Tirocini. Cambiano le regole: tutte le novità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tirocini. Cambiano le regole: tutte le novità"

Transcript

1 Tirocini. Cambiano le regole: tutte le novità Tappe delle novità introdotte in materia di tirocini Sul tema dei tirocini sono intervenuti recentemente, sia a livello nazionale che regionale, alcuni provvedimenti che hanno apportato delle novità su questo istituto: sentenza della Corte Costituzionale del dicembre 2012 che stabilisce che i livelli di competenza legislativa e regolamentare in materia di tirocini è demandata alle regioni le linee-guida della Conferenza Stato-Regioni, 24 gennaio Sono indicati principi, fissate delle norme a livello nazionale, a cui tutte le regioni devono far riferimento per legiferare sull'istituto. le regioni, sulla base delle linee guida, hanno regolamentato la disciplina dei tirocini formativi e di orientamento. Ad oggi solo alcune non lo hanno fatto (vedere sintesi finale). In assenza della normativa regionale, la disciplina dei tirocini resta quella prevista dall art. 18 della legge n.196/1997 e dal relativo regolamento di attuazione D.M. 25 marzo 1998, n.142. Definizione di tirocinio Si definisce il tirocinio come una misura formativa di politica attiva, finalizzata a creare un contatto diretto tra un soggetto ospitante e il tirocinante allo scopo di favorirne l'arricchimento del bagaglio di conoscenze, l'acquisizione di competenze professionali e l'inserimento o il reinserimento lavorativo. Il tirocinio consiste in un periodo di orientamento al lavoro e di formazione in situazione che non si configura come un rapporto di lavoro. La partecipazione ad un progetto di tirocinio non comporta la perdita o la cancellazione dello stato di disoccupazione, proprio perché non si instaura un rapporto di lavoro.

2 Tirocini a cui si applicano le linee guida e quelli che non rientrano Tirocinio non curriculare Tirocinio curriculare Applicate linee guida Non rientrano nelle linee guida 1. Tirocini formativi e di orientamento. 2. Tirocini di inserimento/reinserimento al lavoro 3. Tirocini di orientamento e formazione o di inserimento/reinserimento in favore di disabili 1. Tirocini curriculari 2. Tirocini per acquisire la pratica professionale, accesso alle professioni 3. Tirocini estivi (normati comunque da diverse regioni) 4. Tirocini transnazionali 5. Tirocini per soggetti extracomunitari Linee guida non comprendono tutte le tipologie di tirocinio, ma esclusivamente quelli extracurriculari, cioè: Tirocini formativi e di orientamento. Sono finalizzati ad agevolare le scelte professionali e l'occupabilità dei giovani nel percorso di transizione tra scuola e lavoro mediante una formazione a diretto contatto con il mondo del lavoro. I destinatari sono i soggetti che hanno conseguito un titolo di studio entro e non oltre 12 ; Tirocini di inserimento/reinserimento al lavoro. Sono finalizzati a percorsi di inserimento/reinserimento nel mondo del lavoro. Sono rivolti principalmente a disoccupati (anche in mobilità) e inoccupati. Questa tipologia di tirocini è altresì attivabile in favore di lavoratori sospesi in regime di cassa integrazione sulla base di specifici accordi in attuazione delle politiche attive del lavoro per l'erogazione di ammortizzatori sociali; Tirocini di orientamento e formazione o di inserimento/reinserimento in favore di disabili di cui all'articolo l, comma l, della legge n. 68/99, persone svantaggiate ai sensi della legge n. 381/91 nonché richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale. Non rientrano nel campo di applicazione delle Linee guida: 1. tirocini curricolari, quelli svolti all interno di un percorso di studio (scolastico o universitario) o di formazione professionale; 2. tirocini per acquisire la pratica professionale per l' accesso alle professioni (es. psicologi, commercialisti, avvocati, ecc..) 3. tirocini estivi (normati comunque da diverse regioni) 4. tirocini transnazionali, promossi nell'ambito dei programmi europei 5. tirocini per soggetti extracomunitari residenti all estero, nell'ambito delle quote d'ingresso stabilite annualmente con decreto.

3 Destinatari e durata Tipologia Destinatari Durata Tirocini formativi e di orientamento. Tirocini di inserimento/reinserime nto al lavoro Tirocini di orientamento e formazione o di inserimento/reinserime nto in favore di persone svantaggiate Giovani in transizione scuola -lavoro. Titolo di studio conseguito da non più di 12 Inoccupati, disoccupati, lavoratori in mobilità, lavoratori sospesi in regime di cassa integrazione (necessari accordi) richiedenti asilo titolari di protezione internazionale L.381/91 invalidi fisici, psichici e sensoriali, ex degenti di istituti psichiatrici, soggetti in trattamento psichiatrico, tossicodipendenti, alcolisti, minori in età lavorativa in situazioni di difficoltà familiare, condannati ammessi alle misure alternative alla detenzione previste dagli articoli 47, 47-bis, 47- ter e 48 della legge 26 luglio 1975, n. 354, come modificati dalla legge 10 ottobre 1986, n Max 6 Max 12 Max 12 Tirocini di orientamento e formazione o di inserimento/reinserime nto in favore di disabili L. 68/99, art. 1, c.1 (persone in età lavorativa con invalidità civile superiore al 45%; persone invalide del lavoro con un grado di invalidità superiore al 33%; persone non vedenti o sordomute;persone invalide di guerra, invalide civili di guerra e invalide per servizio (1^-8^ categoria) Max 24 La durata si intende come periodo massimo e non potrà esser superato. Proroga La durata massima del tirocinio, per le diverse tipologie, si intende comprensiva di eventuali proroghe. Esempio: un tirocinio formativo e di orientamento durata 4, è possibile una proroga di 2 = totale 6 Malattia Il/la tirocinante ha diritto ad una sospensione per maternità o per lunga malattia (pari o superiore ad 1/3 del tirocinio, tale sospensione non incide sul computo della durata complessiva del tirocinio. Soggetti promuovono i tirocini Tali soggetti, pubblici e privati sono individuati dalle regioni e da queste accreditate ed autorizzati.

