Stage e Placement online. Breve guida all utilizzo del portale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Stage e Placement online. Breve guida all utilizzo del portale"

Transcript

1 Stage e Placement online Breve guida all utilizzo del portale 0

2 Sommario Introduzione... 2 Registrazione e accesso... 2 Utilizzo del menu principale... 5 Pubblicare un offerta di Stage o Placement... 6 Formalizzazione di uno stage... 9 Richiesta di una convenzione di stage... 9 Compilazione di un Progetto Formativo Variazioni relative al tirocinio

3 Introduzione Jobgate ha lo scopo di rendere semplice e rapida l offerta di: - opportunità di stage rivolte a studenti e laureati dell Università Bocconi; - opportunità di lavoro rivolte a studenti, laureati e diplomati Master; - la formalizzazione degli stage per studenti e laureati dell Università, eccetto che per gli studenti iscritti ai corsi Master Universitari che sono gestiti direttamente dalle singole segreterie Registrazione e accesso Registrazione. Per accedere a Jobgate è necessario avere un nome utente (User ID) e una password, che possono essere creati attraverso una semplice procedura di registrazione, da effettuarsi una sola volta. La registrazione e le credenziali di accesso sono personali. Nel caso in cui altre persone della medesima azienda desiderino utilizzare il portale, dovranno procedere ad una nuova registrazione. In caso di creazione di user ID già in uso da un altro utente, comparirà un messaggio di errore: sarà necessario, pertanto, crearne uno alternativo. Fig.1 Schermata di registrazione contatto Al momento della registrazione (Fig.1 e 1A), oltre ai propri dati, è necessario inserire alcune informazioni relative alla propria azienda, con particolare riferimento alla sede legale. Le informazioni fornite saranno oggetto di approfondimento, in occasione di un contatto telefonico che avverrà nel corso dei 5 giorni lavorativi successivi alla registrazione - a cura dell Università Bocconi. Qualora l azienda fosse già presente in JobGate, il portale riconoscerà la Partita Iva e aggiungerà il nuovo contatto a quelli inseriti in precedenza. Verranno dunque mostrati i dati presenti in JobGate e sarà possibile, se necessario, inserire un eventuale altra sede di lavoro. 2

4 Fig.1A Schermata di registrazione azienda Fig.1B Schermata di registrazione azienda Si richiede di compilare attentamente i campi obbligatori. In particolare, il settore di attività in cui opera l azienda è da indicare con riferimento al proprio codice Ateco, attribuito al momento dell iscrizione alla Camera di Commercio (ad esempio il codice 82.9 servizi di supporto alle imprese NCA è da indicarsi solo se corrisponde effettivamente al codice attribuito). Si invita l utente ad indicare il motivo della registrazione al portale: - attivazione stage (candidato già individuato): è richiesto il numero di matricola universitaria del candidato prescelto. Qualora la matricola inserita corrispondesse ad uno studente/laureato di un corso di laurea triennale o magistrale/ di un corso Master Bocconi, il sistema indirizzerà automaticamente l utente alla richiesta di convenzione (opzione n 3). Sarà inoltre necessario contattare la Segreteria del Master per avviare lo stage di studenti Master Bocconi, mentre non è possibile attivare stage per diplomati di un corso Master Bocconi (art. 11, L n. 148/2011); - pubblicazione offerta stage/placement: entro 5 giorni lavorativi dalla registrazione, l azienda verrà contattata dall Università per condividere i contenuti dell offerta; - richiesta convenzione (attivazione stage studente Master): fa riferimento ai Master Universitari Bocconi e si può procedere direttamente con la richiesta di convenzione. 3

5 Fig.1C Schermata di richiesta convenzione Attivazione di una convenzione di tirocinio (vedi pag.9 e allegato finale): per formalizzare uno stage è necessario richiedere una convenzione bilaterale, compilando attentamente i campi relativi al Rappresentante Legale. Qualora l azienda appartenesse a una delle associazioni imprenditoriali tra quelle inserite nell elenco appartenente a, non sarà necessario richiedere e stipulare una convenzione bilaterale con l Università; l azienda è automaticamente coperta da una convenzione quadro e, in questo caso, sarà necessario indicare il codice associativo. NB: è possibile in ogni caso richiedere e stipulare una convenzione di tirocinio anche successivamente alla registrazione (vedi pag. 9). Trattamento dei dati. E indispensabile, per le aziende di nuova registrazione e per le aziende che non abbiano ancora provveduto, il rilascio dell autorizzazione al trattamento dei dati aziendali. Una volta completata con successo la registrazione al portale, il contatto aziendale riceverà, all indirizzo indicato, un di conferma delle credenziali scelte e un link dal quale scaricare il modulo Privacy, che dovrà essere firmato dal Rappresentante Legale e trasmesso via fax al numero La restituzione del modulo è condizione indispensabile per avviare la collaborazione con l Università Bocconi e non sostituisce l autorizzazione rilasciata on line nella schermata inserisci contatto, che si riferisce ai soli dati personali. Inoltre, si segnala che l amministratore di JobGate si riserva il diritto di bloccare l utilizzo del portale in qualsiasi momento verificasse la mancanza del rilascio della Privacy. Una volta inviato via fax il modulo Privacy e a seguito del colloquio telefonico, il contatto aziendale riceverà da JobGate una di conferma dell effettiva attivazione delle credenziali scelte; a partire da quel momento sarà possibile accedere a tutte le funzionalità di JobGate. 4

6 Utilizzo del menu principale Fig.3 Menù principale Nella pagina di ingresso saranno visibili i messaggi relativi alle attività in corso di approvazione. Attraverso l apposito menù (Fig. 3) posto sulla sinistra, l azienda può aggiornare in autonomia tutte le informazioni relative alle proprie sedi e ai propri contatti. Non sono modificabili in autonomia le informazioni relative alla ragione sociale e alla partita IVA. Per cambiare la password impostata al momento della registrazione, è necessario selezionare il proprio contatto attraverso la voce Contatti presente nel menù a sinistra e selezionare il pulsante change pwd (Fig. 4). Fig.4 Cambio password 5

7 Pubblicare un offerta di Stage o Placement L azienda può offrire un opportunità: - di stage rivolta a studenti e laureati dell Università Bocconi; - di lavoro (placamento) rivolta a studenti, laureati e diplomati Master universitari Bocconi; selezionando le apposite funzionalità. Fig. 5 Inserimento nuova offerta di stage 6

8 Fig. 6 Inserimento nuova offerta di placement 7

9 Una volta compilato il form (Fig. 5-6) con tutte le informazioni necessarie, l Università Bocconi si riserva di convalidare l offerta entro 3 giorni lavorativi dalla richiesta di pubblicazione. L Università Bocconi si riserva di modificare, se necessario, quanto inserito senza cambiarne il senso, o di non pubblicare offerte troppo generiche, poco chiare, discriminatorie o non in linea con il percorso di studi dei propri studenti o laureati. A pubblicazione avvenuta, il contatto aziendale riceverà una di conferma. È importante prestare attenzione alla compilazione di tutti i campi obbligatori, in particolare: Data indicativa di inizio stage: non deve precedere la data di scadenza dell offerta; Area funzionale: altro è da indicare solo se non è riconducibile a nessuna delle altre; Durata dello stage: da 60 giorni a 180 giorni; Durata minima per poter considerare uno stage curriculare : se full time, 12 settimane (circa 90 giorni) in Italia o 10 settimane all estero; se part time, 16 settimane. Descrizione dell attività: dovrà essere chiara, completa, senza abbreviazioni o acronimi. In particolar modo, dovrà comprendere in dettaglio il programma del tirocinio, le mansioni del tirocinante e infine le conoscenze, abilità e competenze che verranno acquisite dallo stesso. Modalità di ricezione delle candidature : indicare l indirizzo al quale si intende ricevere le candidature o il link diretto all eventuale application online. N.B. si prega di prestare la massima attenzione nella compilazione di questo campo in quanto, in caso di errore, le candidature non saranno ricevute. Nel caso di mancata approvazione di un offerta di stage o placement, JobGate invierà all azienda una in cui si chiederà di verificare attentamente la completezza o correttezza dei dati inseriti e di riformulare l offerta seguendo le indicazioni fornite. In caso di mancata riproposizione dell offerta quest ultima verrà cancellata entro 5 giorni lavorativi dal giorno di invio della mail. Modifica e/o riproposizione di un offerta. La modifica o la riproposizione di un offerta può essere effettuata attraverso la funzione Visualizza/modifica offerta sia prima della data di scadenza dell annuncio, sia successivamente. Società di ricerca e selezione. Le Società di Ricerca e Selezione possono pubblicare offerte di placement per sé e per aziende committenti e offerte di stage unicamente per sé. In quest'ultimo caso, la formalizzazione del rapporto di stage deve essere effettuata tramite l'università Bocconi. Possono essere pubblicate fino a un massimo di: 12 offerte all'anno; 2 offerte in contemporanea; 2 posizioni per singolo annuncio. Le società di ricerca e selezione devono obbligatoriamente: 1. esplicitare il nome dell azienda committente (che non sarà pubblicato) nel campo ragione sociale azienda committente ; 2. indicare il numero di accreditamento ministeriale nel campo altre informazioni. Feedback. Nel caso delle offerte di Placement (fig. 5), sarà disponibile una scheda feedback sui risultati della selezione. 8

10 Formalizzazione di uno stage Richiesta di una convenzione di stage Il processo di formalizzazione di uno stage presuppone l esistenza di un accordo (convenzione di stage) fra l Università (Ente Promotore) e l Azienda. Per poter avviare uno stage è quindi necessario per prima cosa attivare una convenzione, qualora non fosse già presente. La convenzione può essere di due tipi: bilaterale (Università Bocconi-Azienda) o quadro (Università Bocconi-Associazione imprenditoriale). Se è già attiva una convenzione, procedere nella lettura del presente manuale direttamente al paragrafo Compilazione di un progetto formativo ; diversamente leggere attentamente quanto di seguito riportato. Innanzitutto verificare l appartenenza della propria azienda a una delle associazioni imprenditoriali tra quelle inserite nell elenco appartenente a. In caso positivo è obbligatorio indicare il codice associativo. In questo caso l azienda è automaticamente coperta da una convenzione quadro e non è necessario attivare una nuova convenzione. In assenza di appartenenza a una associazione tra quelle indicate, si procede compilando tutti i dati relativi a una nuova convenzione bilaterale. La richiesta di attivazione della convenzione di stage, se non compilata la momento di registrazione dei dati dell azienda (Fig. 2B), può essere richiesta in un secondo momento compilando la schermata relativa alla richiesta di convenzione (Fig. 6). Tale richiesta, è valutata e autorizzata dall Università. Il documento dovrà essere sottoscritto dai responsabili dell Azienda e dell Ateneo con uno scambio di corrispondenza che avverrà tramite mail dall Università e successivamente tramite posta in originale da parte dell Azienda. In particolare: L Ufficio Stage invia tramite mail, il documento in formato pdf che dovrà essere stampata e firmata in duplice copia originale dal Rappresentante Legale aziendale e rinviata all Università sempre tramite posta per mezzo corriere, dhl, ecc.. a Ufficio Stage - Career Service - Università Bocconi piazza Sraffa 11, Milano. Alla ricezione del documento l Ufficio Stage firma la duplice copia, protocolla il documento e attiva la convenzione di stage all interno del portale JobGate. Solo allora l azienda potrà utilizzare JobGate per compilare il primo e i successivi progetti formativi per avviare stage. Successivamente una copia originale completa di tutte le firme verrà inviata all Azienda tramite posta. L attivazione della convenzione richiede in media 10 giorni dalla compilazione del modulo richiesta convenzione. Una bozza della convenzione bilaterale (comprensiva dei riferimenti delle polizze assicurative) è contenuta nel presente Manuale. 9

11 Fig. 6 Richiesta di una Convenzione Compilazione di un Progetto Formativo Il progetto formativo è il documento che contiene i riferimenti della convenzione, dello stagista, di durata e contenuti dello stage. Si richiede di prestare attenzione alla compilazione di tutti i campi obbligatori, in particolare: il numero di matricola si riferisce al candidato prescelto e deve essere richiesto dal azienda a quest ultimo; il candidato non deve essere laureato da più di 12 mesi; Se cittadino Extra UE comunicare via all'ufficio Stage i dati del permesso di soggiorno (N. del permesso, data di rilascio e di scadenza, motivo, ente che ha rilasciato il permesso). il nominativo indicato del tutor aziendale riceverà per la scheda di valutazione finale di stage; la voce offerta correlata deve essere indicata qualora il progetto formativo si riferisca ad un offerta stage pubblicata precedentemente l area funzionale altro è da indicare solo se non è riconducibile ad una tra quelle proposte; la data di inizio stage deve essere sempre un lunedì e non deve essere anteriore a 5 giorni lavorativi dalla data di compilazione di questo modulo. Diversamente l Ufficio Stage provvede a modificarla secondo tali criteri posticipando anche la data di fine stage; la durata minima di uno stage deve essere 12 settimane (84 giorni) se si tratta di stage curriculare con crediti in Italia, 10 settimane (70 giorni) se fuori dall Italia, la durata massima sempre di 6 mesi (180 giorni); la descrizione dell attività formativa deve essere chiara, completa senza abbreviazioni o acronimi, corretta, deve contenere le mansioni del tirocinante, le conoscenze, le abilità e le competenze da acquisire. 10

12 Una bozza del progetto formativo (comprensiva dei riferimenti delle polizze assicurative) è contenuta nel presente Manuale. Una volta compilata la schermata (Fig. 7) con tutte le informazioni necessarie, l Università Bocconi si riserva di formalizzare il progetto formativo entro 5 giorni lavorativi dalla data di compilazione online. Si sottolinea inoltre che gli stage possono partire solo di lunedì. La formalizzazione dello stage verrà comunicata all azienda via . In seguito l Ufficio Stage predispone il documento in duplice copia e convoca lo stagista per consegnargli direttamente i documenti in originale alcuni giorni prima dell inizio dello stage. Lo stagista porterà con sé il primo giorno di stage due progetti formativi in originale già firmati dall Università. Ciascun originale deve essere firmato immediatamente anche dall azienda e dal tirocinante i quali tratterranno le rispettive copie. Sempre il primo giorno di stage, all Ufficio Stage dovrà essere tassativamente inviata copia di un originale via fax (n ). Fig. 7 Avviamento di un nuovo Progetto Formativo 11

13 Variazioni relative al tirocinio Per segnalare l evoluzione del tirocinio nel tempo, attivare eventuali proroghe/sospensioni/interruzioni ecc. è possibile inserire in JobGate una variazione dello status mediante l apposita tendina di riferimento Fig. 9 Inserimento di una variazione di status Link per visualizzazione o modifica Status Con riferimento alle singole modifiche di status attraverso il campo cambio status segnaliamo che: Proroga: l azienda può richiedere un estensione dello stage a patto che la durata complessiva dell intero periodo non sia superiore a 180 giorni (6 mesi) Solo per i tirocini svolti all interno del percorso di studi, l Ufficio Stage valuta, in via eccezionale, richieste di proroghe successive ai 6 mesi. Sospensione: la sospensione dello stage per motivi quali chiusure aziendali, festività di durata uguale o superiore a 3 giorni continuativi, malattie, deve essere indicata affinché l Università possa provvedere con la comunicazione delle coperture assicurative. Tale periodo di sospensione, non può essere superiore a 4 settimane (30 giorni) e deve essere recuperato a fine stage, con particolare riferimento agli stage curriculari con crediti di durata minima di 12 settimane (84 giorni) in Italia, 10 settimane (70 giorni) all estero. Interruzione: l interruzione di stage è ammessa solo per giustificati motivi. L azienda/istituzione inserisce la data di interruzione. Deve inoltre compilare l apposito box di Motivazione indicando la volontà e il motivo della modifica di status. L università si riserva di valutare le motivazioni riportate prima di approvare la richiesta di cambio status. Si ricorda che l interruzione di stage comporta, per il tirocinante, la sospensione per un periodo di un mese dalla possibilità di formalizzare un nuovo tirocinio. 12

14 Rinuncia: la rinuncia di stage è ammessa solo per gravi motivi. Sia l azienda/istituzione ospitante sia il tirocinante dovranno procedere alla comunicazione via all Ufficio Stage indicando anche le motivazioni di tale rinuncia. L Università si riserva di valutare le motivazioni comunicate prima di approvare la richiesta di cambio status in JobGate. Si ricorda che la rinuncia di stage comporta, per il tirocinante, la sospensione per un periodo di un mese dalla possibilità di formalizzare un nuovo tirocinio. Ogni cambiamento di status sarà visionato e approvato dall Ufficio Stage prima di divenire pienamente operativo. Non è possibile inserire una nuova variazione fino all approvazione della precedente. Fig. 10 Inserimento di una variazione di status 13

15 CONVENZIONE DI TIROCINIO NON COMPILARE. DOCUMENTO FAC-SIMILE------/ La presente convenzione regola i rapporti tra l'università Commerciale Luigi Bocconi, Via Sarfatti, 25, Milano, codice fiscale n , d'ora in avanti "l'università", rappresentata dal Procuratore Speciale Dott.ssa Laura Candotti (nata a Gorizia il 05/03/1970), Responsabile della Divisione Mercato e l Azienda/Istituzione/Ente/Studio Professionale Ragione Sociale, indirizzo, n., CAP Città (Prov), codice fiscale o P.IVA, rappresentata da Nome Cognome (nato/a a il gg/mm/aaaa), d'ora in avanti "Ente ospitante", e regolamenta i tirocini formativi e di orientamento, d ora in avanti tirocini o stage, presso la suddetta realtà. La presente convenzione non obbliga in alcun modo l Ente ospitante ad accogliere tirocinanti e l attivazione degli stage avviene in base alle disponibilità dell Ente che ospita. art.1: Il programma dei tirocini formativi e di orientamento, concordato dall'ente ospitante con l'università, ha come oggetto l'acquisizione nella pratica della conoscenza di realtà economiche e produttive al fine di integrare il percorso accademico e di agevolare la scelta professionale di studenti, laureati e coloro che frequentano corsi Master, dottorati di ricerca, corsi di perfezionamento e di specializzazione dell Università. art.2: Il rapporto di tirocinio non può configurarsi in alcun modo come rapporto di lavoro. L'attività di formazione del tirocinante durante il periodo di permanenza nell Ente ospitante è seguita e controllata da un professionista esperto nel ruolo di tutor dell Ente ospitante, cui il tirocinante si rivolgerà per ogni necessità e cui risponderà senza vincoli gerarchici per la parte organizzativa e formativa dello stage, e da un tutor dell'università. Durante lo svolgimento del tirocinio il tirocinante deve: svolgere le attività previste dal progetto formativo e di orientamento; rispettare le norme in materia di igiene, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro; mantenere la necessaria riservatezza per quanto attiene ai dati, informazioni o conoscenze in merito a processi produttivi e prodotti, acquisiti durante lo svolgimento del tirocinio. art.3: La durata dei tirocini varia da due a sei mesi. I laureati possono svolgere il tirocinio entro e non oltre dodici mesi dal conseguimento del titolo di studio. L Ente ospitante si impegna a comunicare tempestivamente all Università l eventuale interruzione dell esperienza di tirocinio. Al tirocinante è concesso di assentarsi, previo accordo con il tutor aziendale, per impegni universitari inderogabili. Salvo accordo fra le parti o gravi e giustificati motivi e/o cause di forza maggiore, l interruzione o la rinuncia comporterà per il tirocinante la sospensione per un periodo di un mese dalla possibilità di formalizzare un nuovo tirocinio. L Università potrà effettuare dei controlli durante l attività di stage svolta dallo studente, al fine di verificarne l effettivo svolgimento. In caso di reiterata irreperibilità lo stage si ritiene annullato e tale comunicazione sarà inoltrata tempestivamente al tirocinante e all Ente ospitante. art.4: L Ente ospitante può ospitare tirocinanti nei seguenti limiti: con non più di cinque dipendenti a tempo indeterminato: un tirocinante; con un numero di dipendenti a tempo indeterminato compreso tra sei e diciannove: non più di due tirocinanti contemporaneamente; con più di venti dipendenti a tempo indeterminato: tirocinanti in misura non superiore al dieci per cento dei suddetti dipendenti contemporaneamente. art.5: L'Ente ospitante si impegna a comunicare all'università preventivamente, rispetto alla data di inizio del tirocinio, tutte le informazioni relative al tirocinante, al contenuto e al periodo di avvio di ciascun tirocinio. Il tirocinio viene formalizzato per mezzo di un progetto formativo contenente le modalità di svolgimento del tirocinio (durata e sede, contenuto e finalità, nominativo dei tutor), nonché quanto indicato all'art. 6 della presente convenzione in materia di copertura assicurativa. Tale documento è inviato dall'università al tirocinante e all Ente ospitante e viene da entrambi controfirmato per accettazione. L'Università si impegna a trasmettere alla Regione, alla struttura territoriale del Ministero del lavoro e della previdenza sociale competente per territorio in materia di ispezione nonché alle rappresentanze sindacali dell Ente ospitante ovvero in mancanza, agli organismi locali delle confederazioni sindacali maggiormente rappresentative sul piani nazionale, copia della presente Convenzione e di ciascun progetto formativo e di orientamento. art.6: Per i tirocini in Aziende che operano su territori nazionali ed esteri, l'università provvederà all'assicurazione INAIL del tirocinante interessato (Posizione INAIL n /51) e ad una copertura assicurativa integrativa (Polizza Infortuni n Chubb Insurance Company of Europe S.E.). In caso di incidente occorso al tirocinante sul lavoro, questi si impegna a segnalarlo tempestivamente e a far pervenire all'ente ospitante la necessaria documentazione. Analoga segnalazione deve essere trasmessa all'università. Il tirocinante sarà altresì garantito per la responsabilità civile dall'assicurazione dell'università (Polizza RC Allianz Spa) durante tutto il periodo del tirocinio. Le coperture assicurative riguardano anche le attività eventualmente svolte dal tirocinante al di fuori dell Ente ospitante e rientranti nel progetto formativo e di orientamento. Gli obblighi previsti dal D.Lgs 81/2008 e dalle successive modifiche e integrazioni, anche in tema di sorveglianza sanitaria e disponibilità di dispositivi di protezione individuale (DPI), in relazione ai rischi specifici presenti nella struttura ospitante, sono attribuiti al soggetto di vertice della struttura ospitante. art.7: Al termine di ogni tirocinio, l'impresa si impegna a redigere un attestato relativo alla durata e alla natura del tirocinio da rilasciare e consegnare al tirocinante. Al termine dell'esperienza di stage sia il tirocinante sia il tutor dell Impresa si impegnano a compilare la relazione e la valutazione finale di stage e a consegnarla all Università. art.8: Le parti dichiarano reciprocamente di essere informate (e, per quanto di ragione, espressamente acconsentire) che il trattamento dei dati personali raccolti in conseguenza e nel corso dell esecuzione della presente convenzione avviene ai sensi della legge 196/2003. art.9: Per tutto quanto non concordato tra le parti, si fa riferimento alla normativa vigente (art. 18 legge 24 giugno 1997, n. 196 e relativo decreto attuativo 25 marzo 1998, n. 142, decreto interministeriale del 22 marzo 2006, Legge n settembre 2011). art.10: La presente Convenzione ha validità di due anni con rinnovo tacito salvo disdetta o variazione scritta da comunicarsi da una delle parti entro tre mesi dalla scadenza. Data L Università Bocconi L Ente ospitante Il Procuratore Speciale (timbro e firma) 14

16 PROGETTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO NON COMPILARE. DOCUMENTO FAC-SIMILE CONVENZIONE (N. LIBRO MASTRO DEL DATA STIPULA LIBRO MASTRO GG/MM/AAAA) SOTTOSCRITTA TRA L UNIVERSITÁ BOCCONI E NOME DELL ENTE OSPITANTE Tirocinante: Nome e COGNOME Matricola n : cifre Anno di corso (se studente): cifra Nato a: Città il gg/mm/aaaa Residente in: indirizzo n. civico, Città (Pv) Autorizzazione preventiva stage curriculare: Si/No (solo per M-LS e NOF) Corso di laurea: acronimo corso laurea Data di laurea (se laureato): anno Codice Fiscale: Sede del tirocinio: RAGIONE SOCIALE ENTE OSPITANTE, indirizzo n. civico, Citta (Pv) Facilitazioni previste: Tutor dell Università: Nome Cognome Tutor dell Ente ospitante: Nome Cognome Area / Divisione di svolgimento: area jobgate Durata del tirocinio: cifra gg dal gg/mm/aaaa al gg/mm/aaaa Sospensione: da comunicare Modalità di svolgimento del tirocinio: Full-time / Part-time Polizze assicurative a carico dell Università: -infortuni sul lavoro (INAIL posizione n /51 e Chubb Insurance Company of Europe S.E. posizione n ) -responsabilità civile (Allianz Spa posizione n ) OBIETTIVI E MODALITA' DI SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO.. OBBLIGHI DEL TIROCINANTE Svolgere le attività previste dal progetto formativo e di orientamento e seguire le indicazioni dei tutor e dei responsabili dell Ente ospitante; rispettare le norme in materia di igiene, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro; mantenere la necessaria riservatezza per quanto attiene ai dati, informazioni o conoscenze in merito a processi produttivi e prodotti, acquisiti durante e dopo lo svolgimento del tirocinio; redigere la scheda di valutazione finale di stage sull'attività svolta e la relazione per gli stage dei Programmi Internazionali; richiedere verifica ed autorizzazione per eventuali elaborati o relazioni verso terzi. OBBLIGHI DELL ENTE OSPITANTE Concedere al tirocinante di assentarsi, previo accordo con il tutor aziendale, per impegni universitari inderogabili; assegnare a un professionista esperto il ruolo di tutor del tirocinante; durante il tirocinio, aggiornare preventivamente l Università su: tempi di accesso ai locali aziendali, sospensioni (es. chiusure natalizie o estive), interruzioni; al termine di ogni tirocinio, compilare la valutazione finale di stage e redigere un attestato relativo alla durata e alla natura del tirocinio. Attraverso questi documenti l Università si riserva di valutare i contenuti formativi e le competenze acquisite nel corso dell esperienza maturata nell Ente ospitante; AVVERTENZE L interruzione o la rinuncia di un esperienza di stage da parte del tirocinante comporterà la sospensione per un periodo di un mese dalla possibilità di formalizzare un nuovo tirocinio. L'Ente ospitante ed il tirocinante sono invitati a comunicare tempestivamente le impressioni e/o le difficoltà incontrate durante lo svolgimento dello stage al tutor universitario. L Università potrà effettuare dei controlli durante l attività di stage svolta dallo studente, al fine di verificarne l effettivo svolgimento. In caso di reiterata irreperibilità lo stage si ritiene annullato e tale comunicazione sarà inoltrata tempestivamente al tirocinante e all Ente ospitante. Lì, Firma per presa visione e integrale accettazione del tirocinante Firma per l Università Firma per l Ente ospitante 15

Oggetto: Tirocini formativi e di orientamento. D.M. 142 del 25 marzo 1998.

Oggetto: Tirocini formativi e di orientamento. D.M. 142 del 25 marzo 1998. Circolare 15 luglio 1998 n. 92 Ministero del lavoro Occupazione - misure straordinarie - tirocini formativi e di orientamento - stages - precisazioni del ministero. Oggetto: Tirocini formativi e di orientamento.

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014

Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 Progetto Borse Studio/Lavoro 2014 RACCOLTA DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE DA PARTE DI IMPRESE ED ENTI OPERANTI SUL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DELL AQUILA AD OSPITARE GIOVANI DESTINATARI DI BORSE DI STUDIO/LAVORO

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica

ISCRIZIONI ON LINE Registrazione delle famiglie. Direzione Generale per i contratti, gli acquisti e per i sistemi informativi e la statistica Registrazione delle famiglie Come avviene la registrazione da parte delle famiglie La registrazione alle Iscrizioni on-line è necessaria per ottenere le credenziali di accesso al servizio. La registrazione

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016

Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 Programma Erasmus+/Erasmus - Adempimenti per la mobilità studenti per studio e traineeship Bando A.A. 2015/2016 1. Presentazione della domanda La domanda deve essere compilata e presentata esclusivamente

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE NIGUARDA CA GRANDA MILANO Atti 184/10 all. 45/8 Riapertura termini riferimento 122 INGECLI AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICO LIBERO-PROFESSIONALE SI RENDE NOTO

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio

BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti Erogatori di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio BUONI DI SERVIZIO Procedura di richiesta di inserimento nell Elenco dei Soggetti di Servizi attraverso lo Strumento Buoni di Servizio Aprile 2011 INDICE 1. ACCESSO ALLA PROCEDURA... 1 2. INSERIMENTO DATI...

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

SardegnaTirocini. Guida alla predisposizione e gestione del progetto di tirocinio

SardegnaTirocini. Guida alla predisposizione e gestione del progetto di tirocinio Guida alla predisposizione e gestione del progetto di tirocinio Febbraio 2015 Indice 1 Registrazione e condizioni generali 2 Predisposizione del progetto di tirocinio 2.1 Crea progetto adempimento del

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno

Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Domanda di iscrizione alla prova di accesso ai Corsi di Specializzazione alle attività di sostegno Sommario Introduzione 1 Assistenza. 2 Accedi ai servizi on line. 2 Accesso all area riservata. 3 Domanda

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

MANUALE PER LO STUDENTE

MANUALE PER LO STUDENTE Università di Bologna Domanda di ammissione alla prova finale laurea MANUALE PER LO STUDENTE In caso di problemi informatici durante la compilazione della domanda on line, manda una mail a help.almawelcome@unibo.it

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE P.O. SERVIZIO PERSONALE SCADENZA 13/08/2015 AVVISO DI MOBILITA PER EVENTUALE ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO E TEMPO PIENO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO CAT. GIUR. D1, DEL COMUNE DI

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N.

SELEZIONI INTERNE PER LA COPERTURA A TEMPO INDETERMINATO DI N.5 POSTI DI OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO-AUTOMEZZI, N. Azienda Ospedaliera Nazionale SS. Antonio e Biagio e Cesare Arrigo Alessandria Via Venezia, 16 15121 ALESSANDRIA Tel. 0131 206111 www.ospedale.al.it asoalessandria@pec.ospedale.al.it C. F. P. I. 0 1 6

Dettagli

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99)

Classe e ordinamento del Corso di studio (es. classe L24 ordinamento 270/04 oppure classe 15 ordinamento 509/99) Mod. 6322/triennale Marca da bollo da 16.00 euro Domanda di laurea Valida per la prova finale dei corsi di studio di primo livello Questo modulo va consegnato alla Segreteria amministrativa del Corso a

Dettagli

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale

Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Bozza di Regolamento sul rapporto di lavoro a tempo parziale Art. 1 Personale avente diritto I rapporti di lavoro a tempo parziale possono essere attivati nei confronti dei dipendenti comunali a tempo

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

PARTE PRIMA. REGOLAMENTO REGIONALE 10 marzo 2014, n. 3

PARTE PRIMA. REGOLAMENTO REGIONALE 10 marzo 2014, n. 3 10134 PARTE PRIMA Leggi e regolamenti regionali REGOLAMENTO REGIONALE 10 marzo 2014, n. 3 Disposizioni concernenti l attivazione di tirocini diretti all orientamento e all inserimento nel mercato del lavoro.

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO

REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO REGOLAMENTO IMMATRICOLAZIONI, ISCRIZIONI, TASSE E CONTRIBUTI PER STUDENTI DI CORSI DI LAUREA, DI LAUREA MAGISTRALE, DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO E CORSI SINGOLI INDICE TITOLO I - IMMATRICOLAZIONI,

Dettagli

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi

Divisione Studenti Divisione Studenti ciale Luigi Bocconi Università Commer Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Divisione Studenti Servizi agli Studenti Divisione Studenti ISU BOCCONI Università Commerciale Luigi Bocconi Guida alla borsa di studio ISU Bocconi Questo documento riassume le caratteristiche principali

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE 1. L istanza di riconoscimento dei CFP, deve essere presentata esclusivamente al CNI mediante una compilazione online di apposito modulo disponibile sulla piattaforma della formazione

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

della domanda di agevolazione

della domanda di agevolazione Guida alla presentazione della domanda di agevolazione 1. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA La domanda di agevolazione e i relativi allegati, pena l inammissibilità della stessa domanda, devono essere

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012

FORMULARIO. Allegato 2) REGIONE TOSCANA. P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Allegato 2) REGIONE TOSCANA P.O.R. FONDO SOCIALE EUROPEO CRO 2007/2013 anno 2012 Direzione Generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze FORMULARIO Area Istruzione e educazione

Dettagli

Bando Tipologia A (20 tirocini)

Bando Tipologia A (20 tirocini) Bando Tipologia A (20 tirocini) Destinazioni e periodo di realizzazione dei tirocini: Irlanda - 5 tirocini Regno Unito - 2 tirocini Spagna - 8 tirocini Germania - 3 tirocini Francia - 2 tirocini L'esperienza

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE ONLINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO SERVIZIO FRONT OFFICE GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE

Dettagli

Regolamento sulla formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti

Regolamento sulla formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti Documento Regolamento sulla formazione professionale continua degli iscritti all'ordine dei giornalisti Art.1 Scopo del Regolamento 1) Scopo di questo Regolamento e disciplinare l attivita di formazione

Dettagli

Testo Unico dell apprendistato

Testo Unico dell apprendistato Testo Unico dell apprendistato Art. 1 Definizione 1. L apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani. 2. Il contratto di apprendistato

Dettagli

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A.

Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. Procedura per la Pre-registrazione, registrazione e l iscrizione delle imprese nell Albo Fornitori della Società Aeroporto Toscano G. Galilei S.p.A. I passi necessari per completare la procedura sono:

Dettagli

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere.

Nella sezione del sito come partecipare sono presenti tutte le istruzioni utili ad un nuovo utente di Obiettivo Infermiere. Istruzioni esemplificate per Iscrizione e fruizione Corsi ECM FAD La nuovissima piattaforma proprietaria FAD Ippocrates3 adottata a partire da gennaio 2013 da SANITANOVA S.r.l., è in grado di dimensionare

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato n. 2 (Procedure per l iscrizione, l accesso ai risultati e lo scorrimento della graduatoria) 1. Ciascun candidato deve presentare la richiesta di partecipazione al test selettivo per l accesso

Dettagli

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA ALLA REGISTRAZIONE PER LE AMMINISTRAZIONI E GLI ENTI PUBBLICI Versione 1.1 del 06/12/2013 Sommario Premessa... 3 Passo 1 - Registrazione dell Amministrazione/Ente...

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line

Università degli Studi Roma Tre. Prenotazione on-line Università degli Studi Roma Tre Prenotazione on-line Istruzioni per effettuare la prenotazione on-line degli appelli presenti sul Portale dello Studente Assistenza... 2 Accedi al Portale dello Studente...

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua Eventi definitivi MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 18 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3.

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

DIPARTIMENTO 25123 BRESCIA Partita IVA 14/15. iniziato, come. fa specifico. paragrafo 2.2. stesso. valutazione. rispondenza.

DIPARTIMENTO 25123 BRESCIA Partita IVA 14/15. iniziato, come. fa specifico. paragrafo 2.2. stesso. valutazione. rispondenza. REGOLAMENTO PER L AMMISSIONE ALLE LAUREE MAGISTRALI IN INGEGNERIA 14/15 (Approvato dal CCSA di ingegneria Industriale del 17/7/2014) 1. PREMESSA E NORME GENERALI 1.1. Norme e principi di riferimento Il

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung

Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Termini e condizioni dell iniziativa Scopri il valore di stare con Samsung Samsung Electronics Italia S.p.A., con sede legale in Cernusco sul Naviglio (MI), Via C. Donat Cattin n. 5, P.IVA 11325690151

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO PROCEDURE TERMINI E TASSE (Modificato con delibera del Senato Accademico del 19 luglio 2011) INDICE PARTE I NORME GENERALI Art. 1 Art. 2 Ambito di applicazione

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto " ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE TRA L'UNIVERSITA' DI SCIENZE GASTRONOMICHE E L'UNIVERSIT A' DEGLI STUDI DI TORINO. L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con sede legale

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI DIDATTICA INTEGRATIVA, IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI PER ATTIVITA ESTERNE DEI PROFESSORI

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO

CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO Norme attuative del Regolamento per la Formazione Continua della professione di Consulente del Lavoro. Premessa 1. Le presenti norme attuative

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile

FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile FAQ Domande più frequenti sugli esami di Stato per la professione di Dottore commercialista e di Esperto contabile Quante volte l anno si svolgono gli esami di Stato? Sono previste due sessioni d esame

Dettagli