3 o 4 centri di lavoro

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "3 o 4 centri di lavoro"

Transcript

1

2 CHRONO

3 3 o 4 centri di lavoro

4 Layout Z Y X T B Z Y X B B B X Y Z Tempi morti minimizzati. Durante la rotazione tavola (T), ruotano e si posizionano le tavole rotanti portapezzo (Asse B ) e vengono eseguiti i cambi utensile. Carico & Scarico

5 Centro di lavoro Unità su guide lineari a rulli precaricati Descrizione u.m. Dati Corsa asse X mm 450 Corsa asse Y mm 300 (+100) Corsa asse Z mm 300 Rapidi m/min 60 [30] Accelerazione assi X, Y, Z m/s 2 21, 11, 11 [14, 9, 9] Risoluzione assi mm Sistema di controllo Encoder Rotativo [righe ottiche]

6 Mandrini Specifiche tecniche relative ai mandrini standard Descrizione u. m. Type 9T1 Type 9T2 Type 20 Potenza P (S1) kw Potenza P (S6 40%) kw Coppia M (S1) Nm Coppia M (S6 40%) Nm n max giri giri/min Naso mandrino (DIN 69893) HSK 63A 63A 63A Protezione anteriore Pressurizzato Pressurizzato Pressurizzato Impianto refrigerazione A richiesta A richiesta A richiesta

7 Elettromandrini Specifiche tecniche relative agli elettromandrini standard a motore sincrono Descrizione u. m. Type 17 Type 15 Potenza P (S1) kw Potenza P (S6 40%) kw Coppia M (S1) Nm Coppia M (S6 40%) Nm n max giri giri/min Naso mandrino (DIN 69893) HSK 63A 63A Protezione anteriore Pressurizzato Pressurizzato Impianto refrigerazione Si Si

8 Lubrorefrigerazione Raffreddamento mandrino Circuito lubrorefrigerante all interno dell unità consente la refrigerazione del mandrino. Il lubrorefrigerante aiuta il sistema a mantenere il Δt preimpostato inoltre consente la pulizia del pezzo in lavorazione Lubrorefrigerante attraverso mandrino Lubrorefrigerante ad alta pressione attraverso il mandrino da15 bar Q=20 lt./min a 80 bar Q=20 lt./min

9 Cambio utensile e magazzino utensili sviluppato da PICCHI Descrizione Tempo cambio utensile (1.5 ) CHRONO a 3 centri di lavoro CHRONO a 4 centri di lavoro Magazzino utensile con posizionamento rapido grazie a un asse controllato Max diametro utensile in modalità Random Max diametro utensile in Posizione fissa (posizione adiacente libera) Max peso utensile Max lunghezza utensile Magazzino sempre pulito Info Massimizza il risparmio dei costi da 54 a 90 posizioni utensile da 72 a 120 posizioni utensile 80 mm 140 mm 7 Kg 290 mm Massima affidabilità

10 Dimentica il riattrezzaggio Esempio di processo su una macchina a 3 centri di lavoro (4 stazioni) con 30 posizioni ogni magazzino utensile (90 in totale) 18 operazioni, 18 utensili necessari Unità Operazioni Utensili Utensili gemelli Utensili in magazzino n (7*4)=28 n (5*6)=30 n (6*5)=30

11 Controllo usura/rottura utensile (usura) (rottura) Nella fase di riattrezzaggio, durante il primo ciclo macchina, il controllo usura auto apprende la potenza assorbita dall unità e l operatore può settare un massimo ed un minimo range di potenza che verrà assorbita durante l intera produzione. I livelli possono anche non essere equivalenti. Quando un utensile risulta essere consumato è possibile scegliere tra 3 diverse soluzioni possibili: 1) Sostituzione automatica dell utensile 2) Visualizzazione messaggio di errore nella pagina del CN 3) Arresto della macchina per controllo utensile e pezzo. Questo garantisce alta qualità produttiva e minori pezzi scartati. Nel caso che durante il processo produttivo non fosse possibile controllare la differenza di potenza è presente la possibilità di installere un sistema di controllo rottura a contatto.

12 Accessibilità magazzino utensile Controllo remoto per carico e scarico utensili nel magazzino. Predisposizione per sistema Balluff

13 Tavola principale Descrizione Sistema di bloccaggio Precisione di posizionamento Asse di rotazione Riduttore di coppia Rotazione tavola Collegamento riduttore / albero Dati 2 Anelli dentati Hirth 3" di grado Verticale Di precisione Servomotore Brushless Diretto

14 Tavola rotante portapezzo Asse B Specifiche tecniche relative alla tavola rotante portapezzo standard a motore torque (operazioni di tornitura possibili) Description u. m. Type 450 n max giri giri/min 450 Sistema di rotazione in continuo 360 Accuratezza 0 5 Risoluzione asse rotazione Sistema bloccaggio Freno idraulico Protezione anteriore Pressurizzata

