Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali"

Transcript

1 INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE PER LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE, E POTENZIAMENTO DELL ORIENTAMENTO NEI SETTORI TECNICO-SCIENTIFICI Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali Marzo 2012

2 BANDO PER LA SELEZIONE E IL FINANZIAMENTO DI PROGRAMMI DI STAGE ED ESPERIENZE FORMATIVE IN ALTERNANZA IN CONTESTI LAVORATIVI INTERNAZIONALI Art. 1 FINALITÀ ED AMBITI DELL INTERVENTO La Camera di Commercio, Industria, Artigianato ed Agricoltura di Milano, tramite la propria azienda speciale Formaper, nell ambito dell Iniziativa di Sistema 4 per l attuazione del Fondo di Perequazione : Promozione della cooperazione con le istituzioni scolastiche e universitarie per il potenziamento dell alternanza nei contesti internazionali e dell orientamento nei settori tecnico-scientifici (attuazione art. 2, comma 2, lett. n, D.Lgs. 23/2010), intende favorire la realizzazione, in contesti lavorativi internazionali 1, di programmi di stage ed esperienze formative in Alternanza scuola-lavoro 2, mettendo a disposizione borse di studio rivolte a giovani studenti. Art. 2 DOTAZIONE FINANZIARIA La dotazione finanziaria complessiva prevista per l iniziativa ammonta ad Euro ,00 (diciannovemila/00), di cui: - Euro ,00 (quindicimila/00) per il rimborso delle spese di stage/esperienze formative in alternanza scuola-lavoro degli studenti; - Euro 4.000,00 (quattromila/00) per le attività di tutoring agli studenti a valere sulle risorse della Camera di Commercio di Milano. Art. 3 INIZIATIVE AMMISSIBILI Sono ammessi al presente intervento, programmi di stage ed esperienze formative in alternanza scuola-lavoro che si svolgono in contesti lavorativi internazionali. ART. 4 SOGGETTI BENEFICIARI DELL INIZIATIVA Sono soggetti beneficiari dell iniziativa: - gli Istituti scolastici statali e parificati; - le Fondazioni per l ITS; - le Università; - i soggetti gestori (capofila) per l IFTS (Istruzione e Formazione Tecnica Superiore) dell annualità in corso, con sede in provincia di Milano. ART. 5 DESTINATARI FINALI DEL PROGRAMMA DI STAGE I destinatari finali dei programmi di stage/esperienze lavorative in alternanza scuola-lavoro sono gli studenti (selezionati in base ai criteri specificati all art. 9 del presente Bando) aventi i seguenti requisiti formali: o provenire dalle classi III, IV e V delle scuole secondarie statali e parificate, Istituti Tecnici Superiori (ITS), percorsi IFTS, Università (corso di laurea, laurea specialistica/magistrale, Master, corso di perfezionamento); o 1 Per contesto lavorativo internazionale si intendono tutti i programmi realizzati presso realtà lavorative, enti, organizzazioni, aziende che hanno contatti e relazioni commerciali con l estero; aziende che partecipano a fiere, missioni, incontri con operatori economici internazionali, sia su territorio italiano che estero. 2 Per Alternanza scuola-lavoro si intende una modalità didattico-formativa del sistema scolastico (licei, istituti tecnici, istruzione e formazione professionale), che alterna periodi di formazione in aula a periodi di apprendimento mediante esperienze di lavoro al fine di orientare gli studenti e permettere l acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro. 2

3 o avere un età compresa tra i 16 e 29 anni (per i destinatari dello stage all estero è preferibile la maggiore età 3 e la provenienza a partire dalla classe IV della scuola secondaria). Sono inoltre destinatari finali dell iniziativa i tutor per le attività di tutoring agli studenti di cui sopra. ART. 6 SPESE AMMISSIBILI Per partecipare all iniziativa, ciascun beneficiario dovrà presentare un programma che preveda la realizzazione di almeno tre attività di stage/esperienze formative in alternanza scuola-lavoro e che coinvolga un totale complessivo di tre studenti e un tutor. Per ciascuna attività di stage/esperienza formativa in alternanza scuola-lavoro, saranno riconosciute a titolo di rimborso le seguenti spese per: - viaggi, spostamenti in loco, vitto e alloggio del destinatario finale (studente) per un importo pari al 100% della spesa complessivamente ammessa fino ad un massimo di Euro 1.000,00 (mille/00) per ciascun destinatario finale; - attività di tutoraggio 4 di almeno tre stage/esperienze formative in alternanza scuola-lavoro, per un importo pari al 100% della spesa complessivamente ammessa fino ad un massimo di Euro 800,00 (ottocento/00) lordi. Il rimborso delle spese ammissibili sarà concesso secondo le modalità previste dall art. 12 del presente Bando. Art. 7 MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE La modalità di presentazione delle candidature è a sportello aperto : l attribuzione dell agevolazione avverrà secondo l ordine cronologico di ricevimento delle domande di candidatura e della documentazione obbligatoria richiesta secondo le modalità di seguito indicate. I beneficiari, dovranno compilare il format della Domanda di partecipazione al programma di stage allegato al Regolamento, che fa parte integrante del presente Bando, corredato da: - Scheda A anagrafica del beneficiario; - Scheda B descrizione del programma, contenente la descrizione delle attività di stage/esperienze formative in alternanza scuola-lavoro, i destinatari finali partecipanti pre-selezionati, la segnalazione del tutor scolastico di riferimento; - Scheda C budget di previsione dei costi di stage/esperienze formative in alternanza scuola-lavoro; - Scheda D - descrizione delle spese preventivate; - Scheda E - graduatoria degli studenti individuati direttamente dai beneficiari come candidati idonei. Per la presentazione delle candidature, pena l inammissibilità delle stesse, dovrà essere utilizzata esclusivamente la modulistica fornita dalla Camera di Commercio di Milano e scaricabile dal suo sito all indirizzo e/o dal sito della propria azienda speciale Formaper all indirizzo 3 In caso di minorenne è richiesta l autorizzazione con liberatoria del genitore e presenza del tutor accompagnatore. 4 Per spese relative all attività di tutoraggio si intendono costi di viaggio, vitto e alloggio, attività di assistenza, ecc. Le attività di assistenza saranno commisurate in base al costo ora della risorsa impiegata per il numero di ore dedicate. 3

4 La domanda di candidatura debitamente datata, sottoscritta, timbrata e firmata dal Dirigente Scolastico o dal Direttore ITS/IFTS o dal Direttore Facoltà/Dipartimento universitario, dovrà essere inviata in formato pdf attraverso Posta Elettronica Certificata (PEC), all indirizzo: Le domande di candidatura potranno essere presentate a partire dal 29 marzo 2012 e, comunque, entro e non oltre le ore 13 del giorno 15 settembre Per l ordine cronologico farà fede la data/ora/minuto di ricezione della candidatura. Nell oggetto della dovrà essere indicato: Domanda di partecipazione alla selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali. Art. 8 CRITERI DI VALUTAZIONE DEI PROGRAMMI La valutazione dei programmi di stage pervenuti sarà effettuata ad insindacabile giudizio da un apposita Commissione di valutazione, costituita da due rappresentanti della Camera di Commercio di Milano, che opererà attraverso la sua azienda speciale Formaper, e da un rappresentante dell Ufficio Scolastico Provinciale. Le candidature saranno valutate secondo l ordine cronologico di ricevimento delle domande di partecipazione e della documentazione obbligatoria richiesta. Saranno effettuate due differenti valutazione: formale, tesa a verificare la completezza e la chiarezza della documentazione presentata; tecnica, tesa a valutare le caratteristiche dei programmi secondo i seguenti criteri di valutazione: CRITERIO DI VALUTAZIONE attinenza del programma di stage/esperienza formativa in alternanza scuola-lavoro con il raggiungimento delle competenze da acquisire facendo riferimento ai fabbisogni formativi e professionali del tessuto produttivo e del territorio durata programma di stage/esperienza formativa in alternanza scuolalavoro all estero o equivalente impegno in contesti aziendali su territorio italiano a forte vocazione internazionale congruità del valore economico della proposta progettuale in rapporto al numero dei destinatari finali presenza eventuale di altro soggetto finanziatore e valore del suo finanziamento PUNTEGGIO ATTRIBUIBILE PUNTEGGIO MASSIMO ATTRIBUIBILE 100 Alla valutazione tecnica saranno ammessi solo le candidature che hanno superato positivamente la valutazione formale. Saranno ammessi alle agevolazioni i programmi che supereranno la soglia minima di ammissibilità di 50 punti. A seguito della valutazione i programmi potranno risultare: - ammessi e agevolati; - ammessi e non agevolati per esaurimento delle risorse disponibili; 4

5 - non ammessi per il mancato raggiungimento della soglia minima di ammissibilità. Il beneficiario dell ultimo progetto ammesso potrà essere agevolato parzialmente rispetto al programma presentato, qualora le risorse residue dovessero risultare incapienti. Gli esiti delle valutazioni saranno pubblicati, periodicamente e durante tutto il periodo di apertura del Bando a sportello aperto, sul sito della Camera di Commercio di Milano all indirizzo e sul sito della sua azienda speciale Formaper all indirizzo e comunicato direttamente ai beneficiari. All atto dell ammissione ed agevolazione dei programmi verrà richiesta la sottoscrizione e la consegna a Formaper, azienda speciale della Camera di Commercio di Milano, del patto formativo di ciascun studente, scheda F.a, e del progetto formativo e di orientamento, scheda F.b, allegati al Regolamento, che fa parte integrante del presente Bando. Art. 9 CRITERI DI SELEZIONE DEGLI STUDENTI La selezione degli studenti, da inserire nel programma di stage/esperienza formativa in alternanza scuola-lavoro, sarà a cura e sotto la diretta responsabilità delle istituzioni beneficiarie di riferimento (art. 4 del presente Bando), sulla base dei seguenti criteri: CRITERIO DI VALUTAZIONE Merito scolastico Competenza della lingua inglese e di altre lingue 5 PARAMETRO DI RIFERIMENTO Valutazioni dell ultimo trimestre/quadrimestre. Nel caso di percorsi universitari, sarà valutata la media degli esami sostenuti e la frequenza in corso. - Valutazione di competenza linguistica sia qualitativa che quantitativa (lingue conosciute), redatta a cura dei docenti (di lingua inglese e altre lingue) del destinatario; e/o - risultato di test di lingua di livello intermedio internazionalmente riconosciuto (come TOEFL, FCE e così per le altre lingue, etc.) PUNTEGGIO ATTRIBUIBILE Condizioni reddituali Dichiarazione ISEE presentata dalla famiglia 0-20 PUNTEGGIO MASSIMO ATTRIBUIBILE 100 Art. 10 PERIODO DI SVOLGIMENTO E DURATA DEI PROGRAMMI DI STAGE I programmi di stage/esperienze formative in alternanza scuola-lavoro dovranno essere realizzati nell anno scolastico e e dovranno concludersi entro e non oltre il 22 ottobre La durata degli stage/esperienze formative in alternanza scuola-lavoro dovrà essere di almeno 14 giorni lavorativi. Art. 11 REVOCA Il mancato rispetto di quanto stabilito nell art. 6, 10 e 12 del presente Bando sarà motivo di revoca del contributo riconosciuto. 5 La valutazione della competenza linguistica verrà effettuata tendendo presente anche le esigenze espresse dall azienda/organismo ospitante lo stage/esperienza formativa in alternanza scuola-lavoro (soprattutto se su territorio non italiano). 5

6 Art. 12 RENDICONTAZIONE DELLE ATTIVITÀ ED EROGAZIONE DEL FINANZIAMENTO I beneficiari, entro e non oltre quindici giorni dalla conclusione dei programmi di stage, dovranno presentare: - la relazione finale delle attività di stage/esperienze formative in alternanza scuolalavoro utilizzando esclusivamente la scheda G, allegata al Regolamento che fa parte integrante del presente Bando; - la richiesta di rimborso delle spese sostenute utilizzando esclusivamente la scheda H allegata al Regolamento che fa parte integrante del presente Bando. La rendicontazione corredata da tutti i giustificativi di spesa, in copia conforme all originale, dovrà essere presentata a Formaper, azienda speciale della Camera di Commercio di Milano, tramite raccomandata A/R al seguente indirizzo: Formaper c/o Camera di Commercio di Milano Ufficio Protocollo Via San Vittore al Teatro Milano A seguito di verifica della rendicontazione ed eventuale richiesta di integrazioni e chiarimenti, la Camera di Commercio di Milano, tramite la propria azienda speciale Formaper provvede entro e non oltre il 30 novembre 2012, alla liquidazione dell importo riconosciuto. Art. 13 INFORMATIVA E NORME FINALI Ai sensi dell art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003, i dati forniti saranno raccolti presso Formaper, azienda speciale della Camera di Commercio di Milano e saranno trattati anche con strumenti informatici, nell ambito della procedura per la quale vengono resi, per finalità amministrativo contabili e con le modalità definite all'articolo 34, comma 1-ter del Decreto medesimo. Qualora il beneficiario partecipante dovesse risultare aggiudicatario del Bando, i dati personali saranno trattati, anche mediante strumenti informatici, per le finalità amministrativo-contabili connesse all adempimento del progetto e potranno essere comunicati a terzi quali enti o società controllanti, controllate o collegate ai sensi dell'articolo 2359 del Codice Civile, ovvero a società sottoposte a comune controllo, nonché a consorzi, reti di imprese e raggruppamenti e associazioni temporanei di imprese con i soggetti ad essi aderenti, nonché al Ministero dello Sviluppo Economico per gli adempimenti normativi afferenti il progetto specifico. Il conferimento dei dati personali relativo ai docenti impegnati nel progetto, nonché al dirigente scolastico, al direttore ITS/IFTS, al direttore facoltà/dipartimento universitario, sono obbligatori ai fini della determinazione dei requisiti di partecipazione, pena l esclusione dalla procedura medesima. Titolare del trattamento è Formaper, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Milano. In ogni momento, il soggetto che ha fornito i dati richiesti ai fini dell ammissione potrà esercitare i diritti previsti dall art. 7 del D. Lgs. n. 196/2003. Responsabile del trattamento è il Dott. Federico Montelli, Direttore di Formaper. La presentazione della candidatura comporta l accettazione da parte dei beneficiari delle condizioni previste dal Programma, e delle relative modalità organizzative di realizzazione come riportate nel presente Bando, negli allegati e nel Regolamento, che ne sono parte integrante. Qualsiasi controversia concernente il presente contratto, o comunque connessa allo stesso, sarà preliminarmente sottoposta ad un tentativo di conciliazione secondo le previsioni del Servizio di Conciliazione della Camera Arbitrale di Milano. Le parti si impegnano a ricorrere alla conciliazione della Camera Arbitrale di Milano prima di dar corso al successivo procedimento arbitrale. Nel caso in cui il predetto tentativo di conciliazione non abbia esito positivo, la controversia insorta compresa quella relativa alla interpretazione, validità, esecuzione e 6

