rivista di informazione nautica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "rivista di informazione nautica"

Transcript

1 ISCRIZIONE TRIBUNALE DI GORIZIA NOTIZIARIO DELLA LEGA NAVALE DI GRADO N. 3, DECRETO DI DATA 13 MAGGIO POSTE ITALIANE S.P.A. SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE 70% DCB UD notiziario lega navale italiana rivista di informazione nautica Barcolana 2011 Visita del Presidente Nazionale a L'Isola d'oro Trofeo della Laguna 2011 Vittoria per la LNI di Grado Attività LNI Grado Attività sociali e risultati sportivi di grado

2 Nel segno della continuità Oltre 100 anni di attività ci danno la consapevolezza di aver ben operato, di poter guardare con determinazione e serenità al futuro. Di fronte alle crisi, non abbiamo fatto passi indietro, sostenendo ancor di più la nostra gente. Comprendere le esigenze, intervenire, modificare per migliorare: questo per noi è fare banca. BCC Staranzano e Villesse piazza della Repubblica, 9 Staranzano tel fax

3 In copertina: Esimit by ufficio stampa Barcolana Tutti i diritti sono riservati. La riproduzione totale o parziale di testi, fotografie e marchi è vietata. Direttore responsabile: Luigia Bacarini Redazione: Lega Navale Italiana Sezione di Grado, Via Aquileia 54, Grado Tel: , Fax: Impaginazione e design: Grafica BI Hanno collaborato: Andrea Rocco, Giacomo Gasparini, Renzo Quintavalle, Giuliano Medeossi, Maurizio D'Angelo, Romano Paduano, Elio Francovig Stampa: La Tipografica Srl Basaldella Editore: Lega Navale Italiana Sezione di Grado via Aquileia 54, Grado Tel: , Fax: sommario ATTIVITÀ DI FINE STAGIONE TROFEO DELLA LAGUNA 2011 CAMBIO DELLA GUARDIA A GRADO: Sergio Mostacci subentra a Francesco Cillo SERATA DI BENEFICENZA CON LA FONDAZIONE LUCHETTA, OTA, D'ANGELO, HROVATIN PULIZIA DI BANCO D ORIO BARCOLINA E... BARCOLANA L'ISOLA D'ORO ALLA BARCOLANA 2011 AL VIA IL VIAGGIO INTORNO AL MONDO DEL VIATRIX NATALE 2011

4

5 Lega Navale Italiana: il perché di un'associazione editoriale In questi ultimi anni si è parlato spesso dello spirito associazionistico della Lega Navale Italiana. Di cosa sia e di come debba essere attuato. Gli articoli 1e2delnostro Statuto rispondono già in parte al quesito, sottolineando che la Lega Navale è un'associazione apolitica, senza scopo di lucro, creata con lo scopo di diffondere, in particolare fra i giovani, lo spirito marinaro, la conoscenza dei problemi marittimi, l'amore per il mare e l'impegno per la tutela dell'ambiente. Principi fondamentali che il nuovo Consiglio Direttivo intende perseguire e far rispettare, migliorando, ad esempio, il Regolamento della sede nautica con un sistema a punti utilizzato, già con ottimi risultati, dalla Sezione di Trieste. Un sistema finalizzato sia all'ottenimento di un posto barca per i Soci in lista d'attesa, sia al mantenimento del posto da parte dei Soci armatori già assegnatari. Niente di nuovo, in effetti, se già la circolare n. 183 emanata dalla Presidenza Nazionale, nell'ormai lontano 1999, decretava che "chi più si impegna, più ha diritto di avere un posto barca nelle basi nautiche". Mancando spesso, purtroppo, la possibilità di soddisfare tutte le aspettative dei Soci, è stato introdotto il criterio della: " rotazione, inteso non come un movimento automatico fine a se stesso, ma come uno strumento funzionale, finalizzato a mantenere la gestione delle basi nautiche sempre perfettamente allineata con i principi statutari. In altri termini di fronte all'esigenza prioritaria di mantenere alla Lega Navale la tradizionale immagine di un organismo volontaristico, operoso, disinteressato, teso a un impegno pedagogico delle attività marinare, specialmente nei riguardi dei giovani, l'accesso all'ormeggio va riservato a quei Soci che maggiormente lo meritano (circ. n. 183 e n. 226). Ecco quindi alcune delle attività nelle quali i Soci della Lega devono maggiormente impegnarsi: concorrere alla pulizia dei litorali e dei fondali; aiutare a svolgere attività didattica e di propaganda per la salvaguardia dell'ecosistema marino, promuovere la sensibilità ambientale in tutte le possibili occasioni, sviluppare iniziative di attività marinaresche sottolineandone le finalità didattiche e formative e l'aspetto sociale. Ribadisce, infatti, la Presidenza che: ogni attività a favore dei giovani svolta dai Soci, volontariamente e a proprie spese, anche con l'uso delle proprie imbarcazioni, è resa possibile ed incoraggiata dalle significative agevolazioni che, in virtù della sua natura di Ente morale preposto a finalità di interesse pubblico, la Lega Navale ottiene e concede ai Soci con l'assegnazione dei posti barca. Da tutto ciò emerge chiaramente cosa la Sezione di Grado, ulteriormente citando le alte finalità che la Lega Navale Italiana si prefigge, vorrebbe non fosse e tantomeno diventasse: una semplice associazione dove ormeggiare la propria imbarcazione in un regime di concessione demaniale a canone agevolato. Il Consiglio Direttivo di Sezione

6 ATTIVITÀ Fiv 555 di traverso di fine stagione Si è chiusa a settembre l'attività della scuola vela LNI che quest'anno ha registrato un aumento di presenze (pari quasi al 10%) non solo giovanili, ma di adulti desiderosi di avvicinarsi a questo splendido sport attraverso le più dinamiche derive. 1 Ottima anche la stagione agonistica: la nostra squadra si è aggiudicata il Trofeo A. Gori sul lago di Cavazzo nonostante un tempo non propriamente estivo, mentre i più inesperti, reduci dai corsi di vela estivi sono giunti secondi al Trofeo delle Scuole di vela svoltosi all'hannibal di Monfalcone il primo week end di settembre. 4 lega navale italiana

7 lega navale italiana 5

8 Data la vicinanza dei Campionati Giovanili Nazionali (quest'anno la località prescelta era Venezia), la LNI di Grado ha deciso di tentare la sorte iscrivendo un equipaggio di giovanissimi al campionato FIV 555 under 16: di là dal risultato, forse neanche tanto convincente (metà classifica su un totale di due prove corse contro le sei previste), la soddisfazione è stata quella di aver creato un gruppetto di atleti affiatati e motivati, pronti a trascorrere il resto della loro vita in barca aiutando Adriano che poi è questo lo scopo della Lega, no? Coinvolgere i più giovani in un'attività che possa appagare oltre una semplice classifica Sicuramente migliore la prova del giovanissimo Giacomo Vidoni, giunto ben 13 assoluto al campionato Primavela e quella di Marco Mazza piazzatosi 32 assoluto alla Barcolina di Trieste. 7 Non solo sport: la LNI di Grado ha ospitato anche quest'anno, un appuntamento divenuto ormai una tradizione, i piccoli profughi del Saharawi che, pranzo a sacco al seguito, si sono imbarcati sui gommoni LNI per una piacevole gita in laguna. Un ringraziamento particolare, infine, al nostro socio Ferdinando Marchioro che, con grande generosità, ha donato il suo gommone alla Lega e a Stefano Taverna che con grande abilità ha sistemato gli optimist della scuola di vela. ttività di fine stagione

9 Foto 1: Skipper della scuola vela al traino Foto 2: Il difficile rito della vestizione Foto 3: Si scruta con preoccupazione il lago Foto 4: E alla fine vittoria! Foto 5: Foto di gruppo contullio Sain per la squadra LNI Grado seconda classificata Foto 6: Barche caricate incastro perfetto! Foto 7: Giacomo Vidoni in allenamento Foto 8: StefanoTaverna alle prese con la levigatrice Foto 9 e 10: i piccoli ospiti del Saharawi alla Lega Foto 11: Renzo Quintavalle, tesoriere, Giacomo Gasparini, vicepresidente, Ferdinando Marchioro insieme al presidente Andrea Rocco 11 attività di fine stagione lega navale italiana 7

