in Antologia italiana Rosanna Bissaca Maria Paolella

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "in Bibliotec@ Antologia italiana Rosanna Bissaca Maria Paolella"

Transcript

1 LIBRO MISTO PROGETTO Rosanna Bissaca Maria Paolella 2 in Antologia italiana I GENERI I TEMI LE STORIE LA LETTERATURA DEI RAGAZZI I LABORATORI LE SCHEDE DI VERIFICA I MATERIALI PER LA PROVA NAZIONALE ASCOLTO DI TESTI REGISTRATI MATERIALI PER LA L.I.M. ESPANSIONI DIGITALI ONLINE

2

3 Rosanna Bissaca Maria Paolella in Antologia italiana i generi i temi le storie la letteratura dei ragazzi i laboratori le schede di verifica con ascolto di testi registrati materiali per la L.I.M. espansioni digitali online 2

4 Piano dell opera Volume 1 Rosanna Bissaca Maria Paolella 1 B ini n Bibliotec Antologia italiana Volume 2 Rosanna Bissaca Maria Paolella 2 B ini n Bibliotec Antologia italiana Volume 3 Rosanna Bissaca Maria Paolella 3 B ini n Bibliotec Antologia italiana i generi La favola e i proverbi La leggenda La fiaba Racconti di ogni genere Il teatro La poesia i generi Racconti d avventura Racconti umoristici Racconti gialli Racconti fantasy Racconti di ogni genere Il teatro La poesia i generi Racconti di fantascienza Racconti horror Racconti assurdi e surreali Racconti fantastici Racconti di ogni genere Il teatro La poesia i temi Il nome delle emozioni Domande per pensare Diritti e doveri (convivenza civile) Noi e gli animali (ambiente) i temi Capire le emozioni Domande per pensare I diritti dei ragazzi (convivenza civile) Noi e l ecologia (ambiente) Maschile o femminile? i temi Gestire le emozioni Domande per pensare I diritti dell uomo (convivenza civile) Noi e la vita del pianeta (ambiente) Le sfide del XXI secolo le storie Storie illustrate Storie a rovescio Storie inquietanti Storie bizzarre Storie di ragazzi la letteratura dei ragazzi le storie Storie con finale a sorpresa Storie allo specchio Storie di noi e degli altri Storie di ragazzi la letteratura dei ragazzi le storie Storie di terre lontane Storie d amore Storie di adolescenti Carlo Collodi Edmondo De Amicis Vamba Emilio Salgari Gianni Rodari Daniel Defoe Charles Dickens Jules Verne Louisa May Alcott Mark Twain Robert Louis Stevenson Rudyard Kipling Jack London Ferenc Molnár Astrid Lindgren i libri di formazione Antoine de Saint- Exupéry Michael Ende Anne Frank Jerome David Salinger Richard Wright William Saroyan Fred Uhlman

5 i laboratori Quaderno di lavoro Mito - Epica - Storia Leggere insieme L ascolto La lettura espressiva La lettura e lo studio Accoglienza Socializzazione Schede d ingresso Prove di comprensione (modello Invalsi) Lessico Giochi linguistici Ortografia Scrittura Schede libro B Rosanna Bissaca Maria Paolella ini Antologia italiana MITO EPICA STORIA Miti delle origini Miti degli eroi Epica greca Epica latina Epica cavalleresca Tra storia e letteratura i laboratori Quaderno di lavoro Letteratura - Storia Il testo narrativo Il testo descrittivo Il diario Schede d ingresso Prove di comprensione (modello Invalsi) Autovalutazione e orientamento Lessico Ortografia Scrittura Schede libro B Rosanna Bissaca Maria Paolella ini Antologia italiana LETTERATURA STORIA Testi della letteratura italiana dal Duecento al Novecento Tra storia e letteratura i laboratori Quaderno di lavoro e per l esame Il testo argomentativo Il testo espositivo e regolativo La lettera Schede d ingresso Autovalutazione e orientamento Ortografia Lessico Scrittura Per l esame - Prove di comprensione (modello Invalsi) Per l esame - La prova scritta Per l esame - La prova orale III

6 Indice generale Racconti d avventura Scheda IL RACCONTO D AVVENTURA DESTINO AVVERSO, Gary Paulsen - Doveva sopravvivere LUOGHI SELVAGGI E LONTANI NEMICI SANGUINARI, Isabel Allende - La setta dello Scorpione AGGUATI, FUGHE SFIDE IMPOSSIBILI, David Gilman - Nella Valle delle Ossa BESTIE FEROCI TESORI, NASCONDIGLI SEGRETI, Luis Sepúlveda - L ostinata fiammella della fortuna PERIPEZIE Proposte per scoprire quanto assomigli a un eroe dell avventura Racconti umoristici Scheda IL RACCONTO UMORISTICO IL PERSONAGGIO COMICO Alex Shearer - Cinque minuti di differenza LA SITUAZIONE COMICA Chiara Rapaccini - Come aiutare le vecchiette ad attraversare la strada IL LINGUAGGIO COMICO Achille Campanile - Il povero Piero LA SATIRA Stefano Benni - Il Diditì o il Drogato Da Telefonino L UMORISMO NERO Bret Harte - Selina Sedilia Proposte per capire la struttura delle barzellette capire i tipi di barzellette raccontare barzellette sviluppare il senso dell umorismo IV

7 Racconti gialli Scheda IL RACCONTO GIALLO GIALLO-ENIGMA Arthur Conan Doyle - Il mistero di Valle Boscombe Agatha Christie - Nido di vespe TRA ENIGMA E SUSPENSE Terry Deary - Il braccio tatuato GIALLO-SUSPENSE Hal Ellson - La morte dell autunno Proposte per scoprire se hai la stoffa del detective Racconti fantasy Scheda IL RACCONTO FANTASY IL BENE CONTRO LA PAURA J.K. Rowling - Harry Potter contro i Mollicci IL BENE CONTRO I NEMICI Michael Ende - La notte dei desideri DELLA NATURA IL BENE CONTRO LA GUERRA Ursula K. Le Guin - Il mago IL BENE CONTRO IL MALE Licia Troisi - La Ragazza Drago Proposte per diventare critici fare una ricerca discutere e riflettere Racconti di ogni genere FAVOLA Jean de La Fontaine - Pierina e il secchiolino del latte Jean Muzi - L uccello (favola della Giordania) FIABA Hans Christian Andersen - Il brutto anatroccolo LEGGENDA Italo Calvino - Cola Pesce FANTASCIENZA Ray Bradbury - Il verde mattino HORROR Mark Twain - Storia di fantasmi ASSURDO Tonino Guerra - Luigi Malerba - Il cavallo non si tocca Proposte per riflettere osservare le illustrazioni V

8 Il teatro Scheda GRANDI AUTORI DI TEATRO Jacopone da Todi - Donna de Paradiso William Shakespeare - Il mercante di Venezia Molière - Il malato immaginario Carlo Goldoni - La locandiera Proposte per recitare Angeli Crepaldi - La fuga dell ammalato La poesia Scheda LA MISURA DEI VERSI Pietro Metastasio - da Strofe per musica Corrado Govoni - da Acquazzone Giuseppe Ungaretti - Universo Pompeo Bettini - da Oh, come mi rammento Scheda IL RITMO DEI VERSI Umberto Saba - Guarda là quella vezzosa Giovanni Pascoli - Mai più Mai più Scheda IL SUONO DELLE PAROLE Nico Orengo - Se scrivo rosa Scheda LA RIMA E LE STROFE Aldo Palazzeschi - Movimento Alberto Mari - Questa è la rima Scheda IL LINGUAGGIO FIGURATO Antonia Pozzi - Pudore Nino Oxilia - da Sono stanco delle parole consuete Scheda PER COMMENTARE UNA POESIA Umberto Saba - Ritratto della mia bambina Questionario PER LEGGERE LE POESIE L AFFETTO E L AMICIZIA Giorgio Caproni - Per lei Alfonso Gatto - A mio padre Rocco Scotellaro - Tu sola sei vera Eugenio Montale - Ho sceso dandoti il braccio Attilio Bertolucci - La neve Dante Alighieri - Guido, i vorrei che tu Lapo ed io LA GIOIA E LA FELICITÀ Eugenio Montale - Felicità raggiunta Pablo Neruda - Sono felice Arthur Rimbaud - Sensazione Nâzim Hikmet - Sono dentro un raggio di luce che avanza David Maria Turoldo - Ancora un alba sul mondo Paul Eluard - da Le mie ore Sandro Penna - Il mare è tutto azzurro VI

