Chirurgia in diretta dalle sale operatorie del Centro Diagnostica Oculistica e Microchirugia Ambulatoriale D.O.M.A. Responsabili: M. Gualdi, L.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Chirurgia in diretta dalle sale operatorie del Centro Diagnostica Oculistica e Microchirugia Ambulatoriale D.O.M.A. Responsabili: M. Gualdi, L."

Transcript

1 Redazione: Jaka Congressi - Art: Simona Pelosi Segreteria Organizzativa e Provider ECM - ID 806 Via della Balduina, Tel Fax Chirurgia in diretta dalle sale operatorie del Centro Diagnostica Oculistica e Microchirugia Ambulatoriale D.O.M.A. Responsabili: M. Gualdi, L. Gualdi per informazioni:

2 Cari colleghi e amici, CONSIGLIO DIRETTIVO il successo del congresso AIMO dell anno passato ci ha indotto a riproporre la stessa formula anche per quest'anno: il 4 Congresso AIMO infatti sarà strutturato in corsi monotematici di quattro ore, nell'intento di illustrare ampiamente l'argomento trattato ed ottenere il massimo di crediti formativi. Quest anno abbiamo accreditato dei corsi anche per i medici di medicina generale e per i pediatri, per diffondere le attuali conoscenze nel campo oculistico e favorire la prevenzione. I partecipanti potranno quindi seguire due corsi distinti nell'unica giornata congressuale, intervallati dalle letture del Dottor Stanislao Rizzo e della Professoressa Francesca Simonelli sulle innovazioni nella terapia delle degenerazioni retiniche ereditarie. Per alcuni corsi è inoltre prevista la chirurgia in diretta dalle sale operatorie del Centro D.O.M.A. di diretto da Massimo e Luca Gualdi. Con la speranza di un vostro interesse verso questo congresso e verso questa nuova Società, che vedo proiettata con entusiasmo verso il futuro, vi saluto calorosamente. Presidente Alessandro Galan Segretario Alessandra Balestrazzi Consiglieri Stefano Baiocchi Luigi Marino Michele Marullo Cosimo Mazzotta Carlo Orione Maria Letizia Ruggieri Nicola Simini Mario Sotgiu Michele Virno Vicepresidente Luca Menabuoni Tesoriere Luigi Mosca Comitato dei Probiviri Giovanni Calabria Giovanni Fumagalli Ivo Lenzetti Elvio Leonardi Mauro Visonà Alessandro Galan Presidente del Congresso 2 3

3 TAVOLA SINOTTICA - MATTINA ORE TAVOLA SINOTTICA - POMERIGGIO ORE Accredito partecipanti SALA CORSO TITOLO COORDINATORE SALA CORSO TITOLO COORDINATORE RAFFAELLO A 1 Oftalmologia pediatrica P. Capozzi tiepolo 2 Il cheratocono oggi Al. Balestrazzi, S. Baiocchi RAFFAELLO A 8 La riabilitazione visiva dell ipovisione da maculopatia senile G. Sato tintoretto 3 Il glaucoma: dalla diagnosi alla terapia (discussione di casi clinici) S. Babighian LEONARdO B 9 Le terapie intravitreali A. Scupola RAFFAELLO B 10 La diagnostica strumentale C. Traversi LEONARdO A 4 Chirurgia dei casi complicati di cataratta MICS e Femtolaser. Corso teorico pratico con chirurgia in diretta A. Galan LEONARdO A 11 Chirurgia del segmento anteriore. La sfida: chirurgia tradizionale o femto-assistita? L. Menabuoni RAFFAELLO B 5 Le neoformazioni della congiuntiva e dell orbita M.A. Blasi tiepolo 12 La chirurgia estetica funzionale delle palpebre C. Orione, E. Polito GIOttO 6 Il pronto soccorso oculistico G. Fuschini, M. Giubilei GIOttO 13 Le uveiti C. Manganelli LEONARdO B 7 Il distacco di retina regmatogeno M. Marullo tintoretto 14 Le nuove frontiere della comunicazione L. Marino, M. Sotgiu SALA LEONARDO A Lettura Innovazioni nella terapia delle degenerazioni retiniche ereditarie e Premio AIMO Test di verifica di apprendimento per ciascun corso Simposio Hoya - non accreditato ecm Test di verifica di apprendimento per ciascun corso Chiusura congresso Pausa pranzo 4 5

4 SOMMARIO MATTINA CORSO 1 Oftalmologia pediatrica... p. 7 CORSO 2 Il cheratocono oggi... p. 7 CORSO 3 Il glaucoma: dalla diagnosi alla terapia... p. 8 (discussione di casi clinici) CORSO 4 Chirurgia dei casi complicati di cataratta... p. 8 MICS e Femtolaser. Corso teorico pratico con chirurgia in diretta CORSO 5 Le neoformazioni della congiuntiva e dell orbita... p. 9 CORSO 6 Il pronto soccorso oculistico... p. 9 CORSO 7 Il distacco di retina regmatogeno... p. 10 CORSO 8 La riabilitazione visiva dell ipovisione... p. 11 da maculopatia senile CORSO 9 Le terapie intravitreali... p. 11 CORSO 10 La diagnostica strumentale... p. 12 CORSO 11 Chirurgia del segmento anteriore. La sfida:... p. 13 chirurgia tradizionale o femto-assistita? CORSO 12 La chirurgia estetica e funzionale delle palpebre... p. 14 CORSO 13 Le uveiti... p. 14 CORSO 14 Le nuove frontiere della comunicazione... p. 15 Relatori, Moderatori, Chirurghi... p. 16 Informazioni generali... p. 20 programma ECM residenziale acquisizione crediti... p. 21 Ringraziamenti e sponsor... p CORSO 1 - SALA RAFFAELLO A OFTALMOLOGIA PEDIATRICA Coordinatore: P. Capozzi - I Parte - problematiche pratiche nella chirurgia della cataratta congenita ed infantile Moderatore: L. Buzzonetti Relatori: L. Buzzonetti, P. Vadalà, E. Maselli, P. Capozzi, M. Fortunato, M.C. Torcè - II Parte - Glaucoma congenito primario e secondario Moderatore: E. Maselli Relatori: E. Maselli, R. Maggi, P. Vadalà, L. Buzzonetti, P. Nucci, P. Capozzi - III Parte - Chirurgia dello strabismo Moderatore: P. Capozzi Relatori: R. Caputo, S. Tomarchio, M. Pedrotti, P. Capozzi, S. Petroni, M.T. Rebecchi CORSO 2 - SALA TIEPOLO IL CHERATOCONO OGGI Coordinatori: Al. Balestrazzi, S. Baiocchi Moderatore: D. Venzano - Epidemiologia e registro epidemiologico - Al. Balestrazzi - Genetica - F. Simonelli - diagnosi precoce - S. Baiocchi - Correzione Ottica - S. Loré - Cross Linking: stato dell arte - A. Caporossi - Cross Linking Standard ed accelerato: analisi micromorfologica confocale e correlazioni morfofunzionali delle procedure epi-on ed epi-off - C. Mazzotta - Risultati del cross linking con iontoforesi - C. Panico - Anelli intrastromali, sono davvero utili? - A. Mularoni - Cheratoplastica lamellare e perforante: quando, come e perché L. Fontana, M. Fioretto, P. Michieletto - Correzione dei difetti refrattivi post-cheratoplastica - C. Genisi, L. Mosca Comunicazioni orali 6 7

5 CORSO 3 - SALA TINTORETTO IL GLAuCOMA: DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA (DISCuSSIONE DI CASI CLINICI) Coordinatore: S. Babighian Moderatori: R. Altafini, An. Balestrazzi, T. Salgarello, L. Spadea - Glaucoma primario ad angolo aperto - R. Altafini - Glaucoma da chiusura d'angolo nel giovane - S. Babighian - Glaucoma cronico da chiusura d angolo nell anziano - M. Riso - Glaucoma pseudoesfoliativo - G. Cartocci - Glaucoma pigmentario - V. Crepaldi - Glaucoma nel miope elevato - V. Verrecchia - Glaucoma neovascolare - M. Federici - Glaucoma secondario a chirurgia oculare - An. Balestrazzi CORSO 4 - SALA LEONARDO A CHIRuRGIA DEI CASI COMPLICATI DI CATARATTA MICS E FEMTOLASER. CORSO TEORICO PRATICO CON CHIRuRGIA IN DIRETTA Coordinatore: A. Galan Moderatori: A. Galan, P. Michieletto, V. Picardo, R. Sorce - Introduzione - A. Galan - Classificazione dell indice di difficoltà nella chirurgia della cataratta - A. Galan - Femtolaser e casi complicati di cataratta - M. Gualdi - Casi di lassità zonulare (miopia, esiti vitrectomia, etc.) - M. Tavolato - IFIS - V. Picardo - pex - A. Scialdone - Ipotalamia elevata e microftalmo - P. Giardini - Cataratta ambracea - S. Morselli - pupilla stretta - S. Solarino - Cataratta pediatrica - P. Nucci ChIrurgIa In diretta dalle SaLe OPeratOrIe del CentrO d.o.m.a. Chirurghi: R. Bellucci, L. Caretti, M. Gualdi SeSSIOne video Moderatore: A. Niutta - Cataratta sub lussata - F. Bozzoni Pantaleoni - Cataratta bianca - G. Lofoco - Cataratta con IOL fachica - F. Carones CORSO 5 - SALA RAFFAELLO B LE NEOFORMAzIONI DELLA CONGIuNTIVA E DELL ORBITA Coordinatore: M.A. Blasi - I Parte: tumori della congiuntiva e della cornea Moderatori: E. Balestrazzi, M.A. Blasi - Neoplasie squamose della congiuntiva - M.A. Blasi - tumori melanocitici della congiuntiva - M. Pagliara - Microscopia confocale nel follow up - An. Balestrazzi - tumori linfoproliferativi della congiuntiva - M. Sammarco - Istopatologia dei tumori della congiuntiva - A. Mulè, G. Petrone - tumori pediatrici della superficie oculare - P. Valente terapia dei tumori della congiuntiva - Chemioterapia topica, Immunoterapia - A. Tiberti - terapia chirurgica - E. Balestrazzi - Neoplasie congiuntivali della cavità anoftalmica - A. Modugno - Casi clinici - M. Gari, A. Villano, A. Lanza - II Parte: tumori orbitari Moderatori: E. Balestrazzi, G. Savino - tumori orbitari: diagnostica per immagini - C. Colosimo - Cisti orbitarie - A. Modugno - tumori neurogeni e gliali - A. Boschi - Malattie infiammatorie dell orbita - G. Savino - tumori linfoidi - M. Ponzoni - Neoformazioni vascolari - D. Surace - tumori connettivali e mesenchimali - G. Bonavolontà - tumori GH lacrimale - F. Quaranta Leoni - Invasione orbitaria di tumori periorbitari - D. Strianese - Metastasi orbitarie - E. Polito CORSO 6 - SALA GIOTTO IL PRONTO SOCCORSO OCuLISTICO Coordinatori: G. Fuschini, M. Giubilei - Il pronto soccorso dell Ospedale Oftalmico di G. Fuschini, A. Petrone 8 9

6 - Il triage in oculistica: nuove prospettive - C. Ponziani - La patologia traumatica di pronto soccorso: cause, incidenza e prevalenza - V. Ciapparoni, E. d Ubaldo, F. Le Rose - Un giorno in pronto soccorso oculistico - N. Simini - L occhio rosso - M. Giubilei - Uno strano edema palpebrale - G. Stifano - Le lesioni dell epitelio corneale - E. Melchionda - Il glaucoma acuto - G. Glorialanza - Le urgenze in neuroftalmologia - F. Sadun, A. De Negri - La gestione delle ferite palpebrali - B. Kropp - Organizzazione della camera operatoria per le urgenze chirurgiche C. Piesco Comunicazioni orali CORSO 7 - SALA LEONARDO B IL DISTACCO DI RETINA REGMATOGENO Coordinatore: M. Marullo Moderatori: F. Bozzoni Pantaleoni, M. Marullo - Ezio-patogenesi: il ruolo del vitreo e il ruolo della retina R. Ratiglia, C. Pirondini - La clinica: diagnosi e sintomatologia - A. Scupola - La terapia farmacologica: il suo razionale nel pre e nel postoperatorio C. Bianchi - La profilassi: la gestione dell occhio adelfo - L. Zompatori - La terapia chirurgica - Guida alla corretta strategia: ab externo vs ab interno - R. Di Lauro - Il cerchiaggio, i piombaggi e le indentazioni - M. Marullo - La puntura evacuativa:come, quando, dove e perché - C. Forlini - La vitrectomia Vpp S. Rizzo - Aria, gas, pfcl, pdms: scelta e qualità degli scambi - G. Gini - La retinopessia - F. Fiormonte - Le complicanze intraoperatorie e loro gestione - M. Borgioli -...e la pneumoretinopessia? - T. Micelli Ferrari SALA LEONARDO A - Lettura: Innovazioni nella terapia delle degenerazioni retiniche ereditarie - S. Rizzo, F. Simonelli - PreMIO aimo - A. Rapizzi POMERIGGIO CORSO 8 - SALA RAFFAELLO A LA RIABILITAzIONE VISIVA DELL IPOVISIONE DA MACuLOPATIA SENILE Coordinatore: G. Sato - Approccio al paziente ipovedente e valutazione funzionale del residuo visivo - G. Sato - Importanza della sensibilità al contrasto e metodi di misura - R. Rizzo - Localizzazione del prl con microperimetro - E. Tedeschi - Studio della ipovisione centrale con metodiche low-tech - G. Villani - Riabilitazione della lettura - G. Giacomelli - Riabilitazione della visione per lontano e intermedia - R. Volpe - Metodiche di stabilizzazione del prl con Audiobiofeedback - E. Tedeschi - Letter Scotometry: mappe di lettere per determinare una strategia riabilitativa - G. Villani - Abbagliamento e fotofobia nell ipovisione da maculopatia senile: uso delle lenti filtranti selettive - P. Longo - La legislazione a favore dell ipovedente - F. ni - protocollo di riabilitazione visiva: dalla diagnosi alla riabilitazione G. Sato Comunicazioni orali CORSO 9 - SALA LEONARDO B LE TERAPIE INTRAVITREALI Coordinatore: A. Scupola - Iniezioni intravitreali che cosa è cambiato: introduzione al corso - A. Scupola - I Parte: Intravitreali nella amd Moderatori: A. Pascarella, A. Pece, F. Ricci - Farmacodinamica e tecnica di somministrazione degli antivegf M.C. Savastano - Effetti collaterali locali e sistemici degli anti-vegf - G. Lo Giudice - protocolli di trattamento: quando dobbiamo trattare e quando dobbiamo fermarci - G. Staurenghi - Anti-vegf nella cnv associata a dep e nelle proliferazioni retiniche angiomatosiche (rap) - A. Scupola 10 11

7 - Anti-vegf nella vasculopatia polipoidale coroideale: protocolli di trattamento - L. Giustolisi - pazienti non responders : definizione e management - E. Giardina, P. Sasso - Update sulla farmacoterapia della amd neovascolare - A.M. Minnella - Intravitreali nella cnv miopica: risultati a lungo termine del trattamento con anti-vegf - A. Pece - II Parte: Intravitreali nella retinopatia diabetica Moderatori: A.M. Minnella, R. Appolloni, R. Lattanzio - Edema maculare diabetico: entita clinica multifattoriale - D. Pitocco - Anti vegf nel trattamento dell edema maculare diabetico: risultati di efficacia e sicurezza - F. Ricci - Corticosteroidi e nuovi farmaci nel trattamento dell edema maculare diabetico - M.C. Parravano - III Parte: Intravitreali nelle occlusioni venose retiniche (Ovr) Moderatori: L. Giustolisi, G. Staurenghi, M.C. Parravano - patogenesi e classificazione delle ovr - L. Pannarale - trattamento delle ovr con anti vegf - R. Lattanzio - Impianto di desametasone nel trattamento delle OVR - A. Pascarella - Casi clinici particolari: V. Fenicia CORSO 10 - SALA RAFFAELLO B LA DIAGNOSTICA STRuMENTALE Coordinatore: C. Traversi - topografia Corneale - E. Cantera - Aberrometria - M. Zuppardo - High Resolution Anterior Segment - C. Mazzotta - Microscopia Speculare ed Endoteliale - R. Fasciani - OCt del Segmento Anteriore - C. Traversi - Biometria - G. Martone - Ecografia Bulbare - C. Tamburrelli - Fluorangiografia - A.M. Minnella - perimetria - P. Bettin - OCt del Segmento posteriore - M. Rispoli - HRt\OCt Nervo Ottico - T. Salgarello - Elettrofisiologia - V. Parisi CORSO 11 - SALA LEONARDO A CHIRuRGIA DEL SEGMENTO ANTERIORE. LA SFIDA: CHIRuRGIA TRADIzIONALE O FEMTO-ASSISTITA? Coordinatore: L. Menabuoni Moderatori: E. Balestrazzi, L. Menabuoni, P. Bonci, I. Lenzetti, G. Fumagalli - Chirurgia refrattiva: tecniche convenzionali prk/lasik (A. Leccisotti) vs trattamenti stromali con femtolaser (C. Cagini) ChIrurgIa In diretta dalla SaLa OPeratOrIa del CentrO d.o.m.a. Femtolasik - L. Gualdi ChIrurgIa In diretta d.o.m.a. Anelli intrastromali: preparazione del tunnel femtoassistita (L. Mosca) vs preparazione manuale (A. Mularoni) - Il trattamento della presbiopia: presbylasik (S. Morselli) vs trattamenti intrastromali (S. Zuccarini) ChIrurgIa In diretta d.o.m.a. Impianto flexivue corneal inlay - M. Fantozzi - Cheratoplastica lamellare profonda: tecnica Big Bubble (L. Fontana) vs Femto Big Bubble (L. Buzzonetti) - Cheratoplastica perforante: tecniche manuali (C. Genisi) vs tecniche femto-customizzate (A. Caporossi) vs profilo alternativo (fuori concorso) (A. Canovetti) - Cheratoplastica endoteliale: dsek-dmek (C. Macaluso) vs FemtodSEK (L. Menabuoni) - Cheratotomie curve e gestione degli astigmatismi difficili : tagli manuali (An. Balestrazzi) vs Femto-assistiti (M. Tavolato) - Cheratoprotesi di Boston: tecnica classica (F. Badalà) vs tecnica femto-assistita (A. Malandrini) - Cataratta: tecniche manuali ottimizzate (A. Franchini) vs Femtocataratta (L. Gualdi) 12 13

8 CORSO 12 - SALA TIEPOLO LA CHIRuRGIA ESTETICA E FuNzIONALE DELLE PALPEBRE Coordinatori: C. Orione, E. Polito - I linfomi della palpebra e della congiuntiva - E. Polito - Coinvolgimento dei linfonodi nei tumori palpebrali G. Bonavolontà, P. Bonavolontà - Complicanze neuroftalmologiche della chirurgia oftalmoplastica A. Boschi - due casi di ricostruzione totale delle palpebre - F. Trivella - Videochirurgia delle tecniche di base mini-invasive nell'ectropion e nell'entropion palpebrale - C. Orione - palpebre e patologia del lago lacrimale: procedure chirurgiche mini-invasive - G. Vadalà - Malposizioni palpebrali nei pazienti portatori di protesi: strategie terapeutiche - A. Modugno - Come avere successo nella chirurgia della ptosi palpebrale F. Quaranta Leoni - L'impiego di presidi parachirurgici negli inestetismi palpebrali - G. Davì - La blefaroplastica superiore funzionale: indicazioni e trattamento F. Vero - Blefaroplastica inferiore: transcongiuntivale più pinch vs transcutanea D. Surace - Come ottimizzare i risultati della blefaroplastica - G. Aimino - Le complicanze della blefaroplastica inferiore - N. Scuderi CORSO 14 - SALA TINTORETTO LE NuOVE FRONTIERE DELLA COMuNICAzIONE Coordinatori: L. Marino, M. Sotgiu Il successo di un professionista è legato anche al passaparola, strumento non solo di informazione sanitaria, ma anche fondamentale chiave di marketing. I social network permettono di gestire ed amplificare la comunicazione ottenendo migliori risultati. Scopo del corso è imparare ad utilizzare la moderna tecnologia per informare i pazienti ed avvicinarli ai servizi offerti. Al termine un programmatore web spiegherà come si potrebbe gestire lo studio tramite internet e collegarlo al resto del mondo. - Comunicare in oculistica - E. Liotta - Comunicare via internet e social media - A. Gangeri - La gestione del blog - L. Cecchini - Nuovi canali di comunicazione e divulgazione a disposizione: dei professionisti della visione (P. Valentini) e degli oculisti (M. Sotgiu) - Benvenuti nel futuro - S. Sau SALA TINTORETTO - SIMPOSIO hoya (non accreditato ecm) - con il contributo incondizionato di Hoya Comunicazioni orali CORSO 13 - SALA GIOTTO LE uveiti Coordinatore: C. Manganelli Moderatore: M. Accorinti - Meccanismi eziopatogenetici autoimmuni delle flogosi uveali P. Neri - Malattie reumatiche ed occhio: un caso clinico - F.R. Florio - Uveiti in corso di malattie reumatiche - F. Cantini - Uveiti in Medicina Interna - R. Manna - Uveiti posteriori infettive - C. Manganelli - Uveiti posteriori non infettive - S. Turco - Uveiti in età pediatrica - C. Manganelli - Uveiti intermedie - M.P. Paroli - diagnostica delle uveiti - M. La Cava - Malattia di Behçet - M. Accorinti - Chirurgia della cataratta nelle uveiti - M. Susini - Novità terapeutiche nelle uveiti - E. Miserocchi 14 15

9 RELATORI, MODERATORI, CHIRuRGHI RELATORI, MODERATORI, CHIRuRGHI accorinti Massimo aimino gianni altafini romeo appolloni romolo Babighian Silvia Badalà Federico Baiocchi Stefano Balestrazzi alessandra Balestrazzi angelo Balestrazzi emilio Bellucci roberto Bettin Paolo Bianchi Costantino Blasi Maria antonietta Bonavolontà giulio Bonavolontà Paola Bonci Paolo Borgioli Marco Boschi antonella Bozzoni Pantaleoni Francesco Buzzonetti Luca Cagini Carlo Canovetti annalisa Cantera emilia Cantini Fabrizio Caporossi aldo Capozzi Paolo Caputo roberto Caretti Luigi Carones Francesco Cartocci giulia Cecchini Lorenzo Ciapparoni valeria Colosimo Cesare Crepaldi valerio davì giuseppe de negri annamaria di Lauro raffaello d ubaldo erika Fantozzi Marco Fasciani romina Federici Matteo Fenicia vito Fioretto Mauro Ivrea (TO) Vicenza Verona Napoli Napoli Imola Macerata Bruxelles Perugia Prato Prato Firenze Valdobbiadene (TV) Napoli Lucca Alessandria Fiormonte Fabio Florio Francesca romana Fontana Luigi Forlini Cesare Fortunato Michele Franchini alessandro Fumagalli giovanni Fuschini giuseppe galan alessandro gangeri antonella gari Mariangela genisi Claudio giacomelli giovanni giardina emiliano giardini Pietro gini giampaolo giubilei Marco giustolisi Lia glorialanza giacomo gualdi Luca gualdi Massimo Kropp Bruno La Cava Maurizio Lanza angela Lattanzio rosangela Leccisotti antonio Lenzetti Ivo Le rose Francesco Liotta eliana Lofoco giorgio Lo giudice giuseppe Longo Paolo Loré Stefano Macaluso Claudio Maggi riccardo Malandrini alex Manganelli Chiara Manna raffaele Marino Luigi Martone gianluca Marullo Michele Maselli eduardo Mazzotta Cosimo Melchionda eugenio Rieti Reggio Emilia Ravenna Firenze Bergamo Treviso Firenze Brescia Prato Colleferro (RM) Prato Monopoli (BA) Parma Prato Pescara 16 17

10 RELATORI, MODERATORI, CHIRuRGHI RELATORI, MODERATORI, CHIRuRGHI Menabuoni Luca Micelli Ferrari tommaso Michieletto Paolo Minnella angelo Maria Miserocchi elisabetta Modugno alessandra Morselli Simonetta Mosca Luigi Mularoni alessandro Mulè antonino neri Piergiorgio niutta andrea nucci Paolo Orione Carlo Pagliara Monica Panico Claudio Pannarale Luigi Parisi vincenzo Paroli Maria Pia Parravano Maria Cristina Pascarella antonella Pece alfredo Pedrotti Massimo Petrone antonio Petrone gianluigi Petroni Sergio Picardo vittorio Piesco Carmine Pirondini Cesare Pitocco dario Polito ennio Ponziani Carolina Ponzoni Maurilio Quaranta Leoni Francesco rapizzi albino ratiglia roberto rebecchi Maria teresa ricci Federico riso Monica rispoli Marco rizzo roberta rizzo Stanislao romani Filippo Sadun Federico Prato Acquaviva delle Fonti (BA) Bassano del Grappa (VI) Bologna Ancona Casale Monferrato (AL) Castagneto Po (TO) Vicenza Treviso Pisa Tivoli (RM) Salgarello tommaso Sammarco Maria grazia Sasso Paola Sato giovanni Sau Salvatore Savastano Maria Cristina Savino gustavo Scialdone antonio Scuderi nicolò Scupola andrea Simini nicola Simonelli Francesca Solarino Sergio Sorce rosalia Sotgiu Mario Spadea Leopoldo Staurenghi giovanni Stifano giovanna Strianese diego Surace dario Susini Massimo tamburrelli Ciro tavolato Marco tedeschi emanuela tiberti alessandra tomarchio Salvatore torcè Maria Cristina traversi Claudio trivella Fausto turco Simona vadalà giuseppe vadalà Pasquale valente Paola valentini Paolo venzano davide vero Francesco verrecchia valerio villani gianfrancesco villano antonio volpe roberto Zompatori Luigi Zuccarini Silvio Zuppardo Mauro Sassari Salerno Napoli Cagliari Siracusa Sassari L Aquila Napoli Schio (VI) Firenze Catania Pisa Torino Rovigo Genova L Aquila Verona Firenze Firenze 18 19

11 INFORMAzIONI GENERALI SEDE CONGRESSuALE nh villa Carpegna - Via pio IV, (Vicino al Parco Villa Doria Pamphili) PROGRAMMA ECM RESIDENzIALE ACquISIzIONE CREDITI COME RAGGIuNGERE LA SEDE CONGRESSuALE IN AuTO: dal GRA prendere l uscita nr 1, seguire la Via Aurelia fino all incrocio della Circonvallazione Aurelia. Girare a destra e proseguire fino a via Gregorio VII. percorrere questa via fino alla piazza pio XI. proseguire fino a incontrare via San damaso che si trova al terzo semaforo a destra. Girare a destra e proseguire fino alla via pio IV. IN AEREO E IN TRENO: L'hotel è a circa 30 km dall'aeroporto di Fiumicino. dall'aeroporto è possibile prendere il treno fino alla Stazione Termini. da qui prendere la linea A della metropolitana, scendere alla stazione Cipro e prendere l'autobus 31. In alternativa è possibile prendere un taxi. E un evento ECM del piano formativo 2013 della Jaka Congressi Srl quale provider ECM Id 806 accreditato presso l Age.na.s. La partecipazione al 4 Congresso Nazionale AIMO dà diritto all acquisizione di crediti stabiliti dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina, presso l Age.na.s. I crediti saranno validi per le categorie di Oftalmologo, Infermiere, Ortottista, Medico di base (soltanto corsi ) e Pediatra (soltanto corso 1). VENERDI 25 OTTOBRE MATTINA VENERDI 25 OTTOBRE POMERIGGIO EVENTO CREDITI COrSO 1 4 COrSO 2 4 COrSO 3 4,7 COrSO 4 3 COrSO 5 4 COrSO 6 4 COrSO 7 4 Lettura 0,8 EVENTO CREDITI COrSO 8 4 COrSO 9 4 COrSO 10 4 COrSO 11 3 COrSO 12 4 COrSO 13 4 COrSO 14 4,7 MOdaLIta Per L OttenIMentO dei CredItI NH VILLA CARPEGNA per ottenere i crediti ECM è richiesta: - partecipazione effettiva all intera durata dei corsi prescelti (presenza al 100%); - compilazione dei test di apprendimento, sulla base degli eventi seguiti; - compilazione delle schede di valutazione degli eventi ECM; - restituzione del fascicolo alla Segreteria Organizzativa, prima di lasciare la sede congressuale, completo di tutti i dati richiesti, ordine dei medici e regione, debitamente firmato

12 Con il PAtRoCinio di: diamond SPonSoR: PlAtinUM SPonSoR: Gold SPonSoRS: SilVER SPonSoR: BRonZE SPonSoR: Si RinGRAZiA: CENTER VUE - CSO ITALIA - DALPASSO - HOYA - MEDIVIS - MEDIWHITE 22 23

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

La Terapia Farmacologica delle Malattie Infiammatorie Immuno-Mediate: dai Trattamenti Convenzionali ai Farmaci Biotecnologici

La Terapia Farmacologica delle Malattie Infiammatorie Immuno-Mediate: dai Trattamenti Convenzionali ai Farmaci Biotecnologici La Terapia Farmacologica delle Malattie Infiammatorie Immuno-Mediate: Presidenti Corrado Blandizzi Università di Pisa Pier Luigi Canonico Università del Piemonte Orientale BOLOGNA ROYAL HOTEL CARLTON 5-6-7

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA

INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA INFORMAZIONE E CONSENSO ALLA FLUORANGIOGRAFIA ED ALL ANGIOGRAFIA AL VERDE INDOCIANINA FOGLIO INFORMATIVO PER IL PAZIENTE L angiografia retinica serve a studiare le malattie della retina; localizzare la

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI Classe : 1AG GEOMETRI "PROG. 5" FEDELE ALEX GARIANO FRANCESCO MENICHINI FEDERICO PARDOSSI LORENZO PIRROTTINA GIACOMO TERRENI FEDERICO MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA

Dettagli

Testata. Data Aprile 2015. Sezione La stanza dell esperto

Testata. Data Aprile 2015. Sezione La stanza dell esperto Testata Data Aprile 2015 Sezione La stanza dell esperto EQUA di Camilla Morabito S.R.L. Via del Babuino, 79 00187 Roma T [+39] 06 3236254 F [+39] 06 32110090 www.equa.it - info@equa.it Partita Iva e Codice

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

LOW VISION ACADEMY. Atrofie retiniche, Nistagmo, Cataratta congenita e Ipovisione: quando si può, si deve ottenere di più

LOW VISION ACADEMY. Atrofie retiniche, Nistagmo, Cataratta congenita e Ipovisione: quando si può, si deve ottenere di più XV CONGRESSO NAZIONALE DI IPOVISIONE LOW VISION ACADEMY Società Scientifica fondata nel 1998 da Federico Bartolomei, Andrea Garagnani, Luigi Lupelli, Antonio Madesani, Lorenzo Mannucci, Renato Meduri,

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za Cod. Tip o In cl. Ri s Post o Cognome Nome Data Nascita Punt eggi o AN 1 PROIETTI MANCINI SIMONA 30/09/1975 200 AN 2 CALCATERRA LUCIA 24/09/1969 198 AN 3 COPPOLA MARIA TERESA 25/06/1962 196 AN 4 MARCON

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per le Marche - Direzione Generale

Ufficio Scolastico Regionale per le Marche - Direzione Generale Classe di concorso AB77 - CHITARRA Cognome e nome Fasc Tit. 1) MONINA MARCO (AN 11/12/69) 3 Z 71,85 36,00 14,40 2007 122,25 2) GIORDANO EUGENIO (NA 21/12/82) * 3 L 6,00 11,00 1,20 2009 18,20 * Il docente

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali

Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali Convegno PREVENZIONE E SALUTE UN BINOMIO INSCINDIBILE SANIT Roma, 25 giugno 2009 Individuazione delle aree a maggior rischio di incidenti stradali I Ciaramella SISP - ASL RM B In collaborazione con D D

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Lunedì 24 Novembre 2014

Lunedì 24 Novembre 2014 DIREZIONE SCIENTIFICA Ministero della Salute Commissione Nazionale Formazione Continua SEGRETERIA ORGANIZZATIVA Sanità Futura Formazione srl 2 4 / 2 5 N o v e m b r e 2 0 1 4 Pa l a z z o d e i c o n g

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009 Oggetto: approvazione graduatoria finale della selezione pubblica per titoli per il reperimento di figure professionali necessarie al funzionamento dell ufficio di Piano e per attività e servizi previsti

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

SALUTE PER GLI OCCHI PATOLOGIE PIÙ COMUNI, PROTEZIONE, PREVENZIONE.

SALUTE PER GLI OCCHI PATOLOGIE PIÙ COMUNI, PROTEZIONE, PREVENZIONE. SALUTE PER GLI OCCHI PATOLOGIE PIÙ COMUNI, PROTEZIONE, PREVENZIONE. LIBERTÀ DI SAPERE LIBERTÀ DI SCEGLIERE I QUADERNI DELLA SALUTE DI FONDAZIONE VERONESI 20 Fondazione Umberto Veronesi - Piazza Velasca

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management Il unitamente all Università degli Studi di Foggia Facoltà di Medicina e Chirurgia - Master di II livello in Project Manager in Sanità - ed i Collegi di Bari, BAT, Benevento, Bergamo, Campobasso, Caserta,

Dettagli

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI

IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI IL GRUPPO DI LAVORO E GLI AUTORI DEGLI APPROFONDIMENTI ALLEGATO II 1 0 R A P P O R T O S U L L A F O R M A Z I O N E N E L L A P A : I L G R U P P O D I L A V O R O E G L I A U T O R I D E G L I A P P

Dettagli

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media Commissione 1 - COMMISSIONE AFFARI ESTERI (AFET) CHAIR: Ilaria BLASUCCI, Alessandro IANNAMORELLI TOTALE INCONTRI: CALCIOTTI LUDOVICA VAIANA VALENTINA DI CASTRO MATTEO VERNICA DIANA LE LUCA MARIANNA SBARDELLA

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA Si terrà a Catania dal 30 Maggio all 1 Giugno 2013 un importante evento a livello nazionale che tratterà la tematica del neonato

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990

GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500 - CLASSIFICA 1989 CLASSIFICA 1990 GARA N 8 - CADETTE 1989/90 - mt 1500-1 LEONARDI GIULIA 5 CERCHI SEREGNO 1990 2 SERQUEIRA LEINA AICS BIASSONO 1990 3 MANZONI SILVIA GSA BRUGHERIO 1989 4 TAINO ALBA POL. NOVATE 1990 5 SCIARRINO VALENTINA

Dettagli

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port

Cattedra e Divisione di Oncologia Medica. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Il Port Cattedra e Divisione di Oncologia Medica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Il Port Dott. Roberto Sabbatini Dipartimento Misto di Oncologia ed Ematologia Università degli Studi di Modena

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

25/01/2014. Perché filtrare la luce? Filtri e lenti per patologie oculari. Cosa conoscere? Spettro elettromagnetico. Radiazione elettromagnetica

25/01/2014. Perché filtrare la luce? Filtri e lenti per patologie oculari. Cosa conoscere? Spettro elettromagnetico. Radiazione elettromagnetica Filtri e lenti per patologie oculari FIRENZE 19 GENNAIO 2014 Silvano Abati silvanoabati@tiscali.it Dr. Scuola Internazionale di Ottica Optometria Firenze Stazione di Santa Maria Novella Binario 1 A Perché

Dettagli

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60

4 (01:35:20) (2-91) CUS BARI(A) Binetti Saverio Boccuto Alberto Altamura Dionisio Piromallo Alfonso Giampietro Giovann +0:1:60 GARA 3 del 22 Ore 15:00 QUATTRO CON Senior A M Finale 1 CAMPIONATI UNIVERSITARI MONATE (Codice 7 mt.500 N.Eq. 6 N.Isc. 6) 1 (01:33:60) (4-55) Wurzel Marius (1) Casetti Andrea (1) Palma Jacopo (2) Banti

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Femmine (50 mt) anno Società TEMPO 1

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO Prot. n. AOOUSPCH2813 IL RESPONSABILE DELL UFFICIO VI VISTO il proprio atto n. 2462 del 22 luglio 2013, con il quale sono stati individuati i posti di sostegno agli alunni in situazione di handicap negli

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

GRADUATORIA DOCENTI DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE (GIA' D.O.P.) - SCUOLA SECONDARIA II GRADO NOTA ESPLICATIVA

GRADUATORIA DOCENTI DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE (GIA' D.O.P.) - SCUOLA SECONDARIA II GRADO NOTA ESPLICATIVA INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

GRADUATORIA DEFINITIVA (rif. Bando prot. 1738/C7 del 09/05/2014) Alessandria, 28 luglio 2014 - prot. 2820/C7 ARCHI (VIOLINO JAZZ) - IDONEI

GRADUATORIA DEFINITIVA (rif. Bando prot. 1738/C7 del 09/05/2014) Alessandria, 28 luglio 2014 - prot. 2820/C7 ARCHI (VIOLINO JAZZ) - IDONEI GRADUATORIA DEFINITIVA (rif. Bando prot. 1738/C7 del 09/05/2014) Alessandria, 28 luglio 2014 - prot. 2820/C7 ARCHI (VIOLINO JAZZ) - IDONEI NOME PUNT. ARTISTICO TOT TITOLI DI STUDIO TITOLI DI SERVIZIO PUNT.

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio.

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Che cos è la Degenerazione Maculare correlata all Età (DME)? La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Essa porta a una limitazione o alla perdita

Dettagli

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI

COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI Prot. n. 7889 del 3 Luglio 2013 COMUNE DI SALICE SALENTINO Provincia di LECCE *** *** *** IV SETTORE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO TRIBUTI ELENCO IN ORDINE CRONOLOGICO DEI PAGAMENTI DEI DEBITI DI SORTE

Dettagli

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014 Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014 Tipo Posto Cod. Tipo Posto Posto Cognome Nome Punteggio COMUNE AN 1 VICARI

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli