Società di cui l'amministrazione detiene direttamente quote di partecipazione anche minoritaria, con l'indicazione dell'entità, delle funzioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Società di cui l'amministrazione detiene direttamente quote di partecipazione anche minoritaria, con l'indicazione dell'entità, delle funzioni"

Transcript

1 Distretto Tecnologico Aerospaziale Sardegna 1) ragione sociale Società Consortile a responsabilità limitata - s.c.a.r.l 8% 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 4 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nell'assemblea dei soci nessun compenso previsto

2 gestione della progettazione della infrastruttura ESFRI SKA SKA 1) ragione sociale società costituita ai sensi della legge inglese nella forma della "company limited by guarantee", n mila euro/anno 3) durata dell'impegno scadenza ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 250 mila Euro 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 2 nel Board e nessun compenso previsto, bilancio certificato da società esterna. 7) incarichi di amministratore della società e relativo trattamento economico complessivo Nessun incarico

3 JIVE 1) ragione sociale Fondazione Scientifica di diritto olandese NO 3) durata dell'impegno indefinita 4) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 250 mila/anno 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante NO 6) risultati di bilancio degli ultimi tre esercizi finanziari NO

4 Fondazione che gestisce l'operatività del telescopio nazionale Galileo alle Isole Canarie Fundacion Galileo Galilei 1) ragione sociale Fondazione di diritto spagnolo (legislazione speciale per le isole canarie) 100% 3) durata dell'impegno ventennale 4) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 2.3 milioni di /anno 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante la fondazione è gestita da un patronato composto da: Presidente INAF, DG e DS INAF, più altri due componenti designati da INAF, non è previsto alcun compenso 7) incarichi di amministratore della società e relativo trattamento economico complessivo Nessuno

5 Non profit organization che gestisce il Telescopio LBT in Arizona (USA) LBT LARGE BINOCULAR TELESCOPE 1) ragione sociale Corporazione di diritto privato US senza fini di lucro 25% 3) durata dell'impegno indefinito 4) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 2.3 milioni di Euro/anno 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante due rappresentanti nel board e un rappresentante nel comitato finanze, nessun compenso previsto, bilancio certificato da società esterna

6 Associazione che non persegue fini di lucro APRITI CIELO 1) ragione sociale Associazione con sede legale in Pino Torinese (TO) 3) durata dell'impegno 31 dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 10 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nel Consiglio di Amministrazione e un rappresentante nel comitato scientifico, nessun compenso previsto 6) risultati di bilancio degli ultimi tre esercizi finanziari Bilancio in pareggio

7 Consorzio Consorzio Interuniversitario per la Fisica Spaziale 1) ragione sociale Consorzio tra Enti 3) durata dell'impegno scadenza gennaio ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 10 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante in seno all'assemblea

8 Consorzio per l'incremento degli studi e delle ricerche dei dipartimenti di Fisica dell'università di Trieste 1) ragione sociale Ente morale con personalità giuridica 3) durata dell'impegno scadenza novembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 7.747,00/anno a valere sul FFO dell'osservatorio di Trieste 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nell'assemblea dei Soci, 1 delegato nel Consiglio Direttivo nessun compenso previsto

9 Consorzio per l'incremento degli studi e delle ricerche dei dipartimenti di Fisica dell'università di Trieste 1) ragione sociale Consorzio senza scopo di lucro 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 15 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nel Consiglio di Amministrazione, 1 delegato nel Comitato Tecnico Scientifico nessun compenso previsto

10 Distretto Tecnologico, Sicilia Micro e Nano Sistemi 1) ragione sociale Società Consortile a responsabilità limitata - s.c.a.r.l 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 35 mila euro al momento della costituzione 5 mila euro/anno 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante designazione di un consigliere di amministrazione in accordo con gli altri soci "enti pubblici di ricerca" nessun compenso previsto

11 Distretto Tecnologico Aerospaziale della Campania 1) ragione sociale Società Consortile a responsabilità limitata - s.c.a.r.l 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 20 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nell'assemblea dei soci nessun compenso previsto

12 Festival della Scienza 1) ragione sociale Associazione senza scopi di lucro 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 55 mila euro una tantum 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nel Consiglio di Amministrazione nessun compenso previsto 1 rappresentante nel consiglio scientifico

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Premessa L Ateneo svolge attività di diffusione e promozione della ricerca scientifica sostenendo la partecipazione

Dettagli

COMUNE DI CESANO BOSCONE

COMUNE DI CESANO BOSCONE COMUNE DI CESANO BOSCONE DIREZIONE GENERALE SERVIZIO STRATEGIE, PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO INTERNO I DATI DELLE SOCIETÀ E DEGLI ALTRI ORGANISMI DI DIRITTO PRIVATO PARTECIPATI Adempimenti ex art 22, co.

Dettagli

/tiò\ h nox4sa.2/ a9,/,,,,,r,:h; Università degli studi di Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICATANIA

/tiò\ h nox4sa.2/ a9,/,,,,,r,:h; Università degli studi di Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICATANIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Protocollo Generale prot. _ 25.11 gra. Sito. /tiò\ /4 h nox4sa.2/ a9,/,,,,,r,:h; Università degli studi di Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI

Dettagli

Statuto Fondazione Unipolis

Statuto Fondazione Unipolis Statuto Fondazione Unipolis Statuto in vigore dal 18/12/2009 Art. 1 - Fondazione È costituita, con sede in Bologna, attualmente in via Marconi n. 1, la Fondazione denominata UNIPOLIS. Uffici e sedi secondarie

Dettagli

Adempimenti conseguenti alle disposizioni di cui al comma 735 Legge 27 dicembre 2006 n. 296

Adempimenti conseguenti alle disposizioni di cui al comma 735 Legge 27 dicembre 2006 n. 296 Adempimenti conseguenti alle disposizioni di cui al comma 735 Legge 27 dicembre 2006 n. 296 Il comma 735 dell art. unico delle legge finanziaria 2007 prescrive l obbligo di pubblicità, per tutte le pubbliche

Dettagli

Piano di studi anno scolastico 2015/2016. Classe 1A

Piano di studi anno scolastico 2015/2016. Classe 1A Classe 1A con terza lingua Diritto in Diritto in Scienze naturali in dell arte in in in in 6 4 Spagnolo Informatica Classe 1B con terza lingua Spagnolo Diritto in Diritto in Scienze naturali in dell arte

Dettagli

Al Responsabile del sito Internet. Al Sig. Sindaco Al Sig. Segretario Generale Loro Sedi. E p.c. Oggetto: Gene al, Il RonijI

Al Responsabile del sito Internet. Al Sig. Sindaco Al Sig. Segretario Generale Loro Sedi. E p.c. Oggetto: Gene al, Il RonijI zal'n,. '50965 le1 V LUI. Al Responsabile del sito Internet E p.c. Al Sig. Sindaco Al Sig. Segretario Generale Loro Sedi Oggetto: Trasmissione dati per la pubblicazione. In ottemperanza a quanto previsto

Dettagli

Tabella per la pubblicazione dei dati previsti dall All. 1 della Delibera A.N.AC. 50/2013

Tabella per la pubblicazione dei dati previsti dall All. 1 della Delibera A.N.AC. 50/2013 Organizzazione - Organi di indirizzo politico-amministrativo - Organi di indirizzo politico-amministrativo Nome / Cognome Curricula (art. 14, c. 1, lett. b), D. Lgs. n. Compensi di qualsiasi natura connessi

Dettagli

L ENPAM. (materiale tratto dal sito istituzionale online dell ente)

L ENPAM. (materiale tratto dal sito istituzionale online dell ente) L ENPAM (materiale tratto dal sito istituzionale online dell ente) L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza medici è fondazione senza scopo di lucro e con personalità giuridica di diritto privato;

Dettagli

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER \ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 Art.1 Master universitari REGOLAMENTO MASTER 1. In attuazione dell articolo 1,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Quattrociocche Silvia Data di nascita 22/01/1961

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Quattrociocche Silvia Data di nascita 22/01/1961 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Quattrociocche Silvia Data di nascita 22/01/1961 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia Dirigente - Vice Direttore Generale per

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI AMERICANI DENOMINAZIONE, SEDE E SCOPO

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI AMERICANI DENOMINAZIONE, SEDE E SCOPO STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI AMERICANI DENOMINAZIONE, SEDE E SCOPO Art. 1) 1.1 È costituita una Associazione denominata Centro Studi Americani (di seguito il Centro ). L Associazione non ha scopi

Dettagli

Cluster tecnologico Alisei. ALISEI Advanced Life Sciences in Italy

Cluster tecnologico Alisei. ALISEI Advanced Life Sciences in Italy Cluster Alisei Cluster tecnologico Alisei ALISEI Advanced Life Sciences in Italy Cluster tecnologico nazionale Scienze della Vita Promuove interazioni nel settore della salute Tessuto produ:vo Sistema

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO PIANO OPERATIVO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI IETARIE DETENUTE DALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO (Commi 611 e ss. Legge 23 dicembre 2014, n. 190) Approvato

Dettagli

Progetto Iπποκράτης. Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell uomo

Progetto Iπποκράτης. Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell uomo Progetto Iπποκράτης (HIPPOCRATES) Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell uomo Relatore: Leoluca Liggio - leoluca.liggio@dtsiciliamicrosistemi.it Responsabile scientifico

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ATTI NORMATIVI E DI AMMINISTRAZIONE N. 7-8

BOLLETTINO UFFICIALE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ATTI NORMATIVI E DI AMMINISTRAZIONE N. 7-8 MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ANNO 137 Roma, 18-25 febbraio 2010 N. 7-8 BOLLETTINO UFFICIALE ATTI NORMATIVI E DI AMMINISTRAZIONE Poste Italiane S.p.A. - sped. in abb. post.

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL LABORATORIO PER LO STUDIO DEL RAPPORTO TRA AZIENDE, ISTITUZIONI E MERCATI

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL LABORATORIO PER LO STUDIO DEL RAPPORTO TRA AZIENDE, ISTITUZIONI E MERCATI REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL LABORATORIO PER LO STUDIO DEL RAPPORTO TRA AZIENDE, ISTITUZIONI E MERCATI ART. 1 Istituzione È istituito presso l'università degli Studi del Molise, ai sensi dell art. 47 dello

Dettagli

JDIVAI ) 4,,Tc -74`''' A \t, ;! N2 2 r. 't LK. frt,. Università degli studi di. Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO SIT À DEGLI STUDI DICATANIA

JDIVAI ) 4,,Tc -74`''' A \t, ;! N2 2 r. 't LK. frt,. Università degli studi di. Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO SIT À DEGLI STUDI DICATANIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Protocollo Generale O 3 APR. MRT IVE JDIVAI ) 4,,Tc -74`''' A \t, ;! N2 2 r 't LK. A- frt,. Università degli studi di IL DIRETTORE GENERALE Prot..4.0.533 Rep. Decreti

Dettagli

Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)

Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) INDICE Articolo 1 - Finalità e natura dell Ente 2 Articolo 2 - Attività dell INAF 3 Articolo 3 - Principi di organizzazione 5 Articolo 4 - Organi 6

