Università degli Studi di Roma Tor Vergata Dipartimento di Economia e Finanza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi di Roma Tor Vergata Dipartimento di Economia e Finanza"

Transcript

1 VERBALE DEL CONSIGLIO DI DIPARTIMENTO seduta del 26 Marzo 2014 verbale n. 3/14 Il giorno 26 Marzo 2014 alle ore 14,00 presso la Sala del Consiglio II piano si riunisce il Consiglio del per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: 1. Approvazione verbale seduta del 18 febbraio Comunicazioni 3. Master 4. Contratti e Convenzioni 5. Rinnovo assegni ricerca 6. Ratifica Commissione co.co.co. 7. Programmazione didattica Bandi insegnamento 9. Riconoscimento esami studenti Erasmus 10. Varie ed eventuali 11. Orientamento del Dipartimento in merito alle richieste di afferenza In seduta ristretta ai professori di I e II fascia 12. Richiesta di afferenza prof. Bauzon Sono presenti: I Professori di I fascia: CACCIAFESTA Fabrizio, CASTELLUCCI Laura, CUBADDA Gianluca, FILOTTO Umberto (dalle 14,49), HERZEL Stefano, IOSSA Elisabetta, POMANTE Ugo, PROIETTI Tommaso, SCARLATTI Sergio. I Professori di II fascia: ATELLA Vincenzo, HINNA Alessandro, LEONELLI Lucia, MEZZETTI Maura, TROVATO Giovanni, VURI Daniela. 1

2 I Ricercatori: BRUNETTI Marianna, CESI Berardino, CICIRETTI Rocco, D AMATO Alessio (dalle 15,00), FABRETTI Annalisa, FARINA Vincenzo, GIBILISCO Paolo, LEORATO Samantha, MANZINI Francesco, MATTAROCCI Gianluca, MONTEDURO Fabio, PARISI Antonio, TESSITORE Maria Elisabetta, ZOLI Mariangela. I rappresentanti del personale tecnico amministrativo: FLAMMINI Maria Grazia. Sono assenti giustificati: I Professori di I Fascia: CARRETTA Alessandro, DECASTRI Maurizio, GIOVANNINI Enrico, VALLETTI Tommaso. I Professori di II Fascia: GNAN Luca. I Ricercatori: CARBONARI Lorenzo, CICCARELLI Carlo, GAGLIARDUCCI Stefano, NICOLINI Gianni, RAMPONI Alessandro, SAVASTANO Sara. I rappresentanti degli studenti: TRIPODI Egon. Sono assenti: I Professori di I Fascia: ACCARDI Luigi, DE FRAJA Giovanni, PERACCHI Franco, SPAGNOLO Giancarlo. I Professori di II Fascia: IOZZI Alberto. I rappresentanti degli studenti: COSTANZO Daniele, FILARDO Alessandro, GREGORI Luca, PERGOLIZZI Daniele, TORRINI Irene, WANDURAGALA Gabriel. Il rappresentante dei dottorati: PAVAN Giulia Partecipa il Segretario Amministrativo Carla Santarelli. Presiede il Direttore del Dipartimento, Prof. Gianluca Cubadda; le funzioni di Segretario verbalizzante sono svolte dal Prof. Alessandro Hinna. Constatata la regolarità della composizione del Consiglio, il Presidente dichiara aperta la seduta alle ore

3 1. Approvazione verbale seduta del 18 febbraio 2014 Il Presidente fa notare che nella versione trasmessa al Consiglio, al punto 8. Convenzioni e Contratti non è stato inserito il nominativo del dott. Monteduro, quale titolare dell iniziativa insieme al prof. Hinna. Il Direttore chiede quindi l approvazione del seguente punto oltre che del verbale. Su proposta del prof. Alessandro Hinna e del dott. Fabio Monteduro, il Consiglio esprime parere favorevole all accordo di collaborazione tra il DEF ed il Dipartimento di Scienze Politiche dell Università degli Studi Roma Tre (DSCP), per lo svolgimento di attività di docenza nell ambito del master in Legalità, anticorruzione e trasparenza che si svolgerà presso la Scuola Superiore dell Amministrazione dell Interno. Il DSCP a fronte dello svolgimento dell attività di docenza verserà al DEF, l importo di 6.840,00. Il Consiglio approva all unanimità l integrazione ed il verbale del 18 febbraio Comunicazioni Il Presidente comunica che in corso di pubblicazione sulla G.U. il nuovo Statuto di Ateneo, che recepisce le modifiche sugli articoli inerenti ai Dipartimenti e alle Facoltà approvate dal Senato Accademico in data Il Presidente informa che, in occasione degli incontri del 11/2 e del 24/3 tra i Direttori dei Dipartimenti della Macroarea di Economia e il Rettore e il Prorettore Vicario, è emersa l'esigenza di costituire formalmente la Facoltà di Economia e di ridurre a due il numero dei Dipartimenti della Macroarea. Il Presidente comunica che l'ateneo ha ricevuto un ingente finanziamento della Fondazione Roma per l'acquisto di attrezzature per la didattica. Per la Macroarea di Economia, sono previste spese per circa 300 mila euro. 3. Master Economia della Cultura: Politiche, Governo e Gestione Il Presidente sottopone all'attenzione del Consiglio la richiesta del Coordinatore prof. Alessandro Hinna, di riattivazione per l'a.a 2014/2015 del Master di I livello in Economia della Cultura: Politiche, Governo e Gestione. Il Master sarà organizzato in convenzione con il BAICR Cultura della relazione per quanto riguarda l indirizzo in lingua italiana e con la Scuola Nazionale dell Amministrazione (SNA)- Presidenza del Consiglio dei Ministri con specifico 3

4 riguardo all indirizzo internazionale del Master (International Master in Economics of Culture: Policy, Government and Management). Il prof. Hinna chiede inoltre la modifica dell articolo n.14. dello statuto del Master come di seguito specificato: Art. 14 Iscrizione al master universitario: L articolo è così modificato: [ ] Il Collegio dei docenti può deliberare, sulla base di specifici accordi, l esenzione parziale del pagamento del contributo di iscrizione ai dipendenti di Pubbliche Amministrazioni, ai dipendenti di enti o società private con il Master convenzionate e ai titolari di contratti di collaborazione a tempo determinato con i suddetti Enti. [ ] Il Presidente sottopone altresì all'approvazione del Consiglio le modifiche allo Statuto proposte. Il Consiglio approva all unanimità la riattivazione del Master per l a.a. 2014/2015 e la modifica di Statuto. Economics Il Presidente sottopone all'attenzione del Consiglio la richiesta del Coordinatore prof. Tommaso Proietti, di riattivazione per l'a.a 2014/2015 del Master di II livello in Economics. Il Consiglio approva all unanimità la riattivazione del Master in Economics per l A.A. 2014/15. Logistica e Trasporti Il Presidente sottopone all'attenzione del Consiglio la richiesta del Coordinatore prof. Giovanni Trovato, di riattivazione per l'a.a 2014/2015 del Master di I livello in Logistica e Trasporti. Il Consiglio approva all unanimità la riattivazione del Master in Logistica e Trasporti per l A.A. 2014/ Contratti e Convenzioni Su richiesta del prof. Gnan, il Consiglio approva il contratto tra Dipartimento e Soluzioni per il Sistema Economico SpA per l attività di monitoraggio dei settori Commercio all ingrosso e al dettaglio attrezzature per agricoltura e giardinaggio, Commercio al dettaglio di combustibili per uso domestico, Commercio al dettaglio macchine e attrezzature per ufficio, Commercio al dettaglio di animali piccoli animali domestici. Il corrispettivo è di IVA. Il Consiglio approva inoltre la seguente ripartizione. Ritenuta Ateneo 12% 2.934,00 4

5 Costi generali Centro di Spesa 3% 733,50 Compenso personale 1.200,00 Spese per la ricerca ,50 totale ,00 Il Presidente sottopone al Consiglio, per la ratifica, un contratto tra il Centro Vito Volterra e la società efm srl, per attività di ricerca nell ambito del progetto MYEFM, approvato dall Organismo Intermediario Filas SpA nell ambito del POR Lazio Il corrispettivo è di IVA. Il Consiglio approva inoltre la seguente ripartizione: RITENUTA AMMINISTRAZIONE 12% 2.950,80 COSTI GENERALI DEL CENTRO DI SPESA 3% 748,50 COMPENSO PERSONALE AMMINISTRATIVO 1.229,50 SPESE PER LA RICERCA ,20 totale ,00 5. Rinnovo assegni ricerca Su richiesta del prof. Decastri, il Consiglio approva il rinnovo dell assegno di ricerca per il progetto La gestione del personale delle amministrazioni pubbliche premesse, scelte ed effetti dei sistemi di valutazione della prestazione individuale settore scientifico disciplinare SECS-P10 bandito con D.R. 704 del 21/2/2013 per 12 MESI. L importo dell'assegno è di Euro ,00 da impegnare sui fondi c/t Ispra e c/t Provincia Viterbo Ratifica Commissione co.co.co. Il Presidente sottopone al Consiglio, per la ratifica, la composizione della commissione per la valutazione delle domande per 1 incarico di natura coordinata e continuativa da svolgersi nell interesse del - Università degli Studi di Roma Tor Vergata, per le esigenze relative all attività di tutoraggio didattico nell ambito del Dottorato di ricerca in Economia Aziendale. La proposta per la commissione è la seguente: - prof Lucia Leonelli, professore associato di economia degli intermediari finanziari 5

6 - dott Gianni Nicolini, ricercatore confermato di economia degli intermediari finanziari - Sig.ra Viola Caponetti, tecnico amministrativo del Dipartimento di Economia e Finanza Il Consiglio approva a ratifica. 7. Programmazione didattica Il Presidente comunica che in data 14 c.m. si è tenuta la riunione dei Direttori e Coordinatori dei Corsi di Studio delle Macroarea di Economia per definire il quadro delle docenze interdiparimentali della programmazione didattica in oggetto. Il Presidente fornisce quindi i dettagli degli accordi raggiunti con gli altri Dipartimenti: Corsi del CLEMIF Triennio - affidamenti ai docenti non afferenti al Dipartimento: Corso Docente Incarico Istituzioni di Diritto Privato Lener * affidamento Istituzioni di Diritto Pubblico Titomanlio * affidamento Diritto Commerciale e dell'economia Ciocca affidamento Economia e Gestione delle Imprese Poggesi affidamento Ragioneria Chirico affidamento *docenti incardinati anche come docenti di riferimento. Mutuazioni autorizzate dal CLEM e CLESE triennali: Corso CFU Copertura Docente Dip.to Economia Europea e Internazionale 9 mutuazione Quintieri DEDI Introduzione all'econometria 6 mutuazione Leorato DEF Metodi di Valutazione in Economia 6 mutuazione Ciciretti DEF Organizzazione Aziendale 6 mutuazione Gnan DEF Lingua Inglese 6 mutuazione Bowles DEDI Informatica 3 mutuazione bando esterno Autorizzazioni ricevute ad impiegare i seguenti docenti non afferenti al Dipartimento nel CLEMIF Biennio: Corso Docente Incarico Diritto bancario Morera * affidamento Reporting e controllo intermediari finanziari Bando esterno affidamento Credit Portfolio Management Bando esterno affidamento Organizzazione e Gestione Risorse Umane Bando CLEM affidamento *docenti incardinati anche come docenti di riferimento. Mutuazioni autorizzate dal CLEM e CLESE biennali: Corso CFU Copertura Docente Dip.to 6

7 Economia Monetaria e Creditizia 6 mutuazione Mattesini Fabrizio DEDI Economia Pubblica avanzato 6 mutuazione Gorini Stefano DEF Comportamento Organizzativo 6 mutuazione Gnan Luca DEF Sistemi Informativi Aziendali 6 mutuazione Gnan Luca DEF Organizzazione e Gestione delle Risorse Umane 6 mutuazione Bando CLEM DEF Autorizzazioni ricevute ad impiegare i seguenti docenti non afferenti al Dipartimento nella LM in Economics: Corso CFU Incarico Docente Dip.to 6 Waldmann Macroeconomics II Affidamento Robert* DEDI European Financial 6 law** Affidamento Stephane Bauzon DEDI *docenti incardinati anche come docenti di riferimento; ** docenza autorizzata con mail del 24 c.m. Mutuazioni autorizzare dalla LM in EEBL: Corso CFU Copertura Docente Dip.to European Public Choice 6 fruizione Gagliarducci Stefano DEF Industrial Organization 6 fruizione Iossa Elisabetta DEF International Economics 6 mutuazione Corrado Luisa DEDI Monetary Economics 6 mutuazione Ferraris Leo DEDI Public Economics 6 fruizione De Fraja Gianni DEF Autorizzazione ricevuta ad impiegare i seguenti docenti non afferenti al Dipartimento nella LM in Finance and Banking: Corso CFU Copertura Docente Dip.to Theory of Banking* 6 Affidamento Campioni Eloisa DEDI *docenti incardinati anche come docenti di riferimento. Mutuazioni autorizzate dalla LM in EEBL: Corso CFU Copertura Docente Dip.to Monetary Economics 6 mutuazione Ferraris Leo DEDI Il Presidente informa il Consiglio di aver autorizzato alcuni docenti afferenti al Dipartimento DEF per attività di insegnamento presso corsi di studio di altri Dipartimenti. In particolare: - per i corsi di studio CLESE triennio e biennio: o Matematica generale (prof. Cacciafesta) o Macroeconomia (prof. Carbonari) o Matematica per le applicazioni economiche (prof. Scarlatti) o Introduzione all econometria (dott.ssa Leorato) o Metodi quantitativi per l economia (dott. Parisi) o mutazione di Economia degli intermediari finanziari (prof. Carretta) o mutuazione di Economia italiana ed europea (prof. Giovannini) 7

8 - per il corso di studio EEBL: o Games and Contract (prof.ssa Iossa) o European Public Choice (dott. Gagliarducci) o European Public Choice (prof. De Fraja) o Business Statistics (prof. Proietti) o Mutuazione di Environmental Economics (dott.ssa Zoli) - per il corso CLEM triennio: o Matematica generale (dott. Manzini) o Organizzazione aziendale (prof. Decastri) o Organizzazione aziendale (prof. Hinna) o Matematica per applicazioni economiche (dott.ssa Fabretti o Economia degli intermediari finanziari (prof.ssa Leonelli) o Scienza delle finanze (dott. D Amato) o Metodi di valutazione in economia (dott. Ciciretti) o Mutuazione Finanziamenti aziendali (dott. Farina) o Mutuazione di Economia italiana ed europea (prof. Giovannini) Il Presidente informa il Consiglio di aver inoltre autorizzato alcuni docenti afferenti al Dipartimento DEF ad essere incardinati come docenti di riferimento presso corsi di studio. In particolare: - presso il CLEM triennio: o Decastri Maurizio o Gnan Luca o Ciciretti Rocco o Fabretti Annalisa o Manzini Francesco - presso la LM in EEBL: o Iossa Elisabetta - presso il CLESE triennio: o Lorenzo Carbonari Il Presidente informa il Consiglio che le liste dei docenti di riferimento dei corsi di studio di responsabilità del Dipartimento sono, per l'a.a , cosi definite: CLEMIF Triennio N. COGNOME NOME SETTORE QUALIFICA PESO TIPO SSD 1 ATELLA Vincenzo SECS-P/01 PA 1 Base/Caratterizzante 2 BRUNETTI Marianna SECS-S/03 RU 1 Base/Caratterizzante 3 CARRETTA Alessandro SECS-P/11 PO 1 Base/Caratterizzante 4 D'AMATO Alessio SECS-P/03 RU 1 Caratterizzante 5 GIOVANNINI Enrico SECS-S/03 PO 1 Base/Caratterizzante 8

9 6 HINNA Alessandro SECS-P/10 PA 1 Affine 7 LENER Giorgio IUS/01 PO 1 Base 8 MONTEDURO Fabio SECS-P/07 RU 1 Base/Caratterizzante Maria 9 TESSITORE Elisabetta SECS-S/06 RU 1 Base/Caratterizzante 10 TITOMANLIO Raffaele IUS/09 PA 1 Base/Caratterizzante 11 VURI Daniela SECS-P/01 PA 1 Base/Caratterizzante 12 ZOLI Mariangela SECS-P/02 RU 1 Base/Caratterizzante CLEMIF Biennio N. COGNOME NOME SETTORE QUALIFICA PESO TIPO SSD 1 LEONELLI Lucia SECS-P/11 PA 1 Caratterizzante 2 LEORATO Samantha SECS-P/05 RU 1 Caratterizzante 3 FILOTTO Umberto SECS-P/11 PO 1 Caratterizzante 4 MORERA Umberto IUS/05 PO 1 Caratterizzante 5 PARISI Antonio SECS-S/03 RU 1 Caratterizzante 6 RAMPONI Alessandro SECS-S/06 RU 1 Caratterizzante 7 SAVASTANO Sara SECS-P/01 RU 1 Caratterizzante 8 SCARLATTI Sergio SECS-S/06 PO 1 Caratterizzante 9 TROVATO Giovanni SECS-P/01 PA 1 Caratterizzante 10 SPAGNOLO Giancarlo SECS-P/01 PO 1 Caratterizzante LM in Finance and Banking COGNOME NOME SETTORE QUALIFICA PES0 TIPO SSD N. 1. CUBADDA Gianluca SECS-S/0 PO 1 Caratterizzante 2. FARINA Vincenzo SECS-P/11 RU 1 Caratterizzante 3. HERZEL Stefano SECS-S/06 PO 1 Caratterizzante 4. NICOLINI Gianni SECS-P/11 RU 1 Caratterizzante 5. POMANTE Ugo SECS-P/11 PO 1 Caratterizzante 6. PROIETTI Tommaso SECS-S/03 PO 1 Caratterizzante LM in Economics COGNOME NOME SETTORE QUALIFICA PES0 TIPO SSD N. 1. CAMPIONI Eloisa SECS-P/01 RU 1 Caratterizzante 2. IOZZI Alberto SECS-P/01 PA 1 Caratterizzante 3. MEZZETTI Maura SECS-S/01 PA 1 Caratterizzante 4. PERACCHI Franco SECS-P/05 PO 1 Caratterizzante 5. WALDMANN Robert SECS-P/01 PO 1 Caratterizzante James 6. VALLETTI Tommaso SECS-P/01 PO 1 Caratterizzante 9

10 Infine, il Presidente illustra il quadro complessivo delle coperture degli insegnamenti presso i corsi di studio di responsabilità del Dipartimento, così come da schede in allegato. Il Consiglio approva. 8. Bandi insegnamento Il Presidente sottopone al Consiglio l approvazione dei seguenti insegnamenti da bandire come contratti esterni retribuiti del corso CLEMIF: Reporting e controllo degli intermediari finanziari Credit portfolio management Il Consiglio, all unanimità, delibera di bandire gli insegnamenti Reporting e controllo degli intermediari finanziari e Credit portfolio management con contratto esterno con una retribuzione di lordi per ciascun contratto. Relativamente al corso di Economia e Politica Monetaria Internazionale, bando n. 5 DEF-2013/14 DEL 21/02/2014, il Presidente sottopone al Consiglio la domanda pervenuta da Giovanni Piersanti. Il Consiglio all unanimità, delibera l affidamento del corso di Economia e Politica Monetaria Internazionale al prof. Giovanni Piersanti. Ad integrazione della delibera del Consiglio di Dipartimento del 27 novembre 2013, punto 5.2, relativa all approvazione di un contratto integrativo per l a.a per il corso di THEORY OF BANKING di cui è titolare la dott. Eloisa Campioni, il Consiglio approva l incarico al dott. Riccardo De Bonis per lo svolgimento di n. 12 ore di insegnamento integrativo nel corso di Theory of Banking. 9. Riconoscimento esami studenti Erasmus Il Presidente sottopone al Consiglio la richiesta pervenuta dall Ufficio Internazionale School of Economics di riconoscimento esami sostenuti presso Università estere dei seguenti studenti del CLEMIF e Finance and Banking: 10

11 LUCA CASTAGNINO matr (specialistica CLEMIF ord. 270), a.a nel I semestre ha sostenuto, presso la Saxion University (Olanda) il seguente esame: Riconosciuto equivalente all esame di: Comportamento organizzativo proveniente dall esame di: voto equiv. data Human Resource Management 9 30 e lode 21/01/2014 FEDERICA GUDINI matr (specialistica CLEMIF ord. 270), a.a (laurea prevista ad aprile) nel I semestre ha sostenuto, presso la Saxion University (Olanda) il seguente esame: Riconosciuto equivalente all esame di: Comportamento organizzativo proveniente dall esame di: voto equiv. data Human Resource Management 9 30 e lode 21/01/2014 MICHELA MARCONE matr (specialistica Finance and Banking), a.a nel I semestre ha sostenuto, presso la Université Dauphine (Francia) i seguenti esami: Riconosciuto proveniente dall esame di: voto equiv. data equivalente all esame di: Derivatives Risk and Investment and /12/2012 insurance analysis Publics Economics Collective decision making e lode 23/04/2013 Il Consiglio approva i riconoscimenti riportati nelle suindicate tabelle. 10. Varie ed eventuali Con riferimento alla procedura di selezione per incarichi di coadiutori didattici, il Prof. Cacciafesta propone di considerare automaticamente i vincitori come anche cultori della materia in oggetto e nominabili - o nominati "ipso facto" - membri della commissione d esame e, pertanto, persone titolate alla firma dei relativo verbale. Il Consiglio prende atto e condivide il suggerimento del Prof. Cacciafesta. Il Prof. Pomante si impegna quindi ad analizzare la fattibilità della proposta. 11

12 11. Orientamento del Dipartimento in merito alle richieste di afferenza Il Presidente ricorda al Consiglio che, in sede di costituzione del Dipartimento, erano stati indicati come Settori Scientifico-Disciplinari (SSD) di interesse per le attività del Dipartimento tutti quelli ricompresi nell'area 13 e MAT/05-06 nell'area 1. Il Presidente ritiene che questa indicazione non precluda al Dipartimento la possibilità di valutare domande di afferenza da parte di studiosi incardinati in SSD diversi da quelli precedentemente indicati e chiede al Consiglio di esprimersi su questo punto. Segue un'ampia discussione, al termine della quale il Consiglio approva l'impostazione del Presidente, con il voto contrario della prof.ssa Iossa e l'astensione della prof.ssa Castellucci. Alle ore escono i ricercatori ed i rappresentanti del personale t/a e si pone al Consiglio il punto Richiesta di afferenza prof. Bauzon Il Presidente informa che, di comune accordo con il prof. Bauzon, la richiesta di afferenza verrà ripresentata al Consiglio in data successiva alla conclusione dell'incarico didattico del collega Bauzon presso le LM in Economics and Finance and Banking nel prossimo anno accademico. Alle ore non essendovi altro da discutere o da deliberare, il Presidente dichiara tolta la seduta. Il Segretario Prof. Alessandro Hinna Il Presidente Prof. Gianluca Cubadda 12

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Il giorno 23 del mese di aprile dell anno 2013,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11.

VERBALE N 2/11. In apertura di seduta, previa lettura, viene approvato il verbale n. 1 del 71/02/11. VERBALE N 2/11 L anno 2011 il giorno 4 del mese di marzo alle ore 12,00 previa osservanza di tutte le formalità prescritte dalle vigenti norme, nella sede del Conservatorio G. Martucci di Salerno si riunisce

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

g"+/\'-t 'i.-1 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA ee-go~. - 8 APR. 2014

g+/\'-t 'i.-1 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA ee-go~. - 8 APR. 2014 UNIVERSITÀ DI ROMA Consigl io di Amministrazione - 8 APR. 2014 Nell'anno duemilaquattordici, addì 8 aprile alle ore 15.55, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il Consiglio di Amministrazione,

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale

Corso di Studio in (Classe L-18) (Classe LM-77) Guida dello studente A.A. 2014/2015. Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale Guida dello studente A.A. 2014/2015 Agli Studenti del Dipartimento di Economia Aziendale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI G. d ANNUNZIO CHIETI-PESCARA GUIDA DELLO STUDENTEE OFFERTA FORMATIVAA e PROGRAMMI di INSEGNAMENTO

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017.

VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 039 del Consiglio comunale. OGGETTO: nomina del Revisore dei Conti del Comune per il triennio 2014 2017. Comune di Folgaria Provincia di Trento Via Roma, 60 - C.A.P. 38064 Tel. 0464/729333 - Fax 0464/729366 Codice Fiscale e P. IVA 00323920223 E-mail: info@comune.folgaria.tn.it PEC: comune@pec.comune.folgaria.tn.it

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca

Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Parere n. 5 del 22/6/2011 Al Direttore Generale per l Università, lo Studente ed il Diritto allo studio universitario del Ministero Istruzione, Università e Ricerca Oggetto: Programmazione nazionale dei

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI DIDATTICA INTEGRATIVA, IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI PER ATTIVITA ESTERNE DEI PROFESSORI

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE n.ili: del 2 8 MRR. 2014 OGGETTO: Concessione di no 2 borse di studio intilolate alla memoria del dotto Mauri zio Vi

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

D.R. n. 15 del 26.01.2015

D.R. n. 15 del 26.01.2015 IL RETTORE Vista la legge 30 dicembre 2010, n. 240 Norme in materia di organizzazione delle Università, di personale accademico e reclutamento, nonché delega al Governo per incentivare la qualità e l efficienza

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO Emanato con Decreto Rettorale n. 623/AG del 23 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI Art.

Dettagli

DISPOSITIVO P. 11 VERBALE DEL CONSIGLIO DI DIPARTIMENTO DI MECCANICA, MATEMATICA E MANAGEMENT (DMMM)

DISPOSITIVO P. 11 VERBALE DEL CONSIGLIO DI DIPARTIMENTO DI MECCANICA, MATEMATICA E MANAGEMENT (DMMM) DISPOSITIVO P. 11 VERBALE DEL CONSIGLIO DI DIPARTIMENTO DI MECCANICA, MATEMATICA E MANAGEMENT (DMMM) Seduta n. 8/2015 del giorno 21 maggio 2015 Il giorno 21 maggio 2015 alle ore 16.00, a seguito di convocazione

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS...

hol~e; A--fç, ttgr (.. \ g.4 SAPIENZA UNIVERSITÀ DI ROMA 1 7 FEB. 2015 È assente giustificato: sig. Domenico Di Simone. ... OMISSIS... SAPIENZA 1 7 FEB. 2015 Nell'anno duemilaquindici, addì 17 febbraio alle ore 16.00, presso il Salone di rappresentanza, si è riunito il, convocato con nota rettorale prot. n. 0009903 del 12.02.2015, per

Dettagli

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICA IL RETTORE Ii[NyMITÀ DEGLI STUDI MI I ACATANIA Protocollo Generale 0 8 APR. 2014 Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET VERBALE n. 8 DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO dell Istituto di Istruzione Superiore V. Bachelet di Abbiategrasso in data 11 ottobre 2013 Il giorno 11 ottobre 2013 alle ore 18.00 nella Sala Professori dell Istituto,

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

STATUTO DELL AUTONOMIA

STATUTO DELL AUTONOMIA Atti della Commissione statutaria 1 Università degli Studi di Sassari UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI STATUTO DELL AUTONOMIA SOMMARIO PREAMBOLO Definizioni TITOLO I - PRINCIPI Capo I - Principi generali

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO INTERNO DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI (D.R. n. 1445 del 30 luglio 2002)

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO INTERNO DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI (D.R. n. 1445 del 30 luglio 2002) REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO INTERNO DEL DIPARTIMENTO DI SCIENZE BIOLOGICHE ED AMBIENTALI (D.R. n. 1445 del 30 luglio 2002) TITOLO PRIMO CAPO PRIMO Natura e caratteristiche del Dipartimento Articolo 1

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013)

Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013. (Seduta del 28 Ottobre 2013) Municipio Roma V (ex VI e VII) Unità di Direzione Servizio di Assistenza agli Organi Istituzionali Ufficio Consiglio Municipio Roma V Prot. CG n.31261 del 5 Aprile 2013 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco?

Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco? Lauree triennali ed equipollenza dei titoli di studio pregressi: si sta per chiarire un grande equivoco? Al fine dell iscrizione alle Lauree specialistiche delle professioni sanitarie non è necessario

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. A.G Decreto n.211 IL RETTORE Visto il D.M. 270/04; Visto Visto Vista Preso atto Vista Attesa Visto il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d);

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO il Regolamento delle attività culturali, sociali e ricreative degli studenti, emanato con decreto rettorale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO 1. Attività di valutazione delle Commissioni di Esperti della Valutazione

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013

Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013 Anno scolastico 2013-2014 Verbale n. 1 Verbale del Consiglio di Istituto del 2 ottobre 2013 Il 2 Ottobre 2013, alle ore 16.30, si riunisce il Consiglio di Istituto del Comprensivo 1 di Frosinone nell aula

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof.

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESARE BECCARIA ISTITUTO TECNICO - SETTORE ECONOMICO - ISTITUTO PROFESSIONALE per l AGRICOLTURA e l AMBIENTE Sedi associate di - SANTADI e VILLAMASSARGIA VERBALE N. SCRUTINIO

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA

COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA COMUNE DI BOSCHI SANT ANNA PROVINCIA DI VERONA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 70 O G G E T T O AFFIDAMENTO INCARICO ALLA SIG.RA CARLA GANZAROLI DEL COMUNE DI LEGNAGO PER PRESTAZIONI

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA

Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA Comune di Carpineto Romano PROVINCIA DI ROMA N. 37 del 16.12.2013 OGGETTO: Legge Regionale N. 1 Del 03/01/1986, Art. 8. Alienazione di terreni di proprietà collettiva di uso civico edificati o edificabili.

Dettagli