Cosa è il sistema operativo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cosa è il sistema operativo"

Transcript

1 Sistemi Operativi

2 Cosa è il sistema operativo Software che, tramite l'interfaccia utente, consente l'invio di comandi al computer, e che controlla e gestisce tutto il traffico di dati all'interno del computer e fra questo e tutte le periferiche, operando anche come intermediario fra hardware e software di sistema ed i diversi programmi in esecuzione.

3 SO GNU Linux Applicazioni Kernel Hardware Driver

4 GNU Applicazioni Darwin Linux Hurd Hardware

5 Software e codice sorgente Programmatore produce codice sorgente Codice sorgente genere codice macchina Codice macchina è il software Dal codice macchina ovvero dal software è molto difficile (ma non impossibile) risalire al codice sorgente

6 Cosa è il codice sorgente? Ogni software (programma [codice] ) è scritto in un linguaggio di programmazione E diviso in 2 parti Codice sorgente (realizzato dal programmatore) Codice eseguibile (utilizzato dall utente)

7 Software proprietario Sorgente non accessibile Richiesta di un compenso specifico per ogni copia del programma L utente accede al solo eseguibile, il cui utilizzo è peraltro disciplinato da license d uso restrittive che impediscono la circolazione del software tra i vari utenti

8 GNU Stallman annunciò il progetto per il sistema operativo GNU nel settembre 1983 su molte mailing list ARPAnet e USENET. Nel 1985, Stallman pubblicò il manifesto GNU, che descriveva le sue motivazioni per creare un sistema operativo libero chiamato GNU, che sarebbe stato compatibile con Unix. Il nome GNU è un acronimo ricorsivo per "GNU's Not Unix (GNU non è Unix)". Poco dopo, diede vita a una corporazione no profit chiamata Free Software Foundation per impiegare programmatori di software libero e fornire un infrastruttura legale per il movimento del software libero.

9 GNU Nel 1985, Stallman inventò e rese popolare il concetto di copyleft, un meccanismo legale per proteggere i diritti di modifica e redistribuzione per il software libero. Fu inizialmente implementato nella GNU Emacs General Public License, e nel 1989 il primo programma indipendente sotto licenza GPL fu rilasciato.

10 free as in free speech, not as in free beer.'' Il termine software libero (free software) si riferisce alla libertà dell'utente e non alla gratuità del software Affinchè un software possa rientrare nella categoria del software libero deve rispettare le 4 libertà dettate dalla Free Software Foundation

11 Le 4 libertà Libertà 0: Libertà di eseguire il programma per qualunque scopo senza vincoli sul suo utilizzo Libertà 1: Libertà di studiare il funzionamento del programma e di adattarlo alle proprie esigenze Libertà 2: Libertà di redistribuire copie del programma Libertà 3: Libertà di migliorare il programma e distribuire i miglioramenti

12 Copyleft Con il copyleft, l autore permette la copia, la distribuzione, la fruizione del suo programma, legando a questa etica eventuali lavori derivati. Il copyleft è inteso come la regola che impedisce, una volta che il programma è ridistribuito, di aggiungere restrizioni atte a negare ad altre persone le libertà principali espresse nelle definizioni di Software Libero (SL) Condividere il software con altri utenti per i sostenitori del software proprietario è un atto di pirateria, per i sostenitori del SL è una necessità sociale

13 Copyleft Il copyleft è giuridicamente disciplinato dal copyright: se qualcuno vìola il copyleft distribuendo versioni senza il codice sorgente o cercando di annettervi altre restrizioni, vìola le leggi del copyright ed in virtù di esse può essere denunciato e perseguito legalmente. Copyleft : incoraggia le persone a cooperare e ad aiutarsi reciprocamente e a dare a tutti la stessa libertà.

14 L Open Source La comunità del software OS condivide in larga misura le posizioni del mondo del software libero, ma deenfatizza gli aspetti etici, fondando le proprie scelte e motivazioni su considerazioni di carattere tecnico-economico. Secondo i sostenitori del software OS, tali motivazioni tecnico-economiche sono sufficienti a giustificare la necessità del software aperto/libero.

15 OS e Free Software "open source" e "free software" non sono sinonimi di "gratuito un software OS può essere gratuito oppure venduto a pagamento. quando un utente è entrato in possesso di una copia di un programma libero (che deve necessariamente includere il codice sorgente e non solo l'eseguibile) ha il diritto di utilizzarlo secondo quanto previsto dalla licenza (tipicamente può modificarlo, copiarlo, installarlo, ridistribuirlo ed eventualmente anche rivenderlo). Le licenze OS prevedono vincoli che regolano tale processo. Per esempio, la licenza GPL (General Public Licence) impone che software sviluppato e integrato con software GPL sia anch'esso GPL

16 Software libero vs software proprietario Libertà Migliore formazione informatica Sicurezza --> contributo dei programmatori Difficoltà nel trovare supporto Precarietà dei progetti Costo Impossibilità di adattare il sw Minore sicurezza --> minore contributo dei programmatori Minore controllo --> non so cosa effettivamente fa

17 Cattedrale e Bazaar: modello di sviluppo Saggio del 1998 scritto da E. Raimond Vengono studiati i due modelli esistenti di sviluppo del software «cattedrale» usato per sviluppare la maggior parte del software proprietario, dove tutto e' «settorializzato» e organizzato e ogni sviluppatore ha compiti specifici. «bazaar», invece, in cui si e' formato Linux, gli utenti sono anche sviluppatori che aiutano a migliorare il codice

18 Caratteristiche di un progetto OS Se dai a tutti il codice sorgente, ognuno di essi diventa un tuo ingegnere" [John Gage] 3.Peer review del codice Se ci sono abbastanza occhi [che cercano errori], gli errori diventano di poco conto [Raymond]

19 Caratteristiche di un progetto OS 1. Segnalazione e correzione errori Se tratti i tuoi beta-tester come se fossero la tua risorsa piu importante, essi risponderanno diventando la tua risorsa piu importante. [Raymond]. Trattare gli utenti come co-sviluppatori è la strada migliore per ottenere rapidi miglioramenti del codice e debugging efficace.

20 Caratteristiche di un progetto OS 1. Sviluppo distribuito La disponibilita dei codici sorgenti permette a chiunque sia interessato e ne abbia le capacita di partecipare allo sviluppo di un programma. La misura ed il modo in cui i nuovi sviluppatori possono collaborare dipende molto, oltre che da loro, dalla spinta data dall autore del programma e dal core-team che guida lo sviluppo.

