SCUOLE MUSICALI TRENTINE Dossier

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCUOLE MUSICALI TRENTINE Dossier 2008 1"

Transcript

1 Servizio Attività culturali SCUOLE MUSICALI TRENTINE Dossier 28 1 CONTENUTI: 1. Il quadro normativo 2. Territorio e Scuole musicali 3. L offerta didattica 3.1 Gli orientamenti didattici 3.2 I corsi 3.3 Gli operatori 4. Domanda di educazione e formazione musicale 4.1 Gli allievi 4.2 Struttura dell utenza per età 5. La dimensione finanziaria 5.1 Il bilancio del sistema 5.2 Ricavi e costi dell attività didattica delle Scuole 5.3 Il finanziamento provinciale 1 Edizione di maggio 28, redatta sulla base dei dati disponibili ad aprile

2 1. Il quadro normativo Il 3 ottobre 27 è stata promulgata la legge provinciale n. 15 (Disciplina delle attività culturali), materia di competenza esclusiva della Provincia, che abroga e sostituisce la legge provinciale 3 luglio 1987, n. 12. In particolare gli artt. 16 e 19 riguardano le scuole musicali: LEGGE PROVINCIALE 3 ottobre 27, n. 15 Disciplina delle attività culturali Art. 16 Sistema di qualificazione dei soggetti culturali 1. Per favorire il miglioramento qualitativo del sistema culturale provinciale, la Provincia concede le agevolazioni previste dagli articoli 11, 12, 14 e 15 unicamente ai soggetti culturali qualificati secondo quanto previsto da questo articolo. 2. Con regolamento è definito il sistema di qualificazione dei soggetti culturali, anche distinto per i diversi settori delle attività culturali, prevedendo in particolare: a) gli standard di qualità della struttura organizzativa e finanziaria dei soggetti culturali; tali standard sono delineati in coerenza con le direttive e gli studi maggiormente accreditati a livello nazionale e internazionale; b) le modalità per la presentazione della domanda di qualificazione e per la verifica dei requisiti richiesti; c) le modalità per la verifica periodica del mantenimento dei requisiti richiesti per la qualificazione e i casi per i quali è prevista la perdita della qualificazione stessa; d) i requisiti e le modalità per l'iscrizione delle scuole musicali ad un apposito registro provinciale delle scuole musicali istituito e gestito dalla struttura provinciale competente in materia di attività culturali, secondo quanto stabilito dal medesimo regolamento; e) le modalità semplificate per la qualificazione dei soggetti culturali che si occupano della tutela e valorizzazione della storia e cultura locali, nonché degli usi e costumi, tenendo in considerazione il legame con il territorio di detti soggetti. 3. La struttura provinciale competente in materia di attività culturali provvede a rilasciare e a ritirare i provvedimenti di qualificazione secondo quanto previsto da questo articolo; la predetta struttura istituisce e aggiorna l'elenco dei soggetti culturali qualificati. 4. In prima applicazione di questa legge, fino al 31 dicembre 21, si considerano qualificati di diritto i seguenti soggetti: le istituzioni museali e le biblioteche in possesso dei requisiti stabiliti dall'articolo 15, commi 1 e 2, della legge provinciale 3 luglio 1987, n. 12 (Programmazione e sviluppo delle attività culturali nel Trentino); le scuole musicali iscritte al registro previsto dall'articolo 13 della legge provinciale n. 12 del 1987; le federazioni di associazioni in possesso dei requisiti previsti dall'articolo 11 della legge provinciale n. 12 del 1987 per accedere alle agevolazioni previste dalla medesima legge; i soggetti convenzionati con la Provincia alla data di entrata in vigore di questa legge secondo quanto previsto dall'articolo 2, comma 1 bis, della legge provinciale n. 12 del Il regolamento di cui al comma 2 stabilisce apposite disposizioni per la definizione degli standard di qualità e per le modalità di qualificazione dei predetti soggetti. Art. 19 Formazione musicale di base delle scuole musicali 1. La formazione musicale di base svolta dalle scuole musicali pubbliche e private iscritte nel registro previsto dall'articolo 16 è riconosciuta dalla Provincia quale elemento di crescita culturale e sociale. 2. La Provincia definisce gli standard formativi relativi alla qualità della formazione musicale e degli apprendimenti che devono garantire le scuole musicali iscritte nel registro previsto dall'articolo 16, sentite le scuole musicali interessate. 3. La Provincia promuove e favorisce il coinvolgimento delle scuole musicali nell'ambito del sistema educativo di istruzione e formazione del Trentino disciplinato dalla legge provinciale 7 agosto 26, n. 5; a tal fine, la Provincia stabilisce i requisiti organizzativi e didattici minimi per partecipare al sistema educativo. La Provincia favorisce il coordinamento organizzativo e didattico delle scuole musicali, promuovendo l'istituzione di una rappresentanza unitaria delle scuole; incentiva la collaborazione delle scuole musicali con gli altri soggetti attivi in ambito culturale e sociale. 4. La Provincia sostiene la formazione musicale di base erogata dalle scuole musicali di cui al comma 1 mediante la concessione di finanziamenti nella misura non inferiore al 7 per cento della spesa ammessa per le attività formative svolte, secondo i criteri e le modalità stabiliti dalla Giunta provinciale

3 In attesa, però, dell adozione dei provvedimenti attuativi previsti dagli artt. 16 e 19, continua ad essere vigente la legge provinciale 3 luglio 1987, n. 12. La legge provinciale 3 luglio 1987, n. 12 (Programmazione e sviluppo delle attività culturali nel Trentino), istituì il Registro provinciale delle scuole musicali (art. 13) per disciplinare un comparto, quello dei corsi musicali ricorrenti, che aveva ormai assunto un discreto rilievo nel panorama provinciale, ma che lamentava forti disomogeneità. LEGGE PROVINCIALE 3 luglio 1987, n. 12 Programmazione e sviluppo delle attività culturali nel Trentino Art. 7 Particolari determinazioni demandate alla Giunta provinciale 1. La Giunta provinciale stabilisce con proprie deliberazioni: a) omissis; b) omissis; c) le modalità e i termini per la presentazione delle domande per l'accesso ai benefici previsti dalla legge; d) la documentazione necessaria ai fini dell'erogazione dei contributi; e) le modalità e i termini per la rendicontazione delle attività e iniziative che godono dei benefici previsti dalla legge; f) omissis; g) le soglie minime dei bacini d'utenza delle scuole musicali. Art. 13 Registro delle scuole musicali 1. I soggetti di cui all'articolo 8, lettere a), b), c) e d) che gestiscono scuole musicali, per poter beneficiare dei contributi previsti dal piano provinciale di promozione della cultura 2 e dalle deliberazioni annuali di attuazione, devono ottenere dal servizio provinciale competente in materia di attività culturali l'iscrizione al registro provinciale delle scuole musicali tenuto a cura del servizio medesimo. 2. Per l'iscrizione al registro le scuole musicali devono: a) disciplinare la propria attività e i programmi didattici con un apposito regolamento approvato dalla Giunta provinciale, sentito il parere del comitato di cui all'articolo 5; b) assicurare un bacino d'utenza non inferiore alle soglie minime previste dal piano provinciale di promozione della cultura; c) essere dotate di personale professionalmente qualificato; d) assicurare la disponibilità del proprio personale a partecipare alle iniziative di formazione predisposte dalla Provincia. 3. Qualora vengano a cessare i requisiti per l'iscrizione al registro, è disposta la cancellazione d'ufficio dallo stesso. I requisiti per l iscrizione al Registro provinciale delle scuole musicali sono stati fissati dalla Giunta con la deliberazione n del 14 ottobre 1988 e non sono stati più modificati. Per essere iscritta al Registro una scuola deve: avere almeno 5 corsi di strumento (5 strumenti diversi) e 3 corsi di cultura musicale avere almeno 75 allievi (ciascuno dei quali deve seguire almeno 6 ore annuali) avere in organico almeno 4 docenti (a 18 ore settimanali) garantire il servizio a un bacino d utenza (i bacini d utenza quantificati con la deliberazione minimo 12. abitanti, più o meno correttivi - sono stati ridefiniti con la deliberazione n. 235 del 22 settembre 2). 2 Soppresso dall art. 21 del D.P.G.P. 25 settembre 2, n /Leg., in attuazione dell art. 1 della L.P. 27 agosto 1999, n. 3, e sostituito, ai sensi dell art. 1, comma 4, del medesimo decreto, dalla deliberazione della Giunta provinciale n. 235 del 22 settembre 2 e successive modificazioni

4 I bacini d utenza sono definiti ai sensi dell art. 7 della legge provinciale 3 luglio 1987, n. 12: Norme attuative della legge provinciale 3 luglio 1987, n. 12: Particolari determinazioni demandate dall'articolo 7 alla Giunta provinciale e Modalità e criteri per la concessione dei contributi previsti dagli articoli 4 e omissis G) SOGLIE MINIME DEI BACINI D'UTENZA DELLE SCUOLE MUSICALI I contenuti caratterizzanti la didattica specifica delle scuole musicali sono stati stabiliti dalla Giunta provinciale con la deliberazione n. 876 del 25 luglio Ciò posto, sulla base delle condizioni orografiche, dell'organizzazione dei trasporti e del consolidato d'attività delle scuole musicali che hanno operato negli ultimi anni con il sostegno della Provincia, sono determinati i seguenti bacini d'utenza (la popolazione residente di ciascun bacino, quale risulta dai dati più recenti pubblicati sull'annuario statistico della Provincia, ne costituisce la soglia minima): - Alta valle dell'avisio (comuni di Capriana, Carano, Castello-Molina di Fiemme, Cavalese, Daiano, Panchià, Predazzo, Tesero, Valfloriana, Varena, Ziano di Fiemme, Campitello di Fassa, Canazei, Mazzin, Moena, Pozza di Fassa, Soraga, Vigo di Fassa); - Primiero e Vanoi (comuni di Canal San Bovo, Fiera di Primiero, Imer, Mezzano, Sagron Mis, Siror, Tonadico, Transacqua); - Bassa e media Valsugana (comuni di Bieno, Borgo Valsugana, Carzano, Castello Tesino, Castelnuovo, Cinte Tesino, Grigno, Ivano-Fracena, Novaledo, Ospedaletto, Pieve Tesino, Roncegno, Ronchi Valsugana, Samone, Scurelle, Spera, Strigno, Telve, Telve di Sopra, Torcegno, Villa Agnedo, Bosentino, Calceranica al Lago, Caldonazzo, Centa San Nicolò, Lavarone, Levico Terme, Luserna, Tenna, Vattaro, Vigolo Vattaro); - Alta Valsugana (comuni di Baselga di Piné, Bedollo, Civezzano, Fierozzo, Fornace, Frassilongo, Palù del Fersina, Pergine Valsugana, Sant'Orsola Terme, Vignola-Falesina, Segonzano, Sover); - Nord di Trento (comuni di Albiano, Andalo, Cavedago, Cembra, Faedo, Fai della Paganella, Faver, Giovo, Grauno, Grumes, Lavis, Lisignago, Lona-Lases, Mezzocorona, Mezzolombardo, Molveno, Nave San Rocco, Roveré della Luna, San Michele all'adige, Spormaggiore, Valda, Zambana, Trento circoscrizioni di Gardolo e Meano); - Trento città (comune di Trento, con l'esclusione delle circoscrizioni di Gardolo e Meano); - Valli del Noce (comuni di Amblar, Bresimo, Brez, Cagnò, Campodenno, Castelfondo, Cavareno, Cis, Cles, Cloz, Coredo, Cunevo, Dambel, Denno, Don, Flavon, Fondo, Livo, Malosco, Nanno, Revò, Romallo, Romeno, Ronzone, Ruffré, Rumo, Sanzeno, Sarnonico, Sfruz, Smarano, Sporminore, Taio, Tassullo, Terres, Ton, Tres, Tuenno, Vervò, Caldes, Cavizzana, Commezzadura, Croviana, Dimaro, Malé, Mezzana, Monclassico, Ossana, Peio, Pellizzano, Rabbi, Terzolas, Vermiglio); - Giudicarie e Rendena (comuni di Bersone, Bleggio Inferiore, Bleggio Superiore, Bocenago, Bolbeno, Bondo, Bondone, Breguzzo, Brione, Caderzone, Carisolo, Castel Condino, Cimego, Condino, Daone, Daré, Dorsino, Fiavé, Giustino, Lardaro, Lomaso, Massimeno, Montagne, Pelugo, Pieve di Bono, Pinzolo, Praso, Preore, Prezzo, Ragoli, Roncone, San Lorenzo in Banale, Spiazzo, Stenico, Storo, Strembo, Tione di Trento, Vigo Rendena, Villa Rendena, Zuclo); - Alto Garda, Ledro e Valle dei laghi (comuni di Arco, Bezzecca, Concei, Molina di Ledro, Nago-Torbole, Pieve di Ledro, Riva del Garda, Tenno, Tiarno di Sopra, Tiarno di Sotto, Drena, Dro, Calavino, Cavedine, Lasino, Padergnone, Terlago, Vezzano); - Rovereto e Vallarsa (comuni di Rovereto, Terragnolo, Trambileno, Vallarsa); - Alta Vallagarina (comuni di Besenello, Calliano, Folgaria, Isera, Nogaredo, Nomi, Pomarolo, Villa Lagarina, Volano, Aldeno, Cimone, Garniga Terme); - Quattro vicariati (comuni di Ala, Avio, Brentonico, Mori, Ronzo-Chienis). Per ciascun bacino d'utenza e con riferimento alla rispettiva popolazione, corrispondente alla potenziale domanda di servizi didattici, è prevista l'operatività di una scuola musicale. E' fatta eccezione per i bacini d'utenza di "Rovereto e Vallarsa" e dell'"alto Garda, Ledro e Valle dei laghi" per i quali sono ammesse due scuole, sulla base delle considerazioni eccezionali che hanno motivato l'iscrizione delle rispettive scuole al Registro di cui all'art. 13 della legge. La dimensione operativa di ciascuna scuola sarà determinata d'anno in anno, sulla base della disponibilità di risorse finanziarie, perseguendo l'obiettivo di rapportare progressivamente l'offerta didattica consolidata a una domanda sempre più equilibrata fra i diversi bacini. 3 approvate dalla Giunta provinciale con la deliberazione n. 235 del 22 settembre 2 e successive modificazioni

5 - 5 -

6 2. Territorio e Scuole musicali Le dimensione degli attuali bacini d utenza sono le seguenti: bacino popolazione 1 Scuole Alta valle dell'avisio ,64 PENTAGRAMMA Primiero e Vanoi ,99 PRIMIERO Bassa e media Valsugana ,82 SIM Alta Valsugana ,82 MOSER Trento città ,54 MINIPOLIFONICI Nord di Trento ,57 DIAPASON Valli del Noce ,6 ECCHER Giudicarie e Rendena ,22 GIUDICARIE Alto Garda, Ledro e Valle dei laghi ,92 ARTEMUSICA + ARCO Rovereto e Vallarsa ,77 ZANDONAI + CDM Alta Vallagarina ,93 NOVAK Quattro vicariati ,18 4VICARIATI totale 57.3 Le Scuole iscritte al Registro sono le seguenti: scuola Scuola di musica IL PENTAGRAMMA soc. coop. Associazione SCUOLA MUSICALE DI PRIMIERO Suono Immagine Movimento S.I.M. soc. coop. Cooperativa musicale CAMILLO MOSER soc. coop. Associazione culturale I MINIPOLIFONICI Scuola musicale IL DIAPASON soc. coop. Servizi culturali Val di Non e di Sole C. ECCHER soc. coop. SCUOLA MUSICALE DELLE GIUDICARIE SCUOLA MUSICALE ARCO ARTEMUSICA soc. coop. Civica scuola musicale RICCARDO ZANDONAI CDM CENTRO DIDATTICO MUSICATEATRODANZA Scuola musicale JAN NOVAK soc. coop. Scuola musicale cooperativa dei QUATTRO VICARIATI soc.coop. data iscrizione sedi 2 al Registro 29 ottobre 1993 Cavalese, Canazei, Moena, Pozza di Fassa, Tesero, Vigo di Fassa 2 settembre 1996 Canal San Bovo, Fiera di Primiero, Mezzano, Transaqua 13 aprile 1992 Borgo Valsugana, Caldonazzo, Levico Terme 13 aprile 1992 Baselga di Piné, Pergine Valsugana, Civezzano 7 dicembre 1988 Besenello, Trento centro, Trento/Cognola, Trento/Sopramonte, Trento/Villazzano-Povo 23 giugno 1989 Lavis, Mezzocorona, Trento centro, Trento/Cognola 16 febbraio 1996 Campodenno, Cles, Denno, Fondo, Monclassico, Ossana, Rumo, Spormaggiore 7 dicembre 1988 Storo, Tione 7 dicembre 1988 Arco, Cavedine, Cavedine/Brusino, Lasino/Pergolese, Tiarno di sotto, Vezzano 16 febbraio 1996 Molina di Ledro, Riva del Garda 7 dicembre 1988 Rovereto 23 settembre 1994 Folgaria, Lavarone, Rovereto 13 aprile 1992 Calliano, Isera, Villa Lagarina, Volano 8 aprile 1994 Ala/Pilcante, Avio, Brentonico, Mori, Mori/Pannone Sono coinvolti direttamente 48 Comuni come sede di una o più scuole musicali. Tutte le Scuole musicali, con l unica eccezione della "R. Zandonai" di Rovereto, che è un ufficio del Comune, sono gestite da soggetti privati, costituiti in forma cooperativistica o associativa. 1 Popolazione residente al , dagli Annuari statistici 26 della Provincia e del Comune di Trento (ultimi dati ufficiali disponibili). 2 Attivate nell anno scolastico 27/

7 3. L offerta didattica 3.1 Gli Orientamenti didattici (e loro attuazione) Come prevede la Legge, l'iscrizione al Registro provinciale è condizionata - oltre che al possesso di requisiti soggettivi quali il preciso riferimento territoriale (bacino d'utenza) e la disponibilità di docenza qualificata - al rispetto di programmi didattici approvati. Questi programmi, denominati Orientamenti didattici, necessariamente unitari per l'intero sistema, sono stati adottati a seguito di un processo di elaborazione che ha visto coinvolte tutte le Scuole musicali. I programmi attualmente vigenti sono stati approvati dalla Giunta provinciale il 25 luglio 1997, con la deliberazione n Gli Orientamenti delle Scuole musicali - considerata la funzione assunta dalle Scuole musicali in riferimento alle specifiche esigenze del territorio trentino e tenuto conto della presenza in provincia di ben due istituzioni musicali professionalizzanti (il conservatorio "Bonporti" di Trento e la Sezione staccata di Riva del Garda) - sono finalizzati a un'offerta formativa molto aperta, ma decisamente centrata sull'educazione musicale di base, che la scuola dell obbligo di fatto non riesce a fornire in misura sufficiente. Gli Orientamenti stabiliscono il calendario scolastico (parificato a quello della scuola dell obbligo), il piano degli studi suddiviso in cicli, le tipologie dei corsi, i relativi contenuti di massima, la durata delle lezioni, i parametri per la costituzione dei gruppi. Contengono inoltre indicazioni per la verifica e valutazione dell attività didattica, nonché per l aggiornamento dei docenti. La formazione erogata dalle Scuole musicali non è orientata quindi al compimento di studi musicali istituzionalizzati, o a carattere professionale, ma è volta a mettere in grado l allievo di far proprio il linguaggio musicale e di avvalersene come mezzo espressivo, sempre in un contesto socializzante. 3.2 I corsi Corsi previsti dagli "Orientamenti didattici": ciclo denominazione del corso codice Primo Musica giocando A1 Primo Avviamento alla musica I A2 Primo Avviamento alla musica II: musica elementare A3 Primo Avviamento alla musica II: giro degli strumenti A4 Primo Avviamento alla musica II: educazione corale A5 Secondo Formazione musicale B1 Secondo Educazione corale B2 Secondo Laboratorio B3 Secondo Strumento B4 Terzo Cultura musicale C1 Terzo Educazione corale C2 Terzo Laboratorio C3 Terzo Strumento C4 Le 14 Scuole, ciascuna con le specificità derivanti dalla propria storia e dal proprio rapporto con il territorio, hanno messo in atto gli Orientamenti proponendo all utenza del rispettivo bacino un offerta didattica definita e sempre più qualificata. Oltre all attività didattica sostenuta dalla Provincia, le Scuole, che sono aziende formativo culturali, offrono al territorio tutta un altra serie di servizi: corsi per la scuola dell infanzia e dell obbligo, corsi per le bande e per cori, corsi professionalizzanti per il conseguimento dei titoli formali, iniziative di musicoterapia, corsi di danza, attività di animazione estive, concertistica, servizi organizzativi e di agenzia di spettacolo

8 Corsi: n. di ore settimanali (conformi agli Orientamenti) realizzate dalle scuola musicali nell anno scolastico 23/24 Corsi di avviamento (primo ciclo) Corsi collettivi (di secondo e terzo ciclo) Strumento 2 ciclo Strumento 3 ciclo Scuole\ore corsi A1 A2 A3 A4 A5 totale B1 B2 B3 C1 C2 C3 totale B4 C4 totale effettuate PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI totale ,1 23,1 41,7 3,2 ammissibili PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI totale ,7 21,6 43,1 3,7

9 Corsi: n. di ore settimanali (conformi agli Orientamenti) realizzate dalle scuola musicali nell anno scolastico 24/25 Corsi di avviamento (primo ciclo) Corsi collettivi (di secondo e terzo ciclo) Strumento 2 ciclo Strumento 3 ciclo Scuole\ore corsi A1 A2 A3 A4 A5 totale B1 B2 B3 C1 C2 C3 totale B4 C4 totale effettuate PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI totale ,5 22,2 42,8 29,5 ammissibili PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI totale , 21,3 44, 29,8

10 Corsi: n. di ore settimanali (conformi agli Orientamenti) realizzate dalle scuola musicali nell anno scolastico 25/26 Corsi di avviamento (primo ciclo) Corsi collettivi (di secondo e terzo ciclo) Strumento 2 ciclo Strumento 3 ciclo Scuole\ore corsi A1 A2 A3 A4 A5 totale B1 B2 B3 C1 C2 C3 totale B4 C4 totale effettuate PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI totale ,3 21,7 41,4 31,5 ammissibili PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI totale , 21,1 42,3 31,6

11 Corsi: n. di ore settimanali (conformi agli Orientamenti) realizzate dalle scuola musicali nell anno scolastico 26/27 Corsi di avviamento (primo ciclo) Corsi collettivi (di secondo e terzo ciclo) Strumento 2 ciclo Strumento 3 ciclo Scuole\ore corsi A1 A2 A3 A4 A5 totale B1 B2 B3 C1 C2 C3 totale B4 C4 totale effettuate PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI totale ,9 21,4 42,4 31,2 ammissibili PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI totale , 21, 43, 31,1

12 Corsi: n. di ore settimanali (conformi agli Orientamenti) realizzate dalle scuola musicali nell anno scolastico 27/28 Corsi di avviamento (primo ciclo) Corsi collettivi (di secondo e terzo ciclo) Strumento 2 ciclo Strumento 3 ciclo Scuole\ore corsi A1 A2 A3 A4 A5 totale B1 B2 B3 C1 C2 C3 totale B4 C4 totale effettuate PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI totale ,1 21,5 42,9 3,5 ammissibili PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI totale ,8 21,6 43,8 29,8

13 168 Composizione dell'offerta didattica (sintetica) del SISTEMA delle scuole musicali /23 23/24 24/ /26 26/27 27/28 n. ore settimanali Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4 tipologia dei corsi 168 Composizione dell'offerta didattica (analitica) del SISTEMA delle scuole musicali n. ore settimanali /23 23/24 24/25 25/26 26/27 27/28 24 a1 a2 a3 a4 a5 b1 b2 b3 c1 c2 c3 B4 C4 tipologia di corso

14 43.5; 1 35.; 1 4.3; ; ; ; 7 Composizione dell'offerta corsuale 27/28 del sistema delle Scuole musicali A1 - Musica giocando 135.3; ; ; ; ; ; 3 A2 - Avviam. alla musica I A3 - Avviam. alla musica II: musica elementare A4 - Avviam. alla musica II: giro degli strumenti A5 - Avviam. alla musica II: educazione corale B1 - Formazione musicale 2 ciclo B2 - Educazione corale 2 ciclo B3 - Laboratorio 2 ciclo C1 - Formazione musicale 3 ciclo C2 - Educazione corale 3 ciclo C3 - Laboratorio 3 ciclo B4 - Strumento 2 ciclo C4 - Strumento 3 ciclo ; Offerta didattica 27/28 delle 14 scuole musicali Corsi di strumento 3 ciclo - C4 Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi collettivi Corsi di avviamento n. ore settimanali PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK 4VICARIATI

15 Offerta didattica della scuola musicale IL PENTAGRAMMA Offerta didattica della scuola musicale di PRIMIERO /22 22/23 23/ /22 22/23 23/ /25 25/26 26/27 27/ /25 25/26 26/27 27/ Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4 Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4 Offerta didattica della scuola musicale SIM Offerta didattica della scuola musicale MOSER /22 22/23 23/24 24/25 25/26 26/27 27/ /22 22/23 23/24 24/25 25/26 26/27 27/ Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4 Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4 Offerta didattica della scuola musicale I MINIPOLIFONICI Offerta didattica della scuola musicale IL DIAPASON /22 22/23 23/24 24/25 25/26 26/27 27/ /22 22/23 23/24 24/25 25/26 26/27 27/ Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4 Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4 Offerta didattica della scuola musicale ECCHER Offerta didattica della scuola musicale delle GIUDICARIE /22 22/ /22 22/ /24 24/25 25/26 26/27 27/ /24 24/25 25/26 26/27 27/ Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4 Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4 Offerta didattica della scuola musicale di ARCO Offerta didattica della scuola musicale ARTEMUSICA /22 22/ /22 22/ / / /25 25/26 26/27 27/ /25 25/26 26/27 27/28 12 Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4 Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4-15 -

16 Offerta didattica della scuola musicale ZANDONAI Offerta didattica della scuola musicale CDM /22 22/23 23/24 24/25 25/26 26/27 27/ /22 22/23 23/24 24/25 25/26 26/27 27/ Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4 Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4 Offerta didattica della scuola musicale NOVAK Offerta didattica della scuola musicale dei 4 VICARIATI / / / / / / /25 25/26 26/27 27/ /25 25/26 26/27 27/ Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4 Corsi di avviamento Corsi collettivi Corsi di strumento 2 ciclo - B4 Corsi di strumento 3 ciclo - C4-16 -

17 3.3 Gli operatori Personale: numero complessivo di personale (docente e non docente, con contratto a tempo indeterminato e a tempo determinato, a tempo pieno e a tempo parziale) indicato nella documentazione trasmessa alla Provincia. Incluso il personale con contratto di lavoro presso più scuole. anno PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI totale Numero di personale delle scuole musicali Pentagram m a Prim iero Sim Moser Minipolifonici Diapason Eccher Giudicarie Arco Artem usica Zandonai Cdm Novak 4Vicariati 1 Il riferimento è all anno scolastico che si conclude nell anno solare

18 4. Domanda di educazione e formazione musicale 4.1 Gli allievi UTENZA: allievi iscritti andamento negli anni PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI

19 Allievi delle scuole musicali 3.5 numero totale anno

20 4.2 Struttura dell utenza per età UTENZA: composizione per età anno scolastico 23/24 tot. allievi Allievi extra Orientamenti Orientamenti asilo 1 nati dal 1/1/98 elementari 1 nati dal 1/1/93 al 31/12/97 medie 1 nati dal 1/1/9 al 31/12/92 superiori 1 nati dal 1/1/85 al 31/12/89 adulti nati prima del 31/12/84 PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI totale Composizione dell'utenza per età (a.s. 23/24) adulti 2 asilo 8 superiori 17 elementari 34 medie 21 1 Ciclo scolastico corrispondente - 2 -

21 Cdm Novak 4Vicariati Allievi 23/24 per scuola e per età adulti superiori medie elementari asilo Diapason Eccher Giudicarie Arco Artemusica Zandonai Sim Minipolifonici Moser Primiero Pentagramma

22 UTENZA: composizione per età anno scolastico 24/25 tot. allievi Allievi extra Orientamenti Orientamenti asilo 1 nati dal 1/1/99 elementari 1 nati dal 1/1/94 al 31/12/98 medie 1 nati dal 1/1/91 al 31/12/93 superiori 1 nati dal 1/1/86 al 31/12/9 adulti nati prima del 31/12/85 PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI totale Composizione dell'utenza per età (a.s. 24/25) adulti 19 asilo 8 superiori 16 elementari 36 medie 21 1 Ciclo scolastico corrispondente

23 Cdm Novak 4Vicariati Allievi 24/25 per scuola e per età Diapason Eccher Giudicarie Arco Artemusica Sim Zandonai adulti superiori medie elementari asilo Minipolifonici Moser Primiero Pentagramma

24 UTENZA: composizione per età anno scolastico 25/26 tot. allievi w fuori Orientamenti Orientamenti nido nati dal 1/1/23 asilo nati dal 1/1/2 al 31/12/22 elementari nati dal 1/1/95 al 31/12/99 medie nati dal 1/1/92 al 31/12/94 superiori nati dal 1/1/87 al 31/12/91 adulti nati prima del 31/12/86 PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI Com posizione dell'utenza per età (a.s. 25/26) adulti 2 asilo 9 superiori 17 elementari 33 medie

25 Cdm Novak 4Vicariati Allievi 25/26 per scuola e per età Diapason Eccher Giudicarie Arco Sim Zandonai adulti superiori medie elementari asilo Artemusica Minipolifonici Moser Primiero Pentagramma

26 UTENZA: composizione per età anno scolastico 26/27 tot. allievi w fuori Orientamenti Orientamenti nido nati dal 1/1/24 asilo nati dal 1/1/21 al 31/12/23 elementari nati dal 1/1/96 al 31/12/2 medie nati dal 1/1/93 al 31/12/95 superiori nati dal 1/1/88 al 31/12/92 adulti nati prima del 31/12/87 PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI Composizione dell'utenza per età (a.s. 26/27) adulti 2 asilo 6 superiori 18 elementari 35 medie

27 Allievi 26/27 per scuola e per età asilo elementari medie superiori adulti Diapason Eccher Giudicarie Arco Artemusica Zandonai Cdm Novak 4Vicariati Sim Minipolifonici Moser Primiero Pentagramma

28 UTENZA: composizione per età anno scolastico 27/28 tot. allievi w fuori Orientamenti Orientamenti nido nati dal 1/1/25 asilo nati dal 1/1/22 al 31/12/24 elementari nati dal 1/1/97 al 31/12/21 medie nati dal 1/1/94 al 31/12/96 superiori nati dal 1/1/89 al 31/12/93 adulti nati prima del 31/12/88 PENTAGRAMMA PRIMIERO SIM MOSER MINIPOLIFONICI DIAPASON ECCHER GIUDICARIE ARCO ARTEMUSICA ZANDONAI CDM NOVAK VICARIATI Composizione dell'utenza per età (a.s. 27/28) adulti 19 asilo 6 elementari 35 superiori 19 medie

29 Sim Allievi per scuola e per età asilo elementari medie superiori adulti Minipolifonici Diapason Eccher Giudicarie Arco Artemusica Zandonai Cdm Novak 4Vicariati Moser Primiero Pentagramma

30 5. La dimensione finanziaria 5.1 Il bilancio del Sistema 1 STATO PATRIMONIALE al (in euro) Crediti v/soci e immobilizzazioni Attivo circolante Ratei e risconti Totale attivo Patrimonio netto Fondi rischi e oneri TFR Debiti Ratei e risconti Totale passivo CONTO ECONOMICO al (in euro) Valore della produzione Costi della produzione Proventi e oneri finanziari Rettifiche valore attiv. finanziarie Proventi e oneri straord. Imposte Utile (perdita) dell'esercizio Consolidato degli ultimi bilanci depositati dalle 13 scuole musicali private (non si tiene conto della Scuola musicale civica R. Zandonai di Rovereto, che non redige un bilancio secondo le norme del Codice civile)

31 5.2 Ricavi e costi dell attività didattica delle Scuole RICAVI (in euro) Dati di consuntivo 21 relativi all attività didattica delle Scuole musicali scuola musicale quote iscrizione quote frequenza da comune sede da altri comuni entrate diverse contributo PAT TOTALE utenti comuni altre PAT entrate totali bilancio attività didattica/ totale bilancio PENTAGRAMMA 6.61, , , , , ,96 3,4 2,5, 67,1 n.d. PRIMIERO 4.387,3 74.7, ,76 743, , ,27 3,5 4,7,3 64,5 n.d. SIM 1.194, , , , ,31 28,9 12,3, 58,8 n.d. MOSER 1.683, , , , , , ,54 29,1 12,3,4 58,2 n.d. MINIPOLIFONICI , , , , , ,46 31,8 5,8 4,4 58, ,58 97,8 DIAPASON , , , , , ,86 31,4 7,5, 61, ,4 87,3 ECCHER , , , , ,63 35, 1,6 1,2 62, ,78 89, GIUDICARIE 6.151, 66.99, ,6 5.1, , ,62 32,4 2,7 2,3 62, ,1 8,5 ARCO 5.773, , , , , ,71 29,8 6,2 5,6 58, ,71 1, ARTEMUSICA 9.63, ,5 594, , ,76 33,1,,1 66, ,9 73,8 ZANDONAI , , , ,95 17, 43,9, 39, ,95 1, CDM 1.618, , , , , ,35 31,6 7,3 7,4 53, ,55 84,3 NOVAK , , , , , ,97 28,7 7,8 1,7 61, ,2 98, 4VICARIATI 5.143, , , ,16 4.3, , ,82 25,2 7,8 1,1 65, ,72 94,7 totale , , , , , , ,22 29,6 9,2 2, 59,2 COSTI (in euro) scuola musicale personale docente personale non docente attività promozionale spese di segreteria spese generali di gestione altro TOTALE person / costi totali promoz / costi totali gestion / costi totali PENTAGRAMMA , , , , , ,96 89,5,8 9,8 PRIMIERO , , , ,11 916, , ,13 9,8,5 8,8 SIM , ,55 849, , , ,31 83,6,3 16, MOSER , , ,15 49, , ,54 89,1,7 1,2 MINIPOLIFONICI , , , , , , ,86 84,7,6 14,7 DIAPASON , , , ,31 887, , ,67 87,8 1,1 11,1 ECCHER , ,52 27, , ,41 86,6, 13,4 GIUDICARIE , , , , ,95 86,1, 13,9 ARCO , , , , ,25 9,9, 9,1 ARTEMUSICA , , , , , ,42 88,2,8 11,1 ZANDONAI , , , ,95 81,5, 18,5 CDM , , , , , , ,17 72,6 3,8 23,6 NOVAK , ,8 725, , , ,57 89,5,2 1,3 4VICARIATI , , , ,76 85, , ,3 85,1,7 14,2 totale , , , , , , ,23 85,5,8 13,7

32 Dati di consuntivo 22 relativi all attività didattica delle Scuole musicali RICAVI (in euro) scuola musicale quote iscrizione quote frequenza da comune sede da altri comuni entrate diverse contributo PAT TOTALE utenti comuni altre PAT entrate totali bilancio attività didattica/ totale bilancio PENTAGRAMMA 6.916, , , ,16 516, , ,35 32,6 5,3,2 62, , 88,1 PRIMIERO 4.628, , , 156, , ,35 3,6 8,8,1 6, ,68 92,9 SIM 1.44, , , , , ,93 28,6 11,3 2,6 57, , 92,9 MOSER , , , ,26 657, , ,3 3,4 14,3,1 55, ,4 7,1 MINIPOLIFONICI , , , , , ,54 32,4 4,4 6,3 57, , 89,2 DIAPASON , , , , , ,72 34, 6,4, 59, , 8,2 ECCHER , , , , , ,48 32,7 7,5 3,2 56, , 8,5 GIUDICARIE 1.923, 74.85, ,22 7.4, , ,71 31, 7,1 2,7 59, ,38 78,6 ARCO , , , , ,59 23,3 4,8 14,7 57, ,91 93,6 ARTEMUSICA 1.5, , , , ,94 3,7, 1,3 68, , 72,2 ZANDONAI , , , , ,69 26,4 37,7 1,7 34, ,69 1, CDM , , , , , ,62 31,3 3,7 11,2 53, ,68 79,5 NOVAK , , , , , ,48 27,2 11,6 4,6 56, , 87,8 4VICARIATI 7.225, , , , , , ,89 29, 6,8 1,5 62, , 89,6 totale , , , , , , ,59 3, 9,4 4, 56, ,74 84, COSTI (in euro) scuola musicale personale docente personale non docente attività promozionale spese di segreteria spese generali di gestione altro TOTALE person / costi totali promoz / costi totali gestion / costi totali PENTAGRAMMA , , ,8 4.29, , , ,3 88,6,5 11, PRIMIERO 22.62, , , , , , ,5 9,2,6 9,2 SIM , 17.94,52 245, 3.531, , , ,93 83,4,1 16,5 MOSER ,8 3.84, , , ,5 88,3,7 11, MINIPOLIFONICI , , , , , , ,94 81,6,8 17,6 DIAPASON , , ,98 2.5, , , ,51 86,6 1,7 11,7 ECCHER , , , ,15 85,9, 14,1 GIUDICARIE , , , , , ,98 85,3, 14,7 ARCO , , , , ,87 92,8, 7,2 ARTEMUSICA , , , , , , ,91 88,3 1,3 1,4 ZANDONAI , , , ,69 81,3, 18,7 CDM , , , , , , ,85 72,3 6,1 21,6 NOVAK , , , , , , ,52 88,6,7 1,7 4VICARIATI , , , , , , ,7 84, 2,2 13,9 totale , , , , , , ,27 84,9 1,2 13,9

COLLEGIO ELETTORALE DI TRENTO DATI ELETTORALI DISTINTI PER COMUNE WAHLKREIS TRIENT WAHLERGEBNISSE NACH GEMEINDEN

COLLEGIO ELETTORALE DI TRENTO DATI ELETTORALI DISTINTI PER COMUNE WAHLKREIS TRIENT WAHLERGEBNISSE NACH GEMEINDEN COLLEGIO ELETTORALE DI TRENTO DATI ELETTORALI DISTINTI PER COMUNE WAHLKREIS TRIENT WAHLERGEBNISSE NACH N COMUNE/ ELETTORI ISCRITTI EINGETRA- GENE WÄHLER VOTANTI ABSTIMMENDE 1 ALA 5722 4618 80.71 109 2.57

Dettagli

F24 IMIS, TARSU/TARIFFA, TOSAP/COSAP,

F24 IMIS, TARSU/TARIFFA, TOSAP/COSAP, CODICE CATASTALE CODICE TRIBUTO DATA ATTIVAZIONE (AAAA/MM/GG) TIPO TRIBUTO DENOMINAZIONE COMUNE A116 3990 2015/06/01 IMIS ALA A116 3991 2015/06/01 IMIS ALA A116 3992 2015/06/01 IMIS ALA A116 3993 2015/06/01

Dettagli

SOCIETA' A PARTECIPAZIONE PUBBLICA OPERANTI NELLE ATTIVITA' COMMERCIALI, DI TRASPORTO, PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI ENERGIA IN PROVINCIA DI TRENTO

SOCIETA' A PARTECIPAZIONE PUBBLICA OPERANTI NELLE ATTIVITA' COMMERCIALI, DI TRASPORTO, PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI ENERGIA IN PROVINCIA DI TRENTO ETA' A PARTECIPAZIONE PUBBLICA OPERANTI NELLE ATTIVITA' COMMERCIALI, DI TRASPORTO, PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI ENERGIA IN PROVINCIA DI TRENTO PARTECIPAZIONI AZIONARIE (dati della Camera di Commercio

Dettagli

F187-0013517-29/12/2014 A - Allegato Utente 2 (A02)

F187-0013517-29/12/2014 A - Allegato Utente 2 (A02) F187-0013517-29/12/2014 A - Allegato Utente 2 (A02) BANDO PER L AMMISSIONE ALLA CONVENZIONE PER LO SCARICO IN FOGNATURA DEI REFLUI DELLE P.M.I. AGROALIMENTARI, secondo quanto previsto dalla deliberazione

Dettagli

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Trento

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Trento CODICE FISCALE COMUNE PROVINCIA REGIONE NUMERO SCELTE IMPORTO 85000870221 ALA TN TRENTO 87 1.622,85 00271100224 ALBIANO TN TRENTO 9 162,63 80013230224 ALDENO TN TRENTO 68 1.558,13 00277310223 AMBLAR TN

Dettagli

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Trento

5 per mille 2012 Distribuzione delle scelte e degli importi per attività sociali del comune di residenza - Trento CODICE FISCALE COMUNE PROVINCIA REGIONE NUMERO SCELTE IMPORTO 00355870221 TRENTO TN TRENTO 1085 29.327,03 00125390229 ROVERETO TN TRENTO 443 8.671,44 00339190225 PERGINE VALSUGANA TN TRENTO 182 4.148,60

Dettagli

Situazione secondo la vecchia regola. Altitudine al centro

Situazione secondo la vecchia regola. Altitudine al centro Ala 180 Nessuna Esenzione per tutti i terreni Albiano 644 Esenzione per tutti i terreni Esenzione per tutti i terreni Aldeno 209 Nessuna Esenzione per tutti i terreni Amblar 980 Esenzione per tutti i terreni

Dettagli

Rilevazione sulla consistenza e la dislocazione territoriale degli appartenenti alle popolazioni di lingua ladina, mòchena e cimbra*

Rilevazione sulla consistenza e la dislocazione territoriale degli appartenenti alle popolazioni di lingua ladina, mòchena e cimbra* Marzo 2014 Rilevazione sulla consistenza e la dislocazione territoriale degli appartenenti alle popolazioni di lingua ladina, mòchena e cimbra* (15 Censimento generale della e delle abitazioni - dati definitivi)

Dettagli

IMPORTO DESTINAZIONI 2016 DIFFERENZA N.DESTINAZIONI ( ) Comu ni NUMERO DESTINAZIONI 2016 N. DESTINAZIONI 2015 IMPORTO DESTINAZIOIN 2015

IMPORTO DESTINAZIONI 2016 DIFFERENZA N.DESTINAZIONI ( ) Comu ni NUMERO DESTINAZIONI 2016 N. DESTINAZIONI 2015 IMPORTO DESTINAZIOIN 2015 N. N. (-) % DESTINAZIOIN - % TRENTO 1.105 36.578,70 1.062,00 43,00 4,05% 34.975,37 1.603,33 4,58% ROVERETO 472 12.831,11 391,00 81,00 20,72% 10.413,07 2.418,04 23,22% PERGINE VALSUGANA 258 7.510,74 232,00

Dettagli

Due Valli Pubblicità S.r.l. - Via Leutelmonte Esine (BS) fax

Due Valli Pubblicità S.r.l. - Via Leutelmonte Esine (BS) fax DISPONIBILITÀ comunali di SPAZI per AFFISSIONI TRENTO Ala 9'034 --- 15 15 TRENTO Albiano 1'511 --- 10 10 TRENTO Aldeno 3'014 --- 10 10 TRENTO Amblar 232 --- 5 5 TRENTO Andalo 1'037 --- 10 10 TRENTO Arco

Dettagli

Tabella B Collegi uninominali Trentino Alto Adige/Südtirol

Tabella B Collegi uninominali Trentino Alto Adige/Südtirol TabellaB CollegiuninominaliTrentinoAltoAdige/Südtirol 4 401 TrentinoAltoAdige/Südtirol 01 Bolzano Laives 4 402 TrentinoAltoAdige/Südtirol 02 Aldino Andriano Anterivo AppianosullaStradadelVino Badia Barbiano

Dettagli

TRIBUNALE DI TRENTO Sezione distaccata di Borgo Valsugana Sede: Via IV Novembre,1 - C.A.P. 38051 Borgo Valsugana Tel.0461-753004 FAX 0461-753379

TRIBUNALE DI TRENTO Sezione distaccata di Borgo Valsugana Sede: Via IV Novembre,1 - C.A.P. 38051 Borgo Valsugana Tel.0461-753004 FAX 0461-753379 TRIBUNALE DI TRENTO Sezione distaccata di Borgo Valsugana Sede: Via IV Novembre,1 - C.A.P. 38051 Borgo Valsugana Tel.0461-753004 FAX 0461-753379 Orario di apertura al pubblico: nei giorni feriali dalle

Dettagli

Allegato parte integrante Tabella D. Pag. 1 di 7 All Riferimento: 2015-S

Allegato parte integrante Tabella D. Pag. 1 di 7 All Riferimento: 2015-S TABELLA D - DETERMINAZIONE DELLE QUOTE DA EROGARE O RECUPERARE SUL FONDO DI SOLIDARIETA' (dato di cassa) soli Quote 22001 ALA 1.205.202,27 - - - - - 1.205.202,27-22002 ALBIANO 45.013,13-145.541,21 45.013,13-4.323,90

Dettagli

IMPRENDITORI AGRICOLI PER GENERE comunità Comune 1^ sezione 2^ sezione

IMPRENDITORI AGRICOLI PER GENERE comunità Comune 1^ sezione 2^ sezione Anno 2013 IMPRENDITORI AGRICOLI PER GENERE comunità Comune 1^ sezione 2^ sezione Totale cod denominazione cod denominazione M F M F M F 10 DELLA VALLAGARINA 1 ALA 71 5 73 5 144 10 5 DELLA VALLE DI CEMBRA

Dettagli

STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI MATERIALI

STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI MATERIALI STRUMENTI URBANISTICI CON RETTIFICHE ERRORI 0 BOLBENO PRG 15 27/10/2011 PINZOLO N 1/2012 14 06/04/2012 POZZA DI FASSA RETTIFICA ERRORE 04 05/03/2012 VILLA LAGARINA PRG 22/12/2011 1 VALLE DI FIEMME CARANO

Dettagli

Anno 2014 IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO 2 SEZIONE comunità Comune INDIRIZZO PRODUTTIVO cod denominazione cod denominazione fru vit zoo

Anno 2014 IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO 2 SEZIONE comunità Comune INDIRIZZO PRODUTTIVO cod denominazione cod denominazione fru vit zoo Anno 2014 IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO 2 SEZIONE comunità Comune INDIRIZZO PRODUTTIVO cod denominazione cod denominazione fru vit zoo fru/vit fru/zoo fru/vit/zoo vit/zoo altro TOTALE 10 DELLA

Dettagli

COMUNE 2017 (ove diverso dalla denominazione o procom 2014)

COMUNE 2017 (ove diverso dalla denominazione o procom 2014) COMUNE 2014 Codice ISTAT Comune (Procom 2014) COMUNE 2017 (ove diverso dalla denominazione o procom 2014) Procom 2017 (se diverso dal 2014) FASE DATA INIZIO LAVORI PRESUNTA Ala 22001 FASE 1 09.05.2018

Dettagli

Sezione B - elenco provinciale del volontariato di protezione civile - art.49 L.P.9/2011. Pagina 1

Sezione B - elenco provinciale del volontariato di protezione civile - art.49 L.P.9/2011. Pagina 1 SEZIONE ELENCO INDIRIZZO SEDE TELEFONO RAGIONE SOCIALE LEGALE CAP CITTÁ CODICE FISCALE SEDE FAX SEDE E-MAIL PEC CORPO DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI DEL CONSORZIO DI B PRIMIERO V.LE PIAVE, 85 38054 TRANSACQUA

Dettagli

2011 IMPRENDITORI ISCRITTI PER SEZIONE

2011 IMPRENDITORI ISCRITTI PER SEZIONE Anno 2011 IMPRENDITORI ISCRITTI PER SEZIONE comunità comprensorio Comune Imprenditore singolo Imprenditori associati totale imprenditori cod denominazione cod denominazione cod denominazione Totale 1^

Dettagli

Allegato parte integrante allegato 3

Allegato parte integrante allegato 3 1 VALLE DI FIEMME 2 PRIMIERO 3 VALSUGANA E TESINO efficiente effettivo effettivo arrotondato PANCHIA' 640.623 607.015 510.288 96.728 96.728 96.700 PREDAZZO 3.499.884 3.188.673 3.183.606 5.067 5.067 5.100

Dettagli

Allegato parte integrante Allegato n. 1. Pag. 1 di 12 All Riferimento: 2012-S

Allegato parte integrante Allegato n. 1. Pag. 1 di 12 All Riferimento: 2012-S RIEPILOGO DEI FONDI CONCESSI AGLI ENTI LOCALI PER IL EROGABILI PER IL TRAMITE DI CASSA DEL TRENTINO S.P.A. SU FABBISOGNO CONVENZIONALE DI CASSA MENSILE Comune/ Popolazione fine 2010 Fondo mutui pregressi

Dettagli

PROGETTO BANDA ULTRA LARGA IN TRENTINO

PROGETTO BANDA ULTRA LARGA IN TRENTINO PROGETTO BANDA ULTRA LARGA IN TRENTINO La colonna DATA INIZIO LAVORI PRESUNTA riporta la data di inizio lavori presunta stimata da Open Fiber sulla base delle tempistiche necessarie per lo svolgimento

Dettagli

CARTA DI SINTESI GEOLOGICA NORME DI ATTUAZIONE

CARTA DI SINTESI GEOLOGICA NORME DI ATTUAZIONE CARTA DI SINTESI GEOLOGICA NORME DI ATTUAZIONE Le presenti norme disciplinano le indagini e le relazioni da espletare a supporto di progetti per opere ed interventi soggetti a concessione e/o autorizzazione

Dettagli

5 CEMBRA 4 TRENTO PADERGNONE 3 - COMUNITA' VALSUGANA E TESINO RIVA DEL GARDA RONZO-CHIENIS 9 BRIONE

5 CEMBRA 4 TRENTO PADERGNONE 3 - COMUNITA' VALSUGANA E TESINO RIVA DEL GARDA RONZO-CHIENIS 9 BRIONE CAMPITELLO DI FASSA CASTELFONDO MAZZIN CANAZEI FONDO RONZONE BREZ RUMO CAGNO' MALOSCO POZZA DI FASSA MALOSCO RONZONE RUFFRE' CLOZ 11 VIGO DI FASSA LIVO BRESIMO SARNONICO CAVARENO REVO' SORAGA SORAGA RABBI

Dettagli

IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO

IMPRESE AGRICOLE PER INDIRIZZO PRODUTTIVO Anno 2017 IMPRESE AGRICOLE PER I sezione ALA 2 65 3 10 1 1 3 85 ALBIANO 1 1 ALDENO 13 4 54 2 1 74 ALTAVALLE 4 10 14 1 29 ALTOPIANO DELLA VIGOLANA 15 7 4 14 3 3 1 3 50 AMBLAR-DON 5 1 6 ANDALO 1 1 2 ARCO

Dettagli

LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2014

LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2014 LA POPOLAZIONE STRANIERA, RESIDENTE IN PROVINCIA DI TRENTO, AL 1 GENNAIO 2014 MOVIMENTO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE STRANIERA TOTALE NELL'ANNO 2013, PER COMUNITA' DI VALLE E COMUNE tà Valle cittananza

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento Dati di base per il dimensionamento residenziale

Provincia Autonoma di Trento Dati di base per il dimensionamento residenziale tabella 1 di 9 legato la deliberazione n. 1281 dd. 23.6.2006 Provincia Autonoma di Trento Dati di base per il dimensionamento residenzie Nota Dinamiche demografiche: A: crescita per prevente sdo nature;

Dettagli

Comune di Primiero S.Martino di Castrozza dall'1/1/2016. Comune di Castel Ivano dal 1/1/2016

Comune di Primiero S.Martino di Castrozza dall'1/1/2016. Comune di Castel Ivano dal 1/1/2016 1 3 VALLE DI FIEMME 2 PRIMIERO VALSUGANA E TESINO 1.1 1.2 2.1 PREDAZZO 4.539 ZIANO DI FIEMME 1.692 PANCHIA' 813 TESERO 2.943 Totale ambito 1.1 9.987 CAVALESE 4.065 CASTELLO MOLINA DI FIEMME 2.289 CARANO

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO UFFICIO PIANIFICAZIONE SUBORDINATA

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO UFFICIO PIANIFICAZIONE SUBORDINATA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO UFFICIO PIANIFICAZIONE SUBORDINATA OP OPERE PUBBLICHE AD ADEGUAMENTI AL PUP 2000 PT CO VA PE PATTI TERRITORIALI COMMERCIO VARIANTE

Dettagli

ELENCO CODICI E DENOMINAZIONI DELLE SCUOLE PRIMARIE ESPRIMIBILI AI FINI DELLA MOBILITA DEL PERSONALE DOCENTE

ELENCO CODICI E DENOMINAZIONI DELLE SCUOLE PRIMARIE ESPRIMIBILI AI FINI DELLA MOBILITA DEL PERSONALE DOCENTE SERVIZIO PERSONALE DELLA SCUOLA E ATTIVITA' CONTABILI - Ufficio Reclutamento e gestione disciplinare personale della scuola - ELENCO CODICI E DENOMINAZIONI DELLE SCUOLE PRIMARIE ESPRIMIBILI AI FINI DELLA

Dettagli

La popolazione straniera residente in provincia di Trento al 1 gennaio 2010

La popolazione straniera residente in provincia di Trento al 1 gennaio 2010 Giugno 2010 La popolazione in provincia di Trento al 1 gennaio 2010 Al 1 gennaio 2010 la popolazione residen te in Trentino ammonta a 46.006 persone 1, con un aumento assoluto rispetto al 2009 di 3.482

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2014

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2014 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 C1 - VALLE DI FIEMME - ZONA A Comuni di: CAPRIANA, CASTELLO MOLINA DI FIEMME (P), VALFLORIANA BOSCO - CLASSE A: BOSCO CEDUO 16000,00 21-BOSCO CEDUO CLASSE A

Dettagli

Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento (riferito alla data del 31 dicembre 2014)

Elenco degli enti e delle aziende di credito a carattere regionale aventi sede legale in provincia di Trento (riferito alla data del 31 dicembre 2014) Bollettino Ufficiale n. 33/I-II del 18/08/2015 / Amtsblatt Nr. 33/I-II vom 18/08/2015 78 101302 Disposizioni - determinazioni - Parte 1 - Anno 2015 Provincia Autonoma di Trento DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

Dettagli

La popolazione trentina al 1 gennaio 2010

La popolazione trentina al 1 gennaio 2010 Maggio 2010 La popolazione trentina al 1 gennaio 2010 Al 1 gennaio 2010 la popolazione in Tren tino ammonta a 524.826 persone 1, distribuite in 217 comuni, con un aumento assoluto rispetto al 2009 di 5.026

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento Comuni aderenti ai piani giovani di zona Ufficio Giovani e Servizio civile

Provincia Autonoma di Trento Comuni aderenti ai piani giovani di zona Ufficio Giovani e Servizio civile COMUNE PIANO GIOVANI DI ZONA ENTE CAPOFILA Ala Piano giovani di zona Quattro Vicariati Comune di Ala Albiano Piano giovani di zona "Val di Cembra" Comunità Valle di Cembra Aldeno Piano giovani di zona

Dettagli

La popolazione trentina al 1 gennaio 2014*

La popolazione trentina al 1 gennaio 2014* Luglio 2014 La popolazione trentina al 1 gennaio 2014* Al 1 gennaio 2014 la popolazione residente in Trentino ammonta a 536.237 persone, distribuita in 217 comuni, con un aumento assoluto rispetto al 1

Dettagli

TRENTINO RISCOSSIONI S.p.A. C.F N. REA TN/ ELENCO SOCI al 31 dicembre 2016 NUMERO AZIONI

TRENTINO RISCOSSIONI S.p.A. C.F N. REA TN/ ELENCO SOCI al 31 dicembre 2016 NUMERO AZIONI TRENTINO RISCOSSIONI S.p.A. C.F. 02002380224 - N. REA TN/193558 ELENCO SOCI al 31 dicembre 2016 N 1 Provincia autonoma di Trento 921.144 921.144,00 92,1144% 2 Comune di Lavis 819 819,00 0,0819% 3 Comune

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica

Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Il Servizio Statistica della Provincia Autonoma di Trento autorizza la riproduzione parziale o totale del presente fascicolo con la citazione della fonte.

Dettagli

Il Patto di stabilità nella Provincia Autonoma di Trento

Il Patto di stabilità nella Provincia Autonoma di Trento Il Patto di stabilità nella Provincia Autonoma di Trento LA FINANZA LOCALE Lo Statuto di Autonomia della Regione Trentino Alto-Adige Adige attribuisce alla Provincia di Trento competenza legislativa in

Dettagli

LA SCUOLA TRENTINA DI DOMANI: IL PIANO DELL OFFERTA SCOLASTICA E FORMATIVA OBIETTIVO: QUALITA

LA SCUOLA TRENTINA DI DOMANI: IL PIANO DELL OFFERTA SCOLASTICA E FORMATIVA OBIETTIVO: QUALITA LA SCUOLA TRENTINA DI DOMANI: IL PIANO DELL OFFERTA SCOLASTICA E FORMATIVA OBIETTIVO: QUALITA LE PRIORITA Rafforzare l orientamento scolastico per ridurre la dispersione e l insuccesso scolastico Fare

Dettagli

La popolazione trentina al 1 gennaio 2013 (dati definitivi)

La popolazione trentina al 1 gennaio 2013 (dati definitivi) Luglio 2013 La popolazione trentina al 1 gennaio 2013 (dati definitivi) Al 1 gennaio 2013 la popolazione residente in Trentino ammonta a 530.308 persone, distribuite in 217 comuni, con un aumento assoluto

Dettagli

ALLEGATO 3 Al Capitolato Tecnico. "Circuito di base sul territorio"

ALLEGATO 3 Al Capitolato Tecnico. Circuito di base sul territorio Allegato parte integrante ALLEGATO 3 AL CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO 3 Al Capitolato Tecnico "Circuito di base sul territorio" Pag. 1 di 16 All. 005 RIFERIMENTO: 2012-S170-00015 LOCALI MINIMI DA CONVENZIONARE

Dettagli

ELENCO DEI COlVIUNI PER ZONA CLL\li\TICA

ELENCO DEI COlVIUNI PER ZONA CLL\li\TICA ' ELENCO DEI COlVIUNI PER ZONA CLL\li\TICA -Si riporta eli seguito l'elenco dei comuni cldla provincia di Trcnto con J'indicazione della zona climatica come individuati dal D.P.P.. 26 a;;osto 1993, n.

Dettagli

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di TRENTO. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari della Provincia Autonoma di TRENTO. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri Progetto co-finanziato dall Unione Europea Istituto Nazionale Salute, Migrazioni e Povertà Ministero della Salute Dipartimento della Prevenzione e Comunicazione Ministero dell Interno Dipartimento per

Dettagli

La popolazione straniera, residente in provincia di Trento, al 1 gennaio 2013 (dati definitivi)

La popolazione straniera, residente in provincia di Trento, al 1 gennaio 2013 (dati definitivi) Agosto 2013 La popolazione, in provincia Trento, al 1 gennaio 2013 (dati definitivi) Al 1 gennaio 2013 la popolazione in Trentino ammonta a 48.710 persone 1, con un aumento assoluto rispetto al 2012 2.830

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO Ufficio per la pianificazione urbanistica e il paesaggio

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO Ufficio per la pianificazione urbanistica e il paesaggio PROVINCIA AUTOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO Ufficio per la pianificazione urbanistica e il paesaggio VERIFICA PRESENZA E AGRICOLE DI PREGIO nei piani in vigore AGGIORNATO AL

Dettagli

La dimensione media delle famiglie è di 2,3 componenti; al Censimento del 1951 il numero medio di componenti per famiglia era pari a 3,9.

La dimensione media delle famiglie è di 2,3 componenti; al Censimento del 1951 il numero medio di componenti per famiglia era pari a 3,9. Giugno 2012 15 Censimento della popolazione e delle abitazioni Rilevazione sulla consistenza e la dislocazione territoriale degli appartenenti alle popolazioni di lingua ladina, mòchena e cimbra (dati

Dettagli

Luglio La popolazione trentina nell'anno 1999

Luglio La popolazione trentina nell'anno 1999 Luglio 2000 La popolazione trentina nell'anno 1999 Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Il Servizio Statistica della Provincia Autonoma di Trento autorizza la riproduzione parziale o totale

Dettagli

La popolazione trentina nell'anno 2000

La popolazione trentina nell'anno 2000 La popolazione trentina nell'anno 2000 Dicembre 2001 Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Il Servizio Statistica della Provincia Autonoma di Trento autorizza la riproduzione parziale o totale

Dettagli

CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 13 marzo 2016 Palarotari Mezzocorona (TN)

CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 13 marzo 2016 Palarotari Mezzocorona (TN) CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 13 marzo 2016 Palarotari Mezzocorona (TN) Vista la delibera del Consiglio del Partito di data 19 ottobre 2015 Visti gli artt. 13-14 - 15 dello Statuto del Partito

Dettagli

Estratto dell'elenco provinciale del volontariato di protezione civile - legge provinciale 1 luglio 2011, n.9, art.49 SEZIONE B

Estratto dell'elenco provinciale del volontariato di protezione civile - legge provinciale 1 luglio 2011, n.9, art.49 SEZIONE B SEZIONE SEZIONE ELENCO RAGIONE SOCIALE INDIRIZZO SEDE LEGALE CAP CITTÁ CODICE FISCALE TELEFONO SEDE FAX SEDE E-MAIL PEC VOLONTARI DEL CONSORZIO DI PRIMIERO V.LE PIAVE, 85 38054 TRANSACQUA 81004670220 0439762666

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO Marzo 2013 S E R V I Z I O STATISTICA N.34

Provincia Autonoma di Trento LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO Marzo 2013 S E R V I Z I O STATISTICA N.34 COMUNICAZIONI Provincia Autonoma di Trento LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO 2011 Marzo 2013 N.34 S E R V I Z I O STATISTICA COMUNICAZIONI Provincia Autonoma di Trento la popolazione trentina nell anno

Dettagli

La popolazione straniera al 1 gennaio 2012 (dati provvisori)

La popolazione straniera al 1 gennaio 2012 (dati provvisori) Giugno 2012 La popolazione al 1 gennaio 2012 (dati provvisori) La popolazione e i movimenti anagrafici riportati nella presente pubblicazione sono da ritenersi provvisori e non possono, quin, venire usati

Dettagli

Il problema dei parcheggi riservati ai

Il problema dei parcheggi riservati ai 4 AMIC Trento ews archeggi riservati, ma con riserva! di Maria Carla Bonetta archeggiare non deve essere uno stress! Il problema dei parcheggi riservati ai disabili con difficoltà a deambulare sta diventando

Dettagli

Luglio La popolazione trentina nell'anno 1997

Luglio La popolazione trentina nell'anno 1997 Luglio 1998 La popolazione trentina nell'anno 1997 MOVIMENTO DELLA POPOLAZIONE CARATTERISTICHE DEMOGRAFICHE GENERALI Alla fine del 1997 la popolazione residente in Trentino risulta pari a 466.911 persone,

Dettagli

Avversità Atmosferiche Tariffe

Avversità Atmosferiche Tariffe 21101 ALA 700 ACTINIDIA B FS 5,40 11,90 4,48 2,80 21102 ALDENO 700 ACTINIDIA B FS 7,30 13,60 13,44 8,40 21001 ARCO 700 ACTINIDIA B FS 5,40 11,90 4,48 2,80 21103 AVIO 700 ACTINIDIA B FS 5,40 11,90 4,48

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg.delib.n. 2946 Prot. n. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE O G G E T T O: Riparto del Fondo per le politiche giovanili, cofinanziamento delle spese relative

Dettagli

- 2^ Sezione Ufficio Analisi - ANALISI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI TRENTO

- 2^ Sezione Ufficio Analisi - ANALISI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI TRENTO - 2^ Sezione Ufficio Analisi - ANALISI TERRITORIALE DELLA PROVINCIA DI TRENTO DATI RELATIVI AL PERIODO ANNI 2007 2008 DIPARTIMENTO DELLA PUBBLICA SICUREZZA CENTRO ELABORAZIONE DATI INTERFORZE IL TERRITORIO

Dettagli

CASSA RURALE Filiale COMUNE CASSA RURALE GIUDICARIE VALSABBIA PAGANELLA Via Marconi, 10-C- Agnosine 25071 (BS) AGNOSINE (BS) CASSA RURALE BASSA

CASSA RURALE Filiale COMUNE CASSA RURALE GIUDICARIE VALSABBIA PAGANELLA Via Marconi, 10-C- Agnosine 25071 (BS) AGNOSINE (BS) CASSA RURALE BASSA CASSA RURALE Filiale COMUNE CASSA RURALE GIUDICARIE VALSABBIA PAGANELLA Via Marconi, 10-C- Agnosine 25071 (BS) AGNOSINE (BS) CASSA RURALE BASSA VALLAGARINA Chizzola all'adige - Via Canestrini, 18 ALA CASSA

Dettagli

Art. 1 Disposizioni generali

Art. 1 Disposizioni generali ALLEGATO 3 SPAZI DI PARCHEGGIO (articolo 59 della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1) (Testo coordinato dell'allegato 3 alla deliberazione della Giunta provinciale n. 2023 di data 3 settembre 2010, con

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO DIPARTIMENTO PROTEZIONE CIVILE E TUTELA DEL TERRITORIO e DIPARTIMENTO LAVORI PUBBLICI, TRASPORTI E RETI PRIMA DIRETTIVA PER L APPLICAZIONE DEL DECRETO DEL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 24 marzo 2019 Teatro Comunale di Pergine Valsugana (TN)

CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 24 marzo 2019 Teatro Comunale di Pergine Valsugana (TN) CONGRESSO ORDINARIO DEL PATT Domenica 24 marzo 2019 Teatro Comunale di Pergine Valsugana (TN) Visti in particolare gli artt. 13-14 - 15 dello Statuto del Partito, il Consiglio del Partito riunitosi in

Dettagli

Allegato parte integrante CRITERI E MODALITA'

Allegato parte integrante CRITERI E MODALITA' Allegato parte integrante CRITERI E MODALITA' DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELL ARTICOLO 44 DELLA LEGGE PROVINCIALE 12 SETTEMBRE 2008, N. 16 CONCERNENTE LA CONCESSIONE DI INTERVENTI A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO GEOLOGICO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO GEOLOGICO 7 AGGIORNAMENTO CARTA DI SINTESI GEOLOGICA: RELAZI ONE Le disposizioni normative contenute nel nuovo Piano Urbanistico Provinciale approvato con la legge provinciale n. 5 del 27 maggio 2008, all articolo

Dettagli

Elezioni Comunità di valle. ottobre come si vota PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

Elezioni Comunità di valle. ottobre come si vota PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Elezioni Comunità di valle 24 ottobre 2010 come si vota PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO LE COMUNITÀ: COSA SONO Le comunità sono enti pubblici locali previsti dalla legge provinciale di riforma istituzionale

Dettagli

L.P. 5 SETTEMBRE 1991, N. 22 ART. 73 SPAZI DI PARCHEGGIO

L.P. 5 SETTEMBRE 1991, N. 22 ART. 73 SPAZI DI PARCHEGGIO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Urbanistica e Tutela del Paesaggio L.P. 5 SETTEMBRE 1991, N. 22 ART. 73 SPAZI DI PARCHEGGIO (testo unico approvato con deliberazione della Giunta provinciale n. 1241

Dettagli

Urgenze odontoiatriche

Urgenze odontoiatriche ORANIZZAZIONE AZIENAE E CARTA EI ERIZI Urgenze odontoiatriche ove e 2005 A n n o d e l c it o n i tad al di denti? Ecco OE e QUANO fronteggiare l'emergenza odontoiatrica. Un punto di riferimento per ogni

Dettagli

Provincia autonoma di Trento - Programma operativo FSE 2007/2013 - Elenco dei beneficiari al 30.06.2014

Provincia autonoma di Trento - Programma operativo FSE 2007/2013 - Elenco dei beneficiari al 30.06.2014 riferimento Asse Misura Codice del Beneficiario Titolo del totale 2007 1 A 2007_1A.02.1-Co-PMI-10 CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE E PREVENZIONE INFORTUNISTICA DELL'EDILIZIA DELLA PROVINCIA AUTONOMA

Dettagli

STATISTICA. un analisi dinamica della popolazione residente in provincia di trento attraverso i censimenti S E R V I Z I O STUDI MONOGRAFICI

STATISTICA. un analisi dinamica della popolazione residente in provincia di trento attraverso i censimenti S E R V I Z I O STUDI MONOGRAFICI STUDI MONOGRAFICI Provincia Autonoma di Trento un analisi dinamica della popolazione residente in provincia di trento attraverso i censimenti S E R V I Z I O STATISTICA Luglio 2007 Provincia Autonoma di

Dettagli

SPAZI DI PARCHEGGIO (articolo 59 della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1)

SPAZI DI PARCHEGGIO (articolo 59 della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1) ALLEGATO 3 SPAZI DI PARCHEGGIO (articolo 59 della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1) (Testo coordinato dell'allegato 3 alla deliberazione della Giunta provinciale n. 2023 di data 3 settembre 2010, con

Dettagli

Elezioni Comunità di valle. Domenica. ottobre 2010 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

Elezioni Comunità di valle. Domenica. ottobre 2010 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Elezioni Comunità di valle Domenica 24 ottobre 2010 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO LE Comunità: COSA SONO Le Comunità sono enti pubblici locali previsti dalla legge provinciale di riforma istituzionale

Dettagli

ELENCO DEI CODICI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE RICHIEDIBILI PER L INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO PER GLI ANNI SCOLASTICI 2014/ 2017

ELENCO DEI CODICI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE RICHIEDIBILI PER L INSERIMENTO NELLE GRADUATORIE DI ISTITUTO PER GLI ANNI SCOLASTICI 2014/ 2017 icir_tn-17/06/2014-0003064 - Allegato Utente 2 (A02) Allegato parte integrante ISTITUZIONI SCOLASTICHE RICHIEDIBILI ELENCO DEI CODICI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE RICHIEDIBILI PER L INSERIMENTO NELLE

Dettagli

2006 LA GESTIONE UNITARIA DEI CORSI D ACQUA

2006 LA GESTIONE UNITARIA DEI CORSI D ACQUA COMUNI Il Comune è l ente territoriale che rappresenta più da vicino i bisogni dei cittadini intesi come comunità ed è il principale interlocutore del Servizio Bacini montani. E il Comune infatti che si

Dettagli

Provincia autonoma di Trento - Programma operativo FSE 2007/2013 - Elenco dei beneficiari al 30.06.2014

Provincia autonoma di Trento - Programma operativo FSE 2007/2013 - Elenco dei beneficiari al 30.06.2014 riferimento Asse Misura Codice del Soggetto attuatore Titolo del totale 2007 1 A 2007_1A.02.1-Co-PMI-10 CENTRO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE E MURATORE QUALIFICATO 21.779,00 21.779,00 Concluso PREVENZIONE

Dettagli

Elezioni Comunità di valle. Domenica. ottobre 2010 GIPA/NE/0049/2010 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

Elezioni Comunità di valle. Domenica. ottobre 2010 GIPA/NE/0049/2010 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Elezioni Comunità di valle Domenica 24 ottobre 2010 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO GIPA/NE/0049/2010 LE Comunità: COSA SONO Le Comunità sono enti pubblici locali previsti dalla legge provinciale di riforma

Dettagli

Importo totale impegnato. Importo totale pagato. Stato del progetto 31.395,00 31.395,00 Concluso. 59.997,95 59.997,95 Concluso

Importo totale impegnato. Importo totale pagato. Stato del progetto 31.395,00 31.395,00 Concluso. 59.997,95 59.997,95 Concluso riferimento Asse Misura Codice del Beneficiario Titolo del 2007 3 G 2007/var1 UFFICIO FONDO EUROPEO Assegnazione e finanziamento Indennità Integrativa di Conciliazione prevista dalla deliberazione della

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO UFFICIO PIANIFICAZIONE

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO UFFICIO PIANIFICAZIONE PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO SERVIZIO URBANISTICA E TUTELA DEL PAESAGGIO UFFICIO PIANIFICAZIONE OP OPERE PUBBLICHE AD ADEGUAMENTI AL PUP 2000 PT PATTI TERRITORIALI CO COMMERCIO 1 luglio 2013 VA PE VARIANTE

Dettagli

PLAFOND: 100.000.000 euro TASSO OMNICOMPRENSIVO: Tasso finito pari a 100bps (pro-solvendo)

PLAFOND: 100.000.000 euro TASSO OMNICOMPRENSIVO: Tasso finito pari a 100bps (pro-solvendo) BANCHE ADERENTI CASSA CENTRALE BANCA-CREDITO COOPERATIVO DEL NORD EST CASSE RURALI TRENTINE ADERENTI (Contatti nell'elenco allegato) CONDIZIONI APPLICATE PLAFOND: 100.000.000 euro Tasso finito pari a 100bps

Dettagli

Elezioni Comunità di valle. ottobre come si vota PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

Elezioni Comunità di valle. ottobre come si vota PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Elezioni Comunità di valle 24 ottobre 2010 come si vota PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO ELENCO DEI TERRITORI E DEI COMUNI IN ESSI RICOMPRESI 1 Valle di Fiemme Capriana, Carano, Castello-Molina di Fiemme,

Dettagli

Bando 2011/2012. per il conferimento del posto alloggio presso il convitto La Collina per gli studenti residenti nei comuni dei B.I.M.

Bando 2011/2012. per il conferimento del posto alloggio presso il convitto La Collina per gli studenti residenti nei comuni dei B.I.M. Bando 2011/2012 per il conferimento del posto alloggio presso il convitto La Collina per gli studenti residenti nei comuni dei B.I.M.: Adige, Brenta, Chiese, Sarca INDICE DESTINATARI...4 INTERVENTI PREVISTI...

Dettagli

COMUNICAZIONI LE FORZE DI LAVORO IN TRENTINO NEL TRIENNIO LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO 2007

COMUNICAZIONI LE FORZE DI LAVORO IN TRENTINO NEL TRIENNIO LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO 2007 COMUNICAZIONI LE FORZE DI LAVORO IN TRENTINO NEL TRIENNIO 2004-2006 LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO 2007 Luglio 2008 1 Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Il Servizio Statistica della

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO Luglio 2010 S E R V I Z I O STATISTICA N.22

Provincia Autonoma di Trento LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO Luglio 2010 S E R V I Z I O STATISTICA N.22 COMUNICAZIONI Provincia Autonoma di Trento LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO 2009 Luglio 2010 N.22 S E R V I Z I O STATISTICA Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Il Servizio Statistica

Dettagli

COMUNICAZIONI LE FORZE DI LAVORO IN TRENTINO NEL TRIENNIO LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO 2008

COMUNICAZIONI LE FORZE DI LAVORO IN TRENTINO NEL TRIENNIO LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO 2008 COMUNICAZIONI LE FORZE DI LAVORO IN TRENTINO NEL TRIENNIO 2004-2006 LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO 2008 Settembre 2009 1 Provincia Autonoma di Trento - Servizio Statistica Il Servizio Statistica della

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO Settembre 2011 S E R V I Z I O STATISTICA N.26

Provincia Autonoma di Trento LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO Settembre 2011 S E R V I Z I O STATISTICA N.26 COMUNICAZIONI Provincia Autonoma di Trento LA POPOLAZIONE TRENTINA NELL ANNO 2010 Settembre 2011 N.26 S E R V I Z I O STATISTICA COMUNICAZIONI Provincia Autonoma di Trento la popolazione trentina nell

Dettagli

Recapiti Enti di promozione rilevazione C-59 ISTAT 15/05/2012

Recapiti Enti di promozione rilevazione C-59 ISTAT 15/05/2012 Comune Ente di Promozione Referente C-59 istat e-mail fax Ala Rovereto Michela Barbieri barbieri@visitrovereto.it 0464/435528 Albiano Altopiano di Pine' e Valle di Cembra MariaPia Dall'Agnol infocembra@visitpinecembra.it

Dettagli

PAROLE CHIAVE. Democrazia fondata sulla parità: Partecipazione equilibrata di donne e uomini. Quota. Empowerment (Conferimento di responsabilità)

PAROLE CHIAVE. Democrazia fondata sulla parità: Partecipazione equilibrata di donne e uomini. Quota. Empowerment (Conferimento di responsabilità) PAROLE CHIAVE Democrazia fondata sulla parità: Secondo tale concetto, essendo la società composta pariteticamente da donne e da uomini, un pieno ed equo godimento della cittadinanza è legato alla loro

Dettagli

CARTA DI SINTESI GEOLOGICA NORME DI ATTUAZIONE

CARTA DI SINTESI GEOLOGICA NORME DI ATTUAZIONE CARTA DI SINTESI GEOLOGICA NORME DI ATTUAZIONE Le presenti norme disciplinano le indagini e le relazioni da espletare a supporto di progetti per opere ed interventi soggetti a concessione e/o autorizzazione

Dettagli

Pagina 1 di 9. Cod. COMUNE Comune Cod. ANIA. Cod. MIPAAF Cod. Specie Tip. A e B Tip. C

Pagina 1 di 9. Cod. COMUNE Comune Cod. ANIA. Cod. MIPAAF Cod. Specie Tip. A e B Tip. C ANIA MIPAAF Specie Tip. A e B Tip. C 05021101 ALA 100C000 C01 700 ACTINIDIA 12,16 12,00 05021102 ALDENO 100C000 C01 700 ACTINIDIA 13,46 7,31 05020831 ALTOPIANO VIGOLANA 100C000 C01 700 ACTINIDIA 25,00

Dettagli

Amministrazioni Separate dei beni di Uso Civico (ASUC) Gestioni associate - Unioni 14 Altri Enti 2 TOTALE 339

Amministrazioni Separate dei beni di Uso Civico (ASUC) Gestioni associate - Unioni 14 Altri Enti 2 TOTALE 339 22/08/2017 Protocollo Informatico Trentino Tipologia Ente n. Comuni 158 Comunità 15 Pubblica amministrazione locale 10 Società pubbliche strumentali 10 Formazione - Istituti scolastici 76 Musei & Fondazioni

Dettagli

CARTA DI SINTESI GEOLOGICA NORME DI ATTUAZIONE

CARTA DI SINTESI GEOLOGICA NORME DI ATTUAZIONE CARTA DI SINTESI GEOLOGICA NORME DI ATTUAZIONE Le presenti norme disciplinano le indagini e le relazioni da espletare a supporto di progetti per opere ed interventi soggetti a concessione e/o autorizzazione

Dettagli

tabella Abitazioni 1 di 12 allegato alla deliberazione n dd % abitazioni non occupate 2001 % abitazioni non occupate 1991

tabella Abitazioni 1 di 12 allegato alla deliberazione n dd % abitazioni non occupate 2001 % abitazioni non occupate 1991 tabella 1 di 12 allegato alla deliberazione n. 1281 dd. 23.6.2006 Provincia Autonoma di Trento Dati di base per il dimensionamento residenziale Nota : A: biologica; B Imhoff; *vedi note ; Comprensorio

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO DECISIONI DELLA COMMISSIONE PROVINCIALE PER LE ESPROPRIAZIONI DI CUI ALL'ARTICOLO 3 DELLA LEGGE PROVINCIALE 19 FEBBRAIO 1993, n. 6 e s.m. VALIDE PER L'ANNO 2012 (VALORI ESPRESSI

Dettagli

INVENTARI DEGLI ARCHIVI PARROCCHIALI (aggiornamento gennaio 2014) Agnedo (Villa Agnedo) x x. Ala x x x Albiano Andalo Arco x x

INVENTARI DEGLI ARCHIVI PARROCCHIALI (aggiornamento gennaio 2014) Agnedo (Villa Agnedo) x x. Ala x x x Albiano Andalo Arco x x INVENTARI DEGLI ARCHIVI PARROCCHIALI (aggiornamento gennaio 2014) Parrocchia di Inventari Inventari in sala on line Agnedo (Villa Agnedo) Pergamene on line Ala Albiano Andalo Arco Avio Balbido (Bleggio

Dettagli

STRUMENTI URBANISTICI CON ADEGUAMENTI CARTOGRAFICI

STRUMENTI URBANISTICI CON ADEGUAMENTI CARTOGRAFICI STRUMENTI URBANISTICI CON ADEGUAMENTI CARTOGRAFICI 1 VALLE DI FIEMME PANCHIA' D'UFFICIO NORME ATTUAZIONE 23/05/2016 PREDAZZO 01/07/2014 2 PRIMIERO CANAL SAN BOVO 06/04/2012 IMER ALLE 05/01/2018 PRIMIERO

Dettagli

PROGETTO "NATI IN TRENTINO" NOTE SUI REGISTRI. Libri anagrafici (nascite) a partire dal 1828 (prima vd. S. Croce del Bleggio)

PROGETTO NATI IN TRENTINO NOTE SUI REGISTRI. Libri anagrafici (nascite) a partire dal 1828 (prima vd. S. Croce del Bleggio) Parrocchia AGNEDO - Madonna della Mercede ALBAREDO - Patrocinio di S. Giuseppe ANDALO - SS. Vito, Modesto, Crescenzia BALBIDO - S. Giustina BANCO - S. Antonio BARCO DI LEVICO - S. Taddeo BESAGNO - Presentazione

Dettagli

Natura2000_ricchi_1400

Natura2000_ricchi_1400 NUM CODCC DESCRIZIONE 2667/1 2 ALA 3556/1 12 AVIO 2421 12 AVIO 4173/1 37 BORGO 3136/1 46 BREZ 3118/2 46 BREZ 3135/2 46 BREZ 3139 46 BREZ 3135/3 46 BREZ 3136/2 46 BREZ 3138/2 46 BREZ 3117 46 BREZ 3280 46

Dettagli

Aggiornamento del quadro provinciale dell'offerta scolastica provinciale con decorrenza dall'anno scolastico 2016/2017

Aggiornamento del quadro provinciale dell'offerta scolastica provinciale con decorrenza dall'anno scolastico 2016/2017 Aggiornamento del quadro provinciale dell'offerta scolastica provinciale con decorrenza dall'anno scolastico 2016/2017 1/48 COMUNITÀ TERRITORIALE DELLA VAL DI FIEMME Scuole dell infanzia attive dall a.s.

Dettagli

Il contesto ordinamentale

Il contesto ordinamentale Il contesto ordinamentale L attuale Statuto di autonomia del Trentino Alto Adige è costituito da un testo unico di leggi costituzionali approvato nel 1972 con d.p.r n.670. Nel nostro ordinamento regionale

Dettagli

58 B. U. lo gennaio 1967 - N. 2 -- Amtsblatt vom lo. Januar 1967 - Nr. 2

58 B. U. lo gennaio 1967 - N. 2 -- Amtsblatt vom lo. Januar 1967 - Nr. 2 58 B. U. lo gennaio 1967 - N. 2 -- Amtsblatt vom lo. Januar 1967 - Nr. 2 - abbiano superato al termine della sessione estiva di esami, oltre i rimanenti esami dell'anno precedente, con una votazione media

Dettagli