Michele De Bortoli is at present Full Professor of Molecular Biology at the Faculty of Sciences of the University of Turin.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Michele De Bortoli is at present Full Professor of Molecular Biology at the Faculty of Sciences of the University of Turin."

Transcript

1 CURRICULUM VITAE Prof. Michele De Bortoli Michele De Bortoli is at present Full Professor of Molecular Biology at the Faculty of Sciences of the University of Turin. He is Director of the Interdisciplinary Research Cluster "Molecular Systems Biology" of the University of Turin. He is member of the Faculty of the PhD Programme "Complex Systems for Life Sciences of the PhD School Life and Health Sciences". Michele De Bortoli is a member of the Dept. of Oncological Sciences at the Institute for Cancer Research and Treatment in Candiolo (Turin) and leads an interdisciplinary research group working at the LIMA Laboratories, Bioindustry Park Silvano Fumero (Colleretto Giacosa, Turin) and at the Molecular Systems Biology at the University of Turin. Education and experience. Born in Susa (Turin) the 7th of June, 1954, he graduates "cum laude" in Biology in 1978 at the University of Turin, with a Thesis in Enzymology Post doctoral fellow at the RBM "A.Marxer" Institute for Biomedical Research in Ivrea (Turin), working on tissue tumor markers Visting Associate at the Laboratory of Pathophysiology and Laboratory of Tumor Biology and Immunology, National Cancer Institute, Bethesda (US), where he investigates the role of protooncogenes in mammary tumors Assistant Professor in Biochemistry at the Dept. of Animal Biology in Turin, where he studies the role of proto oncogenes in mammary development and cancer Visiting Scientist at the Friedrich Miescher Institute of Basel (Switzerland), studying the crosstalk between estrogen and growth factor receptors in the control of cell growth Assistant Professor and Group Leader at the Dept. of Animal & Human Biology in Turin, leads a group working on the transcriptional control by estrogen and growth factors Visiting Scientist at the University of California at San Diego, Cell & Molecular Biology, to setup the chromatin immunoprecipitation assay.

2 Scientific supervisor of the Laboratory of Gynecological Oncology at Institute for Cancer Research & Treatment, Candiolo. Research programmes focus on: i) the role of estrogen in global gene expression regulation, with dissection of cofactors and secondary mediators of genomic responses to estrogen; ii) the role of AP 2 transcription factors in neoplastic growth control; iii) gene expression profiling in tumors for prognosis and endocrine therapy response prediction Founder and Director of the Centro Interdipartimentale Sistemi Complessi in Biologia e Medicina Molecolare of the University of Turin, now changed to Molecular Systems Biology research cluster today Michele De Bortoli establishes a research group at the LIMA Laboratories, Bioindustry Park (Colleretto Giacosa, Torino), running R&D activity on the developments of pharmacological targets to revert endocrine therapy resistance in breast cancer. At the same time, he leads a collaborative group within the Molecular Systems Biology studying various aspects of gene regulation, including novel activities of estrogen receptor alpha end coregulatory proteins, mirna expression and regulation in breast cancer cells and genomic mapping of estrogen receptor alpha and components of this pathway. He has been and is today responsible of several research grants from public and private funding agencies (EORTC, CNR, MURST, FIRB, Ministry of Health, Regione Piemonte, AIRC, ABO, Zeneca, ARES Serono). He is member of the editorial board of the International Journal of Biological Markers, active member of the American Association for Cancer Research and member of the Italian Society of Biophysics and Molecular Biology. He is also member of the Scientific Secretary of the ABO Association (Biotechnology Applications in Oncology), Venice. He authored more than 90 scientific publications, either in international journals, or as scientific book chapters and articles for scientific information. Teaching duties and administration/organization related activities. Since 1991, Michele De Bortoli is responsible of the Molecular Biology classes for Biology undergraduates (first and second level) and, since 2000, of the classes of Recombinant Technology, Applied Molecular Biology & Genetics. More recently, he also teaches to Biotechnology undergraduates Laboratory techniques in Molecular Biology and Biomaterials for Chemistry undergraduates.

3 From 2001 to 2007 he was Coordinator of the second level degree (Laurea Magistrale) in Biomolecular Sciences, University of Turin. Since 2005, he is responsible of projects for Student laboratories of the Faculty of Sciences, focusing on the development of Bioinformatics and Computational Biology facilities. Since 2006, he founded and directed the SysBioM Cluster (Centro Interdipartimentale Sistemi Complessi in Biologia e Medicina Molcolare) of the University of Turin.

