Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1

2

3

4

5

6

7

8

9 Organi di collegamento filettati 9

10 Tipi di collegamento bullone vite mordente 10

11 Tipi di collegamento vite prigioniera vite di pressione 11

12 Collegamento Filettato Condizioni da rispettare 12

13 Classi di resistenza della bulloneria 13

14 UNI 3740 Bulloneria in acciaio Classi di resistenza della bulloneria VITI 9 classi indicate con due cifre separate da un punto la prima cifra indica il carico unitario di rottura del materiale della vite la seconda cifra indica il rapporto tra il carico rottura e il carico di snervamento Es: 5.8 Carico di Rottura = 500 N/mm² Carico di Snervamento = 80% del carico di rottura = 400 N/mm² Il simbolo della classe di resistenza deve essere indicato su viti di diametro superiore a 5 DADI 6 classi indicate da una cifra e da una lettera corrispondono a valori di durezza (Vickers) Esiste anche la bulloneria in materiale diverso dall acciaio (lega leggera, polimeri) ci sono caratteristiche e prescrizioni caso per caso. 14

15 Classi di resistenza della bulloneria Valori indicativi di durezza e correlazione consigliata con le classi dì resistenza delle viti 15

16 Tipologie: i Viti 16

17 Tipologie Viti 17

18 Tipologie Viti 18

19 Tipologie Viti 19

20 Tipologie Viti 20

21 Tipologie Viti 21

22 Tipologie Viti 22

23 Designazione 23

24 Designazione di Organi Filettati Unificati Si indica: Tipo di elemento, Filettatura, lunghezza (sotto testa, ove questa esista), Tabella UNI di riferimento, Esempi: Vite M UNI 6048 Bullone M8 40 UNI 5727 Dado A M6 UNI 6006 Vite TCEI M UNI

25 Vite prigioniera 25

26 Tipologie Vite prigioniera Applicazioni Il collegamento con vite prigioniera si rende necessario quando il materiale in cui è ricavata la madrevite (il foro filettato) non sopporta frequenti svitamenti, non garantendo sufficiente resistenza dei filetti (ghisa, leghe leggere, ecc.); l'impiego di tali viti può anche essere motivato da esigenze di disegno (accessibilità, spazio, ecc.). 26

27 Tipologie Vite prigioniera Classe di resistenza delle viti prigioniere Nelle viti prigioniere la marcatura viene fatta sull'estremità del lato gambo, eventualmente con un semplice simbolo grafico (rettangolo per la classe 5.8, cerchio per la 8.8, quadrato per la 10.9, triangolo per la 12.9). 27

28 Tipologie Vite prigioniera e Tirante 28

29 Tipologie: i Dadi 29

30 Tipologie Dadi 30

31 Tipologie Dadi 31

32 Tipologie Dadi 32

33 Viti e Dadi Antimanomissione 33

34 Tipologie Viti e Dadi Antimanomissione 34

35 Inserti filettati 35

36 Inserti Filettati Applicazioni Come introdotto nel caso delle viti prigioniere: ci sono casi in cui il materiale del pezzo in cui è realizzata la madrevite (foro filettato) non sopporta frequenti svitamenti e/o non garantisce sufficiente resistenza dei filetti (leghe leggere, materie plastiche, ecc.); con filettatura esterna ad espansione a incastro 36

37 Inserti Filettati per materie Helicoil elicel plastiche pastch (sono entrambi nomi commerciali) 37

38 Inserti Filettati Rappresentazione realistica convenzionale semplificata 38

39 con presenza di vite Inserti Filettati Rappresentazione realistica convenzionale semplificata 39

40 Tipologie: Rosette (o Rondelle) 40

41 Tipologie Rosette (o Rondelle) Hanno due scopi: protezione delle superfici funzione antisvitamento 41

42 Rosette per viti a testa svasata Tipologie Rosette (o Rondelle) 42

43 Piastrine di Appoggio Tipologie Rosette (o Rondelle) 43

44 Piastrine di Appoggio Tipologie Rosette (o Rondelle) 44

45 Tipologie Rosette ad appoggio sferico 45

46 Tipologie Rosette per smontaggio rapido 46

47 Sistemi Antisvitamento Spontaneo 47

48 Sistemi antisvitamento spontaneo Tra i filetti della vite e quelli della madrevite c'è gioco Quando l accoppiamento filettato viene serrato i filetti vengono portati a contatto si ha un attrito che impedisce il mutuo movimento e di conseguenza un possibile svitamento spontaneo In presenza di vibrazioni, urti e dilatazioni termiche il contatto può venire a mancare si può avere un allentamento del collegamento od addirittura il suo scioglimento Per impedire che ciò avvenga si possono seguire due metodi: mantenere sempre a contatto i filetti della vite e quelli della madrevite impedire la rotazione relativa fra vite e madrevite Il primo metodo, può essere definito a sicurezza relativa, in quanto le modalità seguite possono diminuire il rischio di allentamento ma non impedirlo del tutto. Il secondo può basarsi su un impedimento alla rotazione con un bloccaggio di tipo elastico, ed allora ci sarà ancora una sicurezza relativa, oppure su un dispositivo di arresto meccanico, ed allora si ha una sicurezza assoluta, il quanto lo svitamento può avvenire so lo con la rimozione del dispositivo 48

49 Sistemi antisvitamento spontaneo Dispositivi di supporto al contatto, di tipo elastico ed inseriti nella catena degli elementi di collegamento, (sicurezza relativa) sono: rosette elastiche controdado Impedimenti alla rotazione di tipo elastico(sicurezza relativa) sono: dadi frenati o con inserto elastico dadi elastici autobloccanti dadi tagliati Dispositivi che impediscono la rotazione (sicurezza assoluta) sono: rosette e piastrine di sicurezza copiglie con dadi ad intagli legature. 49

50 Sistemi antisvitamento spontaneo Rosette Elastiche rosetta elastica spaccata rosette elastiche dentate 50

51 Sistemi antisvitamento spontaneo Rosette Elastiche rosetta ondulata rosetta elastica dentata 51

52 Sistemi antisvitamento spontaneo Rosette Elastiche Dadi flangiati 52

53 Sistemi antisvitamento spontaneo Dado e controdado 53

54 Sistemi antisvitamento spontaneo Dadi frenati o con inserto elastico Dado con inserto in polimero 54

55 Sistemi antisvitamento spontaneo Dadi frenati o con inserto elastico Inserti e Grani 55

56 Sistemi antisvitamento spontaneo Dadi frenati o con inserto elastico Dado autofrenante VARGAL 56

57 Sistemi antisvitamento spontaneo Dadi frenati o con inserto elastico Dado autofrenante REXER 57

58 Sistemi antisvitamento spontaneo Dadi frenati o con inserto elastico Dado autofrenante TOPLOCK 58

59 Sistemi antisvitamento spontaneo Dadi elastici autobloccanti 59

60 Sistemi antisvitamento spontaneo Dadi tagliati 60

61 Sistemi antisvitamento spontaneo Rosette e piastrine di sicurezza 61

62 Sistemi antisvitamento spontaneo Rosette e piastrine di sicurezza 62

63 Sistemi antisvitamento spontaneo Rosette e piastrine di sicurezza Rosetta di sicurezza per ghiere 63

64 Sistemi antisvitamento spontaneo Dado a intagli e copiglia 64

65 Sistemi antisvitamento spontaneo Legature 65

Designazione Dispositivi di appoggio Dispositivi di antiallentamento Esempi di applicazione

Designazione Dispositivi di appoggio Dispositivi di antiallentamento Esempi di applicazione ORGANI E COLLEGAMENTI FILETTATI Prof. Caterina Rizzi... IN QUESTA LEZIONE Organi di Collegamento Collegamenti tifilettati Designazione Dispositivi di appoggio Dispositivi di antiallentamento Esempi di

Dettagli

Collegamenti filettati

Collegamenti filettati Collegamenti filettati Gli elementi filettati servono per collegare due o più pezzi e si compongono di VITE e MADREVITE il collegamento è rigido l unione tra i pezzi è temporanea VITE MADREVITE M4.3 DISEGNO

Dettagli

Organi e Collegamenti filettati

Organi e Collegamenti filettati Knowledge Aided Engineering Manufacturing and Related Technologies DISEGNO TECNICO INDUSTRIALE Organi e Collegamenti filettati Ing. Davide Russo Dipartimento di Ingegneria UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BERGAMO

Dettagli

I DISPOSITIVI ANTISVITAMENTO SPONTANEO

I DISPOSITIVI ANTISVITAMENTO SPONTANEO asdf I DISPOSITIVI ANTISVITAMENTO SPONTANEO 18 January 2012 Introduzione Come abbiamo potuto vedere negli articoli dedicati alle filettature, tra i filetti della vite e quelli della madrevite c'è un certo

Dettagli

NELLA LEZIONE PRECEDENTE FILETTATURE E ORGANI FILETTATI. Tolleranze dimensionali Rugosità Tolleranze geometriche. Prof.

NELLA LEZIONE PRECEDENTE FILETTATURE E ORGANI FILETTATI. Tolleranze dimensionali Rugosità Tolleranze geometriche. Prof. CdL in INGEGNERIA DELLE TECNOLOGIE PER LA SALUTE FILETTATURE E ORGANI FILETTATI Prof. Daniele Regazzoni University of Bergamo Department of Management, Information and Production Engineering NELLA LEZIONE

Dettagli

Anno accademico

Anno accademico Universita degli Studi di Firenze Dipartimento di Meccanica e Tecnologie Industriali CORSO DI: DISEGNO MECCANICO (FI) CORSO DI: DISEGNO TECNICO IND.LE (PO) Docenti: Anno accademico 2005-2006 Modulo 6:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria sede di Vicenza A.A. 2007/08

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria sede di Vicenza A.A. 2007/08 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria sede di Vicenza A.A. 2007/08 Corso di Disegno Tecnico Industriale per il Corso di Laurea triennale in Ingegneria Meccanica e in Ingegneria Meccatronica

Dettagli

FILETTATURE E COLLEGAMENTI FILETTATI

FILETTATURE E COLLEGAMENTI FILETTATI FILETTATURE E COLLEGAMENTI FILETTATI 313 Filettature (threads) Una filettatura è costituita da un risalto (filetto) che si avvolge ad elica sulla superficie esterna di un elemento cilindrico o conico (vite)

Dettagli

Elementi delle macchine Esistono pezzi nelle macchine talmente diffusi che sono stati uniformati e standardizzati.

Elementi delle macchine Esistono pezzi nelle macchine talmente diffusi che sono stati uniformati e standardizzati. LE FILETTATURE - (11) Teoria 23-12-15 Elementi delle macchine Esistono pezzi nelle macchine talmente diffusi che sono stati uniformati e standardizzati. Collegamenti: il collegamento unisce più parti meccaniche.

Dettagli

Un Partner Affidabile e Inossidabile CATALOGOGENERALE

Un Partner Affidabile e Inossidabile CATALOGOGENERALE Un Partner Affidabile e Inossidabile CATALOGOGENERALE L eccellenza dei migliori sistemi di fissaggio in acciaio inossidabile da oltre 20 anni. BULLONERIA IN ACCIAIO INOX OLTRE 20.000 ARTICOLI IN STOCK

Dettagli

Laboratori Tecnologici ed Esercitazioni

Laboratori Tecnologici ed Esercitazioni Laboratori Tecnologici ed Esercitazioni (anno scolastico 2015-2016) - Filettature - - Nozioni generali sulle filettature L utilizzo di elementi filettati costituisce il sistema più utilizzato per unire

Dettagli

Cap. 1 La normazione della bulloneria Introduzione Pag. 1 Che cos è la bulloneria La normazione della bulloneria 1.1

Cap. 1 La normazione della bulloneria Introduzione Pag. 1 Che cos è la bulloneria La normazione della bulloneria 1.1 Cap. 1 La normazione della bulloneria Introduzione 1 Che cos è la bulloneria 1.1 2 La normazione della bulloneria 1.1 3 Norme sulle filettature e sui relativi strumenti di misura 1.2 4 Norme sulle caratteristiche

Dettagli

Nord-Lock Sicurezza insuperabile

Nord-Lock Sicurezza insuperabile Nord-Lock Sicurezza insuperabile Nord-Lock Sicurezza insuperabile Semplicità di montaggio Massima sicurezza contro l allentamento Collaudate da anni in tutto il mondo Grazie ai piani inclinati, che si

Dettagli

RIFERIMENTI. Rosette elastiche: dimensioni e tolleranze

RIFERIMENTI. Rosette elastiche: dimensioni e tolleranze RIFERIMTI NORME: Europea Internazionale Italiana CNR- 10003/1 84 Sistema internazionale di unità (SI) 272/1 86 i nella 5625 Elementi di fissaggio: Prodotti esagonali, larghezze in chiave 4753/1 86 i nella

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria A.A. 2009/10

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria A.A. 2009/10 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Ingegneria A.A. 2009/10 Corso di Disegno Tecnico Industriale per i Corsi di Laurea triennale in Ingegneria Meccanica e in Ingegneria dell Energia Elementi di

Dettagli

PAGINE classe 8.8 UNI 5737 - ISO 4014 8.8 UNI 5737 - ISO 4014 8.8 UNI 5739 - ISO 4017 8.8 UNI 5739 - ISO 4017 8.8 UNI 5738 - ISO 8765

PAGINE classe 8.8 UNI 5737 - ISO 4014 8.8 UNI 5737 - ISO 4014 8.8 UNI 5739 - ISO 4017 8.8 UNI 5739 - ISO 4017 8.8 UNI 5738 - ISO 8765 INDICE PAGINE classe VITI T.E. GAMBO PARZIALMENTE FILETTATO 8.8 UNI 5737 - ISO 4014 VITI T.E. GAMBO PARZIALMENTE FILETTATO ZINCATE 8.8 UNI 5737 - ISO 4014 VITI T.E. GAMBO INTERAMENTE FILETTATO 8.8 UNI

Dettagli

CATALOGO BULLONERIA OLTRE 25 ANNI DI ESPERIENZA PER OFFRIRVI I MIGLIORI SISTEMI DI FISSAGGIO IN ACCIAIO INOSSIDABILE

CATALOGO BULLONERIA OLTRE 25 ANNI DI ESPERIENZA PER OFFRIRVI I MIGLIORI SISTEMI DI FISSAGGIO IN ACCIAIO INOSSIDABILE CATALOGO BULLONERIA OLTRE 25 ANNI DI ESPERIENZA PER OFFRIRVI I MIGLIORI SISTEMI DI FISSAGGIO IN ACCIAIO INOSSIDABILE Indice Azienda Viti testa esagonale (Bullone) Viti prigioniere (Prigionieri e tiranti)

Dettagli

Collegamenti filettati

Collegamenti filettati Collegamenti filettati Carmine Napoli Si possono dividere i collegamenti filettati in due tipologie: 1. di serraggio (collegamento forzato tra due elementi) 2. viti di manovra ( tornio movimento torretta)

Dettagli

T A B ELL E D E I P A S S I

T A B ELL E D E I P A S S I T A B ELL E D E I P A S S I FILETTATURA METRICA Ø 1 1, 2 2,6 3 5 6 8 10 12 PASSO GROSSO - MA 0,25 0,30 0,0 0,5 0,50 0,70 0,80 1,00 1,25 1,50 1,75 PASSO FINE - MB 0,20 0,20 0,25 0,35 0,35 0,50 0,50 0,75

Dettagli

CATALOGO BULLONERIA AFFIDABILITÀ E PROFESSIONALITÀ PER OFFRIRVI I MIGLIORI SISTEMI DI FISSAGGIO IN ACCIAIO INOSSIDABILE

CATALOGO BULLONERIA AFFIDABILITÀ E PROFESSIONALITÀ PER OFFRIRVI I MIGLIORI SISTEMI DI FISSAGGIO IN ACCIAIO INOSSIDABILE CATALOGO BULLONERIA AFFIDABILITÀ E PROFESSIONALITÀ PER OFFRIRVI I MIGLIORI SISTEMI DI FISSAGGIO IN ACCIAIO INOSSIDABILE Indice Azienda 04 Viti cava esagonale (Brugola) 06 Viti per legno Viti autofilettanti

Dettagli

Le viti possono essere

Le viti possono essere VITI DI COLLEGAMENTO (filettatura metrica ISO) Le viti di collegamento sono costituite da due parti: lo stelo, che può essere totalmente o parzialmente filettato; la testa che può assumere forme varie.

Dettagli

Disegno Tecnico Industriale

Disegno Tecnico Industriale Università degli Studi di Catania Facoltà di Ingegneria Corso di laurea in Ingegneria Industriale Disegno Tecnico Industriale Filettature unificate Organi di collegamento filettati Prof. Ing. S. M. Oliveri

Dettagli

6 7 Meccanismo di funzionamento Il fenomeno fisicoi alla base del funzionamento di un accoppiamento filettato e l ATTRITO. L avvitamento di una vite (sup. esterna) nella madrevite (sup. interna) genera:

Dettagli

ROSETTE PIANE Serie normale, Categoria A estratto UNI EN ISO 7089 ( DIN 125/A )

ROSETTE PIANE Serie normale, Categoria A estratto UNI EN ISO 7089 ( DIN 125/A ) ROSETTE PIANE Serie normale, Categoria A estratto UNI EN ISO 7089 ( DIN 125/A ) DIMENSIONI NON PREFERENZIALI (espresse in mm) 16.1 16.2 1) CAMPO DI APPLICAZIONE La presente norma fornisce le specifiche

Dettagli

ARGOMENTI DELLA LEZIONE Definizioni principali Classificazione delle filettature Lavorazione delle filettature Tolleranze sulle filettature

ARGOMENTI DELLA LEZIONE Definizioni principali Classificazione delle filettature Lavorazione delle filettature Tolleranze sulle filettature ARGOMENTI DELLA LEZIONE Definizioni principali Classificazione delle filettature Lavorazione delle filettature Tolleranze sulle filettature Accoppiamenti filettati Definizioni principali Si definisce filettatura

Dettagli

Organi e Collegamenti filettati

Organi e Collegamenti filettati Knowledge Aided Engineering Manufacturing and Related Technologies DISEGNO TECNICO INDUSTRIALE Organi e Collegamenti filettati Prof. Caterina Rizzi Dipartimento di Ingegneria 1... in questa lezione Organi

Dettagli

VITI CON IMPRONTA ESALOBATA

VITI CON IMPRONTA ESALOBATA VITI PER LEGNO, CARTONGESSO, PROFILATI E MATERIE PLASTICHE, VITI PER EDILIZIA, FISSATORI, PIASTRINE, GHIERE, DADI AUTOBLOCCANTI E AUTOFRENANTI, INSERTI VITI CON IMPRONTA ESALOBATA L impronta esalobata

Dettagli

La forza indicata dei dadi a T si applica solamente se la vite viene avvitata per tutta la lunghezza del filetto presente nel dado.

La forza indicata dei dadi a T si applica solamente se la vite viene avvitata per tutta la lunghezza del filetto presente nel dado. EH 23010. " Dadi per cave a T DIN 508 l Acciaio bonificato, qualità 8, lucido l Acciaio bonificato, temperato e brunito, qualità 10 l Inox 1.4305 Nota: La forza indicata dei dadi a T si applica solamente

Dettagli

A H A H H A A H A1

A H A H H A A H A1 e bassa alta altissima Viti con testa a bottone e cava esagonale bassa con cava esagonale con cava a sei lobi (TORX ) 7380 7380 10.9 A2 9327 7984 8.8 8.8 piana con cava esagonale con cava esagonale ed

Dettagli

Disegno di Macchine. - Collegamenti filettati. corso per I anno della laurea in ing. meccanica Docente: ing. Francesca Campana

Disegno di Macchine. - Collegamenti filettati. corso per I anno della laurea in ing. meccanica Docente: ing. Francesca Campana Disegno di Macchine corso per I anno della laurea in ing. meccanica Docente: ing. Francesca Campana - Collegamenti filettati I collegamenti In questa sezione si discutono i mezzi per rendere i corpi tra

Dettagli

Giunzioni. Costruzione di Macchine 2 Prof. Stefano Beretta, Michele Sangirardi

Giunzioni. Costruzione di Macchine 2 Prof. Stefano Beretta, Michele Sangirardi Giunzioni Costruzione di Macchine 2 Prof. Stefano Beretta, Michele Sangirardi Giunzioni Giunzioni bullonate: Pro: permettono di collegare materiali diversi possono essere smontate e rimontate non richiedono

Dettagli

Elementi di sicurezza. Interamente in metallo

Elementi di sicurezza. Interamente in metallo Elementi di sicurezza Interamente in metallo Sicurezza nel collegamento con dadi e rosette Elementi di collegamento multifunzionali Prevenzione dell assestamento Prevenzione del disserraggio Prevenzione

Dettagli

Viti a testa esagonale con gambo parzialmente filettato INOX AISI 304 - UNI 5737 - DIN 931 - ISO 4014 PASSO GROSSO

Viti a testa esagonale con gambo parzialmente filettato INOX AISI 304 - UNI 5737 - DIN 931 - ISO 4014 PASSO GROSSO inox A Viti a testa esagonale con gambo parzialmente filettato INOX AII UNI 77 IN 9 IO 0 PAO GROO 77 b Classe: AII Resistenza alla rottura per trazione: _0 N/mm imite i elasticità M9: N/mm Filettatura

Dettagli

Programma delle lezioni

Programma delle lezioni Programma delle lezioni Collegamenti: - filettati - smontabili non filettati - chiodati - saldati del Prof. Dattoma Supporti per componenti rotanti (Cuscinetti) Trasmissioni meccaniche Letture su complessivi

Dettagli

Viterie. Bullonerie. I NOSTRI PRODOTTI EffeGi è in grado di coprire l intera gamma di: Viteria e Bulloneria Viteria Speciale e Particolari a disegno

Viterie. Bullonerie. I NOSTRI PRODOTTI EffeGi è in grado di coprire l intera gamma di: Viteria e Bulloneria Viteria Speciale e Particolari a disegno EffeGi nasce dall iniziativa di persone che hanno una lunga esperienza nella produzione e nella commercializzazione di fasteners. In tal senso si è costruita la Società con criteri innovativi e con il

Dettagli

Rappresentazione degli elementi filettati

Rappresentazione degli elementi filettati FILETTATURE Prof. Caterina Rizzi... IN QUESTA LEZIONE Filettature Concetti generali Elementi di una filettatura Tipi di filettature Rappresentazione degli elementi filettati 1 CONCETTI GENERALI (1/4) Collegamenti

Dettagli

dueemme sidol srl DESCRIZIONE DIN UNI ISO PAG

dueemme sidol srl DESCRIZIONE DIN UNI ISO PAG SOMMARIO DESCRIZIONE DIN UNI ISO PAG. RONDELLE GROWER IN ACCIAO PER MOLLE 127B 1751 1 RONDELLE PIANE ACCIAIO 125A 4 6592 7089 7092 2 RONDELLE GREMBIALINE ( - 4 VOLTE IL FORO ) 9021 659 709 DADI AUTOBLOCCANTI

Dettagli

LISTINO PREZZI Gennaio 2013

LISTINO PREZZI Gennaio 2013 LISTINO PREZZI Gennaio 13 1 Viteria Acciaio Alta Reitenza SEDE E MAGAZZINO : Via Galileo Galilei, 2/1-7 Arcugnano (VI) Tel. (0444) 2942-234 - Fax 500 CCIAA VI 119954 - Icriz. Trib. VI P.I. e C.F. 002547

Dettagli

INDICE. XI Prefazione all edizione italiana XIII L Editore ringrazia 1 PARTE PRIMA FONDAMENTI

INDICE. XI Prefazione all edizione italiana XIII L Editore ringrazia 1 PARTE PRIMA FONDAMENTI INDICE XI Prefazione all edizione italiana XIII L Editore ringrazia 1 PARTE PRIMA FONDAMENTI 3 Capitolo primo La progettazione meccanica in una prospettiva generale 3 1.1 Una panoramica sulla progettazione

Dettagli

A - VITI AD ALTA RESISTENZA

A - VITI AD ALTA RESISTENZA ITINO INDICIZZATO TABEA REITENZA FIGURA DECRIZIONE UNI DIN IO PAG A VITI AD ATA REITENZA A. Viti a testa esagonale con gambo parzialmente filettato. PAO GROO GREZZI E ZINCATI 9 0 0 A. A. A. A.9 A.9 A.9

Dettagli

ESITO DI CONTRATTAZIONE

ESITO DI CONTRATTAZIONE DIREZIONE CARGO PROGRAMMAZIONE MATERIALI ACQUISTI CARGO DC. MCC/PMAC/AR FIRENZE ESITO DI CONTRATTAZIONE GARA APROCEDURA NEGOZIATA N. 257/66199 CIG 926527F74 Fornitura di MATERILE DI BULLONERIA IMPRESA

Dettagli

SEZ. A BULLONERIA / VITERIA SOLUZIONI PER PROFESSIONISTI

SEZ. A BULLONERIA / VITERIA SOLUZIONI PER PROFESSIONISTI SEZ. A BULLONERIA / VITERIA VITE TESTA ESAGONALE 8.8 UNI 5739 FILETTO TOTALE GREZZA F Passo 0,7 0,8 1,0 1,25 1,5 1,75 2 2 2,5 2,5 2,5 3 3 K mm 2,8 3,50 4,00 5,30 6,40 7,50 8,80 10,0 11,5 12,5 14,0 15,0

Dettagli

UNDICI A DUEMIL VITI UTENSILI

UNDICI A DUEMIL VITI UTENSILI DUEMILAUNDICI c hiavi Utensili altamente professionali punte e maschi e filiere utensili elettrici e pneumatici strumenti di misura Da oltre quindici anni presenti nel settore dell utensileria, VITI E

Dettagli

Giunzioni Bullonate. Ing. Luca Esposito. Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica III anno A.A Università

Giunzioni Bullonate. Ing. Luca Esposito. Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica III anno A.A Università Giunzioni Bullonate Ing. Luca Esposito Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica III anno A.A. 2009-2010 Nomenclatura Filettatura e Classe di resistenza Le filettature usate per i collegamenti sono le triangolari

Dettagli

INSERTI FILETTATI B-SERT

INSERTI FILETTATI B-SERT INSERTI FILETTATI B-SERT 1 Indice INTRODUZIONE ISTRUZIONI INSTALLAZIONE INSERTI 3 4 5 Edizione 11/12-1 2 Introduzione Gli inserti autofilettanti vengono utilizzati per creare filettature più resistenti

Dettagli

Bulloneria con caratteristiche particolari BULLONERIA DI ACCIAIO INOSSIDABILE RESISTENTE ALLA CORROSIONE

Bulloneria con caratteristiche particolari BULLONERIA DI ACCIAIO INOSSIDABILE RESISTENTE ALLA CORROSIONE Bulloneria con caratteristiche particolari BULLONERIA DI ACCIAIO INOSSIDABILE RESISTENTE ALLA CORROSIONE Prescrizioni tecniche estratto UNI EN ISO 3506/1, UNI EN ISO 3506/2, UNI EN ISO 3506/3 edizione10/1980

Dettagli

Laboratorio di Disegno Assistito dal Calcolatore

Laboratorio di Disegno Assistito dal Calcolatore Laboratorio di Disegno Assistito dal Calcolatore Luca Cortese c/o Dipartimento di Meccanica ed Aeronautica Ufficio n 20, via Eudossiana 18 tel. 06 44 585 236 e-mail: luca.cortese@uniroma1.it Laboratorio

Dettagli

dimensioni in mm Filettatura D 6H

dimensioni in mm Filettatura D 6H DADI ESAGONALI ALTI ( per impieghi speciali ) filettatura metrica ISO a passo grosso e a passo fine - Categoria A estratto UNI 5587 (RITIRATA SENZA SOSTITUZIONE) dimensioni in mm Filettatura D 6H e m s

Dettagli

VITI CON CAVA DI MANOVRA

VITI CON CAVA DI MANOVRA 0 Nel presente capitolo vengono presentate le viti speciali con cava di manovra. Le possibilità di produzione del Gruppo Agrati sono dettagliate nel prospetto della pagina seguente, mentre per quanto riguarda

Dettagli

Università degli Studi della Calabria. Elementi di Macchine

Università degli Studi della Calabria. Elementi di Macchine Elementi di Macchine Collegamenti smontabili Filettature Bulloneria Chiavette, linguette e profili scanalati I Collegamenti Filettati La stabilità del collegamento è assicurata dall attrito che si sviluppa

Dettagli

Rappresentazione elementi filettati

Rappresentazione elementi filettati Rappresentazione elementi filettati La filettatura si può pensare ottenuta dal moto composto rotazione attorno ad un cilindro e traslazione lungo l asse di una figura piana (triangolo, quadrato, trapezio,

Dettagli

Tipi di fissaggio. Guida per ruote e ruote con supporto. Piastra (Piastra da avvitare) Codolo filettato. we innovate mobility

Tipi di fissaggio. Guida per ruote e ruote con supporto. Piastra (Piastra da avvitare) Codolo filettato.  we innovate mobility Piastra (Piastra da avvitare) Foro centrale Codolo a clip in acciaio Codolo filettato (complemento cod. prodotto: -GS...) viti e dadi su una superficie piana. Gli interassi dei fori di fissaggio sono a

Dettagli

LEZIONI N 20 E 21 SISTEMI DI COLLEGAMENTO

LEZIONI N 20 E 21 SISTEMI DI COLLEGAMENTO LEZIONI N 20 E 21 SISTEMI DI COLLEGAMENTO Nelle costruzioni metalliche si pone, in generale, il problema di collegare fra di loro i profilati e le lamiere per realizzare sistemi portanti più complessi:

Dettagli

VITI AUTOFORMANTI VITI AUTOFORMANTI - DIAMETRI DEI FORI DI PREPARAZIONE estratto UNI 8108

VITI AUTOFORMANTI VITI AUTOFORMANTI - DIAMETRI DEI FORI DI PREPARAZIONE estratto UNI 8108 VITI AUTOFORMANTI VITI AUTOFORMANTI - DIAMETRI DEI FORI DI PREPARAZIONE estratto UNI 8108 Prospetto 1 di 3 Filettatura della vite M 2 M 2,2 M 2,5 M 3 M 3,5 M 4 M 5 M 6 M 8 Diametri dei fori di preparazione

Dettagli

LISTINO ACCIAIO 2014

LISTINO ACCIAIO 2014 LISTINO ACCIAIO 2014 Flange in acciaio UNI 1092-1 (ex UNI 2277-67) PN 10 1 Flange in acciaio UNI 1092-1 (ex UNI 2278-67) PN 16 2 Flange in acciaio UNI 1092-1 (ex UNI 6083-67) PN 25 3 Flange in acciaio

Dettagli

ADRIANO RICCADONNA RAFFAELE CRIPPA. Collana. tacnlco-scientlfica a wra del HOEPLI

ADRIANO RICCADONNA RAFFAELE CRIPPA. Collana. tacnlco-scientlfica a wra del HOEPLI ADRIANO RICCADONNA RAFFAELE CRIPPA, Collana tacnlco-scientlfica a wra del ~ HOEPLI IUAV - VENEZIA L 3765 BIBLIOTECA CENTRALE ADRIANO RICCADONNA RAFFAELE CRIPPA Elementi di DISEGNO TECNICO Collana tecnico-scientifica

Dettagli

tecniche di fissaggio - tasselli

tecniche di fissaggio - tasselli tecniche di fissaggio - tasselli 5000 Tassello in acciaio Ancorante per fissaggi pesanti Ideale per calcestruzzo non fessurato, pietra naturale e mattoni pieni Acciaio C40 rilaminato a freddo, garantisce

Dettagli

L azienda. The company

L azienda. The company CATALOGO VITERIA 01-2015 L azienda The company Viteria Emiliana Srl è un marchio presente sul mercato da oltre 50 anni. L'azienda commercializza e produce viteria e bulloneria sia unificata che a disegno.

Dettagli

DALL IDEA AL PROGETTO

DALL IDEA AL PROGETTO DALL IDEA AL PROGETTO Obiettivo di questo progetto è quello di realizzare l assemblaggio di almeno dieci componenti appartenenti ad un assieme reale per noi facilmente reperibile. Il modello rappresentato

Dettagli

dimensioni in mm Prospetto 1 di Filettatura

dimensioni in mm Prospetto 1 di Filettatura VITI A TESTA CILINDRICA CON CAVA ESAGONALE filettatura metrica ISO a passo grosso e a passo fine - Categoria A estratto UNI EN ISO 21269 (RIT) ( DIN 912 ) (*)corrispondenze ISO Prospetto 1 di 3 Filettatura

Dettagli

SEZIONE 56 PAGINA 01

SEZIONE 56 PAGINA 01 BULLONI TESTA TONDA CON QUADRO SOTTO TESTA E DADO ESAGONALE Zinc./B 56 106 020 Bullone T.T.q.S.T. con dado M 6x1 x 20 zinc/b 56 106 025 Bullone T.T.q.S.T. con dado M 6x1 x 25 zinc/b 56 106 030 Bullone

Dettagli

Viteria in Acciaio e Acciaio Zincato. Catalogo Generale. Classi B7. Nuova Tecninox S.r.l. Via Trecate, Mazzo di Rho (Milano)

Viteria in Acciaio e Acciaio Zincato. Catalogo Generale. Classi B7. Nuova Tecninox S.r.l. Via Trecate, Mazzo di Rho (Milano) Viteria in Acciaio e Acciaio Zincato Classi 8.8 10.9 12.9 B7 Catalogo Generale Nuova Tecninox S.r.l. Via Trecate, 10 20017 Mazzo di Rho (Milano) Tel. 02 9390 17 06 Fax 02 9390 03 98 http://www.nuovatecninox.com

Dettagli

FILETTATURE. Prof. Davide Russo

FILETTATURE. Prof. Davide Russo FILETTATURE Prof. Davide Russo NELLA LEZIONE PRECEDENTE Tolleranze dimensionali Rugosità Tolleranze geometriche 2 ... IN QUESTA LEZIONE Filettature Concetti generali Elementi di una filettatura Tipi di

Dettagli

LISTINO PREZZI Gennaio Viteria Inox AISI A4

LISTINO PREZZI Gennaio Viteria Inox AISI A4 LISTINO PREZZI Gennaio 13 9 Viteria Inox SEDE E MAGAZZINO : Via Galileo Galilei, 2/1-3057 Arcugnano (VI) Tel. (0444) 28942-28834 - Fax 0 CCIAA VI 119954 - Iscriz. Trib. VI 182 P.I. e C.F. 002851247 . TESTA

Dettagli

Scatole morsettiere Serie SM2

Scatole morsettiere Serie SM2 Scatole morsettiere Serie SM2 Catalogo N : 15SM2CATR02-I Revisione: 02 del 09.08.2002 Specifica N SPR/ Prodotto: Pagina N : 15SM2GENR01-I Scatole morsettiere Serie SM2 1 di 3 Titolo: Funzione, caratteristiche

Dettagli

Controllo delle filettature

Controllo delle filettature ERRORI DI DIMENSIONE Consistono nella differenza tra le dimensioni reali dell oggetto e quelle teoriche fornite dal disegno. Consideriamo di seguito le procedure seguite per rilevare gli errori nelle filettature

Dettagli

Filettature. Nella lezione precedente. Prof. Caterina Rizzi Dipartimento di Ingegneria Industriale

Filettature. Nella lezione precedente. Prof. Caterina Rizzi Dipartimento di Ingegneria Industriale Knowledge Aided Engineering Manufacturing and Related Technologies DISEGNO TECNICO INDUSTRIALE Filettature Prof. Caterina Rizzi Dipartimento di Ingegneria Industriale 1 Nella lezione precedente Tolleranze

Dettagli

professionali Utensili altamente chiavi punte e maschi e filiere utensili elettrici e pneumatici strumenti di misura

professionali Utensili altamente chiavi punte e maschi e filiere utensili elettrici e pneumatici strumenti di misura chiavi Utensili altamente professionali punte e maschi e filiere utensili elettrici e pneumatici strumenti di misura Da oltre quindici anni presenti nel settore dell utensileria, VITI E UTENSILI mette

Dettagli

Accessori per bloccaggi manuali

Accessori per bloccaggi manuali ccessori per bloccaggi manuali 7.1 Vite di pressione con puntalino in neoprene piatto in pollici Vite di pressione con puntalino largo snodata in pollici Puntalini in neoprene Porta vite di pressione Vite

Dettagli

MECCANISMI DI COLLEGAMENTO

MECCANISMI DI COLLEGAMENTO I MECCANISMI DI COLLEGAMENTO SONO QUEI DISPOSITIVI CHE, IN VARIO MODO, CONSENTONO DI UNIRE TRA LORO PEZZI DIVERSI. SI CLASSIFICANO SECONDO LO SCHEMA SEGUENTE. RIVETTATURE FISSI O STATICI PERMANENTI Non

Dettagli

Specifiche tecniche dei materiali

Specifiche tecniche dei materiali Specifiche tecniche dei materiali Normative di riferimento La fornitura dovrà attenersi all osservanza delle normative che regolano le costruzioni metalliche in generale e delle norme concernenti gli acciai

Dettagli

Giunti a vite. Informazioni generali sui giunti a vite. Combinazione di giunti di attrito e giunti di bloccaggio

Giunti a vite. Informazioni generali sui giunti a vite. Combinazione di giunti di attrito e giunti di bloccaggio Informazioni generali sui giunti a vite Informazioni generali sui giunti a vite I giunti a vite possono essere progettati come giunti di attrito, giunti di bloccaggio o una combinazione dei due. Un giunto

Dettagli

VITI A TESTA ESAGONALE CON GAMBO PARZIALMENTE FILETTATO filettatura metrica ISO a passo grosso - Categorie C estratto UNI EN ISO 4016

VITI A TESTA ESAGONALE CON GAMBO PARZIALMENTE FILETTATO filettatura metrica ISO a passo grosso - Categorie C estratto UNI EN ISO 4016 VITI A TESTA ESAGONALE CON GAMBO PARZIALMENTE FILETTATO filettatura metrica ISO a passo grosso Categorie C estratto UNI EN ISO 4016 (*) ex UNI 5727 DIN 601 Prospetto 1 di 3 nom. min. max. Filettatura d

Dettagli

INSERTI FILETTATI K-SERT

INSERTI FILETTATI K-SERT INSERTI FILETTATI K-SERT 1 Indice INTRODUZIONE 3 ISTRUZIONI INSTALLAZIONE/RIMOZIONE 4 INSERTI METRICI INDUSTRALI - AISI303 INSERTI METRICI MS/NAS - AISI303 5 6 Edizione 10/13-1 2 Introduzione Gli inserti

Dettagli

GA Ghiere di bloccaggio TB, TBR, TBP, TBPR

GA Ghiere di bloccaggio TB, TBR, TBP, TBPR GA 22 Ghiere di bloccaggio TB, TBR, TBP, TBPR Ghiere di bloccaggio Le ghiere di bloccaggio sono componenti meccanici il cui utilizzo risponde alle seguenti esigenze applicative: - precaricare un gruppo

Dettagli

Collegamenti tra albero e mozzo

Collegamenti tra albero e mozzo Collegamenti tra albero e mozzo L albero è un corpo cilindrico a più gradini su cui sono calettati gli organi rotanti, da cui riceve o a cui trasmette il moto Supporti Gli elementi caratteristici degli

Dettagli

CALCOLO DELLE UNIONI BULLONATE: VERIFICHE AL TAGLIO

CALCOLO DELLE UNIONI BULLONATE: VERIFICHE AL TAGLIO UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI BERGAMO Facoltà di Ingegneria PROGETTAZIONE DEI SISTEMI MECCANICI Prof. Sergio Baragetti CALCOLO DELLE UNIONI BULLONATE: VERIFICHE AL TAGLIO RIFERIMENTI NORMATIVI E BIBLIOGRAFIA:

Dettagli

Zona Ind.le Scalo Ferroviario VENOSA (PZ) Tel Fax FILIALI: Cercola (NA) Bari (BA) Roma (RM)

Zona Ind.le Scalo Ferroviario VENOSA (PZ) Tel Fax FILIALI: Cercola (NA) Bari (BA) Roma (RM) Zona Ind.le Scalo Ferroviario 85029 VENOSA (PZ) Tel. 0972. 35039 31369 Fax 0972374063 FILIALI: 80040 Cercola (NA) 70123 Bari (BA) 00156 Roma (RM) 64100 Teramo (TE) 10142 Torino (TO) 2016 0.02 Importante!

Dettagli

Laboratorio di Tecnologie Biomediche

Laboratorio di Tecnologie Biomediche Laboratorio di Tecnologie Biomediche Collegamenti meccanici Carmelo De Maria carmelo.demaria@unipi.it Imbiettamenti collegamenti di tipo smontabile che hanno per scopo quello di impedire la rotazione relativa

Dettagli

Spine elastiche e spirali Ghiere elastiche Bussole Compression limiter

Spine elastiche e spirali Ghiere elastiche Bussole Compression limiter Spine elastiche e spirali Ghiere elastiche Bussole Compression limiter 12/2008 info@bulloneria-emiliana.it www.bulloneria-emiliana.it info@bulloneria-emil www.bulloneria-emil SPINE ELASTICHE Le spine

Dettagli

I CUSCINETTI VOLVENTI

I CUSCINETTI VOLVENTI I CUSCINETTI VOLVENTI COSA SONO? Organi meccanici interposti tra albero e struttura rigida con lo scopo di: favorire la rotazione regolare dell albero ridurre al minimo l attrito sopportare le forze trasmesse

Dettagli

CARATTERISTICHE MECCANICHE DEGLI ELEMENTI DI COLLEGAMENTO VITI E VITI PRIGIONIERE estratto EN 20898/1 ( ISO 898/1) sostituisce UNI 3740/3

CARATTERISTICHE MECCANICHE DEGLI ELEMENTI DI COLLEGAMENTO VITI E VITI PRIGIONIERE estratto EN 20898/1 ( ISO 898/1) sostituisce UNI 3740/3 CARATTERISTICHE MECCANICHE DEGLI ELEMENTI DI COLLEGAMENTO VITI E VITI PRIGIONIERE estratto EN 20898/1 ( ISO 898/1) sostituisce UNI 3740/3 1) SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE La norma UNI EN 20898 parte 1a

Dettagli

K100D00 ARTICOLO BREVETTATO K101D02 ARTICOLO BREVETTATO KIT STAFFA ALTA REGOLABILE ACCIAIO INOX K102D01 K102D07 ARTICOLO BREVETTATO

K100D00 ARTICOLO BREVETTATO K101D02 ARTICOLO BREVETTATO KIT STAFFA ALTA REGOLABILE ACCIAIO INOX K102D01 K102D07 ARTICOLO BREVETTATO KIT KIT COPPO STAFFA COMPLETO K100D00 APPLICAZIONE SU TETTI A COPPO PIASTRA ACCIAIO INOX 1, 5 MM E DUE STAFFE REGOLABILI + VITERIA INOX MATERIALE: ACCIAIO INOX REGOLAZIONE DA 6 A 12CM IN DUE SENSI PECULIARITA

Dettagli

Profili per montaggio rapido

Profili per montaggio rapido Profili per montaggio rapido Profili Light Profili di montaggio in alluminio per carichi di neve e interassi limitati. P1000006 Lunghezza 3,43 m P1000007 Lunghezza 4,10 m P1000009 Lunghezza 4,35 m P1000011

Dettagli

Giunti ACQUA CONDIZIONAMENTO RISCALDAMENTO

Giunti ACQUA CONDIZIONAMENTO RISCALDAMENTO I giunti elastici svolgono una funzione di protezione degli impianti dai movimenti di allungamento, compressione e flessione. Svolgono inoltre una funzione antivibrante, di assorbimento del rumore e permettono

Dettagli

!Valvole a flusso avviato per vapore e olio diatermico

!Valvole a flusso avviato per vapore e olio diatermico !Valvole a flusso avviato per vapore e olio diatermico Valvole a soffietto PN 16...pag.1 Valvole a stantuffo BONETTI PN 16...pag. 2 Valvole a soffietto BONETTI PN 16/25...pag. 3 Nomenclatura valvole a

Dettagli

Filettatura. Tipi di filettature e loro designazione

Filettatura. Tipi di filettature e loro designazione Filettatura Il termine filettatura è applicato a due accezioni collegate tra loro: 1. tipo di costruzione meccanica atta a creare un accoppiamento elicoidale tra due elementi; 2. l'operazione che porta

Dettagli

VITERIE E BULLONERIE CATALOGO PRODOTTI

VITERIE E BULLONERIE CATALOGO PRODOTTI VITERIE E BULLONERIE CATALOGO PRODOTTI 1 DA OLTRE 30 ANNI AL VOSTRO SERVIZIO dueemme sidol dueemme sidol VITERIE E BULLONERIE AZIENDA Fondata già nel 1981 la DUEEMME SIDOL commercializza e distribuisce

Dettagli

Giunti e raccordi scanalati

Giunti e raccordi scanalati Giunti e raccordi scanalati 9 Giunti e raccordi scanalati Giunto rigido R270 Giunto rigido di collegamento per tubi scanalati in acciaio. Elevata resistenza alle flessioni ed alle torsioni. Viene particolarmente

Dettagli

VITI A TESTA ESAGONALE CON GAMBO PARZIALMENTE FILETTATO

VITI A TESTA ESAGONALE CON GAMBO PARZIALMENTE FILETTATO VITI A TESTA ESAGONALE CON GAMBO PARZIALMENTE FILETTATO filettatura metrica ISO a passo grosso - Categorie A e B estratto UNI EN ISO 4014 - ex UNI 5737 - DIN 931 9.1 9.2 9.3 1) FILETTATURE NON PREFERENZIALI

Dettagli

INDICE BULLONERIA. ANSI B 18.2.1 Viti testa esagonale con filettatura 1981. americana UNC - UNF. 4762 Viti testa cilindrica con esagono

INDICE BULLONERIA. ANSI B 18.2.1 Viti testa esagonale con filettatura 1981. americana UNC - UNF. 4762 Viti testa cilindrica con esagono Alberti Srl Ferramenta -Via tramontani 12 fax 0575/194955 alberti@ferramenta.biz INDICE BULLONERIA UNI DIN ISO DESCRIZIONE MAT. PAG. 5737 5739 573 5740 5737 5739 573 5740 931 933 960 961 931 933 960 961

Dettagli

Diamo delle definizioni tecniche che ci aiuteranno successivamente nella trattazione e nel nostro lavoro.

Diamo delle definizioni tecniche che ci aiuteranno successivamente nella trattazione e nel nostro lavoro. Lo scopo di questa miniguida è di trasmettere ai consultatori la capacità di IDENTIFICARE & MISURARE ogni singolo bullone, dado, rondella e perno, presente sulle nostre moto, per poterlo sostituire in

Dettagli

Riduttori orientabili GS 50.3 GS con piede e leva

Riduttori orientabili GS 50.3 GS con piede e leva Riduttori orientabili GS 50.3 GS 250.3 con piede e leva Da utilizzarsi esclusivamente con il Manuale di Istruzioni Le presenti istruzioni sintetiche non sostituiscono il Manuale di Istruzioni. Sono dedicate

Dettagli

Ensat. Boccole autofilettanti LINEA CORPI SOLIDI

Ensat. Boccole autofilettanti LINEA CORPI SOLIDI Ensat Boccole autofilettanti LINEA CORPI SOLIDI Indice DESCRIZIONE Pag. Presentazione 3 Materiali e Applicazioni 4 Applicazioni 5 Installazione 6 Attrezzature 7 Ensat Serie 302 8 Ensat Serie 303 9 Ensat

Dettagli

TASSELLI DI FISSAGGIO TECNICHE DI FISSAGGIO

TASSELLI DI FISSAGGIO TECNICHE DI FISSAGGIO TECNICHE DI FISSAGGIO note 5000 Tassello medio pesante a due schermature Materiale: Lamiera in acciaio Rivestimento in zincatura bianca > di 5 µm ISO 4042 CARATTERISTICHE: corpo tassello con filetto interno

Dettagli

LISTINO VITERIA IN POLLICI

LISTINO VITERIA IN POLLICI LISTINO VITERIA IN POLLICI LI56VI - Settembre 2012 Via XXV Aprile, 21 20097 San Donato Milanese (MI) Tel. 02.515051 Fax 02.510660-02.55700633 www.ubk.it INDICE SERIE POLLICI viti testa cilindrica UNC pag.

Dettagli

RONDELLE CONICHE CONTACT

RONDELLE CONICHE CONTACT RONDELLE CONICHE CONTACT I RONDELLE CONICHE CONTACT Descrizione Rondella conica ad azione elastica che presenta sulla superficie a contatto con il sottotesta della vite una corona circolare zigrinata anti-svitamento.

Dettagli

collegamenti a cura di: ing. Ernesto Grande

collegamenti a cura di: ing. Ernesto Grande Università degli Studi di Cassino Progetto di Strutture Costruzioni in Acciaio a cura di: ing. Ernesto Grande e.grande@unicas.it http://www.docente.unicas.it/ernesto_grande t it/ t d Sistemi di Collegamento

Dettagli

Serratura girevole 435

Serratura girevole 435 Serratura girevole 435 K0518 Serratura girevole modello piccolo 2,5 13,5 4,5 SW 20 inguetta Ø20 max. 5 pertura per il montaggio Ø16,2 14,2 lloggiamento e azionamento in zinco pressofuso. inguetta in acciaio.

Dettagli

LA FILETTATURA: ELEMENTI PRINCIPALI 1

LA FILETTATURA: ELEMENTI PRINCIPALI 1 asdf LA FILETTATURA: ELEMENTI PRINCIPALI 12 January 2012 Di cosa si tratta? La filettatura è un risalto a sezione costante, detto filetto, che è avvolto ad elica sulla superficie esterna di un elemento

Dettagli