CAUSA C 131/12 Google Spain

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAUSA C 131/12 Google Spain"

Transcript

1 CAUSA C 131/12 Google Spain Le questioni oggetto di rinvio pregiudiziale da parte della Audiencia Nacional (chiamata a giudicare in appello la sentenza del Tribunale di prima istanza) erano le seguenti: A) Per quanto concerne l'ambito territoriale di applicazione della direttiva 95/46/CE e, di conseguenza, della normativa spagnola sulla protezione dei dati: 1.1. Se debba ritenersi che esiste uno "stabilimento" ai sensi dell'articolo 4, paragrafo 1, lettera a), della direttiva 95/46/CE, qualora ricorrano una o più delle seguenti circostanze: l'impresa che gestisce il motore di ricerca apre in uno Stato membro una succursale o una filiale, con l'incarico di promuovere e di vendere gli spazi pubblicitari del motore di ricerca, la quale diriga la propria attività agli abitanti di tale Stato; la società madre designa una filiale stabilita in tale Stato membro come suo rappresentante e responsabile del trattamento di due files specifici contenenti i dati dei clienti che hanno contrattato con tale società per la fornitura di servizi pubblicitari; la succursale o la filiale stabilita in uno Stato membro trasmette alla società madre avente sede al di fuori dell'unione europea i reclami e le ingiunzioni che le sono inoltrati tanto dalle persone interessate quanto dalle autorità competenti perché sia rispettato il diritto alla protezione dei dati, anche quando tale collaborazione abbia carattere volontario Se l'articolo 4, paragrafo 1, lettera c), della direttiva 95/46/CE debba essere interpretato nel senso che si configura un ricorso "a strumenti situati nel territorio di detto Stato membro" qualora un motore di ricerca: utilizzi uno spider o un robot per localizzare e indicizzare le informazioni contenute nelle pagine web alloggiate sui server di tale Stato membro o utilizzi un nome di dominio di uno Stato membro e indirizzi le ricerche e i risultati in funzione della lingua di tale Stato membro Se possa considerarsi un ricorso a strumenti ai sensi dell'articolo 4, paragrafo 1, lettera c), della direttiva 95/46/CE la memorizzazione temporanea delle informazioni indicizzate dai motori di ricerca in Internet. In caso di risposta affermativa a quest'ultima questione, se si possa ritenere soddisfatto tale criterio di collegamento quando la società rifiuta di rivelare il luogo in cui archivia i detti indici per ragioni di concorrenza A prescindere dalla risposta alle precedenti questioni, e specialmente nel caso in cui la Corte di giustizia dell'unione ritenesse inapplicabili i criteri di collegamento previsti all'articolo 4 della direttiva, se, alla luce dell'articolo 8 della Carta europea dei diritti fondamentali, la direttiva 95/46/CE in materia di protezione dei dati debba essere applicata nel paese membro dove si trova il centro di gravità del conflitto e sia possibile ottenere una tutela più efficace dei diritti dei cittadini dell'unione europea. B) Per quanto riguarda l'attività dei motori di ricerca quali fornitori di contenuti in relazione alla direttiva 95/46/CE sulla protezione dei dati: 2.1. Quanto all'attività del motore di ricerca in Internet della società Google, quale fornitore di contenuti, consistente nel localizzare le informazioni pubblicate o messe in rete da terzi, indicizzarle in maniera automatica, memorizzarle temporaneamente e infine metterle a disposizione degli internauti secondo un determinato ordine di preferenza, qualora tali informazioni contengano dati personali di terzi, 1

2 se un'attività come quella descritta debba essere considerata rientrare nella nozione di "trattamento di dati" ai sensi dell'articolo 2, lettera b), della direttiva 95/46/CE In caso di risposta affermativa alla questione sub 2.1, e sempre con riferimento ad un'attività come quella descritta, se l'articolo 2, lettera d), della direttiva 95/46/CE debba essere interpretato nel senso che la società che gestisce il motore di ricerca Google deve essere considerata "responsabile del trattamento" dei dati personali contenuti nelle pagine web da essa indicizzate In caso di risposta affermativa alla questione sub 2.2, se l'autorità nazionale di controllo dei dati (nel caso presente l'agenzia spagnola per la protezione dei dati), al fine di tutelare i diritti enunciati agli articoli 12, lettera b), e 14), lettera a), della direttiva 95/46/CE, possa ordinare direttamente al motore di ricerca della società Google di ritirare dai suoi indici un'informazione pubblicata da terzi, senza rivolgersi previamente o simultaneamente al titolare della pagina web in cui è inserita tale informazione In caso di risposta affermativa alla questione sub 2.3, se i motori di ricerca siano sollevati dall'obbligo di rispettare tali diritti qualora l'informazione contenente i dati personali sia stata lecitamente pubblicata da terzi e rimanga sulla pagina web di origine. C) Rispetto alla portata del diritto alla cancellazione/opposizione al trattamento dati in relazione al diritto di oblio, si pone la seguente questione: 3.1. Se si debba ritenere che i diritti di cancellazione e congelamento dei dati, disciplinati dall'articolo 12, lettera b), e il diritto di opposizione al loro trattamento, regolato dall'articolo 14, lettera a), della direttiva 95/46/CE, implichino che l'interessato possa rivolgersi ai motori di ricerca per impedire l'indicizzazione delle informazioni riguardanti la sua persona, pubblicate sulla pagina web di terzi, facendo valere la propria volontà che tali informazioni non siano divulgate agli utenti di Internet, ove reputi che detta divulgazione possa nuocergli o desideri che tali informazioni siano dimenticate, sebbene si tratti di informazioni pubblicate lecitamente da terzi. A) Sul primo quesito, le conclusioni dell Avvocato Generale sono le seguenti: 55. Il Gruppo di lavoro Articolo 29 ha evidenziato correttamente che l ambito di applicazione territoriale della direttiva e della legislazione nazionale di recepimento dipende dalla sede dello stabilimento del titolare [ responsabile del trattamento, nella versione italiana della direttiva], ovvero dalla sede degli strumenti o delle apparecchiature utilizzate qualora il titolare sia stabilito al di fuori dello Spazio Economico Europeo (SEE). La nazionalità o la residenza abituale degli interessati non rappresentano fattori decisivi, e lo stesso dicasi per il luogo ove si trovano fisicamente i dati personali. 60. In base all Articolo 4(1) della direttiva, il fattore dal quale discende in via primaria l applicabilità della normativa nazionale in materia di protezione dei dati è rappresentato dal fatto che il trattamento di dati personali avvenga nel contesto delle attività di uno stabilimento del titolare nel territorio dello Stato Membro. Inoltre, se un titolare non è stabilito nell UE, ma utilizza strumenti o apparecchiature situate nel territorio dello Stato Membro ai fini del trattamento di dati personali, si applica la normativa di tale Stato Membro a meno che gli strumenti o le apparecchiature in oggetto siano utilizzati esclusivamente a fini di transito nel territorio dell UE. 61. Come già osservato, la direttiva ed il suo Articolo 4 sono stati adottati prima dell avvento generalizzato di servizi online su Internet. Inoltre, da questo punto di vista, la formulazione 2

3 letterale dell Articolo non è coerente ed appare lacunosa. Non stupisce che gli studiosi di protezione dati abbiano incontrato notevoli difficoltà nell interpretare tali disposizioni in rapporto ad Internet. I fatti della causa in esame ne rappresentano una chiara esemplificazione. 62. Google Inc. è una società californiana che ha filiali in vari Stati Membri dell UE. Le attività europee sono coordinate, almeno in parte, attraverso la filiale irlandese. Al momento, Google Inc. possiede centri di elaborazione dati almeno in Belgio ed in Finlandia. Le informazioni sull esatta collocazione geografica delle funzioni relative al motore di ricerca non sono di dominio pubblico. Google dichiara che nessun trattamento di dati personali relativamente al motore di ricerca ha luogo in Spagna. Google Spain funge da rappresentanza commerciale di Google per le funzioni pubblicitarie e in tale qualità si assume la responsabilità del trattamento di dati personali relativi ai clienti spagnoli del settore pubblicitario. Google nega che il motore di ricerca effettui qualsivoglia operazione sui server ospitanti le pagine web sorgente, o che raccolga informazioni attraverso cookies su utenti non registrati del motore di ricerca stesso. 63. Alla luce di queste circostanze fattuali, il tenore letterale dell Articolo 4(1) della direttiva non risulta di particolare utilità. Google presenta vari stabilimenti nel territorio dell UE, e ciò, in base ad un interpretazione letterale, esclude l applicabilità del requisito relativo all uso di apparecchiature o strumenti di cui all Art. 4(1), lettera c), della direttiva. D altro canto, non è chiaro in che misura e in quali luoghi siano trattati dati personali di interessati residenti nell UE nel contesto delle filiali UE di Google. 64. A mio giudizio, la Corte dovrebbe affrontare la questione dell applicabilità territoriale dal punto di vista del modello imprenditoriale dei fornitori di servizi di ricerca in Internet. Come già indicato, tale modello si fonda in genere sulla pubblicità a partire da parole chiave, che ne rappresenta la fonte di reddito e, in quanto tale, costituisce la ragion d essere di un servizio gratuito di reperimento delle informazioni sotto forma di motore di ricerca. Il soggetto responsabile della pubblicità a partire da parole chiave (definito prestatore del servizio di posizionamento nella giurisprudenza della Corte) è legato al motore di ricerca in Internet. Tale soggetto necessita di essere presente sui mercati pubblicitari nazionali. Per tale motivo, Google ha costituito filiali in molti Stati Membri, le quali rappresentano evidentemente stabilimenti ai sensi dell Articolo 4(1), lettera a), della direttiva. Inoltre, Google rende disponibili domini web nazionali come google.es o google.fi. L attività del motore di ricerca tiene conto in più modi di tale diversificazione nazionale, per quanto riguarda la visualizzazione dei risultati della ricerca, poiché il normale modello di finanziamento della pubblicità a partire da parole chiave segue il principio del pay per click. 65. Per tali motivazioni, ritengo di sottoscrivere le conclusioni del Gruppo di lavoro Articolo 29, nel senso che occorre tenere presente il modello imprenditoriale di un fornitore di servizi di ricerca in Internet e, quindi, che lo stabilimento di tale fornitore è un fattore pertinente con riguardo al trattamento di dati personali qualora esso sia legato ad un servizio che partecipa alla vendita di pubblicità mirata agli abitanti di tale Stato Membro. 66. Inoltre, anche se l Articolo 4 della direttiva si fonda su un unica nozione di titolare del trattamento per quanto riguarda le disposizioni sostanziali in esso contenute, credo che, al fine di definire la questione oggetto di rinvio pregiudiziale relativa all applicabilità territoriale, si debba considerare un operatore economico come un soggetto unitario e quindi, in questa fase dell analisi, non lo si debba scomporre in base alle singole attività relative al trattamento di dati personali o alle diverse categorie di interessati ai quali tali attività possono riferirsi. 67. In conclusione, il trattamento di dati personali ha luogo nel contesto di uno stabilimento del titolare se tale stabilimento funge da ponte per il servizio di posizionamento nei confronti 3

4 del mercato pubblicitario dello specifico Stato Membro, anche se le operazioni tecniche di trattamento si svolgono in altri Stati Membri o in Paesi terzi. 68. Per tali motivi, propongo che la Corte risponda al primo gruppo di quesiti indicando che il trattamento di dati personali viene svolto nel contesto delle attività di uno stabilimento del titolare ai sensi dell Articolo 4(1), lettera a), della direttiva, qualora l impresa che fornisce il motore di ricerca crei in uno Stato Membro, al fine di promuovere e vendere spazi pubblicitari sul motore di ricerca, un ufficio o una filiale che ne orienta le attività con riguardo agli abitanti di tale Stato Membro. B) Sul secondo quesito, le conclusioni sono le seguenti: 84. Il fornitore di un servizio di motore di ricerca in Internet che si limita a fornire uno strumento per il reperimento di informazioni non esercita alcun controllo sui dati personali contenuti nei siti web di terzi. Il fornitore di tale servizio non sa dell esistenza di dati personali se non nel senso che, in termini statistici, le pagine web verosimilmente possono contenere dati personali. Nel corso del trattamento delle pagine web sorgente ai fini del crawling [la funzione di raccolta periodica delle informazioni contenute nei siti web], dell analisi e dell indicizzazione dei dati, la presenza di dati personali non si manifesta di per sé in alcun modo particolare. 86. Il fornitore di un servizio di motore di ricerca in Internet non ha alcun rapporto con i contenuti delle pagine web sorgente di terzi, presenti su Internet, nelle quali possono comparire dati personali. Inoltre, poiché il motore di ricerca opera attraverso copie delle pagine web sorgente che i propri crawler hanno reperito e copiato, esso non ha alcuna possibilità di modificare le informazioni presenti nei server che ospitano tali pagine. La circostanza di rendere disponibile uno strumento per il reperimento delle informazioni non implica che vi sia l esercizio di alcun controllo sui contenuti. Il fornitore di questi servizi non è neppure in grado di distinguere fra i dati personali, nel senso di cui alla direttiva, ossia dati relativi a persone fisiche identificabili, ed altre tipologie di dati. 87. Sul punto ritengo sia opportuno richiamare il principio contenuto nel Considerando 47 della direttiva, dove si afferma che il titolare di messaggi contenenti dati personali trasmessi attraverso reti di telecomunicazione o posta elettronica è il soggetto da cui il messaggio ha origine, non già il soggetto che offre servizi di trasmissione. Questo Considerando, unitamente alle eccezioni alla responsabilità di cui alla direttiva 2000/31 sul commercio elettronico (Articoli 12, 13 e 14), si fonda sul principio giuridico per cui un rapporto di tipo automatico, tecnico e passivo con informazioni memorizzate o trasmesse per via elettronica non genera alcun controllo o alcuna responsabilità rispetto a tali informazioni. 88. [Questo è anche il punto di vista del Gruppo Articolo 29 ] 89. A mio giudizio, il fornitore di un servizio di motore di ricerca in Internet non può adempiere, in termini di fatto e di diritto, agli obblighi che incombono sul titolare del trattamento in base agli Articoli 6, 7 e 8 della direttiva relativamente ai dati personali contenuti in pagine web sorgente ospitate su server di terzi. Pertanto, un interpretazione ragionevole della direttiva impone di non considerare tale fornitore di servizi, in linea di principio, come titolare del trattamento. [Tuttavia, in alcuni casi il fornitore di tali servizi è titolare del trattamento] 91. E indubbio che il fornitore di un servizio di motore di ricerca in Internet controlli l indice del motore di ricerca che istituisce le connessioni fra parole chiave e pertinenti indirizzi URL. Il 4

5 fornitore del servizio decide la struttura dell indice ed è tecnicamente in grado di bloccare determinati risultati di ricerca ad esempio, impedendo la visualizzazione di indirizzi URL provenienti da determinati Paesi o domini. Inoltre, il fornitore del servizio controlla il proprio indice nel senso che decide se rispettare o meno eventuali codici di esclusione posti sulla pagina web sorgente. 99. Sulla base di tali considerazioni, ritengo che un Autorità nazionale di protezione dati non possa imporre ad un fornitore di servizi di motore di ricerca in Internet di rimuovere informazioni dal proprio indice, a meno che tale fornitore non abbia rispettato i codici di esclusione, [ad esempio, i codici no robots.txt] ovvero non abbia ottemperato ad una richiesta di aggiornamento della memoria cache effettuata dal sito web. Queste due circostanze non appaiono pertinenti con riguardo al rinvio pregiudiziale in oggetto. L eventuale ricorso a procedure di notice and take down [segnalazione e rimozione] rispetto a legami ipertestuali (links) verso pagine web sorgente aventi contenuti illeciti o impropri è materia disciplinata dalle norme sulla responsabilità civile in base al diritto nazionale ed a presupposti diversi dalla protezione dei dati personali Per tali motivi, propongo che la Corte risponda al secondo gruppo di quesiti indicando che, alla luce delle circostanze specificate nella richiesta di rinvio pregiudiziale, un fornitore di servizi di motore di ricerca in Internet tratta dati personali ai sensi dell Articolo 2(b) della direttiva. Tuttavia, il fornitore di tali servizi non può essere considerato titolare del trattamento dei dati personali in questione ai sensi dell Articolo 2(d) della direttiva, salve le eccezioni di cui sopra. C) Sul terzo quesito, le conclusioni sono le seguenti: Punto 3. delle Conclusioni: 3. I diritti di cancellazione e blocco dei dati di cui all Articolo 12, lettera b), e il diritto di opposizione di cui all Articolo 14, lettera a), della direttiva 95/46, non conferiscono all interessato il diritto di rivolgersi ad un fornitore di servizi di motore di ricerca in Internet al fine di impedire l indicizzazione di informazioni riguardanti la sua persona, pubblicate lecitamente su pagine web di soggetti terzi, facendo valere la propria contrarietà a che tali informazioni siano rese note agli utenti di Internet ove tale interessato ritenga che possano essergli pregiudizievoli o desidera che siano consegnate all oblio. 5

SENTENZA DELLA CORTE (Grande Sezione) 13 maggio 2014 (*)

SENTENZA DELLA CORTE (Grande Sezione) 13 maggio 2014 (*) SENTENZA DELLA CORTE (Grande Sezione) 13 maggio 2014 (*) «Dati personali Tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento di tali dati Direttiva 95/46/CE Articoli 2, 4, 12 e 14 Ambito di applicazione

Dettagli

DEROGHE ALL ORDINARIO REGIME DI RESPONSABILITÀ DEL PROVIDER, E DUBBI ALLA LUCE DELL ORIENTAMENTO DELLA CORTE DI GIUSTIZIA. di NICOLA LOFRANCO

DEROGHE ALL ORDINARIO REGIME DI RESPONSABILITÀ DEL PROVIDER, E DUBBI ALLA LUCE DELL ORIENTAMENTO DELLA CORTE DI GIUSTIZIA. di NICOLA LOFRANCO DEROGHE ALL ORDINARIO REGIME DI RESPONSABILITÀ DEL PROVIDER, E DUBBI ALLA LUCE DELL ORIENTAMENTO DELLA CORTE DI GIUSTIZIA di NICOLA LOFRANCO Con la sentenza n. 29/2015 del 7 gennaio 2015 la Corte d Appello

Dettagli

IL DIRITTO ALL OBLIO NELLA PROSPETTIVA EUROPEA

IL DIRITTO ALL OBLIO NELLA PROSPETTIVA EUROPEA IL DIRITTO ALL OBLIO NELLA PROSPETTIVA EUROPEA Ad uso di ricerca e studio - Non divulgabile - Tutti i diritti riservati RIGHT TO BE FORGOTTEN OVVERO IL DIRITTO ALL OBLIO NELLA PROSPETTIVA EUROPEA Il diritto

Dettagli

Numero 1 Anno V Gennaio/Marzo 2015

Numero 1 Anno V Gennaio/Marzo 2015 QUADERNI DI Numero 1 Anno V Gennaio/Marzo 2015 CON CONTRIBUTI DI: Alberto Maria Gambino, Davide Borelli Casiere, Caterina Del Federico, Francesco Saverio Martucci di Scarfizzi, Marianna Orlandi, Rosaria

Dettagli

Informativa Cookies. Informativa Cookie del portale CercoEsperto.it. Definizione di Cookie. Gli obblighi di legge

Informativa Cookies. Informativa Cookie del portale CercoEsperto.it. Definizione di Cookie. Gli obblighi di legge Informativa Cookies Con il provvedimento n. 229 dell 8 maggio 2014, il Garante per la protezione dei dati personali ha individuato le modalità semplificate per l informativa e l acquisizione del consenso

Dettagli

Le violazioni del diritto d'autore online alla luce delle sentenze della Corte Ue (Guida al Diritto)

Le violazioni del diritto d'autore online alla luce delle sentenze della Corte Ue (Guida al Diritto) Le violazioni del diritto d'autore online alla luce delle sentenze della Corte Ue (Guida al Diritto) Andrea Sirotti Gaudenzi La Corte di giustizia del Lussemburgo è stata frequentemente chiamata a esaminare

Dettagli

Condizioni generali di utilizzo del sito web www.laikarent.it

Condizioni generali di utilizzo del sito web www.laikarent.it CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL SITO WEB WWW.LAIKARENT.IT Contratto tra l utente e Laika Caravans S.p.a. Il sito (di seguito il Sito ) è stato realizzato ed è di titolarità di Laika Caravans S.p.a.

Dettagli

Corte di Giustizia UE, Quarta Sezione, sentenza 11 dicembre 2014, causa C-212/13

Corte di Giustizia UE, Quarta Sezione, sentenza 11 dicembre 2014, causa C-212/13 Corte di Giustizia UE, Quarta Sezione, sentenza 11 dicembre 2014, causa C-212/13 Corte di Giustizia UE, Quarta Sezione, sentenza 11 dicembre 2014, causa C-212/13 (*) «Rinvio pregiudiziale Direttiva 95/46/CE

Dettagli

PRINCIPIO DI RESIDENZA E DIMORA NELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI Sentenza della Corte di Giustizia UE.

PRINCIPIO DI RESIDENZA E DIMORA NELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI Sentenza della Corte di Giustizia UE. Modena, 15 settembre 2014 PRINCIPIO DI RESIDENZA E DIMORA NELLE PRESTAZIONI ASSISTENZIALI Sentenza della Corte di Giustizia UE. La Corte di Giustizia UE, con Sentenza relativa alla causa C- 255/13 del

Dettagli

INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI (LEGGE 196/03)

INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI (LEGGE 196/03) INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI (LEGGE 196/03) Informativa ai sensi dell'art. 13 del decreto legislativo 30 giugno 2003 n. 196, recante il Codice in materia di protezione dei dati personali.

Dettagli

INFORMATIVA RIGUARDANTE LA PROTEZIONE E L UTILIZZO DEI DATI PERSONALI DA PARTE DI lamiakasa

INFORMATIVA RIGUARDANTE LA PROTEZIONE E L UTILIZZO DEI DATI PERSONALI DA PARTE DI lamiakasa INFORMATIVA RIGUARDANTE LA PROTEZIONE E L UTILIZZO DEI DATI PERSONALI DA PARTE DI lamiakasa anche ai sensi e per gli effetti dell art. 13, D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 La protezione dei dati personali

Dettagli

PRIVACY POLICY ED INFORMATIVA COOKIES

PRIVACY POLICY ED INFORMATIVA COOKIES PRIVACY POLICY ED INFORMATIVA COOKIES PREMESSE. Con il presente documento la società Area C Sagl -, titolare del presente sito internet intende dare notizia sulle modalità di gestione del sito medesimo

Dettagli

PRIVACY E SICUREZZA http://www.moviwork.com http://www.moviwork.com de.co dsign&communication di Celestina Sgroi

PRIVACY E SICUREZZA http://www.moviwork.com http://www.moviwork.com de.co dsign&communication di Celestina Sgroi PRIVACY E SICUREZZA LA PRIVACY DI QUESTO SITO In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Tale politica

Dettagli

Privacy e Cookie Policy

Privacy e Cookie Policy Privacy e Cookie Policy Questo sito web raccoglie dati dei navigatori e degli utenti interessati ai servizi accessibili tramite il sito. Inoltre può raccogliere alcuni Dati Personali dei soggetti che espressamente

Dettagli

STEFANO TEANI Via Corte Capanni, 31-55100 Lucca Cod. Fisc TNESFN94A03E715S www.stefanoteani.it - info@stefanoteani.it

STEFANO TEANI Via Corte Capanni, 31-55100 Lucca Cod. Fisc TNESFN94A03E715S www.stefanoteani.it - info@stefanoteani.it Privacy Policy per i visitatori del sito www.stefanoteani.it La presente Privacy Policy ha lo scopo di descrivere le modalità di gestione del sito attualmente reperibile all indirizzo www.stefanoteani.it

Dettagli

Regole sulla Privacy. 3.2 La Società può raccogliere ed archiviare, tra gli altri, i seguenti i dati personali:

Regole sulla Privacy. 3.2 La Società può raccogliere ed archiviare, tra gli altri, i seguenti i dati personali: Regole sulla Privacy Le presenti Regole sulla Privacy contengono le informazioni su come Golden Boy Technology & Innovation S.r.l. (di seguito, la Società) utilizza e protegge le informazioni personali

Dettagli

Informativa Privacy sito web www.labruzoleseelettrica.it

Informativa Privacy sito web www.labruzoleseelettrica.it Informativa Privacy sito web www.labruzoleseelettrica.it (Codice in materia di protezione dei dati personali art. 13 D.L.gs 196/2003) EDITORE del sito ai sensi del provvedimento del Garante Privacy n.

Dettagli

L Internet service provider tra disciplina sulla privacy e disciplina sul commercio elettronico.

L Internet service provider tra disciplina sulla privacy e disciplina sul commercio elettronico. L Internet service provider tra disciplina sulla privacy e disciplina sul commercio elettronico. I prestatori dei servizi della societa dell informazione / 1 Il prestatore di servizi della società dell

Dettagli

Avviso per la privacy di Johnson Controls

Avviso per la privacy di Johnson Controls Avviso per la privacy di Johnson Controls Johnson Controls, Inc. e le relative società affiliate (collettivamente, Johnson Controls, noi, ci o nostro) garantiscono la tutela della privacy e si impegnano

Dettagli

S.IN.CO. S.r.l. Società di Ingegneria e Costruzioni Generali Opere Pubbliche

S.IN.CO. S.r.l. Società di Ingegneria e Costruzioni Generali Opere Pubbliche AVVERTENZE LEGALI L'accesso e la consultazione del sito S.IN.CO. S.r.l. sono soggetti ai seguenti Termini e Condizioni ed alle normative vigenti. L'accesso e la consultazione del presente sito implicano

Dettagli

SENTENZA DELLA CORTE (Seconda Sezione) 17 settembre 2014

SENTENZA DELLA CORTE (Seconda Sezione) 17 settembre 2014 SENTENZA DELLA CORTE (Seconda Sezione) 17 settembre 2014 «Rinvio pregiudiziale Sistema comune d imposta sul valore aggiunto Direttiva 2006/112/CE Gruppo IVA Fatturazione interna per i servizi forniti da

Dettagli

Privacy e cookie policy. Trattamento dei Dati Personali degli Utenti

Privacy e cookie policy. Trattamento dei Dati Personali degli Utenti Privacy e cookie policy Trattamento dei Dati Personali degli Utenti I Dati Personali (che includono i dati identificativi, di recapito, di navigazione e di eventuale scelte effettuate tramite il sito)

Dettagli

IL DIRITTO ALL OBLIO

IL DIRITTO ALL OBLIO IL DIRITTO ALL OBLIO A cura dell Avv. Laura Benedetta Giachino - Assoutenti E' legittimo che una sanzione, una condanna o, più in generale, una notizia diffusa in passato siano per sempre conoscibili e

Dettagli

REGOLAMENTI. (Testo rilevante ai fini del SEE)

REGOLAMENTI. (Testo rilevante ai fini del SEE) L 162/12 27.6.2015 REGOLAMENTI REGOLAMENTO DELEGATO (UE) 2015/1011 DELLA COMMISSIONE del 24 aprile 2015 che integra il regolamento (CE) n. 273/2004 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo ai precursori

Dettagli

NORME SULLA PRIVACY. Trattamento dei Dati Personali

NORME SULLA PRIVACY. Trattamento dei Dati Personali Trattamento dei Dati Personali NORME SULLA PRIVACY I Dati Personali e i Dati di Navigazione (di seguito cumulativamente intesi come i Dati ) raccolti automaticamente dal presente sito web (di seguito:

Dettagli

InfoCuria - Giurisprudenza della Corte di giustizia

InfoCuria - Giurisprudenza della Corte di giustizia InfoCuria - Giurisprudenza della Corte di giustizia Navigazione Documenti C-1/14 - Sentenza C-1/14 - Conclusioni C-1/14 - Domanda (GU) 1 /1 Pagina iniziale > Formulario di ricerca > Elenco dei risultati

Dettagli

Privacy Policy e utilizzo dei cookie.

Privacy Policy e utilizzo dei cookie. Privacy Policy e utilizzo dei cookie. Privacy Policy Informativa resa ai sensi dell articolo 13 del D.lgs. n.196/2003 ai visitatori del sito di Hakomagazine e fruitori dei servizi offerti dallo stesso,

Dettagli

Guida pratica. Rete Giudiziaria Europea in materia civile e commerciale

Guida pratica. Rete Giudiziaria Europea in materia civile e commerciale Uso della videoconferenza ai fini dell'assunzione delle prove in materia civile e commerciale ai sensi del regolamento (CE) n. 1206/2001 del Consiglio del 28 maggio 2001 Guida pratica Rete Giudiziaria

Dettagli

COOKIE POLICY. 1. La nostra policy

COOKIE POLICY. 1. La nostra policy COOKIE POLICY Vi invitiamo a leggere attentamente la nostra Cookie Policy, che si applica a chiunque decida di navigare all interno del sito web AREA Science Park, gestito dal Consorzio per l AREA di ricerca

Dettagli

OSSERVATORIO SULLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL UNIONE EUROPEA N. 2/2014

OSSERVATORIO SULLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL UNIONE EUROPEA N. 2/2014 OSSERVATORIO SULLA CORTE DI GIUSTIZIA DELL UNIONE EUROPEA N. 2/2014 3. LA CORTE DI GIUSTIZIA UE SI PRONUNCIA SULLA PROPORZIONALITÀ DELLE MISURE IN MATERIA DI CONSERVAZIONE DI DATI GENERATI O TRATTATI NELL

Dettagli

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO PRIVACY POLICY In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un informativa resa anche ai

Dettagli

PRIVACY PERCHE QUESTO AVVISO IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI TIPI DI DATI TRATTATI

PRIVACY PERCHE QUESTO AVVISO IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO LUOGO DI TRATTAMENTO DEI DATI TIPI DI DATI TRATTATI PRIVACY PERCHE QUESTO AVVISO In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un informativa

Dettagli

RISOLUZIONE N. 124/E. Roma 07 novembre 2006

RISOLUZIONE N. 124/E. Roma 07 novembre 2006 , Direzione Centrale Normativa e Contenzioso RISOLUZIONE N. 124/E Roma 07 novembre 2006 Oggetto: Istanza di interpello Articolo 152 del Testo Unico delle Imposte sul Reddito, approvato con Decreto del

Dettagli

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Privacy Policy In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un'informativa che è resa anche

Dettagli

Informativa Privacy sito web www.samind.it di proprietà della S.A.M.IN.D S.R.L.

Informativa Privacy sito web www.samind.it di proprietà della S.A.M.IN.D S.R.L. Informativa Privacy sito web www.samind.it di proprietà della S.A.M.IN.D S.R.L. (Codice in materia di protezione dei dati personali art. 13 D.L.gs 196/2003) EDITORE del sito ai sensi del provvedimento

Dettagli

Informativa Privacy Veneto Strade S.p.A.

Informativa Privacy Veneto Strade S.p.A. Informativa Privacy Veneto Strade S.p.A. Veneto Strade S.p.A. gestisce i dati trattati relativi agli utenti durante la navigazione in conformità a quanto prescritto dal D.Lgs. n.196/2003 Codice in materia

Dettagli

L 343/10 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 29.12.2010

L 343/10 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 29.12.2010 L 343/10 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 29.12.2010 REGOLAMENTO (UE) N. 1259/2010 DEL CONSIGLIO del 20 dicembre 2010 relativo all attuazione di una cooperazione rafforzata nel settore della legge

Dettagli

COS E LA PRIVACY POLICY

COS E LA PRIVACY POLICY COS E LA PRIVACY POLICY In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un informativa che

Dettagli

INFORMATIVA PRIVACY E COOKIE POLICY

INFORMATIVA PRIVACY E COOKIE POLICY INFORMATIVA PRIVACY E COOKIE POLICY Milano, 01 luglio 2015 INFORMATIVA AI SENSI DEL CODICE DELLA PRIVACY (art. 13 D. Lgs.n. 196/03) In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito internet

Dettagli

IL "TITOLARE" DEL TRATTAMENTO

IL TITOLARE DEL TRATTAMENTO Oggetto: Informativa ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. 196/2003 In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Dettagli

1. elaborazione di dati per statistiche interne; 2. finalità di direct marketing; 3. attività operative per la gestione interna.

1. elaborazione di dati per statistiche interne; 2. finalità di direct marketing; 3. attività operative per la gestione interna. La salvaguardia della riservatezza dei dati personali per Just Fitness s.r.l. costituisce un impegno primario; per tale ragione le nostre attività Web vengono gestite in accordo con le leggi sulla protezione

Dettagli

Informativa sull'utilizzo dei cookies da parte del sito web www.indigofilm.it

Informativa sull'utilizzo dei cookies da parte del sito web www.indigofilm.it Informativa sull'utilizzo dei cookies da parte del sito web www.indigofilm.it Titolare del trattamento dei dati personali Ai sensi della normativa sul trattamento dei dati personali, titolare della raccolta,

Dettagli

Raccolta della giurisprudenza

Raccolta della giurisprudenza Raccolta della giurisprudenza SENTENZA DELLA CORTE (Ottava Sezione) 13 marzo 2014 * «Rinvio pregiudiziale Direttiva 2006/114/CE Nozioni di pubblicità ingannevole e di pubblicità comparativa Normativa nazionale

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 180/14

Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 180/14 Corte di giustizia dell Unione europea COMUNICATO STAMPA n. 180/14 Lussemburgo, 18 dicembre 2014 Stampa e Informazione Parere 2/13 La Corte si pronuncia sul progetto di accordo sull adesione dell Unione

Dettagli

Privacy Policy. Informativa e consenso per l'utilizzo dei dati personali - D.lgs 30.06.2003 N.196, Art. 13

Privacy Policy. Informativa e consenso per l'utilizzo dei dati personali - D.lgs 30.06.2003 N.196, Art. 13 Privacy Policy Informativa e consenso per l'utilizzo dei dati personali - D.lgs 30.06.2003 N.196, Art. 13 BE WITH US ONLUS, considera di fondamentale importanza la "privacy" dei propri utenti e garantisce

Dettagli

Cookie Garante Privacy. Cookie Garante Privacy

Cookie Garante Privacy. Cookie Garante Privacy Cookie Garante Privacy Cookie Garante Privacy Utilizziamo i cookie per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo. I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l esperienza di navigazione più

Dettagli

Ai sensi dell art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali

Ai sensi dell art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali Privacy Policy Ai sensi dell art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali Con la presente nota Studioforward intende informare gli utenti visitatori del dominio

Dettagli

Oggetto: Informativa per il sito web

Oggetto: Informativa per il sito web Oggetto: Informativa per il sito web In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta dell informativa

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PRIVACY SU INTERENT

INTRODUZIONE ALLA PRIVACY SU INTERENT INTRODUZIONE ALLA PRIVACY SU INTERENT Dr. Antonio Piva antonio@piva.mobi 2015 Dr. Antonio Piva 1 IL CONCETTO DEL CLICKSTREAM Tramite la navigazione in internet e i servizi utilizzati, resi disponibili

Dettagli

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DI DATI

INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DI DATI INFORMATIVA PER IL TRATTAMENTO DI DATI In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano, nonché modalità e

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIES IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL ART. 13 D.LGS N. 196/2003

INFORMATIVA SUI COOKIES IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL ART. 13 D.LGS N. 196/2003 INFORMATIVA SUI COOKIES IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL ART. 13 D.LGS N. 196/2003 In osservanza di quanto previsto dagli artt. 13 e 122 del D.lgs 30 giugno 2003, nonché da quanto

Dettagli

DICHIARAZIONE RELATIVA ALLA PROTEZIONE E ALL UTILIZZO DEI DATI PERSONALI SU www.zalando.it

DICHIARAZIONE RELATIVA ALLA PROTEZIONE E ALL UTILIZZO DEI DATI PERSONALI SU www.zalando.it DICHIARAZIONE RELATIVA ALLA PROTEZIONE E ALL UTILIZZO DEI DATI PERSONALI SU www.zalando.it anche ai sensi e per gli effetti dell art. 13, D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196 La protezione dei dati personali

Dettagli

LA PRIVACY POLICY DI QUESTO SITO

LA PRIVACY POLICY DI QUESTO SITO PERCHE QUESTO AVVISO LA PRIVACY POLICY DI QUESTO SITO In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si

Dettagli

Per tutte le informazioni contenute sul sito, è chiaramente indicata la fonte.

Per tutte le informazioni contenute sul sito, è chiaramente indicata la fonte. Regole e Princìpi Etici di www.lichenscleroatrofico.it Questo sito si attiene alle regole generali dei Codici di condotta per i siti a contenuto medico, volto a garantire la qualità e l'attendibilità dell'informazioni

Dettagli

Responsabilità dei prestatori intermediari. Corso di Informatica Giuridica Facoltà di Giurisprudenza Sede di Bologna

Responsabilità dei prestatori intermediari. Corso di Informatica Giuridica Facoltà di Giurisprudenza Sede di Bologna Responsabilità dei prestatori intermediari Corso di Informatica Giuridica Facoltà di Giurisprudenza Sede di Bologna 1 Internet Service Provider Direttiva 2000/31/CE D.lgs. 70/2003 Tre tipi di ISP: Mere

Dettagli

DIRETTIVE CONCERNENTI L ESAME EFFETTUATO PRESSO L UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) SUI MARCHI COMUNITARI

DIRETTIVE CONCERNENTI L ESAME EFFETTUATO PRESSO L UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) SUI MARCHI COMUNITARI DIRETTIVE CONCERNENTI L ESAME EFFETTUATO PRESSO L UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) SUI MARCHI COMUNITARI PARTE C OPPOSIZIONE SEZIONE 2 DOPPIA IDENTITÀ E RISCHIO

Dettagli

Informativa Privacy del sito internet www.consulenzaing.com

Informativa Privacy del sito internet www.consulenzaing.com Informativa Privacy del sito internet www.consulenzaing.com In questa pagina si descrivono le modalità di gestione dell informativa privacy del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli

Dettagli

SENTENZA DELLA CORTE (Quinta Sezione) 10 ottobre 2013 (*)

SENTENZA DELLA CORTE (Quinta Sezione) 10 ottobre 2013 (*) SENTENZA DELLA CORTE (Quinta Sezione) 10 ottobre 2013 (*) «Appalti pubblici Direttiva 2004/18/CE Capacità economica e finanziaria Capacità tecniche e professionali Articoli 47, paragrafo 2, e 48, paragrafo

Dettagli

COMUNICAZIONE AI MEMBRI

COMUNICAZIONE AI MEMBRI PARLAMENTO EUROPEO 2009-2014 Commissione per le petizioni 8.10.2010 COMUNICAZIONE AI MEMBRI Oggetto: Petizione 192/2010, presentata da Klaus P. Schacht, cittadino tedesco, a nome di 50 imprese di gioco

Dettagli

MODELLO INFORMATIVA PRIVACY Informativa ai sensi e per gli effetti di cui all art. 13, Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196

MODELLO INFORMATIVA PRIVACY Informativa ai sensi e per gli effetti di cui all art. 13, Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 MODELLO INFORMATIVA PRIVACY Informativa ai sensi e per gli effetti di cui all art. 13, Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Il presente documento descrive le modalità di gestione del sito in riferimento

Dettagli

PRIVACY. - trattare i dati esclusivamente per le finalità e secondo le modalità illustrate nell'informativa;

PRIVACY. - trattare i dati esclusivamente per le finalità e secondo le modalità illustrate nell'informativa; PRIVACY Informativa ai sensi dell art. 13 e richiesta di consenso ai sensi dell art. 23 del D.lgs. 196/2003 ( Codice in materia di protezione dei dati personali ) Premessa Litostil è consapevole dell'importanza

Dettagli

obbligatori (individuati con un asterisco [*]) sia campi non obbligatori e, in relazione ai campi obbligatori, un eventuale rifiuto da parte dell

obbligatori (individuati con un asterisco [*]) sia campi non obbligatori e, in relazione ai campi obbligatori, un eventuale rifiuto da parte dell INFORMATIVA PRIVACY E NOTE LEGALI Scegliendo di accedere al sito l Utente accetta i termini e le condizioni del presente Avviso Legale che ne disciplina l uso. Lo scopo del sito è quello di fornire informazioni

Dettagli

Cookie Policy - Informativa. Cosa sono i Cookie? Tipologie di Cookie

Cookie Policy - Informativa. Cosa sono i Cookie? Tipologie di Cookie Cookie Policy - Informativa Adempiendo agli obblighi previsti dall'art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, dall articolo 13 del Decreto

Dettagli

Privacy Policy INFORMATIVA CLIENTI IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Privacy Policy INFORMATIVA CLIENTI IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Privacy Policy INFORMATIVA CLIENTI IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (di seguito Codice della Privacy ) La pagina web https://www.edilmag.it

Dettagli

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili. Privacy Policy del sito web Technology Reply In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito Technology Reply, in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano.

Dettagli

CORTE DI GIUSTIZIA UE

CORTE DI GIUSTIZIA UE CORTE DI GIUSTIZIA UE SENTENZA 27 ottobre 2011 nel procedimento 530-09 IVA Direttiva 2006/112/CE Artt. 52, lett. a), e 56, n. 1, lett. b) e g) Luogo delle operazioni imponibili Collegamento fiscale Progettazione,

Dettagli

31997L0055. Gazzetta ufficiale n. L 290 del 23/10/1997 pag. 0018-0023

31997L0055. Gazzetta ufficiale n. L 290 del 23/10/1997 pag. 0018-0023 Pagina 1 di 6 Avis juridique important 31997L0055 Direttiva 97/55/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 6 ottobre 1997 che modifica la direttiva 84/450/CEE relativa alla pubblicità ingannevole

Dettagli

INFORMATIVA SULLA PRIVACY

INFORMATIVA SULLA PRIVACY INFORMATIVA SULLA PRIVACY I dati forniti a DREAM DESIGN s.r.l. (di seguito "Dream Design") nelle pagine del sito web raggiungibile all indirizzo (URL) www.designdasogno.com ( Sito ) al momento della registrazione

Dettagli

TERMINI DEL SERVIZIO REGISTRAZIONE AL SITO DI UN BED AND BREAKFAST

TERMINI DEL SERVIZIO REGISTRAZIONE AL SITO DI UN BED AND BREAKFAST TERMINI DEL SERVIZIO Le seguenti condizioni d uso, privacy e note legali si applicano a tutti gli utenti del sito. L'utilizzo del sito è subordinato all'implicita accettazione di quanto indicato. Con il

Dettagli

Diritto tributario italiano Il telelavoro e le possibili implicazioni fiscali

Diritto tributario italiano Il telelavoro e le possibili implicazioni fiscali Diritto tributario italiano Il telelavoro e le possibili implicazioni fiscali 11 Carlo Lorusso Avvocato PwC Tax & Legal Services (TLS), Milano Claudia Limbiati Laurea in Economia Tax Consultant PwC Tax

Dettagli

SENTENZA DELLA CORTE DI GIUSTIZIA UE (Seconda Sezione) 21 ottobre 2015. Causa C-347/14

SENTENZA DELLA CORTE DI GIUSTIZIA UE (Seconda Sezione) 21 ottobre 2015. Causa C-347/14 SENTENZA DELLA CORTE DI GIUSTIZIA UE (Seconda Sezione) 21 ottobre 2015 Causa C-347/14 Sentenza 1 La domanda di pronuncia pregiudiziale verte sull interpretazione dell articolo 1, paragrafo 1, lettera a),

Dettagli

Privacy: le informative da erogare nel commercio elettronico

Privacy: le informative da erogare nel commercio elettronico Privacy: le informative da erogare nel commercio elettronico A cura di: Francesca Scarazzai e Cristina Chiantia Dottori Commercialisti Politecnico di Torino 22 novembre 2013 Privacy e e-commerce: diverse

Dettagli

NOTA INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI EX ART. La Ember Ars Studio, ditta individuale di Andrei Dan Dalmazio, titolare del

NOTA INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI EX ART. La Ember Ars Studio, ditta individuale di Andrei Dan Dalmazio, titolare del 1 NOTA INFORMATIVA SULLA TUTELA DEI DATI PERSONALI EX ART 13 D.LGS. 196/2003 La Ember Ars Studio, ditta individuale di Andrei Dan Dalmazio, titolare del trattamento, si propone di gestire il servizio nel

Dettagli

Nota informativa sulla Privacy

Nota informativa sulla Privacy Nota informativa sulla Privacy La presente informativa ha l obiettivo di consentire agli utenti di conoscere, anche prima dell accesso alle varie sezioni del sito, le modalità di gestione del sito stesso

Dettagli

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015 Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 17 giugno 2015 Il Titolare rispetta scrupolosamente la privacy dei propri clienti e degli utenti di questo Sito. In questa pagina si intende descrivere in

Dettagli

PRIVACY POLICY DEL SITO WWW.MARVASI.IT. Di seguito vengono indicate le modalità di raccolta e trattamento dei dati.

PRIVACY POLICY DEL SITO WWW.MARVASI.IT. Di seguito vengono indicate le modalità di raccolta e trattamento dei dati. PRIVACY POLICY DEL SITO WWW.MARVASI.IT Premessa La L. Marvasi s.r.l., ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n.196/2003, fornisce la presente policy sulla privacy al fine di descrivere le modalità di gestione

Dettagli

CONDIZIONI D USO E INFORMATIVA SULLA PRIVACY

CONDIZIONI D USO E INFORMATIVA SULLA PRIVACY CONDIZIONI D USO E INFORMATIVA SULLA PRIVACY FINALITA DEL SITO La consultazione del Sito comporta l accettazione dei termini e delle condizioni di utilizzo di seguito indicate. Nel caso in cui non si intenda

Dettagli

Condizioni generali di utilizzo del nostro sito web

Condizioni generali di utilizzo del nostro sito web Condizioni generali di utilizzo del nostro sito web Tutti gli utilizzi del sito web www.sceglime.ch e dei servizi offerti sono vincolati all accettazione preliminare di queste condizioni generali da parte

Dettagli

Sentenza della Corte (Grande Sezione), del 26 febbraio 2013, Stefano Melloni/Ministerio Fiscal, C-399/11

Sentenza della Corte (Grande Sezione), del 26 febbraio 2013, Stefano Melloni/Ministerio Fiscal, C-399/11 Questa Sezione contiene le conclusioni degli Avvocati Generali unitamente alle relative sentenze in materia di cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale nonché di diritti fondamentali dell

Dettagli

SENTENZA DELLA CORTE (Terza Sezione) 16 luglio 2015 (*)

SENTENZA DELLA CORTE (Terza Sezione) 16 luglio 2015 (*) SENTENZA DELLA CORTE (Terza Sezione) 16 luglio 2015 (*) «Rinvio pregiudiziale Cooperazione giudiziaria in materia civile e commerciale Competenza in materia di obbligazioni alimentari Regolamento (CE)

Dettagli

SENTENZA DELLA CORTE (Quarta Sezione) 10 dicembre 2015 (*)

SENTENZA DELLA CORTE (Quarta Sezione) 10 dicembre 2015 (*) SENTENZA DELLA CORTE (Quarta Sezione) 10 dicembre 2015 (*) «Rinvio pregiudiziale Spazio di libertà, sicurezza e giustizia Cooperazione giudiziaria in materia civile Regolamento (CE) n. 864/2007 Articolo

Dettagli

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015

Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015 Informativa ex art. 13 del D.lgs. n. 196/2003 14 agosto 2015 Il Titolare rispetta scrupolosamente la privacy dei propri clienti e degli utenti di questo Sito. In questa pagina si intende descrivere in

Dettagli

Informativa di legge Informativa sulla protezione dei dati personali (D.legisl. 196/2003).

Informativa di legge Informativa sulla protezione dei dati personali (D.legisl. 196/2003). Informativa di legge Informativa sulla protezione dei dati personali (D.legisl. 196/2003). Desideriamo informarla che il D.lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 ("Codice in materia di protezione dei dati personali")

Dettagli

Risoluzione del 26/08/2009 n. 239 - Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa e Contenzioso RISOLUZIONE N. 239/E

Risoluzione del 26/08/2009 n. 239 - Agenzia delle Entrate - Direzione Centrale Normativa e Contenzioso RISOLUZIONE N. 239/E RISOLUZIONE N. 239/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 26 agosto 2009 OGGETTO: Istanza di interpello Regime agevolato per l intrapresa di nuove attività artistiche o professionali ovvero

Dettagli

La privacy policy di questo sito

La privacy policy di questo sito La privacy policy di questo sito In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano. Si tratta di un informativa

Dettagli

CORTE DI GIUSTIZIA UE. SENTENZA 19 dicembre 2013 nel procedimento 202/12

CORTE DI GIUSTIZIA UE. SENTENZA 19 dicembre 2013 nel procedimento 202/12 CORTE DI GIUSTIZIA UE SENTENZA 19 dicembre 2013 nel procedimento 202/12 Direttiva 96/9/CE Tutela giuridica delle banche dati Articolo 7, paragrafi 1 e 5 Diritto sui generis del costitutore di una banca

Dettagli

Il titolare del trattamento dei dati è Gianni Saponara Via Ugo La Malfa 108, 75100 Matera C.F. SPNGNN74R01F053B e P.

Il titolare del trattamento dei dati è Gianni Saponara Via Ugo La Malfa 108, 75100 Matera C.F. SPNGNN74R01F053B e P. Informativa sul trattamento dei dati personali (ai sensi dell Art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003 n. 196) Si informa l Interessato (Utente o visitatore del sito) che il D.lgs. n. 196/2003 (cd. Codice in materia

Dettagli

TITOLARE Il titolare è la Lucart SpA, con sede legale in Porcari (LU), Via Ciarpi n. 77.

TITOLARE Il titolare è la Lucart SpA, con sede legale in Porcari (LU), Via Ciarpi n. 77. Condizioni d'uso e privacy INFORMATIVA AREA SITO IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL'ART. 13 D. lgs. 30.06.2003, n. 196 In osservanza di quanto previsto ai sensi e per gli effetti

Dettagli