4 servizi per l impiego università statali e non statali abilitate al rilascio di titoli accademici istituzioni di alta formazione che rilasciano titoli riconosciuti a livello nazionale ed europeo; istituzioni scolastiche statali e non statali che rilascino titoli di studio con valore legale; centri pubblici o a partecipazione pubblica di formazione professionale e/o orientamento istituzioni formative private autorizzate le Agenzie regionali per il lavoro organismi di intermediazione autorizzati dal Ministero del Lavoro.

5 Indennità di partecipazione. Importo minimo lordo mensile stabilito dalle regioni REGIONE INDENNITA Abruzzo Minimo 600 Basilicata 450 Calabria 400 Campania 400 Emilia Romagna 450 Friuli Venezia Giulia 300 (max 20 ore settimanali) (max 40 ore) Lazio 400 Liguria 400 Lombardia 300 euro più buoni pasto - oppure 400- in una pubblica amministrazione 300 Marche 350 euro al superamento della soglia del 75% delle presenze mensili. Molise -tirocini di inserimento/reinserimento al lavoro 400 euro (20 ore settimanali); 600 euro (fino ad un massimo di 30 ore settimanali) -altre tipologie di tirocini 300 euro (massimo di 20 ore settimanali); tale importo aumenta proporzionalmente all impegno del tirocinante fino ad un massimo di 30 ore settimanali, con un indennità di euro 450 Piemonte 300 part-time (20 ore settimanali); 600 full-time (40 ore) Puglia 450 Sardegna 400 Sicilia 300 (a fronte partecipazione al 70%) Toscana 500 Regione Autonoma Trentino- Alto Adige/Südtirol Provincia Autonoma di Trento Regione Autonoma Trentino- Alto Adige/Südtirol Provincia Autonoma di Bolzano Umbria Valle D'Aosta Veneto 300 euro (70 euro lordi settimanali) fino a 600 euro mensili - Tirocini di orientamento e formazione : 3 euro l'ora per minorenni, 4 per maggiorenni (si aggiunge 1 euro se sede tirocinio è fuori dal comune di residenza o domicilio) -Tirocini di inserimento/reinserimento minimo euro (20-24 ore settimanali); 400 euro (da 25 ore settimanali) non inferiore a 450 euro e non superiore a 600. Tale importo può subire una riduzione proporzionale al minore impiego del tirocinante presso l azienda ospitante, ma non può comunque essere inferiore a 300,00 Euro lordi mensili. 400 euro. 300 euro se sono previsti buoni pasto o servizio mensa

6 Domande frequenti sui tirocini o stage 1. Dove trovare le offerte di tirocini. Tutti i centri per l impiego delle province, oltre ad essere promotori, hanno banche dati di aziende disponibili ad accogliere tirocinanti che mettono a disposizione. Inoltre ci sono altri soggetti pubblici come i centri di orientamento dei comuni, gli informa giovani, sportelli stage.. 2. E possibile prorogare la durata del tirocinio? C è questa possibilità solo nel caso in cui quello attivato è di durata inferiore al limite massimo stabilito. Infatti la durata massima del tirocinio, per le diverse tipologie, si intende comprensiva di eventuali proroghe. Esempio: un tirocinio di inserimento di durata 6, è possibile una proroga di altri 6 fino a raggiungere la durata massima prevista Il tirocinio formativo e orientamento può essere attivato entro 12 dal diploma o laurea. A seconda quindi della data di attivazione può avere una durata diversa? No. La durata massima è 6, questo dipende dal progetto di tirocinio e no da quando viene attivato. Se si è laureato ad esempio il 19 ottobre del 2013 avrà tempo fino al 19 ottobre del 2014 per poter attivare un tirocinio e potrà durare 6. Va chiarito: entro i 12 deve iniziare il tirocinio e non concludersi. 4. Quanti tirocini si possono fare? E possibile effettuare al massimo un solo tirocinio con la stessa azienda. Nella carriera di una persona si possono fare più tirocini, anche con lo stesso profilo professionale, l unico vincolo in aziende diverse. 5. Ho un tirocinio attivato da qualche mese con la precedente normativa, in automatico sarà applicata la nuova normativa regionale? Tutti i tirocini attivati prima dell entrata in vigore o in assenza della nuova normativa regionale restano disciplinati dall art. 18 della legge n.196/1997 e dal relativo regolamento di attuazione D.M. 25 marzo 1998, n E possibile fare un tirocinio se si è minorenni? Si, purché la giovane o il giovane si trovi in età lavorativa, quindi aver compiuto 16 anni ed assolto all obbligo di istruzione. 7. C è la possibilità di accedere ad un tirocinio formativo e di orientamento dato che sono diplomata da 16? No, e non sono previste deroghe. 8. L indennità di partecipazione andrà dichiarata come reddito? Si, in quanto è assimilata a reddito da lavoro e per tanto soggetta a trattenuta IRPEF. Infatti il soggetto ospitante dovrà rilasciare una certificazione dell indennità che avrà corrisposto. 9. E possibile fare un tirocinio formativo e di orientamento dopo aver conseguito un master o un dottorato di ricerca? Si, restano comunque le limitazioni indicate nelle linee-guida, cioè non aver conseguito un titolo di studio da più di Perdo lo stato di disoccupata a partecipare ad un tirocinio formativo e di orientamento? No, poiché il tirocinio non si configura come rapporto di lavoro si mantiene lo stato di disoccupazione.

10 Umberto Buratti, Francesca Fazio, Michele Tiraboschi. Inserimento/reinserimento al lavoro: inoccupati, disoccupati o in mobilità

10 Umberto Buratti, Francesca Fazio, Michele Tiraboschi. Inserimento/reinserimento al lavoro: inoccupati, disoccupati o in mobilità 10 Umberto Buratti, Francesca Fazio, Michele Tiraboschi Tabella 1 Tipologie e durate Regioni/Provin ce autonome Tipologie regolate Durata massima (proroghe comprese) Durata minima Abruzzo Formativi e di

Dettagli

Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO REGIONE PUGLIA

Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO REGIONE PUGLIA Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO SCHEDA SINTETICA LEGGE REGIONALE 5 agosto 2013, n. 23 Norme in materia di percorsi formativi diretti all orientamento e

Dettagli

Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO REGIONE CALABRIA

Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO REGIONE CALABRIA Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO SCHEDA SINTETICA Delibera n. 268 del 29/07/2013 Recepimento delle Linee guida in materia di tirocini, approvate in Accordo

Dettagli

$ &% ' %( #$$ &45('$ & ## & 645& &$ & ( &%#6 " (--0!!#! !( (!/!,,1!,!#!,,1!.!.! !"! # #$ % &! * +"!#,!! -!-!*!% -,!,!,! "!.!&/#!#++ ""! *!,!0-!

