Procedura aperta per l'affidamento del servizio di consulenza ed assistenza assicurativa "Brokeraggio assicurativo" Codice C.I.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Procedura aperta per l'affidamento del servizio di consulenza ed assistenza assicurativa "Brokeraggio assicurativo" Codice C.I."

Transcript

1 Procedura aperta per l'affidamento del servizio di consulenza ed assistenza assicurativa "Brokeraggio assicurativo" Codice C.I.G C9 Stazione appaltante: Federazione Italiana Pallacanestro - FIP Categorie di servizio e descrizione: servizio di brokeraggio - Allegato IIA D. Lgs. 163/2006 e s.m.i.: categoria 6 CPV Oggetto: procedura aperta ex art. 55 D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. per affidamento del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo. Luogo d'esecuzione: Roma - Italia Sistema di aggiudicazione: la gara verrà aggiudicata secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell'art. 83 del D. Lgs. 163/2006 "Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle Direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE", sulla base di una pluralità di elementi come specificati nel presente bando. Riserva per una particolare professione: il servizio è riservato esclusivamente ai soggetti iscritti al Registro Unico di cui all art. 109 del D. Lgs n Durata del servizio: anni tre a decorrere dalla data di aggiudicazione definitiva più eventuale opzione di procedura negoziata ex art. 57 comma 5 D. Lgs. 163/2006 per un ulteriore triennio Entità totale dell appalto: valore complessivo stimato Euro ,00 oltre ad Euro ,00 per eventuale opzione di rinnovo (per un totale, in caso di rinnovo, di Euro ,00). L entità dell appalto è stata calcolata applicando l aliquota del 19% ai premi imponibili attualmente in corso. Disposizioni legislative e regolamenti di riferimento: la gara si attua nei modi indicati nel presente bando. Per quanto non espressamente previsto, trovano applicazione il R.D. 23 maggio 1924, n. 827 ed il D. Lgs. 163/2006 e s.m.i.. Requisiti minimi di partecipazione: si rinvia a quanto riportato nei punti 2 e 3 della BUSTA n. 1 "documentazione amministrativa". Periodo di validità dell'offerta: il periodo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta è di 180 giorni. Termini e modalità di presentazione delle offerte: Le ditte che intendono partecipare alla gara dovranno far pervenire l'offerta redatta in lingua italiana, a Federazione Italiana Pallacanestro - Ufficio Contratti e Forniture, Via Vitorchiano, 113 entro e non oltre le ore del giorno 14/01/2013. L'offerta dovrà pervenire presso l'anzidetto ufficio in un plico, perfettamente sigillato, timbrato e controfirmato sui lembi di chiusura, a pena d'esclusione, con l'indicazione del mittente e la dicitura: "Procedura aperta per l'affidamento del servizio di consulenza e assistenza assicurativa - brokeraggio assicurativo". Il recapito del plico rimane ad esclusivo rischio del mittente ove, per qualsiasi motivo, lo stesso plico non giunga a destinazione in tempo utile. A tal fine si precisa che il termine sopra indicato si intende perentorio, a nulla valendo in proposito la data di spedizione risultante dal timbro postale e farà fede esclusivamente quanto risulti all'ufficio Contratti e Forniture. Il plico dovrà contenere n. 3 (o 4) differenti buste, ciascuna delle quali debitamente chiusa e controfirmata sui lembi di chiusura, intestate come segue: - BUSTA 1: DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA - BUSTA 2: OFFERTA TECNICA - BUSTA 3: OFFERTA ECONOMICA - (eventuale) BUSTA 4: PRECISAZIONI AI SENSI DELL ART CC

2 La Busta 1 dovrà contenere: BUSTA 1: DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA 1. Domanda di ammissione: istanza di partecipazione alla gara, con contestuale dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante (o procuratore, nel qual caso dovrà essere allegata la procura speciale in originale o copia conforme) della ditta, riportante quanto segue: di non partecipare alla gara in più di una associazione temporanea o consorzio, ovvero di non partecipare alla gara anche in forma individuale qualora partecipi alla gara medesima in associazione o consorzio; di impegnarsi a mantenere l'offerta valida ed impegnativa per 180 giorni dalla data della sua presentazione. 2. Dichiarazione, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R n. 445 e sottoscritta da persona autorizzata a rappresentare l'impresa, attestante i requisiti minimi di ammissione, e precisamente: A. denominazione, ragione sociale, sede dell'impresa e numero di partita I.V.A.; B. iscrizione alla C.C.I.A.A. competente, con indicazione della data e del numero di iscrizione e le generalità delle persone che rappresentano la società; C. inesistenza delle cause di esclusione di cui all'art. 38 del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i. (con riferimento alle lettere b), c) ed m-ter) la dichiarazione dovrà essere resa da tutti i soggetti richiamati dal citato art. 38); D. di non trovarsi, rispetto ad un altro partecipante alla presente procedura di affidamento, in una situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, se la situazione di controllo o la relazione comporti che le offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale; (oppure) di essere in una situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile (o relazione di fatto) rispetto ad un altro partecipante alla presente procedura e di aver formulato autonomamente l'offerta, con indicazione del concorrente con cui sussiste tale situazione; tale dichiarazione dovrà essere corredata dai documenti utili a dimostrare che la situazione di controllo non ha influito sulla formulazione dell'offerta, inseriti in separata busta chiusa contenuta nel plico generale e recante la dicitura BUSTA 4 PRECISAZIONI AI SENSI DELL ART CC. La stazione appaltante provvederà ad escludere i concorrenti per i quali accerta che le relative offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale, sulla base di univoci elementi. La verifica e l'eventuale esclusione sono disposte dopo l apertura delle Buste contenenti l offerta economica. E. di essere iscritti al Registro degli Intermediari come previsto dal D. Lgs. 209/05 e Regolamento ISVAP n. 5 del 16/10/2006, con indicazione degli estremi della registrazione; F. di essere in regola con le norme che disciplinano il diritto al lavoro dei disabili, ai sensi della Legge 68/99 o in alternativa di non essere soggetti agli obblighi derivanti da tale legge; G. di essere in possesso di polizza di RC professionale ai sensi dell'art. 112 comma 3 del D. Lgs. 209/2005. Alla dichiarazione sostitutiva deve essere allegato un valido documento d identità o documento di riconoscimento equipollente, ai sensi dell art. 35 del D.P.R. 445/ Dichiarazione, resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R n. 445 e sottoscritta da persona autorizzata a rappresentare l'impresa, attestante i requisiti minimi tecnici ed economici, e precisamente: H. di aver gestito nell'arco del triennio 2009/2010/2011, per almeno un anno, un servizio di assistenza e consulenza assicurativa a favore di almeno una Federazione Sportiva Italiana; I. di avere intermediato premi nel triennio 2009/2010/2011 non inferiori complessivamente ad Euro ,00.

3 Alla dichiarazione sostitutiva deve essere allegato un valido documento d identità o documento di riconoscimento equipollente, ai sensi dell art. 35 del D.P.R. 445/00. Per accelerare la tempistica di svolgimento della presente procedura si invitano i concorrenti ad inserire nella presente BUSTA 1 la documentazione a dimostrazione dei requisiti di cui alle precedenti lettere I) e H), ai sensi di quanto previsto dall art. 48 del D. Lgs. 163/2006, o comunque si invitano i concorrenti ad agevolare la stazione appaltante inserendo tutti i riferimenti delle altre Pubbliche Amministrazioni eventualmente da contattare al fine di ottenere la documentazione necessaria. 4. Copia dell'allegato capitolato speciale di appalto firmato in ogni sua pagina per accettazione dal rappresentante legale (o procuratore) della ditta offerente. 5. Garanzia a corredo dell'offerta ai sensi dell'art 75 del D. Lgs. 163/2006, per un importo forfetario pari ad Euro , Ricevuta di pagamento dei contributi di partecipazione alla gara peri lotti interessati, rilasciata dal nuovo servizio di Riscossione (scontrino Lottomatica ovvero ricevuta di pagamento on line), il cui codice CIG e il relativo ammontare è pari ad Euro 140,00 quale dimostrazione dell avvenuto versamento del contributo all Autorità per la Vigilanza sui contratti pubblici. Questa stazione appaltante è tenuta, ai fini dell esclusione dalla gara del partecipante, al controllo dell avvenuto pagamento, dell esattezza dell importo e della rispondenza del CIG riportato sulla ricevuta del versamento con quello assegnato alla procedura in corso. In ossequio a quanto previsto dalla Deliberazione Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture in materia di "Attuazione dell art. 1, commi 65 e 67, della legge 23 dicembre 2005, n. 266 per l anno 2011", le ditte concorrenti sono tenute al pagamento della contribuzione quale condizione di ammissibilità alla procedura di selezione del concorrente. Sul sito dell Autorità (www.avcp.it) sono disponibili le Istruzioni relative alle contribuzioni dovute, ai sensi dell'art. 1, comma 67, della legge 23 dicembre 2005, n. 266, dai soggetti pubblici e privati, in vigore dal 1 maggio Gli operatori economici tenuti al versamento del contributo dovranno preventivamente richiedere le proprie credenziali iscrivendosi on line al nuovo servizio di Riscossione, raggiungibile dalla homepage sul sito web dell Autorità, sezione Contributi in sede di gara oppure sezione Servizi disponibile sul sito dell Autorità dal 1 maggio 2010, indipendentemente dalla modalità di versamento utilizzata ed anche se già iscritti al vecchio servizio. Gli operatori economici per effettuare il pagamento dovranno collegarsi al servizio con le nuove credenziali e inserire il codice CIG che identifica la procedura alla quale si intende partecipare. Il sistema consentirà il pagamento diretto mediante carta di credito oppure la produzione di un modello da presentare a uno dei punti vendita Lottomatica Servizi, abilitati a ricevere il pagamento. Sono quindi consentite due modalità di pagamento della contribuzione: online mediante carta di credito dei circuiti Visa, MasterCard, Diners, American Express, collegandosi al Servizio riscossione e seguendo le modalità indicate. A riprova dell avvenuto pagamento, l utente otterrà la ricevuta di pagamento, da stampare e allegare alla documentazione; in contanti presso la rete dei tabaccai lottisti abilitati al pagamento di bollette e bollettini, con il modello rilasciato dal portale dell AVCP all indirizzo disponibile dal 1 maggio alla voce Contributo AVCP. Lo scontrino rilasciato dal punto vendita dovrà essere allegato in originale all offerta. Per i soli operatori economici esteri sarà possibile effettuare il pagamento anche tramite bonifico bancario internazionale sul c/c bancario n , aperto presso il Monte dei Paschi di Siena (IBAN: IT 77 O ), (BIC: PASCITMMROM) intestato all AVCP.

4 La causale del versamento deve riportare esclusivamente il codice identificativo ai fini fiscali utilizzato nel Paese di residenza o di sede del partecipante e il Codice CIG che identifica la procedura alla quale si intende partecipare Soggetti ammessi a partecipare alla gara e divieti di partecipazione: Sono ammesse a presentare offerte Imprese singole, RTI nonché consorzi di Imprese, con l'osservanza della disciplina di cui agli articoli da 34 a 37 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i. È fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in più di un raggruppamento temporaneo di Imprese o consorzio. Qualora questa situazione si verifichi, si procederà all'esclusione dalla gara di tutti i raggruppamenti o consorzi interessati. È, altresì, fatto divieto ai concorrenti di partecipare alla gara in forma individuale, qualora partecipino alla gara in associazione o consorzio; in presenza di tale compartecipazione, si procederà all'esclusione dei partecipanti sia in forma individuale che in forma di raggruppamento e/o consorzio. I Raggruppamenti Temporanei di Imprese (R.T.I.) prima della presentazione dell'offerta possono conferire mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi, qualificato mandatario, il quale esprime l'offerta in nome e per conto proprio e dei mandanti. In questo caso il mandato deve essere inserito nella Busta 1 Documentazione Amministrativa in originale o copia autentica. In caso di partecipazione in R.T.I o in consorzio ordinario, se non ancora costituiti, la domanda di partecipazione di cui al punto 1, la copia del Capitolato di cui al punto 4, l'offerta tecnica e l'offerta economica dovranno essere sottoscritte congiuntamente dalle imprese costituenti il raggruppamento o il consorzio. Si precisa che la domanda di partecipazione dovrà contenere l'impegno che, in caso di aggiudicazione della gara, le stesse imprese conferiranno mandato collettivo speciale con rappresentanza ad uno di essi, da indicare in sede di offerta e qualificato come mandatario, uniformandosi a quanto previsto dall'art. 37 del D. Lgs. 163/2006. Con riferimento all'autocertificazione - di cui al precedente punto 2 - si precisa che i requisiti minimi di ammissione dovranno essere posseduti e attestati singolarmente da ciascuna impresa del raggruppamento. Con riferimento all'autocertificazione - di cui al precedente punto 3 - si precisa che i requisiti minimi tecnici e economici potranno essere posseduti e attestati anche in misura parziale dalle singole imprese. Il raggruppamento dovrà comunque dimostrare il possesso del 100% dei requisiti. La fidejussione di cui al precedente punto 5 dovrà essere intestata all'r.t.i. (o al costituendo R.T.I.) e sottoscritta da tutte le società del raggruppamento. Il versamento di cui al precedente punto 6 in caso di R.T.I. è unico e deve essere effettuato dalla capogruppo. Avvalimento: In attuazione del disposto dell'art. 49 del D. Lgs. 163/06, il concorrente - singolo o consorziato o raggruppato - può integrare i propri requisiti avvalendosi di quelli di un'altra impresa limitatamente al requisito di cui alla precedente lettera I) dichiarazione punto 3) Non è consentito, a pena di esclusione: di avvalersi di più di una impresa ausiliaria, che più concorrenti si avvalgano della stessa impresa ausiliaria che partecipino alla gara sia l'impresa ausiliaria che quella che si avvale dei requisiti. Ciascuna impresa dovrà con dichiarazione resa ai sensi del DPR 445/2000 attestare il possesso dei requisiti di cui ai precedenti punti 2 e 3. Il concorrente dovrà allegare: una dichiarazione sottoscritta dal legale rappresentante (o da persona munita di idonei poteri di rappresentare l'impresa) attestante l'avvalimento dei requisiti necessari per la partecipazione alla gara, con specifica indicazione dei requisiti stessi e dell'impresa ausiliaria; il contratto oppure una dichiarazione sostitutiva attestante il legame giuridico ed economico in virtù del quale l'impresa ausiliaria si obbliga nei confronti del concorrente a fornire i requisiti indicati e a mettere a disposizione le risorse necessarie, dettagliatamente indicate, per tutta la durata dell'incarico. Nel caso di avvalimento nei confronti di una impresa che appartiene al medesimo gruppo, in luogo del contratto può essere presentata dichiarazione sostitutiva

