Procedure selettive per l ammissione ai master ADSS/DP/master/EM universitari di primo e di secondo livello e ai corsi di perfezionamento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Procedure selettive per l ammissione ai master ADSS/DP/master/EM universitari di primo e di secondo livello e ai corsi di perfezionamento"

Transcript

1 Primo Originale Procedure selettive per l ammissione ai master universitari di primo e di secondo livello e ai corsi di perfezionamento e di aggiornamento dell Università Iuav di Venezia per l anno accademico 2014/2015. ADSS/DP/master/EM Repertorio n Prot. n del 05/08/2014 Anno Tit V Cl. 2 fasc. il rettore visto lo statuto dell Università IUAV di Venezia, ed in particolare l articolo 10; visto il D.M. 22 ottobre 2004, n. 270 Modifiche al regolamento recante norme concernenti l autonomia didattica degli atenei approvato con decreto del Ministro dell università e della ricerca scientifica e tecnologica 3 novembre 1999, n. 509 ; visto Il Regolamento didattico di Ateneo emanato con decreto rettorale del 20 maggio 2009, n. 458; visto il Regolamento interno in materia di corsi di formazione finalizzata e permanente, dei corsi per master universitari di primo e di secondo livello e dei master di alto apprendistato emanato con decreto rettorale del 27 marzo 2013, n. 216; vista la legge 7 agosto 1990, n. 241 Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto d accesso ai documenti amministrativi e successive modifiche e integrazioni; visto il D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa ; visto il Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali ; visto il Decreto legislativo 28 maggio 2012 n. 69 Modifiche al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, recante codice in materia di protezione dei dati personali in attuazione delle direttive 2009/136/CE, in materia di trattamento dei dati personali e tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche, e 2009/140/CE in materia di reti e servizi di comunicazione elettronica e del regolamento (CE) n. 2006/2004 sulla cooperazione tra le autorità nazionali responsabili dell'esecuzione della normativa a tutela dei consumatori ; vista la nota prot. n del 13 novembre 2009 "Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l istruzione- Direzione generale per il personale scolastico- Ufficio III" sulla compatibilità tra corsi universitari; vista la nota M.I.U.R. prot. n. 703 del 14 aprile 2003, riguardante la contemporanea iscrizione ad un corso di laurea e ad un master universitario; viste le disposizioni M.I.U.R. prot. n. 602 del 18 maggio 2011 relative alle immatricolazioni per il triennio dei cittadini non comunitari residenti all estero, non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia, comunitari ovunque residenti, italiani in possesso di titolo di studio estero; vista l approvazione dell offerta master e corsi di perfezionamento IUAV per le rispettive competenze - del Senato Accademico del 25 luglio 2014 e del Consiglio di Amministrazione del 29 luglio 2014; sentiti i responsabili scientifici corsi di perfezionamento e dei corsi di aggiornamento professionale, dei master universitari di primo e di secondo livello dell Università Iuav di Venezia, anno accademico 2014/2015; considerata la necessità di definire le modalità di accesso ai singoli corsi 1

2 DECRETA ARTICOLO 1 - APERTURA PROCEDURE SELETTIVE 1. Per l anno accademico 2014/2015 sono aperte le procedure selettive per l ammissione ai master universitari di primo e di secondo livello e ai corsi di perfezionamento e di aggiornamento professionale dell Università Iuav di Venezia elencati in allegato al presente bando. 2. Per informazioni relative ai singoli master e corsi si vedano le schede di presentazione allegate al presente bando. Le schede riportano le informazioni specifiche, relative ai singoli master e corsi, ad integrazione delle indicazioni generali di cui ai successivi articoli del presente bando. 3. I master e i corsi sono a numero chiuso e la frequenza è obbligatoria, la percentuale minima di frequenza per la didattica a contatto e per lo stage è del 70%, salvo diverse indicazioni riportate nelle schede di presentazione dei singoli master e corsi. 4. Saranno attivati i master e i corsi che, al termine delle relative selezioni, abbiano raggiunto il numero minimo di 8 (otto) iscritti previsto dal regolamento interno, salvo diverse indicazioni riportate nelle schede di presentazione. 5. Il presente bando ha valore di notifica a tutti gli effetti. Eventuali modifiche, aggiornamenti o integrazioni al contenuto del bando e delle schede saranno resi noti, in via esclusiva, con la pubblicazione sul sito internet dell Università Iuav di Venezia: ARTICOLO 2 - NORME E REQUISITI PER L'AMMISSIONE 1. L'iscrizione ai corsi è riservata a coloro che: a) abbiano conseguito un titolo di studio di livello universitario (diploma universitario, laurea, laurea di primo livello, laurea specialistica) o titolo di studio conseguito all estero riconosciuto idoneo; b) indipendentemente dal possesso del requisito di cui al precedente punto a), abbiano maturato esperienze professionali riconosciute e ritenute congrue alle finalità formative dei corsi. c) siano in possesso di eventuali requisiti di accesso specifici per i singoli master e corsi, come riportato nelle relative schede di presentazione allegate al presente bando. 2. Per quanto riguarda i requisiti specifici che danno accesso ad ogni master e corso si vedano le schede di presentazione allegate al presente bando. 3. Può essere ammessa l iscrizione con riserva a un corso di master universitario di candidati non ancora in possesso del titolo di studio richiesto per l accesso, qualora il conseguimento avvenga in una sessione di laurea che afferisce a un anno accademico precedente a quello al quale afferisce il master. 4. I candidati in possesso di un titolo accademico conseguito all estero possono iscriversi ai master e ai corsi se il loro titolo è equiparabile, per durata e contenuto, al titolo accademico italiano richiesto per l'accesso al corso prescelto. L ammissione è subordinata alla valutazione della idoneità del titolo da parte della commissione giudicatrice ai soli fini dell iscrizione al master o al corso in parola. I candidati presentano la domanda di ammissione direttamente all Università Iuav di Venezia, secondo le modalità e i termini stabiliti nel presente bando. I candidati in possesso di titolo di studio conseguito all estero non possono utilizzare la dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà per quanto riguarda il titolo di studio che deve essere accompagnato dalla traduzione ufficiale, dalla legalizzazione e dichiarazione di valore in loco a cura della Rappresentanza italiana competente per territorio nel paese al cui 2

