APPALTO N 691 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI APPARATI TABLET MOBILE DISCIPLINARE DI GARA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APPALTO N 691 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI APPARATI TABLET MOBILE DISCIPLINARE DI GARA"

Transcript

1 APPALTO N 691 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI APPARATI TABLET MOBILE DISCIPLINARE DI GARA 1

2 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del presente appalto l affidamento della fornitura di n 500 apparati Tablet, comprensiva del servizio di staging (installazione dell immagine master predisposta da ATM), del servizio di consegna e installazione e del servizio di garanzia estesa per un periodo di 4 anni, per un importo massimo presunto di ,00 iva esclusa. 2 - DURATA DELL APPALTO La fornitura dovrà essere eseguita secondo il piano di consegne indicato negli atti di gara. Il servizio di garanzia estesa avrà una durata di 4 anni a partire dalla data di consegna ed accettazione del I lotto. 3 - NORMATIVA DI RIFERIMENTO D.Lgs n. 163/2006 Codice dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture e s.m. e i. e D.P.R. n.207/2010 Regolamento di esecuzione ed attuazione, nelle parti applicabili ai settori speciali. D.Lgs n. 81/2008 Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. 4 - ATTI DI GARA La fornitura in oggetto dovrà essere eseguita in conformità alle disposizioni indicate nel presente disciplinare e, ove non in contrasto, nei seguenti documenti: Bando di gara; Capitolato Tablet Rivendite; Allegato 1 - Specifica Tecnica al Capitolato Tablet Rivendite; Allegato 2 - Modalità di Fornitura e Garanzia; Schema di contratto; Schema di offerta economica; PGD DAII 03 REV.0 Valutazione dei fornitori di beni e servizi. Si segnala che per la visualizzazione e/o lo scarico della documentazione, relativa alla presente gara, si dovrà accedere all apposito sito ATM al seguente indirizzo: https://gare.atm-mi.it/691 digitando le seguenti USER-ID e PASSWORD: USER-ID: 691 PASSWORD U (rispettando eventuali lettere maiuscole) 5 - SOGGETTI AMMESSI ALLA GARA Sono ammessi a partecipare alla gara, purché in possesso dei requisiti richiesti, i Seguenti soggetti giuridici: IMPRESE SINGOLE; RAGGRUPPAMENTI TEMPORANEI D IMPRESE (ATI). CONSORZI 2

3 6 CONTENUTO DEL PLICO DA PRESENTARE Si precisa che alla procedura in oggetto si applica il dettato di cui all art. 39 del DL n. 90/2014, convertito in Legge n. 114/2014, pubblicata in GURI il 18/8/2014, di modifica dell art. 38 del D. Lgs 163/2006. Pertanto la Stazione Appaltante, in caso di mancanza, incompletezza o irregolarità degli elementi e delle dichiarazioni sostitutive previste dall art. 38, comma 2, D. Lgs 163/06 e anche per ogni ipotesi di mancanza o irregolarità degli elementi e dichiarazioni richieste dalla legge, dal bando o dal disciplinare di gara, comminerà all impresa concorrente una sanzione pecuniaria pari all 1 per mille dell importo a base di gara, assegnando alla stessa impresa un termine non superiore a 10 giorni perché siano rese, integrate o regolarizzate le dichiarazioni necessarie. In caso di inutile decorso di tale termine il concorrente è escluso dalla procedura. Saranno ritenuti elementi essenziali ai fini dell applicazione della sopraindicata procedura i documenti/dichiarazioni contrassegnati con il simbolo (!) 6.1 DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA A) I concorrenti dovranno presentare, unitamente all offerta, i seguenti documenti: Dichiarazione sostitutiva resa, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, dal Legale Rappresentante il quale, sotto la propria responsabilità, attesti: I. (!) l iscrizione al Registro delle Imprese presso la CCIAA o in analogo registro dello stato di residenza (se imprenditore straniero) da cui risultino almeno: i nominativi dei rappresentanti dell impresa, i relativi poteri, la durata della carica, l oggetto sociale dell impresa e la data di costituzione. La dichiarazione di iscrizione al Registro imprese potrà essere resa utilizzando l allegato modulo. II. (!)l insussistenza di cause di esclusione dalla partecipazione alle gare di cui all art.38 del D.Lgs 163/06 lettere da a) ad m-quater). Al riguardo si precisa che, con particolare riferimento alle lettere b) e c) e m-ter) del suddetto art. 38, la dichiarazione può essere resa alternativamente: dal Legale Rappresentante dell impresa che, utilizzando il modello Allegato A, attesti la piena onorabilità della stessa, dichiarando, l insussistenza delle cause d esclusione anche a carico dei terzi soggetti indicati dalla norma ed elencati nel suddetto Allegato A. In tale ipotesi non è ammessa la sottoscrizione da parte di un procuratore; da ciascuno dei soggetti indicati dalla norma che potranno attestare la propria situazione personale utilizzando il modello Allegato B; Le suddette dichiarazione potranno essere rese utilizzando i modelli allegati: A nel caso di sottoscrizione da parte del Legale 3

4 Rappresentante dell impresa o in alternativa: A e B nel caso di sottoscrizione da parte di un Procuratore e da parte dei soggetti indicati all articolo 38 del D.Lgs 163/06 lettere b), c) ed m-ter). III. di aver eseguito, negli ultimi 3 esercizi (2011/2012/2013) forniture di tablet e di aver sottoscritto con buon esito, nell ultimo triennio in questione, almeno n. 1 contratto, anche di durata pluriennale (massimo 3 anni) per la fornitura di Tablet, di importo almeno pari a ,00 iva esclusa; IV. che i prodotti offerti sono di produttori con certificazione ISO 9001 e ISO per l intero processo di produzione ; V. che i prodotti offerti sono di produttori con sede commerciale nell UE e risultano conformi alle seguenti direttive: i. Direttiva 2002/96/CE o WEEE (Waste Electrical and Electronic Equipment) sulle politiche di riuso e riciclaggio di apparecchiature e loro componenti; ii. Direttiva 2002/95/CE o RoHS (Restriction of use of certain Hazardous Substance) per la restrizione dell uso di determinate sostanze pericolose all interno di apparecchiature elettriche ed elettroniche; VI. la disponibilità a garantire parti di ricambio per 4 anni, datasheet e certificati emessi dai produttori; VII. la perfetta rispondenza tecnica, dei prodotti offerti, ai requisiti indicati nell Allegato 1(Specifica Tecnica al capitolato Tablet rivendite) e 2 (Modalità di fornitura e garanzia);di prendere atto ed accettare che l aggiudicazione definitiva è subordinata al superamento delle prove previste al punto 1.3 del Capitolato Tablet Rivendite e dell Allegato 1 (ST al capitolato Tablet rivendite), attraverso la messa a disposizione di un esemplare analogo a quelli che saranno forniti a seguito dell eventuale aggiudicazione e che il mancato superamento comporterà la revoca dell aggiudicazione provvisoria e la facoltà di ATM di passare alla seconda in graduatoria; VIII. di aver preso visione di tutte le circostanze generali e particolari che possono influire sulla determinazione delle offerte e di aver giudicato gli importi offerti complessivamente remunerativi; IX. di aver preso visione di tutti gli atti di gara (disciplinare d'oneri, schema di contratto, schema di offerta economica, ST ATM) e di conoscere le condizioni generali e contrattuali che possono influenzare l esecuzione dell appalto, accettandole incondizionatamente; X. di non aver, direttamente o indirettamente, partecipato ad accordi volti ad alterare la libera concorrenza; XI. di non aver posto in essere e/o di non aver partecipato ad azioni comunque dirette a condizionare in modo non corretto lo svolgimento della gara e, nel caso di aggiudicazione di impegnarsi a non compiere azioni scorrette nelle fasi di esecuzione del contratto; 4

5 XII. di aver preso visione, sul sito web (Il Gruppo Come lavoriamo), delle norme del Codice Etico, del Codice di Comportamento 231 e del Piano triennale di avvio per la prevenzione della corruzione del Gruppo ATM, di riconoscerle come parte integrante delle norme della presente gara ed inoltre, nel puntuale rispetto delle stesse, di impegnarsi a non effettuare alcun comportamento in contrasto con le suddette norme; XIII. che l impresa intende subappaltare, ai sensi dell art. 118 del D.lgs163/2006, le seguenti attività ; XIV. di prendere atto che sarà facoltà di ATM non procedere ad alcuna aggiudicazione e che in tal caso nulla sarà dalla stessa dovuto al potenziale aggiudicatario; XV. di autorizzare ATM ad inviare le comunicazioni di cui all art.79 del d.lgs. 163/06, mediante posta elettronica alla casella di posta elettronica o di posta elettronica certificata (PEC) e via fax al numero ; XVI. di accettare che ATM si riserva la facoltà di chiedere all Impresa la fatturazione elettronica, con modalità che saranno concordate; Le suddette dichiarazioni - dal punto A) III al punto A) XVI - potranno essere rese utilizzando il modello allegato C. B) (!) copia del documento di identità del dichiarante; C) (!) una cauzione provvisoria pari ad Euro 8.000,00 a favore di Azienda Trasporti Milanesi SpA che può assumere la forma di fidejussione bancaria, assicurativa o rilasciata dagli intermediari finanziari iscritti nell'albo di cui all'articolo 106 del D.Lgs n. 385/1993, che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di rilascio di garanzie e che sono sottoposti a revisione contabile da parte di una società di revisione iscritta nell'albo previsto dall'articolo 161 del D.Lgs n. 58/1998. Nel caso di intermediari finanziari il modulo di fidejussione dovrà contenere gli estremi dell autorizzazione di cui all art.127 comma 3 del Regolamento (D.P.R.207/2010). Tale fidejussione dovrà essere accompagnata dall'impegno del fidejussore a rilasciare la cauzione definitiva qualora l'offerente risultasse aggiudicatario. Tale fidejussione o polizza assicurativa dovrà prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale e la sua operatività entro 15 giorni a semplice richiesta scritta della stazione appaltante (ATM). Detta cauzione dovrà avere una validità di almeno 180 giorni dalla data di presentazione dell offerta e sarà restituita ai non aggiudicatari, entro 30 giorni dall'avvenuta aggiudicazione. Le Imprese certificate ai sensi delle norme UNI EN ISO 9001 possono presentare la cauzione provvisoria e, in caso di aggiudicazione la cauzione definitiva, ridotte del 50%. Per avvalersi delle riduzioni dovrà essere prodotta copia comprovante il possesso di detto requisito. 5

6 In caso di Associazioni Temporanee d Imprese, si precisa che: - la cauzione provvisoria deve contenere l'esplicita indicazione di tutte le imprese che parteciperanno all' ATI, ove non ancora costituito; - se tutte le imprese facenti parte del raggruppamento sono in possesso della certificazione di qualità, al raggruppamento va riconosciuto il diritto alla riduzione della garanzia; - se solo alcune delle imprese sono in possesso della certificazione di qualità, il raggruppamento non può godere del beneficio della riduzione della garanzia. D) (!) Originale della ricevuta attestante l avvenuto versamento della contribuzione dell importo di 35,00 intestato all Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici Il Codice Identificativo della gara da riportare nella causale di versamento è: C.I.G Per il corretto pagamento del CIG di cui sopra, si rimanda alle Istruzioni relative alle contribuzioni dovute, ai sensi dell'art. 1, comma 67, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, dai soggetti pubblici e privati in vigore dal 1 maggio 2010, disponibili sul sito dell AVCP 6.2 Documentazione in caso di ATI In caso di riunioni di imprese, ammesse ai sensi dell art. 34 del D.Lgs. 163/06 e costituite con le modalità previste dall art. 37 del medesimo D.Lgs. 163/06, qualora alla presente procedura partecipi uno dei soggetti di cui al comma 1 dello stesso art. 34, è vietata la partecipazione dei singoli associati, consorziati o membri del gruppo. (!) Ad integrazione della documentazione indicata al punto 6.1, dovrà essere prodotto:1) in caso di ATI già costituita, il mandato con procura conferita per scrittura privata autenticata da notaio o per atto pubblico, ovvero 2) in caso di ATI non costituita, una dichiarazione sottoscritta da tutte le Imprese che intendono costituire l'ati, contenente l'impegno irrevocabile che, in caso di aggiudicazione della gara, le stesse Imprese conferiranno, a quella tra loro indicata come capogruppo, mandato collettivo speciale con rappresentanza. (!) In tale ultima ipotesi, l offerta (economica) dovrà essere sottoscritta, a pena di esclusione, da tutte le Imprese che costituiscono l'ati. In ogni caso, le imprese riunite dovranno indicare le quote di esecuzione dell appalto ovvero le parti di appalto che ciascuna impresa si impegna ad eseguire. In ogni caso, la documentazione di cui ai precedenti p.ti 6.1 A) e 6.1B) dovrà essere presentata da parte di ciascuna impresa associata (tenendo conto dei requisiti frazionabili come di seguito indicato), mentre la documentazione di cui ai p. ti da 6.1C) a 6.1D) dovrà essere presentata solo dalla mandataria. Requisiti frazionabili: Rif. punto Disciplinare 6.1.A.III Forniture analoghe (almeno un contratto, anche pluriennale di durata massima di 3 anni, di importo pari a Euro ,00). In caso di ATI suddetto requisito dovrà essere dichiarato nella misura minima del 60% (almeno 1 contratto da ,00) dall impresa capogruppo e nella 6

7 misura minima del 20% (almeno 1 contratto da ,00) da ciascuna mandante.. I requisiti così sommati dovranno essere almeno pari a quelli richiesti. L Associazione di Imprese nel suo complesso dovrà soddisfare la totalità dei requisiti richiesti. Per quanto riguarda il numero di fax di cui al p.to 6.1A. XV) tale dichiarazione deve essere fornita da tutte le Imprese costituenti l ATI, indicando un unico numero di fax. 6.3 Documentazione in caso di Avvalimento Qualora l impresa/ati partecipante abbia chiesto di dimostrare il possesso dei requisiti mediante avvalimento, dovrà essere allegata una dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante dell impresa ausiliaria, con la quale quest ultimo dichiari, sotto la propria responsabilità, allegando copia del documento di identità: - (!) l iscrizione al Registro delle Imprese presso la CCIAA o in analogo registro dello stato di residenza (se imprenditore straniero) da cui risultino almeno: i nominativi dei rappresentanti dell impresa, i relativi poteri, la durata della carica, l oggetto sociale dell impresa e la data di costituzione; - (!) l insussistenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D. Lgs 163/06. Al riguardo si precisa che, con particolare riferimento alle lettere b), c) e m-ter) del suddetto art. 38, la dichiarazione dovrà essere resa con le stesse modalità indicate al punto 6.1 A. II). - (!) l impegno a rispondere in solido con il concorrente nei confronti di ATM in relazione alle prestazioni oggetto dell appalto; - (!) l obbligo verso il concorrente e verso ATM a mettere a disposizione le risorse oggetto di avvalimento per tutto il periodo di validità dell appalto. (!) Dovrà essere presentato copia del contratto in virtù del quale l'impresa ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a fornire i requisiti e a mettere a disposizione le risorse necessarie per tutta la durata dell'appalto. Nel caso di avvalimento nei confronti di un'impresa che appartiene al medesimo gruppo, in luogo del suddetto contratto, l'impresa concorrente può presentare una dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo. 6.4 Documentazione in caso di Consorzio In caso di consorzi e di consorzi stabili, di cui all art. 34 comma 1 lett. b) e c) del D Lgs. 163/06, questi dovranno indicare i singoli consorziati per conto dei quali concorrono. Questi ultimi dovranno allegare, una dichiarazione, sottoscritta dal legale rappresentante della consorziata, con la quale attesti, sotto la propria responsabilità, allegando copia del documento di identità: - (!) l iscrizione al Registro delle Imprese presso la CCIAA o in analogo registro dello stato di residenza (se imprenditore straniero) da cui risultino almeno: i nominativi dei rappresentanti dell impresa, i relativi poteri, la durata della carica, l oggetto sociale dell impresa e la data di costituzione. - (!) di impegnarsi a rispondere in solido con il Consorzio nei confronti del Committente in relazione alle prestazioni oggetto dell appalto; - (!) l insussistenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D. Lgs 163/06. Al riguardo si precisa che, con particolare riferimento alle lettere b) 7

8 e c) e m-ter) del suddetto art. 38, la dichiarazione dovrà essere resa con le stesse modalità indicate al punto 6.1 A. II); - quanto indicato all articolo 6.1 A) dal punto III al punto XVII del presente disciplinare (tali dichiarazioni potranno essere rese utilizzando il modello allegato C) Responsabilità delle dichiarazioni La sottoscrizione delle suddette dichiarazioni non è soggetta ad autenticazione purché venga allegata a pena d esclusione copia fotostatica di un documento di identità in corso di validità del firmatario ai sensi del D.P.R. 445/2000. Si rammenta la responsabilità penale cui si incorre in caso di dichiarazioni mendaci. Tutte le dichiarazioni relative alla presente gara, ad eccezione del sopralluogo, dovranno essere firmate dal Legale rappresentante o da soggetto munito di procura, salvo quanto indicato al punto 6.1.A).II. ATM si riserva, comunque, la facoltà di verificare, anche chiedendo all Impresa di presentare specifica documentazione, la veridicità e l autenticità delle attestazioni prodotte OFFERTA ECONOMICA L'offerta economica, redatta in lingua italiana sulla base dello schema d offerta economica allegato dovrà riportare in cifre e in lettere: il prezzo unitario ed il prezzo complessivo per la fornitura di nr. 500 Tablet completo di accessori (come da Capitolato Tablet Rivendite), come da Voce A dello schema di offerta economica; il prezzo unitario ed il prezzo complessivo per il servizio di staging, come da Voce B dello schema di offerta economica; il prezzo unitario ed il prezzo complessivo per il servizio di consegna ed installazione, come da Voce C dello schema di offerta economica; l importo del servizio di garanzia estesa per 4 anni, come da Voce D dello schema di offerta economica; l importo complessivo a corpo proposto (voce F dello schema di offerta economica). Qualora nell'offerta vi sia discordanza fra quanto espresso in lettere e in cifre, sarà ritenuta valida l'indicazione in lettere. L'offerta economica dovrà essere contenuta in una busta non trasparente, chiusa con qualsiasi mezzo idoneo ad evitare manomissioni e a garantire la segretezza dell offerta, sulla quale dovrà essere riportata, oltre alla ragione sociale dell'offerente, la seguente dicitura: Appalto n Fornitura di Tablet - Offerta economica. Non saranno ammesse offerte economiche di importo complessivo superiore a quanto indicato in articolo 1. Il prezzo offerto deve intendersi comprensivo degli oneri di sicurezza da rischio specifico e, ove presenti, degli oneri da interferenza. Tale offerta dovrà essere sottoscritta con firma leggibile e per esteso dal legale rappresentante. Nel caso sia firmata da un Procuratore munito di regolare mandato, questo dovrà essere inserito, in originale o copia autenticata a norma di legge, tra la documentazione amministrativa indicata all art

9 7 - PRESENTAZIONE PLICO E TERMINE DI SCADENZA Per partecipare alla procedura dovrà essere presentato un PLICO contenente: 1) la DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA; 2) l OFFERTA ECONOMICA. Suddetto PLICO, chiuso con qualsiasi mezzo idoneo ad evitare manomissioni e a garantire la segretezza dell offerta, dovrà riportare all esterno: la Denominazione/Ragione sociale dell'offerente. In caso di ATI dovranno essere indicate le imprese del Raggruppamento; la dicitura: Appalto n Fornitura di Tablet; il numero di fax per eventuali comunicazioni relative alle sedute di gara. Ciascun documento all interno del PLICO dovrà essere presentato in lingua italiana. Il PLICO dovrà pervenire tramite servizio postale o agenzia di recapito autorizzata/corriere oppure mediante consegna a mano (dalle 8,30 alle 13,00; dalle 14,00 alle 16,30. N.B. il giorno di scadenza non oltre le 13,00) al seguente recapito: ATM S.p.A. - Direzione Acquisti - Viale Stelvio, Milano entro il termine perentorio del 16/12/2014 ore Oltre detto termine non sarà ammessa alcuna offerta, anche se sostitutiva o aggiuntiva di offerta precedente. Con la presentazione dell'offerta si intende che il concorrente ha preso cognizione ed ha riconosciuto l'incondizionata accettazione di tutte le condizioni poste a base della presente gara; si intende inoltre che il concorrente si impegna a mantenere ferma la validità fino a 180 giorni dalla data di scadenza stabilita per la sua presentazione. 8 MODALITA AGGIUDICAZIONE La fornitura sarà aggiudicata, ai sensi dell art. 82 del citato D.Lgs. 163/06, al concorrente che avrà formulato il prezzo più basso (voce F dello schema di offerta economica). ATM si riserva comunque la facoltà di non procedere ad alcuna aggiudicazione, così come quella di aggiudicare anche in presenza di una sola offerta valida. 9 - ANOMALIA In sede di aggiudicazione, qualora ATM ritenesse talune offerte basse in modo anomalo, potrà richiedere per iscritto all offerente le giustificazioni, verificare la composizione delle offerte ed escluderle se non le considera valide. ATM si riserva, inoltre, di procedere contemporaneamente alla verifica di anomalia delle migliori offerte, secondo quanto previsto all art. 88 del D. Lgs. 163/ SVOLGIMENTO DELLA GARA 10.1 SEDUTA PUBBLICA DI GARA 9

10 In data 18/12/2014 ore 14:30 presso la sede ATM di viale Stelvio 2 Milano, la Commissione di gara procederà in seduta pubblica: 1. alla verifica della ricezione, entro i termini previsti e dell integrità dei plichi presentati dalle imprese offerenti; 2. all apertura dei plichi e all'esame della documentazione presentata dai concorrenti e alla verifica della documentazione prodotta; 3. alla successiva apertura delle offerte economiche; 4. alla redazione della graduatoria sulla base dei prezzi rilevati. In tale sede, la Commissione si riserva di procedere all aggiudicazione, in via provvisoria. Relativamente al sopracitato punto 2, la Commissione si riserva di effettuare sedute riservate per la verifica dei requisiti di partecipazione. Si precisa che, in caso di necessità, ATM si riserva la facoltà di ricorrere al soccorso istruttorio di cui all art. 46 co 1 del D.Lgs 163/2006. Alle sedute pubbliche di gara, potrà assistere chi è in grado di dimostrare l appartenenza all impresa partecipante alla procedura, anche se sprovvisto di delega. In tal caso la persona potrà unicamente presenziare. Potrà, invece, intervenire alla seduta pubblica e far verbalizzare eventuali posizioni assunte dall impresa, il Legale rappresentante della stessa o la persona alla quale sia stato conferito, tramite apposita delega, il potere di rappresentare legalmente l impresa per la specifica seduta di gara. In caso di delega che non contempli tale trasferimento di poteri, il soggetto potrà, comunque, presenziare alla seduta di gara. 11 ADEMPIMENTI DELL AGGIUDICATARIO L aggiudicatario provvisorio dovrà produrre tutta la documentazione attestante il possesso dei requisiti tecnici ed economici dichiarati, ove non già presentata in sede di gara. Ai sensi del D. Lgs 163/2006 e s. m. e i. l'aggiudicatario dovrà stipulare il contratto entro 60 gg. e non prima di 35 giorni decorrenti dalla data dell ultima comunicazione di aggiudicazione definitiva, previo adempimento delle disposizioni previste dalla normativa antimafia. Si segnala che, per espressi motivi d urgenza, l esecuzione del contratto derivante da tale appalto, potrà avere inizio prima della sottoscrizione dell atto contrattuale a partire comunque dal 36^ giorno decorrente dalla data di aggiudicazione definitiva. Qualora entro detto termine l Impresa non ottemperi all obbligo previsto, ATM potrà dichiarare decaduta l aggiudicazione, incamerare il deposito cauzionale provvisorio e richiedere il risarcimento dei danni, in relazione all'affidamento ad altri dell'appalto. 10

11 Prima dell aggiudicazione definitiva, l Impresa dovrà fornire: a) ai fini delle verifiche antimafia di cui al DPR 252/98 e successive modifiche ed integrazioni, la dichiarazione sostitutiva del Certificato di Iscrizione al Registro delle Imprese come da modello che verrà trasmesso da ATM; b) Certificazione SA 8000 (se posseduta) o in alternativa dichiarazione di presa d atto del Sistema Aziendale Certificato SA 8000, come da modello che verrà fornito da ATM; c) l elenco dei principali contratti analoghi eseguiti nell ultimo triennio con l indicazione dell importo, della data, dell oggetto, del committente, unitamente ad almeno n.1 attestazione di buon esito rilasciata in originale o copia dichiarata conforme dal committente e relativa al contratto di importo minimo di cui al punto 6.1.A) IIII. In caso di ATI dovranno essere presentate le relative attestazioni di buon esito secondo le percentuali dichiarate, in sede di gara, da ciascun impresa del raggruppamento. d) Certificazione di sistema di Qualità conforme alle norme UNI CEI ISO 9000 in originale o in copia dichiarata conforme all originale Detta documentazione dovrà essere prodotta da tutti i membri dell ATI e dalle eventuali imprese ausiliarie e subaffidatarie. Inoltre, l Impresa dichiarata aggiudicataria in via provvisoria dovrà fornire, entro 5 giorni naturali consecutivi decorrenti dalla data della lettera di aggiudicazione provvisoria, e presso una località che verrà appositamente comunicata da ATM, un esemplare di tablet prototipo, analogo in tutto e per tutto a quelli che saranno forniti nel caso di eventuale aggiudicazione definitiva, e dotato di sistema operativo e driver della stampante conformi a quanto riportato nel capitolato tecnico, per l effettuazione da parte di ATM dei test di conformità tecnica secondo le modalità indicate nell allegato 1 ( ST al capitolato tablet rivendite). ATM metterà a disposizione tutti i driver aggiuntivi e le componenti mancanti alla configurazione di base, definendo un immagine iniziale della macchina che verrà fornita in modalità Prestige ; in caso di superamento del test, l Impresa dichiarata aggiudicataria in via definitiva dovrà clonare l immagine definita su tutti i dispositivi prima della consegna. In caso di superamento del test ATM procederà all aggiudicazione definitiva della gara, previa verifica dei requisiti morali e tecnici di partecipazione indicati nel disciplinare di gara, mentre in caso di mancato superamento del test, ATM procederà con la revoca dell aggiudicazione provvisoria e con una nuova aggiudicazione provvisoria all Imprese seguente nella graduatoria economica. Prima della sottoscrizione contrattuale, in sostituzione della cauzione provvisoria ed garanzia degli obblighi contrattuali, l impresa aggiudicataria dovrà fornire un deposito cauzionale mediante fidejussione bancaria o polizza assicurativa irrevocabile, a prima richiesta, senza il beneficio della preventiva escussione e con validità fino al termine del periodo di garanzia estesa di 4 anni a favore di ATM per un importo pari al 10% del valore complessivo di aggiudicazione. Tale deposito cauzionale sarà svincolato con le modalità previste all art. 7 dello schema di contratto. Le Imprese certificate della serie UNI EN ISO 9000 possono presentare la cauzione definitiva ridotta del 50%. 11

12 12 - CONDIZIONI GENERALI DI FORNITURA (SI RINVIA AL TESTO DELLO SCHEMA DI CONTRATTO E AL CAPITOLATO) SUBAPPALTO E ammesso il subappalto, previa autorizzazione di ATM, ai sensi dell art. 118 del D. Lgs 163/06. I contratti di subappalto dovranno riportare, a pena di nullità assoluta, l assunzione da parte del subappaltatore degli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla Legge 136/ SICUREZZA ATTIVITÀ PER LE QUALI NON SIANO STATI RILEVATI ONERI DA INTERFERENZA: ATM ha valutato l esistenza di eventuali costi da interferenze relativi alla sicurezza: detta valutazione ha riguardato esclusivamente i rischi scaturenti dall interferenza delle attività svolte presso reti, siti e impianti in disponibilità di ATM e, a seguito di detta analisi, non sono stati riscontrati oneri specifici. Sarà compito dell'aggiudicatario, prima dell'inizio delle attività, elaborare uno specifico e dettagliato Documento di valutazione dei rischi specifici dell attività da consegnare ad ATM in occasione della sottoscrizione del Verbale di comunicazione dei rischi ambientali SUBAPPALTO L impresa dovrà trasmettere ad ATM idonea documentazione atta a dimostrare di aver trasferito all impresa subappaltatrice tutta la documentazione relativa alla sicurezza EVENTUALE RISERVA DI ACQUISTO PER SOCIETÀ DEL GRUPPO ATM Con la presente procedura ATM S.p.A. si riserva la facoltà di acquistare la prestazione/fornitura in oggetto per se e/o per le Imprese facenti parte del Gruppo ATM, alle medesime condizioni. Si evidenzia, pertanto, che il contratto potrà essere stipulato direttamente da ATM S.p.A., ovvero da soggetti appartenenti al gruppo ATM. L espressione ATM, utilizzata negli atti di gara, deve pertanto intendersi riferita ad ATM S.p.A. ed alle società del Gruppo ATM PRIVACY Ai sensi dell'art.13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, si precisa che il trattamento dei dati personali sarà improntato a liceità e correttezza, nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza; il trattamento dei dati personali ha la finalità di consentire l'accertamento dell'idoneità dei concorrenti alla procedura per l'affidamento di cui trattasi. Si precisa, inoltre, che: 12

13 l acquisizione di tutti i dati di volta in volta richiesti è presupposto indispensabile per l instaurazione e lo svolgimento dei rapporti innanzi indicati; il rifiuto di rispondere comporta l impossibilità ad instaurare ed a svolgere i rapporti sopra indicati; i dati suddetti, nonché quelli elaborati da A.T.M., non saranno oggetto di comunicazione e diffusione fuori dei casi previsti dalla legge; la persona fisica o giuridica cui si riferiscono i dati personali acquisiti ha facoltà di esercitare, riguardo all esistenza ed al trattamento degli stessi, i diritti previsti dall art. 7 del D.Lgs. 196/2003; il titolare del trattamento è A.T.M. S.p.A. con sede in Milano, Foro Buonaparte, 61; responsabile del presente trattamento è il Direttore Acquisti dell A.T.M. domiciliato, per la carica, in Milano, Viale Stelvio, RICHIESTA CHIARIMENTI E SOPRALLUOGHI Eventuali richieste di precisazioni inerenti il presente appalto, potranno essere richieste ai seguenti recapiti: A.T.M. S.p.A. - Direzione Acquisti V.le Stelvio 2, Milano Sig. Nicola Raucci- Tel in copia p.c. a Fax: n Si precisa che non verranno prese in considerazione richieste di precisazioni pervenute negli ultimi 10 gg dal termine di presentazione delle offerte. 13

APPALTO N. 722 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ELETTROPOMPE E RELATIVI QUADRI ELETTRICI DI COMANDO DISCIPLINARE DI GARA

APPALTO N. 722 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ELETTROPOMPE E RELATIVI QUADRI ELETTRICI DI COMANDO DISCIPLINARE DI GARA DIREZIONE ACQUISTI Appalti di Lavori e Servizi APPALTO N. 722 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI ELETTROPOMPE E RELATIVI QUADRI ELETTRICI DI COMANDO DISCIPLINARE DI GARA 1 1 - OGGETTO

Dettagli

Procedura Aperta_rev_Agosto _2014 APPALTO N 696 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE SOCIAL NETWORK DISCIPLINARE DI GARA

Procedura Aperta_rev_Agosto _2014 APPALTO N 696 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE SOCIAL NETWORK DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N 696 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE SOCIAL NETWORK DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del presente appalto l affidamento del servizio

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA AZIENDA TRASPORTI MILANESI S.p.A. DIREZIONE ACQUISTI Appalti di Lavori e Servizi APPALTO N 629 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE FULL SERVICE PER N. 194 AUTOBUS IRISBUS CITELIS

Dettagli

APPALTO N. 721 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI GASOLIO DESOLFORATO PER AUTOTRAZIONE DISCIPLINARE DI GARA

APPALTO N. 721 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI GASOLIO DESOLFORATO PER AUTOTRAZIONE DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N. 721 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI GASOLIO DESOLFORATO PER AUTOTRAZIONE DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto della presente procedura l affidamento

Dettagli

REV_4 APPALTO N. 600 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FACILITY MANAGEMENT DISCIPLINARE DI GARA

REV_4 APPALTO N. 600 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FACILITY MANAGEMENT DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N. 600 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI FACILITY MANAGEMENT DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del presente appalto l affidamento del servizio di

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N 595 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI BONIFICA E RIMOZIONE AMIANTO CONTENUTO NELLE COIBENTAZIONI DELLE TUBAZIONI DEL RISCALDAMENTO PRESSO I DEPOSITI ATM DISCIPLINARE DI GARA 1

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N 642 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E RIQUALIFICAZIONE DEL PARCHEGGIO EXPO, VIA NOVARA (MILANO) DISCIPLINARE DI GARA 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N 636 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI DI RISANAMENTO GALLERIA TRA STAZIONE METRO PIOLA E STAZIONE METRO LAMBRATE M2 DISCIPLINARE DI GARA 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto

Dettagli

REV_4 APPALTO N. 659 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA

REV_4 APPALTO N. 659 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA APPALTO N. 659 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA 1 1 OGGETTO DELL APPALTO Costituisce oggetto del presente appalto il servizio

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF

DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF DISCIPLINARE DI GARA PER LA FORNITURA DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE CIG. 60347701BF 1 1) OGGETTO DELL APPALTO Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di gas metano per autotrazione per il fabbisogno

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI N. 3 AUTOMEZZI DI SERVIZIO E CONTESTUALE RITIRO DI N. 4 VETTURE USATE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla gara Art.

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

1. Amministrazione aggiudicatrice:

1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5764878FCE Direttiva 2004/18/CE 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione

Amministrazione Aggiudicatrice Oggetto dell appalto : Esclusa Condizioni partecipazione DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA PER LE SCUOLE PRIMARIE DI PRIMO GRADO SITE NEL COMUNE DI BORZONASCA PER GLI ANNI SCOLASTICI 2010/2011, 2011/2012 E 2012/2013 Amministrazione

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

COMUNE DI MONSERRATO

COMUNE DI MONSERRATO COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A al bando di gara 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA DISCIPLINARE DI GARA

PROVINCIA DI PISTOIA DISCIPLINARE DI GARA PROVINCIA DI PISTOIA DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UNA APPARECCHIATURA DI STORAGE AREA NETWORK (SAN) PER L IMPLEMENTAZIONE ED IL POTENZIAMENTO DELLA INFRASTRUTTURA TECNOLOGICA

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

Alto Calore Servizi s.p.a.

Alto Calore Servizi s.p.a. Alto Calore Servizi s.p.a. Corso Europa, 41 83100 Avellino C.F. e P.I. 00080810641 Tel. 0825-7941 fax 0825-31105 - http://www.altocalore.it DISCIPLINARE DI GARA Oggetto dell appalto: La presente procedura

Dettagli

FORNITURA DI UN BIOTRITURATORE A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI SELEZIONE RSU E COMPOSTAGGIO DI COLDIANU.

FORNITURA DI UN BIOTRITURATORE A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI SELEZIONE RSU E COMPOSTAGGIO DI COLDIANU. FORNITURA DI UN BIOTRITURATORE A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI SELEZIONE RSU E COMPOSTAGGIO DI COLDIANU. (CIG 6282065C06) DISCIPLINARE DI GARA Il RUP Ing. Fabrizio Cioccolo 1. STAZIONE APPALTANTE Consorzio

Dettagli

COMUNE DI CAORSO (Provincia di Piacenza) DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006

COMUNE DI CAORSO (Provincia di Piacenza) DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006 DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006 1) Disciplina dell appalto 2) Ente aggiudicatore, luogo della prestazione e durata 3) Oggetto della gara d appalto 4)

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

AEROPORTI DI ROMA Società per Azioni

AEROPORTI DI ROMA Società per Azioni AEROPORTI DI ROMA Società per Azioni Fornitura di energia elettrica sul mercato libero nell anno 2005 presso tre punti di prelievo ubicati nell aeroporto L. da Vinci di Fiumicino e un punto di prelievo

Dettagli

Pagina 1 di 9 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA GIUNTA PROCEDURA APERTA PER L AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA DI N.

Pagina 1 di 9 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA GIUNTA PROCEDURA APERTA PER L AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA DI N. REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA GIUNTA PROCEDURA APERTA PER L AGGIUDICAZIONE DELLA FORNITURA DI N. 3 FUORISTRADA CAPITOLATO D ONERI Pagina 1 di 9 SOMMARIO 1. DEFINIZIONI...3 2. OGGETTO...3 3.

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE, CENTRO DI ECCELLENZA PER LA COMUNICAZIONE E L INTEGRAZIONE DEI MEDIA (M.I.C.C.)

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE, CENTRO DI ECCELLENZA PER LA COMUNICAZIONE E L INTEGRAZIONE DEI MEDIA (M.I.C.C.) MEDIA INTEGRATION AND COMMUNICATION CENTRE National Centre of Excellence University of Florence, Italy UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE, CENTRO DI ECCELLENZA PER LA COMUNICAZIONE E L INTEGRAZIONE DEI

Dettagli

COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia

COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia NORME INTEGRATIVE AL BANDO A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL CENTRO SERVIZI IN AREA NATURALE. SITO DI INTERESSE COMUNITARIO "BOSCHI DI MONTELOVESCO

Dettagli

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante)

Il sottoscritto nato a il Titolare (o legale rappresentante) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA MODULO I Procedura ristretta accelerata per l affidamento delle prestazioni relative all allestimento della mostra temporanea dal titolo provvisorio

Dettagli

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità LAVORI DI RIQUALIFICAZIONE LAGO DI SCANNO (P.I.T. Azione 3.2.1. DOCUP ABRUZZO 2000/2006) DISCIPLINARE DI GARA 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITÀ DELLE OFFERTE I plichi contenenti l'offerta

Dettagli

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE

AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE AVVISO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DI UFFICI E IMPIANTI CON UTILIZZO DI PRODOTTI A BASSO IMPATTO AMBIENTALE CIG 63723158AF L Azienda Servizi Integrati S.p.A., con sede

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte

Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte Raccordo Autostradale Valle d Aosta S.p.A. Luogo: Regione Autonoma Valle d Aosta. Esecuzione servizio invernale di caricamento e spargimento dei cloruri e di sgombero neve da effettuarsi sull Autostrada

Dettagli

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018,

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, Prot. n. 1814/c14 Maniago, 01/04/2015 Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, dell Istituzione scolastica I.I.S.

Dettagli

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA

DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico. DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA DIREZIONE AMBIENTE Servizio Energia e Rischio Idraulico DISCIPLINARE di GARA PROCEDURA APERTA Oggetto dell appalto: Servizio di Censimento e verifica degli impianti termici sul territorio comunale ai sensi

Dettagli

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI)

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI) BANDO DI GARA Appalto mediante procedura aperta per l affidamento quinquennale del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo. Codice CIG: 62817919EA 1) ENTE APPALTANTE Comune di Biella Sede: via

Dettagli

SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, DISCIPLINARE DI GARA

SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, DISCIPLINARE DI GARA SOCIETÀ AEROPORTO TOSCANO S.p.A. Oggetto: Pulizia locali aerostazione e aree land side, Sala vip, Parcheggi, giardinaggio, movimentazione arredi e materiali vari, raccolta rifiuti Importo a base d asta

Dettagli

COMUNE DI PULA. P r o v i n c i a d i C a g l i a r i. C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F.

COMUNE DI PULA. P r o v i n c i a d i C a g l i a r i. C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F. COMUNE DI PULA P r o v i n c i a d i C a g l i a r i C.so Vittorio Emanuele, 28 C.A.P. 09010 Tel. 070-924401 Fax 070-9249051 C.F. 92010680921 CODICE CIG.09695680D3 BANDO DI GARA PER L'ACQUISTO DI N. 2

Dettagli

PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI FORNITURA ENERGIA ELETTRICA ANNO 2015. CIG: 5860490556 DISCIPLINARE DI PARTECIPAZIONE A GARA

PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI FORNITURA ENERGIA ELETTRICA ANNO 2015. CIG: 5860490556 DISCIPLINARE DI PARTECIPAZIONE A GARA PROCEDURA APERTA SETTORI SPECIALI FORNITURA ENERGIA ELETTRICA ANNO 2015. CIG: 5860490556 DISCIPLINARE DI PARTECIPAZIONE A GARA I - AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

Dettagli

STAZIONE UNICA APPALTANTE

STAZIONE UNICA APPALTANTE COMUNITA' MONTANA VALSESIA Corso Roma, n.35-13019 - Varallo (VC) Tel.0163-51.555/53.800 fax 0163-52.405 STAZIONE UNICA APPALTANTE DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO IN GESTIONE, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA

SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO SANITARIO AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA (SS) DISCIPLINARE DI GARA LAVORI DI MANUTENZIONE EDILIZIA ED IMPIANTISTICA SUGLI IMMOBILI IN POSSESSO DELL ASL N. 2 DI OLBIA 1. Modalità di presentazione

Dettagli

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina

Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina Consorzio di Bonifica dell Agro Pontino Corso G. Matteotti, 101 04100 Latina PROCEDURA APERTA PER L APPALTO A CORPO DEI LAVORI DI SISTEMAZIONE IDRAULICA DEL FOSSO CISTERNA DISCIPLINARE DI GARA Codice Identificativo

Dettagli

CIG. N 5921924E44, numero di gara 5745268

CIG. N 5921924E44, numero di gara 5745268 FONDAZIONE E.N.P.A.I.A. ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI IMPIEGATI IN AGRICOLTURA Divisione Gestione del Patri monio I mmobiliare Manutenzione Ordinaria e Straordinaria Alla Compagnia

Dettagli

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA ( BROKERAGGIO ) A FAVORE DELLA REGIONE PUGLIA ART.1 Oggetto dell Appalto

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato n.1 DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l offerta e le documentazioni, pena l esclusione dalla gara, devono pervenire, a

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA

COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA 1 COMUNE DI CELICO PROVINCIA DI COSENZA SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Prot.3143 Celico, 03.12.2013 BANDO REINDIZIONE GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PERIODO: 01/01/1014-31/12/2016.

Dettagli

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA

C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA C O M U N E D I N O L A Provincia di Napoli DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: gara a procedura aperta per l appalto dei lavori di realizzazione di una Isola Ecologica in località Sarnella Nola - 1. Modalità

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA

PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA La ASM Aquilana Società Multiservizi, di seguito denominato anche Amministrazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI Articolo 1 - SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE ALLA GARA Sono ammessi a presentare offerta i prestatori di servizi singoli o imprese temporaneamente

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA CIG: 4453993F48 DISCIPLINARE DI GARA Fornitura di gas propano liquido e relative opere accessorie da effettuarsi presso la sede della BioGeM Scarl, sita in Via Camporeale Area PIP di Ariano Irpino ART.

Dettagli

Ristrutturazione Campanile di Castiglione

Ristrutturazione Campanile di Castiglione DISCIPLINARE DI GARA Ristrutturazione Campanile di Castiglione Il presente disciplinare costituisce integrazione al bando di gara relativamente alle procedure di appalto, ai requisiti e modalità di partecipazione

Dettagli

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza )

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza ) COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza ) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA CON TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA DA INSTALLARE A SERVIZIO DELLA MENSA SCOLASTICA PRESSO

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

Art. 1 - OGGETTO DELL AFFIDAMENTO E CARATTERI DELLE PRESENTI NORME

Art. 1 - OGGETTO DELL AFFIDAMENTO E CARATTERI DELLE PRESENTI NORME AZIENDA TERRITORIALE PER L'EDILIZIA RESIDENZIALE DELLA PROVINCIA DI VICENZA ----- Via Btg. Framarin n. 6-36100 VICENZA - tel. 0444/223600 - Fax 0444/223647 Sito web: www.atervicenza.it NORME CHE DISCIPLINANO

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

Servizio di brokeraggio assicurativo

Servizio di brokeraggio assicurativo Servizio di brokeraggio assicurativo DISCIPLINARE DI GARA CIG Z01092E626 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PREMESSA Molise Acque ha indetto gara a procedura aperta

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

1. DESCRIZIONE DELL APPALTO

1. DESCRIZIONE DELL APPALTO R.A.V. RACCORDO AUTOSTRADALE VALLE D AOSTA S.p.A. DISCIPLINARE DI GARA 1. DESCRIZIONE DELL APPALTO Appalto integrato di progettazione esecutiva ed esecuzione dei lavori ai sensi del Decreto Legislativo

Dettagli

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate.

Non saranno ammesse offerte in aumento rispetto al prezzo posto a base di gara, né offerte contenenti riserve o condizionate. All. alla determina n. 191 del 16.5.2014 COMUNE DI NONE Piazza Cavour 9 Cod. Fis. cf 85003190015 Tel. 0119990811 FAX 0119863053 E-mail protocollo@comune.none.to.it BANDO PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB

DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB Comune di MONSERRATO Comunu de PAULI Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

UNIONE DI COMUNI DELLA MESSAPIA

UNIONE DI COMUNI DELLA MESSAPIA UNIONE DI COMUNI DELLA MESSAPIA CAVALLINO-LIZZANELLO - Provincia di Lecce Tel.0832/613120-Fax 0832/612951-C.F. e P.I. 03628950754- Via De Dominicis 5 73020 CAVALLINO (LE) *************************************************************

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo - Milano C.F.- P.IVA 11385730152 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA Le Imprese che intendono

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento del servizio di pulizia dei locali comunali. - Codice CIG: 60666749C0. Il Comune di Selargius deve procedere all affidamento

Dettagli

UNITA OPERATIVA AFFARI GENERALI PERSONALE - SERVIZI DEMOGRAFICI **************

UNITA OPERATIVA AFFARI GENERALI PERSONALE - SERVIZI DEMOGRAFICI ************** Comune di Isili Provincia di Cagliari 08033 Piazza San Giuseppe n.6 P.I. 00159990910 Tel.0782/804460-804461 Fax 0782/804469 Email affarigenerali@comune.isili.ca.it Pec protocollo.isili@pec.comunas.it UNITA

Dettagli

PROCEDURA APERTA - DISCIPLINARE DI GARA SEZIONE 1^ - INFORMAZIONI GENERALI ==================================

PROCEDURA APERTA - DISCIPLINARE DI GARA SEZIONE 1^ - INFORMAZIONI GENERALI ================================== C O M U N E D I B O R D I G H E R A ( I M ) Ufficio legale e contratti Via XX Settembre, 32 - cap 18012 - tel. 0184 272209 - fax 0184 260144 - sito internet www.bordighera.it APPALTO DEI SERVIZI DI MENSA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: LAVORI DI ADEGUAMENTO CABINA DI TRASFORMAZIONE PALAZZINA MOVIMENTO MILANO CADORNA. CIG: 6385134B41

DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: LAVORI DI ADEGUAMENTO CABINA DI TRASFORMAZIONE PALAZZINA MOVIMENTO MILANO CADORNA. CIG: 6385134B41 DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: LAVORI DI ADEGUAMENTO CABINA DI TRASFORMAZIONE PALAZZINA MOVIMENTO MILANO CADORNA. CIG: 6385134B41 1. PREMESSA Il presente disciplinare, allegato al bando di gara di cui costituisce

Dettagli

COMUNE DI CASORATE PRIMO

COMUNE DI CASORATE PRIMO RACCOMANDATA A.R. N. 15111 di Prot. Casorate Primo lì 28 novembre 2008 Spett. le Determinazione Servizio Finanziario n. 56 del 26/11/2008 Oggetto: Invito alla Procedura Negoziata l affidamento delle coperture

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento in appalto del servizio di copertura assicurativa del rischio di responsabilità civile verso terzi (R.C.T.) e prestatori

Dettagli

PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PUBBLICAZIONE DEL BANDO DI GARA

PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PUBBLICAZIONE DEL BANDO DI GARA COMUNE DI POMARANCE Prov. di Pisa SETTORE GESTIONE DEL TERRITORIO P.za S. Anna n 1 56045 - Pomarance (PI) - Tel.0588/62311 Fax 0588/65470 Prot. N. VI/5/ Pomarance, lì Spett.le Impresa PROCEDURA NEGOZIATA

Dettagli

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073

COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 COMUNE DI ROTONDELLA c.a.p. 75026 PROVINCIA DI MATERA tel. 0835/ 844111 fax 0835/504073 OGGETTO: Lavori di riqualificazione ed arredo urbano Cod. CUP: D17H07000220002 Cod. CIG 0054571967 Importo a base

Dettagli

COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117

COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117 COMUNE DI ALLERONA Provincia di Terni Tel. 0763/628312 - fax 0763/628117 BANDO INTEGRALE DI GARA Procedura aperta: appalto per la Fornitura di Energia Elettrica e gas naturale periodo 01.01.2008-31.12.2008

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari)

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta del prezzo più basso mediante

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Reggio Calabria Bando di Gara per la Fornitura e Posa in opera di n 2 Impianti Elevatori Montalettighe e n 1 Impianto Elevatore Ascensore

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI GAS NATURALE PER IL PERIODO. 1 Dicembre 2014-30 Settembre 2015

DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI GAS NATURALE PER IL PERIODO. 1 Dicembre 2014-30 Settembre 2015 DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI GAS NATURALE PER IL PERIODO 1 Dicembre 2014-30 Settembre 2015 da espletarsi con procedura aperta, ai sensi dell art. 3 c. 37 e art.55 c. 5 del

Dettagli

COMUNE DI FOLLONICA Servizio Gare e Appalti Via Roma 88-58022 Follonica (GR) Tel 0566/59371-411-fax 0566/59268

COMUNE DI FOLLONICA Servizio Gare e Appalti Via Roma 88-58022 Follonica (GR) Tel 0566/59371-411-fax 0566/59268 COMUNE DI FOLLONICA Servizio Gare e Appalti Via Roma 88-58022 Follonica (GR) Tel 0566/59371-411-fax 0566/59268 Follonica Prot. n. 4343/2006 Follonica, lì 2 marzo 2006 BANDO DI GARA AD EVIDENZA PUBBLICA

Dettagli

Provincia di Imperia

Provincia di Imperia COMUNE DI BORDIGHERA Provincia di Imperia Protocollo n. 17331 Bordighera, 14/08/2015 Trasmissione a mezzo PEC:. Spett.le ditta OGGETTO: AFFIDAMENTO A BROKER DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, CONSULENZA E GESTIONE

Dettagli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli

COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli COMUNE DI NOLA Provincia di Napoli BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER LA DURATA DI ANNI CINQUE. CIG 591541313C - CPV 66100000-4 CAT 6 CATEGORIA DI

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Allegato alla determinazione n. del Prot. Del Alla Ditta Via/Piazza OGGETTO: Invito a procedura negoziata, cottimo fiduciario, per l affidamento dei servizi assicurativi relativi ai seguenti rischi: copertura

Dettagli

1/9 LA SOCIETA OFFERENTE PER CONOSCENZA ED ACCETTAZIONE Timbro e firma

1/9 LA SOCIETA OFFERENTE PER CONOSCENZA ED ACCETTAZIONE Timbro e firma DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento dell incarico del servizio assicurativo RCA Libro Matricola di Asa Tivoli SpA 2016 ed RCA di ASA Servizi srl anno 2016 CIG: (Lotto Unico) 64661156E5 Art. 1 Oggetto

Dettagli

AVVISO DI GARA TRNIT-DACQ.AIRM\P\2013\4815422

AVVISO DI GARA TRNIT-DACQ.AIRM\P\2013\4815422 DIREZIONE ACQUISTI Acquisti Industriali, di Staff e Marketing AVVISO DI GARA TRNIT-DACQ.AIRM\P\2013\4815422 STAZIONE APPALTANTE Trenitalia S.p.A. Direzione Acquisti - Acquisti Industriali,di Staff e Marketing

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI Direzione Acquisti, Appalti e Contratti Settore Gare d Appalto Servizi e Forniture

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI Direzione Acquisti, Appalti e Contratti Settore Gare d Appalto Servizi e Forniture UNIVERSITÀ DEGLI STUDI Direzione Acquisti, Appalti e Contratti Settore Gare d Appalto Servizi e Forniture Procedura aperta sopra soglia comunitaria per l affidamento del servizio di ricognizione dei beni

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESUTALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA CHIEDE Marca da bollo da Euro 16,00 Al Comune di Volvera Via Ponsati 34 10040 VOLVERA (TO) Oggetto : Affidamento in concessione del servizio di informazione e comunicazione mediante la redazione, la stampa e

Dettagli

COMUNE DI CORSICO PROVINCIA DI MILANO BANDO DI GARA

COMUNE DI CORSICO PROVINCIA DI MILANO BANDO DI GARA ALLEGATO A COMUNE DI CORSICO PROVINCIA DI MILANO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLE POLIZZE ASSICURATIVE: INCENDIO ELETTRONICA FURTO TUTELA LEGALE RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE RESPONSABILITA CIVILE

Dettagli

Allegato 1 DISCIPLINARE DI GARA ACCORDO QUADRO QUADRIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E TRASPORTO DA SVOLGERSI PRESSO LE SEDI DELLA REGIONE BASILICATA

Allegato 1 DISCIPLINARE DI GARA ACCORDO QUADRO QUADRIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E TRASPORTO DA SVOLGERSI PRESSO LE SEDI DELLA REGIONE BASILICATA Allegato 1 DISCIPLINARE DI GARA ACCORDO QUADRO QUADRIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E TRASPORTO DA SVOLGERSI PRESSO LE SEDI DELLA REGIONE BASILICATA 1 DEFINIZIONI Nel presente disciplinare, le parti

Dettagli

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità

Amministrazione Provinciale dell Aquila Settore LL.PP. Ufficio Viabilità S.P. n. 55 DI PESCOCOSTANZO tratto corrente dal Km. 4+800 al Km. 16+500 (tratti alterni) per Km. 2+000, S.P. n. 84 NUOVA SANGRINA tratto corrente dal Km. 0+000 al Km. 7+000 (tratti alterni) per Km. 1+500

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA -

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità - Servizio Programmazione progettazioni

Dettagli

Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862

Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862 Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862 C.F.: 00316740547/ P.IVA: 00316740547 OGGETTO: Avviso di procedura mediante COTTIMO FIDUCIARIO ai sensi

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006. 1. Disciplina dell appalto

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006. 1. Disciplina dell appalto DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA IN ECONOMIA SOTTO SOGLIA EX ART. 125 D.LGS. 163/2006 1) Disciplina dell appalto 2) Ente aggiudicatore, luogo della prestazione e durata 3) Oggetto della gara d appalto 4)

Dettagli

FAC-SIMILE DI DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

FAC-SIMILE DI DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 FAC-SIMILE DI DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 PRECISAZIONI SULLE MODALITÁ DI PRESENTAZIONE DELLA : a) In caso di raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO DISCIPLINARE DI GARA Art 1. OGGETTO Il Consiglio regionale del Veneto ha bandito, in esecuzione

Dettagli

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO RENDE NOTO

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO RENDE NOTO COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO Prot.n.288 Uff.ragioneria AVVISO Il Responsabile Area Finanziaria, Richiamata la propria determinazione n. 76 del 26.11.2012, con la quale si dispone

Dettagli