Curriculum Vitæ del Dott. Ing. Agostino Marcello Mangini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Curriculum Vitæ del Dott. Ing. Agostino Marcello Mangini"

Transcript

1 Curriculum Vitæ del Dott. Ing. Agostino Marcello Mangini Dati Personali Nome: Agostino Marcello Cognome: Mangini Telefono: Pagina web: Posizione attuale Marzo 2011 Marzo 2012: Assegnista di ricerca (MAT/09-Ricerca Operativa) per il programma di ricerca dal titolo Studio, progetto e analisi di case studies nell ambito della pianificazione, organizzazione e ottimizzazione della gestione dei sistemi sanitari, (resp. scientifico: W. Ukovich), Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell Informazione, Università degli studi di Trieste. Posizioni precedentemente ricoperte Formazione Dicembre 2008 Dicembre 2010: Assegnista Post-Dottorato (ING-INF/04-Automatica) per lo svolgimento di attività di ricerca relativamente alla tematica Modellistica e controllo di sistemi logistici caratterizzati da elevata integrazione informativa, (resp. scientifico: M.P. Fanti), Dipartimento di Elettrotecnica ed Elettronica, Politecnico di Bari. Titoli di studio: Dottore di Ricerca in Ingegneria Elettrotecnica 2008 (presso il Politecnico di Bari) Abilitazione alla Professione di Ingegnere 2004 (voti 136/140, presso il Politecnico di Bari); Laurea in Ingegneria Elettronica 2003 (voti 105/110, presso il Politecnico di Bari); Diploma di Maturità Scientifica 1995 (voti 55/60, presso il Liceo Scientifico E. Majorana di Putignano). Dottorato di Ricerca Ha conseguito in data 22/04/2008 il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Elettrotecnica presso il Politecnico di Bari, Dipartimento di Elettrotecnica ed Elettronica. Ha seguito un periodo di perfezionamento all estero nell ambito del Dottorato di ricerca presso il gruppo di ricerca guidato dal Prof. Silva Manuel (Dipartimento di informatica e ingegneria dei Sistemi all Università di Saragozza) per uno studio sui deadlock nelle reti di Petri continue, che ha portato tra l altro alla produzione di una pubblicazione scientifica. Durata 6 mesi: Febbraio - Luglio Formazione Continua Curriculum Vitæ 1/9

2 Ha frequentato i seguenti corsi di alta formazione: nel 2010 il corso di Grafi colorati e Problemi di ottimizzazione (CIRO, Bertinoro) nel 2006 il corso di Sistemi Positivi e Modelli per il controllo dei sistemi manifatturieri (CIRA Bertinoro). nel 2006 il corso di Advances in control Theory and Applications (Bertinoro); nel 2005 il corso di Modellizzazione, Analisi e Controllo Supervisivo di Sistemi ad Eventi Discreti (Università di Bologna); nel 2005 il corso di Controllo Adattativo (CIRA, Bertinoro); nel 2005 il corso di Sistemi Ibridi (Università di Siena); Attività didattica È titolare o è stato titolare dei seguenti corsi universitari: Fondamenti di automatica\1 Modulo: Analisi di sistemi di controllo 6 CFU in Ingegneria Informatica e dell'automazione (Laurea Triennale-DM 270) del Politecnico di Bari sede di Bari (a.a ); Automazione Industriale 6CFU in Ingegneria Gestionale (Laurea Triennale) del Politecnico di Bari sede di Foggia (a.a ); Automazione Industriale 6CFU in Ingegneria Gestionale (Laurea Triennale) del Politecnico di Bari sede di Bari (a.a ); Automazione Industriale 6CFU in Ingegneria Gestionale (Laurea Triennale) e Ingegneria Meccanica (Laurea Specialistica) del Politecnico di Bari sede di Bari (a.a ); Controlli Automatici 9CFU in Ingegneria Elettrica (Laurea Triennale) del Politecnico di Bari sede di Bari (a.a ); Controlli Automatici 9CFU in Ingegneria Elettrica (Laurea Triennale) del Politecnico di Bari sede di Foggia (a.a ); Ha curato le esercitazioni numeriche e sperimentali delle seguenti discipline nei seguenti corsi di sostegno alla didattica: negli a.a , e per la disciplina della I Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Bari Automazione Industriale per il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale, tenuta dal Prof. Maria Pia Fanti; negli a.a e per la disciplina della I Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Bari Controlli Automatici II per il Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica, tenuta dal Prof. Maria Pia Fanti; Nel 2008 ha tenuto un corso di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS): Tecnico Superiore per l automazione industriale presso l IRAPL (Istituto Regionale per l Addestramento ed il Perfezionamento dei Lavoratori). Nel 2008 ha ricevuto l incarico di collaborazione coordinata e continuativa per attività nell ambito del Contratto di Ricerca Fondazione Cassa di Risparmio di Puglia È membro dal 2007 della Commissione d esame per le seguenti discipline della laurea triennale della I Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Bari (nuovo ordinamento): Automazione Industriale per il Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale. Curriculum Vitæ 2/9

3 È membro dal 2007 della Commissione d esame per la seguente disciplina della laurea specialistica della I Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Bari (nuovo ordinamento): Controlli Automatici II per il Corso di Laurea in Ingegneria Elettrica. Modellistica e controllo dei sistemi di produzione per il Corso di Laurea in Ingegneria Informatica e dell Automazione. Attività editoriale Dal 2007 è membro dell International Program Committee della IEEE International Conference on Systems, Man, and Cybernetics (SMC). Svolge attività di revisore per le autorevoli riviste internazionali: Automatica IEEE Transactions on Automation Science and Engineering ; IEEE Transactions on Systems, Man and Cybernetics: Part A ; Nonlinear Analysis: Hybrid Systems ; IEEE Power & Energy Society ; European Journal of Industrial Engineering. Attività di ricerca Partecipazioni a Progetti di Ricerca Nazionali e Internazionali Ha partecipato o sta partecipando ai seguenti progetti: progetto COFIN-PRIN ex MURST 40% finanziato dal Ministero della Ricerca Scientifica e Tecnologica Modelli decisionali per la progettazione e la gestione di reti logistiche caratterizzate da elevata interoperabilità e da integrazione informativa ( , coordinatore locale Prof. M.P. Fanti, coordinatore nazionale Prof. R. Minciardi); progetto COFIN-PRIN ex MURST 40% finanziato dal Ministero della Ricerca Scientifica e Tecnologica Analisi, ottimizzazione e coordinamento nei sistemi logistici e produttivi ( , coordinatore locale Prof. M.P. Fanti, coordinatore nazionale Prof. R. Minciardi); programma di ricerca SIDART - Sistema integrato per la diagnostica dei beni artistici finanziato nell ambito del programma PON (Programma Operativo Nazionale) 2002/2005, Responsabile il Prof. Giuseppe Acciani del Politecnico di Bari (nel 2005). nel 2006 ha fatto parte del gruppo di lavoro istituito dalla Agenzia per l Innovazione e l Internazionalizzazione delle Imprese del Patto Territoriale per il territorio Nord Barese Ofantino, con l incarico di condurre una azione pilota di trasferimento tecnologico tra il sistema universitario della ricerca e il sistema locale delle PMI. Partecipazione a Convegni nazionali ed internazionali Ha partecipato ai seguenti convegni: Convegno Nazionale SIDRA 2011, Pisa, Italia, 7-9 Settembre CASE 11, 7 th IEEE Conference on Automation Science and Engineering, Trieste, Italia, Agosto, 2011 Curriculum Vitæ 3/9