21 Principi di sviluppo Co-developers e betatesters Stabilita una base di beta-tester e co-sviluppatori sufficientemente ampia, ogni problema verrà rapidamente definito e qualcuno troverà la soluzione adeguata. Qualcuno scopre il problema e qualcun altro lo comprende [Torvalds] Delega dei compiti Praticamente sono una persona molto pigra cui piace prendersi il merito di quel che sono gli altri a fare. [Torvalds]

22 Principi di sviluppo Confronto Cattedrale vs Bazaar Cattedrale Mastodontiche release di versioni definitive Debugging tra versioni Aspettative di perfezione smentite dai rilasci Bazaar I bug sono intrinseci e marginali Rapidita di diffusione per ottenere le correzioni

23 Successi del Software Libero Apache Php Mysql Mozilla Gpg

24 Web Server

25 I tipi di software Free software Open source Public domain software Copylefted software Free software non-copylefted Semi-free software Software proprietario Freeware Shareware Software commerciale

26 Dato che il software è protetto da copyright, l'utente non ha altro diritto di modifica o ridistribuzione al di fuori dalle condizioni di copyleft. In ogni caso, l'utente deve accettare i termini della GNU GPL solo se desidera esercitare diritti normalmente non contemplati dalla legge sul copyright, come la ridistribuzione. Al contrario, se qualcuno distribuisce un software (in particolare, versioni modificate) senza rendere disponibile il codice sorgente o violando in altro modo la licenza, può essere denunciato dall'autore originale secondo le stesse leggi sul copyright. È un intelligente cavillo legale, ed è per questo che la GNU GPL è stata descritta come un "copyright hack". La licenza specifica anche che il diritto illimitato di ridistribuzione non è garantito, in quanto potrebbero essere trovate delle debolezze legali (o "bug") all'interno della definizione di copyleft. GPL v2 Il testo della GNU GPL è disponibile per chiunque riceva una copia di un software coperto da questa licenza. I licenziatari (da qui in poi indicati come "utenti") che accettano le sue condizioni hanno la possibilità di modificare il software, di copiarlo e ridistribuirlo con o senza modifiche, sia gratuitamente sia a pagamento. Quest'ultimo punto distingue la GNU GPL dalle licenze che proibiscono la ridistribuzione commerciale. Se l'utente distribuisce copie del software, deve rendere disponibile il codice sorgente a ogni acquirente, incluse tutte le modifiche eventualmente effettuate (questa caratteristica è detta copyleft). Nella pratica, i programmi sotto GNU GPL vengono spesso distribuiti allegando il loro codice sorgente, anche se la licenza non lo richiede. Ci sono casi in cui viene distribuito solo il codice sorgente, lasciando all'utente il compito di compilarlo. L'utente è tenuto a rendere disponibile il codice sorgente solo alle persone che hanno ricevuto da lui la copia del programma o, in alternativa, accompagnare il software con una offerta scritta di rendere disponibile il sorgente su richiesta e per il solo costo della copia. Questo significa, ad esempio, che è possibile creare versioni private di un software sotto GNU GPL, a patto che tale versione non venga distribuita a qualcun altro. Questo accade quando l'utente crea delle modifiche private al software ma non lo distribuisce: in questo caso non è tenuto a rendere pubbliche le modifiche.

27 GPL v3 La GPL versione 3 chiarisce alcuni concetti utilizzati nel testo della licenza in modo da renderla più facilmente applicabile a legislature diverse da quella americana. Era stata ventilata l'introduzione dell'obbligo di distribuire il codice per i programmi che girano su siti web e utilizzano software GPLv2 (proprio o meno). In questo caso infatti non ha luogo l'atto della distribuzione, e di fatto la licenza assume un significato più simile alla licenza freeware che a quella GPL. Questo obbligo tuttavia non è stato inserito nella versione finale della licenza, e al suo posto è stata inserita una clausola che limita la possibilità di tivoization. La maggior parte dei programmi con licenza GPLv2, utilizza il seguente testo approvato dalla FSF: "This program is free software; you can redistribuite it and/or modify it under the terms of the GNU/General Pubblic License as published the Free software Foundation; either version 2 of the License, or (at your opinion) any later version". Questo testo non significa che i programmi passeranno automaticamente alla versione successiva della licenza, ma solo che questi programmi ottengono automaticamente i permessi aggiuntivi della licenza successiva e non le eventuali clausole restrittive. Quindi, se lo sviluppatore vorrà far valere per intero la licenza successiva dovrà cambiare il testo in "... either version 3 of the License, or (at your opinion) any later version". Tuttavia, altri programmi specificano esplicitamente l'utilizzo della versione 2 della GPL (tra questi, Linux) per mantenere il controllo esplicito sulla licenza utilizzata e per evitare di assecondare implicitamente le posizioni della FSF. Lo stesso Linus Torvalds, in effetti, è stato inizialmente contrario alla licenza GPLv3 per gli atteggiamenti di "crociata" contro la tivoization che le prime bozze avevano al loro interno. "Secondo me uno dei motivi per cui Linux ha avuto tanto successo è la qualità del progetto, non certo l'atteggiamento di crociata che molti gli vogliono attribuire" ha dichiarato Linus Torvalds. Infine ha ribaltato la posizione di Richard Stallman: "non è la GPL ad aver reso famoso GNU/Linux, ma è Linux ad aver reso "presentabile" la GPL, essendo dannatamente meno integralista di quello che la FSF vuole". Torvalds dopo il rilascio della nuova versione licenza è rimasto scettico, dichiarando che Linux non verrà distribuito con licenza GPLv3

28 Non solo GNU/Linux 1965: nei Bell Lab del MIT si lavora ad un sistema operativo multi-utente e multi-processo 1969: Viene realizzata la prima versione di UNIX 1973: UNIX viene riscritto in linguaggio C fine anni 70: AT&T fornisce ad un prezzo basso le licenze di UNIX inclusi i codici sorgenti Nel frattempo uno studente finlandese (Linus Torvald), per hobby, crea un sistema simil-unix (Linux)

29 Le mascotte Beastie Tux

30 Le distribuzioni Una distribuzione Linux, detta anche distro, è una distribuzione software che include un kernel Linux e un insieme variabile di altri strumenti e applicazioni software, siano esse freeware, open source o commerciali. MANDRIVA - Offre ai propri utenti un ambiente di lavoro funzionale basato su KDE, oltre ad una quantità praticamente infinita di tools per la configurazione di tutto, dalla connessione ad internet al firewall, dalla risoluzione dello schermo alla gestione degli hard disk. Ne esiste una download edition composta da tre ISO da masterizzare su altrettanti CD o una DVD edition. Le immagini sono reperibili dai server ftp della Mandriva stessa. Il sistema operativo puo' anche essere acquistato, in questo caso si hanno diverse offerte che cambiano per numero di CD, per la documentazione a corredo e per l' assistenza on-line.

