Società di cui l'amministrazione detiene direttamente quote di partecipazione anche minoritaria, con l'indicazione dell'entità, delle funzioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Società di cui l'amministrazione detiene direttamente quote di partecipazione anche minoritaria, con l'indicazione dell'entità, delle funzioni"

Transcript

1 Distretto Tecnologico Aerospaziale Sardegna 1) ragione sociale Società Consortile a responsabilità limitata - s.c.a.r.l 8% 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 4 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nell'assemblea dei soci nessun compenso previsto

2 gestione della progettazione della infrastruttura ESFRI SKA SKA 1) ragione sociale società costituita ai sensi della legge inglese nella forma della "company limited by guarantee", n mila euro/anno 3) durata dell'impegno scadenza ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 250 mila Euro 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 2 nel Board e nessun compenso previsto, bilancio certificato da società esterna. 7) incarichi di amministratore della società e relativo trattamento economico complessivo Nessun incarico

3 JIVE 1) ragione sociale Fondazione Scientifica di diritto olandese NO 3) durata dell'impegno indefinita 4) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 250 mila/anno 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante NO 6) risultati di bilancio degli ultimi tre esercizi finanziari NO

4 Fondazione che gestisce l'operatività del telescopio nazionale Galileo alle Isole Canarie Fundacion Galileo Galilei 1) ragione sociale Fondazione di diritto spagnolo (legislazione speciale per le isole canarie) 100% 3) durata dell'impegno ventennale 4) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 2.3 milioni di /anno 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante la fondazione è gestita da un patronato composto da: Presidente INAF, DG e DS INAF, più altri due componenti designati da INAF, non è previsto alcun compenso 7) incarichi di amministratore della società e relativo trattamento economico complessivo Nessuno

5 Non profit organization che gestisce il Telescopio LBT in Arizona (USA) LBT LARGE BINOCULAR TELESCOPE 1) ragione sociale Corporazione di diritto privato US senza fini di lucro 25% 3) durata dell'impegno indefinito 4) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 2.3 milioni di Euro/anno 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante due rappresentanti nel board e un rappresentante nel comitato finanze, nessun compenso previsto, bilancio certificato da società esterna

6 Associazione che non persegue fini di lucro APRITI CIELO 1) ragione sociale Associazione con sede legale in Pino Torinese (TO) 3) durata dell'impegno 31 dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 10 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nel Consiglio di Amministrazione e un rappresentante nel comitato scientifico, nessun compenso previsto 6) risultati di bilancio degli ultimi tre esercizi finanziari Bilancio in pareggio

7 Consorzio Consorzio Interuniversitario per la Fisica Spaziale 1) ragione sociale Consorzio tra Enti 3) durata dell'impegno scadenza gennaio ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 10 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante in seno all'assemblea

8 Consorzio per l'incremento degli studi e delle ricerche dei dipartimenti di Fisica dell'università di Trieste 1) ragione sociale Ente morale con personalità giuridica 3) durata dell'impegno scadenza novembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 7.747,00/anno a valere sul FFO dell'osservatorio di Trieste 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nell'assemblea dei Soci, 1 delegato nel Consiglio Direttivo nessun compenso previsto

9 Consorzio per l'incremento degli studi e delle ricerche dei dipartimenti di Fisica dell'università di Trieste 1) ragione sociale Consorzio senza scopo di lucro 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 15 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nel Consiglio di Amministrazione, 1 delegato nel Comitato Tecnico Scientifico nessun compenso previsto

10 Distretto Tecnologico, Sicilia Micro e Nano Sistemi 1) ragione sociale Società Consortile a responsabilità limitata - s.c.a.r.l 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 35 mila euro al momento della costituzione 5 mila euro/anno 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante designazione di un consigliere di amministrazione in accordo con gli altri soci "enti pubblici di ricerca" nessun compenso previsto

11 Distretto Tecnologico Aerospaziale della Campania 1) ragione sociale Società Consortile a responsabilità limitata - s.c.a.r.l 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 20 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nell'assemblea dei soci nessun compenso previsto

12 Festival della Scienza 1) ragione sociale Associazione senza scopi di lucro 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 55 mila euro una tantum 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nel Consiglio di Amministrazione nessun compenso previsto 1 rappresentante nel consiglio scientifico

Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.32 (Gazzetta Ufficiale n. 32 del 9 febbraio 2004)

Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.32 (Gazzetta Ufficiale n. 32 del 9 febbraio 2004) Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.32 (Gazzetta Ufficiale n. 32 del 9 febbraio 2004) Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 18 novembre 1997, n. 426, concernenti i compiti e l'organizzazione

Dettagli

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Premessa L Ateneo svolge attività di diffusione e promozione della ricerca scientifica sostenendo la partecipazione

Dettagli

Autorità Nazionale Anticorruzione

Autorità Nazionale Anticorruzione REGOLAMENTO IN MATERIA DI ESERCIZIO DEL POTERE SANZIONATORIO AI SENSI DELL ARTICOLO 47 DEL DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013, N. 33 (data di pubblicazione nel sito internet dell Autorità: 23 luglio 2015)

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Telefono dell Ufficio +39 080 5049156 (Bari) +39 099 4717657 (Taranto) 338 6013079 (cellulare di servizio)

Dettagli

Statuto Fondazione Unipolis

Statuto Fondazione Unipolis Statuto Fondazione Unipolis Statuto in vigore dal 18/12/2009 Art. 1 - Fondazione È costituita, con sede in Bologna, attualmente in via Marconi n. 1, la Fondazione denominata UNIPOLIS. Uffici e sedi secondarie

Dettagli

Al Responsabile del sito Internet. Al Sig. Sindaco Al Sig. Segretario Generale Loro Sedi. E p.c. Oggetto: Gene al, Il RonijI

Al Responsabile del sito Internet. Al Sig. Sindaco Al Sig. Segretario Generale Loro Sedi. E p.c. Oggetto: Gene al, Il RonijI zal'n,. '50965 le1 V LUI. Al Responsabile del sito Internet E p.c. Al Sig. Sindaco Al Sig. Segretario Generale Loro Sedi Oggetto: Trasmissione dati per la pubblicazione. In ottemperanza a quanto previsto

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI AMERICANI DENOMINAZIONE, SEDE E SCOPO

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI AMERICANI DENOMINAZIONE, SEDE E SCOPO STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI AMERICANI DENOMINAZIONE, SEDE E SCOPO Art. 1) 1.1 È costituita una Associazione denominata Centro Studi Americani (di seguito il Centro ). L Associazione non ha scopi

Dettagli

COMUNE DI CESANO BOSCONE

COMUNE DI CESANO BOSCONE COMUNE DI CESANO BOSCONE DIREZIONE GENERALE SERVIZIO STRATEGIE, PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO INTERNO I DATI DELLE SOCIETÀ E DEGLI ALTRI ORGANISMI DI DIRITTO PRIVATO PARTECIPATI Adempimenti ex art 22, co.

Dettagli

/tiò\ h nox4sa.2/ a9,/,,,,,r,:h; Università degli studi di Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICATANIA

/tiò\ h nox4sa.2/ a9,/,,,,,r,:h; Università degli studi di Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICATANIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Protocollo Generale prot. _ 25.11 gra. Sito. /tiò\ /4 h nox4sa.2/ a9,/,,,,,r,:h; Università degli studi di Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI

Dettagli

"Paolo Baffi" Centre on International Markets, Money and Regulation

Paolo Baffi Centre on International Markets, Money and Regulation Centro Permanente di Ricerca Permanent Research Centre Acronimo BAFFI CENTRE Denominazione "Paolo Baffi" Centre on International Markets, Money and Regulation Oggetto di attività Economia e diritto dei

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Quattrociocche Silvia Data di nascita 22/01/1961

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Quattrociocche Silvia Data di nascita 22/01/1961 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Quattrociocche Silvia Data di nascita 22/01/1961 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia Dirigente - Vice Direttore Generale per

Dettagli

L ENPAM. (materiale tratto dal sito istituzionale online dell ente)

L ENPAM. (materiale tratto dal sito istituzionale online dell ente) L ENPAM (materiale tratto dal sito istituzionale online dell ente) L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza medici è fondazione senza scopo di lucro e con personalità giuridica di diritto privato;

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 282

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 282 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 282 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa delle senatrici CARLONI e CHIAROMONTE COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 29 APRILE 2008 Norme per il sostegno ad attività senza fine

Dettagli

Adempimenti conseguenti alle disposizioni di cui al comma 735 Legge 27 dicembre 2006 n. 296

Adempimenti conseguenti alle disposizioni di cui al comma 735 Legge 27 dicembre 2006 n. 296 Adempimenti conseguenti alle disposizioni di cui al comma 735 Legge 27 dicembre 2006 n. 296 Il comma 735 dell art. unico delle legge finanziaria 2007 prescrive l obbligo di pubblicità, per tutte le pubbliche

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL LABORATORIO PER LO STUDIO DEL RAPPORTO TRA AZIENDE, ISTITUZIONI E MERCATI

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL LABORATORIO PER LO STUDIO DEL RAPPORTO TRA AZIENDE, ISTITUZIONI E MERCATI REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL LABORATORIO PER LO STUDIO DEL RAPPORTO TRA AZIENDE, ISTITUZIONI E MERCATI ART. 1 Istituzione È istituito presso l'università degli Studi del Molise, ai sensi dell art. 47 dello

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 10 ottobre 2003 Criteri e modalita' di concessione delle agevolazioni previste dagli interventi a valere sul Fondo per le agevolazioni alla ricerca. (F.A.R.).

Dettagli

BENI STABILI S.P.A. SIIQ

BENI STABILI S.P.A. SIIQ BENI STABILI S.P.A. SIIQ RELAZIONE ILLUSTRATIVA PREDISPOSTA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE IN ORDINE AL PUNTO N. 1 ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA PARTE ORDINARIA DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI BENI STABILI

Dettagli

1979 Laurea in Economia e Commercio - Università degli Studi di Messina 1979

1979 Laurea in Economia e Commercio - Università degli Studi di Messina 1979 Curriculum Vitae Informazioni personali Nome / Cognome Mariangela Mazzaglia Indirizzo (residenza) Via Flarer, n. 25 27100 Pavia Telefono 06 97727075 (MIUR) Fax 06 97727391 (MIUR) E-mail mariangela.mazzaglia@miur.it

Dettagli

Spazio riservato alla segreteria. Data di ricevimento Protocollo N. pratica DOMANDA PER PROGETTI DI TERZI - ANNO 2015

Spazio riservato alla segreteria. Data di ricevimento Protocollo N. pratica DOMANDA PER PROGETTI DI TERZI - ANNO 2015 Spazio riservato alla segreteria Data di ricevimento Protocollo N. pratica 2015/ Alla Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila Via Salaria Antica Ovest, 8 67100 L AQUILA DOMANDA PER PROGETTI

Dettagli

STATUTO. dell Associazione di associazioni Volontà Solidale

STATUTO. dell Associazione di associazioni Volontà Solidale STATUTO dell Associazione di associazioni Volontà Solidale Art. 1 COSTITUZIONE E' costituita con sede legale a Cosenza l'associazione Volontà Solidale, di seguito denominata Associazione. Volontà Solidale

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (integrato con modifiche apportate dal Senato Accademico con delibera n 994

Dettagli

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER \ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 Art.1 Master universitari REGOLAMENTO MASTER 1. In attuazione dell articolo 1,

Dettagli

Titolario unico di classificazione Titulus 97 In vigore dal 1 gennaio 2013

Titolario unico di classificazione Titulus 97 In vigore dal 1 gennaio 2013 Titolario unico di classificazione Titulus 97 In vigore dal 1 gennaio 2013 Titolo I. Amministrazione 1. Normativa e relativa attuazione 2. Statuto 3. Regolamenti 4. Stemma, gonfalone e sigillo 5. Sistema

Dettagli

LEGISLAZIONE SU RICERCA E INNOVAZIONE. CAMPANIA L.R. n.5 del 28/03/2002 Regolamento P.A.A. Delibera G.R. 3960 del 9/9/2002

LEGISLAZIONE SU RICERCA E INNOVAZIONE. CAMPANIA L.R. n.5 del 28/03/2002 Regolamento P.A.A. Delibera G.R. 3960 del 9/9/2002 LEGISLAZIONE SU RICERCA E INNOVAZIONE CAMPANIA L.R. n.5 del 28/03/2002 Regolamento P.A.A. Delibera G.R. 3960 del 9/9/2002 Anno legislazione: 2002 Oggetto legislazione: promozione del progresso e delle

Dettagli

Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni

Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2013, n. 33 Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni SANZIONI Sanzioni

Dettagli

Per i progetti ammessi all intervento, i relativi costi decorrono dal novantesimo giorno successivo alla data di presentazione della relativa domanda

Per i progetti ammessi all intervento, i relativi costi decorrono dal novantesimo giorno successivo alla data di presentazione della relativa domanda FIRB Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base 35(0(66$ Il FIRB (Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base) istituito con la Legge 388/00 (Finanziaria 2001) rappresenta uno strumento d intervento

Dettagli

JDIVAI ) 4,,Tc -74`''' A \t, ;! N2 2 r. 't LK. frt,. Università degli studi di. Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO SIT À DEGLI STUDI DICATANIA

JDIVAI ) 4,,Tc -74`''' A \t, ;! N2 2 r. 't LK. frt,. Università degli studi di. Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO SIT À DEGLI STUDI DICATANIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Protocollo Generale O 3 APR. MRT IVE JDIVAI ) 4,,Tc -74`''' A \t, ;! N2 2 r 't LK. A- frt,. Università degli studi di IL DIRETTORE GENERALE Prot..4.0.533 Rep. Decreti

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome PEDICCHIO MARIA CRISTINA Indirizzo VIA LOCCHI, 14 34100 TRIESTE (ITALIA) Telefono +39 040 5582648 - +39 040 2140215/216 Fax +39 040

Dettagli

DISCIPLINARE DI USO MARCHIO HABITECH Allegato A

DISCIPLINARE DI USO MARCHIO HABITECH Allegato A DISCIPLINARE DI USO MARCHIO HABITECH Allegato A DISCIPLINARE D USO MARCHIO "HABITECH Art. 1 - OGGETTO Il presente Disciplinare definisce le condizioni e le modalità di utilizzo del marchio HABITECH, qui

Dettagli

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE 1 ITALIAN UNIVERSITY LINE...1 CAPO I...3 Disposizioni generali...3 Art. 1 - Istituzione...3 Art. 2 - Natura giuridica e fonti normative...3 Art.

Dettagli

3. Gli atti di trasformazione e di 3. Identico.

3. Gli atti di trasformazione e di 3. Identico. Pag. 142-143 Decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, pubblicato nel supplemento ordinario n. 152/L alla Gazzetta Ufficiale n. 147 del 25 giugno 2008. Testo del decreto-legge Testo del decreto-legge comprendente

Dettagli

Le Aziende Non Profit:

Le Aziende Non Profit: Le Aziende Non Profit: Aspetti istituzionali, accountability strumenti di gestione Maria Teresa Nardo mt.nardo@unical.it 1 6 novembre 2008 Le ANP: caratteri generali La crisi del welfare state ha comportato

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Diploma di Maturità scientifica conseguito presso il Liceo Scientifico Statale Francesco Borromini di Roma - P.zza O.

CURRICULUM VITAE. Diploma di Maturità scientifica conseguito presso il Liceo Scientifico Statale Francesco Borromini di Roma - P.zza O. CURRICULUM VITAE DATI ANAGRAFICI Nome: Maria Rosaria Cognome: Micciulli Codice fiscale: MCCMRS75C47H501B Luogo di nascita: Roma Data di nascita: 7 marzo 1975 Cittadinanza: Italiana Residenza: Via Lorenzo

Dettagli

STATUTO SOCIETÀ ITALIANA PER L ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE SIOI PALAZZETTO DI VENEZIA PIAZZA DI SAN MARCO 51 00186 ROMA

STATUTO SOCIETÀ ITALIANA PER L ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE SIOI PALAZZETTO DI VENEZIA PIAZZA DI SAN MARCO 51 00186 ROMA SOCIETÀ ITALIANA PER L ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE STATUTO SIOI PALAZZETTO DI VENEZIA PIAZZA DI SAN MARCO 51 00186 ROMA TEL. 06-6920781 FAX 06-6789102 sioi@sioi.org - WWW.SIOI.ORG STATUTO STATUTO DELLA

Dettagli

Cluster tecnologico Alisei. ALISEI Advanced Life Sciences in Italy

Cluster tecnologico Alisei. ALISEI Advanced Life Sciences in Italy Cluster Alisei Cluster tecnologico Alisei ALISEI Advanced Life Sciences in Italy Cluster tecnologico nazionale Scienze della Vita Promuove interazioni nel settore della salute Tessuto produ:vo Sistema

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE Mario TURETTA Nato ad Alpignano (TO), il 01.10.1958 Residente in Piazza San Giovanni 2, 10122 Torino Coniugato, due figli. Laurea in Sociologia Giornalista collaboratore iscritto

Dettagli

Progetto Iπποκράτης. Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell uomo

Progetto Iπποκράτης. Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell uomo Progetto Iπποκράτης (HIPPOCRATES) Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell uomo Relatore: Leoluca Liggio - leoluca.liggio@dtsiciliamicrosistemi.it Responsabile scientifico

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo SAVERIO SALERNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SALERNO FACOLTÀ DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA

Dettagli

Sergio Medaglia. Capo Ufficio. Categoria D, posizione economica D2 area amministrativa gestionale. Curriculum Vitae Sergio Medaglia

Sergio Medaglia. Capo Ufficio. Categoria D, posizione economica D2 area amministrativa gestionale. Curriculum Vitae Sergio Medaglia Curriculum Vitae Sergio Medaglia INFORMAZIONI PERSONALI Sergio Medaglia Ufficio Segreteria Studenti - Area Didattica Farmacia Via Domenico Montesano, 49-80131 -Napoli 081678302 s.medaglia@unina.it Sesso

Dettagli

OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE DI DATI RELATIVI ALLE PARTECIPAZIONI IN FONDAZIONI DI CUI ALL ART. 22 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 33 DEL 14 MARZO 2013

OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE DI DATI RELATIVI ALLE PARTECIPAZIONI IN FONDAZIONI DI CUI ALL ART. 22 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 33 DEL 14 MARZO 2013 OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE DI DATI RELATIVI ALLE PARTECIPAZIONI IN FONDAZIONI DI CUI ALL ART. 22 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 33 DEL 14 MARZO 2013 1. DENOMINAZIONE DELL ENTE Centro internazionale in monitoraggio

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE RILEVANTI AI FINI DELLA PROPOSTA C U R R I C U L U M F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE RILEVANTI AI FINI DELLA PROPOSTA C U R R I C U L U M F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E C U R R I C U L U M F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARCATO ANTONIO Indirizzo Telefono 02-23992234 Fax 02-23992102 E-mail antonio.marcato@polimi.it Nazionalità

Dettagli

FARE FUND RAISING IN BIBLIOTECA. Fiscalità italiana: poche idee e ben confuse

FARE FUND RAISING IN BIBLIOTECA. Fiscalità italiana: poche idee e ben confuse FARE FUND RAISING IN BIBLIOTECA La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e della ricerca scientifica e tecnica. Tutela e valorizza il patrimonio storico e artistico della nazione. (Art. 9 della

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO PIANO OPERATIVO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI IETARIE DETENUTE DALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO (Commi 611 e ss. Legge 23 dicembre 2014, n. 190) Approvato

Dettagli

STATUTO di ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA

STATUTO di ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA STATUTO di ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA ART. 1 Denominazione e sede E' costituita, ai sensi degli articoli 36 e seguenti dei Codice Civile, l'associazione culturale e sociale denominata "Training Management

Dettagli

Istituto Galileo. CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO

Istituto Galileo. CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO Istituto Galileo CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO Approvato con delibera del Consiglio Comunale di Frosinone n. 6 del 2.3.2011 Art. 1 Costituzione e sede. Il Comune di Frosinone

Dettagli

IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA

IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA Bando n. 1 DEF 2015/16 Vista la legge 24 dicembre 1993 n. 537 ed in particolare l'art. 5; Vista la legge 18 giugno 2009 n. 69 ed in particolare l'art. 32, relativo

Dettagli

DI INCARICHI ESTERNI DA PARTE DEI PROFESSORI E DEI RICERCATORI

DI INCARICHI ESTERNI DA PARTE DEI PROFESSORI E DEI RICERCATORI REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLE INCOMPATIBILITÀ E DELLE AUTORIZZAZIONI ALLO SVOLGIMENTO DI INCARICHI ESTERNI DA PARTE DEI PROFESSORI E DEI RICERCATORI (D.R. N. 302 DEL 29.7.2015) CAPO I AMBITO

Dettagli

Stato delle attivita' e programmi futuri. Vincenzo Arrichiello, Presidente

Stato delle attivita' e programmi futuri. Vincenzo Arrichiello, Presidente Stato delle attivita' e programmi futuri 26/06/2014 Vincenzo Arrichiello, Presidente AGENDA Past Events FUTURE Events Support to Education Legal registration of Chapter Italia in Italy INCOSE Chapter Italia:

Dettagli

Istituto per la Ricerca la Formazione e la Riabilitazione. STATUTO I.Ri.Fo.R. Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione Onlus

Istituto per la Ricerca la Formazione e la Riabilitazione. STATUTO I.Ri.Fo.R. Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione Onlus STATUTO I.Ri.Fo.R. Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione Onlus Articolo 1 (Compiti istituzionali) 1) L Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione (I.Ri.Fo.R.), organizzazione

Dettagli

Federazione Sindacale Italiana Osteopati

Federazione Sindacale Italiana Osteopati Fe.S.I.Os. FEDERAZIONE SINDACALE ITALIANA OSTEOPATI Associazione no profit STATUTO ART.1- DENOMINAZIONE È costituita una Associazione denominata Federazione Sindacale - con la sigla Fe.S.I.Os.. Essa è

Dettagli

BANDI AL 6 GENNAIO 2016

BANDI AL 6 GENNAIO 2016 BANDI AL 6 GENNAIO 2016 FONDO PERDUTO FINO AL 50% PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE CONSORZI A disposizione ci sono 3 milioni di euro per attività promozionali realizzate dai consorzi per l internazionalizzazione

Dettagli

STATUTO DELLA FONDAZIONE R.E TE. IMPRESE ITALIA

STATUTO DELLA FONDAZIONE R.E TE. IMPRESE ITALIA STATUTO DELLA FONDAZIONE R.E TE. IMPRESE ITALIA Articolo 1. Denominazione e sede. Su iniziativa dell Associazione R.E TE. Imprese Italia è costituita la Fondazione R.E TE. Imprese Italia, con sede in Roma.

Dettagli

NELLA PRIMA COLONNA L'IMPORTO DELLA RATA E NELLA SECONDA COLONNA IL COSTO TOTALE DEL PRESTITO.

NELLA PRIMA COLONNA L'IMPORTO DELLA RATA E NELLA SECONDA COLONNA IL COSTO TOTALE DEL PRESTITO. PRESTITI DA 500 A 5.000 EURO 500 1.000 1.500 2.000 2.500 3.000 3.500 4.000 4.500 5.000 24 22,16 531,84 44,32 1.063,68 66,48 1.595,52 88,64 2.127,36 110,80 2.659,20 132,96 3.191,04 155,12 3.722,88 177,28

Dettagli

A V V. G E N N A R O DI M A G G I O C U R R I C U L U M V I T A E A C S T U D I O R U M

A V V. G E N N A R O DI M A G G I O C U R R I C U L U M V I T A E A C S T U D I O R U M A V V. G E N N A R O DI M A G G I O C U R R I C U L U M V I T A E A C S T U D I O R U M DATI ANAGRAFICI Gennaro di Maggio, nato a Napoli il 09/10/1962, con studio in Napoli, Riviera di Chiaia 72. TITOLI

Dettagli

Piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate e delle partecipazioni societarie

Piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate e delle partecipazioni societarie COMUNE DI CELLA MONTE Piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate e delle partecipazioni societarie (Articolo 1 commi 611 e seguenti della legge 190/2014) Pag. 1 di 6 INDICE 1. Premessa

Dettagli

S T A T U T O della Fondazione IFEL Campania Istituto per la Finanza e l Economia Locale della Campania

S T A T U T O della Fondazione IFEL Campania Istituto per la Finanza e l Economia Locale della Campania S T A T U T O della Fondazione IFEL Campania Istituto per la Finanza e l Economia Locale della Campania TITOLO I (Costituzione, denominazione, scopo, durata) Art. 1 Costituzione e denominazione 1. E' costituita

Dettagli

Piano nazionale di edilizia abitativa

Piano nazionale di edilizia abitativa ALLEGATO Piano nazionale di edilizia abitativa Art. 1 (Linee d intervento) 1. Il piano è articolato in sei linee di intervento, di seguito indicate: a) costituzione di un sistema integrato nazionale e

Dettagli

STATUTO ART. 1. Denominazione e sede

STATUTO ART. 1. Denominazione e sede STATUTO ART. 1 Denominazione e sede È costituita l Associazione di volontariato denominata Associazione WWF Molise con sede in Campobasso. L'Associazione è democratica, persegue esclusivamente finalità

Dettagli

Idonea Giuseppe Stefano. giuseppe.idonea@gmail.com. 02-01-1962 - Catania

Idonea Giuseppe Stefano. giuseppe.idonea@gmail.com. 02-01-1962 - Catania Curriculum Giuseppe Idonea Informazioni personali Nome Indirizzo Catania Telefono +39 3664554780 E-mail Nazionalità Data di nascita giuseppe.idonea@gmail.com Italiana 02-01-1962 - Catania Esperienza lavorativa

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 5 DEL 23 GENNAIO 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 5 DEL 23 GENNAIO 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 5 DEL 23 GENNAIO 2006 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 16 dicembre 2005 - Deliberazione N. 1945 - Area Generale di Coordinamento N. 13 -

Dettagli

OGGETTO: Quesiti relativi al modello enti associativi (Modello EAS) - Ulteriori chiarimenti.

OGGETTO: Quesiti relativi al modello enti associativi (Modello EAS) - Ulteriori chiarimenti. CIRCOLARE N. 51/E Roma, 01 dicembre 2009 Direzione Centrale Normativa Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti OGGETTO: Quesiti relativi al modello enti associativi (Modello EAS) - Ulteriori chiarimenti.

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MIGLIORISI GIANCARLO Telefono 0932/675258 Fax 0932/675258 E-mail giancarlo.migliorisi@provincia.ragusa.it Nazionalità Italiana Luogo

Dettagli

ALLEGATO "" AL REPERTORIO N. E FASCICOLO N. S T A T U T O D E L L A "FONDAZIONE CASA BUONARROTI DENOMINAZIONE E SEDE Art. 1 - La "FONDAZIONE CASA

ALLEGATO  AL REPERTORIO N. E FASCICOLO N. S T A T U T O D E L L A FONDAZIONE CASA BUONARROTI DENOMINAZIONE E SEDE Art. 1 - La FONDAZIONE CASA ALLEGATO "" AL REPERTORIO N. E FASCICOLO N. S T A T U T O D E L L A "FONDAZIONE CASA BUONARROTI DENOMINAZIONE E SEDE Art. 1 - La "FONDAZIONE CASA BUONARROTI ha sede in Firenze, Via Ghibellina n. 70. SCOPI

Dettagli

Regione Friuli Venezia Giulia

Regione Friuli Venezia Giulia Regione Friuli Venezia Giulia Legge regionale 14 luglio 2011, n. 9 Disciplina del sistema informativo integrato regionale del Friuli Venezia Giulia CAPO I PRINCIPI GENERALI Art. 1 (Finalita') 1. La Regione

Dettagli

Società della Salute Area Pratese ASSEMBLEA DEI SOCI

Società della Salute Area Pratese ASSEMBLEA DEI SOCI Società della Salute Area Pratese ASSEMBLEA DEI SOCI Deliberazione n. 41 del 01.08.2011 OGGETTO: modifica ed integrazione agli attuali requisiti di accesso in RSA Allegati in atti: Ente rappresentato Nome

Dettagli

STATUTO DELLA FONDAZIONE CUOA. (approvato in sede di Consiglio della Fondazione CUOA il 18/12/02)

STATUTO DELLA FONDAZIONE CUOA. (approvato in sede di Consiglio della Fondazione CUOA il 18/12/02) STATUTO DELLA FONDAZIONE CUOA (approvato in sede di Consiglio della Fondazione CUOA il 18/12/02) STATUTO Art. 1: DENOMINAZIONE, FONDATORI E SOSTENITORI, SEDE E DURATA Art. 2: SCOPI Art. 3: PATRIMONIO E

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Conti Maria Lucia Data di nascita 01/02/1956

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Conti Maria Lucia Data di nascita 01/02/1956 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Conti Maria Lucia Data di nascita 01/02/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia MINISTERO DELLE Responsabile - Divisione 1 Dir.ne

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MAZZOCCHIN, CASTELLANI. Istituzione dell Osservatorio nazionale per l astronomia alle Canarie (ONAC)

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MAZZOCCHIN, CASTELLANI. Istituzione dell Osservatorio nazionale per l astronomia alle Canarie (ONAC) Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 3153 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI MAZZOCCHIN, CASTELLANI Istituzione dell Osservatorio nazionale per l astronomia alle Canarie

Dettagli

STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. Art. 2 - Sede legale. Art. 3 - Oggetto. Art. 4 - Entrate. Art. 5 - Patrimonio.

STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. Art. 2 - Sede legale. Art. 3 - Oggetto. Art. 4 - Entrate. Art. 5 - Patrimonio. STATUTO Art. 1 - Costituzione e denominazione. A norma degli articoli 4 e ss. del Codice Civile è costituita la Fondazione denominata Fondazione Studi Oreste Bertucci Art. 2 - Sede legale. La Fondazione

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013

LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 LEGGE REGIONALE N. 15 DEL 30 OTTOBRE 2013 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA PARTECIPATE DALLA REGIONE CAMPANIA DEL POLO SVILUPPO, RICERCA E I.C.T. IL CONSIGLIO REGIONALE ha approvato

Dettagli

STATUTO del Consorzio Interuniversitario per l Università Telematica della Sardegna

STATUTO del Consorzio Interuniversitario per l Università Telematica della Sardegna Università degli Studi di Cagliari Università degli Studi di Sassari STATUTO del Consorzio Interuniversitario per l Università Telematica della Sardegna ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE 1. Il Consorzio

Dettagli

Statuto della Unione Giuristi Cattolici Italiani

Statuto della Unione Giuristi Cattolici Italiani Statuto della Unione Giuristi Cattolici Italiani Approvato dal Consiglio Episcopale Permanente della C.E.I. nella sessione del 18-20 settembre 2006. COSTITUZIONE Art. 1 1 - E' costituita l'unione Giuristi

Dettagli

http://www.parlamento.it/parlam/leggi/06021l.htm Legge 27 gennaio 2006, n. 21

http://www.parlamento.it/parlam/leggi/06021l.htm Legge 27 gennaio 2006, n. 21 Indici delle leggi Legge 27 gennaio 2006, n. 21 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 novembre 2005, n. 245, recante misure straordinarie per fronteggiare l emergenza nel settore

Dettagli

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA (ASP) AD PERSONAM AZIENDA DEI SERVIZI ALLA PERSONA DEL COMUNE DI PARMA

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA (ASP) AD PERSONAM AZIENDA DEI SERVIZI ALLA PERSONA DEL COMUNE DI PARMA AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA (ASP) AD PERSONAM AZIENDA DEI SERVIZI ALLA PERSONA DEL COMUNE DI PARMA STATUTO MODIFICATO CON DELIBERA DI GIUNTA REGIONALE N. 1524 DEL 28 OTTOBRE 2013 1 INDICE

Dettagli

INTERVENTI PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA n. 16 del 9 dicembre 2010)

INTERVENTI PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA n. 16 del 9 dicembre 2010) REGIONE LIGURIA LEGGE REGIONALE 7 DICEMBRE 2010 N. 19 INTERVENTI PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA n. 16 del 9 dicembre 2010) Il Consiglio regionale

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI FERRARESI DANIELA ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI FERRARESI DANIELA ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Nazionalità Data di nascita ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Nome e indirizzo del datore di Tipo di azienda

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA CONVENZIONE FRA LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI ASCOLI PICENO E IL CONSORZIO UNIVERSITARIO PICENO

SCRITTURA PRIVATA CONVENZIONE FRA LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI ASCOLI PICENO E IL CONSORZIO UNIVERSITARIO PICENO SCRITTURA PRIVATA ALLEGATO ALLA D.G. N. 15 DEL 10 FEBBRAIO 2014 CONVENZIONE FRA LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI ASCOLI PICENO E IL CONSORZIO UNIVERSITARIO PICENO * * * L'anno

Dettagli

CONFERIMENTO DI INCARICHI DIRIGENZIALI E DI CONSULENZA

CONFERIMENTO DI INCARICHI DIRIGENZIALI E DI CONSULENZA CONFERIMENTO DI INCARICHI DIRIGENZIALI E DI CONSULENZA Alto Commissario per la prevenzione e il contrasto della corruzione e delle altre forme di illecito nella pubblica amministrazione... 3 Ministero

Dettagli

Decreto criteri di Ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l'anno 2010.

Decreto criteri di Ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l'anno 2010. Decreto Ministeriale 21 dicembre 2010 n. 655 Decreto criteri di Ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l'anno 2010. VISTO lo stanziamento disponibile sul cap. 1694

Dettagli

Informazioni per la presentazione di domande di erogazione

Informazioni per la presentazione di domande di erogazione Informazioni per la presentazione di domande di erogazione La Fondazione Monte di Parma è una fondazione di origine bancaria nata nell ottobre 1991 in seguito alla trasformazione in società per azioni,

Dettagli

AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE ORIGINALE IL RESPONSABILE DELL AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE

AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE ORIGINALE IL RESPONSABILE DELL AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE Comune di Rometta Provincia di Messina AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE ORIGINALE DETERMINAZIONE N. Area: 170 Data emissione 10/07/2013 N. Generale: 299 Data registrazione 12/07/2013 IL

Dettagli

Maria Avetta. Impiego a tempo determinato presso la Segreteria tecnico-amministrativa dell Agenzia di stampa ANSA

Maria Avetta. Impiego a tempo determinato presso la Segreteria tecnico-amministrativa dell Agenzia di stampa ANSA Informazioni Personali Indirizzo Largo Enea Bortolotti, 10 00146 ROMA Tel. Ufficio Cellulare Fax E-mail Data di nascita Esperienze Professionali 06 47614080 328-2858088 06 47614766 mariacristina.avetta@tesoro.it

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE LATERANENSE

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE LATERANENSE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE LATERANENSE ARTICOLO 1 Denominazione È costituita una associazione tra allievi ed ex allievi, docenti, personale addetto e sostenitori della Pontificia Università

Dettagli

FONDAZIONE ONLUS. Costituzione Denominazione e Sede Legale

FONDAZIONE ONLUS. Costituzione Denominazione e Sede Legale FONDAZIONE ONLUS Costituzione Denominazione e Sede Legale La Congregazione Suore Carmelitane di S. Teresa di, con atto a rogito Dott. Benvenuto Gamba, il 16 giugno 2008 repertorio numero 1741577/45838,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome LEONARDI PLACIDO DETTO DINO Indirizzo VIALE ITALIA, 111 CPL SOLARIUM 98122 MESSINA Telefono +393939456699

Dettagli

ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE

ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE ARTICOLO 1 DENOMINAZIONE OGGETTO SEDE 1. Il "Consorzio Interuniversitario per l'università Telematica della Sardegna", denominato brevemente "Unitelsardegna", costituito il 19 aprile 2005 con atto convenzionale

Dettagli

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO 11 novembre 2011 Programma per il reclutamento di giovani ricercatori «Rita Levi Montalcini».(Decreto n. 486). (12A02222) (GU n. 49 del

Dettagli

proposta di legge n. 210

proposta di legge n. 210 REGIONE MARCHE 1 ASSEMBLEA LEGISLATIVA proposta di legge n. 210 a iniziativa dei Consiglieri Ciriaci, Eusebi, Trenta, Natali, Marangoni, Bucciarelli, Carloni, Massi, Latini, Sciapichetti, Acquaroli, Pieroni,

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO ALZHEIMER IMOLA O N L U S STATUTO

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO ALZHEIMER IMOLA O N L U S STATUTO ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO ALZHEIMER IMOLA O N L U S STATUTO Art. 1 E costituita, con sede in Imola, una Associazione non riconosciuta, senza scopo di lucro, e per fini esclusivi di solidarietà, denominata

Dettagli

Statuto Associazione WWF Salento 0/7

Statuto Associazione WWF Salento 0/7 ASSOCIAZIONE WWF SALENTO Statuto Statuto Associazione WWF Salento 0/7 ASSOCIAZIONE WWF SALENTO ART. 1 - DENOMINAZIONE E SEDE STATUTO È costituita l Associazione di volontariato denominata Associazione

Dettagli

Curriculum Vitae Europeo INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Indirizzo. www.studiolegalefloris.it. Fax E-mail. Italiana. Nazionalità

Curriculum Vitae Europeo INFORMAZIONI PERSONALI. Nome Indirizzo. www.studiolegalefloris.it. Fax E-mail. Italiana. Nazionalità Curriculum Vitae Europeo INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail FLORIS MARCELLO www.studiolegalefloris.it Nazionalità Italiana Luogo e Data di nascita CAGLIARI 28/02/1970 ESPERIENZA

Dettagli

Legge quadro in materia di interporti e di piattaforme logistiche territoriali (*)

Legge quadro in materia di interporti e di piattaforme logistiche territoriali (*) Legge quadro in materia di interporti e di piattaforme logistiche territoriali (*) (*) Testo approvato alla Camera il 26 novembre 2013 e in trasmissione al Senato per la seconda lettura Art. 1. (Ambito

Dettagli

-5 APR. 2013. .. Pro no 8312... p.c. A. Programmazione e assunzioni del personale 2013. Richiesta informazioni

-5 APR. 2013. .. Pro no 8312... p.c. A. Programmazione e assunzioni del personale 2013. Richiesta informazioni Ministero dell Istruzione, dell 'Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L'UNIVERSITÀ,L'ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, Direzione Generale per l'università, lo studente eil diritto allo studio universitario

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca - Alta Formazione Artistica e Musicale Accademia di Belle Arti Mario Sironi - Sassari

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca - Alta Formazione Artistica e Musicale Accademia di Belle Arti Mario Sironi - Sassari Statuto Approvato con Decreto AFAM n. 273 del 6 settembre 2004. TITOLO I - Principi generali Art. 1 - Definizioni e riferimenti 1. In attuazione dell art. 33 della Costituzione, vista la legge 21 dicembre

Dettagli

Novembre 2015 INFORMAZIONI PERSONALI

Novembre 2015 INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITÆ Novembre 2015 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo BRUSCO Daniela CORSO CAVOUR N. 25-06121 PERUGIA (PG) Telefono 075.5721651 Fax 075. 7823588 Pec E-mail Nazionalità Daniela.brusco@legalmail.it

Dettagli

LA NUMERAZIONE E LA BOLLATURA DEI LIBRI E DELLE SCRITTURE CONTABILI

LA NUMERAZIONE E LA BOLLATURA DEI LIBRI E DELLE SCRITTURE CONTABILI LA NUMERAZIONE E LA BOLLATURA DEI LIBRI E DELLE SCRITTURE CONTABILI TABELLE RIEPILOGATIVE TABELLA A IL LIBRO GIORNALE E IL LIBRO DEGLI INVENTARI Imposta di bollo Libro giornale e libro Imprenditori Commerciali

Dettagli

Circolare N.42 del 7 Marzo 2013. Versamento tassa annuale sui libri sociali entro il 18 marzo 2013

Circolare N.42 del 7 Marzo 2013. Versamento tassa annuale sui libri sociali entro il 18 marzo 2013 Circolare N.42 del 7 Marzo 2013 Versamento tassa annuale sui libri sociali entro il 18 marzo 2013 Versamento tassa annuale sui libri sociali entro il 18 marzo 2013 Gentile cliente con la presente intendiamo

Dettagli

I sottoscritti: a) (Impresa proponente) . nato a il.., in qualità di.. legale. rappresentante della società. con sede legale in - Via

I sottoscritti: a) (Impresa proponente) . nato a il.., in qualità di.. legale. rappresentante della società. con sede legale in - Via INTERVENTI A FAVORE DELLE PMI E DEGLI ORGANISMI DI RICERCA - SPORTELLO DELL'INNOVAZIONE ALLEGATO A - CONTENUTI RICHIESTI NELL'ATTO FORMALIZZAZIONE DEL PARTNERIATO I sottoscritti: a) (Impresa proponente).

Dettagli

Piano operativo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie dell Università degli Studi di Trento

Piano operativo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie dell Università degli Studi di Trento Piano operativo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie dell Università degli Studi di Trento ai sensi dell art. 1 commi 611 e 612 della Legge 23.12.2014 n 190 approvato dal

Dettagli