Dettagli

Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.32 (Gazzetta Ufficiale n. 32 del 9 febbraio 2004)

Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.32 (Gazzetta Ufficiale n. 32 del 9 febbraio 2004) Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.32 (Gazzetta Ufficiale n. 32 del 9 febbraio 2004) Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 18 novembre 1997, n. 426, concernenti i compiti e l'organizzazione

Dettagli

LEGISLAZIONE SU RICERCA E INNOVAZIONE. CAMPANIA L.R. n.5 del 28/03/2002 Regolamento P.A.A. Delibera G.R. 3960 del 9/9/2002

LEGISLAZIONE SU RICERCA E INNOVAZIONE. CAMPANIA L.R. n.5 del 28/03/2002 Regolamento P.A.A. Delibera G.R. 3960 del 9/9/2002 LEGISLAZIONE SU RICERCA E INNOVAZIONE CAMPANIA L.R. n.5 del 28/03/2002 Regolamento P.A.A. Delibera G.R. 3960 del 9/9/2002 Anno legislazione: 2002 Oggetto legislazione: promozione del progresso e delle

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 48 DEL 06-05-1985 REGIONE CAMPANIA. Interventi della Regione Campania in Campo Teatrale e Musicale.

LEGGE REGIONALE N. 48 DEL 06-05-1985 REGIONE CAMPANIA. Interventi della Regione Campania in Campo Teatrale e Musicale. LEGGE REGIONALE N. 48 DEL 06-05-1985 REGIONE CAMPANIA Interventi della Regione Campania in Campo Teatrale e Musicale. Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA N. 26 del 9 maggio 1985 Riferimenti

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Telefono dell Ufficio +39 080 5049156 (Bari) +39 099 4717657 (Taranto) 338 6013079 (cellulare di servizio)

Dettagli

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE 1 ITALIAN UNIVERSITY LINE...1 CAPO I...3 Disposizioni generali...3 Art. 1 - Istituzione...3 Art. 2 - Natura giuridica e fonti normative...3 Art.

Dettagli

Piano di razionalizzazione delle società partecipate. (articolo 1 commi 611 e seguenti della legge 190/2014)

Piano di razionalizzazione delle società partecipate. (articolo 1 commi 611 e seguenti della legge 190/2014) Piano di razionalizzazione delle società partecipate (articolo 1 commi 611 e seguenti della legge 190/2014) I Introduzione 1. Premessa La legge di stabilità per il 2015 (legge 190/2014) ha imposto agli

Dettagli

Le Aziende Non Profit:

Le Aziende Non Profit: Le Aziende Non Profit: Aspetti istituzionali, accountability strumenti di gestione Maria Teresa Nardo mt.nardo@unical.it 1 6 novembre 2008 Le ANP: caratteri generali La crisi del welfare state ha comportato

Dettagli

STATUTO AZIENDA CONSORZIALE TRASPORTI - A.C.T.

STATUTO AZIENDA CONSORZIALE TRASPORTI - A.C.T. STATUTO AZIENDA CONSORZIALE TRASPORTI - A.C.T. Forma giuridica: CONSORZIO DI CUI AL DLGS 267/2000 Sede legale: REGGIO EMILIA RE VIALE TRENTO TRIESTE 11 Numero Rea: RE - 128373 Indice... 2 Pag. 2 di Pag.

Dettagli

Istituto Galileo. CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO

Istituto Galileo. CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO Istituto Galileo CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO Approvato con delibera del Consiglio Comunale di Frosinone n. 6 del 2.3.2011 Art. 1 Costituzione e sede. Il Comune di Frosinone

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL Art.1 Ambito di applicazione 1.Il presente regolamento, emanato

Dettagli

"Paolo Baffi" Centre on International Markets, Money and Regulation

Paolo Baffi Centre on International Markets, Money and Regulation Centro Permanente di Ricerca Permanent Research Centre Acronimo BAFFI CENTRE Denominazione "Paolo Baffi" Centre on International Markets, Money and Regulation Oggetto di attività Economia e diritto dei

Dettagli

STATUTO del Consorzio Interuniversitario per l Università Telematica della Sardegna

STATUTO del Consorzio Interuniversitario per l Università Telematica della Sardegna Università degli Studi di Cagliari Università degli Studi di Sassari STATUTO del Consorzio Interuniversitario per l Università Telematica della Sardegna ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE 1. Il Consorzio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (integrato con modifiche apportate dal Senato Accademico con delibera n 994

Dettagli

Imprenditorialità e innovazione sociale I modelli

Imprenditorialità e innovazione sociale I modelli Imprenditorialità e innovazione sociale I modelli Le aziende non profit intervengono sulle aziende profit in crisi di GIORGIO FIORENTINI UNIVERSITA BOCCONI Come rispondere alla crisi occupazionale 1 IMPRESE

Dettagli

ASSOCIAZIONE IL PASTO NUDO STATUTO TITOLO I DENOMINAZIONE - SEDE - SCOPI - DURATA. Articolo 1 Denominazione, sede e durata

ASSOCIAZIONE IL PASTO NUDO STATUTO TITOLO I DENOMINAZIONE - SEDE - SCOPI - DURATA. Articolo 1 Denominazione, sede e durata ASSOCIAZIONE IL PASTO NUDO STATUTO TITOLO I DENOMINAZIONE - SEDE - SCOPI - DURATA Articolo 1 Denominazione, sede e durata E' costituita una Associazione culturale denominata "Il pasto nudo". L'associazione

Dettagli

-5 APR. 2013. .. Pro no 8312... p.c. A. Programmazione e assunzioni del personale 2013. Richiesta informazioni

-5 APR. 2013. .. Pro no 8312... p.c. A. Programmazione e assunzioni del personale 2013. Richiesta informazioni Ministero dell Istruzione, dell 'Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L'UNIVERSITÀ,L'ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, Direzione Generale per l'università, lo studente eil diritto allo studio universitario

Dettagli

4. Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri,

4. Con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, 6-7-2011 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 155 DECRETO-LEGGE 6 luglio 2011, n. 98. Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Dettagli

Società a partecipazione diretta 51% Quota di partecipazione dell Agenzia delle Entrate in Equitalia S.p.A.

Società a partecipazione diretta 51% Quota di partecipazione dell Agenzia delle Entrate in Equitalia S.p.A. Società a partecipazione diretta Quota di partecipazione dell Agenzia delle Entrate in Equitalia S.p.A. Durata dell impegno 51% dal 27/10/2005 (data costituzione) al 31/12/2100 (data termine) 1 Informazioni

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MAZZOCCHIN, CASTELLANI. Istituzione dell Osservatorio nazionale per l astronomia alle Canarie (ONAC)

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MAZZOCCHIN, CASTELLANI. Istituzione dell Osservatorio nazionale per l astronomia alle Canarie (ONAC) Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 3153 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI MAZZOCCHIN, CASTELLANI Istituzione dell Osservatorio nazionale per l astronomia alle Canarie

Dettagli

STATUTO DELLA FONDAZIONE CUOA. (approvato in sede di Consiglio della Fondazione CUOA il 18/12/02)

STATUTO DELLA FONDAZIONE CUOA. (approvato in sede di Consiglio della Fondazione CUOA il 18/12/02) STATUTO DELLA FONDAZIONE CUOA (approvato in sede di Consiglio della Fondazione CUOA il 18/12/02) STATUTO Art. 1: DENOMINAZIONE, FONDATORI E SOSTENITORI, SEDE E DURATA Art. 2: SCOPI Art. 3: PATRIMONIO E

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE PER LA GESTIONE DELLA STRADA DELL OLIO E DEI PRODOTTI TIPICI DELLA SABINA

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE PER LA GESTIONE DELLA STRADA DELL OLIO E DEI PRODOTTI TIPICI DELLA SABINA STATUTO DELL ASSOCIAZIONE PER LA GESTIONE DELLA STRADA DELL OLIO E DEI PRODOTTI TIPICI DELLA SABINA Articolo 1 Costituzione È costituita tra aziende agricole e olivicole singole o associate, frantoi, organizzazioni

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO ESTRATTO dal VERBALE della seduta del CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE del giorno 26 GIUGNO 2013, alle ore 15,00 (Verbale n. 6). Nella Sala Mario Allara dell'università degli Studi di Torino, sita in Via Giuseppe

Dettagli

DECRETO DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO

DECRETO DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO n. di Prot. Direzione Generale 48 REG.DEC. OGGETTO: Ricostituzione dell'organismo indipendente di valutazione della prestazione dell'azienda ospedaliero-universitaria Ospedali Riuniti di Trieste. SERVIZIO

Dettagli

D.L. 112/2008 CONVERTITO con L. 133/2008

D.L. 112/2008 CONVERTITO con L. 133/2008 D.L. 112/2008 CONVERTITO con L. 133/2008 "Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria" del

Dettagli

ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE

ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE 1. Il "Consorzio Interuniversitario per l'università Telematica della Sardegna", denominato brevemente "Unitelsardegna", costituito il 19 aprile 2005 con atto convenzionale

Dettagli

STATUTO. dell Associazione di associazioni Volontà Solidale

STATUTO. dell Associazione di associazioni Volontà Solidale STATUTO dell Associazione di associazioni Volontà Solidale Art. 1 COSTITUZIONE E' costituita con sede legale a Cosenza l'associazione Volontà Solidale, di seguito denominata Associazione. Volontà Solidale

Dettagli

STATUTO DI ASSOCIAZIONE ALZHEIMER ALBEROBELLO ONLUS

STATUTO DI ASSOCIAZIONE ALZHEIMER ALBEROBELLO ONLUS STATUTO DI ASSOCIAZIONE ALZHEIMER ALBEROBELLO ONLUS Allegato A ARTICOLO 1 1.1 E costituita, ai sensi della L.266/1991 nonché dell art.10 D.L. n.460/1997, con sede in Alberobello in Via Cadore n.9, presso

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE

MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE MINISTERO DELLA DIFESA DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE MILITARE Prot. n. DGPM/VI/19.000/A/45-109.000/I/15 Roma, 5 marzo 2002 OGGETTO:Erogazione del trattamento privilegiato provvisorio nella misura

Dettagli

STATUTO SOCIETÀ ITALIANA PER L ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE SIOI PALAZZETTO DI VENEZIA PIAZZA DI SAN MARCO 51 00186 ROMA

STATUTO SOCIETÀ ITALIANA PER L ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE SIOI PALAZZETTO DI VENEZIA PIAZZA DI SAN MARCO 51 00186 ROMA SOCIETÀ ITALIANA PER L ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE STATUTO SIOI PALAZZETTO DI VENEZIA PIAZZA DI SAN MARCO 51 00186 ROMA TEL. 06-6920781 FAX 06-6789102 sioi@sioi.org - WWW.SIOI.ORG STATUTO STATUTO DELLA

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE INCOMPATIBILITA E PER LA AUTORIZZAZIONE ALLO SVOLGIMENTO DI INCARICHI ESTERNI

REGOLAMENTO SULLE INCOMPATIBILITA E PER LA AUTORIZZAZIONE ALLO SVOLGIMENTO DI INCARICHI ESTERNI 1 REGOLAMENTO SULLE INCOMPATIBILITA E PER LA AUTORIZZAZIONE ALLO SVOLGIMENTO DI INCARICHI ESTERNI Art. 1 Ambito di applicazione - incompatibilità 1.-I dipendenti del Comune di Como con rapporto di lavoro

Dettagli

STATUTO «FONDAZIONE UNIVERSITARIA INUIT-TOR VERGATA»

STATUTO «FONDAZIONE UNIVERSITARIA INUIT-TOR VERGATA» STATUTO «FONDAZIONE UNIVERSITARIA INUIT-TOR VERGATA» Fondazione Universitaria di diritto privato ai sensi dell art. 59, comma 3, Legge 23 dicembre 2000, n. 388 Art. 1 Costituzione, denominazione, sede

Dettagli

Sergio Medaglia. Capo Ufficio. Categoria D, posizione economica D2 area amministrativa gestionale. Curriculum Vitae Sergio Medaglia

Sergio Medaglia. Capo Ufficio. Categoria D, posizione economica D2 area amministrativa gestionale. Curriculum Vitae Sergio Medaglia Curriculum Vitae Sergio Medaglia INFORMAZIONI PERSONALI Sergio Medaglia Ufficio Segreteria Studenti - Area Didattica Farmacia Via Domenico Montesano, 49-80131 -Napoli 081678302 s.medaglia@unina.it Sesso

Dettagli

COMUNE DI LAZZATE Provincia di Milano

COMUNE DI LAZZATE Provincia di Milano COMUNE DI LAZZATE Provincia di Milano Regolamento Comunale per la promozione e la valorizzazione delle Libere Forme Associative Adottato con deliberazione del Consiglio Comunale n 24 del 27.06.2007 1/5

Dettagli

Piano operativo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie dell Università degli Studi di Trento

Piano operativo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie dell Università degli Studi di Trento Piano operativo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie dell Università degli Studi di Trento ai sensi dell art. 1 commi 611 e 612 della Legge 23.12.2014 n 190 approvato dal

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 10 ottobre 2003 Criteri e modalita' di concessione delle agevolazioni previste dagli interventi a valere sul Fondo per le agevolazioni alla ricerca. (F.A.R.).

Dettagli

REGOLAMENTO concernente la partecipazione a consorzi, fondazioni e società ai sensi dell art. 2 comma 2 dello Statuto dell ISFOL

REGOLAMENTO concernente la partecipazione a consorzi, fondazioni e società ai sensi dell art. 2 comma 2 dello Statuto dell ISFOL REGOLAMENTO concernente la partecipazione a consorzi, fondazioni e società ai sensi dell art. 2 comma 2 dello Statuto dell ISFOL Articolo 1 Principi generali 1. Ai sensi di quanto previsto dall art. 2,

Dettagli

AGENZIA SPAZIALE ITALIANA RENDICONTO FINANZIARIO GESTIONALE ESERCIZIO 2010

AGENZIA SPAZIALE ITALIANA RENDICONTO FINANZIARIO GESTIONALE ESERCIZIO 2010 ENTRATE Riscosse A c c e r t a t e Riscuotere Accertamenti 00. - AMMINISTRAZIONE 1. - T I T O L O I - ENTRATE CORRENTI 1.01. - FUNZIONAMENTO 1.01.01. ENTRATE DERIVANTI DA TRASFERIMENTI DA PARTE DELLO STATO

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 12/2015 DEL 25 MARZO 2015

ALLEGATO ALLA DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 12/2015 DEL 25 MARZO 2015 ALLEGATO ALLA DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N. 12/2015 DEL 25 MARZO 2015 Articolo 5 Presidente 1) Il Presidente è responsabile delle attività dell ente e ne ha la rappresentanza legale, cura

Dettagli

STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. Art. 2 - Sede legale. Art. 3 - Oggetto. Art. 4 - Entrate. Art. 5 - Patrimonio.

STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. Art. 2 - Sede legale. Art. 3 - Oggetto. Art. 4 - Entrate. Art. 5 - Patrimonio. STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. A norma degli articoli 4 e ss. del Codice Civile è costituita la Fondazione denominata Fondazione Studi Oreste Bertucci Art. 2 - Sede legale. La Fondazione

Dettagli

AMBITO SOGGETTIVO DI APPLICAZIONE DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE PER CIO CHE CONCERNE GLI ENTI DI DIRTTO PRIVATO COMUNQUE DENOMINATI IN CONTROLLO

AMBITO SOGGETTIVO DI APPLICAZIONE DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE PER CIO CHE CONCERNE GLI ENTI DI DIRTTO PRIVATO COMUNQUE DENOMINATI IN CONTROLLO AMBITO SOGGETTIVO DI APPLICAZIONE DEGLI OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE PER CIO CHE CONCERNE GLI ENTI DI DIRTTO PRIVATO COMUNQUE DENOMINATI IN CONTROLLO PUBBLICO, IVI INCLUSE LE FONDAZIONI Art. 14, c. 1, lett.

Dettagli

Dipartimento della Gioventù -Struttura di missione-

Dipartimento della Gioventù -Struttura di missione- Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Gioventù -Struttura di missione- Allegato 1 Bando per la presentazione di progetti volti a promuovere la cultura d impresa tra i giovani ai sensi

Dettagli

L'informazione del Cesv di Messina si è potenziata con il sito Internet www.comunitasolidali.org: in

L'informazione del Cesv di Messina si è potenziata con il sito Internet www.comunitasolidali.org: in 13 marzo, Seminario Cesv Messina per volontari Il seminario "Volontariato e partecipazione" si svolgerà il 13 marzo prossimo, dalle 16.00 alle 19.00, nella sede Cesv in via Salita Cappuccini n. 31, a Messina.

Dettagli

SKA Project: Square Kilometer Array The power of creativity

SKA Project: Square Kilometer Array The power of creativity SKA Project: Square Kilometer Array The power of creativity SKA Project Nel 2011 si è costituita la SKA Organization, un organizzazione internazionale no-profit con quartier generale a Manchester in Inghilterra.

Dettagli

DISCIPLINARE DI USO MARCHIO HABITECH Allegato A

DISCIPLINARE DI USO MARCHIO HABITECH Allegato A DISCIPLINARE DI USO MARCHIO HABITECH Allegato A DISCIPLINARE D USO MARCHIO "HABITECH Art. 1 - OGGETTO Il presente Disciplinare definisce le condizioni e le modalità di utilizzo del marchio HABITECH, qui

Dettagli

RIFORMA DEI CONSORZI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE TITOLO I CONSORZI

RIFORMA DEI CONSORZI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE TITOLO I CONSORZI Page 1 of 8 RIFORMA DEI CONSORZI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE TITOLO I CONSORZI Art. 1 Finalità 1) La Regione Abruzzo con la presente proposta di legge disciplina l'assetto, le funzioni e la gestione dei

Dettagli

Decreto criteri di Ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l'anno 2010.

Decreto criteri di Ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l'anno 2010. Decreto Ministeriale 21 dicembre 2010 n. 655 Decreto criteri di Ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l'anno 2010. VISTO lo stanziamento disponibile sul cap. 1694

Dettagli

FONDAZIONE ACCADEMIA DI BELLE ARTI "PIETRO VANNUCCI" PERUGIA STATUTO " FONDAZIONE ACCADEMIA DI BELLE ARTI PIETRO VANNUCCI

FONDAZIONE ACCADEMIA DI BELLE ARTI PIETRO VANNUCCI PERUGIA STATUTO  FONDAZIONE ACCADEMIA DI BELLE ARTI PIETRO VANNUCCI FONDAZIONE ACCADEMIA DI BELLE ARTI "PIETRO VANNUCCI" PERUGIA Alta Formazione Artistica Pareggiata alle Accademie Statali con R.D. 5 Giugno 1940 n. 1086 STATUTO " FONDAZIONE ACCADEMIA DI BELLE ARTI PIETRO

Dettagli

44 Bollettino Ufficiale n. 8/I-II del 20.2.2007 - Amtsblatt Nr. 8/I-II vom 20.2.2007

44 Bollettino Ufficiale n. 8/I-II del 20.2.2007 - Amtsblatt Nr. 8/I-II vom 20.2.2007 44 Bollettino Ufficiale n. 8/I-II del 20.2.2007 - Amtsblatt Nr. 8/I-II vom 20.2.2007 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO AUTONOME PROVINZ TRIENT [BO08070149724 C240 ] LEGGE PROVINCIALE 8 febbraio 2007, n. 2 Disposizioni

Dettagli

Titolario unico di classificazione Titulus 97 In vigore dal 1 gennaio 2013

Titolario unico di classificazione Titulus 97 In vigore dal 1 gennaio 2013 Titolario unico di classificazione Titulus 97 In vigore dal 1 gennaio 2013 Titolo I. Amministrazione 1. Normativa e relativa attuazione 2. Statuto 3. Regolamenti 4. Stemma, gonfalone e sigillo 5. Sistema

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca - Alta Formazione Artistica e Musicale Accademia di Belle Arti Mario Sironi - Sassari

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca - Alta Formazione Artistica e Musicale Accademia di Belle Arti Mario Sironi - Sassari Statuto Approvato con Decreto AFAM n. 273 del 6 settembre 2004. TITOLO I - Principi generali Art. 1 - Definizioni e riferimenti 1. In attuazione dell art. 33 della Costituzione, vista la legge 21 dicembre

Dettagli

Corso di ragioneria generale

Corso di ragioneria generale Corso di ragioneria generale LAUREA TRIENNALE IN MARKETING E COMUNICAZIONE D AZIENDA PROF.SSA SABRINA SPALLINI A.A. 2013/ 2014 ATTIVITÀ ECONOMICA E CLASSIFICAZIONE DELLE AZIENDE MARKETING E COMUNICAZIONE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Economia Management Istituzioni A V V I S O

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Economia Management Istituzioni A V V I S O UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II Dipartimento di Economia Management Istituzioni A V V I S O Si rende noto che questo Dipartimento, per l'anno accademico 2015/2016, dovrà provvedere d insegnamento

Dettagli

IL RETTORE. LUISS I Viale Pola, 12 I 00198 Roma I T +39 06 852 25 280 I F+39 06 854 36 72 I www.luiss.it

IL RETTORE. LUISS I Viale Pola, 12 I 00198 Roma I T +39 06 852 25 280 I F+39 06 854 36 72 I www.luiss.it LIBERA UNIVERSITÀ INTERNAZIONALE DEGLI STUDI SOCIALI D.R. 23 ottobre 2013, n. 184 recante modifiche al Regolamento per il conferimento di insegnamenti a contratto nei corsi di laurea della LUISS Libera

Dettagli

IL CONCETTO DI SIGNIFICATIVITA Esercitazione pratica

IL CONCETTO DI SIGNIFICATIVITA Esercitazione pratica IL CONCETTO DI SIGNIFICATIVITA Esercitazione pratica 1 La stima della significatività A livello di bilancio A livello di singoli saldi di bilancio o classi di operazioni (LIVELLO DI ERRORE ACCETTABILE)

