6fftH..ffi. ---l. lil EoN ;*p*l rcs. Ei--l Eo4C g. lll lil llul ll lulillllu ul]ll. Mod.N,fl I. '4 tltrfiiltrruulllu ruilli [lluuul!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "6fftH..ffi. ---l. lil EoN ;*p*l rcs. Ei--l Eo4C g. lll lil llul ll lulillllu ul]ll. Mod.N,fl I. '4 tltrfiiltrruulllu ruilli [lluuul!"

Transcript

1 vr fi k { l C\ <r. sil - à È t '4 tlfiilll rill [lll! lil lll lil lll ll llillll l]ll lil DT DL COTRBT ' Dr Dt r.rsc STTOCVL l lli;.l.r RSDZ GM]C D mmpilre sl se vrit l ll l i presentine ell ichirire MODLLO 70/201 reiti 2012 ichirine semplifict ei cnibenti che si vvlgn ell'ssisten fiscle fft..ffi Gli imprtiercn essere inicti h ni ir CODC SCL DL COTRBT (bblisi) TLOO POST LTTROC DOMCLO SCL Lltilm12 DOMCLO SCL,L1t12012 DOMCO SCL L01tO1t201 BRMR L CSLL C =Cnhlgs l = Prim fgll = rgli D = lgll l*blle PRCL LROR DTRZO PR MGL COLMO 4 GL COGOM (pr ls nne inicre ilcgnmè nbile) TPOLOG(M, pir,ffi.l G,,TO (D85) tdtrt Dt CODC SCL (ll cice el cnige v inictnche s nn fislmentg i) MRRLS74M7p842S DMrLSS0M2P842 JXàr% MTR 70 B,S M.,fl SSSO (M ) PROVC(sigl) C..P Dchim/ p Mbh l qim vh PROVC ( lgl) DrO 1OO% OMTO G M. CtVtC Csl picli.l glnh COGOM e OM DOMZO CODC SCL COM., JJ (9 CO J f m, c,:,i ts f lil ;*p*l rcs MRO D TLOO/X DRZZO D POST LTTROC CODC SD CO D TTO RGM VCOLSTCO ---l ; i--l 4C g ò! 4. () Brrc l sell se si tt ell sis teren el g preenle

2 #. { l c{ \ È. ù $ È* à. il lljl[lfilililff ril rr lr]lililil B5 B B,S cdtctscll D'!TC74R01842S l..l 1l SZO. RDDT D LVORO DPDT SSMLT PRODO Dl TVORO (gimi per i qli spetbn le eini) lncrement ell prttlvltà (cmpilre sl nel csl previstl nellè 2.L97 D{ D D4 D5 TL D LTR PROVT QPRT n - RDDT D] LVOROTOOMO PO DRDDTO RDOM RDDT DRVT DTTVT SSMTT L LVORO TOOMO RT SZO - RDDTSOGGTT TSSZO SPRT nn Reiti percepiti D erei e legi D7 RDDT DVRS RDDT DRVT D TTVT' OCCSOL O D OBBLG D R, O R PRMTTR lmpsie e neri rimbbt nel 20'12 e li reiti tssine seprt T T lr (') Br l sell s sitlt ell stess nità hmbill l g preceènle n TPO D RDDTO Reft nn 4 Rit 02 \LTR RDD "'f=;'* ) CPTTL & &DD.0c 5 Reit ttle i eelrt RDOT w.00 RTTM.,Ì.00 7 Ritrjt.00.00

3 CO r vl r\ rtl c k È <l r-. t{ t ' ilt tljllllllnlt fillrtilr il ilr rr ill!ill]l ll lil SZO - SPS PR L QL SPTT L DTRZO D'MPOST DL {9% SPSSTR 1 SPS STR PR MLR O CRCO (eb lshsi) SPS STfi PR DSBT SPS VCOL PR DSBL SPS PR LhCOSTO D C GD SPS STR RTZZT PRCDZ TRSS PR MT POTCR PR LCQSTO DLLBTZO PRCPL (w i8tin0 n 'RSS PR MJT POTCR PR COSTO LTR MMOBL LTR SPS,0( 2 18 ctrlbtm PRVDML lr ùùr\ - r ver,r DSSSTZL ]-54,0O.0( SSGO L COG Cice fiscle el cnige SPS MDC D SSST D PORTTOR D DCP R OR DDCBT 70 BS cdtctscll DMTC74R01842S lm..l 1l 9 9, 9 RS PR MTT' COMTfl L 1S7 PR RCPRO OTZ(,0c.00 t( i{rss PR MT POTCRTPR L COSTRZO DLL'BTMO PRCPL 11 RSS PR PRSM O MT GRR 2 SCRZO SLLVT CORO GL ORT 't SPS D TRZO l4 SPS R l 'G SPS PRDO] L(SSSTZ{ PR OL SPS PR TVT SPORT1V PRTCT D RGZZ {rc.tr SPS f -l tt,0(,0( 827 DDCBLT' ORDMR =44 28 LVOMTOR D PRM OCCPZO 29 OD SQLBRO MRO ( MLR CRCO me LTRSPS T'_-_l tt Cnfr'ibti Der $svlene cmt 1,0c sr &l stbb t R fi ssi slitl C { ',0( s lll - sps PR L QL SPTT L DTRZOT{ DL % O 41. O 50% ( ]{TRVT Dt RCPRO DL PTRMOO DtLtZtO}. ffi cb fi*t.g". n 2ffirm12 isttmr SZO B. DT CTSTL DTCTV DGL ]MMOBL LTR] DT PR RR DLL DTRZO DL % O 50%.. hmbilé cnmlni COC COM Tr VP SZ.RB./COM CT GllO PRCLL SML'RO J J,,. e.è + =t- ō l c.q.. rmmbir cnmtnt CDCCOM T ilp SZ{,,RB./C0il CTS cll PRTCLT SBLTRO st lv - sps PR L QLT SPTT L DTRZTO D' MPOST DL 55% (TRVT! O RtSpRMtO RGTTCO) O T RPRZO MT 7 SPS,0c g. SZO V. DT PR RR DLL DTRZO D'T'POST PR CO D LOCZ]O,0( è 9r 871 OL D LLOGG DBT D BTZO PR'CPL TPOLOG. D GOR 2 7i LVORTOR D'PDT C TRSRSCOO L RSDZ PR MOTV O LVORO 2 c 8 4,

4 ..D'S.L iltllffil[tllillil illlllllll llillllfilllfl ".:'.T t CDOLR SCC RLTVL2()l2 SZO.CCOTRP, DDZOilL COML T ms0n fr r rìtc 1,qmnt RP 2O1i llnel8,e nic rt nb m verst Cmnl m mnt,oc w ml2 M.l24 lmblll RP lmpst i ci gi i^24 RP i ci gi cmpenst in 24 sslittiv mpenst qrc RT i ci già Cele Ssc,OC { iinle Regine RP per lvri scilment tili SZO. CCDZ RSLTT DLL PRCDT DCRZO 5 RP pe/ scimenb tili r{ - iinle Reginle RP ttivit spive iletnlist che,0c iinle Cmnle iinle Reink 2 {. h {. mne,0(.h SZO.LTR RTT SBT vt mnt RP',0c riclli S n nlc m12 4 m già mmpnst \iinle Ci Regine mmpens in24 i ci Reginl ll'rp in24 SZO M. RT SZO V. MSR inlr Cice 5 i ci mnh Bm Versffi nli i ccnb RP in mis inferire RP SZO celte veimnli i mnb.le cmnle in miilr infsbrc VeMrenli l cell per nn elfetil( l mnl -le mmn mer rte (in Versmenti i ccnt celre smc in fljsr inferire Bnre l csl per nn efiètte mnt i ivèbmnli DGL CCOT PR L'O 201 RTZO DL SLDO 2012 l in24 CCOT SOSPS PR VT CCZOL Bme l csell per rcn ettc iwmmnti cmpenst Cmnlr 1RP bmne ssm cs il i &.00 ichieine cnginb lnice s nel nxlell el lchirnte) V. SOGL D SZODDZOL COML (, ù. ( st vlt. (D CMPLR SOLO L MOD. 70.TGRTVO) 9 l0 lmprti rimbrsti l sstitt 'impst. rrpet Ceiti tiliti Creit cn il mell per il versment ell'lm RP iine Regine lllrp iinle Règinle st vilt ttrl iinle Cmne Celre ll'rp s cc Creih Crèit 24. 2,OC Creib celre secc iinl Cmnle J f c. DT. SZO. CRDT D'MPOST RLTM BBRCT G1 Creit ricqisb prim cs SZO 1 1 nm G nticip i ne re preceents 1 i ci creit ichirine G2 nn mmpenst 2012 n m. 24. CRDTO D'MPOST RTGRO TCPZO OD PSO 2 Resi Reintegfl rreceente Sm Ttle/ ichi r. rntegrti Prie.> lreit cnni i cire nn percepii :veere isfini) c i i Àl nn ( 201i 1 Ò : :f icti mpens& nnì 24, SZO. CRDTO DMPOST PR RDDT PRODOTT LL'STRO 2 Clce nn Reit eslrc lmpst esbr G4 smplesiv lnpsl,0c lr SZO Reit Stb esbm V. CRDTO D]MPOST q lmpsh Cre'rb lilit nell preceenti reth i.hirà7ini relliv l tt esler i ci. ic.l PR GL MMOBL COLPT DL SSM BRT:O.00 Ò ' SZO V. CRDO DlMPOST PR CRMTO OCCPZO SZO V. CRDTO D'MPOST PR MDZO! e Bnre l esell se si intné tilire, n il M. 24, 'in imprt el creit tisltnt8 ll presenie ichiin per il versment per l'nn 201; in tl cs l'interc mmne ggli imprti qeit nn srà rimbrst l sstitt 'impst ell'lm vt f nicre l'mmne ell'lm vt per l'nn20'1 che si intene vere cn il mell 24 meiflte cmpmsine el creit risltnt ll presste ichine; in tl s ileit nn srà rimbrst l sstih 'impst fin mren ell'imp ini t nell sell "2' c. ne ell flrm sl espme cnsens l ttment RM DL COTRBT Bnr l csell per richiser i essere infrmt ire-ttmente l sggett che prest 'ssislen iscle i crentli cmnicini ell'geni elle nùte

5 ll[lfil filillj! lil MODLLO 70- reiti 2012 ril ffi;tx..ffi l fr È T' il il lltil{ll]lilt tll Mell. [--T_l prspett i liqiine reltiv ll ssisten fiscle prestt l { lil lmpegn infmre il nihjente i eventli cmnicini ell'geni elle nts reltive ll presente ichiin CODC SCL SOSTTTO O PROSS RSPO{ SBL LO02 c...r. -M.c.L. f_--l LJ -nn*,#fl ",*,"1f] grl SSSTilZ SCL DMTC74RO1842S DCMT COG DCRT O l \rr h RDDT D LVORO DPDT SSMLT {r ì h n 2L.7 8L L {5 Cmpensi per ttivit spive ilettntistiche cn ritent till 'impst 1 21 Deine per cnige cric 22 Dein per figli cric 2 lterire eine per figli cric Dekine per li fmiliri crim L! Deine per reiti i lvr ipenente 2 Deine per reiti i pensine 27 Deine per reiti msimiltl qelli i lvr ipenente e lt reiti 28 Deine per gli neri i ci ll seine el qm 29 Deine per gli neri i ci ll seine lll el qr 0 Deine per gli neri i ci ll seine lv el qr t Deini per cnni i lcine i ci ll seine V el qr 2 lfe eini i ci ll selne Vl el qr Deine pr il persnle el cmprt sbrs, ifes e sccrs 4 Creit 'impst per il ricqist ell prim cs 5 Creit 'impst per l'increment ell'ccpine 5.0. = (n.è «i l = TOTL DTRZO CRDT D1MPOST 5{. 52 Creit 'impst per li immbili- SismlSr 5 54 Creit 'impst per impsts pgte ll'esbr 55 Creit 'impst per cnni nn percepiti! Creib 'impst per l'bitine principle - Sism br ' t 5-22O CCDZ DLL]RP RSLTT DLL PRCDT DCRZO ò 59 ò 0._ e À DDZOL RGOL LLRP RSLTT DLL CRTCZO DDZOL COMLLL'RP 7 DDZOL COML LL1RP RSLTT DLL CRTCMO /O VRST DOVT Ò.q è 77 COML tllrp PR L CCOTODDZOL 79 CCOTO PR DDZOL COML 201 RSLTT DLL CRTCZO 8'l 82 CCDZ CDOLR SCC RSLTT DLL PRCDT DCRZO

6 ilr sk il{fl]ll lll! lil lll lll lll ll llill!lll lil Mell. [---;l CCOT CDOLR SCCVRST PR L BS MPOL COTRBTO D SOLDRT 85 COTRB..TO D SO.JDRT' RSLTT DLL CRTCZO 8 i{ lln h np«re lm 24psmntlM hprtsrce { l cll \ PRM RMDCCOTO RP PR L2O1 SCODO CRTDCCOO RP PR L201 c { CCOTO 20% RDDM TSSZO SPRM CCOTODDZOML COMML RP PR L2O1 htpost SOSTTTTM SOMM PR CR\iO DLT PRODTTM!l - à h PRV1 SCODO CRT DCCOTO CDOLR SCCPR L2O1 RTDCCOTO CDOTR SCCPR L201 ll,ffi lill. ln rpr* 24prMnt m$ftb lltij m :- ì PR, RT D OTO RP PR L SCOD O C R.T D CCOTO RP PR L CCOTO 20% RDDT TSSMO SPRT 117 CCOODDZJOML COil4l.lL RP PR 118 MPOST SO TrTV SO[,f\4 PR CR\,TO DL. PRODJTMT.2 j- 1n PRll\ilRT DCCOTO CDOLR SCCPR L201.me 2 1 SDO CRTDCCOO CDOLR SCCPR L2O1 L t 201 l 119,"8 B -=.2 12 r 1 1p Res'lj el creit 1 Res el ib 'impsb per l'bitsixe pinciple - srn br l Resi el eit 'impsb 'imrch È per fincrernenb ell'qjpine tilire in crnpensine lnbg.ù nticipinifni pensicne -. :] 15 1 Thle spese snihrie rib ne1 1fl Reit irrerilìenb per{erckinifiscli (righi fm 145 Creiti per J rmpste l, 2 e ) _-,W.t (crnprensiv efinpnibi'e cele secc lcind Tehflià Sb Ctibll* b Crcibtb. *lé DCMù{ 11 JPgte ll'ester ml - RCST D RTZZZO D VRSÀ' D SqLDO MPORTO C SM'TMTTTO DL DTOR D LVORO O DLT PSOSTCO BST PG (risltnte ll smm.i ttti gli imprti ltenere e rimbrsre cr el sstitt reltivi l ichirnte e l cnige) el cs i richiest i rteilin, l'imprt i clnn 1 srà riprtit l e i lvr in bse l nmer i rte richiest MPORTO C SM'RMBORSTO DL DTOR D LVORO O DLL'T PSOSTCO BST PG (risltnte ll smm i ttti gli imprti fttenere e rimbrsre cr el sbtitt reltivi l ichirnte e l cnige) -l (ffinlc.nh -rr*ffi-9 ccirtlrpecòkr*.r, R È - c 1"1 RP 10,..g À lil,5 MSS SG' _. Tr_l9--gqf