4 WHCM 10: IEEE Workshop on Health Care Management, Venezia, Italia, Febbraio ADHS 09, 3rd IFAC Conference on Analysis and Design of Hybrid Systems, Zaragoza, Spagna, Settembre, DCDS 09, 2 nd IFAC Workshop on Dependable Control of Discrete Systems, Bari, Italia, Giugno Convegno Nazionale SIDRA 2007, Genova, Italia, Settembre Convegno Nazionale AIRO 2007, Genova, Italia, 5-8 Settembre Convegno Nazionale CIRA 2006, Milano, Italia, Settembre ETFA 05, IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation, Catania, Italia, Settembre Temi principali di ricerca Pubblicazioni Modellistica e controllo di sistemi ad eventi discreti: applicazioni ai sistemi automatizzati di produzione, ai sistemi ospedalieri e ai sistemi autostradali; Modellistica, progetto e gestione delle catene di produzione; Identificazione e fault detection nei sistemi ad eventi discreti; Consenso in reti di sensori. È autore o coautore di 47 pubblicazioni a stampa, elencate di seguito, di cui: 8 lavori su rivista a diffusione internazionale; 1 lavoro su rivista a diffusione nazionale; 1 contributo su libro a diffusione internazionale; 32 lavori su atti di congressi internazionali; 3 lavori su atti di congressi nazionali; 1 tesi di dottorato di ricerca; 1 tesi di laurea. Articoli su Riviste Internazionali r1) N. Costantino, M. Dotoli, M. Falagario, M. P. Fanti, A. M. Mangini, A model for supply management of agile manufacturing supply chains, International Journal of Production Economics, Vol. 135, No. 1, 2012, pp , ISSN , Impact factor in r2) M. Dotoli, M. P. Fanti, A. M. Mangini, W. Ukovich, Identification of the Unobservable Behaviour of Industrial Automation Systems by Petri Nets, Control Engineering Practice, Vol. 19, 2011, pp , ISSN , Impact factor in r3) M. Dotoli, M. P. Fanti, A. M. Mangini, G. Stecco, W. Ukovich, The Impact of ICT on an Intermodal Transportation System: a Performance Evaluation by Petri Nets, Control Engineering Practice, Vol. 18, No. 8, Agosto 2010, pp ,, ISSN: , Impact factor in Curriculum Vitæ 4/9

5 r4) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, W. Ukovich, On-line Fault Detection in Discrete Event Systems by Petri Nets and Integer Linear Programming, Automatica, Vol. 45, No. 11, Ottobre 2009, pp ,, ISSN: , Impact factor in r5) M. Dotoli, M.P. Fanti, A.M. Mangini, A fault monitor for automated manufacturing systems using a hybrid Petri nets formalism, Transactions of the Institute of Measurement and Control, Settembre 2009, vol. 0: pp v1,, ISSN , Impact factor in r6) M. Dotoli, M. P. Fanti, G. Iacobellis, A.M. Mangini, A First Order Hybrid Petri Net Model for Supply Chain Management, IEEE Transactions on Automation Science and Engineering, Vol. 6, No. 4, Ottobre 2009, pp , ISSN: , Impact factor in r7) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, Real Time Identification of Discrete Event systems using Petri Nets, Automatica, Vol. 44, No. 5, Maggio 2008, pp , ISSN: , Impact factor in r8) M. Dotoli, M.P. Fanti, A.M. Mangini, Fuzzy Multi-Objective Optimization for Network Design of Integrated e-supply Chains, International Journal of Computer Integrated Manufacturing, Vol. 20, No. 6, Settembre 2007, pp , ISSN: X, Impact factor in Articoli su Riviste Nazionali r9) M. Dotoli, M.P. Fanti, A.M. Mangini, C. Meloni, Una procedura gerarchica per il progetto dei sistemi di produzione distribuiti, Automazione e Strumentazione, Vol.53, No. 6, pp , Giugno 2006, ISSN: Capitoli di Libri Internazionali l1) M. Dotoli, M. P. Fanti, A. M. Mangini, Operational Management of Supply Chains: a Hybrid Petri Net Approach, Supply Chain, The Way to Flat Organisation, In-Teh, Y. Huo and F. Jia Eds., ISBN , pp , Conferenze Internazionali c1) V. Boschian, M.P. Fanti, A.M. Mangini, W. Ukovich, New Consensus Algorithms Based on a Positive Splitting Approach, apparirà sui Proceedings of the 50 th IEEE Conference on Decision and Control (CDC 2011), Orlando, Florida, USA, Dicembre 12-15, c2) N. Costantino, M. Dotoli, M. Falagario, M.P. Fanti, A.M. Mangini, F. Sciancalepore, W. Ukovich, A Fuzzy Programming Approach for the Strategic Design of Distribution Networks, apparirà sui Proceedings of the 7 th annual IEEE Conference on Automation Science and Engineering (CASE 2011), Trieste, Italy, Agosto 24-27, 2011 (presentato da Mangini). c3) N. Costantino, M. Dotoli, M. Falagario, M. P. Fanti, A. M. Mangini, F. Sciancalepore Supplier Selection in the Public Procurement Sector via a Data Envelopment Analysis Approach, Proceedings of the the 19th Mediterranean Conference on Control and Automation, Corfù, Grecia, Giugno Curriculum Vitæ 5/9

6 c4) M. P. Fanti, A.M. Mangini, W. Ukovich, Fault Detection by Labeled Petri Nets and Time Constraints, Proceedings of 3rd IFAC Workshop on Dependable Control of Discrete Systems (DCDS 11), Saarbrucken, Germany, Giugno c5) M. Dotoli, M. Falagario, A.M. Mangini, F. Sciancalepore, A novel formulation of the DEA model for application to supplier selection, Proceedings of ETFA2010 the 15th IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation, Bilbao, Spain, September 13-16, c6) N. Costantino, M. Dotoli, M. Falagario, M.P. Fanti, A.M. Mangini, F. Sciancalepore, W. Ukovich, A Model for the Strategic Design of Distribution Networks, Proceedings of the 6 th annual IEEE Conference on Automation Science and Engineering (CASE 2010), Toronto, Ontario, Canada, August 21-24, c7) N. Costantino, M. Dotoli, M. Falagario, M.P. Fanti, A.M. Mangini, F. Sciancalepore, W. Ukovich, Optimal design of distribution networks: an application to the hospital drug distribution system, Proceedings of ORAHS2010 the 36th Conference on Operational Research Applied to Health Services, Genoa, Italy, July 18-23, c8) N. Costantino, M. Dotoli, M. Falagario, M.P. Fanti, A.M. Mangini, F. Sciancalepore, Network design and optimization of sustainable supply chains with reverse flows, Proceedings of SEEP2010, the 4th International Conference on Sustainable Energy & Environmental Protection, Bari, Italy, June 29/July 02, c9) N. Costantino, M. Dotoli, M. Falagario, M. P. Fanti, A. M. Mangini, F. Sciancalepore, W. Ukovich, A Model for the Optimal Design of the Hospital Drug Distribution System, Proceedings of WHCM 2010: IEEE Workshop on Health Care Management, Venezia, Italia, Febbraio 2010 (presentato da Mangini). c10) M. Dotoli, M. P. Fanti, A. M. Mangini, W. Ukovich, A Continuous Petri Net Model for the Management and Design of Emergency Cardiology Departments, Proceedings of ADHS 2009, 3rd IFAC Conference on Analysis and Design of Hybrid Systems, Zaragoza, Spagna, Settembre (presentato da Mangini). c11) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, W. Ukovich, On-Line Fault Diagnosis in a Petri Net Framework, Proceedings of IEEE CASE 2009, the 2009 IEEE International Conference on Automation Science and Engineering, Bangalore, India, Agosto c12) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, G. Stecco, W. Ukovich, The Impact of ICT on an Intermodal Transportation System: an Analysis by Petri Nets, Proceedings of IEEE CASE 2009, the 2009 IEEE International Conference on Automation Science and Engineering, Bangalore, India, Agosto c13) G. Amodio, M. P. Fanti, A. M. Mangini, L. Martino, W. Ukovich, A Petri Net Model for Performance Evaluation and Management of Emergency Cardiology Departments, Proceedings of the 35th International Conference on Operational Research Applied to Health Services (ORAHS), Luglio 12-17, 2009, Leuven, Belgio. c14) N. Costantino, M. Dotoli, M. Falagario, M. P. Fanti, A. M. Mangini, Optimal Design of a Manufacturing Supply Chain, Proceedings of the 16th International Annual EurOMA Conference European Operations Management Association, Göteborg, Svezia, Giugno c15) N. Costantino, M. Dotoli, M. Falagario, M. P. Fanti, A. M. Mangini, Design and Optimization of a Hospital Drug Distribution System, Proceedings of IPSERA 2009, 18 th Annual Conference of the International Purchasing & Supply Education & Curriculum Vitæ 6/9

7 Research Association, Oestrich-Winkel, Germania, 5-8 Aprile c16) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, W. Ukovich, Identification of DES Unobservable Behaviour by Petri Nets, Proceedings of 2 nd IFAC Workshop on Dependable Control of Discrete Systems (DCDS 09), Bari, Italia, Giugno 2009, (presentato da Mangini). c17) R. Danielis, M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, R. Pesenti, G. Stecco, W. Ukovich, Integrating ICT into Logistics Intermodal Systems: a Petri Net Model of the Trieste Port, Proceedings di European Control Conference 2009 (ECC 09), Budapest, Ungheria, Agosto c18) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, W. Ukovich, A Model to Describe the Hospital Drug Distribution System via First Order Hybrid Petri Nets, Proceedings of EMSS08, the 20 th European Modeling and Simulation Symposium, Briatico, Italia, Settembre c19) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, W. Ukovich, Modelling and Design of Hospital Departments by Timed Continuous Petri Nets, Proceedings of MAS08, the International Workshop on Modeling and Applied Simulation, Briatico, Italia, Settembre c20) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, Fault Monitoring of Automated Manufacturing Systems by First Order Hybrid Petri Nets, Proceedings of IEEE CASE 2008, the 2008 IEEE International Conference on Automation Science and Engineering, Washington D.C., USA, Agosto c21) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, V. Ukovich, On-Line Identification of Petri Nets with Unobservable Transitions, Proceedings of WODES08 the 9th International Workshop on Discrete Event Systems, Göteborg, Svezia, Maggio 28-30, c22) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, Fault Monitoring of Discrete Event Systems by First Order Hybrid Petri Nets, Proceedings of the 2008 Workshop on Petri Nets and Agile Manufacturing, Xi an, Cina, 24 Giugno c23) M. Dotoli, M.P. Fanti, A.M. Mangini, Fault Detection of Discrete Event Systems Using Petri Nets and Integer Linear Programming, Proceedings of the 17 th IFAC World Congress (IFAC 08), Seoul, Korea, 6-11 Luglio c24) C.R. Vazquez., A.M. Mangini, A.M. Mihalache, L. Recalde, M. Silva, Timing and deadlock-freeness in Continuous Petri nets, Proceedings of the 17 th IFAC World Congress (IFAC 08), Seoul, Korea, 6-11 Luglio c25) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, Comparing Management Policies for Supply Chains via a Hybrid Petri Net Model, Proceedings of IEEE SMC 2007, the 2007 IEEE International Conference on Systems, Man and Cybernetics, Montréal, Canada, 7-10 Ottobre c26) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, On Line Identification of Discrete Event Systems via Petri Nets: an Application to Monitor Specification, Proceedings of IEEE CASE 2007, the 2007 IEEE International Conference on Automation Science and Engineering, Scottsdale, Arizona, Settembre c27) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, Real Time Identification of Discrete Event Systems by Petri Nets, Proceedings of DCDS 2007, the 1st IFAC Workshop on Dependable Control of Discrete Systems, Parigi, Francia, Giugno c28) M. Dotoli, M. P. Fanti, A. M. Mangini, On-Line Identification of Discrete Event Curriculum Vitæ 7/9

8 Systems: a Case Study, Proceedings of the 2006 IEEE International Conference on Automation Science and Engineering, Shanghai, Cina, 8-10 Ottobre 2006, pp c29) M. Dotoli, M. P. Fanti, A. M. Mangini, On-Line Identification of Discrete Event Systems by Interpreted Petri Nets, Proceedings of the 2006 IEEE International Conference on Systems, Man and Cybernetics, Taipei, Taiwan, 8-11 Ottobre 2006, pp c30) M. Dotoli, M. P. Fanti, A. M. Mangini, An Optimization Approach for Identification of Petri Nets, Proceedings of WODES06 the 8th IFAC Workshop on Discrete Event Systems, Ann Harbor, Michigan, USA, Luglio, 2006, pp c31) M. Dotoli, M. P. Fanti, A. M. Mangini, Modelling Distributed Manufacturing Systems via First Order Hybrid Petri Nets, Proceedings of the 2nd IFAC Conference on Analysis and Design of Hybrid Systems (ADHS06), Alghero, Italy, 7-9 Giugno 2006, pp c32) M. Dotoli, M. P. Fanti, A.M. Mangini, G. Tempone, Fuzzy Multi-Objective Optimization for Network Design of Logistic and Production Systems, Proceedings of the 2005 IEEE International Conference on Emerging Technologies and Factory Automation, Catania, Italia, Settembre 2005 (presentato da Mangini). Conferenze Nazionali c33) M. Dotoli, M. P. Fanti, A. M. Mangini, Un Monitor dei Guasti nei Sistemi Produttivi Automatizzati basato sulle Reti di Petri Ibride, Convegno Scientifico Nazionale Sicurezza nei Sistemi Complessi, Bari, Italia, Ottobre c34) G. Amodio, M. P. Fanti, A. M. Mangini, Un modello basato sulle reti di Petri per la gestione e la valutazione delle prestazioni di un dipartimento di cardiologia d urgenza, 40 Congresso Nazionale di Cardiologia dell ANMCO, Firenze, Italia, 4-7 giugno c35) M. Dotoli, M. P. Fanti, A. M. Mangini, C. Meloni, A Multi-Level Technique for Distributed Manufacturing Systems Configuration, 49 Convegno Nazionale ANIPLA su Automazione per lo Sviluppo e la Competitività nelle PMI, Napoli, Italia, Novembre Tesi di Dottorato di Ricerca Tesi di Laurea t1) A. M. Mangini, Identification and Fault Detection of Discrete Event Systems using Petri nets and Integer Linear Programming, Tesi di Dottorato di Ricerca in Ingegneria Elettrotecnica del Politecnico di Bari, Bari, Febbraio t2) A. M. Mangini, Modelli e algoritmi per la configurazione di una catena logistico produttiva, Tesi di Laurea in Ingegneria Elettronica del Politecnico di Bari, Bari, Dicembre Organizzazioni di Afferenza È iscritto al n dell Albo dell Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari dal 12 maggio Curriculum Vitæ 8/9

9 Lingue Straniere Inglese: scritto e parlato ottimo. Spagnolo: scritto e parlato ottimo Soggiorno - studio a Saragozza (Spagna) presso l Università durante il periodo di perfezionamento del Dottorato di Ricerca. Conoscenze Informatiche Ambienti operativi: Windows XP, Windows 2000, Macintosh. Pacchetti applicativi: Microsoft Office, Latex, Matlab, Acrobat, Arena, Flow Charter, Internet Explorer, Eudora, Outlook, Adobe Photoshop, Autocad. Linguaggi di programmazione: conoscenza fondamentale di C, Pascal, Ladder Diagram. Conoscenza delle metodologie fondamentali di creazione delle pagine Web. Borse di Studio È stato assegnatario della seguente borsa di studio: nel 2008 una borsa di studio Post-Dottorato per lo svolgimento di attività di ricerca presso strutture scientifiche del Politecnico di Bari, relativamente alla tematica su Modellistica e controllo di sistemi logistici caratterizzati da elevata integrazione informativa. nel 2004 una borsa di studio per il completamento dei propri studi di Dottorato di Ricerca presso il Politecnico di Bari Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della L. 196/03 (testo unico privacy). In Fede Mangini Agostino Marcello Curriculum Vitæ 9/9

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Corso di. Anno accademico: 2010/11. Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it

Corso di. Anno accademico: 2010/11. Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it Corso di Metodi di Supporto alle Decisioni Anno accademico: 2010/11 Prof. ing. Gianpaolo Ghiani gianpaolo.ghiani@unisalento.it www.logistics.unsalento.it Fac coltà di Ingegneria - Università del Salento

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia DATA: 14 giugno ore 15 16 LOCATION: Internet (online) Organizzazione: Centro Europeo per la Privacy - EPCE Webinar Il Cloud computing tra diritto e tecnologia Abstract Il ciclo di due web conference sul

Dettagli

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani 24 ottobre 2005 Classificazione Istat dei titoli di studio italiani Anno 2003 Nota metodologica 1. INTRODUZIONE In occasione del Censimento 2001 della popolazione, il settore Istruzione dell Istat è stato

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

L Asset management e certificazione del personale di manutenzione: come la manutenzione sta cambiando

L Asset management e certificazione del personale di manutenzione: come la manutenzione sta cambiando Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la serie di Newsletter legate agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce all Asset Management e alla certificazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro

CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro CURRICULUM VITAE di Andrea Payaro Nome e Cognome Luogo e data di nascita: Residenza: Telefono: Internet Site: e-mail: C.F. e P.I. Iscrizione all Ordine Andrea Payaro Padova, 08 Ottobre 1972 Via Monte Bianco,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma

Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Industria 2015 Bando Mobilità Sostenibile Progetto MS01-00027 SIFEG - Sistema Integrato trasporto merci FErro-Gomma Ing. Gaetano Trotta Responsabile Unico di Progetto Nata nel 1978, è una Società di Ingegneria

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Il Metodo di analisi multicriterio Analitic Hierarchy Process (AHP) Corso di Analisi delle Decisioni Chiara Mocenni (mocenni@dii.unisi.

Il Metodo di analisi multicriterio Analitic Hierarchy Process (AHP) Corso di Analisi delle Decisioni Chiara Mocenni (mocenni@dii.unisi. Il Metodo di analisi multicriterio Analitic Hierarchy Process (AHP) Corso di Analisi delle Decisioni Chiara Mocenni (mocenni@dii.unisi.it) L analisi multicriterio e il processo decisionale L analisi multicriterio

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi

ART. 1 Premessa. ART. 2 - Presupposti per il conferimento degli incarichi Allegato al Decreto del Direttore Generale n. 53.. del 04/02/14 REGOLAMENTO PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO EX ART. 15 SEPTIES DEL D.LGS. 502/92 AREA DIRIGENZA MEDICA E VETERINARIA E AREA DIRIGENZA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra A seguire alcune proposte di tirocini/tesi in tre ambiti dell ingegneria del software (non del tutto scorrelati): (1) Model-driven driven

Dettagli

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT PRISMA Progetto PRISMA SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Cloud Computing per smart technologies PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO. Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI

POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO. Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale OBIETTIVI E CARATTERISTICHE GENERALI Il Master è rivolto

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management.

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management. Stefano Perna Informazioni Personali Residenza Viale Spartaco, 91 00174 Roma Telefono (+39) 320 6974861 (+39) 340 2267281 Email perna.stefano@gmail.com Sito http://www.stefanoperna.it Luogo e Data di nascita

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 AGENDA Introduzione Valutazione dei prodotti Valutazione dell organizzazione per la sicurezza

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli