B O L L E T T I N O U F F I C I A L E

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "B O L L E T T I N O U F F I C I A L E"

Transcript

1 Anno CXXIX - Numero 13 Roma, 15 luglio 2008 Pubblicato il 15 luglio 2008 B O L L E T T I N O U F F I C I A L E del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE - SPED. IN ABBONAMENTO POSTALE 70% - FILIALE DI ROMA

2 S O M M A R I O PARTE PRIMA DISPOSIZIONI GENERALI D.M. 23 aprile Rideterminazione delle piante organiche del personale della magistratura onoraria addetto agli uffici del giudice di pace.... Pag. 1 D.M. 28 aprile Modifica della individuazione dei datori di lavoro in relazione alle sedi ministeriali di Piazza Firenze n. 27 e via Tronto n » 4 D.M. 30 aprile Incarico di reggenza temporanea della Direzione generale della giustizia civile per la firma del Decreto dirigenziale di nomina dei vincitori del concorso a 230 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale del 1 settembre » 4 Cassa Mutua Nazionale tra i cancellieri e segretari giudiziari - Bilancio consuntivo per l esercizio 1 gennaio - 31 dicembre » 5 CONCORSI, COMMISSIONI E LIBERE PROFESSIONI DIPARTIMENTO DELL'ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DD.MM. 5 e 11 giugno 2008 Composizione della Commissione esaminatrice del concorso, per esami, a 10 posti di magistrato ordinario riservato alla provincia autonoma di Bolzano, indetto con decreto ministeriale 27 febbraio 2008, nonché decreto di modifica Pag. 5 Idoneità ad ulteriore valutazione ai fini della nomina a magistrato di cassazione » 17 Nomina a magistrato di corte di appello » 22 Nomina a magistrato di Tribunale » 32 Conferme del collocamento fuori del ruolo organico della magistratura » 32 Applicazioni extradistrettuali e proroghe » 33 Aspettative, congedi straordinari ed autorizzazioni ad assentarsi dal lavoro » 33 personale delle cancellerie e segreterie giudiziarie CARRIERA DIRIGENZIALE P.C.D. 10 aprile Rideterminazione della retribuzione di posizione dei dirigenti di seconda fascia dell amministrazione giudiziaria con decorrenza 1 gennaio 2004, 1 gennaio 2005 e 1 gennaio Pag. 38 Reggenze: nuovi incarichi, proroghe e revoche.....» 38 Conferimento incarichi all ispettorato generale: cambi di circoscrizione ispettiva » 39 Conferimento incarichi a seguito di pubblicazione di posizioni dirigenziali vacanti » 40 Disposizioni che rendono definitivi i provvedimenti di assunzione provvisoria, relativo contratto individuale di lavoro e conferimento incarico....» 43 DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI DI GIUSTIZIA LIBERE PROFESSIONI DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Avvocati - Comunicato relativo alle elezioni suppletive per la nomina di due componenti del Consiglio Nazionale Forense Pag. 6 PARTE SECONDA ATTI UFFICIALI DEL PERSONALE DIPARTIMENTO DELL'ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA DEL PERSONALE E DEI SERVIZI Magistratura: Idoneità ad ulteriore valutazione ai fini della nomina alle funzioni direttive superiori Pag. 7 Personale amministrativo, tecnico e di servizio sociale: Conferimento incarico di Provveditore Regionale dell Amministrazione Penitenziaria dell Abruzzo e del Molise Pag. 44 Corpo di polizia penitenziaria e ufficiali del disciolto corpo degli AA.CC.: Promozione ad Assistente Capo, Assistente, Agente Scelto e rettifica provvedimenti Pag. 45 Conferimento Croce d oro e di bronzo per anzianità di servizio » 182 Conferimento Medaglia d oro, d argento e di bronzo al merito di servizio » 185 Conferimento Medaglia di commiato in argento.....» 194 Cessazioni dal servizio a domanda e per limiti di età..» 196 Defunti: Magistrati Pag. 199

3

4

5 BOLLETTINO UFFICIALE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA N PARTE PRIMA DISPOSIZIONI GENERALI D.M. 23 aprile 2008 Rideterminazione delle piante organiche del personale della magistratura onoraria addetto agli uffici del giudice di pace. IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA Vista la legge 12 gennaio 1991, n. 13, concernente «Determinazione degli atti amministrativi da adottarsi nella forma del decreto del Presidente della Repubblica»; Vista la legge 21 novembre 1991, n. 374, concernente «Istituzione del giudice di pace», e successive modificazioni; Visto, in particolare, l articolo 3, comma 1, che ha fissato in unità il ruolo organico dei magistrati onorari addetti agli uffici del giudice di pace; Visti i decreti ministeriali 3 luglio 1992 e 15 marzo 1993, e le successive modificazioni, con i quali sono state determinate le piante organiche del predetto personale addetto alle singole sedi giudiziarie; Vista la tabella n. 2 allegata al decreto legislativo 21 aprile 1993, n. 133, concernente «Istituzione di nuovi ruoli locali degli uffici giudiziari siti in provincia di Bolzano e modifiche alle tabelle organiche, in attuazione dello statuto speciale del Trentino Alto Adige», con la quale è stata determinata la pianta organica dei magistrati onorari addetti agli uffici del giudice di pace aventi sede nella provincia autonoma di Bolzano; Vista la legge 12 novembre 2004, n. 271, concernente «conversione in legge con modificazioni del decreto legge 14 settembre 2004, n. 241, recante disposizioni urgenti in materia di immigrazione», che, nel disporre un ampliamento delle competenze giurisdizionali degli uffici del giudice di pace, ha altresì previsto la necessità di procedere alla ridefinizione delle piante organiche del personale giudicante ivi addetto; Considerato che la rilevazione dei procedimenti effettivamente esauriti dal personale giudicante in servizio sul territorio nazionale ha consentito di individuare il numero di procedimenti mediamente definibili, complessivamente e per ogni settore della giurisdizione, da ciascun giudice; Ritenuto che, rapportando il numero di procedimenti iscritti per ciascuna sede giudiziaria alla relativa pianta organica, è stato possibile valutare la congruità delle risorse organiche ivi assegnate sulla scorta del carico di lavoro sostenibile da ciascun giudice in precedenza individuato; Considerato che dall analisi condotta emerge con evidenza la necessità di procedere ad una ridistribuzione delle risorse organiche, operando un riequilibrio tra gli uffici caratterizzati da carichi di lavoro esigui e gli uffici ove si registrano condizioni di disagio operativo; Rilevato che dalle risultanze dell analisi non sono state tratte concrete determinazioni per gli uffici compresi nella regione Trentino Alto Adige; Visto il parere espresso al riguardo dal Consiglio superiore della magistratura nella seduta del 21 dicembre 2006; Considerato che l analisi statistica condotta è stata ulteriormente integrata, sia mediante una ponderata valutazione delle osservazioni formulate al riguardo dal Consiglio Superiore della Magistratura con il citato parere, sia attraverso una verifica della congruità delle determinazioni proposte sulla scorta dei dati statistici disponibili; Ritenuto, pertanto, che si deve procedere ad una revisione delle piante organiche del personale della magistratura onoraria addetto agli uffici del giudice di pace che realizza la riduzione di complessive 220 unità presso le sedi giudiziarie con contestuale ridistribuzione dei posti soppressi ad altre sedi interessate da apprezzabili carichi di lavoro, in conformità delle risultanze dell indagine sopra descritta e delle indicazioni formulate dal Consiglio Superiore della Magistratura con il citato parere; Decreta: Art. 1 Le piante organiche del personale della magistratura onoraria dei seguenti uffici del giudice di pace sono ridotte delle unità a fianco di ciascuno di essi indicate: Distretto Ufficio Posti in riduzione ANCONA ANCONA -3 ANCONA JESI -1 ANCONA OFFIDA -1 BARI CASTELNUOVO -1 BARI FOGGIA -3 BARI MINERVINO MURGE -1 BARI SAN SEVERO -2 BARI TRANI -1 BARI TROIA -1 BARI VIESTE -1 BOLOGNA ARGENTA -1 BRESCIA BOZZOLO -1 CAGLIARI BOSA -1 CAGLIARI BUSACHI -1 CAGLIARI CAGLIARI -8 CAGLIARI GUSPINI -1 CAGLIARI ISILI -1 CAGLIARI JERZU -1 CAGLIARI LANUSEI -1 CAGLIARI MURAVERA -1 CAGLIARI SANLURI -1 CAGLIARI SANT ANTIOCO -1 CAGLIARI SEUI -1 CAGLIARI TORTOLÌ -1 CAGLIARI - Sezione BITTI -1 distaccata di Sassari CAGLIARI - Sezione BONO -1 distaccata di Sassari CAGLIARI - Sezione BONORVA -1 distaccata di Sassari CAGLIARI - Sezione DORGALI -1 distaccata di Sassari CAGLIARI - Sezione GAVOI -1 distaccata di Sassari CAGLIARI - Sezione NUORO -1 distaccata di Sassari