10 TROFEO della LAGUNA 2011 Vince LA LEGA NAVALE ITALIANA di GRADO Quattro regate, quattro circoli partecipanti e una media di ben cinquanta concorrenti, questi i numeri vincenti per una combinazione di successo, quella deltrofeo della LAGUNA lega navale italiana Una manifestazione capace di riunire, grazie alla paziente dedizione di sei sportivi appassionati, quelle società nate e cresciute nell'entroterra lagunare come l'a.s.n.a.t., il C.N. Baiana, il Nauti 7 e, ultima arrivata, la Lega Navale Italiana di Grado, giunta seconda nella scorsa edizione e aggiudicatrice del Trofeo Una formula vincente in grado di coinvolgere una cinquantina di equipaggi diversi, per una totale di almeno 200 persone, che tra virate, bordeggi e issate di spinnaker hanno dato vita, durante tutta l'estate, a quattro incontri multicolori dove il vero protagonista è sempre stato l'amore per il mare e per il vento. Il segreto del suo duraturo successo ( l'organizzazione del primo Trofeo risale, infatti, al 1997) deve essere ricercato nella semplicità di una formula che assegna la vittoria al circolo che ha totalizzato più punti lasciando perdere gli elaborati calcoli dei tempi compensati con formule e metodi dagli acronimi spesso sconosciuti IRC, OCR e, lo abbiamo appena scoperto, il calcolo Time on Distance. Dicevamo semplicità innanzitutto, perché non tutti sono regatanti sfegatati spinti dall'agonismo più puro o dalla competizione più accanita, ma spesso sono soci di circoli con barche forse un po' attempate ma comode e sicure ed equipaggi non sempre iper sportivi ma simpatici e disponibili. Unico must seguire le regole per prevenire gli abbordi in mare, togliere l'ancora a prua e spegnere il motore prima della partenza (cosa, questa, abbastanza ovvia). Il resto, se il tempo non fa i capricci, come è successo per la seconda prova prevista per domenica 19 giugno e posticipata a domenica 10 luglio, viene da sé. Accanto alle prove sportive vere e proprie due manifestazioni collaterali: il Vela e Vino, prova di degustazione di vini locali

11 abbinata alla regata Città di Torviscosa organizzata dal Nauti 7 di Aquileia in collaborazione con DOC Aquileia e La Strada del Vino, realizzata grazie al fattivo contributo degli Alpini della Sezione di Aquileia e rallegrata dal Coro Castions di Mure, diretto dalla Prof.A.M. Viciguerra e la visita all'osservatorio astronomico di Farra d'isonzo in occasione della Lui&Lei di domenica 11 settembre, organizzata dall'asnat di Terzo d'aquileia. Una manifestazione, quindi, a tutto tondo che si è conclusa sabato 22 ottobre con le premiazioni del circolo vincitore, la Lega Navale Italiana appunto e degli armatori meglio classificatisi: Tea for two di MarioTell (Nauti 7, classe Hotel), Sogno Blu di Andrea Zuccato (ASNAT, classe Golf), Sami di Francesco Costagli (LNI Grado, classe Foxtrot), Hello di Renato Zago (LNI Grado, classe Echo), Bobo Rosso di Leandro Marcuzzi (CN Baiana, classe Delta), Città di Fiume 2 di Dario Tuchtan (ASNAT, classe Charlie), Anthea di Paolo Rolff (CN Baiana, classe Bravo), Re Artù di Flavio Gagliardi (LNI Grado, classe Alfa).

12 CAMBIO DELLA GUARDIA A GRADO Sergio Mostacci subentra a Francesco Cillo Venerdì 9 settembre sotto un sole accecante quasi ferragostano si è svolta la cerimonia ufficiale del cambio di comandante dell'ufficio Circondariale Marittimo di Grado. Dopo due anni di permanenza a Grado Francesco Cillo, trasferito per meriti alla Capitaneria di Porto di Manfredonia, ha ceduto il posto al trentacinquenne livornese Sergio Mostacci, brillante tenente di vascello. Una cerimonia sobria e di effetto dove, dopo i discorsi d'obbligo, Francesco Cillo, non senza qualche lacrima di sincera commozione, ha consegnato l'ufficio Circondariale nelle mani del nuovo comandante. Testimoni il prefetto di Gorizia, Maria Augusta Marrosu, il comandante della Capitaneria di Porto di Monfalcone, Sandro Nuccio, l'assessore comunale di Lignano, Lanfranco Sette e il sindaco di Grado, Edoardo Maricchio. Cornice all'evento la passeggiata a mare antistante l'edificio del Comune e i reparti schierati dei marinai in servizio alle capitanerie di porto e quelli in congedo dell'anmi. 10 lega navale italiana

13 CHIUSURA DELL'ATTIVITÀ SPORTIVA SOCIALE A vela tra premiazioni, banchetti e tanta beneficenza Grande festa di chiusura stagionale alla LNI di Grado sabato 17 settembre, complice una giornata perfetta dal punto di vista meteorologico. Prossimi al tramonto con una temperatura più che mite, un centinaio di persone si sono diligentemente presentate all'appello rivolto loro dal presidente della LNI di Grado, dott. Andrea Rocco. Soci di tutte le età, atleti ed accompagnatori, istruttori e familiari si sono incontrati nel piazzale antistante la sede della LNI di via Aquileia non solo per festeggiare i migliori risultati sportivi di questa stagione 2011, ma per dare un aiuto concreto a tutti quei bambini che, vittime della guerra, richiedono cure costose e difficili da ottenere nel loro paese di origine. La festa è stata, infatti, l'occasione importante per raccogliere fondi da destinarsi ai meno fortunati. Il Consiglio Direttivo, unitamente al ristoratore della LNI, Max Pandin, organizzatore del rinfresco finale, ha invitato alla manifestazione la Fondazione Luchetta, Ota, D'Angelo, Hrovatin, con la quale già l'anno scorso la LNI aveva trattenuto ottimi rapporti in occasione della Barcolana accogliendo a bordo dello storico trabaccolo L'Isola d'oro i piccoli ospiti della Onlus. Nata nel lontano 1994, alla vigilia della tragedia di Mostar quando gli inviati della RAI Marco Luchetta, Alessandro Ota e Dario D'Angelo furono uccisi da una granata durante la realizzazione di uno speciale sui bambini vittime della guerra nell'ex Jugoslavia, la Onlus ha necessità di continui fondi per poter continuare a gestire le emergenze con la capacità che le è propria.tre uomini divenuti simbolo perché morti facendo scudo, con il proprio corpo, al piccolo Zlatko che stavano intervistando. Parenti, amici e colleghi vollero ricordarli in modo concreto creando, in collaborazione con l'ospedale infantile Burlo Garofolo di Trieste, un centro di prima accoglienza per tutti quei bambini vittime di una guerra che si combatteva a pochi chilometri da noi. Nel 1998 la Fondazione fu intitolata ai tre inviati RAI e a Miran Hrovatin, l'operatore triestino ucciso il 20 marzo 1994 in un agguato in Somalia mentre realizzava, con la giornalista Ilaria Alpi, un reportage. La somma raccolta durante la serata, grazie alla generosità di tutti, è stata donata dalla LNI al dott. Scarpa, intervenuto in rappresentanza della Fondazione. Un eloquente e toccante filmato proiettato su uno schermo gigante ha così spiegato l'attività dei volontari della Onlus impegnati giornalmente ad aiutare famiglie provenienti da tutto il mondo. Infine le premiazioni. Il dott. Romano Paduano, direttore sportivo della LNI, ha menzionato i più meritevoli atleti: dai neofiti, distintisi nella classe optimist in alcune manifestazioni di rilievo regionale come iltrofeo delle Scuole divela del 3 e 4 settembre scorso (dove la LNI digrado si è aggiudicata il secondo posto), ai più esperti come Giacomo Vidoni giunto 13 ai Campionato nazionale Primavela di Venezia, senza tralasciare la partecipazione aicampionati giovanili under 16 con la classe Fiv 555. Congratulazioni anche ai meno giovani per l'ottimo primo posto raggiunto dalle imbarcazioni LNI nel Trofeo della Laguna 2011 e un caloroso saluto a Maurizio Chersin socio e amico della LNI che, insieme alla moglie Vania, è partito per il giro del mondo a vela. A tutti un ricordo: la simpaticissima t-shirt della Fondazione per non dimenticare mai i bambini meno fortunati. lega navale italiana 11

14 conclusa la stagione balneare la lni di grado fa pulizia Sabato 1 ottobre, complice una giornata a dir poco estiva, una quarantina circa di soci e simpatizzanti della Lega Navale Italiana Sezione di Grado ha messo a disposizione il loro mezzi e il loro tempo libero per la pulizia della bellissima spiaggia di Banco d'orio. Meta estiva di tanti residenti locali, ma anche di tanti turisti stranieri, fiore all'occhiello del litorale gradese, l'arenile di Banco d'orio è un angolo di tranquillità lontano dalla folla e dal caos delle più rinomate spiagge. Non solo oasi per bagnanti, ma lido particolarmente apprezzato anche da alcune specie di uccelli che hanno scelto proprio quella stretta lingua di sabbia tra mare e laguna per nidificare. La fine della stagione balneare ha lasciato, infatti, dietro di sé una quantità di rifiuti a dir poco notevole: in tre ore circa sono stati raccolti una quarantina di sacchi formato "condominiale" quasi tutti contenenti bottiglie di plastica (di acqua soprattutto), ma anche una barchetta (o ciò che ne rimaneva) trasportata lì probabilmente da qualche fortunale, lampadine di tutti i tipi, tubi al neon compresi, qualche bottiglia di vetro, un bidone semisommerso dalla sabbia e perciò pericolosissimo per i bagnanti ormai completamente mangiato dalla ruggine e contenente una volta chissà che cosa e tantissimi contenitori di polistirolo, di quelli utilizzati per la vendita del pesce. Con le dovute precauzioni, la quantità di rifiuti è stata trasportata a riva dove il Comune, preventivamente avvisato, aveva posizionato alcuni contenitori per la raccolta differenziata rivelatisi però insufficienti per dimensioni e quantità. Nell'ambito degli scopi istituzionali, la Sezione di Grado della Lega Navale Italiana si attiva affinché la tutela dell'ambiente diventi un dovere primario per tutti. Alla raccolta hanno, infatti, partecipato anche soci di tenera età, atleti della classe optimist accompagnati naturalmente dai genitori: un momento di educazione indispensabile per far maturare nei bambini quella coscienza ambientale e quella sensibilità fondamentale per poter rispettare degnamente il proprio territorio. 12 lega navale italiana

15 BARCOLINA Trieste, 2 ottobre 2011 Una grande festa della vela, finalmente con vincitori La Barcolina di Trieste ha regalato una giornata di Bora e Maestrale leggeri, che hanno permesso di disputare due regate per Optimist e Laser, e completare il programma di quattro prove per i windsurf. Per tutti, in un clima estivo e gioioso, è stata una giornata di grande divertimento in mare e di difficoltà tattiche, visto il vento leggero e ballerino. Sul fronte risultati, è Maria Vittoria Marchesini la regina della Barcolina: la forte atleta della Società velica di Barcola e Grignano non ha perso l'occasione di dominare in casa, e con un quarto, un primo e un sesto posto, ha primeggiato con ampio vantaggio sulla compagna di squadra Ilaria Rochelli, arrivata invece seconda. Terzo posto per la forte atleta slovena Jana Germani (Jadro), mentre, dopo un podio completamente rosa, il primo maschio è sesto e arriva da Bellano: si tratta di Mattia Panigoni che ha ottenuto un terzo, un quarantesimo e un secondo posto. Per quanto riguarda i piccoli Cadetti della classe Optimist, vittoria schiacciante per il gardesano Giodo Gallinaro, della Fraglia vela Riva, che con un secondo e un quarto posto ha spiazzato la concorrenza. Seconda piazza per Alessandro Caldari di Cervia, che ha chiuso quinto e settimo. Terzo posto, a un solo punto di distacco dal secondo, per lo sloveno Nicolò Kravanja di Pirano. Prima femmina, ottava assoluta, è Karin Cescon della Società triestina sport del mare, con un 10.o e un 14.o posto. lega navale italiana 13

16 E BARCOLANA

17 Trieste, 9 ottobre 2011 Barcolana internazionale, Barcolana con tanti imprenditori, Barcolana con Bora, fino a 20 nodi La 43^ edizione della regata di Trieste ha regalato una giornata splendida, con vento teso, che ha impegnato tutti: coloro che correvano per vincere e quanti, ovvero la stragrande maggioranza del 1761 iscritti, volevano essere parte della festa. Esimit Europa 2 di Igor Simcic, con Alberto Bolzan al timone e Jochen Schuemann nel ruolo di skipper ha vinto con un lato di vantaggio sul secondo, Maxi Jena di Mitja Kosmina, che ha dovuto tenere a bada il croato Shining, grande scafo Open tipicamente Adriatico, terzo. Esimit Europa 2 non ha effettuato il record di percorrenza (58'05 contro il tempo del 2010 di 56 13), ma ha stupito e affascinato per la grande precisione di una regata perfetta in ogni sua fase. La Line honour, davanti a piazza dell'unità d'italia, è stata una ovazione con migliaia di persone ad acclamare il vincitore sulle Rive. Dietro, e fino a metà pomeriggio, la grande festa in mare, ricca di agonismo, mani di terzarolo, acqua in boa e pura passione per la vela. A terra, oltre 300mila persone hanno seguito l'evento e preso parte alla grande festa sulle Rive, mentre in mare gli ultimi tagliavano il traguardo con somma soddisfazione. Dietro all'imprendibile, però, è stata una Barcolana tecnica, appassionante, regata vera in tutti i sensi: almeno una ventina di barche che hanno combattuto per i primi posti, senza esclusione di colpi, tra scelte tattiche, manovre, cambi di vele, strategie. La partenza ha premiato chi ha scelto di tagliare la linea verso Miramare o a metà allineamento, mentre chi è partito davanti a Barcola ha sofferto per qualche buco di vento più insistito, e tra i favoriti qualcuno ha impiegato parecchio per divincolarsi dall'abbraccio dell'enorme flotta.

18 L'ISOLA D'ORO alla Barcolana 16 lega navale italiana

19 Anche quest'anno, come ormai è consuetudine, il nostro trabaccolo, L'Isola d'oro, è stato uno dei protagonisti della vita in banchina durante la settimana della Barcolana. Accolto con grande ospitalità dalla LNI di Trieste e dal suo presidente, Paolo Sgubini (improvvisatosi comandante trasferendo L'Isola d'oro dalla banchina della LNI alla banchina del Bacino San Marco), il trabaccolo ha vissuto il week end della regata più affollata del Mediterraneo tra visite di autorità, spettacoli ludici e improvvisi neverini che hanno creato non poche difficoltà a tutti i regatanti ormeggiati nel Bacino San Marco. Venerdì mattina, infatti, un improvviso fortunale ha investito la costa triestina e gradese mettendo in serio pericolo gli ormeggi. A tal proposito un ringraziamento particolare deve essere rivolto al nostro socio, Giuseppe De Caroli, che, con fatica, ha combattuto contro onde, raffiche e pioggia mantenendo il trabaccolo all'ormeggio lontano dai danni che una rottura della catenaria avrebbe potuto provocare. Sabato 8 ottobre, invece, il presidente della Lega Navale nazionale, amm. Franco Paoli, è stato accolto a bordo de L'Isola d'oro insieme al presidente della LNI di Trieste, al Delegato Regionale del Triveneto, Ennio Abate, al nuovo comandante dell'ufficio Circondariale marittimo di Grado, Sergio Mostacci e al presidente della Fondazione Luchetta Hrovatin Ota e d'angelo,enzo Angiolini. Il tempo, non particolarmente favorevole ha costretto il nostro presidente, Andrea Rocco, a salutare gli ospiti all'interno del trabaccolo dove si è subito instaurata, complice la vicinanza forzata, una simpatica intesa. Sabato pomeriggio la Fondazione Tutela Onlus di Trieste ha invece utilizzato la storica imbarcazione come fantasiosa scenografia per lo spettacolo I Pirati del Golfo coinvolgendo bambini di tutte le età in uno spettacolo divertente e spiritoso. lega navale italiana 17

20

21 AL VIA IL VIAGGIO INTORNO AL MONDO del Viatrix Il 21 settembre il Viatrix, di Maurizio e Vania Chersin, ha mollato gli ormeggi dirigendo la prua verso sud. Obiettivo il giro intorno al mondo!

22 Dopo una tranquilla navigazione lungo le ormai note coste croate e un più turbolento trasferimento verso le nostre isole maggiori, il Viatrix, alla fine è approdato in Sardegna rimanendo bloccato lì parecchi giorni a causa di una persistente perturbazione. Ecco il loro diario di bordo. Alla fine la sosta in Sardegna è durata una decina di giorni, dato che il vento favorevole si è fatto desiderare parecchio. Così abbiamo trascorso alcuni giorni tra la bellissima baia di Capo Malfatano e il porto di Sant'Antioco. Quest'ultimo è tutt'altro che turistico, anzi è proprio industriale. L'ultima destinazione sarda è stata Carloforte sull'isola di S. Pietro, una piccola enclave Genovese, dove abbiamo passato una notte ormeggiati a uno sgangheratissimo pontile della LNI, a pagamento pur essendo soci! (sarà per le origini genovesi?). Finalmente il vento dava buono e abbiamo fatto rotta verso le Baleari. Il Golfo del Leone non ha smentito la sua fama. Pur avendo il vento ormai ruotato a grecale forza 6, rimaneva però ancora una bella onda lunga di maestrale sui tre metri che rendeva il mare estremamente confuso. Ci siamo frullati parecchio, raramente siamo stati così contenti di arrivare in porto. 20 lega navale italiana

23 Dalla Sardegna alle Baleari: Palma de Mallorca. Capitale del Mediterraneo della vela. Migliaia di posti barca all'interno di un grande porto ormai completamente dedicato al diporto. La città è bellissima, i siti storici da visitare tanti, il meteo gradevole ed i palmesi gentili e disponibili. Isola di Ibiza. Ci siamo fermati a San Antonio, posto insignificante. Di positivo possiamo dire che abbiamo trascorso qualche giorno in tranquillità prima alla fonda e poi ormeggiati al pontile, dove abbiamo conosciuto un vicino di barca Inglese residente in Spagna che ci ha dato alcuni consigli per la navigazione lungo le coste spagnole. Qui come in vari altri porti delle Baleari ci sono alcuni pontili che vengono gestiti direttamente dalle Autorità Portuali con tariffe molto convenienti e che offrono servizi all'altezza delle ben più care marine della zona. Ci ha sorpreso che i marinai della Capitaneria vengano sul pontile a dare assistenza all'ormeggio... se anche da noi fosse cosi! A San Antonio ogni mezz'ora c'è un autobus per Ibiza. Pur essendo ormai fine ottobre, gli autobus sono ancora strapieni di Britannici in cerca di emozioni alcoliche. La Vila Alta di Ibiza (parte antica all'interno delle mura di cinta) offre una vista spettacolare sul porto. La parte bassa invece racchiude una miriade di locali che in alta stagione costituiscono il centro della movida. Con una navigazione di 60 miglia abbiamo raggiunto la terra ferma. In questa zona i ridossi naturali sono pochi, in compenso si trova riparo nei numerosissimi porti della Costa Blanca. Abbiamo scelto Moraira, ben protetta dai venti sud-occidentali che spirano in questi giorni. Nessuna traccia di un centro storico, negozi e ristoranti globalizzati e complessi residenziali di stile architettonico che sembra ispirarsi alle mensole di scatolame dei supermercati. Comunque il porto è sicuro e ci serve per far passare una giornata di vento contrario e pioggia. lega navale italiana 21

24 Cena di Natale e premiazioni Si avvisano tutti i Soci che domenica 4 dicembre alle ore presso la cantina Ca' Tullio di Aquileia, ci sarà la consueta cena di Natale, occasione questa non solo per scambiarci gli auguri di rito, ma per premiare gli equipaggi distintisi nella regata Grado-Isola- Grado e nel Trofeo della Laguna. Anche quest'anno la nostra Sezione parteciperà alla consueta manifestazione Rassegna dei presepi a Grado con il presepe, opera del nostro Socio e artista, Luciano dal Molin. 22 lega navale italiana

25 Rassegna dei presepi a Grado A un anno dalla scomparsa del nostro Socio Guido Deiuri, il nipote vuole ricordarlo così: Il nostro nonno Guidoprof non è andato via, sta facendo le regate fra le nuvole e il vento è il suo respiro Ci uniamo con affetto alla famiglia lega navale italiana 23

26 cervignano del friuli_largo g. oberdan 2_ progettazione stampati banner intaglio adesivi stampa digitale in/out volantini pieghevoli manifesti locandine immagine coordinata espositori pubblicitari servizi fotografici

27 Ormeggi nelle placide acque del fiume Ausa proprio dietro il cantiere, una vasta area a terra dedicata al rimessaggio capace di ospitare ben 200 imbarcazioni. Bagni, docce, piccola area relax e, cosa importantissima, una rete di collaboratori esterni per servizi aggiuntivi... ecco i numeri di un'azienda che nel luglio scorso si è aggiudicata il titolo di "Impresa del mese". Dove? A Cervignano, nella zona industriale di via Cajù, in posizione strategica perché vicino alle corriere, ai treni e alla nuova viabilità che devierà il traffico automobilistico Palmanova-Grado. CANTIERE NAUTICO S.B. di Simionato Giovanni & C. SAS Via Cajù, Cervignano del Friuli Per informazioni: Tel Fax Cell

28 CANTIERE NAUTICO CON RIMESSAGGIO SCOPERTO E ORMEGGIO OFFERTA ANNO 2011/2012 NOLO INVASO GRATIS PREZZO SPECIALE PER I SOCI DI LEGHE ED ASSOCIAZIONI NAVALI CANTIERE NAUTICO S.B. di Simionato Giovanni & C. SAS Via Cajù, Cervignano del Friuli - Per informazioni: Tel Fax Cell

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 GRAND SOLEIL CUP CALA GALERA 2015 Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 Il Circolo Nautico e della Vela Argentario, in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo,

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA FEDERAZIONE ITALIANA VELA Settore Programmazione Attività Sportiva Nazionale NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA Edizione 2009 (versione n. 15 con variazioni del 25.03)

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Fondazione Teatri delle Dolomiti

Fondazione Teatri delle Dolomiti Fondazione Teatri delle Dolomiti REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE D USO DEL TEATRO COMUNALE DI BELLUNO Il presente Regolamento disciplina le modalità di fruizione del Teatro Comunale da parte di terzi approvato

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 Proponente SUSANNA CENNI DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Pubblicita

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Le spiagge e i banchi sabbiosi della laguna di Marano e Grado

Le spiagge e i banchi sabbiosi della laguna di Marano e Grado DIREZIONE CENTRALE INFRASTRUTTURE, MOBILITÀ, PIANIFICAZIONE TERRITORIALE, LAVORI PUBBLICI, UNIVERSITÀ SERVIZIO TUTELA DEL PAESAGGIO E BIODIVERSITÀ CON LA COLLABORAZIONE DEL SERVIZIO CACCIA E RISORSE ITTICHE

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

S T A T U T O ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. Affiliata FIPSAS - CONI

S T A T U T O ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. Affiliata FIPSAS - CONI S T A T U T O Art. 1 - Al fine di collaborare con g1i Organi preposti alla tutele dell ambiente lagunare, nonché per conservare e razionalizzare le attività sportive che in esso vengono svolte durante

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

ISAF REGULATION 20 CODICE PER LA PUBBLICITÀ

ISAF REGULATION 20 CODICE PER LA PUBBLICITÀ ISAF REGULATION 20 CODICE PER LA PUBBLICITÀ Questo documento deve essere letto congiuntamente all allegato estratto del Regolamento delle attrezzature per lo sport della vela nel quale sono definiti alcuni

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

IL PROGRESSO TECNOLOGICO E L'INTRODUZIONE DEL VAPORE NELL'ESERCIZIO DELLA NAVIGAZIONE.

IL PROGRESSO TECNOLOGICO E L'INTRODUZIONE DEL VAPORE NELL'ESERCIZIO DELLA NAVIGAZIONE. Storia della Navigazione sui Laghi Maggiore, Garda e Como IL PROGRESSO TECNOLOGICO E L'INTRODUZIONE DEL VAPORE NELL'ESERCIZIO DELLA NAVIGAZIONE. La produzione di energia attraverso l'uso del vapore, fu

Dettagli

Concorso La scuola più riciclona

Concorso La scuola più riciclona Il futuro è nella nostra natura Concorso La scuola più riciclona Nell'ambito del Piano dell'offerta Formativa Territoriale (POFT) 2014/2015, il Comune di Bitonto indice il concorso La scuola più riciclona

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015

INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 INFORMAZIONI e REGISTRAZIONE al TrailTrophy Plan de Corones 2015 PROGRAMMA/INFORMAZIONI La prima del TrailTrophy a Plan de Corones: alla fine di luglio la comunità del TrailTrophy si ritrova una seconda

Dettagli

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO

La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO La Convenzione Onu sui diritti dei bambini I DIRITTI DEI BAMBINI NELLA VITA DI OGNI GIORNO Che cos è la Convenzione Onu sui diritti dei bambini? La Convenzione sui diritti dei bambini è un accordo delle

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!!

Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! SEZIONE PROGETTI AVAB Amici del Volo Aeromodellistico di Bovolone Schiumino tutt ala chiamatelo come volete, l importante è divertirsi!!! Di Federico Fracasso In questo articolo spiegherò a grandi passi

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!!

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!! 09/05/2011 e 16/05/2011 Fazzoletto Bandiera con i ragazzi del catechismo!! 12/05/2011 Uscita al mercato Paesano.. 18/04/2011 CINOTERAPIA!! 08/05/2011 FESTA DELLA MAMMA 03/04/2011 Canti e Balli con Rinaldo

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - Direzione Generale Ufficio III Coordinamento Regionale del Servizio di Educazione Motoria Fisica e

Dettagli