31 Le distribuzioni SUSE - Una delle migliori distribuzioni da sempre, si presenta solida anche per utilizzi professionali. L' ambiente grafico e' basato su KDE, ma fortemente personalizzato, così da risultare molto piacevole. Uno dei punti di forza di Suse e' sicuramente Yast, un centro di controllo tuttofare che permette di configurare semplicemente anche gli aspetti piu' complessi. Fedora E un derivato diretto della RedHat, un fork, la RH ha discontinuato la versione Desktop e si e' dedicata alla versione Enterprise. Questo ha portato il ramo Open Source del progetto a spostarsi su una versione per l' utenza Desktop che e' stata chiamata Fedora. Il progetto e' ancora molto giovane ma ha alle spalle una distribuzione come RH, sulla cui solidità non ci sono dubbi, inoltre il team che sviluppa Fedora e' in parte composto dallo staff che ha lavorato per anni per la Red Hat, probabilmente il progetto nel suo complesso paga la sua immaturita'.

32 Le distribuzioni Debian - Una distribuzione storica insieme alla Slackware, direttamente legata alla FSF. Non per nulla la Debian si occupa anche di sviluppare il kernel Hurd. Famosa per la sua stabilita' e per la quantità di software disponibile facilmente installabile con apt-get (un particolare tool per installare e disinstallare i programmi). La preferita dai puristi free-software, molto flessibile, ha cominciato ad ampliare la sua utenza diventando piu' user-friendly, non ultimo l' accordo per implementare Anaconda (l'intallation manager di RedHat) in una Debian pensata appositamente per il Desktop. Slackware Anch' essa una distribuzione storica, la prima versione risale al 1993, da allora ha rappresentato sempre una distribuzione solida e molto tecnica. Sino a poco tempo fa una delle sue piu' grandi pecche, o pregi, era di essere fin troppo Unix-like, indirizzandosi solo verso power-user Linux. Adesso la linea si e' un po' ammorbidita senza però fare allontanare Slackware dal prodotto che ha sempre rappresentato: una distribuzione tecnica per smanettoni. Un importante passo avanti e' stata l' adozione di Swaret, simile all'apt-get della Debian, che permette una facile gestione del software e degli aggiornamenti del sistema.

33 Le distribuzioni Gentoo - e' una distribuzione che fa della flessibilità il suo punto di forza. E' possibile installarla praticamente su qualunque architettura e presenta una vastissima documentazione on-line molto ben strutturata. La distribuzione ha in parte assorbito ed elaborato il concetto di Linux From Scratch (www.lfs.org). Questo offre altissimi livelli di personalizzazione pagando con la necessità di un utente piu' smaliziato del solito. Non esiste l'installation manager, e le installazioni devono partire sempre da un' altra distribuzione o dalla rete. Nonostante si possa ricorrere a pacchetti precompilati Gentoo offre il suo meglio con connessioni a banda larga, macchine potenti e power-user, sopratutto nella fase di installazione del sistema. Una volta configurato non ha nella da invidiare a distribuzioni piu' userfriendly.

34 Scaricare, masterizzare ed avviare una distro Scaricare l immagine (iso) da internet Masterizzare l immagine su un DVD o CD Inserire il DVD masterizzato nel lettore del PC Riavviare il PC assicurandosi che il lettore sia il primo device di avvio

35 Desktop Environment KDE GNOME

36

37 KDE

Corso base GNU/Linux 2014. Latina Linux Group. Sito web: www.llg.it. Mailing list:http://lists.linux.it/listinfo/latina

Corso base GNU/Linux 2014. Latina Linux Group. Sito web: www.llg.it. Mailing list:http://lists.linux.it/listinfo/latina Corso base GNU/Linux 2014 Latina Linux Group Sito web: www.llg.it Mailing list:http://lists.linux.it/listinfo/latina 1 / 34 Obiettivi di questo incontro Fornire delle informazioni di base sul funzionamento

Dettagli

Introduzione al Software Libero e a GNU/Linux

Introduzione al Software Libero e a GNU/Linux Introduzione al Software Libero e a GNU/Linux Enrico Albertini 1 Di cosa stiamo parlando? L'hardware è la parte del computer che possiamo toccare, ciò che è composto da atomi. Il software, invece, è una

Dettagli

Introduzione a GNU/Linux e alle licenze libere

Introduzione a GNU/Linux e alle licenze libere Introduzione a GNU/Linux e alle licenze libere Luca Syslac Mezzalira Montebelluna Linux User Group 20/09/2007 Montebelluna Syslac (MontelLUG) Intro Linux/GPL 20/09/2007 Montebelluna 1 / 27 Licenza d utilizzo

Dettagli

LINUX: la forza di un pinguino (e di uno GNU)

LINUX: la forza di un pinguino (e di uno GNU) LINUX: la forza di un pinguino (e di uno GNU) Prima è nato lo GNU Nel 1984 Richard Stallman avvia lo GNU project basato sul principio del free software (reazione a S.O. proprietari) Nel 1985 nasce la Free

Dettagli

Software proprietario

Software proprietario Open Source Software proprietario NO Fino a tutti glianni sessanta, anche se in misura decrescente, la componente principale e costosa di un computer era l hardware. Da ciò la scelta dei produttori di

Dettagli

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 1

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 1 Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 1 Presentazione generale del concetto di open source Il sistema operativo LINUX e le varie distribuzioni Uso di una versione Knoppix live Presentazione di OpenOffice.org I contenuti

Dettagli

Software open source. Cenni. Termini del problema (i) Termini del problema (ii) Scenario. Approfondimento 2. diagram by Chao-Kuei

Software open source. Cenni. Termini del problema (i) Termini del problema (ii) Scenario. Approfondimento 2. diagram by Chao-Kuei Termini del problema (i) Software open source Cenni Approfondimento 2 Il mercato della produzione del software si classifica in base a tre fattori: Proprietà intellettuale del software: software proprietario

Dettagli

**************************************************************************/

**************************************************************************/ /************************************************************************** * * Guida introduttiva al mondo GNU/Linux. * * Autore: Salvatore "sneo" Giugliano * Email: sneo@tiscali.it * ICQ: 116699222 *

Dettagli

Introduzione al Software Libero

Introduzione al Software Libero Introduzione al Software Libero Linux Day 6 23 novembre 2002 Il software Programma (codice) scritto in un particolare linguaggio di programmazione esistono molti linguaggi di programmazione (Di solito)

Dettagli

Università di Padova - Corso di Laurea in Governo delle Amministrazioni - Informatica per ufficio

