STATUTO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA CULTURALE AMBIENTALE COSTITUZIONE - SEDI DURATA SCOPI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STATUTO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA CULTURALE AMBIENTALE COSTITUZIONE - SEDI DURATA SCOPI"

Transcript

1 STATUTO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA CULTURALE AMBIENTALE COSTITUZIONE - SEDI DURATA SCOPI 1 ) COSTITUZIONE E SEDE: E cstituita l ASSOCIAZIONE TEGLIESE PRATI DELLE PARS PER LA TUTELA DELL AMBIENTE E AMATORI CANI DA FERMA cn sede a Tegli Venet in via Vila. 2, essa è retta dal presente Statut e dalle nrme di legge in materia cn particlare riferiment al D.Lgs 4/12/1997 n.469 pubblicat sulla G.U. n. 1/L del 02/01/ ) CARATTERISTICHE DELL ASSOCIAZIONE: L Assciazine ha carattere vlntari e nn ha scp di lucr ed è apartitica e aplitica. I Sci sn tenuti ad un cmprtament crrett sia nelle relazini interne cn gli altri Sci che cn i terzi nnché nell accettazine delle nrme del presente Statut. L Assciazine ptrà partecipare quale sci ad altri Circli e/ Assciazini aventi scpi analghi nnché partecipare ad Enti cn scpi sciali e umanitari. 3) DURATA DELL ASSOCIAZIONE: La durata dell Assciazine è illimitata 4) SCOPI DELL'ASSOCIAZIONE: L'Assciazine ha quale scp, senza fini di lucr, l svlgiment di gni attività rivlta alla tutela e valrizzazine della natura e dell'ambiente. Prmuve e prpaganda il sens civic di gni cittadin al rispett dell'ambiente, della flra e della fauna lcale ed incentiva gli stessi a svlgere pera di persuasine press Autrità ed Enti pubblici, Enti privati e persne fisiche a destinare delle zne ad aree per il recuper ambientale ed utilizz a scpi sciali, ricreativi culturali, sprtivi e del temp liber. Prmuve attività culturali per favrire la cnscenza dell ambiente, della flra, della fauna autctna di vari territri favrend gni iniziativa atta a recuperare e ripristinare tali aree cme esistevan nel diciannvesim secl. Prmuve l'interesse press la pplazine e gli Enti lcali per attrezzare, curare, miglirare dette aree mediante l'appsizine di attrezzature per il temp liber, lavri di giardinaggi, piantumazine di nuve piante, il lanci di uccelli e selvaggina per il ripplament. A tale scp ptrà accettare incarichi dagli. Enti interessati e percepire cntributi in cnt spese. L assciazine si prpne inltre di favrire la creazine e la gestine diretta in cllabrazine cn Enti, Cnsrzi, Cmuni, Prvince Regini di parchi nuclei di parc da destinare anche a centri di svag e del temp liber a carattere sciale e pplare cn finalità di educazine all sprt cinfil. Favrire e incentivare gruppi di lavr persne single che vrrann cntribuire senza fini speculativi alla creazine di strutture ricreative all intern di detti parchi pervenute all Assciazine in prprietà, affitt, in gestine; l access ai parchi attrezzati è liber a tutti e l utilizz delle attrezzature sarà reglamentat da nrme specifiche. Svlgere attività rivlte al miglirament ed utilizz del cane da ferma nell ambit sprtiv venatri.

2 Organizza prve cintecniche, mstre, cnferenze e dibattiti, anche in cllabrazine cn Enti e Assciazini interessati a tali iniziative. Prmuve iniziative specifiche all scp di sensibilizzare i cittadini vers la più alta cnscenza della cinlgia, avvalendsi dei mezzi più idnei agevlerà l addestrament del cane in zne ampie e adeguate, nel rispett delle leggi e dell ambiente. 5) SOCI: REQUISITI DEI SOCI: Pssn essere Sci dell Assciazine persne fisiche, italiane straniere, residenti in Italia di sentimenti e cmprtamenti demcratici e di buna mralità, in numer illimitat. Ptrann inltre essere Sci,Enti Pubblici Privati ed Assciazini aventi finalità e scpi sciali analghi similari. Nell Assciazine si distingun in: Sci Onrari, Sci Fndatri, Sci Sstenitri, Sci Effettivi. SOCI ONORARI: La qualifica di Sci Onrari può essere cnferita a quelle persne eminenti cui l Assciazine crede cnveniente tributare tale maggi. I Sci Onrari sn esenti dal pagament di qualsiasi cntribut, nn hann vt deliberativ nelle Assemblee e nn pssn essere eletti nelle cariche sciali. SOCI FONDATORI: I Sci Fndatri sn quelli che hann fndat la presente Assciazine e che risultan dall Elenc Generale dei Sci. SOCI SOSTENITORI: Sn Sci Sstenitri clr che annualmente crrispndn vlntariamente ltre alla quta assciativa un cntribut ad persnam di imprt superire ad almen tre vlte la quta stessa d eventuali cntributi strardinari richiesti dall Assemblea. La qualifica di Sci Sstenitre risulterà nell Elenc Generale dei Sci. SOCI EFFETTIVI: Per essere ammess a Sci Effettiv bisgna presentare dmanda al Cnsigli Direttiv e versare la quta di iscrizine all att della presentazine della dmanda. Sull ammissine a Sci delibera il Cnsigli Direttiv cn la maggiranza di almen il 50% più un dei cmpnenti. Le decisini del Cnsigli Direttiv sn inappellabili e nn necessitan di mtivazine. L appartenenza all Assciazine ha carattere liber e vlntari, ma impegna gli aderenti al rispett delle risluzini prese dai sui Organi rappresentativi secnd le cmpetenze statuarie. La qualifica di Sci può venire men per i seguenti mtivi: per dimissini: da cmunicarsi per iscritt almen tre mesi prima della fine dell ann slare. per decadenza e ciè per la perdita di qualcun dei requisiti in base i quali è avvenuta l ammissine. cn delibera di esclusine del Cnsigli Direttiv per accertati mtivi di incmpatibilità, per aver cntravvenut alle nrme ed agli bblighi del presente Statut per altri mtivi che cmprtan indegnità; a tale scp il Cnsigli Direttiv entr il prim mese di gni ann prvvede alla revisine della lista dei Sci, per ritardat pagament dei cntributi.

3 6) QUOTA D ISCRIZIONE La quta d iscrizine sarà deliberata di ann in ann dal Cnsigli Direttiv. 7) ORGANI DELL ASSOCIAZIONE: Organi dell Assciazine sn: Assemblea Il Cnsigli Direttiv Il Presidente Il Cllegi dei Revisri dei Cnti 8) ASSEMBLEA PARTECIPAZIONE ALL ASSEMBLEA: L Assemblea dei Sci è l Organ Svran dell Assciazine ed è cstituita da tutti i Sci iscritti in regla cn il pagament della quta assciativa. Hann diritt a partecipare all Assemblea sia rdinaria che strardinaria tutti i Sci Onrari, Fndatri nnché i Sci Effettivi. I Sci aventi diritt al vt sn ammessi all Assemblea dall accettazine della dmanda avvenuta prima dell svlgiment dell Assemblea abbian cmpiut il 18^ ann d età, e sian in regla cn il pagament della quta assciativa per l ann in crs alla data dell assemblea. L Assemblea viene cnvcata in via rdinaria almen una vlta all ann entr il 30 aprile per l apprvazine del bilanci dell ann precedente, per l eventuale rinnv delle cariche sciali e per presentare il bilanci preventiv dell ann in crs. L Assemblea inltre può essere cnvcata tant in sede rdinaria che in sede strardinaria: a) per decisine del Cnsigli Direttiv; b) su richiesta indirizzata al Presidente del Cnsigli Direttiv da almen un terz dei Sci Fndatri, Sstenitri Effettivi nel lr insieme. CONVOCAZIONE DELLE ASSEMBLEE Le Assemblee rdinarie e strardinarie sn cnvcate cn preavvis di almen 8 (tt) girni mediante invit a tutti i Sci a cura della Presidenza del Cnsigli Direttiv; in casi d urgenza il termine di preavvis può essere ridtt a girni 3 (tre). COSTITUZIONE E DELIBERAZIONI DELL ASSEMBLEA L Assemblea in sede rdinaria è reglarmente cstituita in prima cnvcazine cn la presenza di almen la metà più un dei Sci aventi diritt al vt. L Assemblea rdinaria di secnda cnvcazine delibera validamente se il numer dei Sci intervenuti supera il 10% di tutti i Sci aventi diritt al vt. Nelle Assemblee sia Ordinarie che Strardinarie è ammess l intervent per delega da cnferirsi per iscritt esclusivamente ad altr Sci. E vietat il cumul delle deleghe in numer superire a due e nn sn ammessi vti per crrispndenza. L Assemblea è presieduta dal Presidente del Cnsigli Direttiv, in cas di sua assenza, da altr cmpnente del Cnsigli Direttiv e, in mancanza da altra persna nminata dall Assemblea. Il Presidente del Cnsigli Direttiv ha inltre facltà quand l ritiene pprtun, di chiamare un Ntai per redigere il Verbale dell Assemblea fungend questi da segretari. Le deliberazini

4 prese a maggiranza sn vinclanti anche per la minranza, salv il diritt di recess dei singli Sci. FORMA DI VOTAZIONE DELL ASSEMBLEA L Assemblea vta nrmalmente per alzata di man; su decisine del Presidente e per argmenti di particlare imprtanza la vtazine può essere effettuata a scrutini segret. Il Presidente inltre in quest cas può scegliere due scrutatri fra i presenti. COMPITI DELL ASSEMBLEA All Assemblea spettan i seguenti cmpiti: In sede Ordinaria: a) discutere e deliberare sui bilanci cnsuntivi e sulle relazini del Cnsigli Direttiv b) fissare su prpsta del Cnsigli Direttiv le qute di ammissine ed i cntributi assciativi nnché la penale per i ritardati pagamenti; c) deliberare sulle direttive d rdine generale dell Assciazine sull attività da essa svlta e da svlgere nei vari settri di sua cmpetenza; d) deliberare su gni altr argment di carattere rdinari sttpst alla sua apprvazine dal Cnsigli Direttiv; In sede Strardinaria: a) deliberare sull scigliment dell Assciazine; b) deliberare sulle prpste di mdifica dell statut; c) deliberare sul trasferiment della Sede dell Assciazine; d) deliberare su gni latr argment di carattere strardinari sttpst alla sua apprvazine dal Cnsigli Direttiv; 9) CONSIGLIO DIRETTIVO Cmpiti del Cnsigli Direttiv: Il Cnsigli Direttiv ha l amministrazine rdinaria e strardinaria dell Assciazine. Il Cnsigli Direttiv è cmpst da 5 (cinque) membri nminati per la prima vlta nell att cstitutiv dai Sci Fndatri e successivamente dall Assemblea. L Assemblea determina la durata in carica del Cnsigli Direttiv che nn ptrà essere cmunque inferire ad anni tre. I membri del Cnsigli Direttiv sn rieleggibili. Il Cnsigli Direttiv elegge tra i sui membri un Presidente che rappresenta legalmente l Assciazine di frnte a terzi e in giudizi nnché davanti a tutte le Autrità Amministrative e giudiziarie e ha l us della firma sciale; nmina anche un Vice Presidente, un Segretari ed il Tesriere Cassiere. Il Presidente del Cnsigli Direttiv può cnferire sia ai Sci che a terzi prcure speciali ad negtia per determinati atti categrie di atti. Il Presidente svrintende in particlare all attuazine delle deliberazini dell Assemblea e del Cnsigli Direttiv. Il Presidente dura in carica per l stess perid del Cnsigli Direttiv ed è rieleggibile. In cas di dimissini di

5 impediment grave, giudicat dal Cnsigli Direttiv, il Cnsigli stess prvvede ad eleggere un Presidente sin alla successiva Assemblea Ordinaria. Questi, se cptat dall Assemblea durerà in carica fin al rinnv del Cnsigli Direttiv. Il Cnsigli Direttiv si riunisce sempre in unica cnvcazine pssibilmente gni mese e cmunque gni qualvlta il Presidente l ritenga necessari quand l richiedan tre cmpnenti del Cnsigli stess. Le sedute e le deliberazini del Cnsigli Direttiv sn fatte cnstare da prcess verbale sttscritt dal Presidente e dal Segretari. I Cnsiglieri ed il Segretari sn tenuti a mantenere la massima riservatezza sulle decisini del Cnsigli Direttiv. Sltant il Cnsigli Direttiv cn specifica delibera ha facltà di rendere nte quelle delibere per le quali sia pprtun e cnveniente dare pubblicità. 10) TESORIERE COMPITI DEL TESORIERE: Il Cnsigli Direttiv incaricherà un prpri membr di curare materialmente la gestine ecnmica dell Assciazine stessa in ssequi a nrme perative che l stess Cnsigli Direttiv può emanare cn salvezza di pteri e dveri statuari che gli cmpetn. 11) COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI COMPITI DEI REVISORI DEI CONTI: Ai Revisri dei Cnti spetta nelle frme e nei limiti d us il cntrll sulla gestine amministrativa dell Assciazine. Essi dvrann redigere la lr relazine all Assemblea relativamente ai bilanci cnsuntivi e preventivi predispsti dal Cnsigli Direttiv. I membri del Cllegi dei Revisri dei Cnti vengn nminati per la prima vlta in numer di cinque (tre effettivi e due supplenti) nell att cstitutiv e successivamente sn nminati dall Assemblea. I membri del Cllegi dei Revisri duran in carica un ann, sn rieleggibili e ptrann essere scelti in tutt in parte tra persne estranee all assciazine, avut riguard delle lr cmpetenze. 12) FINANZE E PATRIMONIO ENTRATE DELL ASSOCIAZIONE Le entrate dell Assciazine sn cstituite: dalla quta di iscrizine da versarsi all att della presentazine della dmanda di iscrizine in qualità di Sci dell Assciazine; dai cntributi annui rdinari da stabilirsi annualmente dall Assemblea rdinaria su prpsta del Cnsigli Direttiv; dalle qute dei Sci Sstenitri; da eventuali cntributi strardinari deliberati dall Assemblea in relazine e particlari iniziative che richiedan dispnibilità eccedenti quelle del bilanci rdinari; da versamenti vlntari degli assciati; da cnvenzini, dnazini, liberalità e lasciti di terzi assciati, cntribuzini vlntarie ed elargizini strardinarie;

6 rendite del prpri patrimni. I cntributi rdinari devn essere pagati entr il 30 marz di gni ann. DURATA DEL PERIODO DI CONTRIBUZIONE I cntributi rdinari sn dvuti per l ann slare in crs qualunque sia il mment dell avvenuta iscrizine da parte dei nuvi Sci. Il Sci dimissinari che cmunque cessa di far parte dell Assciazine è tenut al pagament del cntribut sciale per tutt l ann slare in crs. DIRITTI DEL SOCIO AL PATRIMONIO SOCIALE Il Sci che cessi per qualsiasi mtiv di far parte dell Assciazine perde gni diritt al patrimni sciale. 13) ESERCIZI SOCIALI L esercizi sciale inizia il 1 gennai e termina il 31 dicembre di gni ann. L Amministrazine e la tenuta della cntabilità dell Assciazine sn affidate al Tesriere secnd le direttive del Presidente del Cnsigli Direttiv e del Presidente del Cllegi dei Revisri dei Cnti. 14) NORME FISCALI In attuazine della Legge 23/12/1996 n. 662 art. 3 cmmi e del relativ decret di attuazine apprvat dal Cnsigli dei Ministri il 14/11/1997: a) è fatt diviet di distribuire, anche in md indirett, utile avanzi di gestine nnché fndi, riserve capitale durante la vita dell assciazine, salv che la destinazine la distribuzine nn sian impste dalla Legge. b) è fatt bblig di devlvere il patrimni dell ente, in cas di su scigliment per qualunque causa, ad altra assciazine cn finalità analghe a fini di pubblica utilità di beneficenza, sentit l rganism di cntrll di cui all art. 3 cmma 190,della Legge 23/12/1996 n.662 e salv diversa destinazine impsta dalla Legge. c) il rapprt assciativ ha carattere permanente e deve essere prtes al raggiungiment dell scp sciale mediante la partecipazine attiva di tutti i Sci. I Sci in regla cn il pagament della quta assciativa hann diritt ad esprimere il lr vt cn le mdalità del presente statut. Gli Enti e le Assciazini, Sci, hann diritt ad un sl vt e l stess viene espress dal lr rappresentante presente all Assemblea. I Sci per aver diritt al vt devn aver cmpiut il 18^ ann di età. d) è bbligatri per il Cnsigli Direttiv redigere il Bilanci e il Cnt ecnmic e prtarl all apprvazine dell Assemblea gni ann cn le mdalità previste nel presente Statut. e) gni Sci ptrà esprimere un sl vt qualunque sia il valre della quta il numer delle azini pssedute. Gli rgani amministrativi sn eletti per libera scelta dei sci. f) La quta assciativa il cntribut assciativ nn è trasmissibile tra i Sci ad eccezine dei trasferimenti a causa di mrte. Detti cntributi qute nn ptrann essere rivalutati per nessun mtiv.

7 15) MODIFICHE STATUTARIE Il presente Statut ptrà essere mdificat integrat in qualsiasi mment purché le varianti, le aggiunte le mdifiche sian sttpste ed apprvate a maggiranza semplice dell Assemblea dei sci appsitamente cnvcata. 16) SCIOGLIMENTO E LIQUIDAZIONE In cas di scigliment dell Assciazine l Assemblea designerà un più liquidatri determinandne i pteri. Il nett risultante dalla liquidazine sarà devlut secnd indicazini dell Assemblea dei liquidatri a scpi di beneficenza di pubblica utilità, tenut cnt dei limiti impsti dalla Legge e dal presente Statut. 17) REGOLAMENTO INTERNO Particlari nrme di funzinament e di esecuzine de presente Statut ptrann essere eventualmente dispste cn reglament intern da elabrarsi a cura del Cnsigli Direttiv. 18) RINVIO Per tutt nn è previst dal presente Statut si fa rinvi alle nrme di Legge ed ai principi generali dell rdinament giuridic italian

STATUTO. Art. 1 - Denominazione Sede Durata

STATUTO. Art. 1 - Denominazione Sede Durata STATUTO Art. 1 - Denminazine Sede Durata E cstituita un rganizzazine di vlntariat denminata Assciazine AMICI di TOTO, cn sede a Cllred di Mnte Alban in via Ipplit Niev n. 17 in prvincia di Udine. L assciazine

Dettagli

Statuti. Croce Rossa Svizzera, Sezione del Sottoceneri

Statuti. Croce Rossa Svizzera, Sezione del Sottoceneri Statuti Crce Rssa Svizzera, Sezine del Sttceneri 1 1) Nme e sede La Crce Rssa Svizzera, Sezine del Sttceneri (in seguit CRSS ) è un assciazine ai sensi degli art. 60 segg. del Cdice civile svizzer; essa

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MODERN DANCE

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MODERN DANCE STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA MODERN DANCE Denminazine - Sede TITOLO I Art. 1 Nell spirit della Cstituzine della Repubblica Italiana è cstituita l'assciazine sprtiva dilettantistica

Dettagli

ASSOCIAZIONE AMICI DELLE CASE DI GIACOMO PUCCINI STATUTO

ASSOCIAZIONE AMICI DELLE CASE DI GIACOMO PUCCINI STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DELLE CASE DI GIACOMO PUCCINI STATUTO Art. 1 COSTITUZIONE E SEDE E costituita un Associazione denominata: ASSOCIAZIONE AMICI DELLE CASE DI GIACOMO PUCCINI, con sede in Viareggio, Piazza

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Prvincia di Csenza REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Settembre 2003 ART. 1 Istituzine e sede 1. E istituita, press la Prvincia di Csenza, la Cnsulta

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE SOCIO-CULTURALE IL NOSTRO PAESE

STATUTO ASSOCIAZIONE SOCIO-CULTURALE IL NOSTRO PAESE STATUTO ASSOCIAZIONE SOCIO-CULTURALE IL NOSTRO PAESE Art.1 - COSTITUZIONE L'assciazine culturale "Il nstr Paese" che è un centr di vita assciativa, autnm, pluralista, apartitic, a carattere vlntari, demcratic

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE CULTURALE NON RICONOSCIUTA

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE CULTURALE NON RICONOSCIUTA ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE CULTURALE NON RICONOSCIUTA Con la seguente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge si conviene e si stipula quanto segue ARTICOLO 1) COSTITUZIONE E SEDE In

Dettagli

. le elargizioni di privati, di lstituzioni, di Enti o imprese. contributo delle quote associative.

. le elargizioni di privati, di lstituzioni, di Enti o imprese. contributo delle quote associative. STATUTO DNOMINAZION Art. 1 - ' cstituita l'assciazine denminata " unlvrslra' DL TMp LIBRO " ( nel seguit U T L ). ssa nasce per l'iniziativa e il sstegn di Assciazini, del Vlntariat, delle Organizzazini

Dettagli

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO

RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO COMUNICATO STAMPA Milan, 28 gennai 2016 RISULTATI DIRITTO DI RECESSO OFFERTA IN OPZIONE E PRELAZIONE DELLE AZIONI OGGETTO DI RECESSO Alba S.p.A. (Alba, la Scietà) infrma che, in data 13 gennai 2016, si

Dettagli

Regolamento del Rotary Club di. Rogliano Valle del Savuto

Regolamento del Rotary Club di. Rogliano Valle del Savuto Reglament del Rtary Club di Premessa Il nme ufficiale dell assciazine è: Rtary Club ; essa fa parte del del Rtary Internatinal, che ne ha definit i limiti territriali. Articl 1 Direzine del Club Il Club

Dettagli

Parte 1 di 2 - MODULO DI DELEGA E ISTRUZIONI DI VOTO

Parte 1 di 2 - MODULO DI DELEGA E ISTRUZIONI DI VOTO Atlantia S.p.A. Assemblea dei titlari di Obbligazini Atlantia 2009-2016, cn cedla fissa 5,625%, di valre nminale cmplessiv pari a 1.500 milini di Eur 31 lugli 2012 (prima cnvcazine) 1 agst 2012 (secnda

Dettagli

A.S.D. TECHNICAL DIVING ACADEMY

A.S.D. TECHNICAL DIVING ACADEMY REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA TECHNICAL DIVING ACADEMY I) Per partecipare alle attività rganizzate dall A.S.D. Technical Diving Academy è bbligatri essere iscritti cme sci. II) Mdalità

Dettagli

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze Unine Amici del cane e del gatt ONLUS - Firenze Via Reginald Giuliani 130/r 50110 - Firenze - Tel. 3478345299 www.unineamicidelcaneedelgatt.it Reglament intern 2009 Reglament per la disciplina dell attività

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE

REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE Vist l'art. 17 dell Statut di ELSA Palerm; visti gli artt. 52 e 53 del precedente Reglament Esecutiv; il Cnsigli Direttiv di ELSA Palerm, in data 12/01/2011, ha apprvat il seguente Reglament di Attuazine

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA "F.C. SASSACCI"

ATTO COSTITUTIVO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA F.C. SASSACCI 1 ATTO COSTTUTVO ASSOCAZONE SPORTVA DLETTANTSTCA "F.C. SASSACC" L'ann 2015 il girn O 1 del mese di Lugli in Civita Castellana si sn riuniti i signri: MCHAEL BONGARZONE - Nat a Maglian Sabina (R) il 18/0711991

Dettagli

STATUTO NAZIONALE Approvato dall Assemblea Congressuale Montesilvano (PE), 25 ottobre 2015

STATUTO NAZIONALE Approvato dall Assemblea Congressuale Montesilvano (PE), 25 ottobre 2015 STATUTO NAZIONALE Apprvat dall Assemblea Cngressuale Mntesilvan (PE), 25 ttbre 2015 UISP Unine Italiana Sprt Per tutti STATUTO NAZIONALE INDICE Premessa TITOLI I IDENTITA ASSOCIATIVA E PRINCIPI PROGRAMMATICI

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE

PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA. Trapani, Via Mafalda di Savoia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: PREMESSO CHE PROTOCOLLO DI INTESA IMPRENDITRAPANI TRA - CONFINDUSTRIA TRAPANI Assciazine degli Industriali della Prvincia cn sede in Trapani, Via Mafalda di Savia n. 26 - C.F.: 80002660811, rappresentata da: FIORELLA

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE FOTOCLUB 82 PERO ANNO 2013-2016 RICHIAMATI 1. la delibera di Cnsigli cmunale n. 45 del 25/07/2012 di apprvazine delle linee prgrammatiche 2012-2017, che

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 DOCUMENTO FIRMATO DIGITALMENTE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO N. 124 del 27/08/2015 OGGETTO: PROVVEDIMENTI IN MERITO ALLA DELIBERAZIONE DELL'ASSEMBLEA LEGISLATIVA

Dettagli

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI

REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI l.t CENTRO SERVIZI PER IL VOLONTARIATO REGOLAMENTO ECONOMALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI Principi generali Il Centr Servizi VOL.TO al fine di imprntare la prpria gestine a principi di trasparenza

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO DI VIDEORIPRESA E TRASMISSIONE TELEVISIVA O A MEZZO WEB DELLE RIUNIONI DEL CONSIGLIO COMUNALE Apprvat cn deliberazine del Cnsigli cmunale n. 73 dd.28.09.2010 IL PRESIDENTE

Dettagli

GUIDA PREVIDENZIALE. Le prestazioni

GUIDA PREVIDENZIALE. Le prestazioni GUIDA PREVIDENZIALE Le prestazini La Cassa erga le pensini di: vecchiaia; anticipata; inabilità; invalidità; reversibilità ai superstiti del pensinat; indiretta ai superstiti dell iscritt nn ancra pensinat;

Dettagli

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI

CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI PERO E L ASSOCIAZIONE TANTIQUANTI ANNI 2013-2016 RICHIAMATI 1. la delibera di Cnsigli cmunale n. 45 del 25/07/2012 di apprvazine delle linee prgrammatiche 2012-2017, che riprtan

Dettagli

Comune di Olevano sul Tusciano Provincia di Salerno REGOLAMENTO FORUM DEI GIOVANI

Comune di Olevano sul Tusciano Provincia di Salerno REGOLAMENTO FORUM DEI GIOVANI Cmune di Olevan sul Tuscian Prvincia di Salern REGOLAMENTO FORUM DEI GIOVANI Apprvat cn Delibera di Cnsigli Cmunale n. 6 del 06/05/2015 FORMAT REGOLAMENTO FORUM DEI GIOVANI COMUNI INFERIORI AI 15.000 ABITANTI

Dettagli

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA

CITTÀ DI MONCALIERI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA CITTÀ DI MONCALIERI REGISTRO SCRITTURE PRIVATE N. 6 1 8 8 CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI MONCALIERI E LE SCUOLE DELL INFANZIA PARITARIE, GESTITE DA SOGGETTI GIURIDICI SENZA FINI DI LUCRO, ADERENTI FISM TRIENNIO

Dettagli

ARTICOLO 1 Costituzione. 1. E' costituita una associazione sportiva, denominata Associazione Italiana Giochi Elettronici

ARTICOLO 1 Costituzione. 1. E' costituita una associazione sportiva, denominata Associazione Italiana Giochi Elettronici ARTICOLO 1 Cstituzine 1. E' cstituita una assciazine sprtiva, denminata Assciazine Italiana Gichi Elettrnici Musicali Assciazine Sprtiva Dilettantistica, abbreviabile in Assciazine Italiana Gichi Elettrnici

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA OGGETTO: AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PER LE ATTIVITA RELATIVE A LAVORI DI PULIZIA E GIARDINAGGIO, MANUTENZIONE DI EDIFICI, STRADE, PARCHI E MONUMENTI

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI Spazi riservat all uffici 00.02 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE SERVIZI AL CITTADINO AREA SERVIZI SOCIALI ESENTE DA BOLLO AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture. Servizio Gare Lavori Pubblici Registr generale n. 1322 del 2012 Determina di liquidazine di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Ambiente e Infrastrutture Servizi Gare Lavri Pubblici Oggett SERVIZIO EDILIZIA PUBBLICA

Dettagli

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale

COMUNE DI NOVARA. IL CONSIGLIO COMUNALE Su proposta della Giunta Comunale COMUNE DI NOVARA OGGETTO: I.U.C. ANNO 2014; Aliquta Tributi Servizi Indivisibili -TASI. IL CONSIGLIO COMUNALE Su prpsta della Giunta Cmunale Premess che: l art. 1 della Legge del 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA

IL RESPONSABILE DELL AREA TECNICA OGGETTO: AVVISO PER ACQUISIZIONE DISPONIBILITA A SVOLGERE LAVORO OCCASIONALE DI TIPO ACCESSORIO PER LE ATTIVITA RELATIVE A LAVORI DI GESTIONE TEMPORANEA DEL CENTRO DI PRESTITO LIBRI ANNESSO AL SERVIZIO

Dettagli

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO

AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO AZIENDA DI SERVIZI ALLA PERSONA VALSASINO (Ente di diritt pubblic ai sensi del D.Lgs. n. 207/2001 e Legge Regine Lmbardia n. 1/2003) Prt. n. /2015 SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: ORE 12,00 DEL PROCEDURA

Dettagli

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco

COMUNE DI CIVATE Provincia di Lecco COPIA COMUNE DI CIVATE Prvincia di Lecc ZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 628 Reg. Pubblicazini N. 106 Registr Deliberazini del 24-09-2015 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ALER DI LECCO PER LO SVOLGIMENTO

Dettagli

STATUTO. Associazione Il Larice Club

STATUTO. Associazione Il Larice Club STATUTO Associazione Il Larice Club Art. 1 - L associazione non riconosciuta denominata Associazione IL LARICE CLUB con sede in Carezzate (VA), Via al Lago n.449, è retta dal seguente statuto. La denominazione

Dettagli

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI

1. REQUISITI PER BENEFICIARE DEI VOUCHER 2. CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DEI VOUCHER SETTIMANALI Allegat C alla delibera di Giunta Cmunale n ----- del ------- CRITERI E MODALITA DI ASSEGNAZIONE ALLE FAMIGLIE DI 100 VOUCHER SETTIMANALI A PARZIALE COPERTURA DEL COSTO PER LA FREQUENZA AI CENTRI ESTIVI

Dettagli

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta

Oggetto: Richiesta erogazione integrazione retta per cittadini autosufficienti. ALTRO (specificare) Presenta domanda per l integrazione retta MODULO 1 AL DIRETTORE DEL C.S.S.M. Crs Statut n. 13 12084 Mndvì Prt... del. Oggett: Richiesta ergazine integrazine retta per cittadini autsufficienti Il/La sttscritt/a nat a il residente a in Via tel.

Dettagli

g tliirittftftililftiirtttfiilirrfin unu/ast {,'i -1-

g tliirittftftililftiirtttfiilirrfin unu/ast {,'i -1- {,'i unu/ast ATTO COSTITUTIVO E STATUTO DELL'ASSOCIMIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA "Ciimpre" -1- L'ann 2012, il girn 20 marz, alle re 10,00 in vicl Busetti,nr.2 - Budia - frazine Dardag (PN), si sn riuniti

Dettagli

L AMMINISTRATORE UNICO STABILISCE

L AMMINISTRATORE UNICO STABILISCE TIVOLI FORMA S.r.l. - unipersnale I.I. e F.P. A. Rsmini Sede legale: 00019 Tivli Viale Mannelli n. 9 Capitale Sciale 10.000,00 Cdice Fiscale e Partita IVA: 10511931007 AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Cmune di Eupili PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 10 OGGETTO: AUTORIZZAZIONE ALL'ECONOMO ALL'ATTIVAZIONE DI CARTE PREPAGATE PER LA GESTIONE DELLE SPESE ECONOMALI. Nell

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO ABILMENTE CON TUTTI PREMESSA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO ABILMENTE CON TUTTI PREMESSA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO ABILMENTE CON TUTTI PREMESSA L Associazione ABILMENTE CON TUTTI vuole essere una risposta alla situazione di profondo disagio in cui vengono a trovarsi le persone

Dettagli

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti;

Premesso che. 4. che un ulteriore trasferimento ad altro fondo sia autorizzato solo alle medesime condizioni di cui ai punti precedenti; Cpia per l Aderente DOCUMENTO INTEGRATIVO PER EX FUNZIONARI ED EX AGENTI DELLE COMUNITA EUROPEE RELATIVO AL TRASFERIMENTO DELLE SOMME ACCUMULATE NEL REGIME PENSIONISTICO DELLE COMUNITA EUROPEE Premess

Dettagli

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA

Regolamento della negoziazione delle azioni, dei diritti d'opzione, delle obbligazioni convertibili e cum warrant di BPAA Reglament della negziazine delle azini, dei diritti d'pzine, delle bbligazini cnvertibili e cum warrant di BPAA Apprvat dal Cnsigli di amministrazine del 19 settembre 2014 1 Dcument apprvat, nella sua

Dettagli

Guida pratica al diritto d accesso

Guida pratica al diritto d accesso PREMESSA Il Cmune di Perugia garantisce il diritt ai cittadini di accedere agli atti amministrativi del Cmune stess, al fine di assicurare la trasparenza e l'imparziale svlgiment dell'attività amministrativa.

Dettagli

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467.

Notizie Lavoro Flash. Notiziario quindicinale a cura dell Ufficio Politiche Contrattuali e del Lavoro. Protocollo n. 467. Ntizie Lavr Flash Ntiziari quindicinale a cura dell Uffici Plitiche Cntrattuali e del Lavr Prtcll n. 467.11/15 EM/ac Rma, 6 febbrai 2015 Numer 3/2015 Smmari CIRCOLARE INPS N. 17 DEL 29 GENNAIO 2015 Oggett:

Dettagli

Comune di Catania Direzione Corpo Polizia Municipale

Comune di Catania Direzione Corpo Polizia Municipale Cmune di Catania Direzine Crp Plizia Municipale REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE DI FORME DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA COMPLEMENTARE PER IL PERSONALE DELLA POLIZIA MUNICIPALE DEL COMUNE DI CATANIA E PER LA

Dettagli

CONSORZIO OBBLIGATORIO PER LA MANUTENZIONE DELLE STRADE VICINALI ESISTENTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI CASTELLEONE

CONSORZIO OBBLIGATORIO PER LA MANUTENZIONE DELLE STRADE VICINALI ESISTENTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI CASTELLEONE CONSORZIO OBBLIGATORIO PER LA MANUTENZIONE DELLE STRADE VICINALI ESISTENTI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI CASTELLEONE (art. 14 della L. 12 febbrai 1958 n.126) STATUTO Dtt. Agr. Pal Maria Spadari Castellene

Dettagli

COMUNE DI MONREALE Provincia di Palermo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

COMUNE DI MONREALE Provincia di Palermo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE 1 COMUNE DI MONREALE Prvincia di Palerm VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 190/IE C O P I A OGGETTO: Presa d'att prtcll di intesa tra il Cmune di Mnreale e l'assciazine di prmzine turistica

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per assistere i figli o affidati con disabilità grave

Domanda di congedo straordinario per assistere i figli o affidati con disabilità grave Dmanda di cnged strardinari per assistere i figli affidati cn disabilità grave (art. 42 cmma 5 T.U. sulla maternità e paternità decret legislativ n. 151/2001, cme mdificat dalla legge 350/2003) Per ttenere

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA Apprvat cn Deliberazine C.C. nr. 48 del 28/11/2013 Smmari Art. 1 Oggett... 3 Art. 2 Stat giuridic dei vlntari...

Dettagli

Bando della CCIAA di Roma

Bando della CCIAA di Roma LHYRA srl ROMA Band della CCIAA di Rma La Camera di Cmmerci di Rma al fine di cntribuire alle spese sstenute dalle imprese della Capitale clpite dall'alluvine del 20 ttbre scrs, che ha causat al sistema

Dettagli

1. Esercitare in via meramente marginale e senza scopi di lucro, attività di natura commerciale per autofinanziamento;

1. Esercitare in via meramente marginale e senza scopi di lucro, attività di natura commerciale per autofinanziamento; Salent Nel Cure Art. 1. Cstituzine e sede E cstituita nel rispett del Cdice Civile e della Legge 383/200 e sue successive integrazini e mdificazini, l Assciazine Culturale Salent Nel Cure L Assciazine

Dettagli

Statuto Associazione Nazionale culturale e Professionale Scuola e Dintorni- Professionalità in Progress COSTITUZIONE - SEDE - DURATA - SCOPI

Statuto Associazione Nazionale culturale e Professionale Scuola e Dintorni- Professionalità in Progress COSTITUZIONE - SEDE - DURATA - SCOPI Statuto Associazione Nazionale culturale e Professionale Scuola e Dintorni- Professionalità in Progress COSTITUZIONE - SEDE - DURATA - SCOPI 1 - Costituzione e Sede E costituta l Associazione Culturale

Dettagli

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 LA PRIVACY MODULISTICA PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 PREMESSA Il Cdice della Privacy prevede che, per effettuare legittimamente il trattament dei dati persnali, si attuin una serie di incmbenti frmali quali

Dettagli

OPERA PIA ISTITUTI RIUNITI PATRONATO DI CASTELLO E CARLO COLETTI STATUTO CAPO 1. Articolo 1 - Origine

OPERA PIA ISTITUTI RIUNITI PATRONATO DI CASTELLO E CARLO COLETTI STATUTO CAPO 1. Articolo 1 - Origine L Statut OPERA PIA ISTITUTI RIUNITI PATRONATO DI CASTELLO E CARLO COLETTI STATUTO CAPO 1 Articl 1 - Origine Il Patrnat San Pietr di Castell è stat istituit il 23 Lugli 1857 cn decret del Vicari Capitlare

Dettagli

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O

INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O INIZIATIVE A SOSTEGNO DELL ACCESSO AL CREDITO DELLE PMI CASERTANE PER L ANNO 2011 (D.G. n. 93/2011) B A N D O Art. 1 - Finalità Nel quadr delle prprie iniziative istituzinali, la Camera di Cmmerci di Caserta

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA TASI NOTA INFORMATIVA 2014

COMUNE DI RAVENNA TASI NOTA INFORMATIVA 2014 COMUNE DI RAVENNA TASI NOTA INFORMATIVA 2014 Dal 1 gennai 2014 cn la legge 147 del 27/12/2013 è istituita la TASI Tribut per i Servizi Indivisibili. Il Cmune di Ravenna, cn delibera del Cnsigli Cmunale

Dettagli

Specialità ISSF. Competizioni UITS

Specialità ISSF. Competizioni UITS TSN ROMA La Sezine, per l ann in crs, indice per tutti gli iscritti al Club Agnistic il seguente Prgramma Sprtiv per le discipline dell ATTIVITA FEDERALE Specialità ISSF Cmpetizini UITS Gare Federali Campinati

Dettagli

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015

Il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015 Il Cmmissari Unic delegat del Gvern per Exp Milan 2015 Milan, 15 maggi 2015 Prt. N. 74/U/2015 Ordinanza n. 2 del 15 maggi 2015 Oggett: Organizzazini di vlntariat di prtezine civile nelle attività cnnesse

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

Circolare n 131 del 13/01/2014

Circolare n 131 del 13/01/2014 UNIONE EUROPEA. Istitut Statale Istruzine Superire L. Mssa + F. Brunelleschi Via A. Diaz, - 09170 ORISTANO - cd.fiscale 90008830953 Tel.: 0783/71173-78609 - Fax: 0783/300732 / M.P.I Circlare n 131 del

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 Dipartiment Lavri Pubblici - Uffici Tecnic - Lavri Pubblici Determinazine n. 161 del 13/02/2014 Oggett: CIG. Z940D93ED2

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. Il/la sottoscritto/a. Nato a... il...codice fiscale.

MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. Il/la sottoscritto/a. Nato a... il...codice fiscale. Spettabile COMUNE DI BUDONI Uffici Settre Plitiche Sciali e Sclastiche MODULO DI RICHIESTA INSERIMENTO PROGRAMMA AZIONI DI CONTRASTO ALLA POVERTA. ANNO 2014. LINEA DI INTERVENTO 2 Cncessine di cntributi

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

ASSOCIAZIONE SIRO MAURO per le cure palliative in provincia di Sondrio STATUTO DENOMINAZIONE - OGGETTO - SEDE

ASSOCIAZIONE SIRO MAURO per le cure palliative in provincia di Sondrio STATUTO DENOMINAZIONE - OGGETTO - SEDE ASSOCIAZIONE SIRO MAURO per le cure palliative in provincia di Sondrio STATUTO DENOMINAZIONE - OGGETTO - SEDE Art. 1 È costituita un associazione avente le caratteristiche d organizzazione non lucrativa

Dettagli

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per Laurea triennale in: Ingegneria Gestinale Ingegneria Infrmatica e dell'infrmazine Vademecum per Tircini Prva Finale Piani di studi e crediti Erasmus Trasferimenti Tircini Quand. E' cnsigliabile che la

Dettagli

CONSORZIO 4 BASSO VALDARNO

CONSORZIO 4 BASSO VALDARNO Cnsrzi di Bnifica ai sensi della L. R. 79/2012 (ente pubblic ecnmic) SEDE DI: PISA STRUTTURA PROPONENTE: Area affari generali DETERMINA DEL DIRETTORE DI N. 62 DEL 04.08.2015 OGGETTO: Prgett LIFE +11 NAT/IT/00094

Dettagli

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE

DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE Fnd Pensine Nazinale per il Persnale delle Banche di Credit Cperativ / Casse Rurali ed Artigiane Iscritt all Alb tenut dalla Cvip cn il n. 1386 DOCUMENTO SUL REGIME FISCALE PREMESSA Le infrmazini cntenute

Dettagli

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN

COMUNITÁ MONTANA - COMMUNAUTÉ DE MONTAGNE GRAND COMBIN Lc. Chez Rncz, 29/i - 11010 GIGNOD (Valle d Asta) Tel. 0165/25.66.11 - Fax. 0165/ 25.66.36 - E.mail: inf@cm-grand cmbin.vda.it AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO (d. LGS. N. 163/2006) PROPEDEUTICA ALL INDIVIDUAZIONE

Dettagli

COMUNE DI POMPIANO AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013

COMUNE DI POMPIANO AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013 COMUNE DI POMPIANO Cpia DETERMINAZIONE REPERTORIO GENERALE N. 18 AREA AMMINISTRATIVA - AFFARI GENERALI DETERMINAZIONE N. 6/2013 OGGETTO: AFFIDAMENTO ALLA COOPERATIVA COLIBRÌ DI BRESCIA DELLA GESTIONE DELLA

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO REGOLAMENTO

PROGETTO EDUCATIVO REGOLAMENTO SCUOLA DELL INFANZIA ADA SCALINI VIA VOLTA N 34 CARBONATE TEL.0331 830632 FAX 0331 371459 + PROGETTO EDUCATIVO E REGOLAMENTO Carbnate, ann sclastic 2013/2014 SCUOLA DELL INFANZIA ADA SCALINI CARBONATE

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ. Allegato 2. Protocollo d intesa. tra. la Regione Puglia. (beneficiario coordinatore)

COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ. Allegato 2. Protocollo d intesa. tra. la Regione Puglia. (beneficiario coordinatore) COMMISSIONE EUROPEA PROGRAMMA LIFE + NATURA & BIODIVERSITÀ Allegat 2 Prtcll d intesa tra la Regine Puglia (beneficiari crdinatre) il Minister dell'ambiente DG per la Prtezine della Natura (autrità cmpetente

Dettagli

Domanda di congedo straordinario per il genitore con disabilità grave

Domanda di congedo straordinario per il genitore con disabilità grave Direzine Risrse Umane e Organizzazine Dmanda di cnged strardinari per il genitre cn disabilità grave (art. 42 cmma 5 T.U. sulla maternità e paternità decret legislativ n. 151/2001, cme mdificat dalla legge

Dettagli

Periodico informativo n. 95/2014. Proroga versamenti da Unico

Periodico informativo n. 95/2014. Proroga versamenti da Unico Peridic infrmativ n. 95/ Prrga versamenti da Unic Gentile Cliente, cn la stesura del presente dcument infrmativ Vi infrmiam che le persne fisiche i sggetti cllettivi che esercitan attività ecnmiche per

Dettagli

L Associazione ha sede in Favria, Via Canavere 19D.

L Associazione ha sede in Favria, Via Canavere 19D. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO BUONI AMICI STATUTO Art. 1 - Costituzione, denominazione, sede e durata. a - E costituita l Associazione di Volontariato BUONI AMICI. L Associazione ha sede in Favria, Via

Dettagli

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE

RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE RICHIESTA DOMANDA DI AMMISSIONE La... cn sede in rappresentata dal. chiede di essere ammessa a, cn sede a Milan, Piazza Sant Ambrgi 16. Cn l adesine si impegna a: - prendere visine dell Statut sciale e

Dettagli

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unine Eurpea Repubblica Italiana Regine Sicilia Istitut Cmprensiv «Santi Bivna» REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N. 65 ISTITUTO COMPRENSIVO «SANTI BIVONA» Cntrada Sccrs s. n. c. - 92013 Menfi - (AG)

Dettagli

MODELLO CONOSCITIVO PER RICHIESTA DI UTILIZZO IN COMODATO D USO GRATUITO DEL TEATRO SOCIALE DI GUALTIERI

MODELLO CONOSCITIVO PER RICHIESTA DI UTILIZZO IN COMODATO D USO GRATUITO DEL TEATRO SOCIALE DI GUALTIERI MODELLO CONOSCITIVO PER RICHIESTA DI UTILIZZO IN COMODATO D USO GRATUITO DEL TEATRO SOCIALE DI GUALTIERI Da presentare in riginale in duplice cpia cn allegata richiesta di patrcini in cpia singla press

Dettagli

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90

D.G. Sanità Comunicato regionale 16 agosto 2011 - n. 90 Bllettin Ufficiale 25 Serie Ordinaria n. 34 - Lunedì 22 agst 2011 D.G. Sanità Cmunicat reginale 16 agst 2011 - n. 90 Prevenzine del randagism e tutela della salute degli animali dmestici. Regine Lmbardia

Dettagli

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo.

Codice di autodisciplina e regolamentazione per l adesione al Progetto Qualità dei servizi turistici della Provincia di Palermo. Agriturismo. Cdice di autdisciplina e reglamentazine per l adesine al Prgett Qualità dei servizi turistici della Prvincia di Palerm Agriturism Premess Che l A.A.P.I.T di Palerm in cllabrazine cn l Università di Palerm,

Dettagli

REGIONE UMBRIA LEGGE REGIONALE DEL 20 MAGGIO 1986 N. 19. Disciplina per la programmazione e l' esecuzione delle opere pubbliche.

REGIONE UMBRIA LEGGE REGIONALE DEL 20 MAGGIO 1986 N. 19. Disciplina per la programmazione e l' esecuzione delle opere pubbliche. REGIONE UMBRIA LEGGE REGIONALE DEL 20 MAGGIO 1986 N. 19 Disciplina per la prgrammazine e l' esecuzine delle pere pubbliche. (Bllettin Ufficiale della Regine Umbria N. 38 del 28 maggi 1986) [Ultima mdifica

Dettagli

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N.

SERVIZIO AUTONOMO RISORSE UMANE E FORMAZIONE PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. Pag. 1 / 7 cmune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.cmune.trieste.it partita iva 00210240321 SERVIZIO PO PROGETTI SPECIALI PART TIME E ATTIVITA EXTRALAVORATIVE REG. DET. DIR. N. 3927

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ESPRIT GRESSAEN GRESSAN NEL CUORE

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ESPRIT GRESSAEN GRESSAN NEL CUORE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE ESPRIT GRESSAEN GRESSAN NEL CUORE Articolo 1 Denominazione, sede E costituita, ai sensi dell articolo 36 e seguenti del Codice Civile, l Associazione politico culturale non riconosciuta

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE ITALIANA PAZIENTI ANTICOAGULATI A.I.P.A. ****** Art.1 Ragione Sociale e Sede Premesso che è costituita in Parma, con sede in

STATUTO ASSOCIAZIONE ITALIANA PAZIENTI ANTICOAGULATI A.I.P.A. ****** Art.1 Ragione Sociale e Sede Premesso che è costituita in Parma, con sede in STATUTO ASSOCIAZIONE ITALIANA PAZIENTI ANTICOAGULATI A.I.P.A. ****** Art.1 Ragione Sociale e Sede Premesso che è costituita in Parma, con sede in Parma Via Gramsci,14 presso il Centro per le Malattie dell

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE COMUNE DI CISLIANO Prvincia di Milan LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE PREMESSA La crisi che sta investend il mnd del lavr determina l aument della fascia

Dettagli

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE -SERVIZI AL CITTADINO AREA- SERVIZIO SOCIALE

Città di Marsala. Medaglia d oro al Valore Civile SETTORE -SERVIZI AL CITTADINO AREA- SERVIZIO SOCIALE Spazi riservat all uffici 00.04 Cat. Classe Prt. del Città di Marsala Medaglia d r al Valre Civile SETTORE -SERVIZI AL CITTADINO AREA- SERVIZIO SOCIALE AL COMUNE DI MARSALA SETTORE SERVIZI AL CITTADINO

Dettagli

COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE

COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE 1 Lrenz Dmenic Parill: e-mail: urbanistica@cmune.merne.c.it COMUNE DI MERONE REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO UFFICIO TECNICO COMUNALE C.Fisc./ P. I.V.A.: 00549420131 Tel.: 031/650000 Fax: 031/651549

Dettagli

Corso di CONTABILITA E BILANCIO

Corso di CONTABILITA E BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Crs di CONTABILITA E BILANCIO Dcente: dtt. Riccard Russ Lezine 1 www.lezine-nline.it 1 LEZIONE 1- IL BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Il bilanci di esercizi è l

Dettagli

3. Durata dell associazione. La durata dell'associazione è illimitata.

3. Durata dell associazione. La durata dell'associazione è illimitata. STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE CUBANORDEST 1. Costituzione e Sede. E costituita l'associazione Culturale denominata Cubanordest, con sede a Padova. L indirizzo della sede sociale è quello risultante

Dettagli

LEF - ASSOCIAZIONEPER LA LEGALlTN E L'EQUITA' FISCALE

LEF - ASSOCIAZIONEPER LA LEGALlTN E L'EQUITA' FISCALE LEF - ASSOCIAZIONEPER LA LEGALlTN E L'EQUITA' FISCALE 000000 PREMIO BIENNALE 2014/2015 MIGLIORE TESI DI LAUREA' MAGISTRAlE SUI TEMI DELLA LEGALITA' ED EQUITA' FISCALE TERZA EDIZIONE - premiazine nel 2016

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE GRUPPO FESTEGGIAMENTI BASEDO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE GRUPPO FESTEGGIAMENTI BASEDO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE GRUPPO FESTEGGIAMENTI BASEDO ART.1 DENOMINAZIONE,SEDE, DURATA E costituita dall associazione denominata GRUPPO FESTEGGIAMENTI BASEDO con sede in Chions frazione di Basedo, via

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA Sn stati elabrati e deliberati dal Cllegi dei Dcenti: Patt pedaggic di Istitut, di Pless, di Team Prgrammazine di Istitut, di Pless, di Sezine Criteri di sservazine cndivisi Criteri per la predispsizine

Dettagli

PROEMIO: LA GRATITUDINE SI ORGANIZZA IN ASSOCIAZIONE

PROEMIO: LA GRATITUDINE SI ORGANIZZA IN ASSOCIAZIONE PROEMIO: LA GRATITUDINE SI ORGANIZZA IN ASSOCIAZIONE Il Mviment Exallievi nn fu istituit dagli educatri cme assciazine pstsclastica cn elementi scelti, cn finalità assciative, ma crebbe su da sé, cn la

Dettagli

Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci di Guidonia. REGOLAMENTO INTERNO (approvato dal Consiglio d Istituto nella seduta del 6 maggio 2013)

Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci di Guidonia. REGOLAMENTO INTERNO (approvato dal Consiglio d Istituto nella seduta del 6 maggio 2013) Istitut Cmprensiv Lenard da Vinci di Guidnia Art. 1. ENTRATA E USCITA REGOLAMENTO INTERNO (apprvat dal Cnsigli d Istitut nella seduta del 6 maggi 2013) Gli alunni verrann a scula puntuali, realizzand csì

Dettagli

È opportuna la stesura di un protocollo operativo sull utilizzo del mezzo da parte di enti ed associazioni del territorio.

È opportuna la stesura di un protocollo operativo sull utilizzo del mezzo da parte di enti ed associazioni del territorio. Prtcll d intesa per l utilizz del mezz Fiat ducat targa EJ 942 CG Premess che : - L Unine Terre di Castelli cn determinazine dirigenziale n. 09 del 19.01.012, avente ad ggett Affidament in cmdat d us di

Dettagli

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA'

CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' Allegat parte integrante Allegat n. 2 ALLEGATO N. 2 CRITERI DI AMMISSIONE A FINANZIAMENTO DELLA QUOTA RISERVATA ALLA PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI DELLE COMUNITA' La quta di risrse riservata alle Cmunità

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

A parità di punteggio, verrà considerata elemento premiante la minore età anagrafica dei candidati.

A parità di punteggio, verrà considerata elemento premiante la minore età anagrafica dei candidati. Reglament per la valutazine delle dmande di trasferiment ai Crsi di Laurea Magistrale a cicl unic ad access prgrammat in Medicina e Chirurgia ed in Odntiatria e Prtesi Dentaria dell Università degli Studi

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE

PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE A. P. DAL 30-12-2009 AL 14-01-2010 COPIA REG. GEN. N. 354 Data 17-12-2009 PRATICA N. DBGP - 425-2009 PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE OGGETTO: PATROCINIO E COMPARTECIPAZIONE DELLA

Dettagli

Statuto della Sede Locale di Cormòns dell'università della Terza Età - UNITRE - Università delle Tre Età

Statuto della Sede Locale di Cormòns dell'università della Terza Età - UNITRE - Università delle Tre Età Statuto della Sede Locale di Cormòns dell'università della Terza Età - UNITRE - Università delle Tre Età Approvato dal Consiglio Nazionale del 21/10/2006 Art. 1. Denominazione 1) È costituita la Sede Locale

Dettagli

ACCESSO ALLA MISURA DEL REDDITO DI AUTONOMIA PER ANZIANI DGR 4152/2015 REGOLAMENTO DEL DISTRETTO SOCIALE DI MANTOVA

ACCESSO ALLA MISURA DEL REDDITO DI AUTONOMIA PER ANZIANI DGR 4152/2015 REGOLAMENTO DEL DISTRETTO SOCIALE DI MANTOVA ACCESSO ALLA MISURA DEL REDDITO DI AUTONOMIA PER ANZIANI DGR 4152/2015 REGOLAMENTO DEL DISTRETTO SOCIALE DI MANTOVA OGGETTO Il presente reglament disciplina l ergazine di vucher per finanziare interventi

Dettagli