15 Tavola rotante portapezzo Asse B Tornitura Specifiche tecniche relative alla tavola rotante portapezzo standard con elettromandrino a motore sincrono (operazioni di tornitura possibili) Descrizione u. m. Type 6000 Potenza P (S1) kw Potenza P (S6 40%) kw Coppia M (S1) Nm Coppia M (S6 40%) Nm n max giri giri/min Accuratezza 0 2 Risoluzione asse rotazione Trasduttore di posizione Rotativo Protezione anteriore Pressurizzata Impianto refrigerazione Si

16 Area di lavoro

17 Area di lavoro con contropunta

18 Tavola rotante portapezzo Asse B N. 2 utilizzi idraulici per ogni Tavola rotante portapezzo.. staffaggio di 2 pezzi diversi o dello stesso pezzo in 2 differenti posizioni

19 Asse U Tornitura con pezzo fermo Z U Asse U : Operazioni di tornitura con pezzo fermo Ampia gamma di corse e precisioni per ogni necessità

20 CN Network Simumerik 840D o Fanuc serie 30i Vista post. dx Vista post. sx Vista frontale Il network di CN consente di programmare e di gestire il CN avendo un agevole accesso alle unità.

21 Interfaccia uomo-macchina Con le pagine user friendly PICCHI è possibile programmare il CN con un approccio estremamente intuitivo. Le pagine PICCHI sono completamente integrate nel CN. Inoltre tutte le operazioni d manutenzione programmata sono integrate nel softwaer ed a ogni azione necessaria viene visualizzato un messaggio di promemoria. Il messaggio può essere rimosso solamente dal personale responsabile della manutezione dopo l inserimento di una password.

22 Recupero energia ω ω ω ω

23 Sicurezza e recupero posizione Cosa avviene in caso di black-out? Avete mai avuto problemi di black-out? Quanto costa ripristinare gli utensil danneggiati? In caso di stop di emergenza o di black-out il sistema PICCHI frena i motori al massimo della decelerazione per prevenire possibili collisioni o danneggiamenti. Contemporaneamente i motori fornisco al CN la potenza necessaria per registrare la posizione di stop.

24 Unità di potenza Trasduttore Sicurezza e recupero posizione CN Motore PLC (I/O porte, accessi, ecc.) CPU Sicurezza Emergenza La CPU di sicurezza effettua un doppio controllo su i comandi del CN, i moduli di potenza, i trasduttori, il PLC e le emergenze. In caso di comando non corretto la CPU di sicurezza ferma immediatamente la macchina. Velocità di rotazione mandrino e velocità assi limitate in fase di attrezzamento. Questo sistema aiuta a prevenire infortuni sul lavoro.

25 Recupero posizione Recupero automatico (esempio di programma maschiatura rigida con funzione di recupero automatico) N100 T=1 N200 M61 N300 G0 X0 Y300 N400 G0 Z190 N500 REC_XYZ(Z,190,X,0,Y,300,1.314) N600 M70 N700 G331 Z180 K1.314 S500 N800 G332 Z190 K1.314 S800 N900 G0 Z250 N1000 M17 Il sistema ricorda la posizione dell unità e ritorna in posizione di sicurezza senza danneggiare ne l utensile ne il pezzo. Funzione utile con filettature, lavorazioni in sottosquadro e operazioni di recesso. Molto importante conpersonale poco qualificato, o su turni di lavoro notturni.

26 Affidabilità L unità continua a lavorare/produrre Ogni problema blocca la produzione In caso di anomalie è possibile escludere l unità L unità continua a lavorare/produrre Anomalia Il more dell asse unità non funziona Mandrino unità non funziona Magazzino utensile non funziona Tavola rotante porta pezzo Asse B non funziona Monitor principale non funziona Produzione continua Rimedio temporaneo Esclusione unità (modulo) dal ciclo Esclusione unità (modulo) dal ciclo Esclusione unità (modulo) dal ciclo Esclusione tavola rotante porta pezzo dal ciclo Utilizzo di uno dei monitor posteriori

27 Fornitura chiavi in mano Automazione completa con ROBOT integrato nel Controllo Numerico Un unico fornitore per macchina utensile e robot : PICCHI

28 Layout E possibile connette il CN con sistemi misura (post process). Questo consente di cambiare in automatico gli utensili usurati.

29 Layout CHRONO a 4 stazioni (3 centri d lavoro) Dimensioni: mm 7964 x 5775 x 3376 (h) Peso: Kg

30 Layout CHRONO a 5 stazioni (4 centri d lavoro) Dimensioni: mm 8701 x 6326 x 3371 (h) Peso: Kg

31 Manuale integrato nel CN Manuale completo integrato all interno del CN

32 Assistenza remota Service dept. Ogni macchina PICCHI è equipaggiata con un collegamento remoto via internet (web e cuffie incluse). Con questo collegamento remoto si ha la possibilità di eseguire una diagnostica della macchina ed individuare eventuali guasti, sia meccanici che elettronici, oppure scaricare o caricare aggiornamenti software.

33