Burstnet informatica TROUBLESHOOTING

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Burstnet informatica TROUBLESHOOTING"

Transcript

1 1 TROUBLESHOOTING

2 Con il termine troubleshooting s intende il processo di identificazione, analisi e risoluzione di problemi e malfunzionamenti (o guasti) in qualsiasi contesto operativo. Il troubleshooting consiste inizialmente nell'identificazione del malfunzionamento e quindi in una ricerca della sua causa attraverso un processo di eliminazione progressiva delle possibili cause conosciute. 2

3 Il troubleshooting può essere applicato a molti ambiti Il nostro obiettivo sono le reti! Tra le varie tecniche per la risoluzione dei problemi inerenti il TCP/IP, quella di procedere per punti successivi è una delle più efficaci. 3

4 In teoria, il TCP/IP troubleshooting dovrebbe essere una procedura semplice. Dopo tutto è soltanto un protocollo, una serie di passaggi volti a trasferire i bit sulla rete. Ma in realtà gli attori protagonisti sono tutti gli strati dell architettura internet. 4

5 Analizziamo dapprima Windows Il metodo di troubleshooting tradizionale Il troubleshooting del TCP/IP può essere visto come un metodo basato su un semplice approccio per punti, volto a risolvere i problemi riguardanti la ricerca dei guasti. Nelle prossime slide vedremo come fare, adesso intuitivamente iniziamo ad abbozzare un possibile procedimento. Idee? 5

6 Digitate ipconfig per controllore se sono corretti indirizzo IP, subnet mask e gateway di default. Ora fate il ping all'indirizzo per vedere se il vostro adattatore di rete sta funzionando correttamente. Fate il ping all'indirizzo IP del vostro computer. Ora provate a fare ping all'indirizzo IP di un altro computer sulla stessa sottorete. Provate a fare ping al vostro gateway di default E così via. 6

7 Questo metodo è piuttosto inefficiente, dato che automaticamente presuppone che con tutta probabilità il problema riguardi il vostro computer e che risieda nelle vostre vicinanze (la vostra scheda di rete, la configurazione dell'indirizzo IP del vostro computer, la vostra sottorete locale) piuttosto che in dispositivi remoti (altre sottoreti). 7

8 Ed è un metodo che probabilmente è stato messo a punto prima del reale sviluppo di Internet - prima che il DNS diventasse ubiquitario per la name resolution e prima che i firewall e le VPN si trasformassero in un fattore vitale per la maggior parte delle reti aziendali. 8

9 Supponiamo che uno dei vostri utenti vi dica: non posso collegarmi al server ora Quale potrebbe essere il problema? Quanto esposto aiuterà ad analizzare questa semplice affermazione per capire i problemi che potrebbero esserne la causa? Iniziate ad abbozzare possibili soluzioni 9

10 Per esempio "Non posso " È questo l'unico utente che ha segnalato problemi della rete? Se ce ne sono altri, hanno problemi simili? La questione più probabilmente riguarda qualche luogo esterno e questo potrebbe significare che forse il vostro server di DNS è spento oppure i servizi del vostro provider di DNS stiano incontrando delle difficoltà. O forse un router sulla vostra rete interna non funziona. Oppure il server a cui i vostri utenti stanno provando di collegarsi può aver avuto un crash. 10

11 Dovreste anche fermarvi e pensare a ogni elemento comune che questi utenti potrebbero avere. Per esempio, le loro macchine sono tutte collegate alla stessa sottorete? Se la risposta è affermativa, allora forse il gateway di default per tale sottorete è configurato in modo errato o il router si è bloccato. O magari qualche malintenzionato ha installato un falso server DHCP su quella sottorete e sta usando illecitamente le macchine al fine di attivare l'assegnamento di indirizzi unroutable per generare una tipica condizione denial of service. 11

12 " collegarmi a " Una buona domanda da porre a tale utente è Cosa significa essere collegato? Che genere di problema di connessione stanno realmente avendo gli utenti? Cosa stanno tentando di fare quando dicono che desiderano collegarsi al server? Stanno provando ad accedere a una risorsa condivisa sul server? Gli utenti ottengono un messaggio di accesso negato quando eseguono questa operazione? 12

13 Visualizzano un box di login che domanda di digitare le proprie credenziali? Questo box sta rifiutando le loro credenziali? Stanno avendo difficoltà a trovare la condivisione nell'active Directory? È un drive mappato quello con il quale stanno avendo dei problemi? Stanno provando a effettuare il browsing per individuare il server nelle Connessioni di rete? E così via 13

14 " al server " Avete gli utenti da una parte, il server dall'altra e la rete nel mezzo. Non possono collegarsi, perché? Dove si trova esattamente quel server? È sulla sottorete dell'utente? Su una sottorete adiacente? Ma siamo sicuri che un server esiste? 14

15 In un reparto differente o su un diverso piano? In un altro edificio? Che genere di rete collega l'utente con quel particolare server? Una LAN Ethernet cablata? Una LAN wireless (WLAN)? Una linea DSL? 15

16 In primo luogo, determinate il tipo di connessione (possibilmente diversi tipi) fra l'utente e il server e quindi considerate dove tale connessione potrebbe essersi interrotta. Se state utilizzando switch gestiti, controllate per vedere se avete ricevuto un messaggio di allarme dal vostro software di amministrazione di rete. Forse è mancata la corrente elettrica 16

17 È un solo server o sono diversi server? L'utente ha avuto difficoltà a collegarsi soltanto a quel server o anche ad altri server? Anche altri utenti hanno avuto problemi a collegarsi ad altri server? Quali sono i punti in comune (se ce ne sono) tra tutti i server che sono interessati? 17

18 " ora." L'elemento tempo è cruciale nell'analisi guasti. Il problema è appena successo? Quando è stata l'ultima volta che vi siete collegati con successo al server? Per quanto tempo? Il malfunzionamento è continuo o intermittente? I problemi intermittenti della rete che coinvolgono collegamenti Wan inaffidabili e altre questioni possono essere difficili da individuare con un troubleshooting standard, in particolare se sono transitori, cioè brevi e occasionali. 18

19 Il tempo può anche aiutarvi a mettere in relazione i problemi con altre circostanze che potrebbero avere effetto sulla vostra rete. Il problema è cominciato questa mattina alle 10:00? Che altro è accaduto sulla vostra rete? Sono state applicate le patch in un server? La manutenzione prevista sul domain controller è stata fatta? Sono stati fatti dei lavori nell'edificio? 19

20 Il nostro approccio all'analisi dei guasti TCP/IP si struttura in tre aree critiche: Definizione degli elementi del problema. Ciò significa: Il lato client: i client che stanno incontrando una o più difficoltà. Il lato server: server, stampanti o altre risorse di rete (come Internet) con cui i client stanno incontrando delle difficoltà. La rete che sta nel mezzo: i cavi (se la rete non è wireless), gli hub, gli switch, i router, i firewall, i proxy server e qualunque altra infrastruttura di rete compresa fra il client e il server. 20

21 L'ambiente: circostanze esterne che possono interessare la rete, come le variazioni nella tensione di alimentazione, la manutenzione dell'edificio e così via. Il contesto: uno o più client/server coinvolti. Il fattore tempo: continuo, intermittente, occasionale; quando è iniziato e così via. Tipo del problema di connessione: fisico, di rete, dello strato di trasporto o dell'applicazione; controllo di accesso o di autenticazione e così via. Segnali: messaggi di errore sulle macchine client; box di login e così via. 21

22 Definizione di quali step del troubleshooting potrebbero applicarsi ai suddetti elementi del problema. Questo include: Verifica della connettività dei media fisici per i client, i server e l'infrastruttura hardware di rete coinvolta. Ciò significa controllare i cavi, assicurarsi che gli adattatori di rete siano disposti correttamente e cercare altre cause tra i possibili collegamenti di rete che potrebbero portare a visualizzare una disconnessone tra i media. 22

23 Verifica della configurazione TCP/IP dei client, dei server e dell'infrastruttura hardware della rete in questione. Sui client e sui server, questo significa indirizzi IP, subnet mask, gateway di default, le regolazioni del DNS e così via. Per l'infrastruttura hardware della rete, tipicamente significa le tabelle di routing sui router e sui gateway Internet. 23

24 Verifica della connettività di percorso fra i client e i server coinvolti. Ciò significa usare ping, pathping, tracert e altri tool simili per verificare la connettività end-to-end del TCP/IP a livello di rete; sniffing del pacchetto per controllare le sessioni dello strato di trasporto; usare nslookup, telnet e altri tool per il troubleshooting di malfunzionamenti inerenti l'application layer che coinvolgono problemi di name resolution, di autenticazione e così via. 24

25 Capire, interrogare ed esaminare. E' più che mai critico capire come funzionano i protocolli, come i pacchetti sono spediti dalle tabelle di routing e cosa possono dirvi tool come Netdiag.exe. Un troubleshooting del TCP/IP di successo è fondato su una buona comprensione del funzionamento del TCP/IP stesso e sui tool che possono essere utilizzati per esaminarlo. 25

26 Capire, interrogare ed esaminare. Anche fare le domande giuste è essenziale per un buon troubleshooting. Imparare quando si deve essere metodici e quando "creativi" è l'essenza dell'arte del troubleshooting 26

27 Infine gettatevi nella ricerca della soluzione effettuando test e tentando di isolare il problema. In questo senso, avrete bisogno di un insieme di tool per il troubleshooting che sapete usare bene. Non c'è niente di più utile di un sacco di esperienza per aiutarvi a risolvere un problema difficile, anche se è qualcosa che non avete mai visto prima. 27

28 La cassetta degli attrezzi Le applicazioni di gestione di rete specializzate nell'individuare i problemi e nella loro risoluzione sono numerose, ma ce n'è una decina davvero indispensabile per chi si occupa di troubleshooting. Si tratta di strumenti davvero utili, dunque conviene assicurarsi che nella "cassetta degli attrezzi" non manchino se si vuole essere certi di gestire la propria rete in modo efficiente. 28

29 Ping - Il ping verifica la connettività end-to-end inviando un pacchetto ICMP (Internet Control Message Protocol) per vedere se un nodo o un dispositivo sono on-line e rispondono. Uno dei primi passi nel troubleshooting di una rete è l'uso dell'indirizzo IP di loopback generico "ping " per il test del dispositivo locale. Si può usare il ping anche per testare l'unità massima di trasmissione, cioè la quantità massima di dati che possono essere trasportati in ciascun pacchetto end-toend. 29

30 Oltre a ciò, il ping può servire a misurare il tempo di percorrenza in millisecondi fino a un altro dispositivo collegato alla rete. 30

31 Traceroute - Il traceroute si basa sulla funzionalità di ping valutando i "salti" (hop) lungo un percorso e calcolando il tempo che occorre a un pacchetto per viaggiare da un router a quello successivo. Per fare un esempio, immaginate di inviare un ping a un dispositivo remoto e che ci voglia molto tempo per ottenere una risposta. Per capire dove si verifica il ritardo si può usare traceroute, che esamina i tempi di percorrenza per ciascun router. 31

32 Analizzatore di protocollo o di rete Un analizzatore di protocollo è assolutamente necessario per un Network administrator. Gli analizzatori catturano in un buffer tutti i pacchetti, o solo quelli definiti da un sistema di filtraggio, quindi li decodificano per dare una definizione leggibile del loro contenuto. Alcuni analizzatori particolarmente sofisticati sono in grado di interpretare gli schemi di comunicazione per produrre allarmi e consigli per il troubleshooting. 32

33 Port scanner - La scansione delle porte può dirvi quali servizi sono disponibili su un dispositivo. Tuttavia, come il ping può provocare una reazione da parte del vostro ISP, anche la scansione e il sondaggio delle porte possono essere visti come azioni ostili o intrusioni che violano gli accordi. Nslookup/DIG - Le utility nslookup di base interrogano i server DNS (Domain Name System). Una query nslookup chiede al server DNS di default la traduzione del nome dell'host in indirizzo IP. DIG (Domain Internet Grouper) è simile a nslookup. ma ottiene dal server DNS una risposta più dettagliala. 33

34 ARP - ARP (Address Resolution Protocol) tiene traccia degli indirizzi IP e degli indirizzi di rete corrispondenti. E possibile leggere le tabelle ARP per individuare l'indirizzo hardware che viene adoperato per inviare i pacchetti. Route - Route è un'utility che consente di leggere e manipolare le tabelle di routing IP su un dispositivo locale. Le Tabelle determinano il "salto" successivo lungo il percorso verso un host o una rete e indicano il gateway di default. 34

35 Strumenti SNMP - Gli strumenti di gestione SNMP (Simple Network Management Protocol) offrono un modo per raccogliere e visualizzare i dati del MIB (Management Information Base) estratti da dispositivi che supportano agenti SNMP. Si può tenere traccia dei dispositivi SNMP tramite un sistema di allarmi e avvisi che avverte il manager SNMP quando viene superata una soglia definita dall'utente. Uno dei principali ostacoli all'adozione di un sistema SNMP è la mancanza di un prodotto veramente "cross-platform". 35

36 Cable tester - Per eseguire il test e il troubleshooting del cablaggio di rete occorre un cable tester: si tratta di strumenti capaci di produrre resoconti sulla lunghezza totale dei cavi, i risultati dei test, il crosstalk near-end, l'attenuazione, l'impedenza e altro ancora. Alcuni produttori di cable tester definiscono i loro strumenti come analizzatori di rete. Benché questi dispositivi siano in grado di dare alcune informazioni sui tipi di pacchetti che attraversano il cavo, non possono sostituire gli analizzatori di rete veri e propri, che visualizzano il contenuto dei pacchetti stessi 36

37 Strumenti combinati - Esistono numerosi prodotti che combinano vari strumenti di troubleshooting. Ciascuno di essi fornisce un gruppo di utility che consentono di eseguire la scansione delle porte, il ping, il traceroute e l'nslookup risparmiando ore di lavoro. Può anche essere interessante prendere in considerazione altre utility che forniscono informazioni di base sulla configurazione e le connessioni, come IPCONFIG e netstat di Windows. Un calcolatore di indirizzi IP è un altro strumento che può essere comodo avere a portata di mano: è possibile anche trovarne una versione freeware su Internet. 37

38 Risoluzione delle problematiche di rete con linux Gli strumenti di base che si utilizzano per indagare sono ping, traceroute e netstat. ping invia una richiesta di eco ICMP via rete a una macchina di destinazione ed è il punto da cui si parte per affrontare qualsiasi problema di rete, ping fornisce informazioni riguardo all'accessibilità di un altro computer in rete e al tempo che occorre per inviare un pacchetto di dati a un altro computer e riceverlo di ritorno. 38

39 Per esempio, per vedere se l'host.netwharf è online: /root]# ping PING ( ): 56 data bytes 64 bytes from : icmp_seq=0 ttl=255 time=1.8 ms 64 bytes from : icmp_seq=1 ttl=255 time=1.0 ms 64 bytes from : icmp_seq=2 ttl=255 time=1.0 ms ping statistics 3 packets transmitted, 3 packets received, 0% packet loss round-trip min/avg/max = 1.0/1.2/1.8 ms 39

40 Se ping non può convertire in un indirizzo IP il nome di host, può significare che esiste un problema con i DNS. Controllate in /etc/resolv.conf che le impostazioni dei DNS siano corretti. Se tutto sembra in ordine, si può usare il comando nslookup per vedere se il vostro server riesce a convertire i nomi: nslookup www. netwharf. com. infine, accertatevi di non avere commesso errori di digitazione nel nome di host. 40

41 A questo punto, ping fornisce un numero sequenziale per segnalare se la connessione sta depositando pacchetti di dati. Infine, ping indica quanto tempo ha impiegato un pacchetto per attraversare la rete. Entrambi i dati danno indicazioni sull'efficienza della rete e sui potenziali problemi. Ma sapere che la rete riesce a inviare e ricevere pacchetti non è sufficiente per individuare il problema che rallenta la rete. 41

42 Usate traceroute per capire dove si trova il collo di bottiglie nella rete. Il programma invia pacchetti di dati e poi indica i percorsi che il pacchetto ha seguito nei tortuosi corridoi di Internet. Quando un pacchetto entra nelle rete, viene pilotato da vari router, e più sono i router attraversati, maggiori sono le probabilità di incontrare problemi. Per vedere quante volte un pacchetto viene deviato nel suo percorso, usate 42

43 /root]# /usr/sbin/traceroute traceroute to (198.7C ), 30 hops max, 40 byte packets ms ms ms ms gateway ( ) ns ms ms max rtp.intrex.net ( ) ms ms ms ( ) ms ms ms rtp-rtr1-e1.intrex.net ( ) ms ms ms sl-gw4-atl-4-0-2xt1.sprintlink.net ( ) ms ms» ms sl-pb10-atl-1-2.sprintlink.net ( )» ms sl-bb10-fw-4-0.sprintlink.net ( )» ms ( ) ms ms ms ( ) ms ms ms ms ms ms ms ms sl-bb11-chi-4-0.sprintlink.net ( ) ms ms ms sl-bb11-chi-8-0.sprintlink.net ( ) ms» ms 12 sl-gw14-chi sprintlink.net ( )» ms sl-napnet t3.sprintlink.net ( )» ms chi-f0.iquest.net ( ) ms ms ms ( ) ms ms ms iq-ind-core1.iquest.net ( ) ms ms ms 43 * iq-ss2.iquest.net ( ) ms ms

44 Traceroute assegna un nome alla traslazione IP e quindi, per ogni router attraversato dal pacchetto, visualizza una riga di informazioni. Ogni riga contiene il numero corrispondente al router, il nome e il numero IP del router, e il tempo impiegato per raggiungere quel particolare router. Un asterisco indica quanto tempo ha impiegato più del previsto il pacchetto per raggiungere la sua destinazione. 44

45 Se un sito non risponde, traceroute continua a ripetere una riga di tre asterischi per ogni cambio di percorso tentato. Il router finale mostrato dà un'indicazione riguardo alla posizione in cui ha origine il problema, dato che il cambio di percorso successivo non è effettuabile. Naturalmente, bisogna avere la possibilità di uscire dalla propria rete corrente per raggiungere un'altra destinatone. 45

46 Il programma netstat contempla l'uso di numerose opzioni per ottenere informazioni sullo stack TCP/ IP in esecuzione sul vostro sistema. I pacchetti di dati vengono indirizzati in base ai valori inseriti nelle tabelle di routing dei vostri sistemi. 46

47 /root]# netstat -rv Kernel IP routing table Destination Gateway Genmask Flags MSS Window irtt iface Iface ns2.netwharf.co * UH Eth0:0 * UH Eth0: * U Eth * U lo Default gateway.netwhar UG

48 Il dato più importante da controllare per quanto riguarda l'accesso a Internet e la voce per il gateway di default, elencata nella colonna Destination. Questo è il percorso in cui il computer invia un pacchetto di dati nel caso non sappia dove indirizzare i dati. Dovreste effettuare il ping sul computer indicato nella colonna Gateway per verificare che sia disponibile. Se avete il dubbio di avere configurato il gateway sbagliato, verificate presso il vostro provider o dal vostro amministratore di rete, nel caso in cui non lo siate voi stessi 48

49 Considerazioni generali: Le Anomalie di rete possono dipendere da più fattori. La maggior parte delle volte si riesce a risolvere con gli strumenti mostrati. Altre volte Malware o altre cause rendono la soluzione difficoltosa. Un approccio metodico alle problematiche di rete vi aiuterà ad inquadrare il problema Internet e la comunità rappresentano la vostra più grande risorsa per il troubleshooting. 49

Corso GNU/Linux - Lezione 5. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it

Corso GNU/Linux - Lezione 5. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Corso GNU/Linux - Lezione 5 Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Reti - Protocollo TCP/IP I pacchetti di dati vengono trasmessi e ricevuti in base a delle regole definite da un protocollo di comunicazione.

Dettagli

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client Seconda esercitazione Sommario Configurazione della rete con DHCP Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client 2 Sommario Test di connettività ping traceroute Test del DNS nslookup

Dettagli

INTRODUZIONE ALLE RETI: UN APPROCCIO PRATICO

INTRODUZIONE ALLE RETI: UN APPROCCIO PRATICO INTRODUZIONE ALLE RETI: UN APPROCCIO PRATICO okfabian@yahoo.com Fabian Chatwin Cedrati Ogni scheda di rete ha un indirizzo MAC univoco L'indirizzo IP invece viene impostato dal Sistema Operativo HUB 00:50:DA:7D:5E:32

Dettagli

Comandi di Rete. Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando

Comandi di Rete. Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando Comandi di Rete Principali Comandi di Rete. Verificare, testare ed analizzare da Riga di Comando PING: verifica la comunicazione tra due pc Il comando ping consente di verificare la connettività a livello

Dettagli

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client Esercitazione 3 Sommario Configurazione della rete con DHCP Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client 2 Sommario Strumenti di utilità ping traceroute netstat Test del DNS nslookup

Dettagli

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client

Sommario. Configurazione della rete con DHCP. Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client Esercitazione 3 Sommario Configurazione della rete con DHCP Funzionamento Configurazione lato server Configurazione lato client 2 Sommario Strumenti di utilità arp ping traceroute netstat Test del DNS

Dettagli

Network Troubleshooting

Network Troubleshooting Network Troubleshooting Introduzione e concetti base di Giovanni Perteghella [Digital Lab] Webb.it 2004 - Padova 1 Copyright Questo insieme di trasparenze è protetto dalle leggi sul copyright e dalle disposizioni

Dettagli

Configurazione e diagnosi di una rete

Configurazione e diagnosi di una rete Configurazione e diagnosi di una rete Configurazione del TCP/IP per l uso di un indirizzo IP statico Un indirizzo IP statico è configurato in una rete di piccole dimensioni, dove non è disponibile un server

Dettagli

Programmazione modulare 2014-2015

Programmazione modulare 2014-2015 Programmazione modulare 2014-2015 Indirizzo: Informatica Disciplina: SISTEMI E RETI Classe: 5 A e 5 B Docente: Buscemi Letizia Ore settimanali previste: 4 ore (2 teoria + 2 laboratorio) Totale ore previste:

Dettagli

Configurazione di una rete locale con Linux

Configurazione di una rete locale con Linux Configurazione di una rete locale con Linux paolo palmerini paolo@progettoarcobaleno.it http://www.progettoarcobaleno.it 1 Lavorare in rete Che hardware serve per installare una rete? Indirizzi IP, network

Dettagli

La sequenza di operazioni da seguire in questa fase preliminare è riassunta nel successivo diagramma di flusso.

La sequenza di operazioni da seguire in questa fase preliminare è riassunta nel successivo diagramma di flusso. Pagina 1 di 21 Malfunzionamenti della rete Introduzione Lo scopo di questa sezione è quello di fornire strumenti di analisi per isolare le cause più comuni dei malfunzionamenti della rete. Si definiranno

Dettagli

Dispense corso Laboratorio di Internet

Dispense corso Laboratorio di Internet Universitá di Roma Sapienza Dipartimento di Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni Dispense corso Laboratorio di Internet Luca Chiaraviglio E-mail: {luca.chiaraviglio}@diet.uniroma1.it 3 marzo

Dettagli

Protocollo TCP/IP & Indirizzamento IP

Protocollo TCP/IP & Indirizzamento IP Protocollo TCP/IP & Indirizzamento IP L architettura TCP/IP: Nasce per richiesta del Dipartimento della Difesa degli USA che intendeva poter creare una rete in grado di funzionare in qualsiasi tipo di

Dettagli

Protocollo ICMP, comandi ping e traceroute

Protocollo ICMP, comandi ping e traceroute Protocollo ICMP, comandi ping e traceroute Internet Control Message Protocol Internet Control Message Protocol (ICMP): usato dagli host, router e gateway per comunicare informazioni riguardanti il livello

Dettagli

Internet Control Message Protocol ICMP. Struttura di un Messaggio ICMP. Segnalazione degli Errori

Internet Control Message Protocol ICMP. Struttura di un Messaggio ICMP. Segnalazione degli Errori I semestre 03/04 Internet Control Message Protocol ICMP Comunica messaggi di errore o altre situazioni che richiedono intervento Errore di indirizzo o di istradamento Congestione in un router Richiesta

Dettagli

Come si può notare ogni richiesta ICMP Echo Request va in timeout in

Come si può notare ogni richiesta ICMP Echo Request va in timeout in Comandi di rete Utility per la verifica del corretto funzionamento della rete: ICMP Nelle procedure viste nei paragrafi precedenti si fa riferimento ad alcuni comandi, come ping e telnet, per potere verificare

Dettagli

Il Routing Gli scenari possibili sono due 1. rimessa diretta rimessa indiretta

Il Routing Gli scenari possibili sono due 1. rimessa diretta rimessa indiretta Il Routing In un sistema packets switching quale il TCP/IP, il routing rappresenta il processo di scelta del percorso su cui inoltrare i pacchetti ed il router è un computer che effettua tale instradamento.

Dettagli

Lezione n.9 LPR- Informatica Applicata

Lezione n.9 LPR- Informatica Applicata Lezione n.9 LPR- Informatica Applicata LINUX Gestione della Rete 3/4/2006 Laura Ricci Laura Ricci 1 INDIRIZZI RISERVATI Alcuni indirizzi all interno di una rete sono riservati: indirizzo di rete e broadcast.

Dettagli

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto)

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto) PROGETTO DI UNA SEMPLICE RETE Testo In una scuola media si vuole realizzare un laboratorio informatico con 12 stazioni di lavoro. Per tale scopo si decide di creare un unica rete locale che colleghi fra

Dettagli

Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31. 0 net id host id. 1 0 net id host id. 1 1 0 net id host id. 1 1 1 0 multicast address

Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31. 0 net id host id. 1 0 net id host id. 1 1 0 net id host id. 1 1 1 0 multicast address CAPITOLO 11. INDIRIZZI E DOMAIN NAME SYSTEM 76 Classe bit: 0 1 2 3 4 8 16 24 31 A B C D E 0 net id host id 1 0 net id host id 1 1 0 net id host id 1 1 1 0 multicast address 1 1 1 1 0 riservato per usi

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Reti. Reti. IPv4: concetti fondamentali. arp (address resolution protocol) Architettura a livelli (modello OSI)

Reti. Reti. IPv4: concetti fondamentali. arp (address resolution protocol) Architettura a livelli (modello OSI) Reti Architettura a livelli (modello OSI) Prevede sette livelli: applicazione, presentazione, sessione, trasporto, rete, collegamento dei dati (datalink), fisico. TCP/IP: si può analizzare in maniera analoga

Dettagli

Strumenti per analisi di rete. Una panoramica sui principali strumenti per la verifica del comportamento della rete su una workstation

Strumenti per analisi di rete. Una panoramica sui principali strumenti per la verifica del comportamento della rete su una workstation Strumenti per analisi di rete Una panoramica sui principali strumenti per la verifica del comportamento della rete su una workstation Attenzione... I comandi presenti in questo file sono normalmente presenti

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Introduzione al TCP/IP Indirizzi IP Subnet Mask Frame IP Meccanismi di comunicazione tra reti diverse Classi di indirizzi IP Indirizzi IP privati e

Introduzione al TCP/IP Indirizzi IP Subnet Mask Frame IP Meccanismi di comunicazione tra reti diverse Classi di indirizzi IP Indirizzi IP privati e TCP/IP Sommario Introduzione al TCP/IP Indirizzi IP Subnet Mask Frame IP Meccanismi di comunicazione tra reti diverse Classi di indirizzi IP Indirizzi IP privati e pubblici Introduzione al TCP/IP TCP/IP

Dettagli

- 1 - LINUX E le Reti. Corso Linux 2014. di Giuseppe Zingone

- 1 - LINUX E le Reti. Corso Linux 2014. di Giuseppe Zingone - 1 - LINUX E le Reti Corso Linux 2014 di Giuseppe Zingone - 2 - Cenni sulle reti Introduzione Linux e le reti vanno mano nella mano. Il kernel di Linux ha il supporto per tutti i protocolli di rete comuni

Dettagli

Configurazione di una rete locale con Linux

Configurazione di una rete locale con Linux Configurazione di una rete locale con Linux paolo palmerini paolo@progettoarcobaleno.it http://www.progettoarcobaleno.it 1 Lavorare in rete Che hardware serve per installare una rete? Paolo Palmerini Linux

Dettagli

Strumenti per analisi di rete. Una panoramica sui principali strumenti per la verifica del comportamento della rete su una workstation

Strumenti per analisi di rete. Una panoramica sui principali strumenti per la verifica del comportamento della rete su una workstation Strumenti per analisi di rete Una panoramica sui principali strumenti per la verifica del comportamento della rete su una workstation Attenzione... I comandi presenti in questo file sono normalmente presenti

Dettagli

Modulo 9 Insieme di protocolli TCP/IP e indirizzi IP

Modulo 9 Insieme di protocolli TCP/IP e indirizzi IP Modulo 9 Insieme di protocolli TCP/IP e indirizzi IP 9.1 Introduzione a TCP/IP 9.1.1 Storia e futuro di TCP/IP Il ministero della difesa americana (DoD) creò il modello TCP/IP perché voleva una rete che

Dettagli

La nascita di Internet

La nascita di Internet La nascita di Nel 1969 la DARPA (Defence Advanced Research Project Agency) studia e realizza la prima rete per la comunicazione tra computer (ARPAnet) fra 3 università americane ed 1 istituto di ricerca.

Dettagli

Interconnessione di reti

Interconnessione di reti Interconnessione di reti Collegamenti tra reti eterogenee Instradamento (routing) e inoltro (forwarding) IPv4 - indirizzi IP e MAC - sottoreti IPv6 - evoluzione di Internet DNS - Domain Name System Conclusioni

Dettagli

Reti di Calcolatori 18-06-2013

Reti di Calcolatori 18-06-2013 1. Applicazioni di rete [3 pts] Si descrivano, relativamente al sistema DNS: Compito di Reti di Calcolatori 18-06-2013 a) i motivi per i quali viene usato; b) l architettura generale; c) le modalità di

Dettagli

Progettare una Rete Locale "Client/Server

Progettare una Rete Locale Client/Server Progettare una Rete Locale "Client/Server Premessa - Cos'è una rete Locale o LAN (Local Area Network)? Le reti locali si estendono su di un'area geografica piuttosto limitata; si tratta per lo più di reti

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Classe V sez. E ITC Pacioli Catanzaro lido 1 Stack TCP/IP Modello TCP/IP e modello OSI Il livello internet corrisponde al livello rete del modello OSI, il suo

Dettagli

Networking Wireless con Windows XP

Networking Wireless con Windows XP Networking Wireless con Windows XP Creare una rete wireless AD HOC Clic destro su Risorse del computer e quindi su Proprietà Clic sulla scheda Nome computer e quindi sul pulsante Cambia Digitare il nome

Dettagli

Internet: rete di reti

Internet: rete di reti Internet: rete di reti internet: rete di reti Le reti locali sono reti chiuse all interno di un area privata e consentono la condivisione di risorse solo all interno di tale area. E possibile però aprire

Dettagli

ARP e instradamento IP

ARP e instradamento IP ARP e instradamento IP A.A. 2003/2004 Walter Cerroni Relazione Indirizzi Fisici Indirizzi IP Software di basso livello nasconde gli indirizzi fisici e consente ai livelli superiori di lavorare solo con

Dettagli

158.110.1.3 158.110.1.2 SWITCH. 100 Mb/s (UTP cat. 5E) 158.110.1.1 158.110.3.3 158.110.3.2. 10 Mb/s SWITCH. (UTP cat. 5E) 100 Mb/s. (UTP cat.

158.110.1.3 158.110.1.2 SWITCH. 100 Mb/s (UTP cat. 5E) 158.110.1.1 158.110.3.3 158.110.3.2. 10 Mb/s SWITCH. (UTP cat. 5E) 100 Mb/s. (UTP cat. Università degli Studi di Udine Insegnamento: Reti di Calcolatori I Docente: Pier Luca Montessoro DOMANDE DI RIEPILOGO SU: - Livello network 1. Si deve suddividere la rete 173.19.0.0 in 510 subnet. Qual

Dettagli

Antonio Cianfrani. Fondamenti di Reti - Prof. Marco Listanti - A.A. 2010/2011. INFOCOM Dept

Antonio Cianfrani. Fondamenti di Reti - Prof. Marco Listanti - A.A. 2010/2011. INFOCOM Dept Antonio Cianfrani Laboratorio Fondamenti di Reti 3. Comandi di configurazione di un Router IP Livelli di accesso ai comandi (1/3) Un router ha due livelli di accesso ai comandi User EXEC mode Privileged

Dettagli

Tecnologie di Sviluppo per il Web

Tecnologie di Sviluppo per il Web Tecnologie di Sviluppo per il Web Introduzione alle Reti di Calcolatori versione 1.0 del 11/03/2003 G. Mecca mecca@unibas.it Università della Basilicata Reti >> Sommario Sommario dei Concetti Elab. Client-Server

Dettagli

Reti di Telecomunicazioni LB Introduzione al corso

Reti di Telecomunicazioni LB Introduzione al corso Reti di Telecomunicazioni LB Introduzione al corso A.A. 2005/2006 Walter Cerroni Il corso Seguito di Reti di Telecomunicazioni LA Approfondimento sui protocolli di Internet TCP/IP, protocolli di routing,

Dettagli

Realizzazione di una rete dati IT

Realizzazione di una rete dati IT Realizzazione di una rete dati IT Questo documento vuole semplicemente fornire al lettore un infarinatura di base riguardo la realizzazione di una rete dati. Con il tempo le soluzioni si evolvono ma questo

Dettagli

Utilizzo del Modulo Datacom

Utilizzo del Modulo Datacom Utilizzo del Modulo Datacom 1. Premessa Dalla versione software V3.0x è possibile collegare un nuovo modulo di comunicazione alla gamma di centrali PX e QX. Il modulo Datacom permette la connessione di

Dettagli

AdRem Free itools 2006. - L importanza degli strumenti di diagnostica -

AdRem Free itools 2006. - L importanza degli strumenti di diagnostica - AdRem Free itools 2006 - L importanza degli strumenti di diagnostica - Introduzione La capacità di configurare, gestire e risolvere i problemi relativi alle reti TCP/IP è parte fondamentale dell attività

Dettagli

Internet. Introduzione alle comunicazioni tra computer

Internet. Introduzione alle comunicazioni tra computer Internet Introduzione alle comunicazioni tra computer Attenzione! Quella che segue è un introduzione estremamente generica che ha il solo scopo di dare un idea sommaria di alcuni concetti alla base di

Dettagli

Capitolo 2 Risoluzione di problemi

Capitolo 2 Risoluzione di problemi Capitolo 2 Risoluzione di problemi Questo capitolo fornisce informazioni per risolvere eventuali problemi del modem router ADSL wireless. Dopo la descrizione di ogni problema, vengono fornite istruzioni

Dettagli

Guida ragionata al troubleshooting di rete

Guida ragionata al troubleshooting di rete Adolfo Catelli Guida ragionata al troubleshooting di rete Quella che segue è una guida pratica al troubleshooting di rete in ambiente aziendale che, senza particolari avvertenze, può essere tranquillamente

Dettagli

COME CREARE UNA LAN DOMESTICA

COME CREARE UNA LAN DOMESTICA COME CREARE UNA LAN DOMESTICA Breve Introduzione con la sigla LAN, si intende Local Area Network, una rete virtuale che permette la comunicazione tra più computer tramite collegamento via cavo. Ciò permette

Dettagli

Il livello 3 della pila ISO/OSI. Il protocollo IP e il protocollo ICMP

Il livello 3 della pila ISO/OSI. Il protocollo IP e il protocollo ICMP Il livello 3 della pila ISO/OSI Il protocollo IP e il protocollo ICMP IL LIVELLO 3 - il protocollo IP Il livello 3 della pila ISO/OSI che ci interessa è l Internet Protocol, o più brevemente IP. Visto

Dettagli

I protocolli TCP/IP di Internet

I protocolli TCP/IP di Internet I protocolli TCP/IP di Internet Introduzione E' quasi impossibile oggigiorno leggere un giornale o una rivista dove non si parli di Internet. I riferimenti ad Internet ed alle "autostrade dell'informazione"

Dettagli

Packet Tracer: simulatore di RETE

Packet Tracer: simulatore di RETE Packet Tracer: simulatore di RETE Packet Tracer è un software didattico per l'emulazione di apparati di rete CISCO. http://www.cisco.com/web/it/training_education/networking_academy/packet_tracer.pdf PT

Dettagli

ICMP OSI. Internet Protocol Suite. Telnet FTP SMTP SNMP TCP e UDP NFS. Application XDR. Presentation. Session RPC. Transport.

ICMP OSI. Internet Protocol Suite. Telnet FTP SMTP SNMP TCP e UDP NFS. Application XDR. Presentation. Session RPC. Transport. ICMP Application Presentation Session Transport Telnet FTP SMTP SNMP TCP e UDP NFS XDR RPC Network Data Link Physical OSI ICMP ARP e RARP IP Non Specificati Protocolli di routing Internet Protocol Suite

Dettagli

network subnet host Classe A poche reti di dimensioni molto grandi 127

network subnet host Classe A poche reti di dimensioni molto grandi 127 INDIRIZZAMENTO IP Gli indirizzi IP, che devono essere univoci sulla rete, sono lunghi 32 bit (quattro byte) e sono tradizionalmente visualizzati scrivendo i valori decimali di ciascun byte separati dal

Dettagli

Protocollo IP e collegati

Protocollo IP e collegati Protocollo IP e collegati Argomenti trattati: formato del pacchetto IP; servizi del protocollo IP; formato degli indirizzi; instradamento dei datagrammi; classi di indirizzi A, B, C, D; indirizzi speciali,

Dettagli

Le reti linguaggio comune chiamato protocollo.

Le reti linguaggio comune chiamato protocollo. As 2015-2016 Le reti Una rete è una serie di dispositivi informatici (principalmente computer, ma anche stampanti, apparecchiature diagnostiche, router,...) collegati fisicamente tra di loro. Tali dispositivi,

Dettagli

Il firewall Packet filtering statico in architetture avanzate

Il firewall Packet filtering statico in architetture avanzate protezione delle reti Il firewall Packet filtering statico in architetture avanzate FABIO GARZIA DOCENTE ESPERTO DI SECURITY UN FIREWALL PERIMETRALE È IL PUNTO CENTRALE DI DIFESA NEL PERIMETRO DI UNA RETE

Dettagli

Network Troubleshooting 101

Network Troubleshooting 101 ICT Security n. 16, Ottobre 2003 p. 1 di 5 Network Troubleshooting 101 Il titolo prettamente americano vuole rispondere al momento di panico capitato a tutti quando qualche cosa non funziona più: si è

Dettagli

6.3.2.9 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows XP

6.3.2.9 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows XP 5.0 6.3.2.9 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows XP Introduzione Stampare e completare questo laboratorio. In questo laboratorio, sarà configurata una NIC Ethernet con utilizzo di

Dettagli

m0n0wall monowall Un firewall in 5 minuti Fausto Marcantoni Anno Accademico 2005-2006 fausto.marcantoni@unicam.it

m0n0wall monowall Un firewall in 5 minuti Fausto Marcantoni Anno Accademico 2005-2006 fausto.marcantoni@unicam.it m0n0wall monowall Un firewall in 5 minuti Fausto Marcantoni Anno Accademico 2005-2006 fausto.marcantoni@unicam.it Prevenire è meglio che curare Chi ben comincia Tutto ciò che non è espressamente permesso

Dettagli

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008

Reti di computer. Agostino Lorenzi - Reti di computer - 2008 Reti di computer Telematica : termine che evidenzia l integrazione tra tecnologie informatiche e tecnologie delle comunicazioni. Rete (network) : insieme di sistemi per l elaborazione delle informazioni

Dettagli

6.3.2.8 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows Vista

6.3.2.8 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows Vista 5.0 6.3.2.8 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows Vista Introduzione Stampare e completare questo laboratorio. In questo laboratorio, sarà configurata una NIC Ethernet con utilizzo

Dettagli

Local Area Network. Topologia di rete

Local Area Network. Topologia di rete Introduzione In questa guida illustreremo come installare un piccola rete domestica di 2 o più computer. Inizieremo spiegando velocemente cosa è una LAN e cosa ci serve per crearla, senza addentrarci profondamente

Dettagli

Gateway router wireless per connessione via cavo /DSL Belkin

Gateway router wireless per connessione via cavo /DSL Belkin Gateway router wireless per connessione via cavo /DSL Belkin Manuale utente F5D6230-3 Indice Introduzione.................................................1 3 Conoscere il vostro router Belkin..................................4

Dettagli

CONNESSIONE DI UN PC ALLA RETE INTERNET

CONNESSIONE DI UN PC ALLA RETE INTERNET CONNESSIONE DI UN PC ALLA RETE INTERNET Walter Cerroni wcerroni@deis.unibo.it http://deisnet.deis.unibo.it/didattica/master Internetworking Internet è una rete di calcolatori nata con l obiettivo di realizzare

Dettagli

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente Programma Introduzione a Windows XP Professional Esplorazione delle nuove funzionalità e dei miglioramenti Risoluzione dei problemi mediante Guida in linea e supporto tecnico Gruppi di lavoro e domini

Dettagli

Guida rapida - rete casalinga (con router)

Guida rapida - rete casalinga (con router) Guida rapida - rete casalinga (con router) Questa breve guida, si pone come obiettivo la creazione di una piccola rete ad uso domestico per la navigazione in internet e la condivisione di files e cartelle.

Dettagli

Come creare una rete domestica con Windows XP

Come creare una rete domestica con Windows XP Lunedì 13 Aprile 2009 - ore: 12:49 Pagina Reti www.google.it www.virgilio.it www.tim.it www.omnitel.it Come creare una rete domestica con Windows XP Introduzione Una rete locale (LAN,

Dettagli

SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it)

SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it) SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti (SpySystem.it) In una rete TCP/IP, se un computer (A) deve inoltrare una richiesta ad un altro computer (B) attraverso la rete locale, lo dovrà

Dettagli

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet. Parte prima

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011. Paola Zamperlin. Internet. Parte prima Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Lingue e Studi interculturali. AA 2010-2011 Paola Zamperlin Internet. Parte prima 1 Definizioni-1 Una rete di calcolatori è costituita da computer e altri

Dettagli

Guida rapida - rete casalinga (con router) Configurazione schede di rete con PC

Guida rapida - rete casalinga (con router) Configurazione schede di rete con PC Guida rapida - rete casalinga (con router) Questa breve guida, si pone come obiettivo la creazione di una piccola rete ad uso domestico per la navigazione in internet e la condivisione di files e cartelle.

Dettagli

Reti di calcolatori: Internet

Reti di calcolatori: Internet Reti di calcolatori: Internet Sommario Introduzione Le reti reti locali: LAN La rete geografica Internet protocollo TCP-IP i servizi della rete Rete di calcolatori Interconnessione di computer e accessori

Dettagli

Laboratorio di Networking Operating Systems. Lezione 2 Principali strumenti di diagnostica

Laboratorio di Networking Operating Systems. Lezione 2 Principali strumenti di diagnostica Dipartimento di Informatica - Università di Verona Laboratorio di Networking Operating Systems Lezione 2 Principali strumenti di diagnostica Master in progettazione e gestione di sistemi di rete edizione

Dettagli

Simulazione prova scritta di sistemi Abacus per l Esame di Stato. Traccia n 1

Simulazione prova scritta di sistemi Abacus per l Esame di Stato. Traccia n 1 Simulazione prova scritta di sistemi Abacus per l Esame di Stato Traccia n 1 La condivisione delle informazioni e lo sviluppo delle risorse informatiche tramite cui esse possono venire memorizzate e scambiate

Dettagli

Introduzione alla rete Internet

Introduzione alla rete Internet Introduzione alla rete Internet Gruppo Reti TLC nome.cognome@polito.it http://www.telematica.polito.it/ INTRODUZIONE ALLE RETI TELEMATICHE - 1 Copyright Quest opera è protetta dalla licenza Creative Commons

Dettagli

6.3.2.7 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows 7

6.3.2.7 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows 7 5.0 6.3.2.7 Laboratorio - Configurazione di una NIC con DHCP in Windows 7 Introduzione Stampare e completare questo laboratorio. In questo laboratorio, sarà configurata una NIC Ethernet con utilizzo di

Dettagli

Internet. Cos'è internet? I parte

Internet. Cos'è internet? I parte Internet Da leggere: Cap.6, in particolare par. 6.4 del Console Ribaudo (testo B) I parte Cos'è internet? Milioni di dispositivi di calcolo tra loro interconnessi: host o end-systems Pc, workstation, server

Dettagli

GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE

GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.1 GLOBAL IP G300 SIP PHONE GUIDA ALL INSTALLAZIONE pag.2 INDICE SERVIZIO VOIP SKYPHO...3 COMPONENTI PRESENTI NELLA SCATOLA DEL G300...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...4 ACCESSO ALL'APPARATO...7 Accesso

Dettagli

Introduzione alla rete Internet

Introduzione alla rete Internet Introduzione alla rete Internet AA 2004-2005 Reti e Sistemi Telematici 1 Internet: nomenclatura Host: calcolatore collegato a Internet ogni host può essere client e/o server a livello applicazione Router:

Dettagli

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet

La rete ci cambia la vita. Le persone sono interconnesse. Nessun luogo è remoto. Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: Reti di computer ed Internet nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Reti di computer ed Internet

Reti di computer ed Internet Reti di computer ed Internet La rete ci cambia la vita Lo sviluppo delle comunicazioni in rete ha prodotto profondi cambiamenti: nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali

Dettagli

Corso di recupero di sistemi Lezione 8

Corso di recupero di sistemi Lezione 8 Corso di recupero di sistemi Lezione 8 a.s. 2011/2012 - Prof. Fabio Ciao 24 aprile 2012 Reti TCP/IP Una rete TCP/IP è una rete locale o geografica che utilizza protocolli TCP/IP con i primi 2 livelli una

Dettagli

offerti da Internet Calendario incontri

offerti da Internet Calendario incontri Introduzione ai principali servizi Come funziona Internet (9/6/ 97 - ore 16-19) offerti da Internet Calendario incontri Navigazione e motori di ricerca (11/6/ 97 - ore 16-19) Comunicazione con gli altri

Dettagli

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1 Indice V Indice INTRODUZIONE................................................ XIII PARTE PRIMA...................................................... 1 1 Il business delle reti di computer.........................................

Dettagli

Reti di Calcolatori. Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer

Reti di Calcolatori. Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer Reti di Calcolatori 1. Introduzione Telematica: Si occupa della trasmissione di informazioni a distanza tra sistemi informatici, attraverso reti di computer Reti di calcolatori : Un certo numero di elaboratori

Dettagli

Reti standard. Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet

Reti standard. Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet Reti standard Si trattano i modelli di rete su cui è basata Internet Rete globale Internet è una rete globale di calcolatori Le connessioni fisiche (link) sono fatte in vari modi: Connessioni elettriche

Dettagli

Guida rapida alla configurazione della rete

Guida rapida alla configurazione della rete POWER REC NETWORK POWER REC NETWORK Guida rapida alla configurazione della rete Connessione alla rete mediante router Utilizzando un router, è possibile collegare il computer e i dispositivi DVR 1 ~ 3

Dettagli

pod Guida all installazione di rete del Solstice Pod Introduzione Solstice Pod Collaborazione Visuale Wireless Solstice sulla vostra rete

pod Guida all installazione di rete del Solstice Pod Introduzione Solstice Pod Collaborazione Visuale Wireless Solstice sulla vostra rete Introduzione Solstice Pod Collaborazione Visuale Wireless Una volta installato, il Solstice Pod permette a più utenti di condividere simultaneamente il proprio schermo su un display tramite la rete Wi-Fi

Dettagli

Internet e protocollo TCP/IP

Internet e protocollo TCP/IP Internet e protocollo TCP/IP Internet Nata dalla fusione di reti di agenzie governative americane (ARPANET) e reti di università E una rete di reti, di scala planetaria, pubblica, a commutazione di pacchetto

Dettagli

IP Internet Protocol

IP Internet Protocol IP Internet Protocol Vittorio Maniezzo Università di Bologna Vittorio Maniezzo Università di Bologna 13 IP - 1/20 IP IP è un protocollo a datagrammi In spedizione: Riceve i dati dal livello trasporto e

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE

TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI

Dettagli

Identità sulla rete protocolli di trasmissione (TCP-IP) L architettura del sistema. Dal livello A al livello B

Identità sulla rete protocolli di trasmissione (TCP-IP) L architettura del sistema. Dal livello A al livello B Identità sulla rete protocolli di trasmissione (TCP-IP) L architettura del sistema contenuto della comunicazione sistema per la gestione della comunicazione sottosistema C sottosistema B sottosistema A

Dettagli

Start > Pannello di controllo > Prestazioni e manutenzione > Sistema Oppure clic destro / Proprietà sull icona Risorse del computer su Desktop

Start > Pannello di controllo > Prestazioni e manutenzione > Sistema Oppure clic destro / Proprietà sull icona Risorse del computer su Desktop Installare e configurare una piccola rete locale (LAN) Usando i Protocolli TCP / IP (INTRANET) 1 Dopo aver installato la scheda di rete (seguendo le normali procedure di Aggiunta nuovo hardware), bisogna

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO

PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO PROGRAMMA CORSO SISTEMISTA INFORMATICO Corso Sistemista Junior OBIETTIVI L obiettivo dei corsi sistemistici è quello di fornire le conoscenze tecniche di base per potersi avviare alla professione di sistemista

Dettagli

Esercizi Reti di TLC Parte II LAN. Esercizio 5.2. Esercizio 5.1. Luca Veltri

Esercizi Reti di TLC Parte II LAN. Esercizio 5.2. Esercizio 5.1. Luca Veltri UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Esercizi Reti di TLC Parte II LAN Luca Veltri (mail.to: luca.veltri@unipr.it) Corso di Reti di Telecomunicazione, a.a. 2013/2014

Dettagli

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet

Informatica Generale Andrea Corradini. 10 - Le reti di calcolatori e Internet Informatica Generale Andrea Corradini 10 - Le reti di calcolatori e Internet Cos è una rete di calcolatori? Rete : È un insieme di calcolatori e dispositivi collegati fra loro in modo tale da permettere

Dettagli

Linux User Group Cremona CORSO RETI

Linux User Group Cremona CORSO RETI Linux User Group Cremona CORSO RETI Cos'è una rete informatica Una rete di calcolatori, in informatica e telecomunicazioni, è un sistema o un particolare tipo di rete di telecomunicazioni che permette

Dettagli

SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIP-Phone 302 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP SIP-Phone 302 Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 COME ACCEDERE ALLA CONFIGURAZIONE...3 Accesso all IP Phone quando il

Dettagli

ETI/Domo. Italiano. www.bpt.it. ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14

ETI/Domo. Italiano. www.bpt.it. ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14 ETI/Domo 24810070 www.bpt.it IT Italiano ETI-Domo Config 24810070 IT 29-07-14 Configurazione del PC Prima di procedere con la configurazione di tutto il sistema è necessario configurare il PC in modo che

Dettagli