MIGRAZIONE DEI PROFESSIONISTI, QUALIFICHE PROFESSIONALI E TITOLI DI STUDIO BIBLIOGRAFIA RAGIONATA. (Ottobre 2012)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MIGRAZIONE DEI PROFESSIONISTI, QUALIFICHE PROFESSIONALI E TITOLI DI STUDIO BIBLIOGRAFIA RAGIONATA. (Ottobre 2012)"

Transcript

1 MIGRAZIONE DEI PROFESSIONISTI, QUALIFICHE PROFESSIONALI E TITOLI DI STUDIO BIBLIOGRAFIA RAGIONATA (Ottobre 2012) Monografie che vi hanno rinviato 1 : M. CONSITO, L immigrazione intellettuale. Verso un mercato unico dei servizi professionali, Napoli, Jovene, INDICE 1. VALORE DEL TITOLO DI STUDIO E LICENTIA UBIQUE DOCENDI 2. MUTUO RICONOSCIMENTO E ACCREDITAMENTO, RICONOSCIMENTO ACCADEMICO E RICONOSCIMENTO A FINI PROFESSIONALI 3. MUTUO RICONOSCIMENTO E PUBBLICO CONCORSO (RINVIO) 4. ACCESSO ALLA PROFESSIONE, FORMAZIONE, ESAME DI STATO, NUMERO CHIUSO (V. ANCHE N. 1: VALORE LEGALE DEL TITOLO DI STUDIO) 5. TIROCINIO, ABILITAZIONE, SPECIALIZZAZIONE E ISCRIZIONE AD ALBI PROFESSIONALI 6. MUTUAL RECOGNITION AGREEMENTS, LIBERALIZZAZIONE DEI SERVIZI PROFESSIONALI E WTO 1 La redazione accoglie proposte di integrazione con possibilità per gli autori di richiamare il presente documento sulla propria pubblicazione. 1

2 7. MOBILITÀ DEI LAVORATORI ALTAMENTE QUALIFICATI, CARTA BLU DELL UNIONE EUROPEA E RIENTRO DEI CERVELLI 8. LIBERA PRESTAZIONE DI SERVIZI PROFESSIONALI, DIRITTO DI STABILIMENTO NELLE PROFESSIONI, CONCORRENZA 1. VALORE DEL TITOLO DI STUDIO E LICENTIA UBIQUE DOCENDI S. AMOROSINO, Riflessioni in materia di valore legale dei titoli universitari, ordinamento delle professioni e accesso ai pubblici impieghi, in Rass. Cons. St., 1983, II, 415; G. E. BALLHORN, The Diploma Privilege, 37 Ann. Rep. A.B.A., 874 (1914); A. BARTOLINI, Appunti sul valore legale del titolo di studio, in Atti del Convegno Concorrenza e merito nelle Università, 12 marzo 2009, AGCM, Roma; B. BEKHRADNIA, Implications of the Governement s Proposals for Universities Title: or What is a University?, HEPI (2003), 2, 3; E. CARLONI, F. MERLONI, A. PIOGGIA, Sul valore legale del titolo di studio, in 2012; F. CARUSO, Le competenze dell Unione europea e degli Stati membri in materia di istruzione, in Diritto e società, 2010, 207; S. CASSESE, Il valore legale del titolo di studio, in Annali di Storia delle Università italiane, 6, 2002; A. CICU, In difesa del titolo di Stato, in Riv. trim. dir. e proc. civ., 1950, 285; S. CIVITARESE MATTEUCCI, G. GARDINI, Valore legale dei titoli, statuto speciale dei docenti e altri idola dell Università italiana, in Atti del Convegno Concorrenza e merito nelle Università, 12 marzo 2009, AGCM, Roma; 2

3 W. CLINTON STERLING, Return of the Diploma Privilege?, Wash. St. Bar News, 28, July 2010; A.B. COBBAN, The Medieval Universities: their Development and Organization, Chathan, 1975; M. COCCONI, Il diritto europeo dell istruzione. Oltre l integrazione dei mercati, Milano, 2006; G. CORDINI, Il valore legale dei titoli di studio e la riforma universitaria, CNU (2006); A. DE BENEDICTIS, La fine dell autonomia studentesca tra autorità e disciplinamento, in G.P. BRIZZI, A. I. PINI (a cura di), Studenti e Università degli studenti dal XII al XIX secolo, 1988; A. W. ECKS, The Diploma Privilege, 3 Marq. L. Rev. 105, ( ); L. EINAUDI, Vanità dei titoli di studio, in Scritti di sociologia e politica in onore di Luigi Sturzo, 1947, Torino; L. EINAUDI, Scuola e libertà, in Prediche inutili, Torino, 1959; L. EINAUDI, Per l abolizione del valore legale del titolo di studio, in Scuola e Libertà, Torino, 1955, ora ripubblicato in G. DESIDERIO (a cura di), La libertà della scuola. Scritti di Luigi Einaudi e Salvatore Valitutti, Macerata, 2009; G. ERMINI, Concetto di «Studium generale», in Arch. giuridico Serafini, 1942, 212; C. FINOCCHIETTI, Il valore legale dei titoli di studio, DOC Cimea 108, 2000; T. W. GOLDMAN, Use of the Diploma Privilege in the United States, 10 Tulsa L. J., 42 (1974); G. GOLLIN, E. LAWRENCE, A. CONTRERAS, Complexities in Legislative Suppression of Diploma Mills, 21 Stan.. & Pol y Rev. 12 (2010); 3

4 P. F. GRENDLER, Le università del Rinascimento e della riforma in P. DEL NEGRO, L. PEPE (a cura di), Le Università napoleoniche. Uno spartiacque nella storia italiana ed europea dell istruzione superiore. Atti del convegno internazionale di studi (Padova-Bologna, settembre 2006), Bologna, 2008, 23; U. GUALAZZINI, L origine dello Studium bolognese nelle più antiche vicende della licentia docendi, in Studi e memorie per la storia dell Università di Bologna, n.s., 1956, 97; J. LE GOFF, L Europe est-elle ne'e au Moyen Age?, Edition du Seuil, Paris, 2003, tr. it. Il cielo sceso in terra. Le radici medievali dell'europa, IV ed. Economica Laterza, 2010; M. LIBERTINI, Competizione fra università e valore legale del titolo, in n. 3/2009; A. MANGANARO, Uomini vergini di bolli ed eterne ammalate. Sulla questione del valore legale dei titoli di studio, Bollettino di Ateneo- Università di Catania, 2, 2006, 4, in B.G. MATTARELLA, L equivoco del valore legale dei titoli di studio, in nelmerito.com, 3 febbraio 2012; F. MERUSI, Legge e autonomia nelle università, in Dir. amm., 2008, 740; B. MORAN, The Wisconsin Diploma Privilege: Try It, You ll Like It, Wis. L. Rev. 648 (2000); P. NARDI, Licentia ubique docendi e studio generale nel pensiero giuridico del secolo XIII, in Studi senesi, 2000, 555; A.O. NORTHON, Readings in the History of Education: Mediaeval Universities, Cambridge, 1909, rist. Teddington, 2006; G. POST, Alexander III, the licentia docendi and the Rise of the Universities, in Anniversary Essays in Medieval History, Boston-New York, Ayer, 1929, 255; 4

5 S. PUGLIATTI, Premesse e indicazioni in tema di riforma universitaria, in Foro amm., 1968, 470; H. RASHDALL, The Universities of Europe in the Middle Ages, Cambridge, 1995, rist. 2010; P. K.. ROFES, Mandatory Obsolescence: The Thirty Credit Rule and the Wisconsin Supreme Court, 82 Marq. L. Rev., 787, 790 n. 9 (1999); A. ROMANO, Alcune considerazioni sul valore legale delle lauree universitarie: note storiche e prospettive, in Annali di Storia delle Università italiane, 13, 2009; F. SAITTA, Dalla filippica di Einaudi alla riforma Gelmini: il punto dopo mezzo secolo di discussioni sul valore legale dei titoli di studio, in Atti del Convegno Concorrenza e merito nelle Università, 12 marzo 2009, AGCM, Roma; N. SAITTA, voce Titoli di studio e di cultura, in Enc. giur., vol. XXXVI; N. SAITTA, Esame di stato e titoli di studio e di cultura, in Riv. trim. dir. pub., 1968, 169; A. SANDULLI, Per l università della concorrenza e del merito, in Giorn. dir. amm., 2008, 224; Senato della Repubblica italiana, Servizio Studi, Il valore legale del titolo di studio. Contesto europeo e elementi di legislazione comparata, dossier n. 280, marzo 2011; R.A. STACK JR., Commentary. Admission upon Diploma to the Wisconsin Bar, 58 Marq. L. Rev. 118 (1974); G. N. STEVENS, Diploma Privilege, Bar Examination or Open Admission: Memorandum Number 13, 46 B. Examiner, 15, 17 (1977); W. E. STURGIS JR., Abolition of the Diploma Privilege, 4 U. Fla. L. Rev., 370 (1951); J. VERGER, Le Università nel Medioevo, Bologna, 1982; 5

6 C. ZOLLMANN, Diploma Privilege in Wisconsin, 11 Marq. L. Rev., 78 (1927). 2. MUTUO RICONOSCIMENTO E ACCREDITAMENTO, RICONOSCIMENTO ACCADEMICO E RICONOSCIMENTO A FINI PROFESSIONALI P. ANDREOZZI, La libertà di stabilimento nelle libere professioni: il riconoscimento di titoli, diplomi e qualifiche professionali nel settore delle professioni sanitarie in Europa, in RTSA, 2005, 1, 107; L. ANTONIOLLI DEFLORIAN, L. NOGLER, L Europa dei lavoratori autonomi: uno spazio con troppe frontiere, in Lavoro e dir., 1997, 371; K. ARMSTRONG, Mutual Recognition, in C. BARNARD, J. SCOTT, The Law of the Single European Market. Unpacking the Premises, Hart Publishing, 2002, 225, 240; S. BASTIANON, Insegnanti e riconoscimento dei diplomi: il caso Beuttenmüller, in Dir. Un. Eur., 2004, 589; N. BERNARD, Flexibility in the European Single Market, in The Law of the Single European Market. Unpacking the Premises, Hart Publishing, 2002,101; A. BIANCHI CONTI, Considerazioni sul riconoscimento delle qualifiche e dei titoli professionali, in La libera circolazione dei lavoratori, 1998, 205; A. BOIXAREU, Las profesiones jurídicas en la directiva relativa a un sistema general de reconocimiento de los títulos de enseñanza superior, in Gaceta jurídica de la C.E.E., 1999, 3, 4; F. P. CASAVOLA, M. R. SAULLE, F. KOJANER (a cura di), Il riconoscimento dei diplomi e dei titoli di studio in Europa: aree economico-giuridiche ed altre aree, Napoli, 1992; 6

7 M. CEVOLI, G. CORONAS, I sistemi di riconoscimento delle qualifiche in Europa, in Riv. politiche sociali, 2006, fasc. 4, 355; E. CHIARETTO, Il riconoscimento delle qualifiche professionali nell Unione europea, in Riv. dir. internaz. privato e proc., 2006, 689; M.M. CONSITO, Accreditamento e terzo settore, Napoli, Jovene, 2009; L. CORAZZA, Attività autonome e tecniche di tutela antidiscriminatorie, Torino, 2006; A. CORBETT, Ideas, Institutions and Policy Entrepreneurs: Towards a New History of Higher Education in the European Community in European Journal of Education, 38, 3, 2003, 315 s.; D. DEL BEN, Circolazione degli studenti e sussidi all istruzione: verso un allargamento dello spazio europeo dell educazione, in Dir. pub. comparato ed europeo, 2008, 476; D. MARTIN, La libre circulation des personnes dans l Union européenne, Bruxelles, 1995; L. DUBOUIS, L Europe des diplômes médicaux, une Europe sans frontières extérieures?, in Revue de droit sanitaire et social, 2004, 92 e s.; L. DZABIROVA, New Developments in the EU Internal Market Harmonisation v. Mutual Recognition, in Romanian Journal of European Affairs, 2009, 53 e s.; D. FISICHELLA, Il principio del mutuo riconoscimento e la libera circolazione delle professioni nell Unione europea, in Il Diritto dell Unione europea, 1999, 53 e s.; R. J. GOEBEL, Professional Qualification and Educational Requirements for Law Practice in a Foreign Country: Bridging the Cultural Gap, 63 Tul. L. Rev. 443, 486 ( ); N. GÖRLITZ, Gemeinschaftsrechtliche Diplomanerkennungspflichten und Zugang zum deutschen Vorbereitungsdienst Die primär- und sekundärrechtliche Verpflichtung der EU-Staaten zur 7