4 Scientific Publications Papers 1. Cutrupi S, Reineri S, Panetto A, Grosso E, Caizzi L, Ricci L, Friard O, Agati S, Scatolini M, Chiorino G, Lykkesfeldt AE, De Bortoli M. Targeting of the adaptor protein Tab2 as a novel approach to revert tamoxifen resistance in breast cancer cells. Oncogene Jan 16. doi: /onc [Epub ahead ofprint] Corrigendum in press. 2. Ferraro L, Ravo M, Nassa G, Tarallo R, De Filippo MR, Giurato G, Cirillo F, Stellato C, Silvestro S, Cantarella C, Rizzo F, Cimino D, Friard O, Biglia N, De Bortoli M, Cicatiello L, Nola E, Weisz A. Effects of Oestrogen on MicroRNA Expression in Hormone Responsive Breast Cancer Cells. Horm Cancer Jan 25. [Epub ahead of print] PubMed PMID: Courtin A, Communal L, Vilasco M, Cimino D, Mourra N, de Bortoli M, Taverna D, Faussat AM, Chaouat M, Forgez P, Gompel A. Glucocorticoid receptor activity discriminates between progesterone and medroxyprogesterone acetate effects in breast cells. Breast Cancer Res Treat. 2012; 131(1): Friard O, Re A, Taverna D, De Bortoli M, Corá D. CircuitsDB: a database of mixed microrna/ transcription factor feed forward regulatory circuits in human and mouse. BMC Bioinformatics Aug 23;11: Cicatiello L, Mutarelli M, Grober OM, Paris O, Ferraro L, Ravo M, Tarallo R, Luo S, Schroth GP, Seifert M, Zinser C, Chiusano ML, Traini A, De Bortoli M, Weisz A. Estrogen receptor alpha controls a gene network in luminal like breast cancer cells comprising multiple transcription factors and micrornas. Am J Pathol May;176(5): Fortunati N, Bertino S, Costantino L, De Bortoli M, Compagnone A, Bandino A, Catalano MG, Boccuzzi G. Valproic acid restores ER alpha and antiestrogen sensitivity to ER alpha negative breast cancer cells. Mol Cell Endocrinol Jan 15;314(1):17 22.

5 7. Orso F, Jager R, Calogero RA, Schorle H, Sismondi P, De Bortoli M, Taverna D. AP 2α Regulates Migration of GN 11 Neurons via a Specific Genetic Program involving the AXL receptor tyrosine kinase BMC Biol May 22;7: Cardamone MD, Bardella C, Gutierrez A, Di Croce L, Rosenfeld MG, Di Renzo MF, De Bortoli M. ERalpha as ligand independent activator of CDH 1 regulates determination and maintenance of epithelial morphology in breast cancer cells. Proc Natl Acad Sci U S A. 2009, 106(18): (Epub 2009 Apr 21). 9. Cimino D, Fuso L, Sfiligoi C, Biglia N, Ponzone R, Maggiorotto F, Russo G, Cicatiello L, Weisz A, Taverna D, Sismondi P, De Bortoli M Identification of new genes associated with breast cancer progression by gene expression analysis of pre defined sets of neoplastic tissues. Int J Cancer, 2008, 123: (DOI: 23660) 10. Orso F, Penna E, Cimino D, Astanina E, Maione F, Valdembri D, Giraudo E, Serini G, Sismondi P, De Bortoli M, Taverna D. AP 2 α and AP 2 γ Regulate Epithelial Tumor Progression via Specific Genetic Programs FASEB J, 2008, Pubblicato on line: doi: /fj Ravo M, Mutarelli M, Ferraro L, Grober OMV, Paris O, Tarallo R, Vigilante A, Cimino D, De Bortoli M., Nola E, Cicatiello L, Weisz A. Quantitative expression profiling of highly degraded RNA from formalin fixed, paraffinembedded breast tumor biopsies by oligonucleotide microarrays. Laboratory Investigation, 2008; 88: Sismondi P, Biglia N, Ponzone R, Fuso L, Scafoglio C, Cicatiello L, Ravo M, Weisz A, Cimino D, Altobelli G, Friard O, De Bortoli M. Influence of estrogens and antiestrogens on the expression of selected hormone responsive genes. Maturitas. 2007, 57(1):50 5. Epub 2007 Mar Orso F, Fassetta M, Penna E, Solero A, De Filippo K, Sismondi P, De Bortoli M, Taverna D. The AP 2alpha Transcription Factor Regulates Tumor Cell Migration and Apoptosis. Adv Exp Med Biol. 2007; 604:87 95

6 14. Filigheddu N, Cutrupi S, Porporato PE, Riboni F, Baldanzi G, Chianale F, Fortina E, Piantanida P, De Bortoli M, Vacca G, Graziani A, Surico N. Diacylglycerol Kinase is Required for HGF induced Invasiveness and Anchorageindependent Growth of MDA MB 231. Breast Cancer Cells. Anticancer Res. 2007, 27: Scafoglio C, Ambrosino C, Cicatiello L, Altucci L, Ardovino M, Bontempo P, Medici N, Molinari AM, Nebbioso A, Facchiano A, Calogero RA, Elkon R, Menini N, Ponzone R, Biglia N, Sismondi P, De Bortoli M, Weisz A. Comparative gene expression profiling reveals partially overlapping but distinct genomic actions of different antiestrogens in human breast cancer cells. J Cell Biochem. 2006, 98: De Bortoli M, Biglia N. Gene Expression Profiling with DNA Microarrays Revolutionary Tools to Help Diagnosis, Prognosis, Treatment Guidance, and Drug Discovery. In Biomarkers in breast cancer: molecular diagnostics for predicting and monitoring therapeutic effect Ed. by G. Gasparini & D. F. Hayes. Humana Press, Totowa, NJ 07512, US, 2005: Bardella C, Costa B, Maggiora P, Patane' S, Olivero M, Ranzani GN, De Bortoli M, Comoglio PM, Di Renzo MF. Truncated RON tyrosine kinase drives tumor cell progression and abrogates cell cell adhesion through E cadherin transcriptional repression. Cancer Res. 2004, 64: Cicatiello L, Scafoglio C, Altucci L, Cancemi M, Natoli G, Facchiano A, Iazzetti G, Calogero R, Biglia N, De Bortoli M, Sfiligoi C, Sismondi P, Bresciani F and Weisz A A Genomic View of Estrogen Actions in Human Breast Cancer Cells by Expression Profiling of the Hormone Responsive Transcriptome J Mol Endocrinol 2004, 32: Weisz A, Basile W, Scafoglio C, Natoli G, Altucci L, Bresciani F, Facchiano A, Sismondi P, Cicatiello L, De Bortoli M Molecular identification of ERa positive breast cancer cells by the expression profile of a set of hormone regulated genes. J Cell Physiol 2004; 200: Orso F, Cottone E, Hasleton MD, Ibbitt CJ, Sismondi P, Hurst HC, De Bortoli M. AP 2gamma expression is specifically induced by estrogens through binding of the estrogen receptor to a canonical element within the 5 untranslated region. Biochem J. 2004, 377:

7 21. Sorbello V, Fuso L, Sfiligoi C, Scafoglio C, Ponzone R, Biglia N, Weisz A, Sismondi P, De Bortoli M. Quantitative real time RT PCR analysis of eight novel estrogen regulated genes in breast cancer. Int J Biol Markers. 2003, 18: Biglia N, De Bortoli M. Molecular characterization of breast cancer aggressiveness. Int J Biol Markers. 2003, 18: Sfiligoi C, de Luca A, Cascone I, Sorbello V, Fuso L, Ponzone R, Biglia N, Audero E, Arisio R, Bussolino F, Sismondi P, De Bortoli M. Angiopoietin 2 expression in breast cancer correlates with lymph node invasion and short survival. Int J Cancer. 2003, 103(4): Modugno M, Tagliabue E, Ardini E, Berno V, Galmozzi E, De Bortoli M, Castronovo V, Menard S. p53 dependent downregulation of metastasis associated laminin receptor. Oncogene Oct 24;21(49): Cottone E., Orso F., Biglia N, Sismondi P & De Bortoli M. Role of coactivators and corepressors in seroid and nuclear receptor signaling: potential markers of tumor growth and drug sensitivity. Int. J. Biol. Markers (2001), 16 (3): Oberto M, Soncin I, Bovolin P, Voyron S, De Bortoli M, Dati C., Fasolo A, Perroteau I ERBB4 and neuregulin expression in the adult mouse olfactory bulb after peripheral denervation Eur. J. Neuroscience (2001): 14(3): Perissi V, Menini N, Cottone E., Capello D, Sacco M, Montaldo F and De Bortoli M. "AP 2 transcription factors in the regulation of ERBB2 gene transcription by oestrogen". (2000). Oncogene, 19: De Benedetti VM, Biglia N, Sismondi P & De Bortoli M. DNA chips: the future of Biomarkers Int. J. Biol. Markers (2000), 15: 1 9 (review) 29. Perroteau I, Oberto M, Soncin I, Voyron S, De Bortoli M, Bovolin P and Fasolo A. "Transregulation of ERBB expression in the mouse olfactory bulb". Cell. Mol. Biol. (1999) 45:

8 30. Maggiora P., Marchio' S., Stella M.C., Giai M., Belfiore A., De Bortoli M., Di Renzo M.F., Costantino A., Sismondi P. & Comoglio P.M. Overexpression of the RON gene in human breast carcinoma. Oncogene (1998), 16: De Bortoli M. and Dati C. Hormonal regulation of type I receptor tyrosine kinases in the mammary gland J. Mammary Gland Biol. Neopl. (1997), 2: Dati C., Maggiora P., Puech C., De Bortoli M., Escot C. " Expression of the erbb 2 proto oncogene during differentiation of the mammary gland in the rat." Cell Tissue Res. (1996), 285: Maggiora, P. & De Bortoli M. NDF/Heregulins stimulate expression of the erbb 2 tyrosine kinase growth factor receptor in human breast cancer. Ann. N. Y. Acad. Sci. (1996), 784: De Bortoli, M., Maggiora P., Capello D., Antoniotti S., Saviozzi S., Sapei M.L. and Dati C. Hormonal control of growth factor receptor expression Ann. N. Y. Acad. Sci. (1996), 784: Giai M, Roagna R, Ponzone R, De Bortoli M, Dati C & Sismondi P. "Prognostic and predictive relevance of c erbb 2 and ras expression in node positive and negative breast cancer". Anticancer Res. (1994), 14: Antoniotti S, Taverna D, Maggiora P, Sapei ML, Hynes NE, De Bortoli M. Oestrogen and EGF down regulate erbb2 oncogene protein expression in breast cancer cells by different mechanisms. Br. J. Cancer (1994), 70: Taverna D., Antoniotti S., Maggiora P., Dati C., De Bortoli M., and Hynes N.E. "ERBB2 expression in estrogen receptor positive breast tumor cells is regulated by growth modulatory reagents". Int. J. Cancer (1994), 56: De Bortoli M., Dati C., Antoniotti S., Maggiora P. and Sapei ML. "Hormonal regulation of c erbb 2 oncogene expression in breast cancer cells". J. Steroid Biochem. Molec. Biol. (1992), 43:

9 39. Antoniotti, S., Maggiora P., Dati, C. and De Bortoli M. "Tamoxifen up regulates c erbb 2 expression in estrogen responsive breast cancer cells "in vitro"". Eur. J. Cancer (1992), 28: Dati, C., Muraca, R., Tazartes, O., Antoniotti, S., Perroteau, I., Giai, M., Cortese, P., Sismondi, P., Saglio, G. and De Bortoli, M. "c erbb2 and ras expression levels in breast cancer are correlated and show a cooperative association with unfavorable clinical outcome." Int. J. Cancer (1991), 47: Piffanelli A., Giovannini G., Pelizzola D., De Bortoli M., Catozzi L., and Giganti M. "Steroid receptor assays: an italian quality assessment program" Ann. Ist. Super. Sanità (1991), 27: Dati C, Antoniotti S, Taverna D, Perroteau I, De Bortoli M "Inhibition of c erbb2 oncogene expression by estrogens in human breast cancer cells". Oncogene (1990), 5: Ardito G., Bigatti P., Lamberti L., Crovella S., De Bortoli M. "Uso delle tecniche degli enzimi di restrizione e del DNA ricombinante nello studio della variabilita' genetica in un gruppo di Primati non umani (Macaca fascicularis)". Antropologia contemporanea (1989), 12: Perroteau, I., Fracchia, S., Ferrara, B., De Bortoli M, Barone, D. "Safety tests for continuous cell lines used in biotechnology" in "Trends in drug development", RBMeetings 4. Editori A. Assandri, S. Fumero, RBM Publishing, Ivrea (Italy)(1989), pagg De Bortoli M, Dati C, Perroteau I, Panico S, Biffo S, Giai M, Catozzi L, Selvatici R, Piffanelli A, Sismondi P. "ras proto oncogene expression in human and experimental mammary tumors". in "Progress in Cancer Research and Therapy", Vol. 35: "Hormones and Cancer 3". Edited by F. Bresciani, RJB King, ME Lippman and JP Reynaud, Raven Press Ltd. New York, (1988), pagg De Bortoli M, Giai M, Piffanelli A, Sismondi P. "p21 ras expression in human breast cancer" in "Biology and Biochemistry of Normal and Cancer Cell Growth", Ed. by L. Castagnetta and I. Nenci,, Harwood Academic Publishers, Chur, London, U.K. (1988), pagg

10 47. Piffanelli, A., Pelizzola, D., De Bortoli, M., Giovannini, G., Messeri, G., Quercioli, M. e Fumero, S. "Dosaggio radiometrico dei recettori steroidei nel cancro mammario: Revisione del metodo con carbone destrano". Biochimica Clinica (1987), 11: A. Piffanelli, D. Pelizzola, G. Giovannini, M. De Bortoli, C. Dati, M. Giganti, L. Catozzi, L. Faggioli "Controllo di qualita' del dosaggio dei recettori dell'estradiolo e del progesterone in Italia nel 1986: revisione degli indici di affidabilita'". The Ligand Quarterly Ed. Ital. (1987), 6: Piffanelli A., Pelizzola D., De Bortoli M., Giovannini G. and Fumero S. "Determinazione dei recettori dell'estradiolo e del progesterone nel carcinoma mammario: programmi di controllo di qualita' in Italia". The Ligand Quarterly Ed. Italiana (1986), 5: Piffanelli A., Giovannini G., Pelizzola D., De Bortoli M. "Estrogen and progesterone measurement and its quality control in breast cancer: a reappraisal". Int. J. Biol. Markers (1986), 1: Piffanelli A., Giovannini G., Pelizzola D., Selvatici R., Catozzi L., Balestrieri L., DeBortoli M., Giai M., Bassi N., Sismondi P. "Simultaneous determination of H 222 (E.I.A.), ER D.C.C. and ER D5 (I.R.M.A.)." in "Endocrinology and Malignancy", Ed by E.E.Baulieu, S.Iacobelli and W.L.McGuire, The Parthenon Publishing Group, Carnforth, U.K. (1986), pagg De Bortoli M., Theillet C., Escot C., Perroteau I., Merlo G., Lidereau R., Callahan R. "ras proto oncogenes in mammary cancer". in "Endocrinology and Malignancy", Ed. by E.E.Baulieu, S.Iacobelli and W.L.McGuire, The Parthenon Publishing Group, Carnforth, U.K. (1986), pagg A. Piffanelli, Giovannini G., Pelizzola D., De Bortoli M., Perroteau I., Selvatici R., Catozzi L. and Balestreri L. "Estrogen and progesterone receptors as marker of hormono sensitivity in breast cancer: simultaneous determination of H 222, ER and PgR DCC, and ER D5". in "Receptors in Pharmacology", Editori A. Assandri, S. Fumero, RBM Publishing, Ivrea (1986), pagg

11 54. Gaudino G., De Bortoli M. and Lazarus L.H. "A bombesin related peptide in experimental mammary tumors in rats". Ann. N.Y. Acad. Sci. (1986), 464: Perroteau I, Salomon D, De Bortoli M, Kidwell W, Hazarika P, Pardue R, Dedman J,Tam J "Immunological detection and quantitation of alpha transforming growth factors in human breast carcinoma cells". Breast Cancer Res. Treat. (1986), 7: Piffanelli A., De Bortoli M., Fumero S., Pelizzola D., Agrimonti F., Frairia R. and Giovannini G. "Five years of quality control for steroid receptor assay in Italy". J. Nucl. Med. All. Sci. (1985), 29: Agrimonti F., Berruto G.P., Fornaro D., De Bortoli M., Fumero S., Frairia R., Pelizzola D., Giovannini G. and Piffanelli A. "Quality control for estrogen and progesterone receptor assay in human breast cancer: the influence of computation methods on intra and interlaboratory variability". Tumori (1985), 71: Piffanelli A., Pelizzola D., De Bortoli M., Agrimonti F., Frairia R., Giovannini G. and Fumero S. "Quality assurance for steroid receptor assay in human breast cancer: six years experience of the Italian Committee". Tumori (1985), 71: Tagliaferri P.S., Clair T., De Bortoli M. and Cho Chung Y.S. "Two classes of camp analogs synergistically inhibit p21 ras protein synthesis and phenotypic transformation of NIH/3T3 cells transfected with Ha MuSV DNA". Biochem. Biophys. Res. Commun. (1985), 130: De Bortoli M., Abou Issa H., Haley B.E. and Cho Chung Y. S. "Amplified expression of p21 ras protein in hormonedependent mammary carcinomas of humans and rodents". Biochem. Biophys. Res. Commun. (1985), 127: Giunta C., De Bortoli M., Sanchini M. and Stacchini A. "Activatory effect of two cardioglycosides on Cavia cobaia kidney Na,K ATPase activity". Gen. Pharmacol. (1985), 16: De Bortoli M. and Roggero P. "Electrophoretic desorption of intact virus from immunoadsorbent" Microbiologica (1985), 8:

12 63. Giunta C., De Bortoli M., Stacchini A. and Sanchini M. "Na,K ATPase from Xenopus laevis (Daudin) kidney and epidermis: high sensitivity towards regulatory compounds". Comp. Biochem. Physiol. (B) (1984), 79: De Bortoli M., Giunta C., Dati C. and Usseglio L. "Solubilization and purification of Na,K ATPase from the outer medulla of rabbit kidney". Boll. Soc. It. Biol. Sper. (1984), LX: De Bortoli M., Fumero S. and Mondino A. "Cyclic adenosine 3':5' monophosphate binding proteins in human mammary tumor cytosol and their relation to estrogen and progesterone receptors. A preliminary study". Boll. Soc. It. Biol. Sper. (1983), LIX: Piffanelli A., Fumero S., Pelizzola D., De Bortoli M., Giovannini G., Ricci L., Scaglianti G. and Mazzilli M. "Quality control of estradiol receptor assay in oncology". in "Nuclear Medicine and Biology", Vol. I, Ed. C. Reynaud, Pergamon Press, Paris (1982), pagg Piffanelli A., Fumero S., Pelizzola D., De Bortoli M., Giovannini G. and Tosi S.P. "Quality control of estradiol receptor assay: the Italian experience". in: "Radioimmunoassay and related procedures in medicine 1982", Ed. by the International Atomic Energy Agency, Vienna (1982), pagg De Bortoli M., Giunta C., Stacchini A. and Sanchini M. "Na,K ATPase from Xenopus laevis kidney and epidermis: ouabain interaction studies". Boll. Soc. It. Biol. Sper. (1982), LVIII: Giunta C., De Bortoli M., Sanchini M. and Stacchini A. "Sodium and potassium dependent adenosinetriphosphatase from Cavia cobaia kidney: interaction with very low cardiotonic steroid concentrations". Boll. Soc. It. Biol. Sper. (1982), LVIII: Giunta C., De Bortoli M., Treves S. and Vercelli R. "Na,K ATPase from Xenopus laevis (Daudin) kidney. Purification and characterization". Comp. Biochem. Physiol. (B) (1981), 68: De Bortoli M. and Giunta C. "Characterization of Na,K ATPase from Xenopus laevis kidney. Preliminary results". Boll. Soc. It. Biol. Sper. (1980), LVI:

13 72. Giunta C., De Bortoli M. and Brigidi R. "Na,K dependent adenosinetriphosphatase in rabbit kidney. Separation by affinity chromatography" Boll. Soc. It. Biol. Sper. (1979), LV: Giunta C. and De Bortoli M. "Na,K dependent adenosinetriphosphatase activity in mammalian kidney". Boll. Soc. It. Biol. Sper. (1979), LV: Patents 1. PANETTO A., REINERI S., CUTRUPI S., DE BORTOLI M. (2008). USO DI UN PEPTIDE DERIVATO DA ER ALFA PER IL RIPRISTINO DELLA SENSIBILITA' A COMPOSTI ANTIESTROGENICI IN CELLULE DI TUMORE MAMMARIO. TO2008A del 24/12/2008. Bioindustry Park del Canavese SPA. 2. CUTRUPI SANTINA, PANETTO ARIANNA, REINERI STEFANIA, DE BORTOLI M. (2010). USE OF A PEPTIDE DERIVED FROM ER ALPHA FOR RESTORING SENSITIVITY TO ANTIESTROGENIC COMPOUNDS IN BREAST TUMOUR CELLS. WO2010/072843A3. Bioindustry Park Silvano Fumero SpA. Congresses, Conferences The most important invited talks. Estrogen: genomic and nongenomic effects. 7th European Congress on Menopause, Istanbul, 3 7 June The intrinsic complexity of the target: the paradigm of estrogenic regulation. 38 Congresso SIBIOC, Torino, settembre La risposta genomica agli estrogeni ed antiestrogeni, Simposio Carcinoma mammario: nuovi suggerimenti dalla ricerca di base, CERMS, Torino, 19 maggio 2006 La risposta genomica agli ormoni estrogeni in Simposio inaugurale del Centro SysBioM I Sistemi Complessi in Biologia e Medicina Molecolare, Torino 20 gennaio Molecular Characterization of Breast Cancer Aggressiveness. 5th International Symposium on Women s Health and Menopause, Firenze, Aprile ERBB2. Corso di aggiornamento in evidence based medicine "Dal laboratorio alla clinica: biomarcatori in "evidenza". Applicazioni in Oncologia" Laguna Palace Hotel, Venezia Mestre, novembre 2004.

14 Risposte geniche agli estrogeni nel carcinoma mammario ormonoresponsivo: vie di regolazione secondarie. Seminario presso la Seconda Università degli Studi di Napoli, Complesso di Sant Andrea delle Dame, 22/07/2004. Gene expression profiling in breast cancer for prediction of prognosis and response: advantages overcome problems. Italian Japanes Joint Seminar: Toward the Post sequencing Era: New opportunities for Scientific Cooperation between Italy and Japan in basic and applied Cancer Research. Tokyo, November 4, Molecular characterization of breast cancer aggressiveness Convegno Marcatori Molecolari Emergenti in Oncologia Terapia mirata, Indicatori di risposta, Chemioprevenzione, Rovigo, IRCC, 20 settembre Nuove Tecnologie: Promesse e Cautele. 6 Simposio Ligand Assay 2000, Bologna ottobre Caratterizzazione del profilo di espressione genica nei tumori come nuovo approccio diagnostico». Advanced Technology for the Clinical Laboratory and Biotechnology: ATB Corsi Milano, 9 10 Novembre Quality Control in Molecular Pathology in 7th EORTC Breast Cancer Working Conferenca, Bordeaux, France, Sept.10 13, Cross talk tra erbb2 e recettori steroidei nel carcinoma mammario in Ruolo dell oncoproteina erbb2 nella trasformazione neoplastica e nella diagnosi, prognosi e terapia dei tumori umani, Organizzato da Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori, Milano, 19 gennaio Hormonal control of growth factor receptor expression in Propedeutics to Cancer Management 39th Course Biology and Biochemistry of Normal and Cancer Cell Growth, E. Majorana Centre for Scientific Culture, Erice, 1 6 Aprile Modulazione ormonale della espressione degli oncogeni e dei geni repressori in Endocrinologia ed endocrinoterapia dei tumori. Organizzato da Scuola Internazionale di Oncologia e Medicina Sperimentale. Santa Margherita Ligure, dicembre Meccanismi d azione del tamoxifene non mediati dal recettore per gli estrogeni in Nuove acquisizioni farmacologiche e nuove indicazioni cliniche degli antiestrogeni, organizzato da U.F.G.O., Roma, Ottobre Analisi di oncogeni ed antioncogeni Laboratorio di Oncologia: dalla ricerca di base all utilizzo clinico. Organizzato da Scuola Internazionale di Oncologia e Medicina Sperimentale. Roma, dicembre "Analysis of Oncogenes in Human Tumors" n "From basic research in oncology to clinical application", The XIX Meeting of the International Society of Oncodevelopmental Biology and Medicine, Siena, October 13 17, Gli oncogeni nella caratterizzazione delle neoplasie umane in 22 Congresso Nazionale della Società Italiana di Biochimica Clinica, Bologna, ottobre 1990.

15 Proposta di standardizzazione europea dell analisi dell oncogene erbb2/neu in XIII Corso di aggiornamento in Oncologia Medica, Organizzato dalla Ass. It. Oncologia Medica, Rimini, 3 7 giugno Oncogeni: metodiche di analisi in Cinetica cellulare, 4 Corso teorico pratico, Organizzato da SIBIOC, SICCAB, AIRB, INRCA, Firenze, 31 maggio 2 giugno Significato prognostico degli oncogeni c erbb2 e ras nel carcinoma primario della mammella in Il carcinoma mammario: attualità in diagnostica e terapia, Organizzato da Anatomia Patologica e Ricerche Cliniche, USL 10, Jesi, 1 dicembre Regulation de l expression de c erbb2 neu dans le cellules de cancer mammaire. Implication sur la valeur prognostique dans le cancer du sein. organizzato da INSERM Unité 148 Hormones et Cancer, Montpellier, 20 Novembre La biochimica dei recettori in Recettori ormonali e carcinoma mammario: bilancio di un decennio. Organizzato da Società Italiana di Biochimica Clinica, Firenze, 17 novembre "Significance of H ras oncogene and Alpha Transforming Growth Factor in breast cancer" International Course "Advances in Diagnostic Laboratory Techniques for Breast Cancer", Boston (USA), 6 7 November, 1986.

16 Chapters in books De Bortoli M. DNA Dizionario di Biologia, Ed. by A. Fasolo, Edizioni UTET Torino, De Bortoli M. RNA Dizionario di Biologia, Ed. by A. Fasolo, Edizioni UTET Torino, De Bortoli, M. & Marchiò, S. "Antiestrogeni ed oncogeni nel cancro mammario" in "Farmacologia della nuova generazione di antiestrogeni". Editori G. Scambia, P. Benedetti Panici, G. Isola, S. Mancuso. Soc. Editrice Universo, Roma, 1996, pagg De Bortoli M. "L'oncogene erbb2 nel cancro mammario umano: significato prognostico e predittivo, e aspetti regolativi" in "La cellula neoplastica: biologia, diagnosi e terapia molecolare", Editori A. Nicolin, P. Comoglio, Edizioni UTET Torino 1996, pagg De Bortoli, M. Meccanismi d azione del Tamoxifene non mediati dal recettore per gli estrogeni. in Nuove acquisizioni farmacologiche e nuove indicazioni cliniche degli antiestrogeni, Ed. by G. Scambia, G. Isola, P. Benedetti Panici, S. Mancuso, pagg. 1 16, Soc. Editrice Universo, Roma, 1995.

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma.

ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna Per ncdna si intende il DNA intronico, intergenico e altre zone non codificanti del genoma. ncdna è caratteristico degli eucarioti: Sequenze codificanti 1.5% del genoma umano Introni in media 95-97%

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia

5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia 5. Utilizzo e applicazioni attuali della genomica in Italia Attualmente in Italia la genomica per malattie complesse ha trovato un applicazione pratica in un numero molto ristretto di situazioni. I test

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Introduzione ai Microarray

Introduzione ai Microarray Introduzione ai Microarray Anastasios Koutsos Alexandra Manaia Julia Willingale-Theune Versione 2.3 Versione italiana ELLS European Learning Laboratory for the Life Sciences Anastasios Koutsos, Alexandra

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969. Staff - STRUTTURA COMPLESSA DI CARDIOLOGIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome GARBELLINI MARIA Data di nascita 31/03/1969 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA VALTELLINA E VALCHIAVENNA

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Education / Qualifications

Education / Qualifications NAME: Giuseppe SURNAME: Rizzitelli DATE OF BIRTH: 09/07/1982 PLACE OF BIRTH: Barletta TAX CODE: RZZGPP82L09A669M CITIZENSHIP: Italian E-MAIL: giuseppe.rizzitelli@uniroma1.it, DEGREE: Master Degree in Genomic

Dettagli

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D)

VADEMECUM PER MISURA DELLA VITAMINA D (25-idrossivitamina D e 1,25-diidrossivitamina D) DAI Diagnostica di Laboratorio - Laboratorio Generale - Direttore Dr. Gianni Messeri Gentile Collega, negli ultimi anni abbiamo assistito ad un incremento delle richieste di dosaggio di vitamina D (25-

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine

DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine DA PORTO A., NANINO E., DEL TORRE M., SECHI L.A., CAVARAPE A. CLINICA MEDICA - Azienda Ospedaliero-Universitaria S.Maria Misericordia di Udine VITAMINA D: SINTESI, METABOLISMO E CARENZA Il 40-50% della

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA

LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA LINEE GUIDA PER LA REVISIONE SISTEMATICA DI LETTERATURA report tecnico nr. 03/08 v. 1 indice dei contenuti 1. Utilità delle RSL Pag. 1 2. Principali metodi Pag. 2 3. Esempi di RSL Pag. 3 4. Protocollo

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Valutazione delle tecnologie emergenti

Valutazione delle tecnologie emergenti Dott Tom Jefferson Consulente Sez. Innovazione, Sperimentazione e Sviluppo Valutazione delle tecnologie emergenti Dispositivi Impiantabili: revisioni legislative" - Roma, 7 novembre 2013 L Agenzia Ente

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO Via Ugo Foscolo 18 Castel Gandolfo - Marino - Roma Tel.: 3351572723 e-mail fbusico@inwind.it CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI NOME: Fabio COGNOME: Busico LUOGO DI Roma NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63

Dettagli

Brixia International Conference

Brixia International Conference Brixia International Conference OPEN ISSUES IN THE CLINICAL AND THERAPEUTIC MANAGEMENT OF MAJOR PSYCHIATRIC DISORDERS Brescia, June 11 th -13 th, 2015 Siamo lieti di invitarvi al congresso annuale Brixia

Dettagli

La trascrizione negli eucarioti. Prof. Savino; dispense di Biologia Molecolare, Corso di Laurea in Biotecnologie

La trascrizione negli eucarioti. Prof. Savino; dispense di Biologia Molecolare, Corso di Laurea in Biotecnologie La trascrizione negli eucarioti Il promotore eucariotico L inizio della trascrizione negli eucarioti necessita della RNA polimerasi e dei fattori di trascrizione. Qualsiasi proteina sia necessaria per

Dettagli

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE

GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE GLI INDICATORI COME STRUMENTO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITA ASSISTENZIALE D r. C a r l o D e s c o v i c h U.O.C. Governo Clinico Staff Direzione Aziendale AUSL Bologna Bologna 26 Maggio 2010 INDICATORE

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari. Corso di Immunologia Molecolare

Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari. Corso di Immunologia Molecolare Corso di Laurea Specialistica in Biotecnologie Biomolecolari ANTONELLA GROSSO Corso di Immunologia Molecolare ILAN RIESS LA MOLECOLA Interleukin 4 From Wikipedia, the free encyclopedia Interleukin-4, abbreviated

Dettagli

Prodotto Isi Web Knowledge

Prodotto Isi Web Knowledge Guida pratica all uso di: Web of Science Prodotto Isi Web Knowledge acura di Liana Taverniti Biblioteca ISG INMP INMP I prodotti ISI Web of Knowledge sono basi di dati di alta qualità di ricerca alle quali

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Breve guida all uso di PubMed

Breve guida all uso di PubMed Breve guida all uso di PubMed http://www4.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/ I. Pagina iniziale A destra di appare una finestra di interrogazione dove è possibile inserire uno o più termini. Al di sotto di questa

Dettagli

Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita. Serie N. 3

Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita. Serie N. 3 Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita Serie N. 3 Guida per il paziente Livello: medio Pubertà e Deficit di Ormone della Crescita - Serie 3 (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto

Dettagli

Nuove acquisizioni patogenetiche nell osteodistrofia renale.

Nuove acquisizioni patogenetiche nell osteodistrofia renale. Nuove acquisizioni patogenetiche nell osteodistrofia renale. Sequenza di eventi patogenetici (seconda metà anni 70 seconda metà anni 90) IRC deficit di attivazione ridotta escrezione della vitamina D di

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion»

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion» A.O. S.Antonio Abate, Gallarate Segreteria Scientifica dr. Filippo Crivelli U.O. di Anatomia Patologica Corso di Aggiornamento per Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica AGGIORNAMENTI 2011 I edizione:

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI Straumann Emdogain PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI CONSERVAZIONE DEL DENTE CON STRAUMANN EMDOGAIN Dal 5 al 15 % della popolazione soffre di gravi forme di parodontite, che possono portare alla caduta dei

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Come si prepara una presentazione

Come si prepara una presentazione Analisi Critica della Letteratura Scientifica 1 Come si prepara una presentazione Perché? 2 Esperienza: Si vedono spesso presentazioni di scarsa qualità Evidenza: Un lavoro ottimo, presentato in modo pessimo,

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Deceduti Regione LOMBARDIA

Deceduti Regione LOMBARDIA Tumore della vescica Di maggior rilievo nei maschi (più di 3/4 dei casi), presenta variazioni geografiche di entità modestissima, minori di ogni altro tipo di carcinoma. Il 9-95% circa è costituito da

Dettagli

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS

Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS CONFERENCE Institutional archives for research: experiences and projects in open access Istituto Superiore di Sanità Rome, 30/11-1/12 2006 Definizione di una policy per l archivio istituzionale ISS Paola

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN

IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN IMAGING BIO_MOLECOLARE con DaTSCAN Stelvio Sestini, MD, PhD Unità di Medicina Nucleare - USL4 Prato Università degli Studi di Firenze Concetto 1. Le M. Neurodegenerative sono in aumento Concetto 2. Le

Dettagli

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it

La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma. Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it La biopsia del linfonodo sentinella nel carcinoma duttale in situ: : si,no, forse Dott. S.Folli S.C. Senologia AUSL Forlì s.folli@ausl.fo.it Definizione Il carcinoma duttale in situ della mammella è una

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

Istruzioni per gli autori

Istruzioni per gli autori Istruzioni per gli autori Informazioni generali LO SCALPELLO OTODI Educational è la rivista ufficiale della Società Italiana degli Ortopedici e Traumatologi Ospedalieri d Italia (OTODI) e pubblica articoli

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

Web of Science. Institute for Scientific Information

Web of Science. Institute for Scientific Information Web of Science Institute for Scientific Information Web of Knowledge è la piattaforma che che permette di raggiungere le prestigiose banche dati prodotte dall'institute of Scientific Information (ISI).

Dettagli

Corporate Governance e sistema di controllo interno. Enrico Parretta

Corporate Governance e sistema di controllo interno. Enrico Parretta Corporate Governance e sistema di controllo interno Enrico Parretta Corporate Governance La Corporate Governance è il sistema delle regole secondo le quali le imprese sono gestite e controllate, coniugando:

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Ipertiroidismo. Serie n. 15a

Ipertiroidismo. Serie n. 15a Ipertiroidismo Serie n. 15a Guida per il paziente Livello: medio Ipertiroidismo - Series n. 15a (Revisionato Agosto 2006) Questo opuscolo è stato prodotto dal dott. Fernando Vera, dal Prof. Gary Butler

Dettagli

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70

La nutrizione nei primi 1000 giorni. Contributo n 70 Mediterranean Nutrition Group La nutrizione nei primi 1000 giorni Contributo n 70 MeNu GROUP MediterraneanNutrition LA NUTRIZIONE NEI PRIMI 1000 GIORNI UN OPPORTUNITÀ PER PREVENIRE SOVRAPPESO E OBESITÀ

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

ECTS - Guida per l'utente

ECTS - Guida per l'utente ECTS - Guida per l'utente Ulteriori informazioni sull Unione Europea compaiono nel sito http://europa.eu Titolo originale: ECTS Users Guide edito nel 2009 dalla Commissione Europea Traduzione in Italiano

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Giampà Massimo Data di nascita 18/07/1975

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Giampà Massimo Data di nascita 18/07/1975 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Giampà Massimo Data di nascita 18/07/1975 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO Dirigente

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Curriculum vitae di Serena Arima

Curriculum vitae di Serena Arima Curriculum vitae di Serena Arima Dati anagrafici Nome: Serena Arima Luogo e data di nascita: Lecce, 18 Maggio 1981 Indirizzo: via Oslavia, 46 Lecce E-mail: serena.arima@uniroma1.it Posizione attuale Ricercatore

Dettagli

Terapia ormonale in menopausa: quando è utile, quando è dannosa

Terapia ormonale in menopausa: quando è utile, quando è dannosa Scheda informativa Terapia ormonale in menopausa: quando è utile, quando è dannosa I preparati ormonali vengono impiegati da anni nelle donne durante e dopo la menopausa per alleviare i disturbi del climaterio.

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO )

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE FACOLTÀ DI ECONOMIA ESTRATTO DA REGOLAMENTO SUI REQUISITI E SULLA PROCEDURA DI RECLUTAMENTO DI RICERCATORI E DOCENTI (IL REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO ) 1 Requisiti

Dettagli