Società di cui l'amministrazione detiene direttamente quote di partecipazione anche minoritaria, con l'indicazione dell'entità, delle funzioni

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Società di cui l'amministrazione detiene direttamente quote di partecipazione anche minoritaria, con l'indicazione dell'entità, delle funzioni"

Transcript

1 Distretto Tecnologico Aerospaziale Sardegna 1) ragione sociale Società Consortile a responsabilità limitata - s.c.a.r.l 8% 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 4 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nell'assemblea dei soci nessun compenso previsto

2 gestione della progettazione della infrastruttura ESFRI SKA SKA 1) ragione sociale società costituita ai sensi della legge inglese nella forma della "company limited by guarantee", n mila euro/anno 3) durata dell'impegno scadenza ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 250 mila Euro 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 2 nel Board e nessun compenso previsto, bilancio certificato da società esterna. 7) incarichi di amministratore della società e relativo trattamento economico complessivo Nessun incarico

3 JIVE 1) ragione sociale Fondazione Scientifica di diritto olandese NO 3) durata dell'impegno indefinita 4) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 250 mila/anno 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante NO 6) risultati di bilancio degli ultimi tre esercizi finanziari NO

4 Fondazione che gestisce l'operatività del telescopio nazionale Galileo alle Isole Canarie Fundacion Galileo Galilei 1) ragione sociale Fondazione di diritto spagnolo (legislazione speciale per le isole canarie) 100% 3) durata dell'impegno ventennale 4) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 2.3 milioni di /anno 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante la fondazione è gestita da un patronato composto da: Presidente INAF, DG e DS INAF, più altri due componenti designati da INAF, non è previsto alcun compenso 7) incarichi di amministratore della società e relativo trattamento economico complessivo Nessuno

5 Non profit organization che gestisce il Telescopio LBT in Arizona (USA) LBT LARGE BINOCULAR TELESCOPE 1) ragione sociale Corporazione di diritto privato US senza fini di lucro 25% 3) durata dell'impegno indefinito 4) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 2.3 milioni di Euro/anno 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante due rappresentanti nel board e un rappresentante nel comitato finanze, nessun compenso previsto, bilancio certificato da società esterna

6 Associazione che non persegue fini di lucro APRITI CIELO 1) ragione sociale Associazione con sede legale in Pino Torinese (TO) 3) durata dell'impegno 31 dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 10 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nel Consiglio di Amministrazione e un rappresentante nel comitato scientifico, nessun compenso previsto 6) risultati di bilancio degli ultimi tre esercizi finanziari Bilancio in pareggio

7 Consorzio Consorzio Interuniversitario per la Fisica Spaziale 1) ragione sociale Consorzio tra Enti 3) durata dell'impegno scadenza gennaio ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 10 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante in seno all'assemblea

8 Consorzio per l'incremento degli studi e delle ricerche dei dipartimenti di Fisica dell'università di Trieste 1) ragione sociale Ente morale con personalità giuridica 3) durata dell'impegno scadenza novembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 7.747,00/anno a valere sul FFO dell'osservatorio di Trieste 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nell'assemblea dei Soci, 1 delegato nel Consiglio Direttivo nessun compenso previsto

9 Consorzio per l'incremento degli studi e delle ricerche dei dipartimenti di Fisica dell'università di Trieste 1) ragione sociale Consorzio senza scopo di lucro 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 15 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nel Consiglio di Amministrazione, 1 delegato nel Comitato Tecnico Scientifico nessun compenso previsto

10 Distretto Tecnologico, Sicilia Micro e Nano Sistemi 1) ragione sociale Società Consortile a responsabilità limitata - s.c.a.r.l 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 35 mila euro al momento della costituzione 5 mila euro/anno 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante designazione di un consigliere di amministrazione in accordo con gli altri soci "enti pubblici di ricerca" nessun compenso previsto

11 Distretto Tecnologico Aerospaziale della Campania 1) ragione sociale Società Consortile a responsabilità limitata - s.c.a.r.l 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 20 mila euro una tantum al momento della costituzione 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nell'assemblea dei soci nessun compenso previsto

12 Festival della Scienza 1) ragione sociale Associazione senza scopi di lucro 3) durata dell'impegno scadenza dicembre ) onere complessivo a qualsiasi titolo gravante per l'anno sul bilancio dell'amministrazione 55 mila euro una tantum 5) numero dei rappresentanti dell'amministrazione negli organi di governo e trattamento economico complessivo a ciascuno di essi spettante 1 rappresentante nel Consiglio di Amministrazione nessun compenso previsto 1 rappresentante nel consiglio scientifico

Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.32 (Gazzetta Ufficiale n. 32 del 9 febbraio 2004)

Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.32 (Gazzetta Ufficiale n. 32 del 9 febbraio 2004) Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.32 (Gazzetta Ufficiale n. 32 del 9 febbraio 2004) Modifiche ed integrazioni al decreto legislativo 18 novembre 1997, n. 426, concernenti i compiti e l'organizzazione

Dettagli

L ENPAM. (materiale tratto dal sito istituzionale online dell ente)

L ENPAM. (materiale tratto dal sito istituzionale online dell ente) L ENPAM (materiale tratto dal sito istituzionale online dell ente) L Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza medici è fondazione senza scopo di lucro e con personalità giuridica di diritto privato;

Dettagli

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati

Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Regolamento per la Valorizzazione dell attività scientifica ed il Trasferimento dei risultati Premessa L Ateneo svolge attività di diffusione e promozione della ricerca scientifica sostenendo la partecipazione

Dettagli

COMUNE DI CESANO BOSCONE

COMUNE DI CESANO BOSCONE COMUNE DI CESANO BOSCONE DIREZIONE GENERALE SERVIZIO STRATEGIE, PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO INTERNO I DATI DELLE SOCIETÀ E DEGLI ALTRI ORGANISMI DI DIRITTO PRIVATO PARTECIPATI Adempimenti ex art 22, co.

Dettagli

Autorità Nazionale Anticorruzione

Autorità Nazionale Anticorruzione REGOLAMENTO IN MATERIA DI ESERCIZIO DEL POTERE SANZIONATORIO AI SENSI DELL ARTICOLO 47 DEL DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013, N. 33 (data di pubblicazione nel sito internet dell Autorità: 23 luglio 2015)

Dettagli

Cluster tecnologico Alisei. ALISEI Advanced Life Sciences in Italy

Cluster tecnologico Alisei. ALISEI Advanced Life Sciences in Italy Cluster Alisei Cluster tecnologico Alisei ALISEI Advanced Life Sciences in Italy Cluster tecnologico nazionale Scienze della Vita Promuove interazioni nel settore della salute Tessuto produ:vo Sistema

Dettagli

Al Responsabile del sito Internet. Al Sig. Sindaco Al Sig. Segretario Generale Loro Sedi. E p.c. Oggetto: Gene al, Il RonijI

Al Responsabile del sito Internet. Al Sig. Sindaco Al Sig. Segretario Generale Loro Sedi. E p.c. Oggetto: Gene al, Il RonijI zal'n,. '50965 le1 V LUI. Al Responsabile del sito Internet E p.c. Al Sig. Sindaco Al Sig. Segretario Generale Loro Sedi Oggetto: Trasmissione dati per la pubblicazione. In ottemperanza a quanto previsto

Dettagli

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER \ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 Art.1 Master universitari REGOLAMENTO MASTER 1. In attuazione dell articolo 1,

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 10 ottobre 2003 Criteri e modalita' di concessione delle agevolazioni previste dagli interventi a valere sul Fondo per le agevolazioni alla ricerca. (F.A.R.).

Dettagli

Statuto Fondazione Unipolis

Statuto Fondazione Unipolis Statuto Fondazione Unipolis Statuto in vigore dal 18/12/2009 Art. 1 - Fondazione È costituita, con sede in Bologna, attualmente in via Marconi n. 1, la Fondazione denominata UNIPOLIS. Uffici e sedi secondarie

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 282

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 282 Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 282 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa delle senatrici CARLONI e CHIAROMONTE COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 29 APRILE 2008 Norme per il sostegno ad attività senza fine

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE RILEVANTI AI FINI DELLA PROPOSTA C U R R I C U L U M F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZE LAVORATIVE RILEVANTI AI FINI DELLA PROPOSTA C U R R I C U L U M F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E C U R R I C U L U M F O R M A T I V O E P R O F E S S I O N A L E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARCATO ANTONIO Indirizzo Telefono 02-23992234 Fax 02-23992102 E-mail antonio.marcato@polimi.it Nazionalità

Dettagli

BENI STABILI S.P.A. SIIQ

BENI STABILI S.P.A. SIIQ BENI STABILI S.P.A. SIIQ RELAZIONE ILLUSTRATIVA PREDISPOSTA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE IN ORDINE AL PUNTO N. 1 ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA PARTE ORDINARIA DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI BENI STABILI

Dettagli

1979 Laurea in Economia e Commercio - Università degli Studi di Messina 1979

1979 Laurea in Economia e Commercio - Università degli Studi di Messina 1979 Curriculum Vitae Informazioni personali Nome / Cognome Mariangela Mazzaglia Indirizzo (residenza) Via Flarer, n. 25 27100 Pavia Telefono 06 97727075 (MIUR) Fax 06 97727391 (MIUR) E-mail mariangela.mazzaglia@miur.it

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Telefono dell Ufficio +39 080 5049156 (Bari) +39 099 4717657 (Taranto) 338 6013079 (cellulare di servizio)

Dettagli

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL LABORATORIO PER LO STUDIO DEL RAPPORTO TRA AZIENDE, ISTITUZIONI E MERCATI

REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL LABORATORIO PER LO STUDIO DEL RAPPORTO TRA AZIENDE, ISTITUZIONI E MERCATI REGOLAMENTO ISTITUTIVO DEL LABORATORIO PER LO STUDIO DEL RAPPORTO TRA AZIENDE, ISTITUZIONI E MERCATI ART. 1 Istituzione È istituito presso l'università degli Studi del Molise, ai sensi dell art. 47 dello

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA CONVENZIONE FRA LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI ASCOLI PICENO E IL CONSORZIO UNIVERSITARIO PICENO

SCRITTURA PRIVATA CONVENZIONE FRA LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI ASCOLI PICENO E IL CONSORZIO UNIVERSITARIO PICENO SCRITTURA PRIVATA ALLEGATO ALLA D.G. N. 15 DEL 10 FEBBRAIO 2014 CONVENZIONE FRA LA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI ASCOLI PICENO E IL CONSORZIO UNIVERSITARIO PICENO * * * L'anno

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI AMERICANI DENOMINAZIONE, SEDE E SCOPO

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI AMERICANI DENOMINAZIONE, SEDE E SCOPO STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE CENTRO STUDI AMERICANI DENOMINAZIONE, SEDE E SCOPO Art. 1) 1.1 È costituita una Associazione denominata Centro Studi Americani (di seguito il Centro ). L Associazione non ha scopi

