ise Manuale di configurazione

Save this PDF as:
Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ise Manuale di configurazione"

Transcript

1 ise Manuale di configurazione

2 ise, il server domotico per i sistemi con tecnologia KNX Introduzione ise è il mini-server ideato da Schneider Electric per il mondo KNX, in grado di semplificare l utilizzo della domotica all interno delle abitazioni. Pensato per dialogare con gli innovativi dispositivi Apple (necessita l installazione di ios6), iphone, ipad, ipod touch, ise permette di accedere alla tecnologia standard KNX, con un linguaggio semplice e intuitivo alla portata di tutti. La domotica incontra Mobile e Internet Attraverso il mini-server si è creato di fatto un vero legame tra telefonia e Internet ed il mondo della domotica. Utilizzando i dispositivi Apple e senza l ausilio di altri dispositivi, il server ise è in grado di dialogare con l impianto elettrico presente in casa e opportunamente connesso alla rete KNX. La comunicazione è assicurata localmente da un router (Wi-Fi) e, a distanza, attraverso un collegamento alla rete (IP) utilizzando un indirizzo DNS. I vantaggi ise permette di gestire le diverse attività nell ambito residenziale tramite il touch screen del dispositivo Apple, oltre a consentire la gestione in maniera assolutamente autonoma dei carichi di casa, definendone le priorità e i tempi di intervento. Un modo semplice, rapido e sicuro per gestire in ogni momento e da ogni luogo la propria abitazione. 2 Manuale ise Installer - v1.3

3 Il risultato Grazie alla creazione di scenari e la possibilità di replicarli su dispositivi a muro, il server ise rende la gestione della domotica estremamente flessibile e alla portata di tutti, per semplicità e facilità di utilizzo. Le Applicazioni Immediato e intuitivo nella sua interfaccia grafica, ise permette di accedere alle funzioni presenti all interno della casa, attraverso due applicativi dedicati rispettivamente all installatore e al cliente finale e scaricabili direttamente dall App Store. ise Installer è il software per installatori per la configurazione nel mini-server degli indirizzi di gruppo già presenti nel progetto ETS, resi poi disponibili direttamente sui dispositivi Apple. Questa applicazione consente inoltre di ricreare le aree presenti all interno della casa, attribuendo a ciascuna di esse i dispositivi presenti connessi alla rete bus KNX; ise Control è il software per gli utenti finali, che permette un dialogo semplice e interattivo con i comandi e gli attuatori presenti. Strutturato con icone grafiche raffiguranti le diverse funzioni, rende l utente finale autonomo nella gestione del comando e della regolazione di ogni singolo dispositivo presente e nella creazione di scenari predefiniti. Funzioni Una volta configurato, ise rende disponibili le seguenti funzioni: Controllo illuminazione: grazie ad un chiaro e intuitivo menu, è possibile controllare e comandare singolarmente ogni luce, utilizzando il proprio apparato come un telecomando; per ciascun dispositivo sono presenti pulsanti ON/OFF o slider per la regolazione dimmerizzata. Controllo tapparelle: è possibile gestire il funzionamento singolo di tapparelle, tende o oscuranti presenti all interno dell unità abitativa ed opportunamente connessi ad un attuatore specifico, attraverso una grafica personalizzata che permette la regolazione in altezza, oltre all angolazione delle lamelle. Creazione e modifica degli scenari: da ogni apparato mobile, attraverso il miniserver ise, si possono creare nuovi scenari o modificare gli esistenti con una semplice e veloce operazione; il comando dello scenario viene poi evidenziato con un apposito segnalatore. La creazione degli scenari permette inoltre la replica degli stessi sui dispositivi a muro (tramite App ise Installer).. Manuale ise Installer - v1.3 3

4 Controllo temperatura: è possibile monitorare i termostati presenti all interno dell abitazione, definendone i diversi livelli di set-point (comfort, stand-by, notte). Per ciascun livello si può inoltre modificare la temperatura di riferimento, che determina poi l accensione e lo spegnimento della caldaia. Controllo carichi: sfruttando le caratteristiche offerte dagli attuatori con rilevamento di corrente e dal contatore KNX di Schneider Electric, è possibile controllare il consumo totale della propria abitazione e definire uno stacco preventivo di alcuni carichi non prioritari per salvaguardare l intervento dell interruttore generale. L attribuzione delle priorità e il riarmo automatico degli stessi sono rapidamente impostabili attraverso facili operazioni, messe a disposizione direttamente da questi apparati mobili in maniera chiara e intuitiva. Visualizzazione e registrazione dei consumi: consente la registrazione, visualizzazione ed esportazione (file.csv) dei consumi totali e dei singoli carichi non prioritari gestiti su base giornaliera, settimanale, mensile ed annuale Programmazione oraria e di eventi: creazione di programmi orari giornalieri, settimanali, mensili o annuali utilizzati per pianificare l esecuzione temporale di comandi singoli (irrigazione, termoregolazione ) o di sequenze di azioni (scenario sveglia, scenario notte ). È inoltre possibile creare eventi (compleanno, party ) per una giornata specifica. Integrazione con impianti antintrusione: tramite l applicazione ise Control l Amministratore di sistema gestisce completamente l impianto antintrusione inserendo e disinserendo le diverse zone e visualizzando lo stato dei diversi sensori. Il sistema dialoga con tutte le migliori marche di sicurezza presenti sul mercato attraverso un interfaccia KNX (verificare con il produttore di sistemi antintrusione la presenza di una centrale che si possa interfacciare con KNX). Integrazione con impianti di diffusione sonora: l interfaccia dedicata consente di gestire sistemi audio e video multiroom Tutondo. Per ciascuna zona è possibile gestire Accensione/Spegnimento/Mute/Sleep, Regolare Volume/Toni bassi/toni alti/bilanciamento, Cambiare la sorgente e Modificare le funzioni della Sorgente selezionata (Play, Stop, Pausa, Avanti o Indietro Veloce, Cambio Brano Avanti o Indietro, Cambio Disco o Cartella, Cambio Canali + e -, Menù, Info, Return ). Controllo da remoto e visualizzazione degli allarmi: quando non è possibile collegarsi alla rete interna Wi-Fi, il mini-server ise offre l alternativa di connessione da remoto, attraverso un collegamento dinamico alla rete IP (DNS) opportunamente protetto da user ID e password, che permette una gestione a distanza estremamente agile e veloce. Utilizzando le push notification (notifiche in tempo reale) messe a disposizione, l utente sarà raggiunto in qualsiasi momento da segnalazioni di allarme o avaria provenienti dall impianto domotico di casa 4 Manuale ise Installer - v1.3

5 Lo schema generale di funzionamento è rappresentato nella figura sottostante: Manuale ise Installer - v1.3 5

6 L installazione Elementi di comando e controllo ise è equipaggiato con diverse porte di collegamento poste sul retro dell apparecchio così come evidenziato dalla figura sottostante. LAN: porta RJ45 collegamento di ise alla rete Locale (LAN) tramite il Router del proprio fornitore di servizi Internet. USB: porta non utilizzata, a disposizione per eventuali future implementazioni. PWR: presa di collegamento per l alimentatore (incluso nella confezione). KNX: ingresso RJ11 per il collegamento di ise alla rete KNX (rispettando le polarità dei contatti del cavo RJ11 e del cavo KNX). Identificazione polarità pin cavo RJ11: - pin verde: positivo - pin marrone: negativo Per il cablaggio della presa telefonica a muro, collegare il cavo bus KNX nel seguente modo: - pin 4: nero - pin 5: rosso Il corretto collegamento di ise viene evidenziato dai LED posti sul fronte del dispositivo stesso: L1: se acceso indica la presenza di una corretta alimentazione. LAN: il LED lampeggia ad indicare un traffico dati sulla rete LAN. KNX: il LED lampeggia ad indicare un traffico dati sulla rete KNX. 6 Manuale ise Installer - v1.3