8 Äquivalenzüberprüfung von den Ersten Staatsexamina vergleichbaren ausländischen Hochschulabschlüssen, in Europarecht, 2000, 840; J. HAGEN, University Co-operation and Academic Recognition in Europe: The Council of Europe and the Communities, in European Journal of Education, 1987, 77 e s.; V. HATZOPOULOS, Le principe communautaire d équivalence et de reconnaissance mutuelle dans la libre prestation de services, Athènes/Bruxelles, 1999; V. HATZOUPOLOS, Recent Developments of the Case Law of the ECJ in the Field of Services, 37 Common Market Law Review 43 (2000); V. HATZOPOULOS, Le principe communautaire d équivalence et de reconnaissance mutuelle dans la libre prestation de services, College d Europe, Research Papers in Law, Cahiers juridiques, No. 2/2009; A. IANNELLO-SALICETI, I lavoratori autonomi extracomunitari, in L. NOGLER (a cura di), Le attività autonome, Trattato di diritto privato dell Unione europea diretto da G. AJANI, G.A. BENACCHIO, vol. VI, Torino, 2006, 174; I. KATSIREA, A. RUFF, Free movement of law students and lawyers in the EU: a comparison of English, German and Greek legislation, in International Journal of the Legal Profession, 2005, 373; J. P. LHERNOULD, Les avantages sociaux en droit communautaire, in Droit social, 1997, 389 ; L. LEZZI, Principio di equivalenza, mutuo riconoscimento e libera circolazione delle professioni nell Unione europea, in Diritto comunitario e degli scambi internazionali, 2003, 383; G. MAJONE, Mutual Recognition in Federal Type Systems, EUI Working Papers SPS n. 93/1, 1993; A. MARI, La nuova direttiva sul riconoscimento delle qualifiche professionali (commento alla direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 2005/36 del 7 settembre 2005), in Giorn. dir. amm., 2006, 398; 8

9 S. MARZUCCHI, Efficacia diretta del diritto comunitario di soggiorno: posso andare a vivere dove voglio?, in Giur. it., 2003, 861 e s.; M. MONTI, Una nuova strategia per il mercato unico. Al servizio dell economia e della società europea, Rapporto al Presidente della Commissione europea Josè Manuel Barroso, 9 maggio 2010, 63 e s.; M. PEETERS, M. MC KEE, S. MERKUR, EU Law and Health Professionals, in E. MOSSIALOS, G. PERMANAND, R. BAETEN, T. K. HERVEY, Health Systems Governance in Europe. The Role of European Union Law and Policy, Cambridge University Press, 2010, 590 e s.; J. PERTEK, La reconnaissance mutuelle des diplômes d enseignement supérieur, in Revue trimestrielle de droit européen, 1989, 629, 637; J. PERTEK, Reconnaissance des diplômes et ouverture des emplois publics aux ressortissants communautaires, in Actualité juridique Droit administratif (AJDA), 1991, 680; J. PERTEK (a cura di), La reconnaissance des qualifications dans un espace européen des formations et des professions, Bruxelles, 1998; J. PERTEK, Reconnaissance des diplômes au moyen d une action d encouragement, Juris-classeur Europe Traité, fasc. 720, 2006, pt. 31; J. PERTEK, La reconnaisance des diplôme, un acquis original rationalisé par la directive 2005/36, Europe 2006, étude 3; L. PICCHIO FORLATI, Il regime comunitario delle Professioni sanitarie. Riflessioni nell ordinamento italiano, in Nuove leggi civili comm., 1983, 1299 e s.; A. PIETER VAN DER MEI, Free movement of Persons within the European Community, Cross-Border Access to Public Benefit, Oxford-Portland, Hart Publishing, 2003 ; C. POMA, La libera circolazione dei professionisti e il riconoscimento dei titoli di studio, nota a Corte di Giustizia delle comunità europee, sentenza 7 maggio 1991, causa C- 340/89, in Diritto comunitario e degli scambi internazionali, 1992, 669; 9

10 G. ROSSOLILLO, Mutuo riconoscimento e tecniche conflittuali, Padova, 2002; R. ROTIGLIANO, Primo commento alla recente direttiva 2005/36/Ce sul riconoscimento delle qualifiche professionali, in Serv. pubb. appalti, 2005, 901; A. M. TAMMARO, Riconoscimento ed accreditamento in ambito internazionale dei titoli accademici per i professionisti dell informazione: la sfida attuale delle università italiane, in AIDAInformazioni, 2003, 69; G. TESAURO, Diritto comunitario, 2008, 543 e s.; L. TORCHIA, Il governo delle differenze. Il principio di equivalenza nell ordinamento europeo, Bologna, 2006, 105; G. VESPERINI, Il vincolo europeo sui diritti amministrativi nazionali, Milano, 2011, 46; G. VICICONTE, Il sistema generale del riconoscimento dei titoli professionali, in L. NOGLER (a cura di), Le attività autonome, Trattato di diritto privato dell Unione europea diretto da G. AJANI, G.A. BENACCHIO, vol. VI, Torino, 2006, 232; C. ZILIOLI, L apertura delle frontiere intracomunitarie ai professionisti: la direttiva CEE n. 89/48, in Diritto comunitario e degli scambi internazionali, 1989, 422; C. ZILIOLI, The recognition of diplomas and its impact on educational policies, in B. DE WITTE (a cura di), European Community Law of Education, Baden-Baden, 1989,

11 3. MUTUO RICONOSCIMENTO, LIBERA CIRCOLAZIONE E DIPENDENTI PUBBLICI (RINVIO) R. CAVALLO PERIN, Pubblico concorso e professionalità dei dipendenti pubblici: un diritto costituzionale dei cittadini, in Foro amm.- CdS, 2002, 1994; SIR DAVID CLEMENTI, Report of the Regulatory Framework of Legal Services in England and Wales, 2004; B. GAGLIARDI, La libera circolazione dei cittadini europei e il pubblico concorso, Napoli, Jovene, 2012; B. GAGLIARDI, Libertà di circolazione dei lavoratori, concorsi pubblici e mutuo riconoscimento dei diplomi, in Foro amm. CdS, 2010, 748; G. FERRARI, Valutazione in sede concorsuale delle lauree breve e magistrale, in Giorn. dir. amm., 2011, 992; J. E. KELLOUGH, L. G. NIGRO, Civil service reform in the states: personnel policy and politics at the subnational level, SUNY Press, Albany, 2006; J. WALTERS, Life after Civil Service Reform: The Texas, Georgia, and Florida Experiences, Arlington, 2002 Inoltre si veda la bibliografia pubblicata alla pagina 4. ACCESSO ALLA PROFESSIONE, FORMAZIONE, ESAME DI STATO, NUMERO CHIUSO (V. ANCHE N. 1: VALORE LEGALE DEL TITOLO DI STUDIO) V. ANGIOLINI, Numero chiuso e autonomia universitaria, in Corr. giur., 1999, 5, 554; 11

12 M.P. BELLONI, La libera circolazione dei lavoratori e il diritto all istruzione superiore nella Comunità europea, Padova, 1995; R. BIFULCO, M. CARTABIA, A. CELOTTO L Europa dei diritti. Commento alla Carta dei diritti fondamentali dell Unione europea, Bologna, 2001; S. BISACCIA, Affidamento del privato e procedure di abilitazione professionale, in Giust. amm., 2009, 2, 309; M. BRUGIA, L. RUSTICO, EU Tools for Education and Training: a Key for Success, Dossier Adapt, 21 novembre 2009, n. 22; Q. CAMERLENGO, Art. 34, in S. BARTOLE, R. BIN, Commentario breve alla Costituzione, Padova, 2008; L. CARBONE, L. LO MEO, Conseguimento dell'abilitazione professionale a seguito di provvedimenti giurisdizionali o di autotutela, in Giorn. dir. amm., 2010, 7, 741; S. CASSESE, A. MURA, Art. 33 e art. 34, in G. BRANCA (a cura di), Commentario della Costituzione, Bologna-Roma, 1976; G. CORSO, Dalla disciplina comunitaria delle professioni alla libertà di circolazione del professionista. Il caso degli avvocati, in Rivista italiana di diritto pubblico comunitario, 1992, 75; G. CORSO, Attività economica privata e deregulation, in Riv. trim. dir. pub., 1998, II, 123; M. CROCE, Le libertà garantite dall art. 33 Cost. nella dialettica irrisolta (e irrisolvibile?). Individualismo-comunitarismo, in Diritto Pubblico, n. 3, 2009, 895; G. DELLA CANANEA, Anomalie dell esame di stato per l abilitazione all esercizio delle professioni, in Giorn. dir. amm., 2000, 371; G. DELLA CANANEA, L ordinamento delle professioni, in S. CASSESE (a cura di), Trattato di diritto amministrativo. Diritto amministrativo speciale, Tomo II, Milano, 2003, 1149; C. ESPOSITO, La Costituzione italiana. Saggi, Padova, 1956; 12

13 F. KAUFF-GAZIN, Accés des étudiants aus éetudes medicale et paramédicales en Belgique, in Europe, 2010, comm. 193; S. FOÀ, Numero chiuso universitario in area medica e quote riservate per residenti: la previsione deve essere indispensabile per la qualità del servizio pubblico sanitario, in Foro amm. - CdS, 2010, 1807; G. FONTANA, Art. 33, in R. BIFULCO, A. CELOTTO, M. OLIVETTI (a cura di), Commentario della Costituzione, Torino, Utet, 2007; B. GAGLIARDI, L obbligo di motivazione nelle procedure concorsuali e di abilitazione professionale, in Foro amministrativo C.d.S., 2008, 1736; A. GANDINO, La questione del «numero chiuso universitario»: il punto di vista del giudice amministrativo, in Foro amm. - TAR, 2005, 6, 2072; S. GARBEN, The Bologna Process from a European Law Perspective, in European Law Journal, Vol. 16, Issue 2, 2010, 186; S. GARBEN, EU higher Education Law: The Bologna Process and Armonization by Stealth, Alphen aan den Rijn, 2011; E. GIANFRANCESCO, G. RIVOSECCHI, La disciplina delle professioni tra Costituzione italiana ed ordinamento europeo, in C. PINELLI, T. TREU (a cura di), La Costituzione economica, 2010, 302; M.S. GIANNINI, Istituzioni di diritto amministrativo, Milano, 1981; G. GORI, External Relations in Community Education and Vocational Training Policies, in Maastricht Journal in European and Comparative Law, 1998, 5, 25; G. GORI, Towards a right to education, The Hague, 2001; A. GRAZIANI, Ordinamenti dell istruzione superiore, in V.E. ORLANDO (a cura di), Primo trattato completo di diritto amministrativo, vol. VIII, Milano, SEL, 1905, 1007 e s.; 13

14 G. GRECO, Riserva relativa di legge e criteri (impliciti) desunti dalla normativa comunitaria: il caso del numero chiuso alla Facoltà di Medicina, in Riv. it. dir. pubb. comunit., 1999, 867; D. R. HANSEN, Do We Need the Bar Examination? A Critical Evaluation of the Justifications for the Bar Examination and Proposed Alternatives, 45 Case W. Res. L. Rev., 1192 n.7, (1995); L. IEVA, Sulla insufficienza della sola votazione in forma numerica a motivare l esito delle prove concorsuali, nota a Cons. Stato, Sez. VI, 13 febbraio 2004, n. 368, in Foro Amm.- CdS, 2004, 1224; L. IEVA, Sulla obbligatorietà della motivazione delle valutazioni tecniche espresse dalle commissioni giudicatrici sulle prove di esame nei concorsi pubblici, nota a Cons. Stato, Sez. VI, 30 aprile 2003, n. 2331, in Foro Amm.- CdS, 2003, 1682; E. LAMARQUE, Il «numero chiuso» all università: l autonomia universitaria fra riserva di legge e obbligo di motivazione dei provvedimenti amministrativi, in Giust. civ., 1997, 11, 2947; K. LENAERTS, Education in European Community Law, in Common Market Law Review, 1994, 7, 41; M. MALATESTA, Professionisti e gentiluomini. Storia delle professioni nell Europa contemporanea, Torino, 2006; A. MARI, Le università tra numero chiuso e sovraffollamento, in Giorn. dir. amm., 1998, 8, 781; S. MASTROPASQUA, Annotazioni in tema di esami di Stato per l abilitazione all esercizio della professione forense, in Riv. giur. sc., 1981, 213; S. MASTROPASQUA, Ancora in tema di esami di Stato professionali e «equipollenze» tra esami, in Riv. giur. sc., 1982, 284; C. MAVIGLIA, Professioni e preparazione alle professioni, Milano, 1992; A. MELONCELLI, Le professioni italiane nella Costituzione italiana, in AA. VV., Scritti per Mario Nigro, I, Stato e amministrazione, Milano, 1991, 393; 14

15 P. MENGOZZI, Professioni, università e società in sinergia nel processo di integrazione europea, in Il diritto dell economia, 1991, 311; F. MERUSI, L affidamento del cittadino, Milano, 1970; F. MERUSI, Il diritto pubblico delle libere professioni, Ordini, albi e diritto di stabilimento nel diritto vigente e «quasi vigente», in Dir. amm., 2005, 450; F. MERUSI, Sentieri interrotti della legalità, Bologna, 2007; M. MURPHY, Covert action? Education, Social Policy and Law in the European Union, in Journal of Education Policy, 2003, 18:5, ; B. NASCIMBENE, The Legal Profession in the European Union, Alphen aan den Rijn, 2009; V. E. ORLANDO, Principi di diritto costituzionale, Firenze, 1894; A. PADOA SCHIOPPA, Storia del diritto in Europa. Dal Medioevo all età contemporanea, Bologna, 2008; P.A. PALUMBO, Giustizia Amministrativa, Giurisprudenza Costituzionale ed il c.d. diritto allo studio ed alla chance professionale. La Sentenza della Corte Costituzionale, maggio 2002, n. 219, in S. PAOLI, Il sogno di Erasmo. La questione educativa nel processo di integrazione europea, Milano, 2010; G. PASTORI, Amministrazione, imparzialità e composizione tecnica degli organi di amministrazione del personale, in Le Regioni, 1991, 1504; G. PERA, voce Professione (libertà di), in Enc. dir., vol. XXXVI, 1039; J. PERTEK, Éducation et communauté Recherche de pouvoirs d action Compétences et programmes Statut de l étudiant en mobilité, Jurisclasseur Europe Traité, fasc. 720, 2007; 15

16 P. PISCIONE, voce Professioni (disciplina), in. Enc. dir., vol. XXXVI, 1040; S. POILLOT-PERUZZETTO, Comment l organisation des examens professionnels peut rencotrer le droit de la concurrence, in Contrats Concurrence Consommation, 6, Juin 2005, 118 e s; U. POTOTSCHNIG, voce Istruzione (diritto alla), in Enc. dir., vol. XXIII, 98; A. PREDIERI, Annotazioni sull'esame di Stato e l'esercizio professionale, in Giur. Cost., 1963, I, 507; S. PUGLIATTI, voce Conoscenza, in Enc. dir., vol. IX, 113; E. ROOT et al., Report of the Special Committee to the Section of Legal Education and Admissions to the Bar of the American Bar Association, 46 Rep. Annual Meeting A.B.A. 679, 688 (1921); G. ROSSI, voce Esame di Stato, in Enc. giur., vol. XIII; L. RUSTICO, La cooperazione europea nel settore dell istruzione e della formazione, in Dir. rel. ind., 2009, 1, 219 e s.; N. SAITTA, voce Esame di Stato, in Enc. dir., vol. XV, 330; F. SANTORO PASSARELLI, voce Professioni intellettuali, in Novissimo digesto italiano, XIV, 23; R. SCOGNAMIGLIO, Personalità umana e tutela costituzionale delle libere professioni, in Dir. Fam., 1973, 803; G. SENATORE, Accesso all università e numero chiuso: una nuova pronuncia «di costituzionalità provvisoria», in Giur. it., 1999, 9; I. SIGISMONDI, Il prisma dell interesse dell amministrazione tra procedimento e processo, in Giur. it., 2010, 38; S. SPAVENTA, L autonomia universitaria (1884), in B. CROCE (a cura di), Scritti e discorsi, Bari, 1910, 341; 16

17 S. VINTI, I procedimenti amministrativi di valutazione comparativa concorrenziale. La diversificazione delle regole e la tenuta dei principi, Padova, 2002; G. ZANOBINI, Corso di diritto amministrativo, V, Milano, TIROCINIO, ABILITAZIONE, SPECIALIZZAZIONE E ISCRIZIONE AD ALBI PROFESSIONALI V. AFFERNI, voce Professioni, III), Professioni intellettuali dir. comm., in Enc. giur., vol. XXIV ; G. ALPA, La rinascita dello status, in Materiali storia cultura giur., 1992, 435; G. ALPA, Status e capacità giuridica, in Vita not., 1992, 433; N. ASSINI, G. MUSOLINO, Esercizio delle professioni intellettuali: competenze e abusi, 1994, Padova, Cedam; M. BARBUTO, Ordine dei dottori commercialisti e società professionali vietate: una innovativa sentenza della cassazione sulla legittimazione degli ordini professionali in sede civile, in Impresa, 1994, 305; A. BARDUSCO, Il diritto di accesso alle scuole di specializzazione medica, in Giur. cost., 2002, 1697; S. BASTIANON, Rechtsanwalt ed esercizio abusivo della professione, in Corriere giur., 2001, 10, 1359; A. BENEDETTI, Le certificazioni di qualità tra regolazione pubblica e autorevolezza privata, in Servizi pubblici e appalti, 4, 2004, 669; A. BENEDETTI, Certezza pubblica e «certezze private». Poteri pubblici e certificazioni di mercato, Milano, 2010; 17

18 L. BERLINGUER, A. CANEPA, Scuole di specializzazione per le professioni legali: prospettive di riforma?, in Foro it., 2003, V, 93; M.C. BISACCI, L esercizio abusivo di una professione: profili penali, Perugia, 2007; B. CARBONI, Status e soggettività giuridica, Milano, 1998; E. CARMINATI, L alto apprendistato per l accesso alle professioni ordinistiche, in M. TIRABOSCHI (a cura di), Il Testo unico dell apprendistato e le nuove regole sui tirocini, Milano, 2011, 376; S. CASSARINO, voce Elenco, in Enc. dir., vol. XIV, 553; G. CASTELLANO, I. MENGHI, Commentario alla legge 7 febbraio 1979, n. 48, in Le nuove leggi civ. comm., ; S. CASSESE (a cura di), Professioni e ordini professionali in Europa, IlSole24Ore, Milano, 1999; S. CASSESE, Professioni e ordini professionali nella recente giurisprudenza ( ), in Giorn. dir. amm., 2000, 687; B. CAVALLO, Lo status professionale, voll. Ie II, Milano, ; B. CAVALLO (a cura di), Ordinamento delle professione di assistente sociale e istituzione dell'albo professionale, in Nuove Leggi Civ. Comm., 1994, 265; R. CAVALLO PERIN, M. CONSITO, Assistente sociale, in M. SESTA (a cura di), Codice della Famiglia, II ed., Tomo III, Milano, 2009, 5247; R. CAVALLO PERIN, M. CONSITO, Le professioni di servizio sociale, in L. LENTI (a cura di), Tutela civile del minore e diritto sociale della famiglia, Trattato di diritto di famiglia, diretto da P. Zatti, vol. VI, Milano, 2012, 766; M. CONSITO, La legittimazione ad agire degli ordini professionali a difesa degli interessi di categoria, in Foro Amm., 2002, 2937; 18

19 P. COTZA, Su alcune questioni connesse al rapporto tra la disciplina della pratica forense per l ammissione all esame di avvocato e quelle delle scuole di specializzazione per le professioni legali, in Riv. amm., 2003, 1049; R. DANOVI, Regolamento relativo alla pratica forense per l ammissione all esame di procuratore legale, in Nuove l. civ. comm., 1990, 1429; R. DANOVI, Formazione e accesso. Le proposte conclusive dell avvocatura, in Rass. for., 2003, 456; G. DELLA CANANEA, Gli ordini e i collegi professionali nella recente giurisprudenza ( ), in Giorn. dir. amm., 1998, 944; G. DELLA CANANEA, Le sezioni speciali degli albi professionali, in Giorn. dir. amm., 1999, 421; G. DELLA CANANEA, Università e professioni tra pseudoriforme e riforme a metà, in Giorn. dir. amm., 2002, 102; G. DELLA CANANEA, Attività riservate ed esercizio abusivo della professione, in Giorn. dir. amm., 2003, 743; G. DELLA CANANEA, Diplomi di specializzazione e accesso alla professione forense, in Giorn. dir. amm., 2004, 869; G.M. DE FRANCESCO, L ammissione nella classificazione degli atti amministrativi, Milano, 1962; A. DI MAJO, Gli ordini professionali e gli interessi diffusi, in Corriere giur., 1993, 1436; F. DI MARCO, La legittimazione delle associazioni professionali e degli organi istituzionali nella tutela dei diritti dei professionisti, in Foro pad., 1998, I, 237; F. DI PORTO, Le nuove professioni : un modello per la riforma di quelle ordinistiche?, in 2012, 1; 19

20 R. DI TOMA, L alto apprendistato nella formzione dei dottori commercialisti, in M. TIRABOSCHI (a cura di), Il Testo unico dell apprendistato e le nuove regole sui tirocini, Milano, 2011, 391; F. FALCONI, Annullamento d ufficio delle iscrizioni agli albi professionali. Nota a Cass., 12 dicembre 1952, n. 3157, in Giur. it., 1954, I, 1, 485; A. FALZEA, voce Accertamento (teoria generale), in Enc. dir., vol. I, 220; G. FARES, Il valore del diploma di specializzazione nuovamente al vaglio del Consiglio di Stato, in Studium iuris, 2009, 617; L. FERRARA, Note critiche sulla natura giuridica degli ordini professionali, in Dir. amm., 2011, 361; G. FERRARI, L avvocato specialista e i poteri del Consiglio nazionale forense, in Giorn. dir. amm., 2011, 888; A. FIORITTO, La funzione di certezza pubblica, Padova, 2003; A. FIORITTO, voce Certezza pubblica, in Il Diritto - Enc. Giur., 2007, 853; F. GALGANO, Deontologia forense e pluralità degli ordinamenti professionali, in Contratto e Impresa/Europa, 2011, 293; C. GESSA, P. TACCHI, voce Albi di esercenti professioni e attività economiche, in Enc. giur., vol. I; S. GIACCHETTI, voce Certificazione (diritto amministrativo), in Enc. giur., vol. VI; G. GIACOBBE, voce III) Professioni intellettuali, in Enc. dir., vol. XXXVI, 1067; M.S. GIANNINI, Accertamenti amministrativi e decisioni amministrative, in Foro It., I, 1952, 169; M. S. GIANNINI, voce Albo, in Enc. dir., vol. I, 1013; M.S. GIANNINI, Diritto amministrativo, Milano, 1993; 20

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE REPORT ANNUALE - 2011 - ITALIA (Aprile 2011) Prof. Alessandra PIOGGIA INDICE 1. LA PRIVATIZZAZIONE 2. LE COMPETENZE

Dettagli

Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia

Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia Legami familiari ed accesso alle professioni in Italia Michele Pellizzari, Gaetano Basso, Andrea Catania, Giovanna Labartino, Davide Malacrino e Paola Monti 1 Premessa Questo rapporto analizza il settore

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

ADL. ARGOMENTI DI DIRITTO DEL LAVORO 1126-5760 ADMINISTRATIVE LAW REVIEW 0001-8368 AGRICOLTURA ISTITUZIONI MERCATI 1828-194X AMERICAN JOURNAL OF INTERNATIONAL LAW 0002-9300 ANALISI E DIRITTO 1126-5779

Dettagli

Indice La Struttura Organizzativa Della Pubblica Amministrazione Alla Luce Dei Principi Costituzionali --------- 3

Indice La Struttura Organizzativa Della Pubblica Amministrazione Alla Luce Dei Principi Costituzionali --------- 3 INSEGNAMENTO DI DIRITTO AMMINISTRATIVO LEZIONE III L ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA GLI ENTI PUBBLICI PROF. IVANA MUSIO Indice 1 La Struttura Organizzativa Della Pubblica Amministrazione Alla Luce Dei Principi

Dettagli

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa di Sandro de Gotzen (in corso di pubblicazione in le Regioni,

Dettagli

Pegno, usufrutto e sequestro parziali su partecipazione di s.r.l.

Pegno, usufrutto e sequestro parziali su partecipazione di s.r.l. Studio n. 836-2014/I Pegno, usufrutto e sequestro parziali su partecipazione di s.r.l. Approvato dall Area Scientifica Studi d Impresa il 10 ottobre 2014 Approvato dal CNN nella seduta del 9 gennaio 2015

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Vendita con riserva della proprietà e successione mortis causa del compratore

Vendita con riserva della proprietà e successione mortis causa del compratore Vendita con riserva della proprietà e successione mortis causa del compratore Si pone il problema di individuare con esattezza gli obblighi tributari dei chiamati all eredità del compratore con patto di

Dettagli

Tirocini: uno sguardo all Europa

Tirocini: uno sguardo all Europa www.adapt.it, 18 luglio 2011 Tirocini: uno sguardo all Europa di Roberta Scolastici SCHEDA TIROCINI IN EUROPA Francia Spagna Lo stage consiste in una esperienza pratica all interno dell impresa, destinata

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Il recesso dal contratto collettivo nel diritto civile

Il recesso dal contratto collettivo nel diritto civile Capitolo I nel diritto civile SOMMARIO: 1. Il recesso dal contratto: i termini della questione. 2. Il principio della temporaneità dei vincoli contrattuali e la questione del recesso dal contratto. 3.

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

MAURIZIO BIANCHINI ricercatore confermato di diritto commerciale nell Università di Padova, Scuola di Giurisprudenza

MAURIZIO BIANCHINI ricercatore confermato di diritto commerciale nell Università di Padova, Scuola di Giurisprudenza MAURIZIO BIANCHINI ricercatore confermato di diritto commerciale nell Università di Padova, Scuola di Giurisprudenza PRIVATE E PUBLIC ANTITRUST ENFORCEMENT NELL AMBITO DEI SERVIZI DI INTERESSE ECONOMICO

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

COMMISSIONE PRECEDURE CONCORSUALI. Gruppo di studio formato da: Malagoli Rag. Claudio (responsabile) Altomonte Dott. Luca. Giovanardi Dott.

COMMISSIONE PRECEDURE CONCORSUALI. Gruppo di studio formato da: Malagoli Rag. Claudio (responsabile) Altomonte Dott. Luca. Giovanardi Dott. COMMISSIONE PRECEDURE CONCORSUALI Gruppo di studio formato da: Malagoli Rag. Claudio (responsabile) Altomonte Dott. Luca Giovanardi Dott.ssa Enrica Luppi Dott.ssa Stefania Menetti Dott. Pietro Marco Pignatti

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

STRUMENTI E MODALITÀ DI COOPERAZIONE TRA REGIONE ED ENTI LOCALI

STRUMENTI E MODALITÀ DI COOPERAZIONE TRA REGIONE ED ENTI LOCALI STRUMENTI E MODALITÀ DI COOPERAZIONE TRA REGIONE ED ENTI LOCALI Gloria Marchetti JUNE 2010 ISSN: 2038-0623 ISBN 9788896871294 Copyright, Centro Studi Federalismo 2007 Tutti i diritti sono riservati. Parti

Dettagli

I poteri di indirizzo e coordinamento: da figure organizzative a funzioni regolatrici del rapporto Stato-Regioni

I poteri di indirizzo e coordinamento: da figure organizzative a funzioni regolatrici del rapporto Stato-Regioni I poteri di indirizzo e coordinamento: da figure organizzative a funzioni regolatrici del rapporto Stato-Regioni di Filippo Lacava 1.Premessa; 2. Definizioni; 2.1 Il potere di indirizzo 2.2 Il coordinamento;

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

I Tribunali internazionali tra globalizzazione e localismi

I Tribunali internazionali tra globalizzazione e localismi Ang e l a De l Ve c c h i o I Tribunali internazionali tra globalizzazione e localismi CACUCCI EDITORE Angela Del Vecchio I Tribunali internazionali tra globalizzazione e localismi CACUCCI EDITORE BARI

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

COD. DOCENTE INSEGNAMENTO Nov-Dic ORA Aula FEB I ORA Aula F EB II ORA Aula

COD. DOCENTE INSEGNAMENTO Nov-Dic ORA Aula FEB I ORA Aula F EB II ORA Aula Le date degli appelli possono subire modifiche, e in tal caso vengono evidenziate con sfondo giallo. Conviene anche consultare il sito di Facoltà http://www.giurisprudenza.unimib.it alla voce "Appelli".

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVORO 01 Tendenze generali riguardanti l orario

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE Associazione delle Università Europee Copyright 2008 della European University Association Tutti i diritti riservati. I testi possono essere

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti Indice sommario Presentazione (di PAOLOEFISIO CORRIAS) 1 PARTE PRIMA Il contratto e le parti Capitolo I (di CLAUDIA SOLLAI) 13 Le fonti del contratto di agenzia 1. La pluralità di fonti. Il codice civile

Dettagli

ECTS - Guida per l'utente

ECTS - Guida per l'utente ECTS - Guida per l'utente Ulteriori informazioni sull Unione Europea compaiono nel sito http://europa.eu Titolo originale: ECTS Users Guide edito nel 2009 dalla Commissione Europea Traduzione in Italiano

Dettagli

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014.

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014. Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014 Editrice Comitato scientifico: Elisabetta BERTACCHINI (Professore

Dettagli

Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive

Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive Attuazione e applicazione del Regolamento REACH: sfide e prospettive Aspetti critici e rimedi Avv. Giovanni Indirli Senior attorney +32 2 5515961 gindirli@mayerbrown.com 21 Maggio 2010 Mayer Brown is a

Dettagli

Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno

Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo Chiara Saraceno Chiara Saraceno Università di Torino Trasferimenti monetari alle famiglie con figli. Un confronto Europeo 1. Modelli

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

Franco Carinci. Testo pubblicato a seguito di referaggio anonimo

Franco Carinci. Testo pubblicato a seguito di referaggio anonimo Franco Carinci Testo pubblicato a seguito di referaggio anonimo Il bilanciamento tra le libertà economiche e i diritti sociali collettivi operato dalla Corte di Giustizia è un contemperamento tra diritti

Dettagli

Citazioni bibliografiche: criteri e indicazioni. di Ilaria Moroni

Citazioni bibliografiche: criteri e indicazioni. di Ilaria Moroni : criteri e indicazioni di Ilaria Moroni Ultimo aggiornamento: giugno 2010 A) Sistema classico (autore-titolo) nel corpo del testo: es. frase citata da un libro ¹ [N nota in apice] in nota a piè di pag.:

Dettagli

LABORATORIO DI SCRITTURA PAOLO GRILLO. In tema di arbitrio condizionante: I poteri dell'imputato correlati alla contestazione del fatto nuovo

LABORATORIO DI SCRITTURA PAOLO GRILLO. In tema di arbitrio condizionante: I poteri dell'imputato correlati alla contestazione del fatto nuovo LABORATORIO DI SCRITTURA PAOLO GRILLO In tema di arbitrio condizionante: I poteri dell'imputato correlati alla contestazione del fatto nuovo 1. Premessa La contestazione di un fatto nuovo 1 costituisce

Dettagli

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Introduzione Le Societá tra Professionisti, introdotte dalla legge 183/2010, sono una delle novitá

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani

Classificazione Istat dei titoli di studio italiani 24 ottobre 2005 Classificazione Istat dei titoli di studio italiani Anno 2003 Nota metodologica 1. INTRODUZIONE In occasione del Censimento 2001 della popolazione, il settore Istruzione dell Istat è stato

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI

LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI LINEE DI RIFORMA DELL ORDINE DEI GIORNALISTI Deliberazione del Consiglio nazionale dell Ordine dei giornalisti 9 luglio 2014 1. Canale unico di accesso alla professione Per esercitare l attività professionale

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Le sanzioni amministrative della CONSOB: procedura di irrogazione e controllo giudiziario. Ottobre 2002

Le sanzioni amministrative della CONSOB: procedura di irrogazione e controllo giudiziario. Ottobre 2002 Luiss Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli CERADI Centro di ricerca per il diritto d impresa Le sanzioni amministrative della CONSOB: procedura di irrogazione e controllo giudiziario

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Qualifications Framework for the European Higher Education Area

Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

L Iva all importazione non è la stessa imposta dell Iva interna di Sara Armella

L Iva all importazione non è la stessa imposta dell Iva interna di Sara Armella L Iva all importazione non è la stessa imposta dell Iva interna di Sara Armella La sentenza n. 12581 del 2010 1 della Corte di cassazione è parte di un gruppo di recenti sentenze 2, le prime a intervenire

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea

La Corte di giustizia precisa le condizioni alle quali a un disertore proveniente da uno Stato terzo può essere concesso asilo nell Unione europea Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 20/15 Lussemburgo, 26 febbraio 2015 Stampa e Informazione Sentenza nella causa C-472/13 Andre Lawrence Shepherd / Bundesrepublik Deutschland

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Decorrenza della prescrizione dei crediti retributivi per i lavoratori cui si applicano le tutele crescenti

Decorrenza della prescrizione dei crediti retributivi per i lavoratori cui si applicano le tutele crescenti Decorrenza della prescrizione dei crediti retributivi per i lavoratori cui si applicano le tutele crescenti 08 Giugno 2015 Elisa Noto, Mariateresa Villani Sommario La prescrizione breve in materia di rapporto

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Professore ordinario di Diritto internazionale privato presso l Università degli Studi di Milano.

Professore ordinario di Diritto internazionale privato presso l Università degli Studi di Milano. ROBERTA CLERICI Curriculum vitae Professore ordinario di Diritto internazionale privato presso l Università degli Studi di Milano. Presidente del Collegio didattico del Corso di laurea in Scienze internazionali

Dettagli

I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO

I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO SCHEDA INFORMATIVA I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO 01

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

VENTI ANNI DI POLITICA E AMMINISTRAZIONE IN ITALIA

VENTI ANNI DI POLITICA E AMMINISTRAZIONE IN ITALIA VENTI ANNI DI POLITICA E AMMINISTRAZIONE IN ITALIA Coordinatori scientifici: Stefano Battini e Luigi Fiorentino Responsabile scientifico: Lorenzo Casini Componenti dell unità di ricerca Benedetto Cimino,

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

IL TRIBUNALE DELLE IMPRESE. Dalle Sezioni Specializzate della proprietà p industriale e intellettuale alle Sezioni Specializzate dell Impresa.

IL TRIBUNALE DELLE IMPRESE. Dalle Sezioni Specializzate della proprietà p industriale e intellettuale alle Sezioni Specializzate dell Impresa. Milano, 16 aprile 2012 CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA UFFICIO DEI REFERENTI PER LA FORMAZIONE DECENTRATA DEL DISTRETTO DI MILANO LE RECENTI NOVITA' NORMATIVE E IL LORO IMPATTO SUL MONDO DELLA GIUSTIZIA:

Dettagli

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Guida all uso www.accessogiustizia.it Altri Servizi SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche,

Dettagli

LE SOCIETÀ A PARTECIPAZIONE STATALE: SOCIETÀ IMPRESE ED ENTI PUBBLICI IN FORMA SOCIETARIA. PROFILI DI DISCIPLINA APPLICABILE.

LE SOCIETÀ A PARTECIPAZIONE STATALE: SOCIETÀ IMPRESE ED ENTI PUBBLICI IN FORMA SOCIETARIA. PROFILI DI DISCIPLINA APPLICABILE. LE SOCIETÀ A PARTECIPAZIONE STATALE: SOCIETÀ IMPRESE ED ENTI PUBBLICI IN FORMA SOCIETARIA. PROFILI DI DISCIPLINA APPLICABILE. REPORT ANNUALE 2013 ITALIA (Settembre 2013) Maria Grazia DELLA SCALA INDEX

Dettagli

Avvocato cancellato dall Albo per assunzione in azienda privata. Possibilità o meno di spendere il titolo nelle comunicazioni extragiudiziali

Avvocato cancellato dall Albo per assunzione in azienda privata. Possibilità o meno di spendere il titolo nelle comunicazioni extragiudiziali www.ilfogliodelconsiglio.it/wp-content/uploads/pa_f_495_1.doc Avvocato cancellato dall Albo per assunzione in azienda privata. Possibilità o meno di spendere il titolo nelle comunicazioni extragiudiziali

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

La Convenzione di Lisbona sul riconoscimento dei titoli

La Convenzione di Lisbona sul riconoscimento dei titoli La Convenzione di Lisbona sul riconoscimento dei titoli Carlo Finocchietti Direttore del Cimea La mobilità internazionale di studenti e laureati e la libera circolazione dei professionisti sono spesso

Dettagli