Dettagli

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA (ASP) AD PERSONAM AZIENDA DEI SERVIZI ALLA PERSONA DEL COMUNE DI PARMA

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA (ASP) AD PERSONAM AZIENDA DEI SERVIZI ALLA PERSONA DEL COMUNE DI PARMA AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA (ASP) AD PERSONAM AZIENDA DEI SERVIZI ALLA PERSONA DEL COMUNE DI PARMA STATUTO MODIFICATO CON DELIBERA DI GIUNTA REGIONALE N. 1524 DEL 28 OTTOBRE 2013 1 INDICE

Dettagli

Per i progetti ammessi all intervento, i relativi costi decorrono dal novantesimo giorno successivo alla data di presentazione della relativa domanda

Per i progetti ammessi all intervento, i relativi costi decorrono dal novantesimo giorno successivo alla data di presentazione della relativa domanda FIRB Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base 35(0(66$ Il FIRB (Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base) istituito con la Legge 388/00 (Finanziaria 2001) rappresenta uno strumento d intervento

Dettagli

I sottoscritti: a) (Impresa proponente) . nato a il.., in qualità di.. legale. rappresentante della società. con sede legale in - Via

I sottoscritti: a) (Impresa proponente) . nato a il.., in qualità di.. legale. rappresentante della società. con sede legale in - Via INTERVENTI A FAVORE DELLE PMI E DEGLI ORGANISMI DI RICERCA - SPORTELLO DELL'INNOVAZIONE ALLEGATO A - CONTENUTI RICHIESTI NELL'ATTO FORMALIZZAZIONE DEL PARTNERIATO I sottoscritti: a) (Impresa proponente).

Dettagli

S T A T U T O della Fondazione IFEL Campania Istituto per la Finanza e l Economia Locale della Campania

S T A T U T O della Fondazione IFEL Campania Istituto per la Finanza e l Economia Locale della Campania S T A T U T O della Fondazione IFEL Campania Istituto per la Finanza e l Economia Locale della Campania TITOLO I (Costituzione, denominazione, scopo, durata) Art. 1 Costituzione e denominazione 1. E' costituita

Dettagli

ALLEGATO "" AL REPERTORIO N. E FASCICOLO N. S T A T U T O D E L L A "FONDAZIONE CASA BUONARROTI DENOMINAZIONE E SEDE Art. 1 - La "FONDAZIONE CASA

ALLEGATO  AL REPERTORIO N. E FASCICOLO N. S T A T U T O D E L L A FONDAZIONE CASA BUONARROTI DENOMINAZIONE E SEDE Art. 1 - La FONDAZIONE CASA ALLEGATO "" AL REPERTORIO N. E FASCICOLO N. S T A T U T O D E L L A "FONDAZIONE CASA BUONARROTI DENOMINAZIONE E SEDE Art. 1 - La "FONDAZIONE CASA BUONARROTI ha sede in Firenze, Via Ghibellina n. 70. SCOPI

Dettagli

b) offrire assistenza e consulenze alla progettazione l'avvio e la realizzazione di specifiche attività;

b) offrire assistenza e consulenze alla progettazione l'avvio e la realizzazione di specifiche attività; STATUTO Art. 1 - COSTITUZIONE È costituita con sede legale nel territorio del Comune di Milano, l'associazione Ciessevi, di seguito denominata Ciessevi. L Associazione ha sede in Milano piazza Castello

Dettagli

Autorità Nazionale Anticorruzione

Autorità Nazionale Anticorruzione REGOLAMENTO IN MATERIA DI ESERCIZIO DEL POTERE SANZIONATORIO AI SENSI DELL ARTICOLO 47 DEL DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013, N. 33 (data di pubblicazione nel sito internet dell Autorità: 23 luglio 2015)

Dettagli

3. Gli atti di trasformazione e di 3. Identico.

3. Gli atti di trasformazione e di 3. Identico. Pag. 142-143 Decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, pubblicato nel supplemento ordinario n. 152/L alla Gazzetta Ufficiale n. 147 del 25 giugno 2008. Testo del decreto-legge Testo del decreto-legge comprendente

Dettagli

CONFERIMENTO DI INCARICHI DIRIGENZIALI E DI CONSULENZA

CONFERIMENTO DI INCARICHI DIRIGENZIALI E DI CONSULENZA CONFERIMENTO DI INCARICHI DIRIGENZIALI E DI CONSULENZA Alto Commissario per la prevenzione e il contrasto della corruzione e delle altre forme di illecito nella pubblica amministrazione... 3 Ministero

Dettagli

LA RIFORMA DELLA RICERCA PUBBLICA NEGLI ENTI DI RICERCA E NELL UNIVERSITA : UN PASSO AVANTI O UNA CONCLUSIONE? di Carlo Rizzuto

LA RIFORMA DELLA RICERCA PUBBLICA NEGLI ENTI DI RICERCA E NELL UNIVERSITA : UN PASSO AVANTI O UNA CONCLUSIONE? di Carlo Rizzuto LA RIFORMA DELLA RICERCA PUBBLICA NEGLI ENTI DI RICERCA E NELL UNIVERSITA : UN PASSO AVANTI O UNA CONCLUSIONE? di Carlo Rizzuto La recente riforma di CNR, INAF e ASI, che verrà seguita da quella della

Dettagli

STATUTO DELLA FONDAZIONE R.E TE. IMPRESE ITALIA

STATUTO DELLA FONDAZIONE R.E TE. IMPRESE ITALIA STATUTO DELLA FONDAZIONE R.E TE. IMPRESE ITALIA Articolo 1. Denominazione e sede. Su iniziativa dell Associazione R.E TE. Imprese Italia è costituita la Fondazione R.E TE. Imprese Italia, con sede in Roma.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI CULTURALI, RICREATIVE E SOCIALI. ART. 1 I Principi

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI CULTURALI, RICREATIVE E SOCIALI. ART. 1 I Principi REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE ASSOCIAZIONI CULTURALI, RICREATIVE E SOCIALI ART. 1 I Principi L Amministrazione Comunale di Tempio Pausania può concedere contributi finanziari al fine

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 5 DEL 23 GENNAIO 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 5 DEL 23 GENNAIO 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 5 DEL 23 GENNAIO 2006 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 16 dicembre 2005 - Deliberazione N. 1945 - Area Generale di Coordinamento N. 13 -

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE LATERANENSE

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE LATERANENSE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE LATERANENSE ARTICOLO 1 Denominazione È costituita una associazione tra allievi ed ex allievi, docenti, personale addetto e sostenitori della Pontificia Università

Dettagli

STATUTO DELLA " STEINWAY SOCIETY AREA INTERREGIONALE DEL GARDA - ASSOCIAZIONE CULTURALE" 1. Costituzione È costituita in Verona l Associazione

STATUTO DELLA  STEINWAY SOCIETY AREA INTERREGIONALE DEL GARDA - ASSOCIAZIONE CULTURALE 1. Costituzione È costituita in Verona l Associazione STATUTO DELLA " STEINWAY SOCIETY AREA INTERREGIONALE DEL GARDA - ASSOCIAZIONE CULTURALE" 1. Costituzione È costituita in Verona l Associazione culturale «Steinway Society - Area Interregionale del Garda»

Dettagli

OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE DI DATI RELATIVI ALLE PARTECIPAZIONI IN FONDAZIONI DI CUI ALL ART. 22 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 33 DEL 14 MARZO 2013

OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE DI DATI RELATIVI ALLE PARTECIPAZIONI IN FONDAZIONI DI CUI ALL ART. 22 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 33 DEL 14 MARZO 2013 OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE DI DATI RELATIVI ALLE PARTECIPAZIONI IN FONDAZIONI DI CUI ALL ART. 22 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 33 DEL 14 MARZO 2013 1. DENOMINAZIONE DELL ENTE Centro internazionale in monitoraggio

Dettagli

OBBLIGHI DI TRASPARENZA 2015-2017

OBBLIGHI DI TRASPARENZA 2015-2017 OBBLIGHI DI TRASPARENZA 2015-2017 Allegato A Al Programma Triennale per la 2015-2017 Di seguito i dati oggetto di pubblicazione, ai sensi di quanto previsto dalla normativa sulla di cui al 33 del 2013.

Dettagli

protocollo@pec.anticorruzione.it

protocollo@pec.anticorruzione.it DIREZIONE GENERALE ORGANIZZAZIONE, PERSONALE, SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICA REG. DEL TIPO ANNO NUMERO CFR. FILE SEGNATURA.XML CFR. FILE SEGNATURA.XML A.N.AC. Autorità Nazionale Anticorruzione e per

Dettagli

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE

SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE CONVENZIONE PER L ISTITUZIONE DEL CENTRO INTERUNIVERSITARIO DI RICERCA SUL TURISMO (CIRT) L anno 201X il giorno 15 del mese di dicembre tra: L'Università degli Studi di Firenze, con sede a Firenze, Piazza

Dettagli

CURRICULUM VITAE di Salvatore Gaglio

CURRICULUM VITAE di Salvatore Gaglio Salvatore Gaglio 1 CURRICULUM VITAE di Salvatore Gaglio LUOGO DI NASCITA: Agrigento DATA DI NASCITA: 11 aprile 1954 Posizioni attuali Professore ordinario di Intelligenza Artificiale (Sett. disc. ING-INF/05

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE. (emanato con D.R. n. 40 2015, prot. n. 998 I/3 del 19.01.

REGOLAMENTO DI ATENEO SUI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE. (emanato con D.R. n. 40 2015, prot. n. 998 I/3 del 19.01. REGOLAMENTO DI ATENEO SUI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (emanato con D.R. n. 40 2015, prot. n. 998 I/3 del 19.01.2015) Articolo 1 Ambito del Regolamento 1. In attuazione dell articolo

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

XVII LEGISLATURA - CAMERA DEI DEPUTATI V Commissione (Bilancio, tesoro e programmazione) Giovedì 20 novembre 2014340.

XVII LEGISLATURA - CAMERA DEI DEPUTATI V Commissione (Bilancio, tesoro e programmazione) Giovedì 20 novembre 2014340. XVII LEGISLATURA - CAMERA DEI DEPUTATI V Commissione (Bilancio, tesoro e programmazione) Giovedì 20 novembre 2014340. Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (Legge

Dettagli

Piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate e delle partecipazioni societarie

Piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate e delle partecipazioni societarie COMUNE DI CELLA MONTE Piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate e delle partecipazioni societarie (Articolo 1 commi 611 e seguenti della legge 190/2014) Pag. 1 di 6 INDICE 1. Premessa

Dettagli

Linee guida per la l efficienza della gestione la trasparenza e la prevenzione della corruzione 2014-2016

Linee guida per la l efficienza della gestione la trasparenza e la prevenzione della corruzione 2014-2016 Linee guida per la l efficienza della gestione la trasparenza e la prevenzione della corruzione 2014-2016 1.- Premessa La legge 6.11.2012 n. 190 ed in particolare il decreto legislativo 14.3.2013, n. 33

Dettagli