17 Luglio 2011. Monte Croce con traversata val d Ayas Valtournenche

Advertisement


Advertisement
Documenti analoghi
MONT GLACIER 3182 M VAL D'AOSTA VAL DI CHAMPORCHER Sabato 5 e Domenica 6 luglio 2014

Trek Valgrisenche. Percorso "soft"

ULTRATRAIL 50 Km m dislivello positivo

MONTE GREGORIO - MONTE PENNA DEL GESSO Il Sentiero delle Cenge

Il programma escursionistico del 2012 ha inizio lungo i sentieri del "Cammino di S.Carlo"

TREKKING E MOUNTAIN BIKE

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione U.L.E. Genova

Région Autonome Vallée d Aoste - Regione Autonoma Valle d'aosta. Le Alte Vie 1-2

Sabato 02 Domenica 03 Aprile 2011

Dolci Ricordi. Bed. Breckfast. Itinerario Partenza Arrivo Descrizione Difficoltà

1 Vernuer Kalmtal Matatz Ulfas I. Obere Obisellalm. Gita nella valle alta e solitaria alla malga pittoresca al lago. percorso

TORNIMPARTE CAMPO FELICE RIFUGIO SEBASTIANI

Sci alpinismo nel gruppo di Puez

TREKKING IN VAL MASTALLONE

Anello nel bosco di conifere, attorno ai prati di Margherita dei Boschi (1.100 m.). Lunghezza itinerario 3,6 km; tempo di percorrenza 1h e 30.

C.A.I. PONTE S. PIETRO

CIMA MUTTA (2135 m s.l.m.) Interesse: panoramico Dislivello: 781 m Difficoltà: E (E+ per la variante principale di salita) Durata: 2h-2h30

Villaggi Walser a due passi dal Cielo

Viaggio in macchina circa 4 ore. In auto

Ai piedi della Pania della Croce nelle Alpi Apuane: il rifugio Del Freo Eos Foto di ML 014

10 Maggio 2015 Rapallo (Santuario Caravaggio)

Rifugio Paolo Barrasso a Monte Rapina

Rifugio Alpino Luigi Vaccarone Località Lago dell Agnello - Comune di Giaglione Quota 2743 m s.l.m. (Tel )

DESCRIZIONE PERCORSO Lago Maggiore International Trail (Km 52,6 D /D )

COMUNE DI SAN MARCELLO ASSESSORATO AL TURISMO Le passeggiate di MARESCA. a cura del GRUPPO TREKKING MONTAGNA PISTOIESE

Domenica 1 Giugno2014 Trekking nell Appennino Reggiano Tra il Passo del Cerreto e l'alpe di Succiso

Saint Jean Info Turistiche: Gressoney S. Jean n

La notte è ormai prossima e, a metà percorso, occorre accendere le luci.

Percorso Zona Orientale

Speciale Trentino: Un attraversata d'altri tempi; dal Passo Grostè al lago Tovel - Eos Foto di ML 014 g

Attraverso la valle del Cogena- Comunalie interessate : Gorro. Lunghezza: Durata media:4 ore e 30 minuti Livello di difficoltà: Medio

visita il nostro sito

18 Rifugio Nuvolau, 2575 m. Dolomiti d Ampezzo, Pelmo-Croda da Lago. Al nido d aquile dal panorama mozzafiato. 12 km. Lunghezza percorso.

LA VALLE DI PALANFRÈ

AD OGNI PILONE E CHIESETTA DEL PERCORSO, UNA PREGHIERA ALLA MADONNA, IN MEMORIA DEL GRANDE PAPA : "KAROL WOJTYLA".

Tempi di percorrenza 5:00 ore se si va all attacco del sentiero in auto. Aggiungere 40 minuti se si usa il treno

Da Nebbiuno a Fosseno percorso nr 1

Trekking nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano

Itinerario n La Valnerina fra Arrone e la Cascata delle Marmore

Itinerario n La Via Francigena, da Bolsena a Viterbo

La Lega Montagna del Comitato regionale UISP e l ANPI Valle d Aosta organizzano dal 21 giugno al 13 settembre nove itinerari della memoria sulle vie

Itinerario n Dal lago di Bolsena a Tuscania lungo il fiume Marta

61 Ghiacciaio della Capra

5 PERCORSI NORDIC IN MUGELLO solo per associati della Modern Nordic Walking Academy (FI)

ALTA VIA DI FORNI TRUOI ALT DI FÔR

CLUB ALPINO ITALIANO Sezione di Napoli Fondata nel Settimana verde a Bardonecchia Luglio 2016

: RONDANINA-MONTE SOPRA PROPATA(pendici)-CASA DEL ROMANO-CAPANNE DI CARREGA-MONTE CARMO-CAPAN NE DI CARREGA-CASA DEL ROMANO-CAPRILE

Metato (408 m) - Focetta San Vincenzo (912 m) [innesto sentieri 101 e 112] Figura 1: Metato