6 BOLLETTINO UFFICIALE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA N. 13 Distretto Ufficio Posti in riduzione CAGLIARI - Sezione ORANI -1 distaccata di Sassari CAGLIARI - Sezione PATTADA -1 distaccata di Sassari CAGLIARI - Sezione POZZOMAGGIORE -1 distaccata di Sassari CALTANISSETTA AGIRA -1 CALTANISSETTA BARRAFRANCA -1 CALTANISSETTA CALTANISSETTA -3 CALTANISSETTA LEONFORTE -1 CALTANISSETTA REGALBUTO -1 CALTANISSETTA SANTA CATERINA VILLARMOSA -1 CALTANISSETTA SOMMATINO -1 CALTANISSETTA TROINA -1 CALTANISSETTA VALGUARNERA CAROPEPE -1 CALTANISSETTA VILLAROSA -1 CAMPOBASSO BOIANO -2 CAMPOBASSO CASACALENDA -1 CAMPOBASSO FROSOLONE -1 CAMPOBASSO ISERNIA -2 CAMPOBASSO RICCIA -1 CAMPOBASSO TRIVENTO -1 CATANIA ACIREALE -1 CATANIA AVOLA -1 CATANIA CATANIA -5 CATANIA GRAMMICHELE -1 CATANIA MILITELLO IN VAL DI CATANIA -1 CATANIA PALAZZOLO ACREIDE -1 CATANIA PATERNÒ -2 CATANIA RAGUSA -1 CATANIA RANDAZZO -1 CATANIA SIRACUSA -3 CATANIA TRECASTAGNI -1 CATANIA VITTORIA -1 CATANIA VIZZINI -1 CATANZARO ARENA -1 CATANZARO CAMPANA -1 CATANZARO CARIATI -1 CATANZARO CASTROVILLARI -1 CATANZARO CATANZARO -1 CATANZARO LUNGRO -1 CATANZARO MILETO -1 CATANZARO ORIOLO -1 CATANZARO PIZZO -1 CATANZARO TIRIOLO -1 CATANZARO VIBO VALENTIA -1 FIRENZE FIRENZE -2 Distretto Ufficio Posti in riduzione FIRENZE LIVORNO -2 FIRENZE PIOMBINO -1 FIRENZE PISA -2 FIRENZE PITIGLIANO -1 FIRENZE PRATO -3 L AQUILA CAMPLI -1 L AQUILA CIVITELLA ROVETO -1 L AQUILA LAMA DEI PELIGNI -1 L AQUILA MONTORIO AL VOMANO -1 LECCE BRINDISI -2 LECCE LECCE -3 LECCE OTRANTO -1 MESSINA MILAZZO -1 MESSINA ROMETTA -1 MESSINA SANT ANGELO DI BROLO -1 MILANO ABBIATEGRASSO -1 MILANO BELLANO -1 MILANO CORTEOLONA -1 MILANO LEGNANO -3 MILANO MEDE -1 NAPOLI BENEVENTO -2 NAPOLI CAPRI -1 NAPOLI OTTAVIANO -2 NAPOLI PROCIDA -1 PALERMO AGRIGENTO -6 PALERMO ARAGONA -1 PALERMO BIVONA -1 PALERMO CARINI -1 PALERMO CORLEONE -1 PALERMO GANGI -1 PALERMO LERCARA FRIDDI -1 PALERMO MARSALA -1 PALERMO MONTEMAGGIORE BELSITO -1 PALERMO PALERMO -12 PALERMO PANTELLERIA -1 PALERMO PIANA DEGLI ALBANESI -1 PALERMO RAVANUSA -1 PALERMO SALEMI -1 PALERMO SCIACCA -2 PALERMO TRAPANI -4 PERUGIA AMELIA -1 PERUGIA MONTEFALCO -1 POTENZA ACERENZA -1 POTENZA AVIGLIANO -1 POTENZA CALVELLO -1 POTENZA IRSINA -1 POTENZA LAURENZANA -1 POTENZA MARSICO NUOVO -1 POTENZA MELFI -2 POTENZA POTENZA -3 POTENZA SAN MAURO FORTE -1 POTENZA SANT ARCANGELO -1 POTENZA STIGLIANO -1

7 BOLLETTINO UFFICIALE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA N Distretto Ufficio Posti in riduzione POTENZA VENOSA -1 POTENZA VIETRI DI POTENZA -1 REGGIO CALABRIA LOCRI -3 REGGIO CALABRIA PALMI -1 REGGIO CALABRIA REGGIO CALABRIA -6 REGGIO CALABRIA SINOPOLI -1 REGGIO CALABRIA STAITI IN BRANCALEONE -1 ROMA AMATRICE -1 ROMA ATINA -1 ROMA ROCCA SINIBALDA -2 ROMA SEGNI -1 ROMA SUBIACO -1 SALERNO SANT ANGELO A FASANELLA -1 TORINO CARRÙ -1 TORINO CEVA -1 TORINO DOGLIANI -1 TORINO TRINO -1 TORINO VENASCA -1 VENEZIA MESTRE -4 VENEZIA MONTAGNANA -1 VENEZIA VENEZIA -4 Art. 2 Le piante organiche del personale della magistratura onoraria dei seguenti uffici del giudice di pace sono ampliate delle unità a fianco di ciascuno di essi indicate: Distretto Ufficio Posti in aumento ANCONA CIVITANOVA MARCHE 2 ANCONA FANO 3 ANCONA OSIMO 1 ANCONA SANT ELPIDIO A MARE 2 BARI ACQUAVIVA DELLE FONTI 3 BARI ALTAMURA 3 BARI GRAVINA DI PUGLIA 2 BARI MODUGNO 2 BARI MONOPOLI 2 BARI NOCI 1 BARI PUTIGNANO 2 BARI RUTIGLIANO 2 BOLOGNA REGGIO EMILIA 5 BOLOGNA SASSUOLO 4 BRESCIA GRUMELLO DEL MONTE 3 BRESCIA LONATO 3 BRESCIA VEROLANUOVA 2 CAGLIARI - Sezione OLBIA 4 distaccata di Sassari CAMPOBASSO TERMOLI 3 CAMPOBASSO VENAFRO 2 CATANZARO ACRI 1 CATANZARO AMANTEA 1 CATANZARO BADOLATO 1 Distretto Ufficio Posti in aumento CATANZARO BELVEDERE MARITTIMO 1 CATANZARO CHIARAVALLE CENTRALE 1 CATANZARO CORIGLIANO CALABRO 1 CATANZARO DAVOLI 1 CATANZARO NOCERA TIRINESE 1 CATANZARO PETILIA POLICASTRO 2 CATANZARO SAN GIOVANNI IN FIORE 1 CATANZARO SANTA SEVERINA 1 CATANZARO SCALEA 2 FIRENZE CECINA 2 FIRENZE PONTASSIEVE 2 L AQUILA GIULIANOVA 3 LECCE CAMPI SALENTINA 2 LECCE CASARANO 2 LECCE FRANCAVILLA FONTANA 2 LECCE GALLIPOLI 3 LECCE MAGLIE 3 LECCE MESAGNE 2 LECCE - Sezione MARTINA FRANCA 2 distaccata di Taranto MESSINA TAORMINA 4 NAPOLI CASERTA 5 NAPOLI CASORIA 4 NAPOLI CASTEL BARONIA 1 NAPOLI CASTELLAMMARE DI STABIA 4 NAPOLI CICCIANO 1 NAPOLI ISCHIA 3 NAPOLI MADDALONI 3 NAPOLI PIEDIMONTE MATESE 2 NAPOLI SORRENTO 2 PALERMO ALCAMO 2 PALERMO CANICATTÌ 1 PERUGIA ASSISI 3 PERUGIA CITTÀ DI CASTELLO 1 PERUGIA PERUGIA 5 REGGIO CALABRIA CAULONIA 1 ROMA ALBANO LAZIALE 3 ROMA CIVITA CASTELLANA 2 ROMA FONDI 2 ROMA MONTEFIASCONE 1 ROMA POGGIO MIRTETO 2 ROMA ROMA 9 ROMA VITERBO 2 SALERNO AGROPOLI 2 SALERNO AMALFI 2 SALERNO CAPACCIO 2 SALERNO CAVA DE TIRRENI 7 SALERNO EBOLI 2 SALERNO MERCATO SAN SEVERINO 4 SALERNO MONTECORVINO ROVELLA 1 SALERNO NOCERA INFERIORE 2 SALERNO SARNO 1 TORINO BORGOMANERO 3

8 BOLLETTINO UFFICIALE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA N. 13 Distretto Ufficio Posti in aumento TORINO BRA 1 TRIESTE PORDENONE 6 TRIESTE TRIESTE 12 VENEZIA MONTEBELLUNA 4 VENEZIA TREVISO 6 VENEZIA VERONA 14 Roma, 23 aprile 2008 Visto U.C.B. 5 giugno Il Ministro. D.M. 28 aprile 2008 Modifica della individuazione dei datori di lavoro in relazione alle sedi ministeriali di Piazza Firenze n. 27 e via Tronto n. 2. MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Visto il decreto legislativo 19 settembre 1994 n. 626 come modificato ed integrato dal decreto legislativo 19 marzo 1996, n. 242; Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; Visti i D.M. 18 aprile 1996 (come modificato dal D.M. 5 agosto 1998), nonché il D.M. 12 febbraio 2002 con i quali sono stati individuati i soggetti destinatari degli obblighi attribuiti al datore di lavoro dal decreto legislativo n. 626/94 negli uffici centrali e periferici del ministero della Giustizia ed il D.M. in data 13 febbraio 2004; Vista la proposta congiunta dei Capi dei Dipartimenti per gli Affari di giustizia e per l Organizzazione giudiziaria n del 17 aprile 2008; Ritenuto di dover condividere detta proposta; Decreta: la lettera i) del decreto ministeriale 12 febbraio 2002, aggiunta con il decreto ministeriale in data 13 febbraio 2004, è sostituita dalla seguente: «i) per gli uffici del casellario centrale ubicati in piazza Firenze n. 27 e per il locali utilizzati dalla Commissione per i revisori dei conti in via Tronto n. 2 la competenza spetta al Capo del Dipartimento per gli Affari di Giustizia; per i locali in via Tronto n. 2 utilizzati dalla Direzione Generale magistrati e per le parti comuni della predetta sede, la competenza è attribuita al Capo Dipartimento dell Organizzazione giudiziaria». Roma, 28 aprile 2008 Vistato dall'ufficio Centrale del Bilancio il 21 maggio Il Ministro: prof. Luigi Scotti. D.M. 30 aprile 2008 Incarico di reggenza temporanea della Direzione generale della giustizia civile per la firma del Decreto dirigenziale di nomina dei vincitori del concorso a 230 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale del 1 settembre MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Visto il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300, recante: «Regolamento dell organizzazione del Governo, a norma dell articolo 11 della legge 15 marzo 1997, n. 59»; Visto il decreto del Presidente della Repubblica 6 marzo 2001, n. 55, recante: «Regolamento di organizzazione del Ministero della Giustizia», con il quale è stata, tra l altro, istituita, nell ambito del Dipartimento per gli affari di giustizia, la Direzione Generale della giustizia civile; Visto il D.P.C.M. 16 gennaio 2006 con il quale al dott. Alfonso Papa - magistrato di Tribunale fuori del ruolo organico della magistratura - è stato conferito l incarico di Direttore generale della giustizia civile; Visto il decreto dirigenziale 28 gennaio 2008 con il quale è stata approvata la graduatoria del concorso a 230 posti di notaio indetto il 1 settembre 2004; Considerato che il predetto Direttore generale, già collocato in aspettativa per aver accettato la candidatura alle elezioni politiche che si sono tenute il 13 e 14 aprile 2008, è stato eletto parlamentare ed è in corso il suo collocamento in aspettativa per mandato parlamentare; Attesa la inderogabile necessità di provvedere alla nomina dei vincitori del concorso a 230 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale in data 1 settembre 2004 ed alla contestuale assegnazione della relativa residenza; Considerato che tale sopravvenuta necessità e l obiettivo di soddisfare con immediatezza l interesse pubblico di garantire la continuità del suddetto servizio istituzionale possano essere adeguatamente fronteggiati attribuendo, per questo singolo atto, un incarico provvisorio di reggenza al Capo del Dipartimento per gli affari di giustizia, Cons. Augusta IANNINI, magistrato di sperimentata esperienza e professionalità; Decreta: Il cons. Augusta IANNINI, capo del Dipartimento per gli affari di giustizia, è incaricata di assumere, con decorrenza immediata, la reggenza temporanea della Direzione generale della giustizia civile del predetto Dipartimento, per la sola firma del decreto dirigenziale di nomina dei vincitori del concorso a 230 posti di notaio indetto con decreto dirigenziale in data 1 settembre 2004 e di contestuale assegnazione della relativa residenza. Il presente provvedimento sarà trasmesso ai competenti organi di controllo. Roma, 30 aprile 2008 Il Ministro: prof. Luigi Scotti. Vistato all ufficio Centrale del Bilancio presso il Ministero della Giustizia il 6 maggio Registrato alla Corte dei Conti il 9 maggio 2008, Reg. n. 5, fog. N. 117.

9 BOLLETTINO UFFICIALE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA N. 13 Cassa Mutua Nazionale tra i cancellieri e segretari giudiziari - Bilancio consuntivo per l esercizio 1 gennaio - 31 dicembre Roma 20 marzo 2008 Il Consigliere Delegato: dott.ssa Maria Antonietta Giacintino. Il Presidente: dott. Federico Mancuso. I Revisori dei Conti: dott. Francesco Antonazzi - dott. Lorenzo Vassallo - dott.ssa Luciana Cenci. CONCORSI, COMMISSIONI E LIBERE PROFESSIONI DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA DEL PERSONALE E DEI SERVIZI DD.MM. 5 e 11 giugno 2008 Composizione della Commissione esaminatrice del concorso, per esami, a 10 posti di magistrato ordinario riservato alla provincia autonoma di Bolzano, indetto con decreto ministeriale 27 febbraio 2008, nonché decreto di modifica. IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA Visto il decreto ministeriale 27 febbraio 2008 con il quale è stato indetto un concorso, per esami, a 10 posti di magistrato ordinario riservato alla provincia autonoma di Bolzano, di cui 6 riservati al gruppo di lingua tedesca, 2 riservati al gruppo di lingua italiana e 2 riservati al gruppo di lingua ladina; Visto il decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752; Visto il decreto legislativo 5 aprile 2006, n. 160; Visto il decreto ministeriale 21 aprile 2008 con il quale è stato adottato il diario delle prove scritte; Vista la delibera del Consiglio Superiore della Magistratura del 4 giugno 2008; Decreta: La Commissione esaminatrice del concorso, per esami, a 10 posti di magistrato ordinario, riservato alla provincia autonoma di Bolzano, indetto con decreto ministeriale 27 febbraio 2008, è composta come segue: Presidente: MEYER Christian, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni di Bolzano. Componenti: MARTIN Isabella Maria Edith, Giudice presso il Tribunale di Bolzano; BUSATO Carlo, Giudice presso il Tribunale di Bolzano; MARCHESINI Donatella, Sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Bolzano; OBWEXER Walter, Ordinario di diritto comunitario presso la facoltà di giurisprudenza dell università Innsbruck; MAGGIOLO Marcello, Straordinario di diritto civile presso la facoltà di giurisprudenza dell università di Padova. Segretari: ELENA Cristina, esperto informatico C2 in servizio presso il Ministero della Giustizia; MORETTINI Maddalena, cancelliere C1 in servizio presso il Ministero della Giustizia; PATTARO Cristina, esperto linguistico C1 in servizio presso il Ministero della Giustizia; RANUCCI Susanna, esperto linguistico C2 in servizio presso il Ministero della Giustizia;

10 BOLLETTINO UFFICIALE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA N. 13 RUSSO Antonio, esperto linguistico C1 in servizio presso il Ministero della Giustizia. La dott.ssa Alessandra Celentano è nominata coordinatore delle attività di segreteria della predetta Commissione esaminatrice. La relativa spesa graverà sui capitoli e del bilancio di questo Ministero per l anno finanziario 2008 ed, eventualmente, su quelli equivalenti per l anno successivo. Roma, 5 giugno 2008 Vistato dall'ufficio Centrale del Bilancio il 6 giugno Il Ministro: Alfano. il prof. HILPOLD Peter, straordinario di diritto pubblico presso la facoltà di giurisprudenza di Innsbruck, è nominato componente della Commissione predetta in sostituzione del prof. OBWEXER Walter, impossibilitato. La relativa spesa graverà sui capitoli e del bilancio di questo Ministero per l anno finanziario 2008 ed, eventualmente, su quelli equivalenti per l anno successivo. Roma, 11 giugno 2008 Vistato dall'ufficio Centrale del Bilancio il 16 giugno Il Ministro: Alfano. IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA Visto il decreto ministeriale 27 febbraio 2008 con il quale è stato indetto un concorso, per esami, a 10 posti di magistrato ordinario riservato alla provincia autonoma di Bolzano, di cui 6 riservati al gruppo di lingua tedesca, 2 riservati al gruppo di lingua italiana e 2 riservati al gruppo di lingua ladina; Visto il decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752; Visto il decreto legislativo 5 aprile 2006, n. 160; Visto il decreto ministeriale 21 aprile 2008 con il quale è stato adottato il diario delle prove scritte; Vista la delibera del Consiglio Superiore della Magistratura del 4 giugno 2008; Vista la delibera del Consiglio Superiore della Magistratura del 6 giugno 2008; Decreta: La Commissione esaminatrice del concorso, per esami, a 10 posti di magistrato ordinario, riservato alla provincia autonoma di Bolzano, indetto con decreto ministeriale 27 febbraio 2008, è modificata come segue: DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI DI GIUSTIZIA LIBERE PROFESSIONI Avvocati - Comunicato relativo alle elezioni suppletive per la nomina di due componenti del Consiglio Nazionale Forense. «La Commissione incaricata di procedere all accertamento del risultato delle elezioni suppletive per la nomina di due componenti del Consiglio Nazionale Forense, uno in rappresentanza del distretto della Corte di Appello di Potenza e l altro in rappresentanza del distretto della Corte di Appello di Roma, riunitasi il 24 giugno 2008 presso il Ministero della Giustizia, esaminati i verbali trasmessi dai rispettivi Consigli degli Ordini, verificata l osservanza delle norme di legge, ha proclamato eletti l avv. Aldo MORLINO, in rappresentanza dei Consigli degli Ordini del Distretto della Corte di Appello di Potenza e l avv. Paolo BERRUTI, in rappresentanza dei Consigli degli Ordini del Distretto della Corte di Appello di Roma».

11 BOLLETTINO UFFICIALE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA N PARTE SECONDA ATTI UFFICIALI DEL PERSONALE DIPARTIMENTO DELL ORGANIZZAZIONE GIUDIZIARIA, DEL PERSONALE E DEI SERVIZI MAGISTRATURA Idoneità ad ulteriore valutazione ai fini della nomina alle funzioni direttive superiori DD.MM V U.C.B La dott.ssa Felicita BERTINETTI, nata a Carmagnola (TA) il 21 settembre 1950, magistrato dichiarato idoneo ad essere ulteriormente valutato ai fini della nomina a magistrato di cassazione, con funzioni di giudice del Tribunale di Torino, è dichiarata idonea ad essere ulteriormente valutata ai fini della nomina alle funzioni direttive superiori e del contestuale conferimento di un ufficio corrispondente a tali funzioni a decorrere dal 27 giugno Al predetto magistrato, in applicazione dell art. 50 della legge n. 388/2000, è attribuito a decorrere dal 27 giugno 2002, il trattamento economico spettante ex art. 5, 2 comma, della legge 5 agosto 1998, n. 303, pertanto, lo stipendio annuo lordo da corrispondere è di ,84 (liv cl. 8ª - sc. 6 ) con anzianità economica di anni 29. La variazione biennale successiva maturata il 27 giugno 2003 (liv cl. 8ª - sc. 7 - con anzianità economica di anni 30) è corrisposta dal 1 giugno Il predetto magistrato, ferma restando l attuale collocazione nel ruolo di anzianità, continuerà ad esercitare le funzioni precedenti fino a quando saranno conferite le funzioni direttive superiori. La dott.ssa Angela de MEO, nata a L Aquila l 8 maggio 1952, magistrato dichiarato idoneo ad essere ulteriormente valutato ai fini della nomina a magistrato di cassazione, con funzioni di consigliere della Corte di Appello di Bologna, è dichiarata idonea ad essere ulteriormente valutata ai fini della nomina alle funzioni direttive superiori e del contestuale conferimento di un ufficio corrispondente a tali funzioni a decorrere dal 27 giugno Al predetto magistrato, in applicazione dell art. 50 della legge n. 388/2000, è attribuito a decorrere dal 27 giugno 2002, il trattamento economico spettante ex art. 5, 2 comma, della legge 5 agosto 1998, n. 303, pertanto, lo stipendio annuo lordo da corrispondere è di ,84 (liv cl. 8ª - sc. 6 ) con anzianità economica di anni 29. La variazione biennale successiva maturata il 27 giugno 2003 (liv cl. 8ª - sc. 7 - con anzianità economica di anni 30) è corrisposta dal 1 giugno Il predetto magistrato, ferma restando l attuale collocazione nel ruolo di anzianità, continuerà ad esercitare le funzioni precedenti fino a quando saranno conferite le funzioni direttive superiori. Il dott. Domenico IELASI, nato a Bianco (RC) il 10 giugno 1947, magistrato dichiarato idoneo ad essere ulteriormente valutato ai fini della nomina a magistrato di cassazione, con funzioni di presidente del Tribunale di Locri, è dichiarato idoneo ad essere ulteriormente valutato ai fini della nomina alle funzioni direttive superiori e del contestuale conferimento di un ufficio corrispondente a tali funzioni a decorrere dal 27 giugno Al predetto magistrato, in applicazione dell art. 50 della legge n. 388/2000, è attribuito a decorrere dal 27 giugno 2002, il trattamento economico spettante ex art. 5, 2 comma, della legge 5 agosto 1998, n. 303, pertanto, lo stipendio annuo lordo da corrispondere è di ,84 (liv cl. 8ª - sc. 6 ) con anzianità economica di anni 29. La variazione biennale successiva maturata il 27 giugno 2003 (liv cl. 8ª - sc. 7 - con anzianità economica di anni 30) è corrisposta dal 1 giugno Il predetto magistrato, ferma restando l attuale collocazione nel ruolo di anzianità, continuerà ad esercitare le funzioni precedenti fino a quando saranno conferite le funzioni direttive superiori.

12 BOLLETTINO UFFICIALE DEL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA N. 13 Il dott. Salvatore LIGORI, nato a Cutrofiano (Lecce) il 23 ottobre 1950, magistrato dichiarato idoneo ad essere ulteriormente valutato ai fini della nomina a magistrato di cassazione, con funzioni di consigliere della Corte di Appello di Perugia, è dichiarato idoneo ad essere ulteriormente valutato ai fini della nomina alle funzioni direttive superiori e del contestuale conferimento di un ufficio corrispondente a tali funzioni a decorrere dal 27 giugno Al predetto magistrato, in applicazione dell art. 50 della legge n. 388/2000, è attribuito a decorrere dal 27 giugno 2002, il trattamento economico spettante ex art. 5, 2 comma, della legge 5 agosto 1998, n. 303, pertanto, lo stipendio annuo lordo da corrispondere è di ,84 (liv cl. 8ª - sc. 6 ) con anzianità economica di anni 29. La variazione biennale successiva maturata il 27 giugno 2003 (liv cl. 8ª - sc. 7 - con anzianità economica di anni 30) è corrisposta dal 1 giugno Il predetto magistrato, ferma restando l attuale collocazione nel ruolo di anzianità, continuerà ad esercitare le funzioni precedenti fino a quando saranno conferite le funzioni direttive superiori. La dott.ssa Mirella PREVETE, nata a Genova il 10 giugno 1952, magistrato dichiarato idoneo ad essere ulteriormente valutato ai fini della nomina a magistrato di cassazione, con funzioni di sostituto procuratore generale presso la Corte di Appello di Torino, è dichiarata idonea ad essere ulteriormente valutata ai fini della nomina alle funzioni direttive superiori e del contestuale conferimento di un ufficio corrispondente a tali funzioni a decorrere dal 27 giugno Al predetto magistrato, in applicazione dell art. 50 della legge n. 388/2000, è attribuito a decorrere dal 27 giugno 2002, il trattamento economico spettante ex art. 5, 2 comma, della legge 5 agosto 1998, n. 303, pertanto, lo stipendio annuo lordo da corrispondere è di ,84 (liv cl. 8ª - sc. 6 ) con anzianità economica di anni 29. La variazione biennale successiva maturata il 27 giugno 2003 (liv cl. 8ª - sc. 7 - con anzianità economica di anni 30) è corrisposta dal 1 giugno Il predetto magistrato, ferma restando l attuale collocazione nel ruolo di anzianità, continuerà ad esercitare le funzioni precedenti fino a quando saranno conferite le funzioni direttive superiori. Il dott. Roberto PENNISI, nato a Acireale (CT) l 8 settembre 1952, magistrato dichiarato idoneo ad essere ulteriormente valutato ai fini della nomina a magistrato di cassazione, con funzioni di sostituto procuratore presso la Direzione Nazionale Antimafia, è dichiarato idoneo ad essere ulteriormente valutato ai fini della nomina alle funzioni direttive superiori e del contestuale conferimento di un ufficio corrispondente a tali funzioni a decorrere dal 27 giugno Al predetto magistrato, in applicazione dell art. 50 della legge n. 388/2000, è attribuito a decorrere dal 27 giugno 2002, il trattamento economico spettante ex art. 5, 2 comma, della legge 5 agosto 1998, n. 303, pertanto, lo stipendio annuo lordo da corrispondere è di ,84 (liv cl. 8ª - sc. 6 ) con anzianità economica di anni 29. La variazione biennale successiva maturata il 27 giugno 2003 (liv cl. 8ª - sc. 7 - con anzianità economica di anni 30) è corrisposta dal 1 giugno Il predetto magistrato, ferma restando l attuale collocazione nel ruolo di anzianità, continuerà ad esercitare le funzioni precedenti fino a quando saranno conferite le funzioni direttive superiori. Il dott. Giuseppe TOMMASINO, nato a Manduria il 2 settembre 1951, magistrato dichiarato idoneo ad essere ulteriormente valutato ai fini della nomina a magistrato di cassazione, con funzioni di presidente di sezione del Tribunale di Taranto, è dichiarato idoneo ad essere ulteriormente valutato ai fini della nomina alle funzioni direttive superiori e del contestuale conferimento di un ufficio corrispondente a tali funzioni a decorrere dal 27 giugno Al predetto magistrato, in applicazione dell art. 50 della legge n. 388/2000, è attribuito a decorrere dal 27 giugno 2002, il trattamento economico spettante ex art. 5, 2 comma, della legge 5 agosto 1998, n. 303, pertanto, lo stipendio annuo lordo da corrispondere è di ,84 (liv cl. 8ª - sc. 6 ) con anzianità economica di anni 29. La variazione biennale successiva maturata il 27 giugno 2003 (liv cl. 8ª - sc. 7 - con anzianità economica di anni 30) è corrisposta dal 1 giugno Il predetto magistrato, ferma restando l attuale collocazione nel ruolo di anzianità, continuerà ad esercitare le funzioni precedenti fino a quando saranno conferite le funzioni direttive superiori.

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXIV - Numero 18 Roma, 30 settembre 2013 Pubblicato il 30 settembre 2013 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE SOMMARIO PARTE PRIMA DISPOSIZIONI GENERALI

Dettagli

Anno CXXXII - Numero 8 Roma, 30 aprile 2011 Pubblicato il 30 aprile 2011 B O L L E T T I N O U F F I C I A L E del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE - SPED. IN ABBONAMENTO POSTALE 70%

Dettagli

CALABRITTO LOMBARDI CALITRI LOMBARDI FRIGENTO LOMBARDI LACEDONIA LOMBARDI

CALABRITTO LOMBARDI CALITRI LOMBARDI FRIGENTO LOMBARDI LACEDONIA LOMBARDI FRATTAMAGGIORE ISCHIA MARANO DI PORTICI POZZUOLI PROCIDA NOLA ACERRA NOLA CICCIANO NOLA MARIGLIANO NOLA OTTAVIANO NOLA POMIGLIANO D'ARCO SANTA MARIA CAPUA ARIENZO SANTA MARIA CAPUA AVERSA SANTA MARIA CAPUA

Dettagli

B O L L E T T I N O U F F I C I A L E

B O L L E T T I N O U F F I C I A L E Anno CXXIX - Numero 14 Roma, 31 luglio 2009 Pubblicato il 31 luglio 2009 B O L L E T T I N O U F F I C I A L E del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE - SPED. IN ABBONAMENTO POSTALE 70%

Dettagli

Ufficio Città Totali Distretto

Ufficio Città Totali Distretto Ufficio Città Totali Distretto Procura della Repubblica Termini Imerese 296 Palermo Procura della Repubblica Sciacca 254 Palermo Ufficio di Sorveglianza Trapani 108 Palermo P.G. della Rep. presso Corte

Dettagli

Componenti privati presso gli Uffici Giudiziari per i minorenni

Componenti privati presso gli Uffici Giudiziari per i minorenni DIPARTIMENTO GIUSTIZIA MINORILE UFFICIO I DEL CAPO DIPARTIMENTO Componenti privati presso gli Uffici Giudiziari per i minorenni Situazione al 31 dicembre 2010 A cura del Servizio Componenti privati Via

Dettagli

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti.

Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Ministero della Giustizia Direzione Generale di Statistica Indicatori di domanda e offerta in materia civile dei Tribunali italiani (per circondario). Anno 2012 Sedi completamente rispondenti. Circondario

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXV - Numero 20 Roma, 31 ottobre 2014 Pubblicato il 31 ottobre 2014 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE SOMMARIO PARTE PRIMA DISPOSIZIONI GENERALI DD.MM.

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXV - Numero 8 Roma, 30 aprile 2014 Pubblicato il 30 aprile 2014 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE SOMMARIO PARTE PRIMA DISPOSIZIONI GENERALI D.M. 17

Dettagli

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

B O L L E T T I N O U F F I C I A L E

B O L L E T T I N O U F F I C I A L E Anno CXXVIII - Numero 15 Roma, 15 agosto 2007 Pubblicato il 16 agosto 2007 B O L L E T T I N O U F F I C I A L E del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE - SPED. IN ABBONAMENTO POSTALE

Dettagli

U F F I C I A L E del Ministero della Giustizia

U F F I C I A L E del Ministero della Giustizia Anno CXXXI - umero 8 Roma, 30 aprile 2010 Pubblicato il 30 aprile 2010 B O L L E T T I O U F F I C I A L E del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIOE QUIDICIALE - SPED. I ABBOAMETO POSTALE 70% - FILIALE

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

Uffici Giudiziari: bando di mobilità volontaria per 1.031 posti vacanti di personale amministrativo

Uffici Giudiziari: bando di mobilità volontaria per 1.031 posti vacanti di personale amministrativo Uffici Giudiziari: bando di mobilità volontaria per 1.031 posti vacanti di personale amministrativo È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (4a Serie Speciale Concorsi ed Esami n. 5 del 20 gennaio

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00024 AREA: Mercato del lavoro Settore di interesse: Mercato del lavoro Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

La strategia per lo sviluppo del Sud ha come requisito essenziale la soddisfazione dei diritti di cittadinanza

La strategia per lo sviluppo del Sud ha come requisito essenziale la soddisfazione dei diritti di cittadinanza 1 La strategia per lo sviluppo del Sud ha come requisito essenziale la soddisfazione dei diritti di cittadinanza Con scuola, sicurezza, qualità dell aria e dell acqua, la giustizia è uno dei servizi essenziali

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

Concorso - MINISTERO DELLA GIUSTIZIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Concorso - MINISTERO DELLA GIUSTIZIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Concorso - MINISTERO DELLA GIUSTIZIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione di avvocato - sessione 2012 Gazzetta Ufficiale Concorsi numero 70 del 07 Settembre

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

B O L L E T T I N O U F F I C I A L E

B O L L E T T I N O U F F I C I A L E Anno CXXIX - Numero 21 Roma, 15 novembre 2008 Pubblicato il 15 novembre 2008 B O L L E T T I N O U F F I C I A L E del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE - SPED. IN ABBONAMENTO POSTALE

Dettagli

Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione di Avvocato - Sessione 2010. IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA

Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione di Avvocato - Sessione 2010. IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione di Avvocato - Sessione 2010. (G.U. n. 58 del 23-7-2010-4 a serie speciale) IL MINISTRO DELLA GIUSTIZIA Visti il regio decreto-legge 27 novembre

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

B O L L E T T I N O U F F I C I A L E

B O L L E T T I N O U F F I C I A L E Anno CXXX - Numero 8 Roma, 30 aprile 2009 Pubblicato il 30 aprile 2009 B O L L E T T I N O U F F I C I A L E del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE - SPED. IN ABBONAMENTO POSTALE 70%

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E Dati statistici relativi all adozione anno 2012 Roma, febbraio 2014 Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento Via Damiano Chiesa 24-00136 Roma Tel.

Dettagli

Decreto 11 settembre 2014 - Sessione di esami per l iscrizione negli albi degli Avvocati anno 2014

Decreto 11 settembre 2014 - Sessione di esami per l iscrizione negli albi degli Avvocati anno 2014 Decreto 11 settembre 2014 - Sessione di esami per l iscrizione negli albi degli Avvocati anno 2014 11 settembre 2014 (pubblicato nella G.U. 4^ Serie Speciale - n.71 del 12 settembre 2014) IL MINISTRO DELLA

Dettagli

ESAMI AVVOCATO SESSIONE 2008 G.U. 29/07/2008, N. 59 IV SERIE SPECIALE

ESAMI AVVOCATO SESSIONE 2008 G.U. 29/07/2008, N. 59 IV SERIE SPECIALE ESAMI AVVOCATO SESSIONE 2008 G.U. 29/07/2008, N. 59 IV SERIE SPECIALE 1) La domanda di ammissione agli esami va redatta su carta da bollo da 14,62 e dovrà essere presentata entro il 11/11/2008 presso la

Dettagli

Bando di esame per l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato - sessione 2013.

Bando di esame per l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato - sessione 2013. MINISTERO DELLA GIUSTIZIA, CONCORSO (scad. 11 novembre 2013) Bando di esame per l'abilitazione all'esercizio della professione di avvocato - sessione 2013. (GU 4a Serie Speciale - Concorsi ed Esami n.

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA Indaginedell Osservatorioperiodicosullafiscalitàlocale dellauilserviziopoliticheterritoriali IMU:IL17SETTEMBRELA2 RATADELLAPRIMACASA STANGATINAAUTUNNALEDA44EUROMEDICONPUNTEDI154EURO ADOGGI34CITTA CAPOLUOGOHANNOAUMENTATOL

Dettagli

Ministero della Giustizia

Ministero della Giustizia Dipartimento dell Organizzazione Giudiziaria del Personale e dei Servizi Direzione Generale di Statistica Movimento dei procedimenti civili e penali, rilevazione dei tempi medi di definizione, variazione

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXVI - Numero 3 Roma, 15 febbraio 2015 Pubblicato il 16 febbraio 2015 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE SOMMARIO PARTE PRIMA DISPOSIZIONI GENERALI D.P.C.M.

Dettagli

Un dono per tutti in Abruzzo Volontari richiesti Comunale Avezzano Comunale L'Aquila Comunale Pescara Comunale Pratola Peligna Comunale Sulmona

Un dono per tutti in Abruzzo Volontari richiesti Comunale Avezzano Comunale L'Aquila Comunale Pescara Comunale Pratola Peligna Comunale Sulmona Un dono per tutti in Abruzzo Comunale Avezzano 4 Comunale L'Aquila 4 Comunale Pescara 4 Comunale Pratola Peligna 4 Comunale Sulmona 4 Provinciale L'Aquila 4 Regionale Abruzzo 4 Regionale Abruzzo sede di

Dettagli

PAOLA 577 UDINE 700 PARMA 999 URBINO 173 PATTI 427 VALLO DELLA LUCANIA 520 PAVIA 533 VARESE 670 PERUGIA 1684 VASTO 301 PESARO 648 VELLETRI 826

PAOLA 577 UDINE 700 PARMA 999 URBINO 173 PATTI 427 VALLO DELLA LUCANIA 520 PAVIA 533 VARESE 670 PERUGIA 1684 VASTO 301 PESARO 648 VELLETRI 826 NUMERO DI AVVOCATI RACCOLTI PERSONALMENTE DALL'AUTORE DI QUESTE RIGHE DA CIASCUN CONSIGLIO DELL'ORDINE DEL NOSTRO PAESE, SECONDO UN CRITERIO ALFABETICO ALLA DATA DEL 31 DICEMBRE 2006 DOC. N. 1 ACQUI TERME

Dettagli

ADDIZIONALI COMUNALI: POSSIBILI AUMENTI DI 52 EURO ANNUI PRO CAPITE.

ADDIZIONALI COMUNALI: POSSIBILI AUMENTI DI 52 EURO ANNUI PRO CAPITE. ADDIZIONALI COMUNALI: POSSIBILI AUMENTI DI 52 EURO ANNUI PRO CAPITE. TAGLIANDO DEL 30% I COSTI DELLA POLITICA DEI COMUNI SI TROVEREBBERO RISORSE PER 900 MILIONI PER ATTENUARE IL CARICO FISCALE PER LAVORATORI

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 SCHEDA N. 1 - MONOPOLI DI STATO Amministrazione Comune Provincia n. dipendenti al 31.12.2002 n. deleghe al 31.12.2002 schede da compilare

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E Dati statistici relativi all adozione Anno 2014 A cura del Servizio Statistico Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento Servizio Statistico Via Damiano

Dettagli

EN/IT COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION. Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28

EN/IT COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION. Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28 COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION Brussels, 20 May 2005 8687/05 ADD 1 COPEN 84 EJN 28 EUROJUST 28 ADDENDUM to COVER NOTE From : Ms. Augusta IANNINI, Il Capo del Dipartimento per gli Affari di Giustizia date

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. PEZZUTO SILVESTRO Data di nascita 19/07/1951. Dirigente - CORTE DI APPELLO CAMPOBASSO

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. PEZZUTO SILVESTRO Data di nascita 19/07/1951. Dirigente - CORTE DI APPELLO CAMPOBASSO INFORMAZIONI PERSONALI Nome PEZZUTO SILVESTRO Data di nascita 19/07/1951 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio II Fascia MINISTERO DELLA Dirigente - CORTE DI APPELLO

Dettagli

Allegato 1 Uffici del giudice di pace mantenuti ai sensi dell'articolo 3 del D.lgs. 7 settembre 2012, n. 156. Distretto Circondario Giudici di pace

Allegato 1 Uffici del giudice di pace mantenuti ai sensi dell'articolo 3 del D.lgs. 7 settembre 2012, n. 156. Distretto Circondario Giudici di pace Allegato 1 Uffici del giudice di pace mantenuti ai sensi dell'articolo 3 del D.lgs. 7 settembre 2012, n. 156 ANCONA ANCONA FABRIANO ANCONA ANCONA JESI ANCONA ANCONA SENIGALLIA ANCONA PESARO FANO ANCONA

Dettagli

U F F I C I A L E del Ministero della Giustizia

U F F I C I A L E del Ministero della Giustizia Anno CXXXII - Numero 19 Roma, 15 ottobre 2011 Pubblicato il 15 ottobre 2011 B O L L E T T I N O U F F I C I A L E del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE - SPED. IN ABBONAMENTO POSTALE

Dettagli

B O L L E T T I N O U F F I C I A L E

B O L L E T T I N O U F F I C I A L E Anno CXXIX - Numero 13 Roma, 15 luglio 2009 Pubblicato il 15 luglio 2009 B O L L E T T I N O U F F I C I A L E del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE - SPED. IN ABBONAMENTO POSTALE 70%

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015)

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015) A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E ) NEL IL COSTO MEDIO DELLA TARI E DI 296 EURO, CON UN AUMENTO DI 10 EURO

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXV - Numero 10 Roma, 31 maggio 2014 Pubblicato il 31 maggio 2014 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE SOMMARIO PARTE PRIMA DISPOSIZIONI GENERALI P.D.G.

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F.

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA Ufficio Scolastico Regionale di OGGETTO: Domanda

Dettagli

PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE. slide di supporto per conferenza stampa. Roma, 24 maggio 2011 Versione 11

PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE. slide di supporto per conferenza stampa. Roma, 24 maggio 2011 Versione 11 PIANO STRAORDINARIO PER LA DIGITALIZZAZIONE slide di supporto per conferenza stampa Roma, Versione 11 Il Piano straordinario Il Piano e-gov 2012 individua nella digitalizzazione della Giustizia un obiettivo

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXV - Numero 16 Roma, 31 agosto 2014 Pubblicato il 1 settembre 2014 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE SOMMARIO PARTE PRIMA DDISPOSIZIONI GENERALI Cassa

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE UFFICIO DI STATISTICA PROGRAMMA STATISTICO NAZIONALE MODELLO MGG00129

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE UFFICIO DI STATISTICA PROGRAMMA STATISTICO NAZIONALE MODELLO MGG00129 CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE UFFICIO DI STATISTICA PROGRAMMA STATISTICO NAZIONALE MODELLO MGG00129 Indici territoriali di ricorso per Cassazione anno - 2013 SOMMARIO Introduzione 1. Indici di ricorso per

Dettagli

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata,

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata, ALESSANDRIA Competenza territoriale per le province di Alessandria, Asti Via A. Gramsci, 2 15121 Alessandria Tel. 0131/316265 e-mail: alessandria.r.dipartimento@inail.it-posta certificata: alessandriaricerca@postacert.inail.it

Dettagli

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere.

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA OGGETTO: Domanda di ammissione alle Fasi del piano

Dettagli

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche PRATO Valori medi 21-25 della media 1999-23 e 2-24. (Italia = 1) Umano e le politiche per migliorare il (Siemens-Ambrosetti, 23) Lucca, Siena, PratoArezzo, Livorno Massa Carrara, Pistoia Pisa Grosseto

Dettagli

Strutture sul territorio dell'amministrazione della Giustizia pubblicazione ai sensi dell'articolo 13 lett d) d.lgs. 33/2013.

Strutture sul territorio dell'amministrazione della Giustizia pubblicazione ai sensi dell'articolo 13 lett d) d.lgs. 33/2013. Strutture sul territorio dell'amministrazione della Giustizia pubblicazione ai sensi dell'articolo 13 lett d) d.lgs. 33/2013 posta elettronica certificata adozioniinternazionali.tribmin.palermo@giustiziacert.it

Dettagli

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI DI GIUSTIZIA

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI DI GIUSTIZIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI DI GIUSTIZIA CONCORSO Bando di esame di abilitazione all'esercizio della professione di Avvocato - Sessione 2014. (GU n.71 del 12-9-2014) IL MINISTRO

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia Decreto Direttoriale 16 novembre 2000 Approvazione del piano di distribuzione territoriale delle sale destinate al gioco del Bingo. (G.U. 29 novembre 2000, n. 279, S.O.) Art. 1-1. È approvato l'allegato

Dettagli

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE N. - ERRORE. NOME DELLA PROPRIETÀ DEL DOCUMENTO SCONOSCIUTO. Errore. Nome della proprietà del documento IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE Visto il regio decreto 18 novembre 1923, n. 2440, recante

Dettagli

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari. Direzione Centrale Accertamento RISOLUZIONE N. 64/E Roma, 18 maggio 2005 Oggetto: Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Dettagli

Roma 14 maggio 2004. Il Dirigente UGenerale. Agli Uffici Provinciali Loro Sedi. Ai Dirigenti degli Uffici Centrali e Provinciali Loro Sedi

Roma 14 maggio 2004. Il Dirigente UGenerale. Agli Uffici Provinciali Loro Sedi. Ai Dirigenti degli Uffici Centrali e Provinciali Loro Sedi Roma 14 maggio 2004 DIREZIONE GENERALE VIA A. BALLARIN 42 00142 ROMA Il Dirigente UGenerale II Agli Uffici Provinciali Ai Dirigenti degli Uffici Centrali e Provinciali Agli Enti iscritti all INPDAP (tramite

Dettagli

Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia: a che punto siamo? Roma, 24 maggio 2011

Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia: a che punto siamo? Roma, 24 maggio 2011 Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia: a che punto siamo? Roma, 24 maggio 2011 1 Indice Executive summary 1. Il Piano straordinario per la digitalizzazione della giustizia 2. Focus

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXIII - Numero 13 Roma, 15 luglio 2012 Pubblicato il 16 luglio 2012 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE - SPED. IN ABBONAMENTO POSTALE 70% - FILIALE DI

Dettagli

MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI

MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI MINISTERO DELL' ISTRUZIONE, DELL 'UNIVERSITA ' E DELLA RI CERCA COMPARTO MINISTERI- PERSONALE DELLE AREE FUNZIONALI PROTOCOLLO D'INTESA RELATIVO ALLA MAPPATURA PER LA COSTITUZIONE DELLE RAPPRESENTANZE

Dettagli

Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL

Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL Rapporto UIL su IMU e TASI 2016 a cura del Servizio Politiche Territoriali della UIL IL 16 GIUGNO SI VERSA L ACCONTO DELL IMU E DELLA TASI PER GLI IMMOBILI DIVERSI DALL ABITAZIONE PRINCIPALE: QUASI 25

Dettagli

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato;

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato; Versamenti volontari del settore agricolo - Anno 2005 (Inps, Circolare 29 luglio 2005 n. 98) Si illustrano di seguito le modalità di calcolo, per l anno in corso, dei contributi volontari relative alle

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011

SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011 SCHEDA PRODOTTO DELIVERY POINTS STRADE NOVEMBRE, 2011 INDICE INDICE... 2 1 LA BANCA DATI CAP DELIVERY POINTS STRADE... 3 1.1 SCHEMA DEI DATI... 4 1.2 DESCRIZIONE DELLE TABELLE... 5 Strade... 5 Versione...

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000)

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) Lettera circolare n 195/2000 Allegato 1/1 SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) 1. DATI GENERALI DELLA SCUOLA DATI ANAGRAFICI

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

Indice dei prezzi delle case in affitto

Indice dei prezzi delle case in affitto Indice delle case in affitto Primo trimestre 2016 Sinossi Tornano a salire i prezzi medi delle locazioni in Italia dopo i mesi invernali, con un incremento dell 1,2% che fissa il valore medio al metro

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Studi, la Statistica

Dettagli

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Università degli Studi G. d Annunzio Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Elaborazioni su dati di fonte

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXIV - Numero 12 Roma, 30 giugno 2013 Pubblicato il 1 luglio 2013 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE SOMMARIO PARTE PRIMA DISPOSIZIONI GENERALI Comunicato

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia

BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia Anno CXXXVI - Numero 9 Roma, 15 maggio 2015 Pubblicato il 15 maggio 2015 BOLLETTINO UFFICIALE del Ministero della Giustizia PUBBLICAZIONE QUINDICINALE SOMMARIO PARTE PRIMA DISPOSIZIONI GENERALI P.C.D.

Dettagli

ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU

ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU ELENCO DELLE SEDI INPS DI RINNOVO DELLE RSU DIREZIONE GENERALE DIREZIONE REGIONALE ABRUZZO CHIETI ABRUZZO L AQUILA PESCARA TERAMO AVEZZANO SULMONA DIREZIONE REGIONALE BASILICATA BASILICATA MATERA POTENZA

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale doce ed educativo Provincia Scuola infanzia Scuola primaria Scuola secondari a di I grado Scuola

Dettagli

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Roma, 28 febbraio 2014 prot. n. 1479 Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati

Dettagli

Decreto 10 novembre 2014 - Uffici del giudice di pace mantenuti ex art. 3 d.lgs. 156/2012

Decreto 10 novembre 2014 - Uffici del giudice di pace mantenuti ex art. 3 d.lgs. 156/2012 Decreto 10 novembre 2014 - Uffici del giudice di pace mantenuti ex art. 3 d.lgs. 156/2012 10 novembre 2014 Il Ministro della Giustizia Visto l articolo 7, che fissa all esito della decorrenza dei termini

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia 1 UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le attività d interesse per il turismo

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli