DOCUMENTO PRELIMINARE ALL AVVIO DELLA PROGETTAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA E DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE,

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOCUMENTO PRELIMINARE ALL AVVIO DELLA PROGETTAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA E DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE,"

Transcript

1 DOCUMENTO PRELIMINARE ALL AVVIO DELLA PROGETTAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA E DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE, COMPRESO IL COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA, E DELL ANALISI ECONOMICA E FUNZIONALE DEL SISTEMA, RELATIVAMENTE ALLA FORNITURA ED INSTALLAZIONE DELLE APPARECCHIATURE ELETTROMECCANICHE DELLE STAZIONI DI TRASFERIMENTO DI RIFIUTI URBANI UBICATE NEI COMUNI DI LA THUILE E VILLENEUVE Allegato A al Provvedimento Dirigenziale n in data 24 dicembre 2010

2 ASSESSORATO TERRITORIO E AMBIENTE Direzione ambiente Saint-Christophe, lì 13 dicembre 2010 ALLEGATO A Oggetto: Affidamento del servizio di progettazione esecutiva e di direzione dell esecuzione, compreso il coordinamento della sicurezza, e dell analisi economica e funzionale del sistema, relativamente alla fornitura ed installazione delle apparecchiature elettromeccaniche delle stazioni di trasferimento di rifiuti urbani ubicate nei comuni di La Thuile e Villeneuve. DOCUMENTO PRELIMINARE ALL AVVIO DELLA PROGETTAZIONE PREMESSA Facendo seguito alla riorganizzazione degli Assessorati conseguente all avvio della XIII a legislatura, le competenze relative al procedimento in oggetto competono alla Direzione ambiente dell Assessorato Territorio e Ambiente. A far data dal mese di aprile 2010 è stata consegnata da parte del Servizio tutela delle acque dall inquinamento e gestione dei rifiuti copia del progetto esecutivo inerente la fornitura e l installazione delle apparecchiature elettromeccaniche delle due stazioni di trasferimento per rifiuti urbani ubicate nei Comuni di La Thuile e di Villeneuve al fine di avviare l affidamento della fornitura ai sensi della normativa vigente. Il progetto esecutivo della fornitura delle apparecchiature in oggetto risale all anno 2005 e al fine della sua realizzazione si rende necessario provvedere al suo aggiornamento e alla sua totale revisione; pertanto la Direzione ambiente intende affidare - mediante procedura aperta - il servizio di progettazione esecutiva e di direzione dell esecuzione, compreso il coordinamento della sicurezza, e dell analisi economica e funzionale del sistema, relativamente alla fornitura ed installazione delle apparecchiature elettromeccaniche delle stazioni di trasferimento di rifiuti urbani ubicate nei comuni di La Thuile e Villeneuve. A) DESCRIZIONE DELLA SITUAZIONE INIZIALE 1. Presupposti amministrativi L intervento riguardante la fornitura delle apparecchiature elettromeccaniche delle due stazioni di trasferimento per rifiuti urbani ubicate nei Comuni di La Thuile e di Villeneuve si inserisce tra gli obiettivi del Piano regionale di raccolta dei rifiuti, approvato con deliberazione del Consiglio regionale n. 3188/XI in data 15 aprile In relazione alle disposizioni dell art. 6 della l.r. 12/1996 (Legge regionale in materia di lavori pubblici), l intervento in questione è stato inserito nel Piano regionale operativo dei lavori pubblici, per l anno 2010, settore infrastrutture, categoria Attività produttive Raccolta e smaltimento rifiuti solidi, tipologia Interventi di nuova realizzazione, codice AT1. 2. Stato di fatto