5 sottoscritta dal legale rappresentante attestante il legame giuridico ed economico esistente nel gruppo; una dichiarazione sottoscritta dall'impresa ausiliaria con cui questa attesti che non partecipa alla gara in proprio o associata o consorziata ai sensi dell'art. 34 né si trova in una situazione di controllo di cui all'art. 34 comma 2 con una delle altre imprese che partecipano alla gara. Il concorrente e l'impresa ausiliaria sono responsabili in solido nei confronti della stazione appaltante in relazione all'esecuzione del disciplinare d'incarico. BUSTA 2: OFFERTA TECNICA La Busta 2 dovrà contenere l'elaborato costituente l'offerta dell'impresa riportante in maniera analitica gli elementi caratterizzanti la proposta di servizio e di seguito elencati, siglata in ogni pagina e sottoscritta sull'ultima pagina dal/i legale/i rappresentante/i (o procuratore). Si precisa che l'elaborato dovrà essere contenuto in un massimo di 30 facciate formato A4. Gli elementi di valutazione ai fini della determinazione dell'offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell'art. 83 D. Lgs. 163/2006 saranno i seguenti. OFFERTA TECNICA PUNTI A) Metodologia tecnica e tempistica di esecuzione delle seguenti fasi Max punti 30 del servizio Identificazione, analisi e valutazione dei rischi Max punti 10 Gestione del programma assicurativo Max punti 10 Procedure d'acquisto dei servizi assicurativi Max punti 10 B) Metodologia e tecnica di gestione dei sinistri Max punti 15 C) Composizione ed organizzazione dello Staff dedicato alla FIP Max punti 15 (si precisa che non verranno valutati i curricula delle risorse indicate, ai sensi della Circolare 1 marzo 2007 della Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per le Politiche Comunitarie) D) Servizi aggiuntivi offerti (indicarne al massimo tre) Max punti 15 (Si precisa che i servizi in eccedenza ai tre previsti non verranno presi in considerazione e che i punti verranno assegnati unicamente ai servizi ritenuti rispondenti alle esigenze dell Amministrazione) Totale Max punti 75 I punteggi verranno attribuiti secondo la valutazione espressa dalla Commissione di Gara appositamente nominata dalla Federazione. In caso di partecipazione in R.T.I. il punteggio verrà attribuito valutando quanto proposto complessivamente dal Raggruppamento. BUSTA 3: OFFERTA ECONOMICA La Busta 3 dovrà contenere l'offerta economica regolarmente sottoscritta in ogni pagina dal/i legale/i rappresentante/i o procuratore dell'impresa offerente (o procuratore), contenente le commissioni, espresse in cifre e in lettere, poste a carico delle Compagnie, secondo quanto dettagliato nella tabella che segue: Commissioni poste a carico dalle Compagnie Max 25 punti (attribuiti secondo quanto segue) - 15% 25 - oltre il 15% e fino al 16% 20 - oltre il 16% e fino al 17% 15 - oltre il 17% e fino al 18% 10 - oltre il 18% 5 Totale Punti 100

6 Il concorrente dovrà indicare la misura percentuale delle commissioni di propria spettanza da calcolarsi sui premi (imposte escluse) delle polizze stipulate dalla FIP. Le misure percentuali di aggiudicazione come sopra specificate saranno indicate, quale compenso al broker a carico delle Compagnie aggiudicatarie, nei bandi di gara banditi dalla FIP per l'acquisizione delle polizze assicurative e non potranno costituire un onere aggiuntivo per la stessa. In caso di discordanza tra la commissione indicata in cifre e quella indicata in lettere sarà preso in considerazione il valore più vantaggioso per la FIP. In relazione all'offerta economica la Commissione potrà richiedere le giustificazioni di cui all'art. 87 comma 2 D.Lgs. 163/2006 sottoscritte dal medesimo soggetto che sottoscrive l'offerta economica. (eventuale) BUSTA 4: PRECISAZIONI IN MERITO ALL ART CC La Busta 4 dovrà contenere l eventuale documentazione attestante quanto dichiarato al punto 2 lettera i). Modalità di svolgimento della gara: le offerte regolarmente pervenute nel termine previsto dal presente bando saranno aperte in seduta pubblica alle ore del giorno 15/01/2013 presso la stazione appaltante. Nella predetta data, in seduta pubblica, la Commissione procederà nel seguente ordine: Alla verifica della data di arrivo dei plichi entro il termine accertandone l integrità e la regolare sigillatura e, se il caso, pronuncerà le relative esclusioni. Alla verifica della presenza e della integrità e regolarità delle tre buste interne, e in caso negativo, escluderà i concorrenti dalla gara. All apertura della Busta n. 1 per ciascun concorrente, verificando la regolarità della documentazione amministrativa presentata, e procederà al sorteggio ai sensi dell art. 48 del 163/2006. Nella medesima seduta verrà aperta anche la Busta 2, al solo fine di verificare la presenza dell Offerta Tecnica ed il numero di pagine della stessa. La valutazione del progetto verrà effettuata in seduta riservata dalla predetta Commissione. I punteggi attribuiti a ciascun progetto verranno comunicati in apposita seduta pubblica, la cui data sarà comunicata ai partecipanti. In tale seduta si procederà alla apertura della Busta 3 ed al conteggio dei punteggi complessivi. Nel caso in cui i concorrenti abbiano inserito nel plico generale anche la Busta 4 - PRECISAZIONI IN MERITO ALL ART CC, la Commissione provvederà seduta stante all apertura della stessa ed all esame dei documenti presentati; comunicherà l esclusione/ammissione dei concorrenti interessati e darà lettura della graduatoria aggiornata proclamando l aggiudicatario provvisorio. Qualora fosse necessario, la Commissione avrà la facoltà di riunirsi in seduta riservata per l esame approfondito dei documenti. In tale ipotesi i concorrenti verranno convocati per un ulteriore seduta pubblica. Verificata la documentazione di cui sopra, la Commissione in seduta pubblica comunicherà l esclusione/ammissione dei concorrenti interessati e darà lettura della graduatoria aggiornata proclamando l aggiudicatario provvisorio. Successivamente, in caso di anomalie delle offerte, si procederà come previsto dagli artt. 86 e seguenti del D. Lgs. 163/2006. L aggiudicazione avverrà, previa formazione di apposita graduatoria provvisoria, in favore dell offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell art. 83 del D. Lgs. 163/2006. L Amministrazione procederà all aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta purché valida e conveniente, ai sensi dell art 69 del R.D. 827/1924 e dell art. 83 comma 3 del D. Lgs. 163/2006. L Amministrazione si riserva la facoltà di non procedere all affidamento del servizio per mutate esigenze di servizio e/o motivi di interesse pubblico, senza che alcuno possa vantare pretese o diritti di sorta. In caso di offerte uguali si procederà ai sensi di legge (art. 77 R.D. n. 827/1924).

7 La Commissione Giudicatrice ha la facoltà, nel corso dell esame delle offerte, di richiedere alle imprese partecipanti chiarimenti e integrazioni sulla documentazione presentata. Clausole speciali: Non sono ammesse a partecipare alla gara le offerte in cui la documentazione richiesta sia mancante, incompleta o irregolare, nonché le offerte condizionate, parziali o espresse in modo indeterminato ovvero presentate da ditte a carico delle quali dovesse risultare una delle cause d esclusione da pubbliche gare previste dall art. 38 del D. Lgs. n. 163/2006. Tutta la documentazione di cui è richiesta la produzione, ai sensi del bando deve essere redatta in lingua italiana o corredata da traduzione in lingua italiana, con espressa dichiarazione da parte del traduttore della piena conformità della traduzione ai contenuti. Trattamento dati: ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003 si informa che i dati personali forniti e raccolti in occasione del presente provvedimento verranno utilizzati esclusivamente in funzione e per i fini del presente procedimento e conservati sino alla conclusione del procedimento presso l'ufficio Contratti e Forniture della FIP nella responsabilità della Sig.ra Casolino Daniela. In relazione ai suddetti dati l'interessato può esercitare i diritti sanciti dall'art. 7 del citato D. Lgs 196/03. Restano salve le disposizioni sull accesso di cui alla legge n. 241/1990. Responsabile del Procedimento: Capo Area Amministrativa Sig.ra Casolino Daniela. Documentazione di gara e informazioni: il presente bando di gara è disponibile presso l'ufficio Contratti e Forniture della FIP; è altresì possibile prendere visione della documentazione attraverso la consultazione via Internet sul sito Presentazione di ricorso: Informazioni sui termini di presentazione dei ricorsi: Contro il presente provvedimento è proponibile ricorso avanti il TAR entro 30 giorni dalla data della sua pubblicazione. Organismo responsabile della procedura di ricorso: TAR del Lazio, Via Flaminia Roma. Data di invio per la pubblicazione del bando sulla GUUE: 4/12/2012 Norme di rinvio: Per quanto non espressamente previsto si fa riferimento alla disciplina dei contratti pubblici, di cui al Decreto Legislativo n. 163/2006 e successive modificazioni ed integrazioni e alla normativa di settore. Roma, 4/12/2012 Il Responsabile del procedimento Capo Area Amministrativa Daniela Casolino

8 Capitolato Speciale di Appalto ART.1 - OGGETTO DELL'APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO FIP intende affidare l'incarico del servizio di consulenza e assistenza assicurativa a un broker, regolarmente iscritto al Registro Unico ai sensi del D. Lgs. 209/2005. Il servizio ha indicativamente per oggetto: 1. individuazione, analisi e valutazione e gestione dei rischi cui FIP è soggetta; 2. analisi delle polizze assicurative in essere e impostazione del programma assicurativo completo e personalizzato; 3. monitoraggio dei costi delle coperture e relativa valutazione dei costi/benefici al fine di ottimizzare le risorse in relazione alla qualità dei servizi offerti; 4. redazione dei capitolati di gara, strutturati in base alle reali necessità di FIP; 5. assistenza nella predisposizione dei documenti di gara, nello svolgimento delle gare medesime e nella valutazione delle offerte pervenute; 6. gestione tecnica e amministrativa di tutti i contratti assicurativi di FIP con controllo sull'emissione delle polizze, appendici, scadenza dei ratei ed ogni altra connessa attività amministrativo-contabile; 7. aggiornamento dei contratti in relazione alle esigenze di FIP e alle evoluzioni legislative e regolamentari o, eventualmente, in relazione all'analisi del mercato assicurativo ed alle novità proposte dalle Compagnie assicuratrici; 8. assistenza nella gestione dei sinistri attivi e passivi con produzione di reportistica, a cadenze prestabilite, indicanti dati numerici (numero dei sinistri, ammontare liquidazioni effettuate, numero di sinistri in franchigia, ecc.) e dati descrittivi (es. stato dei sinistri pendenti); 9. supporto formativo del personale di FIP che collabora alla gestione dei contratti assicurativi. ART. 2 - DURATA E DECORRENZA DELL'INCARICO La durata del servizio è pari ad anni tre a decorrere dalla data di aggiudicazione definitiva più eventuale opzione di procedura negoziata ex art. 57 comma 5 D. Lgs. 163/2006 per un ulteriore triennio. Resta fermo che la stipula del contratto avverrà non prima di 35 giorni dalla data di aggiudicazione definitiva. Con rifermento all opzione di rinnovo si precisa che la FIP avrà facoltà di recedere dal contratto ad ogni scadenza annuale con preavviso di 60 gg da comunicarsi tramite raccomandata A/R. L'incarico cesserà automaticamente nel caso in cui venga meno l'iscrizione al RUI, l'impresa sia soggetta a sanzione amministrativa, a sanzione disciplinare, a cancellazione dal Registro Unico degli Intermediari istituito ai sensi del D. Lgs. 209/2005. ART. 3 - CORRISPETTIVO DEL SERVIZIO Il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo non comporta per la FIP alcun onere finanziario diretto, né presente né futuro, per compensi, rimborsi o quant altro, in quanto lo stesso, come da prassi consolidata di mercato, sarà remunerato direttamente dalle Compagnie di assicurazione con le quali saranno stipulati i vari contratti assicurativi. A titolo puramente indicativo si comunica che i premi lordi attualmente in corso sono pari ad Euro ,00 circa. ART. 4 - SVOLGIMENTO DELL'INCARICO È esplicitamente convenuto che restano in capo a FIP l assoluta autonomia decisionale, la piena titolarità della scelta del Contraente, la sottoscrizione dei contratti d'assicurazione ed ogni altro documento di perfezionamento delle polizze, la formulazione di disdette così come altre operazioni modificative di obblighi precedentemente assunti. Entro i limiti di cui al comma precedente, FIP autorizza il Broker a trattare per suo conto con tutte le Compagnie assicuratrici. Il Broker non assume alcun compito di direzione e coordinamento nei confronti degli uffici di FIP, né è in grado di impegnare FIP se non previa esplicita autorizzazione. Il Broker è l'unico responsabile dell'esaustività delle prestazioni necessarie ad ottenere la buona riuscita del servizio. ART.5 - PAGAMENTO DEI PREMI ASSICURATIVI FIP provvede al pagamento dei premi assicurativi tramite il Broker. La corresponsione al Broker concreta a tutti gli effetti il pagamento del premio stesso ai sensi dell'art del codice civile.

9 Il Broker si impegna a rilasciare a FIP le polizze, le appendici e le ricevute emesse dalle Compagnie Assicuratrici debitamente quietanzate. ART.6 - OBBLIGHI DELLE PARTI CONTRAENTI Il Broker si impegna a: eseguire l'incarico secondo i contenuti del presente Capitolato speciale e dell'offerta tecnica presentata in sede di gara con diligenza e nell'esclusivo interesse di FIP. garantire la trasparenza nei rapporti con le Compagnie assicurative aggiudicatarie dei contratti assicurativi; mettere a disposizione di FIP ogni documentazione relativa alla gestione del rapporto assicurativo. FIP si impegna a: non stipulare o modificare alcuna polizza senza la consulenza del Broker; rendere noto, in caso di procedure concorsuali per l'assunzione delle polizze assicurative, che la gestione del contratto e delle relative polizze, è affidata al Broker il quale è deputato a rapportarsi, per conto di FIP, con le Compagnie di assicurazione per ogni questione inerente il contratto stesso; indicare espressamente, in ciascun capitolato d'appalto, la percentuale della provvigione che la Compagnia aggiudicataria corrisponderà al Broker; fornire al Broker la collaborazione del proprio personale nonché tutti gli atti e documenti necessari per il completo e puntuale disbrigo di formalità ed obblighi riguardanti l'incarico. ART.7 - POLIZZA ASSICURATIVA Prima della stipulazione del presente contratto, il Broker dovrà consegnare copia della polizza di RC Professionale così come prevista dal D. Lgs. 209/2005, e comunicare successivamente eventuali variazioni. La polizza deve essere mantenuta per tutto il periodo di validità contrattuale dell'incarico. ART.8 - RESPONSABILITÀ DEL BROKER Il Broker è responsabile del contenuto dei contratti che ha contribuito a determinare ed a fare stipulare, modificare o integrare a FIP; il Broker è altresì responsabile qualora non segnali tempestivamente e non dimostri d'aver esperito ogni azione necessaria alla modificazione delle condizioni contrattuali che comportino responsabilità amministrativa degli organi di FIP competenti, dei dirigenti o funzionari preposti al servizio. Il Broker risponde altresì dei danni causati dopo la scadenza dell'incarico di cui al presente capitolato purché derivanti da comportamento o da negligenza riscontrate durante la vigenza dello stesso. A garanzia della corretta esecuzione del contratto il Broker è obbligato a costituire, ai sensi dell'art. 113 del D. Lgs. 163/2006 una garanzia fideiussoria pari al 10% della commissione di aggiudicazione, da determinarsi convenzionalmente moltiplicando la percentuale indicata nell offerta economica per l importo di cui all art.3, ultimo comma, per ogni anno di durata del contratto. ART. 9 - RISOLUZIONE DEL CONTRATTO Nel caso in cui il Broker risultasse inadempiente nella prestazione del servizio e/o non osservasse in tutto o in parte le condizioni riportate nel presente capitolato, nel disciplinare e/o nella proposta tecnica presentata in sede di gara, sarà facoltà di FIP risolvere il contratto, per giusta causa, ai sensi dell'art del codice civile, previo invio di raccomandata con avviso di ricevimento. In assenza di motivate giustificazioni da parte del Broker da inoltrare a FIP entro il termine di 30 giorni dalla ricezione della raccomandata, la risoluzione avrà effetto dal 90 giorno successivo alla data medesima. FIP si riserva altresì di risolvere il contratto, ex art del codice civile, qualora il Broker aggiudicatario non abbia stipulato la polizza di assicurazione della responsabilità civile di cui al precedente art. 7. Il contratto si intenderà altresì risolto automaticamente nell'ipotesi prevista dall'art. 2, ultimo comma, del presente capitolato. ART SUBAPPALTO E CESSIONE DEL CONTRATTO Per la particolare tipologia della prestazione in oggetto, è vietata ogni forma di subappalto del servizio, nonché ogni forma totale o parziale di cessione del contratto.