9 L INCANTO E LA MERAVIGLIA Giuseppe Ungaretti - Mattina Camillo Sbarbaro - Il mio cuore si gonfia per te, Terra Attilio Bertolucci - Per un bel giorno Walt Whitman - Miracoli I SOGNI E I DESIDERI Gabriele D Annunzio - O falce di luna calante Emily Dickinson - Per fare un prato Sandro Penna - Sogno Sandro Penna - Io vivere vorrei addormentato Giuseppe Ungaretti - Dormire Blaise Cendras - Isole Angelo Maria Ripellino - Volare via da me stesso Christina Rossetti - Cosa darei? LA SOLITUDINE E LA TIMIDEZZA Salvatore Quasimodo - Ed è subito sera Giacomo Leopardi - Il passero solitario Giorgio Caproni - Condizione Costantino Kavafis - Mura Pablo Neruda - Timidezza Cesare Pavese - Stupefatto del mondo mi giunse un età I RICORDI E LA NOSTALGIA Leonardo Sinisgalli - La luce era gridata a perdifiato Antonia Pozzi - Amore di lontananza Giovanni Pascoli - L aquilone Federico García Lorca - Si è riempito di luci Vivian Lamarque - Il tuo posto vuoto a tavola Vincenzo Cardarelli - Passaggio notturno IL DOLORE E LA MALINCONIA Giovanni Pascoli - Il lampo Salvatore Quasimodo - Nessuno Umberto Saba - Principio d estate Manuel Forcano - Apparenze Paul Verlaine - Il non sapere perché Piero Jahier - Vogliono sempre impedirmi di essere triste Guido Gozzano - L ultima infedeltà Proposte per trasformare le poesie Vivian Lamarque - Urla il vento Luciano Erba - Scale Marino Moretti - Non come gli altri Sylvia Plath - Inseguimento Capire le emozioni CAPIRE LA GIOIA Frances Hodgson Burnett - Il giardino segreto CAPIRE IL DOLORE Guillermo Arriaga - Storia di un fratello e di una sorella dal viso cancellato CAPIRE LA PAURA Anthony Horowitz - Operazione scheletro CAPIRE LA RABBIA Nicoletta Vallorani - Viola e le ombre Proposte per riflettere sulle parole discutere VII

10 Domande per pensare Scheda UNA COMUNITÀ DI RICERCA UNA COMUNITÀ DI RICERCA Toon Tellegen - Ci penserò finché non troverò una ragione IL BENE E IL MALE Michael Morpurgo - Il mugnaio, suo figlio e l asina Brigitte Labbé e Michael Puech - Lo faccio o non lo faccio? Vittorio Zucconi - Pollicino salvato dal chewing-gum Platone - Il mito di Gige Mark Twain - Un uomo nella tormenta Francesco Alberoni - Una bussola da costruire Woody Allen - Perché uccido? Perché sono pazzo! LA LIBERTÀ E L UBBIDIENZA Matthew Lipman - Una discussione in classe Platone - Dialogo fra Socrate e Liside Proposte per scrivere Sathya Sai Baba - Non bisogna seguire gli altri ciecamente La convivenza civile - I diritti dei ragazzi IL DIRITTO AL RISPETTO Jacqueline Wilson - Perché esistono i bulli? IL DIRITTO ALL UGUAGLIANZA Paolo Giordano - Io vicino a quella là non ci voglio stare IL DIRITTO ALL INFANZIA Francesco D Adamo - Storia di Iqbal IL DIRITTO ALLA SICUREZZA David Grossman - Ci uccideranno! IL DIRITTO AL FUTURO Paola Zannoner - Atom salvato dai delfini Proposte per conoscere la Convenzione interpretare la Convenzione VIII

11 L ambiente Noi e l ecologia RIUSARE E RICICLARE LA CARTA Francesca Lazzarato - Il Caipora (fiaba brasiliana) RIUSARE E RICICLARE LA PLASTICA Marco Baliani - Sandali e pallone NON SPRECARE L ACQUA Richard Matheson - Un sorso d acqua NON SPRECARE L ENERGIA Dario Fo - Ci succederà, un mattino RIFIUTARE IL CONSUMISMO David Sedaris - Natale significa dare Proposte per riusare e riciclare fare una ricerca creare una pubblicità Maschile o femminile? DIVERSI NELLE ATTITUDINI? Alice Munro - Era un gioco di guerra DIVERSI NELLE EMOZIONI? Anne Fine - I ragazzi si nascondono dietro una maschera DIVERSI NEL CARATTERE? Anne Frank - Chiacchierare è un vizio femminile? DIVERSI NELL EDUCAZIONE? Melvin Burgess - Billy Elliot DIVERSI NEGLI OBBLIGHI? Frank McCourt - Chi è che lava i piatti? DIVERSI NEL LAVORO? Chiara Rapaccini - La mamma in carriera Proposte per fare un inchiesta discutere Storie con finale a sorpresa UN PUNTO DI VISTA SCONCERTANTE Fredric Brown - Sentinella UN TRAGICO EQUIVOCO Dino Buzzati - Il colombre UNA RIVELAZIONE SCONVOLGENTE Guy de Maupassant - La collana UNA FORTUNA IMPREVEDIBILE Oscar Wilde - Il milionario modello Proposte per diventare scrittori G. Loring Frost - Un credente Thomas Bailey Aldrich - Sola con la sua anima I. A. Ireland - Finale per un racconto fantastico Istvàn Örkény - Sulle mie condizioni di salute Gabriele Romagnoli - Clic clic IX