7 til tlj[lrjl{lltt rillllll lll MODLLO 70- m il il il ltllill ll lll reiti2012 prspett i liqiine reltiv ll ssisten fiscle prestt 1 fr h RLTM L DCÀ8Àtfr! Sc.lt pr L cgtiic cll'!è per mij.le ell'frpb! Chiès CÈtlic gcelè pcr esèiirc èt ci[qé pcr n111è ell'rpr sstegd vlit COMTCÀ.ZrO - cice llscle 80r Per i1 clcl ll cèrinc cl 19t c spcse srli. i[icèe ei righi e/ 2 sd stàèè Èt i r L29 i scsl i leggc Rig 821 c.x: L'imprts ri.girimerté inj.ct i r 154 c' stè bbttt i 40 r n t c.{ {l r l \tl - k { l l< t l tè. > lé(, RT'DLOTOR }ROGilO JJ ST{O CC rrg-nspr 4. DB- PROS OTSTTO J. ll l1 DT DTCV Sn rimrtti il i fiscle. il cnms e il nme l enminine el sslitt 'impst el C el rfes iniét bilitt che h prstt 'ssistsn Per il C vine nchà ridrtt il nmèrc i iscriine l relliv lb. fisble. Sn. inlé. ridrtti il bice fiscl. il cnme e il nms el cnibente. in cs i ichiàrine ininb. el nie ii:hirtìte. i qli è stt Drestt 'ssisteh fiscle. L'imen e el stt *rs h resttb 'ssisten fi cls (C rfsssinist bili(tf infm il mt'riberìle i ewtli cmnicini ll'eni lls bnts reltive ll p/esents ichirine, è ttestt ll brr-ell reltiv cssll.. l'ccnt per liinle cmnle ll'rp 201 rishnte ll certificimé. l È. CDOLR SCC LOCZO Sn riffitti l'mmms ell lre s*c wt. l'ecen risltnte ll Drecen ichiiins e 'imprt egli ccnti ell celrs secc yersti 9ét il 2O12. COTRBTO D SOLDRT t Sn riprtti l bse impnibil s ci cmlre il ffiibt i sli.ist, limprt l cnt ibt vt'e l'imprt el cinibt risltnt ll rertificim..t RPLOGO D RDDT Sn rirtti Br cin tim i reit li imrti eteminti sll bse iqnt inic t nsi rispnerìli qri lsiibente, che-niùrcn ll etminjm el ràlit mplessiv ifini' RP. lnl vine riffitt fmmne l r it ei fbbricti lc ti ffi,{ pdlieins ll clre secc- chs ini nn cncrre ll frmine el ièit cmdlessiv. ln esé i ichibrin ichinte. ngint sn riprtti nche gli imprti ei reiti él nigs h f CLCOLO DL RDDTO MPOBL DLTMPOST LORD Sn rimrtti i ti Der l eterminim l rsit imnibile s ell reltiv impct wt. L'imÀ el reitb imnibile è ttent sten l reit gli n ri scibili sll bse i t inict nll SZ. llel Qr el M. 70. L'impst lr cblt sll bse elle liqt crrispnenti gli s glini i reit. ell'iinle cmnle RP 201 che sr htlnt, ll smen 'imdst. re gll'impst sstittiv tiv i mp nsi p rc piti pèr l'increment gll lrè secc slls lcini che srà lrttnt rimbrst Sn inicti li imrti ell Drim s ell smn nic rt i sscc psr il 2l che srnnb tienti, lle scns vte l DTMZO CRDT D'MPOST ett à tlert sten ll'imdst lr: )ni r mrichi i fmili (rt- 12 el TR): lni ber reiti i lvrb ièensìt ssirìlti, i pnsìns e ti reiti (rt. 1 nsri etemint sll bs i qnt inict nell SZ, nell SZ lll Vl el Or el M. 70: il mlè èl cmrt sicrè. ifes e s() (ri C14): :ber il riist ell rim s (ii G1): : br il reintàr ell8 ànticiini'sù fni nsim (ri G): : ber i'insem-ent ell'c pime (rig G7); b le meiini (ris G8). CLCOLO DLL'MPOST TT DL RGO DRZ Dll'imrt ell'imst nett venn sttti:. i seìti immst mr li immbili-mlditi l sism verifictsi in br (rihi G5 e G):. i siti 'imbst bsr i-iti prcttì ll'esterc etsmint sll bse i'qlnl ini fò nel r G seiine fll:.'il ùit 'immst bsr i cnni nn erciti (ri G2):. lè ritnte i effettt l sstitt 'imdstà ll'tt'el, esnsime ell reibine ' ell ensin li li emlmenti: 'ls ritàte reltive i-reiti ivei qijelli i lvrc ipflente i pénsins, ichirte nei LTR DT Sn rirtti i li reltivi ll'mmne resi ei creiti 'immsiq per il riqist ell Drim e r 'inmmerìt ll'mire. mr li immbili mldlti l èism in br. er! Ò il reintsrii elle nticiini sì fni'en ine. e Der le meiini che il éòn- 1 ibente-pò tilirere in bmpensins wr riprs riell sssiv ichirine ei reiti. ' iniit 'mmse mlesiv elle sss sniie Der l li si è ftit ell liwiffie rmnte ichiirìà: tls imrt vrà essre rìdrttò nell smssive ichiinb ei r'iti m.70 ér frirb ell secn it ell ein spettnt. ' inict il reit i riferiment (smm i reit cmplessiv e bse impnìbile ell elre sffi) mr l steminih elle eini cmmisrte l reit (es. eini per c*ichi i.f.qftlgli e lilr) e i li beneficilleg ti l pgsess i reqisiti rèitli, qmli nell! c,g ;e l nibente. è CLCOLO DLL'DDZOL RGOL LL'RP DLLDOZOL COML LRP t riprit: RSLTTO DLL LQDZO ec l Drsett vien inict 'mmng ell'imdrt che sr ttent rimbrèt l e i lvr ll'ntb pensinistic in bst pg. preceente ichibine: ii càrtifieine: risltnte ll Dreeente ichiine. pr il 2O1i ; rideelm.to: -l'en risltnte ll receente ichiins:. gli mntivemtitmite ilistitt 'impst wer'irettment l s i ichirine resntt in frm nint. nel rstt è inict n ni imrt cmlessìv che tìen nt elle liiins elle imste i enmbi icniqi. il ms i cbmileins el r lm. sn rirtti i ti reltìvi li imprti seit che evn essere ùtilili mr l émilirie el mò. 24 i fini el psàmsit Bll'lM. ln pè tilrè. mr mni seit sn ridilti il ig ibt. l'nn i riferimént e il rsltjv impért: per icr'iti rèltivi lle iihli reginlè e mnsl è inle riprtt il ic reine mne-. è

8 # r È m {l h {r hl {l!r r J[ill[l t ]l r lll llr ilr ilr ll ll l il ril GZ DLL TRT MOD PR ll C... O PR L PROSS/O/S BLTTO RDDT 2012 S DCR C COGOM D MTTRT COGOM Mell 70 integrtiv OM R.ÀÀCSeO /O csgt l DT :.0.5.:.2.0.1,... OM R C V T D LL' VV T CO SG D LL DCRZO MOD,7O DLL BST COTT L MOD 70-1 cdrc rscl D[flrC7 4R S CODC 'SCL L DtCtR MOD,7O2O1 PR RDDT 2012, L MOD, 70-1 PR L SCLT DLL DSTZO DLL'OTTO PR MLL DLL'RP PR L SCLT DLL DSTZO DL CQ PR MLL DLL'RP. /O OLTR SBTO SOTTOLCT DOCMT RLTV DT SPOST LT DCRZO. L c... O rl PROSSTOTST BTLTTTO, SLL4 BS DGL LMTT ORTTT Dt DOCMTT StBtTt, S MPG D LBORR L DCRZO TRSMTTRL V TLMTC LL'GZ DLL TRT, PBV VRC, TRMT L RSPOSBL DLL'SSSTZ SCL, DLL CORRTTZZ LGTTMT D DT D CLCOL SPOST. L C O L PROSSOST BLTTO OLTR, SGTO DLL RCST RSCOTRT L MODLLO 70, sr TMPG n O St TMPG n D ORMR DRTTMT L COTRBT D VTL COMCZO DLL'GZ DLL TRT RLTV LL PRST DCRZO. TPOLOG LCO D DOCMT SBT MPORTO DOCMT R,TV ^àl DCR]TT. 1CT'D.V. DP.,/J\SS. CO RT. TRPT R,T RD. PR T'RO 2L.78L 2.L97,O0. CrrD,.ÀVORO DTPTDT/SSrMr,TO CO RTTT.DD. Re. pr,ro, 00. l CtD LVORO DP./À,SS. CO RTTT DD. COM. CCOiTO 2012 pr RO 50. C,D LVORO DP./.SS. CO RrTr.rrrr DD. COM. S.àLDO 2012 pr rrro 11, CrrD LVORO Drp./.e,SS. CO RTTTT DD. COM..CCOTO 201 pr rrro 49,. 2 TCKT SS PRST'ZO SPCTJSTC 59,81 '0..COTS"O OCCi$/LTT D^À VrST RTCt\T[':rÀ, TSCT SCOTWTR SC.J PR ]TCQSTO MDC' PR T'RO LLO,72. RC. PR!{ P.er PR À,SS. CSO MORT/!/. prt[. Stp. 5t RO LL,57 L4,27. 8 RCVT SSC'R.ZTO ^TO CO CSS PJGÀ, PR TRO t t< l l l> t, l l l l t lj l< l= ls l l t ts =Z.t,{ q f l t.> t t _ =" '' r9',*r. _! r- RM DLL'CRCTO DL C... O DL PROSS lo ST BLTTO RM DL COTRBT M, GSPP.g

9 vl é, r l t l ilr Jltlllll ffi {lr lll lll lll lllllillllllllnlll lil lll DT GRC DT D SCT MODLLO 70-1 reiti 2012 Sche per l scelt ell estinine ell'8 pei mille ell'rp e el 5 per mille ell'rp fieni. ffi i ne,ìffi' cdrcstscl (bbligi) DMTC74RO].842S R.ÀÀCSCO D cnsegnre nitmente ll ichirine M.70/201 l sstitt 'lmpst, l C... l prfssinist bilitt, tilin l'ppsit bst chis cnssegnt si lembi i chisr. SSSOt rt \ r- r { ct L SCLT DLL DSTZO DLL'OTTO PR M]LL DLL'RP QLL DL CQ PR MLL DLL'RP O SOO LC MODOLTRTV R LORO. PRTTO POSSOO SSR SPRSS TRMB L SGLT " 1-:-ry8 L_ ln qglnt qnt inlct nell'infrmtiv st ttment ei ti, cntent nel prgrf 9 el cpitl elle isini, sl piecis che-i ti persnli el cnibente verrnn tiliti sl ll'gen, elle nte perte l scelt. WRTZ Per esprimere l scelt fvre i n elle ieci istitini beneficirie ell q!t ell'tt per mille ell'lrp, il cnibente eve pprre l prpri firm nel riqr crrispnente. L scelt eve essere ftt esclsivmente per n elle istitini beneficirie. L mncn ell firm in n ei ieci riqri previsti cstitisce scelt nn espress prte el cnibente. ln tl cs, l riprtiine ell qt 'impst nn tibit è stbilit in prprine lle scelte espresse. L qt nn tibit spettnte lle ssemblee i Di in ltli e ll Chies pstlic in ltli è evlt ll gestine sttle., = irm... innlment ell ricrc snlt ffilnffil:*,",", irm... Sstègn ellt ttvità scili syltè l cmne i rsien irm... irm... lnnlment ell tvit i tt4 prmln è vlriins ei bèni cl e pbggistici engclùl i r rmr l bgg. ch. sygrc m bv ttivit l inbs $cl.l.t,{ q ts =.9.9 =.= gx'i, fl:[?1.,,,", ll ll ll - ln gglnt qnt inict nell'lnfrmtiv sl ttmcnt ei ti, cntent nel prgrf el cpitl elle isilri, si prècis che i ti persnli el cnibente verrnn tillti sl ll'geni elle nte per te l scelt" :_. r1:.::j.t1i, VVRTZ Per esprimere l scelt fvre i n elle fi hltts *is{rie ell qt el cinqeper mille ell'lrp, il cntlibente eve pprre l prpri firm nel riqr crrispnente. ll f;finente h inle fcltà i inicre nche il cice fiscle i n sggett beneficiri. L scelt eve essere ftt esclsll.àrnente per n elle finlità beneficirie. ò ; ;,g

10 il rjlll[lll rillll l l l ll lll lll ll l lil[mill lil TOCRTCZO (Dichirine res i sen si el D. P. R. 28' ' n - 445) ll sttscritt D MTRx RLCSCO cice fiscle DMrC74RO1842S, cnspevle elle cnsegene civili, penli e fiscli, cnsegenti n fls ichirine, stt l prpri respnsbilità ichir qnt sege: DCRZO Dl RSPOSBLT' c:i -i--&*: "*.- ll '- sttscritt D MTR RCSCO ichir: éè-ifàmììiri inicàti net-qìl--r tàmitiàrt à càric sn effettivmente s cric, nn ven percepit, nel crs el 2012, n reit sperire 2.840,51 er; - c-néi mr Oet criò fis'cle per i figli, se ivers 5/, e' stt cncrt cn 'l genie; Dl: llegt: cpi el cment i ientit' ln fee

11 ilr Jllfl{ffl ffil [l l il ilr r ilril t lilwr il il RCVT DLL'WT COSG DLL DCRZO MOD, 70 DL PROSPTTO MOD. 701 ll sttscritt D MTR Rj{CSeO c.. pm"c74r01842s.*- "'-=T ichir i ver ricevt in t iern l cpi el M.7$e il prspett i liqiine M. 701 reltivi ll ichirine ei reiti / 0 /20L irm el cnibente RSLTTO DLL LQDZO lmprt cmplessivmente ttent in bst pg/pensine lmprt rimbrst in bst pg/pensine Lgli r 220 t t, l l t l 5 l lmprt cmplessivmente ttent in bst pg/pensine e 0,: + r

12 rillllllj[ilt[lffill ilril ilffiilrfl[l[lltiltil DCRZO D COSSO ll sttscritt D MrrRr R.àcsc te, cnservre e smettere glientiprepstiitipersnlicqisiti in pplicine el D.Lgs. 19/ / 0 /20L irm el cnlribente TORZZZO L RTRO DL CD ll sttscrifte D MTR R.ÀiCSCO i ritirre l prpri sstitt 'impst il mell CD, v\er i tlcntenti nel mell CD. 02 / /20L irm el cnibente ZCCTT S.p.8, Oiv. f'tq. S MRTO BO LBRGO. VRO

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva

A.A. 2016/17 Graduatoria corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva 1 29/04/1997 V.G. 53,70 Idoneo ammesso/a * 2 27/12/1997 B.A. 53,69 Idoneo ammesso/a * 3 18/07/1997 P.S. 51,70 Idoneo ammesso/a * 4 12/05/1989 C.F. 51,69 Idoneo ammesso/a * 5 27/01/1997 P.S. 51,36 Idoneo

Dettagli

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa VICKY RUGBY PROJECT Prst Eductv Vcky l Vchg s c ll b u r,, m v k l V ch H d gl l t t f r g rs c hé st su l m l d m r, s ( è, dr d gl s t g fs t m c r Qu k tt. V s u d b v v ò tt, s s c vt s u ). s s c

Dettagli

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B N Q.t MER 'SEZNE N Q.t ZZE SEZNE FGN V ESSENE FGN V ESSENE os.10 MER 'SEZNE ESSENE MER 'SEZNE ESSENE os.2 os.8 os.2 mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so 1 T R I BU N A L E D I T R E V IS O BA N D O P E R L A C E S S IO N E C O M P E TI TI V A D EL C O M P E N D I O A Z I E N D A LE D E L C O N C O R D A T O PR EV E N T I V O F 5 Sr l i n l i q u i da z

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e.

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e. In m o l ti pa e s i po c o svil u p p a t i, co m p r e s o il M al i, un a dell a pri n c i p a l i ca u s e di da n n o alla sal u t e e, in ulti m a ista n z a, di m o r t e, risi e d e nell a qu al

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale IN F O R M A Z IO N I P E R S O N A L I Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale V a le n tin a B e c c h i E S P E R IE N Z E L A V O R A T IV E D

Dettagli

2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI

2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI 2 CONTRIBUTI PER INDIGENTI Delibera Consiglio Comunale n. 19 del 29/03/2000 e regolamento comunale A.M. 590,11 A.F. 140,00 A.R. 1.410,00 A.B. 25,00 A.A. 20,00 A.M. 2.851,70 AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE

Dettagli

Leggerezza strutturale e coibenza termica. editabile. osolaio. ecosolaio ECOSISM ECOSOLAIO

Leggerezza strutturale e coibenza termica. editabile. osolaio. ecosolaio ECOSISM ECOSOLAIO Lr rrl c rc l l cl ECIM ECLAI è l EP, l rfrc, r, rl r. 7 ECLAI - PARTICLARI CTRUTTIVI L ll lr EP ò r lc r lc r rc r l l lr. Il r ffc cc v frrà l r r q r, clv ch rl lr. Ecl r c l r c lc ch l r l. PREMEA

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

d a v i d e s e b a s t i a n

d a v i d e s e b a s t i a n d a v i d e s e b a s t i a n s e l e c t e d w o r k s 2 0 0 2-2 0 0 9 w w w. d a v i d e s e b a s t i a n. c o m i n f o @ d a v i d e s e b a s t i a n. c o m D a v i d e S e b a s t i a n ( 1 9 8

Dettagli

Costruisci una zattera

Costruisci una zattera L vt d C gzz h t lt N 18 COMPLETAMENTE GRATUITO! VEDO UN OASI! JMD g H P t t wwwjdh/vt Ct ztt Gd C Cz Ch f l dt? L ht dg C! C Iv l t gt t l 26 lgl 2015 tl tl: C, vt JMD, ll tl, 4091 Bl ( dt d d l t dzz),

Dettagli

S e t t i m o R a p p o r t o s u l s e r v i z i o c i v i l e i n It a l i a. Im p a t t o s u c o l l e t t i v i t à e v o l o n t a r i R a p p o r t o f i n a l e D i c e m b r e 2 0 0 4 R I N G

Dettagli

1 3INFORMAZIONI PER SONALI E SPERIENZA LAVORATIVA. F a x - 6Ļ1 T i p o di a zi e n d a o s e tt o r e T u ri s m o

1 3INFORMAZIONI PER SONALI E SPERIENZA LAVORATIVA. F a x - 6Ļ1 T i p o di a zi e n d a o s e tt o r e T u ri s m o 1 3INFORMAZIONI PER SONALI N o m e A n n a H a li n a H y z a I n diriz z o V i a S a n d r o P e r ti ni 5 0 - Q U A R T U C C I U T el ef o n o C e ll ul a r e: 3 4 0 6 8 1 3 2 6 3 F a x - E-m a il a

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco"

Formula Bonus-Malus l'abito non fa (più) il monaco Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco" Limiti e criticità dell'attuale formula Giovanni Sammartini Coordinatore Commissione Danni Roma, 7 giugno 2013 2000-2011: com'è cambiata la distribuzione

Dettagli

I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA

I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA I NUMERI DELLA VIGILANZA PRIVATA Anno 2012 Osservatorio ASSIV sulla sicurezza sussidiaria e complementare Nota metodologica I numeri elaborati dall OSSERVATORIO ASSIV su dati Inps si riferiscono alle che

Dettagli

Controllo di gestione per non specialisti

Controllo di gestione per non specialisti stro stro Cotrollo d gsto pr o spclst MC TEM - Rproduo vtt 1/1 stro 06 - CONTROLLO DI GESTIONE PER NON SPECILISTI Obttv Il corso prtt prtcpt d cqusr l logch orgtv l tcch su cu s bs l cotrollo d gsto d

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

I RIFIUTI DI NOVARA. Altieri ASSA S.p.a. 28/02/2013

I RIFIUTI DI NOVARA. Altieri ASSA S.p.a. 28/02/2013 2013 I RIFIUTI DI NOVARA Alr ASSA S.p.. 28/02/2013 2 Rfu L Cmmss Eurp c l Drv 2008/98/CE dc l v d rur r l 2020 ll s d rfu ssd u rul crl ll prvz quv qulv d rfu. L Il h rcp l v c l DLs 205 dl 3 dcmr 2010

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA2016

CERTIFICAZIONE UNICA2016 CERTIICZIONE UNIC201 CERTIICZIONE I CUI LL RT., COMMI -ter e -quater, EL.P.R. 22 LUGLIO 1998, n. 322, RELTIV LL NNO TI NGRICI fiscale Cognome o enominazione Nome 1 2 3 TI RELTIVI L TORE I LVORO, ENTE PENSIONISTICO

Dettagli

Causali Consulenti del Lavoro

Causali Consulenti del Lavoro Causali Consulenti del Lavoro Codice Descrizione Codice posizione Tipo inizio periodo riferimento AG00 AL00 AN00 AO00 AP00 AQ00 AR00 provinciale di Agrigento provinciale di Alessandria provinciale di Ancona

Dettagli

Cantoria di Basiliano 29/ ,00 Contributo per acquisto di un impianto di amplificazione

Cantoria di Basiliano 29/ ,00 Contributo per acquisto di un impianto di amplificazione ALBO BENEFICIARI PROVVIDENZE ECONOMICHE ANNO 2011 Allegato A) al provvedimento n. 37/2012 Nome/Società Rif.Det.Liq. Importo Contributo Euro Motivi della Concessione Pro Loco di Basiliano 08/2011.200,00

Dettagli

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma e ss.mm.ii. Il sottoscritto Codice Fiscale Nato a il Residente in Via/P.zza

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

apertura autunno 2012

apertura autunno 2012 CSTRUZI STI IMPITI SPRTIVI pwrd by prur uunn 22 CMP BBMTI DLL IU 22 r r LU MR DI T MR DI I CLDI V -22 7 V DI SB RDI 7-22 DM T 7-22 I C 22 L 22 d fn r r chu ndc d 3 m -2 nu 3 pr m c nd r c LU r MR M TT

Dettagli

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Tesi di Laurea L accompagnamento delle istituzioni nell inserimento e integrazione del minore straniero nel nucleo adottivo.

Dettagli

S i g n o r V i c e M i n i s t r o p e r l U n i v e r s i t à, A u t o r i t à, M a g n i f i c i R e t t o r i, c a r i C o l - l e g h i, c a r i S t u d e n t i, S i g n o r e e S i g n o r i, r i

Dettagli

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena)

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena) COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Prv Frì-C) REGOLAMENTO PER LA DICIPLINA DELL IMPOTA MUNICIPALE PROPRIA Arv rz C.C. Nr. 60 30/10/2012 I r r r vr '01/01/2012 1 INDICE Ar. 1 O Ar. 2 Az rrà fr z q rz rvr r Ar.

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA2015

CERTIFICAZIONE UNICA2015 CERTIICZIONE UNIC05 CERTIICZIONE I CUI LL RT. 4, COMMI 6-ter e 6-quater, EL.P.R. LUGLIO 998, n., RELTIV LL NNO 04 TI NGRICI TI RELTIVI L TORE I LVORO, ENTE PENSIONISTICO O LTRO SOSTITUTO IMPOST TI RELTIVI

Dettagli

Polizia di Stato Questur a di Tr ento

Polizia di Stato Questur a di Tr ento Polizia di Stato Questur a di Tr ento Elenco dei passaporti emessi a seguito di istanze presentate presso gli sportelli URP della Questura di Trento e presso i Commissariati della Polizia di Stato di Rovereto

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA2015

CERTIFICAZIONE UNICA2015 CERTIICZIONE UNIC0 TIPO I COMUNICZIONE L SOSTITUTO nnullamento Sostituzione Cognome o enominazione Nome Telefono o fax prefisso numero Indirizzo di posta elettronica L RPPRESENTNTE TRIO ELL COMUNICZIONE

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

SPECIALE VIAGGI Travel Kit Collection

SPECIALE VIAGGI Travel Kit Collection TESORI DALLA NATURA I str Sc KIT DA O rstt rtv rrt ch cctt cctà ss 100 r q rftt r ssr rt rtr ch LAST MINUTE vtà SPEIALE Trv Kt ct NO MINIMI D ORDINE - PRONTA ONSEGNA tr 67 71 L Ict 9 Ly Trv Kt 67 L U 9

Dettagli

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A

SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O. L an n o d u e m i l a u n d i c i a d d ì d e l m e s e di M a g g i o TR A Alle g a t o (A) all a Deli b e r a z i o n e Dir e t t o r e G e n e r a l e n 144 d el 23/ 0 5/ 2 0 11 Co m p o s t o d a n 6 p a g i n e SERVIZIO SANITARI O REGI ONE SARDE GN A -A.S.L. N 5 ORISTAN O

Dettagli

9001 TRASPORTO PUBBLICO

9001 TRASPORTO PUBBLICO 9001 TRASPORTO PUBBLICO Legge regionale n. 30/98 art. 9 c. 2 SRM - RETI E MOBILITA' SPA 23.209,73 23.209,73 Pagina 1 di 24 9002 CONTRIBUTI PER INDIGENTI Delibera Consiglio Comunale n. 19 del 29/03/2000

Dettagli

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE

DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE DIGICULT: PRE SENTAZIONE GENE RALE Cosa è Digicult Il portale web Il magazine online Il podcast e la newsletter L'agenzia D i gi C U L T è u n a p i a t t a f o r m a c u l t u r al e It alia n a o n li

Dettagli

Il settore energie all'esposizione internazionale mce di Milano

Il settore energie all'esposizione internazionale mce di Milano N. 1/l 2014 - A 35 S. bb. t. 20/ t. 2 L 662/96 - T P D. Pt P ll Ittt Sl Mf ll A. Exll/ D. Rbl: Mhl Pjtt Atzz. Tbl P 629 l 31.03.1979 BOSCO l t l l t t t: l bb l f bb, tt f l t tt P ù ltà, q lt Qt t! t

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

1 1 II 1 1 II 1 1 II II 1 Il II 1 II l l l l

1 1 II 1 1 II 1 1 II II 1 Il II 1 II l l l l R is erv t ll P s te itline S p N. P r t c ll Il l l l l FISICHE 4 Dt di presentzine Il UNI ri t r t e $ C G N M E N M E R LA N D S A LVAT RE Perid d'impst 20 C D ICE FISCALE I I I I I I I I I I I I I

Dettagli

ASL BA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BARI DETERMINA DELLA ASL BA ------- DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DEL DISTRETTO S.S. N.

ASL BA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BARI DETERMINA DELLA ASL BA ------- DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DEL DISTRETTO S.S. N. REGIONE PUGLIA ASL BA AZIENDA SANITARIA LOCALE DELLA PROVINCIA DI BARI DETERMINA DELLA ASL BA ------- DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DEL DISTRETTO S.S. N.8 SEGRETERIA DIREZIONALE Determinzine n 91,9 del 14

Dettagli

donbosco Direttor d. Bosco

donbosco Direttor d. Bosco N. 2/ 2015 - A 36 S.. t. 20/ rt. 2 L 662/96 - T r P Dr. Pt Pr ll Ittt Sl Mfr r ll A. Exll/ Dr. Rl: Mhl Pjtt Atrzz. Trl P 629 l 31.03.1979 BOSCO l r t z. ZE tr E VACAN l L R E P r SCO trrr h DON BO I t

Dettagli

r ic tu a o r ic s i i h o e

r ic tu a o r ic s i i h o e H f v h c A Th P l c c S! Il c è là zl. Ach l Il, v l l c è c, c 6 l l 5 cl v l l ll S, ù l. c l ff zl Fc Sc BBC Hy Fc Ach Mv S v (l f ) R S R 3 R 4 R 5 Fc F S v cc c ll vz. L f v c : E M M Mfz S bblc

Dettagli

BONDOM02 BONINO DOMENICA UNI B N N D N C 4 2 H 5 3 B 1 1 1 W

BONDOM02 BONINO DOMENICA UNI B N N D N C 4 2 H 5 3 B 1 1 1 W BONOM0 BONINO OMENIC Riservato alla Poste italiane Spa N. Protocollo ata di presentazione UNI COGNOME BONINO NOME OMENIC Conforme al Provvedimento del /0/0 e successive modificazioni ZUCCHETTI S.p.. -

Dettagli

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918

COMUNE di TONARA. (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 COMUNE di TONARA (Provincia di Nuoro) Viale della Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) - P.iva 00162960918 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 88 Prot. n. 4956 del 14-07-2009 OGGETTO: Indirizzi

Dettagli

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1 Schd Prdtt Prstit Prsn Agnti Mtri Lugli 2009 Mrkting Dprtmnt (Vr. 1 PP 07/2009) 1 INDICE Prdtt Prfil Richidnt Prfil d Età Richidnt Ctgri Finnzibili Richidnt Ctgri nn Finnzibili Evntu Cbbligzin Dcumntzin

Dettagli

OPERAZIONE MANI PULITE

OPERAZIONE MANI PULITE Tl: OPERAZIONE MANI PULITE Aur: Lur Css Prcrs ddc ssc: 1. L u pug d rr AVVERTENZA: L dmd ch sgu s spr l prcrs prcrs dc h cm b qull d rfcr l pdrz d lcu cmpz (l cpcà cè d pplcr cscz ccul prcdurl ch cs drs

Dettagli

Osservatorio del Mercato del Lavoro RAPPORTO SUL FUTURO DELLA FORMAZIONE NELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI

Osservatorio del Mercato del Lavoro RAPPORTO SUL FUTURO DELLA FORMAZIONE NELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI Osservatorio del Mercato del Lavoro RAPPORTO SUL FUTURO DELLA FORMAZIONE NELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI 1 Indice generale A n a li si di c o n t e s t o p a g. 3 L off e rt a d i f or m a z

Dettagli

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE.

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL SALDO COMMERCIALE A cura di: Manuela Gussoni Ufficio studi IMM 21 maggio 2014 In un contesto di sostanziale stazionarietà dell export

Dettagli

5 SETTORE - ASSETTO DEL TERRITORIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 496 del 06/11/2015

5 SETTORE - ASSETTO DEL TERRITORIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE. DETERMINAZIONE: nr. 496 del 06/11/2015 COPIA CITTA' DI CALIMERA (Prv d L) Tl.: 832/87 Fx 832/872266 5 SETTORE - ASSETTO DEL TERRITORIO IL RESPONSABILE DEL SETTORE DETERMINAZIONE: r. 496 dl 6//25 Ogg: P.O. FESR 27/2 - II - l rv 3.3 - Az 2.3.2

Dettagli

Si chiama DraftSight, scaricabile gratuitamente dalla pagina http://www.3ds.com/it/prodotti-e-servizi/draftsight/scaricate-draftsight/ E' il software di disegno tecnico più somigliante ad Autocad. Cambiano

Dettagli

PROGRAMMA SPIRITUALIA GLI EVENTI DELL ANIMA. Ore 20.30 DIALOGHI CONTEMPORANEI. Ore 22.00 CONCERTI DELL ANIMA. Dalle ore 20.00 MENÙ DI SPIRITUALIA

PROGRAMMA SPIRITUALIA GLI EVENTI DELL ANIMA. Ore 20.30 DIALOGHI CONTEMPORANEI. Ore 22.00 CONCERTI DELL ANIMA. Dalle ore 20.00 MENÙ DI SPIRITUALIA SPIRITULI GLI EVENTI DELL NIM S Fl 27-29 ll 2013 Srtl - Gl vt ll è ztv h ll qrt z. ttrvrs sttl, rfrs lh, l vt v t tr l ql rr, rflttr, vr hv lttr z. Il t l 2013 è l Cr. Nll Et h rsttl - r tst ll trz flsf

Dettagli

*/'ry. ffi6'{ ' P#rEnaiaÉ, ,Etr. e^"d,l,t 60 ( Vi trasmettiamo in allegato nota informativa sugli adempimenti. ll Direttore Tecnico

*/'ry. ffi6'{ ' P#rEnaiaÉ, ,Etr. e^d,l,t 60 ( Vi trasmettiamo in allegato nota informativa sugli adempimenti. ll Direttore Tecnico ,tr */'ry P#rnaiaÉ, e^"d,l,t 60 ( ffi6'{ ' -r A ttti i mni della Prvinia Reginale di Palerm ad eslsine di Palerm e Bagheria Oggett: Verifia tmpianti Termii - Stagine termia 2014-2A$PPR 74/2013). Vi trasmettiam

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA2015

CERTIFICAZIONE UNICA2015 CERTIICZIONE UNIC0 CERTIICZIONE I CUI LL RT. 4, COMMI 6-ter e 6-quater, EL.P.R. LUGLIO 8, n., RELTIV LL NNO 04 TI NGRICI TI RELTIVI L TORE I LVORO, ENTE PENSIONISTICO O LTRO SOSTITUTO IMPOST TI RELTIVI

Dettagli

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013 Il degli Alberghi e delle SPA più belle del mondo isola d Ischia 8-13 luglio HOTEL MEANS LIFESTYLE bando di concorso 2013 Il P re m io Is c h ia In te rn a z io n a le d i A rc h ite ttu ra è fru tto d

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

r& W Oggetto: PUBBLICAZIONE DELTE GRADUATORIE PROWISORIE D,ISTITUTO DEL Prot. n. LO33(C2 Rovereto, 25 febbraio 2013

r& W Oggetto: PUBBLICAZIONE DELTE GRADUATORIE PROWISORIE D,ISTITUTO DEL Prot. n. LO33(C2 Rovereto, 25 febbraio 2013 RPUBBLICA ITALIANA PROVINCIAAUTONOMA DI TRNTO ISTITUTO COMPRNSIVO ISRA - ROVRTO 38068 ROVRTO - Viale Vittria, 43 - tel.. 0464/ 43151.5 - fax 0464/ 489616 -mait segr.ic.isera-rveret@scule.prvincia.tn.it.

Dettagli

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie Il Pgss Tst n Cs d Lu dll Pfssn Snt Pl Pllstn (Psdnt C.d.L. n Fstp) Luc Btzz (Cdnt C.d.L. n Fstp) Unvstà d Blgn 1 Pgss Tst Infm Fstpst PROFESSIONI CHE HANNO PARTECIPATO Osttch (ch hnn sgut un pcdu plll)

Dettagli

Una Bella Sicurezza TAPPARELLE FRIULI

Una Bella Sicurezza TAPPARELLE FRIULI U B S , flbltà, tt tà l Fl, T h t m, t l ml Pfltà : l v tmtvtà ff lt. l t l l t t mtt vl l l t tt t: h è m G tà l t à t l flb tt l ttv tt, t l l v, h ltà tt mt, l m, é l tt l ltà. t tà l t mm l l, t mt

Dettagli

Modalità di accesso e documentazione ambulatoriale

Modalità di accesso e documentazione ambulatoriale Mdlità di ccess e dcumentzine mbultrile Mdlità di prentzine prime visite Utenti esterni inviti d Medic di Medicin Generle Specilist intern ll Aziend Medic del Prnt Sccrs Specilist estern ll Aziend Crtter

Dettagli

Costo Dinamico Carburanti DFC. Gabriele Puccetti E CO RINNOVABILITALIA 2011 2013 tutti i diritti riservati

Costo Dinamico Carburanti DFC. Gabriele Puccetti E CO RINNOVABILITALIA 2011 2013 tutti i diritti riservati CDC Costo Dinamico Carburanti DFC DynamicFuel Cost Gabriele Puccetti E CO RINNOVABILITALIA 2011 2013 tutti i diritti riservati CDC (Costo Dinamico Carburanti) Con il progetto CDC si propone come creare

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco nazionale Dolomiti Bellunesi (di seguito, locatore), come rappresentato,

Dettagli

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE nno 213 Tipologia Istituzione U - UNIT' SNIT LCLI Istituzione 9565 - SL VNZI - MSTR 12 Contratto SSN - SRVIZI SNIT NZINL Fase/Stato Rilevazione: pprovazione/ttiva Data Creazione Stampa: 19/6/215 14:15:25

Dettagli

*> { =>' o ECG o Spirometria (in Office) o Ecotomografia o Ecocolordopplergrafia

*> { =>' o ECG o Spirometria (in Office) o Ecotomografia o Ecocolordopplergrafia ACCRD AZDA (nn ll'ar l 030/013 l.[m nv ll' AR, ì 31 b A1." p l S ll'an Sn l n.3 nv" l,an, ppn l D nl, D. Cn Bn, l nn Snl mmn ppnv M Mn nl, ppn : "." "'l...v,4é:1{ "*'1à hnn nvn ll n l pn A. Pm h, p n n

Dettagli

Catalogo Minimedia 02/12/2013

Catalogo Minimedia 02/12/2013 Auguri AG 8019118110220 8019118110237 8019118110244 8019118110251 AG38 - f.to 11x17; pz. 10; pr. cons. 1,8; AG39 - f.to 11x17; pz. 10; pr. cons. 1,8; AG40 - f.to 11x17; pz. 10; pr. cons. 1,8; AG41 - f.to

Dettagli

Criteri per l integrazione l fotovoltaici

Criteri per l integrazione l fotovoltaici Criteri per l integrazione l degli impianti fotovoltaici Gerardo Montanino Direttore Operativo Energy Forum - Bressanone, 9 dicembre 2008 www.gsel.it 2 Indice Il Conto Energia Bilancio del Conto Energia

Dettagli

Ai Dirigenti Generali preposli ai Dipartimenti Regionali ed uffici equiparati LORO SEDI

Ai Dirigenti Generali preposli ai Dipartimenti Regionali ed uffici equiparati LORO SEDI b ^.....7..ttt t t.//tt/),, ASSSSRA RGNA D AUTN\] CA DA FUNZN PUBB]CA DPARTMNT RGNA DA FUNZN PUBBCA D PRSNA Serv Geste Gur e Perse Reè Serv Rertmet e Perse Ru U e Dre e Bhe Dtì Fx 0'70770 ee 070757 PRÍGtT/

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. 3 e la di Cislago Via EnricoMattei IMPRESEALTO MILAN'ESE,

CONVENZIONE. Tra. 3 e la di Cislago Via EnricoMattei IMPRESEALTO MILAN'ESE, ,/ CONVENZONE Tr DALMAS.R.L.- Gtroéncon sd Solro- V GtnoDonztt, 3 l d Cslgo V EnrcoMtt succursl, 12 P.lVA,00731240966 C.F. prson dl proprodrttor, sg.cstlnovo 02201810153n Dvd; MPRESEALTO MLAN'ESE, con

Dettagli

SPESE LEGALI A CARICO DELLA PARTE SOCCOMBENTE

SPESE LEGALI A CARICO DELLA PARTE SOCCOMBENTE SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI PAGAMENTO DELLE SPESE LEGALI A CURA DELLA PARTE VINCITRICE E SUCCESSIVO RIMBORSO DAL SOCCOMBENTE DISTRAZIONE DELLE SPESE DIRET- TAMENTE ALLA PARTE SOCCOM- BENTE SPESE LEGALI

Dettagli

xor s / r^ "-:. td 6'1" li Ll" cl t-e :- i:

xor s / r^ -:. td 6'1 li Ll cl t-e :- i: K (,. Pn50M ASfit xr s / r^ "-:. td 61" l l" cl t-e :- i: Perid dimpst 2014 Riservt ll Pste itline Sp. Prtcll ttrtttttttttttttttlttttttt Dt di presentine ttttttttt CGV MACA CDC ll SCA V] rlfarc lnfrmtiv

Dettagli

N. 0000272248. {ffiw3 ATTESTATO DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA' VIA ALDO MORO, 2 IL DIRIGENTE. ldil- TITOLARE/I INDIRIZZO.

N. 0000272248. {ffiw3 ATTESTATO DI BREVETTO PER MODELLO DI UTILITA' VIA ALDO MORO, 2 IL DIRIGENTE. ldil- TITOLARE/I INDIRIZZO. N. 0000272248 000059 20r0 MILANO 03/03t20r0 EO4G MILANO VIA ALDO MORO, 2 ^ PALO IN ACCIAIO PER DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO (LINEE VITA). {ffiw3 ùarnsta $i {lornmerclo Ind. Ari. el.sr:;*ltu!"a di fuîiiano

Dettagli

L Ascendente : Acquario

L Ascendente : Acquario Tm Stv Js Tm t Stv Js Dt s. G // m (r ) G // m (r UT) Or sr m Gr Gu. Ltà S Frs CA / USA (Ltu. ' W / Lttu. ' N / - m) T tm Tm Tr m. Pus S Ps L Ast Aqur K MC IX XI VIII AS XII J K I H G F E DS L A B C D

Dettagli

Accessori dei GENERATORI di VAPORE. Valvola di sicurezza a molla 3

Accessori dei GENERATORI di VAPORE. Valvola di sicurezza a molla 3 Corso di IMPIEGO INDUSTRIALE dll ENERGIA L nrgi, fonti, trsforzioni i d si finli Ipinti por I gnrtori di por Ipinti trbogs Cicli cobinti cognrzion Il rcto dll nrgi 1 Corso di IMPIEGO INDUSTRIALE dll ENERGIA

Dettagli

m.mazza@fondazionesistematoscana.it FIRENZE FI D612 FIRENZE FI D612

m.mazza@fondazionesistematoscana.it FIRENZE FI D612 FIRENZE FI D612 X TI NGRICI TI RELTIVI L TORE I LVORO, ENTE PENSIONISTICO O LTRO SOSTITUTO 'IMPOST TI RELTIVI L IPENENTE, PENSIONTO O LTRO PERCETTORE ELLE SOMME TI RELTIVI L RPPRESENTNTE RISERVTO I PERCIPIENTI ESTERI

Dettagli

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile V a lte r C a n tin o 1 7 n o v e m b re 2 0 1 0 Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: mission

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

INDICE. Ringraziamenti 11 CAPITOLOI INTRODUZIONE 12. 1.1. Oggetto di studio 12. 1.2. II sangiovannese nella classificazione dei dialetti calabresi 13

INDICE. Ringraziamenti 11 CAPITOLOI INTRODUZIONE 12. 1.1. Oggetto di studio 12. 1.2. II sangiovannese nella classificazione dei dialetti calabresi 13 INDICE Ringraziamenti 11 CAPITOLOI INTRODUZIONE 12 1.1. Oggetto di studio 12 1.2. II sangiovannese nella classificazione dei dialetti calabresi 13 1.3. San Giovanni in Fiore 14 1.4. Raccolta e presentazione

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

Una Bella Sicurezza TAPPARELLE FRIULI

Una Bella Sicurezza TAPPARELLE FRIULI U B S flbltà tt tà l Fl T h t m t l ml Pfltà : l v tmtvtà ff lt. l t l l t t mtt vl l l t tt t: h è m G tà l t à t l flb tt l ttv tt t l l v h ltà tt mt l m é l tt l ltà. t tà l t mm l l t mt l ff t l

Dettagli

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le...

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le... 211 BILANCIO DI ESERCIZIO IN D IC E 2 IN D IC E G E N E R A L E I. R e la z io n e s u lla G e s tio n e II. S ta to p a tr im o n ia le e C o n to e c o n o m ic o III. N o ta in te g r a tiv a IV. R

Dettagli

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880 Copia di contingenti nomine docenti 2015 - tabella aliquot GRADO ISTRUZIONE contingenti per nomine sui posti vacanti e disponibili in O.D. 2015/16 titolari esubero vacanze su 2015/16 al 16 provinciale

Dettagli

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa

ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa O ALLLEGATO IV: Scheda informativa sintetica dell offerta formativa TITOLO: LADY & MISTER CHEF, PROMOTORI DELL ENOGASTRONOMIA LUCANA AREA TEMATICA Il pe r c o r s o f o r m a t i v o pr o po s t o m i

Dettagli

Sviluppo Lazio S.p.A.

Sviluppo Lazio S.p.A. Sviluppo Lazio S.p.A. Bilancio al 31 dicembre 2012 1 BILANCIO CIVILISTICO AL 31.12.2012 2 PARTECIPANTI AL CAPITALE REGIONE LAZIO C.C.I.A.A. DI ROMA 3 ORGANI SOCIALI Consiglio di Amministrazione PRESIDENTE

Dettagli

donne dalla Grande Guerra alla Grande Pace oscurata per secoli In L altra metà del cielo il pensa gramma [3.2016]

donne dalla Grande Guerra alla Grande Pace oscurata per secoli In L altra metà del cielo il pensa gramma [3.2016] P It Lt At (P) - : L R _ 28 206 _ A3 3 R f It Lt At [3206] 946 206 L t tà t I h th t tà h ff ff Gà 829 t ft ì t tà h E q t t t f t t E t t It t f t Ah tà t ù t th t h t A t t f L Et q t t é A t t f h t

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 58 del 21/04/2016 Proposta N. 561/2016 OGGETTO: RISANAMENTO CONSERVATIVO DELL'EDIFICIO DENOMINATO EX CASA DEL POPOLO PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 N. 1 COGNOME NOME 2 RC 3 PM 4 RP 5 NU GD FINALITA' DEL BENEFICIO CONCESSO IMPORTO TOTALE ANNUO RIFERIMENTI LEGISLATIVI 6 AV 7 PD 8 KN 9 AL 10 AR 11 TG 12 LD 13 GL 14 DD 15 DL 16 BM 17 BM 18 BE 19 AM 20

Dettagli

Città di Giugliano in Campania (Provincia di Napoli)

Città di Giugliano in Campania (Provincia di Napoli) Città di Giugliano in Campania (Provincia di Napoli) Settore Welfare ( Tel 081 8956526 - Fax 081/3302058) Programma triennale per la trasparenza e l integrità 2012/2014 DATI SU SOVVENZIONI, CONTRIBUTI,

Dettagli

UNI. ntrate. genzia PERSONE FISICHE. Periodo d imposta 2013. Riservato alla Poste italiane Spa N. Protocollo. Data di presentazione

UNI. ntrate. genzia PERSONE FISICHE. Periodo d imposta 2013. Riservato alla Poste italiane Spa N. Protocollo. Data di presentazione Riservato alla Poste italiane Spa N. Protocollo 0 Periodo d imposta 0 ata di presentazione 0 0 COGNOME RCLENI COICE ISCLE NOME BIO UNI Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art.

Dettagli

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE

POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE POSTI DISPONIBILI SCUOLA ELEMENTARE Regione Provincia Prov O.D.98/99 Titolari 98/99 posti docenti Domande di cessazione 1/9/99 Abruzzo Chieti CH 1.618 1.615 3 0 48 Abruzzo L'Aquila AQ 1.374 1.374 0 0 57

Dettagli

LEGENDA. Nelle pagine seguenti per brevità si sono usate delle abbreviazioni convenzionali; si dà qui di seguito pertanto al seguente: LEGENDA

LEGENDA. Nelle pagine seguenti per brevità si sono usate delle abbreviazioni convenzionali; si dà qui di seguito pertanto al seguente: LEGENDA LEGENDA Nelle pagine seguenti per brevità si sono usate delle abbreviazioni convenzionali; si dà qui di seguito pertanto al seguente: LEGENDA ARTICOLO FORMATO CROGIUOLO IMBALLAGGIO AN Anello BL Blocco

Dettagli

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners.

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners. CIRCOLARE INFORMATIVA NR. 14 del 30/11/2012 ARGOMENTO: IMPOSTA SOSTITUIVA TFR 2013 Scde il prossimo 16 dicembre il termine per pgre l impost sostitutiv sul TFR. Tle impost rppresent l nticipo di tsse dovute

Dettagli

ESTREMI TELEMATICO CODICE FISCALE

ESTREMI TELEMATICO CODICE FISCALE ESTREMI TELEMTICO Spedizione nr.: 00/0 ata: /0/0 Protocollo nr.: Riservato alla Poste italiane Spa N. Protocollo PERSONE ISICHE 0 Periodo d imposta 0 ata di presentazione COGNOME MNGONI COICE ISCLE NOME

Dettagli

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea.

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea. . 11 Dscrizin prstzinl dgli lmi di rrd dl prgtt Vlin. Pnnll infrmzini dll pnsilin cstituit dll qui tvl dll schinl sull qul vin incllt un lmirin di llumini 2 mm di spssr, vrnicit binc. Du pnnlli in plicrb

Dettagli

.v 0. ee.~(6 L( /l D t _['{ '

.v 0. ee.~(6 L( /l D t _['{ ' ... ;! \f!.1.,; Autrita per lenergia elettrica \1 gas e il ststema idric ::.:_...,,, Dichiaraine cncernente la situaine patrimniale.. {Legge 51ugli 198, n. 441 D. Lgs. 14 mar 013, n.33) Cgnme Nme Data

Dettagli