$ &% ' %( #$$ &45('$ & ## & 645& &$ & ( &%#6  (--0!!#! !( (!/!,,1!,!#!,,1!.!.! !! # #$ % &! * +!#,!! -!-!*!% -,!,!,! !.!&/#!#++ ! *!,!0-! !"! # #$ % %$ %%&& # ' #&$&$'* &$& &! * +"!#,!! $ &% #' $ ( %)% ## (%( # # $ &'$ -!-!*!% -,!,!,! "!.!&/#!#++ ""! ' %( #$$ &45('$ & ## & 645& &$ & ( &%#6 " (--0!!#!!( (!/!,,1!,!#!,,1!.!.! *!,!0-! 2-",3-"

Dettagli

TIROCINI FORMATIVI. - università e istituti di istruzione universitaria statali e non statali abilitati al rilascio di titoli accademici;

TIROCINI FORMATIVI. - università e istituti di istruzione universitaria statali e non statali abilitati al rilascio di titoli accademici; TIROCINI FORMATIVI 1. Nozione I tirocini formativi, anche detti stages, costituiscono una forma d'inserimento temporaneo dei giovani all'interno dell'azienda, al fine di realizzare momenti di alternanza

Dettagli

a cura di Roberto Camera Funzionario della DTL di Modena e curatore del sito internet www.dplmodena.it

a cura di Roberto Camera Funzionario della DTL di Modena e curatore del sito internet www.dplmodena.it Aggiornamenti Professionali Tirocini formativi: approvate le linee guida a cura di Roberto Camera Funzionario della DTL di Modena e curatore del sito internet www.dplmodena.it Cambiano le regole dei tirocini

Dettagli

News Lavoro STUDIO MEGGIORINI CONSULENZA DEL LAVORO. DGR 1324 del 23 luglio 2013 a cura della Direzione Lavoro della Regione Veneto

News Lavoro STUDIO MEGGIORINI CONSULENZA DEL LAVORO. DGR 1324 del 23 luglio 2013 a cura della Direzione Lavoro della Regione Veneto News Lavoro STUDIO MEGGIORINI CONSULENZA DEL LAVORO NUOVA DISCIPLINA DEI TIROCINI DGR 1324 del 23 luglio 2013 a cura della Direzione Lavoro della Regione Veneto 25 Settembre 2013 La nuova disciplina dei

Dettagli

Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO REGIONE LIGURIA

Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO REGIONE LIGURIA Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO SCHEDA SINTETICA DGR n. 1052 DEL 05/08/2013 Disciplina regionale dei tirocini formativi e di orientamento, dei tirocini

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

Principi comuni in materia di tirocini, definizioni e tipologie

Principi comuni in materia di tirocini, definizioni e tipologie Piemonte di Giulia Tolve Introduzione In data 20 giugno 2013 è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n. 25/2013 la deliberazione della Giunta regionale n. 74 5911 del 3 giugno

Dettagli

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale 13 marzo 2009 n. 3

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale 13 marzo 2009 n. 3 ALLEGATOA alla Dgr n. 1324 del 23 luglio 2013 Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale 13 marzo 2009 n. 3 Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Ambito di applicazione...4

Dettagli

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE

RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE RIEPILOGO REGIONALE PER SPECIALIZZAZIONE ESERCIZI SPECIALIZZATI. AL 31/12/2013 PIEMONTE Altri prodotti 19 41.235 113 168 281 0 2 3 Articoli igienico-sanitari/materiali da 1 2.493 2 0 2 0 0 0 Articoli sportivi/attrezzatura campeggi 9 25.694 119

Dettagli

CIRCOLARE n. 34 / 2013 REGIONE LOMBARDIA NUOVI INDIRIZZI REGIONALI IN MATERIA DI TIROCINI

CIRCOLARE n. 34 / 2013 REGIONE LOMBARDIA NUOVI INDIRIZZI REGIONALI IN MATERIA DI TIROCINI Terrazzini & partners consulenti del lavoro p.i./c.f. 05505810969 www.terrazzini.it Via Campanini n.6 20124 Milano Via Marsala n.29 26900 Lodi Via De Amicis n.10 27029 Vigevano t. +39 02 6773361 f. +39

Dettagli

CONVENZIONE DI TIROCINIO DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO LAVORATIVO TRA. CAP Comune. Provincia.. Rappresentato da: nato/a il.

CONVENZIONE DI TIROCINIO DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO LAVORATIVO TRA. CAP Comune. Provincia.. Rappresentato da: nato/a il. Allegato C Convenzione stipulata in data..con protocollo CONVENZIONE DI TIROCINIO DI INSERIMENTO/REINSERIMENTO LAVORATIVO TRA SOGGETTO PROMOTORE. Indirizzo.. CAP Comune. Provincia.. Codice fiscale:. Partita

Dettagli

Nuovi indirizzi regionali in materia di tirocini Approvato con DGR X/825 del 25 ottobre 2013

Nuovi indirizzi regionali in materia di tirocini Approvato con DGR X/825 del 25 ottobre 2013 Nuovi indirizzi regionali in materia di tirocini Approvato con DGR X/825 del 25 ottobre 2013 1. Oggetto, ambito di applicazione e definizioni 2. Soggetti 2.1 Soggetti Promotori 2.2 Soggetti Ospitanti 2.3

Dettagli

Le comunicazioni obbligatorie on line dei rapporti di lavoro e dei tirocini ai sensi del DM. 30 ottobre 2007, esonerano gli enti promotori dall invio

Le comunicazioni obbligatorie on line dei rapporti di lavoro e dei tirocini ai sensi del DM. 30 ottobre 2007, esonerano gli enti promotori dall invio REGIONE PIEMONTE - BOLLETTINO UFFICIALE N. 3 DEL 21/01/10 Deliberazione della Giunta Regionale 21 dicembre 2009, n. 100-12934 LR 34/08 artt.38-41. Provvedimento di attuazione dei tirocini formativi e di

Dettagli

Vademecum Tirocini ex LR 7/2013

Vademecum Tirocini ex LR 7/2013 Vademecum Tirocini ex LR 7/2013 Profilo Amministrativo: L attivazione di un percorso di tirocinio prevede la presenza fondamentale di tre soggetti: 1) Tirocinante; 2) Soggetto Promotore (soggetto terzo

Dettagli

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009

Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. 337 del 6.03.2012 pag. 1/9 Disposizioni in materia di tirocini ai sensi dell art. 41 della legge regionale n. 3 del 2009 - Art. 1 Definizioni...2 - Art.