12 Storie allo specchio SENTIRSI BELLI? SENTIRSI BRUTTI? Edgar Rice Burroughs - Tarzan, la scimmia bianca QUALSIASI SACRIFICIO Susanne Fülscher - Niente dolci, grazie PER SENTIRSI BELLI? INNAMORARSI Laura Russo-Irene Scarpati - Eco e Narciso DELLA PROPRIA BELLEZZA? CONDIZIONATI DAL MERCATO Anne Fine - Corso di Fascino DELLA BELLEZZA? SOLO I BELLI HANNO SUCCESSO? Alberto Moravia - Faccia da mascalzone E SE FOSSIMO TUTTI UGUALI? Scott Westerfeld - A sedici anni, tutti neoperfetti Proposte per discutere e scrivere fare una ricerca Storie di noi e degli altri ACCETTARE GLI ALTRI Giuseppe Caliceti - Cammina cammina David Maria Turoldo - Canta il sogno del mondo CAPIRE CHI SIAMO NOI John Fante - Avrebbe preferito essere americano RISPETTARE GLI AVVERSARI Giancarlo De Cataldo - Valentina & Valentina INTEGRARSI TRA GLI STRANIERI Tahar Ben Jelloun - Il dizionario sotto il cuscino METTERSI NEI PANNI DEI NEMICI Daniela Palumbo - A scuola di pace STARE BENE CON TUTTI Francesco D Adamo - Bazar Proposte per imparare le parole della mondialità diventare cittadini del mondo Luis Sepúlveda - Teoria del movimento Ndjok Ngama - Prigione X

13 Storie di ragazzi AMICIZIA-DIVERSITÀ E INTESA Bianca Pitzorno - Le tre inseparabili AMICIZIA-SINCERITÀ E FEDELTÀ Khaled Hosseini - Il cacciatore di aquiloni FAMIGLIA-GIOIE E DOLORI Anne Fine - Il pigiama verde PRIMO AMORE - FELICITÀ Hermann Hesse - Sul ghiaccio E IMBARAZZO SOGNI-LA VITA DEGLI ALTRI Alex Shearer - Operazione Superscambio Proposte per riflettere sull amicizia Anonimo cinese - Non camminare Rabindranath Tagore - Non nascondere Gibran Kahlil Gibran - L amicizia La letteratura dei ragazzi Daniel Defoe - Robinson Crusoe Charles Dickens - Oliver Twist Jules Verne - Il giro del mondo in 80 giorni Louisa May Alcott - Piccole donne Mark Twain - Le avventure di Tom Sawyer Robert Louis Stevenson - L isola del tesoro Rudyard Joseph Kipling - Il libro della giungla Jack London - Zanna Bianca Ferenc Molnár - I ragazzi di via Pál Astrid Lindgren - Vacanze all Isola dei Gabbiani XI

14 Il testo narrativo Scheda IL TESTO NARRATIVO GLI ELEMENTI DEL RACCONTO Giuseppe Pontiggia - Il nascondiglio Christine Nöstlinger - La famiglia di Wolfgang Bianca Pitzorno - Alessandro Magno e la bambina-lupo Alberto Moravia - Quando i pensieri gelavano nell aria Mino Milani - La vipera va presa per la gola Anton Čechov - Ostriche Domenica Luciani - La fissa del cinema Italo Calvino - Il barone rampante Il testo descrittivo Scheda IL TESTO DESCRITTIVO LA DESCRIZIONE LETTERARIA Walter Moers - La città dei libri sognanti gli oggetti Heinrich Böll - Una tazza di caffè Isabel Allende - Il Drago d oro LA DESCRIZIONE LETTERARIA Louis Sachar - Sguizza e cipolle nel deserto le sensazioni Lloyd Jones - I suoni nella notte Giovanni Verga - Nella stalla LA DESCRIZIONE LETTERARIA Antonia S. Byatt - I pretendenti della principessa i personaggi Fiammarosa Enrique Butti - Colorado, il mio migliore amico Rudyard Kipling - La Pantera e il Pitone LA DESCRIZIONE LETTERARIA Anton Machado - Sole d inverno gli ambienti Italo Calvino - La città di Raissa Aidan Chambers - Interno della camera di Ditto XII

15 la descrizione non noiosa Mark Haddon - Io vedo tutto la descrizione e la narrazione Gian Antonio Stella - Al circo Roald Dahl - Le streghe LA DESCRIZIONE SCIENTIFICA Christine Lazier - Tigre Enciclopedia Universale - Mano Enciclopedia illustrata degli animali - Mammiferi LA DESCRIZIONE TECNICA Anita Ganeri - L equipaggiamento del subacqueo LA DESCRIZIONE PUBBLICITARIA Benvenuti in Islanda Testi pubblicitari Il diario Scheda IL DIARIO IL DIARIO PERSONALE Roald Dahl - Segretissimo Anne Frank - Spero di poterti confidare tutto IL DIARIO SCOLASTICO Marco Lodoli - L intimità collettiva IL DIARIO-CRONACA DI VIAGGIO Cesare Pavese - Dodici giorni al mare Bruce Chatwin - In Patagonia IL ROMANZO IN FORMA DI DIARIO Beatrice Masini - Diario di una casa vuota Indice degli autori Schede di verifica Testi on line con schede oggettive di verifica XIII

16

17

18 scheda Il racconto d avventura Le caratteristiche del genere Per avventura s intende un avvenimento dagli aspetti insoliti, strani e imprevedibili, spesso rischiosi e difficili ma pieni di fascino. Nei racconti di avventura si descrivono situazioni drammatiche e imprese rischiose, che costituiscono le caratteristiche fondamentali del genere. Altre caratteristiche sono le seguenti. L intreccio ricco di azione L intreccio è costituito dal racconto di imprese straordinarie: la ricerca o la scoperta di un tesoro o dei resti di un antica civiltà; la sopravvivenza in un isola deserta o nella giungla; l esplorazione di luoghi sconosciuti e misteriosi; l annientamento di pirati, sette sanguinarie o selvaggi cannibali; il ritrovamento di qualcuno disperso in terre lontane... I rischi mortali I rischi che queste imprese richiedono sono gravi e spesso mortali: lo scontro con nemici temibili, uomini o animali feroci; la lotta contro gli ostacoli naturali, come tempeste sul mare, bufere di neve e vento, foreste impenetrabili e sabbie mobili, cascate e abissi. Nel genere avventura, gli eroi usano più l intelligenza della forza: ne deriva che, nelle situazioni estreme, sopravvivono perché non cedono al panico ma sanno osservare, richiamare alla mente le loro conoscenze, ragionare. Il viaggio Elemento centrale dell avventura è il viaggio verso luoghi ignoti e pericolosi. Il viaggio è simbolo di nuove esperienze, di nuove conoscenze. Spesso i viaggi sono fughe o inseguimenti, ricchi di peripezie e ostacoli che richiedono all eroe non il disprezzo del pericolo ma il vero coraggio, cioè la capacità di prendere decisioni dopo aver ben valutato la situazione e il rischio. La natura selvaggia I luoghi dell avventura sono in genere luoghi reali, dove la natura è ancora selvaggia: spazi immensi quasi disabitati, lontani dalla civiltà tecnologica, che richiedono eccezionali doti di audacia, resistenza, adattamento. Ambienti di questo tipo sono i deserti, le zone artiche, le foreste tropicali, le catene montuose più impervie, gli oceani. La descrizione degli ambienti è accurata, realistica, spesso scientificamente documentata. Gli eroi protagonisti I protagonisti, in particolare quelli dei grandi romanzi d avventura scritti nell Ottocento, sono degli eroi: giovani, belli, forti, intraprendenti, coraggiosi, leali, altruisti. Il lettore s identifica con l eroe e trepida per la sua sorte: per questo motivo, oltre che per la suggestione degli ambienti esotici e la curiosità per le azioni narrate, i libri d avventura risultano tanto avvincenti. Gli scrittori Gli scrittori classici I grandi scrittori d avventura sono vissuti all incirca tra la metà dell Ottocento e i primi decenni del Novecento. Ti elenchiamo gli autori di maggior successo e, nella parentesi, il titolo di qualche opera: 1. i francesi Alexandre Dumas (Il conte di Montecristo, I tre moschettieri) e Jules Verne (Ventimila leghe sotto i mari, L isola misteriosa, Il giro del mondo in ottanta giorni); 2. gli americani Herman Melville (Moby Dick), Jack London (Zanna bianca, Il richiamo della foresta), James Fenimore Cooper che, con il romanzo L ultimo dei Mohicani, ha inventato il filone delle storie di indiani; 3. gli inglesi Daniel Defoe (Robinson Crusoe), Robert Louis Stevenson (L isola del tesoro, La freccia nera), Joseph Conrad (Lord Jim, Tifone), Rudyard Kipling (Capitani coraggiosi, Kim, Il libro della giungla); 4. l italiano Emilio Salgari (I pirati della Malesia, I misteri della giungla nera). Alcuni di loro come Melville, Stevenson, Conrad, London ebbero una vita avventurosa e viaggiarono in molti paesi; altri vissero l avventura soprattutto attraverso le imprese dei loro personaggi; Salgari, poi, quasi non si mosse dalla sua casa. Gli scrittori d oggi Il genere avventura non ha mai perso il suo fascino. Negli ultimi anni, però, ha ritrovato un particolare slancio. Molti sono gli autori che scrivono romanzi d avventura con l intenzione di far leggere ai ragazzi storie affascinanti ma anche di far conoscere ambienti bellissimi, spesso minacciati dall avidità umana. Tra questi, citiamo lo scrittore statunitense Gary Paulsen, la scrittrice cilena Isabel Allende, l inglese 75 David Gilman. 2

19 destino avverso, luoghi selvaggi e lontani RACCONTI D AVVENTURA GLI INGREDIENTI Gary Paulsen (scrittore statunitense contemporaneo) le caratteristiche 1. I racconti d avventura narrano vicende vere o verosimili, che potrebbero cioè essere accadute. 2. I protagonisti hanno le qualità fisiche e morali dell eroe: sono capaci di superare ogni avversità. 3. Un ingrediente necessario ai racconti d avventura è il viaggio, occasione di nuove esperienze. 4. Il motore delle vicende è costituito dal destino avverso e dagli imprevisti. 5. L ambiente dell avventura è un luogo esotico e selvaggio ma reale. GLI INGREDIENTI la lettura attiva [ indica la risposta giusta ] 1. Il racconto Doveva sopravvivere: è fantastico. è verosimile. 2. Il protagonista è un eroe: perché sfida il pericolo. perché affronta con coraggio le difficoltà. 3. Il protagonista è in viaggio: perché deve raggiungere il padre. perché va alla ricerca di emozioni. 4. L imprevisto drammatico: è la morte del pilota. è un guasto all aereo. 5. L ambiente in cui si svolge la vicenda: è una foresta del Canada. è un luogo immaginario. Doveva sopravvivere ANTEFATTO - Durante le vacanze estive, Brian deve raggiungere il padre che lavora nei giacimenti petroliferi del Canada. Il piccolo aereo, partito da New York, trasporta solo il pilota e il ragazzo. Durante il volo, per ingannare il tempo, il pilota mostra al giovane passeggero la strumentazione e gli spiega come si manovra l aereo. All improvviso, dopo qualche ora, il pilota è colto da infarto. Brian conserva il coraggio e la lucidità: tiene in quota l aereo, poi chiede aiuto via radio ma il contatto s interrompe, infine tenta un atterraggio di fortuna sulla sponda di un lago, unico spazio aperto in mezzo a un immensa foresta. L aereo finisce in acqua, ma il ragazzo, con un enorme sforzo riesce a sganciare la cintura che lo lega al sedile, a risalire in superficie e a raggiungere la riva. Riaprì gli occhi di colpo, e immediatamente prese coscienza della situazione. Aveva una sete terribile, la gola secca e un saporaccio in bocca. Sentiva di avere le labbra tanto screpolate da essere sul punto di sanguinare: se non avesse bevuto al più presto, sarebbe morto disidratato. Aveva bisogno d acqua, tantissima acqua. Tutta l acqua che fosse riuscito a trovare. Il viso gli bruciava. Era metà pomeriggio: s era addormentato al sole e s era scottato. Gli sarebbero venute le bolle, le vesciche, si sarebbe spellato. La qual cosa avrebbe aggiunto sofferenza alla sua sete. Si alzò in piedi reggendosi all albero, dolorante, e guardò il lago. Era acqua. Poteva berla? Nessuno gli aveva mai detto se l acqua dei laghi era potabile. Pensò anche al pilota. In profondità, nel blu, legato al sedile, il suo corpo Terribile, pensò. Ma il lago era blu, invitante, e la sua bocca e la sua gola erano terribilmente arse, e non sapeva dove avrebbe potuto trovare altra acqua da bere. Del resto, nuotando per uscire dall aereo e raggiungere la spiaggia, probabilmente ne aveva già inghiottita una tonnellata. Si chinò, accostò la bocca direttamente all acqua e bevve, bevve a grandi sorsi. Bevve fino a sentirsi pieno, gonfio, finché non cadde quasi dal tronco. Si rialzò e barcollando tornò a riva. Si sentì male quasi subito. Vomitò gran parte di ciò che aveva bevuto. Ma la sete si era placata e l acqua sembrava avergli calmato anche il dolore alla testa, sebbene il calore del sole gli bruciasse ancora il viso. Ebbene! A quella parola, pronunciata a voce alta, fece quasi un salto. Il suono della voce umana sembrava estraneo a quel luogo. La ripeté: Ebbene. Ebbene. Ebbene, eccomi qui. Eccomi qui, pensò. Per la prima volta dallo schianto il suo cervello iniziò a lavorare lucidamente. Eccomi qui. Ma qui dove? 1 3

20 RACCONTI D AVVENTURA destino avverso, luoghi selvaggi e lontani Dove sono? Dalla riva risalì fino all albero presso il quale aveva dormito e si risedette, con la schiena appoggiata contro la corteccia dura. Adesso faceva caldo, il sole era alto dietro le sue spalle. Seduto all ombra dell albero provava una sensazione relativamente piacevole. C erano parecchie cose da chiarire. Cercò di soppesarne una alla volta. Eccomi qui, cioè da nessuna parte. Era estate. Aveva volato verso nord per andare a trascorrere un paio di mesi con suo padre. Il pilota aveva avuto un infarto ed era morto. L aereo era precipitato da qualche parte nelle foreste settentrionali canadesi, ma non sapeva di quanto si era allontanato dalla meta originaria, né in quale direzione. Dunque non sapeva dove si trovasse. Rallenta, pensò. Vai più piano. Mi chiamo Brian Robeson, ho tredici anni e sono da solo nei boschi settentrionali del Canada. D accordo, pensò, fin qui ci siamo. Stavo volando per andare a trovare mio padre e l aereo è precipitato ed è affondato nel lago. Ecco, continua così. Pensieri brevi. Non so dove sono. Il che non significa molto. Rimani sul problema. Neppure loro sanno dove ti trovi. Loro, i soccorritori. L avrebbero cercato, avrebbero cercato l aereo. Suo padre e sua madre avrebbero messo sottosopra il mondo pur di trovarlo. Brian sapeva come si svolgevano certe ricerche. L aveva visto nei notiziari, nei film sugli aerei dispersi. L aereo veniva ritrovato dopo uno o due giorni. Prima della partenza i piloti dovevano redigere i piani di volo, schemi dettagliati in cui si spiegava quando avrebbero volato, e lungo quali rotte. I soccorritori avrebbero potuto disporre dei piani, ne avrebbero esaminata ogni parte, l avrebbero cercato. Sarebbero arrivati. Forse oggi stesso. Sarebbero potuti arrivare oggi. Questo era il secondo giorno dopo l incidente. No, Brian aggrottò la fronte. Era il primo o il secondo giorno? Dopo lo schianto era calata la sera e aveva trascorso l intera notte all aperto e al freddo. Perciò questo era il primo vero giorno. Ma di certo avevano già iniziato le ricerche, dopo aver atteso invano che l aereo di Brian giungesse a destinazione. Sì, probabilmente sarebbero arrivati oggi. Mai avuta tanta fame. E non c era assolutamente nulla da mangiare. Nulla. Cosa succede nei film quando i protagonisti si trovano ad affrontare quel tipo di difficoltà? Oh, sì, gli attori trovano di solito qualche tipo di 4

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè...

Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Clémence e Laura Lo sai, sono la tua anima gemella perchè... Se fossi un paio di scarpe sarei i tuoi lacci Se fossi il tuo piede sarei il tuo mignolo Se fossi la tua gola sarei la tua glottide Se fossi

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac

Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante. Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Chapter 5 and the Axe-Mielding Maniac 2 Titolo: Il capitolo 5 e il maniaco dall ascia vibrante Autrice: Marie Sexton, www.mariesexton.net Traduzione: Amneris

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE

LA STREGA ROVESCIAFAVOLE LA STREGA ROVESCIAFAVOLE RITA SABATINI Cari bambini avete mai sentito parlare della strega Rovesciafavole? Vi posso assicurare che è una strega davvero terribile, la più brutta e malvagia di tutte le streghe

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

L ALFABETO DELLA LEGALITA

L ALFABETO DELLA LEGALITA L alfabeto, che sta alla base dell acquisizione di ogni lingua, diventa, in questo nostro giornalino, il punto di partenza per la conoscenza di quei valori fondamentali che è indispensabile interiorizzare

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Il desiderio di essere come tutti

Il desiderio di essere come tutti Francesco Piccolo Il desiderio di essere come tutti Einaudi INT_00_I-IV_Piccolo_Desiderio.indd 3 30/08/13 11.44 Sono nato in un giorno di inizio estate del 1973, a nove anni. Fino a quel momento la mia

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

MA LE STELLE QUANTE SONO

MA LE STELLE QUANTE SONO LIBRO IN ASSAGGIO MA LE STELLE QUANTE SONO DI GIULIA CARCASI Alice Una vecchia canzone diceva: Tu sai tutto sulla realtà del mercato e qui io ammetto di essere negato. Ma a inventare quel che non c è io

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega :

seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : 1. Il titolo del racconto che leggerai è UNA STRANA STREGA, segna nel seguente elenco, quali stranezze potrebbe avere una strega : Avere il naso aquilino Si no Possedere un pentolone Si no Essere sempre

Dettagli

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia

La terra di Punt. Per saperne di più. Ricostruire la storia Ricostruire la storia La terra di Punt Tuthmosi II ebbe, come tutti gli altri faraoni, molte mogli, ma la sua preferita era Hatshepsut, da cui però ebbe soltanto figlie femmine. Alla morte di Tuthmosi

Dettagli

C era una volta. Fiabe in rima

C era una volta. Fiabe in rima C era una volta Fiabe in rima Ed ora le fiabe. Perché non trasferire in rima le fiabe conosciute? Non tutte naturalmente, quelle che i bambini conoscevano, quelle che amavano di più, quelle che più sollecitavano

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Nel ventre pigro della notte audio-ebook

Nel ventre pigro della notte audio-ebook Silvano Agosti Nel ventre pigro della notte audio-ebook Dedicato a quel po di amore che c è nel mondo Silvano Agosti Canti Nel ventre pigro della notte Edizioni l Immagine Nel ventre pigro della notte

Dettagli

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi

libro primo 7 grazie, farò del mio meglio per non arrecarti altro disturbo. E appena ho provato a reagire, mi hai bloccata, sei passato a discorsi Capitolo primo 1. Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie. Lo so che questo una volta ti piaceva e adesso, all improvviso, ti dà fastidio. Lo so che fai finta che non

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW La filosofia del viaggio nel tempo di ROBERTA SPARROW Traduzione a cura di Paolo Xabaras Montalto In lingua originale lo trovate sul sito ufficiale del film: http://www.donniedarko.com o presso il sito:

Dettagli

Favole per bambini grandi.

Favole per bambini grandi. Favole per bambini grandi. d. & d' Davide Del Vecchio Daria Gatti Questa opera e distribuita sotto licenza Creative Commons Attribuzione Non commerciale 2.5 Italia http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande ELEMENTARE è elementare, mi creda... senz'altro elementare, mio caro. L'importante è non dare per scontate quelle cose che sono solo evidenti. L'evidenza, di per sé, non è sinonimo di verità. La verità

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.)

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.) Attorno alla Rupe Attorno alla rupe orsù lupi andiam d'akela e Baloo or le voci ascoltiam del branco la forza in ciascun lupo sta del lupo la forza del branco sarà. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

Anthony De Mello Istruzioni di volo per aquile e polli

Anthony De Mello Istruzioni di volo per aquile e polli Anthony De Mello Istruzioni di volo per aquile e polli Traduzione di Marco Zappella Nota dell Editore: Il 22 agosto 1998 la Congregazione per la Dottrina della Fede ha emanato una Notificazione, qui pubblicata

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli