Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1 CHUCK SI GIRA

2 LIVELLO 1 Nell anno 2819 canguri e umani hanno raggiunto lo stesso livello di sviluppo. Le città dei canguri sono maggiormente sviluppate rispetto a quelle degli umani. Queste ultime sono cupe e degradate, mentre le città dei canguri sono pulite, economicamente avanzate e ricche di spazi verdi. Sul mondo, reso migliore dal progresso dei canguri, incombe una terribile minaccia: il dr. Acca, scienziato tanto brillante quanto follemente ambizioso, progetta di conquistare il mondo e sottomettere i canguri per ottenere il potere. Chuck, un canguro di Sydney, decide di combattere il dottor Acca. LIVELLO 2 Il parco Budapest si trovava in periferia di Sydney. Il cancello in acciaio dava accesso ad una distesa verde ricca di fiori che si apprestavano a sbocciare. Gli alberi proiettavano le loro ombre sul terreno irradiato dal sole. Su di una panchina sedeva Steven, vecchio amico di Chuck. <<Ciao Chuck>>disse Steven.<<Come stai?>> <<Bene, grazie.>> <<Hai mai sentito parlare del dottor Acca?>> <<No, è un nome che mi suona totalmente nuovo.>> <<È uno scienziato che ha una mente brillante e un obiettivo ambizioso: la conquista del mondo e la sottomissione della nostra civiltà e tu devi fermarlo, poiché sei la persona più adatta a svolgere questo compito.>> <<D accordo, dimmi come fermarlo ed io combatterò contro di lui.>> <<Dunque, il dr. Acca è impegnato alla costruzione di una macchina che gli consentirà di sottometterci. I nostri scienziati hanno già pensato a come far fronte a questa minaccia, con grande successo. Hanno inventato un altra macchina, la SC, ben più potente della macchina di Acca. Ogni parte della macchina è nascosta in un covo segreto in alcuni Stati del mondo, allo scopo che il dottor Acca non possa trovarli e assemblarli. Il primo covo è in Giappone, a Tokyo. Questa è la chiave per aprirlo. Per proseguire il viaggio non temere, un nostro agente di Tokyo ti fornirà le indicazioni necessarie per raggiungere il covo successivo.>> <<E come posso trovarlo?>> <<Sarà lui a trovare te.>>

3 LIVELLO 3 Chuck andò in Giappone attraverso l elaborato sistema di teletrasporto di cui i canguri disponevano. Giunse direttamente presso gli uffici dell azienda informatica Oki Electric Industry, con sede a Minato, uno dei quartieri speciali di Tokyo. Un canguro dal pelo chiaro avanzò verso di lui; proveniva dall edificio. <<Tu sei Chuck, giusto?>>gli chiese. <<Sì.>>rispose Chuck. <<Sono Jigoro. Ti accompagnerò alla base di Tokyo, poi, quando avrai ottenuto la parte di SC di cui hai bisogno e dopo che avrai distrutto il covo, ti darò la chiave per proseguire nel tuo percorso.>> La base era sotterranea. Jigoro condusse Chuck in una stanza segreta attraverso una rampa di scale che partivano dagli uffici principali degli affari economici della Oki. Un grande portone in un materiale resistente testato dai canguri impediva il passaggio. Chuck con la chiave lo aprì. Era una stanza fornita di ogni strumento tecnologico utile per condurre la battaglia contro il dr. Acca: un enorme monitor, varie apparecchiature ed una grande cassaforte proprio nel centro della stanza. Lì era contenuta la SC. La chiave della base apriva anche la cassaforte, così Chuck la aprì e prese la parte della macchina che gli serviva, dopodiché la base si disintegrò gradualmente: sparirono le attrezzature, sparì la cassaforte e sparirono le pareti. Chuck si ritrovò all aria aperta, assieme a Jigoro. Chuck e Jigoro si salutarono, quindi Chuck partì per proseguire la sua missione. LIVELLO 4 Chuck si ritrovò teletrasportato nella Piazza Rossa a Mosca. Il freddo era pungente e lui a fatica riusciva a sopportarlo. Le persone camminavano tranquillamente, senza fare troppo caso a lui. Per fortuna lì l intolleranza verso i canguri non era ancora scoppiata. Un canguro con un pesante cappotto marrone ed un colbacco in testa si avvicinò a lui. Porse a Chuck un altro cappotto, blu, ed un colbacco identico al suo. <<Tieni>>gli disse<<qui fa freddo.>> Chuck indossò gli abiti offerti dal suo nuovo amico. <<Io mi chiamo Nikita. Sei pronto per infiltrarti nel Cremlino?>> <<Nel Cremlino? Ma è troppo rischioso! Non mi avevano avvisato.>> <<Non vedo quale sia il problema.>> <<Il Cremlino, suppongo, sarà eccezionalmente sorvegliato! Non potrò mai passare inosservato.>>

4 Nikita sorrise.<<non c è problema, invece. Abbiamo deciso, per lasciarti il campo libero, che un nostro agente verrà ricevuto dal governo umano qui a Mosca, proprio al Cremlino. Quando tu entrerai, tutti saranno nell aula delle conferenze, a discutere dei rapporti tra uomini e canguri. È un diversivo, ma credo che funzionerà.>> <<D accordo, sono più tranquillo. Spiegami: come arrivo alla base?>> <<Alla base ti condurrò io, ma da lì in poi dovrai arrangiarti. La base ha una pianta rettangolare e vi sono varie stanze, tutte disposte a lato di un corridoio. A questo corridoio si giunge attraverso una rampa di scale che iniziano da una stanza segreta del Cremlino stesso. Non sappiamo, purtroppo, in quale stanza sia contenuta la parte di SC, quindi dovrai ispezionarle tutte, ma fa attenzione! Ogni stanza è fornita di una rete di sicurezza laser, per cui se apri la porta ed essa viene a contatto con il laser >> <<Che succede?>> <<Divieni un ottimo conduttore di elettricità.>>> Chuck rabbrividì. <<Questo è quanto sappiamo. Non posso far altro che dirti in bocca al lupo e sperare che crepi.>> LIVELLO 5 Chuck si ritrovò, con grande sorpresa, sul Tower Bridge, a Londra. La giornata era nebbiosa, e fu una sorpresa ancor maggiore trovarsi alla spalle un canguro avvolto da un cappotto nero che gli appoggiò una mano sulla spalla. Chuck sobbalzò. <<Non devi avere paura, Chuck. Sono Winston, il tuo punto di riferimento a Londra.>> <<Spiegami che devo fare.>> <<L obiettivo è vicino. La base si trova sotto il fondale del Tamigi.>> <<Sotto il fondale del Tamigi? Ed io come posso sapere in quale punto esatto si trova?>> <<Sappiamo che si trova presso il Vauxhall Bridge. Ti immergerai là. Vedrai una botola essa è l entrata alla base.>> <<D accordo. E cosa mi dici riguardo alla piantina della base?>> <<Devi stare molto attento: è rettangolare ed ha molte stanze, una di seguito all altra, tutte munite di videocamere di ultimo modello. La cassaforte con ciò che cerchi si trova, come facilmente immagini, nell ultima di queste stanze. In ognuna di queste stanze, se individuato dalla telecamera, puoi trovare la morte: è mio dovere avvertirti dell enorme rischio che corri. Queste stanze sono dieci e nella decima è contenuta la cassaforte.>> <<Capisco e come posso evitare le telecamere?>>

5 <<Esse continuano a girare, quindi hai qualche possibilità... ma devi essere estremamente agile e veloce. Pensi di riuscirci?>> Chuck annuì. <<Sì, posso riuscirci. Devo riuscirci.>> <<Mi piace questo spirito. Bravo, Chuck. Proveremo, affinché tu sia maggiormente protetto, a stabilire un contatto tra te e noi, attraverso il quale dovremmo riuscire a fornirti qualche indicazione utile circa i tuoi spostamenti. Ti metto subito al corrente che tale contatto potrebbe non funzionare.>> <<Non importa. In un modo o l altro, non permetteremo che Acca vinca la nostra battaglia.>> Capitolo 6, Chicago Chicago,ore Chuck si risvegliò improvvisamente. All inizio non riuscì a capire dove si trovava:un fiume color pece scorreva lento davanti ai suoi occhi e dall altra parte del fiume si stagliavano degli edifici un tempo maestosi, ridotti a un mucchio di macerie. C era un solo edificio in piedi: una grande torre rettangolare gli sembrava molto familiare. Chuck attraversò il fiume inquinato con un salto e,lentamente. cominciò ad avvicinarsi alla torre. Improvvisamente una voce lo fermò: sei Chuck giusto? Un canguro dal pelo nero saltò fuori da una carcassa arrugginita Io sono Jimmy e ti aiuterò a recuperare il pezzo dell SC che si trova qui, a Chicago. Chuck sorrise e strinse la zampa di Jimmy: Quella è la Willis tower?

6 Esatto, un tempo era l edificio più grande e maestoso del mondo e guarda com è ridotta ora lo sguardo di Jimmy si rabbuiò mentre raccontava a Chuck della tremenda guerra accaduta a Chicago tra canguri e umani. Pensavamo di aver sconfitto una volta per tutte il terribile dottor Acca ma a quanto pare è ritornato ed è intenzionato a sterminare la nostra specie mentre parlava con Chuck, Jimmy cercava di mettere in moto la sua vecchia macchina, con scarso successo. Dopo molti tentativi si girò preoccupato verso di Chuck: la macchina non parte dobbiamo per forza andare a piedi. La strada è lunga e pericolosa ma non abbiamo scelta, dobbiamo andare nell unico posto sicuro in tutta Chicago prima che scenda la notte. Chuck annuì: ok, allora sarà meglio metterci in cammino subito. I due canguri si allontanarono saltando le macerie, senza accorgersi di un ombra che li seguiva, silenziosa come la notte. Dopo qualche ora di cammino Chuck e Jimmy decisero di fermarsi a riposare nel Rainbow Beach Park, o quello che ne rimaneva

7 Durante la guerra la spiaggia era stata utilizzata come discarica ed era completamente ricoperta di immondizia di ogni genere

8 Chuck si tappò il naso, disgustato: Con tutti i posti che ci sono, dobbiamo fermarci proprio qui? Jimmy sospirò: Si, questo è un luogo quasi sicuro, non viene mai nessuno qui Tirò fuori dal suo marsupio una grande mappa e la distese su un tavolo da biliardo rotto. Ecco disse, indicando un puntino rosso qui, nel Calumet park si trova la nostra base mentre qui disse, indicando un puntino nero C è la base nemica, al Chicago State University. Perché hanno costruito la loro base proprio lì? chiese Chuck Hanno preso in ostaggio tutti gli studenti canguri per farli lavorare alla macchina del Dr. Acca Jimmy chiuse la mappa di scatto e porse un hamburger bruciacchiato. No,grazie disse Chuck sono vegetariano e comunque non ho molta fame, il teletrasportatore mi ha messo sotto-sopra lo stomaco Jimmy aprì la bocca per ribattere, quando un rumore di vetri infranti lo fece scattare in piedi. Lo sapevo disse a Chuck ci hanno seguiti. Una scarica di proiettli mancò Chuck per un soffio. Entrambi si buttarono tra le macerie e Jimmy caricò il suo fucile, puntandolo verso la scarica di proiettili. Penso che siano in due sussurrò Chuck Tu distraili, mentre io faccio il giro e li attacco da dietro. Jimmy annuì e cominciò a sparare in direzione dei nemici. Chuck, intanto, strisciava lentamente tra le macerie, facendo attenzione a non fare rumore. Quando era quasi arrivato alla macchina rovesciata, dietro alla quale erano nascosti gli umani urtò con una zampa un vaso che rotolò e si ruppe, provocando un gran fragore. Chuck sbuffò, doveva muoversi in fretta, i nemici ormai avevano individuato la sua posizione: scattò in piedi e si tuffò dietro l auto, prendendo i due umani di sorpresa. Senza perdere un secondo, il canguro si scaraventò contro l uomo armato e con un pugno ruppe il fucile. I due si ripreso dal colpo e cercarono di mettere al tappeto Chuck, con scarsi risultati visto che li stava tempestando di pugni e calci. Jimmy raggiunse Chuck e riuscì a colpire un umano, uccidendolo. Chuck mise K.O l altro con un pugno. Andiamo via di qui prima che ne arrivino altri disse Jimmy. Nascosero i corpi dei due umani sotto il tavolo da biliardo e si incamminarono verso la base Chicago State University, ore 5.00

9 L università era molto grande, aveva delle finestre triangolari azzurre e le pareti color crema. Chuck la osservò attentamente col binocolo, nascosto in un cespuglio. Nella base di Jimmy si era riposato e si sentiva pieno di energia, voleva salvare i canguri rinchiusi lì dentro e recuperare l SC: Qual è il piano? chiese a Jimmy che era sdraiato vicino a lui. Ci sono cinque telecamere esterne e sette interne,la base nemica è nei piani inferiori e una nostra spia ha scoperto che l SC si trova alla fine del secondo piano, nella stanza vicino all uscita. Il primo piano non è molto controllato, il problema è il secondo. La spia non è riuscita a fare una stima precisa delle guardie presenti ma di sicuro saranno una decina, più il custode dell SC che non ha una buona fama. Ai piani superiori si trovano gli studenti intrappolati, lì non dovrebbero esserci molte guardie ma non si sa mai. Il piano è questo: il nostro infiltrato ci ha assicurato che riuscirà a oscurare le telecamere fra esattamente dieci minuti, avremmo dieci minuti per entrare dall entrata di sicurezza e sistemare il primo piano, poi ci divideremo e avrai altri venti minuti per superare i primi corridoi e liberarti delle guardie. Io penserò a liberare gli studenti, tu ti occuperai del secondo piano e dell SC. Ricordati di cercare la chiave che dovrebbe essere nascosta a metà del secondo piano. È tutto chiaro?

10 Chuck annuì certo, quando cominciamo? Capitolo 7: Rio de Janeiro, ore 8 del mattino Questa volta Chuck si ritrovò su una spiaggia a Rio. Davanti a lui si stagliava un'enorme distesa d'acqua verdastra sulla quale galleggiavano dei relitti di barche consumate dalla ruggine. La spiaggia era popolata da diverse famiglie umane che si girarono sorprese verso Chuck: non vedevano un canguro da parecchio tempo. Chuck si scrollò la sabbia di dosso e s'incamminò verso il Cristo Redentore spezzato a causa di una bomba umana. Arrivato di fronte ai resti di quella che una volta era simbolo della città incontrò Paulo: un canguro dal pelo bruno riconoscibile grazie ad un piccolo orecchino sull'orecchio destro. Lui sarebbe stato il suo punto di riferimento durante la missione. Ciao lo salutò Chuck. Ciao rispose Paulo ti stavo aspettando Lo sapevo che hai da dirmi? Prova a indovinare Sono pronto a scommettere un occhio della testa che hai qualche importante lavoro da assegnarmi Vedo che sei perspicace Eheh Bene, basta con i complimenti ti devo parlare il Dott. Acca ha qui a Rio una base che è per lui molto importante, quindi quale pensi che sia il tuo compito? Non è difficile rispondere Bene, quindi tu la dovrai distruggere. Ma dov è la base? Scommetto che ti stai facendo questa domanda ecco, la base si trova sotto la Cattedrale Metropolitana ed è possibile accedervi tramite un passaggio segreto sotto l altare che si svela azionando una leva presente nel tabernacolo. Attraversato il passaggio ti troverai in un enorme edificio sotterraneo a 2 piani organizzati entrambi nello stesso modo: ci sono due vie principali che vanno a formare una specie di X, il momento in cui dovrai stare maggiormente attento è il punto d incontro tra le strade, qui sono infatti piazzate alcune telecamere dalle quali non ti puoi far scovare. Superato questo ostacolo scoprirai che ogni piano è diviso in 4 settori dove sono situati i vari uffici dove gli umani lavorano. Se essi dovessero scoprire che tu sei entrato nella loro base le porte si aprirebbero e per te non ci sarebbe più nessuna speranza quindi fa attenzione a non farti scoprire o Rio sarà l ultima città che tu vedrai nella tua vita Wow, praticamente un suicidio Non se sarai furbo abbastanza

11 Mmm Mi dispiace ma non posso più stare qui quindi che dire abbi fortuna e E non farti ammazzare Ecco, bravo Vabbe spero potremmo rivederci un giorno CAPITOLO 8: PRETORIA Eccoti finalmente, welcome to South Africa! a parlare era Trevor, il nuovo alleato di Chuck. Oh, allora sono in Sud Africa... ho sempre desiderato di andarci Beh sei un tipo coraggioso, guardati un po in giro, ti sembra un paradiso? In effetti non sembrava proprio la meta ideale per delle vacanze, tutto era macerie e aleggiava un malsano odore di marcio che è poi difficile scordarsi, la strada era affollatissima è il trambusto era tremendo. Sullo sfondo sbucavano quei grigi e cupi grattacieli che i canguri non hanno mai e mai vorranno costruire. Una classica città popolata in gran parte da umani. Probabilmente hai ragione ammise Chuck ma perché mi stavi aspettando? Qui a Pretoria è presente una tra le più grandi basi che il dott. Acca possegga e il tuo compito è smantellarla. Fidati di me, fatta questa, avrà ancora ben poche speranze di raggiungere la sua meta. Oh, interessante mentre Chuck diceva ciò già si immaginava acclamato da tutti i canguri del mondo per averli salvati da quel malvagio di Acca e non stava nella pelle. Voleva iniziare la sua missione. E dove si troverebbe questo grande covo? Ecco non lo si sa con certezza ma secondo alcune ricerche che abbiamo svolto potrebbe trovarsi dentro l antichissima caserma del Castro Pretorio, essa è infatti passata sotto il controllo del dott. Acca e nessuno sa più a quale scopo sia utilizzata, ti avviso, questa missione sarà più complicata delle altre e di certo non sarà una passeggiata. Mi hai preso per un codardo? Sono pronto a tutto! Bene, mi piaci sai? Non mi aspettavo che avrei incontrato un canguro di questo spessore Beh, grazie ma hai qualche indicazione in più su quello che dovrò fare? Certo! Innanzitutto hai bisogno della chiave, e poi potrei darti qualche indicazione su come muoverti all interno del covo Che aspetti!? Allora probabilmente non sarai ben accolto, e per questo all entrata moltissimi nemici ti attaccheranno. Superato ciò, avrai dei momenti di relativa tranquillità nei quali dovrai esplorare per provare a capire i tranelli [in questo livello per aprire le