Dettagli

Tirocini a due anni di distanza dalle Linee-guida: primo bilancio

Tirocini a due anni di distanza dalle Linee-guida: primo bilancio Working Paper A s s o c i a z i o n e p e r g l i S t u d i I n t e r n a z i o n a l i e C o m p a r a t i s u l D i r i t t o d e l l a v o r o e s u l l e R e l a z i o n i i n d u s t r i a l i Tirocini

Dettagli

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici

Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici Lavoro & Previdenza La circolare su temi previdenziali e giurislavoristici N. 57 24.03.2014 Tirocini: chiarimenti sull obbligo assicurativo Dal 4 marzo 2014 bisogna tener conto del tasso di tariffa della

Dettagli

DISCIPLINA REGIONALE DEI TIROCINI

DISCIPLINA REGIONALE DEI TIROCINI Informativa su DISCIPLINA REGIONALE DEI TIROCINI formativi e di orientamento, dei tirocini di inserimento e reinserimento lavorativo e dei tirocini estivi, in attuazione dell art. 35 della L.R. 30/2008

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Master and back. La formazione di eccellenza post lauream e la specializzazione professionale

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA. Master and back. La formazione di eccellenza post lauream e la specializzazione professionale La formazione di eccellenza post lauream e la specializzazione professionale Cagliari, 1 febbraio 2006 Iscritti all università per regione Anno 2004 - tasso di iscritti all università per regione di residenza

Dettagli

TIROCINI FORMATIVI L INDENNITA COSTITUISCE REDDITO ASSIMILATO A LAVORO DIPENDENTE

TIROCINI FORMATIVI L INDENNITA COSTITUISCE REDDITO ASSIMILATO A LAVORO DIPENDENTE TIROCINI FORMATIVI L INDENNITA COSTITUISCE REDDITO ASSIMILATO A LAVORO DIPENDENTE DI PAOLO LUCCHINI La Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano,

Dettagli

Conferenza Stampa. Garanzia Giovani. Roma, 10 dicembre 2014

Conferenza Stampa. Garanzia Giovani. Roma, 10 dicembre 2014 Conferenza Stampa Garanzia Giovani Roma, 10 dicembre 2014 2 Garanzia Giovani Obiettivo: migliorare l occupabilità Nasce da una raccomandazione europea 1.135 mln di fondi europei 378 mln. cofin. nazionale,

Dettagli

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Stato dell arte sulle opzioni individuate dalle Regioni in merito al recepimento delle Linee Guida sui Tirocini del 24 gennaio 2013 (Aggiornamento del 26

Dettagli

C) GIUNTA REGIONALE E ASSESSORI D.g.r. 25 ottobre 2013 - n. X/825 Nuovi indirizzi regionali in materia di tirocini

C) GIUNTA REGIONALE E ASSESSORI D.g.r. 25 ottobre 2013 - n. X/825 Nuovi indirizzi regionali in materia di tirocini 4 Bollettino Ufficiale C) GIUNTA REGIONALE E ASSESSORI D.g.r. 25 ottobre 2013 - n. X/825 Nuovi indirizzi regionali in materia di tirocini Viste: LA GIUNTA REGIONALE la legge regionale 28 settembre 2006,

Dettagli

Piemonte: attuate le nuove linee guida sui tirocini

Piemonte: attuate le nuove linee guida sui tirocini www.bollettinoadapt.it, 24 giugno 2013 Piemonte: attuate le nuove linee guida sui tirocini di Giulia Tolve Introduzione In data 20 giugno 2013 è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione

Dettagli

TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO FAQ

TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO FAQ TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO FAQ 1. È possibile attivare tirocini formativi in favore di disoccupati/inoccupati stranieri richiedenti asilo o titolari di protezione internazionale (sussidiaria,

Dettagli

Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO REGIONE CAMPANIA

Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO REGIONE CAMPANIA Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO SCHEDA SINTETICA DGR n. 243 del 22/07/2013 - Modifiche al regolamento regionale 2 aprile 2010, n. 9 -regolamento di attuazione

Dettagli

Tirocini: una regolamentazione a macchia di leopardo

Tirocini: una regolamentazione a macchia di leopardo Tirocini: una regolamentazione a macchia di leopardo di Francesca Fazio 1. Introduzione A distanza di ormai nove mesi dall approvazione delle Linee-guida sui tirocini in sede di Conferenza Stato-Regioni

Dettagli

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B)

Calcolo a preventivo della spesa annua escluse le imposte AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) (B) AMBITO TARIFFARIO: CENTRALE (Toscana, Umbria e Marche) ()/Bx100 120 113,93 109,46 +4,47 +4,09% 480 295,84 277,95 +17,89 +6,44% 700 401,94 375,85 +26,09 +6,94% 1.400 739,55 687,37 +52,18 +7,59% 2.000 1.026,99

Dettagli

LE NUOVE REGOLE PER LO STAGE REGIONE PER REGIONE

LE NUOVE REGOLE PER LO STAGE REGIONE PER REGIONE CUREZZA (RESPONSABILITA SOSPENONE LOMBARDIA 400 lordi mensili; 300 se con ticket o mensa; 0 dipendenti (si conteggiano anche altre forme contrattuali oltre l indeterminato) = 1 tirocinante Solo diurno

Dettagli

TIROCINI E APPRENDISTATO LINEE GUIDA E ULTIME NOVITA

TIROCINI E APPRENDISTATO LINEE GUIDA E ULTIME NOVITA TIROCINI E APPRENDISTATO LINEE GUIDA E ULTIME NOVITA 1 L apprendistato e i tirocini formativi hanno in comune l obiettivo di facilitare l inserimento dei giovani nel mondo del lavoro mediante un esperienza

Dettagli

QUADRO RIEPILOGATIVO SULLA REGOLAMENTAZIONER REGIONALE DELL APPRENDISTATO DI PRIMO LIVELLO

QUADRO RIEPILOGATIVO SULLA REGOLAMENTAZIONER REGIONALE DELL APPRENDISTATO DI PRIMO LIVELLO REGIONI REGOLAMENTAZIONE ORE E MODALITA APPRENDISTATO APPRENDISTATO Lazio no Valle D Aosta no Friuli Venezia Giulia si 500 ore annue per tre anni per apprendisti fra i 15 e 18 anni 400 ore annue per tre

Dettagli

Incentivi all occupazione

Incentivi all occupazione , Incentivi all occupazione L. 92/2012 Soggetti interessati - Oltre 50 anni, disoccupati da 12 mesi. - Donne disoccupate da 24 mesi (6 mesi area a disagio occupazionale, settori particolari, definiti da

Dettagli

Regione Autonoma Valle d Aosta

Regione Autonoma Valle d Aosta Allegato alla deliberazione della Giunta regionale Regione Autonoma Valle d Aosta Disciplina in materia di tirocini 1 SEZIONE A Art. 1 Finalità, tipologie e destinatari 1. Con il presente provvedimento,

Dettagli

1. I tirocini sono prioritariamente destinati a persone residenti o stabilmente domiciliate in provincia di Bolzano.

1. I tirocini sono prioritariamente destinati a persone residenti o stabilmente domiciliate in provincia di Bolzano. Delibera 24 giugno 2013, n. 949 Criteri per la promozione di tirocini di formazione ed orientamento da parte della Ripartizione Lavoro e delle Aree alla Formazione professionale. Allegato A CRITERI PER

Dettagli

Il nuovo apprendistato nel Testo Unico 2011

Il nuovo apprendistato nel Testo Unico 2011 1/2 Il nuovo apprendistato nel Testo Unico 2011 Il nuovo apprendistato contenuto nel d.lgs. n. 167/2011, noto come Testo Unico dell'apprendistato, si articola su tre livelli: - l apprendistato per la qualifica

Dettagli

Prospetto approvato dal Tavolo Tecnico Sicurezza (ASL DTL INAIL - OOSS) nella seduta del 23 gennaio 2014

Prospetto approvato dal Tavolo Tecnico Sicurezza (ASL DTL INAIL - OOSS) nella seduta del 23 gennaio 2014 Prospetto approvato dal Tavolo Tecnico Sicurezza (ASL DTL INAIL - OOSS) nella seduta del 23 gennaio 2014 Legge regionale 315320 marzo 2012 INDIRIZZI REGIONALI IN MATERIA DI TIROCINI (all. delibera) L istituto

Dettagli

e il reinserimento di disoccupati, anche in mobilità, nonché di lavoratori sospesi in regime di cassa integrazione.

e il reinserimento di disoccupati, anche in mobilità, nonché di lavoratori sospesi in regime di cassa integrazione. Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 109 suppl. del 07-08-2013 9 LEGGE REGIONALE 5 agosto 2013, n. 23 Norme in materia di percorsi formativi diretti all orientamento e all inserimento nel mercato

Dettagli

f)tirocini formativi e di orientamento

f)tirocini formativi e di orientamento Tirocini Formativi f)tirocini formativi e di orientamento DEFINIZIONE è una misura di politica attiva finalizzata al contatto diretto tra azienda e tirocinante, con lo scopo di acquisire conoscenze e competenze

Dettagli

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni (aggiornamento del 13 marzo 2014) NOTA ALLA LETTURA La tabella sottostante riporta lo

Dettagli

Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato

Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato Promuovere l innovazione delle imprese con Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani, Tirocinio e Apprendistato Dote Lavoro - Tirocini per i Giovani Cos è Dote Lavoro-Tirocini per i Giovani Dote Lavoro - Tirocini

Dettagli

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni (aggiornamento del 29 ottobre 2014) NOTA ALLA LETTURA La tabella sottostante riporta lo

Dettagli

bambini con meno di 6 anni appartenenti ad un nucleo familiare con un

bambini con meno di 6 anni appartenenti ad un nucleo familiare con un ESENZIONE TICKET PRESTAZIONI E SERVIZI SANITARI DI DIAGNOSTICA STRUMENTALE, LABORATORIO E ALTRE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE DIRETTIVA NAZIONALE: E01 E01 E02 E03 E04 bambini con meno di 6 anni appartenenti

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Le attività delle Regioni per implementare il progetto nel territorio

COMUNICATO STAMPA. Le attività delle Regioni per implementare il progetto nel territorio COMUNICATO STAMPA Garanzia Giovani, i nuovi dati: sono 169.076 i giovani che si sono registrati, 36.566 sono stati già convocati dai servizi per il lavoro e 23.469 hanno già ricevuto il primo colloquio

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico TABELLA "A" Dotazioni organiche regionali COMPLESSIVE - anno scolastico 2014-2015 a.s. 2011/12 a.s. 2012/13 a.s. 2014/15 rispetto a.s. 2011/12 a b c d e=d-a Abruzzo 5.195 5.124 5.119 5.118-77 Basilicata

Dettagli

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani

Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il ruolo dei generi: Indagine sul rapporto tra genere e professioni tra gli italiani Il campione 2 Chi è stato intervistato? Un campione di 100 soggetti maggiorenni che risiedono in Italia. Il campione

Dettagli

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni (aggiornamento del 5 febbraio 2015) NOTA ALLA LETTURA La tabella sottostante riporta lo

Dettagli

DIRETTIVA DI ATTUAZIONE DEI TIROCINI EXTRACURRICULARI

DIRETTIVA DI ATTUAZIONE DEI TIROCINI EXTRACURRICULARI ALLEGATO A DIRETTIVA DI ATTUAZIONE DEI TIROCINI EXTRACURRICULARI (ART. 1, L.R. 17/09/2013 N. 17) 1 Art. 1 Finalità, definizioni e campo di applicazione 1. La Regione favorisce l uso integrato dei tirocini

Dettagli

Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO REGIONE PIEMONTE

Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO REGIONE PIEMONTE Programma FIxO Scuola & Università NORMATIVA TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO SCHEDA SINTETICA Deliberazione n. 74-59113 del 3 giugno 2013 - L.R. 34/08 artt. 38 41 1 PREMESSA INDICE PER ARGOMENTI SCHEDA

Dettagli

Censimento delle strutture per anziani in Italia

Censimento delle strutture per anziani in Italia Cod. ISTAT INT 00046 AREA: Amministrazioni pubbliche e servizi sociali Settore di interesse: Assistenza e previdenza Censimento delle strutture per anziani in Italia Titolare: Dipartimento per le Politiche

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Le attività delle Regioni per implementare il progetto nel territorio

COMUNICATO STAMPA. Le attività delle Regioni per implementare il progetto nel territorio COMUNICATO STAMPA Trend di crescita costante per il progetto Garanzia Giovani : sono 147.130 i giovani che si sono registrati, 25.653 sono stati già convocati dai servizi per il lavoro e 12.728 hanno già

Dettagli

WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO I TIROCINI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA

WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO I TIROCINI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO I TIROCINI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 AMBITO DI APPLICAZIONE... 4 TIPOLOGIE E REQUISITI DI ACCESSO... 4 LA DURATA... 5 SOGGETTI

Dettagli

Articolo 4 (Progetto formativo e di orientamento) Articolo 5 (Obblighi e diritti del tirocinante) Articolo 6 (Soggetto promotore)

Articolo 4 (Progetto formativo e di orientamento) Articolo 5 (Obblighi e diritti del tirocinante) Articolo 6 (Soggetto promotore) Criteri e modalità per l attivazione dei tirocini formativi e di orientamento ai sensi dell articolo 4 bis della legge provinciale 16 giugno 1983, n. 19. Articolo 1 (Oggetto e ambito di applicazione) Nel

Dettagli

Le azioni di Italia Lavoro a supporto dell allargamento della rete dei servizi

Le azioni di Italia Lavoro a supporto dell allargamento della rete dei servizi Area Servizi per il Lavoro Progetto PON Qualificazione dei servizi per il lavoro e supporto alla governance regionale Le azioni di Italia Lavoro a supporto dell allargamento della rete dei servizi Paola

Dettagli

(Pubblicato nella Gazz. Uff. 21 settembre 2005, n. 220)

(Pubblicato nella Gazz. Uff. 21 settembre 2005, n. 220) Decreto Ministero del lavoro e delle politiche sociali 22 luglio 2005 Ripartizione delle risorse finanziarie affluenti al Fondo nazionale per le politiche sociali, per l'anno 2005. (Pubblicato nella Gazz.

Dettagli

I nuovi tirocini formativi

I nuovi tirocini formativi N. 356 del 23.09.2011 La La Memory A cura di Roberto Camera Funzionario della DPL Modena (1) I nuovi tirocini formativi E diventato legge il decreto ( DL 138/2011) sulle misure urgenti per la stabilizzazione

Dettagli

2. Soggetti - Tirocini

2. Soggetti - Tirocini Sommario 1. Tirocini - egolamento... 2 2. Soggetti - Tirocini... 2 3. isciplina comune... 3 4. Comunicazioni Obbligatorie... 5 5. Garanzie Assicurative... 5 6. Attestazione dell attività svolta e delle

Dettagli

Gli studenti universitari di quali aiuti beneficiano?

Gli studenti universitari di quali aiuti beneficiano? Gli studenti universitari di quali aiuti beneficiano? Il quadro attuale (e uno sguardo al futuro) Federica Laudisa La dimensione sociale degli studi in Europa e in Italia: quali risposte alle nuove domande?

Dettagli

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015

Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 Affitti Quota Latte - Periodo 2014/2015 PIEMONTE 603 1.127 87.148.771 13,0 144.525 VALLE D'AOSTA 80 88 1.490.121 0,2 18.627 LOMBARDIA 1.503 2.985 280.666.835 41,8 186.738 PROV. AUT. BOLZANO 1 1 31.970

Dettagli

I tirocini in Regione Campania Le novità normative

I tirocini in Regione Campania Le novità normative I tirocini in Regione Campania Le novità normative Ai Giovani, destinatari del nostro testimone Nel bel mezzo dell inverno ho infine imparato che in me albergava un invincibile estate Albert Camus Ai Giovani,

Dettagli

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato

autosnodato auto-treno con rimorchio totale incidenti trattore stradale o motrice auto-articolato Tab. IS.9.1a - Incidenti per tipo di e - Anni 2001-2013 a) Valori assoluti Anno 2001 o a altri Piemonte 16.953 23.818 19 77 167 146 80 67 1.942 123 254 153 50 59 824 1.920 1.037 653 50 4 23 0 112 31.578

Dettagli

I tirocini formativi nel settore turismo

I tirocini formativi nel settore turismo Le guide degli alberghi I tirocini formativi nel settore turismo manuale operativo per l organizzazione della gestione dei tirocini in collaborazione con ! I tirocini formativi nel settore turismo Manuale

Dettagli

CONCORDANO Art. 1 PREMI COLLEGATI ALLA PERFORMANCE

CONCORDANO Art. 1 PREMI COLLEGATI ALLA PERFORMANCE Roma, 29 maggio 2013 Ipotesi di accordo sulla utilizzazione delle ulteriori risorse disponibili nell ambito del Fondo per le politiche di sviluppo delle risorse umane e per la produttività dell anno 2011

Dettagli

A relazione dell'assessore Porchietto:

A relazione dell'assessore Porchietto: REGIONE PIEMONTE BU25 20/06/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 3 giugno 2013, n. 74-5911 LR 34/08 artt. 38-41. Provvedimento di attuazione dei tirocini formativi e di orientamento, tirocini di inserimento/reinserimento

Dettagli

Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili e ricerca

Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili e ricerca Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili e ricerca Regolamento per l attivazione di tirocini ai sensi dell articolo 63 della legge regionale 9 agosto 2005,

Dettagli

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H

Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H , ,76 Basilicata H Struttura Ex asl impegni prestazioni costo prestazioni Ticket Regione H02 102 4.663 6.145 159.302,40 51.697,76 Basilicata H03 102 9.222 12.473 252.025,98 136.892,31 Basilicata H04 102 3.373 3.373 230.650,00