3 Relativamente alla fornitura delle apparecchiature, le stesse saranno ubicate rispettivamente in località Chavonne del Comune di Villeneuve ed in località Villaret del Comune di La Thuile. L Amministrazione regionale ha in passato provveduto a finanziare la realizzazione delle opere civili, le quali risultano per entrambe le stazioni di trasferimento ultimate nell anno In merito alla stazione di Villeneuve, la stessa risulta costituita da: - opere civili: a) edificio compattazione e tettoia cassoni; b) opere legate alla viabilità esterna; - opere complementari: a) rete idrica: sistema antincendio; b) barriere sezionali automatiche; c) impianto di ventilazione; d) impianto elettrico e di terra; e) rete di fognatura bianca. In merito alla stazione di La Thuile, la stessa risulta costituita da: - opere civili: a) edificio compattazione e tettoia cassoni; b) trasformazione del preesistente deposito di materiali in postazione per il conferimento dei rifiuti da parte dei privati; c) riconversione dell edificio esistente a locale di ricovero e manutenzione veicoli; - opere complementari: a) rete idrica: sistema antincendio; b) barriere sezionali automatiche; c) impianto di ventilazione; d) impianto elettrico e di terra; e) impianto di riscaldamento; f) rete di fognatura bianca. Attualmente i due centri fungono unicamente da centro comunale di conferimento e risultano allestiti per essere messi in funzione, una volta attrezzati con le apparecchiature elettromeccaniche in progetto. Le due stazioni intermedie di trasferimento, identificate nei rispettivi ambiti territoriali, andranno ad incrementare il numero delle stazioni di transfert funzionanti ed esistenti nei Comuni di Ayas, Brusson, Cogne, Valtournenche, Montjovet e Hône. B) OBIETTIVI GENERALI 1. Obiettivi Il completamento mediante la fornitura e l installazione delle apparecchiature elettromeccaniche delle stazioni di trasferimento di rifiuti urbani ubicate nei comuni di La Thuile e Villeneuve consentirà il raggiungimento dell obiettivo fissato dal Piano regionale di raccolta dei rifiuti, che prevede la realizzazione di n. 11 stazioni di transfer sul territorio regionale, più precisamente nei seguenti comuni: Ayas, Brusson, Cogne, Valtournenche, Montjovet, Hône, Châtillon, Morgex, Gressoney-Saint-Jean, La-Thuile e Villeneuve. Si precisa che le prime sei stazioni di trasferimento dei rifiuti risultano attualmente ultimate e funzionanti.

4 C) ESIGENZE E BISOGNI DA SODDISFARE Sulla base degli obiettivi generali descritti nel precedente punto B, la fornitura e l installazione delle apparecchiature di cui trattasi, sia per il comune di Villeneuve, sia per quello di La Thuile, prevede l installazione di una pressa traslante con tre postazioni da ubicarsi nella stazione coperta e dovrà riguardare, in sintesi, i seguenti elementi: - fornitura, installazione, messa in opera e collaudo dei macchinari, delle attrezzature e degli impianti necessari (tramoggia di carico, pressa compattatrice, sistema di traslazione orizzontale, impianto elettrico e messa a terra), comprese le assistenze murarie e tutti gli oneri per il trasporto, montaggio e collaudo; - fornitura dei containers e cassoni necessari; - fornitura ed installazione di tramogge a scivolo, carpenterie accessorie, corrimano, ecc. per lo scarico dei rifiuti nei relativi cassoni; - fornitura ed installazione di dotazioni di sicurezza, antincendio, cartellonistica; - avviamento e collaudo degli impianti e istruzione del personale. D) VINCOLI DI LEGGE RELATIVI AL CONTESTO IN CUI È PREVISTO L INTERVENTO, COERENZA CON GLI STRUMENTI URBANISTICI E DI PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, DISPONIBILITÀ DEGLI IMMOBILI Dal momento che le opere civili connesse alla fornitura e all installazione delle apparecchiature elettromeccaniche delle stazioni di trasferimento di rifiuti urbani ubicate nei comuni di La Thuile e Villeneuve risultano realizzate ed ultimate nell anno 2003, la coerenza con gli strumenti urbanistici, la verifica del rispetto dei vincoli di legge e la disponibilità degli immobili risultano verificate ed acquisite. E) REQUISITI TECNICI, PROGETTO ACQUISITO E RELATIVI PARERI La fornitura e l installazione delle apparecchiature elettromeccaniche delle stazioni di trasferimento di rifiuti urbani ubicate nei comuni di La Thuile e Villeneuve dovrà ottemperare ai documenti progettuali predisposti dai professionisti incaricati, da redigere in conformità alle disposizioni normative vigenti. Si precisa che presso gli uffici della Direzione ambiente risulta giacente il progetto esecutivo delle opere elettromeccaniche delle dette stazioni con i relativi documenti per l appalto risalente all anno 2004 ed aggiornato nell anno L incarico per la progettazione delle opere è stato conferito con deliberazione della Giunta regionale n in data 4 dicembre 1987 all Ing. Ziviani Luciano di Aosta per la predisposizione di uno studio preliminare per definire i criteri tecnici per la realizzazione delle stazioni intermedie di raccolta (o centri di stoccaggio provvisorio) dei rifiuti solidi urbani, nonché per la predisposizione del progetto esecutivo delle opere di cui trattasi con i relativi documenti per l appalto ed il progetto di massima delle opere civili. In merito ai pareri acquisiti, come riportato nella deliberazione della Giunta regionale n in data con la quale è stato revisionato ed aggiornato il progetto relativo alle stazioni intermedie di raccolta dei rifiuti ubicate nei comuni di La Thuile e Villeneuve, nonché nei comuni di Gressoney-Saint- Jean e Morgex, è stata ottenuta la valutazione positiva di impatto ambientale con le seguenti deliberazioni della Giunta regionale: - n in data /n in data , così come rettificate dalla deliberazione n in data Il progetto, risalente al dicembre 2005, si compone dei seguenti elaborati: 1. relazione tecnica concernente: 1.1. premessa; 1.2. inquadramento generale; 1.3. descrizione opere esistenti; 1.4. oggetto della fornitura;

5 2. schemi grafici e disegni generali descrittivi delle apparecchiature e dell intervento, ovvero: 2.1. corografie generali con indicazione delle stazioni di trasferimento R.U. tav. 1; 2.2. planimetrie generali stazioni di trasferimento R.U. tav. 2; 2.3. pianta indicativa disposizione macchinario tav. 3; 2.4. prospetti e sezione tipico pressa e tramoggia tav. 4; 2.5. tipico container tav. 5; 2.6. tipico cassone tav. 6; 2.7. tipico tramoggia a scivolo per cassone tav. 7; 2.8. tipico guida per cassone e container tav. 8; 3. elenco descrittivo apparecchiature; 4. previsione di spesa; 5. quadro economico; 6. modulo offerta a prezzi; 7. Capitolato speciale d appalto: 7.1. Norme amministrative parte I; 7.2. Norme tecniche parte II; 7.3. Norme tecniche particolari parte III; 8. piano di sicurezza e coordinamento. Il costo complessivo dell intervento risalente al 2005 ammonta ad euro ,00 (IVA e spese incluse). F) FASI DI PROGETTAZIONE E TEMPI DI SVOLGIMENTO L incarico concernente l affidamento del servizio di progettazione esecutiva e di direzione dell esecuzione, compreso il coordinamento della sicurezza, e dell analisi economica e funzionale del sistema, relativamente alla fornitura e all installazione delle apparecchiature elettromeccaniche delle stazioni di trasferimento dei rifiuti urbani ubicate nei comuni di La-Thuile e di Villeneuve, dovrà essere svolto in n. 2 fasi: la 1^ fase riguardante l analisi del sistema in Valle d Aosta delle stazioni di trasferimento dei rifiuti urbani e la valutazione a livello di pianificazione nei confronti del nuovo sistema di trattamento finale dei rifiuti, corredata altresì dalla valutazione di convenienza economica rispetto al trasporto e conferimento dei rifiuti; la 2^ fase riguardante il servizio di progettazione esecutiva e di direzione dell esecuzione, compreso il coordinamento della sicurezza. G) STIMA DEL COSTO E DEI TEMPI DELLA FORNITURA Il costo stimato dell intervento in oggetto, risulta così determinato: - Fornitura (oneri per la sicurezza inclusi) euro ,00 - IVA su fornitura (20%) euro ,00 - Somme a disposizione per imprevisti (5%) euro ,00 - Spese tecniche per progettazione, direzione lavori, collaudo IVA e oneri vari euro ,00 totale euro ,00 Il costo complessivo dell intervento stimato risulta pari ad euro ,00 (oneri e IVA inclusi).

6 L ammontare a base d asta per l affidamento del servizio di progettazione esecutiva e di direzione dell esecuzione, compreso il coordinamento della sicurezza, e dell analisi economica e funzionale del sistema, relativamente alla fornitura ed installazione delle apparecchiature elettromeccaniche delle stazioni di trasferimento di rifiuti urbani ubicate nei comuni di La Thuile e Villeneuve ammonta ad euro ,00 (oneri e IVA esclusi). In merito ai tempi per la realizzazione della fornitura ed installazione delle apparecchiature elettromeccaniche, la durata dell intervento risulta stimata in mesi 12 decorrenti dall aggiudicazione e consegna della fornitura. Si precisa che relativamente alla copertura finanziaria, con riferimento al bilancio di gestione della Regione per il triennio 2010/2012, la stessa risulta la seguente: - Capitolo Spese per la realizzazione delle opere e degli impianti necessari per l attuazione del Piano regionale di gestione dei rifiuti - Richiesta Spese per il finanziamento di interventi di competenza regionale per il trattamento dei rifiuti in attuazione al Piano regionale Anno 2010 Anno 2011 Anno per un totale di euro ,00 sul triennio 2010/2012. H) PROCEDURE E TEMPI PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE ESECUTIVA E DI DIREZIONE DELL ESECUZIONE, COMPRESO IL COORDINAMENTO DELLA SICUREZZA, E DELL ANALISI ECONOMICA E FUNZIONALE DEL SISTEMA, RELATIVAMENTE ALLA FORNITURA IN OGGETTO E PER LA REALIZZAZIONE DELLA FORNITUA MEDESIMA Il Decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE prevede per l affidamento mediante procedura aperta del servizio di progettazione esecutiva e di direzione dell esecuzione, compreso il coordinamento della sicurezza, e dell analisi economica e funzionale del sistema (il cui ammontare a base d asta è pari ad euro ,00 - contributo 4% e IVA 20% esclusi) relativamente alla fornitura e all installazione delle apparecchiature elettromeccaniche delle stazioni di trasferimento dei rifiuti urbani ubicate nei comuni di La-Thuile e di Villeneuve e per la realizzazione della fornitura medesima, le seguenti tempistiche riportate nella tabella: DESCRIZIONE FASE TEMPI Deliberazione della Giunta regionale autorizzazione a contrarre per affidamento prevista per del servizio attinente all ingegneria e all architettura 23/30 dicembre 2010 Pubblicazione Avviso per l affidamento di servizi di importo superiore a 1/5 della prevista per soglia comunitaria e inferiore alla medesima (ai sensi dell art. 21 della L.R. 20 inizio gennaio 2011 giugno 1996, n. 12 e successive modificazioni) Procedura aperta Scadenza presentazione offerte e aggiudicazione provvisoria del servizio fine gennaio 2011 Aggiudicazione definitiva del servizio e contratto (Disciplinare) fine febbraio 2011 Acquisizione analisi del sistema in Valle d Aosta delle stazioni di trasferimento dei rifiuti urbani e la valutazione a livello di pianificazione nei confronti del nuovo sistema di trattamento finale dei rifiuti, corredata altresì dalla valutazione di convenienza economica rispetto al trasporto e conferimento dei rifiuti (fase 1^) (entro 60 gg. da affidamento definitivo) Progettazione esecutiva, compreso il coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, delle apparecchiature elettromeccaniche (fase 2^) (entro 60 gg. da approvazione analisi sistema) Deliberazione della Giunta regionale approvazione progetto esecutivo fornitura e autorizzazione a contrarre per affidamento fornitura - procedura aperta (criterio offerta economicamente più vantaggiosa) inizio maggio 2011 inizio giugno 2011 giugno 2011

7 Predisposizione documenti di gara e PD di approvazione luglio 2011 Pubblicazione bando e documenti di gara fornitura per min. 52 giorni settembre 2011 Scadenza presentazione offerte e aggiudicazione provvisoria della fornitura ottobre 2011 Aggiudicazione definitiva della fornitura e contratto novembre 2011 Consegna fornitura e avvio direzione dell esecuzione della fornitura, compreso il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione (fase 2^) gennaio 2012 Esecuzione della fornitura (secondo i termini fissati dal capitolato speciale d appalto) e completamento circa 12 mesi gennaio 2013 Collaudo fornitura marzo 2013 I) REFERENTI INTERNI ALLA STAZIONE APPALTANTE Si riportano i referenti tecnici interni all amministrazione a cui fare riferimento per quanto concerne l intervento: - Il Responsabile del procedimento è il Direttore della Direzione ambiente Arch. Fulvio Bovet; - Il Responsabile dell istruttoria è il funzionario della Direzione ambiente Arch. Stefania Rollandoz. Il Direttore della Direzione ambiente Responsabile del procedimento - Arch. Fulvio Bovet - (F.to)