Università degli Studi di Messina Area Servizi Tecnici

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi di Messina Area Servizi Tecnici"

Transcript

1 Scheda per i confronti a coppie - Commissario : confronto per offerta: Sub.. Verifica della vulnerabilità sismica - Sub.. Adeguamento strutturale Sub... Ottimizzazione ciclo di vita dell'opera Sub... Recupero, riciclaggio e riduzione dei rifiuti \- Sub.. Involucro edilizio Pregio tecnico - miglioramenti qualità CRITERIO impiantistica Sub.. Tipologia ed efficienza impianti meccanici Sub.. Tipologia ed efficienza impianti elettrici CRITERIO Efficienza energetica - -~.~ Sub... Interventi parti opache su edificio A - Sub... Interventi parti opache su edificio B Sub... Interventi parti trasparenti su edificio A Sub... Interventi parti trasparenti su edificio B Sub... Interventi parti trasparenti su edificio C CRITERIO 5 Costo di utilizzazione t Sub. 5. Energia prodotta da fotovoltaico Sub. 5. Energia prodotta da solare termico I

2 Scheda per i confronti a coppie - Commissario : confronto per offerta: Sub.. Verifica della vulnerabilità sismica - Sub.. Adeguamento strutturale -!- Sub... Ottimizzazione ciclo di vita dell'opera - Sub... Recupero, riciclaggio e riduzione dei rifiuti _"" - Sub.. Involucro edilizio CRITERIO Pregio tecnico - miglioramenti qualità impiantistica Sub.. Tipologia ed efficienza impianti meccanici - Sub.. Tipologia ed efficienza impianti elettrici CRITERJ0 Efficienza energetica Sub... Interventi parti opache su edificio A Sub... Interventi parti opache su edificio B Sub... Interventi parti trasparenti su edificio A Sub... Interventi parti trasparenti su edificio B - - Sub... Interventi parti trasparenti su edificio C CRITERIO 5 Costo di utilizzazione - Sub. 5. Energia prodotta da fotovoltaico - Sub. 5. Energia prodotta da solare termico

3 Scheda per i confronti a coppie - Commissario : confronto per offerta: Sub.. Verifica della vulnerabilità sismica - Sub.. Adeguamento strutturale -+- Sub... Ottimizzazione ciclo di vita dell'opera < - Sub... Recupero, riciclaggio e riduzione dei rifiuti +- Sub.. Involucro edilizio Pregio tecnico - miglioramenti qualità CRITERIO impiantistica Sub.. Tipologia ed efficienza impianti meccanici +~-t-~+-,f+~-l-~++~-+-~-l-,f+~-l-~++~i Sub.. Tipologia ed efficienza impianti elettrici CRITERIO Efficienza energetica Sub... Interventi parti opache su edificio A Sub... Interventi parti opache su edificio B ~! Sub... Interventi parti trasparenti su edificio A - -t - Sub... Interventi parti trasparenti su edificio B Sub... Interventi parti trasparenti su edificio C CRITERIO 5 Costo di utilizzazione Sub. 5. Energia prodotta da fotovoltaico 6 5 Sub. 5. Energia prodotta da solare termico 5

4 Scheda per i confronti a coppie - Commissario : confronto per offerta: Sub.. Verifica della vulnerabilità sismica -~ Sub.. Adeguamento strutturale Sub... Ottimizzazione ciclo di vita dell'opera Sub... Recupero, riciclaggio e riduzione dei rifiuti Sub.. Involucro edilizio Pregio tecnico - miglioramenti qualità CRITERIO.. mpantstca Sub.. Tipologia ed efficienza impianti meccanici Sub.. Tipologia ed efficienza impianti elettrici l+-~- - CRITERIO Efficienza energetica Sub... Interventi parti opache su edificio A Sub... Interventi parti opache su edificio B - ~ Sub... Interventi parti trasparenti su edificio A Sub... Interventi parti trasparenti su edificio B Sub... Interventi parti trasparenti su edificio C CRITERIO 5 Costo di utilizzazione Sub. 5. Energia prodotta da fotovoltaico - Sub. 5. Energia prodotta da solare termico 5

5 Scheda per i confronti a coppie - Commissario : confronto per offerta: Sub.. Verifica della vulnerabilità sismica Sub.. Adeguamento strutturale Sub... Ottimizzazione ciclo di vita dell'opera Sub... Recupero, riciclaggio e riduzione dei rifiuti Sub.. Involucro edilizio Pregio tecnico - miglioramenti qualità CRITERIO.. mpantstca Sub.. Tipologia ed efficienza impianti meccanici Sub.. Tipologia ed efficienza impianti elettrici CRITERIO Efficienza energetica Sub... Interventi parti opache su edificio A Sub... Interventi parti opache su edificio B - - -! - Sub... Interventi parti trasparenti su edificio A -~ r- - - Sub... Interventi parti trasparenti su edificio B f Sub... Interventi parti trasparenti su edificio C CRITERIO 5 Costo di utilizzazione Sub. 5. Energia prodotta da fotovoltaico Sub. 5. Energia prodotta da solare termico 5 I \

6 Scheda per i confronti a coppie - Commissario : ìng. G. Ricciardi confronto per offerta: Sub.. Verifica della vulnerabilità sismica -. Sub.. Adeguamento strutturale -. - Sub... Ottimizzazione ciclo di vita dell opera - - Sub... Recupero, riciclaggio e riduzione dei rifiuti - - Sub.. Involucro edilizio CRITERIO Pregio tecnico~ miglioramenti qualità impiantistica Sub.. Tipologia ed efficienza impianti meccanici - - Sub.. Tipologia ed efficienza impianti elettrici CRITERIO Efficienza energetica Sub... Interventi parti opache su edificio A Sub... Interventi parti opache su edificio B Sub... Interventi parti trasparenti su edificio A - Sub... Interventi parti trasparenti su edificio B - -. Sub... Interventi parti trasparenti su edificio C CRITERIO 5 Costo di utilizzazione, Sub. 5. Energia prodotta da fotovoltaico Sub. S. Energia prodotta da solare termico 5 6

7 Scheda per i confronti a coppie - Commissario : confronto per offerta: Sub.. Verifica della vulnerabilità sismica Sub.. Adeguamento strutturale Sub... Ottimizzazione ciclo di vita dell'opera Sub... Recupero, riciclaggio e riduzione dei rifiuti C RITE Sub.. Involucro edilizio Pregio tecnico - miglioramenti qualità RI0... mpantstca l+ - - Sub.. Tipologia ed efficienza impianti meccanici - - -f_,f...++~-i Sub.. Tipologia ed efficienza impianti elettrici CRITERIO Efficienza energetica Sub... Interventi parti opache su edificio A Sub... Interventi parti opache su edificio B - Sub... Interventi parti trasparenti su edificio A Sub... Interventi parti trasparenti su edificio B Sub... Interventi parti trasparenti su edificio C CRITERIO 5 Costo di utilizzazione Sub. 5. Energia prodotta da fotovoltaico Sub. 5. Energia prodotta da solare termico 7

8 Scheda per i confronti a coppie - Commissario : confronto per offerta: Sub.. Verifica della vulnerabilità sismica - - Sub.. Adeguamento strutturale - Sub... Ottimizzazione ciclo di vita dell'opera Sub... Recupero, riciclaggio e riduzione dei rifiuti Sub.. Involucro edilizio TE Pregio tecnico miglioramenti qualità CRI Rl0. i i mpant st ca Sub.. Tipologia ed efficienza impianti meccanici ff-ll-+ti Sub.. Tipologia ed efficienza impianti elettrici CRITERIO Efficienza energetica Sub... Interventi parti opache su edificio A Sub... Interventi parti opache su edificio B Sub... Interventi parti trasparenti su edificio A Sub... Interventi parti trasparenti su edificio B Sub... Interventi parti trasparenti su edificio C CRITERIO 5 Costo di utilizzazione Sub. 5. Energia prodotta da fotovoltaico Sub. 5. Energia prodotta da solare termico 8

9 Scheda per i confronti a coppie Commissario : confronto per offerta: Sub.. Verifica della vulnerabilità sismica -.- Sub.. Adeguamento strutturale! ~ Sub... Ottimizzazione ciclo di vita dell'opera Sub... Recupero, riciclaggio e riduzione dei rifiuti - - Sub.. Involucro edilizio Pregio tecnico M CRITERIO impiantistica miglioramenti qualità Sub.. Tipologia ed efficienza impianti meccanici Sub.. Tipologia ed efficienza impianti elettrici CRITERIO Efficienza energetica Sub... Interventi parti opache su edificio A - - Sub... Interventi parti opache su edificio B - - Sub... Interventi parti trasparenti su edificio A, Sub... Interventi parti trasparenti su edificio B '" Sub... Interventi parti trasparenti su edificio C CRITERIO 5 Costo di utilizzazione Sub. 5. Energia prodotta da fotovoltaico Sub. S. Energia prodotta da solare termico 9

10 Scheda per i confronti a coppie - Commissario : confronto per offerta: Sub.. Verifica della vulnerabilità sismica Sub.. Adeguamento strutturale Sub... Ottimizzazione ciclo di vita dell'opera Sub... Recupero, riciclaggio e riduzione dei rifiuti Sub.. Involucro edilizio Pregio tecnico miglioramenti qualità CRITERIO.. mpantstica Sub.. Tipologia ed efficienza impianti meccanici Sub.. Tipologia ed efficienza impianti elettrici CRITERIO Efficienza energetica Sub... Interventi parti opache su edificio A - - Sub... Interventi parti opache su edificio B Sub... Interventi parti trasparenti su edificio A Sub... Interventi parti trasparenti su edificio B - - Sub... Interventi parti trasparenti su edificio C CRITERIO s Costo di utilizzazione Sub. 5. Energia prodotta da fotovoltaico Sub. 5. Energia prodotta da solare termico 0

11 . Università degli Studi di Messina ai sensi de/l'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OFl OF OF OF OF5 OF6 OF7 OF8 OF9 OFlO OFll 0,67 0,95 0,70 Pi=Xi/S{Xi} Pi/Pmax 0,050 0,00 0,069 0,7 0,05 0,0 OF,000,000,000 0,500,000 0,500 0,,000,000,0 0,098 0,89 - l+- OF5,000,000,000,000.,000,000 0,500 0,50,000,000,67 0,6 0,500 - l-~l OF6,000,000,000 0,500,000 0,500 0,50,000,000,00 0,05 0,8 - OF7 0,500 0, 0,500 0, 0,50 0, 0, 0,50 0,60 0,05 0,7 - - OF8,000,000,000,000,000,000,000. 0,,000,000,89 0,7 0,57 l- OF9,000,000,000,000,000,000,000,000,000,000 0,5 - -l-'-~- OFlO 0,500 0,500 0, 0, 0, 0,500 0,50. 0,0 0,6 rc-+,,-,cl-'-'-i OFll 0,500 0,500 0,500 0,500 0,50 0,50 0,50 0,50 0,05 0,0 _,., (~

12 . Università degli Studi di Messina ai sensi dell'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OFl OF OF OF OF5 OF6 OF7 OF8 OF9 OFlO OFll Pi=Xi/S{Xi) Pi/Pmax OFl :( 0,,000 0,500,000,000 0,500 0,,000,000,05 0,08 0, OF,000,000,000,000,000 0,500 0,,000,000, 76 0, 0,576 t-t OF 0,500 0, l. 0, 0, 0,500,000 0, 0,50,000,000 0,60 0,08 0,09 - OF 0,500,000,000,000 0,500 0,,000,000,67 0,096 0,0 ~l-'-l '-I OF5,000,000,000,000 0,500 0,50,000,000,00 0,06 0,6 OF6 0,500 0,,000 0,500 0,500.,000 0,500 0,50,000,000 0,859 0,065 0,85 -. OF7 _0! ~, o,5oo o, o, o,5oo _.! o,5oo 0,50,000,000 o_,5_5_5_,. 0,0, 0,8. OF8,000,000,000,000,000,000,000 0,,000,000, 78 0, 0,570 OFS,000,000,000,000,000,000,000,000 ~,000,000,-0--+-lI 0,9 -. OFlO 0, 0,50 0,500 0, 0, 0, 0,500 0,500 0, 0, 0,0 0,7 '"+-~-! OFll 0, 0,50 0,500 0, 0, 0, 0,500 0, 0, 0,0 0,

13 '±Università degli Studi di Messina ai sensi dell'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OFl OF OF OF OF5 OF6 OF7 OF8 OF9 OFlO OFl 0,500 0,,000,000,000,000 0,500 0,500, OF,000.,000,000,000,000 0,500,000 OF,000,000,000,000,000,000 0,500,000 - OFll,000, ~- Pi=Xi/S(Xi),05 0,087,76 0,6,0 0,66 Pi/Pmax OF 0,500 0, 0, 0,500 0,500 0, 0, 0,555 0,0 0,0 - OF5 0,500 0,500 0,,000.,000 0,500 0,,000, 0,850, 0,067, 0,67 OF6 0,500 0, 0,,000 0,500 0,500,000 0,500 0,7 0,057 0, OF7 0, 0, 0,50 0,500 0,500 0,500 0, 0, 0,89 0,08 0,.-!!,70 0,07 0,59,8 0,8 0,05 0,9 OFll 0,500 0,,000,000,000 0,500 0,,000 0,08 0,8 -,,, 0,77 0,79 0,95 i ' / J \!_'

14 < ai sensi de/l'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OFl OF OF OF OF5 OF6 OF7 OF8 OF9 OF0 OF,000,000,000,000,000,000 0,500, OF 0,500 0, 0, 0,500 0,500 0, OF5 0,500 0,500 0,,000,000 0,500 0,,000 - OF6 0,500 0, 0,,000 0,500 0,,000 OF7 0, 0, 0,50 0,500 0,500 0,500 0, - - OF8,000 0,500,000,000,000,000 0,500,000 - OF9,000,000,000,000,000,000,000,000,000 OF OFl 0,500 0,,000,000,000,000 0,500 0,500, OF,000,000,000,000,000 0,500,000,000,000-0, 0,500 0,,000, OFlO 0, 0,50 0,50 0, 0,500 0,500 0,50. - OFll 0,500 0,,000,000,000 0,500 0,,000,05,76,0 0,555 0,850 0,696 0,89,70,05 Pi=Xi/S(Xi) Pi/Pmax 0,086 0,60 0,6 0,7 0,65 0,88 0,0 0, 0,066 0,5 0,05 0,89 0,08 0,0 0,07 0,570 0,88 0,05 0,86-0,08 0,.,

15 , ai sensi dell'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OFl OF OF OF OF5 OF6 OF7 OF8 OF9 OF0 OFl 0,50 0, 0, 0,500 0,500 0, 0, 0,,000 OF,000,000,000,000,000,000 0,500 0,500, ~ OF,000 0, 0,500,000,000 0,500 0,500 0,,000 ~ OF,000 0,,000,000,000 0,500 0,500,000 OF5,000 0, 0,500 0,500. 0,500 0, 0,, OF6,000 0, 0,500 0,500 0, 0, 0,,000 OF7,000 0,500,000,000,000. 0,500 0,500,000 OF8,000,000,000,000,000,000,000,000,000 OF9,000,000,000,000,000,000,000 0,500,000 OFlO 0,500 0,50 0, 0, 0, 0,500 0, 0,50 0,50 OFll,000 0, 0,500 0,500 0,500 0,50 0,50 0,50,000. OF 0,500,000,000,000,000 -,000,000,000 0,500 - Pi=Xi/S(Xi) PVPmax 0,7 0,06 0,98,99 0,5 0,87 0,076 0,0 - -,5 0,096 0,57 0,769 0,059 0, 0,67 0,05 ~- 0,8,7 0,0 0,60,79 0,8,76 0,66 0,95 0,09 0,60 0,0 0,5

16 ai sensi dell'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OFl OF OF OF OFS OF6 OF7 OF8 OF9 OFlO OFl 0, 0,500 0,,000 0,500 0,, OF,000,000,000,000,000,000,000 OF,000 0,500,000 0,500,000,000 0,500,000 OF 0, 0,500 0,,000 0,500 0,,000 OF5,000,000,000,000,000,000, OF6 0, 0,500 0,,000 0,500 0,,000 - OF7 0,500 0,50 0, 0,500 0,50 0,500 0, 0, OF8,000 0,500,000 0,500,000,000 0,500,000 OF9,000,000,000,000,000,000, OF0 0,500 0,50 0, 0,500 0,50 0,500 0, 0,50. OFll,000 0,500,000 0,500,000,000 0,500,000 OFll 0,500,000 0,500,000 0,500 0,,000 0, Pi=Xi/S(Xi) Pi/Pmax 0,696 0,05 0,,097 0,6, 0,095 0,58 0,696 0,05 0,,097 0,6 0,696 0,05 0, 0,0 0,0 0,00, 0,095 0,58,097 0,6 0,0 0,0 0,00 0,095 0,58..,

17 . Università degli Studi di Messina ai sensi dell'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OFl OF OF OF OF5 OF6 OF7 OF8 OF9 OFlO OFll Pi=Xi/S(Xi) Pi/Pmax OFl 0, 0,500 0,,000 0,500 0,,000 0,500 0,696 0,05 0, -lf-~ OF,000,000,000,000,000,000,000,000,097 0,6 -~ OF,000 0,500,000 0,500,000,000 0,500,000, 0,095 0, OF 0, 0,500. 0,,000 0,500 0,,000 0,500 0,696 0,05 0, -.. -~- OF5,000,000,000,000,000,000,000,000,097 0,6 l'-~ OF6 0, 0,500 0,,000 0,500 0,,000 0,500 0,696 0,05 0, - -f.j'-+'-i OF7 0,500 0,50 0, 0,500 0,50 0,500 0, 0,50 0, 0,0 0,0 0,00 - -f+'-~'-i OF8,000 0,500,000 0,500,000,000 0,500,000, 0,095 0, OF9,000,000,000,000,000,000,000,000,097 0, OFlO 0,500 0,50 0, 0,500 0,50 0,500 0, 0,50 0,0 0,0 0,00 ~~+-lf-i - OFll,000 0,500,000 0,500,000,000 0,500,000 0,095 0,58,,., f. ~

18 ai sensi de/l'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OFl OF OF OF OF5 OF6 OF7 OF8 OF9 OF0 OF Pi=Xi/S{Xi) Pi/Pmax OFl,000,000,000,000,000 0,500,000,000,898 0,9 0,905 - OF 0,. 0,500,000 0,,000 0,500 0,,000 0,500 0,798 0,06 0, OF 0,500.,000 0,500,000 0,500 0,500,000 0,500 0,985 0,077 0,69 - OF 0,,000,000 0,,000 0,500 0,500,000 0,078 0,77 - OF5 0,50 0, 0, 0, 0,50 0,500 0, 0,500 0, 0,6 0,0 0,98 - -~+-'l-'-l OF6,000,000,000,000,000 0,500,000,000,969 0,55 0,99 l~-'-'-i OF7 0,50 0, 0, 0, 0,50 0,500 0, 0,500 0, 0,6 0,0 0, F8,000,000,000,000,000. 0,500,000,000,59 0,5 0, l-'+-'-'-+-'-i OF9,000,000,000,000,000,000,000,000.,000,000,097 0, 'l'l-'-l'-i OF0 0,50 0,500 0, 0,500,000 0,50,000 0,500 0,500 0, 0,56 0,0 0,68 - OF 0,500,000,000,000 0,,000 0,500 0,500,000.,7 0,090 0,57

19 \.Università degli Studi di Messina, ai sensi dell'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OF OF OF OF OF5 OF6 OF7 OF8 OF9 OFlO OF Pi=Xi/S(Xi) Pi/Pmax 9~,000,000 -~ODO,000 0,500 _,000 0,500 0,500 ],OOO ~,-~ool l,_5_7_., 0,6 + 0,8 OF 0,,000 0,500,000 0,500,000 0,500 0,500,000 0,99 0,077 0,500 - OF 0,500 ~~9~ _ o,5oo,000 ~~oo,ooo o,500 o,5oo ]_,ooo _o,500 0,_8_7_., 0,068 0,6 OF 0,,000,000..,000 0,,000 0,500 0,500,000,06 0,08 0, OF5 0, 0,500 0,500 0,500 0,,000 0, 0,500 0,500 0,500 0,5 0,0 0,88 OF6,000,000,000,000,000.,000 0,500 0,500,000,000,69 0,8 0, ~_ o, o, o, o, o,5oo o, _o_,5_oo o,_5o_o _o_,5~~_o_,5_0_0 0, _~i~i 0,06 0,6 OF8,000,000,000,000,000,000,000. 0,500,000,000, 78 0,0 0,95 - ~l-'-i OF9,000,000,000,000,000,000,000,000,000,000, _0F0 o, _i:>,5oo o, o,5oo,000 -~~~,000 o,5oo o,5oo ~-0,59 OF 0,500,000,000 0,500,000 0,500 0,500,000,08 0,5 0,08 0,5 0,085 0,55

20 ; Università degli Studi di Messina? ai sensi dell'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OF OF OF OF OFS OF6 OF7 OF8 OF9 OF0 OF,000,000,000,000,000 0,500,000 OF 0,,000 0,,000 0,500 0,500 OF 0,500.,000 0,,000 0,500 0,500,000 OF 0,,000 0,500,000 0,500 0,500,000 OF5 0,50 0, 0, 0, 0,50 0,500 0,500 0,500 - OF6,000,000,000,000,000,000 - OF7 0,50 0,500 0, 0, 0,50 0,500 0,500 0,500 - OF8,000,000,000,000,000,000 - OF9,000,000,000,000,000,000,000 OF0 0,50 0,500 0,,000 0,50,000 0,500 0,500 OF 0,,000,000,000 0,,000 0,500 0,500,000 OF,000 0,500 0,500 0,,000 0,,000,000 0, Pì=Xi/S(Xi) Pi/Pmax,969 0,57 0,99 0,798 0,06 0,80 0,97 0,077 0,6 0,99 0,075 0,5 0, 0,0 0,06,097 0,67 0,8 0,06 0,,55 0, -~ 0,7,656 0, 0,789 0,08 0,85 0,088 0,57

21 ai sensi de/l'allegato G, lettera a}, punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OFl OF OF OF OF5 OF6 OF7 OF8 OF9 OFlO OFll Pi=Xi/S(Xi) Pi/Pmax OFl,000,000,000,000,000 0,500 0,500,000,000,69 0,5 0,806 - OF 0,50,000,000 0,,000 0,500 0,,000,000 0,080 0, r- OF 0,500 0,500,000 0,500 0,,000 0,500 0,500,000 0,500 0,777 0,06 0, '-l'l-'-i OF 0, 0,500,000 0,,000 0,500 0,500,000 0,88 0,07 0, F5 0, 0,,000 0, 0,50 0,500 0,500 0, 0,555 0,0 0, OF6,000,000,000,000..,000,000,000,097 0,68 -. ll OF7 0, 0, 0,500 0,500 0,50 0, 0, 0, 0,7 0,08 0,5 - - OF8,000,000,000,000,000,000,000,000,78 0,7 0,89 -l OF9,000,000,000,000,000,000,000,000,78 0, 0,850 - OFlO 0, 0,500 0, 0, 0,50 0,500 0,500 0,0 0, OFll 0,500 0,500,000,000 0,500,000 0,500 0,500,000 0,08 0,8 7

22 ai sensi dell'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OFl OF OF OF OF5 OF6 OF7 OF8 OF9 OFlO OFll Pi=Xi/S(Xi} Pi/Pmax OF,000,000,000,000 0,500,000 0,500,000,000,68 0, 0,786 - ll- OF 0, 0,500,000 0,500,000 0,500 0,500 0,798 0,065 0,80 ~- OF 0,500,000,000 0,,000 0,500 0,500,000 0,08 0,77 -" OF 0,.,000 0,,000 0,500 0,500,000 0, ,076 0,8 OF5 0, 0,500 0,500 0,500 0,50 0,500 0, ;000 0, 0,508 0,0 0, OF6,000,000,000,000,000,000,000,000,097 0, ~l'l-'-i OF7 0, 0,500 0, 0, 0, 0,500 0,500 0,500 0,500 0,89 0,00 0, - OF8,000,000,000,000,000,000,000,55 0,6 0,7 -, - OF9,000,000,000,000,000,000,000,000,78 0,9 0, '-'I OF0 0, 0,500 0, 0,50,000 0,500 0,500. 0, 0,576 0,07 0,75 - OF 0,500,000 0,500,000 0,500 0,500,000 0,08 0,8

23 . Università degli Studi di Messina ai sensi dell'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OFl OF OF OF OFS OF6 OF7 OF8 OF9 OFlO OFll OFl,000,000,000 0,500 0,500 0,500 0,50 0, 0,88 Pi=Xi/S(Xi} Pi/Pmax 0,06 0,69 -~ OF,000,000,000 0,500 0,500 0,500 0,50 0, 0,88 0,06-0,69 OF 0, 0,. 0, 0,500 0,500 0,50 0, 0, 0,67 0,00 0,6 0,06 0, OF,000,000,000 0,500 0,500 0,500 0,50 0, 0,88 0,06 0,69 - ~- 0F5 0,500 0,500,000 0,500 0, 0,500 0,500 0,00 0,50 0,56 0,00 0,7 - -'-~l'i OF6 0,500 0,500,000 0,500 0, 0,500 0,500 0,00 0,50 0,56 0,00 0,7 - - OF7,000,000,000,000,000,000 0,500 0, 0,500,5 0,00 0, - j OF8,000,000,000,000,000,000,000,000 0,500,6 0, 0, ll-l- OF9,000,000,000,000,000,000 0,500,5 -~i 0,09 0,08 0, OFll,000,000 5,000,000,000,000,000,000 0,500 0,6 0,697 -,

24 ai sensi dell'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OFl OF OF OF OF5 OF6 OF7 OF8 OF9 OFlO OFl 0,50 0,00 0,500 0, 0,500 0,500 0, OF,000,000 0,500,000,000,000,000 0,500, OF 0,50 0,00 0,500 0, 0,500 0,500 0,50 - OF 5,000,000 5,000,000,000,000,000 0,500 5,000 - OF5,000 0,,000 0,50 0,500 0,500 0,, OF6,000 0,500,000 0,,000.,000 0,500,000 - OF7,000 0,,000 0,50 0,500 0,500 0,,000 OFll 0,500,000 0,500,000,000 0,7,969 0,7,76 0,769,0 0,769 - OF8,000 0,500,000 0,,000,000 0,,000,000, OF9,000,000,000,000,000,000,000,000 ',000,000, OFlO 0,50 0,00 0,500 0, 0,500 0,500 0,50. 0,500 0,7 - OFll,000 0,,000 0,50 0,500 0,500 0,,000,. 0,769 Pi=Xi/S(Xi) Pi/Pmax 0,05 0,7-0,6 0,7 0,05 0,7 0,05 0,057 0,78 0,096 0,70 0,057 0,78 0,08 0,06 0,95 0,95 0,05 0,7 0,057 0,78.,

25 . Università degli Studi di Messina ai sensi dell'allegato G, lettera a), punto del D.P.R. n. 070 COMMISSARIO : OF OF OF OF OFS OF6 OF7 OF8 OF9 OF0 OF 0,00 0, 0,500 0,500 0, 0,500 0, 0,67 - OF 5,000,000,000,000,000 5,000,000,000 0,500 OF,000 0,,000,000,000 0,500 0,50 OF 0,50,000 0,500 0,97,78 0, OF,000 0,50 0,500 0,500,000 0,500 0,500 0,50 0, 0,60 OF5,000 0,50 0,500 0,500,000 0,500 0,500 0,00 0, 0,608 - OF6,000 0,,000,000,000 0,500 0,50 0,500 0,97 OF7 0,00 0, 0,500 0,500 0, 0,500 0, 0,67 0,50 0,97 - OF8,000 0,,000,000,000 0,500 0, 0,500 0,99 0F9,000 0,500,000,000,000,000,000,000 0,500,75 OF0 6,000,000,000,000 5,000,000 6,000,000,000.,000, OF,000 0,500,000,000,000,000,000,00Ò 0, Pi=Xi/S(Xi) Pi/Pmox 0,09 0, 0,8 0,76-0,07 0,0 0,05 0,9 0,0 0,87 0,07 0,0 0,09 0, 0,068 0,87 0,08 0,55 0,6 0,8 0,98 ~

Università degli Studi di Messina Area Servizi Tecnici

Università degli Studi di Messina Area Servizi Tecnici Università degli Studi di Messina Scheda per i confronti a coppie - Commissario : confronto per offerta: Sub.. Verifica della vulnerabilità sismica 5 ------~--- Sub.. Adeguamento strutturale - ----------

Dettagli

Produzione di energia da fonti rinnovabili e interventi di risparmio ed uso razionale dell energia nelle grandi strutture

Produzione di energia da fonti rinnovabili e interventi di risparmio ed uso razionale dell energia nelle grandi strutture Produzione di energia da fonti rinnovabili e interventi di risparmio ed uso razionale dell energia nelle grandi strutture Le grandi strutture dell edilizia, del commercio, della grande distribuzione e

Dettagli

ADEGUAMENTO SISMICO E RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA

ADEGUAMENTO SISMICO E RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA Comune di CREVALCORE Provincia di BOLOGNA Scuola Media Marco Polo ADEGUAMENTO SISMICO E RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA (1) - NODI TRAVE PILASTRO DANNI RILEVATI: - Spostamento degli appoggi delle travi Il livello

Dettagli

soggetto titolo corso data inizio data fine APITFORMA CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI 16.03.2010 01.06.2010

soggetto titolo corso data inizio data fine APITFORMA CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI 16.03.2010 01.06.2010 APITFORMA CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI (PARAGRAFO 4.2 DELL ALLEGATO ALLA D.G.R. N. 43-11965) SEDE CORSO : ORARIO 18,00 22,00 soggetto titolo corso data inizio data fine APITFORMA CORSO PER CERTIFICATORI

Dettagli

Le 5 promesse di CasaZera. zero consumo di suolo, zero spreco di risorse, zero tempo, zero energia, zero errori di progetto

Le 5 promesse di CasaZera. zero consumo di suolo, zero spreco di risorse, zero tempo, zero energia, zero errori di progetto Le 5 promesse di CasaZera zero consumo di suolo, zero spreco di risorse, zero tempo, zero energia, zero errori di progetto CasaZera è Un sistema completo di costruzione basato sull integrazione di componenti

Dettagli

Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Cagliari Viale Regina Elena, 23 09124 CAGLIARI I CORSO 2011

Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Cagliari Viale Regina Elena, 23 09124 CAGLIARI I CORSO 2011 I CORSO 2011 FORMAZIONE DELLA FIGURA PROFESSIONALE DEL SOGGETTO CERTIFICATORE ENERGETICO IN EDILIZIA SECONDO LINEE GUIDA NAZIONALI Soggetto organizzatore: Collegio Periti Industriali e Periti Industriali

Dettagli

Progetto LIFE08 ENV/IT/000404 ECORUTOUR - Turismo rurale eco-compatibile in aree protette per uno sviluppo sostenibile a zero emissione di gas ad

Progetto LIFE08 ENV/IT/000404 ECORUTOUR - Turismo rurale eco-compatibile in aree protette per uno sviluppo sostenibile a zero emissione di gas ad UTILIZZO RISORSE NATURALI PRODUZIONE MATERIALI FINE VITA MATERIALI: RICICLO/RIUSO/ DISCARICA COSTRUZIONE DEMOLIZIONE USO E MANUTENZIONE MATERIALE (es. cemento) COMPONENTE (es. isolante) SUBSISTEMA TECNOLOGICO

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE LA CERTIFICAZIONE DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

CORSO DI FORMAZIONE LA CERTIFICAZIONE DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI CORSO DI FORMAZIONE LA CERTIFICAZIONE DELLA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Durata 80 ore + 2 ore di ulteriore esercitazione (project work) Conforme al D.P.R. 16 aprile 2013 n. 75 MODULO I 6 ore LA

Dettagli

Il nostro organico. La società è costituita da personale altamente qualificato:

Il nostro organico. La società è costituita da personale altamente qualificato: COMPANY PROFILE Il nostro organico Dinamicità, innovazione e professionalità, sono le parole chiave e i valori che contraddistinguono la società NEP. Grazie ad un team giovane che dal 2010 opera nello

Dettagli

Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia. Giacomo Di Nora Divisione Energia ILSPA

Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia. Giacomo Di Nora Divisione Energia ILSPA Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia Giacomo Di Nora Divisione Energia ILSPA 30 settembre 2015 Normativa regionale per l efficienza energetica in edilizia Nuove disposizioni

Dettagli

Presentazione. Il Catasto Energetico, uno strumento a supporto dell amministratore condominiale nel ruolo di energy manager

Presentazione. Il Catasto Energetico, uno strumento a supporto dell amministratore condominiale nel ruolo di energy manager Presentazione Il Catasto Energetico, uno strumento a supporto dell amministratore condominiale nel ruolo di energy manager Convegno Anaci Genova, 28 marzo 2013 Contesto Nel Comune di Genova esistono circa

Dettagli

Pratica di Certificazione energetica e Acustica in edilizia

Pratica di Certificazione energetica e Acustica in edilizia Pratica di Certificazione energetica e Acustica in edilizia Concetti e spunti applicativi Andrea Alessi Fasi operative nella redazione dell A.C.E. Che cosa è l A.C.E. 2 CHE COS'E' L'A.C.E.: E una procedura

Dettagli

Provincia di Modena - Servizio Globale Impianti Servizio Energia comprendente la riqualificazione degli impianti Termici e degli Immobili

Provincia di Modena - Servizio Globale Impianti Servizio Energia comprendente la riqualificazione degli impianti Termici e degli Immobili Provincia di Modena - Servizio Globale Impianti Servizio Energia comprendente la riqualificazione degli impianti Termici e degli Immobili della Provincia di Modena Ing. Annalisa Vita Funzionario presso

Dettagli

PROGETTO HOME SOLAR IL SOLE : UN AMICO PER IL RISPARMIO. www.homesolar.it

PROGETTO HOME SOLAR IL SOLE : UN AMICO PER IL RISPARMIO. www.homesolar.it PROGETTO HOME SOLAR IL SOLE : UN AMICO PER IL RISPARMIO HOME SOLAR Il progetto è un abitazione monofamiliare con superficie pari a 220 m² totalmente ristrutturata, nel periodo 2010-2011, volto ad un risparmio

Dettagli

IL SISTEMA DELLE QUALIFICHE PER LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN EMILIA-ROMAGNA 1. SOGGETTI CERTIFICATORI 2.

IL SISTEMA DELLE QUALIFICHE PER LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN EMILIA-ROMAGNA 1. SOGGETTI CERTIFICATORI 2. LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA IN EMILIA-ROMAGNA FORMAZIONE QUALIFICA IL SISTEMA DELLE QUALIFICHE PER LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI IN EMILIA-ROMAGNA 1. SOGGETTI CERTIFICATORI 2. ISPETTORI LA

Dettagli

Nuovo DPR 59/09 Nuovo DM 26/06/09. COSA PREVEDE LA LEGGE IN MATERIA ENERGETICA (nuove costruzioni di edifici industriali_artigianali_commerciali)

Nuovo DPR 59/09 Nuovo DM 26/06/09. COSA PREVEDE LA LEGGE IN MATERIA ENERGETICA (nuove costruzioni di edifici industriali_artigianali_commerciali) Nuovo DPR 59/09 Nuovo DM 26/06/09 COSA PREVEDE LA LEGGE IN MATERIA ENERGETICA (nuove costruzioni di edifici industriali_artigianali_commerciali) DPR 59/09 1. Nella documentazione da allegare al momento

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA (1)

EFFICIENZA ENERGETICA (1) Tutti gli incentivi per i cittadini: - La detrazione fiscale del 55% per rinnovabili e risparmio energetico nelle abitazioni - Il Conto Energia per il Fotovoltaico - La tariffa omnicomprensiva e i certificati

Dettagli

Comune di Oggetto: Approvazione: Importo lavori Descrizione Interventi Intervento 1: Intervento 2 Intervento 3 Intervento 4

Comune di Oggetto: Approvazione: Importo lavori Descrizione Interventi Intervento 1: Intervento 2 Intervento 3 Intervento 4 Comune di: Caserta Oggetto: Efficientamento energetico degli edifici di proprietà comunale e delle reti scuola Media Dante Alighieri Obiettivo operativo 3.1 offerta energetica da fonte rinnovabile Obiettivo

Dettagli

A T T E S T A T O D I P R E S T A Z I O N E E N E R G E T I C A D E G L I E D I F I C I

A T T E S T A T O D I P R E S T A Z I O N E E N E R G E T I C A D E G L I E D I F I C I DATI GENERALI Destinazione d'uso Residenziale Non residenziale Classificazione D.P.R. 412/93: E.1 (1) Oggetto dell attestato Intero edificio Unità immobiliare Gruppo di unità immobiliari Numero di unità

Dettagli

ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI (A.P.E.) Nuova normativa

ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI (A.P.E.) Nuova normativa UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL AQUILA Dipartimento di Ingegneria Industriale e dell Informazione e di Economia APE80/ACDIIIE/1/ SEGRETERIA ORGANIZZATIVA: The Acs Loreto (AN) Tel. 071/4604348 Fax 071/9203600

Dettagli

Qualificazione degli esperti in efficienza energetica negli edifici: Livello 6

Qualificazione degli esperti in efficienza energetica negli edifici: Livello 6 Qualificazione degli esperti in efficienza energetica negli edifici: Livello 6 REQUISITI MINIMI DI ACCESSO E CORSI E LEARNING/VIDEO LEZIONI DISPONIBILI CONOSCENZE CONTENUTI FORMATIVI SUGGERITI PER APPROFONDIMENTI..

Dettagli

SUSTAINABLE BUILDING DESIGN

SUSTAINABLE BUILDING DESIGN SUSTAINABLE BUILDING DESIGN UN NUOVO MODO DI PROGETTARE: - CONCETTO DI SOSTENIBILITA - ALTA EFFICIENZA ENERGETICA - INNOVAZIONE: (B.I.M.) Building Information Modeling IL CONCETTO DI EDIFICIO SOSTENIBILE

Dettagli

Scheda informativa del corso di: La certificazione energetica dell edificio, regione Lombardia. Data

Scheda informativa del corso di: La certificazione energetica dell edificio, regione Lombardia. Data 04 Scheda informativa del corso di: La certificazione energetica dell edificio, regione Lombardia Macro settore 20110003 a cura del Geom. Raffaella Annovazzi, Claudio Baldo, Giuseppe Mori, Manuel Antonini,

Dettagli

Masterplan ZIPA VERDE

Masterplan ZIPA VERDE Masterplan ZIPA VERDE il piano idea e il prg Ambito di nuova urbanizzazione TT1.9 SUL 143.000 mq Destinazioni d uso: industrie e artigianato di produzione (compatibili con l eco-distretto), complessi terziari,

Dettagli

C ERTIFICATORE E NERGETICO DEGLI E DIFICI

C ERTIFICATORE E NERGETICO DEGLI E DIFICI Il COLLEGIO DEI GEOMETRI della Provincia di Bologna in collaborazione con AFOR organizza il C ORSO C ERTIFICATORE E NERGETICO DEGLI E DIFICI requisiti Tecnici qualificati, singoli o associati, con diploma

Dettagli

Certicazione Energetica degli Edifici

Certicazione Energetica degli Edifici Certicazione Energetica degli Edifici Accreditato ERMES ENERGIA - Emilia Romagna Obiettivi Fornire una panoramica della legislazione e normativa vigente sulla qualificazione e certificazione degli edifici

Dettagli

Misure e incentivi per l efficienza energetica

Misure e incentivi per l efficienza energetica Misure e incentivi per l efficienza energetica Docente incaricato in Economia e Gestione delle Imprese Dipartimento B.E.S.T. - Politecnico di Milano Indice 1. Finanziaria 2007. Agevolazioni per il risparmio

Dettagli

ERRATA CORRIGE MANUALE STRUMENTI DI CALCOLO PROTOCOLLO ITACA MARCHE

ERRATA CORRIGE MANUALE STRUMENTI DI CALCOLO PROTOCOLLO ITACA MARCHE ERRATA CORRIGE MANUALE STRUMENTI DI CALCOLO PROTOCOLLO ITACA Par. 2.3 Foglio 2.1.1 3.1.1b - Pag. 17: Sezione Serramenti In questa sezione vengono inseriti i materiali impiegati nei serramenti collocati

Dettagli

Indagini termografiche

Indagini termografiche Indagini termografiche informazioni sintetiche sulle possibili applicazioni in ambito edile, impiantistico ed industriale Servizi di Termografia dbabitat srl fornisce il servizio di analisi, indagine e

Dettagli

GUIDA PER UN CORRETTO INSERIMENTO DEI DATI AGGIUNTIVI Sistema di certificazione energetica degli edifici - S.A.C.E.

GUIDA PER UN CORRETTO INSERIMENTO DEI DATI AGGIUNTIVI Sistema di certificazione energetica degli edifici - S.A.C.E. Manuale d uso SACE Modulo Controlli Certificatori Energetici Rev. 01 Rev. 01 del 03-12-2014 Rif. Progetto Sistema per l esecuzione di verifiche e controlli sulle attività di certificazione energetica degli

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA NEL. Ing. Davide Vitali

EFFICIENZA ENERGETICA NEL. Ing. Davide Vitali Introduzione EFFICIENZA ENERGETICA NEL SETTORE TERZIARIO 1 Definizioni DIRETTIVA 2012/27/UE: Efficienza energetica - Rapporto tra risultato in termini di rendimento, energia, servizi o merci e l immissione

Dettagli

ClimaTech: Le tecnologie (Ore: 180 MF 84 ME 96 MA CFU 20) Involucro, impianti tecnologici, building energy design

ClimaTech: Le tecnologie (Ore: 180 MF 84 ME 96 MA CFU 20) Involucro, impianti tecnologici, building energy design ClimaTech: Le tecnologie (Ore: 180 MF 84 ME 96 MA CFU 20) Involucro, impianti tecnologici, building energy design Fundamentals (MF) Exercises (ME) Applications (MA) Caratteristiche e comportamento dei

Dettagli

Ristrutturazione e ampliamento collegio universitario Einaudi

Ristrutturazione e ampliamento collegio universitario Einaudi Ristrutturazione e ampliamento collegio universitario Einaudi Sostenibilità e building automation Arch. Luca Moretto Ing. Giuseppe Bonfante OBIETTIVI Dal progetto alla gestione attraverso un processo in

Dettagli

INCENTIVAZIONE DELLA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA IMPIANTI SOLARI FOTOVOLTAICI

INCENTIVAZIONE DELLA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA IMPIANTI SOLARI FOTOVOLTAICI DECRETO 5 maggio 2011 Gazzetta n. 109 del 12 maggio 2011 INCENTIVAZIONE DELLA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA IMPIANTI SOLARI FOTOVOLTAICI PUNTI CHIAVE OBIETTIVO Capienza incentivata di 23.000 MW ripartita

Dettagli

Corso di formazione per Soggetti Certificatori abilitati alla Certificazione Energetica degli Edifici

Corso di formazione per Soggetti Certificatori abilitati alla Certificazione Energetica degli Edifici Corso di formazione per Soggetti Certificatori abilitati alla Certificazione Energetica degli Edifici Confcooperative - Federabitazione Bergamo Corso erogato secondo quanto previsto dal D.G.R. del 7 giugno

Dettagli

CONCORSO ILETE SUGLI EDIFICI A BASSO CONSUMO ENERGETICO BACIATA DAL SOLE

CONCORSO ILETE SUGLI EDIFICI A BASSO CONSUMO ENERGETICO BACIATA DAL SOLE CONCORSO ILETE SUGLI EDIFICI A BASSO CONSUMO ENERGETICO BACIATA DAL SOLE Ristrutturazione di una casa di montagna monofamiliare Progetto: architetti Giancarlo Ravagni e Sergio Nuvoloni Progetto impianti:

Dettagli

Ristrutturazione di Fabbricati

Ristrutturazione di Fabbricati Ristrutturazione di Fabbricati Riqualificazione Architettonica, Strutturale, Ambientale ed Energetica Progettazione Sostenibile ad 2995,20 + IVA (Ambientale Sociale Economica) 1 I Nostri Servizi di Progettazione

Dettagli

da hotel tradizionale a ClimaHotel

da hotel tradizionale a ClimaHotel da hotel tradizionale a ClimaHotel Concetto energetico Progetto impianti termoidraulici ed elettrici Direzione lavori impianti Consulenza e calcoli CasaClima Energytech INGEGNERI s.r.l. www.energytech.it

Dettagli

PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL CORSO:

PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL CORSO: PROGRAMMA DETTAGLIATO DEL CORSO: M1 - NORMATIVA EUROPEA E NAZIONALE Introduzione Problema economico/problema politico/problema ambientale NORMATIVA COMUNITARIA - DIRETTIVA 2002/91/CE Punti cardine/attestato

Dettagli

Edificio di classe: G

Edificio di classe: G ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA Edifici residenziali 1. INFORMAZIONI GENERALI Codice certificato 030/2013 Validità 36 mesi Riferimenti catastali Mercogliano Fg 5 P.lla 801 sub 4 edificio VIA SAVERIO

Dettagli

COMUNE DI FERRARA. Installazione di pannelli solari aderenti o integrati nella copertura.

COMUNE DI FERRARA. Installazione di pannelli solari aderenti o integrati nella copertura. COMUNE DI FERRARA INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICI ESISTENTI E TITOLI EDILIZI RICHIESTI Principali casistiche per gli interventi sull edilizia esistente, a partire dal 1 luglio 2008

Dettagli

più bello meglio meno più piano Efficienza nella riqualificazione i principi e le applicazioni nell edilizia CasaClima Roma COSTRUIRE IL FUTURO

più bello meglio meno più piano Efficienza nella riqualificazione i principi e le applicazioni nell edilizia CasaClima Roma COSTRUIRE IL FUTURO più piano più bello meglio meno "LANGSAMER, WENIGER, BESSER, SCHÖNER" Hans Glauber CasaClima Roma COSTRUIRE IL FUTURO Efficienza nella riqualificazione i principi e le applicazioni nell edilizia Arch.

Dettagli

Verso una qualità energetica certificata degli edifici: l esperienza di SACERT

Verso una qualità energetica certificata degli edifici: l esperienza di SACERT 2 Giornata Sull uso razionale dell Energia Negli edifici civili e del terziario Associazione Italiana Economisti dell Energia Verso una qualità energetica certificata degli edifici: l esperienza di SACERT

Dettagli

Sostenibilità economica degli interventi di efficienza energetica nell edilizia residenziale

Sostenibilità economica degli interventi di efficienza energetica nell edilizia residenziale Seminario Internazionale - EnSURE project Sostenibilità economica degli interventi di efficienza energetica nell edilizia residenziale Luca Romé Ufficio Consulenza 1 Indice della presentazione 1. Finlombarda

Dettagli

Certicazione Energetica degli Edifici

Certicazione Energetica degli Edifici Certicazione Energetica degli Edifici Accreditato CENED - Regione Lombardia Obiettivi Fornire una panoramica della legislazione e normativa vigente sulla qualificazione e certificazione degli edifici nella

Dettagli

ELENCO ELABORATI DI PROGETTO

ELENCO ELABORATI DI PROGETTO ELENCO ELABORATI DI PROGETTO Oggetto: Progetto Esecutivo opere di ristrutturazione e completamento dell'edificio residenziale A (Ex Iside), B (casa Bertolla) e parti comuni, ad uso di edilizia residenziale

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 MECCANICA; PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE; IMPIANTISTICA Processo Installazione e manutenzione

Dettagli

CORSO CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

CORSO CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Ordine Architetti Pianificatori Paesaggisti Conservatori di Napoli e Provincia CORSO CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI MASTER ECOACADEMY 010/11 Caserta Con la partecipazione di docenti specialisti

Dettagli

Individuazione edificio e unità tipologica

Individuazione edificio e unità tipologica SCHEDA 1 Individuazione edificio e unità tipologica Diagnostica Fotografia e descrizione stato di fatto Fotografia Identificazione Descrizione stato di fatto L edificio si sviluppa su 15 piani fuori terra

Dettagli

Massima efficienza ed elevato rendimento in pochissimo spazio

Massima efficienza ed elevato rendimento in pochissimo spazio Massima efficienza ed elevato rendimento in pochissimo spazio ECAE / Alta Efficienza Caratteristiche dell offerta Celle solari Sunpower Maxeon in silicio monocristallino con tecnologia back-contact 19,3%

Dettagli

Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia"

Sistema Edificio Seminario CAM - Edilizia Sistema Edificio Seminario CAM - "Edilizia" Ing. Roberto Garbuglio Coordinatore Operativo ICMQ Spa Roma 21 settembre 2012 presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare Chi

Dettagli

16 dicembre 2009 Camera di Commercio di Cuneo RISPARMIO ENERGETICO E TUTELA DELL AMBIENTE Soluzioni di efficienza energetica nelle PMI

16 dicembre 2009 Camera di Commercio di Cuneo RISPARMIO ENERGETICO E TUTELA DELL AMBIENTE Soluzioni di efficienza energetica nelle PMI relatore: Stefano Quaranta 16 dicembre 2009 Camera di Commercio di Cuneo RISPARMIO ENERGETICO E TUTELA DELL AMBIENTE Soluzioni di efficienza energetica nelle PMI Introduzione Presentazione dell attività

Dettagli

Approcci e strategie per il risparmio energetico. Amministratore Delegato di Romagna Acque Società delle Fonti S.p.A.

Approcci e strategie per il risparmio energetico. Amministratore Delegato di Romagna Acque Società delle Fonti S.p.A. Approcci e strategie per il risparmio energetico Amministratore Delegato di Romagna Acque Società delle Fonti S.p.A. LA SOCIETÀ HA UN RUOLO RILEVANTE PER LO SVILUPPO NEL TERRITORIO DI INFRASTRUTTURE STRATEGICHE

Dettagli

Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia. 3 luglio 2015

Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia. 3 luglio 2015 Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia 3 luglio 2015 1 Disposizioni normative in fase di aggiornamento DM REQUISITI MINIMI (sostituisce il DPR 59/2009) LINEE GUIDA (sostituisce

Dettagli

La differenza che fa la differenza (Gregory Bateson)

La differenza che fa la differenza (Gregory Bateson) La differenza che fa la differenza (Gregory Bateson) Un sistema organico si differenzia dall inorganico, perché il primo in natura è aperto nei confronti dell ambiente circostante e si adegua continuamente

Dettagli

INTEGRAZIONE DELLE DISPOSIZIONI IN MERITO ALLA DISCIPLINA PER L EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI APPROVATE CON DECRETO 6480 DEL 30.7.

INTEGRAZIONE DELLE DISPOSIZIONI IN MERITO ALLA DISCIPLINA PER L EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI APPROVATE CON DECRETO 6480 DEL 30.7. INTEGRAZIONE DELLE DISPOSIZIONI IN MERITO ALLA DISCIPLINA PER L EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI APPROVATE CON DECRETO 6480 DEL 30.7.2015 1. Obbligo di dotazione e allegazione dell Attestato di Prestazione

Dettagli

ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA. Edifici non residenziali 1. INFORMAZIONI GENERALI

ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA. Edifici non residenziali 1. INFORMAZIONI GENERALI ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA Edifici non residenziali 1. INFORMAZIONI GENERALI Codice certificato Scuola Edificio Principale Validità Riferimenti catastali edificio Montalto delle Marche, via Della

Dettagli

COMPENSO PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI

COMPENSO PER PRESTAZIONI PROFESSIONALI Summonte, lì 27/05/2014 OGGETTO: INCARICO: Determinazione del corrispettivo a base gara per l'affidamento dei contratti pubblici di servizi attinenti all'architettura e all'ingegneria (D.M. n. 143/2013).

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER CERTIFICATORI ENERGETICI

CORSO DI FORMAZIONE PER CERTIFICATORI ENERGETICI Il Collegio dei Geometri della Provincia di Pescara in collaborazione con la Società S.Z.S. s.n.c. organizza CORSO DI FORMAZIONE PER CERTIFICATORI ENERGETICI (ai sensi della DGR VIII/5018 del 26 giugno

Dettagli

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 1 Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 2 Ruolo dei comuni REGOLAMENTAZIONE CONTROLLO - Redazione allegati energetico-ambientali ai regolamenti edilizi - Accertamenti

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELLA PROPOSTA DI PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI TRE EDIFICI SPERIMENTALI AD USO RESIDENZIALE A

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELLA PROPOSTA DI PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI TRE EDIFICI SPERIMENTALI AD USO RESIDENZIALE A RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELLA PROPOSTA DI PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE DI TRE EDIFICI SPERIMENTALI AD USO RESIDENZIALE A DIVERSA PRESTAZIONE ENERGETICA Dicembre 2007 1/4 PROPOSTA DI PROGETTO PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Linee guida ai fini del riconoscimento da parte dell Organismo di accreditamento dei corsi di formazione per certificatori energetici, ai sensi della

Linee guida ai fini del riconoscimento da parte dell Organismo di accreditamento dei corsi di formazione per certificatori energetici, ai sensi della Linee guida ai fini del riconoscimento da parte dell Organismo di accreditamento dei corsi di formazione per certificatori energetici, ai sensi della DGR VIII/875. Premessa Il presente documento riporta

Dettagli

SISTEMI INNOVATIVI PER REALIZZARE L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI. Walter GRASSI Gaetano FASANO Daniele TESTI

SISTEMI INNOVATIVI PER REALIZZARE L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI. Walter GRASSI Gaetano FASANO Daniele TESTI SISTEMI INNOVATIVI PER REALIZZARE L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI Walter GRASSI Gaetano FASANO Daniele TESTI Accordo di Programma per la Ricerca di Sistema Elettrico, Ministero dello Sviluppo Economico

Dettagli

Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia

Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia Giacomo Di Nora Divisione Energia ILSPA 02.12.15 Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto, 2 - Milano Normativa regionale per l efficienza

Dettagli

FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER INSTALLATORE E MANUTENTORE STRAORDINARIO DI IMPIANTI ENERGETICI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI

FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER INSTALLATORE E MANUTENTORE STRAORDINARIO DI IMPIANTI ENERGETICI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER INSTALLATORE E MANUTENTORE STRAORDINARIO DI IMPIANTI ENERGETICI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI Rinnovabili, definito lo standard formativo per gli installatori e manutentori

Dettagli

AREZZO. La gestione energetica del patrimonio immobiliare della AUSL 8 di Arezzo VALDARNO CORTONA BIBBIENA SANSEPOLCRO

AREZZO. La gestione energetica del patrimonio immobiliare della AUSL 8 di Arezzo VALDARNO CORTONA BIBBIENA SANSEPOLCRO AREZZO VALDARNO CORTONA BIBBIENA SANSEPOLCRO (Nelle foto i 5 stabilimenti ospedalieri dell Azienda USL 8 di Arezzo) L Azienda U.S.L. n 8 di Arezzo n 5 Ospedali Arezzo Bibbiena Cortona Valdarno Sansepolcro

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER CERTIFICATORI ENERGETICI

CORSO DI FORMAZIONE PER CERTIFICATORI ENERGETICI Il Collegio dei Geometri della Provincia di Pescara in collaborazione con la Società S.Z.S. s.n.c. organizza CORSO DI FORMAZIONE PER CERTIFICATORI ENERGETICI (ai sensi della DGR VIII/5018 del 26 giugno

Dettagli

Contributo di costruzione - Edilizia Residenziale

Contributo di costruzione - Edilizia Residenziale Prospetto C - Calcolo del SCHEDA 4 Tabella 1 Incremento per superficie utile abiltabile art. 5 Alloggi (n) 2) 169 Tabella 2 Superfici per servizi ed accessori art. 2 Superficie netta di servizi e DESTINAZIONI

Dettagli

IL MONDO DELL INGEGNERIA

IL MONDO DELL INGEGNERIA !"" Classe delle lauree in Scienze dell Architettura e Ingegneria edile (4) Ingegneria edile Classe delle lauree in Ingegneria Civile e Ambientale (8) Ingegneria per la Sicurezza del Lavoro e dell'ambiente

Dettagli

www.rinnovaenergy.it tel/fax 0968.32180 info@rinnovaenergy.it

www.rinnovaenergy.it tel/fax 0968.32180 info@rinnovaenergy.it OBBLIGO DI FONTI RINNOVABILI NELLE NUOVE COSTRUZIONI Viene introdotta una modifica all articolo 4 del Dpr 380/2001 (Testo Unico dell edilizia) che prevede che, a decorrere dal 01 gennaio 2009, nel regolamento

Dettagli

RIDURRE I CONSUMI ENERGETICI SI PUO E CONVIENE

RIDURRE I CONSUMI ENERGETICI SI PUO E CONVIENE CONFERENZA PUBBLICA RIDURRE I CONSUMI ENERGETICI SI PUO E CONVIENE Prof. Giuliano Dall O 21 Ottobre 2009 Dipartimento di Scienza e Tecnologie dell Ambiente Costruito Building & Environment Science & Technology

Dettagli

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI Convalidato da SACERT e riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna*

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI Convalidato da SACERT e riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna* KYOTO CLUB in collaborazione con organizzano a Roma CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI Convalidato da SACERT e riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna* Coordinatore scientifico: arch. Patricia

Dettagli

CORSO VALUTAZIONE, EFFICIENZA E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

CORSO VALUTAZIONE, EFFICIENZA E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI CORSO VALUTAZIONE, EFFICIENZA E CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Secondo linee guida nazionali emanate in applicazione del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192 e successive modifiche ed integrazioni

Dettagli

Project Energy Consulting. Progettazione ad elevate prestazioni energetiche

Project Energy Consulting. Progettazione ad elevate prestazioni energetiche TERMOGRAFIA COMPUTERIZZATA CERTIFICAZIONI ENERGETICHE ASSISTENZA ALLE IMPRESE ANALISI ENERGETICHE ANALISI PONTI TERMICI IMPIANTI TERMOTECNICI CALCOLO DELLO SFASAMENTO RIQUALIFICAZIONE ENERGETICHE CONSULENZA

Dettagli

SAPIENZA UNIVERISTÀ DI ROMA

SAPIENZA UNIVERISTÀ DI ROMA SAPIENZA UNIVERISTÀ DI ROMA Realizzazione di residenze e servizi correlati per gli studenti della Sapienza Programma unitario: edificio di Via Palestro n. 63 ed ex Dopolavoro presso la Città Universitaria

Dettagli

Strumenti e tecnologie per progettare la riqualificazione dell esistente Erba, 18 giugno 2015 - ING. GIORGIO GALBUSERA - ANIT

Strumenti e tecnologie per progettare la riqualificazione dell esistente Erba, 18 giugno 2015 - ING. GIORGIO GALBUSERA - ANIT 1 Riqualificare l esistente: dalla diagnosi energetica agli incentivi fiscali 2 Diagnosi energetica, inquadramento legislativo 3 Definizione DLgs 192/05 Diagnosi energetica: elaborato tecnico che individua

Dettagli

APPALTO IN GLOBAL SERVICE di SERVIZI INTEGRATI PER LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI GENOVA

APPALTO IN GLOBAL SERVICE di SERVIZI INTEGRATI PER LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI GENOVA APPALTO IN GLOBAL SERVICE di SERVIZI INTEGRATI PER LA MANUTENZIONE DEGLI EDIFICI DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI GENOVA CONTESTO PATRIMONIALE GENERALE Consistenza : 265 unità/attività (n. 200 edifici)

Dettagli

Le nuove disposizioni di legge per l efficienza energetica degli impianti ed esempi di calcolo per la progettazione di edifici a energia quasi zero

Le nuove disposizioni di legge per l efficienza energetica degli impianti ed esempi di calcolo per la progettazione di edifici a energia quasi zero 1 Le nuove disposizioni di legge per l efficienza energetica degli impianti ed esempi di calcolo per la progettazione di edifici a energia quasi zero Dott. Stefano Silvera Technical support Edilclima 2

Dettagli

Perché costruire un edificio ad elevata efficienza energetica? Ing. Valeria Erba

Perché costruire un edificio ad elevata efficienza energetica? Ing. Valeria Erba Perché costruire un edificio ad elevata efficienza energetica? Dal catasto energetico di Regione Lombardia risulta al 28/09/2013 1161 ed. CLASSE A+ 7476 ed. CLASSE A 49803 ed. CLASSE B Malgrado la CLASSE

Dettagli

INTERVENTI OBBLIGATORI IN MATERIA DI RISPARMIO ENERGETICO

INTERVENTI OBBLIGATORI IN MATERIA DI RISPARMIO ENERGETICO Allegato B CHECK LIST INTERVENTI OBBLIGATORI IN MATERIA DI RISPARMIO ENERGETICO Il/ La sottoscritto/a (*) codice fiscale residente /con sede in via n. CAP tel. con domicilio presso via CAP tel. fax e-mail

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE IN ACUSTICA AMBIENTALE E IN EDILIZIA Milano Edizione Ottobre 2010 ns. prot 1065 F

CORSO DI FORMAZIONE IN ACUSTICA AMBIENTALE E IN EDILIZIA Milano Edizione Ottobre 2010 ns. prot 1065 F CORSO DI FORMAZIONE IN ACUSTICA AMBIENTALE E IN EDILIZIA Milano Edizione Ottobre 010 ns. prot 1065 F OBIETTIVI Il Tecnico Competente in Acustica Ambientale, ai sensi della L. 7/95 art. c. 6, è la figura

Dettagli

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI SCHEMA DEI REQUISITI PER LA CERTIFICAZIONE DELLA FIGURA DI ESPERTO IN CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Il presente Schema è stato redatto in conformità alle Norme : UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2004

Dettagli

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia e in collaborazione con SACERT organizzano a Milano nei giorni 13, 14, 15, 17, 18, 19, 28, 29 novembre e 4, 5 dicembre 2008 CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia

Dettagli

INDICAZIONI PER LA STESURA DELLA RELAZIONE TECNICA ENERGETICO-AMBIENTALE PER IL RICONOSCIMENTO DELLA RIDUZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE

INDICAZIONI PER LA STESURA DELLA RELAZIONE TECNICA ENERGETICO-AMBIENTALE PER IL RICONOSCIMENTO DELLA RIDUZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE INDICAZIONI PER LA STESURA DELLA RELAZIONE TECNICA ENERGETICO-AMBIENTALE PER IL RICONOSCIMENTO DELLA RIDUZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE La relazione deve contenere gli elementi descrittivi idonei

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

Comune di Brembilla. Provincia di Bergamo ALLEGATO ENERGETICO AL REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNE DI BREMBILLA REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE

Comune di Brembilla. Provincia di Bergamo ALLEGATO ENERGETICO AL REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNE DI BREMBILLA REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE COMUNE DI BREMBILLA REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE ALLEGATO ENERGETICO 1 0. Premessa... 3 1. Campo di applicazione... 5 2. Categoria A... 6 3. Categoria B... 8 4. Categoria C... 10 5. Categoria D... 10

Dettagli

10 dicembre 2014 Politecnico di Milano, Aula Rogers DLGS 115/2008 DPR 59/2009. -Linee guida nazionali su certificazione energetica DLGS.

10 dicembre 2014 Politecnico di Milano, Aula Rogers DLGS 115/2008 DPR 59/2009. -Linee guida nazionali su certificazione energetica DLGS. PUNTO ENERGIA Le linee di indirizzo per l efficienza energetica del patrimonio di interesse storico-culturale - Segretario Tecnico AiCARR Riqualificazione energetica negli edifici pubblici: verso il target

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE U.O.C. NUOVE OPERE Policlinico Le Scotte Viale Bracci 53100 SIENA Tel. 0577.585080 Telefax 0577.586161 Ing. Fabio Crocchini e_mail f.crocchini@ao-siena.toscana.it

Dettagli

Le strategie di gestione degli immobili pubblici

Le strategie di gestione degli immobili pubblici Le strategie di gestione degli immobili pubblici Marco Castagna Sostenibilità 2 1 Strategia di riqualificazione Step 1 --> Extracosti Step 2 --> Vantaggi complessivi Step 3 --> Parco edilizio 3 Step 1

Dettagli

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia e in collaborazione con SACERT organizzano a Milano nei giorni 19, 20, 21, 23, 24, 25 giugno - 4, 5, 7, 8, luglio 2008 CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia

Dettagli

Agenzia Parma Energia srl

Agenzia Parma Energia srl Il nuovo regolamento energetico di Parma Opportunità per il settore edilizio i sostenibile La normativa regionale Delibera dell assemblea legislativa 156/2008 I I requisiti iti minimi i i di prestazione

Dettagli

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia e in collaborazione con SACERT organizzano a Pavia nei giorni 16, 17, 18, 3,, 5 ottobre e 1, 15, 17, 18 novembre 008 CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI accreditato in Regione Lombardia Coordinatore

Dettagli

Edificio di classe:c

Edificio di classe:c ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA PREVISIONALE Edifici non residenziali 1. INFORMAZIONI GENERALI Codice certificato Cert.1 Validità 1 anni Riferimenti catastali edificio Scuola Elementare - Via Settembrini

Dettagli

MANUALE D USO SOFTWARE CENED Versione 1.2

MANUALE D USO SOFTWARE CENED Versione 1.2 + MANUALE D USO SOFTWARE CENED Versione 1.2 Il presente manuale d uso è uno strumento di supporto all utilizzo del software CENED+ curato e realizzato da CESTEC SpA. Autori: Giacomo Di Nora Clara Pistoni

Dettagli

Allegato energetico al Regolamento edilizio 1

Allegato energetico al Regolamento edilizio 1 Allegato energetico al Regolamento edilizio 1 Adottato con deliberazione di Consiglio comunale n. 47 del 2 aprile 2012 Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 53 del 8 maggio 2012 1 Regolamento

Dettagli

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI in corso di accrediatamento Regione Lombardia

CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI in corso di accrediatamento Regione Lombardia e in collaborazione con SACERT organizzano a CAGLIARI 5, 6, 7, 9, 10, 11, 0, 1, 3, Giugno 008 il CORSO PER CERTIFICATORI ENERGETICI DEGLI EDIFICI in corso di accrediatamento Regione Lombardia Coordinatore

Dettagli

Edilizia. innovativa. Bioclimatica, bioedilizia e progettazione di impianti tecnologici. www.moroniepartners.it

Edilizia. innovativa. Bioclimatica, bioedilizia e progettazione di impianti tecnologici. www.moroniepartners.it Edilizia innovativa Bioclimatica, bioedilizia e progettazione di impianti tecnologici www.moroniepartners.it REALIZZAZIONI Alcuni dei nostri lavori: L esperienza maturata dalla Moroni & Partners e dallo

Dettagli

ENERGE S.r.l via Caduti 56 24020 Cene (BG) Tel 035719287 Fax 035 719390 www.energe.it info@energe.it

ENERGE S.r.l via Caduti 56 24020 Cene (BG) Tel 035719287 Fax 035 719390 www.energe.it info@energe.it ENERGE Frutto della sinergia di professionisti, ingegneri e tecnici, costantemente impegnati nella ricerca e valutazione dell efficienza energetica degli edifici e degli impianti e nella promozione di

Dettagli

LE FASI DELL AUDIT ENERGETICO

LE FASI DELL AUDIT ENERGETICO LE FASI DELL AUDIT ENERGETICO 1. FASE PRELIMINARE L auditor incaricato provvederà a raccogliere una serie di informazioni preliminari riguardanti il tipo di attività dell azienda, gli edifici del sito

Dettagli

CO.ABI Società Cooperativa Sede: Via Cavour, 3 48018 Faenza Tel. 0546.26028 Fax. 0546.680085 email coabi@coabi.it - P.

CO.ABI Società Cooperativa Sede: Via Cavour, 3 48018 Faenza Tel. 0546.26028 Fax. 0546.680085 email coabi@coabi.it - P. CO.ABI Società Cooperativa Sede: Via Cavour, 3 48018 Faenza Tel. 0546.26028 Fax. 0546.680085 email coabi@coabi.it - P.iva 0065241039 QUALI SERVIZI AI SOCI? L'indagine conoscitiva le preferenze dei soci

Dettagli