10 ART TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI I dati personali conferiti ai fini della partecipazione alla gara dei concorrenti, saranno raccolti e trattati ai fini del procedimento di gara e dell'eventuale stipulazione del contratto secondo le modalità e le finalità di cui al D. Lgs. n. 196/2003. ART TRACCIABILITÀ DEI FLUSSI FINANZIARI Il broker aggiudicatario è titolare del seguente conto corrente bancario: Banca - IBAN - Intestatario del conto:... - dedicato in via non esclusiva a commesse pubbliche, che dovrà essere utilizzato come unico strumento per transazioni finanziarie con la Pubblica Amministrazione utilizzando esclusivamente lo strumento del bonifico bancario. Le generalità ed il codice fiscale delle persone delegate ad operare sul suddetto conto sono le seguenti:... Il broker aggiudicatario si impegna a fornire tempestivamente e per iscritto ogni informazione collegata ad eventuali variazioni nei dati sopraindicati. ART DISPOSIZIONI PARTICOLARI L'Impresa aggiudicataria ha l'obbligo di comunicare a FIP ogni variazione della propria ragione sociale o trasformazione della medesima, nonché ogni mutamento inerente l'amministrazione e/o la rappresentanza della stessa, fermo restando la facoltà di FIP di risolvere, in tale ipotesi, il contratto. Sarà a carico dell'aggiudicatario ogni spesa relativa e conseguente all'appalto in parola (spese contrattuali e di registrazione, bolli ecc.) prevista dalla vigente normativa, ancorché emanata nel corso dell'appalto medesimo. ART CONTROVERSIE Eventuali controversie, inerenti l'esecuzione o l'interpretazione del presente capitolato speciale, qualora non sia possibile comporle in via transattiva, saranno definite al Foro di Roma in via esclusiva. ART RINVIO Per quanto non espressamente indicato, si rinvia a quanto previsto dalla legislazione vigente in materia di appalti di pubblici servizi, nonché al D. Lgs. 209/2005 ed alle altre norme applicabili in materia.

Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino

Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino Capitolato Speciale di Appalto relativo all affidamento del servizio di Brokeraggio assicurativo del Comune di San Giustino ART.1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO Il Comune di San

Dettagli

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato

COMUNE DI RIMINI Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato Direzione Risorse Finanziarie Settore Tributi ed Economato U.O. Economato SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO PER IL COMUNE DI RIMINI CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Il Responsabile (Dott.

Dettagli

AREA ECONOMICO-AMMINISTRATIVA

AREA ECONOMICO-AMMINISTRATIVA COMUNE DI SANT EGIDIO ALLA VIBRATA (Provincia di Teramo) Tel. 0861/846511 Fax 0861/840203 Part. IVA: 00196900674 e-mail: info@comune.santegidioallavibrata.te.it AREA ECONOMICO-AMMINISTRATIVA SERVIZIO:

Dettagli

Capitolato Speciale di Appalto

Capitolato Speciale di Appalto Capitolato Speciale di Appalto ART.1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO TRM S.p.A. intende affidare l appalto del servizio di consulenza e assistenza assicurativa a un broker, regolarmente

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO DELL'APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO DELL'APPALTO CAPITOLATO SPECIALE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO DELL'APPALTO Costituisce oggetto del presente Capitolato Speciale l affidamento da parte del

Dettagli

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PESCARA GAS S.P.A. AFFIDAMENTO SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Pescara Gas S.p.A. intende affidare il servizio di brokeraggio assicurativo per tutti gli aspetti riguardanti la gestione delle polizze

Dettagli

COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa

COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa Allegato A) alla determinazione n del COMUNE DI BUTI Provincia di Pisa P.za I. Danielli, 5 - Tel. 0587/722507 - Fax 0587/723784 e-mail: m.spigai@comune.buti.pi.it P.I. 00162600506 SETT N.2 SERVIZIO ECONOMICO

Dettagli

Servizio di brokeraggio assicurativo

Servizio di brokeraggio assicurativo Servizio di brokeraggio assicurativo DISCIPLINARE DI GARA CIG Z01092E626 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO PREMESSA Molise Acque ha indetto gara a procedura aperta

Dettagli

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8

Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino. Codice CIG: 03477181F8 ALLEGATO 2 Capitolato per il servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo dell Università degli Studi di Camerino Codice CIG: 03477181F8 ART. 1 - OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO

Dettagli

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD)

Azienda Regionale Veneto Agricoltura Viale dell Università, 14 35020 Legnaro (PD) DISCIPLINARE DI GARA Veneto Agricoltura, Azienda Regionale per il settori Agricolo Forestale ed Agroalimentare, in esecuzione della DAU n. 423 del 10.09.2009, indice procedura aperta, ai sensi dell art.

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI 1 COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO CONTRATTI E APPALTI PROCEDURA APERTA PER SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA Il

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

ALLEGATO C CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

ALLEGATO C CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO ALLEGATO C CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO relativo alla procedura aperta bandita ai sensi dell art. 55 del D.Lgs. n. 163/2006, per l affidamento del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo per

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara è parte integrante del bando di gara per l affidamento dei servizi assicurativi per le esigenze dell Istituto Superiore di Sanità relativamente alle

Dettagli

Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862

Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862 Comune di Todi Piazza del Popolo 29/30 06059 Todi ( PG ) Tel. +39075/89561 - Fax +39 075/8943862 C.F.: 00316740547/ P.IVA: 00316740547 OGGETTO: Avviso di procedura mediante COTTIMO FIDUCIARIO ai sensi

Dettagli

2. Ente appaltante Saremar Sardegna Regionale Marittima S.p.A. Via G. Mameli, 40-09124 - Cagliari C.F./Partita IVA: 01719180927

2. Ente appaltante Saremar Sardegna Regionale Marittima S.p.A. Via G. Mameli, 40-09124 - Cagliari C.F./Partita IVA: 01719180927 1. Premessa Questo Ente, così come identificato al successivo art. 2 Ente appaltante, ha indetto una gara comunitaria nella forma della procedura ristretta ai sensi dell art. 55 del D.lgs. 163/06 s.m.i.

Dettagli

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO CONTRATTI Tel. 090 225512 SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE Raccomandata a.r. uno OGGETTO:Invito a procedura di cottimo fiduciario per affidamento del servizio di copertura

Dettagli

COMUNE DI CASORATE PRIMO

COMUNE DI CASORATE PRIMO RACCOMANDATA A.R. N. 15111 di Prot. Casorate Primo lì 28 novembre 2008 Spett. le Determinazione Servizio Finanziario n. 56 del 26/11/2008 Oggetto: Invito alla Procedura Negoziata l affidamento delle coperture

Dettagli

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.

COMUNE DI PORTOGRUARO. Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo. Prot. 0010775 COMUNE DI PORTOGRUARO Bando di gara con procedura aperta per l appalto del servizio quadriennale di brokeraggio assicurativo.- CIG 0283379BBC Ente Appaltante : Comune di Portogruaro - Piazza

Dettagli

2.789,91. 2.230,51 KASKO (veicoli ente) 1.200,00. 1.057,39 ARD KM CESP (veicoli propri) 12.250,00

2.789,91. 2.230,51 KASKO (veicoli ente) 1.200,00. 1.057,39 ARD KM CESP (veicoli propri) 12.250,00 AREA I^ - SERVIZI ECONOMICO FINANZIARI E AFFARI GENERALI Partita IVA: 00648560282 Cod. Fisc.: 80009710288 Centralino: 049.9369411 / TeleFAX: 049.9366727 35017 PIOMBINO DESE PIAZZA A.PALLADIO N.1 Prot.

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DI MESSINA BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA SERVIZIO COPERTURA ASSICURATIVA IMMOBILI IACP CIG 5639276F68 SEZIONE I. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE 1. Ente appaltante:

Dettagli

COMUNE DI SERAVEZZA Provincia di Lucca SETTORE TRIBUTI - CAPITOLATO SPECIALE PER SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

COMUNE DI SERAVEZZA Provincia di Lucca SETTORE TRIBUTI - CAPITOLATO SPECIALE PER SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO COMUNE DI SERAVEZZA Provincia di Lucca SETTORE TRIBUTI - CAPITOLATO SPECIALE PER SERVIZIO DI CONSULENZA E DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO Art. 1 Oggetto dell'incarico L'incarico ha per oggetto lo svolgimento

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

CSA SERVIZI DI BROKERAGGIO

CSA SERVIZI DI BROKERAGGIO CSA SERVIZI DI BROKERAGGIO 2015-2017 Brescia 10 giugno 2015 Brescia Infrastrutture CSA Gara Servizio di Brokeraggio 2015-2017 Pagina 1 INDICE 1. OGGETTO DELL APPALTO E CARATTERISTICHE MINIME DEL SERVIZIO...

Dettagli

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI)

BANDO DI GARA. Sede: via Battistero n 4, 13900 Biella (BI) BANDO DI GARA Appalto mediante procedura aperta per l affidamento quinquennale del servizio di consulenza e brokeraggio assicurativo. Codice CIG: 62817919EA 1) ENTE APPALTANTE Comune di Biella Sede: via

Dettagli

COMUNE di TAGGIA. Prot. n 8964 Taggia, lì 09 aprile 2015

COMUNE di TAGGIA. Prot. n 8964 Taggia, lì 09 aprile 2015 COMUNE di TAGGIA Provincia di Imperia via S.Francesco, 441-18018 ARMA di TAGGIA - tel. 0184/476222 - fax 0184/477200 c.f. 0008946 008 3 ragioneria@comune.taggia.im.it - comune.taggia.im@certificamail.it

Dettagli

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO RENDE NOTO

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO RENDE NOTO COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO Prot.n.288 Uff.ragioneria AVVISO Il Responsabile Area Finanziaria, Richiamata la propria determinazione n. 76 del 26.11.2012, con la quale si dispone

Dettagli

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Spett.le ALL ALBO ISTITUTO COMPRENSIVO OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.122 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno

SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE. Raccomandata a.r. uno SETTORE AMMINISTRATIVO UFFICIO CONTRATTI Tel. 090 225512 SPETT. COMPAGNIA ASSICURAZIONE Raccomandata a.r. uno OGGETTO: Invito a procedura di cottimo fiduciario per affidamento del servizio di copertura

Dettagli

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112

COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 COMUNE DI SPILIMBERGO P.tta Tiepolo, 1 33097 SPILIMBERGO C.F. P.I. 00207290933 Tel. 0427591231 Fax 0427591112 AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA DURATA DI ANNI 2 (due) DECORRENTI DALLE ORE 24

Dettagli

CITTA' DI ALCAMO PROVINCIA Dl ALCAMO. Settore Servizi Economico Finanziari

CITTA' DI ALCAMO PROVINCIA Dl ALCAMO. Settore Servizi Economico Finanziari CITTA' DI ALCAMO PROVINCIA Dl ALCAMO Settore Servizi Economico Finanziari Procedura negoziata ai sensi dell art. 125 del d.lgs. n.163/2006 e s.m.i. per il conferimento del servizio di intermediazione assicurativa,

Dettagli

COMUNE DI MONSERRATO

COMUNE DI MONSERRATO COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A al bando di gara 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL CONSIGLIO DELL ORDINE NAZIONALE DEI DOTTORI AGRONOMI E DEI DOTTORI FORESTALI PROCEDURA APERTA CON IL CRITERIO DELL

Dettagli

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Alle COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Invitate a partecipare Inviata mezzo RACCOMANDATA OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006,

Dettagli

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006)

BANDO DI GARA. 4. Criterio di aggiudicazione: Criterio dell offerta economicamente più vantaggiosa (art. 83 D.Lgs. 163/2006) BANDO DI GARA 1. Amministrazione appaltante: Comune di Lanciano Avvocatura Comunale Servizio Appalti Forniture e Servizi P.zza Plebiscito, 1 66034 Lanciano telefono 0872/707602-707227 Fax 0872/717573 sito

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI

DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI DISCIPLINARE DI GARA PER FORNITURA TRIENNALE DI GAS MEDICINALI Articolo 1 - SOGGETTI AMMESSI A PARTECIPARE ALLA GARA Sono ammessi a presentare offerta i prestatori di servizi singoli o imprese temporaneamente

Dettagli

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Torino, 18 febbraio 2015 Spett.le società OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Polizza per la Responsabilità Civile di Amministratori e Responsabilità

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE PER SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE PER SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART.1 - OGGETTO DELL'INCARICO L'incarico ha per oggetto lo svolgimento del servizio di brokeraggio assicurativo a favore del Comune di Rosignano

Dettagli

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL LICEO STATALE REGINA MARGHERITA

Dettagli

Spett.le Compagnia di Assicurazione OGGETTO: LETTERA DI INVITO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA

Spett.le Compagnia di Assicurazione OGGETTO: LETTERA DI INVITO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA Spett.le Compagnia di Assicurazione OGGETTO: LETTERA DI INVITO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA Fincalabra S.p.A. (di seguito Fincalabra) - società finanziaria a totale capitale

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA

REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA REGIONE PUGLIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA ED ASSISTENZA ASSICURATIVA ( BROKERAGGIO ) A FAVORE DELLA REGIONE PUGLIA ART.1 Oggetto dell Appalto

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Allegato alla determinazione n. del Prot. Del Alla Ditta Via/Piazza OGGETTO: Invito a procedura negoziata, cottimo fiduciario, per l affidamento dei servizi assicurativi relativi ai seguenti rischi: copertura

Dettagli

Comune di Gravina in Puglia

Comune di Gravina in Puglia Comune di Gravina in Puglia c.a.p. 70024 Partita Iva 0036498722 Codice Fiscale PROVINCIA DI BARI DISCIPLINARE DI GARA PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO VISITA E DI UNA RETE SENTIERISTICA NEL SIC BOSCO

Dettagli

1/9 LA SOCIETA OFFERENTE PER CONOSCENZA ED ACCETTAZIONE Timbro e firma

1/9 LA SOCIETA OFFERENTE PER CONOSCENZA ED ACCETTAZIONE Timbro e firma DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento dell incarico del servizio assicurativo RCA Libro Matricola di Asa Tivoli SpA 2016 ed RCA di ASA Servizi srl anno 2016 CIG: (Lotto Unico) 64661156E5 Art. 1 Oggetto

Dettagli

COMUNE DI CORSICO PROVINCIA DI MILANO BANDO DI GARA

COMUNE DI CORSICO PROVINCIA DI MILANO BANDO DI GARA ALLEGATO A COMUNE DI CORSICO PROVINCIA DI MILANO BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLE POLIZZE ASSICURATIVE: INCENDIO ELETTRONICA FURTO TUTELA LEGALE RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE RESPONSABILITA CIVILE

Dettagli

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia)

CITTA DI BELGIOIOSO. (Provincia di Pavia) CITTA DI BELGIOIOSO (Provincia di Pavia) BANDO DI GARA con procedura aperta per l affidamento, in concessione dei servizi di tesoreria comunale per gli anni 2015-2017 1. STAZIONE APPALTANTE Comune di Belgioioso,

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA COMUNALE DEL SERVIZIO PROFESSIONALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha ad oggetto l affidamento del

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CATANOSO DE GASPERI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CATANOSO DE GASPERI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE CATANOSO DE GASPERI Centro Territoriale Permanente per l Istruzione e la Formazione in Età Adulta Via Reggio Campi II Tronco, 164-89126 REGGIO CALABRIA C. F. 92081380807 Tel.

Dettagli

DISCIPLINARE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

DISCIPLINARE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE D APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO ART. 1 STAZIONE APPALTANTE Comune di Scandicci (Provincia di Firenze) Piazzale della Resistenza n. 1 50018 SCANDICCI Tel.

Dettagli

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari

COMUNE DI SELARGIUS Provincia di Cagliari Prot. Del Spett.le Ditta OGGETTO: Invito a procedura negoziata per l affidamento in appalto del servizio di copertura assicurativa del rischio di responsabilità civile verso terzi (R.C.T.) e prestatori

Dettagli

Prot. 4048/B15i Roma, 30 Ottobre 2014

Prot. 4048/B15i Roma, 30 Ottobre 2014 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO REGINA ELENA Sede Centrale: Scuola Infanzia e Primaria - Via Puglie, 6-00187 ROMA

Dettagli

BANDO DISCIPLINARE DI GARA

BANDO DISCIPLINARE DI GARA REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA PROTEZIONE CIVILE DELLA REGIONE BANDO DISCIPLINARE DI GARA SERVIZI ASSICURATIVI PER LA PROTEZIONE CIVILE DELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA PERIODO 2014 2020 CUP

Dettagli

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4

CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 CITTA DI CINISELLO BALSAMO VIA XXV APRILE, 4 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel.02/660231 Fax 02/66011464 www.comune.cinisello-balsamo.mi.it E indetta con Determinazione Dirigenziale n.246 del 06/03/2007

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

COMUNE DI CASAGIOVE DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI CASAGIOVE DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento dei servizi Assicurativi del COMUNE DI CASAGIOVE DISCIPLINARE DI GARA Indice 1 Oggetto dell appalto 3 2 Procedura e criterio di aggiudicazione 4 3 Requisiti per la partecipazione alla

Dettagli

CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it

CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE V Servizio 2 Consulenza Appalti, Gare ed Aste, Contratti C.so Italia, 72 -Tel. 0932 676243 Fax 0932 676244 - E-mail ufficio.contratti@comune.ragusa.it OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI ANAGNI Provincia di Frosinone

COMUNE DI ANAGNI Provincia di Frosinone COMUNE DI ANAGNI Provincia di Frosinone BANDO DI GARA CON PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO A TITOLO GRATUITO DEL SERVIZIO DI TESORERIA INDETTA CON DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO

Dettagli

Prot.n. 3325/B.15 Alle Società Assicurative A tutti gli interessati Sito web dell Istituto Agli atti

Prot.n. 3325/B.15 Alle Società Assicurative A tutti gli interessati Sito web dell Istituto Agli atti ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO MUSICALE STATALE Via Corridoni, 34/36-20122 Milano TEL 02/88440320-1-4 - FAX 02/88440328 e.mail: MIIC8DE001@istruzione.it - PEC : MIIC8DE001@PEC.ISTRUZIONE.IT - C.F. 80124970155

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ELABORAZIONE, STAMPA, IMBUSTAMENTO E POSTALIZZAZIONE 2015/2016

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ELABORAZIONE, STAMPA, IMBUSTAMENTO E POSTALIZZAZIONE 2015/2016 PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ELABORAZIONE, STAMPA, IMBUSTAMENTO E POSTALIZZAZIONE 2015/2016 CIG 615956382E BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PREMESSA Il presente disciplinare di gara ha

Dettagli

COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE Tel. 039/6757047/048 - C.F. 01482570155 Telefax 039/6076780 Internet: www.comune.usmatevelate.mb.it e-mail :

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA DI BRADANO E METAPONTO

CONSORZIO DI BONIFICA DI BRADANO E METAPONTO 1 CONSORZIO DI BONIFICA DI BRADANO E METAPONTO PROCEDURA APERTA PER LA COPERTURA ASSICURATIVA RCT/RCO DELL ENTE - PERIODO 30.06.2012-31.12.2014 - DISCIPLINARE DI GARA - 2 GARA A PROCEDURA APERTA, INDETTA

Dettagli

COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO. Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it

COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO. Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it COMUNE DI OSASCO PROVINCIA DI TORINO Tel. 0121.541180 Fax. 0121.541548 e-mail: osasco@ihnet.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO DEL COMUNE DI OSASCO

Dettagli

VENETO AGRICOLTURA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DISCIPLINARE DI GARA

VENETO AGRICOLTURA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DISCIPLINARE DI GARA VENETO AGRICOLTURA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI DISCIPLINARE DI GARA Il presente documento contiene le disposizioni che regolano la Procedura Aperta ai sensi dell'art. 55,

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo - Milano C.F.- P.IVA 11385730152 PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI GARA Le Imprese che intendono

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

a.m.c. s.p.a. azienda per la mobilità della città di - catanzaro

a.m.c. s.p.a. azienda per la mobilità della città di - catanzaro a.m.c. s.p.a. azienda per la mobilità della città di - catanzaro viale magna grecia - tel. 0961 / 781467-781472 -781475 fax. 0961/781478 Prot. n. 6852 del 29.12.2009 OGGETTO: Gara Europea Con Procedura

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA

C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA C O M U N E D I M O S C U F O - PROVINCIA DI PESCARA Cap 65010 - Piazza Umberto I n. 9 www.comunedimoscufo.it protocollo.moscufo@pec.pescarainnova.it Tel. (085) 979131/979101 Fax (085) 979485 C.F. 80014150686

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA AGENZIA INDUSTRIE DIFESA DIREZIONE GENERALE

MINISTERO DELLA DIFESA AGENZIA INDUSTRIE DIFESA DIREZIONE GENERALE MINISTERO DELLA DIFESA AGENZIA INDUSTRIE DIFESA DIREZIONE GENERALE Via XX Settembre, 123/a 00187 ROMA Posta elettronica: aid@agenziaindustriedifesa.it Posta elettronica certificata: aid@postacert.difesa.it

Dettagli

Prot. 04 del 03.01.2012 AVVISO DI PROCEDURA APERTA

Prot. 04 del 03.01.2012 AVVISO DI PROCEDURA APERTA Prot. 04 del 03.01.2012 AVVISO DI PROCEDURA APERTA Affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione da consegnare presso la discarica di Bracciano in località Cupinoro con il criterio del prezzo

Dettagli

1. Amministrazione aggiudicatrice:

1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5764878FCE Direttiva 2004/18/CE 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO

CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO SPECIALE PER IL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CIG 50773444D0 OGGETTO DELL'INCARICO L affidamento ha per oggetto lo svolgimento del servizio di brokeraggio assicurativo professionale,

Dettagli

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza )

COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza ) COMUNE DI CASTELVETRO PIACENTINO ( Provincia di Piacenza ) REALIZZAZIONE DI IMPIANTI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA CON TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA DA INSTALLARE A SERVIZIO DELLA MENSA SCOLASTICA PRESSO

Dettagli

COMUNE DI MONTIGNOSO

COMUNE DI MONTIGNOSO COMUNE DI MONTIGNOSO SERVIZIO BIENNALE DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO CAPITOLATO DI GARA CIG Art. 1 FINALITA DEL SERVIZIO Il presente servizio ha per oggetto l affidamento, mediante gara a procedura aperta

Dettagli

SOCIETA AEROPORTO TOSCANO S.P.A. GALILEO GALILEI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DELL AEROPORTO DI PISA

SOCIETA AEROPORTO TOSCANO S.P.A. GALILEO GALILEI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DELL AEROPORTO DI PISA SOCIETA AEROPORTO TOSCANO S.P.A. GALILEO GALILEI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO ASSICURATIVO DELL AEROPORTO DI PISA DISCIPLINARE DI GARA (CIG 0210529605) 1 1. PRESENTAZIONE

Dettagli

UNIONE DI COMUNI DELLA MESSAPIA

UNIONE DI COMUNI DELLA MESSAPIA UNIONE DI COMUNI DELLA MESSAPIA CAVALLINO-LIZZANELLO - Provincia di Lecce Tel.0832/613120-Fax 0832/612951-C.F. e P.I. 03628950754- Via De Dominicis 5 73020 CAVALLINO (LE) *************************************************************

Dettagli

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA

cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA VÉÅâÇx w MARIGLIANO cüéä Çv t w atñéä SETTORE PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA E TRIBUTI Tel.081 8853222 Fax 081 8858336 BANDO DI GARA D'APPALTO - PROCEDURA APERTA ENTE APPALTANTE: Comune di Marigliano Corso

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Informazioni Amministrative: Servizio Appalti, Contratti, Assicurazioni, Demanio e Patrimonio Via Irno,63-84135 Salerno tel.089/66.74.31/20 fax.089/66.74.18 089/66.74.51. Informazioni Tecniche: Settore

Dettagli

Comune di Godega di Sant Urbano (TV) Via Roma 75 31010 Godega di Sant Urbano

Comune di Godega di Sant Urbano (TV) Via Roma 75 31010 Godega di Sant Urbano Comune di Godega di Sant Urbano (TV) Via Roma 75 31010 Godega di Sant Urbano c.f. 82001250263 p.i. 01843490267 tel. Uff. rag. 0438 433003 fax 0438430090 Sito: www.comunegodega.tv.it Prot. 12459 dell 11/11/2014

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA CIG. N. 483514470C BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA 1) STAZIONE APPALTANTE: Città di Mesagne Servizio Affari generali Appalti e Contratti - Via Roma n. 4-72023 Mesagne (BR), tel. 0831 732241 0831 732253,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Guardia di Finanza FONDO DI ASSISTENZA PER I FINANZIERI Ufficio di Segreteria Viale XXI Aprile, 51 00162 Roma Tel. 06/44221 Fax. 06/44222348 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA ESECUZIONE LAVORI DI ADEGUAMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA DELLA SCUOLA ELEMENTARE DOMENICO NARDONE NEL COMUNE DI GRAVINA IN PUGLIA Determinazione a contrattare n. 266 DEL

Dettagli

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018,

Procedura aperta. ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163. per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, Prot. n. 1814/c14 Maniago, 01/04/2015 Procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 per l affidamento del servizio di cassa, per il quadriennio 2015-2018, dell Istituzione scolastica I.I.S.

Dettagli

UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA

UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante:comune di Firenze Ufficio Segreteria Generale e Affari Istituzionali Servizio Contratti e Appalti Piazza

Dettagli

Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo Ospedale S. Carlo di Potenza Via Potito Petrone CAP 85100 Potenza (PZ)

Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo Ospedale S. Carlo di Potenza Via Potito Petrone CAP 85100 Potenza (PZ) TRASMISSIONE A MEZZO PEC Azienda Ospedaliera Regionale San Carlo Ospedale S. Carlo di Potenza Via Potito Petrone CAP 85100 Potenza (PZ) Tel. +39 0971.613067 - Fax +39 0971.612551 Pec: provveditore@pec.ospedalesancarlo.it

Dettagli

Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale

Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale Città di La Maddalena Provincia di Olbia Tempio Area Amministrativa Settore Socio Assistenziale dirigente.malu@comunelamaddalena.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

Dettagli

COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia

COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia COMUNE DI GUBBIO Provincia di Perugia NORME INTEGRATIVE AL BANDO A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL CENTRO SERVIZI IN AREA NATURALE. SITO DI INTERESSE COMUNITARIO "BOSCHI DI MONTELOVESCO

Dettagli

Città di Trapani Provincia di Trapani 3 Settore

Città di Trapani Provincia di Trapani 3 Settore Provincia di Trapani 3 Settore PROT. N DEL OGGETTO: Procedura negoziata ai sensi dell art. 57, c. 2 lett. c) del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di copertura assicurativa dei rischi

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

I-Roma: Servizi di contabilità e revisione dei conti 2010/S 214-328835 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di contabilità e revisione dei conti 2010/S 214-328835 BANDO DI GARA. Servizi 1/7 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:328835-2010:text:it:html I-Roma: Servizi di contabilità e revisione dei conti 2010/S 214-328835 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Lotto Descrizione Codice CIG Importo stimato dell appalto per ciascun lotto e per l intero periodo Lotto 1 Rct /rco 596088778F. 90.

Lotto Descrizione Codice CIG Importo stimato dell appalto per ciascun lotto e per l intero periodo Lotto 1 Rct /rco 596088778F. 90. Prot. n. 19906/201 Malo, 15 Ottobre 201 SPETTABILE SOCIETA ASSICURATRICE OGGETTO: Invito a procedura in economia per affidamento servizi assicurativi In esecuzione della determinazione n. 533 del 1 ottobre

Dettagli

COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Centrale Unica di Committenza Comuni di Ponte dell Olio Bettola Farini Ferriere Gropparello Vigolzone

COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Centrale Unica di Committenza Comuni di Ponte dell Olio Bettola Farini Ferriere Gropparello Vigolzone COMUNE DI PONTE DELL OLIO Provincia di Piacenza Centrale Unica di Committenza Comuni di Ponte dell Olio Bettola Farini Ferriere Gropparello Vigolzone DISCIPLINARE GARA procedura aperta per l affidamento

Dettagli