7 Impostazione delle credenziali di utilizzo Fino alla versione v1.04 le credenziali si inserivano dal menu Impostazioni cliccando sull icona ise Installer ed inserendo successivamente nome utente e password. Con la versione v1.05 i passaggi da seguire sono: 1. dal menu Impostazioni, selezionare la rete Wifi dove è collegato il server ise 2. selezionare l icona ise Installer tra le proprie applicazioni 3. cliccare sul pulsante nella pagina Scegli un server 4. cliccare sul pulsante nella pagina Nuovo sito 5. selezionare il proprio server (es. ise Stezzano) nella pagina Server locali 6. inserire URL Server Remoto qualora sia stato configurato un accesso da remoto (far riferimento al paragrafo Configurazione KNX Server Remoto ) Manuale ise Installer - v1.3 7

8 7. Inserire Nome utente e Password di default Nome utente => sysman Password => Cliccare sul pulsante per salvare le credenziali 9. Tornando alla pagina Scegli un Server saranno presenti queste informazioni Nuovo Sito sysman 10. Cliccando su Nuovo sito sysman si avrà accesso alla schermata Mappe nella versione per ipad oppure Aree nella versione per iphone 11. Dal secondo accesso saranno presenti queste informazioni ise Stezzano sysman (Nome server Utente) 12. Qualora sia necessario creare l accesso per nuovi utenti seguire i passi dal punto 2 al punto 11. Gli utenti sono generati tramite l App ise Control (vedere paragrafo Utenti nel manuale ise Control) ricordandosi che il solo Amministratore di sistema ha i privilegi per poter entrate nell App ise Installer ed effettuare le operazioni di creazione e modifica. 8 Manuale ise Installer - v1.3

9 Configurazione KNX Server remoto Di seguito sono riportati i passi da seguire per la configurazione dell accesso da remoto al KNX server: 1. qualora non si sia in possesso di un indirizzo IP pubblico, c è la necessità di creare un DDNS (Dynamic DNS) Nota bene: si consiglia di sottoscrivere un servizio con abbonamento, per evitare che il mancato utilizzo del servizio comporti la cancellazione dello stesso; 2. inserire le credenziali del DDNS nella schermata del router cui è collegato il KNX Server; 3. prenotare un indirizzo IP che normalmente verrebbe assegnato dal DHCP del router; 4. creare una regola di port forwarding che dirotti tutti i pacchetti UDP che arrivano dall'esterno sulla porta 18900, sia in ingresso che in uscita; 5. aggiungere nella schermata di impostazione delle credenziali (vedi punto 7 del paragrafo Impostazioni delle credenziali di utilizzo ) l indirizzo del server remoto così come creato nel servizio DDNS. Manuale ise Installer - v1.3 9

10 Primo avvio Per avviare l applicazione è sufficiente cliccare sul proprio dispositivo Apple in corrispondenza della relativa icona ise Installer Selezionare le proprie credenziali di accesso Nome Server Utente (es. ise Stezzano sysman) per lanciare la procedura di collegamento al termine della quale si avrà accesso alla schermata Mappe nella versione per ipad (figura a sinistra) oppure Dispositivi nella versione per iphone (figura a destra). Sulla barra delle applicazioni i pulsanti tramite i quali accedere ai vari menu di configurazione. Versione ipad/iphone Mappe: menu per monitorare lo stato del proprio impianto e comandare le singole utenze (solo ipad) Dispositivi: Aree: menu per configurare i diversi dispostivi Preset di Sistema: menu di configurazione degli scenari generali Preferenze: menu di configurazione delle impostazioni generali e per la gestione dei back-up 10 Manuale ise Installer - v1.3

11 Creazione e gestione Mappe tramite ipad L applicazione specifica per ipad consente di inserire fino a 5 planimetrie, in formato.png, dalle quali è possibile monitorare lo stato del proprio impianto e comandare le singole utenze, una volta eseguita la configurazione dei dispositivi tramite ise Installer. Per inserire le immagini nell ipad, è necessario collegare il vostro ipad al computer tramite il cavo in dotazione ed avviare itunes, attendendo la visualizzazione di una schermata simile a quella riportata nella figura seguente: Sulla colonna di sinistra, in corrispondenza dei dispositivi, occorre evidenziare il vostro ipad e, sul menu posto sulla parte superiore dello schermo, selezionare App. Scorrendo la schermata, itunes evidenzia in un riquadro chiamato Condivisione documenti le applicazioni che sono in grado di scambiare dati fra il computer ed il dispositivo. Selezionare dall elenco l applicazione ise Installer e trascinare le immagini scelte all interno del riquadro Documenti di ise Installer posto sul lato destro, in corrispondenza dell applicazione stessa (il file deve essere rinominato.png con l estensione png scritta in minuscolo). L immagine è immediatamente trasferita all interno di ipad tramite la sincronizzazione e non è necessario premere alcun pulsante di salvataggio. Manuale ise Installer - v1.3 11

12 È possibile scollegare l ipad dal computer, quindi avviare, come in precedenza, l applicazione ise Installer I passi da seguire sono: e procedere alla creazione di una Mappa. - selezionare l icona dalla barra delle applicazioni; - premere il pulsante posto nella parte superiore dello schermo; - premere il pulsante nella schermata successiva; - utilizzare il riquadro presente per associare un Nome alla Mappa; - richiamare la Mappa, caricata in precedenza, premendo il pulsante e selezionando l immagine tra quelle presenti in elenco; 12 Manuale ise Installer - v1.3

13 - selezionare i comandi (dispositivi) presenti nel riquadro ed inserirli nella Mappa attraverso il pulsante. L icona del dispositivo sarà inizialmente posta nell angolo inferiore sinistro della mappa stessa. Per poterla spostare, sarà sufficiente selezionarla e trascinarla in corrispondenza del punto dello schermo che rappresenta la sua reale posizione all interno della Mappa. Manuale ise Installer - v1.3 13

14 Aggiungere nuovi dispositivi Dopo aver selezionato l icona Dispositivi, viene visualizzato l elenco dei dispositivi configurabili, suddivisi per tipologia: - luci (on/off e dimmer) - tapparelle - termostati - allarmi - interruttori - controllo carichi (contatore e singolo carico) - sicurezza (sensore movimento, contatto porta, contatto finestra, zona antintrusione) - relè - ventilatore - input generico - diffusione sonora Tutondo Premere il pulsante per avere a disposizione l elenco dei dispositivi tra cui selezionare quello desiderato. 14 Manuale ise Installer - v1.3

15 Nel riquadro sotto il dispositivo è possibile inserire un nome da associare allo stesso per una migliore identificazione. Manuale ise Installer - v1.3 15

16 Impostare i parametri dei dispositivi Per un corretto funzionamento è necessario associare ad ogni dispositivo i medesimi indirizzi di gruppo che sono stati inseriti nel dispositivo KNX dedicato. Passi da seguire: - selezionare l icona dalla barra delle applicazioni; - selezionare il dispositivo prescelto; - premere il pulsante posto nella parte inferiore dello schermo; - utilizzare i tre cursori per inserire l indirizzo di gruppo; - premere il pulsante per confermare e salvare - selezionando nuovemente il dispositivo e premendo il pulsante posto nella parte inferiore dello schermo è possibile testare ogni singolo comando Di seguito sono proposte le schermate riguardanti la configurazione di ogni tipologia di dispositivo utilizzabile. 16 Manuale ise Installer - v1.3

17 Configurazione di un comando Luce on/off, di un Relè e di un Ventilatore Relè = indirizzo di gruppo (1bit) per l attivazione della luce o del carico Per i dispositivi Relè e Ventilatore premendo il pulsante è possibile selezionare anche la durata in secondi dell impulso (es. apriporta) Manuale ise Installer - v1.3 17