7 risoluzione del presente contratto sarà risolta mediante arbitrato in conformità al Regolamento della Camera Arbitrale di Milano. Il Tribunale Arbitrale sarà composto da un arbitro unico nominato in conformità a tale Regolamento. L Arbitro Unico dovrà decidere la controversia in via rituale e secondo diritto. Sede dell arbitrato sarà Milano. INFORMAZIONI Il Responsabile del procedimento è Dott.ssa Giusy Mingolla Eventuali informazioni potranno essere richieste a: Formaper Azienda Speciale della Camera di Commercio di Milano T Milano, 26 luglio 2012 Formaper - Azienda Speciale della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Milano Firma del Direttore 7

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali.

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali. Allegato 1 alla Determinazione n. 50 del 1.3.2012 INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE PER LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE, E POTENZIAMENTO

Dettagli

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE PER LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE, E POTENZIAMENTO DELL ORIENTAMENTO NEI SETTORI TECNICO-SCIENTIFICI

Dettagli

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Bando per la selezione

Dettagli

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE PER LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE, E POTENZIAMENTO DELL ORIENTAMENTO NEI SETTORI TECNICO-SCIENTIFICI

Dettagli

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE PER LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE, E POTENZIAMENTO DELL ORIENTAMENTO NEI SETTORI TECNICO-SCIENTIFICI

Dettagli

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE PER LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE, E POTENZIAMENTO DELL ORIENTAMENTO NEI SETTORI TECNICO-SCIENTIFICI

Dettagli

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Bando per la selezione

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Bando per la selezione

Dettagli

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Bando per la selezione

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE PER LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE, E POTENZIAMENTO DELL ORIENTAMENTO NEI SETTORI TECNICO-SCIENTIFICI

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE PER LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE, E POTENZIAMENTO DELL ORIENTAMENTO NEI SETTORI TECNICO-SCIENTIFICI

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Regolamento per la selezione

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Regolamento per la selezione

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Regolamento per la selezione

Dettagli

Bando 2014 Stage internazionali per le Scuole Superiori

Bando 2014 Stage internazionali per le Scuole Superiori Bando 2014 Stage internazionali per le Scuole Superiori Azione 1: monitoraggio delle attività 2014, con assegnazione di 10 quote a rimborso delle spese di tutoraggio. Azione 2: rimborso spese per docenti

Dettagli

REGIONE UMBRIA Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche giovanili anno 2015

REGIONE UMBRIA Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche giovanili anno 2015 ALLEGATO A REGIONE UMBRIA Bando per la presentazione di proposte progettuali a favore dei giovani in attuazione dell intesa politiche giovanili anno 2015 Aggregazione, Protagonismo, Creatività PREMESSA

Dettagli

Bando per il finanziamento dei progetti speciali

Bando per il finanziamento dei progetti speciali Allegato al Decreto n.764 /LAVFOR.ISTR dd. 8 aprile 2015 Art. 1 Finalità Bando per il finanziamento dei progetti speciali 1. Il presente bando viene emanato al fine di promuovere l integrazione tra le

Dettagli

BANDO RASSEGNE TEATRALI - ANNO 2015

BANDO RASSEGNE TEATRALI - ANNO 2015 PREMESSA Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, data la presenza attiva sul territorio di Associazioni impegnate nell organizzazione e gestione di Rassegne teatrali, intende sollecitare i soggetti interessati

Dettagli

Art.1 Oggetto del bando. Art.2 Progetti start up. Art.3 Progetti di sviluppo

Art.1 Oggetto del bando. Art.2 Progetti start up. Art.3 Progetti di sviluppo Art.1 Oggetto del bando Il Bando 2013 del CSV Napoli Programm Azioni Sociali è volto al sostegno della progettazione sociale delle Organizzazioni di Volontariato, di seguito OdV, della provincia di Napoli.

Dettagli

Art. 1 Profilo Professionale e prospettive occupazionali

Art. 1 Profilo Professionale e prospettive occupazionali Avviso di selezione per l ammissione al Corso di Istruzione Tecnica Superiore per: TECNICO SUPERIORE RESPONSABILE DELLE PRODUZIONI E DELLE TRASFORMAZIONI AGRO ALIMENTARI E AGRO INDUSTRIALI Area Tecnologica:

Dettagli

ARTICOLO 1 FINALITÀ DEL BANDO

ARTICOLO 1 FINALITÀ DEL BANDO Bando di partecipazione al Programma Attività di formazione e sensibilizzazione del corpo docente delle scuole primarie e secondarie sui temi della lotta alla contraffazione e della valorizzazione e tutela

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A N. 5 BORSE DI STUDIO PER LA LAUREA TRIENNALE IN

BANDO DI CONCORSO A N. 5 BORSE DI STUDIO PER LA LAUREA TRIENNALE IN BANDO DI CONCORSO A N. 5 BORSE DI STUDIO PER LA LAUREA TRIENNALE IN STATISTICA e INFORMATICA PER L AZIENDA, LA FINANZA e L ASSICURAZIONE A.A. 2015/2016 Art. 1 Numero dei posti e ammontare delle borse Il

Dettagli

Settore 3 Servizi al Cittadino

Settore 3 Servizi al Cittadino Settore 3 Servizi al Cittadino Deliberazione della G.R. n.104/2014 Avviso pubblico per la realizzazione di Progetti finalizzati al sostegno alle famiglie per la frequenza delle scuole dell'infanzia paritarie,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO per la selezione di esperti

AVVISO PUBBLICO per la selezione di esperti Bari, 7/11/015 Prot. N. 564/C.1.b AVVISO PUBBLICO per la selezione di esperti IL DIRIGENTE SCOLASTICO Visto il D.I. n. 44 del 1 febbraio 001 Regolamento concernente le Istruzioni generali sulla gestione

Dettagli

DIREZIONE GENERALE SERVIZIO DIREZIONE GENERALE LA RESPONSABILE RENDE NOTO

DIREZIONE GENERALE SERVIZIO DIREZIONE GENERALE LA RESPONSABILE RENDE NOTO DIREZIONE GENERALE SERVIZIO DIREZIONE GENERALE LA RESPONSABILE RENDE NOTO Che è indetto un bando con il quale la Provincia di Grosseto intende finanziare, con il contributo della Fondazione Monte dei Paschi

Dettagli

Dipartimento Regionale dell Istruzione e della Formazione Professionale

Dipartimento Regionale dell Istruzione e della Formazione Professionale D.D.G. N 5166/III DEL 22/11/2012 Repubblica Italiana REGIONE SICILIANA ASSESSORATO DELL ISTRUZIONE E DELLE FORMAZIONE PROFESSIONALE Dipartimento Regionale dell Istruzione e della Formazione Professionale

Dettagli

BANDO PER ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PREPARAZIONE TESI ALL ESTERO CAMPUSWORLD TESI ALL ESTERO

BANDO PER ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PREPARAZIONE TESI ALL ESTERO CAMPUSWORLD TESI ALL ESTERO BANDO PER ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER LA PREPARAZIONE TESI ALL ESTERO CAMPUSWORLD TESI ALL ESTERO Art. 1 SCOPI Nell ambito delle politiche di internazionalizzazione dell Ateneo ed al fine di incentivare

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO LICEO SCIENTIFICO STATALE GUGLIELMO OBERDAN Via P.Veronese, 1-34144 Trieste tel. 040309406-040309078 fax 0403798964 C.F. 80020630325 e.mail: tsps03000b@istruzione.it posta elettronica certificata liceo-oberdan@pec.istruzione.it

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE. Tecnico Superiore per la grafica, la multicanalità, gli strumenti e i sistemi di comunicazione (5 Liv. EQF)

AVVISO DI SELEZIONE. Tecnico Superiore per la grafica, la multicanalità, gli strumenti e i sistemi di comunicazione (5 Liv. EQF) AVVISO DI SELEZIONE per l ammissione al corso ITS per il conseguimento del diploma di Tecnico Superiore per la grafica, la multicanalità, gli strumenti e i sistemi di comunicazione (5 Liv. EQF) 1 Premessa

Dettagli

Sardegna Ricerche POLARIS SVILUPPO DEL CAPITALE UMANO INNOVATIVO E QUALIFICATO NEL PARCO SCIENTIFICO E TECNOLOGICO DELLA SARDEGNA SPORTELLO PARCO

Sardegna Ricerche POLARIS SVILUPPO DEL CAPITALE UMANO INNOVATIVO E QUALIFICATO NEL PARCO SCIENTIFICO E TECNOLOGICO DELLA SARDEGNA SPORTELLO PARCO Sardegna Ricerche POLARIS SVILUPPO DEL CAPITALE UMANO INNOVATIVO E QUALIFICATO NEL PARCO SCIENTIFICO E TECNOLOGICO DELLA SARDEGNA SPORTELLO PARCO 2015 Fase 2 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE

Dettagli

2. SOGGETTI BENEFICIARI

2. SOGGETTI BENEFICIARI ALLEGATO A CRITERI E MODALITÀ PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOGGETTI PUBBLICI E PRIVATI, PER PROGETTI INERENTI LE TEMATICHE DEFINITE DAL PIANO REGIONALE ANNUALE DEL DIRITTO ALLO STUDIO 1. CRITERI

Dettagli

Provincia di Isernia

Provincia di Isernia Provincia di Isernia BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI IN FAVORE DELLE MICRO E PICCOLE IMPRESE, DELLA PROVINCIA DI ISERNIA, SUI FINANZIAMENTI CONCESSI DALLE BANCHE Art. 1 : Scopi

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE DEGLI STUDENTI DEL CORSO ITS

BANDO DI SELEZIONE DEGLI STUDENTI DEL CORSO ITS Prot. n. 140 Caltagirone, 16/06/2012 BANDO DI SELEZIONE DEGLI STUDENTI DEL CORSO ITS Tecnico Superiore per la comunicazione e la valorizzazione di luoghi e territori, con l utilizzo di nuove tecnologie

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE 3 REPARTO 6^ DIVISIONE SERVIZIO ASSISTENZA E BENESSERE DEL PERSONALE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE 3 REPARTO 6^ DIVISIONE SERVIZIO ASSISTENZA E BENESSERE DEL PERSONALE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE CIVILE 3 REPARTO 6^ DIVISIONE SERVIZIO ASSISTENZA E BENESSERE DEL PERSONALE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI N 680 BORSE DI STUDIO A FAVORE

Dettagli

BANDO DOTE EUROPA. Beneficiari e requisiti di partecipazione:

BANDO DOTE EUROPA. Beneficiari e requisiti di partecipazione: Settore Comunicazione, Turismo, Spettacolo Pari Opportunità,Politiche Giovanili e sistemi informativi Ufficio Politiche Giovanili e Pari Opportunità BANDO DOTE EUROPA Il Comune di Monza, Assessorato alle

Dettagli

Linee guida del Progetto WORK and LEARN 36

Linee guida del Progetto WORK and LEARN 36 Unione Europea Università degli Studi di Cagliari Regione Autonoma della Sardegna Repubblica Italiana Linee guida del Progetto WORK and LEARN 36 PREMESSA Il progetto WORK and LEARN 36, in attuazione della

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SI RENDE NOTO QUANTO SEGUE. Art. 1. Oggetto

AVVISO PUBBLICO SI RENDE NOTO QUANTO SEGUE. Art. 1. Oggetto AVVISO PUBBLICO per l attribuzione di n 2 Borse di studio della durata di mesi 4 ( periodo maggio 2015 - ottobre 2015) finalizzate a promuovere la partecipazione della Calabria alla manifestazione EXPO'

Dettagli

Avviso per l attribuzione di n.3 borse di studio per lo svolgimento di uno stage a Bruxelles

Avviso per l attribuzione di n.3 borse di studio per lo svolgimento di uno stage a Bruxelles Unione degli Assessorati alle Politiche Socio-sanitarie del Lavoro Avviso per l attribuzione di n.3 borse di studio per lo svolgimento di uno stage a Bruxelles Il Presidente Visto lo Statuto dell Ente;

Dettagli

BANDO PER IL SOSTEGNO DEI PROGETTI SOCIALI PROPOSTI DALLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO

BANDO PER IL SOSTEGNO DEI PROGETTI SOCIALI PROPOSTI DALLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO Pagina 1 di 6 BANDO PER IL SOSTEGNO DEI PROGETTI SOCIALI PROPOSTI DALLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO Premessa Il Centro di Servizio al volontariato CESAVO emana il presente bando finalizzato al sostegno

Dettagli

STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO DETERMINAZIONE. Estensore TIRATTERRA MARCO. Responsabile del procedimento MARCO TIRATTERRA

STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO DETERMINAZIONE. Estensore TIRATTERRA MARCO. Responsabile del procedimento MARCO TIRATTERRA REGIONE LAZIO STRUTTURE AMMINISTRATIVE GIUNTA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: AGENZIA REGIONALE DEL TURISMO PROGRAMMAZIONE TURISTICA DETERMINAZIONE N. G01236 del 29/10/2013 Proposta n. 16879 del

Dettagli

PROVINCIA DI TREVISO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO

PROVINCIA DI TREVISO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO PROVINCIA DI TREVISO SETTORE POLITICHE DEL LAVORO Avviso pubblico relativo all inserimento lavorativo di persone disabili all interno di cooperative sociali di tipo B e loro Consorzi ed interventi di accompagnamento

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE. - DURATA DELL INCARICO: dal 15 gennaio 2016 al 15 luglio 2017, con possibilità di rinnovo;

AVVISO DI SELEZIONE. - DURATA DELL INCARICO: dal 15 gennaio 2016 al 15 luglio 2017, con possibilità di rinnovo; AVVISO DI SELEZIONE SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO LIBERO PROFESSIONALE PER PERSONALE PSICOLOGO PER IL SERVIZIO DI ASCOLTO ADOLESCENTI DELL AZIENDA SPECIALE CONSORTILE

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE. Tecnico Superiore per la grafica, la multicanalità, gli strumenti e i sistemi di comunicazione (5 Liv. EQF)

AVVISO DI SELEZIONE. Tecnico Superiore per la grafica, la multicanalità, gli strumenti e i sistemi di comunicazione (5 Liv. EQF) AVVISO DI SELEZIONE per l ammissione al corso ITS per il conseguimento del diploma di Tecnico Superiore per la grafica, la multicanalità, gli strumenti e i sistemi di comunicazione (5 Liv. EQF) Premessa

Dettagli

IL DIRIGENTE (Area Anagrafico certificativa e Regolazione del mercato)

IL DIRIGENTE (Area Anagrafico certificativa e Regolazione del mercato) BANDO DI SELEZIONE PUBBLICA PER TITOLI E COLLOQUIO PER L ATTRIBUZIONE DI N 1 INCARICO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA AD ELEVATA PROFESSIONALITA, DELLA DURATA DI 11 MESI, PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

- avere attivato corsi di laurea triennale in Scienze Motorie da almeno tre anni.

- avere attivato corsi di laurea triennale in Scienze Motorie da almeno tre anni. INVITO ALLA PRESENTAZIONE DI PROPOSTE PROGETTUALI PER LA SELEZIONE DI UNA FACOLTA DI SCIENZE MOTORIE PER IL CONCORSO ALLA REALIZZAZIONE E VALUTAZIONE DEL PROGETTO A SCUOLA DI SPORT LOMBARDIA IN GIOCO II

Dettagli

ART. 2 REQUISITI PER L AMMISSIONE AL CONCORSO

ART. 2 REQUISITI PER L AMMISSIONE AL CONCORSO BANDO DI CONCORSO PER L ANNO SCOLASTICO 2012/2013 PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO DESTINATE AGLI STUDENTI STRANIERI, IN ETA DI DIRITTO DOVERE DI ISTRUZIONE, PER IL PERCORSO FORMATIVO EDUCATIVO PRESSO

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DEL BANDO E COMPETENZE RICHIESTE

ART. 1 OGGETTO DEL BANDO E COMPETENZE RICHIESTE AVVISO PUBBLICO (Approvato con Determinazione n. 114, del 7 maggio 2012, del Direttore Generale di Sardegna Ricerche). Procedura comparativa pubblica per titoli ed esami per l affidamento di n. 1 incarico

Dettagli

Prot. 1275 A/43 Napoli, 11/03/2014 AVVISO PER IL REPERIMENTO DI ESPERTI INTERNI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prot. 1275 A/43 Napoli, 11/03/2014 AVVISO PER IL REPERIMENTO DI ESPERTI INTERNI IL DIRIGENTE SCOLASTICO LICEO SCIENTIFICO STATALE VINCENZO CUOCO Via A De Gasparis n. 12 80137 NAPOLI Tel. 081.440200 fax. 081.4420331 Codice MIUR NAPS10000B CF/Partita IVA 80030760633 E-MAL naps10000b@libero.it PEC naps10000b@pec.istruzione.it

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI FINANZIARIE ANNUALITÀ 2013 ART. 3 LETTERA C) REGOLAMENTO CCIAA

AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI FINANZIARIE ANNUALITÀ 2013 ART. 3 LETTERA C) REGOLAMENTO CCIAA AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI AGEVOLAZIONI FINANZIARIE ANNUALITÀ 2013 ART. 3 LETTERA C) REGOLAMENTO CCIAA Art. 1 SCOPO DELL AVVISO PUBBLICO 1. La Camera di Commercio Industria Agricoltura e Artigianato

Dettagli

ALLEGATO B PREMESSO CHE

ALLEGATO B PREMESSO CHE 1 ALLEGATO B SCHEMA DI CONVENZIONE PER REGOLARE I RAPPORTI TRA I CONFIDI/ALTRI FONDI DI GARANZIA E IL GESTORE DEL FONDO DI GARANZIA REGIONALE PO FESR BASILICATA 2007-2013 PREMESSO CHE La Legge Regionale

Dettagli

PROVINCIA DI TERAMO Settore B8 - Lavoro e Formazione -

PROVINCIA DI TERAMO Settore B8 - Lavoro e Formazione - PROVINCIA DI TERAMO Settore B8 - Lavoro e Formazione - AVVISO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI ALLIEVI PER IL CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER ESTETISTA INDICE Articolo 1 Riferimenti normativi pag. 2

Dettagli

Avviso pubblico ai sensi della D.G.R. n. 1799 del 28.11.06 Borse di studio presentazione candidature ALLEGATO A

Avviso pubblico ai sensi della D.G.R. n. 1799 del 28.11.06 Borse di studio presentazione candidature ALLEGATO A Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 169 del 21-12-2006 21957 INTERVENTI IN FAVORE DEI PUGLIESI NEL MONDO Legge regionale 23/2000 Art. 10 - PIANO 2006 - Avviso pubblico ai sensi della D.G.R.

Dettagli

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEL CREDITO AGRARIO DI ESERCIZIO ANNO 2016

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEL CREDITO AGRARIO DI ESERCIZIO ANNO 2016 BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A SOSTEGNO DEL CREDITO AGRARIO DI ESERCIZIO ANNO 2016 TITOLO I CARATTERISTICHE DEL BANDO Art. 1 - Finalità La Camera di Commercio di Livorno, nel quadro delle proprie

Dettagli

Prot. n. 4746 Conversano, 15/10/2015

Prot. n. 4746 Conversano, 15/10/2015 Prot. n. 4746 Conversano, 15/10/2015 All USR BARI direzione-puglia@istruzione.it All USP BARI Ufficio III usp.ba@istruzione.it Ai Dirigenti degli Istituti Scolastici della Provincia All Università degli

Dettagli

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Ministero dell Interno Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Prot. n.3662 del 15.04.2016 AVVISO PUBBLICO U.N.R.R.A 2016 Avviso pubblico per la presentazione di progetti da finanziare a valere sul Fondo Lire U.N.R.R.A. per l anno 2016. Direttiva del Ministro del

Dettagli

IL PRESIDENTE. RENDE NOTO Art. 1 Oggetto

IL PRESIDENTE. RENDE NOTO Art. 1 Oggetto Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per un incarico di prestazione d opera in qualità di Tutor nell ambito del Master di I livello in Gestione dello sviluppo locale nei parchi e nelle aree naturali

Dettagli

BANDO DI CONCORSO CONCORSO PER TITOLI PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI ENEA PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000 ART.

BANDO DI CONCORSO CONCORSO PER TITOLI PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI ENEA PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000 ART. BANDO DI CONCORSO CONCORSO PER TITOLI PER L'ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO AI FIGLI DEI DIPENDENTI ENEA PER L'ANNO ACCADEMICO 1999/2000 ART. 1 Ai sensi dell art. 66 del C.C.N.L. ENEA relativo all area

Dettagli

Provincia dell Ogliastra BANDO DI CONCORSO

Provincia dell Ogliastra BANDO DI CONCORSO Allegato alla determinazione del Resp. Serv. Amm.vo e Economico Finanziario N. 242 del 10.11.2014 C O M U N E Provincia dell Ogliastra I L B O N O BANDO DI CONCORSO CONCESSIONE BORSE DI STUDIO IN FAVORE

Dettagli

Bando per il finanziamento delle attività didattiche relative all insegnamento delle Lingue e Culture delle Minoranze Linguistiche Storiche

Bando per il finanziamento delle attività didattiche relative all insegnamento delle Lingue e Culture delle Minoranze Linguistiche Storiche (Allegato al Decreto n. 762/LAVFOR.ISTR dd. 8 aprile 2015) Bando per il finanziamento delle attività didattiche relative all insegnamento delle Lingue e Culture delle Minoranze Linguistiche Storiche Art.

Dettagli

Prot. 368/A13 Maddaloni, 26/01/2016. BANDO DI RECLUTAMENTO ESPERTO MADRELINGUA INGLESE Progetto Certificazione esterna TRINITY A.S.

Prot. 368/A13 Maddaloni, 26/01/2016. BANDO DI RECLUTAMENTO ESPERTO MADRELINGUA INGLESE Progetto Certificazione esterna TRINITY A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. SETTEMBRINI Via Brecciame, 46-81024 MADDALONI (CE) c.f. 93086080616 C.M. CEIC8AU001 - Distretto Scolastico 13 CONTATTI: Presidenza 0823/408602; Segreteria Tel./Fax 0823/408721

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI TARANTO. Fondo perequativo camerale Progetto: Impresa Credito facile con i Confidi.

CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI TARANTO. Fondo perequativo camerale Progetto: Impresa Credito facile con i Confidi. CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI TARANTO Fondo perequativo camerale Progetto: Impresa Credito facile con i Confidi. Bando per la concessione di contributi in conto interessi

Dettagli

CAMPUS WORLD - CHINA TRAINING MOBILITY OVERSEAS. a.a. 2013/2014

CAMPUS WORLD - CHINA TRAINING MOBILITY OVERSEAS. a.a. 2013/2014 CAMPUS WORLD - CHINA TRAINING MOBILITY OVERSEAS a.a. 2013/2014 Art. 1 SCOPI Nell ambito delle politiche di internazionalizzazione, l Ateneo ha sottoscritto un protocollo di intesa con la Regione Marche

Dettagli

GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE Bando di concorso 5 edizione anno 2015

GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE Bando di concorso 5 edizione anno 2015 GRAN PRIX DELLA FORMAZIONE Bando di concorso 5 edizione anno 2015 Art.1 Finalità, soggetti promotori e obiettivi Il Premio Gran Prix della Formazione è un iniziativa che si svolge nell'ambito di ExpoTraining,

Dettagli

Liceo Scientifico e Linguistico Statale Orazio Tedone

Liceo Scientifico e Linguistico Statale Orazio Tedone Liceo Scientifico e Linguistico Statale Orazio Tedone Via Alessandro Volta, 13 70037 RUVO DI PUGLIA (BA) C.F. 80017660723 Codice M.I.U.R. BAPS09000R Tel./Fax: 080/3601414-080/3601415 e.mail: baps09000r@istruzione.it

Dettagli

Liceo Statale Erasmo da Rotterdam Linguistico - Scienze Sociali Scienze Umane Scienze Umane opzione Economico Sociale

Liceo Statale Erasmo da Rotterdam Linguistico - Scienze Sociali Scienze Umane Scienze Umane opzione Economico Sociale Liceo Statale Erasmo da Rotterdam Linguistico - Scienze Sociali Scienze Umane Scienze Umane opzione Economico Sociale Viale Italia, 409 20099 Sesto San Giovanni (MI) tel. 022428129 - fax 0226224369 - sito

Dettagli

U N I V E R S I T A S S T U D I O R U M I N S U B R I A E

U N I V E R S I T A S S T U D I O R U M I N S U B R I A E BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI UNA BORSA DI STUDIO PER TESI DI LAUREA PER STUDENTI ISCRITTI AI CORSI DI LAUREA MAGISTRALE EROGATI DAL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO 2 MONTESARCHIO

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO 2 MONTESARCHIO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO MONTESARCHIO BNCT700X Via Vitulanese, 48 Montesarchio ( BN) Segreteria tel./fax 084834094 bnic855006@istruzione.it bnic855006@pec.istruzione.it

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI CONSULENTE ECONOMICO FINANZIARIO DELL I.A.C.P. DI CASERTA

AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI CONSULENTE ECONOMICO FINANZIARIO DELL I.A.C.P. DI CASERTA AVVISO DI SELEZIONE PER IL CONFERIMENTO DELL INCARICO DI CONSULENTE ECONOMICO FINANZIARIO DELL I.A.C.P. DI CASERTA SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: ORE 12,00 DEL 27 GENNAIO 2014 OGGETTO L Istituto Autonomo

Dettagli

Scadenza per la presentazione delle domande: Mercoledì 27 aprile 2016 ore 12:00

Scadenza per la presentazione delle domande: Mercoledì 27 aprile 2016 ore 12:00 Programma ATLANTE A BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO E SOGGIORNI DI STUDIO PRESSO ISTITUZIONI EXTRA EUROPEE IN CONVENZIONE CON L UNIVERSITA DI FERRARA (a.a.2016/17 - I soggiorni assegnati dovranno

Dettagli

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE A MOSTRE E FIERE ANNO 2015

BANDO PER LA PARTECIPAZIONE A MOSTRE E FIERE ANNO 2015 BANDO PER LA PARTECIPAZIONE A MOSTRE E FIERE ANNO 2015 TITOLO I CARATTERISTICHE DEL CONTRIBUTO Art. 1 Finalità La Camera di Commercio di Livorno, nel quadro delle proprie iniziative istituzionali per promuovere

Dettagli

COMUNE DI AMBIVERE Provincia di Bergamo

COMUNE DI AMBIVERE Provincia di Bergamo Allegato A) Modalità di attribuzione delle borse di studio a favore di studenti che hanno frequentato nell a.s. 2011/2012 la 3^ classe della Scuola Secondaria di 1^ grado e tutte le classi della Scuola

Dettagli

N L L P - L d V - P L M - 1 0 - I T - 1 5 6. Istituzione dei Distretti Industriali della Provincia di Arezzo

N L L P - L d V - P L M - 1 0 - I T - 1 5 6. Istituzione dei Distretti Industriali della Provincia di Arezzo P r o g e t t o F o r_pro_codis_ii N L L P - L d V - P L M - 1 0 - I T - 1 5 6 Co-finanziato dalla Commissione Europea nell ambito del Programma LEONARDO DA VINCI promosso da Istituzione dei Distretti

Dettagli

Bando pubblico contenente modalità e criteri per l assegnazione di contributi a progetti d investimento delle imprese cooperative.

Bando pubblico contenente modalità e criteri per l assegnazione di contributi a progetti d investimento delle imprese cooperative. Allegato A Bando pubblico contenente modalità e criteri per l assegnazione di contributi a progetti d investimento delle imprese cooperative. 1. Soggetti beneficiari Sono beneficiarie di contributi di

Dettagli

COMUNE DI GONNOSTRAMATZA. Provincia di Oristano. Bando

COMUNE DI GONNOSTRAMATZA. Provincia di Oristano. Bando COMUNE DI GONNOSTRAMATZA Provincia di Oristano Bando per l assegnazione di contributi alle imprese per l inserimento lavorativo di giovani (L.R. n.1/2009 art. 3 e L.R. n.3/2009 art. 2) VISTE la L.R. n.1/2009

Dettagli

SEDE TERRITORIALE DI. Modena e Reggio Emilia 2013/2014. Bando per la concessione di: Collaborazioni tutorato alla pari studenti disabili

SEDE TERRITORIALE DI. Modena e Reggio Emilia 2013/2014. Bando per la concessione di: Collaborazioni tutorato alla pari studenti disabili SEDE TERRITORIALE DI Modena e Reggio Emilia 2013/2014 Bando per la concessione di: Collaborazioni tutorato alla pari studenti disabili Università degli Studi di Modena e reggio emilia Bando di concorso

Dettagli

Prot. n. 3647 Conversano, 20/08/2015

Prot. n. 3647 Conversano, 20/08/2015 Prot. n. 3647 Conversano, 20/08/2015 All USR BARI direzione-puglia@istruzione.it All USP BARI Ufficio III usp.ba@istruzione.it Ai Dirigenti degli Istituti Scolastici della Provincia All Università degli

Dettagli

Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 POR FSE 2007-2013 CAMPANIA. Prot. n. 2327DA/17A Avellino, 06/06/2014

Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 POR FSE 2007-2013 CAMPANIA. Prot. n. 2327DA/17A Avellino, 06/06/2014 Programma Operativo Nazionale Competenze per lo Sviluppo - 2007IT051PO007 POR FSE 2007-2013 CAMPANIA IST. PROF.LE DI STATO PER I SERV. ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE "MANLIO ROSSI DORIA" Via Morelli

Dettagli

Prot. N. 9681 C/12 Perugia, 17 ottobre 2015

Prot. N. 9681 C/12 Perugia, 17 ottobre 2015 ISTITUTO TECNICO PER ATTIVITÀ SOCIALI GIORDANO BRUNO Via Mario Angelucci, 1 06129 PERUGIA Tel 0755152011 - Fax 075/5000557 - C.F. 80004550549 e-mail pgte01000a@istruzione.it - pgte01000a@pec.istruzione.it

Dettagli

Avviso di selezione pubblica per il conferimento di n. 3 borse di studio per il periodo 13/04/2015 12/10/2015.

Avviso di selezione pubblica per il conferimento di n. 3 borse di studio per il periodo 13/04/2015 12/10/2015. Progetto OSSERVATORIO ECONOMIA CLODIENSE Avviso di selezione pubblica per il conferimento di n. 3 borse di studio per il periodo 13/04/2015 12/10/2015. Unioncamere del Veneto Via delle Industrie 19/d Edificio

Dettagli

Il sottoscritto quale legale rappresentante di (COGNOME E NOME) Associazione Sportiva (denominazione) Associazione Tempo Libero (denominazione)

Il sottoscritto quale legale rappresentante di (COGNOME E NOME) Associazione Sportiva (denominazione) Associazione Tempo Libero (denominazione) Oggetto: Domanda di contributo per la realizzazione di iniziative sportive e del tempo libero. (Ogni domanda deve essere presentata per una singola iniziativa o progetto unitario.) L.R. 9 marzo 1988 n.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Area uffici didattica Settore master DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Area uffici didattica Settore master DIPARTIMENTO DI SCIENZE UMANE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL AQUILA Amministrazione centrale Area uffici didattica Settore master Rep. n. 189-013 - Prot. n. 31 del 19/09/013 Allegati / Anno 013 tit. III cl. 5 fasc.9 DIPARTIMENTO DI SCIENZE

Dettagli

Allegato al D.R. n. 277 del 20/10/2015

Allegato al D.R. n. 277 del 20/10/2015 Allegato al D.R. n. 277 del 20/10/2015 BANDO PER LA SELEZIONE DI N. 2 ASSISTENTI DI LINGUA ITALIANA NELLE SCUOLE DEL VICTORIA (MELBOURNE E PROVINCIA) IN CONVENZIONE FRA L UNIVERSITA PER STRANIERI DI PERUGIA

Dettagli

Regione Puglia. Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva. Settore Politiche Giovanili e Sport. Bando di concorso

Regione Puglia. Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva. Settore Politiche Giovanili e Sport. Bando di concorso Regione Puglia Assessorato alla Trasparenza e Cittadinanza Attiva Settore Politiche Giovanili e Sport PRINCIPI ATTIVI Giovani idee per una Puglia migliore Bando di concorso Art. 1 - Descrizione dell iniziativa

Dettagli

All.1) ZONA SOCIALE N. 4

All.1) ZONA SOCIALE N. 4 All.1) ZONA SOCIALE N. 4 AVVISO PUBBLICO AI SENSI DELL ARTICOLO 7 DELLA LEGGE REGIONALE N. 13 DEL 16 FEBBRAIO 2010 (Disciplina dei servizi e degli interventi a favore della famiglia) CONCERNENTE INTERVENTI

Dettagli

POR CALABRIA 2000/2006 Misura 3.7 Alta Formazione Azione 3.7.B Incentivi alle persone POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV Capitale Umano

POR CALABRIA 2000/2006 Misura 3.7 Alta Formazione Azione 3.7.B Incentivi alle persone POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV Capitale Umano POR CALABRIA 2000/2006 Misura 3.7 Alta Formazione Azione 3.7.B Incentivi alle persone POR FSE CALABRIA 2007/2013 ASSE IV Capitale Umano AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI BUONI PREMIO PER I MIGLIORI

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE- LICEO ECONOMICO SOCIALE - LICEO LINGUISTICO G. BIANCHI DOTTULA BARI

LICEO DELLE SCIENZE UMANE- LICEO ECONOMICO SOCIALE - LICEO LINGUISTICO G. BIANCHI DOTTULA BARI LICEO DELLE SCIENZE UMANE- LICEO ECONOMICO SOCIALE - LICEO LINGUISTICO G. BIANCHI DOTTULA BARI C.so Mazzini, 114 tel. 080/5277834 fax 0805277535 c.f. 80023110721 www.imbianchidottula.bari.it BAPM010001@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Università degli Studi di Foggia. REGOLAMENTO SULLA LEGGE N. 390/91 NORME SUL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO (deliberato nel C.A.

Università degli Studi di Foggia. REGOLAMENTO SULLA LEGGE N. 390/91 NORME SUL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO (deliberato nel C.A. Università degli Studi di Foggia REGOLAMENTO SULLA LEGGE N. 390/91 NORME SUL DIRITTO ALLO STUDIO UNIVERSITARIO (deliberato nel C.A. del 30/06/2009) Art. 1 Premessa L Università degli Studi di Foggia, nei

Dettagli

Regione Toscana Direzione Generale della Presidenza - Settore Attività Internazionali L.R. 26/2009 PIANO INTEGRATO DELLE ATTIVITA INTERNAZIONALI

Regione Toscana Direzione Generale della Presidenza - Settore Attività Internazionali L.R. 26/2009 PIANO INTEGRATO DELLE ATTIVITA INTERNAZIONALI Allegato A Regione Toscana Direzione Generale della Presidenza - Settore Attività Internazionali L.R. 26/2009 PIANO INTEGRATO DELLE ATTIVITA INTERNAZIONALI Avviso pubblico per la presentazione di proposte

Dettagli

Selezione pubblica per l individuazione di FORMATORI/TUTOR

Selezione pubblica per l individuazione di FORMATORI/TUTOR Selezione pubblica per l individuazione di FORMATORI/TUTOR preposti alla formazione del personale docente per il Piano di formazione per lo sviluppo delle competenze linguistico - comunicative e metodologico

Dettagli

BANDO IN MEMORIA DELL AVV. LORENZO ALBERTO CLARIS APPIANI PER N. 100 BORSE DI STUDIO PER ORFANI, TITOLARI DI PENSIONE DI REVERSIBILITA O INDIRETTA

BANDO IN MEMORIA DELL AVV. LORENZO ALBERTO CLARIS APPIANI PER N. 100 BORSE DI STUDIO PER ORFANI, TITOLARI DI PENSIONE DI REVERSIBILITA O INDIRETTA BANDO IN MEMORIA DELL AVV. LORENZO ALBERTO CLARIS APPIANI PER N. 100 BORSE DI STUDIO PER ORFANI, TITOLARI DI PENSIONE DI REVERSIBILITA O INDIRETTA EROGATA DALLA CASSA NAZIONALE DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA

Dettagli

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 257/IFD DEL 14/09/2015

DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 257/IFD DEL 14/09/2015 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA P.F. ISTRUZIONE, FORMAZIONE INTEGRATA, DIRITTO ALLO STUDIO E CONTROLLI DI PRIMO LIVELLO N. 257/IFD DEL 14/09/2015 Oggetto: DGR N. 1285/2012 L. 448/98 art. 27 DPCM 226/00 -

Dettagli

ASSESSORADU DE SA PROGRAMMATZIONE, BILANTZU, CREDITU E ASSENTU DE SU TERRITORIU

ASSESSORADU DE SA PROGRAMMATZIONE, BILANTZU, CREDITU E ASSENTU DE SU TERRITORIU REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORADU DE SA PROGRAMMATZIONE, BILANTZU, CREDITU E ASSENTU DE SU TERRITORIU ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO,

Dettagli

IL PRESIDENTE RENDE NOTO

IL PRESIDENTE RENDE NOTO Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per il conferimento di incarichi di prestazione d opera nell ambito del Master di I livello in Diritto ed economia dello sport nell Unione Europea (rif. F/78)

Dettagli

TICKET VIADANA SALUTE

TICKET VIADANA SALUTE PROGETTO SPERIMENTALE TICKET VIADANA SALUTE Linee guida per l erogazione di ticket per l acquisto di beni per la salute degli anziani residenti nel Comune di Viadana 1. Premessa Il Consorzio Servizio Pubblico

Dettagli

ART. 2 - SOGGETTI DESTINATARI

ART. 2 - SOGGETTI DESTINATARI AVVISO PUBBLICO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER L INSTALLAZIONE DI IMPIANTI E SISTEMI DI DIFESA PASSIVA MIRATI ALLA PREVENZIONE DI FATTI CRIMINOSI ART. 1 - FINALITA Nell'ambito delle

Dettagli

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE TECNOLOGIE INNOVATIVE PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI - TURISMO FONDAZIONE ARCHIMEDE

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE TECNOLOGIE INNOVATIVE PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI - TURISMO FONDAZIONE ARCHIMEDE I T S ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER LE TECNOLOGIE INNOVATIVE PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI - TURISMO FONDAZIONE ARCHIMEDE Viale Scala Greca n 67 - Siracusa - www.its-fondazionearchimede.it Prot.

Dettagli

VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO CANTIERI DI GRATUITÀ

VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO CANTIERI DI GRATUITÀ ASSOCIAZIONE DELLE ASSOCIAZIONI PER IL CENTRO DI SERVIZI PER IL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI BENEVENTO CANTIERI DI GRATUITÀ VIALE MELLUSI, 68 82100 BENEVENTO TEL.: 0824 310092 FAX.0824.359795 EMAIL:

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 1. ASSEGNI A CONCORSO E bandito concorso per il conferimento delle sotto elencate borse di studio a favore degli studenti delle scuole secondarie

Dettagli

Prot. IDI n. 467/2011 Arezzo, 9 giugno 2011

Prot. IDI n. 467/2011 Arezzo, 9 giugno 2011 Prot. IDI n. 467/2011 Arezzo, 9 giugno 2011 Oggetto: Proroga termini di presentazione delle candidature Progetto For_Pro_CoDIS II N LLP-LdV- PLM-10-IT-156, rif. DD IDI n.18 del 02 maggio 2011 Con la presente

Dettagli

Decreto Rettorale n. 1549

Decreto Rettorale n. 1549 Decreto Rettorale n. 1549 Bando di preselezione per borse di mobilità per la Russia riservato a studenti universitari iscritti a corsi di laurea, preferibilmente magistrale, afferenti al Dipartimento di

Dettagli