L informatore ALESSANDRINO Il giornale di Alessandria

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L informatore ALESSANDRINO Il giornale di Alessandria"

Transcript

1 Giugno 2014 Il giornale di Alessandria MENSILE DI INFORMAZIONE GRATUITO DI ALESSANDRIA GIUGNO 2014 ANNO OTTAVO - N 6 Per la Tua pubblicità su questo giornale chiama IN QUESTO NUMERO Grandi opere (EXPO e MOSE) Grandi tangenti! COME DIFENDERSI DAL CALDO servizio a pag. 6 IN ARRIVO SCIOPERO DEI BENZINAI servizio a pag. 10 NUOVA PAGINA NON CI CREDO a pag. 21 INFO IN ROSA LE PAGINE DEDICATE ALLA DONNA da pag. 16 ORA L INFORMATORE È ANCHE ON-LINE VISITA Alessandria - Non vogliamo ripetere tutto quello che in queste ultime settimane è già stato detto e ridetto in merito allo scandalo Mose ed a quello inerente l Expo Vogliamo, invece, fare una riflessione su un aspetto della vicenda che è oramai anche una nostra piccola battaglia civica: quella contro il malcostume all italiana. Quando si parla della realizzazione di grandi opere parliamo di conseguenza anche di investimenti miliardari. Questi investimenti sono soldi che vengono sottratti indirettamente dalle tasche dei cittadini. PROSEGUE A PAGINA 2 NUOVO AD ALESSANDRIA VIA SAN LORENZO 44 PARLIAMO DI: scrutatori, autostrada dei Fiori, truffe agli anziani, Mercedes e pulizia strade EDITORIALI A PAG. 4 E 11

2 2 Giugno 2014 Grandi opere (Expo e Mose) grandi tangenti In questo articolo di prima pagina non vogliamo ripetere tutto quello che in queste ultime settimane è già stato detto e ridetto da tutti i mass media in merito allo scandalo Mose ed a quello inerente l Expo Vogliamo, invece, fare una riflessione su un aspetto della vicenda che è oramai anche una nostra piccola battaglia civica, quella contro il malcostume all italiana. Quando si parla della realizzazione di grandi opere parliamo di conseguenza anche di investimenti miliardari. Questi investimenti sono soldi che vengono sottratti indirettamente dalle tasche dei cittadini. Lo Stato, infatti, è un pozzo senza fondo ove continuamente vanno a defluire i soldi di noi contribuenti. I lavori per la realizzazione di queste grandi opere prevedono uno stanziamento di un tot di miliardi. Per portare a termine i lavori però poi, puntualmente, i costi lievitano di anno in anno finendo per triplicare rispetto a quanto stimato inizialmente. Anno dopo anno il costo di tali cantieri aumenta non di, poniamo, 20 milioni di euro, cifra magari ancora giustificabile, ma addirittura di 1 miliardo di euro per volta! Avete idea di quanti soldi sono 1 miliardo di euro? Corrispondono a circa miliardi delle vecchie lire e se provassimo a mettere il corrispondente di questa cifra in contanti in una stanza di 5 metri per 5 ed alta 3,5 metri non basterebbe nemmeno lo spazio! Insomma sono letteralmente una montagna di euro! Ovviamente la realizzazione delle grandi opere è gestita dalla nostra classe politica. I politici decidono a chi assegnare i molteplici incarichi di coloro che dovranno seguire i vari progetti e attribuiscono gli appalti per la messa in opera dei cantieri solo a ditte compiacenti. Guarda caso, la stessa identica ditta, la Mantovani si è aggiudicata sia l appalto per l Expo 2015 che quello per il Mose di Venezia. Vi siete mai domandati a cosa servano questi spropositati costi aggiuntivi? Essi sono chiaramente stanziati per elargire tangenti a tutti i livelli! Sia per i cantieri dell Expo che per quelli del Mose, infatti, le tangenti venivano regolarmente pagate ogni anno, gonfiando le fatture ad hoc. Le tangenti incassate poi finivano in fondi neri depositati all estero. I fondi neri notoriamente servono per finanziare anche le campagne elettorali ed ovviamente per mantenere il lussuoso tenore di vita di tali soggetti compiacenti. L autorità giudiziaria è riuscita a risalire a questo giro di tangenti a seguito di alcune verifiche fiscali a carico di questi soggetti in quando il loro tenore di vita era molto superiore a quanto dichiarato al fisco. Scegliamo di non fare nessun nome di spicco: la Magistratura farà il suo corso arrivando ad emettere le giuste sentenze, sempre se tutto sarà fatto regolarmente! Sicuramente facendo l elenco dei corrotti e dei corruttori possiamo fare il giro d Italia: sono indagati personaggi di spicco della politica italiana spaziando tra le Amministrazioni Regionali, Provinciali e Comunali di Torino, Milano, Venezia sino ad arrivare ai Senatori e Deputati di Roma. I politici implicati nello scandalo appartengo sia ai partiti della destra che a quelli della sinistra perchè, si sa, i soldi facili fanno gola a tutti! Partendo dal Premier Renzi e dai Ministri, passando dai Presidenti delle varie Regioni e Province fino ai Sindaci, tutti pensano solo a cercare nuovi modi per riuscire a far tirare fuori soldi dalle tasche di noi poveri contribuenti! Il cittadino medio, infatti, per sopravvivere tra gli stenti ed è obbligato a lavorare solo per pagare tasse su tasse. Tutti i politici coinvolti in questi due scandali, una volta che saranno accertate le loro responsabilità, devono essere interdetti a vita da tutti gli uffici pubblici. Inoltre a tutti coloro che saranno condannati devono essere confiscati tutti i loro averi lasciandogli soltanto il minimo necessario per sopravvivere! Almeno capiranno cosa vuole dire cercarsi un vero lavoro per riuscire ad arrivare a fine mese! Magari qualcuno li assumerà... per fare gli scaricatori di porto! Gli scandali Expo e Mose non sono altro che la punta dell iceberg: in realtà lo spreco di denaro pubblico è quotidiano. Lo Stato incassa ogni giorno montagne e montagne di euro tra accise sulla benzina, sui tabacchi, sugli alcolici, multe, tributi e tasse varie... Adesso sappiamo dove vanno a finire i nostri soldi: servono per mantenere i politici ed il loro lussuoso tenore di vita! Giuseppe Accardo Giovanni Barosini: alto consenso nel Capoluogo GIOVANNI CON IL SUO ADORATO PIPPO E calato il sipario anche sulle ultime elezioni, ma subito è balzato agli occhi il notevole consenso personale che il Presidente del Consiglio provinciale dott. Giovanni Barosini è riuscito ad ottenere in Alessandria nella recente competizione delle regionali. Barosini è riuscito ad ottenere centinaia e centinaia di preferenze, piazzandosi primo nell area moderata, confermando il suo forte appeal nell elettorato della nostra Città, al di là dei colori e dei partiti politici. E stato effettivamente riconosciuto il suo lavoro, il suo impegno quotidiano, la costante disponibilità. Ora, c è da scommettere, si concentrerà ancor di più sulle problematiche - oggettivamente gravi - della nostra Alessandria. Il presente è infatti tristemente caratterizzato da ingenti problemi e questioni che urgono una soluzione adeguata e soprattutto celere. Pensiamo al gravoso e drammatico problema occupazionale, alla questione sicurezza, allo stato di cattiva manintenzione di molte strade, al commercio in grave difficoltà, ecc...; tutti punti certamente ben chiari a Barosini che ogni giorno affronta, non nascondendosi mai nei palazzi, ma sviscerandoli insieme alle persone che ancora una volta gli hanno dato fiducia votandolo e premiandolo con un bottino di voti. Buon lavoro a Giovanni, c è molto da fare per la nostra bistrattata Alessandria, continui ad impegnarsi così! Il Direttore Giuseppe Accardo

3 Giugno Eurocap: il più grande magazzino di pellet della provincia di Alessandria Esperienza, competenza, professionalità e onestà: sono questi i valori alla base del successo trentennale di Eurocap. Forti dei valori che caratterizzano il rapporto con la clientela, Eurocap ha creato un ramo d azienda con l obiettivo di distribuire sul mercato del Nord-Ovest Pellet di alta qualità di origine Americana o da paesi Europei. L elevata QUALITÀ SUPERIORE dei pellet EUROCAP è GARANTITA grazie a un attenta e rigida selezione degli impianti di produzione ed attraverso la diretta organizzazione e gestione di tutte le fasi del trasporto e del confezionamento. Tutti i pellet di Eurocap sono prodotti da impianti certificati EN-PLUS. Eurocap è il più grande magazzino di pellet della provincia di Alessandria: qui potrete trovare prezzi imbattibili e tanti prodotti in offerta! Inoltre, vasto assortimento di prodotti sempre disponibili: - Pellet ADHOC, tra i migliori pellet di legno prodotti in Europa, di colore nocciola chiaro realizzato con puro legno di conifera al 100%. - Pellet ROBIN WOOD WHITE, proveniente dagli Stati Uniti d America; derivante da legno di pura conifera. - Pellet OKANAGAN, proveniente dal Canada; derivante da foreste di abete rosso. - Pellet KALORPELLET, pellet proveniente dai paesi balcanici, prodotto con legno di abete. - Pellet MAK Overseas, pellet proveniente dagli Stati Uniti d America, derivante da legno di pura conifera. Pellet ADHOC PURO LEGNO DI PINO PORTOGHESE TOTAL- MENTE DECORTICATO COMPLETAMENTE PRIVO DI ADDITIVI CHIMICI CENERI BASSISSIME PROVENIENTE DA IM- PIANTO CERTIFICATO N-PLUS A1 Pellet ROBIN WOOD WHITE PURO LEGNO DI PINO AMERICANO TOTAL- MENTE DECORTICATO COMPLETAMENTE PRIVO DI ADDITIVI CHIMICI CENERI BASSISSIME PROVENIENTE DA IMPIANTO CERTIFICA- TO EN-PLUS A1 Il pellet è un ottima alternativa ai più tradizionali costosi ed inquinanti sistemi di riscaldamento. La qualità della materia prima, unita ad un processo produttivo totalmente automatizzato, fa del pellets uno tra i migliori prodotti sul mercato per potere calorifico. Per medi e grossi quantitativi consegna a domicilio! EUROCAP STRADA PER ALESSANDRIA 23 CARENTINO (AL) APERTO TUTTI I GIORNI DALLE 8 ALLE 12 E DALLE 15 ALLE 19 PER INFO TEL (Emanuele) (Stefano) Pellet OKANAGAN PURO LEGNO DI ABETE ROSSO CANA- DESE TOTALMENTE DECORTICATO CENERI BASSISIME PROVENIENTE DA IM- PIANTO CERTIFICATO EN-PLUS A1 PELLET DI ALTA QUALITÀ - LEGNO PURO 100%

4 4 Giugno 2014 Editoriali a cura dell editore Giuseppe Accardo Elezioni 2014: esiste una lobbi degli scrutatori? Nelle consultazioni elettorali dello scorso 25 maggio si è votato in tutt Italia. Il dato più significativo secondo me è stato l astensionismo: la percentuale di coloro che non hanno votato è maggiore del risultato ottenuto dal partito vincente le Europee! Ma non voglio soffermarmi ad analizzare il voto ma piuttosto vorrei parlare degli scrutatori, ovvero quelle persone che ai seggi ci chiedono la carta di identità, ci fanno firmare, ci consegnano la scheda e la matita, imbucano le schede nelle urne e, a voto finito, procedono al primo conteggio. Per fare lo scrutatore, per legge, bisogna iscriversi ad un apposita graduatoria depositata presso il proprio Comune di residenza. In realtà gli scrutatori poi vengono scelti secondo consiglio dai vari partiti.uno scrutatore che ha un regolare posto di lavoro deve chiedere l apposito permesso creando inevitabilmente problemi all azienda. In Italia il 13% della popolazione è disoccupata: perchè allora per fare gli scrutatori non sono stati scelti dei disoccupati? Così almeno, anche se in minima parte, avrebbero potuto guadagnare qualcosa! Nel nostro Paese però la classe politica è famosa per agire contro logica. Prima di tutto vengono i loro sostenitori, poi se rimane qualcosa viene dato agli amici dei sostenitori! Cari lettori pensate davvero che possa cambiare qualcosa? Segnatevi tutte le promesse elettorali che i vari partiti ci hanno fatto durante la campagna elettorale perchè fra un anno scometto che non sarà stato realizzato nemmeno il 20% di quanto promesso! Ci sentiamo fra 12 mesi!!! Alessandria: furti, truffe e deliquenza in aumento Non passa giorno che non si legga notizia di truffe e furti in appartamenti a danni, soprattutto, degli anziani soli. Questi deliquenti sono senza scrupoli, senza cuore e pensano solo a portare via tutto quello che può aver valore ed in primis la pensione magari appena ritirata. Le truffe vengono sempre più architettate con maestria: questi soggetti si presentato a casa degli anziani come operatori dell Enel, del gas o compagnie telefoniche varie. Pure a me è successo che un falso operatore del gas suonasse al campanello, chiedendo se a me arriva il gas in casa! La mia risposta è stata... sto cucinando, faccia un po lei! Il losco personaggio ha insistito per salire a controllare se io avessi davvero un allacciamento al gas! A questo punto ho deciso di farlo entrare aspettandolo con il cellulare in mano. Vedendomi con il telefono in mano, il soggetto mi ha chiesto cosa volessi fare. Digitando il numero del 113, gli ho detto che stavo chiamando la polizia... L ambiguo soggetto, guarda caso, a questo punto è sparito nel nulla alla velocità della luce! Il consiglio che vi diamo quindi è di non aprire mai a nessuno amenochè non riconosciate la voce del vostro postino e ovviamente quella dei vostri amici e parenti! Non dite mai a nessuno se uscite di casa, quando ed in che orari. Non parlate mai di questo argomento in zone affolate come in coda alla posta, in banca o ai mercati rionali. Se un estraneo vi ferma tirate dritto senza iniziare un discorso. Queste basilari norme di prevenzione servono per la vostra incolumità! Autostrada A10 dei fiori : il pedaggio è un salasso! Torna l estate e come ogni anno ci ritroviamo a contestate il caro austostrada dei Fiori...è talmente costosa che noi l abbiamo rinominata l autostrada d oro!! Peccato però che l autostrada d oro non offra proprio nulla in fattore di sicurezza: mancano le corsie d emergenza; quasi tutto il percorso è a sole due corsie; quando si imbocca un uscita dell autogrill sembra di dover giocare alla roulette russa; i lavori sono sempre in corso e infiniti, etc.. Insomma nonostante sia un autostrada poco sicura e per nulla agevole da percorrere, il costo del casello è più del doppio rispetto a quello delle altre autostrade! Come mai? Forse perchè l aria di mare corrode l asfalto e quindi è necessaria maggiore e continua manutenzione? Forse perchè i casellanti e gli addetti ai lavori stradali di questo tratto di autostrada percepisco il doppio dello stipendio? Forse perchè percorrendola si gode di una bella vista che spazia tra il mare e la montagna? In ogni caso il costo dell autostrada supera quello del carburante che si impiega per percorrerla! Questo è un classico esempio di quel triste fenomeno chiamato mal costume all italiana. Vi spieghiamo noi perchè l A10 è così costosa! Il mare Ligure è quello più vicino e facilmente raggiungibile e grazie all A10 si possono raggiungere località balneari famosissime in tutto il mondo come ad esempio Sanremo e la vicinissima Montecarlo. Queste due spiegazioni dovrebbe bastarvi per farsi ragionare sul perchè tale autostarada sia così costosa! Vi diamo un consiglio per evitare di prendere l autostrada e regalarsi un viaggio dai panorami molto suggestivi. Se dovete andare nelle località balneari del genovese attraversate il passo del Turchino; se invece volete andare nelle località balneari del savonese optate per la vecchia strada del Sassello... Ultima chance, se volete andare a Sanremo e località limitrofe potete optare per il passo di Cadibona. Percorrendo queste strade alternative potrete anche fare una bella sosta in un bar o in una trattoria, gustando economiche specialità tipiche della zona invece di pranzare in un caro e banale autogrill dove potrete al massimo mangiare panini surgelati con bibita per ben 7 euro! Percorrendo questi itinerari alternativi impiegherete lo stesso tempo per raggiungere le località balneari evitando di passare ore ed ore in coda in autostrada sotto il sole cocente e respirando lo smog! Mercedes: macchine affidabili? Circa 3 mesi fa mentre ero alla guida della mia Mercedes-Viano mi è accaduto un episodio quasi incredibile! Premetto che la mia auto ha 2 anni e 6 mesi di vita e solo km perciò è quasi nuova! Inoltre prima di mettermi in viaggio sistematicamente controllo sempre che tutte le spie di segnalazione di eventuali guasti siano spente. Mi metto tranquillamente in viaggio e mentre stò percorrendo ai 120 km orari l autostrada l A7 Milano-Genova, all altezza dell autogrill di Gropello Cairoli, una Peugeot esce a velocità sostenuta (circa 100 km orari) da tale autogrill immettendosi nella corsia centrale e tagliandomi improvvisamente la strada. Trovandomi quest auto improvvisamente davanti d istinto ho frenato immediatamente. E qui il dramma: i miei freni non hanno funzionato! Unica soluzione possibile per evitare l impatto con la Peugeot, sterzare nonostante la velocità: ho superato indenne l ostacolo ma la mia auto si è alzata su due ruote! Fortunatamente non mi sono ribaltato! Non capendo come mai non riuscissi a frenare, lentamente mi sono portato sulla corsia di emergenza, accendendo le quattro frecce in modo da segnalare il pericolo agli altri. Prima di fermare l auto ho controllato se qualche spia mi segnalasse il guasto ma tutto era regolare! Così non mi è restato nulla da fare se non tornarmene indietro dovendo guidare con un potere frenante ridotto al solo 10%! Il giorno dopo alle ore 8,30 mi sono immediatamente recato al centro assistenza Mercedes di Alessandria, esattamente alla Novauto; anche il personale dell officina si è stupito che nessuna spia segnalasse il guasto!. L officina mi garantisce in ogni caso di controllare la mia auto entro la mattinata senza fornirmi però un auto di cortesia e quindi devo pure arrangiarmi da solo per rientrare a casa! Passa tutta la giornata ma non ricevo nessuna telefonata dai meccanici. Alle 18,30 mi faccio così accompagnare al centro assistenza ove mi viene detto che non hanno avuto tempo per guardare la mia auto! Irritato per la poca precisione e serietà, ho richiesto l immediata consegna della mia auto sotto mia responsabilità per poterla portare l indomani all Assistenza Mercedes Pedron di Valenza. Anche questa officina si stupisce per la mancata segnalazione del guasto da parte delle spie ed essendo un venerdì mi assicurano che entro la sera mi avrebbero controllato e riconsegnato l auto. Alla sera finalmente ho avuto il responso: si era rotta la pompa dei freni e mi viene detto che la Mercedes non prevedere la segnalazione del guasto di tale pezzo! Come è possibile che un auto dal valore di non segnali un guasto ai freni? Secondo me tutto ciò è molto grave! Tre giorni dopo, al momento di ritirare l auto, nonostante essa sia ancora in garanzia, debbo pagarmi l intervento scontato del 30%. Stupito e scioccato pago e me ne vado via. Dopo 15 giorni ricevo una telefonata dal call center Mercedes di Roma per chiedermi se mi ero trovato bene all Assistenza Novauto. Vi lascio immaginare cosa abbia risposto!! In codesta intervista ho anche dichiarato all operatore che non comprerò mai più auto Mercedes perchè non sono sicure e non voglio certo mettere a rischio la mia vita! Inoltre ho fatto notare che, nonostante l auto fosse ancora in garanzia, ho dovuto pagarmi la ripazione anche se scontata del 30%. Forse perchè la Mercedes non garantisce 3 anni di funzionamento di un pezzo importante come i freni? Infine, vorrei precisare che questa l 11esima auto Mercedes che ho comprato e quindi speravo di essere trattato almeno da buon cliente!

5 Giugno Una novità alla Bottega del Maiale: i formaggi! Dal 1974 la Bottega del Maiale offre carni selezionate, suine, bovine ed ovine tutte rigorosamente piemontesi e di prima qualità. Oltre alla bontà delle loro carni Catia e Matteo hanno deciso di proporre alla clientela una golosa novità: i formaggi! Un vasto assortimento di formaggi Dop regionali veramente deliziosi: dalla Valle d Aosta la toma di Gressoney, l originale fontina valdostana; dal Piemonte il castelmagno, il raschera, la robiola di Roccaverano, la speciale gorgonzola a latte crudo, il burro di alpeggio; dalla Sardegna gustosi pecorini e tanti altri formaggi selezionati dalle regioni italiane. Inoltre vi segnaliamo altre specialità come l ottimo salame piemontese di produzione propria, il gustosissimo prosciutto crudo di Parma stagionato 3 anni, il culatello, la pasta di Gragnano e in questo periodo i genuini oli siciliani della zona del trapanese. Per la vostra comodità ricchi piatti pronti di propria produzione. LA BOTTEGA DEL MAIALE VI INVITA A PROVARE LE LORO CARNI E LE SPECIALITÀ REGIONALI TUTTI I GIORNI IN VIA SAN LORENZO 86 AD ALESSANDRIA DALLE 7.30 ALLE E DALLE 16 ALLE PER PRENOTAZIONI TEL

6 6 Giugno 2014 RICEVIAMO&PUBBLICHIAMO Le mamme e le nonne non sono cittadine di serie D! In questi ultimi tempi la nostalgia va molto di moda, in particolare la nostalgia delle amministrazioni passate. In specifico rimpiangiamo la compianta Signora Calvo che si era dedicata alla nostra città in maniera seria e soprattutto si era sempre resa disponibile e presente come persona, indipendentemente dalla tendenza politica. In questo periodo di elezioni tutti si affannano a promettere. Si promette di tutto: dal lavoro, alla casa, ai sussidi...si promettono pure le cose più impensabili! Nessuno sembra ascoltare il lamento della gente comune e nessuno si interessa dei problemi che per alcuni possono anche sembrare banali. Chi non ha la possibilità di iscrivere i propri figli in circoli esclusivi, come fa a gestire le ore di gioco se i parchi, i giardini, le zone che dovrebbero essere adibite a questo scopo sono lasciare al degrado più assoluto e sono occupate, le più delle volte, da balordi ed individui poco raccomandabili? Rilanciamo Alessandria è un progetto molto importante ma se non viene supportato da controlli frequenti e dall educazione di tutti noi, non serve a nulla. Gli sport che si svolgono all aria aperta non devo avere solo uno spazio per essere praticati ma questi luoghi devono essere curati e controllati in maniera adeguata. Portiamo ad esempio la zona nei pressi dell aeroporto: essa non è usata come area ludica ma come bivacco dei balordi! Anche la zona del Provviditorato agli Studi, nonostante abbia un custode, è presa quasi sempre d assalto da chi piuttosto al gioco pensa alla rissa! In quanto cittadine di Alessandria, non solo anagraficamente ma anche con il cuore, ci sentiamo di essere cittadine di serie D! Non è una frase fatta: noi non ci sentiamo più tutelate, non abbiamo più diritti ma solo doveri! Chiediamo quindi che ciò che era stato fatto da tre amministrazioni fa, venga tenuto in conto. Vogliamo che la nostra città ritorni vivibile e che i nostri bambini e ragazzi possano giocare spensierati dedicandosi ai loro sport preferiti. I genitori di ogni etnia devono poi insegnare ai loro filgi la cura delle cose ed il rispetto altrui. Questo lettera è uno sfogo che nasce dal non essere più considerate! A volte ci si sente quasi in diffetto ad avere radici alessandrine da generazioni! Non vogliamo essere fraintese, ma il rispetto è universale e non ci vogliamo più sentire in coda alla lista delle cose da fare! Grazie per l ospitalità! Un gruppo di mamme e nonne Appello di pubblica utilità Ricerca di chi ha investito un pedone ed è scappato Varie - La Polizia Municipale di Serravalle Scrivia invita tutti coloro che fossero in possesso di informazioni utili a collaborare, anche in forma anonima, alla ricerca ed identificazione del responsabile dell investimento di una giovane donna, verificatosi alle ore circa di venerdì 30 maggio, lungo Viale Martiri della Benedicta, all intersezione con la Via Gramsci (davanti al Mini Bar ). Per contattare il Comando di Polizia Municipale, Via Berthoud nr. 102 : Tel , Come difendersi dalle ondate di calore: i suggerimenti della Croce Rossa La Croce Rossa, come ogni anno, fornisce utili suggerimenti per affrontare le ondate di calore come quelle di questi giorni con temperature sopra i 30 gradi. Le ondate di calore si verificano quando le temperature sono molto elevate e durano per molti giorni consecutivi. Spesso sono associate ad elevati tassi di umidità, a un forte irraggiamento solare e all assenza di vento. Questo clima può rappresentare un rischio per la salute di tutti, specie per le persone più vulnerabili come gli ipertesi, i cardiopatici, chi presenta problemi respiratori (bronco pneumopatia cronica ostruttiva), insufficienza renale, diabete, malattie neurologiche, demenze, per le persone diversamente abili, per coloro che fanno uso sistemico di farmaci nonché per anziani, neonati e bambini molto piccoli (fino a quattro anni). Un ondata di calore non prevista può portare gravi danni alla salute ed in certi casi anche avere esiti letali. In Italia almeno ottomila persone anziane sono decedute a causa dell ondata di calore verificatasi nell estate del 2003: si trattava principalmente di anziani che vivevano soli, con più settantacinque anni e con patologie concomitanti. Se avvertite sintomi come sete intensa associata a senso di debolezza, senso di svenimento, confusione mentale, dolore al torace, tachicardia, temperatura corporea elevata e debolezza in genere consultare un medico. In caso di emergenza chiamare il 118, distendere la persona in luogo fresco e ventilato e bagnare con acqua il viso e il corpo.

7 Giugno Dormi sogni tranquilli... Materax ha raddoppiato in Alessandria! Ha aperto il nuovo Show Room in via San Lorenzo 44 Da oltre due generazioni Materax, produttore degli articoli PISOLO ARTIGIANA MATERASSI, è al servizio dei tuoi sogni e ti garantisce un riposo sano e salutare. Visto il grande successo ottenuto dall apertura del punto ad Alessandria, al Centro Commerciale PANORAMA, Materax PISOLO ARTIGIANA MATERASSI è lieta di presentare il suo nuovo Show Room in Alessandria nella centralissima via San Lorenzo 44. L obiettivo è presentare la qualità e la convenienza dei prodotti Materax offrendo di alla clientela un alternativa più comoda da raggiungere! Anche nella nuova esposizione si potranno trovare tutti i prodotti PISOLO ARTIGIANA MATERASSI. Prodotti di grande qualità garantiti da un esperienza artigiana da più di quarant anni sul mercato. Perchè scegliere i prodotti Materax PISOLO ARTIGIANA MATERASSI? Perchè dormire bene è fondamentale per migliorare la qualità della vita! E per dormire bene ci vuole il materasso giusto! Hai problemi di schiena, di cervicale, dolori articolari o allergie? Cambia il materasso, e i prodotti inerenti al riposo, avrai un sicuro giovamento e dormire sarà finalmente un piacere! Fai la scelta giusta, scegli M a t e r a x PISOLO ARTIGIANA MATERASSI, perchè Materax è una fabbrica specializzata nella produzione di materassi, reti, guanciali e tutto ciò che concerne il salutare riposo della persona. Punti di forza del grande successo sono l alta qualità di tutti i prodotti PISOLO ARTIGIANA MATERASSI e la grande convenienza, garantita dal fatto che tutto è di produzione propria direttamente proposto al cliente nei punti vendita, senza passaggi intermedi, senza ricarichi che inciderebbero sul costo finale dell articolo. Dormi sogni tranquilli, con P I S O L O ARTIGIANA MATERASSI conviene sempre e ci guadagni in salute! Non sai quale prodotto scegliere? Lasciati consigliare dell esperienza e dalla competenza di Lina e Andrea, sapranno individuare il prodotto giusto per te e per le tue esigenze! Materassi anallergici, in lana, ortopedici in lattice, viscoelastici, espansi, ignifughi; per ogni esigenza e preferenza. I materassi Memory Foam si adattano perfettamente al tuo corpo migliorando la tua postura e sono antidecubito, i materassi in lattice consentono di variare la pressione in funzione del peso, quelli con micromolle insacchettate hanno le caratteristiche di essere semirigidi pur adattandosi al corpo. Scegli il materasso che preferisci e provalo per 60 notti! Solo così capirai se è il materasso giusto per te e se non riposi bene lo potrai cambiare con un altro articolo! Tutti i prodotti PISOLO ARTIGIANA MATERASSI sono certificati e garantiti 15 anni. Inoltre trovi anche guanciali in lana, piuma d oca, ortocervicali, in lattice, viscoelastici. Anche reti a maglia, a doghe, elettriche e snodabili, brandine, letti a castello. Tutto viene realizzato con i migliori materiali sul mercato e con certificazioni mediche. Scegli i prodotti Materax PISOLO ARTI- GIANA MATERASSI, e dormire sarà finalmente la cosa più naturale e salutare che tu possa fare! Senza l incubo di una spesa esagerata. Vieni a visitare il nuovo Show Room di Alessandria in via San Lorenzo 44! Aperto dal lunedì al sabato dalle 9,30 alle 19,00 orario continuato. Materax è anche presso il Centro Commerciale PANORAMA, Via G. Romita, 38. Aperto dal lunedì alla domenica dalle ore alle Per info Telefono , Cell Trovi PISOLO ARTIGIANA MATERASSI anche nei punti vendita di Moncalieri e Rivalta di Torino. Buona notte e risvegli sorridenti con Pisolo Artigiana Materassi!!! NUOVO AD ALESSANDRIA VIA SAN LORENZO 44 NUOVO AD ALESSANDRIA VIA SAN LORENZO 44 Da più di 40 anni il CENTRO PISOLO ARTIGIANA MATERASSI si è preso cura del vostro riposo con i migliori prodotti: MATERASSI A MOLLE MATERASSI MEMORY MATERASSI IN LATTICE LETTI CONTENITORI IMBOTTITI GUANCIALI E RETI A DOGHE MATERAX - PISOLO ARTIGIANA MATERASSI CENTRO COMMERCIALE PANORAMA NUOVO PUNTO VENDITA VIA SAN LORENZO 44 TEL CELL Esperienza, professionalità, cortesia. GRANDE QUALITÀ GARANTITA AL MIGLIOR PREZZO!

8 8 Giugno 2014 Ad Alessandria una sede della scuola di restauro di Firenze Alessandria - La città di Alessandria apre all Alta formazione nel Restauro e nella gestione dei Beni culturali. Questa nella città piemontese, è la nuova, e in ordine di tempo, ultima attività sorella del network che Palazzo Spinelli sta sviluppando con decisione a livello nazionale ed internazionale, per offrire non solo a Firenze soluzioni formative all avanguardia, tecnologia nel restauro, progettazione e consulenza nella conservazione delle opere d arte e progetti d internazionalizzazione culturale per le imprese operanti nei vari territori. I corsi che saranno attivati ad Alessandria a partire dal prossimo mese di settembre (per le informazioni nel dettaglio visiatre il sito www. palazzospinelli.org) con docenti di alto livello in grado di garantire conoscenza approfondita e corretta trasmissione del sapere, sono: Marketing per i Beni culturali, Fund raising, Organizzazione e Promozione eventi dello Spettacolo, Organizzazione e Allestimento Mostre d arte, Management dei Beni Culturali, Management per il Turismo culturale, Organizzazione di itinerari enogastronomici. L Istituto per l Arte e il Restauro Palazzo Spinelli, nasce il 23 marzo del 1978 a Firenze, come centro di formazione, specializzazione e aggiornamento professionale nel settore della conservazione e del restauro del patrimonio culturale mondiale, operando anche come centro di consulenza e restauro per conto di enti pubblici e privati.l esperienza accumulata in 35 anni di attività, con oltre corsi attivati, oltre studenti diplomati e più di interventi effettuati, lo definisce quale centro di eccellenza del settore, capace di offrire una professionalità attenta alle esigenze del mondo del lavoro e costantemente aggiornata sulle moderne tecnologie e sulle nuove filosofie d intervento. Dal 1978 ad oggi, oltre studenti di ogni parte del mondo si sono formati nei laboratori e atelier delle varie sedi istituzionali, ed altrettanti hanno finora frequentato corsi brevi di introduzione alle tecniche o di aggiornamento. Questa intensa attività, ha contribuito al consolidamento in ogni angolo del pianeta dell immagine forte di Firenze come capitale mondiale dell arte e del restauro. Palazzo Spinelli Alessandria, ha come scopo principale quello di diventare un importante punto di riferimento territoriale nel settore della formazione, conservazione, restauro e valorizzazione dei beni culturali. Tale obiettivo, origina dalla consapevolezza che il marchio Italia-Restauro, ed in particolare il made in Italy, nel settore dell arte e della conservazione delle opere, è ancora fortissimo e riconosciuto a livello globale, ed è altamente strategico nei processi di sviluppo del nostro Paese e nei meccanismi di cooperazione con gli altri Paesi europei ed extra-europei. Bici, pelliccia, cellulari e tablet: la merce rubata è visionabile in Questura Alessandria - "Denunciato per ricettazione: dietro l'armadio nascondeva bici e una pelliccia". Questa era stata l'operazione portata a termine lo scorso 5 giugno dalla Polizia di Stato che aveva così recuperato e tenuto sotto sequestro tutta le merce rubata: oltre a biciclette, anche tablet, telefoni cellulari Apple e una pelliccia di visone per un valore complessivo di 15 mila euro. Ora dalla Questura di Alessandria comunicano che la merce sequestrata è visionabile da parte dei cittadini, che avevano sporto denuncia per furto, per il riconoscimento. Ci si può recare presso l Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura (tel. 0131/310712). A breve sarà possibile visionare la merce suddetta anche sul sito della Polizia di Stato nella bacheca Oggetti rubati. Arriva in Alessandria il primo chiosco dell acqua Alessandria Dal 14 giugno finalmente anche ad Alessandria sarà attivo il primo chiosco (o casetta ) per l acqua: un punto di erogazione di acqua refrigerata naturale e gasata, al costo minimo di 5 centesimi al litro. Ariva così ad Alessandria un servizio all avanguardia e corrispondente ai nuovi bisogni e aspettative dei cittadini. Tale iniziativa è volta anche a valorizzare il quartiere Cristo, una piccola città nella città che sta autonomamente rinascendo, dopo decenni di abbandono a sé stessa da parte delle amministrazioni alessandrine. Promuovere una cultura dell acqua pubblica locale, incentivandone il consumo, permette di ottenere obiettivi importanti. Dalla drastica riduzione del consumo di acqua in bottiglia derivano un risparmio significativo per le famiglie; un abbattimento del quantitativo di materiali plastici da riciclare e un calo dell inquinamento prodotto dal livello di Co2 introdotti nell aria, grazie ad una minore circolazione di merci su strada. Gli alessandrini usufruendo di questo servizio, posso tornare a casa maturando una maggiore consapevolezza di cosa significhi salvaguardare la natura pubblica di una risorsa essenziale per la nostra vita e di quanto sia importante ed anche conveniente cambiare il nostro modello di sviluppo tradizionale in uno sostenibile. OFFERTA ESTATE! SCONTO 50% SU LENTI DA VISTA-SOLE OTTICA NUOVA OTTICA NUOVA S.N.C.

9 Giugno INFORMA Un orto in giardino: quando il lavoro di squadra premia! Alessandria - E un freddo pomeriggio d inverno alla Scuola Morbelli quando, ad una riunione di staff, decidiamo di formare all interno dell IC Straneo una commissione di insegnanti che si occupi, in modo volontario e gratuito, della riqualificazione delle aree verdi dei plessi. Subito decidiamo di aderire al progetto cittadino ValorizziAMO - gruppo EduchiAMO e di dedicarci alla realizzazione di un orto in giardino. Già una decina di anni fa un simile progetto aveva preso piede nel plesso. Un lavoro in piccolo, con una sola classe, rivolto in particolare a soggetti in difficoltà, ma che ci aveva dato modo di osservare con quale cura ed entusiasmo tutti i bambini si dedichino alle attività orticole. Anche quest anno siamo partiti in sordina, con l idea di un orticello di 3 metri per 1 e invece L adesione dei docenti e delle classi all iniziativa è stata quasi totale e persino i bambini di 5 anni delle tre sezioni della Scuola dell Infanzia sono stati coinvolti con entusiasmo dalle loro insegnanti. Sapevamo di doverci occupare personalmente di reperire mano d opera, sementi e piantine, così è iniziata la ricerca delle collaborazioni esterne. L esito è stato sorprendente: tutte le persone contattate si sono mostrate disponibili a fornirci gratuitamente l aiuto richiesto, andando ben oltre le aspettative iniziali! La prima risposta entusiastica è stata quella di Nonno Ugo (così i bambini chiamano simpaticamente il Sig. Ugo Lombardo, presidente dell Associazione Orti Urbani) che ha accolto le nostre richieste prestandosi, emozionatissimo, ad una serie di incontri in classe per spiegare ai piccoli la semina al coperto e poi sperimentarne con loro i risultati. Quindi è stata la volta di Coldiretti, nella persona di Luisa Bo, che non solo ci ha fornito le zappette in comodato d uso per i bambini ma ci ha anche offerto la consulenza e collaborazione della Fattoria Amica Le Piagge di Ponzone (AL), di Stefania Grandinetti. Non ultimi i nostri genitori e nonni che si sono occupati personalmente del taglio dell erba in giardino e della preparazione del terreno da adibire ad orto e continuano a prestarci la loro preziosa collaborazione secondo le nostre indicazioni. Qualche mamma scherzosamente afferma di voler tornare bambina per poter condividere nel quotidiano le nostre avventure e noi non possiamo che esserne felici! Per il reperimento delle materie prime abbiamo seguito diverse strade: le classi seconde si sono occupate di realizzare un semenzaio che ha fornito a tutti piantini di vario genere: pomodori, zucchine e zucche, piselli, fave, spinaci, fagioli, basilico e persino fragole ; piantine già pronte di carote, ravanelli, insalata, zucchine ci sono state donate da alcuni vivai cittadini, altre sono state acquistate a cura degli insegnanti e dei genitori ed altre ancora dalle classi. I risultati sono davvero sorprendenti: ben 42 metri di orto quasi totalmente piantumati e seminati e, al centro dell area, una scenografica scacchiera di erbe aromatiche che ospita 24 piantine adatte ad un percorso multisensoriale! Tutte le attività proposte ai bambini hanno registrato un altissimo gradimento: scavare, seminare, interrare, innaffiare e mantenere il terreno libero dalle erbacce permettono di imparare concretamente le buone prassi per garantire il ciclo vitale degli organismi vegetali, il rispetto dell ambiente e l importanza di tenerlo pulito, senza contare tutti gli aspetti collegati ad un educazione alimentare che promuova il consumo di cibi sani e naturali. A questo proposito, Stefania Grandinetti de Le Piagge, splendida persona appena conosciuta, attiverà nel mese di maggio un ciclo di incontri in classe sull importanza di consumare ogni giorno frutta e verdura, proponendo anche merende realizzate al momento con frutta, cereali, riso soffiato e miele. Una vera delizia! Per concludere, i due incontri con i volontari del Garden Club il Sé, previsti dal progetto EduchiAMO, sono stati un tripudio di entusiasmo, come dicono gli stessi Corrado Sacco e Paola Aliberti: abbiamo avuto a che fare con CENTOCIN- QUANTA, bimbo più bimbo meno, ragazzini ansiosi di far buchi, innaffiare, piantare e seminare. E tutti, TUTTI, desiderosi di intervenire nelle operazioni di semina e piantumazione all'aperto. Che dire, faticoso certo... MA CHE SODDISFA- ZIONE!! Un breve video riassuntivo dei lavori coi bambini si è classificato al secondo posto nel concorso di Action Aid Io mangio tutto la nostra lotta agli sprechi e regalerà alla classe vincitrice la visita di 1 giorno in una azienda agricola del Piemonte, con preparazione di piatti coi prodotti dell'azienda e pranzo a base degli stessi. Il video è visibile sul sito scuolamorbelli.altervista.org. Le Maestre

10 10 Giugno 2014 Dal 14 al 28 giugno sciopero dei benzinai Alessandria - Si è svolta mercoledì 11 giugno la riunione indetta dalla Figisc con i gestori degli impianti di carburante locali per l adesione al lungo sciopero che culminerà, mercoledì 18 giugno, in una manifestazione nazionale a Roma. La forma di protesta che vede concordi molti gestori di carburante locali - come spiegano Antonio Barioni direttore e Alessandro Palmieri, presidente regionali della categoria - è la risposta al continuo aumento delle accise, con prezzi più alti per i consumatori, mentre i gestori sono sempre più tra l incudine e il martello, messi alle corde da scarsa trasparenza per la violazione di leggi che regolano il rapporto di lavoro, non rispettate. Le proteste partiranno anche localmente sabato 14, dalle 7 alle 19,30 fino a martedì 17, quando si osserverà la chiusura dei self service negli orari di apertura degli impianti, cioè quando è assicurata la presenza del gestore, con relativa assenza di prezzi scontati collegati appunto al self service; martedì 17 giugno, poi, dalle 19,30 fino alle 7 di giovedì 19 giugno sciopero degli impianti di rete ordinaria. Quelli delle aree di servizio autostradali sciopereranno dalle 22 del 17 alle 22 del 18 giugno. E ancora: dal 21 al 28 giugno non verranno accettati pagamenti elettronici (carte di credito, bancomat, carte petrolifere e altro). Saranno per anche sospese le campagne promozionali dei marchi su tutta la rete ordinaria. Parcheggia nel posto riservato ai disabili: denunciato Alessandria - Parcheggia la macchina nel posto riservato ai disabili e quando un disabile rivendica il posto e chiama i Vigili Urbani, l uomo si arrabbia e li insulta. E accaduto lo scorso 5 giugno ad Alessandria in via Migliara. Protagonista dell episodio un alessandrino di 44 anni residente in città, che nella notte tra sabato 31 maggio e domenica 1 giugno nella centralissima Via Migliara, grazie anche all euforia del sabato sera, ha insultato gli agenti di polizia municipale intervenuti per liberare il posteggio riservato ai disabili e rivendicato appunto da un disabile. Il 44enne alessandrino, secondo la ricostruzione dei Vigili urbani, dopo una riflessione su quello che sono gli obblighi posti dall educazione civica che vanno al di la delle norme prescritte dal Codice della strada, ha offeso uno degli Agenti apostrofandolo con parole molto offensive. Inevitabile a questo punto la denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Alessandria per oltraggio a pubblico ufficiale. IL FRITTO MISTO DI GIANNA E LEO È DAVVERO ECCEZIONALE!!! ASSAGGIARE PER CREDERE!

11 Giugno INFORMA Editoriali a cura dell editore Giuseppe Accardo Via Galileo Ferraris dimenticata dall Amiu! Da svariati mesi in via Galileo Ferraris non viene più effettuato il servizio di pulizia strade notturna. Questa mancanza provoca ovviamente gravi problemi di igiene! Percorrendo questa strada anche in pieno giorno è possibile vedere scorazzare indisturbati diversi topi lunghi dai 20 ai 30 cm, coda esclusa! Immaginate le malattie che questi schifosi roditori possono portare visto che prosperano proprio nella sporcizia. A volte possono perfino aggredire l uomo. Come se non bastasse in tale via è presente una colonia di grossi scarafaggi che si abbronzano tranquilli sotto il sole...o meglio cercano un po di sollievo all ombra della spazzatura! Ai bordi dei marciapiedi troviamo perfino un saccco di foglie secche ridotte a brandelli dal vento che rischiano, accumulandosi, di andare ad intasare i tombini della fognatura. In tutta questa situazione c è pure un controsenso: la classica presa in giro all italiana. La pulizia strade non si fa ma dalla mezzanotte i vigili urbani multano ugualmente le auto in sosta...insomma oltre il danno anche la beffa!! Se provate a farvi un giro di sera in via Ferraris troverete due o tre auto parcheggiate ed un paesaggio suggestivo caratterizzato dalla sporcizia, dai roditori, dagli scarafaggi e da cumuli di foglie secche! Abbiamo quindi richiesto una spiegazione per sapere come mai se la pulizia strade non viene più effettuata, vengano però ugualmente multate le auto in sosta. L Amiu ci ha spiegato che non hanno i mezzi sufficienti per provvedere alla completa e regolare pulizia di tutta la città. I Vigili Urbani invece ci hanno detto di non aver ricevuto notizia via fax da parte dell Amiu della sospensione della pulizia strade di tale zona e per questo continuano a fare multe! Purtroppo Via Galileo Ferraris non è certo l unica strada di Alessandria ridotta in questo stato di degrado. Ad esempio nelle centrali Piazza Garibaldi e piazza Marconi di sera troviamo un invasione di scarafaggi. Infatti quasi tutti i lussuosi appartamenti della zona sono invasi da questi schifosi insetti e chi ci risiede è costretto a provvedere privatamente alla disinfestazione. Non voglio nemmeno immaginare ora che è arrivata l estate ed il caldo cosa dovremo aspettarci: un invasione massiccia di zanzare perchè quest anno non è stata calendarizzata nessuna azione di prevenzione. Poveri noi alessandrini...eppure le tasse le paghiamo, ma i servizi dove sono? Guasco Gioielleria, la Vostra nuova Gioielleria di fiducia! Anna e Roberto, titolari della Guasco Gioielleria, forti di anni di esperienza nel settore della produzione e della vendita dei gioielli nella loro città natale, Valenza, mettono oggi tutta la loro passione al Vostro servizio nell'elegante Guasco Gioielleria, sita in ALESSANDRIA, IN VIA SAN LORENZO 99. Spinti dalla passione per il settore che li porta a tenersi sempre aggiornati sulle mode del momento, Anna e Roberto visitano spesso fiere orafe nazionali ed internazionali, presentando ai loro clienti una vasta collezione di gioielli sempre all'avanguardia in grado di soddisfare anche le richieste più esigenti. Laddove esperienza pluriennale e costante ricerca delle novità si uniscono, prende forma una gamma vastissima di articoli sia in oro che in argento, garantendovi così un acquisto sicuro e di gran classe. Nulla è trascurato alla Guasco Gioielleria, infatti anche i loro fornitori sono selezionatissimi e provengono dalle migliori città orafe italiane, quali Valenza, Arezzo e Vicenza. Anna e Roberto, nel loro elegante negozio di via San Lorenzo 99 ad Alessandria, presentano una vasta gamma di gioielli ed orologi dei migliori brand del settore come: Fraboso, leader dei monili in argento da 25 anni; Fifth Avenue, gioielli alla moda in morbido tessuto lurex e argento; gli alternativi bracciali Anima in pelle con le preghiere; le emozionanti creazioni in oro ideali anche per cresime e comunioni e ad esempio i ciondoli con il tuo cane o il tuo gatto preferito di Facco Gioielli; gli orologi di pure design in ceramica e/o maglia Milano di Bering Orologi. Per chi apprezza il fascino senza tempo dei classici, ideale la linea U-Boat, selezione di nicchia di orologi realizzati su vecchi modelli della Marina Militare. Se invece si prediligono gioielli meno impegnativi il marchio valenzano Così offre una variegata gamma di gioielli in argento e zirconi dalla linea giovane ed elegante, Troverete anche un'ampia selezione di regali per battesimi, tra cui i simpaticissimi piedini bimbo con il suo nome inciso e ancora tante proposte per comunioni, cresime e fedi nuziali per soddisfare ogni gusto, da quelle più classiche a quelle raffinate e particolari di Anteo Gioielli, un tocco di classe anche per le cerimonie. Anna e Roberto, inoltre, saranno lieti di fondere la loro creatività con la Vostra: sono infatti disponibili a creare gioielli personalizzati, anche da un Vostro disegno/modello, per dare vita ad un gioiello veramente unico, il Vostro. Infine potrete trovare anche un rapido servizio riparazioni e pulitura su gioielleria ed orologeria e un'attenta valutazione dell'oro usato, con possibilità di permuta. Regalate e regalatevi un momento di gioia: Guasco Gioielleria, la Vostra nuova Gioielleria di fiducia! GUASCO GIOIELLERIA E' IN VIA SAN LORENZO 99 AD ALESSANDRIA ORARIO DI APERTURA: DAL LUNEDI' AL SABATO DALLE 9,30 ALLE 12,30 E DALLE 15,30 ALLE 19,30 - LUNEDI' MATTINA: CHIUSO SONO PREVISTE APERTURE STRAORDINARIE E GIORNATE AD ORARIO CONTINUATO (Il calendario completo e' consultabile sul sito:

12 12 Giugno 2014 ECONOMIA In Piemonte le bollette sono le più care Alessandria - Il 2013 è stato un anno in cui i piemontesi hanno speso di più per pagare tutte le bollette: luce e gas, insieme, sono costate alla famiglia media euro, decisamente più dei euro spesi in media in Italia. A fare i calcoli è stato Facile.it, broker assicurativo. Il Piemonte è quindi tra le regioni più care in Italia per quanto riguarda i consumi, secondo soltanto alla Valle d Aosta. La provincia che, in assoluto, ha fatto registrare i costi più alti è Asti (1.898 euro Dal 30 giugno Pos obbligatorio per i professionisti L'obbligo del Pos per i professionisti supera l'esame del Tar del Lazio. I giudici amministrativi, infatti, hanno respinto il ricorso che era stato presentato dagli architetti: dal prossimo 30 giugno, dunque, professionisti, artigiani e commercianti dovranno dotarsi di Pos per bancomat o carte di credito per pagamenti d'importo superiore a 30 euro. Il decreto riguarda tutti i professionisti a prescindere all anno), mentre ha sorpreso Torino dove, per pagare le bollette, si è speso meno che in ogni altra provincia della regione (1.594 euro medi annui). Per il gas in provincia di Alessandria la spesa media euro, mentre per l energia elettrica è stata di 509 euro. Per la spesa complessiva la provincia alessandrina si colloca al quarto posto con euro. La spesa relativa al gas è stata quella ad avere un impatto maggiore sul budget familiare: euro la media regionale. La dal reddito dichiarato l'anno precedente. D'altra parte la ratio della norma è volta al fine di favorire e promuovere l'uso della moneta elettronica a discapito del contante con l'obiettivo di aumentare la tracciabilità dei pagamenti. Dal prossimo 29 luglio entreranno in vigore, infine, le misure varate del ministero dell'economia per ridurre le commissioni sulle transazioni effettuate tramite Pos. media nazionale è di 990 euro. Per quanto riguarda le spese sostenute dalle famiglie piemontesi per l energia elettrica, la media segnalata sempre dall indagine è stata pari a 484 euro annui, al di sotto di quella nazionale che è arrivata a cinquecento euro. Il Sunia risponde... A CURA DI GIAN PAOLO CALIGARIS Domanda: Gentilissimo, le scrivo per chiederle supporto in un annoso problema che mi sta assai a cuore. Mia madre, ultra 70enne, ha un alloggio in affitto. Gli affittuari (famiglia con 2 figli minorenni) purtroppo non gli corrispondono più l affitto da 6 mesi. Mia madre dato l età non se la sente di avviare da sola le pratiche per lo sfratto. Posso, a norma di legge, occuparmene personalmente io suo unico figlio? In caso positivo qual è la prassi da seguire? La ringrazio per l aiuto. Alberto di Alessandria. Risposta: La pratica legale per lo sfratto per morosità può iniziare nel momento in cui Sua madre firma la delega ad un Avvocato perché La rappresenti. Da quanto intuisco, Sua madre è proprietaria al 100% dell immobile. Lei quindi può supportarla nelle incombenze ma mai sostituirla. Cordiali saluti. Hai un problema o vuoi informazioni chiare sui rapporti tra inquilino e padrone di casa... Devi comprare un immobile e vuoi conoscere le normative in materia... Quali sono le mansioni dell amministratore condominiale... Hai una qualunque curiosità in materia... IL NOSTRO ESPERTO RISPONDE! Mandaci le tue domande via fax al n per posta a Radio BBSI, corso Acqui Alessandria via mail: Scrivici la Tua domanda (in stampatello leggibile):

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario

Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Le 5 regole per capire DAVVERO come guadagnare da un investimento finanziario Scopri come i grandi investitori hanno posto le basi per il loro successo. Tutto quello che devi assolutamente conoscere prima

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Dalla campagna a casa tua

Dalla campagna a casa tua Prodotti di agricoltura locale Dalla campagna a casa tua Ricevi a casa prodotti freschissimi di agricoltura locale a poche ore dal raccolto! Esci dal supermercato, entra in agricoltura Prodotti di agricoltura

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2

Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia. Test di ascolto GIUGNO 2012. numero delle prove 2 Livello CILS A2 modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 1 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto

Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto Stai per cambiare l Auto? Allora devi tenere in Considerazione Il Sistema che reputo essere il Migliore in Assoluto Valore Toyota Roberto Parolin Consulente alle Vendite - Concessionaria AUTO DUE S.r.l.

Dettagli

UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE

UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE Casina dei bimbi conta su di me Mi chiamo Claudia e sono la mamma di Federico, che oggi avrebbe l età per un simpatico profilo su Facebook.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi''

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi'' J.AThePowerOfSponsorship Di Giuseppe Angioletti http://www.segretidei7uero.altervista.org ''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

7 segreti per guadagnare una rendita dal tuo Immobile

7 segreti per guadagnare una rendita dal tuo Immobile 7 segreti per guadagnare una rendita dal tuo Immobile PRIMA PARTE: STRUTTURA DEL MODELLO DI AFFITTO CASA IN RENDITA 1. Devi sfruttare l evoluzione del mercato turistico, perché è più ricco e meno problematico

Dettagli

UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE

UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE Casina dei bimbi conta su di me Mi chiamo Claudia e sono la mamma di Federico, che oggi avrebbe l età per un simpatico profilo su Facebook.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune di Attilio Camozzi Presidente Aci Brescia C i siamo lasciati alle spalle un anno complesso. Il 2014 va negli archivi della storia recente. Confido che

Dettagli

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software.

Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. PREFAZIONE Ormai sono passati quasi 20 anni da quando, terminate le scuole superiori, ho fondato la prima società di software. Ho costituito, oltre 29 aziende in Italia e all estero, ed ormai ho una certa

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

Progetto di educazione al risparmio e all'uso consapevole del denaro

Progetto di educazione al risparmio e all'uso consapevole del denaro Progetto finanziato dalla Progetto di educazione al risparmio e all'uso consapevole del denaro a cura delle associazioni di consumatori Che cos è la moneta? Per gli economisti il termine moneta non ha

Dettagli

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai.

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Prima di tutto voglio farti i complimenti per l apertura mentale che ti ha portato a voler scaricare questo mini ebook. Infatti, non è da

Dettagli

ECCOCI. Sommario. Ottobre 2014 - n. 7. Alle famiglie 1. Pronti...partenza...via... 2. Tempo di nuove conoscenze. Una vacanza speciale 4

ECCOCI. Sommario. Ottobre 2014 - n. 7. Alle famiglie 1. Pronti...partenza...via... 2. Tempo di nuove conoscenze. Una vacanza speciale 4 ECCOCI Sommario Alle famiglie 1 Pronti...partenza...via... 2 Tempo di nuove conoscenze al CSE Una vacanza speciale 4 Sempre più creativi... insieme Tappi e non solo 6 Prossimi appuntamenti 7 Recapiti 8

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

VADO A SCUOLA CON LO SCUOLABUS. Servizi Scolastici Integrativi Comunali TRASPORTO SCOLASTICO

VADO A SCUOLA CON LO SCUOLABUS. Servizi Scolastici Integrativi Comunali TRASPORTO SCOLASTICO VADO A SCUOLA CON LO SCUOLABUS Servizi Scolastici Integrativi Comunali TRASPORTO SCOLASTICO Vado a scuola con lo Scuolabus Vado con lo Scuolabus alla scuola dell infanzia o alla scuola primaria Se non

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli UNITÀ 2 Collegate la definizione alla parola corrispondente. Persone con handicap. 2 Persone senza genitori. 3 Persone che stanno in carcere. 4 Persone che hanno bisogno di aiuto. Persone che hanno dovuto

Dettagli

Fino a pochi anni fa chi voleva approfondire la valutazione di un. prodotto si riferiva spesso all esperienza diretta di parenti, amici e

Fino a pochi anni fa chi voleva approfondire la valutazione di un. prodotto si riferiva spesso all esperienza diretta di parenti, amici e 1 Scopo della guida Fino a pochi anni fa chi voleva approfondire la valutazione di un prodotto si riferiva spesso all esperienza diretta di parenti, amici e conoscenti che lo avessero già sperimentato,

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

A tutti i soci iscritti alla Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti - Sezione Provinciale di Firenze LORO SEDI

A tutti i soci iscritti alla Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti - Sezione Provinciale di Firenze LORO SEDI A tutti i soci iscritti alla Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti - Sezione Provinciale di Firenze LORO SEDI Oggetto: convocazione Assemblea ordinaria dei soci Cara consocia, caro consocio, come vuole

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Giugno 2010 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere!

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! Luca d Alessandro COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO L INVESTIMENTO IMMOBILIARE ----------- O ----------- Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! 2 Titolo COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 SPEDIRE UNA LETTERA A.: Con queste telefonate internazionali spendo un sacco di soldi. B.: A.: B.: A.: B.: A.: B.: Perché non scrivi una lettera? Così hai la possibilità di dire tutto quello che vuoi.

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

Test A2 Carta CE. Prove di comprensione del testo: LETTURA. Primo esempio

Test A2 Carta CE. Prove di comprensione del testo: LETTURA. Primo esempio Test A2 Carta CE Prove di comprensione del testo: LETTURA Primo esempio 1 Secondo esempio 2 Terzo esempio Leggi attentamente il testo, poi rispondi scegliendo una delle tre proposte. Segna la risposta

Dettagli

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI 1 a.s. 2006/07 Attività prodotta da: Silvia Fantina- Silvia Larese- Mara Dalle Fratte. Proposta di lavoro stratificata Materiali: test ITALIANO COME LINGUA

Dettagli

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo.

Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. Mettere l articolo determinativo e l articolo indeterminativo. 1. stadio 2. ristorante 3. cinema 4. stazione 5. biblioteca 6. monumento 7. palazzo 8. fiume 9. _ catena di montagne 10. isola 11. casa 12.

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

NOTIZIE DALL INTERNO

NOTIZIE DALL INTERNO Istituto Comprensivo Cantù2 Scuola Primaria di Fecchio Anno 7. Numero 3 Giugno 2012 SCUOLA IN...FORMA Pag. 2 NOTIZIE DALL INTERNO (CURIOSANDO NELLA SCUOLA) A CURA DI ALICE, TABATA, MATTEO CAMESASCA (QUINTA)

Dettagli

Diario di ventun giorni

Diario di ventun giorni Diario di ventun giorni Tutti i giorni Al mattino appena ti svegli: Ringrazia per essere vivo/a e per la nuova giornata positiva che stai per vivere. Immagina la giornata e i vari impegni. Alzati e, mentre

Dettagli

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì

Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì Parrocchia del Sacro Cuore di Gesù Mondovì PREGHIERA PER LA NASCITA DI UN FIGLIO. Benedetto sei Tu, Signore, per l'amore infinito che nutri per noi. Benedetto sei Tu, Signore, per la tenerezza di cui ci

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione

PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione PROGETTO OSTELLO Quella che stiamo presentando non è solo una semplice richiesta di poter gestire una splendida struttura di accoglienza; la gestione di questa attività deve essere considerata anche l

Dettagli

se vuoi nutrirti bene non puoi digerire tutto

se vuoi nutrirti bene non puoi digerire tutto se vuoi nutrirti bene non puoi digerire tutto siamo quello che mangiamo STAGIONALE E LOCALE: LA DIETA GIUSTA La tua salute dipende in gran parte dalla tua alimentazione. Mangia un po di tutto con moderazione,

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma. La nostra città mi piace molto, ma negli ultimi

Dettagli

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo.

COSA FARE PER NON CADERE IN QUESTA TRUFFA? Non fidarti degli sconosciuti che ti fermano per strada e non dare mai loro denaro, per nessun motivo. ATTENTO ALLA TRUFFA! Sei appena stata in Banca a ritirare denaro o in Posta per prendere la pensione. All uscita ti si avvicinano una o più persone sconosciute che ti mostrano un tesserino e ti dicono:

Dettagli

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Report tratto da: Fare Soldi Online con Blog e MiniSiti Puoi distribuire gratuitamente questo ebook a chiunque. Puoi inserire i tuoi link affiliato. I segreti dei Blog

Dettagli

IL DOLCE GUSTO DELL ACCOGLIENZA

IL DOLCE GUSTO DELL ACCOGLIENZA IL DOLCE GUSTO DELL ACCOGLIENZA VADEMECUM PER I VOLONTARI/TEAM LEADER DEL BANCHETTO 22/23 NOVEMBRE 2014 dalle ore 10.00 alle ore 18.00 Caro amico/cara amica, questo breve vademecum serve a darti le informazioni

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione

I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione I 47 Errori Più Comuni Della Seduzione "Il Primo Ebook In Italia Che Ti Svela Gratuitamente Tutti Gli Errori Che Commetti Durante La Seduzione" Istruzioni passo per passo... Parte 1 Dal 1 al 10 1 I 47

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo adolescenti

Livello CILS A1 Modulo adolescenti Livello CILS A1 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito

Vivere il Sogno. Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito Vivere il Sogno Vivere è bello, vivere bene è meglio!!! Diventa fan su Facebook: Tutte le novità da subito VIVERE IL SOGNO!!! 4 semplici passi per la TUA indipendenza finanziaria. (Indipendenza finanziaria)

Dettagli

le #piccolecose che amo di te

le #piccolecose che amo di te Cleo Toms le #piccolecose che amo di te Romanzo Proprietà letteraria riservata 2016 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-08605-9 Prima edizione: febbraio 2016 Illustrazioni: Damiano Groppi Questo libro

Dettagli

INDICE CONCLUSIONE... 46

INDICE CONCLUSIONE... 46 INDICE PERCHE CREARE UN INFOPRODOTTO?... 3 CHI SONO IO?... 4 BENEFICI DI UN INFOBUSINESS... 6 RESPONSABILITA PERSONALE... 7 COS E UN INFOPRODOTTO?... 8 OBIETTIVI DI UN INFOPRODOTTO... 10 CONDIZIONI INDISPENSABILI

Dettagli

St. Nicholas College. Boys Secondary Naxxar Half-Yearly Examinations February 2014. FORM 3 (First Year) ITALIAN Time: 1 h 30 mins

St. Nicholas College. Boys Secondary Naxxar Half-Yearly Examinations February 2014. FORM 3 (First Year) ITALIAN Time: 1 h 30 mins St. Nicholas College Boys Secondary Naxxar Half-Yearly Examinations February 2014 BS Naxxar FORM 3 (First Year) ITALIAN Time: 1 h 30 mins Name Class A. Grammatica / Funzioni / Lessico: 15 punti 1. Metti

Dettagli

C L I D A P 3 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO. Esami CLIDA. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze. Sede esame.

C L I D A P 3 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO. Esami CLIDA. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze. Sede esame. centro linguistico italiano dante alighieri Firenze Esami CLIDA C L I D A P 3 E S A M E 0 4 0 3 FASE UNO PROVE SCRITTE FASE DUE PROVE ASCOLTO Sede esame Cognome Nome Firma... Prove scritte Inizio della

Dettagli

COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE

COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE COME RISPARMIARE IL 20% ED OLTRE DEL TUO CARBURANTE Senza cambiare benzinaio, percorsi o abitudini di spostamento. Premetto che scrivo questo e-book perché ho sperimentato personalmente tutto ciò che andrò

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 7 IL TEMPO LIBERO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 IL TEMPO LIBERO DIALOGO PRINCIPALE DIALOGO PRINCIPALE A- Tatiana, ti ricordi che

Dettagli

Ideare e gestire una newsletter

Ideare e gestire una newsletter Ideare e gestire una newsletter Se correttamente gestita, una newsletter può diventare uno strumento davvero utile per tenere informati i visitatori di un sito e conquistare la fiducia e la fedeltà, dei

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e

S a n a. Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Regole per 10 una S a n a Gioca con noi! A l i m e n t a z i o n e Ti ricordi quando hai imparato ad andare in bicicletta? La parte più importante è stata cercare il giusto equilibrio. Una volta che l

Dettagli

A SCUOLA IN BICICLETTA

A SCUOLA IN BICICLETTA A SCUOLA IN BICICLETTA Come si fa? di Michele Mutterle Tuttinbici FIAB Vicenza Michele Mutterle A scuola in Prima di tutto: procurati una bici! Che deve essere Comoda Giusta per la tua età perfettamente

Dettagli

Ciao Pizza, per chi ha il gusto del business.

Ciao Pizza, per chi ha il gusto del business. Ciao Pizza, per chi ha il gusto del business. La nostra storia. Ciao Pizza nasce nel 1996 dall idea di tre giovani imprenditori di creare un realtà stabile nel settore della piccola ristorazione. Non c

Dettagli

Esploriamo i social network insieme ai figli

Esploriamo i social network insieme ai figli Esploriamo i social network insieme ai figli Perché fare un viaggio sul pianeta anobii? Ci sono tre buone ragioni 1. Trasmetti la passione e la voglia di leggere ai bimbi! E l eredità più bella che puoi

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food

Si scrive Unadieta.It ma si legge uno stile di vita italiano. Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food 1 Alimentazione - Fitness - Salute - Wellness - Food Crescere insieme lavorando in maniera coordinata e condivisa, per migliorare la qualità della vita nelle nostre città Regala alla tua azienda la giusta

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Come aumentare la visibilità su Facebook della tua attività locale

Come aumentare la visibilità su Facebook della tua attività locale Come aumentare la visibilità su Facebook della tua attività locale Molte volte, parlando soprattutto di piccole attività, è meglio cercare i propri clienti in zona. Sono più facili da raggiungere e possono

Dettagli

DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DELLE FAMIGLIE Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Una banca comoda per le mie esigenze

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere?

CANOVACCIO 6. In pausa pranzo nel parco Come evitare l avarizia quando si è dalla parte del potere? CANOVACCIO 6 Estratto da: L azienda senza peccati scagli la prima pietra! I sette peccati capitali dalla vita personale alla vita professionale. Il teatro chiavi in mano. In pausa pranzo nel parco Come

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Batti la crisi col cervello!

Batti la crisi col cervello! Batti la crisi col cervello! 20 suggerimenti per vivere meglio consumando meno alimentazione trasporti economia domestica denaro tempo libero calcola il valore della tua AltraCard! Batti la crisi col cervello!

Dettagli

I primi passi con un cucciolo

I primi passi con un cucciolo I primi passi con un cucciolo 15 I primi passi con un cucciolo Abbiamo preso Metchley dal canile quando aveva nove settimane. Già durante il suo primo giorno da noi ho iniziato l addestramento con il tocco

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce.

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. Consiglio Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. La mia famiglia Federico ci presenta la sua famiglia. Guarda il disegno e completa con i nomi della famiglia.

Dettagli

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano

Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano Comitato Genitori Istituto Comprensivo di Stezzano In data di giovedì 4 giugno dalle ore 20.45 presso Auditorium Moscheni c/o la scuola secondaria F. Nullo si è tenuto il Comitato Genitori n. 4 per l anno

Dettagli

FACT SHEET 1997 2001 2004 2005 2006 2007 2009

FACT SHEET 1997 2001 2004 2005 2006 2007 2009 FACT SHEET 1997 Nasce a Cusago il primo Viridea Garden Center, dall esperienza della Rappo Srl, società attiva dal 1983 nel campo del giardinaggio professionale ed in particolare nella progettazione e

Dettagli

L ESAME PER LA PATENTE

L ESAME PER LA PATENTE L ESAME PER LA PATENTE Abdelkrim.: Ciao, Mario. Mario: Ciao, Abdelkrim. Dove vai? Abdelkrim: Sono stato a fare l esame per la patente. E tu? Mario: Vado a fare i documenti perché anch io devo fare la patente.

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali.

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. IL GRILLO PARLANTE Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. www.inmigrazione.it collana lingua italiana l2 Pinocchio e il grillo parlante Pinocchio è una

Dettagli

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DEGLI INDIPENDENTI Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Per Una banca a mia disposizione

Dettagli

DALLA PARTE DEI GIOVANI. Prodotti e servizi che semplificano la vita.

DALLA PARTE DEI GIOVANI. Prodotti e servizi che semplificano la vita. DALLA PARTE DEI GIOVANI Prodotti e servizi che semplificano la vita. LA BANCA COME TU LA DALLA PARTE DEI GIOVANI Prodotti e servizi che semplificano la vita. VUOI Una banca innovativa a mia disposizione

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook Louise L. Hay vivi bene adesso Ebook Traduzione: Katia Prando Editing: Enza Casalino Revisione: Martina Marselli, Gioele Cortesi Impaginazione: Matteo Venturi 2 E ora parliamo di autostima. Non avrai mai

Dettagli

Party con Kit-Zen. crea la tua occasione di successo [INSERIRE PAYOFF DEFINITIVO]

Party con Kit-Zen. crea la tua occasione di successo [INSERIRE PAYOFF DEFINITIVO] Party con Kit-Zen crea la tua occasione di successo [INSERIRE PAYOFF DEFINITIVO] Kit-Zen è l azienda che ti permette di esprimere e sviluppare le tue potenzialità, di dare gusto al tuo lavoro, trasformandolo

Dettagli

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME.

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. www.regione.lombardia.it 10 REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. Ecco uno strumento utile per combattere il caldo estivo. Una serie

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2008-2009 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: 3 Διάρκεια : 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 Il cantoniere di Cisterna, Roberto Massocco, ci ha portato un bel bidone

Dettagli