Course Offering Scholastic Year

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Course Offering Scholastic Year 2015-2016"

Transcript

1 April 2015 Beginning 2 Class Elementary Class Beginning 1 Class Intermediate 1 Class Intermediate Conversation Class Intermediate 2 Class Advanced Conversation Class Advanced Literature Class Course Offering Scholastic Year Fall Semester 2015 Classes September 12, 19, 26 October 3, 10, 17, 24, 31 November 7, 14, 21 December 5, 12 Winter/Spring Semester 2016 Classes January 9, 23, 30 February 6, 20, 27 March 5, 12, 19 April 2, 9, 16, 23

2 IL GAZZETTINO Board of Directors Frank Massa President Joseph Barbaccia Vice President Joseph Bronzini Treasurer Carole Baccelli Secretary Clara Barbaccia Director of Development Ivo Cardelli Lucia Filanti Philip Marson Aurelio Pagani Maria Fassio Pignati Administrative Director Aurelio Pagani Curriculum Coordinator Maria De Venezia Stefania Filigheddu Faculty Karen Antonelli Diana Ferrara Lucia Filanti Stefania Filigheddu Elisabetta Gaetano Nicoletta Giorgi Lucrezia Peyre Claudia Vittoria Viviana Vittoria From the President s Desk Dear Students and Supporters, As we close our 45th year of operation, we are pleased to report that La Scuola continues to succeed and to thrive. Our progress is due to our cadre of exceptional and dedicated teachers, our students who support us and to a group of loyal and hard- working volunteers. In this last group, Leo and Loretta Pagani and his daughters, Christina and Laura, need to be singled out for special thanks. Also, we thank Clara Barbaccia who faithfully works our Saturday morning intervalli. In addition, we thank Maria De Venezia for her many years devoted to staffing us with the best and brightest teachers and for offering us her overall guidance. We are truly grateful for all you do. This year we have made a special effort to more effectively use our website and our mailing list to keep the community informed of our news. In addition, we have rejuvenated our Facebook page (www.facebook.com/italianclasses) and strive to keep it current and of interest to all who visit it. Please use our website (www.italianclasses.com) for news and for feedback to us. We look forward to many more years of offering the best Italian learning experience in the Bay Area. Frank Massa President of the Board of Directors La Scuola offers conversational Italian classes which include history, culture, pronunciation, and grammar. Italian speakers and non-italian speakers are welcome. There are classes for children and seven levels for adults. Classes meet Saturday morning from a.m. to p.m., September through April, at the South San Francisco Adult School, 825 Southwood Drive, South San Francisco. Mailing Address: School of Italian Language and Culture P.O.Box G. South San Francisco, CA * Phone: (650) Website: * * Messaggio del Direttore Amministrativo Carissimi Amici della Scuola, Quest anno abbiamo raggiunto il 45.mo anniversario dalla fondazione della nostra scuola: la prima scuola nel suo genere organizzata nella Bay Area. In tutti questi anni abbiamo sempre cercato di fare del nostro meglio per offrire la migliore istruzione, cercando di mantenere il costo delle lezioni in termini molto accettabili. Siamo infatti l unica scuola che offre 13 lezioni di due ore e mezzo per semestre, allo stesso costo di altre scuole che offrono corsi di otto o dieci lezioni. Lo scopo fondamentale della nostra scuola rimane quello di aiutare a diffondere la lingua italiana tra il maggior numero di persone, direttamente o indirettamente. Non abbiamo mai considerato le altre scuole d italiano come concorrenti, ma semplicemente come colleghi con i quali siamo felici di collaborare. Non è insolito che qualche scuola della Bay Aerea ci chieda aiuto nel suggerire loro uno dei nostri insegnanti. Questo ci viene spontaneo perché abbiamo la consapevolezza di avere un gruppo d insegnanti che non ha nulla da invidiare alle migliori scuole: insegnanti che hanno grande dedizione per il proprio lavoro. Un esempio significativo è Lucia Filanti che nonostante abbia un impiego che le richiede lunghe ore di lavoro e a viaggiare durante la settimana, ogni sabato mattina arriva puntuale alla nostra scuola per insegnare nella sua classe di Letteratura. Oppure Maria De Venezia, che fin dal 1996 continua instancabilmente a collaborare con la scuola reperendo sempre insegnanti qualificatissimi, ogni qualvolta che se ne presenti le necessità. La serietà della nostra scuola si constata anche dalle reazioni dei nostri studenti: quelli nuovi sono meravigliati che esista una scuola come la nostra, quelli che ci seguono da anni sono consapevoli del sacrificio che facciamo per mantenere questo livello di insegnamento. La scuola in realtà siete TUTTI VOI!. Il vedere ogni anno il ritorno di tanti amici, è veramente la migliore conferma che i nostri sforzi non sono inutili. Grazie di cuore e arrivederci per molti anni ancora! Aurelio Pagani School Administrator

3 An Article from "The Daily Journal" A love of Italian: School of Italian Language and Culture in South City offers programs for children, adults December 22, 2014, 05:00 AM By Angela Swartz Daily Journal For 44 years, children and adults alike have been making their way to South San Francisco to learn the language of Leonardo da Vinci and Sophia Loren. At the School of Italian Language and Culture in South San Francisco, students spend Saturday mornings learning about Italian culture and the language. Started by a group of Italian professors, the program was originally established in 1970 to educate children of Italian immigrants and those of Italian descent, the school now attracts business types and those going on vacation to Italy. The professors noticed there was no school for learning Italian in the area, said Leo Pagani, the school s administrative director. Cate Sullivan, left, and Ava D Anzica Winkler, right, of the School of Italian Language and Culture in South San Francisco make cookies during a Saturday morning class. We are kind of a peculiar school between a school and an association, Pagani said. There s a strong community feel. More adults tend to attend the nonprofit school than when it first started too. At one time there were five classes of children and two adult classes. Now there are about six classes of adults and two classes of children, Pagani said. During the 70s, there were lots of Italians coming over from Italy who wanted their children to know the language. Pagani himself came to the United States in 1962 and all of his children were the first students of the school in The school has served more than 6,100 students since its inception. Now, the school s classes, held at the South San Francisco Adult School, include beginning, intermediate and advanced conversation, along with literature courses taught by eight permanent teachers and two or three substitute teachers. There are classes year round, but the program doesn t run during the summer since the majority of teachers head back to Italy to see family during that time, Pagani said. As you go on, and as the language becomes more difficult, you lose some of the students the ones just interested in a vacation of Italy, he said. Some of the students have been coming to us for the last 10 years. Pagani said he enjoys working with the young students, including the break time when he gives the children chocolate and his wife makes focaccia for them as well. He s generally know as the man with the chocolate at the school, he said. It s a pleasure to be there, he said. In a way, Italian is the modern European classical language, similar to Greek and Latin, Pagani said. Italian is probably the closest language to Latin, he said. It s something you don t find in any other language right now, plus the sound is very good. The winter/spring semester classes take place at 825 Southwood Drive in South City 10 a.m.-12:30 p.m. Classes run from Jan. 10 to April 25. Tuition is $225 per student, including teaching material, which includes the book the school developed. For more information and for registration forms go to italianclasses.com or call during working hours. The school is open to children older than 6 and adults of all ages. (650) ext. 105 Our Teachers! from left to right: Top row: Viviana Vittoria Stefania Filigheddu Maria De Venezia Bottom row: Nicoletta Giorgi Claudia Vittoria Karen Antonelli Diana Ferrara Elisabetta Gaetano Lucrezia Peyre Lucia Filanti

4 Classe Elementary - di Diana Ferrara I Dadi Inventa Storie Una creazione dalla Classe dei bambini della Scuola di Lingua e Cultura Italiana di South San Francisco in collaborazione con l insegnante Diana Ferrara e l assistenza della gentilissima Viviana Vittoria. Procedimento: 1. Stampare su 6 fogli bianchi o colorati la sagoma di un dado 2. Ritagliare le 6 sagome 3. Assegnare a ciascun dado una sola delle seguenti funzioni: Chi? Dove? Come? Quando? Cosa? Perche? 4. E il momento di dare spazio alla FANTASIA. Iniziando col dado del chi, scrivere su ciascuna delle facce rimanenti il nome di un personaggio o di un animale (possibili idee: una principessa capricciosa, un bambino allegro, un rospo rosso, un cavallo parlante...etc). Attenzione: non aggiungere nulla sulla faccia su cui hai scritto Chi? perche durante il gioco sara il Jolly. 5. Procedere nello stesso modo per completare i dadi del DOVE? (possibili idee: in un bosco incantato, in una piccola casa di una citta lontana etc.) COME? (puo essere un azione o una cosa es. Con una scopa volante oppure volando su una scopa magica) QUANDO? (possibili idee: Tanto tempo fa, una mattina d inverno, un pomeriggio d estate etc.) COSA? (possibili idee: una spada, un piatto, una bambola etc.) PERCHE? (possibili idee : perche vuole diventare famoso, perche vuole arrivare sulla luna etc.) Attenzione: piu fantasia ci sara sui dadi tanto piu divertente sara il gioco! 6. E il momento di dare Spazio alla CREATIVITÁ: Decorare e colorare i dadi a piacere. 7. Comporre i 6 dadi: piegare le linguette dei dadi seguendo le frecce e incollarle con un leggero strato di colla per carta. 8. E il momento di GIOCARE! Materiale Occorrente: Sagoma di un dado da stampare e ritagliare Cartoncini bianchi o colorati Forbici Colla per la carta Matite colorate Allegria e tanta, tanta fantasia! Ecco alcune semplici REGOLE DEL GIOCO A turno ogni bambino (o la squadra) tira i 6 dadi, con i 6 elementi dei dadi crea una storia che contenga quanti piu elementi possibili tra quelli a sua disposizione (volendo si puo dare un tempo limite). Attenzione: se tirando i dadi uscisse la faccia con su scritto Chi? Dove? Etc. Il bambino puo inventare l elemento corrispondente che desidera. Tutto chiaro? Allora non resta che augurarvi... BUON DIVERTIMENTO!!!! Punteggio: 1 punto per ogni elemento utilizzato 6 punti per la coerenza della storia 6 punti per l originalita e la simpatia

5 Classe degli studenti Beginning I - di Karen Antonelli Nella classe dei principianti abbiamo deciso di spiegare di cosa siamo grati nei riguardi del mondo italiano: Io sono felice di essere di origine italiana. L'Italia ci ha dato molti regali nel mondo. Io sono grata del cibo delizioso, la musica, l arte, e la moda. Mi piace imparare a parlare italiano. È una bella lingua! Laura Aubert Io sono grata per il parmigiano e la mozzarella perché fanno tutti i gusti migliori. Io sono grata per Leonardo da Vinci e per le sue doti creative e scientifiche. Io sono grata per il gelato perché è delizioso. Io sono grata per i miei nonni che mi hanno dato i miei genitori che mi hanno dato la vita. Andria Brugioni Sono grata all'italia che ha dato al mondo uomini buoni con accenti caldi. Sarah Funes Sono grata all Italia per averci dato tanti artisti di talento: la Cappella Sistina di Baccio Pontelli, il David di Michelangelo e l'ultima Cena di Leonardo da Vinci sono mozzafiato. Sono orgogliosa di essere italiana. Anita Tognazzini Maxwell L'Italia ci ha dato una cucina meravigliosa e una grande tradizione che è molto popolare in tutto il mondo. Mi piace la cucina italiana perché utilizza tecniche semplici con ingredienti freschi e crea così tanti piatti incredibili. Catalina Serizawa Gli italiani ci hanno dato uno scienziato importante di nome Galileo Galilei. Galileo era un grande astronomo e fisico che ha migliorato il telescopio e studiò ulteriormente le leggi del moto. Uno dei progressi scientifici di Galileo ha dimostrato che invece dell'universo che ruota attorno alla Terra, la Terra ruota intorno all'universo. Egli ha anche scoperto che la massa non pregiudica l'accelerazione di un oggetto, a differenza di quanto molti scienziati credevano. Alessandro Zagni L'Italia ci ha dato molta bella musica e per questo sono grato: da Vivaldi a Verdi, da Rossini a Puccini, da Caruso a Pavarotti e oggi con Ramazzotti, Pausini e Boccelli e molti altri. La bella musica italiana, che è nata in Italia, è amata in tutto il mondo. Renzo Zagni Classe degli studenti - Beginning II di Claudia Vittoria Perché amo la lingua e la cultura italiana Da bambina sono stata influenzata dai miei nonni italiani. Ho studiato l italiano al liceo e sono innamorata della lingua italiana. Sono andata in Italia per due mesi, e spero un giorno di tornare. Sto studiando oggi l'italiano così non dimentico la mia passione per la cultura e la lingua italiana. Stevi Guaraldi Sono nata a Verbicaro in provincia di Cosenza, Italia. Parlo il dialetto calabrese. Voglio imparare a parlare e scrivere meglio l italiano perché vado spesso in vacanza in Italia. E facile capire quando qualcuno parla, ma scrivere è molto difficile. Maria Campodonico La nostra famiglia studia l italiano perché i nonni di Graziella sono siciliani. Graziella ha provato a studiare l italiano da sola ma è stato molto difficile. Abbiamo quindi deciso di iscrivere tutta la famiglia alla scuola, così impariamo insieme. Noi amiamo la Scuola di Lingua e Cultura Italiana. Grace Provenzano e John Cannon

6 La caponata di zia Anna. Zia Anna era la sorella di mia madre. Loro e quattro fratelli e una sorella sono nati a San Francisco. La zia Anna ha sempre fatto la caponata per Natale ed io faccio la caponata per continuare la tradizione. Ecco la ricetta: Due o tre melanzane, Una grande cipolla, Una grande lattina di passata di pomodoro, Pinoli: un terzo di una tazza, Sedano: un quarto di una tazza, Uvetta: un quarto di una tazza,una piccola lattina di olive nere affettate, Aceto: circa una tazza al gusto, Sugo: circa un cucchiaio al gusto, Togliere la buccia dalle melanzane, Tagliare le melanzane a cubetti di due pollici, Mettere in ammollo le melanzane in acqua salata per mezz ora, Friggere le melanzane e rimuovere quanto più olio possibile e far asciugare, Tritare la cipolla e friggerla, Aggiungere la passata di pomodoro, Aggiungere pinoli, sedano, uvetta e olive, Aggiungere aceto e sugo, Cucinare circa per mezz ora, Aggiungere le melanzane, Cucinare il tutto per mezz ora, Assaggiare durante la cottura e regolare l agrodolce al gusto. Betti D Acquisto Classe degli studenti - Intermediate I - di Nicoletta Giorgi "Cambiamenti nella lingua italiana attraverso gli anni" Molti africani stanno provando a immigrare in Italia e questo è un argomento controverso, in modi diversi. Invece di rivedere quest argomento in modo politico, esaminiamo l`influenza della cultura italiana nella cucina eritrea nella storia. E` anche importante come quell influenza italiana in cucina sta rivisitando l`italia attraverso l`immigrazione eritrea nei giorni nostri. Durante il periodo coloniale del Regno d`italia, un gran numero d italiani si sono trasferiti nella regione dell`eritrea. Dal 1941, italiani hanno abitato in Eritrea, principalmente nella citta` di Asmara, che chiamavano Piccola Roma. Portavano la pasta in Eritrea e la pasta e` parte della cucina eritrea oggi. Nel 2013, circa eritrei hanno fatto il viaggio in Italia nelle barche dei contrabbandieri. Stanno fuggendo un regime politico in Eritrea. Molti arrivano in Italia tutti i giorni. Di conseguenza, diversi elementi culturali si influenzano a vicenda attraverso questa migrazione di persone dall`africa all`italia. Abbiamo visto come la cucina italiana influenzava la cucina eritrea. Forse una cucina eritrea influenzerà quella italiana. Laura Bianchi La lingua italiana fondamentale aveva origine nel dodicesimo secolo, ma la lingua moderna è stata plasmata da eventi recenti nel quattordicesimo secolo, da Dante Alighieri, uno scrittore toscano che ha standardizzato la lingua italiana. Il dialetto di Firenze divenne la lingua ufficiale d Italia, lentamente sostituendo il latino nonostante i dialetti diversi di ogni citta. La lingua italiana e stata utilizzata in tribunali di ogni stato nella penisola durante il periodo rinascimentale. In epoca moderna, l occupazione d Italia da Napoleone nel diciannovesimo secolo ha portato all unificazione d Italia dopo decenni e ha creato la lingua italiana in una lingua franca usata da gente comune e classe sociale. Dopo l unificazione, gli italiani provenienti da tutto il Paese hanno introdotto molte parole e modi di dire da loro lingue a casa. Nel 1861, solo il 2.5% della popolazione poteva parlare la lingua italiana standardizzata. L`italiano standardizzato è dalla romantica lingua base in Toscana, in particolare dal dialetto di Firenze. La lingua è parlata in paesi europei circostanti e in alcune parti dell Africa e usata nella musica e nell` opera. Oggi, ci sono mercati dei media per la lingua italiana negli Stati Uniti. E insegnata in molte scuole ed è la quarta lingua straniera più insegnata nel mondo come lingua di cultura, proprio come la nostra Scuola di Lingua e Cultura Italiana qui a South San Francisco in California con varieta di studenti da culture e lingue native diverse. Pauline Abalos La cultura italiana è cambiata in modo significativo a causa dell adozione dell Euro con il risultante cambiamento economico. Gli effetti dell Euro sull economia italiana non sono stati buoni per il popolo italiano. La conseguente perdita di posti di lavoro ha avuto due effetti: il primo è l emigrazione del popolo italiano e la seconda è che i giovani uomini italiani sono rimasti a casa a vivere con le loro madri più a lungo e le giovani donne italiane si sposano con anziani di successo. Gli effetti di questa differenza di età si faranno sentire solo quando i figli di questi matrimoni cresceranno. Gli effetti dell emigrazione del popolo italiano serviranno solo per diffondere la cultura italiana ancora di più di quanto lo sia oggi. Forse non è una brutta cosa. Michael Lombardo

7 Classe degli studenti Intemediate II - di Elisabetta Gaetano "Dal Rinascimento alla Lingua Italiana" Io ebbi un interesse per la bella lingua d Italia quando studiai l arte del Rinascimento nella scuola superiore. Volli andare in Italia per vedere il Paese dove Il Rinascimento è nato. L ho visto per la prima volta quando ho visitato i musei di Firenze e la sua arte favolosa. A questo punto dovevo imparare la lingua italiana! La classe che frequento alla Scuola di Lingua e Cultura Italiana mi ha aiutato a comprendere la gente, l arte, l Italia e la sua storia. La professoressa Elisabetta Gaetano è molto simpatica e le sue lezioni sono sempre molto interessanti. Studiamo la musica, la poesia, la letteratura e la cultura italiana in aggiunta alla grammatica. C e sempre di più da imparare e ciò mi piace molto. Anne Wright Classe degli studenti Intermediate conversation di Stefania Filigheddu Una figura femminile che ha lasciato il segno nella cultura italiana Nilde Iotti Nilde Iotti è stata la donna più importante della politica italiana dopo la seconda guerra mondiale. Nacque a Reggio Emilia nel Si laureò all'università Cattolica di Milano nel 1943, ma era atea. Dopo l'università, partecipò alla Resistenza. La Iotti era controversa perché divenne l'amante del capo del partito comunista (PCI) Palmiro Togliatti, che era sposato e molto più vecchio di lei. La Iotti fu una deputata nell'assemblea Costituente e membro del gruppo che abbozzò la Costituzione Italiana, la "Commissione dei 75". Nel 1979 fu la prima donna a diventare Presidente della Camera dei Deputati. Ricoprì questa carica per un periodo più lungo di chiunque altro. Voleva che gli uomini politici capissero i problemi della vita delle donne. Lavorò per i loro diritti inclusi quello all'aborto e al divorzio. È scomparsa nel Erika Opper Trotula di Salerno Trotula de Ruggiero, anche chiamata Trotula di Salerno, visse nell undicesimo secolo nel sud d Italia a Salerno. In questo periodo medievale c era a Salerno una famosa università: la prima università di medicina del mondo occidentale, La Scuola Medica Salernitana. Quest università accettava le donne come studentesse ed anche come professoresse. Trotula diventò una professoressa dopo essersi laureata in medicina. Era specializzata nelle malattie delle donne e diventò la prima ginecologa- ostetrica della storia. Trotula credeva che le donne non dovessero soffrire durante il parto; che si dovesse dare un oppiaceo per il travaglio da parto. Quest opinione però andava contro l insegnamento della Chiesa Cattolica che credeva che la sofferenza giustificasse il peccato originale di Eva. Trotula scrisse molte opere sulle malattie delle donne, sulla cosmesi e i problemi della pelle, i capelli, le mani, etc. Le sue opere si usarono fino al sedicesimo secolo in tutta l Europa. Norma Bozzini Maria Montessori Maria Montessori nacque nel 1870 a Chiaravalle, nelle Marche. La sua famiglia traslocò a Firenze e dopo a Roma. Dopo il liceo, decise di studiare Medicina, una professione molto strana in quel periodo per le donne. Frequentava l Università di Roma. I professori e gli studenti non erano felici di avere una donna in aula. Non le era permesso stare con gli uomini intorno ai cadaveri nudi, cosi lavorava con i cadaveri da sola. Si specializzò in Pediatria. Ebbe un figlio da una relazione amorosa clandestina, ma non le fu possibile sposarsi e lavorare contemporaneamente. Lavorava con ragazzi con disabilità mentali. Ritornò all Università a studiare Educazione. Nel 1906 aprì La Casa dei Bambini per i bambini di genitori poveri che avevano bisogno di lavorare. Invece di mobili grandi lei usava mobili piccoli: scaffali, sedie, tavoli. E questa la prima differenza nella sua scuola: i bambini erano autonomi. Qui nel Nord America, Alexander Graham Bell e sua moglie aprirono una scuola Montessori nella loro casa. Maria costruì più di scuole in tutto il mondo. Fu nominata tre volte per il premio Nobel per la pace. Francesca Cesarone Susanna Agnelli Susanna Agnelli, Contessa Rattazzi, Cavaliere di Gran Croce OMRI era una politica italiana, imprenditrice e scrittrice. E 'stata la prima donna ad essere nominata Ministro degli Affari Esteri in Italia. Nacque a Torino, il 24 aprile Era

8 la figlia di Edoardo Agnelli e Donna Virginia Bourbon del Monte, figlia del principe di San Faustino e sua moglie Jane Campbell, nata nel Kentucky. Susanna aveva sei fratelli e sorelle, Umberto, Gianni, Giorgio, Clara, Cristiana e Maria Sole. Suo fratello, Gianni Agnelli, è stato il capo della Fiat fino al I membri della famiglia Agnelli sono ancora gli azionisti di controllo della società. Nel 1945 Susanna sposò il conte Urbano Rattazzi ( ) con il quale ebbe sei figli, la più giovane dei quali è la fotografa Priscilla Rattazzi. Nel 1974, Susanna Agnelli fu eletta sindaco di Monte Argentario. Suo nonno e bisnonno sono stati sindaci ai loro tempi. Susanna servì come sindaco per un decennio, dal L'esperienza la ispirò a entrare nella politica nazionale. Susanna Agnelli fu eletta al Parlamento italiano nel 1976 per il Partito Repubblicano Italiano (PRI). Nel 1979, ancora per il PRI, divenne un deputato al Parlamento europeo ( ). Nel 1983, tornò al Parlamento italiano, diventando Senatore. Il culmine della sua carriera politica fu la sua nomina a prima donna Ministro degli Affari Esteri d'italia, nel Susanna Agnelli è morta il 15 maggio 2009 a Roma. Laura Hamai Susanna Agnelli Susanna Agnelli è vissuta tra l aprile 1922 e il maggio La signora Agnelli nacque a Torino, dalla ricca famiglia Agnelli, proprietaria della Fiat. Durante la sua vita la signora Agnelli s interessò alla politica e all'età di 52 anni ottenne il suo primo incarico politico. Nel corso della sua carriera politica ricoprì molte posizioni nel governo, ma nel 1995 divenne Ministro degli Esteri. Fu la prima donna a ottenere questa elevata posizione politica. Era una donna dinamica, forte e alla moda per gli standard italiani. Molto apprezzata per il suo ruolo politico. E scomparsa nel 2009, a 87 anni. John Jabin Cecile Kyenge Cécile Kyenge è la prima donna politica Congolese Italiana. È nata il 28 agosto 1964 a Kambove in Congo. È divenuta medico oculista nel 1983 in Italia e si è sposata con Domenico Grisino nel Dal 2002 ha supportato un progetto per promuovere la cittadinanza dei figli degli immigrati, nati in Italia. Questa legge si basa sul principio Ius soli. Inoltre ha lanciato un progetto di uguaglianza per i servizi della salute. E stata eletta alla Camera dei Deputati il 26 febbraio 2013 e ha ricoperto questa carica fino al 18 febbraio È stata Ministro dell Integrazione dal 28 aprile 2013 al 22 febbraio 2014 sotto il Governo Letta. Mary Chu Tina Anselmi Tina Anselmi è nata a Castelfranco Veneto nel Era una politica Italiana. Durante la seconda guerra mondiale fu un membro della resistenza italiana( Brigata Cesare Battisti). Tina allora aveva appena 17 anni. Dopo la guerra ha continuato a partecipare alla politica italiana. Dal 1968 al 1992 è stata un membro della Camera di Deputati Italiani ed è stata rieletta cinque volte nel distretto di Venezia-Treviso. Nel 1976 è diventata la prima donna ministro in Italia, sotto il Governo di Giulio Andreotti, per il partito della Democrazia Cristiana. Dopo questa esperienza è stata anche Ministro della Sanità. Tina Anselmi è importante per avere proposto la legge per le pari opportunità e ha lottato per questa causa durante tutta la sua vita politica. Dorothy Rollins La famiglia Barilla La Barilla è un azienda di famiglia, fondata nel 1877 a Ponte Taro, in provincia di Parma, da Pietro Barilla, il patriarca della famiglia. L azienda produce diversi tipi di pasta ed è il principale produttore di pasta al mondo con il 40-45% del mercato italiano e il 25% del mercato degli Stati Uniti. Barilla produce pasta in più di 120 forme e dimensioni. Quando Barilla ha acquistato l azienda svedese Wasa, è diventato il principale produttore al mondo di pani croccanti (prodotti a base di segale e di frumento) con la vendita di tonnellate all'anno. Il Gruppo Barilla vende la pasta in tutto il mondo: in Italia, Grecia, Francia, Germania, Norvegia, Russia, Svezia, Turchia, Stati Uniti e Messico. Mi piacciono la pasta Barilla e la focaccia croccante! Quando mi trovo in Svezia, spesso mangio Wasa, formaggio e una mela per pranzo e per cena la pasta Barilla. Deliziosa! Irv Rollins

9 Classe degli studenti Advanced/Literature di Lucia Filanti Una barca nel bosco di Paola Mastrocola: riflessioni personali" Nel romanzo Una Barca nel Bosco, l autore Paola Mastrocola fa una paragone interessante tra gli alberi e il protagonista Gaspare - un genio che pianta alberi grandi nella casa di sua zia Elsa per fare la casa più bella. Dopo molti anni e dopo il liceo e l università, Gaspare ancora cura gli alberi che adesso dominano la casa. Quando, laureato in Legge, lui non trova un posto come avvocato, perde fiducia nel sistema disonesto che non da i posti alle persone secondo i loro meriti. Avendo perduto la speranza e le sue illusioni sul futuro, Gaspare comprende le pratiche illecite della sua società. Il paragone tra un ragazzo e un albero mette in evidenza l importanza dell onestà nel sistema dell istruzione. Gaspare dice che: Quando pianti un albero, devi pensare a come diventerà; devi vedere il suo futuro, prevederlo. La storia di Gaspare mette alla luce il fallimento del sistema dell istruzione italiana nel sostenere i suoi studenti. È una tragedia universale di tutto il mondo. Carol Clark Il romanzo si svolge su due livelli simultanei. Innanzi tutto è una critica feroce al sistema scolastico italiano. L accusa più profonda dell autore è sul sistema universitario dove, quello che merita lode è messo in scherno, mentre la mediocrità è premiata. E anche ironico che il protagonista, Gaspare, apprenda molto di più su un isola piccola e non sofisticata, che a Torino, una citta industriale. Ma il romanzo e anche un ritratto penetrante di un ragazzo e di un uomo molto particolare: brillante e ingenuo, tenero e crudele. La sua casa è un ambiente più che magico - veramente un paradiso urbano, dove la sua barca immaginaria galleggia come ha galleggiato la barca Camilla di suo padre pescatore. Gli elementi del romanzo che all inizio sembravano incompatibili finiscono in armonia. Liz Greenberg Una Barca nel Bosco, di Paola Mastrocola, è un romanzo piuttosto triste che ci da molto da pensare. Parla di un giovane, il protagonista, nato in una piccola isola nel Sud d Italia. Gaspare Torrente è figlio di un pescatore e a tredici anni legge Verlaine e traduce Orazio. Vuol diventare un latinista. Si trasferisce insieme alla madre nella grande citta di Torino per proseguire negli studi perche al nord le scuole sono le migliori d Italia. Ma lì Gaspare è un genio incompreso, un pensatore, un filosofo, un aspirante latinista. Un genio come lui dovrebbe volare alto. Al liceo lui vuole integrarsi ed essere accettato dai compagni e dagli insegnanti. Però per lui è impossibile assimilarsi e fare degli amici. Si scopre fuori moda, fuori dal vernacolo, fuori dalla società - insomma fuori da tutto. E un pesce fuor d acqua. E solitario. Come fare a diventare uno del gruppo. Deve conformarsi? Il liceo e l università sono inadeguati a coltivare degli studenti con capacità superiori alla media. La società non li accetta. E una società che porta avanti i mediocri e il proprio popolo senza preoccuparsi delle loro capacità effettive. La vita sull isola era semplice e innocente, mentre la vita nella grande città di Torino è corrotta e guidata dal denaro, dalle apparenze, dall abbigliamento. E un mondo imperfetto che non accetta stranieri nel suo circolo. E una società rivolta alla mediocrità, dove il genio non è valutato. Secondo me, il romanzo ci mostra il declino della società moderna. Abbiamo bisogno di diventare più consapevoli del fallimento delle scuole a coltivare talenti e del fallimento della società. L autore con questo libro ci fa aprire gli occhi sui problemi che dobbiamo affrontare - e ce ne sono vari. Alda Angst Classe degli studenti Advanced/Conversation - di Lucrezia Peyre Qualche piccola soddisfazione: parlare italiano! Nel 2013, siamo andati a trovare i miei cugini che abitano nel paesino da dove i miei nonni paterni sono venuti nel Era un gran piacere andarli a trovare e potere parlare con loro in italiano. Il paesino è chiamato Levone trenta chilometri a nord di Torino. Oggi, ci sono circa quattrocento persone che abitano lì. All inizio del secolo ventesimo la popolazione era di due o tremila persone. Ma, poiché l economia era debole, il lavoro non c era e la gente non aveva abbastanza da mangiare. Tutti erano poverissimi. La nonna di mia cugina e mia nonna erano sorelle. Non so perché la sua parte della famiglia non è scappata dalle condizioni di povertà come la mia. Suo marito, Giovanni, ha fondato, dopo la seconda guerra mondiale, un officina meccanica che ha prodotto i pezzi per la Fiat. Oggi, tutte e due stanno bene sia fisicamente che economicamente.

10 La casa sua è stata costruita più di cento anni fa. E esattamente com è stata costruita ma oggi c è l acqua corrente e l elettricita. I pavimenti sono di marmo, le scale sono di marmo e tutte le porte interiori hanno il vetro. Durante la mia visita abbiamo parlato delle cose della famiglia, principalmente perché mio fratello, Paolo, era un visitatore frequente. Lui e loro sono diventati amici intimi. Se fossi ricco, comprerei una casa a Levone. Sarebbe un posto perfetto per una vacanza durante l estate. E perché mia cugina possiede metà del paesino, forse io potrei ottenere un prezzo più basso. Comunque continuo a sognare e sono così grato alla scuola italiana per avermi dato l opportunità d imparare l italiano cosi da poter comunicare con la famiglia rimasta nel Bel Paese. Franco Massa La Scuola di Lingua e Cultura Italiana a South San Francisco mi ha aiutato molto. Questo è il mio terzo semestre nella scuola e continuo ad imparare molto italiano, ma anche molto della cultura in Italia. E per me un gran piacere intellettuale e ho intenzione di tornarci l'anno prossimo. Alex Kugushew Vorrei condividere con voi la mia esperienza dello studio dell italiano: la mia lingua preferita. Studio questa bella lingua da quattro anni e sono felice di avere scoperto la nostra scuola italiana da quasi all inizio della mia avventura con la lingua italiana. Durante questo periodo me la sono cavata con tanto impegno dal livello principiante (elementare) al livello piu alto e adesso partecipo alla classe di conversazione avanzata. Grazie alle ottime istruzioni della scuola italiana, ho ottenuto una buona base di grammatica, così ora posso riuscire piu` facilmente a parlare italiano. Mi piace la nostra classe di conversazione perche` discutiamo di tanti soggetti interessanti: dal tappo di sughero all'attualità e alle diverse culture del mondo. Perciò sempre imparo cose nuove mentre studio per poter parlare meglio l italiano. Prendo due piccioni con una fava! Tania Kuzakova During the Fall semester La Scuola di Lingua e Cultura Italiana organized two cultural events: Michelle Longega Wilson On November 22, 2014 Michelle Longega Wilson, an 8 year old Italian- American girl and author of a bilingual book The Girl with a Magical Unicorn, offered to the elementary classes the wonderful learning opportunity to develop new language skills by writing a book. The young students were inspired by Michelle s step-by-step plan to write their own books. On December 6, 2014 Mr. Nickolas Marinelli presented the Frank Capra s documentary of the arrival of the Italian warship Libia to San Francisco in Marinelli, a well known local journalist and Italophile shared his knowledge of the history on the Italian community in San Francisco. Nickolas Marinelli making his presentation. Frank Capra

11 Letter to the Editor 14 November 2014 As a second-generation Italian-American with four Sicilian grandparents, my Italian heritage and culture have always been very important to me. I remember my parents speaking Italian around the house, mostly when they didn't want us kids to know what they were saying! Maybe that's why I've always wanted to learn how to speak Italian. Seriously, it s such a connection to my ancestors and a gift to give our children. I have tried several Italian language schools, and more books/tapes/cd's than you can imagine, but my life as a working mother of twin girls made it extremely difficult to stay with a program long enough to get any lasting results. I finally realized that rather than trying to learn Italian alone, it would be a great family activity, and that's when I found Scuola di Lingua e Cultura Italiana in South San Francisco. Leo Pagani welcomed our whole family with open arms. My husband and I have taken several of the adult classes, while our girls learn vocabulary and grammar in the children's class. The teachers are all native Italians who sprinkle the curriculum with their own views of life back home. I am so happy that we have chosen to pursue Italian language classes at Scuola di Lingua e Cultura Italiana. It has made all the difference for us. Grace Provenzano Book Sale!

12 FRIENDS OF THE SCHOOL OF ITALIAN LANGUAGE AND CULTURE Gruppo di Amici della Scuola di Lingua e Cultura Italiana GOLD BANNER-PALIO d ORO ($2,000 or more) Anonymous Italian Cultural Society Italian Language Fund Frank and Kathryn Massa SILVER BANNER-PALIO d ARGENTO ($1,000 or more) Joseph and Clara Barbaccia Bronzini Dental Group Italian American Community Services Agency Leo and Loretta Pagani PATRON-SOSTENITORE ($500 or more) Richard A. Cuneo Rebel Estes Maria Gloria SPONSOR-PATROCINATORE ($250 - $499) Paola Bagnatori In Memory of Giuseppe Bagnatori John and Romana Bracco Sally Lagman Charles Schwab Foundation Irv and Dorothy Rollins Wendy Thieler BENEFACTOR-BENEFATTORE ($100 - $249) Associazione Lucchesi Nel Mondo Sezione di San Francisco Gianfranco and Maria Grazia Andreazzi Romulo Austria Carole Baccelli In Memory of Loretta Orrante Celia Barbaccia In Honor of Clara Barbaccia Barbara Bianchi In Memory of Rose and Al Maffei George Bovone Don Campodonico Ivo Cardelli Nancy Catena Graziano Cerchiai In Memory of Prof. Giuseppe Bagnatori Ted Cerruti In Memory of Angela Cerruti Rocco and Sandra Gulli Nancy Kwan In Honor of Stefania Filigheddu Alexander Kugushev Benefactor-Benefattore continued... Phil and Sharon Marson Anita Tognazzini Maxwell Peninsula Italian American Social Club Maria De Venezia and David Pellerito Alfred Pucci Daniel and Catherine Quigg John Quilici Nancy Sivy In Memory of Frank and Leonilda Ferraris Paul M. Sullam Patricia Tracy CONTRIBUTOR-CONTRIBUENTE ($50 - $99) Alvaro Bettucchi Barbara Cannella Lido Cantarutti On Behalf of the Italian Film Festival Carol Clark Ann Marie and Alex Frasco Tania Kazakova In Honor of the Volunteers who make this great program possible Mario Landucci Margaret and Luigi Lucaccini In Memory of Giuseppe Bagnatori Donald and Linda Milanese Ugo and Maria Pignati In Memory of Robert Fassio Alvina Wegscheider FRIEND-AMICO ($25 - $49) RYS Architects, Inc. In Honor of Christina Sauvageau Diana Prucher-Facchinetti In Honor of Sig.na Hilda Prucher Oriano Fornesi Janet Nicolini Harold Teani Frank Yates In Memory of Liana E. Giannelli Yates A SPECIAL THANKS TO: Famiglia Pagani Leo, Loretta, Cristina and Laura Maria Fassio Pignati and Ugo Pignati

U Corso di italiano, Lezione Diciannove

U Corso di italiano, Lezione Diciannove 1 U Corso di italiano, Lezione Diciannove U Al telefono: M On the phone: U Al telefono: U Pronto Elena, come stai? M Hello Elena, how are you? U Pronto Elena, come stai? D Ciao Paolo, molto bene, grazie.

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventidue

U Corso di italiano, Lezione Ventidue 1 U Corso di italiano, Lezione Ventidue U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare a

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Fare: to do/to make. io faccio. voi date. io vado. chap. 2A irregular are verbs.notebook. August 14, 2013. noi andiamo. gli amici. stanno. Front.

Fare: to do/to make. io faccio. voi date. io vado. chap. 2A irregular are verbs.notebook. August 14, 2013. noi andiamo. gli amici. stanno. Front. chap. 2A irregular are verbs.notebook August 14, 2013 Fate Ora: Complete each sentence with the correct word/verb from the choices given. 1. Mi piace a calcio con i miei amici. (gioco, giochiamo, giocare)

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Trenta

U Corso di italiano, Lezione Trenta 1 U Corso di italiano, Lezione Trenta M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada F Hi Osman, what are you

Dettagli

Compiti (students going from level 2 to level 3 in August)

Compiti (students going from level 2 to level 3 in August) Compiti (students going from level 2 to level 3 in August) (Before doing this homework, you might want to review the blendspaces we used in class during level 2 at https://www.blendspace.com/classes/87222)

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

Come si fa a stare bene insieme?

Come si fa a stare bene insieme? Come si fa a stare bene insieme? Stare insieme è bello. Alle volte per noi bambini è difficile. Abbiamo intrapreso questo viaggio alla scoperta di un modo migliore per vivere a scuola e non solo. Progetto

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

1 Completate il cruciverba.

1 Completate il cruciverba. Esercizi 1 Completate il cruciverba. Orizzontali 1. Giulia scrive messaggini a tutti con il... 2. Che bello... gli amici! 3. Amo... lezione d italiano. 4. Il primo giorno di scuola conosco nuovi... Verticali

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventotto

U Corso di italiano, Lezione Ventotto 1 U Corso di italiano, Lezione Ventotto M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione di spaghetti M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

http://www.sprachkurse-hochschule.de

http://www.sprachkurse-hochschule.de Lingua: Italiana Livello: A1/A2 1. Buongiorno, sono Sandra, sono di Monaco. (a) Buongiorno, sono Sandra, sono da Monaco. Buongiorno, sono Sandra, sono in Monaco. 2. Mia sorella chiama Kerstin. (a) Mia

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Tre

U Corso di italiano, Lezione Tre 1 U Corso di italiano, Lezione Tre U Ciao Paola, come va? M Hi Paola, how are you? U Ciao Paola, come va? D Benissimo, grazie, e tu? F Very well, thank you, and you? D Benissimo, grazie, e tu? U Buongiorno

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dodici

U Corso di italiano, Lezione Dodici 1 U Corso di italiano, Lezione Dodici U Al telefono M On the phone U Al telefono D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. F Hello, Hotel Roma, Good morning D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. U Pronto, buongiorno,

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciotto

U Corso di italiano, Lezione Diciotto 1 U Corso di italiano, Lezione Diciotto U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? M Excuse-me, what time do shops open in Bologna? U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? D Aprono alle nove F

Dettagli

-PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS)

-PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS) Visitaci su: http://englishclass.altervista.org/ -PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS) PREMESSA: RICHIAMI DI GRAMMATICA Il pronome (dal latino al posto del nome ) personale è quell elemento della frase

Dettagli

CORSO DI CUCINA A CASA!

CORSO DI CUCINA A CASA! Tour N.12 CORSO DI CUCINA A CASA La classe a lavoro Un fantastico modo per imparare a cucinare le più tipiche pietanze Toscane, senza muoversi da casa vostra Il nostro chef arriverà direttamente nella

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

FACCIAMO INGLESE! CON

FACCIAMO INGLESE! CON + FACCIAMO INGLESE! CON + FACCIAMO INGLESE! Le lezioni sono rivolte ai bambini della scuola primaria. I corsi sono personalizzati e divisi per livello. Le attività per i bambini da 6 a 9 anni: Durata:

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dieci

U Corso di italiano, Lezione Dieci 1 U Corso di italiano, Lezione Dieci U Ricordi i numeri da uno a dieci? M Do you remember Italian numbers from one to ten? U Ricordi i numeri da uno a dieci? U Uno, due, tre, quattro, cinque, sei, sette,

Dettagli

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista.

Modulo 1 Unità 1. Santa Teresa Civitavecchia Roma Olbia. Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Andare a gonfie vele Q1. Completa le frasi con le parole della lista. Roma vele Islanda Olbia vacanza quarantenne Sardegna Sicilia In traghetto Fabio è stato in con la famiglia a Santa Teresa, che si trova

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ 2009-2010 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: 2 Διάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Compiti (for students going from level 1 to level 2 in August)

Compiti (for students going from level 1 to level 2 in August) Compiti (for students going from level 1 to level 2 in August) Please, note that this packet will be recorded as four grades the first week of school: 1) homework grade 2) test grade 3) essay grade 4)

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle

L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle proteste dei docenti contro le ultime disposizioni del governo, avevamo deciso di non offrire nessuna attività extra-

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

Raffaele Marino SUONANDO LA TRADIZIONE PETINESE

Raffaele Marino SUONANDO LA TRADIZIONE PETINESE Raffaele Marino SUONANDO LA TRADIZIONE PETINESE A una persona speciale che mi ha dato lo sprint e la fantasia di scrivere. E a mia nonna che mi ha concesso di visionare le sue ricette. Prefazione Vita

Dettagli

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE CLASSE IG ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Prof.ssa Rossella Mariani Testo in adozione: THINK ENGLISH 1 STUDENT S BOOK, corredato da un fascicoletto introduttivo al corso, LANGUAGE

Dettagli

La ricetta. della cucina. fatta in casa. di Châteauform

La ricetta. della cucina. fatta in casa. di Châteauform La ricetta della cucina fatta in casa di Châteauform La cucina fatta in casa di Châteauform Châteauform compie 16 anni - come vola il tempo! Se c è un settore in cui è bene che il tempo non passi in fretta,

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3 PRONOMI ACCOPPIATI es: Carlo mi porta il libro Carlo me lo porta Mario ci porta gli sci Mario ce li porta Carlo le regala un libro Carlo glielo regala. indiretti diretti IO ME TU TE LUI GLIE - LO LEI GLIE

Dettagli

TESTO SCRITTO DI INGRESSO

TESTO SCRITTO DI INGRESSO TESTO SCRITTO DI INGRESSO COGNOME NOME INDIRIZZO NAZIONALITA TEL. ABITAZIONE/ CELLULARE PROFESSIONE DATA RISERVATO ALLA SCUOLA LIVELLO NOTE TOTALE DOMANDE 70 TOTALE ERRORI Test Livello B1 B2 (intermedio

Dettagli

LN759 Italian: Level One (Fast track)

LN759 Italian: Level One (Fast track) 2008 Examination (Language Centre) LN759 Italian: Level One (Fast track) Instructions to candidates Time allowed: 1 hour 50 minutes This paper contains 3 sections: Each section is given equal weight. Dictionaries

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. ( Section I Listening) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners ( Section I Listening) Transcript Familiarisation Text Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai? Ehh Francesco! Sono stata

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi Concorso Nazionale di poesia città di Foligno Sezione Ragazzi LA VITA La vita è come un libro illustrato Dal quale spesso rimani affascinato A tal punto che resteresti incollato E vorresti sfogliarla tutta

Dettagli

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI

INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI INCONTRO CON L AUTORE JACOPO OLIVIERI Lo scrittore Jacopo Olivieri ha incontrato gli alunni delle classi quarte e quinte della scuola A. Aleardi del plesso di Quinto nelle giornate del 18 e 19 febbraio

Dettagli

BAOBAB ACADEMY An Amicus Onlus Project

BAOBAB ACADEMY An Amicus Onlus Project TWUM-ANTWI KWUKU Età: 29 anni Ho finito la scuola superiore 5 anni fa nella regione Ashanti con un buon punteggio ma, per mancanza di denaro, non ho potuto continuare a studiare. Ho deciso quindi di lavorare

Dettagli

200 Opportunities to Discover ITALIAN. www.second-language-now.com

200 Opportunities to Discover ITALIAN. www.second-language-now.com BASIC QUESTIONS 200 Opportunities to Discover ITALIAN Basic Questions Italian INDICE 1. SEI CAPACE DI?...3 2. TI PIACE?...4 3. COME?...5 4. QUANDO?...6 5. CHE?...7 6. COSA?...8 7. QUALE?...9 8. QUANTO?...10

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4)

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) ompilate le prime tre righe e aspettate le istruzioni dell insegnante Nome Cognome Classe Punti (Totale ) Percentuale Promosso/respinto (Per

Dettagli

LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE

LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE Verbi ESSERE e AVERE TO BE e TO HAVE (TO indica l infinito) Sono verbi ausiliari (aiutano gli altri verbi a formare modi e tempi verbali): TO BE (forma progressiva, forma

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Uno

U Corso di italiano, Lezione Uno 1 U Corso di italiano, Lezione Uno F What s your name? U Mi chiamo Francesco M My name is Francesco U Mi chiamo Francesco D Ciao Francesco F Hi Francesco D Ciao Francesco D Mi chiamo Paola. F My name is

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 3 uscita di giugno 2014 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via Casentinese,73/f

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

Il vostro compito Leggete il testo e mettete una crocetta sulla risposta giusta. La prima risposta = esempio.

Il vostro compito Leggete il testo e mettete una crocetta sulla risposta giusta. La prima risposta = esempio. 1 LA FAMIGLIA 1.1 Lettura primo testo Il prossimo anno l austriaca Alexandra partirà per l Italia. Per quattro mesi frequenterà il liceo a Ravenna. Stamattina ha ricevuto una lettera dalla sua famiglia

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE.

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE. IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE Istituto ROSMINI DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la scuola superiore

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

All. 1 UDL Il viaggio - Elaborati alunnni Francesca Pulvirenti 1

All. 1 UDL Il viaggio - Elaborati alunnni Francesca Pulvirenti 1 All. 1 1 All. 2 2 All. 3 Visione I sequenza: La partenza I. Chi sono queste persone? Che cosa fanno? Come sono? E. sono i parenti e gli amici. X. Sono contenti perché sperano che trovano lavoro. E. stanno

Dettagli

L anno prossimo http://yearcompass.com/it http://yearcompass.com/shop

L anno prossimo http://yearcompass.com/it http://yearcompass.com/shop Credo che tutto sia possibile l anno prossimo. Data: l anno che hai firma di fronte Opera dello Staff di YearCompass e dei volontari dell Invisible University International. Békéssy László, Freisinger

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio

Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio Riflessioni della classe IV^A dopo l'incontro con Padre Fabrizio L incontro con padre Fabrizio è stato molto importante per capire che noi siamo fortunatissimi rispetto a tante altre persone e l anno prossimo

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

UN RIPASSO DELL ITALIANO I e II

UN RIPASSO DELL ITALIANO I e II UN RIPASSO DELL ITALIANO I e II GLI ARTICOLI INDETERMINATIVI Chi è? Identify the following people using the correct indefinite article. Esempio: Giorgio Pinti/ professore. Giorgio Pinti è un professore.

Dettagli

Test di progresso in italiano

Test di progresso in italiano Test di progresso in italiano 1. Noi le ragazze ungheresi. A) siete B) sono C) siamo D) sei 2. Giuseppe, sono senza soldi,..? A) ha 10 euro B) hai 10 euro C) ho 10 euro D) abbiamo 10 euro 3. -Cosa oggi

Dettagli

CIBO SOSTENIBILE IN ITALIA. Amanda Chivil

CIBO SOSTENIBILE IN ITALIA. Amanda Chivil CIBO SOSTENIBILE IN ITALIA Amanda Chivil Cibo sostenibile in Italia Che cos è sostenibilità Secondo l EPA degli Stati Uniti, sostenibilità crea e mantiene le condizioni in cui gli esseri umani e la natura

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΑΝΩΤΕΡΗΣ ΚΑΙ ΑΝΩΤΑΤΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΥΠΗΡΕΣΙΑ ΕΞΕΤΑΣΕΩΝ ΠΑΓΚΥΠΡΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ 2008 Μάθημα: Ιταλικά Ημερομηνία και ώρα εξέτασης: Σάββατο, 14 Ιουνίου 2008 11:00 13:30

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Sedici

U Corso di italiano, Lezione Sedici 1 U Corso di italiano, Lezione Sedici U Dove abiti? M Where do you live? U Dove abiti? D Abito nella città vecchia, davanti alla chiesa. F I live in the old town, in front of the church. D Abito nella

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!!

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! Test your Italian This is the entrance test. Please copy and paste it in a mail and send it to info@scuola-toscana.com Thank you! BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! TEST DI INGRESSO Data di inizio del corso...

Dettagli

Italian II Chapter 9 Test

Italian II Chapter 9 Test Match the following expressions. Italian II Chapter 9 Test 1. tutti i giorni a. now 2. di tanto in tanto b. sometimes 3. ora c. earlier 4. tutte le sere d. usually 5. qualche volta e. every day 6. una

Dettagli

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta.

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta. 1 Completate con i verbi dati. parlate partono preferiamo abitano pulisce lavora sono vivo aspetto 1. Stefania... tanto. 2. Io... una lettera molto importante. 3. Tu e Giacomo... bene l inglese. 4. Noi...

Dettagli

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza

Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza Corso d italiano L2 a cura di Paola Sguazza elementare 1 Presentarsi Ciao! Mi chiamo John e sono senegalese. Il mio Paese è il Senegal. Il Senegal è uno Stato dell Africa. Ho 17 anni e vivo in Italia,

Dettagli

Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don

Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don Dopo il recente evento sismico,le associazioni Incontrarti e Piccole onde hanno avuto l'occasione di proporre alla classe III B della scuola don Milani un laboratorio sul tema del cambiamento. Stimolati

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR

PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR PRESENTAZIONE DEL LIBRO Siria MON AMOUR Reading del libro a cura dei ragazzi della IIIA della scuola media n. 2 "S. Farina" Con la collaborazione della libreria Il Labirinto di Alghero Un matrimonio combinato,

Dettagli

CHIAVI DEGLI ESERCIZI

CHIAVI DEGLI ESERCIZI Lycée Blaise-Cendrars/ sr + cr Febbraio 2012 Unità 1 : 1. Completa con il verbo essere. 2. sono 3. Siamo 4. Siete 5. Sei 6. Sono CHIAVI DEGLI ESERCIZI 2. Metti le frasi dell esercizio 1 alla forma negativa.

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data...

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data... UNITÀ Vocabolario Scelte corrette.../0 Data... Completa il dialogo con le parole: dimmi, ci vediamo, ciao, pronto, ti ringrazio..., Pronto parlo con casa Marini? Sì Marco, sono Andrea che cosa vuoi?...,

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI

A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI A.S. 2007/08 INS. Martinis Margherita Mazza Giuseppina SCUOLA DELL INFANZIA COLLODI Proseguire il lavoro svolto lo scorso anno scolastico sulle funzioni dei numeri proponendo ai bambini storie-problema

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we?

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we? Lesson 1 (A1/A2) Verbo to be tempo presente Forma Affermativa contratta Negativa contratta Interrogativa Interrogativo-negativa contratta I am ( m) I am not ( m not) Am I? Aren t I? you are ( re) you are

Dettagli

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra.

1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. 1. Usa le parole per creare i superlativi relativi. Attenzione alle concordanze. Es.: Gatti/animali/agile/terra. I gatti sono gli animali più agili della terra. 1. Gianni/bambino/bravo/classe 2. Barbara/ragazza/

Dettagli

Intervista telematica a Sonia Grineva

Intervista telematica a Sonia Grineva BTA Bollettino Telematico dell'arte ISSN 1127-4883 Fondato nel 1994 Plurisettimanale Reg. Trib. di Roma n. 300/2000 dell'11 Luglio 2000 1 Gennaio 2010, n. 549 http://www.bta.it/txt/a0/05/bta00549.html

Dettagli