Dettagli

CONVENZIONE COLLETTIVA DI TIROCINIO CURRICULARE ed EXTRACURRICULARE

CONVENZIONE COLLETTIVA DI TIROCINIO CURRICULARE ed EXTRACURRICULARE CONVENZIONE COLLETTIVA DI TIROCINIO CURRICULARE ed EXTRACURRICULARE (Convenzione n.. del.) TRA l', Codice Fiscale 12621570154, di seguito Università in qualità di Soggetto promotore con sede legale in

Dettagli

150 TIROCINI GREEN Marina Verderajme

150 TIROCINI GREEN Marina Verderajme 150 TIROCINI GREEN Marina Verderajme, Presidente ACTL ACTL CHI SIAMO ACTL - Associazione per la Cultura e il Tempo Libero, e un associazione di promozione sociale costituita a Milano nel 1986. Fin dalla

Dettagli

#($)*($$%$&+#($)*(###$&'",-./0 3*3$$#3 32## 10.41 0 0 1 0 7. 0 7..1 # $%& '( ' ( ) * ) +,, - $. / ) #

#($)*($$%$&+#($)*(###$&',-./0 3*3$$#3 32## 10.41 0 0 1 0 7. 0 7..1 # $%& '( ' ( ) * ) +,, - $. / ) # !"" "#$%$$&'!" #($)*($$%$&+#($)*(###$&'",-./0. 1. #23$$#3 01 4 5 4"4 6 3*3$$#3 32## 10.41 0 0 1 0! " 7..1..41 7. 0 7..1 # $%& '( ' ( ) * ) +,, - $. / ) # ) $ 0% 12%% 3% *445%5% %00$454 64 4%0-77% -0 *14551

Dettagli

NOTE INTRODUTTIVE. Un calcio agli errori Calcola correttamente quanto ti spetta utilizzando la tabella Lordo - Netto 2015

NOTE INTRODUTTIVE. Un calcio agli errori Calcola correttamente quanto ti spetta utilizzando la tabella Lordo - Netto 2015 NOTE INTRODUTTIVE Un calcio agli errori Calcola correttamente quanto ti spetta utilizzando la tabella Lordo - Netto 2015 Occhio al Fisco. Il contributo di solidarietà. Introdotto con il Dl n. 138/2011

Dettagli

IL CIPE. Deliberazione n. 36 del 15 giugno 2007

IL CIPE. Deliberazione n. 36 del 15 giugno 2007 Deliberazione n. 36 del 15 giugno 2007 DEFINIZIONE DEI CRITERI DI COFINANZIAMENTO PUBBLICO NAZIONALE DEGLI INTERVENTI SOCIO STRUTTURALI COMUNITARI PER IL PERIODO DI PROGRAMMAZIONE 2007-2013 IL CIPE VISTA

Dettagli

Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale A.S. 2015/2016. (Settembre 2015)

Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale A.S. 2015/2016. (Settembre 2015) Focus Anticipazione sui principali dati della scuola statale A.S. 2015/2016 (Settembre 2015) In occasione dell inizio dell anno scolastico si fornisce una breve sintesi dei principali dati relativi alla

Dettagli

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni (aggiornamento del 26 febbraio 2014) NOTA ALLA LETTURA La tabella sottostante riporta

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO DIRETTORIALE 22 DICEMBRE 2014, N. 1/II/2015. Preambolo. [Preambolo]

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO DIRETTORIALE 22 DICEMBRE 2014, N. 1/II/2015. Preambolo. [Preambolo] MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO DIRETTORIALE 22 DICEMBRE 2014, N. 1/II/2015 RIPARTO DELLE RISORSE PER IL FUNZIONAMENTO DELLE ATTIVITÀ DI FORMAZIONE NELL'ESERCIZIO DELL'APPRENDISTATO

Dettagli

LE FONTI DI FINANZIAMENTO PER LE ATTIVITÀ DEI CPO E DEGLI ALTRI ORGANISMI DI PARITÀ. Comitato per le Pari Opportunità di ARPAV.

LE FONTI DI FINANZIAMENTO PER LE ATTIVITÀ DEI CPO E DEGLI ALTRI ORGANISMI DI PARITÀ. Comitato per le Pari Opportunità di ARPAV. Arpa Toscana Arpa Veneto Arpa Piemonte LE FONTI DI FINANZIAMENTO PER LE ATTIVITÀ DEI CPO E DEGLI ALTRI ORGANISMI DI PARITÀ Arpa Emilia-Romagna Comitato Pari Opportunità Arpa Campania Arpa Lombardia Comitato

Dettagli

FAQ TIROCINI INDICE ARGOMENTI

FAQ TIROCINI INDICE ARGOMENTI FAQ TIROCINI INDICE ARGOMENTI 1. Entrata in vigore della normativa 2. Proroga 3. Destinatari dei tirocini per tipologia 4. Soggetti promotori 5. Garanzie assicurative e unità operative 6. Durata del tirocinio

Dettagli

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni

PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni PROGETTO Pianificazione Operativa Territoriale Apprendistato: ricognizione sullo stato di attuazione nelle Regioni (aggiornamento del 4 febbraio 2014) NOTA ALLA LETTURA La tabella sottostante riporta lo

Dettagli

Focus sui tirocini Con uno speciale approfondimento sulla Legge di riforma introdotta nella Regione Molise

Focus sui tirocini Con uno speciale approfondimento sulla Legge di riforma introdotta nella Regione Molise Focus sui tirocini Con uno speciale approfondimento sulla Legge di riforma introdotta nella Regione Molise A cura dello studio di Consulenza del Lavoro Pezzotta Giancarlo Via Carabba n. 9 86036 Montenero

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 870 MILA UNITÀ, OLTRE 9 MILA IN PIÙ NELL ULTIMA SETTIMANA Roma, 20 Novembre 2015 I giovani presi in carico sono 537.671. A più di 228 mila è stata proposta almeno una misura. Crescere in Digitale: oltre 35.100 gli iscritti a dieci settimane dal lancio I GIOVANI

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 825 Seduta del 25/10/2013

DELIBERAZIONE N X / 825 Seduta del 25/10/2013 DELIBERAZIONE N X / 825 Seduta del 25/10/2013 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

Indice delle tavole statistiche

Indice delle tavole statistiche 1 Indice delle tavole statistiche Pensionati nel complesso Tavola 1 Pensionati ed importo annuo delle pensioni, complessivo e medio per sesso, regione di residenza, classe di età e classe di importo Tavola