Dettagli

/tiò\ h nox4sa.2/ a9,/,,,,,r,:h; Università degli studi di Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICATANIA

/tiò\ h nox4sa.2/ a9,/,,,,,r,:h; Università degli studi di Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICATANIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Protocollo Generale prot. _ 25.11 gra. Sito. /tiò\ /4 h nox4sa.2/ a9,/,,,,,r,:h; Università degli studi di Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI

Dettagli

3. Gli atti di trasformazione e di 3. Identico.

3. Gli atti di trasformazione e di 3. Identico. Pag. 142-143 Decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, pubblicato nel supplemento ordinario n. 152/L alla Gazzetta Ufficiale n. 147 del 25 giugno 2008. Testo del decreto-legge Testo del decreto-legge comprendente

Dettagli

STATUTO. dell Associazione di associazioni Volontà Solidale

STATUTO. dell Associazione di associazioni Volontà Solidale STATUTO dell Associazione di associazioni Volontà Solidale Art. 1 COSTITUZIONE E' costituita con sede legale a Cosenza l'associazione Volontà Solidale, di seguito denominata Associazione. Volontà Solidale

Dettagli

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI

CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI CAMPAGNA UIL: MENO COSTI DELLA POLITICA = MENO TASSE SINTESI DELL ANALISI E DEI NUMERI Secondo le nostre stime, sono oltre 1,3 milioni le persone che vivono direttamente, o indirettamente, di politica.

Dettagli

Le Aziende Non Profit:

Le Aziende Non Profit: Le Aziende Non Profit: Aspetti istituzionali, accountability strumenti di gestione Maria Teresa Nardo mt.nardo@unical.it 1 6 novembre 2008 Le ANP: caratteri generali La crisi del welfare state ha comportato

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Quattrociocche Silvia Data di nascita 22/01/1961

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Quattrociocche Silvia Data di nascita 22/01/1961 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Quattrociocche Silvia Data di nascita 22/01/1961 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia Dirigente - Vice Direttore Generale per

Dettagli

Per i progetti ammessi all intervento, i relativi costi decorrono dal novantesimo giorno successivo alla data di presentazione della relativa domanda

Per i progetti ammessi all intervento, i relativi costi decorrono dal novantesimo giorno successivo alla data di presentazione della relativa domanda FIRB Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base 35(0(66$ Il FIRB (Fondo per gli Investimenti della Ricerca di Base) istituito con la Legge 388/00 (Finanziaria 2001) rappresenta uno strumento d intervento

Dettagli

"Paolo Baffi" Centre on International Markets, Money and Regulation

Paolo Baffi Centre on International Markets, Money and Regulation Centro Permanente di Ricerca Permanent Research Centre Acronimo BAFFI CENTRE Denominazione "Paolo Baffi" Centre on International Markets, Money and Regulation Oggetto di attività Economia e diritto dei

Dettagli

Stato delle attivita' e programmi futuri. Vincenzo Arrichiello, Presidente

Stato delle attivita' e programmi futuri. Vincenzo Arrichiello, Presidente Stato delle attivita' e programmi futuri 26/06/2014 Vincenzo Arrichiello, Presidente AGENDA Past Events FUTURE Events Support to Education Legal registration of Chapter Italia in Italy INCOSE Chapter Italia:

Dettagli

CURRICULUM PROFESSIONALE

CURRICULUM PROFESSIONALE CURRICULUM PROFESSIONALE Mario TURETTA Nato ad Alpignano (TO), il 01.10.1958 Residente in Piazza San Giovanni 2, 10122 Torino Coniugato, due figli. Laurea in Sociologia Giornalista collaboratore iscritto

Dettagli

Adempimenti conseguenti alle disposizioni di cui al comma 735 Legge 27 dicembre 2006 n. 296

Adempimenti conseguenti alle disposizioni di cui al comma 735 Legge 27 dicembre 2006 n. 296 Adempimenti conseguenti alle disposizioni di cui al comma 735 Legge 27 dicembre 2006 n. 296 Il comma 735 dell art. unico delle legge finanziaria 2007 prescrive l obbligo di pubblicità, per tutte le pubbliche

Dettagli

Titolario unico di classificazione Titulus 97 In vigore dal 1 gennaio 2013

Titolario unico di classificazione Titulus 97 In vigore dal 1 gennaio 2013 Titolario unico di classificazione Titulus 97 In vigore dal 1 gennaio 2013 Titolo I. Amministrazione 1. Normativa e relativa attuazione 2. Statuto 3. Regolamenti 4. Stemma, gonfalone e sigillo 5. Sistema

Dettagli

BANDI AL 6 GENNAIO 2016

BANDI AL 6 GENNAIO 2016 BANDI AL 6 GENNAIO 2016 FONDO PERDUTO FINO AL 50% PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE CONSORZI A disposizione ci sono 3 milioni di euro per attività promozionali realizzate dai consorzi per l internazionalizzazione

Dettagli

Idonea Giuseppe Stefano. giuseppe.idonea@gmail.com. 02-01-1962 - Catania

Idonea Giuseppe Stefano. giuseppe.idonea@gmail.com. 02-01-1962 - Catania Curriculum Giuseppe Idonea Informazioni personali Nome Indirizzo Catania Telefono +39 3664554780 E-mail Nazionalità Data di nascita giuseppe.idonea@gmail.com Italiana 02-01-1962 - Catania Esperienza lavorativa

Dettagli

Centro Studi CNA SCHEDE SINTETICHE

Centro Studi CNA SCHEDE SINTETICHE SCHEDE SINTETICHE Tabella di sintesi Interventi In vigore dal Innovazione Voucher IT (Information Technology) 24 dicembre 2013 Credito d imposta 24 dicembre 2013 Finanziamenti per progetti di R&S 26 giugno

Dettagli

Istituto per la Ricerca la Formazione e la Riabilitazione. STATUTO I.Ri.Fo.R. Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione Onlus

Istituto per la Ricerca la Formazione e la Riabilitazione. STATUTO I.Ri.Fo.R. Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione Onlus STATUTO I.Ri.Fo.R. Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione Onlus Articolo 1 (Compiti istituzionali) 1) L Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione (I.Ri.Fo.R.), organizzazione

Dettagli

Spazio riservato alla segreteria. Data di ricevimento Protocollo N. pratica DOMANDA PER PROGETTI DI TERZI - ANNO 2015

Spazio riservato alla segreteria. Data di ricevimento Protocollo N. pratica DOMANDA PER PROGETTI DI TERZI - ANNO 2015 Spazio riservato alla segreteria Data di ricevimento Protocollo N. pratica 2015/ Alla Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila Via Salaria Antica Ovest, 8 67100 L AQUILA DOMANDA PER PROGETTI

Dettagli

STATUTO CONSORTILE ART. 1 - SCOPO DEL CONSORZIO. di azioni volte a migliorare l accesso delle PMI al mercato del credito e ai mercati finanziari,

STATUTO CONSORTILE ART. 1 - SCOPO DEL CONSORZIO. di azioni volte a migliorare l accesso delle PMI al mercato del credito e ai mercati finanziari, STATUTO CONSORTILE ART. 1 - SCOPO DEL CONSORZIO E costituito il Consorzio Camerale per il Credito e la Finanza, avente per scopo lo svolgimento di azioni volte a migliorare l accesso delle PMI al mercato

Dettagli

A V V. G E N N A R O DI M A G G I O C U R R I C U L U M V I T A E A C S T U D I O R U M

A V V. G E N N A R O DI M A G G I O C U R R I C U L U M V I T A E A C S T U D I O R U M A V V. G E N N A R O DI M A G G I O C U R R I C U L U M V I T A E A C S T U D I O R U M DATI ANAGRAFICI Gennaro di Maggio, nato a Napoli il 09/10/1962, con studio in Napoli, Riviera di Chiaia 72. TITOLI

Dettagli

Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni

Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2013, n. 33 Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni SANZIONI Sanzioni

Dettagli

I sottoscritti: a) (Impresa proponente) . nato a il.., in qualità di.. legale. rappresentante della società. con sede legale in - Via

I sottoscritti: a) (Impresa proponente) . nato a il.., in qualità di.. legale. rappresentante della società. con sede legale in - Via INTERVENTI A FAVORE DELLE PMI E DEGLI ORGANISMI DI RICERCA - SPORTELLO DELL'INNOVAZIONE ALLEGATO A - CONTENUTI RICHIESTI NELL'ATTO FORMALIZZAZIONE DEL PARTNERIATO I sottoscritti: a) (Impresa proponente).

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 5 DEL 23 GENNAIO 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 5 DEL 23 GENNAIO 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 5 DEL 23 GENNAIO 2006 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 16 dicembre 2005 - Deliberazione N. 1945 - Area Generale di Coordinamento N. 13 -

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MIGLIORISI GIANCARLO Telefono 0932/675258 Fax 0932/675258 E-mail giancarlo.migliorisi@provincia.ragusa.it Nazionalità Italiana Luogo

Dettagli

Istituto Galileo. CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO

Istituto Galileo. CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO Istituto Galileo CRFF (Centro di Ricerca e Formazione Frosinone) STATUTO Approvato con delibera del Consiglio Comunale di Frosinone n. 6 del 2.3.2011 Art. 1 Costituzione e sede. Il Comune di Frosinone

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO

POLITECNICO DI MILANO Registrato il 20.8.2003 Reg. 3 Fog. 185 N. 332/AG POLITECNICO DI MILANO IL RETTORE VISTO il Regolamento per l'amministrazione, la Finanza e la Contabilità; VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO

Dettagli

Federazione Sindacale Italiana Osteopati

Federazione Sindacale Italiana Osteopati Fe.S.I.Os. FEDERAZIONE SINDACALE ITALIANA OSTEOPATI Associazione no profit STATUTO ART.1- DENOMINAZIONE È costituita una Associazione denominata Federazione Sindacale - con la sigla Fe.S.I.Os.. Essa è

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Conti Maria Lucia Data di nascita 01/02/1956

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Conti Maria Lucia Data di nascita 01/02/1956 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Conti Maria Lucia Data di nascita 01/02/1956 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia MINISTERO DELLE Responsabile - Divisione 1 Dir.ne

Dettagli

CURRICULUM VITAE AVV. ANGELO ALFONSO MARIA ARGENTO

CURRICULUM VITAE AVV. ANGELO ALFONSO MARIA ARGENTO CURRICULUM VITAE AVV. ANGELO ALFONSO MARIA ARGENTO ISTRUZIONE-FORMAZIONE Nome e tipo di istituto di Nell Anno Accademico 2001/2002 Dottorato di ricerca in Diritto Amministrativo conseguito presso l Università

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ATTI NORMATIVI E DI AMMINISTRAZIONE N. 7-8

BOLLETTINO UFFICIALE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ATTI NORMATIVI E DI AMMINISTRAZIONE N. 7-8 MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA ANNO 137 Roma, 18-25 febbraio 2010 N. 7-8 BOLLETTINO UFFICIALE ATTI NORMATIVI E DI AMMINISTRAZIONE Poste Italiane S.p.A. - sped. in abb. post.

Dettagli

Delega per l intervento in Assemblea

Delega per l intervento in Assemblea Delega per l intervento in Assemblea Il/La sottoscritto/a 1 Telefono *Indirizzo di residenza o sede legale Avente diritto al voto su numero azioni di Space S.p.A. delega con facoltà di essere sostituito

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo SAVERIO SALERNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SALERNO FACOLTÀ DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA

Dettagli

JDIVAI ) 4,,Tc -74`''' A \t, ;! N2 2 r. 't LK. frt,. Università degli studi di. Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO SIT À DEGLI STUDI DICATANIA

JDIVAI ) 4,,Tc -74`''' A \t, ;! N2 2 r. 't LK. frt,. Università degli studi di. Catania INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO SIT À DEGLI STUDI DICATANIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA Protocollo Generale O 3 APR. MRT IVE JDIVAI ) 4,,Tc -74`''' A \t, ;! N2 2 r 't LK. A- frt,. Università degli studi di IL DIRETTORE GENERALE Prot..4.0.533 Rep. Decreti

Dettagli

D.L. 35 e 102/2013 SBLOCCA DEBITI STATO DI ATTUAZIONE

D.L. 35 e 102/2013 SBLOCCA DEBITI STATO DI ATTUAZIONE D.L. 35 e 102/2013 SBLOCCA DEBITI STATO DI ATTUAZIONE Aggiornamento del 29 novembre 2013 Debiti P.A.: pagati più di 16mld* A disposizione degli enti debitori l 89% delle risorse stanziate per il 2013 dai

Dettagli

Piano nazionale di edilizia abitativa

Piano nazionale di edilizia abitativa ALLEGATO Piano nazionale di edilizia abitativa Art. 1 (Linee d intervento) 1. Il piano è articolato in sei linee di intervento, di seguito indicate: a) costituzione di un sistema integrato nazionale e

Dettagli

OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE DI DATI RELATIVI ALLE PARTECIPAZIONI IN FONDAZIONI DI CUI ALL ART. 22 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 33 DEL 14 MARZO 2013

OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE DI DATI RELATIVI ALLE PARTECIPAZIONI IN FONDAZIONI DI CUI ALL ART. 22 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 33 DEL 14 MARZO 2013 OBBLIGHI DI PUBBLICAZIONE DI DATI RELATIVI ALLE PARTECIPAZIONI IN FONDAZIONI DI CUI ALL ART. 22 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 33 DEL 14 MARZO 2013 1. DENOMINAZIONE DELL ENTE Centro internazionale in monitoraggio

Dettagli

NELLA PRIMA COLONNA L'IMPORTO DELLA RATA E NELLA SECONDA COLONNA IL COSTO TOTALE DEL PRESTITO.

NELLA PRIMA COLONNA L'IMPORTO DELLA RATA E NELLA SECONDA COLONNA IL COSTO TOTALE DEL PRESTITO. PRESTITI DA 500 A 5.000 EURO 500 1.000 1.500 2.000 2.500 3.000 3.500 4.000 4.500 5.000 24 22,16 531,84 44,32 1.063,68 66,48 1.595,52 88,64 2.127,36 110,80 2.659,20 132,96 3.191,04 155,12 3.722,88 177,28

Dettagli

0.423.13. Memorandum d intesa

0.423.13. Memorandum d intesa Traduzione 1 Memorandum d intesa sulla partecipazione alla fase di aggiornamento dei piani e sull intenzione di partecipare alla costruzione e alla gestione della fonte di spallazione europea di neutroni

Dettagli

Giuseppe Martini Ricerca scientifica nel campo della salute umana come leva per lo sviluppo del territorio

Giuseppe Martini Ricerca scientifica nel campo della salute umana come leva per lo sviluppo del territorio i La Città della Salute e della Ricerca Sesto San Giovanni 27 novembre 2015 Giuseppe Martini Ricerca scientifica nel campo della salute umana come leva per lo sviluppo del territorio i distretti industriali

Dettagli

Progetto Iπποκράτης. Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell uomo

Progetto Iπποκράτης. Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell uomo Progetto Iπποκράτης (HIPPOCRATES) Sviluppo di Micro e Nano-tecnologie e Sistemi Avanzati per la Salute dell uomo Relatore: Leoluca Liggio - leoluca.liggio@dtsiciliamicrosistemi.it Responsabile scientifico

Dettagli

DISCIPLINARE DI USO MARCHIO HABITECH Allegato A

DISCIPLINARE DI USO MARCHIO HABITECH Allegato A DISCIPLINARE DI USO MARCHIO HABITECH Allegato A DISCIPLINARE D USO MARCHIO "HABITECH Art. 1 - OGGETTO Il presente Disciplinare definisce le condizioni e le modalità di utilizzo del marchio HABITECH, qui

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MAZZOCCHIN, CASTELLANI. Istituzione dell Osservatorio nazionale per l astronomia alle Canarie (ONAC)

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE MAZZOCCHIN, CASTELLANI. Istituzione dell Osservatorio nazionale per l astronomia alle Canarie (ONAC) Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 3153 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI MAZZOCCHIN, CASTELLANI Istituzione dell Osservatorio nazionale per l astronomia alle Canarie

Dettagli

LEGISLAZIONE SU RICERCA E INNOVAZIONE. CAMPANIA L.R. n.5 del 28/03/2002 Regolamento P.A.A. Delibera G.R. 3960 del 9/9/2002

LEGISLAZIONE SU RICERCA E INNOVAZIONE. CAMPANIA L.R. n.5 del 28/03/2002 Regolamento P.A.A. Delibera G.R. 3960 del 9/9/2002 LEGISLAZIONE SU RICERCA E INNOVAZIONE CAMPANIA L.R. n.5 del 28/03/2002 Regolamento P.A.A. Delibera G.R. 3960 del 9/9/2002 Anno legislazione: 2002 Oggetto legislazione: promozione del progresso e delle

Dettagli

Novembre 2015 INFORMAZIONI PERSONALI

Novembre 2015 INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITÆ Novembre 2015 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo BRUSCO Daniela CORSO CAVOUR N. 25-06121 PERUGIA (PG) Telefono 075.5721651 Fax 075. 7823588 Pec E-mail Nazionalità Daniela.brusco@legalmail.it

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI FERRARESI DANIELA ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI FERRARESI DANIELA ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail Nazionalità Data di nascita ESPERIENZA LAVORATIVA Date (da a) Nome e indirizzo del datore di Tipo di azienda

Dettagli

Circolare N.42 del 7 Marzo 2013. Versamento tassa annuale sui libri sociali entro il 18 marzo 2013

Circolare N.42 del 7 Marzo 2013. Versamento tassa annuale sui libri sociali entro il 18 marzo 2013 Circolare N.42 del 7 Marzo 2013 Versamento tassa annuale sui libri sociali entro il 18 marzo 2013 Versamento tassa annuale sui libri sociali entro il 18 marzo 2013 Gentile cliente con la presente intendiamo

Dettagli

AVV. VINCENZO REINA CURRICULUM VITAE

AVV. VINCENZO REINA CURRICULUM VITAE AVV. VINCENZO REINA CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nazionalità: italiana Data di nascita: 15 novembre 1963 Luogo di nascit~ Ufficio: Università degli Studi di Catania - Catania, piazza Università

Dettagli

INTERVENTI PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA n. 16 del 9 dicembre 2010)

INTERVENTI PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA n. 16 del 9 dicembre 2010) REGIONE LIGURIA LEGGE REGIONALE 7 DICEMBRE 2010 N. 19 INTERVENTI PER LA PROMOZIONE E LO SVILUPPO DELLA COOPERAZIONE (BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LIGURIA n. 16 del 9 dicembre 2010) Il Consiglio regionale

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Diploma di Maturità scientifica conseguito presso il Liceo Scientifico Statale Francesco Borromini di Roma - P.zza O.

CURRICULUM VITAE. Diploma di Maturità scientifica conseguito presso il Liceo Scientifico Statale Francesco Borromini di Roma - P.zza O. CURRICULUM VITAE DATI ANAGRAFICI Nome: Maria Rosaria Cognome: Micciulli Codice fiscale: MCCMRS75C47H501B Luogo di nascita: Roma Data di nascita: 7 marzo 1975 Cittadinanza: Italiana Residenza: Via Lorenzo

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI CORSI PER MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (integrato con modifiche apportate dal Senato Accademico con delibera n 994

Dettagli

STATUTO SOCIETÀ ITALIANA PER L ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE SIOI PALAZZETTO DI VENEZIA PIAZZA DI SAN MARCO 51 00186 ROMA

STATUTO SOCIETÀ ITALIANA PER L ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE SIOI PALAZZETTO DI VENEZIA PIAZZA DI SAN MARCO 51 00186 ROMA SOCIETÀ ITALIANA PER L ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE STATUTO SIOI PALAZZETTO DI VENEZIA PIAZZA DI SAN MARCO 51 00186 ROMA TEL. 06-6920781 FAX 06-6789102 sioi@sioi.org - WWW.SIOI.ORG STATUTO STATUTO DELLA

Dettagli

Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro Est Milano A.S.C.

Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro Est Milano A.S.C. Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro Est Milano A.S.C. Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro Est Milano A.S.C. Azienda Speciale di cui al D.Lgs. 267/2000 Melzo, Via Cristoforo

Dettagli

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE

STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE STATUTO DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA ITALIAN UNIVERSITY LINE 1 ITALIAN UNIVERSITY LINE...1 CAPO I...3 Disposizioni generali...3 Art. 1 - Istituzione...3 Art. 2 - Natura giuridica e fonti normative...3 Art.

Dettagli

Una politica industriale per l innovazione

Una politica industriale per l innovazione Una politica industriale per l innovazione Focus PMI innovative Stefano Firpo Ivrea, 18 novembre 2015 MiSE DG Politica Industriale, Competitività e PMI Da 3 anni il Governo sta costruendo una politica

Dettagli

AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE ORIGINALE IL RESPONSABILE DELL AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE

AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE ORIGINALE IL RESPONSABILE DELL AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE Comune di Rometta Provincia di Messina AREA SERVIZI AMBIENTE TERRITORIO INFRASTRUTTURE ORIGINALE DETERMINAZIONE N. Area: 170 Data emissione 10/07/2013 N. Generale: 299 Data registrazione 12/07/2013 IL

Dettagli

Sergio Medaglia. Capo Ufficio. Categoria D, posizione economica D2 area amministrativa gestionale. Curriculum Vitae Sergio Medaglia

Sergio Medaglia. Capo Ufficio. Categoria D, posizione economica D2 area amministrativa gestionale. Curriculum Vitae Sergio Medaglia Curriculum Vitae Sergio Medaglia INFORMAZIONI PERSONALI Sergio Medaglia Ufficio Segreteria Studenti - Area Didattica Farmacia Via Domenico Montesano, 49-80131 -Napoli 081678302 s.medaglia@unina.it Sesso

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO PIANO OPERATIVO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI IETARIE DETENUTE DALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO (Commi 611 e ss. Legge 23 dicembre 2014, n. 190) Approvato

Dettagli

N. 0100885 - DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO I.GE.P.A. UFFICIO X - IL DIRIGENTE

N. 0100885 - DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO I.GE.P.A. UFFICIO X - IL DIRIGENTE N. 0100885 - DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO I.GE.P.A. UFFICIO X - IL DIRIGENTE VISTO il decreto-legge 8 luglio 2002 n. 138, convertito, con modificazioni, nella legge 8 agosto 2002,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE

DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE DIPARTIMENTO DI SCIENZE POLITICHE LE AMMINISTRAZIONI LOCALI E LA VALORIZZAZIONE E GESTIONE DEI BENI CULTURALI Esperienze ed applicazioni della normativa nazionale in materia di spending review alle istituzioni

Dettagli

GLI ENTI D EROGAZIONE IN ITALIA

GLI ENTI D EROGAZIONE IN ITALIA GLI ENTI D EROGAZIONE IN ITALIA Sono 4.388 gli enti di diritto privato che hanno indicato come attività prevalente o esclusiva l erogazione di sussidi a individui, piuttosto che quella di contributi a

Dettagli

DI INCARICHI ESTERNI DA PARTE DEI PROFESSORI E DEI RICERCATORI

DI INCARICHI ESTERNI DA PARTE DEI PROFESSORI E DEI RICERCATORI REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLE INCOMPATIBILITÀ E DELLE AUTORIZZAZIONI ALLO SVOLGIMENTO DI INCARICHI ESTERNI DA PARTE DEI PROFESSORI E DEI RICERCATORI (D.R. N. 302 DEL 29.7.2015) CAPO I AMBITO

Dettagli

LA BOLLETTA ELETTRICA. OMBRE E LUCI

LA BOLLETTA ELETTRICA. OMBRE E LUCI LA BOLLETTA ELETTRICA. OMBRE E LUCI Sezione di Torino complessità, costi, opportunità. Politecnico di Torino: Aula Magna Roberto Napoli Professore Ordinario di Sistemi Elettrici Dipartimento Energia Politecnico

Dettagli

STATUTO di ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA

STATUTO di ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA STATUTO di ASSOCIAZIONE NON RICONOSCIUTA ART. 1 Denominazione e sede E' costituita, ai sensi degli articoli 36 e seguenti dei Codice Civile, l'associazione culturale e sociale denominata "Training Management

Dettagli

Legge quadro in materia di interporti e di piattaforme logistiche territoriali (*)

Legge quadro in materia di interporti e di piattaforme logistiche territoriali (*) Legge quadro in materia di interporti e di piattaforme logistiche territoriali (*) (*) Testo approvato alla Camera il 26 novembre 2013 e in trasmissione al Senato per la seconda lettura Art. 1. (Ambito

Dettagli

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO

MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITA' E DELLA RICERCA DECRETO 11 novembre 2011 Programma per il reclutamento di giovani ricercatori «Rita Levi Montalcini».(Decreto n. 486). (12A02222) (GU n. 49 del

Dettagli

Decreto criteri di Ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l'anno 2010.

Decreto criteri di Ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l'anno 2010. Decreto Ministeriale 21 dicembre 2010 n. 655 Decreto criteri di Ripartizione del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO) delle Università per l'anno 2010. VISTO lo stanziamento disponibile sul cap. 1694

Dettagli

IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA

IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA IL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA Bando n. 1 DEF 2015/16 Vista la legge 24 dicembre 1993 n. 537 ed in particolare l'art. 5; Vista la legge 18 giugno 2009 n. 69 ed in particolare l'art. 32, relativo

Dettagli

FARE FUND RAISING IN BIBLIOTECA. Fiscalità italiana: poche idee e ben confuse

FARE FUND RAISING IN BIBLIOTECA. Fiscalità italiana: poche idee e ben confuse FARE FUND RAISING IN BIBLIOTECA La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e della ricerca scientifica e tecnica. Tutela e valorizza il patrimonio storico e artistico della nazione. (Art. 9 della

Dettagli

La costituzione degli Istituti Tecnici Superiori e la riorganizzazione del sistema dell IFTS

La costituzione degli Istituti Tecnici Superiori e la riorganizzazione del sistema dell IFTS Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Direzione generale per l istruzione e formazione tecnica superiore e per i rapporti con i sistemi formativi delle Regioni La costituzione degli

Dettagli

TURISMO SOCIALE E AZIENDE NON PROFIT: IDEE E SPERIMENTAZIONI

TURISMO SOCIALE E AZIENDE NON PROFIT: IDEE E SPERIMENTAZIONI S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Turismo sociale & bilancio sociale: contributi in un momento di crisi TURISMO SOCIALE E AZIENDE NON PROFIT: IDEE E SPERIMENTAZIONI Francesca Calò- Daniela

Dettagli

Benefici e sforzi per l usabilità: via ai

Benefici e sforzi per l usabilità: via ai Benefici e sforzi per l usabilità: via ai contributi! Lucio Lamberti lucio.lamberti@polimi.it Politecnico di Milano School of Management Roma, DFP, 16 gennaio 2014 Agenda Una dimensione economica dell

Dettagli

Telecom Italia S.p.A. Assemblea 20 dicembre 2013

Telecom Italia S.p.A. Assemblea 20 dicembre 2013 Telecom Italia S.p.A. Assemblea 20 dicembre 2013 Presentazione di candidatura Relazione finanziaria annuale al 31 dicembre 2008 del Gruppo Telecom Italia 1 DICHIARAZIONE DI ASSENZA DI CAUSE DI INCOMPATIBILITÀ

Dettagli

Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro Est Milano A.S.C.

Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro Est Milano A.S.C. Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro Est Milano A.S.C. Agenzia per la formazione, l orientamento e il lavoro Est Milano A.S.C. Azienda Speciale di cui al D.Lgs. 267/2000 Melzo, Via Cristoforo

Dettagli

ASSEMBLEA ORDINARIA 22 APRILE 2009 23 APRILE 2009 AVVISO DI CONVOCAZIONE. all ordine del giorno

ASSEMBLEA ORDINARIA 22 APRILE 2009 23 APRILE 2009 AVVISO DI CONVOCAZIONE. all ordine del giorno ASSEMBLEA ORDINARIA 22 APRILE 2009 23 APRILE 2009 AVVISO DI CONVOCAZIONE Relazioni degli Amministratori sulle proposte all ordine del giorno AMPLIFON S.p.A. Capitale sociale: Euro 3.968.400,00.= Sede Sociale

Dettagli

ELENCO DEGLI ONERI INFORMATIVI PREVISTI DAL DECRETO MINISTERIALE 7 AGOSTO 2014 E DAL DECRETO DIRETTORIALE 18 MAGGIO 2015. Documentazione da conservare

ELENCO DEGLI ONERI INFORMATIVI PREVISTI DAL DECRETO MINISTERIALE 7 AGOSTO 2014 E DAL DECRETO DIRETTORIALE 18 MAGGIO 2015. Documentazione da conservare ALLEGATO N. 6 ELENCO DEGLI ONERI INFORMATIVI PREVISTI DAL DECRETO MINISTERIALE 7 AGOSTO 2014 E DAL DECRETO DIRETTORIALE 18 MAGGIO 2015 ONERI INTRODOTTI 1 1) Presentazione della richiesta di prenotazione

Dettagli

del Consiglio. Proroga L.R. n 15/2015.

del Consiglio. Proroga L.R. n 15/2015. F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARGANO FRANCESCA PAOLA Indirizzo Via Renzo De Felice, 6-95030 Gravina di Catania Telefono 095 0938715 3387131709

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI PRINCIPALI COMPETENZE ESPERIENZA LAVORATIVA. Città CURRICULUM VITAE. Carlo Borgomeo. Nome Indirizzo. Roma

INFORMAZIONI PERSONALI PRINCIPALI COMPETENZE ESPERIENZA LAVORATIVA. Città CURRICULUM VITAE. Carlo Borgomeo. Nome Indirizzo. Roma CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Città Telefono Fax E-mail Nazionalità Data di nascita Carlo Borgomeo Roma Italiana PRINCIPALI COMPETENZE ESPERIENZA LAVORATIVA Manager di formazione

Dettagli

FINANZIAMENTI PER LE GREEN START UP I vantaggi dell Investimento in Start Up

FINANZIAMENTI PER LE GREEN START UP I vantaggi dell Investimento in Start Up FINANZIAMENTI PER LE GREEN START UP I vantaggi dell Investimento in Start Up 22 Maggio 2013 STARTUP INNOVATIVA LE AGEVOLAZIONI PER LE STARTUP SUMMARY DL CRESCITA 2.0 NOVITÀ PER LE STARTUP FONDO PER START

Dettagli

-5 APR. 2013. .. Pro no 8312... p.c. A. Programmazione e assunzioni del personale 2013. Richiesta informazioni

-5 APR. 2013. .. Pro no 8312... p.c. A. Programmazione e assunzioni del personale 2013. Richiesta informazioni Ministero dell Istruzione, dell 'Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L'UNIVERSITÀ,L'ALTA FORMAZIONE ARTISTICA, Direzione Generale per l'università, lo studente eil diritto allo studio universitario

Dettagli

I nuovi bandi del Ministero dello sviluppo economico a favore dei progetti di R&S a valere sul Fondo per la Crescita Sostenibile

I nuovi bandi del Ministero dello sviluppo economico a favore dei progetti di R&S a valere sul Fondo per la Crescita Sostenibile I nuovi bandi del Ministero dello sviluppo economico a favore dei progetti di R&S a valere sul Fondo per la Crescita Sostenibile Ing. Giuseppe Incardona Direzione Generale per gli incentivi alle imprese

Dettagli

FONDAZIONE CARIPLO Modulo Extrabando

FONDAZIONE CARIPLO Modulo Extrabando GUIDA ALLA PRESENTAZIONE 1) Come presentare un progetto al di fuori dei bandi della Fondazione? Per presentare un progetto che non rientra nei bandi della Fondazione Cariplo è necessario: a) compilare

Dettagli

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministro della Salute e il Ministro dell Economia e delle Finanze

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministro della Salute e il Ministro dell Economia e delle Finanze la legge 31 dicembre 2009, n. 196 Legge di contabilità e finanza pubblica ; il decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni, con particolare riguardo all articolo 3-septies

Dettagli

Piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate e delle partecipazioni societarie

Piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate e delle partecipazioni societarie COMUNE DI CELLA MONTE Piano operativo di razionalizzazione delle società partecipate e delle partecipazioni societarie (Articolo 1 commi 611 e seguenti della legge 190/2014) Pag. 1 di 6 INDICE 1. Premessa

Dettagli