3 ordinamento appartiene l istituzione che ha rilasciato il titolo. Gli interessati, possono rivolgersi a traduttori locali e far confermare dalla Rappresentanza italiana competente per territorio. 5. Ai candidati cittadini stranieri è richiesta un idonea conoscenza della lingua italiana. 6. Se prevista, la partecipazione a titolo gratuito da parte di studenti Iuav viene specificata nella scheda di ciascun corso con indicazione delle modalità di partecipazione. ARTICOLO 3 - PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA DI AMMISSIONE 1. Le domande di ammissione e i relativi allegati devono essere presentati tramite procedura informatica, secondo le modalità previste dal presente articolo a pena di esclusione, entro la scadenza indicata nella scheda di presentazione di ciascun master e ciascun corso allegata al presente bando. 2. L ammissione ai master e ai corsi è subordinata al possesso dei requisiti di cui al precedente articolo Il candidato interessato a più di un master o a più corsi deve presentare una domanda di ammissione per ogni master o corso. 4. La documentazione richiesta per la valutazione comune a tutti i master e corsi è la seguente, fatto salvo quanto previsto dalla relativa scheda di presentazione: a) domanda di ammissione secondo il modulo reperibile alla pagina web Iuav: contiene la dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà (ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 445/2000). La domanda è composta dai seguenti elementi: Indicazione della laurea (o titolo di studio previsto per ammissione al corso) con votazione conseguita e titolo della tesi; elenco dei titoli e delle esperienze formative condotte in ambito universitario e non universitario; curriculum vitae in formato europeo; lettera di motivazioni per l iscrizione al master o al corso. b) copia di un documento d identità valido; c) eventuali pubblicazioni e ogni altro titolo ritenuto utile dal candidato; d) per i candidati con titolo di studio estero: titolo di studio, traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore in loco a cura della Rappresentanza italiana competente per territorio nel paese al cui ordinamento appartiene l istituzione che ha rilasciato il titolo. 5. Le domande di ammissione e tutti gli allegati (titoli, documenti, pubblicazioni e portfolio previsti e ritenuti utili ai fini della procedura concorsuale) dovranno essere presentati all Università Iuav di Venezia esclusivamente con la seguente modalità: collegarsi allo sportello internet di ateneo all indirizzo https://iuav.esse3.cineca.it; registrarsi all area riservata utilizzando le proprie credenziali di accesso selezionare la voce Preiscrizioni e procedere all inserimento dati e all upload dei documenti in formato elettronico (fino a un massimo di 5 Mb) come previsto dalle pagine web di domanda visualizzate. se non ci si è mai registrati al sito, procedere alla registrazione selezionando la voce Registrazione. Una volta eseguita la registrazione, attendere almeno 5 minuti prima di effettuare l accesso all area riservata. 3

4 I candidati che risultano già registrati allo sportello internet ma che non sono più in possesso delle credenziali, dovranno rivolgersi all ufficio front-office dell Area didattica e servizi agli studenti, inviando via fax la richiesta delle credenziali, allegando un proprio documento di identità valido al numero 041/ Gli allegati di dimensioni superiori a 5 MB dovranno essere divisi in più parti. Tutti i titoli, i documenti, il portfolio e le pubblicazioni richiesti per la valutazione e quelli ritenuti utili ai fini della procedura concorsuale dovranno essere allegati in formato elettronico PDF, DOC o RTF (dimensione massima: 5 MB). 7. I candidati non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia possono utilizzare la dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà limitatamente agli stati, alle qualità personali e ai fatti certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici italiani. 8. Nel caso di errato o incompleto inserimento degli allegati con la procedura informatica, i candidati possono far pervenire gli stessi esclusivamente su supporto ottico (cd-rom o dvd) unitamente alla domanda di ammissione firmata e alla fotocopia di un documento di identità in corso di validità, entro il termine perentorio di scadenza di presentazione della domanda di ammissione previsto per ogni master e per ogni corso: all Ufficio Protocollo e Archivio Generale dell Università Iuav di Venezia, Santa Croce 601 Campo della Lana, Venezia, con le seguenti modalità di trasmissione: CONSEGNA DIRETTA nei giorni e orari di apertura al pubblico (da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 13), o LETTERA RACCOMANDATA A.R., o CORRIERE POSTALE. Nel caso in cui gli allegati su supporto ottico non pervengano entro il termine e con le modalità indicate, saranno valutati esclusivamente i documenti inseriti con la procedura informatica. 9. Le domande di ammissione complete degli allegati, presentate secondo le modalità sopraindicate, si considerano prodotte in tempo utile solo se registrate a protocollo entro il termine perentorio di scadenza di ammissione previsto per ogni master o corso e riportate nelle relative schede di presentazione. 10. L esclusione del candidato può essere comunicata all interessato in qualsiasi momento, d ufficio, per difetto dei requisiti di ammissione. 11. L Università Iuav di Venezia non assume alcuna responsabilità in caso di smarrimento di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione ovvero da mancata o tardiva comunicazione della variazione del recapito, nonché da disguidi tecnici o da fatti imputabili a terzi, a caso fortuito o a forza maggiore così come in caso di mancata ricezione di documenti dipendente da fatti imputabili a terzi, nonché in caso di errori da parte del candidato nell inserimento degli allegati. 12. L Università Iuav di Venezia si riserva di effettuare gli opportuni accertamenti di quanto riportato nella dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà. Ferme restando le sanzioni penali di cui all art. 76 del D.P.R. 445/2000, le dichiarazioni false, le indicazioni di dati non corrispondenti al vero e l uso di atti falsi determineranno l automatica esclusione dell interessato dalla selezione. 13. I candidati provvederanno a loro cura entro 3 mesi dalla pubblicazione della graduatoria al recupero degli eventuali documenti cartacei e su supporto ottico (cd-rom o dvd) presso il Servizio Master e career service dell Area Didattica e Servizi agli Studenti. Scaduto tale termine l Amministrazione non risponderà della conservazione di tali documenti. 4

5 ARTICOLO 4 - VALUTAZIONE PER L AMMISSIONE E MODALITÀ DI SELEZIONE 1. Le modalità di selezione e il calendario (data, sede e orario) dei colloqui, ove previsti, saranno pubblicate nella pagina web: La pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti. 2. Per ciascun master o corso la commissione giudicatrice incaricata della valutazione dei candidati e le modalità di selezione sono indicate nella relativa scheda di presentazione. 3. Ove non già definito nelle schede di presentazione, le commissioni potranno valutare la necessità di effettuare un colloquio per completare la valutazione dei candidati. Nel colloquio, è compresa la verifica della conoscenza della lingua inglese per i master che lo prevedono. ARTICOLO 5 - PUBBLICAZIONE DELLE GRADUATORIE 1. L esito delle selezioni e le graduatorie di ammissione saranno pubblicate nell area riservata dello sportello internet entro la data indicata nella scheda di presentazione - voce pubblicazione graduatorie. 2. I candidati sono ammessi ai master e ai corsi secondo l ordine di graduatoria. A parità di punteggio precederà in graduatoria il candidato più giovane. 3. In caso di utile collocamento in più graduatorie, il candidato potrà iscriversi a un solo master, a più corsi contemporaneamente o ad un master e più corsi. 4. L immatricolazione ad un master è incompatibile con l iscrizione ad altri master universitari, a scuole di specializzazione, a corsi di dottorato di ricerca, oppure, in caso di iscrizione a corsi di laurea degli ordinamenti antecedenti al D.M. 509/1999 o a corsi di laurea e laurea specialistica/magistrale ex D.M. 509/1999 e successive modifiche, il candidato deve aver effettuato la temporanea sospensione degli studi presso il corso di laurea d iscrizione prima di iscriversi al master. ARTICOLO 6 - IMMATRICOLAZIONE 1. I candidati posizionati utilmente in graduatoria devono effettuare l immatricolazione entro e non oltre la scadenza indicata nelle singole schede di presentazione. 2. L immatricolazione va effettuata esclusivamente secondo le seguenti modalità: collegarsi allo sportello internet dell Ateneo all indirizzo: https://iuav.esse3.cineca.it; entrare nell area riservata con le credenziali di accesso; selezionare la voce Immatricolazioni e procedere all inserimento dati e all upload dei documenti in formato elettronico (fino ad un massimo di 5 Mb). 3. Gli importi delle tasse di iscrizione sono definiti per ogni master e corso nella rispettiva scheda di presentazione allegata al presente bando, le modalità di pagamento sono indicate al successivo articolo Completato l inserimento dei dati e dei documenti secondo la procedura online sopradescritta il candidato ammesso deve stampare e firmare la domanda di immatricolazione, completare i campi relativi al diploma di laurea, i dati relativi al pagamento e applicarvi una foto formato tessera. Contestualmente alla compilazione, il candidato ammesso deve procedere al pagamento della tassa di iscrizione secondo le modalità previste nel successivo art. 7. Nella domanda d immatricolazione il candidato dichiara di non essere iscritto ad altri master universitari, a scuole di specializzazione, a corsi di dottorato di ricerca, oppure, in caso di iscritti a 5

6 corsi di laurea degli ordinamenti antecedenti al D.M. 509/1999 o a corsi di laurea e laurea specialistica/magistrale ex D.M. 509/1999 e successive modifiche ed integrazioni, di aver effettuato la temporanea sospensione degli studi presso il corso di laurea d iscrizione. 5. Per perfezionare l immatricolazione è necessario consegnare la stampa della domanda di immatricolazione e copia della ricevuta del pagamento delle tasse di iscrizione Servizio Master e career service dell Area Didattica e Servizi agli Studenti secondo le seguenti modalità: presentandosi muniti di documento d'identità e copia dello stesso, modulo di immatricolazione scaricato da web e debitamente sottoscritto e copia della ricevuta di pagamento delle tasse di iscrizione, presso il Servizio Master e career service dell Area Didattica e Servizi agli Studenti, campo della Lana, Santa Croce, n. 601, Venezia, dal lunedì al giovedì dalle ore alle ore 13. via fax al numero 041/ , unitamente a una copia di un documento d identità. via mail all indirizzo in formato PDF, unitamente a una copia di un documento d identità. L'immatricolazione può essere effettuata, su delega del candidato, anche da un altra persona, che dovrà presentarsi munita di un documento d identità, di delega e di una fotocopia del documento d'identità del candidato all immatricolazione. 6. I candidati posizionati utilmente nelle graduatorie che non s iscrivano entro la scadenza di iscrizione prevista per ogni master o corso (scadenza indicata nella scheda di presentazione) decadono dal diritto all iscrizione ed i posti così resi liberi vengono attribuiti ad altri candidati in ordine decrescente di graduatoria. 7. L iscrizione dei candidati cittadini non comunitari residenti all estero e ammessi all immatricolazione deve essere perfezionata come segue: a) l'università Iuav di Venezia comunica l'accettazione dello studente e l'esito della selezione alle Rappresentanze diplomatiche competenti per il perfezionamento della documentazione necessaria e per il rilascio del relativo visto, come disciplinato dalle norme per l'accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari nel triennio , disposizioni M.I.U.R. prot. n. 602 del 18 maggio 2011; b) il candidato in funzione dell'inizio dei corsi, richiede alla Rappresentanza il rilascio del visto di ingresso per motivi di studio/università di validità correlata a quella del corso, ovvero il visto di ingresso di corto soggiorno per motivi di studio, in conformità di quanto specificato nelle disposizioni interministeriali del 24 marzo 2014 prot con le quali sono state regolamentate le immatricolazioni degli studenti stranieri ai corsi universitari per l anno accademico 2014/2015; c) le Rappresentanze diplomatico-consolari, tenuto conto della tempistica prevista per l inizio dei corsi, dell accettazione dell Università che dovrà specificare se il corso richiesto sia un master di primo o di secondo livello ovvero un corso di perfezionamento o di specializzazione, ed effettuati gli atti consolari di competenza relativamente ai titoli di studio, concedono un visto d ingresso per motivi di studio/università di validità correlata a quella del master o del corso che lo studente intende seguire; d) Il candidato consegna o invia all Università Iuav di Venezia la documentazione completa della ricevuta della tassa di iscrizione e del modulo di 6

7 iscrizione reperibile all indirizzo web: La consegna va effettuata secondo scadenze e modalità previste dal precedente comma 5. ARTICOLO 7 TASSE DI ISCRIZIONE E MODALITA DI PAGAMENTO 1. L importo della tassa d iscrizione di ogni master e di ogni corso è definita nella relativa scheda di presentazione. 2. L ammontare complessivo della tassa di iscrizione prevista dovrà essere versato all atto dell iscrizione in via esclusiva con modalità MAV (Pagamento Mediante Avviso). 3. Ogni studente può ottenere il modulo MAV personalizzato accedendo con le proprie credenziali allo sportello internet. 4. I MAV potranno essere pagati nelle seguenti modalità: a) presso tutti gli sportelli bancari del territorio nazionale (presentando il modulo MAV all operatore di sportello). b) presso tutti gli sportelli ATM delle Banche del Banco Popolare con carta bancomat di qualsiasi istituto di credito e presso gli sportelli ATM di altre banche che forniscono analogo servizio. Per i pagamenti con modalità ATM sarà sempre necessario digitare il codice identificativo MAV riportato nel bollettino. c) attraverso il servizio Home Banking. Con questa modalità sarà sempre necessario digitare il codice identificativo MAV riportato nel bollettino, l'importo e la scadenza. ARTICOLO 8 - FORME DI SOSTEGNO ALLA FORMAZIONE 1. Le forme di sostegno che si rendessero disponibili per la partecipazione ai master e ai corsi dell Università di Venezia saranno pubblicate nel sito dell Ateneo: ARTICOLO 9 - ISCRIZIONE A SINGOLI MODULI DEL MASTER, PARTECIPAZIONE IN QUALITÀ DI UDITORE 1. Per ogni master può essere ammessa l iscrizione a singoli moduli nel numero massimo di partecipanti per modulo indicati nella relativa scheda di presentazione del master allegata al presente bando. 2. L iscrizione alle singoli moduli del master è incompatibile con l iscrizione ai corsi di diploma universitario, ai corsi di laurea e ai corsi di laurea specialistica e magistrale. 3. Possono iscriversi a singoli moduli del master persone in possesso dei requisiti indicati nella relativa scheda di presentazione del master allegata presente bando. 4. Ove previsto e come dettagliato nella scheda di presentazione del master, possono partecipare in qualità di uditori candidati non laureati ma che risultino svolgere attività professionale in enti, imprese e organizzazioni del settore. 5. Le domande di iscrizione a singoli moduli del master o di partecipazione come uditori vanno redatte rispettivamente tramite il modulo richiesta di iscrizione a singole attività formative del master, ed il modulo richiesta di partecipazione per uditori master scaricabili alla pagina web Iuav: allegando: a) curriculum vitae in formato europeo, b) fotocopia di un documento di identità valido, c) lettera di motivazione per l iscrizione; d) eventuali pubblicazioni ed ogni altro titolo ritenuto utile dal candidato; e) per i candidati con titolo di studio estero: titolo di studio, traduzione ufficiale in lingua italiana, legalizzazione e dichiarazione di valore in loco a cura della 7