12 varie stanze si devono azionare in diverse combinazioni vari interruttori nascosti nei muri, questo bisognerebbe coglierlo durante l osservazione, quando sono visibili nei muri delle piccole luci gialle o azzurrine. Altrimenti ci si può arrivare con la fortuna], fatto ciò dovrai iniziare i combattimenti veri e propri sino ad arrivare al boss. Lui è uno dei maggiori aiutanti di dott. Acca e l idea di riportare i canguri allo stato poco evoluto di secoli orsono è probabilmente arrivata da lui. Probabilmente avrà grandi poteri e di certo non sarà facile sconfiggerlo [il corpo del boss non è un corpo umano ma è meccanico. Questo rende più complicato l esaurimento della sua vita e rende quindi più difficile la vittoria. Il corpo metallico gli permette inoltre di sferrare attacchi che Chuck non aveva mai dovuto affrontare], quindi, che posso dire Good Luck my Friend! Hasta la vista, Amigo! Capitolo 9 : Il Cairo Il Cairo, ore 9.30 Chuck si risvegliò sopra una superficie dura. La prima cosa che notò fu il caldo tremendo, poi si alzò in piedi e si guardò intorno: attorno a lui c era solo deserto, e sotto di lui troneggiava una bellissima piramide. Chuck sbuffò: Devo ricordarmi di chiedere a Steven di essere più preciso con il teletrasporto, altrimenti rischio di trovarmi sopra la Torre Eiffel la prossima volta! Era talmente assorto nei suoi pensieri che non si accorse di essere in compagnia. Un canguro con un turbante in testa lo stava aspettando vicino alla base della piramide: Chuck, sono qui, scendi con cautela, questa piramide è stata costruita nel 2560 a.c Chuck iniziò a scendere lentamente ma a metà percorso si stufò e con un salto atterrò vicino al canguro egiziano, sollevando una grande quantità di sabbia. Piacere sono Hassan disse l altro canguro tossendo per la sabbia. Piacere mio rispose Chuck Allora qual è il piano? Purtroppo la situazione sta peggiorando, il terribile dr. Acca ha quasi completato la sua macchina infernale, quindi non avrai tempo per riposarti, dobbiamo partire subito. Ok, dove si trova la base nemica? Ci siamo davanti, la base nemica è all interno della piramide di Cheope Hassan indicò la piramide sulla quale era atterrato Chuck. La piramide è piena di trabocchetti e trappole

13 Io conosco solo la parte inferiore della piramide, man mano che saliremo sarà sempre più difficile andare avanti. Ho sentito delle storie sul guardiano della chiave... si dice che il dr. Acca sia riuscito a riportare in vita le mummie dei faraoni! Chuck ridacchiò: Hassan, non crederai mica a queste storie! Il Dr. Acca sarà un genio del male ma resuscitare i morti è impossibile. Hassan incrociò le zampe, offeso: Come vuoi, comunque la piramide ha tre camere principali: la camera della regina, la camera dei re e quella delle saracinesche. L ultimo pezzo dell SC si trova nella camera dei re, insieme al guardiano. La chiave è nascosta nella camera inferiore che è molto pericolosa perchè il soffitto non è sicuro e potrebbe crollare da un momento all altro. Ah, giusto, dimenticavo, tieni questo scarabeo ti servirà per aprire la porta della camera dei re. Io ti aiuterò fino alla camera della regina, non voglio spingermi oltre, non si scherza con le maledizioni. Chuck prese lo scarabeo e si addentrò nell entrata buia della piramide, ripensando alle parole di Hassan: Ho sentito delle storie sul guardiano della chiave... si dice che il dr. Acca sia riuscito a riportare in vita le mummie dei faraoni!

14 Capitolo 10: Madoogali

15 Isola Madoogali, ore 14 Chuck aprì gli occhi, con in testa l immagine della mummia che si scaraventava contro di lui e rimase senza fiato: si trovava alle Maldive, uno dei pochi luoghi non rovinati dall azione distruttiva del Dr.Acca. Chuck si avvicinò all acqua cristallina e cercò di infilare una zampa nell acqua, senza riuscirci: l acqua sembrava un illusione ottica. Non c è veramente il mare lì disse un canguro alle spalle di Chuck: è solo un ologramma creato dal Dr.Acca per non destare sospetti. In realtà quest isola è scomparsa, è rimasto solo un mucchio di sabbia e qualche conchiglia. Le belle casette tradizionali che vedi laggiù sono enormi costruzioni di cemento del Dr.Acca. Chuck si girò e osservò il canguro femmina di fronte a lui: nella mano sinistra stringeva una pistola ed era piena di ferite e tagli coperte da qualche fasciatura, aveva un occhio coperto da una benda e nel suo marsupio faceva capolino la testa di un piccolo canguro addormentato. Questa è la piccola Hope, mia figlia e io sono Omi disse lei notando lo sguardo incuriosito di Chuck. Siete rimaste solo voi due? chiese Chuck. Sì, mio marito è morto due settimane fa Omi accarezzò la testa di Hope Non sono molto forte, ma ti aiuterò come posso. Chuck scosse la testa: Non se ne parla proprio, devi stare con Hope e riposarti Omi tirò uno schiaffo a Chuck mio marito è morto per questo, io cosa dovrei fare, restare a guardare? Se tu dovessi fallire tutti i canguri morirebbero! Chuck si massaggiò la guancia, stupito dalla forza e dalla tenacia di Omi Come vuoi, ma non entrerai nella base, lì è troppo pericoloso. Omi annuì e si incamminarono verso la tana del leone. Man mano che si avvicinavano le casette scomparivano, lasciando spazio a degli enormi edifici grigi. Ecco disse Omi questo è l edificio principale, nel quale si nasconde il Dr.Acca All esterno non ci sono guardie perchè l interno è controllatissimo, ci sono guardie, telecamere e controlli di ogni genere. Nessun canguro è mai uscito vivo da lì. Grazie per il tuo aiuto Omi disse Chuck Buona for... Omi non riuscì a terminare la frase: una scarica di proiettili le attraversò il petto. In un lampo Chuck raccolse la pistola di Omi e sparò al suo aggressore, uccidendolo con un colpo. Si girò verso Omi, ormai era troppo tardi: i proiettili l avevano colpita in pieno. La piccola Hope non era stata colpita e si guardava intorno, spaventata. Ch...Chuck...prenditi cura... di... Hope mormorò Omi tra un colpo di tosse e l altro. Te lo prometto disse Chuck tristemente e prese la piccola Hope in braccio. Strinse la mano di Omi e aspettò fino a quando non udì più il suo respiro affannoso. Chuck nascose Hope in un barile vuoto. Mi dispiace, ma devo lasciarti qui, tornerò a prenderti quando sarà finito tutto. Detto questo il canguro corse verso l entrata, pronto a combattere il suo più grande nemico

16 Capitolo 11 Dopo la battaglia tra Chuck e il Dr. Acca il mondo era cambiato rapidamente: distruggendo la macchina del Dr. Acca, era tornato ad essere un posto tranquillo e sicuro, dove canguri e bambini giocavano insieme. Gli umani si resero conto di ciò che aveva fatto il Dr. Acca e decisero di reagire, pulendo strade e parchi, utilizzando solo energia pulita e piantando piante dove prima c era solo polvere. Il Dr. Acca venne chiuso nella prigione più sicura, assieme ai suoi scagnozzi. Chuck diventò un eroe mondiale e venne eletto capo del governo. Non dimenticò la promessa di Omi e adottò Hope. Steven diventò uno scienziato di fama mondiale e costruì una nuova macchina del tempo, più precisa e sicura. Sono passati dieci anni e, come ogni anno, oggi si festeggia l anniversario della distruzione della macchina del Dr. Acca e vengono ricordati i canguri valorosi caduti. Per non dimenticare. Mai.

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città

Ciao!! Un cielo stellato così come lo puoi vedere con i tuoi occhi. Il cielo visto da un potente telescopio molto lontano dalle città 1 Ciao!! Quando guardi il cielo ogni volta che si fa buio, se è sereno, vedi tanti piccoli punti luminosi distribuiti nel cielo notturno: le stelle. Oggi si apre l immaginario Osservatorio per guardare...

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

BIANCOENERO EDIZIONI

BIANCOENERO EDIZIONI RACCONTAMI BIANCOENERO EDIZIONI Titolo originale: The Strange Case of Dr. Jekyll and Mr. Hyde, 1886 Ringraziamo Giulio Scarpati che ha prestato la sua voce per questo progetto. Consulenza scientifica al

Dettagli

conquista il mondo in pochi minuti!

conquista il mondo in pochi minuti! conquista il mondo in pochi minuti! Il gioco di conquista e sviluppo più veloce che c è! Il gioco si spiega in meno di 1 minuto e dura, per le prime partite, non più di quindici minuti. Mai nessuno ha

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

I sussurri di cui non ti accorgi

I sussurri di cui non ti accorgi Titolo della tesina: La realtà come specchio del proprio dolore Sezione narrativa: racconto I sussurri di cui non ti accorgi Ogni mattina, quando andava a scuola, si guardava attorno. Le piaceva il modo

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

Relazione sull incontro con. Massimo Volante. Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria

Relazione sull incontro con. Massimo Volante. Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria Relazione sull incontro con Massimo Volante Esperto del Gruppo Astrofili Di Alessandria Il ciclo della vita di una stella (1) Protostella (2b) Nana bruna (2a) Stella (3) Gigante rossa Sono esaurite le

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.)