18 Configurazione di un comando Dimmer Comando relè = indirizzo di gruppo (1bit) per il comando di On/Off. Comando valore = indirizzo di gruppo (1byte) per comando di regolazione %. Stato relè = indirizzo di gruppo (1bit) per il feedback di stato On/Off. Stato valore = indirizzo di gruppo (1byte) per il feedback di regolazione %. Premendo il pulsante uno slider è possibile provare il comando del Dimmer tramite 18 Manuale ise Installer - v1.3

19 Configurazione di un comando Tapparella Comando movimento = indirizzo di gruppo (1bit) per il movimento del motore. Comando passo = indirizzo di gruppo (1bit) per l interruzione del movimento e/o il comando a piccoli passi. Se il dispositivo corrisponde a una tenda veneziana, il movimento corrisponde alla rotazione in chiusura o apertura delle lamelle. Comando Altezza = indirizzo di gruppo (1byte) per il posizionamento della tenda ad un altezza prestabilita. Comando Angolazione = indirizzo di gruppo (1byte) per l inclinazione delle lamelle a un angolatura prestabilita. Stato Altezza = indirizzo di gruppo (1byte) per l indicazione della posizione % della tenda. Stato Angolazione = indirizzo di gruppo (1byte) per l indicazione dell angolo di inclinazione delle lamelle. Premendo il pulsante è possibile provare il comando della Tapparella tramite delle frecce direzionali (immagine in alto a destra) Manuale ise Installer - v1.3 19

20 Configurazione di un Termostato Temperatura = indirizzo di gruppo (2byte) per la visualizzazione della temperatura attuale. Comando Setpoint = indirizzo di gruppo (2byte) per la modifica del setpoint di temperatura da raggiungere. Stato Termostato = indirizzo di gruppo (1byte) l indicazione della modalità di lavoro Comfort, Standby, Notturno del termostato. Modalità Termostato = indirizzo di gruppo (1byte) per la modifica della modalità di lavoro del termostato. Stato Setpoint = indirizzo di gruppo (2byte) per la visualizzazione dell attuale temperatura di Setpoint. Premendo il pulsante è possibile visualizzare la temperatura ed il set-point oltre a comandare il cambio di modalità oeprativa (immagine in alto a destra) 20 Manuale ise Installer - v1.3

21 Configurazione di un Allarme Allarme = indirizzo di gruppo (1bit) per la generazione di una notifica push di ricezione dell allarme. Premendo il pulsante è possibile visualizzare lo stato dell allarme e selezionare la tipologia di contatto aperto o chiuso Manuale ise Installer - v1.3 21

22 Configurazione di un Interruttore Singolo Interruttore = indirizzo di gruppo (1bit) che consente di richiamare gli scenari luci o tapparelle creati all interno di un Area cui bisogna associare l interruttore. Premendo il pulsante è possibile visualizzare lo stato dell Interruttore e selezionare se associarlo alle Luci o alle Tapparelle (fidura in alto a destra) Dopo aver associato l Interruttore singolo ad un Area, sarà possibile richiamare gli scenari dell Area in sequenza, tramite una pressione breve del pulsante, seguendo l ordine con il quale sono stati creati. La pressione prolungata invece richiama il comando di spegnimento generale. 22 Manuale ise Installer - v1.3

23 Configurazione di un Interruttore Doppio Seleziona = indirizzo di gruppo (1bit) che consente di richiamare gli scenari luci o tapparelle creati all interno di un Area cui bisogna associare l interruttore. Off = indirizzo di gruppo (1bit) che consente di spegnere gli scenari luci o tapparelle creati all interno di un Area cui bisogna associare l interruttore. Premendo il pulsante è possibile visualizzare lo stato dell Interruttore e selezionare se associarlo alle Luci o alle Tapparelle (fidura in alto a destra) Dopo aver associato l Interruttore doppio ad un Area, sarà possibile richiamare gli scenari dell Area in sequenza, tramite una pressione breve del pulsante, seguendo l ordine con il quale sono stati creati. La pressione prolungata invece richiama il comando di spegnimento generale. Manuale ise Installer - v1.3 23

24 Configurazione di un Interruttore di Preset Interruttore = indirizzo di gruppo (1bit) che consente di richiamare lo Scenario di Preset creato cui bisogna associare l interruttore. Premendo il pulsante è possibile visualizzare lo stato dello Scenario, selezionare se l attivazione avviene tramite Pressione breve o Pressione lunga del pulsante a parete associato e quale Scenario di preset, tra quelli creati in precedenza nella sezione, richiamare 24 Manuale ise Installer - v1.3

25 Configurazione del Controllo Carichi Contatore e singoli carichi Il controllo carichi può funzionare secondo due logiche a seconda che oltre ai singoli venga inserito o meno un contatore che misura la potenza consumata da tutto l impianto. Se inseriamo un contatore nell app ise Control la soglia di stacco sarà tarata sui dati provenienti da questo indipendentemente dai singoli carichi monitorati, mentre nel caso di mancato utilizzo del contatore la soglia agirà in base alla somma delle potenze istantanee dei carichi controllati. Dopo aver inserito il Contatore premendo il pulsante è possibile selezionare se inserire il dato come Potenza Totale (power meter KNX) oppure come somma delle Potenze su tre fasi/canali (KNX Energy meter). In questo secondo caso il sistema si preoccuperà di sommare i dati delle Potenze a seconda della programmazione del dispositivo (solo un canale, due canali oppure tutti e tre) Configurazione Contatore Potenza totale = indirizzo di gruppo (2byte) per la misura della Potenza totale Potenza fase 1 = indirizzo di gruppo (2byte) per la misura della Potenza totale del carico collegato al primo canale del KNX Energy meter Potenza fase 2 = indirizzo di gruppo (2byte) per la misura della Potenza totale del carico collegato al secondo canale del KNX Energy meter Potenza fase 3 = indirizzo di gruppo (2byte) per la misura della Potenza totale del carico collegato al terzo canale del KNX Energy meter Manuale ise Installer - v1.3 25

26 Configurazione Power Managed Relè Relè = indirizzo di gruppo (1bit) per il comando di stacco (OFF) e successivo riarmo (ON) dell utenza elettrica in relazione al dispositivo. Misura = indirizzo di gruppo (1byte) per la ricezione del consumo elettrico dell utenza elettrica cui il dispositivo fa riferimento. Premendo il pulsante è possibile visualizzare il consumo attuale e lo stato del singolo carico e selezionare la modalità di gestione (figura in alto a destra) 26 Manuale ise Installer - v1.3

27 Configurazione Sensore movimento, Contatto Porta e Contatto Finestra Sensore movimento = indirizzo di gruppo (1bit) per la visualizzazione dello stato del sensore Contatto porta = indirizzo di gruppo (1bit) per la visualizzazione dello stato del sensore Contatto finestra = indirizzo di gruppo (1bit) per la visualizzazione dello stato del sensore Disabilita = indirizzo di gruppo (1bit) per poter includere o escludere un sensore o un contatto dalla Zona di sicurezza in cui è inserito Dopo aver inserito il Sensore movimento, Contatto finestra e Contatto porta premendo il pulsante è possibile visualizzare lo stato del sensore, selezionare se è incluso o meno nella Zona e la tipologia di Contatto aperto o chiuso Manuale ise Installer - v1.3 27

28 Configurazione Sensore movimento, Contatto Porta e Contatto Finestra ArmCommand = indirizzo di gruppo (1bit) per l inserimento o il disensiremento della Zona di sicurezza ArmStatus = indirizzo di gruppo (1bit) per la visualizzazione dello stato della Zona di sicurezza AlarmStatus = indirizzo di gruppo (1bit) per l invio dell allarme relativo alla Zona di sicurezza Dopo aver inserito la Zona di sicurezza premendo il pulsante è possibile visualizzare lo stato della Zona di sicurezza e comandare il suo inserimento o disinserimento 28 Manuale ise Installer - v1.3

29 Configurazione di un Input generico Input generico = indirizzo di gruppo (1bit) per la gestione di un ingresso generico Premendo il pulsante è possibile visualizzare lo stato dell ingresso e selezionare la tipologia di contatto aperto o chiuso Manuale ise Installer - v1.3 29

30 Configurazione diffusione sonora Tutondo Comando power = indirizzo di gruppo (1bit) per l accensione/spegnimento di una zona Comando mute = indirizzo di gruppo (1bit) per attivare o disattivare la modalità mute di una zona (nelle matrici in cui è previsto) Sorgente = indirizzo di gruppo (1byte) per settare la Sorgente Audio Volume = indirizzo di gruppo (1byte) per alzare/abbassare il volume Bassi = indirizzo di gruppo (1byte) per alzare/abbassare i Toni Bassi Alti = indirizzo di gruppo (1byte) per alzare/abbassare i Toni Alti Bilanciamento = indirizzo di gruppo (1byte) per settare il bilanciamento Loudness = indirizzo di gruppo (1bit) per attivare o disattivare la compensazione loudness (nelle matrici in cui è previsto) 30 Manuale ise Installer - v1.3

31 Sleep = indirizzo di gruppo (1bit) per attivare o disattivare la modalità sleep di una zona (nelle matrici in cui è previsto) Stato power = indirizzo di gruppo (1bit) per visualizzare lo stato di una zona Stato mute = indirizzo di gruppo (1bit) per visualizzare lo stato della modalità mute di una zona (nelle matrici in cui è previsto) Stato Sorgente = indirizzo di gruppo (1byte) per visualizzare lo stato della Sorgente Audio Stato Volume = indirizzo di gruppo (1byte) per visualizzare lo stato del Volume Stato Bassi = indirizzo di gruppo (1byte) per visualizzare lo stato dei Toni Bassi Stato Alti = indirizzo di gruppo (1byte) per visualizzare lo stato dei Toni Alti Stato Bilanciamento = indirizzo di gruppo (1byte) per visualizzare lo stato del bilanciamento Premendo il pulsante funzionalità è possibile inserire nuove sorgenti e testare le diverse Manuale ise Installer - v1.3 31

32 Creazione delle Aree Un Area identifica il raggruppamento di alcuni dispositivi secondo un criterio che li accomuna, come la loro dislocazione all interno dell abitazione oppure la tipologia (es.: Area illuminazione, Area termoregolazione, etc.). Per procedere alla creazione di un Area i passi da seguire sono: - selezionare l icona dalla barra delle applicazioni; - premere il pulsante posto nella parte superiore dello schermo; - inserire nel riquadro Nome il nominativo con il quale identificare l Area; - premere il pulsante per confermare e salvare. Per completare la configurazione è necessario associare i dispositivi alla relativa area in corrispondenza della quale è presente il simbolo. 32 Manuale ise Installer - v1.3

33 Cliccando sul simbolo, si accede alla schermata successiva, nella quale sono elencati i dispositivi associati all Area in questione (al primo accesso la schermata risulterà vuota non avendo ancora associato alcun dispositivo). Premendo il pulsante si accede all elenco dei dispositivi non ancora associati che possono essere inseriti nell Area attraverso una semplice selezione. Dopo essere ritornati alla schermata principale dove sono elencate tutte le Aree è sufficiente premere il pulsante per salvare la configurazione. Se si vuole rimuovere un dispositivo da un Area è necessario entrare nell Area, selezionare il dispositivo e cliccare sul pulsante. Manuale ise Installer - v1.3 33

34 Creazione di scenari generali È possibile creare scenari generali, fotografia dello stato attuale in cui si trova l impianto, seguendo differenti modalità 1. Creazione dal menu Presets Per aggiungere un nuovo scenario premere in alto a destra, digitare il nome dello scenario e premere Invio, selezionare le aree interessate e accedendovi tramite. 34 Manuale ise Installer - v1.3

35 Dopo aver deciso quali componenti includere o escludere dallo scenario generale (di default sono inclusi tutti i componenti ed è necessario escludere quelli il cui stato attuale non influisce sullo scenario generato) agendo su e. Cliccare su del singolo dispositivo (es. Tapparella Salotto), modificare il suo stato e selezionare nuovamente per tornare alla schermata precedente ove poter procedere alla modifica degli altri dispositivi. Dopo aver incluso o escluso i diversi dispositivi presenti nelle Aree ed averli configurati secondo le proprie esigenze è possibile salvare la configurazione premendo il pulsante. Manuale ise Installer - v1.3 35

36 2. Azione su Mappa grafica, Aree o sui dispositivi in campo Modificare lo stato dei dispositivi da includere nello scenario direttamente sulle Mappe, sulle Aree oppure direttamente sui dispositivi in campo (pulsante locale per la gestione delle luci o delle tapparelle). Nella sezione premere in alto a destra, digitare il nome dello scenario e premere Invio. Selezionare le aree interessate dalle modifiche accedendovi tramite ed includere o escludere i dispositivi in base alle modifiche effettuate in precedenza. Per salvare la configurazione creata è sufficiente premere sul pulsante. Gli scenari così configurati, elencati in base all ordine con il quale sono stati creati, sono ora disponibili e utilizzabili. Qualora si desideri modificare la sequenza premere il pulsante (o, dopo che è avvenuto un primo ordinamento) e far scorrere i singoli scenari fino a raggiungere la posizione desiderata. Dalla schermata di ordinamento è anche possibile procedere all eliminazione il dito da sinistra a destra in corrispondenza del simbolo ). degli scenari (è sufficiente trascinare 36 Manuale ise Installer - v1.3

37 Gestione degli scenari generali Selezionare l icona gli scenari già definiti. dalla barra delle applicazioni e nell elenco appariranno Per attivare lo scenario basta semplicemente selezionarlo e premere alla comparsa del pop-up. Per modificare le impostazioni dello scenario, premere lo schermo in corrispondenza del simbolo. Nella schermata successiva sarà possibile selezionare o deselezionare gli ambienti interessati allo scenario e, per ogni ambiente, i dispositivi all interno dello stesso come spiegato nei paragrafi precedenti. Manuale ise Installer - v1.3 37

38 Impostazione delle Preferenze Dopo aver selezionato l icona nella barra di applicazione si ha la possibilità di: - assegnare un nome al KNX Server ise; - impostare l indirizzo fisico del server - impostare la differenza di fuso orario (GMT); - inserire le coordinate geografiche per la gestione dell alba e del tramonto nella programmazione oraria; - gestire i back-up Per modificare l indirizzo fisico del server ed il fuso orario è sufficiente premere sul pulsante e selezionare tramite il cursore il valore desiderato 38 Manuale ise Installer - v1.3

39 Per inserire le coordinate geografiche possiamo agire manualmente oppure tramite il pulsante qualora sia stata abilitata la localizzazione nelle impostazioni generali. Premendo sull icona Impostazioni generali Privacy e Localizzazione. e selezionare successivamente Abilitare la Localizzazione per visualizzare tutte le App che hanno questa funzionalità ed abilitare ise Installer tramite il cursore Manuale ise Installer - v1.3 39

40 Al termine della configurazione, è possibile eseguire un salvataggio generale del lavoro e/o richiamare un progetto già salvato. Per creare un nuovo Backup è sufficiente premere il pulsante, associare un nome al progetto, inserire delle note e cliccare infine sul pulsante. Il file salvato salvato nel server ise e nel vostro dispositivo sarà presente nella schermata della sezione creazione. in una lista riportante nome ed oprario di 40 Manuale ise Installer - v1.3

41 Selezionando uno dei Backup presenti nella lista è possibile cancellare lo stesso oppure procedere con il ripristino Manuale ise Installer - v1.3 41

ise Manuale di Utilizzo

ise Manuale di Utilizzo ise Manuale di Utilizzo ise, il server domotico per i sistemi con tecnologia KNX Introduzione ise è il mini-server ideato da Schneider Electric per il mondo KNX, in grado di semplificare l utilizzo della

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

MANUALE CONFIGURAZIONE APPLICAZIONE IOS vers. 1.01

MANUALE CONFIGURAZIONE APPLICAZIONE IOS vers. 1.01 MANUALE CONFIGURAZIONE APPLICAZIONE IOS vers. 1.01 www.ipdoor.com CONFIGURAZIONE INTRODUZIONE DI RETE www.ipdoor.com L applicazione mobile ios è gratuita ed è scaricabile tramite Apple Store. E studiata

Dettagli

SISHOME 1.0 MANUALE SOFTWARE

SISHOME 1.0 MANUALE SOFTWARE SISHOME 1.0 MANUALE SOFTWARE 1 INDICE INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE SISHOME 1.0... 3 CARATTERISTICHE TECNICHE GENERALI SISHOME 1.0... 7 PANNELLO LUCI... 8 PANNELLO SCENARI... 8 PANNELLO TAPPARELLE... 9 PANNELLO

Dettagli

Istruzioni operative (v. 1.01) Servizio MB - Mobile Banking Banca Passadore

Istruzioni operative (v. 1.01) Servizio MB - Mobile Banking Banca Passadore Istruzioni operative (v. 1.01) Servizio MB - Mobile Banking Banca Passadore Indice degli argomenti 1. Dispositivi compatibili...3 1.1. Requisiti...3 2. Accesso al sito Mobile Banking...3 3. Dettaglio delle

Dettagli

ALTRO. v 2.5.0 (Maggio 2015)

ALTRO. v 2.5.0 (Maggio 2015) ALTRO v 2.5.0 (Maggio 2015) Contenuto 3 3 4 4 5 5 6 8 8 9 10 11 12 13 14 14 14 15 17 18 Panoramica menù Altro Informazioni Assistenza Sistema Notifiche Geolocalizzazione Meteo Configurazioni Modifica Utente

Dettagli

SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME

SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME Serie Chorus SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME Approfondimento tecnico Supervisione domotica KNX con HAPPY HOME - Approfondimento tecnico Pag 1 INDICE INTRODUZIONE 3 APP HAPPY HOME : CARATTERISTICHE

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE AGGIORNAMENTO DEL 18/04/2013

ISTRUZIONI OPERATIVE AGGIORNAMENTO DEL 18/04/2013 ISTRUZIONI OPERATIVE AGGIORNAMENTO DEL 18/04/2013 Settore: Oggetto: Servizi diversi per la Clientela Istruzioni operative sul Servizio MB Mobile Banking Banca Passadore Guida operativa Indice degli argomenti

Dettagli

Quick Guide imagic. ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno)

Quick Guide imagic. ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) Importante Per una corretta installazione del prodotto è necessario seguire

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Manuale Utente MyFastPage

Manuale Utente MyFastPage Manuale MyFastPage Utente Elenco dei contenuti 1. Cosa è MyVoice Home?... 4 1.1. Introduzione... 5 2. Utilizzo del servizio... 6 2.1. Accesso... 6 2.2. Disconnessione... 7 2.3. Configurazione base Profilo

Dettagli

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente EasyPrint v4.15 Gadget e calendari Manuale Utente Lo strumento di impaginazione gadget e calendari consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di ordinare in maniera semplice

Dettagli

Gestione web server impianto domotico da IPad

Gestione web server impianto domotico da IPad Gestione web server impianto domotico da IPad Il modulo DFWEB permette l accesso da remoto alla domotica di casa e può funzionare secondo due modalità: nella prima come bridge tra una rete locale Ethernet

Dettagli

Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia. Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX. Manuale Tecnico

Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia. Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX. Manuale Tecnico Mitho PL KNX Pannello combinato KNX/videocitofonia Mitho HA KNX Pannello di comando e visualizzazione KNX Mitho PL KNX Mitho HA KNX Manuale Tecnico 1 Sommario 1 2 3 4 5 6 7 Introduzione... 3 Applicazione...

Dettagli

SCENARI. v 2.5.0 (Maggio 2015)

SCENARI. v 2.5.0 (Maggio 2015) SCENARI v 2.5.0 (Maggio 2015) Contenuto 3 3 3 4 8 9 10 11 12 14 15 Panoramica menù Scenari Impostare gli Scenari Comandi Oggetti Speciali Gestire gli Scenari Ripetizione Scenari da App Scenari Pianificati

Dettagli

Newsletter marzo 2015

Newsletter marzo 2015 Newsletter marzo 2015 Indice novità Thinknx: - Aggiornamento dei client IOS tramite servizio Cloud Visualizzazione e gestione di grafici tramite i client Thinknx Gateway Sonos Funzione feedback per gli

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore.

CTVClient. Dopo aver inserito correttamente i dati, verrà visualizzata la schermata del tabellone con i giorni e le ore. CTVClient Il CTVClient è un programma per sistemi operativi Windows che permette la consultazione e la prenotazione delle ore dal tabellone elettronico del Circolo Tennis Valbisenzio. Per utilizzarlo è

Dettagli

inetworx Guida alla programmazione ed utilizzo

inetworx Guida alla programmazione ed utilizzo inetworx Guida alla programmazione ed utilizzo 2014 Matteo Girardi. Tutti i diritti riservati. Descrizione inetworx consente di gestire in modo semplice ed intuitivo in qualsiasi posto ci si trovi il proprio

Dettagli

inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola

inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola Guida rapida Magic Home Magic Home Plus ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) Importante Per una corretta installazione

Dettagli

IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente

IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente INDICE 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 2 2 ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO 2 3 INVIO CHIAMATA 4 4 LISTA CONTATTI 4 5 CONTATTI ABILITATI 8 6 RICEZIONE DELLA CHIAMATA 9 7 REGISTRAZIONE

Dettagli

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO MANUALE UTENTE Computer Palmare WORKABOUT PRO INDICE PROCEDURA DI INSTALLAZIONE:...3 GUIDA ALL UTILIZZO:...12 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO:...21 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE: Per il corretto funzionamento

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

Ubiquity getting started

Ubiquity getting started Introduzione Il documento descrive I passi fondamentali per il setup completo di una installazione Ubiquity Installazione dei componenti Creazione del dominio Associazione dei dispositivi al dominio Versione

Dettagli

MANUALE D USO MOBILE APP

MANUALE D USO MOBILE APP MANUALE D USO MOBILE APP disponibile per ios/android/windows Phone 05/15 5040333400 App Vers. 1.0.0 Gentile Cliente, grazie per aver scelto un prodotto MotoplatinumBOX. MotoplatinumBOX è un dispositivo

Dettagli

ALTRO. v 2.4.0 (Aprile 2015)

ALTRO. v 2.4.0 (Aprile 2015) ALTRO v 2.4.0 (Aprile 2015) Contenuto 60 60 60 61 61 62 64 64 65 66 67 67 69 69 70 70 71 73 73 Panoramica menù Altro Informazioni Assistenza Sistema Notifiche Meteo Configurazioni Modifica Utente Gestione

Dettagli

Videoregistratori ETVision

Videoregistratori ETVision Guida Rapida Videoregistratori ETVision Guida di riferimento per i modelli: DARKxxLIGHT, DARKxxHYBRID, DARKxxHYBRID-PRO, DARK16NVR, NVR/DVR da RACK INDICE 1. Collegamenti-Uscite pag.3 2. Panoramica del

