REGIONE PIEMONTE BU3 16/01/2014

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE PIEMONTE BU3 16/01/2014"

Transcript

1 REGIONE PIEMONTE BU3 16/01/2014 Comunicato dell Assessorato alla Tutela della salute e sanità, edilizia sanitaria, politiche sociali e politiche per la famiglia, coordinamento interassessorile delle politiche del volontariato. Graduatoria definitiva dei Medici Specialisti Pediatri di libera scelta, per l assegnazione delle zone carenti del territorio piemontese per l assistenza pediatrica anno 2013 e carenze operative anno La presente pubblicazione della graduatoria definitiva dei Medici Specialisti Pediatri di libera scelta, per l assegnazione delle zone carenti del territorio piemontese per l assistenza pediatrica anno 2013 e carenze operative anno 2013, viene effettuata ai sensi dell art. 33 dell Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici pediatri di libera scelta, ai sensi dell art. 8 del D.lgs. n. 502 del 1992 e successive modificazioni ed integrazioni, in vigore dal 29/07/2009 e ai sensi dell art. 6 dell Accordo Integrativo Regionale per la disciplina dei rapporti con i Medici Pediatri di Libera Scelta approvato con D.G.R. n del 17/06/2013. Essa costituisce anche notificazione ufficiale agli interessati ed alle Aziende Sanitarie Locali. A parità di punteggio prevalgono nell ordine: la minor età, il voto di laurea e l anzianità di laurea ai sensi dell art. 33, comma 5 dell Accordo Collettivo Nazionale per la disciplina dei rapporti con i medici pediatri di libera scelta. Si precisa che, ai fini dell assegnazione degli incarichi, saranno altresì applicabili i criteri e le priorità stabiliti dall art. 33, comma 6 dell A.C.N. 29/7/2009. Si demandano a tutte le Aziende Sanitarie piemontesi tutti gli adempimenti connessi all assegnazione delle zone carenti. Se trascorsi novanta giorni le Aziende Sanitarie saranno impossibilitate per qualunque ragione, a dar corso alle procedure di assegnazione degli incarichi, le stesse avranno l obbligo di darne tempestiva comunicazione all Assessorato alla Tutela della Salute e Sanità, Edilizia Sanitaria, Politiche Sociali e Politiche per la Famiglia, Coordinamento interassessorile delle politiche del volontariato della Regione Piemonte e nel contempo procedere ad una nuova assegnazione nel rispetto della graduatoria, così come pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte. Il Dirigente del Settore Organizzazione dei Servizi Sanitari Ospedalieri e Territoriali Daniela Nizza Allegato

2 GRADUATORIA DEFINITIVA DELLE ASSEGNAZIONI ZONE CARENTI PEDIATRIA 1 E 2 SEMESTRE ANNO ASL AL Bistagno, Cartosio, Castelletto d'erro, Cavatore, Denice, Malvicino, Melazzo, Merana, Mombaldone, Montechiaro d'asti, Pareto, Ponti, Ponzone, Spigno Monferrato, Terzo Comune sede di apertura dell'ambulatorio: 1 MONTORIO GIANCARLO 24,25 34,25 2 PIERUCCI IPPOLITO 24,75 24,75 Bruno, Calamandrana, Castel Boglione, Castel Rocchero, Castelletto Molina, Castelnuovo Belbo, Cortiglione, Fontanile, Incisa Scapaccino, Moasca, Mombaruzzo, Nizza Monferrato, Quaranti, San Marzano Oliveto, Vaglio Serra Comune sede di apertura dell'ambulatorio: Castelnuovo Belbo ASL AT 1 MONTORIO GIANCARLO 24,25 34,25 2 PIERUCCI IPPOLITO 24,75 24,75

3 ASL BI Biella Comune sede di apertura dell'ambulatorio: 1 PIERUCCI IPPOLITO 24,75 24,75 ASL CN 1 Alto, Bagnasco, Battifollo, Briga Alta, Camerana, Caprauna, Castellino Tanaro, Castelnuovo di Ceva, Ceva, Garessio, Gottasecca, Igliano, Lesegno, Lisio, Marsaglia, Mombarcaro, Mombasiglio, Monesiglio, Montezemolo, Murazzano, Nucetto, Ormea, Paroldo, Perlo, Priero, Priola, Prunetto, Roascio, Sale delle Langhe, Sale San Giovanni, Saliceto, Scagnello, Torresina, Viola. Comune sede di apertura dell'ambulatorio: PIERUCCI IPPOLITO 24,75 24,75

4 ASL CN 2 Alba, AlbarettoTorre, Arguello, Baldissero d'alba, Barbaresco, Barolo, Benevello, Bergolo, Borgomale, Bosia, Bossolasco, Camo, Canale, Castagnito, Castelletto Uzzone, Castellinaldo, Castiglione Falletto, Castiglione Tinella, Castino, Cerretto delle Langhe, Cissone, Corneliano, Cortemilia, Cossano Belbo, Cravanzana, Diano d'alba, Feisoglio, Gorzegno, Govone, Grinzane Cavour, Guarene, Lequio Berria, Levice, Magliano Alfieri, Mango, Monchiero, Monforte, Montà, Montaldo Roero, Montelupo, Monteu Roero, Monticello, Neive, Neviglie, Niella Balbo, Novello, Perletto, Pezzolo Valle Uzzone, Piobesi, Priocca, Rocchetta Belbo, Roddi, Roddino, Rodello, S. Benedetto Belbo, S. Giorgio Scarampi, S. Stefano Belbo, S. Stefano Roero, Serralunga, Serravalle Langhe, Sinio, Torre Bormida, Treiso, Trezzo Tinella e Vezza d'alba. S. Stefano Belbo e Cortemilia Comuni sede di apertura dell'ambulatorio: Canale e Montà 1 MONTORIO GIANCARLO 24,25 34,25 2 GERBAUDO ELENA 18,55 28,55 3 PIERUCCI IPPOLITO 24,75 24,75 4 QUARTO CLAUDIO 8,75 24,75 5 SACCHI RENATA 7,60 23,60 6 STARTARI LUISA 11,25 21,25 7 BAILO ELENA 5,90 15,90 8 PRETE MARINA 5,70 15,70

5 GRADUATORIA DEFINITIVA DELLE ASSEGNAZIONI ZONE CARENTI PEDIATRIA 1 E 2 SEMESTRE ANNO CANDIDATI A PARI MERITO COGNOME NOME DATA DI NASCITA VOTO DI LAUREA ANZIANITA' DI LAUREA PIERUCCI IPPOLITO 13\12\ \110 30\06\1977 QUARTO CLAUDIO 02\03\ \110 07\04\1998

6 GRADUATORIA DEFINITIVA DELLE ASSEGNAZIONI CARENZE OPERATIVE PEDIATRIA ANNO 2013 ASL CN 1 San Michele Mondovì, Monasterolo Casotto, Niella Tanaro, Torre Mondovì, Briaglia, Vicoforte, Montaldo Mondovì, Pamparato, Roburent Comune sede di apertura dell'ambulatorio: San Michele Mondovì 1 PORTA FRANCESCO 7,00 17,00

REGIONE PIEMONTE BU17 24/04/2013

REGIONE PIEMONTE BU17 24/04/2013 REGIONE PIEMONTE BU17 24/04/2013 Comunicato dell assessorato alla Tutela della salute e sanità, edilizia sanitaria, politiche sociali e politiche per la famiglia della Regione Piemonte Graduatoria definitiva

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU49 04/12/2014

REGIONE PIEMONTE BU49 04/12/2014 REGIONE PIEMONTE BU49 04/12/2014 Comunicato dell Assessorato alla Sanità, livelli essenziali di assistenza, edilizia sanitaria. Graduatorie provvisorie dei Medici Specialisti Pediatri di libera scelta

Dettagli

COMUNE DI CASTELLINALDO. Provincia di Cuneo

COMUNE DI CASTELLINALDO. Provincia di Cuneo COPIA COMUNE DI CASTELLINALDO Provincia di Cuneo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 03 OGGETTO: Servizio distribuzione del gas metano sul territorio comunale. Attivazione procedura per il

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2013 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 ALTA VALLE PO E VAL VARAITA Comuni di: BELLINO, BROSSASCO, CASTELDELFINO, CRISSOLO, FRASSINO, ISASCA, MELLE, ONCINO, OSTANA, PAESANA, PONTECHIANALE, ROSSANA,

Dettagli

COMUNE DI SOMMARIVA PERNO PROVINCIA DI CUNEO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 4

COMUNE DI SOMMARIVA PERNO PROVINCIA DI CUNEO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 4 COPIA COMUNE DI SOMMARIVA PERNO PROVINCIA DI CUNEO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 4 OGGETTO: SERVIZIO DISTRIBUZIONE DEL GAS METANO SUL TERRITORIO COMUNALE. ATTIVAZIONE PROCEDURA PER

Dettagli

Elenco Comuni appartenenti all ambito, così come individuati dai provvedimenti regionali:

Elenco Comuni appartenenti all ambito, così come individuati dai provvedimenti regionali: Ambito territoriale n 16 Elenco Comuni appartenenti all ambito, così come individuati dai provvedimenti regionali: ALBA, ALBARETTO DELLA TORRE, ARGUELLO, BARBARESCO, BAROLO, BENEVELLO, BERGOLO, BORGOMALE,

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU18 05/05/2011

REGIONE PIEMONTE BU18 05/05/2011 REGIONE PIEMONTE BU18 05/05/2011 Comunicato dell Assessorato Tutela della Salute e Sanità, Edilizia sanitaria, Politiche sociali e Politiche per la famiglia della Regione Piemonte Graduatoria definitiva

Dettagli

Risorse ASSE IV LEADER PSR 2007-2013 Le Misure del PSR sono state integrate tra loro e i Bandi coordinati e pubblicati in maniera congiunta

Risorse ASSE IV LEADER PSR 2007-2013 Le Misure del PSR sono state integrate tra loro e i Bandi coordinati e pubblicati in maniera congiunta Strategia di sviluppo turistico per Langhe e Roero e Bandi Pubblici di finanziamento ASSE IV LEADER P.S.R. REGIONE PIEMONTE 2007-2013 PRESENTAZIONE LINEE DI INTERVENTO E MISURE OCCORRE ORA DIVERSIFICARE

Dettagli

Provincia di Cuneo DATA ATTO COMUNE

Provincia di Cuneo DATA ATTO COMUNE Provincia di Cuneo COMUNE ACCEGLIO 30/03/1940 AISONE 20/05/1934 AISONE 21/03/1940 ALBA 04/12/1934 ALBARETTO DELLA TORRE 06/02/1936 ALBARETTO DELLA TORRE 06/05/1939 ALTO 23/12/1934 ARGENTERA 19/05/1934

Dettagli

INFORMASALUTE CUNEO. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari

INFORMASALUTE CUNEO. I Servizi Sanitari di. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA ISTITUTO NAZIONALE SALUTE, MIGRAZIONI E POVERTÀ MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELL INTERNO Fondo Europeo per l'integrazione dei cittadini di Paesi terzi INFORMASALUTE

Dettagli

PRIMARIE SEGGI IN PROVINCIA DI CUNEO

PRIMARIE SEGGI IN PROVINCIA DI CUNEO PRIMARIE 2017 - SEGGI IN PROVINCIA DI CUNEO PARTITO DEMOCRATICO PROVINCIA DI CUNEO GIOVEDÌ 20 APRILE 2017 Qui di seguito troverete i 28 seggi provinciali e i comuni di riferimento. Potete trovare il vostro

Dettagli

Dal rapporto sinergico tra pubblico e privato un business case di successo. 27 gennaio 2011 ALBA

Dal rapporto sinergico tra pubblico e privato un business case di successo. 27 gennaio 2011 ALBA Dal rapporto sinergico tra pubblico e privato un business case di successo 27 gennaio 2011 ALBA Ordine del giorno FOTOGRAFIA DI EGEA L attività I numeri L azionariato La governance IL MODELLO INDUSTRIALE

Dettagli

Elenco dei comuni per i quali si propone l esonero dall adeguamento dello strumento urbanistico.