Università di Padova - Corso di Laurea in Governo delle Amministrazioni - Informatica per ufficio Il lavoro d ufficio La posta elettronica Intranet e Internet Browser OpenSource Mail server Utente 1 Utente 2 Apparato Rete Mail Server Server di posta POP3: (Post Office Protocol) protocollo per gestire

Dettagli

Software e codicesorgente

Software e codicesorgente L Open Source Software e codicesorgente Programmatore produce codice sorgente (linguaggio) Codice sorgente viene tradotto in codice macchina(0,1) da un compilatore Codice macchina è il software, eseguito

Dettagli

Corso Software Open Source 2009 I.P.S.I.A A.M. Barlacchi Crotone

Corso Software Open Source 2009 I.P.S.I.A A.M. Barlacchi Crotone Corso Software Open Source 2009 I.P.S.I.A A.M. Barlacchi Crotone Linux is a free Unix-type operating system originally created by Linus Torvalds with the assistance of developers around the world. 1 Free

Dettagli

Unix, Linux, Software Libero e Open Source: cenni storici e definizioni

Unix, Linux, Software Libero e Open Source: cenni storici e definizioni Corsi di Formazione "Open Source & Scuola" Provincia di Pescara gennaio 2005 aprile 2005 Unix, Linux, Software Libero e Open Source: cenni storici e definizioni Spremere denaro dagli utenti di un programma

Dettagli

Castelli Flavio - 2009. Panoramica su Linux

Castelli Flavio - 2009. Panoramica su Linux @ Un po' di storia Castelli Flavio - 2009 Linus Torvalds Un po' di storia D: Chi è Richard Stallman? R: Uno degli hacker più talentuosi del MIT D: Qual'era il suo problema? R: la progressiva chiusura del

Dettagli

Linux e Open Source: Libero! Non "gratis"...

Linux e Open Source: Libero! Non gratis... Linux e Open Source: Libero! Non "gratis"... Di Colucci Martino. 1 Cos'è Linux Linux è un sistema operativo alternativo al più blasonato Windows OS (o al cugino Macintosh) È parente stretto della famiglia

Dettagli

GNU/Linux e il software libero a scuola (e non solo) A cura del Prof. Fulvio Ferroni

GNU/Linux e il software libero a scuola (e non solo) A cura del Prof. Fulvio Ferroni GNU/Linux e il software libero a scuola (e non solo) A cura del Prof. Fulvio Ferroni Hardware e software HARDWARE (HW) = Parte fisica del sistema di elaborazione. SOFTWARE (SW) = L'insieme dei programmi.

Dettagli

Lezione 3. Il software libero. Linux avanzato. Marco Cesati System Programming Research Group Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Lezione 3. Il software libero. Linux avanzato. Marco Cesati System Programming Research Group Università degli Studi di Roma Tor Vergata Lezione 3 Linux avanzato 15 marzo 2013 System Programming Research Group Università degli Studi di Roma Tor Vergata LA 13 3.1 Di cosa parliamo in questa lezione? Il movimento del software libero 1 Nascita

Dettagli

Open Source::cenni. Termini del problema (i)

Open Source::cenni. Termini del problema (i) Operatore Informatico Giuridico Informatica Giuridica A.A 2006/2007 II Semestre Open Source::cenni Lezione 5 prof. Monica Palmirani Termini del problema (i) Il mercato della produzione del software si

Dettagli

Il sistema operativo Linux installato sul vostro computer non è un unico, grande

Il sistema operativo Linux installato sul vostro computer non è un unico, grande CAPITOLO 2 Scegliere una distribuzione di Linux Il sistema operativo Linux installato sul vostro computer non è un unico, grande programma, ma un insieme di molti programmi. Potete ottenere autonomamente

Dettagli

L'associazione Solira

L'associazione Solira L'associazione Solira SoLiRa = Software Libero Ragusa opera sul territorio dal 2003 attività: seminari, conferenze (Linux Day, Giornata del Software Libero) sito internet: http://www.solira.org Riscaldiamo

Dettagli

Introduzione a LINUX. Unix

Introduzione a LINUX. Unix Introduzione a LINUX Introduzione a Linux 1 Unix 1969: Ken Thompson AT&T Bell Lab realizza un ambiente di calcolo multiprogrammato e portabile per macchine di medie dimensioni. Estrema flessibilità nel

Dettagli

Software Libero e GNU/Linux

Software Libero e GNU/Linux Corso introduttivo a GNU/Linux Padova Software Libero e GNU/Linux Gianluca Moro Faber Libertatis Associazione di Promozione Sociale Faber Libertatis - http://faberlibertatis.org/ Linux che cos'è? Linux

Dettagli

I.S. Sobrero. Dipartimento di Informatica. Presentazione. install.linux@home. 16/02/2007 install.linux@home Marco Marchisotti

I.S. Sobrero. Dipartimento di Informatica. Presentazione. install.linux@home. 16/02/2007 install.linux@home Marco Marchisotti I.S. Sobrero Dipartimento di Informatica Presentazione install.linux@home 1 Hello everybody... From: torvalds@ (Linus Benedict Torvalds) Newsgroups: comp.os.minix Subject: What would you like to see most

Dettagli

Il Sistema Operativo Linux

Il Sistema Operativo Linux Il Sistema Operativo Linux Sistema Linux storia Unix deriva da Unix open source software libero software open source GNU, GPL, LGPL storia Linux amministrazione struttura concetti base comandi shell Unix

Dettagli

Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università di Trento. Open Source e Free Software. Open Source e Free Software

Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università di Trento. Open Source e Free Software. Open Source e Free Software Paolo Zatelli Università di Trento 1/11 Paolo Zatelli Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 2/11 Free Software Il termine free si deve tradurre

Dettagli

Open Source e Riuso. Lezione 4bis. Termini del problema (i)

Open Source e Riuso. Lezione 4bis. Termini del problema (i) Open Source e Riuso Lezione 4bis Termini del problema (i) Il mercato della produzione del software si classifica in base a tre fattori: Proprietà intellettuale del software: software proprietario il titolare

Dettagli

LICENZE D'USO E TIPOLOGIE DI SOFTWARE

LICENZE D'USO E TIPOLOGIE DI SOFTWARE LICENZE D'USO E TIPOLOGIE DI SOFTWARE Il software è tutelato dalle leggi sul diritto d'autore, in maniera simile a quanto avviene per le opere letterarie. Il contratto che regola l'uso del software è la

Dettagli

Internet: Software Open Source e Sistemi operativi. conoscerlo al meglio per usarlo meglio. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò

Internet: Software Open Source e Sistemi operativi. conoscerlo al meglio per usarlo meglio. 2011 Gabriele Riva - Arci Barzanò Internet: conoscerlo al meglio per usarlo meglio Software Open Source e Sistemi operativi Indice Cos'è un Software Open Source Perchè utilizzare Software Open Source Sistemi operativi Licenze software

Dettagli

LPIC-1 Junior Level Linux Certification

LPIC-1 Junior Level Linux Certification Corso 2012/2013 Introduzione a GNU/Linux Obiettivi Il percorso formativo ha l obiettivo di fornire ai partecipanti le competenze basilari necessarie per installare, configurare e gestire un server/workstation

Dettagli

Software libero e condivisione della conoscenza

Software libero e condivisione della conoscenza Software libero e condivisione della conoscenza Gianni Bianchini Dipartimento di Ingegneria dell Informazione, Università di Siena Associazione Software Libero giannibi@dii.unisi.it - giannibi@softwarelibero.it

Dettagli

GNU/Linux e Software Libero

GNU/Linux e Software Libero GNU/Linux e Software Libero Alessandro Natilla www.alessandronatilla.it Linux Day Bari 26/10/2013 Il software libero Il software è libero quando il realizzatore lo rilascia secondo le libertà fondamentali,

Dettagli

Software Libero Alberto Cammozzo Ottobre 2005. Il software libero. Alberto Cammozzo mmzz@stat.unipd.it

Software Libero Alberto Cammozzo Ottobre 2005. Il software libero. Alberto Cammozzo mmzz@stat.unipd.it Il software libero Alberto Cammozzo mmzz@stat.unipd.it Dipartimento di Scienze Statistiche, Università di Padova progetto ReFun, PLUTO FSFE fellow Servizio Formazione Universita' di Padova Ottobre 2005

Dettagli

Che cos'è il software libero

Che cos'è il software libero Che cos'è il software libero Il software come strumento di cooperazione Roma- 25 Marzo 2009 Arturo Di Corinto Free Hardware Foundation Una generazione di comunicatori Uno degli elementi che meglio caratterizza

Dettagli

Istituto Tecnico Statale Argentia. Linux Day 2010. Scuola Pubblica e Software Libero. Sabato 23 ottobre 2010. Prima Edizione

Istituto Tecnico Statale Argentia. Linux Day 2010. Scuola Pubblica e Software Libero. Sabato 23 ottobre 2010. Prima Edizione Linux Day 2010 Scuola Pubblica e Software Libero Sabato 23 ottobre 2010 Prima Edizione 1 Software libero: programmi applicativi e didattica A cura della Prof.ssa Lina Marino Licenze d'uso e tipologie di

Dettagli

LE DISTRIBUZIONI di GNU/LINUX

LE DISTRIBUZIONI di GNU/LINUX LE DISTRIBUZIONI di GNU/LINUX Cosa sono le distribuzioni? Le distribuzioni GNU/Linux sono delle raccolte di programmi gratuiti, liberi (da cui la denominazione GNU) e a volte anche proprietari basati sul

Dettagli

Licenze d uso libere. Rossetto Stefano Seminario di Commercio Elettronico

Licenze d uso libere. Rossetto Stefano Seminario di Commercio Elettronico Licenze d uso libere Rossetto Stefano Seminario di Commercio Elettronico Open Source L OSI definisce un elenco di condizioni per definire una licenza Open Source: 1. Redistribuzione libera; 2. Codice sorgente

Dettagli

Il software. E' una serie di istruzioni eseguite dal PC.

Il software. E' una serie di istruzioni eseguite dal PC. Corso "Software Open Source per il commercio elettronico Modulo: Applicazioni di ecommerce L'OPEN SOURCE Il software E' una serie di istruzioni eseguite dal PC. I programmatori Sono degli informatici che

Dettagli

Le licenze d uso. Le principali tipologie di licenze

Le licenze d uso. Le principali tipologie di licenze Le licenze d uso La legge 633/41 attribuisce in via esclusiva all autore dell opera software tutti i diritti derivanti dall opera stessa, e vieta e punisce ogni abuso che leda questi diritti esclusivi.

Dettagli

Open Source Cosa è, chi lo usa, perchè.

Open Source Cosa è, chi lo usa, perchè. GNU/Linux User Group Perugia http://www.perugiagnulug.org Perugia, 7 dicembre 2007 Paolo Giardini AIP Privacy Officer Eucip Certified Informatics Professional Consulente per la sicurezza delle informazioni

Dettagli

Conferenze Introduttive

Conferenze Introduttive Conferenze Introduttive Scegliere la distribuzione GNU/Linux più adatta alle proprie esigenze Montebelluna 27 settembre 2007 27 set 2007 - Montebelluna 1 Licenza d'utilizzo Copyright 2007, Manuel Dalla

Dettagli

Definizione di Open Source

Definizione di Open Source L Open Source Definizione di Open Source In informatica, open source (termine inglese che significa sorgente aperta) indica un software i cui autori (più precisamente i detentori dei diritti) ne permettono,

Dettagli

La sicurezza nell'uso della rete. 15 aprile 2014 - Claudio Bizzarri Modulo base claudio@bizzarri.net

La sicurezza nell'uso della rete. 15 aprile 2014 - Claudio Bizzarri Modulo base claudio@bizzarri.net La sicurezza nell'uso della rete 15 aprile 2014 - Claudio Bizzarri Modulo base claudio@bizzarri.net Modulo base La sicurezza nell'uso della rete Introduzione internet e Internet obiettivi di un attacco

Dettagli

Software Libero. Terra Futura - Firenze

Software Libero. Terra Futura - Firenze Cosa è il Software Libero Terra Futura - Firenze Simone Piccardi: piccardi@softwarelibero.it April 10, 2005 1 L Associazione Software Libero L Associazione Software Libero, è una associazione culturale

Dettagli

LINUX E OPEN INNOVATION

LINUX E OPEN INNOVATION BENVENUTI LINUX E OPEN INNOVATION Storia, filosofia e concept a cura di Fabio Lovato (INFO@SCULDASCIALAB.ORG) COSA SAREBBE UN PC SENZA PROGRAMMI? Un computer per funzionare necessita di un sistema operativo.

Dettagli

Primi passi con Linux. Introduzione alla sopravvivenza in ambienti (operativi) ostili

Primi passi con Linux. Introduzione alla sopravvivenza in ambienti (operativi) ostili Introduzione alla sopravvivenza in ambienti (operativi) ostili Linux: Linux: perche' perche' NO NO...o meglio: elementi da valutare nella pianificazione della migrazione Linux: Linux: perche' perche' NO

Dettagli

Prima Esercitazione. Unix e GNU/Linux. GNU/Linux e linguaggio C. Stefano Monti smonti@deis.unibo.it

Prima Esercitazione. Unix e GNU/Linux. GNU/Linux e linguaggio C. Stefano Monti smonti@deis.unibo.it Prima Esercitazione GNU/Linux e linguaggio C Stefano Monti smonti@deis.unibo.it Unix e GNU/Linux Unix: sviluppato negli anni '60-'70 presso Bell Labs di AT&T, attualmente sotto il controllo del consorzio

Dettagli

Laboratorio Multimediale

Laboratorio Multimediale Laboratorio Multimediale Informatica 12h senni@dm.unibo.it Mathematica LaTeX Laboratorio Multimediale laboratorio: sempre troppo poco, una volta insieme ESAME: un pezzetto per ogni parte informatica test

Dettagli

Alessandro Pasotti SW Libero - pag.1. Il software libero

Alessandro Pasotti SW Libero - pag.1. Il software libero Alessandro Pasotti SW Libero - pag.1 Il software libero Il Software libero Perchè ci riguarda? Il software Hardware e Software Come nasce il Software L'economia del software Un po' di storia Cos'è il SW

Dettagli

Distribuzioni GNU/Linux Scegliere la distribuzione GNU/Linux più adatta alle proprie esigenze. 29 Aprile/1 Maggio 2007 LinuxArena 2007

Distribuzioni GNU/Linux Scegliere la distribuzione GNU/Linux più adatta alle proprie esigenze. 29 Aprile/1 Maggio 2007 LinuxArena 2007 Distribuzioni GNU/Linux Scegliere la distribuzione GNU/Linux più adatta alle proprie esigenze 29 Aprile/1 Maggio 2007 LinuxArena 2007 ~# whois EndelWar Socio fondatore, Presidente e root@montellug Socio

Dettagli

Open. Source. Il software AUTORE: ELENA COCCO UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÁ DI GIURISPRUDENZA DIRITTO PRIVATO DELL INFORMATICA

Open. Source. Il software AUTORE: ELENA COCCO UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÁ DI GIURISPRUDENZA DIRITTO PRIVATO DELL INFORMATICA Il software Open Source UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÁ DI GIURISPRUDENZA DIRITTO PRIVATO DELL INFORMATICA A.A. 2006/2007 DOCENTI:PROF.BRUNO TROISI DOTT.MASSIMO FARINA La società dell informazione

Dettagli

Software Libero e Open Source

Software Libero e Open Source Libero e Open Source Le licenze, la diffusione, la distribuzione elacommercializzazionedelsoftware e i principi che le regolano In informatica, open source non significa gratis ma è un termine inglese

Dettagli

Le licenze The cathedral and the bazaar Il mercato Open Source l'open Source come soluzione aziendale

Le licenze The cathedral and the bazaar Il mercato Open Source l'open Source come soluzione aziendale L'OPEN SOURCE COME MODELLO AZIENDALE Le licenze The cathedral and the bazaar Il mercato Open Source l'open Source come soluzione aziendale LE LICENZE La licenza Libera più conosciuta è la GNU General Public

Dettagli

Introduzione. Che cos è Linux

Introduzione. Che cos è Linux Introduzione Una delle maggiori soddisfazioni per chi insegna a utilizzare Linux consiste nell osservare i volti degli allievi e nel vedere che, su quei volti, a poco a poco si fa strada la comprensione.

Dettagli

Introduzione Il sistema operativo Linux è oggi una delle principali distribuzioni di Unix, in grado di portare in ogni PC tutta la potenza e la flessibilità di una workstation Unix e un set completo di

Dettagli

Il software Open Source

Il software Open Source Il software Open Source Matteo Baroni Open source non significa semplicemente accesso al codice sorgente. Secondo quanto stabilito nelle definizioni date dalla OSI (Open Source Initiative) e riportate

Dettagli

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono:

Altre due categorie non rientrano né nel software di sistema, né in quello applicativo pur contenendo elementi tipici di entrambi sono: 3. Il Software TIPI DI SOFTWARE La macchina come insieme di componenti hardware di per sé non è in grado di funzionare. Sono necessari dei programmi progettati dall uomo che indicano la sequenza di istruzioni

Dettagli

Il fenomeno del Software Open Source

Il fenomeno del Software Open Source Il fenomeno del Software Open Source Francesco Rizzo Giugno 2007 Che cosa è OSS? Letteralmente codice a sorgente aperto,, cioè ispezionabile Nella pratica si identifica di volta in volta con: Il free sw

Dettagli

LugSaronno. Linux day a Saronno. 22 ottobre 2011. I.C.S. Aldo Moro - Saronno

LugSaronno. Linux day a Saronno. 22 ottobre 2011. I.C.S. Aldo Moro - Saronno LugSaronno Linux day a Saronno 22 ottobre 2011 I.C.S. Aldo Moro - Saronno Cosa è il software libero Libertà di eseguire il programma per qualsiasi scopo ( libertà 0 ) Libertà di studiare il programma e

Dettagli

SISTEMI OPERATIVI E SOFTWARE SOFTWARE. Software: Programmi Applicativi. Software: device driver

SISTEMI OPERATIVI E SOFTWARE SOFTWARE. Software: Programmi Applicativi. Software: device driver SOFTWARE L hardware è la parte che si può prendere a calci; il software quella contro cui si può solo imprecare. SOFTWARE E l insieme dei dati e dei programmi che rendono possibile l inserimento dei dati

Dettagli

LICENZA PUBBLICA GENERICA (GPL) DEL PROGETTO GNU Versione 2, Giugno 1991

LICENZA PUBBLICA GENERICA (GPL) DEL PROGETTO GNU Versione 2, Giugno 1991 Questa è una traduzione italiana non ufficiale della Licenza Pubblica Generale GNU. Non è pubblicata dalla Free Software Foundation e non ha valore legale nell'esprimere i termini di distribuzione del

Dettagli

Open Source: quali software utilizzare nella PA

Open Source: quali software utilizzare nella PA Webinar FormezPA 8 giugno 2011 Open Source: quali software utilizzare nella PA Mauro Murgioni mmurgioni@formez.it ? Codice sorgente #include main() { printf( "Hello, world" ); } Disclaimer Questa

Dettagli

OPEN NON E FREE Metodi di ricerca per il progetto Docente Stefano Maffei Politecnico di Milano Facoltà del design

OPEN NON E FREE Metodi di ricerca per il progetto Docente Stefano Maffei Politecnico di Milano Facoltà del design Presentazione di Cristina Zocca 736584 Nicole Galeone 735934 OPEN NON E FREE Metodi di ricerca per il progetto Docente Stefano Maffei Politecnico di Milano Facoltà del design di Ippolita AUTORE IPPOLITA

Dettagli

Unix e GNU/Linux Eugenio Magistretti emagistretti@deis.unibo.it Prima Esercitazione Fork Stefano Monti smonti@deis.unibo.it Unix: sviluppato negli anni '60-'70 presso Bell Labs di AT&T, attualmente sotto

Dettagli

Introduzione al mondo del Software Libero e dell Open Source. Elena of Valhalla Grandi

Introduzione al mondo del Software Libero e dell Open Source. Elena of Valhalla Grandi <valhallatogli@questotrueelena.org> Introduzione al mondo del Software Libero e dell Open Source Elena of Valhalla Grandi 18 ottobre 2004 2 Copyright c 2002 2004 Elena Grandi except where otherwise noticed.

Dettagli

Linux. Linux - Introduzione La Shell Bash. Testi di riferimento:

Linux. Linux - Introduzione La Shell Bash. Testi di riferimento: Linux Linux - Introduzione La Shell Bash Testi di riferimento: Linux e la shell Bash: http://sisinflab.poliba.it/ruta/linux/linux e la shell Bash.pdf Di Matt Welsh, Matthias Kalle Dalheimer, Lar Kaufman

Dettagli

Software Libero. Nicola Asuni

Software Libero. Nicola Asuni Software Libero Nicola Asuni Software "programmi e procedure utilizzati per far eseguire determinati compiti agli elaboratori elettronici (computer) o qualsiasi altro apparato con capacità di elaborazione

Dettagli

2 La tempesta perfetta

2 La tempesta perfetta La tempesta perfetta : perché ora è il momento dell Open Source 2 INtroduzione 2 La tempesta perfetta 3 La promessa di valore dell open source 5 open source = riduzione dei costi per le aziende 6 Quali

Dettagli

I Server. Andrea Sommaruga: I server e le OSC (12:15-13:00) I Sistemi Operativi alternativi: Distribuzioni Linux,

I Server. Andrea Sommaruga: I server e le OSC (12:15-13:00) I Sistemi Operativi alternativi: Distribuzioni Linux, I Server Andrea Sommaruga: I server e le OSC (12:15-13:00) I Sistemi Operativi alternativi: Distribuzioni Linux, FreeBSD, ecc. Apache / Tomcat / Jakarta / Samba e l'accesso a Windows Antivirus, firewall,

Dettagli

L'Open Source nella cultura giuridica italiana. -e anche al di fuori di essa

L'Open Source nella cultura giuridica italiana. -e anche al di fuori di essa L'Open Source nella cultura giuridica italiana. -e anche al di fuori di essa Alberto Di Cagno Law student at Università Degli Studi di Bari Aldo Moro Specializing in tech law, italian certified electronic

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Facoltà di Ingegneria Sede di Modena Corso di Laurea in Ingegneria Informatica CONFRONTO DELLE DISTRIBUZIONI LINUX: ANALISI DI CASI DI STUDIO Relatore:

Dettagli

Linux Sia: Linux Fu!

Linux Sia: Linux Fu! Linux Sia: Linux Fu! Pasquale Merella p.merella@blueberrypie.it Associazione Studentesca Blueberrypie Università Commericiale "L.Bocconi" http://www.blueberrypie.it 22 Gennaio, 2002 Abstract Cosa è Linux?

Dettagli

Introduzione all'open Source La filosofia Open Source

Introduzione all'open Source La filosofia Open Source Introduzione all'open Source La filosofia Open Source Introduzione all'open Source Indice del corso Cosa significa il termine Open Source Come nasce l'open Source La nascita del software proprietario La

Dettagli

Linux Day 2013. Perche' siamo qui???

Linux Day 2013. Perche' siamo qui??? Perche' siamo qui??? tredicesima giornata nazionale per GNU/Linux ed il software libero Quindi noi siamo qui per sostenere e diffondere il GNU/Linux e il Software Libero!!! Quindi noi siamo qui per sostenere

Dettagli

Cosa sono i software open

Cosa sono i software open Cosa sono i software open Biella, 8 Novembre 2012 Nicola Franzese Laboratorio ICT Settore Sistemi Informativi e Tecnologie della Comunicazione Regione Piemonte 2 Conoscenza come bene comune 3 Conoscenza

Dettagli

Linux in azienda: un alternativa matura anche per i desktop

Linux in azienda: un alternativa matura anche per i desktop Linux in azienda: un alternativa matura anche per i desktop Elio Tondo http://www.linkedin.com/in/eliotondo Better Software Firenze 7 maggio 2009 Elio Tondo Ingegnere elettronico (1982), dal 1999 consulente

Dettagli

Avete detto Open Source?!

Avete detto Open Source?! Come avvicinarsi all'open Source Sergio Margarita LIASES Università di Torino margarita@econ.unito.it Open Source nell'università - Software libero per studiare, insegnare e fare ricerca Università di

Dettagli

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Desktop Sharing 7 3.1 Gestione degli inviti di Desktop Sharing.........................

Dettagli

3. Come realizzare un Web Server

3. Come realizzare un Web Server 3. Come realizzare un Web Server 3.1 Che cos'è un web server Il web server, è un programma che ha come scopo principale quello di ospitare delle pagine web che possono essere consultate da un qualsiasi

Dettagli

http://www.linuxtrent.it/ Corso Linux Base -mini guida-

http://www.linuxtrent.it/ Corso Linux Base -mini guida- http://www.linuxtrent.it/ Corso Linux Base -mini guida- Software Libero Il software libero è software rilasciato con una licenza che permette a chiunque di utilizzarlo e che ne incoraggia lo studio, le

Dettagli

Introduzione al Software Libero

Introduzione al Software Libero GULCh 1 Indice argomenti Cos'è il Software Libero (SL) Licenza del SL Sistema operativo GNU/Linux I software multipiattaforma La sicurezza del Software Libero Vantaggi del Software Libero Ambiti di utilizzo

Dettagli

ALTRA ECONOMIA. Le licenze nel software. di virtualmondo. terza parte del seminario sul software libero. per contatti luciano@aniene.

ALTRA ECONOMIA. Le licenze nel software. di virtualmondo. terza parte del seminario sul software libero. per contatti luciano@aniene. ALTRA ECONOMIA Le licenze nel software di virtualmondo terza parte del seminario sul software libero per contatti luciano@aniene.net Le licenze L'utilizzo del software può essere concesso gratuitamente

Dettagli

Open Source e Free Software

Open Source e Free Software Introduzione a QGIS, software FOSS per la gestione di dati territoriali Genova, 26 marzo 2013 Free software e licenze Free software Il termine free si deve tradurre come libero piuttosto che gratuito.

Dettagli

Corso di Sistemi Operativi DEE - Politecnico di Bari. LINUX - Introduzione. G. Piscitelli - M. Ruta. 1 di 26 LINUX - Introduzione

Corso di Sistemi Operativi DEE - Politecnico di Bari. LINUX - Introduzione. G. Piscitelli - M. Ruta. 1 di 26 LINUX - Introduzione LINUX - Introduzione 1 di 26 LINUX - Introduzione Cos è LINUX? Si tratta di un clone di UNIX Più precisamente è il kernel del S.O. Funzionalità di base Scheduling dei processi Gestione della memoria virtuale

Dettagli

Software. Algoritmo. Algoritmo INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042)

Software. Algoritmo. Algoritmo INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Gli elaboratori utilizzano memoria per Dati da elaborare Istruzioni eseguite dall elaboratore software differenti risoluzione problemi differenti Algoritmo

Dettagli

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School

MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School MagiCum S.r.l. Progetto Inno-School Area Web Autore: Davide Revisione: 1.2 Data: 23/5/2013 Titolo: Innopedia File: Documentazione_tecnica Sito: http://inno-school.netsons.org/ Indice: 1. Presentazione

Dettagli

Copyright (C) 1989, 1991 Free Software Foundation, Inc. 59 Temple Place, Suite 330, Boston, MA 02111-1307 USA

Copyright (C) 1989, 1991 Free Software Foundation, Inc. 59 Temple Place, Suite 330, Boston, MA 02111-1307 USA Questa è una traduzione italiana non ufficiale della Licenza Pubblica Generica GNU. Non è pubblicata dalla Free Software Foundation e non ha valore legale nell'esprimere i termini di distribuzione del

Dettagli

L i n u x LINUX. Cosa è e come si usa. Paolo Testa Francesco M. Taurino. LinuxDAY 2006 - Caserta

L i n u x LINUX. Cosa è e come si usa. Paolo Testa Francesco M. Taurino. LinuxDAY 2006 - Caserta L i n u x LINUX Cosa è e come si usa Paolo Testa Francesco M. Taurino LinuxDAY 2006 - Caserta C o s a è Risposta breve Linux è un sistema operativo Open Source, gratuito e liberamente distribuibile Risposta

Dettagli

La scuola per la scuola: esperienze di sviluppo di software libero per la scuola

La scuola per la scuola: esperienze di sviluppo di software libero per la scuola La scuola per la scuola: esperienze di sviluppo di software libero per la scuola 29 novembre 2014 Sophia Danesino, Valerio Bozzolan sophia.danesino@peano.it boz@reyboz.it Lo scopo concreto del convegno

Dettagli

mailto:gearloose@fastwebnet.itgilbert O Sullivan v1.99.8 10-05-2006

mailto:gearloose@fastwebnet.itgilbert O Sullivan v1.99.8 10-05-2006 Configuration HOWTO mailto:gearloose@fastwebnet.itgilbert O Sullivan v1.99.8 10-05-2006 Questo HOWTO vuole essere il documento principale a cui tutti possano fare riferimento per configurare i più comuni

Dettagli

White Paper 1. INTRODUZIONE...2 2. TECNOLOGIE SOFTWARE IMPIEGATE...2 3. APPROCCIO PROGETTUALE...10 3. RISULTATI...10

White Paper 1. INTRODUZIONE...2 2. TECNOLOGIE SOFTWARE IMPIEGATE...2 3. APPROCCIO PROGETTUALE...10 3. RISULTATI...10 Soluzioni software di EDM "Electronic Document Management" Gestione dell archiviazione, indicizzazione, consultazione e modifica dei documenti elettronici. Un approccio innovativo basato su tecnologie

Dettagli

I programmi applicativi

I programmi applicativi I programmi applicativi Riferimenti: Curtin cap. 6-8 Console cap. 11.1, 11.3 Versione: 15/04/2007 Facoltà di Farmacia Corso di Informatica 1 Le applicazioni Per svariati compiti specifici Vari applicativi,

Dettagli

Corso di Linux. Dott. Paolo PAVAN pavan@netlink.it

Corso di Linux. Dott. Paolo PAVAN pavan@netlink.it Corso di Linux Dott. Paolo PAVAN pavan@netlink.it Origini di Linux Nasce a fine anni 1980 ad opera del finlandese Linus Torvalds Linux non è gratis e neanche freeware è protetto da licenza GNU: "GNU non

Dettagli

Protocolli di Sessione TCP/IP: una panoramica

Protocolli di Sessione TCP/IP: una panoramica Protocolli di Sessione TCP/IP: una panoramica Carlo Perassi carlo@linux.it Un breve documento, utile per la presentazione dei principali protocolli di livello Sessione dello stack TCP/IP e dei principali

Dettagli

Corso Linux ARCES. Lezione 2: Lavorare in ambiente grafico

Corso Linux ARCES. Lezione 2: Lavorare in ambiente grafico Corso Linux ARCES Lezione 2: Lavorare in ambiente grafico Un pò di storia... Il Graphical User Interface fu inventato dai ricercatori dello Standford Research institute; Il progetto fu poi ampliato da

Dettagli

SOMMARIO: ------- 1. INFORMAZIONI SU PARALLELS TRANSPORTER

SOMMARIO: ------- 1. INFORMAZIONI SU PARALLELS TRANSPORTER File Leggimi di Parallels Transporter SOMMARIO: 1. Informazioni su Parallels Transporter 2. Requisiti di Sistema 3. Installazione di Parallels Transporter 4. Rimozione di Parallels Transporter 5. Informazioni

Dettagli

Il pinguino nella PMI

Il pinguino nella PMI Il pinguino nella PMI bozza di analisi microeconomica della migrazione a GNU/Linux in ambito aziendale Copyright (c) 2009 Chiara Marzocchi. Permission is granted to copy, distribute and/or modify this

Dettagli

SISTEMI OPERATIVI alla base di tutto. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio

SISTEMI OPERATIVI alla base di tutto. Informatica Applicata Prof.Emanuela Zilio SISTEMI OPERATIVI alla base di tutto 1 Sistemi Operativi: avvio All avvio del computer, terminate le verifiche del BIOS, il controllo passa al sistema operativo. Il Sistema Operativo opera come intermediario

Dettagli

Dai Mainframe ai Personal Computer

Dai Mainframe ai Personal Computer Outline Synusia HackLab Free Software User Group Padova Laboratori Nazionali di Legnaro - INFN Linux Day 2007 Outline Outline 1 Tra gli anni 40 e 60 La preistoria I grandi dinosauri 2 Il Personal Computing

Dettagli