MACCHINE ELETTRICHE UNIPLAN 3.5 kw

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MACCHINE ELETTRICHE UNIPLAN 3.5 kw"

Transcript

1 Indice MOTORI ASINCRONI TRIFASE MOTORE ASINCRONO TRIFASE A GABBIA DL 2050 MOTORE ASINCRONO TRIFASE AD ANELLI DL 2053A MOTORE ASINCRONO TRIFASE A GABBIA A 2 VELOCITÀ DL 2051 MACCHINE A CORRENTE CONTINUA MOTORE AD ECCITAZIONE COMPOSTA DL 2057 MOTORE AD ECCITAZIONE SERIE DL 2058 MOTORE AD ECCITAZIONE DERIVATA DL 2055 GENERATORE AD ECCITAZIONE COMPOSTA DL 2059 GENERATORE AD ECCITAZIONE SERIE DL 2061 GENERATORE AD ECCITAZIONE DERIVATA DL 2060 MACCHINA POLIECCITATA DL 2064 MACCHINE SINCRONE TRIFASE MACCHINA SINCRONA TRIFASE DL 2066A TRASFORMATORI TRASFORMATORE MONOFASE DL 2093 TRASFORMATORE TRIFASE DL 2080 DISPOSITIVI DI FRENATURA FRENO A CORRENTI PARASSITE DL 2006UM DINAMO FRENO DL 2062 ALIMENTATORI ALIMENTATORE MOBILE AUTOMATICO DL 1059 ALIMENTATORE MOBILE AUTOMATICO DL 1059A ALIMENTATORE MOTORIZZATO DL 1067S MODULI DI MISURA MODULO DI MISURA DIGITALE DELLA POTENZA ELETTRICA DL 10065N MISURATORE DI COPPIA DL 2006CN MODULO DI MISURA DIGITALE DELLA POTENZA MECCANICA DL 10055N CELLA DI CARICO DL 2006F TACHIMETRO ELETTRONICO DL 2025DN TRASDUTTORE OTTICO DL 2031M TACHIMETRO A CONTATTO DL 2026 TACHIMETRO OTTICO DL 2026R MODULO DI CONTROLLO MOTORI CONTROLLO DI VELOCITA DI UN MOTORE CA DL 2309B ACCESSORI REOSTATO DI AVVIAMENTO DL 2040 REOSTATO DI AVVIAMENTO DL 2037 REOSTATO DI AVVIAMENTO DL 2042 REOSTATO DI ECCITAZIONE DL 2041 REOSTATO DI ECCITAZIONE DL 2043 REOSTATO DI ECCITAZIONE DL 2044 REOSTATO DI ECCITAZIONE DL 2066RHE MODULO DI AVVIAMENTO E SINCRONIZZAZIONE DL 2053RHD3 COMMUTATORE STELLA/TRIANGOLO DL 2035 COMMUTATORE DI POLI DL 2036 TAVOLA DI PARALLELO DL 1030 GIUNTO ELETTROMAGNETICO DL 2070 BASAMENTO MOBILE DL 1158 CAVI DI COLLEGAMENTO DL 1155A SC CARICHI E REOSTATI CARICO CAPACITIVO DL 2021 CARICO RESISTIVO DL 2090 CARICO INDUTTIVO DL 2091 CARICO RESISTIVO MOTORIZZATO DL 2094 SOFTWARE SOFTWARE RILIEVO AUTOMATICO DL 8330SW MODULO DI INTERFACCIA DL 1893 LABORATORIO VIRTUALE DI MACCHINE ELETTRICHE DL EMV

2 MOTORI ASINCRONI TRIFASE MOTORE ASINCRONO TRIFASE A GABBIA DL 2050 Motore ad induzione con avvolgimento trifase sullo statore e con gabbia a scoiattolo annegata nel rotore. Potenza: 3,5 kw Tensione: 220/380 V Corrente: 14/18 A Velocità: 1450 min 1, 50 Hz DL 2035 COMMUTATORE STELLA TRIANGOLO MOTORE ASINCRONO TRIFASE AD ANELLI DL 2053A Motore ad induzione con avvolgimento trifase sia sullo statore che sul rotore. Potenza: 3 kw Tensione: 220/380 V Corrente: 10, 4/6 A Velocità: 1500 min 1, 50 Hz DL 2053RHD3 MODULO DI AVVIAMENTO E DI SINCRONIZZAZIONE DL 2037 REOSTATO DI AVVIAMENTO MOTORE ASINCRONO TRIFASE A GABBIA A 2 VELOCITA DL 2051 Motore ad induzione con avvolgimento trifase tipo Dahlander sullo statore per realizzare 2 o 4 poli e rotore a gabbia di scoiattolo. Potenza: 1,8/3 kw Tensione: 220 V Corrente: 9/11 A Velocità: 720/1450 min 1, 50 Hz DL 2036 COMMUTATORE DI POLARITÀ

3 MACCHINE A CORRENTE CONTINUA MOTORE AD ECCITAZIONE COMPOSTA DL 2057 Possibilità di funzionamento anche come generatore. Potenza: 3 kw Tensione: 220 V Velocità: 1500 min 1 Eccitazione: 140 V / 0,7 A DL 2040 REOSTATO DI AVVIAMENTO DL 2041 REOSTATO DI ECCITAZIONE MOTORE AD ECCITAZIONE SERIE DL 2058 Possibilità di funzionamento anche come generatore. Potenza: 2,4 kw Tensione: 220 V Velocità: 1420 min 1 DL 2042 REOSTATO DI AVVIAMENTO DL 2044 REOSTATO DI ECCITAZIONE MOTORE AD ECCITAZIONE DERIVATA DL 2055 Possibilità di funzionamento anche come generatore. Potenza: 3 kw Tensione: 220 V Velocità: 1500 min 1 Eccitazione: 200 V/1,4 A DL 2040 REOSTATO DI AVVIAMENTO DL 2041 REOSTATO DI ECCITAZIONE

4 GENERATORE AD ECCITAZIONE COMPOSTA DL 2059 Possibilità di funzionamento anche come motore. Potenza: 2,4 kw Tensione: 220 V Corrente: 11 A Velocità: 1420 min 1 Eccitazione: 200 V/1,2 A Accessories: DL 2043 REOSTATO DI ECCITAZIONE GENERATORE AD ECCITAZIONE SERIE DL 2061 Possibilità di funzionamento anche come motore. Potenza: 2,4 kw Tensione: 220 V Corrente: 11 A Velocità: 1420 min 1 DL 2044 REOSTATO DI ECCITAZIONE GENERATORE AD ECCITAZIONE DERIVATA DL 2060 Possibilità di funzionamento anche come motore. Potenza: 2,4 kw Tensione: 220 V Corrente: 11 A Velocità: 1420 min 1 Eccitazione: 200 V/1,4 A DL 2043 REOSTATO DI ECCITAZIONE MACCHINA POLIECCITATA DL 2064 Adatto per il funzionamento come motore o generatore con eccitazione composta, serie o derivata. Generatore Motore Potenza: 2,4 kw 3kW Tensione: 190 V 220 V Corrente: 13 A 15 A Velocità: 1500 min min 1 DL 2040 REOSTATO DI AVVIAMENTO DL 2041 REOSTATO DI ECCITAZIONE DL 2044 REOSTATO DI ECCITAZIONE

5 MACCHINE SINCRONE TRIFASE MACCHINA SINCRONA TRIFASE DL 2066A Macchina con induttore liscio e avvolgimento trifase indotto sullo statore per funzionamento sia come alternatore che come motore sincrono. Potenza: Alternatore: 2.4 kva Motore: 2 kw Tensione: 220/380 V D/Y Corrente: 6.3 / 3.6 A D/Y Velocità: 1500 rpm, 50 Hz Eccitazione: 190 V / 0.6 A DL 2066RHE REOSTATO DI ECCITAZIONE DL 1030 TAVOLA DI PARALLELO

6 TRASFORMATORI TRASFORMATORE MONOFASE DL 2093 Trasformatore con nucleo a mantello e avvolgimenti suddivisi. Potenza : 2 kva Tensione primaria: 220 V Tensione secondaria: 2 x 26 V Frequenza: 50/60 Hz TRASFORMATORE TRIFASE DL 2080 Trasformatore con nucleo a colonne e avvolgimenti suddivisi. Possibilità di uso anche in monofase. Potenza: 2,8 kva Tensione primaria: 2 x 190 V (fase) Tensione secondaria: 2 x 70 V (fase) Frequenza: 50/60 Hz

7 DISPOSITIVI DI FRENATURA FRENO A CORRENTI PARASSITE DL 2006UM Freno elettromagnetico adatto per la prova dei motori. Completo di bolla di equilibrio, bracci, peso e contrappeso di misura della coppia sviluppata dal motore. Possibilità di montaggio della cella di carico. Potenza: 3 kw at 1500 min 1 Velocità massima: 4000 min 1 Completo di: DL 2006AL ALIMENTATORE Alimentatore variabile per il freno DL 2006Um. Alimentazione: 220 V, 50 Hz. DINAMO FRENO DL 2062 Generatore di corrente continua nel quale la carcassa è libera di oscillare attorno all'asse. Completa di bolla di equilibrio, bracci, peso e contrappeso di misura della coppia sviluppata dal motore. Possibilità di montaggio della cella di carico. Potenza: 2,4 kw Tensione: 220 V Corrente: 11 A Velocità: 1420 min 1 Eccitazione: 200 V /1,4 A DL 2090 CARICO RESISTIVO DL 2043 REOSTATO DI ECCITAZIONE

8 ALIMENTATORI ALIMENTATORE MOBILE AUTOMATICO DL 1059 Uscite in CC ottenute per mezzo di un ponte doppio trifase con massima ondulazione del 4.2%. Le erogazioni sono dotate di protezione magnetotermica ed escono su morsetti isolati imperdibili. Protezione generale con interruttore magnetotermico differenziale, chiave di consenso, pulsanti marcia arresto ed emergenza, connettore per la protezione contro la velocità di fuga delle macchine in prova. Le uscite fisse e variabili sono ottenute da un variatore trifase: fissa CC: 220V, 4,5A fissa CA: 3 x 380V, 20A variabile CC: 0 250V, 28A variabile CA: 3 x 0 260V, 17A commutabili su: fissa CC: 220V, 28A fissa CA: 3 x 220V, 17A variabile CC: 0 250V, 4,5A variabile CA: 3 x 0 440V, 13A Alimentazione 380V trifase + N + T ALIMENTATORE MOBILE AUTOMATICO DL 1059A Le erogazioni sono dotate di protezione magnetotermica ed escono su morsetti isolati imperdibili. Protezione generale con interruttore magnetotermico differenziale, chiave di consenso, pulsanti marcia arresto ed emergenza, connettore per la protezione contro le velocità di fuga delle macchine in prova. Alimentazione: 380 V + H + N. Erogazione di rete: monofase 10/16 A su presa trifase fissa 16A Erogazione CC variabile: 0 250V, 2 A Interruttore elettronico ed erogazioni con possibilità di comando manuale o automatico a mezzo software ottenute da un unico variatore trifase: CA variabile V, 22 A commutabile in: CA variabile V, 13 A DC variabile V, 30 A Ondulazione massima: 4.2% ALIMENTATORE MOTORIZZATO DL 1067S Adatto per alimentare a tensione variabile i dispositivi di frenatura e le eccitazioni delle macchine con comando manuale oppure automatico. Uscita cc: da 0 a 210 V, 2 A Regolazione automatica dell eccitazione per mantenere una tensione costante Alimentazione: 220 V, 50/60 Hz

9 MODULI DI MISURA MODULO DI MISURA DIGITALE DELLA POTENZA ELETTRICA DL 10065N Misura in corrente continua di: tensione, corrente, potenza ed energia. Misura in corrente alternata di: tensione, corrente, potenza, energia attiva, energia reattiva, energia apparente, cosfi e frequenza. Tensione cc: 300 Vcc Corrente cc: 20 Acc Tensione ca: 450 Vca Corrente ca: 20 Aca Potenza: 9000 W Alimentazione: monofase, V, 50/60 Hz Comunicazione: RS485 con protocollo MODBUS RTU MISURATORE DI COPPIA DL 2006CN Adatto alla misura della coppia sviluppata dai motori mediante cella di carico applicata al dispositivo di frenatura Alimentazione: monofase da rete Indicazione digitale ed uscita analogica proporzionale alla grandezza misurata MODULO DI MISURA DIGITALE DELLA POTENZA MECCANICA DL 10055N Adatto alla misura diretta della coppia sviluppata dai motori mediante cella di carico e della velocità di rotazione mediante trasduttore ottico, con indicazione della potenza meccanica; completo di alimentazione variabile in CC per l eccitazione dei freni o della dinamo freno. Indicazione digitale delle grandezze rilevate. Connettore per la protezione della massima velocità di rotazione dei motori per il collegamento alla torretta di alimentazione. Sensore di temperatura ambiente e sonda per misurare la temperatura del motore. Comunicazione: RS485 con protocollo Modbus RTU. Coppia: adatto per misurare la coppia massima del laboratorio attraverso la cella di carico Velocità: adatto per misurare la velocità massima delle macchine del laboratorio Alimentazione: adatto per misurare la potenza massima delle macchine del laboratorio Uscita CC: V, 2 A Alimentazione: monofase da rete

10 CELLA DI CARICO DL 2006F Estensimetro elettronico a resistenza, portata 500 N, da applicare sul dispositivo di frenatura per il rilievo della coppia meccanica. TACHIMETRO ELETTRONICO DL 2025DN Adatto alla misura della velocità di rotazione mediante trasduttore ottico applicato alla macchina. Indicazione digitale con uscita analogica proporzionale alla grandezza misurata. Completo di connettore per la protezione contro la massima velocità da collegare alla torretta di alimentazione. Alimentazione: monofase di rete TRASDUTTORE OTTICO DL 2031M Adatto a rilevare la velocità di rotazione mediante interruttore opto elettronico e disco codificato, che può essere usato anche per misure stroboscopiche. Predisposto per il montaggio sulle macchine del laboratorio. TACHIMETRO A CONTATTO DL 2026 Adatto alla misura della velocità angolare con indicazione digitale. Campo di misura: 0 to 19,999 min 1. Alimentazione: 4 pile da 1,5 V (UM 3), incluse. TACHIMETRO OTTICO DL 2026R Adatto alla misura della velocità angolare con indicazione digitale. Campo di misura: da 50 a 19,999 min 1. Alimentazione: 4 pile da 1,5 V (UM 3), incluse. Completo di 5 catarifrangenti.

11 MODULI DI CONTROLLO MOTORI CONTROLLO DI VELOCITA DI UN MOTORE CA DL 2309B Il sistema si propone di fornire la conoscenza di base sulla tecnica del controllo ad anello aperto e chiuso della velocità di un motore asincrono trifase mediante la variazione della frequenza di alimentazione. Potenziometri per il settaggio della velocità e delle rampe di accelerazione e decelerazione. Inversione del senso di rotazione. Potenza: 4 kw Corrente nominale: 9 A Frequenza d uscita: da 0 a 240 Hz Frenatura dinamica Completo di indicatore analogico della velocità di rotazione e di protezioni elettroniche contro sovratensioni, massima corrente e sovratemperatura.

12 ACCESSORI REOSTATO DI AVVIAMENTO DL 2040 Reostato per l'avviamento a metà coppia, variabile a gradini, per motori in corrente continua da 3 kw. REOSTATO DI AVVIAMENTO DL 2037 Reostato di avviamento per motore asincrono trifase ad anelli DL REOSTATO DI AVVIAMENTO DL 2042 Reostato per l'avviamento a metà coppia, variabile a gradini, per motori in corrente continua da 1,2 kw eccitazione serie. REOSTATO DI ECCITAZIONE DL 2041 Adatto per l'eccitazione derivata dei motori in corrente continua. REOSTATO DI ECCITAZIONE DL 2043 Adatto per l'eccitazione derivata dei generatori in corrente continua.

13 REOSTATO DI ECCITAZIONE DL 2044 Adatto per l'eccitazione serie dei generatori in corrente continua. REOSTATO DI ECCITAZIONE DL 2066RHE Reostato lineare a cursore adatto per l'eccitazione della macchina sincrona. MODULO DI AVVIAMENTO E SINCRONIZZAZIONE DL 2053RHD3 Reostato di avviamento per il motore DL 2053A con dispositivo per la sincronizzazione dello stesso con la frequenza di rete e possibilità di usare il motore come generatore sincrono se trascinato da un motore. COMMUTATORE STELLA/TRIANGOLO DL 2035 Avviatore stella/triangolo per motori a induzione trifase a gabbia di scoiattolo. COMMUTATORE DI POLI DL 2036 Dispositivo per effettuare la commutazione del numero di poli dei motori tipo Dahlander.

14 TAVOLA DI PARALLELO DL 1030 Sincronoscopio a luci rotanti completo degli accessori necessari per effettuare il parallelo fra generatori sincroni o dell'alternatore con la rete. GIUNTO ELETTROMAGNETICO DL 2070 Per l'accoppiamento o disaccoppiamento di due macchine in rotazione. Potenza elettrica dell elettromagnete: 35 W Velocità massima: 3000 min 1 Coppia di alimentazione: 75 Nm Tensione di alimentazione: 24 Vca BASAMENTO MOBILE DL 1158 Realizzato in struttura tubolare di acciaio da 20/10. E' dotato di ruote, di guide per scorrimento macchine dal magazzino, di coprigiunto di protezione, di dispositivo di fermo per prove a rotore bloccato, di accessori per l'accoppiamento. CAVI DI COLLEGAMENTO DL 1155A SC Con boccole di sicurezza. 5 cavetti rossi, ø 4 mm., lunghezza 25 cm., sezione 0.75 mm2 5 cavetti neri, ø 4 mm., lunghezza 25 cm., sezione 0.75 mm2 5 cavetti rossi, ø 4 mm., lunghezza 200 cm., sezione 0.75 mm2 5 cavetti neri, ø 4 mm., lunghezza 200 cm., sezione 0.75 mm2 5 cavetti rossi, ø 4 mm., lunghezza h 50 cm., sezione 2.5 mm2 5 cavetti neri, ø 4 mm., lunghezza 50 cm., sezione 2.5 mm2 4 cavetti rossi, ø 4 mm., lunghezza 100 cm., sezione 2.5 mm2 4 cavetti neri, ø 4 mm., lunghezza 100 cm., sezione 2.5 mm2 4 cavetti rossi, ø 4 mm., lunghezza 200 cm., sezione 2.5 mm2 4 cavetti neri, ø 4 mm., lunghezza 200 cm., sezione 2.5 mm2 2 cavetti giallo verde, ø 4 mm., lung. 50 cm., sezione 2.5 mm2 2 cavetti giallo verde, ø 4 mm., lung. 100 cm., sezione 2.5 mm2 2 cavetti giallo verde, ø 4 mm., lung. 200 cm., sezione 2.5 mm2

15 CARICHI E REOSTATI CARICO CAPACITIVO DL 2021 Carico mono trifase capacitivo, variabile a gradini Potenza massima: 3 x 900 V Ar Tensione: 220/380 V Δ/Y CARICO RESISTIVO DL 2090 Carico mono trifase resistivo, variabile a gradini Potenza massima: 3 x 1.2 kw Tensione: 220/380 V CARICO INDUTTIVO DL 2091 Carico mono trifase induttivo, variabile a gradini Potenza massima: 3x900 VAr Tensione: 220/380 V Δ/Y RESISTORE VARIABILE MONO TRIFASE AUTOMATIZZATO DL 2094 Nell'ambito del sistema automatico se ne suggerisce l'impiego quale carico per le dinamo freno e alternatori. E' in grado di dissipare una potenza massima complessiva di 3,3kW, 220/380V. La variazione del resistore avviene attraverso un sistema motorizzato e può essere comandato sia manualmente, attraverso pulsanti posti sul pannello frontale, che automaticamente quando interfacciato al DL 1893

16 SOFTWARE PER IL LABORATORIO DI MACCHINE ELETTRICHE DL 8330SW Questo software copre tutti gli argomenti di studio e le attività di sperimentazione che vengono svolte in un laboratorio computerizzato di macchine elettriche. Funziona con i seguenti tipi di macchine: Trasformatori monofase e trifase Macchine in corrente continua Macchine sincrone Macchine asincrone E diviso in 2 sezioni, qui di seguito descritte: Sezione didattica: In questa sezione si illustra, tramite pagine pdf, la prova che deve essere svolta fornendo tutte le informazioni relative a: Schema generale della prova Inserzione degli strumenti Modalità di svolgimento Grandezze da acquisire dagli strumenti e grandezze da calcolare Grafici caratteristici della prova Sezione operativa: In questa sezione si illustra come devono essere collegati gli strumenti per la esecuzione della prova e si avvia la esecuzione del programma di gestione delle prove stesse. Il programma di cui sopra fornisce: Una finestra di controllo, che permette di inserire il nominativo dello studente e i dati caratteristici della macchina e che contiene, inoltre, i comandi per operare durante le prove automatiche e semiautomatiche; Una finestra dello schema del sistema di misura, che contiene lo schema a blocchi del sistema di misura, con le indicazioni delle grandezze provenienti dagli strumenti, aggiornate in tempo reale; Una finestra Spreadsheet, che contiene il foglio elettronico dove vengono riportati i valori delle misure durante l esecuzione delle prove; Una volta terminata la prova si possono aprire più finestre Grafico, dove si possono visualizzare in forma grafica i dati raccolti. Durante l esecuzione AUTOMATICA della prova, l utente comanda l avvio della prova ed il programma provvede automaticamente a variare la condizione dl sistema e ad acquisire le grandezze di interesse. In questo caso sono necessari un modulo di interfaccia (DL 1893) e dei moduli motorizzati pilotati tramite computer, oltre, naturalmente, ai moduli di misura digitale per l acquisizione e il trasferimento dei dati sperimentali. Durante l esecuzione SEMIAUTOMATICA della prova, l utente imposta manualmente il valore delle grandezze del sistema (attraverso alimentatori, variac, ecc. non motorizzati) e comanda l acquisizione delle variabili di interesse da parte del programma. Il software permette una completa elaborazione grafica dei risultati ottenuti. Possono essere aperti e visualizzati contemporaneamente diversi grafici. Questi grafici possono essere di due tipi: grafici temporali (che riportano l andamento nel tempo delle grandezze acquisite) o grafici del tipo XY, dove si possono selezionare le grandezze da inserire negli assi X e Y. Il programma consente anche la stampa di tutti i dati della prova relativamente a: dati dello studente e della macchina in prova, dati del foglio elettronico, grafici.

17 Le prove previste, per i vari tipi di macchine elettriche, sono le seguenti: TRASFORMATORI Prova a vuoto Prova in corto circuito Misura della resistenza di avvolgimento Misura del rapporto di trasformazione Prova diretta Calcolo dell efficienza convenzionale MACCHINE IN CORRENTE CONTINUA Misura della resistenza interna Calcolo dell efficienza convenzionale di un generatore in CC Caratteristica di magnetizzazione del generatore in CC Caratteristica sterna del generatore in CC Caratteristica di regolazione del generatore in CC Prova a vuoto del motore in CC Prova diretta del motore in CC con freno elettromagnetico Prova diretta del motore in corrente continua con dinamo freno in CC MACCHINE SINCRONE Caratteristiche di corto circuito Caratteristiche di magnetizzazione Misura della resistenza di avvolgimento Caratteristiche esterne Caratteristiche di regolazione Prova a vuoto di una macchina sincrona come motore Parallelo di una macchina sincrona con la rete Diagramma della curva V di un motore sincrono MACCHINE ASINCRONE Prova a vuoto del motore asincrono trifase Prova in corto circuito del motore asincrono trifase Misura della resistenza interna del motore asincrono trifase Misura del rapporto di trasformazione del motore asincrono trifase Prova diretta del motore asincrono trifase con freno elettromagnetico Prova diretta del motore asincrono trifase con dinamo freno in CC Configurazione PC richiesta: Sistema operativo: Windows Porta USB per il collegamento al modulo di interfaccia DL 1893 Lettore CD ROM MODULO DI ACQUISIZIONE DATI / CONTROLLO Alimentazione via porta USB, < 100mA 2 uscite a relè 2 uscite analogiche, convertitore seriale D/A a 8 bit Uscita: 10/+10 V 8 ingressi analogici, convertitore A/D a 12 bit Ingresso: 10/+10 V Massima velocità di conversione: 10 khz DL 1893

18 SOFTWARE PER IL LABORATORIO VIRTUALE DI MACCHINE ELETTRICHE DL EMV Questo e Training Package trasforma il Computer in un Laboratorio di Macchine Elettriche, dove si possono effettuare tutte le attività didattiche connesse allo studio ed alla sperimentazione sulle macchine stesse, senza la necessità di alcun tipo di apparecchiatura: tutto viene simulato in modo virtuale con il PC. Supporta I seguenti tipi di macchine: Trasformatori monofase e trifase Macchine in CC Macchine sincrone Macchine asincrone E diviso in 3 sezioni di seguito descritte: Studio: Nella Sezione relativa allo studio delle macchine elettriche vengono illustrate, con la tecnologia ipertestuale del World Wide Web di Internet: Il principio di funzionamento La struttura base Le caratteristiche In questa Sezione viene fatto largo uso di strumenti multimediali (disegni, immagini, foto) e delle tecniche ipertestuali per illustrare I vari componenti delle macchine elettriche e per fornire, di volta in volta, il percorso più semplice per la fruizione delle informazioni. Progettazione: Nella sezione relative alla progettazione si simula, in modo virtuale sul PC, il processo di progettazione e di costruzione della macchina elettrica. Una volta forniti i parametri principali di progetto (es.: potenza nominale, corrente nominale, frequenza, ecc.), il computer procede passo passo al dimensionamento della macchina. Disegni dei particolari elettrici e meccanici e spaccati interni completano questa sezione per illustrare in modo dettagliato il processo costruttivo. Tutti i dati (parametri impostati e risultati ottenuti) possono essere salvati in un archivio personale che costituisce una banca dati di macchine elettriche. Per ogni macchina vengono richiesti i parametri di progetto e vengono calcolati i parametri costruttivi. Tutti questi parametri servono per l esecuzione delle prove e per la eventuale costruzione effettiva della macchina elettrica. Prove di funzionamento: Nella sezione relativa alle prove di funzionamento si simula, sul computer, la esecuzione delle prove tipiche sulla macchina progettata: prova a vuoto, prova di corto circuito, prova a carico, ecc. Questo permette una immediata verifica degli obiettivi di progetto della macchina, senza dover costruire la macchina stessa. In questa fase la macchina può essere accoppiata (per esempio per la prova a carico) con altre macchine presenti in archivio. Questo consente una verifica immediata degli obiettivi di progetto della macchina, senza realizzare la macchina. Ogni prova è corredata dalla relativa descrizione che illustra gli obiettivi e le modalità di esecuzione della prova stessa. Durante l esecuzione della prova vengono visualizzati sul monitor i valori delle grandezze acquisite con strumenti virtuali ed è possibile tracciare I grafici tipici, selezionando le grandezze di interesse.

INDICE BOBINATRICI BOBINATRICE MATASSATRICE MANUALE COLONNA PORTAROCCHE CON TENDIFILO BOBINATRICE PER MOTORI E TRASFORMATORI

INDICE BOBINATRICI BOBINATRICE MATASSATRICE MANUALE COLONNA PORTAROCCHE CON TENDIFILO BOBINATRICE PER MOTORI E TRASFORMATORI INDICE BOBINATRICI BOBINATRICE MATASSATRICE MANUALE COLONNA PORTAROCCHE CON TENDIFILO BOBINATRICE PER MOTORI E TRASFORMATORI DL 1010B DL 1010D DL 1012Z KIT PER TRASFORMATORI E MOTORI KIT PER IL MONTAGGIO

Dettagli

DL 2105A SET DI DIAPOSITIVE 4 DL 2105 KIT PER IL MONTAGGIO DI UN MOTORE ASINCRONO 4

DL 2105A SET DI DIAPOSITIVE 4 DL 2105 KIT PER IL MONTAGGIO DI UN MOTORE ASINCRONO 4 INDEX DL 1010B BOBINATRICE MATASSATRICE MANUALE 2 DL 1010D COLONNA PORTAROCCHE CON TENDIFILO 2 DL 1012Z BOBINATRICE PER MOTORI E TRASFORMATORI 2 DL 2106 KIT PER IL MONTAGGIO DI 2 TRASFORMATORI 3 DL 2106A

Dettagli

MicroLab TRASFORMATORI DL 10100 TRASFORMATORE TRIFASE DL 10103 TRASFORMATORE MONOFASE

MicroLab TRASFORMATORI DL 10100 TRASFORMATORE TRIFASE DL 10103 TRASFORMATORE MONOFASE TRASFORMATORI Le macchine statiche sono dimensionate per una potenza standard con bassa tensione di lavoro, mentre gli avvolgimenti sono suddivisi in più sezioni per consentire il maggior numero possibile

Dettagli

MACCHINE ELETTRICHE UNILAB 1 kw

MACCHINE ELETTRICHE UNILAB 1 kw indice MOTORI MONOFASE MOTORE A FASI DIVISE DL 1028 MOTORE A CONDENSATORE DL 1028C MOTORE UNIVERSALE DL 1029 MOTORE A REPULSIONE DL 1029R MOTORI ASINCRONI TRIFASE MOTORE ASINCRONO TRIFASE A GABBIA DL 1021

Dettagli

LABORATORIO DI MACCHINE ELETTRICHE

LABORATORIO DI MACCHINE ELETTRICHE LABORATORIO DI MACCHINE ELETTRICHE Sistema automatico di acquisizione dati Le prove e le misure eseguibili sulle machine elettriche statiche e rotanti possono essere predisposte in modo da formare un sistema

Dettagli

OPENLAB APPLICAZIONI

OPENLAB APPLICAZIONI IL SISTEMA DL 10280 È COSTITUITO DA UN KIT DI COMPONENTI ADATTO PER ASSEMBLARE LE MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI, SIA PER CORRENTE CONTINUA CHE PER CORRENTE ALTERNATA. CONSENTE ALLO STUDENTE UNA REALIZZAZIONE

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI

IMPIANTI ELETTRICI INDUSTRIALI indice ALIMENTATORE TRIFASE ALIMENTATORE CC ALIMENTATORI DL 2102AL DL 2102ALCC MODULI PULSANTE DI EMERGENZA TRE PULSANTI TRE LAMPADE DI SEGNALAZIONE CONTATTORE RELE TERMICO RELE A TEMPO SEZIONATORE SENSORE

Dettagli

Libri di testo adottati: Macchine Elettriche, HOEPLI di Gaetano Conte;

Libri di testo adottati: Macchine Elettriche, HOEPLI di Gaetano Conte; Libri di testo adottati: Macchine Elettriche, HOEPLI di Gaetano Conte; Obiettivi generali. Laboratorio di Macchine Elettriche, HOEPLI di Gaetano Conte; Manuale di Elettrotecnica e Automazione, Hoepli;

Dettagli

DL 2102AL DL 2102ALCC

DL 2102AL DL 2102ALCC DL 2102T01 Pulsante di Emergenza Pulsante di emergenza a fungo di colore rosso per il controllo manuale e la rapida apertura del circuito in caso di emergenza. Pulsante completo di un contatto normalmente

Dettagli

I.T.I.S. M. FARADAY - Programmazione modulare

I.T.I.S. M. FARADAY - Programmazione modulare I.T.I.S. M. FARADAY - Programmazione modulare A.S. 2015/2016 Indirizzo: ELETTROTECNICA Disciplina: ELETTROTECNICA E ELETTRONICA Classe: 5Aes Ore settimanali previste: 5 (2) INSEGNANTI: SCIARRA MAURIZIO

Dettagli

ITI M. FARADAY Programmazione modulare

ITI M. FARADAY Programmazione modulare ITI M. FARADAY Programmazione modulare A.S. 2015/16 Indirizzo: ELETTROTECNICA ed ELETTRONICA Disciplina: ELETTROTECNICA ed ELETTRONICA Classe: V A elettrotecnica settimanali previste: 6 INSEGNANTI: ERBAGGIO

Dettagli

MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI IN CORRENTE ALTERNATA

MACCHINE ELETTRICHE ROTANTI IN CORRENTE ALTERNATA RICHIAMI SUI SISTEMI TRIFASE E SUI TRASFORMATORI - Ripasso generale sui sistemi trifase. - Ripasso generale sulle misure di potenza nei sistemi trifase. - Ripasso generale sui trasformatori monofase e

Dettagli

ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA. MAE10DNT - Laboratorio Macchine Elettriche

ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA. MAE10DNT - Laboratorio Macchine Elettriche ELETTRONICA ED ELETTROTECNICA MAE10DNT - Laboratorio Macchine Elettriche Generalità La Didacta Italia ha progettato una unità di studio, estremamente versatile per le prove ed i controlli di velocità sulle

Dettagli

Istituto Tecnico dei Trasporti e Logistica Nautico San Giorgio Genova A/S 2012/2013 Programma Didattico Svolto Elettrotecnica ed Elettronica

Istituto Tecnico dei Trasporti e Logistica Nautico San Giorgio Genova A/S 2012/2013 Programma Didattico Svolto Elettrotecnica ed Elettronica Docenti: Coppola Filippo Sergio Sacco Giuseppe Istituto Tecnico dei Trasporti e Logistica Nautico San Giorgio Genova A/S 2012/2013 Programma Didattico Svolto Classe 3A2 Elettrotecnica ed Elettronica Modulo

Dettagli

I motori elettrici più diffusi

I motori elettrici più diffusi I motori elettrici più diffusi Corrente continua Trifase ad induzione Altri Motori: Monofase Rotore avvolto (Collettore) Sincroni AC Servomotori Passo Passo Motore in Corrente Continua Gli avvolgimenti

Dettagli

GUIDA ALLA PREPARAZIONE DELL ESAME

GUIDA ALLA PREPARAZIONE DELL ESAME GUIDA ALLA PREPARAZIONE DELL ESAME INTRODUZIONE Questa guida è rivolta a tutti gli studenti che intendono sostenere l esame del corso di Macchine e Azionamenti Elettrici in forma orale. I testi consigliati

Dettagli

IIS D ORIA - UFC. PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO Elettrotecnica e Automazione (I.T.I.S.) MATERIA Elettrotecnica ANNO DI CORSO Quinto

IIS D ORIA - UFC. PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO Elettrotecnica e Automazione (I.T.I.S.) MATERIA Elettrotecnica ANNO DI CORSO Quinto INDICE DELLE UFC N. DENOMINAZIONE 1 Generalità sulle macchine elettriche. 2 Macchine elettriche statiche. 3 Macchine elettriche asincrone. 4 Macchine elettriche sincrone. 5 Macchine elettriche in corrente

Dettagli

DL 2080 TRASFORMATORE TRIFASE

DL 2080 TRASFORMATORE TRIFASE TRASFORMATORI Le macchine statiche sono dimensionate per una potenza standard di lavoro, mentre gli avvolgimenti sono suddivisi in più sezioni per consentire il maggior numero possibile di combinazioni.

Dettagli

COMANDO E CONTROLLO DI GENERATORI PER TURBINE EOLICHE

COMANDO E CONTROLLO DI GENERATORI PER TURBINE EOLICHE COMANDO E CONTROLLO DI GENERATORI PER TURBINE EOLICHE AFE - INVERTER OPDE Sistema di conversione Energia Configurazione con controllo digitale a DSP che consente di gestire nel modo più efficiente e dinamico

Dettagli

Fondamenti di macchine elettriche Corso SSIS 2006/07

Fondamenti di macchine elettriche Corso SSIS 2006/07 9.13 Caratteristica meccanica del motore asincrono trifase Essa è un grafico cartesiano che rappresenta l andamento della coppia C sviluppata dal motore in funzione della sua velocità n. La coppia è legata

Dettagli

Lezione 16. Motori elettrici: introduzione

Lezione 16. Motori elettrici: introduzione Lezione 16. Motori elettrici: introduzione 1 0. Premessa Un azionamento è un sistema che trasforma potenza elettrica in potenza meccanica in modo controllato. Esso è costituito, nella sua forma usuale,

Dettagli

Classe 35 A Anno Accademico 2005-06

Classe 35 A Anno Accademico 2005-06 Classe 35 A Anno Accademico 2005-06 1) In un bipolo C, in regime sinusoidale, la tensione ai suoi capi e la corrente che l attraversa sono: A) in fase; B) in opposizione di fase; C) il fasore della corrente

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore Statale Cigna - Garelli - Baruffi Sede: IPSIA "F. Garelli" Via Bona n 4 12084 Mondovì (CN) tel.

Istituto d Istruzione Superiore Statale Cigna - Garelli - Baruffi Sede: IPSIA F. Garelli Via Bona n 4 12084 Mondovì (CN) tel. Istituto d Istruzione Superiore Statale Cigna - Garelli - Baruffi Sede: IPSIA "F. Garelli" Via Bona n 4 12084 Mondovì (CN) tel. 0174/42611 A. s. 2013 / 14 Corso: MANUTENZIONE ASSISTENZA TECNICA Materia:

Dettagli

Scheda di progettazione generale (UFC effettivamente svolte) UNITÀ DIDATTICHE 1. Elettromagnetismo 2. Le macchine elettromagnetiche

Scheda di progettazione generale (UFC effettivamente svolte) UNITÀ DIDATTICHE 1. Elettromagnetismo 2. Le macchine elettromagnetiche Elettrotecnica-Elettronica AREA DI RIFERIMENTO Professionale Docenti: INGROSSO Pasquale DANZA Salvatore Libro di testo adottato: Gaetano Conte, Corso di Elettrotecnica ed Elettronica per l articolazione

Dettagli

MOTORI ELETTRICI MOTORI ASINCRONI TRIFASE

MOTORI ELETTRICI MOTORI ASINCRONI TRIFASE MOTORI ELETTRICI MOTORI ASINCRONI TRIFASE I motori elettrici più utilizzati sono quelli asincroni trifasi a gabbia di scoiattolo. Possono avere forme e dimensioni differenti a seconda della potenza, della

Dettagli

PREMESSA caratteristiche di funzionamento metodo diretto metodo indiretto

PREMESSA caratteristiche di funzionamento metodo diretto metodo indiretto pag. 1 PREMESSA Le prove di collaudo o di verifica delle macchine elettriche devono essere eseguite seguendo i criteri stabiliti dalle Norme CEI a meno che non vi siano accordi particolari tra le parti.

Dettagli

CARATTERISTICHE MOTORE CORRENTE ALTERNATA TRIFASE

CARATTERISTICHE MOTORE CORRENTE ALTERNATA TRIFASE 11.1 ATL 10 BSA 10 CARATTERISTICHE MOTORI CARATTERISTICHE MOTORE CORRENTE ALTERNATA TRIFASE Motori asincroni trifase in esecuzione non ventilata, con rotore equilibrato dinamicamente. Per l attuatore ATL

Dettagli

PROVE SULLA MACCHINA A CORRENTE CONTINUA

PROVE SULLA MACCHINA A CORRENTE CONTINUA LABORATORIO DI MACCHINE ELETTRICHE PROVE SULLA MACCHINA A CORRENTE CONTINUA PROVE SULLA MACCHINA A C. C. Contenuti Le prove di laboratorio che verranno prese in esame riguardano: la misura a freddo, in

Dettagli

Dispositivo di conversione di energia elettrica per aerogeneratori composto da componenti commerciali.

Dispositivo di conversione di energia elettrica per aerogeneratori composto da componenti commerciali. Sede legale: Viale Vittorio Veneto 60, 59100 Prato P.IVA /CF 02110810971 Sede operativa: Via del Mandorlo 30, 59100 Prato tel. (+39) 0574 550493 fax (+39) 0574 577854 Web: www.aria-srl.it Email: info@aria-srl.it

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO T.E.E.A. CLASSE IV Opzione manutentore impianti elettrici e automazione

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO T.E.E.A. CLASSE IV Opzione manutentore impianti elettrici e automazione PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO T.E.E.A. (TECNOLOGIE ELETTRICO - ELETTRONICHE ) CLASSE IV Opzione manutentore impianti elettrici e automazione 1 Modulo 1 Circuiti e reti in corrente alternata 1.1 Risoluzioni

Dettagli

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA Mod. 6 Applicazioni dei sistemi di controllo 6.2.1 - Generalità 6.2.2 - Scelta del convertitore di frequenza (Inverter) 6.2.3 - Confronto

Dettagli

Diagramma a blocchi del sistema modulare per lo studio della Smart Grid

Diagramma a blocchi del sistema modulare per lo studio della Smart Grid DL SGWD SMART GRID Questo sistema didattico è stato progettato per lo studio e la comprensione dei concetti legati alla gestione intelligente dell energia elettrica. Questo concetto, chiamato Smart Grid,

Dettagli

L avviamento dei motori asincroni

L avviamento dei motori asincroni L avviamento dei motori asincroni Un problema rilevante è quello dell avviamento dei motori. Nei motori asincroni infatti, durante l avviamento, circolano nel motore correnti notevoli sia perché la resistenza

Dettagli

IMP2200/ ITP2200 INVERTER MONOFASE E TRIFASE DA 2200W

IMP2200/ ITP2200 INVERTER MONOFASE E TRIFASE DA 2200W INVERTER MONOFASE E TRIFASE DA 2200W SPECIFICHE Tensione alimentazione inverter monofase Tensione alimentazione inverter trifase Corrente max all uscita delle 3 fasi Potenza massima in uscita IP da 100

Dettagli

Determinazione diretta delle caratteristiche di funzionamento di un motore asincrono trifase

Determinazione diretta delle caratteristiche di funzionamento di un motore asincrono trifase Determinazione diretta delle caratteristiche di funzionamento di un motore asincrono trifase La prova di laboratorio considerata consente di determinare le prestazioni dei motori ad induzione con il metodo

Dettagli

CARATTERISTICHE MOTORI CORRENTE ALTERNATA TRIFASE

CARATTERISTICHE MOTORI CORRENTE ALTERNATA TRIFASE 11.1 ATL 10 BSA 10 CARATTERISTICHE MOTORI CARATTERISTICHE MOTORI CORRENTE ALTERNATA TRIFASE Motori asincroni trifase in esecuzione ventilata, con rotore equilibrato dinamicamente. Per l attuatore ATL 10

Dettagli

Servomotori Brushless Linearmech

Servomotori Brushless Linearmech I martinetti meccanici con vite a sfere possono essere motorizzati con i Servomotori Brushless di produzione Lineamech. Per questa gamma di servomotori, denominata serie BM, Linearmech ha deciso di utilizzare

Dettagli

A BCDEFBCD A AA F AA A A A A

A BCDEFBCD A AA F AA A A A A ABCDEFBCD AAAFAA AAAA AA A AABCDECFDACDDD BBECDCDBBCEC AADDD DCDCDDCDBAD CFCFAADCFACDCD DDCD CEADCEEDDDCDADCE DD CADDDCDDCCBDD DDCBDB DEEDCBECDDA ACBCCECFBD DDBDDCBCCDACA ACCDDDDDC CDDBDDDBABDDD AAECBFCDDFB

Dettagli

BANCO PROVA PER MACCHINE ELETTRICHE DL EM-TEST

BANCO PROVA PER MACCHINE ELETTRICHE DL EM-TEST BANCO PROVA PER DL EM-TEST Il DL EM-TEST è un banco multifunzione per lo studio delle macchine elettriche della serie Eurolab (0.3 kw) e Unilab (1.1 kw) utilizzando un approccio di test automatizzato.

Dettagli

Azionamenti Elettrici Parte 2 Tipologie dei motori e relativi azionamenti: Motori asincroni Motori e Riluttanza Variabile

Azionamenti Elettrici Parte 2 Tipologie dei motori e relativi azionamenti: Motori asincroni Motori e Riluttanza Variabile Azionamenti Elettrici Parte 2 Tipologie dei motori e relativi azionamenti: Motori asincroni Motori e Riluttanza Variabile Prof. Alberto Tonielli DEIS - Università di Bologna Tel. 051-6443024 E-mail mail:

Dettagli

Tema di ELETTROTECNICA, ELETTRONICA ED APPLICAZIONI

Tema di ELETTROTECNICA, ELETTRONICA ED APPLICAZIONI ESAME DI STATO Istituto Professionale Industriale Anno 2004 Indirizzo TECNICO INDUSTRIE ELETTRICHE Tema di ELETTROTECNICA, ELETTRONICA ED APPLICAZIONI Un impianto funicolare è alimentato, oltre che dalla

Dettagli

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA CORSI DI LAUREA MAGISTRALI DI INGEGNERIA ELETTROTECNICA ED ENERGETICA

SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA CORSI DI LAUREA MAGISTRALI DI INGEGNERIA ELETTROTECNICA ED ENERGETICA SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA CORSI DI LAUREA MAGISTRALI DI INGEGNERIA ELETTROTECNICA ED ENERGETICA LIBRETTO DELLE LEZIONI DEL CORSO MACCHINE ELETTRICHE MACCHINE E AZIONAMENTI ELETTRICI Anno Accademico 2014-2015

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R

MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R MANUALE DI ISTRUZIONE ED USO SCHEDE ELETTRONICHE DI FRENATURA PER MOTORI C.A. FRENOMAT-2, FRENOSTAT R Utilizzo: Le schede di frenatura Frenomat2 e Frenostat sono progettate per la frenatura di motori elettrici

Dettagli

PNEUMATICA. PN20DNT - Unità di Studio su Ventilatori Centrifughi ed Assiali - Cod. 970650

PNEUMATICA. PN20DNT - Unità di Studio su Ventilatori Centrifughi ed Assiali - Cod. 970650 PNEUMATICA PN20DNT - Unità di Studio su Ventilatori Centrifughi ed Assiali - Cod. 970650 1. Generalità L unità carrellata Didacta PN20DNT consente lo studio dei parametri tipici di ventilatori centrifughi

Dettagli

Libri di testo adottati: Elettrotecnica generale HOEPLI di Gaetano Conte;

Libri di testo adottati: Elettrotecnica generale HOEPLI di Gaetano Conte; Libri di testo adottati: Elettrotecnica generale HOEPLI di Gaetano Conte; Obiettivi generali. Macchine Elettriche, HOEPLI di Gaetano Conte; Laboratorio di Macchine Elettriche, HOEPLI di Gaetano Conte;

Dettagli

Serie Elettroniche Centralina di comando per etichettatrici

Serie Elettroniche Centralina di comando per etichettatrici Serie Elettroniche Serie WRBIG WRBIG è la soluzione più avanzata per il controllo di una etichettatrice con motore passo. Supportata da una buona meccanica ed un adeguato motore può raggiungere i 100 metri/minuto

Dettagli

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB

CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB CONVERTITORE SERIALE ASINCRONO RS485 / USB DESCRIZIONE GENERALE Il prodotti RS485 / USB CONVERTER costituisce un'interfaccia in grado di realizzare una seriale asincrona di tipo RS485, utilizzando una

Dettagli

Motori asincroni monofase

Motori asincroni monofase Motori asincroni monofase Pubblicato il: 30/07/2003 Aggiornato al: 30/07/2003 di Massimo Barezzi I motori asincroni monofase possono essere utilizzati nelle più svariate applicazioni, in particolare nell'ambito

Dettagli

Motori Sincroni. Motori Sincroni

Motori Sincroni. Motori Sincroni Motori Sincroni Motori Sincroni Se ad un generatore sincrono, funzionante in parallelo su una linea, anziché alimentarlo con una potenza meccanica, gli si applica una coppia resistente, esso continuerà

Dettagli

Regole della mano destra.

Regole della mano destra. Regole della mano destra. Macchina in continua con una spira e collettore. Macchina in continua con due spire e collettore. Macchina in continua: schematizzazione di indotto. Macchina in continua. Schematizzazione

Dettagli

Carica batterie. ADATTATORE 9V PER ACCENDISIGARI Fornisce una tensione di +9V dalla presa accendisigari da 12V dell automobile.

Carica batterie. ADATTATORE 9V PER ACCENDISIGARI Fornisce una tensione di +9V dalla presa accendisigari da 12V dell automobile. SPECIALE 200 PROGETTI Fare Elettronica EXTRA +9V E -9V DA UN UNICA BATTERIA Il circuito presentato impiega un MAX1044, un convertitore di tensione che permette di ricavare da una semplice batteria da 9V

Dettagli

La caratteristica meccanica rappresenta l'andamento della coppia motrice C in

La caratteristica meccanica rappresenta l'andamento della coppia motrice C in MOTORI CORRENTE ALTERNATA: CARATTERISTICA MECCANICA La caratteristica meccanica rappresenta l'andamento della coppia motrice C in funzione della velocità di rotazione del rotore n r Alla partenza la C

Dettagli

1). Descrizione dell impianto attraverso uno schema e specifica della funzione dei componenti.

1). Descrizione dell impianto attraverso uno schema e specifica della funzione dei componenti. SOLUZIONE TEMA MINISTERIALE TECNICO DELLE INDUSTRIE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE 2012 1). Descrizione dell impianto attraverso uno schema e specifica della funzione dei componenti. L impianto elettrico a

Dettagli

INDICE KIT PER TRASFORMATORI E MOTORI KIT PER IL MONTAGGIO DI 2 TRASFORMATORI DL 2106

INDICE KIT PER TRASFORMATORI E MOTORI KIT PER IL MONTAGGIO DI 2 TRASFORMATORI DL 2106 INDICE BOBINATRICI BOBINATRICE MATASSATRICE MANUALE COLONNA PORTAROCCHE CON TENDIFILO BOBINATRICE PER MOTORI BOBINATRICE PER MOTORI E TRASFORMATORI BOBINATRICE DIDATTICA PER MOTORI DL 1010B DL 1010D DL

Dettagli

CONTROLLO SCALARE V/Hz DEL MOTORE ASINCRONO. Prof. Silvio Stasi Dott. Ing. Nadia Salvatore Dott. Ing. Michele Debenedictis

CONTROLLO SCALARE V/Hz DEL MOTORE ASINCRONO. Prof. Silvio Stasi Dott. Ing. Nadia Salvatore Dott. Ing. Michele Debenedictis CONTROLLO SCALARE V/Hz DEL MOTORE ASINCRONO SCHEMA DELL AZIONAMENTO A CATENA APERTA AZIONAMENTO L azionamento a catena aperta comprende il motore asincrono e il relativo convertitore statico che riceve

Dettagli

Motori Motore passo-passo Stadio di potenza PWM Sincrono Stadio di potenza del motore passopasso. Blocchi funzionali. Set point e generatore PWM

Motori Motore passo-passo Stadio di potenza PWM Sincrono Stadio di potenza del motore passopasso. Blocchi funzionali. Set point e generatore PWM RC1 Blocchi funzionai Motori a corrente continua Generatori Circuiti per il controllo dei motori in CC Motori a corrente alternata Circuiti per il controllo dei motori in CA Motori passo-passo Circuiti

Dettagli

Gamma BRUSHLESS CROUZET

Gamma BRUSHLESS CROUZET Gamma BRUSHLESS CROUZET - Presentazione La ITE Industrialtecnoelettrica Srl di Bologna (tel.5.386.6) presenta la nuova gamma Crouzet di micromotori brushless di elevata qualità con coppie da 6 e 85 mnm

Dettagli

Servoazionamento Digitale - TWIN-N & SPD-N

Servoazionamento Digitale - TWIN-N & SPD-N Servoazionamento Digitale TWIN-N, SPD-N www.parker.com/eme/it/twinn Servoazionamento Digitale - TWIN-N & SPD-N Breve panoramica Descrizione TWIN-N è una serie di servoamplificatori completamente digitali,

Dettagli

MACCHINE ELETTRICHE - EUROLAB - 0,3 kw

MACCHINE ELETTRICHE - EUROLAB - 0,3 kw Indice MOTORI MONOFASE MOTORE A FASI DIVISE DL 30130 MOTORE A CONDENSATORE DL 30140 MOTORE UNIVERSALE DL 30150 MOTORE A REPULSIONE DL 30170 MOTORI ASINCRONI TRIFASE MOTORE ASINCRONO TRIFASE A GABBIA DL

Dettagli

Elettromobilità WITTENSTEIN La pole position degli azionamenti elettrici. efficiente compatto sicuro

Elettromobilità WITTENSTEIN La pole position degli azionamenti elettrici. efficiente compatto sicuro WITTENSTEIN La pole position degli azionamenti elettrici efficiente compatto sicuro 101 Azionamenti perfettamente integrati da un unico partner L elettromobilità va ben oltre il semplice funzionamento

Dettagli

Motore passo passo: Laboratorio di Elettronica 1

Motore passo passo: Laboratorio di Elettronica 1 Motore passo passo: Laboratorio di Elettronica 1 Motore passo passo: Cuscinetto Rotore Cuscinetto Statore Laboratorio di Elettronica 2 Motore passo passo: Statore ( #8 bobine contrapposte a due a due:

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE DI TEEA

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE DI TEEA COMPT PE LE VCNZE ESTVE D TEE CLSSE 4P.S. 2014-15 Per tutta la classe: l rientro verranno controllati e valutati i quaderni, saranno considerati sufficienti i lavori con almeno 15 esercizi svolti. Per

Dettagli

MATERIA: TECNOLOGIE ELETTRICO-ELETTRONICHE ED APPLICAZIONI

MATERIA: TECNOLOGIE ELETTRICO-ELETTRONICHE ED APPLICAZIONI MATERIA: TECNOLOGIE ELETTRICO-ELETTRONICHE ED APPLICAZIONI PROGRAMMA SVOLTO ANNO SCOLASTICO: 2014-2015 INSEGNANTE: MARCO LAGASIO CLASSE: V A MANUTENTORI FINALITA DELLA DISCIPLINA: Il corso si è proposto

Dettagli

SCELTA MOTORI ASINCRONI PER AZIONAMENTI INDUSTRIALI (EXCEL) 1

SCELTA MOTORI ASINCRONI PER AZIONAMENTI INDUSTRIALI (EXCEL) 1 Enzo Rizzi (rizzi) SCELTA MOTORI ASINCRONI PER AZIONAMENTI INDUSTRIALI (EXCEL) 15 November 2010 Abstract A disposizione della community un programma che consente di stabilire le caratteristiche del motore

Dettagli

Ambiente di apprendimento

Ambiente di apprendimento ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA MAIO LINO, PALUMBO GAETANO 3EET Settembre novembre Saper risolvere un circuito elettrico in corrente continua, e saperne valutare i risultati. Saper applicare i teoremi dell

Dettagli

CMTS SISTEMA DI MISURA PER MOTORI ELEVATORI E STERZO ELETTRICO Sistema di prova per motori elettrici per elevatori e sterzi guida elettrici

CMTS SISTEMA DI MISURA PER MOTORI ELEVATORI E STERZO ELETTRICO Sistema di prova per motori elettrici per elevatori e sterzi guida elettrici CMTS SISTEMA DI MISURA PER MOTORI ELEVATORI E STERZO ELETTRICO Sistema di prova per motori elettrici per elevatori e sterzi guida elettrici APPLICAZIONE Magtrol ha progettato questo sistema di test su

Dettagli

PROGRAMMA PRELIMINARE DI TECNOLOGIE ELETTRICO-ELETTRONICHE E APPLICAZIONI

PROGRAMMA PRELIMINARE DI TECNOLOGIE ELETTRICO-ELETTRONICHE E APPLICAZIONI ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE "G. VERONESE - G. MARCONI" SEZIONE ASSOCIATA G. MARCONI Via T. Serafin, 15-30014 CAVARZERE (VE) Tel. 0426/51151 - Fax 0426/310911 E-mail: ipsiamarconi@veronesemarconi.it

Dettagli

SCHEDA DI CONTROLLO MOTORE BRUSHLESS BBL_198

SCHEDA DI CONTROLLO MOTORE BRUSHLESS BBL_198 SCHEDA DI CONTROLLO MOTORE BRUSHLESS BBL_198 MANUALE D USO E DOCUMENTAZIONE DESCRIZIONE PAG. 1 CARATTERISTICHE E SPECIFICHE 1 SCHEMA A BLOCCHI 2 FUNZIONAMENTO E USO DISPOSITIVO 3 LAYOUT DISPOSITIVO 4 DESCRIZIONE

Dettagli

Filobus con marcia autonoma semplificata

Filobus con marcia autonoma semplificata Organizzato da Area Tematica - 2 (Veicolo) Filobus con marcia autonoma semplificata Autore: Menolotto Flavio Ente di Appartenenza: distribuzione energia elettrica Contatti: Tel. 0322 259715 Cell. 328 2154994

Dettagli

Azionamenti in Corrente Continua

Azionamenti in Corrente Continua Convertitori La tensione variabile necessaria per regolare la velocità in un motore a c.c. può essere ottenuta utilizzando, a seconda dei casi, due tipi di convertitori: raddrizzatori controllati (convertitori

Dettagli

MODELLIZZAZIONE, CONTROLLO E MISURA DI UN MOTORE A CORRENTE CONTINUA

MODELLIZZAZIONE, CONTROLLO E MISURA DI UN MOTORE A CORRENTE CONTINUA MODELLIZZAZIONE, CONTROLLO E MISURA DI UN MOTORE A CORRENTE CONTINUA ANDREA USAI Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti Andrea Usai (D.I.S. Antonio Ruberti ) Laboratorio di Automatica

Dettagli

ELEMENTI FORMATIVI DI BASE PER LO STUDIO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI:

ELEMENTI FORMATIVI DI BASE PER LO STUDIO DEGLI IMPIANTI ELETTRICI: ATTIVITA DIDATTICA Obiettivi specifici della disciplina Requisiti minimi Requisiti per l eccellenza METODO DI LAVORO Metodologia Strumenti e materiali didattici Strategie di recupero Conoscere i fondamenti

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M334 ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M334 ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M334 ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE CORSO DI ORDINAMENTO Indirizzo: ELETTROTECNICA E AUTOMAZIONE Tema di: ELETTROTECNICA (Testo

Dettagli

I motori asincroni trifase possono essere considerati tra le macchine elettriche più affidabili; svolgono la loro funzione per molti anni con

I motori asincroni trifase possono essere considerati tra le macchine elettriche più affidabili; svolgono la loro funzione per molti anni con MOTORE ASINCRONO Il Motore Asincrono Trifase (MAT), venne per la prima volta realizzato da Galileo Ferraris nel 1885. Esso viene alimentato direttamente dalla rete di distribuzione, a tensione e frequenza

Dettagli

Le macchine elettriche

Le macchine elettriche Le macchine elettriche Cosa sono le macchine elettriche? Le macchine elettriche sono dispositivi atti a: convertire energia elettrica in energia meccanica; convertire energia meccanica in energia elettrica;

Dettagli

Regolatore di carica per micro turbine eoliche. mod. EOREG700V54

Regolatore di carica per micro turbine eoliche. mod. EOREG700V54 Regolatore di carica per micro turbine eoliche mod. EOREG700V54 Il regolatore di carica/carica batterie EOREG per batterie al Pb, è stato sviluppato tenendo presenti le peculiari caratteristiche delle

Dettagli

Soluzione del prof. Paolo Guidi

Soluzione del prof. Paolo Guidi Soluzione del prof. Paolo Guidi Lo schema elettrico del sistema formato dalla dinamo e dal motore asincrono trifase viene proposto in Fig. 1; Il motore asincrono trifase preleva la tensione di alimentazione

Dettagli

GENERATORE MESSO A TERRA CON TRASFOMATORE PRIMARIO FUNZIONAMENTO CON AVVIATORE STATICO

GENERATORE MESSO A TERRA CON TRASFOMATORE PRIMARIO FUNZIONAMENTO CON AVVIATORE STATICO GENERATORE MESSO A TERRA CON TRASFOMATORE PRIMARIO FUNZIONAMENTO CON AVVIATORE STATICO Durante il funzionamento in fase di avviamento, il turbogas è alimentato da un avviatore statico; lo schema di funzionamento

Dettagli

Servomotore Brushless con Elettronica Integrata - Motornet DC

Servomotore Brushless con Elettronica Integrata - Motornet DC Sistema www.parker-eme.com/motornet Servomotore Brushless con Elettronica Integrata - Breve Panoramica Descrizione è un servomotore brushless con elettronica integrata, alimentato in tensione continua.

Dettagli

Gestione dei segnali analogici nei sistemi di automazione industriale con PLC.

Gestione dei segnali analogici nei sistemi di automazione industriale con PLC. Gestione dei segnali analogici nei sistemi di automazione industriale con PLC. Nelle automazioni e nell industria di processo si presenta spesso il problema di gestire segnali analogici come temperature,

Dettagli

Serie 40 - Mini relè per circuito stampato ed a innesto 8-10 - 16 A. Caratteristiche 40.31 40.51 40.52

Serie 40 - Mini relè per circuito stampato ed a innesto 8-10 - 16 A. Caratteristiche 40.31 40.51 40.52 Serie 40 - Mini relè per circuito stampato ed a innesto 8-10 - 16 A Caratteristiche 40.31 40.51 40.52 Relè con 1 o 2 contatti 40.31-1 contatto 10 A (passo 3.5 mm) 40.51-1 contatto 10 A (passo 5 mm) 40.52-2

Dettagli

Italian Technology VMR 300. Stazione Portatile STAZIONE PORTATILE MISURE

Italian Technology VMR 300. Stazione Portatile STAZIONE PORTATILE MISURE STAZIONE PORTATILE MISURE INDICE Par. Descrizione Indice 2 1 Descrizione 3 1.1 Modalità di Funzionamento 4 1.2 Programmazione e Gestione 5 2 Modalità Funzionamento 7 2.1 Accensione 7 2.2 Schermate Principali

Dettagli

MACCHINE E AZIONAMENTI ELETTRICI

MACCHINE E AZIONAMENTI ELETTRICI MACCHINE E AZIONAMENTI ELETTRICI Corso di Laurea in Ingegneria Industriale Anno Accademico 2012-2013 INTRODUZIONE Docente Francesco Benzi Università di Pavia e-mail: fbenzi@unipv.it Dispense in collaborazione

Dettagli

6.1 Macchine sincrone generalità

6.1 Macchine sincrone generalità Capitolo 6 (ultimo aggiornamento 31/05/04) 6.1 Macchine sincrone generalità La macchina sincrona è un particolare tipo di macchina elettrica rotante che ha velocità di rotazione strettamente correlata

Dettagli

ABB SACE. Sistemi di rifasamento per l efficienza energetica

ABB SACE. Sistemi di rifasamento per l efficienza energetica ABB SACE Sistemi di rifasamento per l efficienza energetica Tipi di carico Tre categorie di carichi Resistivi R Ohm Ω Induttivi L Henry H Capacitivi C Farad F Carichi industriali La maggior parte dei carichi

Dettagli

IT.05XX. VARIATORI DI TENSIONE "Variac" MONOFASE E TRIFASE T T S. Temperatura: Ambiente fino a 45 C

IT.05XX. VARIATORI DI TENSIONE Variac MONOFASE E TRIFASE T T S. Temperatura: Ambiente fino a 45 C IT.05XX CARATTERISTICHE La regolazione del voltaggio in uscita è ottenuto con gradualità ed in modo continuo dallo zero al valore massimo di targa. Realizzati con contenitore metallico con boccole di sicurezza

Dettagli

Specializzazione Elettronica ed Elettrotecnica Articolazione Elettrotecnica. Elettronica ed Elettrotecnica - Classe 3^

Specializzazione Elettronica ed Elettrotecnica Articolazione Elettrotecnica. Elettronica ed Elettrotecnica - Classe 3^ Specializzazione Elettronica ed Elettrotecnica Articolazione Elettrotecnica Elettronica ed Elettrotecnica - Classe 3^ 1- Reti elettriche in corrente continua Grandezze elettriche fondamentali e loro legami,

Dettagli

Sperimentazione di un caricabatterie reversibile. Antonino Genovese, Francesco Vellucci. Report RdS/2013/268 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

Sperimentazione di un caricabatterie reversibile. Antonino Genovese, Francesco Vellucci. Report RdS/2013/268 MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Sperimentazione di un caricabatterie reversibile Antonino Genovese, Francesco

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO T.E.E. CLASSE IV. (opzione: Manutentore meccanico)

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO T.E.E. CLASSE IV. (opzione: Manutentore meccanico) Materia: TECNOLOGIA ELETTRICO ELETTRONICA E APPLICAZIONI - 201/15 ( ore/settimana programmate su 30 settimane/anno, di cui 2 ore/settimana di compresenza) 120 ore/anno PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO T.E.E.

Dettagli

Efficienza Energetica:

Efficienza Energetica: Efficienza Energetica: l utilizzo dei motori ad alta efficienza e degli inverter in ambito industriale Vicenza 27 marzo 2008 Raffaele Dal Monte TDE MACNO Spa Avviamento dei motori asincroni Id = corrente

Dettagli

Energia Eolica Parte ottava

Energia Eolica Parte ottava Energia Eolica Parte ottava Generatori elettrici per l energia eolica Corso di ENERGETICA A.A. 2012/2013 Docente: Prof. Renato Ricci Introduzione al generatore La quasi totalità della potenza elettrica

Dettagli

MOTORIZZAZIONI PASSO-PASSO Motori, motori con driver integrati e software di configurazione

MOTORIZZAZIONI PASSO-PASSO Motori, motori con driver integrati e software di configurazione MOTORIZZAZIONI PASSO-PASSO Motori, motori con driver integrati e software di configurazione Le proposte di motorizzazione sotto riportate sono state pensate e sviluppate per integrazione e completamento

Dettagli

Wallbox. Il sistema di ricarica per auto elettriche. Sistemi di Ricarica per Veicoli Elettrici - Bike & Car sharing

Wallbox. Il sistema di ricarica per auto elettriche. Sistemi di Ricarica per Veicoli Elettrici - Bike & Car sharing Wallbox Il sistema di ricarica per auto elettriche Sistemi di Ricarica per Veicoli Elettrici - Bike & Car sharing STANDARD NORMATIVI DI RIFERIMENTO Nella stazione di ricarica: presa dell infrastruttura

Dettagli

MISURE ELETTRICHE AUTOMATIZZATE

MISURE ELETTRICHE AUTOMATIZZATE MISURE ELETTRICHE AUTOMATIZZATE MISURE ELETTRICHE AUTOMATIZZATE Sistema di acquisizione dati e automazione nelle misure elettriche e per le macchine elettriche SERIE ETC INTERFACCIAMENTO WIRELESS Sono

Dettagli

PROGETTAZIONE DI UN CONTROLLO ON-OFF CON CRITERI E METODOLOGIA

PROGETTAZIONE DI UN CONTROLLO ON-OFF CON CRITERI E METODOLOGIA TECNICO DELLE INDUSTRIE ELETTRONICHE Misura n.3 A.s. 2012-13 PROGETTAZIONE DI UN CONTROLLO ON-OFF CON CRITERI E METODOLOGIA Ipsia E. Fermi Catania Laboratorio di Sistemi 2012-13 mis.lab. n.2 Pag. 0 Controllo

Dettagli

Design & Project & Production & Trading of Industrial and Educational Instruments and Equipments

Design & Project & Production & Trading of Industrial and Educational Instruments and Equipments MISURE ELETTRICHE AUTOMATIZZATE Sistema di acquisizione dati e automazione nelle misure elettriche e macchine elettriche di qualsiasi potenza e caratteristiche elettriche serie ETC-E Il sistema di misure

Dettagli

Il motore asincrono (4 parte): avviamento, funzionamento da generatore. Lucia FROSINI

Il motore asincrono (4 parte): avviamento, funzionamento da generatore. Lucia FROSINI Il motore asincrono (4 parte): avviamento, funzionamento da generatore Lucia FROSINI Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell Informazione Università di Pavia E-mail: lucia@unipv.it 1 Avviamento del

Dettagli

Norme di rappresentazione grafica di reti e impianti elettrici. Classificazione dei materiali d interesse in relazione alle proprietà elettriche

Norme di rappresentazione grafica di reti e impianti elettrici. Classificazione dei materiali d interesse in relazione alle proprietà elettriche IPIA PLANA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 SEDE PROGRAMMA DI TECNOLOGIE ELETTRICO-ELETTRONICHE E APPLICAZIONI CLASSE 3A MANUTENTORI E ASSISTENZA TECNICA PROF S. SECCIA CONTENUTI Norme di rappresentazione grafica

Dettagli

RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE PIETROBELLI LUCA. Materia ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA Classe 5 AES Anno Scolastico 2015-16

RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE PIETROBELLI LUCA. Materia ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA Classe 5 AES Anno Scolastico 2015-16 Allegato A RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE PIETROBELLI LUCA (eventuale compresente) DOCENTE COLOMBARA MAURIZIO Materia ELETTROTECNICA ED ELETTRONICA Classe 5 AES Anno Scolastico 2015-16 In relazione alla

Dettagli

electronic Inverter ACM S3 Gamma di potenza 0.75...37.0kW ACM S3 / I / 09.05

electronic Inverter ACM S3 Gamma di potenza 0.75...37.0kW ACM S3 / I / 09.05 electronic Inverter ACM S3 ACM S3 / I / 09.05 Gamma di potenza 0.75...37.0kW ACM S3 L inverter per tutte le applicazioni A distanza di quasi 30 anni dalla presentazione del suo primo inverter per controllo

Dettagli