Dettagli

Progetto PON Governance Regionale e Sviluppo dei servizi per il lavoro

Progetto PON Governance Regionale e Sviluppo dei servizi per il lavoro Progetto PON Governance Regionale e Sviluppo dei servizi per il lavoro L Autorizzazione e l Accreditamento ai Servizi al Lavoro Modelli attuali e prossimi per l ampliamento dei soggetti sul Mercato del

Dettagli

Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani. Valentina Curzi

Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani. Valentina Curzi Garanzia Giovani PON Iniziativa Occupazione Giovani Valentina Curzi Garanzia Giovani (2013) Raccomandazione del Consiglio (22/4/2013) Entro 4 mesi i giovani < 25 anni devono ricevere un offerta qualitativamente

Dettagli

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730

NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 NEGLI ULTIMI 15 ANNI SONO RADDOPPIATI I CONTRIBUENTI CHE PRESENTANO IL MODELLO 730 Per chi decide di compilare on line il proprio 730 non ci sono problemi : il fisco mette a disposizione un manuale di

Dettagli

TIPOLOGIE DI TIROCINIO E DURATA

TIPOLOGIE DI TIROCINIO E DURATA TIROCINIO: informazioni locali Sommario 1. CHE COS'É 2. TIPOLOGIE DI TIROCINIO E DURATA 3. SOGGETTI AMMISSIBILI ALLO SVOLGIMENTO DI TIROCINI NON CURRICOLARI 4. SOGGETTI PROMOTORI 5. SOGGETTI OSPITANTI

Dettagli

Art 24, comma 24, Decreto SALVA ITALIA

Art 24, comma 24, Decreto SALVA ITALIA Art 24, comma 24, Decreto SALVA ITALIA Obbligo per le Casse dei Professionisti di dimostrare la propria sostenibilità a 50 anni previa adozione di misure dirette ad assicurare l equilibrio tra entrate

Dettagli

Esami di qualifica IeFP 2014/15 Scheda di lettura: Candidati Esterni

Esami di qualifica IeFP 2014/15 Scheda di lettura: Candidati Esterni CANDIDATI ESTERNI Accordo Conferenza Regioni "Accordo fra le Regioni e le Province Autonome e di Trento e Bolzano in tema di esami a conclusione dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale" Atto

Dettagli

Censimento delle strutture socio-riabilitative per tossicodipendenti

Censimento delle strutture socio-riabilitative per tossicodipendenti Cod. ISTAT INT 00009 AREA: Amministrazioni pubbliche e servizi sociali Settore di interesse: Assistenza e previdenza Censimento delle strutture socio-riabilitative per tossicodipendenti Titolare: Dipartimento

Dettagli

Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata. Anno 2012

Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata. Anno 2012 Ricorso agli ammortizzatori sociali settore Vigilanza Privata Anno 2012 Premessa Nel settore della vigilanza privata il 2012 è stato un anno di record per gli ammortizzatori sociali, in particolare per

Dettagli

CONVENZIONE PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI DI FORMAZIONE ED ORIENTAMENTO EXTRACURRICULARI IN REGIONE CAMPANIA TRA

CONVENZIONE PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI DI FORMAZIONE ED ORIENTAMENTO EXTRACURRICULARI IN REGIONE CAMPANIA TRA CONVENZIONE PER L ATTIVAZIONE DI TIROCINI DI FORMAZIONE ED ORIENTAMENTO EXTRACURRICULARI IN REGIONE CAMPANIA TRA il Prof. Filippo de Rossi nato a Napoli il 11/07/1955, il quale interviene al presente atto

Dettagli

ISMEA BANDO PER L INSEDIAMENTO DI GIOVANI IN AGRICOLTURA

ISMEA BANDO PER L INSEDIAMENTO DI GIOVANI IN AGRICOLTURA Finalità ISMEA BANDO PER L INSEDIAMENTO DI GIOVANI IN AGRICOLTURA Sostenere le operazioni fondiarie riservate ai giovani che si insediano per la prima volta in aziende agricole in qualità di capo azienda.

Dettagli

Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali

Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali Roma, 7 maggio 2013 Intesa 2 sottoscritta il 25 ottobre 2012 in sede di Conferenza Unificata Ministro Pari opportunità, Regioni e Autonomie locali E la naturale prosecuzione degli interventi previsti da

Dettagli

L assessore alle attività produttive, energia e politiche del lavoro, Pierluigi Marquis, richiama:

L assessore alle attività produttive, energia e politiche del lavoro, Pierluigi Marquis, richiama: L assessore alle attività produttive, energia e politiche del lavoro, Pierluigi Marquis, richiama: la legge 28 giugno 2012, n. 92 (Disposizioni in materia di riforma del mercato del lavoro in una prospettiva

Dettagli

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli)

speciale Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) 2013 Maggio Lordo Netto 2013 In vigore dal 1 gennaio 2013 (a cura di Gianfranco Serioli) Note introduttive Tabella Lordo Netto 2013 Il contributo di solidarietà Introdotto con il Dl n. 138/2011 (legge

Dettagli

Progetti Innovativi di Alternanza Scuola Lavoro SCHEDA DI LETTURA

Progetti Innovativi di Alternanza Scuola Lavoro SCHEDA DI LETTURA Progetti Innovativi di Alternanza Scuola Lavoro SCHEDA DI LETTURA Norme di riferimento - D.lgs.15 aprile 2005, n. 77, "Definizione delle norme generali relative all'alternanza scuola-lavoro, a norma dell'articolo

Dettagli

Roma, 03-09-2014. Messaggio n. 6789

Roma, 03-09-2014. Messaggio n. 6789 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 03-09-2014 Messaggio n. 6789 Allegati n.2 OGGETTO:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Tabella 1. Registrazioni ai portali Grafico 1. Registrazioni ai portali - Valori % 41%

COMUNICATO STAMPA. Tabella 1. Registrazioni ai portali Grafico 1. Registrazioni ai portali - Valori % 41% COMUNICATO STAMPA Garanzia Giovani entra nel vivo: sono 110.333 i giovani che si sono registrati, 10.241 sono stati già chiamati dai servizi per il lavoro per il primo colloquio e profilazione; 2.743 le

Dettagli