FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE"

Transcript

1 FRONTESPIZIO DETERMINAZIONE AOO: REGISTRO: NUMERO: DATA: OGGETTO: ASL_BO Determinazione /05/ :06 DETERMINA A CONTRARRE PER INDIZIONE DI TRE PROCEDURE APERTE SOTTOSCRITTO DIGITALMENTE DA: Rosanna Campa DIRETTORE DI: UO Servizio Acquisti Metropolitano (SC) CLASSIFICAZIONI: [ ] DESTINATARI: Collegio sindacale UO Servizio Acquisti Metropolitano (SC) DOCUMENTI: File Firmato digitalmente da Hash DETE _2018_determina_firmata.pdf Campa Rosanna 8D233F1EED63AECD87B6A063A CA796DF2CF6665CDADF8D3554C88CDF 7 L'originale del presente documento, redatto in formato elettronico e firmato digitalmente e' conservato a cura dell'ente produttore secondo normativa vigente. Ai sensi dell'art. 3bis c4-bis Dlgs 82/2005 e s.m.i., in assenza del domicilio digitale le amministrazioni possono predisporre le comunicazioni ai cittadini come documenti informatici sottoscritti con firma digitale o firma elettronica avanzata ed inviare ai cittadini stessi copia analogica di tali documenti sottoscritti con firma autografa sostituita a mezzo stampa predisposta secondo le disposizioni di cui all'articolo 3 del Dlgs 39/1993.

2 UO Servizio Acquisti Metropolitano (SC) DETERMINAZIONE OGGETTO: DETERMINA A CONTRARRE PER INDIZIONE DI TRE PROCEDURE APERTE IL DIRETTORE Vista la deliberazione n.52 del con la quale il Direttore Generale dell Azienda USL di Bologna definisce le deleghe per l adozione di atti amministrativi da parte dei Dirigenti Responsabili di alcune delle articolazioni organizzative del Dipartimento Amministrativo, fra cui l UO Servizio Acquisti Metropolitano; Vista altresì la delibera n.115 del 13/06/2011 di unificazione di servizi amministrativi in ambito metropolitano con la conseguente istituzione del Servizio Acquisti Metropolitano, nonchè le delibere n.146/2011, n.108/2013 e n. 162/2013 con le quali, tra l'altro, sono stati individuati gli atti delegati per il Servizio suddetto; Premesso che le strutture, le funzioni e le attività assistenziali del servizio sanitario regionale, assicurano la tutela della salute come diritto fondamentale della persona ed interesse della collettività e che la Regione Emilia Romagna attraverso le Aziende Sanitarie assicura livelli essenziali ed uniformi di assistenza; Premesso altresì che: - questa Azienda, con determinazioni n.2343 del 11/12/2014 e n.2428 del 19/12/2014, ha provveduto ad aderire, per le proprie esigenze e per quelle dell Azienda USL di Imola, alla convenzione stipulata dall Agenzia regionale Intercent-ER Servizio per la realizzazione progettuale, operativa e valutativa dei percorsi di supporto all impiego IPS (Individual Placement and Support), con contratti in scadenza il 24/11/2018; - l'agenzia Intercent-ER ha reso noto che non rientra più nella propria programmazione la procedura suddetta; - conseguentemente, il Dipartimento di Salute Mentale dell AUSLBO, delegato dai DSM delle Aziende sanitarie dell AVEC, AVEN e Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna anch essi con contratti di prossima scadenza, ha richiesto a questo Servizio di provvedere all espletamento di una procedura di gara, per il mantenimento del servizio sopra descritto e cioè:

3 1) n. 1 procedura di gara, con capofila l Azienda USL di Bologna, per l acquisizione di un servizio per la realizzazione progettuale, operativa e valutativa dei percorsi di supporto all impiego IPS (Individual Placement and Support) per le Aziende Sanitarie dell AVEC, AVEN e Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna; Viste infine le richieste delle Unità Operative competenti di alcune Aziende dell Area Vasta Emilia Centrale, in considerazione della prossima scadenza dei contratti in essere, precisamente: 2) fornitura in service di sistemi motorizzati e relativo materiale d uso per le attività di neurochirurgia, neurochirurgia pediatrica e maxillo facciale per le esigenze dell'ausl di Bologna; 3) la conclusione di un accordo quadro per la fornitura di endoprotesi e di endoprotesi custom made per le patologie dell aorta addominale e toracica per l Ausl di Bologna e le Aziende Ospedaliero Universitarie di Bologna e Ferrara; Visto l articolo 32 (fasi delle procedure di affidamento), comma 2, del D.lgs 18 aprile 2016, n.50, il quale dispone che prima dell avvio delle procedure di affidamento dei contratti pubblici, le amministrazioni aggiudicatrici decretano o determinano di contrarre, in conformità ai propri ordinamenti, individuando gli elementi essenziali del contratto e i criteri di selezione degli operatori economici e delle offerte ; Preso atto che gli acquisti di cui sopra sono stati rispettivamente previsti: gara 1): nella delibera n. 106 del del Direttore Generale dell Azienda USL di Bologna: Presa d atto della determinazione della Direzione Generale cura della persona salute e welfare Regione Emilia Romagna nr.3912 del recante Recepimento Masterplan ; gara 2): nella delibera dell AUSL di Bologna n. 157 del 27/06/2016 con la quali si approva la programmazione acquisti per gli anni e si prende atto della Determinazione della Direzione Generale Cura alla persona, Salute e Welfare della R.E.R. n del con la quale è stato recepito il Masterplan ; gara 3): nella delibera n. 106 del del Direttore Generale dell Azienda USL di Bologna: Presa d atto della determinazione della Direzione Generale cura della persona salute e welfare Regione Emilia Romagna nr.3912 del recante Recepimento Masterplan e nella delibera n. 81 del del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliero Universitaria di Bologna: Presa d atto della determinazione della Direzione Generale cura della persona salute e welfare Regione Emilia Romagna nr.3912 del recante Recepimento Masterplan ; Accertato che alla data odierna, per i beni sopra indicati, non risultano attive convenzioni presso il soggetto aggregatore della Regione Emilia Romagna: Agenzia Regionale Intercent-ER, né presso Consip SpA; Precisato che:

4 - i beni/servizio, oggetto delle procedure di gara di cui ai punti 1), 2) e 3), non rientrano tra le categorie merceologiche del settore sanitario come individuate dal D.P.C.M. 24 dicembre 2015, di cui all art.9 comma 3 del D.L. 66/2014 e s.m.i. e relativi indirizzi applicativi, e che i CIG relativi sono: gara 1) lotto unico A gara 2) lotto 1) lotto 2) C3 gara 3): lotto 1) AD lotto 2) E0A lotto 3) lotto 4) B3F lotto 5) lotto 6) CC2 lotto 7) D8 lotto 8) E16 lotto 9) D lotto 10) A78 lotto 11) lotto 12) E lotto 13) A26 lotto 14) FEB; Ritenuto quindi di indire, per quanto sopra individuato ed esposto, ai sensi del D.Lgs. 50/2016: 1. Procedura Aperta per l acquisizione di un servizio per la realizzazione progettuale, operativa e valutativa dei percorsi di supporto all impiego IPS (Individual Placement and Support) per le Aziende Sanitarie dell AVEC, AVEN e Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna, lotto unico, triennale eventualmente rinnovabile di due ulteriori anni, per un importo massimo complessivo triennale di ,94 IVA esclusa, da aggiudicarsi ai sensi dell art.95 del D.Lgs.50/2016, a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa; 2. Procedura Aperta per la fornitura in service, divisa in lotti, di sistemi motorizzati e relativo materiale d uso per le attività di neurochirurgia, neurochirurgia pediatrica e maxillo facciale per le esigenze dell'ausl di Bologna, per un periodo di 2 anni eventualmente rinnovabile di ulteriori 2 anni, importo massimo complessivo biennale di ,00 IVA esclusa, da aggiudicarsi ai sensi dell art. 95 del succitato decreto a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa; 3. Procedura Aperta per la conclusione di un accordo quadro per la fornitura di endoprotesi e di endoprotesi custom made per le patologie dell aorta addominale e toracica per l Ausl di Bologna e le Aziende Ospedaliero Universitarie di Bologna e Ferrara, per un periodo di 4 anni, importo complessivo quadriennale di ,00 IVA, esclusa, da aggiudicarsi ai sensi dell art 95 del D.lgs 50/2016, a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa per le gare 1), 2) e per i lotti nn.1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 della gara 3), invece secondo il criterio del minor prezzo per i lotti nn. 10,11,12,13,14;

5 Rilevato che: - per la gara 1), non è stata prevista la suddivisione in lotti, poiché viene richiesto un team unitario in ambito regionale, che abbia lo stesso livello di specializzazione e formazione, in grado di valutare in maniera uniforme gli esiti del progetto e relativo livello qualitativo del servizio oggetto di gara; - per la gara 3) il ricorso all aggiudicazione al prezzo più basso per i lotti sopra richiamati è giustificato, ai sensi dell art. 95 comma 4 lett. c) del citato D.lgs 50/2016, in quanto trattasi di prodotti le cui condizioni sono definite dal mercato; Atteso che le suddette procedure, ai sensi dell art. 58 del D.lgs. 18 aprile 2016 n.50 sono interamente svolte attraverso la piattaforma telematica di negoziazione accessibile dal sito Accertato che i contratti relativi alle tre gare, a pena di nullità, saranno stipulati con modalità elettronica, secondo quanto previsto all art.32 del D.lgs 50/2016; Visti i bandi di gara e il relativo estratto predisposti dal Servizio Acquisti Metropolitano inerenti le procedure di cui alla presente determina; Preso atto che i bandi di gara e il relativo estratto saranno pubblicizzati, ai sensi degli artt. 72 e 73 del Codice Appalti e nei termini dallo stesso previsti, sulla Gazzetta Ufficiale dell UE, sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e per estratto su due quotidiani a carattere nazionale e su due quotidiani con particolare diffusione locale nel luogo dove si eseguiranno i contratti; Dato atto che il Responsabile Unico del Procedimento per le suddette gare è la Dott.ssa Rosanna Campa, direttore dell UOC Servizio Acquisti Metropolitano, mentre i Direttori Esecutivi saranno successivamente individuati; Ravvisata l opportunità e la necessità di approvare i Capitolati Speciali e i Disciplinari di gara agli atti di questo Servizio; Visto l art. 77 del D.lgs 50/2016 che stabilisce che la nomina dei commissari e la costituzione della commissione giudicatrice abbia luogo dopo la scadenza del termine fissato per la presentazione delle offerte; Preventivata una spesa complessiva per la pubblicazione pari a 7.393,42 IVA inclusa, da corrispondere: quanto a 4.893,42 alla Ditta Nouvelle srl di Minerbio (BO), per gli estratti sui quotidiani quanto a 2.500,00 alla Ditta Vivenda srl di Roma, per la Gazzetta Ufficiale R.I. di cui a determinazioni nn. 1189/2017 e 2060/2017, e tale somma sarà contabilizzata al Conto Economico F.P. 2 Pubblicità ed inserzioni Centro di Costo del Bilancio di previsione 2018;

6 Richiamato l art.5 del Decreto 2 dicembre 2016 del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che prevede il rimborso alla stazione appaltante, da parte dell aggiudicatario, delle spese di pubblicazione obbligatoria degli avvisi e dei bandi di gara alla Stazione Appaltante che, per le procedure di cui alla presente indizione ammontano a presunti 7.393,42; Determina Per quanto premesso in narrativa, quale parte integrante e sostanziale nonché motivazione del dispositivo del presente atto: -di autorizzare, pertanto, ai sensi del D.Lgs.50/2016, l indizione delle seguenti tre procedure di gara: gara 1) Procedura Aperta per l acquisizione di un servizio per la realizzazione progettuale, operativa e valutativa dei percorsi di supporto all impiego IPS (Individual Placement and Support) per le Aziende Sanitarie dell AVEC, AVEN e Azienda Unità Sanitaria Locale della Romagna, lotto unico, triennale eventualmente rinnovabile di due ulteriori anni, per un importo massimo complessivo triennale di ,94 IVA esclusa, gara 2) Procedura Aperta per la fornitura in service, divisa in lotti, di sistemi motorizzati e relativo materiale d uso per le attività di neurochirurgia, neurochirurgia pediatrica e maxillo facciale per le esigenze dell'ausl di Bologna, per un periodo di 2 anni eventualmente rinnovabile di ulteriori 2 anni, importo massimo complessivo biennale di ,00 IVA esclusa gara 3) Procedura Aperta per la conclusione di un accordo quadro per la fornitura di endoprotesi e di endoprotesi custom made per le patologie dell aorta addominale e toracica per l Ausl di Bologna e le Aziende Ospedaliero Universitarie di Bologna e Ferrara, per un periodo di 4 anni, importo complessivo quadriennale di ,00 IVA, esclusa, da aggiudicarsi ai sensi dell art 95 del D.lgs 50/2016, a favore dell offerta economicamente più vantaggiosa per le gare 1), 2) e per i lotti nn.1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 della gara 3), invece secondo il criterio del minor prezzo per i lotti nn. 10,11,12,13,14; -di approvare i bandi di gara e relativo estratto, agli atti di questo Servizio; -di approvare i Capitolati Speciali e i Disciplinari di gara agli atti di questo Servizio; -di dare atto che, con successivi provvedimenti, si procederà ai sensi dell art. 77 del D.lgs 50/2016, alla nomina delle commissioni giudicatrici per le gare di cui al presente atto; -di procedere alla pubblicazione dei bandi di gara e relativo estratto, ai sensi degli artt. 72 e 73 del D.Lgs.50/2016;

7 -di dare atto che la spesa complessiva presunta relativa alla pubblicazione dei bandi di 7.393,42 IVA inclusa, di cui a determinazioni nn. 1189/2017 e 2060/2017, risulta ripartita nel seguente modo: Pubblicazione Spesa IVA Inclusa G.U.R.I. importo presunto corrispondere alla Ditta Vivenda srl di Roma 2.500,00 (comprensivo del diritto fisso e marche da bollo), da Giornali: importo da corrispondere alla Ditta Nouvelle srl di Minerbio (BO) 4.893,42 suddiviso in: LA STAMPA 915,00 AVVENIRE 512,40 RESTO DEL CARLINO - ed. Bologna ,52 REPUBBLICA ,50; -di dare atto che la spesa complessiva presunta di 7.393,42 IVA inclusa per le spese di pubblicazione, sarà prevista nel Bilancio di Previsione 2018 Area Sanitaria e verrà contabilizzata al Conto Economico Pubblicità ed inserzioni Fattore Produttivo 2, del Bilancio d Esercizio 2018, Centro di Costo , di cui a determinazioni nn. 1189/2017 e 2060/2017, CIG per Nouvelle: CIG per Vivenda: A; -di dare mandato al Servizio Unico Metropolitano Contabilità e Finanza di provvedere al pagamento delle fatture relative alle spese effettivamente sostenute, effettuati gli opportuni controlli dagli Uffici competenti nonché a chiedere il rimborso per presunti 7.393,42 nei confronti degli aggiudicatari per le spese di pubblicità obbligatorie; -di dare atto che la presente determina a contrarre sarà pubblicata sul profilo di committente dell Azienda USL di Bologna, ai sensi dell art.29 del D.lgs 50/2016; -di dare atto che la presente determinazione sarà pubblicata all'albo Informatico consultabile sul sito istituzionale dell'azienda USL di Bologna. Responsabile del procedimento ai sensi della L. 241/90: Nicoletta Stoppazzola

8 Firmato digitalmente da: Rosanna Campa