Tappa TO02 Da Pontremoli ad Aulla

CIASPOLATA NEL PARCO NAZIONALE D ABRUZZO LAZIO E MOLISE

PRO LOCO DI BOLCA Via S. Giovanni Battista Bolca VRwww.bolca.it

Descrizione analitica dei sentieri CAI

GIRO DELL ORSIERA. L Accesso. Borgata Molè Rifugio Balma

Da sasso a eremo di San Valentino

PRIMO GIORNO: SENTIERO DA PIAN TREVISAN A PIAN DEI FIACCONI

Alta Via dell'adamello

VAL CERONDA E CASTERNONE VALLI TESSO E MALONE BASSA VALLE VAL DI VIÙ VAL D ALA VAL GRANDE

Mobile Gressoney, la valle del Lys e il Monte Rosa

L escursione con 1100m di dislivello dura intorno alle 6-7 ore di cammino per camminatori abbastanza esperti.

Trekking per la Cima della Neve - Schneespitze

Parco naturale Fanes Senes Braies: escursioni nella natura (1) Col Bechei de Sora (2794 m)

Descrizione Percorsi Trekking e Passeggiate

DAI PIANI RESINELLI AI SENTIERI DELLA GRIGNA

Distelgrube Faltmaralm

SENTIERO DEGLI ALPINI e BALCONI DI MARTA - Alpi Liguri

1. Schenna Riffianerweg Saltaus St. Leonhard ritorno. 2. Schenna Castel Goyen Castel Labers Fragsburg Greiterhof ritorno

Sentiero dei Quattro Parchi della Brianza

Traversata dei Sette Fratelli

CLUB ESCURSIONISTI ARCORESI

GIOVANE MONTAGNA. Domenica 4 maggio Benedizione degli alpinisti e degli attrezzi in Val Rosandra Carso triestino (per le Sezioni orientali)

Balconata di Ormea: Eca San Giacomo - Villaro A m 260 m 5,1 km 2.00 h T/E Turistico/Elementare da gennaio a dicembre Frazione Eca San Giacomo

Itinerario n Fra Rocca Calascio e Campo Imperatore

Pratolungo-Sentiero 299-C. Praga-Sent E1-Sant. Montaldero-Arquata Scrivia. : Arquata Scrivia-Sentiero E1-C. Lavaggi- :

CHO OYU 8201 m RELAZIONE TECNICA DELLA SALITA PER LA VIA NORMALE SUL LATO NORD (TIBET)

Da Brescia a Paratico Km.30

Percorso Sardegna Centrale

TREKKING ALTA VIA DEI PASTORI

DESCRIZIONE PERCORSO. Pizzegoro. Montagnole alte

Itinerario n Il Santuario di M.Tranquillo e la Macchiarvana

INAUGURAZIONE SEZIONE GEOLOGICA

Sistemi Informativi Territoriali. Paolo Mogorovich

AD01 - L'Adda e il naviglio di Paderno

ITINERARIO ANELLO di CASTELFRANCO

Tipps d escursioni in alta montagna S. VALBURGA

Percorso, Marcellise giro delle contrade (lungo)

Ferrata Siggioli & Pizzo D Uccello

42 - MONTI TAIGETO (M. PROFITIS ILIAS) (sosta isolata, tende o rifugio che apre di rado)

Vesio, maneggio (m 680) bivio Bocca Sospiri (m 1.000) Piazzale con traliccio (m 1.305) Val Cerese (m 1.266).

-LA CITTA DEL SOLE VIAGGI-

VALNONTEY - RIFUGIO "SELLA" CASOLARI DELL'HERBETET (giro ad anello)

ROADBOOK non è una competizione ma un trail autogestito privo di classifica e con balisaggio del percorso non integrale trail running

Azzerare il contachilometri

CIMA DI PRAMPERET m 2337

Valle d aosta. suggestive zone della Valle d Aosta. È un Club. spazi dedicati ai bambini. e sportiva. La sua. sciistico del Monte Rosa.

Anello dal Corno alle Scale alle Cascate del Dardagna

Dal S.Gottardo all Oberland Bernese. di Paolo Castellani

Ispuligidenìe (Cala Mariolu)

LA VIA FRANCESCANA 2016 tra Marche e Umbria Un appuntamento imperdibile per un trek itinerante di 6 giorni e 5 notti dal 05/09 al 10/09/2016

Villa Peyron e le botteghe della pietra (Itinerario 1 ANPIL Montececeri)

Alta Via di Fundres 1 giorno

Advertisement
Transcript:

17 Luglio 2011 Monte Croce con traversata val d Ayas Valtournenche

I cartelli parlano chiaro... Però manca il monte Croce! Alpeggio lungo l Alta Via n 1

La salita si fa subito ripida in un bel fitto bosco

Il colle Bettaforca che collega la val d Ayas (Champoluc) con quella del Lys (Gressoney)

Sua Maestà il Monte ROSA Gobba di Rollin Breithorn Roccia Nera Polluce Castore

Alpe di Nannaz Inferiore (m. 2034)

Colle di Nannaz (m. 2773)

Costruito nel 1994 dalla famiglia Becquet, un edificio su tre piani in rame e pietra, situato a quota 2600 mt s.l.m. nella conca erbosa dell'alpe ditournalin superiore. Ospita 45 posti letto, distribuiti in stanze accoglienti arredate in legno (dai 2 ai 9 posti letto). Negli ultimi anni, in un'ottica ecologica, i proprietari hanno apportato alcune modifiche alla struttura: pannelli fotovoltaici per produrre energia elettrica, termo-cucina a legna per l'acqua calda, spazio idoneo alla raccolta differenziata dei rifiuti.

Monte Croce visto dal rifugio

Colle Croce (m. 2801) Palon di Nana (m. 2726) Lago Croce (m. 2586)

Vita da spiaggia?! Sassismo (detto anche bouldering)?!

Accesso: dall'uscita del casello autostradale A5 di Verrès si seguono le indicazioni per Champoluc e Brusson e dopo aver attraversato parte dell'abitato di Verrès ci si immette sulla strada regionale che risale tutta la valle di Ayas fino all'abitato di Saint-Jacques (31.5km, 0h45'). Davanti alla piccola chiesetta del borgo si trova un parcheggio di medie dimensioni ove, ci lascerà il pullman. Introduzione Poco sopra il Rifugio Grand Tournalin si erge una piccola vetta, magari non molto conosciuta, dalla grande valenza panoramica e paesaggistica. L'arrivo in vetta offre un punto di vista privilegiato su tutto il versante italiano del massiccio del Monte Rosa. Descrizione Dal parcheggio di Saint-Jacques ci si incammina lungo la strada che transita nei pressi della chiesa, dopo alcune decine di metri si incontra sulla nostra sinistra un ponte sul torrente Evançon con le paline riportanti le indicazioni per il Rifugio Grand Tournalin. Si attraversa il ponte e si imbocca la mulattiera che in breve conduce al piccolo abitato di Peyo (1722m, 0h05') dove è localizzato il Bed & Breakfast Alta Via. Lasciate le case di Pelioz il sentiero si dirige verso sinistra e percorre un tratto abbastanza pianeggiante. Si entra nel bosco sino a raggiungere i pascoli sottostanti i graziosi chalets di Droles (1760m, 0h15'); si aggirano questi ultimi e si rientra nell'abetaia. Si raggiunge nuovamente il pascolo e si incontra dapprima una piccola edicola votiva ed in seguito l'alpe Croués (1870m, 0h25'). Rientrati nel bosco si prende rapidamente quota portandosi nei pressi del Torrent de Nannaz, risalendo lungo la sua sinistra orografica sino a confluire su di una stradina agricola: la si percorre per alcune decine di metri per poi immettersi nuovamente nel sentiero. Si risale un breve tratto di bosco per poi sbucare nei pascoli sottostanti Nannaz desot (2049 m, 0h50'). Si risale sino alla pista, poco sopra l'alpeggio, e si procede a sinistra sino a raggiungere un casolare: qui, seguendo le indicazioni sul terreno, si imbocca l'ampio sentiero che conduce ad un bel pianoro. Si costeggia il torrente, mantenendo la destra orografica, e si attraverso l'ameno pianoro al cospetto del Bec de Nannaz. Al termine del piano si incontra un ponticello il legno, si attraversa il torrente, e si inizia a risalire il costone erboso sino a raggiungere l'alpeggio Tournalin desot (2278 m, 1h40') e,poco dopo, la strada poderale. Dopo un breve tratto di strada si riprende il sentiero, risalendo i pascoli che precedono il rifugio. Lentamente si entra nella parte finale dell'ampia conca ai piedi dei Tournalins, Petit e Grand. La meta è ormai vicina, si svolta lentamente verso destra per raggiungere, infine, il Rifugio Grand Tournalin (2535m, 2h20'). Al Rifugio si incontra un pannello in legno che riporta il Monte Croce a 1h15' di marcia. Si aggira il rifugio, sulla sinistra, e si inizia a risalire un comodo sentiero in direzione nord: la vetta del Monte Croce è già visibile e offre quindi un buon punto di riferimento. Si procede tra pascolo e massi sparsi sino a raggiungere un bel balcone erboso dal quale ci si imbatte nella splendida veduta sul Castore, i Lyskamm e la Punta Dufour. Si discende leggermente per poi voltare lentamente a sinistra, lasciando in basso un piccolo laghetto. Si inizia ora a salire con più intensità, il sentiero risale il crinale, con una serie di svolte, sino ad un colletto (2800m, 3h20'): da qui si lascia il sentiero per imboccare, sulla destra,il sentierino che risale l'ampia cresta detritica che conduce in vetta. Lungo questa salita non si può non ammirare il panorama sui quattromila di fronte all'escursionista, ma anche l'incantevole Lago Verde e le rocciose sagome del Grand Tournalin e Mont Roisetta. Dopo una decina di minuti si raggiunge l'ampia vetta, sormontata da una croce striminzita, sorretta da un ometto in pietra (2895m, 3h35').