Dettagli

La VPN con il FRITZ!Box Parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II

La VPN con il FRITZ!Box Parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II La VPN con il FRITZ!Box Parte II 1 Introduzione In questa mini-guida mostreremo com è possibile creare un collegamento su Internet tramite VPN(Virtual Private Network) tra il FRITZ!Box di casa o dell ufficio

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX

BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX Questa guida riporta i passi da seguire per la connessione dei DVR serie TMX ad Internet con indirizzo IP dinamico, sfruttando il servizio

Dettagli

Manuale Amministratore Legalmail Enterprise. Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise

Manuale Amministratore Legalmail Enterprise. Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise Manuale Amministratore Legalmail Enterprise Manuale ad uso degli Amministratori del Servizio Legalmail Enterprise Pagina 2 di 16 Manuale Amministratore Legalmail Enterprise Introduzione a Legalmail Enterprise...3

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per Windows OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per Windows OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS) Modello: FI8910W Colore: Nera Modello: FI8910W Colore: Bianco ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE. 392 Caratteristiche generali. Catalogo. 398 Dispositivi di controllo remoto MY HOME

MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE. 392 Caratteristiche generali. Catalogo. 398 Dispositivi di controllo remoto MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE 392 Caratteristiche generali Catalogo 398 Dispositivi di controllo remoto 391 Controllo remoto offre la possibilità di comandare e controllare tutte le funzioni integrate

Dettagli

IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente

IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente IL TELEFONO DI ALICE Manuale utente INDICE 1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 2 2 ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO 2 3 INVIO CHIAMATA 3 4 LISTA CONTATTI 4 5 CONTATTI ABILITATI 7 6 RICEZIONE DELLA CHIAMATA 8 7 REGISTRAZIONE

Dettagli

http://www.domotica.it/pages/rivista/2mg_dfweb.html

http://www.domotica.it/pages/rivista/2mg_dfweb.html Page 1 of 9 Home Rivista Articoli Realizzazioni Prodotti Interviste Video Expo Visita l'esposizione di domotica: aziende e prodotti Prodotti Modulo DFWEB Duemmegi per la gestione web server dell'impianto

Dettagli

View Mobile User s Guide

View Mobile User s Guide View Mobile User s Guide 1 - Descrizione del software Il software è stato realizzato per essere utilizzato su telefoni cellulari con supporto per le applicazioni Java. Tramite il software è possibile collegarsi

Dettagli

Registratori di Cassa

Registratori di Cassa modulo Registratori di Cassa Interfacciamento con Registratore di Cassa RCH Nucleo@light GDO BREVE GUIDA ( su logiche di funzionamento e modalità d uso ) www.impresa24.ilsole24ore.com 1 Sommario Introduzione...

Dettagli

Interfaccia KNX/IP Wireless GW 90839. Manuale Tecnico

Interfaccia KNX/IP Wireless GW 90839. Manuale Tecnico Interfaccia KNX/IP Wireless GW 90839 Manuale Tecnico Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 4 3 Menù Impostazioni generali... 5 3.1 Parametri... 5 4 Menù Protezione WLAN... 6 4.1 Parametri... 6

Dettagli

MY AVS ALARM Versione DEMO

MY AVS ALARM Versione DEMO MY AVS ALARM Versione DEMO Sommario Descrizione... 3 Compatibilità... 3 Impostazioni... 3 Creare un nuovo impianto... 4 Entrare / Modificare un impianto... 5 Credenziali... 6 Funzioni... 6 Zone... 7 Settori...

Dettagli

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Guida per terminali ANDROID Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 3 2 INSTALLAZIONE DELL APP... 4 3 AVVIO DELL APP... 6 4 EFFETTUARE UNA CHIAMATA... 7 4.1 SERVIZIO

Dettagli

ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno)

ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) ATTENZIONE Prima di collegare l alimentazione inserire la SD CARD che si trova dentro alla scatola (vedi istruzioni all interno) Importante Per una corretta installazione del prodotto è necessario seguire

Dettagli

IP CONTROLLER IPC-3008/ IPC-3108 IPC-3002 / IPC-3102

IP CONTROLLER IPC-3008/ IPC-3108 IPC-3002 / IPC-3102 MANUALE SEMPLIFICATO DI PROGRAMMAZIONE IP CONTROLLER IPC-3008/ IPC-3108 IPC-3004 / IPC-3104 IPC-3002 / IPC-3102 NOTE Il seguente manuale è valido per tutti i modelli di moduli IP Controller, della serie

Dettagli

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Funzioni di Esportazione Importazione 1 Indice AIRONE GESTIONE RIFIUTI... 1 FUNZIONI DI ESPORTAZIONE E IMPORTAZIONE... 1 INDICE...

Dettagli

View Mobile User s Guide

View Mobile User s Guide View Mobile User s Guide 1 - Descrizione del software Il software è stato realizzato per essere utilizzato su telefoni cellulari, smartphone o PDA con supporto per le applicazioni Java J2ME. Tramite il

Dettagli

PowerLink Pro. Interfaccia web per centrali PowerMax Pro 1: INTRODUZIONE. Nota :

PowerLink Pro. Interfaccia web per centrali PowerMax Pro 1: INTRODUZIONE. Nota : PowerLink Pro Interfaccia web per centrali PowerMax Pro 1: INTRODUZIONE Il PowerLink Pro permette di visualizzare e gestire il sistema PowerMax Pro tramite internet. La gestione è possibile da una qualunque

Dettagli

MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto

MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto MyFRITZ!, Dynamic DNS e Accesso Remoto 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo come accedere da Internet al vostro FRITZ!Box in ufficio o a casa, quando siete in mobilità o vi trovate in luogo

Dettagli

BLOCK CALL Manuale utente Block Call Manuale Utente

BLOCK CALL Manuale utente Block Call Manuale Utente Block Call Manuale Utente 1. Sommario 1 Introduzione... 3 2 Installazione... 4 2.1 Preparazione back end... 4 2.2 Installazione device... 6 3 Configurazione Back End... 10 3.1 Gestione gruppi Nominativi...

Dettagli

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ F444 Modem Router ADSL per guida DIN MHSERVER2 WEB Server 2 fili di controllo e supervisione audio/video e di sistemi SCS MY HOME MH300 Modem Router ADSL WiFi 298 MY HOME INDICE

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility

Procedure per l upgrade del firmware dell Agility Procedure per l upgrade del firmware dell Agility L aggiornamento firmware, qualsiasi sia il metodo usato, normalmente non comporta il ripristino dei valori di fabbrica della Centrale tranne quando l aggiornamento

Dettagli

MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA. Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone

MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA. Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone MODEM ADSL Wi-Fi GUIDA RAPIDA Navigazione senza fili ad alta velocità Modalità ECO Collega in modo semplice PC, tablet e smartphone Per la Dichiarazione Ambientale vai su www.telecomitalia.com/sostenibilita

Dettagli

2.7 La cartella Preparazioni e CD Quiz Casa

2.7 La cartella Preparazioni e CD Quiz Casa 2.7 La cartella Preparazioni e CD Quiz Casa SIDA CD Quiz Casa è il cd che permette al candidato di esercitarsi a casa sui quiz ministeriali e personalizzati. L autoscuola può consegnare il cd al candidato

Dettagli

Guida alla registrazione on-line di un DataLogger

Guida alla registrazione on-line di un DataLogger NovaProject s.r.l. Guida alla registrazione on-line di un DataLogger Revisione 3.0 3/08/2010 Partita IVA / Codice Fiscale: 03034090542 pag. 1 di 17 Contenuti Il presente documento è una guida all accesso

Dettagli

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso 2 SendMedMalattia v. 1.0 Pagina 1 di 25 I n d i c e 1) Introduzione...3 2) Installazione...4 3) Prima dell avvio di SendMedMalattia...9 4) Primo Avvio: Inserimento dei dati del Medico di famiglia...11

Dettagli

Guida Rapida alla configurazione di EGX300 per la connessione a REM

Guida Rapida alla configurazione di EGX300 per la connessione a REM Guida Rapida alla configurazione di EGX300 per la connessione a REM 03 Aggiornamento username e password per invio dati SE SE SE 29.10.2013 02 Sostituzione Submetering Tool con Configutazion Tool ; info

Dettagli

QG Gestione Assenze. Inserimento per Classe. Per la gestione delle assenze accedere dal Menu Giornaliere->Assenze e Giustificazioni

QG Gestione Assenze. Inserimento per Classe. Per la gestione delle assenze accedere dal Menu Giornaliere->Assenze e Giustificazioni QG Gestione Assenze Per la gestione delle assenze accedere dal Menu Giornaliere->Assenze e Giustificazioni Le voci principali che permettono l inserimento delle assenze sono: Inserimento per Classe Inserimento

Dettagli

FidelJob gestione Card di fidelizzazione

FidelJob gestione Card di fidelizzazione FidelJob gestione Card di fidelizzazione Software di gestione card con credito in Punti o in Euro ad incremento o a decremento, con funzioni di ricarica Card o scala credito da Card. Versione archivio

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per MAC OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per MAC OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per MAC OS) Modello: FI8910W Colore: Nera Modello: FI8910W Colore: Bianco ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per MAC OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per MAC OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per MAC OS) Modello: FI8916W Colore: Nera Modello: FI8916W Colore: Bianco ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione

Dettagli

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net

Your Detecting Connection. Manuale utente. support@xchange2.net Your Detecting Connection Manuale utente support@xchange2.net 4901-0133-4 ii Sommario Sommario Installazione... 4 Termini e condizioni dell applicazione XChange 2...4 Configurazione delle Preferenze utente...

Dettagli

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Management Utilities Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Management Utilities Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0

11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0 11/02/2015 MANUALE DI INSTALLAZIONE DELL APPLICAZIONE DESKTOP TELEMATICO VERSIONE 1.0 PAG. 2 DI 38 INDICE 1. PREMESSA 3 2. SCARICO DEL SOFTWARE 4 2.1 AMBIENTE WINDOWS 5 2.2 AMBIENTE MACINTOSH 6 2.3 AMBIENTE

Dettagli

IT MANUALE TECNICO. Manuale di configurazione SimpleManager. www.comelitgroup.com

IT MANUALE TECNICO. Manuale di configurazione SimpleManager. www.comelitgroup.com MANUALE TECNICO Manuale di configurazione SimpleManager www.comelitgroup.com Sommario Configurazione sistema di automazione SimpleHome Crea driver...3 Crea dispositivo...4 Confi gurazione punti...4 Importazione

Dettagli

Istruzioni. Il cuore del dispositivo è un Embedded PC Linux che raccoglie e gestisce tutte le funzioni dell' apparecchiatura.

Istruzioni. Il cuore del dispositivo è un Embedded PC Linux che raccoglie e gestisce tutte le funzioni dell' apparecchiatura. Istruzioni D-Cold Room Datalogger è un dispositivo nato con lo scopo di monitorare le celle refrigerate, gli armadi frigo e qualunque altro apparecchio che necessiti di un controllo costante e continuo.

Dettagli

LA FINESTRA DI GOAL (SCHERMATA PRINCIPALE E PANNELLO DEI COMANDI)

LA FINESTRA DI GOAL (SCHERMATA PRINCIPALE E PANNELLO DEI COMANDI) FUNZIONI DEL PROGRAMMA GOAL Il programma GOAL consente all utilizzatore di creare animazioni grafiche rappresentanti schemi, esercitazioni e contrapposizioni tattiche. Le animazioni create possono essere

Dettagli

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per Windows OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd

IP Camera senza fili/cablata. Guida d installazione rapida (Per Windows OS) ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per Windows OS) Modello: FI8916W Colore: Nera Modello: FI8916W Colore: Bianco ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione

Dettagli

BL-IS Programmatore Per Irrigazzione GUIDA ALL INSTALLAZIONE

BL-IS Programmatore Per Irrigazzione GUIDA ALL INSTALLAZIONE BL-IS Programmatore Per Irrigazzione GUIDA ALL INSTALLAZIONE 2/4/6 Stationi 9 / 12 Stationi FR P01 ES P22 EN P11 IT P33 SOLEM P-33 customersupport@solem.fr +33 467 592 425 www.solem.fr INTRODUZIONE l programmatori

Dettagli

Interfaccia KNX/IP - da guida DIN KXIPI. Manuale Tecnico

Interfaccia KNX/IP - da guida DIN KXIPI. Manuale Tecnico Interfaccia KNX/IP - da guida DIN KXIPI Manuale Tecnico 24809270/15-04-2014 1 Sommario 1 Introduzione... 3 2 Applicazione... 3 3 Menù Impostazioni generali... 4 3.1 Parametri... 4 3.1.1 Nome apparecchio...

Dettagli

Manuale di Kiwi on line

Manuale di Kiwi on line Manuale di Kiwi on line www.kiwiimmobiliare.it Kiwi On Line http://kiwionline.kiwiimmobiliare.it 1. Gestione annunci Cliccando sul pulsante annunci si accede all elenco annunci A. Inserimento nuovo annuncio

Dettagli

MANUALE D'USO DEL PROGRAMMA IMMOBIPHONE

MANUALE D'USO DEL PROGRAMMA IMMOBIPHONE 1/6 MANUALE D'USO DEL PROGRAMMA IMMOBIPHONE Per prima cosa si ringrazia per aver scelto ImmobiPhone e per aver dato fiducia al suo autore. Il presente documento istruisce l'utilizzatore sull'uso del programma

Dettagli

PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152)

PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152) Commissario Delegato per l Emergenza Bonifiche e la Tutela delle Acque in Sicilia PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152) Sistema WEB-GIS

Dettagli

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso Tools For Autism 1.0 Manuale d uso Introduzione L applicazione per tablet Android Tools For Autism consente la creazione, visualizzazione e modifica di due strumenti didattici quali le storie sociali e

Dettagli

Guida d installazione rapida

Guida d installazione rapida V38.01 IP Camera senza fili/cablata Guida d installazione rapida (Per MAC OS) FI8909/FI8909W ShenZhen Foscam Tecnologia Intelligente Co., Ltd Guida d installazione rapida Lista d imballaggio 1) IP CAMERA

Dettagli

APP RIO8 APP PER LA CONFIGURAZIONE GUIDA PER L UTENTE. Omniabit s.r.l. Via Val Camonica 11, Milan, Italy http://www.omniabit.com support@omniabit.

APP RIO8 APP PER LA CONFIGURAZIONE GUIDA PER L UTENTE. Omniabit s.r.l. Via Val Camonica 11, Milan, Italy http://www.omniabit.com support@omniabit. APP RIO8 APP PER LA CONFIGURAZIONE GUIDA PER L UTENTE 2 APP RIO8 Premessa L applicazione RIO8 è una App mobile, compatibile con i sistemi operativi Android ed ios, ideata per la configurazione del prodotto

Dettagli

WoWords. Guida all uso: creare ed utilizzare le frasi. In questa guida è descritto come creare ed utilizzare le frasi nel software WoWords.

WoWords. Guida all uso: creare ed utilizzare le frasi. In questa guida è descritto come creare ed utilizzare le frasi nel software WoWords. In questa guida è descritto come creare ed utilizzare le frasi nel software WoWords. Premessa Oltre alle singole parole WoWords può gestire intere frasi in inglese. A differenza delle singole parole, le

Dettagli

1) GESTIONE DELLE POSTAZIONI REMOTE

1) GESTIONE DELLE POSTAZIONI REMOTE IMPORTAZIONE ESPORTAZIONE DATI VIA FTP Per FTP ( FILE TRANSFER PROTOCOL) si intende il protocollo di internet che permette di trasferire documenti di qualsiasi tipo tra siti differenti. Per l utilizzo

Dettagli

Digital Persona Client/Server

Digital Persona Client/Server Documentazione Tecnica Digital Persona Client/Server Installazione 03/10/2012 INDICE DOCUMENTO Introduzione... 3 Versioni del documento... 3 Premessa... 3 Digital Persona... 3 Prerequisiti... 3 Installazione...

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

Programmatore scenari

Programmatore scenari Programmatore scenari scheda tecnica ART. MH00 Descrizione Questo dispositivo permette la gestione di scenari semplici e evoluti fino ad un numero massimo di 300. Grazie al programmatore scenari il sistema

Dettagli

Guida all installazione di Fiery proserver

Guida all installazione di Fiery proserver Guida all installazione di Fiery proserver Il presente documento descrive la procedura di installazione di EFI Fiery proserver ed è rivolto ai clienti che intendono installare Fiery proserver senza l assistenza

Dettagli

Energi Savr NodeTM. Una soluzione di controllo dell illuminazione versatile e a basso consumo, facile da installare ed espandibile

Energi Savr NodeTM. Una soluzione di controllo dell illuminazione versatile e a basso consumo, facile da installare ed espandibile Energi Savr NodeTM Una soluzione di controllo dell illuminazione versatile e a basso consumo, facile da installare ed espandibile riduci i consumi con LutronTM LUTRON PRESENTA ENERGI SAVR NODE COS È ENERGI

Dettagli

Manuale di configurazione CONNECT GW

Manuale di configurazione CONNECT GW Modulo gateway FA00386-IT B A 2 10 Manuale di configurazione CONNECT GW INFORMAZIONI GENERALI Per connettere una o più automazioni al portale CAME Cloud o ad una rete locale dedicata e rendere possibile

Dettagli

Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05

Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05 Programma applicativo di protezione LOCK Manuale per l utente V2.22-T05 Sommario A. Introduzione... 2 B. Descrizione generale... 2 C. Caratteristiche... 3 D. Prima di utilizzare il programma applicativo

Dettagli

Gestione Rapporti (Calcolo Aree)

Gestione Rapporti (Calcolo Aree) Gestione Rapporti (Calcolo Aree) L interfaccia dello strumento generale «Gestione Rapporti»...3 Accedere all interfaccia (toolbar)...3 Comandi associati alle icone della toolbar...4 La finestra di dialogo

Dettagli

Sistemico Srl unip. Via Ceresani, 8. 60044 Fabriano AN. Tel 0732 251820. Powered by Sistemico

Sistemico Srl unip. Via Ceresani, 8. 60044 Fabriano AN. Tel 0732 251820. Powered by Sistemico 2014 Sistemico Srl unip. Via Ceresani, 8 Powered by Sistemico 60044 Fabriano AN Tel 0732 251820 INDICE INDICE 2 Istallazione della APP... 3 Per Android... 3 Per IOS 4 Avvio APP... 5 Collegamento elettrocardiografo

Dettagli

CASO D USO: GESTIONE ARRIVI

CASO D USO: GESTIONE ARRIVI CASO D USO: GESTIONE ARRIVI 18 novembre 2011 www.sistri.it GESTIONE ARRIVI SEMPLIFICAZIONI Nell attuale versione vengono introdotte le seguenti semplificazioni: a) Possibilità, per il Trasportatore, di

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009)

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) I N D I C E VISUALIZZAZIONE PDF COLORE E RIDUZIONE.4 INVIO MAIL MULTIPLA IN PDF O SOMMARIO.5 GESTIONE 9 GESTIONE TESTATE..9

Dettagli

JD-6 4K. Manuale d Uso. jepssen.com 02

JD-6 4K. Manuale d Uso. jepssen.com 02 JD-6 4K Manuale d Uso jepssen.com 02 jepssen.com 2015 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Installazione 05 Guida Rapida 07 2.1 Pulsanti Funzione 08 2.2 Avvio e Spegnimento 08 2.3

Dettagli

Modulo Internet IP100. (cod. PXDIP10) Manuale utente. Distribuzione apparecchiature sicurezza

Modulo Internet IP100. (cod. PXDIP10) Manuale utente. Distribuzione apparecchiature sicurezza Modulo Internet IP100 (cod. PXDIP10) Manuale utente Distribuzione apparecchiature sicurezza 2 Introduzione Il modulo internet IP100 è un modulo di comunicazione su Internet che Vi permette di controllare

Dettagli

Mon Ami 3000 MACommerce La soluzione per il commercio elettronico totalmente integrata con Mon Ami 3000

Mon Ami 3000 MACommerce La soluzione per il commercio elettronico totalmente integrata con Mon Ami 3000 Mon Ami 000 MACommerce La soluzione per il commercio elettronico totalmente integrata con Mon Ami 000 Prerequisiti La soluzione MACommerce si integra totalmente con le versioni Azienda Light e Azienda

Dettagli

Guida all'uso del CMS (Content Management System, Sistema di Gestione dei Contenuti)

Guida all'uso del CMS (Content Management System, Sistema di Gestione dei Contenuti) GUIDE Sa.Sol. Desk: Rete Telematica tra le Associazioni di Volontariato della Sardegna Guida all'uso del CMS (Content Management System, Sistema di Gestione dei Contenuti) Argomento Descrizione Gestione

Dettagli

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE MODULO 6

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE MODULO 6 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE MODULO 6 2012 A COSA SERVE POWER POINT? IL PROGRAMMA NASCE PER LA CREAZIONE DI PRESENTAZIONI BASATE SU DIAPOSITIVE (O LUCIDI) O MEGLIO PER PRESENTARE INFORMAZIONI IN MODO EFFICACE

Dettagli

TeamViewer 9 Manuale Wake-on-LAN

TeamViewer 9 Manuale Wake-on-LAN TeamViewer 9 Manuale Wake-on-LAN Rev 9.2-12/2013 TeamViewer GmbH Jahnstraße 30 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni sulla Wake-on-LAN... 3 2 Requisiti... 4 3 Finestre di configurazione...

Dettagli

Mon Ami 3000 Varianti articolo Gestione di varianti articoli

Mon Ami 3000 Varianti articolo Gestione di varianti articoli Prerequisiti Mon Ami 3000 Varianti articolo Gestione di varianti articoli L opzione Varianti articolo è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro e include tre funzionalità distinte: 1. Gestione

Dettagli

Via della Repubblica 9 - Trezzano S/Naviglio (MI) 02.48405033-02.48405035 Partita IVA nr. 11680670152

Via della Repubblica 9 - Trezzano S/Naviglio (MI) 02.48405033-02.48405035 Partita IVA nr. 11680670152 Via della Repubblica 9 - Trezzano S/Naviglio (MI) 02.48405033-02.48405035 Partita IVA nr. 11680670152 1 Avvio del software e schermata principale Aprire una pagina Web e digitare l indirizzo nell apposita

Dettagli

Studio Legale. Guida operativa

Studio Legale. Guida operativa Studio Legale Guida operativa Cliens Studio Legale Web Cliens Studio Legale Web è un nuovo strumento che consente all avvocato di consultare i dati presenti negli archivi Cliens del proprio studio, attraverso

Dettagli

istruzioni per l uso 1. Che cos è Google Earth

istruzioni per l uso 1. Che cos è Google Earth istruzioni per l uso 1. Che cos è Google Earth Google Earth è un software che permette una navigazione virtuale della Terra. Il programma deve essere installato sul proprio computer e, per poterlo utilizzare

Dettagli