8 Rappresentanza italiana competente per territorio nel paese al cui ordinamento appartiene l istituzione che ha rilasciato il titolo. 6. Le domande di iscrizione a singoli moduli del master o di partecipazione come uditori vanno presentate entro la scadenza per l ammissione al master indicata nella scheda di presentazione del master, secondo le seguenti modalità: consegna a mano presso l Archivio Generale dell Università Iuav di Venezia, campo della Lana, Santa Croce, n. 601, Venezia, da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 13; spedizione per fax ( ) o, all indirizzo sopra indicato, per plico raccomandato con avviso di ricevimento o altri mezzi quali corriere e posta celere indicando sul plico contiene documentazione per l iscrizione a singoli moduli/ partecipazione come uditore - master., a.a ; invio alla casella istituzionale di Posta elettronica certificata PEC cui inviare documentazione, eventualmente comprensiva di allegati, in formato digitale in modo equivalente alla tradizionale raccomandata. L indirizzo è il seguente: Questa casella di Posta elettronica certificata accetterà esclusivamente messaggi e documenti provenienti da caselle di posta elettronica certificata PEC al fine di garantire gli utenti e contrastando il fenomeno dello spamming e gli usi impropri. 7. La commissione giudicatrice indicata nella scheda di presentazione di ogni master valuterà i titoli accademici, didattici, scientifici e professionali presentati dai candidati al fine di formare la graduatoria di ammissione alle singoli moduli del master, e degli ammessi a partecipare come uditori. 8. I criteri di valutazione dei titoli ed il punteggio da assegnare agli stessi saranno determinati dalla commissione giudicatrice, che ne darà atto a verbale. A parità di punteggio precederà in graduatoria il candidato più giovane. 9. La commissione trasmetterà al Servizio Master e career service dell Area Didattica e Servizi agli Studenti le graduatorie dei candidati ammessi ai singoli moduli per l adozione dei relativi provvedimenti amministrativi. 10. Le graduatorie degli ammessi a singoli moduli del master, e degli ammessi a partecipare come uditori saranno pubblicate alla pagina web Iuav: entro la scadenza di pubblicazione delle graduatorie indicata nella scheda di presentazione di ogni master allegata al presente bando. 11. I candidati posizionati in graduatoria utile devono perfezionare l iscrizione alle singoli moduli del master o la partecipazione come uditori entro la scadenza per l iscrizione indicata nella scheda di presentazione di ogni master, presso il Servizio Master e career service dell Area Didattica e Servizi agli Studenti, secondo una delle modalità previste dal precedente art. 6, comma 5, allegando la ricevuta del versamento della tassa d'iscrizione e la fotocopia di un documento d identità. L'iscrizione può essere effettuata, su delega del candidato, anche da un altra persona, che dovrà presentarsi munita di un documento d identità, di delega e di una fotocopia del documento d'identità del candidato all immatricolazione. 12. I candidati posizionati utilmente nelle graduatorie che non s iscrivano entro il termine previsto decadono dal diritto all iscrizione e i posti così resi disponibili vengono attribuiti ad altri candidati in ordine decrescente di graduatoria. 13. L iscrizione dei candidati cittadini non comunitari residenti all estero ammessi deve essere perfezionata come segue: 8

9 a) l'università Iuav di Venezia comunica l'accettazione dello studente e l'esito della selezione alle Rappresentanze diplomatiche competenti per il perfezionamento della documentazione necessaria e per il rilascio del relativo visto, come disciplinato dalle norme per l'accesso degli studenti stranieri ai corsi universitari nell anno accademico 2014/2015; b) il candidato in funzione dell'inizio dei corsi, richiede alla Rappresentanza il rilascio del visto di ingresso per motivi di studio/università di validità correlata a quella del corso, ovvero il visto di ingresso di corto soggiorno per motivi di studio, in conformità di quanto specificato nelle disposizioni interministeriali del 24 marzo 2014 prot con le quali sono state regolamentate le immatricolazioni degli studenti stranieri ai corsi universitari per l anno accademico 2014/2015. Al momento dell'accesso all'ateneo, presenta il titolo di studio, debitamente corredato dei predetti atti consolari; c) le Rappresentanze diplomatico-consolari, tenuto conto della tempistica prevista per l inizio dei corsi, dell accettazione dell Università che dovrà specificare se il corso richiesto sia un master di primo o di secondo livello ed effettuati gli atti consolari di competenza relativamente ai titoli di studio, concedono un visto d ingresso per motivi di studio/università di validità correlata a quella delle attività che lo studente intende seguire; d) il candidato consegna all Università Iuav di Venezia la documentazione completa della ricevuta della tassa di iscrizione secondo le scadenze definite nella scheda di presentazione di ogni master e secondo le modalità previste dall art. 6, comma Le tasse d iscrizione e di partecipazione come uditore ai moduli singoli del master sono determinate come dettagliato nella scheda di presentazione di ogni master. 15. Le tasse d iscrizione ai singoli moduli e di partecipazione come uditore vanno versate sul conto corrente postale intestato a IUAV di Venezia Servizio di Tesoreria Venezia, specificando chiaramente la causale Iscrizione / partecipazione come uditori alle seguenti attività formative del master.., a.a. 2014/15. Devono essere chiaramente indicate le generalità di chi si iscrive. 16. Gli iscritti ai moduli singoli ottengono la certificazione degli studi compiuti, delle prove di valutazione e l acquisizione dei relativi crediti formativi universitari (CFU) senza per questo conseguire il titolo rilasciato agli iscritti al master. 17. Ai partecipanti in qualità di uditori verrà rilasciato un attestato di frequenza. 18. I candidati provvederanno a loro cura entro 3 mesi dalla pubblicazione della graduatoria al recupero dei titoli e delle eventuali pubblicazioni presso il Servizio Master e career service dell Area Didattica e Servizi agli Studenti. Scaduto tale termine l Amministrazione non risponderà della conservazione di tali documenti. ARTICOLO 10 - DOMANDA DI CONSEGUIMENTO TITOLO MASTER 1. A conclusione del master verrà rilasciato il titolo di master universitario di primo o di secondo livello e saranno acquisiti i crediti formativi universitari previsti (minimo 60). 2. Per poter sostenere la prova finale, i candidati - in regola con il pagamento delle tasse, la frequenza e le verifiche intermedie previste dovranno presentare domanda di conseguimento del titolo all Università Iuav di Venezia, servizio master e career service, secondo scadenze, modalità e contribuzione che saranno resi noti alla pagina web: master/. 9

10 3. La frequenza e il superamento delle verifiche intermedie e finali devono essere concluse entro il calendario didattico previsto dal master. ARTICOLO 11 ATTESTATI DI FREQUENZA E CREDITI FORMATIVI UNIVERSITARI PER I CORSI DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO 1. Al termine di ogni corso verrà rilasciato un attestato di frequenza. 2. Gli iscritti che hanno i requisiti previsti e che sono in regola con il pagamento delle tasse, la frequenza e le verifiche intermedie e finali previste, potranno acquisire i crediti formativi universitari del corso. I crediti formativi universitari sono indicati nella relativa scheda di presentazione del corso allegata al presente bando. 3. La frequenza e il superamento delle verifiche intermedie e finali devono essere concluse entro il calendario didattico previsto dal corso. ARTICOLO 12 - TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Ai sensi del Decreto legislativo 30/06/2003, n. 196, e del Decreto legislativo 28 maggio 2012 n 69 i dati forniti saranno trattati, in forma cartacea o informatica, secondo le disposizioni ivi previste. ARTICOLO 13 - RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO E ACCESSO AGLI ATTI 1. Ai sensi e per gli effetti della Legge 241/90 e successive modifiche e integrazioni: responsabile del procedimento amministrativo è la dirigente dell area didattica e servizi agli studenti, dott.ssa Lucia Basile, S. Croce, 601, Venezia; responsabile del procedimento di verifica della preparazione dei candidati è il responsabile scientifico di ogni master o corso; l ufficio incaricato dei procedimenti amministrativi è il Servizio Master e Career Service dell Area Didattica e Servizi agli Studenti, campo della Lana, Santa Croce, n. 601, Venezia (Italia), Tel / /2101/1653, mail: fax / ; 2. Per il supporto alle procedure di iscrizione e immatricolazione contattare l Helpdesk all indirizzo 3. È garantito l accesso agli atti secondo le disposizioni previste dalla legge suddetta. 4. Il presente provvedimento, fin d ora esecutivo, viene trasmesso al Servizio Comunicazione per la pubblicazione nel sito web. Venezia, 30 luglio

11 ALLEGATI - ELENCO E SCHEDE DI PRESENTAZIONE DEI MASTER 1. Master universitario annuale di primo livello INTERACTIVE MEDIA FOR INTERIOR DESIGN, terza edizione, responsabile scientifico prof.ssa Malvina Borgherini; 2. Master universitario annuale di primo livello LOGISTICA E TRASPORTI Esperto nell analisi, pianificazione e valutazione dei sistemi di logistica e trasporto per l internazionalizzazione delle imprese, ottava edizione, responsabile scientifico prof. Marco Mazzarino; 3. Master universitario annuale di secondo livello ABC_Architecture Base Camp - MASTER IN PROCESSI COSTRUTTIVI SOSTENIBILI, Progettazione integrata avanzata, cantiere e produzione industriale di componenti innovativi, quarta edizione, responsabile scientifico prof. Fabio Peron; 4. Master universitario annuale di secondo livello ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO E DEL GIARDINO, seconda edizione, responsabile scientifico prof. Enrico Fontanari; 5. Master universitario annuale di secondo livello ARCHITETTURA DELLA NAVE E DELLO YACHT, quinta edizione, responsabile scientifico prof.ssa Eleonora Frisone; 6. Master universitario annuale di secondo livello ARCHITETTURA DIGITALE, quarta edizione, responsabile scientifico prof. Francesco Guerra; 7. Master universitario annuale di secondo livello TOUCH FAIR ARCHITECTURE & EXHIBIT SPACES, terza edizione, responsabile scientifico prof.ssa Eleonora Mantese; 8. Corso di aggiornamento PROGETTAZIONE E PIANIFICAZIONE DEL PAESAGGIO, seconda edizione, responsabile scientifico prof. Maria Chiara Tosi; 9. Corso di perfezionamento AZIONE LOCALE PARTECIPATA E SVILUPPO URBANO SOSTENIBILE, quattordicesima edizione, responsabile scientifico prof.ssa Francesca Gelli; 11

12 1. Master universitario annuale di primo livello Interactive media for interior design SCHEDA PRESENTAZIONE Nome del Master Interactive media for interior design Master universitario di primo livello Scadenza domanda ammissione lunedì 27 ottobre 2014 Pubblicazione graduatoria mercoledì 5 novembre 2014 Scadenza iscrizione lunedì 17 novembre 2014 Tasse iscrizione 4500,00 Posti disponibili minimo 15/massimo 30 Stage Sì ISCRIVERSI requisiti di ammissione documenti da presentare per l ammissione modalità di selezione Laurea triennale o diploma equivalente, preferibilmente in architettura o design, conoscenza base di disegno digitale e fotoritocco Documenti elencati all art. 3 comma 4 del presente bando Selezione secondo quanto previsto dall art.4 del presente bando. commissione giudicatrice ammissione - prof. Malvina Borgherini - prof. Luciano Comacchio - prof. Stefano Mazzanti - prof. Stefano Benfatto ISCRIVERSI A SINGOLE ATTIVITA FORMATIVE moduli disponibili requisiti di ammissione documenti da presentare per l ammissione modalità selezione posti disponibili lingua utilizzata Pacchetto 1 - fotografia - 3 CFU - SSD ING-INF/05, costo Pacchetto 2 - modellazione - 7 CFU - SSD ING-INF/05, costo Pacchetto 3 - rendering - 7 CFU - SSD ING-INF/05, costo Pacchetto 4 - post produzione fotografica - 3 CFU - SSD ING-INF/05, costo Pacchetto 5 - interattività - 10 CFU - SSD INF/01, costo Conoscenza base di disegno digitale e fotoritocco Secondo quanto previsto all art. 9 del presente bando Secondo quanto previsto all art. 9 del presente bando il numero massimo di posti disponibili per studenti iscritti ai moduli singoli è pari a 5 I corsi si terranno in lingua italiana 12

13 PROGETTO Responsabile scientifico Malvina Borgherini Coordinatore Luciano Comacchio Sede/i Università IUAV di Venezia Durata Annuale Inizio/fine Dal 6 dicembre 2014 a novembre 2015 Obiettivi: formare delle professionalità interdisciplinari operanti nel settore della progettazione e comunicazione d'interni, del design e dell'arredamento, capaci di sviluppare strumenti interattivi per la progettazione assistita, la vendita e la distribuzione dei prodotti. Collaborare con aziende del territorio operanti nel settore dell'interior design, coinvolgendo tutte le figure professionali della filiera produttiva, allo scopo di diminuire i costi di produzione e incrementare l'uso di nuove tecnologie secondo gli attuali standard europei. profili funzionali e sbocchi occupazionali nel settore professionale di riferimento: Architetto specializzato in mobile and interactive media per la progettazione d'interni. Project Manager capace di suggerire nuove idee e soluzioni, di coordinare e dirigere gruppi di lavoro nella gestione e promozione di collezioni di prodotti di design. Consulente d'immagine per la comunicazione, la vendita e la distribuzione di mobili, oggetti di design, prodotti. Esperto nella progettazione e composizione di cataloghi virtuali interattivi per il web e piattaforma mobile (tablet e smartphone) per aziende operanti nel settore della comunicazione e produzione del mobile. Progettista di contenuti interattivi per la promozione aziendale in avvenimenti fireristici e la vendita di prodotti negli showroom. Progettista di librerie interattive e condivisibili per l'industrial design come supporto per la progettazione on line. progetto di massima: il Master, della durata di 1 anno (dicembre novembre 2015), si articolerà in: 6 attività formative: o teoria o fotografia o modellazione o rendering o post produzione o interattività 13 moduli didattici da 2 giornate consecutive alla settimana (8 ore al giorno nei giorni di venerdì e sabato) 1 credito formativo (CFU) equivale a 10 ore di didattica frontale e 15 ore di esercitazione individuale per un totale di 25 ore complessive 380 ore di didattica frontale (15.2 CFU) 570 ore di lavoro individuale (22.8 CFU) 350 ore di stage presso le aziende del settore (14 CFU) 200 ore per lo sviluppo della tesi (8 CFU) totale: 60 CFU 13

14 struttura e programma delle attività formative: 1) Teoria - tratterà argomenti sulla teoria e le tecniche della rappresentazione e comunicazione visiva, sulla progettazione architettonica, necessarie per la comprensione e lo svolgimento delle altre attività del Master. obiettivo - acquisire una visione interdisciplinare su temi e prodotti della comunicazione visiva e della progettazione d'interni 1.1) teoria e tecnica della comunicazione visiva - Malvina Borgherini - il prodotto di design: territorio e cultura del suo sviluppo - il prodotto di design: la sua comunicazione - tecniche di comunicazione: analisi di applicazioni innovative - cataloghi on line: analisi di casi studio per la creazione di contenuti - editoria multimediale: progettazione del prodotto - piattaforme collaborative: comprensione dei meccanismi, delle potenzialità di scambio, della condivisione delle risorse 1.2) teoria dell'immagine - Emanuele Garbin - "povertà" dell'immagine, "ricchezza" della realtà - riferimenti artistici e filosofici: teoria della prassi e prassi nella teoria - simulazione e descrizione - il potere delle immagini: studium e punctum - la pelle e la carne dell'immagine - lo spazio dell'immagine - il patto di verosimiglianza: realismo, iperrealismo, astrazioni 1.3) progettazione d'interni - Giovanni Siard - il rilievo dello spazio costruito ed antropologico - funzioni, percorsi, budget, briefing - quadro normativo di riferimento - il progetto dello spazio - il progetto della luce - materiali, colori, finiture: la caratterizzazione - c è veramente differenza tra progetto architettonico e progetto d interni? - dove si conclude il progetto architettonico ed inizia il progetto d interni? - alcuni esempi, analisi del dettaglio 2) Fotografia - tratterà di argomenti di teoria e tecniche di scatto fotografico, stylist e allestimento di set fotografici per la comunicazione di interni e di prodotto. obiettivo - Indagare la complessità delle scelte che precedono lo scatto fotografico, attraverso la visione e scomposizione di casi studio particolarmente significativi; acquisire le conoscenze necessarie per l'utilizzo e la gestione degli strumenti fotografici. 2.1) fondamenti di teoria e tecnica fotografica digitale - Mattia Balsamini - esposizione, temperatura colore e lunghezze d'onda - istogrammi ed il loro utilizzo nello scatto HDR - illuminazione naturale ed illuminazione flash (studio e location) - esempi pratici di illuminazione e bilanciamento interno/esterno - immagini panoramiche, HDRI e allineamenti automatici in Adobe Photoshop. - art buyer guest lecture - Introduzione a concetti di styling e arredamento di interni - studio dei tagli ed inquadrature nella fotografia pubblicitaria di architettura e still life. 14

15 3) Modellazione - tratterà di argomenti base e avanzati legati alla modellazione tridimensionale per la rappresentazione di interni architettonici e oggetti di design (modellazione poligonale, modellazione nurbs, lowpoly, cloth modeling). obiettivo - imparare un workflow di lavoro per il controllo, la gestione (importazione di modelli da software diversi) e la creazione di modelli complessi, compatibili per la distribuzione su multipiattaforma. 3.1) modellazione poligonale - Matteo Morassut - introduzione allo spazio tridimensionale - principali comandi di modellazione - box modeling - modellazione Poligonale 3.2) modellazione poligonale avanzata - Cristian Sella - low poly modeling - controllo e gestione della topologia dei modelli - UVW mapping (standard e unwrapping) - texture baking - gestione dei modelli 3d reperiti in rete o elaborati con differenti modellatori 3.3) cloth modeling e digital sculpting - Stefano Benfatto - cloth modeling - digital sculpting - digital painting - texture baking 4) Rendering - tratterà di argomenti base (luci, materiali, standard mapping, texture, telecamere) e avanzati (global illumination, hdri, IES, unwrapping, texture baking, displacement) legati alla simulazione fotorealistica di interni architettonici e oggetti di design con motori di rendering biased e unbiased. obiettivo - imparare un workflow di lavoro per la produzione di immagini di alta qualità nei tempi più contenuti possibili, attraverso la scelta, caso per caso, del motore e dei parametri di rendering più adeguati. 4.1) rendering - Luciano Comacchio - introduzione al rendering (concettuale, fotorealistico, toon, sketch) - panoramica degli engines (biased, unbiased, game) - nozioni di composizione (casi studio, esercizi) - studio e analisi della luce (casi studio, esercizi) - studio e analisi dei materiali (casi studio, esercizi) - nozioni di rendering (luci, telecamere, materiali, texture, mappe procedurali) - biased engine workflow (settaggi, telecamere, luci, materiali, hdri, render pass, camera match, network renderign) - unbiased engine workflow (settaggi, telecamere, luci, materiali, hdri, render pass, camera match, network rendering) 5) Post produzione - affronterà le tecniche più diffuse di postproduzione fotografica usata in ambito professionale per la fotografia di interni e la comunicazione del prodotto. obiettivo - imparare un workflow di lavoro per la post produzione di immagini. 5.1) post produzione fotografica - Maurizio Polese - fondamenti di risoluzione, dpi, profili colore - sviluppo dei file RAW - adjustment layers, maschere di livello e selezioni - tecniche di inserimento fotorealistico nel render - creazione di ombre, riflessi e realismo 15

16 - maschere z-depth, profondità di campo, simulazione di aberrazioni cromatiche, vignettatura, flare e raggi di luce. - applicazioni creative di colori, contrasti e viraggi - color correction per il finish dei render 6) Interattività - tratterà di argomenti base e avanzati legati a differenti workflow di sviluppo per il web, piattaforme touch e supporti mobili (android e ios). obiettivo - sviluppare contenuti interattivi fruibili sul web, tablet e smartphone. 6.1) workflow di sviluppo per piattaforme touch-screen, touch-less, tablet e smartphone - Nicola Torpei - Introduzione alle NUI - Workflow di progettazione e sviluppo per Windows 8 (tavoli multi-touch, desktop, tablet) - Interazione touch-less con Kinect for Windows - Workflow di sviluppo per ios base - Workflow di sviluppo per ios avanzato - Integrazione con Unity3D - Workflow di sviluppo per piattaforme Android - Panoramica dei marketplace Apple, Google e Microsoft 6.2) workflow di sviluppo in HTML5 e CSS3 - Stefano Mazzanti - le tecnologie web lato client fondamentali: HTML, CSS e JavaScript - programmazione lato client con JavaScript - la guerra dei browser - lineamenti della sintassi JS, il Document Object Model (DOM), la gestione degli eventi - buone pratiche di programmazione web: graceful degradation/progressive enhancement, JavaScript non invasivo, backward compatibility - controllo della presentazione di una pagina web: JavaScript e CSS. Animazioni. - write less, do more: le librerie jquery e jquery-ui - HTML5 e la nuova rivoluzione del Web. I nuovi tag e la gestione di dati multimediali (audio e video) - i fogli di stile a cascata CSS3 - conclusione: verso una nuova guerra dei browser? 6.3) workflow di sviluppo in Unity 3D - Stefano Benfatto - Logiche di progettazione di applicazioni interattive in Unity - Gestione di scenari 3D (modelli, luci,materiali) - Scripting di base - Utilizzo di risorse condivise - Workflow di pubblicazione per Windows, Android, ios, web, standalone 6.4) sviluppo di piattaforme collaborative - Furio Barzon - esperimenti di progettazione e resa su piattaforma Internet collaborativa di Building - Information Modeling Nelle lezioni di didattica frontale e nei workshop saranno coinvolti professionisti ed esperti del settore: dell'interaction design della comunicazione del prodotto della fotografia di interni della computer grafica della post produzione fotografica 16

17 tasse e contributi richiesti agli studenti iscritti alle singole attività formative: Pacchetto 1 - fotografia - 3 CFU - SSD ING-INF/05-5 posti disponibili costo esposizione, temperatura colore e lunghezze d'onda - istogrammi ed il loro utilizzo nello scatto HDR - illuminazione naturale ed illuminazione flash (studio e location) - esempi pratici di illuminazione e bilanciamento interno/esterno - immagini panoramiche, HDRI e allineamenti automatici in Adobe Photoshop. - art buyer guest lecture - Introduzione a concetti di styling e arredamento di interni - studio dei tagli ed inquadrature nella fotografia pubblicitaria di architettura e still life. software utilizzati: Photoshop, Capture One Pacchetto 2 - modellazione - 7 CFU - SSD ING-INF/05-5 posti disponibili costo 1100 modellazione poligonale modellazione nurbs cloth modeling e digital sculpting software utilizzati: 3D Studio Max, Mudbox, Marvelous Designer Pacchetto 3 - rendering - 7 CFU - SSD ING-INF/05-5 posti disponibili - costo 1100 rendering base (luci, materiali, standard mapping, texture, telecamere) rendering avanzato (global illumination, hdri, IES, unwrapping, displacement, render elements, cooperative render, fotoinserimenti e compositing) software utilizzati: V-Ray, Maxwell Render, Photoshop Pacchetto 4 - post produzione fotografica - 3 CFU - SSD ING-INF/05-5 posti disponibili - costo 450 texturing tecniche di post produzione gestione dei profili colore e qualità di stampa software utilizzati: Photoshop Pacchetto 5 - interattività - 10 CFU - SSD INF/01-5 posti disponibili - costo 1400 workflow di sviluppo per piattaforme touch-screen, touch-less, tablet e smartphone workflow di sviluppo in HTML 5 e CSS3 workflow di sviluppo in Unity 3D sviluppo di piattaforme collaborative software utilizzati: Axure, Balsamiq, Xcode, Unity 3D, Photoshop I software utilizzati durante il Master saranno: 3D Studio Max Marvelous Designer 17

18 Mudbox V-Ray Maxwell Render Corona render Photoshop Capture One Xcode Axure Balsamiq Unity 3D Tabella 1 quadro delle attività formative attività formative moduli ssd di riferimen to ore di lezione frontale ore di studio indiv. totale ore totale cfu per modulo totale cfu per insegnamento /laboratorio 1) teoria 1.1) teoria e tecnica della comunicazione visiva 1.1) teoria dell'immagine ICAR/ ICAR/ totale crediti modulo: 8 1.3) progettazione d'interni ICAR/ ) fotografia 2.1) fondamenti di teoria e tecnica fotografica digitale ING- INF/ totale crediti modulo: 3 3.1) modellazione poligonale ING- INF/ ) modellazio ne 3.2) modellazione poligonale avanzata ING- INF/ totale crediti modulo: 7 3.4) cloth modeling e digital sculpting ING- INF/ ) rendering 4.1) rendering ING- INF/ totale crediti modulo: 7 18

19 5) post produzione 5.1) post produzione fotografica ING- INF/ totale crediti modulo: 3 6.1) workflow di sviluppo per piattaforme touchscreen, touch-less, tablet e smartphone INF/ ) interattività 6.2) workflow di sviluppo in HTML 5 e CSS3 INF/ totale crediti modulo: ) workflow di sviluppo in Unity 3D INF/ ) sviluppo di piattaforme collaborative ING- INF/ tirocinio totale 14 crediti: tesi totale crediti: 8 totale 1500 totale crediti: 60 19

20 2. Master universitario annuale di primo livello Logistica e Trasporti - Esperto nell analisi, pianificazione e valutazione dei sistemi di logistica e trasporto per l internazionalizzazione delle imprese SCHEDA PRESENTAZIONE Nome del Master Master universitario di Logistica e Trasporti - Esperto nell analisi, pianificazione e valutazione dei sistemi di logistica e trasporto per l internazionalizzazione delle imprese primo livello Scadenza domanda ammissione venerdì 28 novembre 2014 Pubblicazione graduatoria martedì 9 dicembre 2014 Scadenza iscrizione venerdì 19 dicembre 2014 Tasse iscrizione 4800,00 Posti disponibili minimo 12/massimo 30 Stage ISCRIVERSI Sì requisiti di ammissione Laurea triennale conseguita secondo l'ordinamento disciplinato dal D.M. 509/1999 modificato dal D.M. 270/2004; Laurea specialistica/magistrale conseguita secondo l'ordinamento disciplinato dal D.M. 509/1999 modificato dal D.M. 270/2004; Laurea conseguita secondo gli ordinamenti didattici previgenti il D.M. 509/1999; documenti da presentare per l ammissione modalità di selezione Documenti elencati all art. 3 comma 4 del presente bando Selezione secondo quanto previsto dall art.4 del presente bando. commissione giudicatrice ammissione - prof. Marco Mazzarino - prof. Agostino Cappelli - dott. Maurizio Cociancich - dott. Marco della Puppa - dott. Andrea Furlanetto ISCRIVERSI A SINGOLE ATTIVITA FORMATIVE moduli disponibili requisiti di ammissione documenti da presentare per l moduli 1, 2, 4, 7, 8 e 9: euro 500,00 (per singolo modulo); moduli 3 e 5: euro 600,00 (per singolo modulo); modulo 6: euro 700,00. Per i soggetti non laureati è richiesta una conoscenza del settore maturata in ambito lavorativo Secondo quanto previsto all art. 9 del presente 20

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN

Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Università degli Studi di Macerata MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN FORMAZIONE, GESTIONE E CONSERVAZIONE DI ARCHIVI DIGITALI IN AMBITO PUBBLICO E PRIVATO Anno Accademico 2014/2015 VIII edizione BANDO

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA

ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITÀ DI BOLOGNA Bando di concorso per l ammissione al Master universitario di I livello in International Management - MIEX Sede di Bologna codice: 8367 Anno Accademico 2014-2015 Scadenza bando: 14 luglio 2014 ore 13,00

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE

IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE SELEZIONE PUBBLICA PER ESAMI, PER LA FORMAZIONE DI UNA GRADUATORIA PER ASSUNZIONI A TEMPO DETERMINATO DI ASSISTENTE AI SERVIZI AMMINISTRATIVI E CONTABILI CAT. C1. IL DIRETTORE DELL AREA RISORSE UMANE,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA.

Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA. Bando di concorso per l ammissione al MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO CULTURA DELL INNOVAZIONE, MERCATI E CREAZIONE D IMPRESA Sede di Bologna codice: 8159 Anno Accademico 2008/09 Scadenza Bando : 31

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E CORSI SINGOLI INDICE TITOLO I - IMMATRICOLAZIONI,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con D.R. n.1508 del 31/07/2013) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione Definizioni PARTE

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo:

L acquisizione di candidature riguarderà i seguenti ambiti di interesse, costituenti Sezioni dell Albo: Avviso pubblico per l istituzione di un Albo di esperti da impegnare nelle attività di realizzazione di programmi e progetti di studio, ricerca e consulenza. Art. 1 Premessa E indetto Avviso Pubblico per

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA

ALLEGATO 2 A) TITOLI ABILITANTI DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA ALLEGATO 2 TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI DELLA TERZA FASCIA DELLE GRADUATORIE AD ESAURIMENTO DEL PERSONALE DOCENTE ED EDUCATIVO DELLE SCUOLE ED ISTITUTI DI OGNI ORDINE E GRADO, APPROVATA CON D.M 27

Dettagli

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster)

PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) PROCEDURE DI AMMISSIONE per i programmi triennali IED Italia (BA - IED Diploma - BAH convalidato dall University di Westminster) A. REQUISITI D AMMISSIONE GENERALI 1. REQUISITI DI AMMISSIONE STABILITI

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D. R. 767 del 30/06/2014 MANIFESTO GENERALE DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2014/2015 IL RETTORE VISTA la Legge 19 novembre 1990

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI

REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI Art. 1 Ambito di applicazione 1. Il presente Regolamento contiene le norme organizzative, amministrative e disciplinari alla cui osservanza sono tenuti

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA

REGOLAMENTO PER L ISCRIZIONE DEGLI STUDENTI A TEMPO PARZIALE AI CORSI DI STUDIO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA TUSCIA Università degli Studi della Tuscia Regolamento per l iscrizione degli studenti a tempo parziale ai corsi di studio dell Università degli Studi della Tuscia (D.R. n. 637/07 del 01.08.2007) REGOLAMENTO

Dettagli

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011

Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Prot. 604 SCADENZA 10 giugno 2011 Unione dei Comuni dell Anglona e della Bassa Valle del Coghinas Bulzi - Chiaramonti Erula Laerru Martis Nulvi - Perfugas S.M. Coghinas Sedini - Tergu - Valledoria - Viddalba

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n. 2 (Procedure per l iscrizione, l accesso ai risultati e lo scorrimento della graduatoria) 1. Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l accesso

Dettagli

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015

AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo 2014/2015 U.O.S.D. FORMAZIONE EDUCAZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE Scadenza 15 DICEMBRE 2014 AVVISO DI PUBBLICA SELEZIONE PER L AMMISSIONE AL CORSO INTEGRATIVO/ABBREVIATO PER OPERATORE SOCIO SANITARIO Anno Formativo

Dettagli

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G

Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Enti Pubblici ASL AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE ROMA G Avviso Avviso pubblico, per titoli e colloquio, per la copertura a tempo determinato di n. 12 posti di Dirigente medico - Area medica e delle specialità

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DEI BENEFICI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO A. A. 2015/16 Prot. N 41920 N. Repertorio 3115/2015 Titolo V Classe 5 Fascicolo Milano, 30 giugno 2015 VISTI gli

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato

Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato Avviso pubblico per la selezione per titoli e colloqui per l assunzione di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato IL DIRETTORE GENERALE Premesso che: Puglia Sviluppo S.p.A. è

Dettagli