Elenco dei comuni per i quali si propone l esonero dall adeguamento dello strumento urbanistico. REGIONE PIEMONTE Elenco dei comuni per i quali si propone l esonero dall adeguamento dello strumento urbanistico. Ai sensi della DGR 60-2189 del 5.02.2001, si accerta che il Comune è dotato di un piano

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO DI SERVIZI TERRITORIALI PER DISABILI

CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO DI SERVIZI TERRITORIALI PER DISABILI CAPITOLATO SPECIALE PER L APPALTO DI SERVIZI TERRITORIALI PER DISABILI CIG: 6166100AAE ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Oggetto dell appalto è lo svolgimento dei seguenti Servizi territoriali per disabili: a) Servizio

Dettagli

La banda ultralarga Evoluzione dell impresa di rete

La banda ultralarga Evoluzione dell impresa di rete La banda ultralarga Evoluzione dell impresa di rete La Banda Ultralarga Evoluzione dell impresa di rete Quadrato della Radio Bologna 12 Novembre 2016 Relazione di: Giancarlo Bellino Pagina 2 Indice 1-

Dettagli

Bollettino Epidemiologico

Bollettino Epidemiologico DIREZIONE INTEGRATA DELLA PREVENZIONE S.S.D. Epidemiologia REGIONE PIEMONTE Bollettino Epidemiologico Anno 2009 Relazione su alcuni aspetti dello stato di salute della popolazione dell A.S.L. CN2 Alba-Bra

Dettagli

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE)

Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea. Bando di gara (Direttiva 2004/18/CE) Unione europea Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta ufficiale dell'unione europea 2, rue Mercier, 2985 Luxembourg, Lussemburgo Fax: +352 29 29 42 670 Posta elettronica: ojs@publications.europa.eu

Dettagli

Bando. Progetto Potenzialità e Talento

Bando. Progetto Potenzialità e Talento Bando Art.1 Presupposti del progetto Banca Alpi Marittime Cred. Coop. Carrù SCpA pubblica sul proprio sito internet e rende disponibili presso le proprie filiali nelle province di Cuneo, Torino e Savona

Dettagli

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI Decreto Ministeriale 21 febbraio 2011 DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI VINI A DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA ALTA LANGA. (G.U. n 56 del 9

Dettagli

I Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato

I Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato I Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato La perimetrazione proposta si pone come obiettivo la specificazione ad una scala di maggior dettaglio delle zone di eccellenza (core zone)

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI VINI A DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA "ALTA LANGA"

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI VINI A DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA ALTA LANGA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI VINI A DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA E GARANTITA "ALTA LANGA" Approvato DOC con DM 31.10.2002 G.U. 275-23.11.2002 Approvato DOCG con DM 21.02.2011 G.U. 56-09.03.2011

Dettagli

Bollettino Epidemiologico

Bollettino Epidemiologico DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE S.S.D. Epidemiologia REGIONE PIEMONTE Bollettino Epidemiologico Anno 2008 Relazione su alcuni aspetti dello stato di salute della popolazione dell A.S.L. CN2 Alba-Bra Direttore

Dettagli

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI COMMERCIALI

ELENCO PREZZI PRESTAZIONI COMMERCIALI ELENCO PREZZI PRESTAZIONI COMMERCIALI (IN VIGORE DAL 0/06/0) Elenco dei territori comunali con servizio di distribuzione gas affidato da EGEA Ente Gestione Energia ed Ambiente s.p.a. Comuni della Provincia

Dettagli

(G.U , n. 277, Serie Generale)

(G.U , n. 277, Serie Generale) D.P.C.M. 26-11-1994 Elenco dei comuni colpiti dalle eccezionali avversità atmosferiche e dagli eventi alluvionali nella prima decade del mese di novembre 1994 (G.U. 26-11-1994, n. 277, Serie Generale)

Dettagli

LAVORI PUBBLICI COSTRUZIONI CIVILI

LAVORI PUBBLICI COSTRUZIONI CIVILI LAVORI PUBBLICI COSTRUZIONI CIVILI sistemazione accesso e realizzazione nuovo servizio igienico Cimitero di Castino - Comune di Castino 2009 - oggi Progettazione dei Lavori di ristrutturazione ed ampliamento

Dettagli

La pubblicazione di questo Bollettino è stata realizzata grazie al contributo e alla collaborazione della FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI BRA

La pubblicazione di questo Bollettino è stata realizzata grazie al contributo e alla collaborazione della FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI BRA REGIONE PIEMONTE DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE S.O.S. Epidemiologia Relazione su alcuni aspetti dello stato di salute della popolazione dell A.S.L. 18 - ANNO 2004 Direttore Generale Dott. Francesco MORABITO

Dettagli

Settore politiche sociali e famiglia

Settore politiche sociali e famiglia Settore politiche sociali e famiglia Gli Istituti di protezione giuridica delle persone con ridotta autonomia nella competenza degli Enti Gestori dei servizi socio-assistenziali in Provincia di Cuneo.

Dettagli

Una Carta per parlare ai cittadini

Una Carta per parlare ai cittadini Carta dei servizi socio assistenziali Una Carta per parlare ai cittadini La Carta dei servizi socio-assistenziali rappresenta uno strumento per farci conoscere meglio da voi: utenti, famiglie e cittadini

Dettagli

Bollettino Epidemiologico. Anno 2013

Bollettino Epidemiologico. Anno 2013 DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE S.S.D. Epidemiologia REGIONE PIEMONTE Bollettino Epidemiologico Anno 2013 Relazione su alcuni aspetti dello stato di salute della popolazione dell A.S.L. CN2 Alba-Bra Direttore

Dettagli

Esperienza della Registrazione EMAS dei Comuni del GAL Mongioie

Esperienza della Registrazione EMAS dei Comuni del GAL Mongioie Esperienza della Registrazione EMAS dei Comuni del GAL Mongioie LA CERTIFICAZIONE AMBIENTALE DI ENTI LOCALI E TERRITORIALI ISO 14001 ed EMAS rappresentano strumenti efficaci per la gestione delle attività

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Prot. 20.263 IL MINISTRO VISTO il decreto legislativo 29 marzo 2004, n. 102, concernente, tra l'altro, gli interventi del Fondo di solidarietà nazionale a sostegno delle imprese agricole danneggiate da

Dettagli

CURRICULUM ATTIVITA' PROFESSIONALE. Giuseppe GALLIANO Anno di nascita 1954

CURRICULUM ATTIVITA' PROFESSIONALE. Giuseppe GALLIANO Anno di nascita 1954 Studio dott. geol. Giuseppe GALLIANO Geologia geotecnica Via Matteotti, 2 12073 Ceva (CN) Tel. (0174)721733 Fax (0174) 708658 e-mail resgeotec@2gms.it P.I. 01063090045 CURRICULUM ATTIVITA' PROFESSIONALE

Dettagli

Unioni montane di Comuni della Provincia di Alessandria Comuni Provincia. Unioni montane di Comuni della Provincia di Asti Comuni Provincia

Unioni montane di Comuni della Provincia di Alessandria Comuni Provincia. Unioni montane di Comuni della Provincia di Asti Comuni Provincia Unioni montane di Comuni della Provincia di Alessandria Comuni Provincia UNIONE MONTANA VALLI BORBERA E SPINTI (7.206 abitanti) BORGHETTO DI BORBERA AL montagna 1.991 GRONDONA AL montagna 545 STAZZANO

Dettagli

PROGRAMMA ATTIVITÀ 2011

PROGRAMMA ATTIVITÀ 2011 PROGRAMMA ATTIVITÀ 2011 1 Il piano locale della Prevenzione dell ASL CN2 (Programma delle attività 2011), redatto secondo le indicazioni pervenute dalla Direzione Sanitaria della Regione Piemonte, costituisce

Dettagli

PIEMONTE denominazione di origine controllata. Disciplinare di produzione

PIEMONTE denominazione di origine controllata. Disciplinare di produzione PIEMONTE denominazione di origine controllata Disciplinare di produzione Articolo 1 Denominazione. La denominazione di origine controllata "Piemonte" è riservata ai vini che rispondono alle condizioni

Dettagli

Bollettino Epidemiologico. Anno 2012

Bollettino Epidemiologico. Anno 2012 DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE S.S.D. Epidemiologia REGIONE PIEMONTE Bollettino Epidemiologico Anno 2012 Relazione su alcuni aspetti dello stato di salute della popolazione dell A.S.L. CN2 Alba-Bra Direttore

Dettagli

Costo intervento per abitante in Euro Centrale padre per MOMBARUZZO e 2 Fontanile COSTO TOTALE PROPOSTA PROVINCIA COSTO TOT. COMPRESE CENTRALI PADRE

Costo intervento per abitante in Euro Centrale padre per MOMBARUZZO e 2 Fontanile COSTO TOTALE PROPOSTA PROVINCIA COSTO TOT. COMPRESE CENTRALI PADRE INTERVENTI INFRATEL/TELECOM SU ASTIGIANE Costi espressi in K T. Centrale padre MOMBARUZZO e 2 Fontanile 572 431 99,4 99,4 CASTELLET MOLINA. Attraverso 173,78 MOMBARUZZO serve anche parte di QUARANTI La

Dettagli

CUNEO LISTINO 2017 RILEVAZIONE ANNO 2016

CUNEO LISTINO 2017 RILEVAZIONE ANNO 2016 ISSN: 2280-191X LISTINO DEI VALORI IMMOBILIARI DEI TERRENI AGRICOLI PROVINCIA DI CUNEO LISTINO 2017 RILEVAZIONE ANNO 2016 quotazioni dei valori di mercato dei terreni agricoli entro un minimo e un massimo

Dettagli

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI Decreto Ministeriale 14 dicembre 2010 DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI VINI A DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA LANGHE. (G.U. n 301 del 27 dicembre 2010)

Dettagli

1 0. OBIETTIVI E PERCORSO METODOLOGICO DELL ANALISI

1 0. OBIETTIVI E PERCORSO METODOLOGICO DELL ANALISI I N D I C E 1 0. OBIETTIVI E PERCORSO METODOLOGICO DELL ANALISI 9 1. L AREA OGGETTO DI STUDIO 9 1.0. Premessa 10 1.1. La struttura produttiva 20 1.2. Il terziario 22 1.3. Dinamiche residenziali 24 1.4.

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE e DEI LAVORI ASSEMBLEARI

REGOLAMENTO ELETTORALE e DEI LAVORI ASSEMBLEARI CONFARTIGIANATO FIDI CUNEO Società Cooperativa REGOLAMENTO ELETTORALE e DEI LAVORI ASSEMBLEARI Assemblea Generale Ordinaria dei Soci del 13 Maggio 2014 Proposta all Assemblea Soci del 12 Luglio 2017 NORME

Dettagli

Bollettino Epidemiologico

Bollettino Epidemiologico DIREZIONE INTEGRATA DELLA PREVENZIONE S.S.D. Epidemiologia REGIONE PIEMONTE Bollettino Epidemiologico Anno 2010 Relazione su alcuni aspetti dello stato di salute della popolazione dell A.S.L. CN2 Alba-Bra

Dettagli

COPERTURA COMUNI ASTIGIANI SERVIZI ADSL TELECOM E WIRELESS (Aggiornamento al 31/12/08) Copertura fine 2008. Operatori wireless.

COPERTURA COMUNI ASTIGIANI SERVIZI ADSL TELECOM E WIRELESS (Aggiornamento al 31/12/08) Copertura fine 2008. Operatori wireless. AGLIANO FULL SI ALBUGNANO LIGHT SI ANTIGNANO LIGHT SI ARAMENGO LIGHT NO ASTI FULL/LIGHT SI AZZANO FULL/LIGHT SI BALDICHIERI FULL SI NGI-Eolo BELVEGLIO FULL SI NGI-Eolo BERZANO S. PIETRO LIGHT PARZIALE

Dettagli

, jfc~tyiyhfl ah/h /whf!?~ c;j7~icoth

, jfc~tyiyhfl ah/h /whf!?~ c;j7~icoth , jfc~tyiyhfl ah/h /whf!?~ c;j7~icoth 1(.:! DiSf-., ~;r~dàù; e ~hh rot Uscita del 2Siln120 1 i lumero 001 O 7 84 :1assifica 11111111111111111111111111m Decreto di declaratoria eccezionali avversità atmosferiche

Dettagli

AZIENDA CONSORTILE ECOLOGICA DEL MONREGALESE A.C.E.M.

AZIENDA CONSORTILE ECOLOGICA DEL MONREGALESE A.C.E.M. AZIENDA CONSORTILE ECOLOGICA DEL MONREGALESE A.C.E.M. BILANCIO CONSUNTIVO ESERCIZIO 2010 Relazione sulla gestione del Bilancio Nota Integrativa Stato Patrimoniale ed Economico Via Case Rosse, 1-12073 -

Dettagli

ELABORATO CONCLUSIVO

ELABORATO CONCLUSIVO Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero per GAL Langhe Roero Leader Regione Piemonte Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 ASSE IV Leader Piano di Sviluppo Locale Colline da Vivere Misura 313 Azione 2 A Studio

Dettagli

Sospensione Rate Mutui per eventi Meteorologici verificatisi nell ultima decade del mese di Novembre 2016 Regione Piemonte

Sospensione Rate Mutui per eventi Meteorologici verificatisi nell ultima decade del mese di Novembre 2016 Regione Piemonte Sospensione Rate Mutui per eventi Meteorologici verificatisi nell ultima decade del mese di Novembre 2016 Regione Piemonte A seguito degli eventi meteorologici che hanno colpito il territorio della Regione

Dettagli

A relazione dell'assessore Ferrero:

A relazione dell'assessore Ferrero: REGIONE PIE BU35 03/09/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 27 luglio 2015, n. 19-1900 Art. 14, comma 11, legge 157/1992. D.G.R. n. 10-26362 del 28.12.1998 e s.m.i. Autorizzazione agli ATC e ai CA

Dettagli

REGNO DI SARDEGNA - DEPUTATI DEI COLLEGI UNINOMINALI DELLA PROVINCIA DI CUNEO Collegio uninominale a suffragio ristretto

REGNO DI SARDEGNA - DEPUTATI DEI COLLEGI UNINOMINALI DELLA PROVINCIA DI CUNEO Collegio uninominale a suffragio ristretto REGNO DI SARDEGNA - DEPUTATI DEI COLLEGI UNINOMINALI DELLA PROVINCIA DI CUNEO 1848-1861 Collegio uninominale a suffragio ristretto 27 Aprile 1848 22 Gennaio 1849 15 Luglio 1849 9 dicembre 1849 8 dicembre

Dettagli

ELENCO DELLE PROMOZIONI PER COPPIE NELLE STRUTTURE CONVENZIONATE:

ELENCO DELLE PROMOZIONI PER COPPIE NELLE STRUTTURE CONVENZIONATE: ELENCO DELLE PROMOZIONI PER COPPIE NELLE STRUTTURE CONVENZIONATE: NOTE: gli sconti sono validi esclusivamente per le coppie (camera doppia o matrimoniale, cena per due, degustazione per due, omaggio per

Dettagli

ABBIAMO a CUORE il NOSTRO TERRITORIO

ABBIAMO a CUORE il NOSTRO TERRITORIO azienda consortile ecologica monregalese Guida al riciclo e alla raccolta differenziata ABITI USATI CARTA 14 16 INDIFFERENZIATO 18 INGOMBRANTI 20 METALLI 22 ORGANICO 24 PLASTICA 26 ABBIAMO a CUORE il NOSTRO

Dettagli

AZIENDA CONSORTILE ECOLOGICA DEL MONREGALESE A.C.E.M.

AZIENDA CONSORTILE ECOLOGICA DEL MONREGALESE A.C.E.M. AZIENDA CONSORTILE ECOLOGICA DEL MONREGALESE A.C.E.M. BILANCIO CONSUNTIVO ESERCIZIO 2011 Relazione sulla gestione del Bilancio Nota Integrativa Stato Patrimoniale ed Economico Via Case Rosse, 1-12073 -

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI CUNEO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI CUNEO POSTI DISPONIBILI PER SUPPLENZE POSTI ACCANTONATI N. 0 CLASSE DI CONCORSO A028 - ARTE E IMMAGINE Classe di concorso Posto orario SEDE Sede completamento DOCENTE

Dettagli

Proposta di disciplinare di produzione dei vini a denominazione di origine controllata "LANGHE". Art. 1- Denominazione e vini.

Proposta di disciplinare di produzione dei vini a denominazione di origine controllata LANGHE. Art. 1- Denominazione e vini. A NNESSO Proposta di disciplinare di produzione dei vini a denominazione di origine controllata "LANGHE". Art. 1- Denominazione e vini. 1. La denominazione di origine controllata Langhe è riservata ai

Dettagli

Carta dei Vini. Ogni giorno è possibile ordinare a calice un vino diverso dei produttori di Govone

Carta dei Vini. Ogni giorno è possibile ordinare a calice un vino diverso dei produttori di Govone Carta dei Vini Ogni giorno è possibile ordinare a calice un vino diverso dei produttori di Govone Roero Arneis DOCG 3 Langhe Arneis DOC 3 Langhe Dolcetto DOC 3 Barbera d Alba DOC 3 Nebbiolo d Alba DOC

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Prot. n. 93421 del 29 dicembre 2014 Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE, DELLA QUALITÀ AGROALIMENTARE, IPPICHE E DELLA PESCA DIREZIONE GENERALE

Dettagli

PIERO FRIGGERI. Etnografia e Storia. dei Comuni dell Alta Langa. Comunità Montana di Bossolasco. Banca-dati di 39 Comuni

PIERO FRIGGERI. Etnografia e Storia. dei Comuni dell Alta Langa. Comunità Montana di Bossolasco. Banca-dati di 39 Comuni 1 PIERO FRIGGERI Etnografia e Storia dei Comuni dell Alta Langa Comunità Montana di Bossolasco Banca-dati di 39 Comuni 1. Albaretto 14. Cissone 27. Niella Belbo 2. Arguello 15. Cortemilia 28. Paroldo 3.

Dettagli

OGGETTO: PROPOSTA AFFIDAMENTO INCARICO Bando AmbientEnergia 2013

OGGETTO: PROPOSTA AFFIDAMENTO INCARICO Bando AmbientEnergia 2013 Arch. Rossella Cuncu Cell. 3332260581 Spett. le Sindaco Alfredo Vizio e p.c. Responsabile Ufficio Tecnico Geom. Osvaldo Demaria Comune di Ceva Piazza Vittorio Emanuele II,17 12073 Ceva CN OGGETTO: PROPOSTA

Dettagli

1 di 11 19/08/2011 11.21 venerdì 19 Ago. 111 ore 11:20 Piemonte - Le Langhe D.O.C.G.: 16 D.O.C.: 43 Denominazione Alta Langa (D.M. 21/02/2011 - G.U. n.56 del 9/03/2011) bianco rosato rosso spumante bianco,

Dettagli

GRADUATORIA REGIONALE DOMANDE AMMISSIBILI BUDGET ,00

GRADUATORIA REGIONALE DOMANDE AMMISSIBILI BUDGET ,00 GRADUATORIA REGIONALE DOMANDE AMMISSIBILI BUDGET 3.800.000,00 1 300 300 2 272,5 343 3 243,5 245,5 64337/DB1419 3/9/2009 91007500050 AT CONSORZIO STRADE INTERPODERALI COLLINE DI CASSINASCO CASSINASCO 149.772,25

Dettagli

ALBO PROVINCIALE PRO LOCO

ALBO PROVINCIALE PRO LOCO ALBO PROVINCIALE PRO LOCO Legge Regionale 7 aprile 2000 n.36 recepita con delibera della Giunta Provinciale n.808 del 3 ottobre 2000 N. COMUNE DENOMINAZIONE PRO LOCO CAP ESTREMI DEL PROVVEDIMENTO DI ISCRIZIONE

Dettagli

In Provincia. Newsletter n 5 6 novembre 2009 IN QUESTO NUMERO

In Provincia. Newsletter n 5 6 novembre 2009 IN QUESTO NUMERO In Provincia Newsletter n 5 6 novembre 2009 IN QUESTO NUMERO Volontariato: sostegno, non ostruzionismo di Mino Taricco A Bra serata con cittadini e amministratori ricca di spunti Martedì 10 novembre alle

Dettagli

Progetto di certificazione EMAS. dei Comuni del G.A.L. Mongioie. Soggetto realizzatore: Il progetto in sintesi:

Progetto di certificazione EMAS. dei Comuni del G.A.L. Mongioie. Soggetto realizzatore: Il progetto in sintesi: Progetto di certificazione EMAS dei Comuni del G.A.L. Mongioie Soggetto realizzatore: G.A.L. Mongioie società consortile a r.l. Il progetto in sintesi: Consapevole del ruolo importante che le autorità

Dettagli

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI Decreto Ministeriale 25 marzo 2010 DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI VINI A DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA BARBERA D ALBA. (G.U. n 82 del 9 aprile 2010)

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI CUNEO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI CUNEO POSTI DISPONIBILI PER RUOLO E SUPPLENZE POSTI ACCANTONATI N. 0 CLASSE DI CONCORSO A028 - ARTE E IMMAGINE legenda: R= ruolo UT=utilizzo AP= ass.provv. Classe di concorso

Dettagli

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE E FORESTALI Decreto Ministeriale 17 settembre 2010 DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI VINI A DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA PIEMONTE. (G.U. n 233 del 5 ottobre 2010)

Dettagli

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE S.O.S. Epidemiologia REGIONE PIEMONTE

DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE S.O.S. Epidemiologia REGIONE PIEMONTE DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE S.O.S. Epidemiologia REGIONE PIEMONTE Bollettino Epidemiologico dell A.S.L. 18 Relazione su alcuni aspetti dello stato di salute della popolazione dell A.S.L. 18 - ANNO 2005

Dettagli

ELENCO DELLE STAZIONI METEOROLOGICHE AUTOMATICHE Provincia di CN

ELENCO DELLE STAZIONI METEOROLOGICHE AUTOMATICHE Provincia di CN Provincia di 28-11-1991 ACCEGLIO MAIRA 133 ACCEGLIO 339567 4927939 1610 14-06-1989 14-06-1989 26-08-2004 ACCEGLIO MAIRA S4062 ACCEGLIO COLLET 333703 4931975 2010 26-08-2004 26-08-2004 ACCEGLIO MAIRA 1004

Dettagli

GAL LANGHE ROERO LEADER Soc. Consort. a r. l. Via Umberto I, Bossolasco (CN)

GAL LANGHE ROERO LEADER Soc. Consort. a r. l. Via Umberto I, Bossolasco (CN) GAL LANGHE ROERO LEADER Soc. Consort. a r. l. Via Umberto I, 1 12060 Bossolasco (CN) Regione Piemonte Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Asse IV Leader Programma di Sviluppo Locale COLLINE DA VIVERE:

Dettagli

BIBLIOTECHE CIVICHE PIEMONTESI PROVINCIA DI CUNEO (Fonte: rilevazione del 2009)

BIBLIOTECHE CIVICHE PIEMONTESI PROVINCIA DI CUNEO (Fonte: rilevazione del 2009) BIBLIOTECHE CIVICHE PIEMONTE PROVINCIA DI CUNEO (Fone: rilevazione del 2009) "GIOVANNI VITTORIO FERRERO" EMANUELE, 19 ALBA CN 0173292466 servizi.culurali@comune.alba.cn.i VIA GORREO BAGNASCO CN 0174713017

Dettagli

MS14 - FONDOVALLE TANARO. PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE (D.C.R. n del 13 marzo 2007) RIFERIMENTO - ACQUIFERO SUPERFICIALE

MS14 - FONDOVALLE TANARO. PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE (D.C.R. n del 13 marzo 2007) RIFERIMENTO - ACQUIFERO SUPERFICIALE Direzione Pianificazione Risorse Idriche PIANO DI UELA DELLE ACQUE (D.C.R. n. 117-1731 del 13 marzo 27) REV. 3 27 B MONOGRAFIE B.3 MACROAREE IDROGEOLOGICHE DI RIFERIMENO - ACQUIFERO SUPERFICIALE ORINO

Dettagli

A relazione dell'assessore Valmaggia:

A relazione dell'assessore Valmaggia: REGIONE PIEMONTE BU9S1 02/03/2017 Deliberazione della Giunta Regionale 27 febbraio 2017, n. 9-4705 Individuazione dei comuni interessati dall'evento alluvionale del novembre 2016 ai fini dell'applicazione

Dettagli

IL CAPO DIPARTIMENTO delle politiche competitive del mondo rurale e della qualita'

IL CAPO DIPARTIMENTO delle politiche competitive del mondo rurale e della qualita' DECRETO 25 marzo 2010 Modifica del disciplinare di produzione dei vini a denominazione di origine controllata «Barbera d'alba». (10A04042) (GU n. 82 del 9-4-2010) IL CAPO DIPARTIMENTO delle politiche competitive

Dettagli

Barolo & Friends Event

Barolo & Friends Event Barolo & Friends Event 3 edizione ZURIGO 26 GIUGNO 2013 CAMPAGNA FINANZIATA AI SENSI DEL REGOLAMENTO CE N. 1234/07 CON IL SOSTEGNO DI La scelta del mercato Gli svizzeri possono vantare un elevata capacità

Dettagli

STESE INTEGRATIVE ESERCIZIO 2010 REPARTO ALBA MONDOVI CUNEO - SALUZZO ALLEGATO E

STESE INTEGRATIVE ESERCIZIO 2010 REPARTO ALBA MONDOVI CUNEO - SALUZZO ALLEGATO E STESE INTEGRATIVE ESERCIZIO 2010 REPARTO ALBA MONDOVI CUNEO - SALUZZO ALLEGATO E Classifica 4.24.816 LOTTO N. 1 - REPARTO DI ALBA- ESERCIZIO 2010. S.P. n. 3 tronco: Alba-Tre Stelle-Rondò Neive-Conf. Provincia

Dettagli

Bollettino Ufficiale Regione Piemonte Parte I-II Supplemento al numero settembre 2009

Bollettino Ufficiale Regione Piemonte Parte I-II Supplemento al numero settembre 2009 Comunicato della Direzione Agricoltura Settore Sviluppo delle produzioni vegetali Testo della proposta di modifica del disciplinare di produzione dei vini a Denominazione di Origine Controllata Piemonte.

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE. Laurea in Architettura conseguita presso il Politecnico di Torino in data 22 Febbraio 1988;

FORMAZIONE PROFESSIONALE. Laurea in Architettura conseguita presso il Politecnico di Torino in data 22 Febbraio 1988; FORMAZIONE PROFESSIONALE NOME: Paolo COGNOME: Negri DATA DI NASCITA: 31.05.1960 LUOGO DI NASCITA: Govone (CN) CITTADINANZA: italiana INDIRIZZO: via G. Rossini, 10/1 14015 San Damiano d Asti Iscritto all

Dettagli

SESSIONE per EVENTI AUTUNNO/ INVERNO

SESSIONE per EVENTI AUTUNNO/ INVERNO SESSIONE per EVENTI AUTUNNO/ INVERNO INTERVENTI DELIBERATI dal CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 17 SETTEMBRE 2015 Ordinati per Località Sede dell'ente / Denominazione dellente LOCALITA' SEDE A.C.A. ASSOCIAZIONE

Dettagli

Disciplinare di produzione della indicazione geografica protetta «Fagiolo Cuneo»

Disciplinare di produzione della indicazione geografica protetta «Fagiolo Cuneo» Disciplinare di produzione della indicazione geografica protetta «Fagiolo Cuneo» Art. 1 Denominazione L indicazione geografica protetta Fagiolo Cuneo è riservata ai baccelli allo stato ceroso da sgranare

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA INDICAZIONE GEOGRAFICA PROTETTA FAGIOLO CUNEO

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA INDICAZIONE GEOGRAFICA PROTETTA FAGIOLO CUNEO DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DELLA INDICAZIONE GEOGRAFICA PROTETTA FAGIOLO CUNEO Art.1 Denominazione L indicazione geografica protetta Fagiolo Cuneo è riservata ai baccelli allo stato ceroso da sgranare

Dettagli

PROGETTO LILLI E I VAGABONDI 1

PROGETTO LILLI E I VAGABONDI 1 PROGETTO LILLI E I VAGABONDI 1 Descrizione generale Denominazione progetto: Lilli e i vagabondi Soggetto attuatore: Ca. In. - Associazione dei Comuni per la gestione del canile sanitario intercomunale

Dettagli

Medaglia d'oro al Valore Civile RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA

Medaglia d'oro al Valore Civile RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA Medaglia d'oro al Valore Civile RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL TRIENNIO 2008 2010 INDICE Sezione I Caratteristiche generali della popolazione, del territorio, dell economia insediata e dei

Dettagli

COMUNE DI MONASTERO BORMIDA

COMUNE DI MONASTERO BORMIDA BANDO AI SENSI DELLA LEGGE REGIONALE N. 3 DEL 17 FEBBRAIO 2010 E DEI REGOLAMENTI PUBBLICATI SUL B.U.R.P. N. 40s1 DEL 6 OTTOBRE 2011 PER L ASSEGNAZIONE IN LOCAZIONE DI ALLOGGI DI EDILIZIA SOCIALE CHE SI

Dettagli

KIT del DIMITTENDO 1

KIT del DIMITTENDO 1 KIT del DIMITTENDO 1 Enti che hanno partecipato all iniziativa: Provincia di Cuneo - Settore Politiche Lavoro in qualità di referente provinciale Gruppo Operativo Locale Comune di Cuneo in qualità di referente

Dettagli

Carta dei Servizi Asl CN1

Carta dei Servizi Asl CN1 Carta dei Servizi Asl CN1 1 Consultando la Carta dei Servizi il cittadino dovrebbe ricevere tutte le informazioni necessarie ad utilizzare le strutture nel migliore dei modi, per ottenere efficaci ed efficienti

Dettagli

KM. S 9 Manta (bivio S.P. 589) - Stazione FF.SS.. 0,000 0,252 0,252 Piasco, Manta, Moretta, Cardè, S 10

KM. S 9 Manta (bivio S.P. 589) - Stazione FF.SS.. 0,000 0,252 0,252 Piasco, Manta, Moretta, Cardè, S 10 Corso Nizza, 21-12100 CUNEO - tel. 0171/445111 - fax 0171/693838 Codice Fiscale e P. IVA n. 00447820044 www.provincia.cuneo.it Email: urp@provincia.cuneo.it STRADARIO GENERALE PROVINCIALE STRADE PROVINCIALI

Dettagli

il nostro compito sia questo: cercare di far esistere quello che nemmeno sa di esistere e di poter essere felice.

il nostro compito sia questo: cercare di far esistere quello che nemmeno sa di esistere e di poter essere felice. SCUOLA Consorzio Socio Assistenziale Alba-Langhe-Roero ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO COOPERATIVE SOCIALI PRESIDI RESIDENZIALI PER ANZIANI IPAB E PRIVATI PIANO DI ZONA (Legge Regionale 8 gennaio 2004, n.

Dettagli

Candidatura UNESCO "I Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato". Specificazioni sulla protezione della buffer zone.

Candidatura UNESCO I Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato. Specificazioni sulla protezione della buffer zone. REGIONE PIEMONTE BU43 24/10/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 30 settembre 2013, n. 34-6436 Candidatura UNESCO "I Paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato". Specificazioni

Dettagli

AREA INGRESSO ASSOCIAZIONE PER IL PATRIMONIO DEI PAESAGGI VITIVINICOLI LANGHE - ROERO E MONFERRATO GLI ESPOSITORI

AREA INGRESSO ASSOCIAZIONE PER IL PATRIMONIO DEI PAESAGGI VITIVINICOLI LANGHE - ROERO E MONFERRATO GLI ESPOSITORI Eccellenze del territorio AREA INGRESSO ENTE FIERA INTERNAZIONALE DEL TARTUFO BIANCO Piazza Medford, 3 Tel. +39 0173 361051 info@fieradeltartufo.org www.fieradeltartufo.org ASSOCIAZIONE PER IL PATRIMONIO

Dettagli

Allegato B NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO

Allegato B NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO Allegato B NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO Integrazione dei quadri tariffari per alcuni comuni della regione autonoma Valle d'aosta e delle province di Cuneo, Verbano-Cusio-Ossola, Genova, Imperia, Savona,

Dettagli

LANGA CEBANA ALTA VALLE BORMIDA

LANGA CEBANA ALTA VALLE BORMIDA UNIONE MONTANA delle VALLI MONGIA e CEVETTA LANGA CEBANA ALTA VALLE BORMIDA Provincia di Cuneo C.F. 93054070045 SERVIZIO SOCIO-ASSISTENZIALE AMBITO DEL DISTRETTO DI CEVA Via XX Settembre, 3 12073 Ceva

Dettagli

COMUNE DI PEZZOLO VALLE UZZONE

COMUNE DI PEZZOLO VALLE UZZONE C o p i a COMUNE DI PEZZOLO VALLE UZZONE P R O V I N C I A D I C U N E O VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.10 OGGETTO: Piano di razionalizzazione delle partecipazioni societarie - determinazioni.

Dettagli

SCHEDA REGIONALE PIEMONTE

SCHEDA REGIONALE PIEMONTE SCHEDA REGIONALE PIEMONTE GAL - Promovalsesia GAL - Leader Asti Le colline della qualità GAL - Basso Monferrato Astigiano GAL - Mongioie GAL - Valli del Viso GAL - Alta Langa GAL - Valli Gesso, Vermenagna,

Dettagli

Maggio 1995. Indice generale. Presentazione. 1. Premessa: criticità emerse nel corso della redazione del P.S. 45. 2. Inquadramento legislativo

Maggio 1995. Indice generale. Presentazione. 1. Premessa: criticità emerse nel corso della redazione del P.S. 45. 2. Inquadramento legislativo Indice generale Presentazione Piano stralcio per la realizzazione degli interventi necessari al ripristino dell assetto idraulico, alla eliminazione delle situazioni di dissesto idrogeologico e alla prevenzione

Dettagli

Vini locali. Pinerolese D.O.C. Ramìe 2013 ( Avanà-Avarengo-Neretto-Becouet) Azienda agricola Coutandin Perosa Argentina (TO)

Vini locali. Pinerolese D.O.C. Ramìe 2013 ( Avanà-Avarengo-Neretto-Becouet) Azienda agricola Coutandin Perosa Argentina (TO) Vini locali Pinerolese D.O.C. Barbera 2013 Azienda agricola Le Marie - Barge (CN) Sant'Agostino (Arneis) Azienda agricola Le Marie - Barge (CN) Blanc de Lissard (Malvasia Moscata) Azienda agricola Le Marie

Dettagli

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO Modello n. 2 Per Comuni e Unione di Comuni

RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO Modello n. 2 Per Comuni e Unione di Comuni RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA PER IL PERIODO 2013-2015 Modello n. 2 Per Comuni e Unione di Comuni INDICE SEZIONE 1. CARATTERISTICHE GENERALI DELLA POPOLAZIONE, DEL TERRITORIO, DELL ECONOMIA INSEDIATA

Dettagli

La pubblicazione di questo Bollettino è stata realizzata grazie al contributo e alla collaborazione della FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI BRA

La pubblicazione di questo Bollettino è stata realizzata grazie al contributo e alla collaborazione della FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI BRA Direttore Generale Dott. Giovanni MONCHIERO Direttore Sanitario Dott. Francesco MORABITO Direttore Amministrativo Dott. Gregorio BARBIERI Direttore del Dipartimento di Prevenzione Dott. Attilio CLERICO

Dettagli

L entrata della parrocchiale, ad unica navata.

L entrata della parrocchiale, ad unica navata. 1 Chiesa parrocchiale. Un bel dipinto di Mario Cavazza, che io interpreto come il simbolo della Vita: il Padre (le mani), lo Spirito Santo (la colomba) e l Albero (il Cristo in terra), che dona i propri

Dettagli

Barolo & Friends Event

Barolo & Friends Event Barolo & Friends Event 5 edizione COPENHAGEN 6-7-8 GIUGNO 2013 «FONDO EUROPEO AGRICOLO PER LO SVILUPPO RURALE: L EUROPA INVESTE NELLE ZONE RURALI» Il mercato danese I danesi sono ottimi conoscitori e grandi

Dettagli

ProvinciaInforma 35. Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo IN EVIDENZA. Anno VI - Numero 35 del 16 settembre 2010

ProvinciaInforma 35. Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo IN EVIDENZA. Anno VI - Numero 35 del 16 settembre 2010 Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo IN EVIDENZA Consiglio provinciale lunedì 20 settembre Edilizia scolastica: fondi per 1.700.000 euro in due anni Laboratorio orientativo gratuito sulla redazione

Dettagli