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.) Attorno alla Rupe Attorno alla rupe orsù lupi andiam d'akela e Baloo or le voci ascoltiam del branco la forza in ciascun lupo sta del lupo la forza del branco sarà. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA Regoli di Nepero Moltiplicazioni In tabella Moltiplicazione a gelosia Moltiplicazioni Con i numeri arabi Regoli di Genaille Moltiplicazione

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

un gioco di acquisti e costruzioni

un gioco di acquisti e costruzioni un gioco di acquisti e costruzioni Creato da Ben Haskett Illustrazioni di Derek Bacon La storia........ 2 Obiettivo del gioco........ 3 Componenti... 3 Preparazione..... 4 Come giocare...... 6 Carte costruzione.........

Dettagli

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac 2 Titolo: Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Autrice: Marie Sexton, www.mariesexton.net Traduzione: Amneris

Dettagli

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI?

E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? E SE IL TUO SMARTPHONE INDOSSASSE GLI OCCHIALI? Buona Caccia e Buon Volo, giovani amici di Eureka! Siete tra gli eletti che hanno deciso di passare al livello successivo: site pronti? Questo mese vi proponiamo

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega :

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : 1. Il titolo del racconto che leggerai è UNA STRANA STREGA, segna nel seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : Avere il naso aquilino Si no Possedere un pentolone Si no Essere sempre

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono

Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Fiorella Mannoia - Quello che le donne non dicono Contenuti: competenza lessicale: espressioni lessicali e metaforiche; competenza grammaticale: ripresa dei pronomi diretti e indiretti; competenza pragmatica:

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Le Valli Oscure di Enzo De Fano Pagina 1 di 6

Le Valli Oscure di Enzo De Fano Pagina 1 di 6 Le Valli Oscure di Enzo De Fano Pagina 1 di 6 "Quand'anche camminassi nella valle dell'ombra della morte, io non temerei alcun male, perché tu sei con me; il tuo bastone la tua verga mi danno sicurezza".

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

Libro gratuito di filosofia

Libro gratuito di filosofia Libro gratuito di filosofia La non-mente Introduzione Il libro la non mente è una raccolta di aforismi, che invogliano il lettore a non soffermarsi sul significato superficiale delle frasi, ma a cercare

Dettagli

Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così:

Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così: Racconto inviato da Monica Chiesura email di riferimento: mcshogun62@gmail.com QUANDO SI DICE IL DESTINO! La nostra storia inizia così: in una bella giornata di ottobre, quando la mia migliore amica Sabrina

Dettagli

Sempre collegato al tuo comfort con evohome

Sempre collegato al tuo comfort con evohome Sempre collegato al tuo comfort con evohome Pag 2 Comfort e controllo Comfort più controllo: proprio quello che puoi aspettarti da evohome Pag. 3 evohome Il sistema intelligente per il riscaldamento a

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER LEADER: 1. Colui che conduce o guida. 2. Colui che ha la responsabilità o il comando di altri. 3. Colui che ha influenza o potere. ESSERE LEADER: Innanzitutto avere una

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Tácticas. Guerra. Torneo Imperivm e Sfida Civitas. Torneo Imperivm. 1. Registrazione. 2. Schermata principale. 3. Livelli

Tácticas. Guerra. Torneo Imperivm e Sfida Civitas. Torneo Imperivm. 1. Registrazione. 2. Schermata principale. 3. Livelli Tácticas de Guerra Torneo Imperivm e Sfida Civitas Torneo Imperivm 1. Registrazione 2. Schermata principale 3. Livelli 4. Se lo vuoi, ti guidiamo passo passo Sfida Civitas Torneo Imperivm Questa modalità

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli