Il Convivio. Anno II numero 2 Aprile-Giugno Distribuzione gratuita 5

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il Convivio. Anno II numero 2 Aprile-Giugno 2001. Distribuzione gratuita 5"

Transcript

1 Il Convivio Trimestrale di Poesia Arte e Cultura dell Accademia Internazionale Il Convivio Fondato da Via Pietramarina Verzella Castiglione di Sicilia(CT) Italia Anno II numero 2 Aprile-Giugno 2001 Distribuzione gratuita 5 Poste Italiane sped. in abb. post. art. 2 comma 20/c legge 662/96 D.C.I.- Sicilia prov. Catania Turiddu Guardione, Assolo (olio su tela 60x80) 1

2 Il Convivio Rivista trimestrale di Poesia Arte e Cultura, fondata da, organo ufficiale dell Accademia Internazionale Il Convivio Registrazione al trib. di Catania n. 7 del 28 marzo Direttore responsabile: Enza Conti Direttore editoriale: Redazione: Via Pietramarina-Verzella Castiglione di Sicilia (CT) Italia. Tel. e fax Stampa: Tipografia Urzì (Catania), tel Sito Web: L Accademia Presidente: Vicepresidente tesoriere: Enza Conti Segretario: M. Catena Oliveri Elenco dei Nuovi soci, che si ringraziano vivamente per la loro adesione e collaborazione: Balestrero Monica (Roma), Benagiano Antonietta (Massafra TA), Campetti Walter (Lodi), Cavallo Mario (L Aquila), Cerignoli Mariano (Roma), Colella Giuseppe (Avellino), Congiu Francesco (Porto Azzurro LI), Curti Arcangelo (Belluno), Dal Zilio Rina (Quinto di Treviso-TV), Genovesi Angela (S. Agata Li Battiati-CT), Leiro Rodolfo Virginio (Buenos Aires - Argentina), Macchia Maria Flora (Milano), Mattioli Maurizio (Anguillara Sabazia-RM), Meucci Maria Luisa di Marsciano (Roma), Milone Giuliana (Napoli), Muzzu Giovanna (Telti), Nemo Nino (Mottalciata-BI), Raciti M. Grazia (Giarre-CT), Roma Mario (Giardini-Naxos ME), Spera Rosa (Barletta), Tani Rolando (S. Giovanni Valdarno AR), Tavcar Giovanni (Trieste), Tomarchio Lio (Giarre-CT), Topa Pacifico (Cingoli-MC), Trazzera Nunzio (Randazzo-CT), Trevisani Simona (Rimini), Turco Baldassarre (Genova), Vetrugno Gregorio (Novoli LE) Associati (gruppi, giornali, associazioni): Pomezia-Notizie, rivista letteraria diretta da Domenico Defelice, Via fratelli Bandiera 6, Pomezia (RM). SiciliAntica, associazione culturale a livello regionale che opera nell ambito dei beni artistici, culturali e ambientali con sede a Catania, Via Umberto 235. Conta decine di sedi locali. Presidente: Giuseppe Lo Porto. Fotoclub Naxos: associazione culturale, con sede a Giardini Naxos, opera soprattutto nell ambito fotografico. Presidente: Angelo Savoca. Sedi locali Pioniere : Italia: Aci S. Filippo (CT): Pulvirenti Filippo, Via Nizzeti, 155/Z. Acireale (CT): Pinella Musmeci, Via Wagner 30. Agira (EN): Zito Filippo, Via Grande 95. Bellante (TE): Giovanni Di Girolamo, Via Collerenti 42. Belluno: Puglisi Ferruccio, Piazza San Lucano 46. Bitonto (BA): Barone Rosaria, Via U. La malfa 8. Montegiorgio (AP): Tamburrini Bruna, via Angelelli 11. Napoli: Alfredo Mariniello, Via S. Janni P.co I Gabbiani. Napoli: Somma Luciano, Via Adolfo Amodeo 93. Pescara: Francesco Di Rocco, Via fiume Verde. Poggibonsi (SI): Barbaccia Francesco Paolo, Via Della Rocca 35. Reggio Calabria: Fiorente Franco, Via Trapezi 19. Rutigliano (BA): Albanese Michele, Via Due pozzi 17. Estero: Segovia (Spagna): Juan Montero Lobo, Camino de la Presa 7-3 -D. Buenos Aires (Argentina): Bango Clara Lourdes, Rue Rio de Janeiro 622 P.B. C 1405 Buenos Aires. Referenti in stati esteri: Brasilia (Brasile): Nilto Maciel, direttore della rivista letteraria Literatura. Melbourne (Australia): Giovanna Li Volti Guzzardi, presidente dell Associazione culturale ALIAS. Collaboratori: Balestrero Monica, Dilettoso Maristella, Musmeci Pinella, Topa Pacifico, Treffiletti Salvatore (sito web). Indice delle rubriche: Il Convivio e l ALIAS 4 La Critica 5 Sport e Poesia 7 Il Racconto 9 Pianeta Donna 11 Poesia Italiana 17 Mondo Neolatino 19 L Autore 21 Brasile 22 Poesia Latina 23 Pittura 24 Poesia Giovane 26 Concorsi 27 Libri ricevuti 28 Recensioni 29 Associarsi all Accademia Internazionale Il Convivio è semplice. È sufficiente versare la quota associativa di lire (Euro 25, $ 25, Pesetas 4.500). Il Socio ha il vantaggio di: 1) ricevere gratis la rivista; 2) avere inserita una poesia (max. 30 versi) e una recensione durante l anno, oppure un racconto (max. 2 cartelle), oppure una quadro in bianco e nero e un articolo sulla personalità dell artista; 3) partecipare gratuitamente al concorso bandito dall Accademia; 4) partecipare alle attività del gruppo. La distribuzione e la collaborazione sono gratuite, ma si accettano liberi contributi da versare sul Conto Corrente Postale n o assegno circolare non trasferibile, oppure vaglia postale, o vaglia internazionale (giro postal internacional mandat postal) intestati a Conti Vincenza, Via Pietramarina Verzella 66, Castiglione di Sicilia (CT) Italia. Ogni autore comunque si assume la responsabilità dei propri scritti. Manoscritti, dattiloscritti, fotografie o altro materiale non vengono restituiti. Attività culturale senza scopo di lucro ai sensi dell art. 4 del D.P.R. del , n. 633 e successive modifiche. Gli amici della grande famiglia de Il Convivio che vogliono scrivere ai direttori (responsabile ed editoriale), usino per cortesia il tu e non il Lei. Il rapporto si fa certamente più familiare. 2

3 Scrivere poesia oggi di Monica Balestrero All inizio di un millennio che già si configura come l età della velocità, un periodo in cui in tutti i settori ci si sforza di essere rapidi (basti pensare a Internet che permette di inviare documenti dall altra parte del globo nel tempo di un click!), la poesia è il momento in cui ci si ferma e si osserva si osserva il mondo che ci circonda, il nostro io che in questo mondo si muove e che da questo mondo vuole uscire, magari alla ricerca di un Altrove (come diceva Marguerite Yourcenar) in cui sentirsi bene, in cui sentirsi a casa. La poesia è ancora il canale privilegiato per l emozione, per trovare, creare e riscoprire quel sentimento capace di smuovere il cuore, di destarlo dal torpore del conformismo che lo tiene statico e stordito dai falsi sentimentalismi della televisione. In un momento in cui non ci si può più affidare alla prosa, divorata ormai dalle leggi di un mercato consumistico che le impone di seguire stereotipi sterili e insulsi, non resta che la poesia, ultima coraggiosa voce libera dell io che non vuole soffocare, che desidera volare libero, sempre più in alto. Calvino diceva che solo nella pagina scritta poteva sperare «di catturare almeno qualche traccia di un sapere o d una saggezza che nella vita aveva sfiorato appena e subito perso». Attraverso la poesia si fissano in versi, in parole, sentimenti ed emozioni universali e senza tempo, che non possono invecchiare o passare di moda. In tutte le forme artistiche riconosciamo spesso dei capolavori assoluti, perfetti per esecuzione, stile e soggetto, eppure non riusciamo a comprenderli a pieno e ci limitiamo a rintracciare in essi i segni distintivi di questo o quello stile, di questa o quell epoca e a stupirci dell ingegno e della tecnica di quegli antichi artisti, non riuscendo comunque a rivivere l opera d arte come fosse a noi vicina, come fosse parte del presente e non un semplice esempio di bellezza e maestria di un passato che non ci appartiene. Quadri, sculture, romanzi e melodie possono essere apprezzati in ogni tempo, ma difficilmente il pubblico sarà in grado di rivivere completamente le emozioni che hanno portato alla loro creazione, perché i cambiamenti storici, sociali, politici o, più semplicemente, il cambiamento delle mode e dei gusti, creano delle barriere, spesso insormontabili, tra i capolavori del passato e il gusto moderno. La poesia non soffre dei limiti che coinvolgono le altre forme artistiche, incanalandole e schematizzandole in epoche, scuole e stili. La poesia non è un semplice esercizio di stile o di grammatica, ma è un movimento dell anima e dunque è senza tempo, è al di fuori del tempo! Descrive emozioni e sentimenti che sono comuni a tutti gli uomini in tutte le epoche. È un arte libera da ogni schematizzazione ed è adatta ad ogni stile e ad ogni tempo, ad ogni classe sociale, ad ogni fede religiosa, ad ogni idea politica, ad ogni zona geografica. La poesia è universale perché tratta temi universali. Scrivere poesia oggi serve dunque per cantare ancora, in modo sempre nuovo eppure sempre uguale, i sentimenti, le passioni, i sogni che muovono da sempre il 3 cuore dell uomo. La poesia è l arte di dare sentimento alle parole. È l arte di rivestire la nuda parola di nuovi e più profondi significati. È l arte di descrivere sentimenti e passioni. È l arte di far cantare al cuore le sue gioie e i suoi tormenti. Scrivere poesia, leggere poesia, fare poesia vuol dire quindi cimentarsi in un arte antica eppure sempre attuale, che permette a chi scrive di sfogare i propri pensieri e fissarli sulla carta rendendoli immortali, e che consente a chi legge di percepire in modo nuovo la realtà e le passioni che la creano e che la muovono. La poesia è dunque profondamente utile all uomo. Permette di ampliare la conoscenza di noi stessi e di ciò che ci circonda. Rispetto alla prosa, alle descrizioni narrative, la poesia ha una marcia in più : la magia che solo la musicalità e il ritmo del verso sono capaci di creare. Nella poesia si fondono tecnica, stile, grammatica e sentimento per creare una nuova dimensione, o ancora meglio si fondono aprendo una porta, un varco verso la dimensione più pura e più profonda dell animo umano. La poesia sa suscitare sensazioni profonde, capaci di scuotere gli occhi addormentati ed inebetiti da questa èra multimediale che li ha resi ciechi di fronte ai particolari, proponendo loro una globalità che in realtà preclude ogni possibilità di conoscere a fondo le situazioni, le idee, le persone, i sentimenti. Fare poesia serve dunque a comprendere meglio l uomo, a capire e a cogliere le sfumature della vita e dei sentimenti e quindi a creare nuove emozioni e ad aprire la mente verso nuove prospettive. La poesia è utile alla società e per spiegarlo non occorre ricorrere a chissà quali speculazioni filosofiche o teoremi scientifici: basta leggere sul vocabolario. Alla voce Poeta, infatti, c è scritto: «Persona dotata di grande sensibilità e immaginazione, che ricerca e coltiva ciò che è bello, nobile e ideale», e ancora: «Chi sa interpretare poeticamente la realtà». I poeti sono dunque persone che coltivano ideali positivi, che propongono valori utili e buoni e che sanno vedere ciò che c è di bello e di toccante nella vita. È dalla realtà stessa che sanno trovare la loro ispirazione e la loro carica, proponendo a chi li circonda nuovi spunti per cogliere la vita, nuovi punti di vista per guardare la realtà e per imparare a viverla in modo più profondo e completo. Il poeta è colui che crea con le parole paesaggi nuovi, personaggi nuovi, sentimenti nuovi, risvegliando il cuore, intontito dalla frenesia del mondo moderno. La poesia ha dunque una profonda valenza pedagogica, che trascende la sfera dell esperienza personale di chi scrive, per toccare le corde più profonde del cuore di chi ascolta i versi poetici, che attraverso figure, simboli, metafore descrivono le mille sfumature della realtà. Sera di Amelio Bertocchi L ombra s è fatta lunga e presto svanirà all angolo del muro ricoperto di verde variotono dove l estate scampano [i ramarri all insidia del sasso e del vincastro.

4 Il Convivio e l associazione australiana ALIAS Volerò di Giovanna Li Volti Guzzardi Fra poco volerò, mi attaccherò alle ali di un aeroplano e finalmente volerò lontano! Sarò come un aquila grigia e bianca, sorvolerò laghi e monti e non sarò mai stanca. Andrò in alto, schiaffeggerò le nubi e toccherò le stelle, mi divertirò a guardare giù e non mi verranno le vertigini perché la luna cercherà di [proteggermi. Vedrò disegnata la carta geografica in enormi atlanti adagiati in distese di mari e colline e costellati dai puntini rossi delle scintillanti luci delle città. Mare, quanto mare azzurro e limpido, diverso mare e laggiù dove si riflette il sole galleggia un caro, caro Stivale! Planerò delicatamente e mi tufferò, afferrerò lo Stivale e me lo porterò sotto il braccio come se fosse un libro di geografia e poi felice, cantando volerò via! Sorvolerò ancora mari e città attaccata alle ali dell aeroplano poi lo adagerò dolcemente sull Oceano Indiano, a due passi da qui e non sarà mai più lontano. I'll fly L Associazione Culturale ALIAS Soon I'll fly, I'll attach my self to the wings of a [plane and finally fly far away! I'll be like a grey and white eagle, surveying lakes and mountains and I'll never be tired. I'll go up high, skating on the clouds and I'll touch the stars. I'll look down with ease with fear of heights because the moon will protect me. Before me I see the map from an enormous atlas full of seas and hills and red dots like stars, the sparkling lights of the city. The sea, so much blue and clear sea, different sea and down there where the sun reflects floats a dear, dear Boot! Delicately I'll glide and then dive, I'll grab the boot and take it with me under my arm as if it were a geography book and then happy and singing I'll fly [away! I'll survey more mountains and cities attached to the wings of a plane then I'll gently let it down in the Indian Ocean, a few paces from here, and I'll never be far away again. ALIAS è un associazione culturale fondata nel 1992 a Melbourne da Giovanna Li Volti Guzzardi, poetessa e bravissima organizzatrice, che ama tanto la Sicilia da prodigarsi per promuovere e conservare la lingua italiana anche in Australia, con attività culturali e premi letterari. L associazione quest anno, domenica 30 maggio alle ore 2pm, festeggerà a Melbourne il nono anniversario della sua fondazione. I poeti invitati reciteranno poesie, oltre che in lingua italiana, anche in vernacolo. Alcuni attori metteranno in scena piccole commedie e drammi. I cantautori canteranno, e chi vuole potrà anche ballare. Ci sarà una piccola mostra di pittura e dei libri che gli autori dell ALIAS hanno inviato all associazione. Chiuderà il "Pomeriggio di festa" un bel rinfresco. Giovanna Li Volti Guzzardi è nata a Vizzini (CT) ed è partita per l'australia in secondo viaggio di nozze nel Ma è rimasta insieme allo sposo nel nuovo continente, affascinata dalla meravigliosa terra dell Oceania. Però la nostalgia dell'italia e soprattutto della Sicilia è stata una sofferenza incredibile che la accompagna per tutta la vita. Serenità di Daniel D Appio Nelle sale buie, si vede solo un circolo di luce oscura, giallastra luce, coperta in nuvole di mistero, eccitazione, sorpresa, paura. Cosa scapperà da questo spazio? Un missile che vola attraverso il cielo, lanciando e atterrando, come un viaggiatore con la valigia in [mano. Fuochi d'artificio lucidi che vengono e vanno via. La luce s'abbassa e quasi quasi si [spegne. Sfumature, sussurri, un accompagnamento solitario. La luce brilla forte forte, sono passate le nuvole, il cielo è sereno. È ritornata la guerra Peace In the dark rooms, only a circle of light can be seen hidden, off-yellow light, covered in clouds of mystery, excitation, surprise, fear. What escapes from this space? A missile that flies across the sky, launching and landing, like a traveller with suitcase in hand. Bright fireworks that come and then go away. The light fades and almost disappears. Nuances, whispers, a solitary accompaniement The lights shines as bright can be, the clouds have passed, the sky is peaceful. War has returned 4

5 La Critica Domenico Cara Verso il superamento dell ermetismo di «La poesia: questo parlare all infinito soltanto di mortalità e effimero!». L epigrafe, posta all inizio del recente volume di poesie di Domenico Cara, Cardini Macerie Flumina, credo che possa essere la chiave interpretativa dell intera opera. «Quella di combinare le parole con accostamenti che ne trasgrediscono i prevedibili contesti è una delle principali direzioni della poesia moderna», cioè quella ermetica, scrive nell introduzione Francesco Muzzioli. Ma il Cara va oltre un ermetismo ormai di maniera, che forse ha penalizzato gli ulteriori sviluppi della lirica contemporanea italiana. Innanzitutto l opera, più che una silloge di poesie, potrebbe dirsi poema, definizione che spinge oltre l ermetismo e il frammentismo (malgrado l accostamento dei vari quadri), e descrive un lungo viaggio (metaforico e virtuale) come mette in evidenza il breve pensiero di Pascal in epigrafe: «I fiumi sono strade che camminano e che portano dove si vuole andare». Si tratta di un viaggio dello spirito che, attraverso il contingente e l immanente, volge all astratto, cioè al trascendente ideale, che può essere la libertà. L ermetismo in questo caso si presenta come espressione dell essenzialità dell uomo in divenire. «Avevo lasciato al mondo / l infermità dei miei viaggi / casuali, tra rituali sedentari, / parole immanenti / alla stella mattutina». Lo spettro dell inconscio e dell ignoto è espresso attraverso un linguaggio mitico ed elusivo. La metafora, quale essenza della poesia, spinge all infinito, al misticismo, ma pure alla finitudine per la sua funzione polisemica. Le funzioni dell arte (sociale, religiosa, epica, lirica, filosofica, storica, virtuale ecc.) sono meglio espresse dalla complessità e dall intreccio semantici. Ma ciò gratifica il poeta o il lettore? La poesia è metafisicità dell Essere e dell Uomo, allegoria espressiva, parte di un sistema complesso di concetti. Ma la concettualità, per accattivare il lettore, deve essere collegata alla realtà: allora la poesia si tramuta in filosofia del tempo, dell essere, del sensibile, del sentimento. Quella di Cara è una poesia in movimento che va in due direzioni contrapposte: l una verticale (ascensionale-discensionale) e l altra orizzontale (fase iniziale e finale). In questo contesto spazio-temporale si pone l interpretazione psicologica dell uomo lettore-poeta, quasi al limite tra il senso e il non-senso. Malgrado questi aspetti che conducono all ermetismo, il Cara è molto espressivo. La presenza della morte e l amarezza dell uomo non si presentano come male di vivere, non sono negativo assoluto. L opera è divisa in tre parti: Cardini (la partenza); Macerie (la caduta verticale); Flumina (la corrente che porta alla meta). Si tratta di una poesia catartica quindi, dove la purificazione avviene attraverso il fuoco della luce per giungere al sublime (e il riferimento all anonimo saggio greco è di dovere). La poesia del Cara, infatti, è una esplosione di luci e di colori: la vita diventa simbolo del mondo. Attraverso la poesia l uomo si trasforma e ugualmente ogni oggetto diventa sua manifestazione perché egli lo vivifica e lo spinge alla transizione, alla sublimazione, quasi alla deificazione. Il Cara però supera la poesia filosofica ed ermetica. La sua poesia è comunicazione. Il suo verso è leggibile. La punteggiatura è sapiente, anche se ridotta all essenziale. In lui la mancanza di punteggiatura non diventa non-senso, mancanza di comunicazione. Egli non cade in questo equivoco. Con lui la poesia ermetica si trova in una fase di trasformazione, in un bozzolo dal quale sbucherà una stupenda farfalla. Si parte da «un segno senza significato», dalla «grammatica dell urto» per giungere ad una compostezza classica, ad una classicità che non è classicismo, attraverso un equilibrio genuino e retto, finalità ottenuta con la ricercatezza del termine poetico ed espressivo, quasi come Leopardi che distingueva parole poetiche e parole non poetiche. Il percorso umano e metaforico volge così alla fine. Le figure hanno acquisito le loro forme. Il fiume, vittima di una spirale di violenza, conduce al mare. Oltre il mare c è l infinito e quindi la libertà. Il viaggio assume così il suo contesto positivo. Non a caso la parola libertà conclude il poemetto. I nido della rondine di Rolando Tani L animo mi si ammanta di nostalgie come fior di campo, teneri e modesti. Amavi la mia compagnia preferendo il balcone al sottotetto, così che, quando la penna riposava, il tuo frettoloso ciaccolio guarniva ed ispirava i miei pensieri. Perfetta era, la ravvicinata intesa nelle esternazioni e nel dialogo, mentre le erbe dell orto si prestavano attente e silenti a far da pubblico paziente. Anche il merlo ti cerca fedele guardiano dell ombroso fico. Sentiamo tutti la mancanza della tua muliebre freschezza di quella annuale fedele carezza e di quella rinnovata simpatia. Da alcune primavere il nido è rimasto abbandonato. Riecheggia doloroso e lontano il tuo grido che l alma mia percepì spasmodico nelle membra e nel cuore che lanciasti solcando le rotte profumate da incensato amore, ma che ti fu letale e fatale l esserti imbattuta negli umani fetori che rendon l aere insana e satura. Ed è così che l uomo ha progettato di accorciare le vite ed allungare le solitudini. 5

6 Francesco Fiumara poeta, storico e critico visto da Domenico Defelice di Francesco Fiumara «Lo spirito del vero critico, come lo spirito del vero poeta, deve essere aperto a tutte le bellezze; colla stessa facilità egli deve godere della grandezza abbagliante di Cesare che trionfa e della grandezza del povero abitante dei sobborghi chino sotto lo sguardo del suo Dio». Così scrive Charles Baudelaire in Pagine sull arte. L espressione del poeta francese bene si adatta a Francesco Fiumara, poeta, storico e critico nello stesso tempo, nel quale la bellezza artistica delle sue poesie si fonde con la profondità critica dei suoi saggi. L occasione per una conoscenza dello scrittore calabrese, nato a Serrata in provincia di Reggio Calabria nel 1915, è data dalla recente pubblicazione di Domenico Defelice, direttore tra l altro del mensile Pomezia-Notizie. Il volume è diviso in tre parti. Nella prima si ha un ampia introduzione critica, nella seconda un antologia di poesie e nella terza un esame dei saggi che riguardano la Calabria e Giuseppe Mazzini. La silloge di poesie Date anche a me l ulivo (1954) «vive in precario equilibrio tra ottimismo e pessimismo, aspirazione alla catarsi universale e consapevolezza ch essa può nutrisi solo d utopia» scrive Defelice. In effetti uno dei temi essenziali del Fiumara poeta è appunto il contrasto ottimismo-pessimismo, come dire luce-ombra, bene-male. E come poteva essere diversamente in un poeta meridionale che ha dovuto soffrire come molti altri la miseria e l umiliazione? Egli si sente vicino ai problemi della sua Calabria, spesso risolti con l emigrazione. I Calabresi, come molti meridionali, sono stati un popolo in cammino, un popolo che vuole migliorarsi. Ma la durezza della vita non si trova soltanto nelle situazioni e nei simboli, bensì pure negli elementi naturali. In Le favole hanno occhi di pietra appare invece chiaramente l orrore per la guerra e per la violenza, di cui il secolo precedente (il XX) è stato tremendamente ricco. Dalle poesie emerge un aspirazione verso la pace e il progresso umano e civile dell uomo. «Il poeta è inorridito dalla guerra. In ogni soldato ucciso gli sembra di vedere Cristo e, in ogni madre, la Madonna che ai piedi della croce assistette alla lancia di Longino trafiggere il costato del suo amatissimo figlio» scrive Defelice. Un caso emblematico della sensibilità pacifista del Fiumara potrebbe essere la poesia Natale di Guerra dove declama: «Calde le canne del recente fuoco / che ha ucciso i fratelli, / ancora si costruiscono presepi, / sognando re buoni e cori d angeli / per le contrade del mondo». La poesia del Fiumara spesso è una poesia pessimistica. Emblematica è a riguardo la lirica Superstizione della silloge Le voci della Notte, dove nell apparente liricità compare una quasi totale negatività dell esistere. Non c è verso, infatti, in cui non appaiono parole con valore semantico negativo, come ad esempio: notte, civetta, ombra, malefizio, sventura, ucciso, pena... Nel saggio introduttivo il Defelice, molto esaustivo e preciso, esamina pure i temi essenziali della poesia del poeta calabrese: l amore, la luna, l infanzia, gli uccelli, la libertà, la notte, il panico e il panismo, l ironia e la satira, infine la presenza di Dio. Se l attenzione al sociale appare molto evidente nell opera in versi del Fiumara, una parte essenziale ha anche nell opera critica e storica, soprattutto nei diversi saggi che riguardano Giuseppe Mazzini. Infatti lo studioso calabrese è uno dei più grandi conoscitori del protagonista del risorgimento italiano. Mazzini è presentato come uno di quegli uomini che non sono mai scesi a compromesso, ma che con lealtà e vigore hanno lottato per un ideale, un vero ideale. Donne e amori del Mazzini (1965) ci presenta comunque un personaggio insolito, non un uomo dall animo cupo e triste, ma uno che ha spesso assaporato le gioie della vita, anche attraverso l amore. Sapeva in fondo essere felice. La sua concezione era romantica, e romantico era stato non solo sotto l aspetto sentimentale, bensì sotto l aspetto politico. In Mazzini e l internazionale socialista il Fiumara mette a volte a raffronto il nostro eroe risorgimentale con Marx. L uno viene presentato come uomo «leale, nemico degli accomodamenti, della frode, della bugia. Per l Apostolo tutto deve svolgersi in conformità al proprio ideale, alla luce del sole». L altro invece (Marx) è «un tantino ipocrita e non si fa scrupoli di usare frode e ingiuria per danneggiare i propri avversari». Alcuni saggi del Fiumara sono dedicati anche alla storia locale, alla sua regione, al suo paese. Infatti uno dei primi pone l attenzione su Serrata, il paese in cui era nato, scritto nel lontano Ma ciò che più sta al cuore allo studioso calabrese è la questione di Reggio, dibattuta negli anni 60-70, e non solo a parole, nei civici consessi e in parlamento. Nel saggio Per Reggio capoluogo il Fiumara raccoglie tutto ciò che può far conoscere la verità su questo capitolo della storia regionale. Il saggio di Defelice, ampio, profondo, meticoloso, non certo esaustivo in ogni parte per l abbondanza degli scritti e per la poliedrica figura del Fiumara, ci mostra una visione chiara, sintetica e soprattutto umana e morale dello scrittore calabrese. 6

7 Sport e Poesia Il Liu-bo, sport italiano nell arte del Bastone Siciliano di Enza Conti Quando si parla di sport in Italia si intende per antonomasia il calcio, la formula Uno o lo sci. Ma quando si sente un termine nuovo, come Liu-bo, si pensa subito ad uno sport orientale (cinese o giapponese), senza pensare invece che esso è nato, si è sviluppato ed ha ottenuto i suoi primi riconoscimenti proprio in Sicilia, la terra del sole dominata da un Etna maestoso, la terra che ha dato molti personaggi alla cultura mondiale come Pirandello, Verga, Capuana, Quasimodo, per tacere di Archimede e di Teocrito. Non ultimo Lio Tomarchio, uomo semplice e bonario, ma dal cuore di fuoco e dalla volontà ferrea. Nato a Riposto (CT) nel 1930, da diversi decenni si dedica alla letteratura, scrivendo numerosi volumi di poesie, che esprimono una profondissima sensibilità d animo e una grande esperienza tecnica, e molti racconti in dialetto siciliano, ma tradotti con puntualità e ricercatezza dallo stesso autore in lingua italiana. Questo suo procedimento letterario ed artistico gli ha permesso non solo notorietà nell ambito regionale, ma pure nazionale ed internazionale. Egli è l inventore del Liu-bo, sport del bastone siciliano, presentato più volte dalla Rai e anche ai giochi della 19ª Universiade a Palermo, dove nella cerimonia d inaugurazione di fronte a quarantamila spettatori e seimila atleti in rappresentanza di 142 nazioni è stata fatta una applauditissima esibizione. Oggi scuole di questo sport si trovano in Puglia e in Lombardia, oltre che in Sicilia, ed è pure inserito nei programmi di sviluppo del Centro Sportivo Educazione Nazionale riconosciuto dal Coni e dal Ministero dell Interno. Lo sport gode anche del sostegno della Scuola di Polizia di Stato di Brescia. L ultima pubblicazione di Lio Tomarchio riguarda in effetti questo nuovo sport, un arte marziale che si combatte con un nodoso bastone di olivo, sorbo, arancio amaro ecc. Ma lo sport non si propone fini violenti, così come è nell idea del Tomarchio, bensì quello di offrire un occasione per migliorarsi e un ideale morale. «Ecco, noi oggi abbiamo una società malata, e tutti dobbiamo contribuire dando tutto noi stessi per la sua guarigione scrive Lio Tomarchio. - Migliorarsi significa avere di più e quindi dare di più; l unione fa la forza, con l unione si vince». Ma come è nato il Liu-bo? L autore del libro scrive che un giorno suo padre gli raccontò come da giovane avesse imparato alcune tecniche che servivano come arma di difesa e offesa cavalleresca, cioè il bastone siciliano. Dopo una semplice dimostrazione con un manico di scopa, il Tomarchio si accorse come suo padre riusciva ad annullare tutti gli attacchi che lui, giovane insegnante di judo e arti marziali giapponesi, tentava di portare e certo sarebbe stato in grado con un bastone adeguato a mettere a bada contemporaneamente diversi maestri di judo. Quel bastone nodoso «che gira e mulina a velocità da tutte le parti, senza mai farti capire dove ti colpisce, accompagnato da salti in tutte le direzioni e da spostamenti, diventa una barriera insormontabile». Dopo aver fatto delle ricerche tra i vecchi maestri di quest arte, il Tomarchio appronta uno studio scientifico e ne teorizza gli aspetti tecnici, perfezionandoli. Dopo vari inutili tentativi di coinvolgere i vecchi maestri (il bastone siciliano era infatti un mezzo di difesa e di offesa, come dimostrano alcune descrizioni di Pirandello e Verga) il Maestro fonda insieme ad alcuni suoi allievi (in particolare Nino Mannino e Mario Mammino) il nuovo sport, dandovi il nome di Liu-bo. Liu per significarne il carattere siciliano, nome che si può accostare a quello dell autore, Lio, e Bo dal giapponese bastone, a dimostrazione di un senso di gratitudine nei confronti dello sport che per primo lo ha formato. Il libro teorizza sei principi essenziali da utilizzare per ottenere ottimi riscontri e presenta le tecniche di combattimento. Innanzitutto come camminare, poi l attacco, le finte, il contrattacco e infine l incrociata. La competizione nello sport è importante. Il combattente deve misurare i propri studi e le proprie possibilità nella gara, abituandosi alla vittoria e alla sconfitta, ma pure al rispetto dell avversario. Lo sport deve diventare momento di socializzazione e occasione di amicizia, oltre a stimolo per migliorarsi e diffondere sani principi morali e sociali. I benefici fisici saranno molteplici. Ci si terrà in buona salute con un corpo pronto ed efficiente. «Ed essendo convinto conclude Lio Tomarchio - che solo uomini e donne migliori possono recuperare i valori sociali perduti, voglio chiudere questo mio scritto rivolgendomi ai genitori, agli insegnanti, ai dirigenti statali perché si adoperino per dare opportunità ai ragazzini e ai giovani di frequentare lo sport del Liu-bo Questo permetterà loro di crescere forti, con un fisico sano e lo spirito retto. Saranno loro la generazione che domani opererà nel tessuto sociale». U vastuni Il bastone di Lio Tomarchio Furria, sbulazza e canta lu vastuni, di li siciliani addisigna lu cori. Para lu corpu, si schirmia e duna, sauta, torna e lignati chianta. Gira, volteggia e canta il bastone, dei siciliani disegna il cuore. Para il colpo si schermisce e attacca, salta, torna e legnate vibra. Duru, ruppusu, Duro, nodoso, sarvaggiu e urgugghiusu, selvaggio e orgoglioso, di nuddu si sumporta da nessuno sopporta lu suprusu. il sopruso. È comu n danzaturi È come un danzatore ca si svampa, che si svampa, e comu n pueta e come un poeta a storia d a Sicilia cunta. la storia della Sicilia racconta. 7

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2

RITORNO ALLA CAVA. LA SI (per 3 volte) LA2 SIb7 LA2 Volto che sfugge, nebbia di idee, 9 tu sei solo una grossa bugia! SIb7+ Ti dicono tutti che hai dei talenti, LA9 in fondo ci speri che così sia! RITORNO ALLA CAVA RAP Questo è il mio mondo, qui sono il

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

ANGELA RAINONE POESIE

ANGELA RAINONE POESIE 1 ANGELA RAINONE POESIE EDIZIONE GAZZETTA DIE MORRESI EMIGRATI Famiglia Rainone Angela Lugano Svizzera 2 3 PREFAZIONE Tra i giovani che hanno sporadicamente inviato delle poesie per pubblicarle sulla Gazzetta

Dettagli

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese

Canti per i funerali. Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese Canti per i funerali Ciclostilato in proprio Parrocchia di Castiglione Torinese SYMBOLUM 77 (84) 1. Tu sei la mia vita, altro io non ho Tu sei la mia strada, la mia verità Nella tua parola io camminerò

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

Giovani poeti crescono.

Giovani poeti crescono. Giovani poeti crescono. L amicizia Passa un aereo Passa un treno Ma cosa si portano sul loro sentiero? E un qualcosa di luminoso Sarà la notte che fugge via o forse solo la vita mia?. Ora ho capito che

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione

Dal libro Per Amore solo per Amore - Introduzione I poeti generalmente amano i gatti, perché i poeti non nutrono dubbi sulla loro superiorità. Marion C. Garrety che per prima leggi nel mio dolore e silenziosamente ti offri a lenirlo senza chiedere nulla

Dettagli

1. RIVELATO IN GESU CRISTO

1. RIVELATO IN GESU CRISTO SCHEDA 4 (per operatori) 1. RIVELATO IN GESU CRISTO Nota introduttiva L incontro sulla figura di Gesù ha lo stesso stile narrativo del precedente. Se Dio è origine del bisogno d amore e della capacità

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Introduzione. Ancora una volta... Grazie Poesia!

Introduzione. Ancora una volta... Grazie Poesia! Introduzione Le rime dell anima, è il titolo di questa raccolta di poesie; tre libri in uno, un universo di emozioni autentiche, scatenate dal cuore, rime suggerite dall anima. Io... voi... e poesia...

Dettagli

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna

33 poesie. una dedicata al calcio e una alla donna 33 poesie una dedicata al calcio e una alla donna Salvatore Giuseppe Truglio 33 POESIE una dedicata al calcio e una alla donna www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Salvatore Giuseppe Truglio Tutti

Dettagli

1 Premio sez. Poesia. C era una volta.

1 Premio sez. Poesia. C era una volta. 1 Premio sez. Poesia C era una volta. C era una volta una bimba adorabile ben educata e un sorriso invidiabile. Nulla le mancava, tutto poteva, una vita da sogno conduceva. C era una volta un bimbo adorabile

Dettagli

Roberta Santi AZ200. poesie

Roberta Santi AZ200. poesie AZ200 Roberta Santi AZ200 poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Roberta Santi Tutti i diritti riservati T amo senza sapere come, né quando né da dove, t amo direttamente, senza problemi né orgoglio:

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

Palomba Chiara 2D. Alice si è ora svegliata

Palomba Chiara 2D. Alice si è ora svegliata ISIS F.S. NITTI Palomba Chiara 2D Alice si è ora svegliata La mia storia ha inizio sei anni fa,quando ho conosciuto quello che pensavo fosse l amore della mia vita. All inizio era tutto perfetto: c era

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare

7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare 7 buone ragioni per (ri)mettersi a pregare 1. Io non so pregare! È una obiezione comune; tuttavia, se vuoi, puoi sempre imparare; la preghiera è un bene importante perché chi impara a pregare impara a

Dettagli

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA

LA BALLERINA. Chiara Boscolo IIIA Sulle ali del tempo, sorvolo il vento. Viaggio per conoscere i luoghi del mondo. Il sentiero è la scia dell arcobaleno. Nei miei ricordi il verde della foresta, il giallo del sole, l azzurro ed il blu

Dettagli

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE

MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE MAURICIO SILVA DAL CIELO CI GUARDA SORRIDENTE Dalle lunghe meditazioni solitarie di fratel Carlo de Foucauld, ora beatificato dalla Chiesa, era nata l idea della Fraternità. Gesù si era fatto chiamare

Dettagli

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza

Attimi d amore. Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Attimi d amore Scende come la pioggia un petalo di rose e quando ti vedo perdo la testa per te mia cara ragazza Distesa davanti alla collina Occhi verdi come il prato distesa e non pensi a nulla. Ricordo

Dettagli

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO

UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO UN INCONTRO CON LA STORIA UN CLARINETTO NEL LAGER ALDO VALERIO CACCO 5 FEBBRAIO 2015 Villafranca Padovana Classe terza A del plesso Dante Alighieri Insegnante: professoressa Barbara Bettini Il valore della

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

Amare il rischio Amare gli altri. Amare l amato. Amare la vita Amare il mondo

Amare il rischio Amare gli altri. Amare l amato. Amare la vita Amare il mondo Amare il rischio Amare gli altri Amare l amato Amare la vita Amare il mondo Amare l amato In ognuno di noi è forte il desiderio di amore: la fame e la sete di amicizia, di intimità, di unione e di comunione

Dettagli

Cosa i libri ci raccontano

Cosa i libri ci raccontano Cosa i libri ci raccontano Molto spesso, quando apriamo un libro, non abbiamo voglia di leggerlo a causa delle troppe parole inserite in modo casuale nelle infinite pagine. Attraverso i libri portati per

Dettagli

Maurizio Albanese DONARE È AMARE!

Maurizio Albanese DONARE È AMARE! Donare è amare! Maurizio Albanese DONARE È AMARE! raccolta di poesie www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Maurizio Albanese Tutti i diritti riservati Ai miei genitori Santo e Maria L associazione Angeli

Dettagli

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip

http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Scarica questo libretto Ascolta le canzoni in MP3 http://www.veronicaetony.com/download/accordivet.pdf http://www.veronicaetony.com/download/ascoltamp3.zip Canti con accordi 1 Lo spirito e la sposa z do

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

FESTA DEI CRESIMANDI CON IL VESCOVO GIANNI ATTIVITÀ A CATECHISMO

FESTA DEI CRESIMANDI CON IL VESCOVO GIANNI ATTIVITÀ A CATECHISMO FESTA DEI CRESIMANDI CON IL VESCOVO GIANNI ATTIVITÀ A CATECHISMO INTRODUZIONE Le attività proposte in preparazione all incontro con il Vescovo Gianni hanno il loro orizzonte più ampio nei contenuti della

Dettagli

Marco Marcuzzi. Pensieri IL SAMARITAN ONLUS

Marco Marcuzzi. Pensieri IL SAMARITAN ONLUS Marco Marcuzzi Pensieri IL SAMARITAN ONLUS PREFAZIONE Questi pensieri sono il frutto dell esperienza di vita e dell intuizione di un amico che ancora oggi coltiva con cura, pazienza e amore la sua anima.

Dettagli

Candela bianca. Silvia Angeli

Candela bianca. Silvia Angeli Candela bianca È successo ancora. Il buio della stanza mi chiama alla realtà. Abbandono riluttante le coperte calde, rifugio sicuro e accendo una candela bianca, con la sua fiamma dorata. È successo di

Dettagli

(da La miniera, Fazi, 1997)

(da La miniera, Fazi, 1997) Che bello che questo tempo è come tutti gli altri tempi, che io scrivo poesie come sempre sono state scritte, che questa gatta davanti a me si sta lavando e scorre il suo tempo, nonostante sia sola, quasi

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere

Luigi Broggini. In fondo al Corso. poesie. Le Lettere Luigi Broggini In fondo al Corso poesie Le Lettere Paesaggio romano con leone di pietra, 1932. Se qualcuno chiede di me digli che abito sul Corso dove i giorni sono ugualmente felici e le ragazze più belle.

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali)

Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Paola Dell Orto presidentessa di Agedo (L Associazione di genitori di omosessuali) Al mare, verso gli undici anni, avevo fatto amicizia con un bagnino. Una cosa innocentissima, ma mia madre mi chiedeva

Dettagli

Giovedì 15 Marzo 2012

Giovedì 15 Marzo 2012 Giovedì 15 Marzo 2012 L ESPERIENZA DEL MORIRE COME AIUTARE I BAMBINI AD AFFRONTARE LA PERDITA DI UNA PERSONA CARA SILVIA VARANI Psicoterapeuta Fondazione ANT Italia Onlus Fratelli, a un tempo stesso, Amore

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

LE SETTE PAROLE DELL AMORE

LE SETTE PAROLE DELL AMORE LE SETTE PAROLE DELL AMORE Le sette parole di Gesù in croce sono le parole ultime, quelle che restano, che ci dicono chi è Lui e quindi chi siamo noi. Le parole dell Amore ultimo ci trovano lì dove siamo

Dettagli

Claudio Bencivenga IL PINGUINO

Claudio Bencivenga IL PINGUINO Claudio Bencivenga IL PINGUINO 1 by Claudio Bencivenga tutti i diritti riservati 2 a mia Madre che mi raccontò la storia del pignuino Nino a Barbara che mi aiuta sempre in tutto 3 4 1. IL PINGUINO C era

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>>

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>> Salmo 119:28 > Cari fratelli e care sorelle in Cristo, Il grido di sofferenza del Salmista giunge fino a noi! Il grido di sofferenza

Dettagli

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987-

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- Anguera, 05 giugno 2010 Ciò che vi ho rivelato qui non l ho mai rivelato prima in nessuna delle mie apparizioni nel mondo. Solo in questa terra

Dettagli

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi Gruppo Scuola Nuova Percorsi facilitati per lo sviluppo e la valutazione della competenza religiosa è vivo tra noi strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti

Dettagli

Frasi Immacolata Concezione

Frasi Immacolata Concezione Frasi Immacolata Concezione Oggi la città si riempie di luci e colori; è un trionfo di bagliori, nell aria c è già il profumo di festa e la voglia di donare un sorriso, un abbraccio e un augurio di una

Dettagli

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola

La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La commovente storia di Fabiola a C è Posta per te : rivediamola La splendida storia d amore di Ferruccio e Fabiola, due coniugi brindisini, ha fatto commuovere tutta l Italia. Ieri sera, i due sono stati

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

preghiere Associazione Ragazzi del Cielo guardando di la

preghiere Associazione Ragazzi del Cielo guardando di la preghiere Associazione Ragazzi del Cielo Ragazzi della Terra 1 guardando di la Madre di tutte le madri Vergine Maria, madre di tutti i figli, madre di tutte le madri e di tutti i padri. Noi, famiglie dei

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

Impariamo a volare...

Impariamo a volare... Impariamo a volare... Francesca Maccione IMPARIAMO A VOLARE... www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Francesca Maccione Tutti i diritti riservati L amore è longanime, è benigno, l amore non ha invidia,

Dettagli

Dark alice in wonderland

Dark alice in wonderland Dark alice in wonderland Laura D Agostino DARK ALICE IN WONDERLAND racconto Ad Elisa, Ciasky, Ary e al mio Bianconiglio Per aver sempre creduto in me TUTTE LE CANZONI FINISCONO MA E UN BUON MOTIVO PER

Dettagli

Donato Panza LA VOCE DELLA LUNA

Donato Panza LA VOCE DELLA LUNA La voce della luna Donato Panza LA VOCE DELLA LUNA Poesie Con questo libro ci sarebbero tanti da ringraziare, ma mi limito solo a ringraziare tutti coloro che mi vogliono bene, e un ringraziamento speciale

Dettagli

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI

BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA Beati voi, beati voi, beati voi, beati voi. BEATI VOI BEATI VOI MI FA#-7 LA MI LA MI FA#-7 LA6 MI LA MI FA#-7 Se sarete poveri nel cuore, beati voi: LA6 MI sarà vostro il Regno di Dio Padre. MI FA#-7 Se sarete voi che piangerete, beati voi, LA6 MI perché

Dettagli

ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana

ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana G.Gatti - Evangelizzare il Battesimo - 199 ogni figlio di dio: una promessa di vita cristiana UNO SGUARDO ALL AVVENIRE L amore vero guarda lontano Chi ama, guarda sempre lontano, al futuro. L amore, infatti,

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Per il nostro incontro mensile ho riflettuto su alcune intuizioni che, nella preghiera, hanno preso corpo pensando a voi:

Per il nostro incontro mensile ho riflettuto su alcune intuizioni che, nella preghiera, hanno preso corpo pensando a voi: 1 Lettera di don Fausto alle GIOVANI COPPIE Carissimi amici, mi capita spesso di pensare a voi, di affidare al Signore qualche vostra confidenza, di condividere con voi la gioia e la fatica e questo mi

Dettagli

Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì!

Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì! Due nonne di Forlì correvan sempre tutto il dì. Un giorno caddero ridenti e si spaccaron tutti i denti. Che sbadate le due nonne di Forlì! Limerik di Ettore (nipotino grande) 9 PREFAZIONE È stata un emozione

Dettagli

Gesù bambino scrive ai bambini

Gesù bambino scrive ai bambini Gesù bambino scrive ai bambini Leonardo Boff scrive a Gesù Bambino sul materialismo del Natale Il materialismo di Babbo Natale e la spiritualità di Gesù Bambino Un bel giorno, il Figlio di Dio volle sapere

Dettagli

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre!

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre! 1 Oleggio, 11/5/2014 IV DOMENICA DI PASQUA - ANNO A Letture: Atti 2, 14.36-41 Salmo 23 (22) 1 Pietro 2, 20-25 Vangelo: Giovanni 10, 1-10 Il Pastore Bello NEL NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

PREGHIERA DI SAN GIROLAMO

PREGHIERA DI SAN GIROLAMO SUPPLICA A SAN GIROLAMO P. Nel nome del Padre. Amen. P. Rivolgiamoci al Signore Gesù con la preghiera di san Girolamo, per ottenere la conversione del cuore, fonte di riconciliazione e di pace con Dio

Dettagli

IL PICCOLO PRINCIPE PROGETTUALITA ANNO SCOLASTICO 2013/2014

IL PICCOLO PRINCIPE PROGETTUALITA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 SCUOLA DELL INFANZIA CASA DEL BAMBINO ABBADIA LARIANA PROGETTUALITA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 IL PICCOLO PRINCIPE Non si vede bene che col cuore. L essenziale è invisibile agli occhi Antoine de Saint-

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

PER LA PREGHIERA (M. QUOIST PARLAMI D AMORE )

PER LA PREGHIERA (M. QUOIST PARLAMI D AMORE ) PER LA PREGHIERA Ho bisogno, ragazzi, della vostra amicizia, come voi avete bisogno della nostra. Ma non ho bisogno che uno dopo l altro mi diciate: ti amo, perché quando verrà il mio Amore, che aspetto,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI Anno Scolastico 2012/2013 Classe 4^ B PREFAZIONE UNA GRANDE AMICIZIA Questo giornalino è nato dall idea di mettere insieme

Dettagli

Frasi di matrimonio con felicitazioni

Frasi di matrimonio con felicitazioni Frasi di matrimonio con felicitazioni Questo giorno di grande felicità sia l inizio di una serie di splendidi momenti Vi auguro tanta felicità e serenità per la vostra nuova vita insieme Vi auguro di conservare

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

Adorazione Eucaristica

Adorazione Eucaristica Adorazione Eucaristica Pregare come i Santi I santi sono coloro che hanno creduto e vissuto con amore il mistero di Cristo. Essi hanno saputo vivere nel difficile nascondimento la preghiera, sottratta

Dettagli

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI Silenzio e Parola: cammino di evangelizzazione Cari fratelli e sorelle, all avvicinarsi della Giornata

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA ALTINO

SCUOLA PRIMARIA ALTINO SCUOLA PRIMARIA ALTINO PROGETTO CONTINUITA : MANGIA SANO E VAI LONTANO Incontro con i bambini di 5 anni delle scuole dell infanzia di Altino Durante gli incontri di continuità con la Scuola dell Infanzia

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative Art.5. Agisce senza fini di lucro anche indiretto e non accetta regali o favori, se non di modico valore. ASSOCIAZIONE VOLONTARI ASSISTENZA PAZIENTI ONCOLOGICI Codice Deontologico del Volontario adottato

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

ANYWAY - IN NESSUN MODO

ANYWAY - IN NESSUN MODO ANYWAY - IN NESSUN MODO Non voglio sapere che devo morire Non avrò bisogno di sapere che devo provare Non imparerò mai come muovermi a tempo Non riesco a sentirlo in nessun modo Non terrò gli occhi aperti

Dettagli

Io sono dono di Dio. Progetto educativo Di Religione Cattolica. Servizio Educativo San Michele Arcangelo Villanova del Ghebbo

Io sono dono di Dio. Progetto educativo Di Religione Cattolica. Servizio Educativo San Michele Arcangelo Villanova del Ghebbo Io sono dono di Dio Progetto educativo Di Religione Cattolica Servizio Educativo San Michele Arcangelo Villanova del Ghebbo Anno scolastico 2014 2015 PREMESSA L insegnamento della Religione Cattolica nella

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Luigi De Simone POESIE

Luigi De Simone POESIE Poesie Luigi De Simone POESIE Culla la mia anima' Entra nel mio cuore e diffonditi,,,, trema il mio sangue e scalpita.. al desiderio di essere sfiorato,,, baciami e culla la mia anima,,,nutrila di piacere

Dettagli

BEATO L UOMO. Camminiamo sulla strada. me l'hai detto, son sicuro, non potrai scordarti di me.

BEATO L UOMO. Camminiamo sulla strada. me l'hai detto, son sicuro, non potrai scordarti di me. BEATO L UOMO Beato l'uomo che retto procede e non entra a consiglio con gli empi e non va per la via dei peccatori, nel convegno dei tristi non siede. Nella legge del Signore ha risposto la sua gioia;

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli

Tre minuti per Dio SHALOM

Tre minuti per Dio SHALOM Tre minuti per Dio SHALOM Tre minuti per Dio SHALOM Editrice Shalom - 22.05.2005 Santissima Trinità Libreria Editrice Vaticana (testi Sommi Pontefici), per gentile concessione Fondazione di Religione Santi

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

SPETTACOLO DI NATALE 2014

SPETTACOLO DI NATALE 2014 Sabato 20 Dicembre 2014 SPETTACOLO DI NATALE 2014 TUTTO IL MONDO FESTEGGIA IL NATALE Carissime famiglie, mamme, papà, fratelli, sorelle, nonni, zii Benvenuti a tutti! Eccoci anche quest anno alle porte

Dettagli

Maria Antonietta Bafile URLO D AMORE

Maria Antonietta Bafile URLO D AMORE Urlo d amore Maria Antonietta Bafile URLO D AMORE racconti brevi www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Maria Antonietta Bafile Tutti i diritti riservati A tutti gli innamorati... A tutti gli amori assurdi

Dettagli

I colori dell autunno

I colori dell autunno I quaderni di Classe II A Scuola Secondaria di I Grado A. Zammarchi Castrezzato (BS) I colori dell autunno Haiku Poëtica Novembre 2009 Poëtica Classe II A - Scuola Secondaria di I Grado A. Zammarchi -

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

Sin dalla nostra nascita, la camera da letto è testimone della nostra vita, delle nostre trasformazioni, delle gioie e dei dolori.

Sin dalla nostra nascita, la camera da letto è testimone della nostra vita, delle nostre trasformazioni, delle gioie e dei dolori. CAMPO FAMIGLIE 2010 SI SEPPE CHE GESU ERA IN CASA LA CAMERA DA LETTO Luogo dell intimità Quando preghi entra nella tua camera Mt. 6,6 IL SIGNIFICATO ANTROPOLOGICO Sin dalla nostra nascita, la camera da

Dettagli

NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO

NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO NON TEMERE, SOLO ABBI FEDE Cos è la fede? FEDE È CERTEZZA DI COSE CHE SI SPERANO E DIMOSTRAZIONE DI COSE CHE NON SI VEDONO EBREI 11:1 che si sperano SPERANZA: Aspettazione fiduciosa di qualcosa in cui

Dettagli

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi

Percorso didattico Cittadinanza e Costituzione Rosa Sergi A SCUOLA DI COSTITUZIONE COLORA IL TITOLO BIANCO, ROSSO E VERDE. PER VIVERE BENE IN CLASSE ABBIAMO BISOGNO DELLE DIRITTI REGOLE DOVE VI SONO DEI DIRITTI E DEI DOVERI SENZA LEGGI e REGOLE DA RISPETTARE

Dettagli

1 Alunno Preferisco non imparare nulla ma essere libero.

1 Alunno Preferisco non imparare nulla ma essere libero. Prigionieri di ombre Quando il ragionare dei bambini diventa scrittura teatrale. Si tratta di rifare un cammino già fatto. Riprendere quanto già detto, e non soltanto nella forma scritta, bensì nelle espressioni,

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli