Il Convivio. Anno II numero 2 Aprile-Giugno Distribuzione gratuita 5

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Convivio. Anno II numero 2 Aprile-Giugno 2001. Distribuzione gratuita 5"

Transcript

1 Il Convivio Trimestrale di Poesia Arte e Cultura dell Accademia Internazionale Il Convivio Fondato da Via Pietramarina Verzella Castiglione di Sicilia(CT) Italia Anno II numero 2 Aprile-Giugno 2001 Distribuzione gratuita 5 Poste Italiane sped. in abb. post. art. 2 comma 20/c legge 662/96 D.C.I.- Sicilia prov. Catania Turiddu Guardione, Assolo (olio su tela 60x80) 1

2 Il Convivio Rivista trimestrale di Poesia Arte e Cultura, fondata da, organo ufficiale dell Accademia Internazionale Il Convivio Registrazione al trib. di Catania n. 7 del 28 marzo Direttore responsabile: Enza Conti Direttore editoriale: Redazione: Via Pietramarina-Verzella Castiglione di Sicilia (CT) Italia. Tel. e fax Stampa: Tipografia Urzì (Catania), tel Sito Web: L Accademia Presidente: Vicepresidente tesoriere: Enza Conti Segretario: M. Catena Oliveri Elenco dei Nuovi soci, che si ringraziano vivamente per la loro adesione e collaborazione: Balestrero Monica (Roma), Benagiano Antonietta (Massafra TA), Campetti Walter (Lodi), Cavallo Mario (L Aquila), Cerignoli Mariano (Roma), Colella Giuseppe (Avellino), Congiu Francesco (Porto Azzurro LI), Curti Arcangelo (Belluno), Dal Zilio Rina (Quinto di Treviso-TV), Genovesi Angela (S. Agata Li Battiati-CT), Leiro Rodolfo Virginio (Buenos Aires - Argentina), Macchia Maria Flora (Milano), Mattioli Maurizio (Anguillara Sabazia-RM), Meucci Maria Luisa di Marsciano (Roma), Milone Giuliana (Napoli), Muzzu Giovanna (Telti), Nemo Nino (Mottalciata-BI), Raciti M. Grazia (Giarre-CT), Roma Mario (Giardini-Naxos ME), Spera Rosa (Barletta), Tani Rolando (S. Giovanni Valdarno AR), Tavcar Giovanni (Trieste), Tomarchio Lio (Giarre-CT), Topa Pacifico (Cingoli-MC), Trazzera Nunzio (Randazzo-CT), Trevisani Simona (Rimini), Turco Baldassarre (Genova), Vetrugno Gregorio (Novoli LE) Associati (gruppi, giornali, associazioni): Pomezia-Notizie, rivista letteraria diretta da Domenico Defelice, Via fratelli Bandiera 6, Pomezia (RM). SiciliAntica, associazione culturale a livello regionale che opera nell ambito dei beni artistici, culturali e ambientali con sede a Catania, Via Umberto 235. Conta decine di sedi locali. Presidente: Giuseppe Lo Porto. Fotoclub Naxos: associazione culturale, con sede a Giardini Naxos, opera soprattutto nell ambito fotografico. Presidente: Angelo Savoca. Sedi locali Pioniere : Italia: Aci S. Filippo (CT): Pulvirenti Filippo, Via Nizzeti, 155/Z. Acireale (CT): Pinella Musmeci, Via Wagner 30. Agira (EN): Zito Filippo, Via Grande 95. Bellante (TE): Giovanni Di Girolamo, Via Collerenti 42. Belluno: Puglisi Ferruccio, Piazza San Lucano 46. Bitonto (BA): Barone Rosaria, Via U. La malfa 8. Montegiorgio (AP): Tamburrini Bruna, via Angelelli 11. Napoli: Alfredo Mariniello, Via S. Janni P.co I Gabbiani. Napoli: Somma Luciano, Via Adolfo Amodeo 93. Pescara: Francesco Di Rocco, Via fiume Verde. Poggibonsi (SI): Barbaccia Francesco Paolo, Via Della Rocca 35. Reggio Calabria: Fiorente Franco, Via Trapezi 19. Rutigliano (BA): Albanese Michele, Via Due pozzi 17. Estero: Segovia (Spagna): Juan Montero Lobo, Camino de la Presa 7-3 -D. Buenos Aires (Argentina): Bango Clara Lourdes, Rue Rio de Janeiro 622 P.B. C 1405 Buenos Aires. Referenti in stati esteri: Brasilia (Brasile): Nilto Maciel, direttore della rivista letteraria Literatura. Melbourne (Australia): Giovanna Li Volti Guzzardi, presidente dell Associazione culturale ALIAS. Collaboratori: Balestrero Monica, Dilettoso Maristella, Musmeci Pinella, Topa Pacifico, Treffiletti Salvatore (sito web). Indice delle rubriche: Il Convivio e l ALIAS 4 La Critica 5 Sport e Poesia 7 Il Racconto 9 Pianeta Donna 11 Poesia Italiana 17 Mondo Neolatino 19 L Autore 21 Brasile 22 Poesia Latina 23 Pittura 24 Poesia Giovane 26 Concorsi 27 Libri ricevuti 28 Recensioni 29 Associarsi all Accademia Internazionale Il Convivio è semplice. È sufficiente versare la quota associativa di lire (Euro 25, $ 25, Pesetas 4.500). Il Socio ha il vantaggio di: 1) ricevere gratis la rivista; 2) avere inserita una poesia (max. 30 versi) e una recensione durante l anno, oppure un racconto (max. 2 cartelle), oppure una quadro in bianco e nero e un articolo sulla personalità dell artista; 3) partecipare gratuitamente al concorso bandito dall Accademia; 4) partecipare alle attività del gruppo. La distribuzione e la collaborazione sono gratuite, ma si accettano liberi contributi da versare sul Conto Corrente Postale n o assegno circolare non trasferibile, oppure vaglia postale, o vaglia internazionale (giro postal internacional mandat postal) intestati a Conti Vincenza, Via Pietramarina Verzella 66, Castiglione di Sicilia (CT) Italia. Ogni autore comunque si assume la responsabilità dei propri scritti. Manoscritti, dattiloscritti, fotografie o altro materiale non vengono restituiti. Attività culturale senza scopo di lucro ai sensi dell art. 4 del D.P.R. del , n. 633 e successive modifiche. Gli amici della grande famiglia de Il Convivio che vogliono scrivere ai direttori (responsabile ed editoriale), usino per cortesia il tu e non il Lei. Il rapporto si fa certamente più familiare. 2

3 Scrivere poesia oggi di Monica Balestrero All inizio di un millennio che già si configura come l età della velocità, un periodo in cui in tutti i settori ci si sforza di essere rapidi (basti pensare a Internet che permette di inviare documenti dall altra parte del globo nel tempo di un click!), la poesia è il momento in cui ci si ferma e si osserva si osserva il mondo che ci circonda, il nostro io che in questo mondo si muove e che da questo mondo vuole uscire, magari alla ricerca di un Altrove (come diceva Marguerite Yourcenar) in cui sentirsi bene, in cui sentirsi a casa. La poesia è ancora il canale privilegiato per l emozione, per trovare, creare e riscoprire quel sentimento capace di smuovere il cuore, di destarlo dal torpore del conformismo che lo tiene statico e stordito dai falsi sentimentalismi della televisione. In un momento in cui non ci si può più affidare alla prosa, divorata ormai dalle leggi di un mercato consumistico che le impone di seguire stereotipi sterili e insulsi, non resta che la poesia, ultima coraggiosa voce libera dell io che non vuole soffocare, che desidera volare libero, sempre più in alto. Calvino diceva che solo nella pagina scritta poteva sperare «di catturare almeno qualche traccia di un sapere o d una saggezza che nella vita aveva sfiorato appena e subito perso». Attraverso la poesia si fissano in versi, in parole, sentimenti ed emozioni universali e senza tempo, che non possono invecchiare o passare di moda. In tutte le forme artistiche riconosciamo spesso dei capolavori assoluti, perfetti per esecuzione, stile e soggetto, eppure non riusciamo a comprenderli a pieno e ci limitiamo a rintracciare in essi i segni distintivi di questo o quello stile, di questa o quell epoca e a stupirci dell ingegno e della tecnica di quegli antichi artisti, non riuscendo comunque a rivivere l opera d arte come fosse a noi vicina, come fosse parte del presente e non un semplice esempio di bellezza e maestria di un passato che non ci appartiene. Quadri, sculture, romanzi e melodie possono essere apprezzati in ogni tempo, ma difficilmente il pubblico sarà in grado di rivivere completamente le emozioni che hanno portato alla loro creazione, perché i cambiamenti storici, sociali, politici o, più semplicemente, il cambiamento delle mode e dei gusti, creano delle barriere, spesso insormontabili, tra i capolavori del passato e il gusto moderno. La poesia non soffre dei limiti che coinvolgono le altre forme artistiche, incanalandole e schematizzandole in epoche, scuole e stili. La poesia non è un semplice esercizio di stile o di grammatica, ma è un movimento dell anima e dunque è senza tempo, è al di fuori del tempo! Descrive emozioni e sentimenti che sono comuni a tutti gli uomini in tutte le epoche. È un arte libera da ogni schematizzazione ed è adatta ad ogni stile e ad ogni tempo, ad ogni classe sociale, ad ogni fede religiosa, ad ogni idea politica, ad ogni zona geografica. La poesia è universale perché tratta temi universali. Scrivere poesia oggi serve dunque per cantare ancora, in modo sempre nuovo eppure sempre uguale, i sentimenti, le passioni, i sogni che muovono da sempre il 3 cuore dell uomo. La poesia è l arte di dare sentimento alle parole. È l arte di rivestire la nuda parola di nuovi e più profondi significati. È l arte di descrivere sentimenti e passioni. È l arte di far cantare al cuore le sue gioie e i suoi tormenti. Scrivere poesia, leggere poesia, fare poesia vuol dire quindi cimentarsi in un arte antica eppure sempre attuale, che permette a chi scrive di sfogare i propri pensieri e fissarli sulla carta rendendoli immortali, e che consente a chi legge di percepire in modo nuovo la realtà e le passioni che la creano e che la muovono. La poesia è dunque profondamente utile all uomo. Permette di ampliare la conoscenza di noi stessi e di ciò che ci circonda. Rispetto alla prosa, alle descrizioni narrative, la poesia ha una marcia in più : la magia che solo la musicalità e il ritmo del verso sono capaci di creare. Nella poesia si fondono tecnica, stile, grammatica e sentimento per creare una nuova dimensione, o ancora meglio si fondono aprendo una porta, un varco verso la dimensione più pura e più profonda dell animo umano. La poesia sa suscitare sensazioni profonde, capaci di scuotere gli occhi addormentati ed inebetiti da questa èra multimediale che li ha resi ciechi di fronte ai particolari, proponendo loro una globalità che in realtà preclude ogni possibilità di conoscere a fondo le situazioni, le idee, le persone, i sentimenti. Fare poesia serve dunque a comprendere meglio l uomo, a capire e a cogliere le sfumature della vita e dei sentimenti e quindi a creare nuove emozioni e ad aprire la mente verso nuove prospettive. La poesia è utile alla società e per spiegarlo non occorre ricorrere a chissà quali speculazioni filosofiche o teoremi scientifici: basta leggere sul vocabolario. Alla voce Poeta, infatti, c è scritto: «Persona dotata di grande sensibilità e immaginazione, che ricerca e coltiva ciò che è bello, nobile e ideale», e ancora: «Chi sa interpretare poeticamente la realtà». I poeti sono dunque persone che coltivano ideali positivi, che propongono valori utili e buoni e che sanno vedere ciò che c è di bello e di toccante nella vita. È dalla realtà stessa che sanno trovare la loro ispirazione e la loro carica, proponendo a chi li circonda nuovi spunti per cogliere la vita, nuovi punti di vista per guardare la realtà e per imparare a viverla in modo più profondo e completo. Il poeta è colui che crea con le parole paesaggi nuovi, personaggi nuovi, sentimenti nuovi, risvegliando il cuore, intontito dalla frenesia del mondo moderno. La poesia ha dunque una profonda valenza pedagogica, che trascende la sfera dell esperienza personale di chi scrive, per toccare le corde più profonde del cuore di chi ascolta i versi poetici, che attraverso figure, simboli, metafore descrivono le mille sfumature della realtà. Sera di Amelio Bertocchi L ombra s è fatta lunga e presto svanirà all angolo del muro ricoperto di verde variotono dove l estate scampano [i ramarri all insidia del sasso e del vincastro.

4 Il Convivio e l associazione australiana ALIAS Volerò di Giovanna Li Volti Guzzardi Fra poco volerò, mi attaccherò alle ali di un aeroplano e finalmente volerò lontano! Sarò come un aquila grigia e bianca, sorvolerò laghi e monti e non sarò mai stanca. Andrò in alto, schiaffeggerò le nubi e toccherò le stelle, mi divertirò a guardare giù e non mi verranno le vertigini perché la luna cercherà di [proteggermi. Vedrò disegnata la carta geografica in enormi atlanti adagiati in distese di mari e colline e costellati dai puntini rossi delle scintillanti luci delle città. Mare, quanto mare azzurro e limpido, diverso mare e laggiù dove si riflette il sole galleggia un caro, caro Stivale! Planerò delicatamente e mi tufferò, afferrerò lo Stivale e me lo porterò sotto il braccio come se fosse un libro di geografia e poi felice, cantando volerò via! Sorvolerò ancora mari e città attaccata alle ali dell aeroplano poi lo adagerò dolcemente sull Oceano Indiano, a due passi da qui e non sarà mai più lontano. I'll fly L Associazione Culturale ALIAS Soon I'll fly, I'll attach my self to the wings of a [plane and finally fly far away! I'll be like a grey and white eagle, surveying lakes and mountains and I'll never be tired. I'll go up high, skating on the clouds and I'll touch the stars. I'll look down with ease with fear of heights because the moon will protect me. Before me I see the map from an enormous atlas full of seas and hills and red dots like stars, the sparkling lights of the city. The sea, so much blue and clear sea, different sea and down there where the sun reflects floats a dear, dear Boot! Delicately I'll glide and then dive, I'll grab the boot and take it with me under my arm as if it were a geography book and then happy and singing I'll fly [away! I'll survey more mountains and cities attached to the wings of a plane then I'll gently let it down in the Indian Ocean, a few paces from here, and I'll never be far away again. ALIAS è un associazione culturale fondata nel 1992 a Melbourne da Giovanna Li Volti Guzzardi, poetessa e bravissima organizzatrice, che ama tanto la Sicilia da prodigarsi per promuovere e conservare la lingua italiana anche in Australia, con attività culturali e premi letterari. L associazione quest anno, domenica 30 maggio alle ore 2pm, festeggerà a Melbourne il nono anniversario della sua fondazione. I poeti invitati reciteranno poesie, oltre che in lingua italiana, anche in vernacolo. Alcuni attori metteranno in scena piccole commedie e drammi. I cantautori canteranno, e chi vuole potrà anche ballare. Ci sarà una piccola mostra di pittura e dei libri che gli autori dell ALIAS hanno inviato all associazione. Chiuderà il "Pomeriggio di festa" un bel rinfresco. Giovanna Li Volti Guzzardi è nata a Vizzini (CT) ed è partita per l'australia in secondo viaggio di nozze nel Ma è rimasta insieme allo sposo nel nuovo continente, affascinata dalla meravigliosa terra dell Oceania. Però la nostalgia dell'italia e soprattutto della Sicilia è stata una sofferenza incredibile che la accompagna per tutta la vita. Serenità di Daniel D Appio Nelle sale buie, si vede solo un circolo di luce oscura, giallastra luce, coperta in nuvole di mistero, eccitazione, sorpresa, paura. Cosa scapperà da questo spazio? Un missile che vola attraverso il cielo, lanciando e atterrando, come un viaggiatore con la valigia in [mano. Fuochi d'artificio lucidi che vengono e vanno via. La luce s'abbassa e quasi quasi si [spegne. Sfumature, sussurri, un accompagnamento solitario. La luce brilla forte forte, sono passate le nuvole, il cielo è sereno. È ritornata la guerra Peace In the dark rooms, only a circle of light can be seen hidden, off-yellow light, covered in clouds of mystery, excitation, surprise, fear. What escapes from this space? A missile that flies across the sky, launching and landing, like a traveller with suitcase in hand. Bright fireworks that come and then go away. The light fades and almost disappears. Nuances, whispers, a solitary accompaniement The lights shines as bright can be, the clouds have passed, the sky is peaceful. War has returned 4

5 La Critica Domenico Cara Verso il superamento dell ermetismo di «La poesia: questo parlare all infinito soltanto di mortalità e effimero!». L epigrafe, posta all inizio del recente volume di poesie di Domenico Cara, Cardini Macerie Flumina, credo che possa essere la chiave interpretativa dell intera opera. «Quella di combinare le parole con accostamenti che ne trasgrediscono i prevedibili contesti è una delle principali direzioni della poesia moderna», cioè quella ermetica, scrive nell introduzione Francesco Muzzioli. Ma il Cara va oltre un ermetismo ormai di maniera, che forse ha penalizzato gli ulteriori sviluppi della lirica contemporanea italiana. Innanzitutto l opera, più che una silloge di poesie, potrebbe dirsi poema, definizione che spinge oltre l ermetismo e il frammentismo (malgrado l accostamento dei vari quadri), e descrive un lungo viaggio (metaforico e virtuale) come mette in evidenza il breve pensiero di Pascal in epigrafe: «I fiumi sono strade che camminano e che portano dove si vuole andare». Si tratta di un viaggio dello spirito che, attraverso il contingente e l immanente, volge all astratto, cioè al trascendente ideale, che può essere la libertà. L ermetismo in questo caso si presenta come espressione dell essenzialità dell uomo in divenire. «Avevo lasciato al mondo / l infermità dei miei viaggi / casuali, tra rituali sedentari, / parole immanenti / alla stella mattutina». Lo spettro dell inconscio e dell ignoto è espresso attraverso un linguaggio mitico ed elusivo. La metafora, quale essenza della poesia, spinge all infinito, al misticismo, ma pure alla finitudine per la sua funzione polisemica. Le funzioni dell arte (sociale, religiosa, epica, lirica, filosofica, storica, virtuale ecc.) sono meglio espresse dalla complessità e dall intreccio semantici. Ma ciò gratifica il poeta o il lettore? La poesia è metafisicità dell Essere e dell Uomo, allegoria espressiva, parte di un sistema complesso di concetti. Ma la concettualità, per accattivare il lettore, deve essere collegata alla realtà: allora la poesia si tramuta in filosofia del tempo, dell essere, del sensibile, del sentimento. Quella di Cara è una poesia in movimento che va in due direzioni contrapposte: l una verticale (ascensionale-discensionale) e l altra orizzontale (fase iniziale e finale). In questo contesto spazio-temporale si pone l interpretazione psicologica dell uomo lettore-poeta, quasi al limite tra il senso e il non-senso. Malgrado questi aspetti che conducono all ermetismo, il Cara è molto espressivo. La presenza della morte e l amarezza dell uomo non si presentano come male di vivere, non sono negativo assoluto. L opera è divisa in tre parti: Cardini (la partenza); Macerie (la caduta verticale); Flumina (la corrente che porta alla meta). Si tratta di una poesia catartica quindi, dove la purificazione avviene attraverso il fuoco della luce per giungere al sublime (e il riferimento all anonimo saggio greco è di dovere). La poesia del Cara, infatti, è una esplosione di luci e di colori: la vita diventa simbolo del mondo. Attraverso la poesia l uomo si trasforma e ugualmente ogni oggetto diventa sua manifestazione perché egli lo vivifica e lo spinge alla transizione, alla sublimazione, quasi alla deificazione. Il Cara però supera la poesia filosofica ed ermetica. La sua poesia è comunicazione. Il suo verso è leggibile. La punteggiatura è sapiente, anche se ridotta all essenziale. In lui la mancanza di punteggiatura non diventa non-senso, mancanza di comunicazione. Egli non cade in questo equivoco. Con lui la poesia ermetica si trova in una fase di trasformazione, in un bozzolo dal quale sbucherà una stupenda farfalla. Si parte da «un segno senza significato», dalla «grammatica dell urto» per giungere ad una compostezza classica, ad una classicità che non è classicismo, attraverso un equilibrio genuino e retto, finalità ottenuta con la ricercatezza del termine poetico ed espressivo, quasi come Leopardi che distingueva parole poetiche e parole non poetiche. Il percorso umano e metaforico volge così alla fine. Le figure hanno acquisito le loro forme. Il fiume, vittima di una spirale di violenza, conduce al mare. Oltre il mare c è l infinito e quindi la libertà. Il viaggio assume così il suo contesto positivo. Non a caso la parola libertà conclude il poemetto. I nido della rondine di Rolando Tani L animo mi si ammanta di nostalgie come fior di campo, teneri e modesti. Amavi la mia compagnia preferendo il balcone al sottotetto, così che, quando la penna riposava, il tuo frettoloso ciaccolio guarniva ed ispirava i miei pensieri. Perfetta era, la ravvicinata intesa nelle esternazioni e nel dialogo, mentre le erbe dell orto si prestavano attente e silenti a far da pubblico paziente. Anche il merlo ti cerca fedele guardiano dell ombroso fico. Sentiamo tutti la mancanza della tua muliebre freschezza di quella annuale fedele carezza e di quella rinnovata simpatia. Da alcune primavere il nido è rimasto abbandonato. Riecheggia doloroso e lontano il tuo grido che l alma mia percepì spasmodico nelle membra e nel cuore che lanciasti solcando le rotte profumate da incensato amore, ma che ti fu letale e fatale l esserti imbattuta negli umani fetori che rendon l aere insana e satura. Ed è così che l uomo ha progettato di accorciare le vite ed allungare le solitudini. 5

6 Francesco Fiumara poeta, storico e critico visto da Domenico Defelice di Francesco Fiumara «Lo spirito del vero critico, come lo spirito del vero poeta, deve essere aperto a tutte le bellezze; colla stessa facilità egli deve godere della grandezza abbagliante di Cesare che trionfa e della grandezza del povero abitante dei sobborghi chino sotto lo sguardo del suo Dio». Così scrive Charles Baudelaire in Pagine sull arte. L espressione del poeta francese bene si adatta a Francesco Fiumara, poeta, storico e critico nello stesso tempo, nel quale la bellezza artistica delle sue poesie si fonde con la profondità critica dei suoi saggi. L occasione per una conoscenza dello scrittore calabrese, nato a Serrata in provincia di Reggio Calabria nel 1915, è data dalla recente pubblicazione di Domenico Defelice, direttore tra l altro del mensile Pomezia-Notizie. Il volume è diviso in tre parti. Nella prima si ha un ampia introduzione critica, nella seconda un antologia di poesie e nella terza un esame dei saggi che riguardano la Calabria e Giuseppe Mazzini. La silloge di poesie Date anche a me l ulivo (1954) «vive in precario equilibrio tra ottimismo e pessimismo, aspirazione alla catarsi universale e consapevolezza ch essa può nutrisi solo d utopia» scrive Defelice. In effetti uno dei temi essenziali del Fiumara poeta è appunto il contrasto ottimismo-pessimismo, come dire luce-ombra, bene-male. E come poteva essere diversamente in un poeta meridionale che ha dovuto soffrire come molti altri la miseria e l umiliazione? Egli si sente vicino ai problemi della sua Calabria, spesso risolti con l emigrazione. I Calabresi, come molti meridionali, sono stati un popolo in cammino, un popolo che vuole migliorarsi. Ma la durezza della vita non si trova soltanto nelle situazioni e nei simboli, bensì pure negli elementi naturali. In Le favole hanno occhi di pietra appare invece chiaramente l orrore per la guerra e per la violenza, di cui il secolo precedente (il XX) è stato tremendamente ricco. Dalle poesie emerge un aspirazione verso la pace e il progresso umano e civile dell uomo. «Il poeta è inorridito dalla guerra. In ogni soldato ucciso gli sembra di vedere Cristo e, in ogni madre, la Madonna che ai piedi della croce assistette alla lancia di Longino trafiggere il costato del suo amatissimo figlio» scrive Defelice. Un caso emblematico della sensibilità pacifista del Fiumara potrebbe essere la poesia Natale di Guerra dove declama: «Calde le canne del recente fuoco / che ha ucciso i fratelli, / ancora si costruiscono presepi, / sognando re buoni e cori d angeli / per le contrade del mondo». La poesia del Fiumara spesso è una poesia pessimistica. Emblematica è a riguardo la lirica Superstizione della silloge Le voci della Notte, dove nell apparente liricità compare una quasi totale negatività dell esistere. Non c è verso, infatti, in cui non appaiono parole con valore semantico negativo, come ad esempio: notte, civetta, ombra, malefizio, sventura, ucciso, pena... Nel saggio introduttivo il Defelice, molto esaustivo e preciso, esamina pure i temi essenziali della poesia del poeta calabrese: l amore, la luna, l infanzia, gli uccelli, la libertà, la notte, il panico e il panismo, l ironia e la satira, infine la presenza di Dio. Se l attenzione al sociale appare molto evidente nell opera in versi del Fiumara, una parte essenziale ha anche nell opera critica e storica, soprattutto nei diversi saggi che riguardano Giuseppe Mazzini. Infatti lo studioso calabrese è uno dei più grandi conoscitori del protagonista del risorgimento italiano. Mazzini è presentato come uno di quegli uomini che non sono mai scesi a compromesso, ma che con lealtà e vigore hanno lottato per un ideale, un vero ideale. Donne e amori del Mazzini (1965) ci presenta comunque un personaggio insolito, non un uomo dall animo cupo e triste, ma uno che ha spesso assaporato le gioie della vita, anche attraverso l amore. Sapeva in fondo essere felice. La sua concezione era romantica, e romantico era stato non solo sotto l aspetto sentimentale, bensì sotto l aspetto politico. In Mazzini e l internazionale socialista il Fiumara mette a volte a raffronto il nostro eroe risorgimentale con Marx. L uno viene presentato come uomo «leale, nemico degli accomodamenti, della frode, della bugia. Per l Apostolo tutto deve svolgersi in conformità al proprio ideale, alla luce del sole». L altro invece (Marx) è «un tantino ipocrita e non si fa scrupoli di usare frode e ingiuria per danneggiare i propri avversari». Alcuni saggi del Fiumara sono dedicati anche alla storia locale, alla sua regione, al suo paese. Infatti uno dei primi pone l attenzione su Serrata, il paese in cui era nato, scritto nel lontano Ma ciò che più sta al cuore allo studioso calabrese è la questione di Reggio, dibattuta negli anni 60-70, e non solo a parole, nei civici consessi e in parlamento. Nel saggio Per Reggio capoluogo il Fiumara raccoglie tutto ciò che può far conoscere la verità su questo capitolo della storia regionale. Il saggio di Defelice, ampio, profondo, meticoloso, non certo esaustivo in ogni parte per l abbondanza degli scritti e per la poliedrica figura del Fiumara, ci mostra una visione chiara, sintetica e soprattutto umana e morale dello scrittore calabrese. 6

7 Sport e Poesia Il Liu-bo, sport italiano nell arte del Bastone Siciliano di Enza Conti Quando si parla di sport in Italia si intende per antonomasia il calcio, la formula Uno o lo sci. Ma quando si sente un termine nuovo, come Liu-bo, si pensa subito ad uno sport orientale (cinese o giapponese), senza pensare invece che esso è nato, si è sviluppato ed ha ottenuto i suoi primi riconoscimenti proprio in Sicilia, la terra del sole dominata da un Etna maestoso, la terra che ha dato molti personaggi alla cultura mondiale come Pirandello, Verga, Capuana, Quasimodo, per tacere di Archimede e di Teocrito. Non ultimo Lio Tomarchio, uomo semplice e bonario, ma dal cuore di fuoco e dalla volontà ferrea. Nato a Riposto (CT) nel 1930, da diversi decenni si dedica alla letteratura, scrivendo numerosi volumi di poesie, che esprimono una profondissima sensibilità d animo e una grande esperienza tecnica, e molti racconti in dialetto siciliano, ma tradotti con puntualità e ricercatezza dallo stesso autore in lingua italiana. Questo suo procedimento letterario ed artistico gli ha permesso non solo notorietà nell ambito regionale, ma pure nazionale ed internazionale. Egli è l inventore del Liu-bo, sport del bastone siciliano, presentato più volte dalla Rai e anche ai giochi della 19ª Universiade a Palermo, dove nella cerimonia d inaugurazione di fronte a quarantamila spettatori e seimila atleti in rappresentanza di 142 nazioni è stata fatta una applauditissima esibizione. Oggi scuole di questo sport si trovano in Puglia e in Lombardia, oltre che in Sicilia, ed è pure inserito nei programmi di sviluppo del Centro Sportivo Educazione Nazionale riconosciuto dal Coni e dal Ministero dell Interno. Lo sport gode anche del sostegno della Scuola di Polizia di Stato di Brescia. L ultima pubblicazione di Lio Tomarchio riguarda in effetti questo nuovo sport, un arte marziale che si combatte con un nodoso bastone di olivo, sorbo, arancio amaro ecc. Ma lo sport non si propone fini violenti, così come è nell idea del Tomarchio, bensì quello di offrire un occasione per migliorarsi e un ideale morale. «Ecco, noi oggi abbiamo una società malata, e tutti dobbiamo contribuire dando tutto noi stessi per la sua guarigione scrive Lio Tomarchio. - Migliorarsi significa avere di più e quindi dare di più; l unione fa la forza, con l unione si vince». Ma come è nato il Liu-bo? L autore del libro scrive che un giorno suo padre gli raccontò come da giovane avesse imparato alcune tecniche che servivano come arma di difesa e offesa cavalleresca, cioè il bastone siciliano. Dopo una semplice dimostrazione con un manico di scopa, il Tomarchio si accorse come suo padre riusciva ad annullare tutti gli attacchi che lui, giovane insegnante di judo e arti marziali giapponesi, tentava di portare e certo sarebbe stato in grado con un bastone adeguato a mettere a bada contemporaneamente diversi maestri di judo. Quel bastone nodoso «che gira e mulina a velocità da tutte le parti, senza mai farti capire dove ti colpisce, accompagnato da salti in tutte le direzioni e da spostamenti, diventa una barriera insormontabile». Dopo aver fatto delle ricerche tra i vecchi maestri di quest arte, il Tomarchio appronta uno studio scientifico e ne teorizza gli aspetti tecnici, perfezionandoli. Dopo vari inutili tentativi di coinvolgere i vecchi maestri (il bastone siciliano era infatti un mezzo di difesa e di offesa, come dimostrano alcune descrizioni di Pirandello e Verga) il Maestro fonda insieme ad alcuni suoi allievi (in particolare Nino Mannino e Mario Mammino) il nuovo sport, dandovi il nome di Liu-bo. Liu per significarne il carattere siciliano, nome che si può accostare a quello dell autore, Lio, e Bo dal giapponese bastone, a dimostrazione di un senso di gratitudine nei confronti dello sport che per primo lo ha formato. Il libro teorizza sei principi essenziali da utilizzare per ottenere ottimi riscontri e presenta le tecniche di combattimento. Innanzitutto come camminare, poi l attacco, le finte, il contrattacco e infine l incrociata. La competizione nello sport è importante. Il combattente deve misurare i propri studi e le proprie possibilità nella gara, abituandosi alla vittoria e alla sconfitta, ma pure al rispetto dell avversario. Lo sport deve diventare momento di socializzazione e occasione di amicizia, oltre a stimolo per migliorarsi e diffondere sani principi morali e sociali. I benefici fisici saranno molteplici. Ci si terrà in buona salute con un corpo pronto ed efficiente. «Ed essendo convinto conclude Lio Tomarchio - che solo uomini e donne migliori possono recuperare i valori sociali perduti, voglio chiudere questo mio scritto rivolgendomi ai genitori, agli insegnanti, ai dirigenti statali perché si adoperino per dare opportunità ai ragazzini e ai giovani di frequentare lo sport del Liu-bo Questo permetterà loro di crescere forti, con un fisico sano e lo spirito retto. Saranno loro la generazione che domani opererà nel tessuto sociale». U vastuni Il bastone di Lio Tomarchio Furria, sbulazza e canta lu vastuni, di li siciliani addisigna lu cori. Para lu corpu, si schirmia e duna, sauta, torna e lignati chianta. Gira, volteggia e canta il bastone, dei siciliani disegna il cuore. Para il colpo si schermisce e attacca, salta, torna e legnate vibra. Duru, ruppusu, Duro, nodoso, sarvaggiu e urgugghiusu, selvaggio e orgoglioso, di nuddu si sumporta da nessuno sopporta lu suprusu. il sopruso. È comu n danzaturi È come un danzatore ca si svampa, che si svampa, e comu n pueta e come un poeta a storia d a Sicilia cunta. la storia della Sicilia racconta. 7

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO Annuncio della Pasqua (forma orientale) EIS TO AGHION PASCHA COMUNITÀ MONASTICA DI BOSE, Preghiera dei Giorni, pp.268-270 È la Pasqua la Pasqua del Signore, gridò lo

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Ogni essere umano uomo, donna, bambino, bambina è immagine di Dio; quindi ogni essere umano è una persona

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Nel ventre pigro della notte audio-ebook

Nel ventre pigro della notte audio-ebook Silvano Agosti Nel ventre pigro della notte audio-ebook Dedicato a quel po di amore che c è nel mondo Silvano Agosti Canti Nel ventre pigro della notte Edizioni l Immagine Nel ventre pigro della notte

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 2 L Siamo alla domanda fondamentale, alla provocazione più forte perché va diritta al cuore della mia vita, della tua, di ogni uomo che,

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it

MESSAGGI DI LUCE. Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it MESSAGGI DI LUCE Carta Michele Cell:346-5788900 E-mail;michele-carta@hotmail.it Tengo a precisare che Messaggi di Luce e un progetto che nasce su Facebook a oggi e visitato da piu' di 9000 persone E un

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

L ultima cosa che ho visto

L ultima cosa che ho visto L ultima cosa che ho visto Cinzia Politi L ULTIMA COSA CHE HO VISTO www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Nome Autore Tutti i diritti riservati Dedicato a Sara, una giovane, grande donna CAPITOLO

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma)

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Un amore che desidera (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Lei: A che cosa stai pensando? Io: Lei: Oh, dico a te Io: Eh? Lei: A che cosa stai pensando? Io: Mmmh a niente Lei: Ah a niente Io: Sì, a niente

Dettagli

L ALFABETO DELLA LEGALITA

L ALFABETO DELLA LEGALITA L alfabeto, che sta alla base dell acquisizione di ogni lingua, diventa, in questo nostro giornalino, il punto di partenza per la conoscenza di quei valori fondamentali che è indispensabile interiorizzare

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli La realtà non è come ci appare carlo rovelli 450 a.e.v. Anassimandro cielo terra Anassimandro ridisegna la struttura del mondo Modifica il quadro concettuale in termine del quali comprendiamo i fenomeni

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Presentazione Prologo all edizione francese

Presentazione Prologo all edizione francese INDICE Presentazione Prologo all edizione francese IX XVIII PARTE PRIMA CAPITOLO I Finché portiamo noi stessi, non portiamo nulla che possa valere 3 CAPITOLO II Non dobbiamo turbarci di fronte ai nostri

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

Libro gratuito di filosofia

Libro gratuito di filosofia Libro gratuito di filosofia La non-mente Introduzione Il libro la non mente è una raccolta di aforismi, che invogliano il lettore a non soffermarsi sul significato superficiale delle frasi, ma a cercare

Dettagli

[Pagina 1] [Pagina 2]

[Pagina 1] [Pagina 2] [Pagina 1] Gradisca. 2.10.44 Rina amatissima, non so se ti rivedrò prima di morire - in perfetta salute - ; lo desidererei molto; l'andarmene di là con la tua visione negli occhi sarebbe per me un grande

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

I sussurri di cui non ti accorgi

I sussurri di cui non ti accorgi Titolo della tesina: La realtà come specchio del proprio dolore Sezione narrativa: racconto I sussurri di cui non ti accorgi Ogni mattina, quando andava a scuola, si guardava attorno. Le piaceva il modo

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli