UNIVERSITÀ DEGLI STUDI LECCE. Direzione Area Studenti D.R. N.2127 IL RETTORE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI LECCE. Direzione Area Studenti D.R. N.2127 IL RETTORE"

Transcript

1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI LECCE Direzione Area Studenti D.R. N.2127 Oggetto: Iscritti all Albo dei Consulenti del Lavoro - riconoscimento crediti formativi nel Corso di studio di I livello in Scienze dei Servizi Giuridici della Facoltà di Giurisprudenza. IL RETTORE VISTO il Decreto Ministeriale del n.509 recante norme concernenti l autonomia didattica degli Atenei, con particolare riferimento alla disposizione di cui all art.5, comma 7; VISTO il Regolamento Didattico di Ateneo uniformato alle disposizioni del D.M.509/99 emanato con D.R. n.18 in data , e successive modificazioni ed in particolare l art.10 comma 8; VISTA VISTA VISTA VISTE la deliberazione n.213 in data 7/10/04 con cui il Senato Accademico, a seguito della proposta formulata dalla Facoltà di Giurisprudenza, concernente il riconoscimento di crediti formativi universitari in favore degli iscritti all albo dei consulenti del lavoro ai fini del conseguimento della laurea di primo livello in Scienze dei Servizi Giuridici, ha recepito i criteri generali individuati dalla Commissione didattica di Ateneo nel verbale n.04/2004 ed ha invitato la medesima Facoltà a riformulare la proposta di cui innanzi articolandola sulla base di tali criteri ; la nota prot.n.1960 in data 25/10/04 con cui il Preside della Facoltà di Giurisprudenza, a seguito di delega conferita dal Consiglio della medesima Facoltà, ha trasmesso il proprio decreto n.1959 in data 23/10/04, con cui ha determinato, alla luce dei criteri individuati dalla Commissione didattica di Ateneo, l ammontare dei crediti formativi riconoscibili in favore degli iscritti all albo professionale dei Consulenti del lavoro, a seguito della valutazione delle conoscenze acquisite per il sostenimento dell esame di stato, nonché dell individuazione delle abilità professionali, che saranno valutate caso per caso su richiesta degli interessati e previa esibizione di certificazione idonea secondo la normativa vigente; la tabella A contenente il riconoscimento dei crediti formativi in favore degli iscritti all albo professionale dei Consulenti del lavoro e la conseguente convalida degli insegnamenti previsti, per l a.a.2004/05, nel piano degli studi del terzo anno del Corso di laurea triennale in Scienze dei Servizi Giuridici, nonché la tabella A1, in vigore a decorrere dall a.a.2006/07, riguardante gli insegnamenti che saranno previsti nel nuovo piano degli studi, il cui primo anno è stato attivato per l a.a.2004/05; altresì, le tabelle B e C relative alla conversione, rispettivamente, degli esami sostenuti dagli iscritti all albo dei Consulenti del lavoro con gli insegnamenti previsti nel piano degli studi del corso di laurea in questione, e dei voti risportati;

2 CONSIDERATO che il Senato Accademico nella sopra citata seduta del 7/10/04 ha conferito delega al Rettore di procedere con proprio decreto all approvazione di detta proposta, adeguata ai criteri generali formulati dalla Commissione didattica; RITENUTO che la citata proposta, è coerente con i principi generali enucleati nel verbale n.04/2004 della Commissione didattica di Ateneo e recepiti dal Senato Accademico nella sopra citata seduta del 7/10/04; DECRETA ART.1 APPROVARE, a decorrere dall a.a.2004/05, la nuova proposta formulata dalla Facoltà di Giurisprudenza concernente il riconoscimento di crediti formativi in favore degli scritti all Albo dei Consulenti del Lavoro, ai fini del conseguimento della laurea di I livello in Scienze dei Servizi Giuridici, come da tabelle A, A1 B e C che vengono allegate al presente decreto costituendone parte integrante (All.1). Del presente provvedimento ne sarà data comunicazione alla prossima riunione del Senato Accademico. Lecce, 29 ottobre 2004 IL RETTORE Alla Raccolta Al Senato Accademico (per la comunicazione) Al Preside della Facoltà di Giurisprudenza Al Presidente del Corso di laurea in Scienze dei Servizi Giuridici (Prof. Oronzo Limone)

3 TABELLA A CREDITI PER I CONSULENTI DEL LAVORO ISCRITTI ALL ALBO ED IN POSSESSO DELL ABILITAZIONE PER IL SUPERAMENTO DELL ESAME DI STATO. La Facoltà riconosce n. 96 crediti per l iscrizione al Corso di Laurea in Scienze dei Servizi giuridici curriculum Consulente del Lavoro. Lo studente sarà iscritto al terzo anno di corso. Esami Riconosciuti: INSEGNAMENTI ANNO CREDITI Diritto costituzionale I 10 Istituzioni di diritto privato I 10 Diritto penale I 6 Diritto del lavoro 1 I 6 Diritto amministrativo II 10 Diritto commerciale II 10 Diritto tributario II 10 Diritto del lavoro 2 II 8 Economia politica II 9 Diritto della previdenza sociale III 6 Sicurezza sul lavoro III 3 Relazioni industriali III 2 Economia aziendale III 6 TOTALE CREDITI RICONOSCIUTI 96

4 Per completare il piano di studi del corso di Laurea di primo livello in Scienze dei Servizi giuridici curriculum Consulente del Lavoro lo studente dovrà superare le prove d esame corrispondenti alle seguenti attività formative: INSEGNAMENTI ANNO CREDITI Sociologia generale I 6 Storia del diritto medievale e moderno I 6 Statistica I 8 Lingua spagnola I 3 Attività a scelta dello studente I 2 Informatica I 3 Informatica 2 II 3 Diritto penale 2 II 3 Lingua inglese II 5 Attività a scelta dello studente II 2 Diritto del lavoro 3 III 4 Diritto comparato e comunitario del lavoro III 4 Lingua inglese 2 III 5 Diritto dell economia III 5 Diritto commerciale 2 III 6 Attività a scelta dello studente III 6 Altre attività III 6 Prova finale III 7 TOTALE CREDITI 84

5 (All.1) TABELLA A1- CREDITI PER I CONSULENTI DEL LAVORO ISCRITTI ALL ALBO ED IN POSSESSO DELL ABILITAZIONE PER IL SUPERAMENTO DELL ESAME DI STATO La Facoltà riconosce n. 90 crediti per l iscrizione al Corso di Laurea in Scienze dei Servizi giuridici curriculum Consulente del Lavoro. Lo studente sarà iscritto al terzo anno di corso. Esami Riconosciuti: INSEGNAMENTI ANNO CREDITI Diritto costituzionale I 8 Istituzioni di diritto privato I 8 Economia politica I 8 Diritto del lavoro 1 I 8 Diritto amministrativo II 8 Diritto commerciale II 8 Diritto tributario II 8 Diritto del lavoro 2 II 12 Diritto penale II 8 Diritto del lavoro 3 III 14 TOTALE CREDITI RICONOSCIUTI 90

6 Per completare il piano di studi del corso di Laurea di primo livello in Scienze dei Servizi giuridici curriculum Consulente del Lavoro lo studente dovrà superare le prove d esame corrispondenti alle seguenti attività formative: INSEGNAMENTI ANNO CREDITI Sociologia generale I 8 Storia del diritto medievale e moderno I 8 Diritto dell unione europea (lineamenti) I 4 Lingua spagnola I 4 Informatica I 4 Statistica II 8 Diritto processuale civile II 4 Lingua inglese II 4 Diritto del lavoro 3 III 10 Economia degli intermediari finanziari III 4 Lingua inglese 2 III 2 Linguaggio giuridico in lingua inglese III 2 Diritto commerciale 2 III 8 Esame a scelta III 8 Seminario a scelta III 4 Prova finale III 8 TOTALE CREDITI 90

7 TABELLA B - TABELLA DI CONVERSIONE ESAMI CONVALIDATI DISCIPLINE SOSTENUTE ESAME DI STATO Diritto pubblico ESAMI CONVALIDATI Diritto costituzionale Diritto amministrativo SETTORE DISCIPLINARE IUS 08 IUS 10 Diritto privato Istituzioni di diritto privato Diritto commerciale IUS 01 IUS 04 Diritto penale Diritto penale IUS 17 Diritto del lavoro (*) Diritto del lavoro 1 Diritto del lavoro 2 Relazioni industriali Legislazione sociale Diritto tributario Diritto previdenza sociale Sicurezza sul lavoro Diritto tributario Economia politica IUS 12 SECS-P/01 Ragioneria costo del lavoro formazione del bilancio Economia aziendale SECS-P /07 (*) Per gli studenti iscritti a partire dall anno accademico la presente tabella di conversione va integrata secondo la seguente determinazione: Diritto del lavoro (*) Diritto del lavoro 1 Diritto del lavoro 2 Diritto del lavoro 3 (14 cfu) Relazioni industriali

8 TABELLA C TABELLA DI CONVERSIONE DELLE VOTAZIONI D ESAME VOTAZIONI MEDIE ESAME DI STATO VOTAZIONE ESAME CONVALIDATO 6 (SEI) 18 (DICIOTTO) 6,5 (SEI,CINQUE) 20 (VENTI) 7 (SETTE) 21 (VENTUNO) 7,5 (SETTE,CINQUE 23 (VENTITRE) 8 (OTTO) 24 (VENTIQUATTRO) 8,5 (OTTO,CINQUE) 26 (VENTISEI) 9 (NOVE) 27 (VENTISETTE) 9,5 (NOVE,CINQUE) 29 (VENTINOVE) 10 (DIECI) 30 (TRENTA)

Pos. AG Decreto n. 449 IL RETTORE

Pos. AG Decreto n. 449 IL RETTORE Pos. AG Decreto n. 449 IL RETTORE Vista la legge 9.5.89, n. 168; Vista la legge 19.11.90, n. 341; Vista la legge 15.5.97, n. 127; il D.P.R. 27.1.98, n. 25; il D.M. 3.11.99, n. 509 recante norme concernenti

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea triennale in Giurista dell Impresa e dell Amministrazione Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento

Dettagli

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14)

Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Corso di LAUREA IN CONSULENTE DEL LAVORO E SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI (CLASSE L-14) Curriculum in Consulente del lavoro PIANO DI STUDIO COORTE DI RIFERIMENTO A.A. 2014-2015 I anno II anno IUS 01 - Istituzioni

Dettagli

Dipartimento di Giurisprudenza Via Matteotti, 1-61029 Urbino (PU) Tel. +39 0722 303220-303222 Fax +39 0722 2955 http://digiur.uniurb.

Dipartimento di Giurisprudenza Via Matteotti, 1-61029 Urbino (PU) Tel. +39 0722 303220-303222 Fax +39 0722 2955 http://digiur.uniurb. ACCORDO tra L Ordine dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Pesaro e Urbino e il dell Università degli Studi di Urbino Carlo Bo visto - la Legge 11 gennaio 1979, n. 12 recante Norme per l ordinamento

Dettagli

Università di Pisa Dipartimento di Economia e Management

Università di Pisa Dipartimento di Economia e Management Università di Pisa Dipartimento di Economia e Management Provvedimento d'urgenza n. 24/2015 IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E MANAGEMENT - vista la Legge 9 maggio 1989, n. 168, ed in particolare

Dettagli

LAUREA IN GIURISPRUDENZA sedi di Bari e Taranto

LAUREA IN GIURISPRUDENZA sedi di Bari e Taranto Preside: prof. Paolo GIOCOLI NACCI Il corso di laurea in Giurisprudenza, secondo l ordinamento didattico entrato in vigore dall a.a. 1999/2000, sia nella sede di Bari che in quella di Taranto, ha la durata

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN DIRITTO E ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN DIRITTO E ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE Università degli Studi di Siena Facoltà di Giurisprudenza REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN DIRITTO E ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE Art. 1 1. E istituito presso la Facoltà di Giurisprudenza il Corso di

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2014 2015 A CURA DELLA PRESIDENZA DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2014 2015 A CURA DELLA PRESIDENZA DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2014 2015 A CURA DELLA PRESIDENZA DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014-2015 Laurea Magistrale in Giurisprudenza LMG-01 (Ordinamento 26694 D.L.

Dettagli

Riconoscimento dell attività formativa professionale di aggiornamento

Riconoscimento dell attività formativa professionale di aggiornamento CONVENZIONE PER L ACCESSO DEI RAGIONIERI ISCRITTI AL COLLEGIO DI SALERNO AL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE (CLASSE XVII) DELLA FACOLTÀ DI ECONOMIA DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA TRA L Università

Dettagli

Articolo 12. Articolo 13

Articolo 12. Articolo 13 CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE GIURIDICHE PER LA CONSULENZA DEL LAVORO E LA SICUREZZA DEI LAVORATORI NUOVO ORDINAMENTO Classe L-14, Classe delle lauree triennali in Scienze dei servizi giuridici

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE SCIENZE GIURIDICHE

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE SCIENZE GIURIDICHE CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE SCIENZE GIURIDICHE (Approvato con delibera del CdS e CdF del 03.05.06 e modificato con delibera del CdS del 07.03.07 e del CdF del 04.04.07) Regolamento didattico

Dettagli

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA, CLASSE LMG/01 REGOLAMENTO DIDATTICO

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA, CLASSE LMG/01 REGOLAMENTO DIDATTICO FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA, CLASSE LMG/01 REGOLAMENTO DIDATTICO Art. 1 Definizioni 1. Ai sensi del presente Regolamento si intende: a) per Facoltà: la Facoltà

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze dei Servizi Giuridici per Giuristi d Impresa e della Pubblica Amministrazione Sede del corso: Como

Corso di Laurea in Scienze dei Servizi Giuridici per Giuristi d Impresa e della Pubblica Amministrazione Sede del corso: Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Giurisprudenza - Como Corso di Laurea in Scienze dei Servizi Giuridici per Giuristi d Impresa e della Pubblica Amministrazione Sede del corso: Como

Dettagli

PASSAGGI DI CORSO E RICONOSCIMENTO CREDITI

PASSAGGI DI CORSO E RICONOSCIMENTO CREDITI PASSAGGI DI CORSO E RICONOSCIMENTO CREDITI (Riconoscimento di crediti conseguiti nel Corso di laurea in Scienze giuridiche (classe 31) dell Università di Messina) 1. Gli studenti che hanno conseguito la

Dettagli

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Manifesto degli Studi a.a. 2008-2009

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Manifesto degli Studi a.a. 2008-2009 FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Manifesto degli Studi a.a. 200-2009 La Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi del Salento attiva, nell a.a. 200-2009, i seguenti Corsi di studio: Corso di Laurea

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE Classe 31 Scienze giuridiche

CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE Classe 31 Scienze giuridiche CORSO DI LAUREA IN SCIENZE GIURIDICHE Classe 31 Scienze giuridiche Art. 1 Le seguenti disposizioni disciplinano l organizzazione didattica del Corso di Laurea in Scienze giuridiche, in conformità alle

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA FACOLTA DI GIURISPRUDENZA CONSULENTE DEL LAVORO ED ESPERTO DI RELAZIONI INDUSTRIALI (classe 2) ORDINAMENTO DIDATTICO (APPROVATO CON DELIBERA CDF DEL 25/02/2004) INDICE

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA CLASSE LMG/01

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA CLASSE LMG/01 REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA CLASSE LMG/01 Art. 1 Definizioni 1. Ai sensi del presente Regolamento si intende: a) per Dipartimento: il Dipartimento di

Dettagli

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ACADEMIC REGULATIONS PROGRAMME IN ADMINISTRATION STUDIES

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ACADEMIC REGULATIONS PROGRAMME IN ADMINISTRATION STUDIES UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL AMMINISTRAZIONE (Classe L-16 Scienze dell amministrazione e dell organizzazione) UNIVERSITY

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015

MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014/2015 Vengono riportati di seguito i prospetti dell organizzazione dei Corsi di Laurea e Laurea magistrale che saranno attivati presso il Dipartimento di Giurisprudenza nell

Dettagli

ACCORDO TRA L ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI PESARO URBINO

ACCORDO TRA L ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI PESARO URBINO ACCORDO TRA L ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI PESARO URBINO E L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO FACOLTÀ DI ECONOMIA L Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2013 2014 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2013 2014 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2013 2014 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2013-2014 Laurea Magistrale in Giurisprudenza LMG-01

Dettagli

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale

Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali. Parte generale Regolamento didattico del corso di laurea magistrale in Servizio Sociale e Politiche Sociali Capo I. Disposizioni generali Parte generale Art. 1. Ambito di competenza 1. Il presente Regolamento disciplina,

Dettagli

UNISU UNIVERSITA TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE

UNISU UNIVERSITA TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE UNISU UNIVERSITA TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE Niccolò Cusano Relazione del Nucleo di Valutazione Relazione in ordine alle opinioni degli studenti frequentanti sulle attività didattiche telematiche Nucleo

Dettagli

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA MANIFESTO DEGLI STUDI ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2010-2011

FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA MANIFESTO DEGLI STUDI ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2010-2011 FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA MANIFESTO DEGLI STUDI ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2010-2011 1 INDICE 1.MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI DALL A.A.2006/07 - Laurea magistrale in Giurisprudenza con percorso

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA AZIENDALE XVII Scienze dell economia e della gestione aziendale Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento disciplina l articolazione

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA (LMG-01)

LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA (LMG-01) LAUREA MAGISTRALE A CICLO UNICO IN GIURISPRUDENZA (LMG-01) Il corso di laurea in breve ll Corso di laurea magistrale in Giurisprudenza, in modalità E-learning, si propone di formare gli studenti al dominio

Dettagli

Decreto 25 novembre 2005 : Definizione della classe del corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza (G.U. n. 293 del 17 dicembre 2005) IL MINISTRO

Decreto 25 novembre 2005 : Definizione della classe del corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza (G.U. n. 293 del 17 dicembre 2005) IL MINISTRO Decreto 25 novembre 2005 : Definizione della classe del corso di Laurea magistrale in Giurisprudenza (G.U. n. 293 del 17 dicembre 2005) IL MINISTRO Visto l'articolo 17, comma 95, della legge 15 maggio

Dettagli

Corso di Laurea in CONSULENTE DEL LAVORO REGOLAMENTO

Corso di Laurea in CONSULENTE DEL LAVORO REGOLAMENTO Università degli Studi di Siena Facoltà di Giurisprudenza Corso di Laurea in CONSULENTE DEL LAVORO REGOLAMENTO Art. 1 E istituito presso la Facoltà di Giurisprudenza il Corso di Laurea in Consulente del

Dettagli

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ADVANCED PROGRAMME IN EUROPEAN STUDIES ACADEMIC REGULATIONS

UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL SCIENCES ADVANCED PROGRAMME IN EUROPEAN STUDIES ACADEMIC REGULATIONS UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SIENA FACOLTA DI SCIENZE POLITICHE REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN STUDI EUROPEI (Classe LM-90 Studi Europei) UNIVERSITY OF SIENA FACULTY OF POLITICAL

Dettagli

Corso di Laurea Quadriennale in Giurisprudenza Nuovo Ordinamento didattico

Corso di Laurea Quadriennale in Giurisprudenza Nuovo Ordinamento didattico Corso di Laurea Quadriennale in Giurisprudenza Nuovo Ordinamento didattico La Facoltà di Giurisprudenza di Foggia conferisce la laurea in Giurisprudenza in conformità alle vigenti disposizioni. Il corso

Dettagli

Accordo tra l Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Brescia e l Università degli Studi di Brescia

Accordo tra l Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Brescia e l Università degli Studi di Brescia Allegato al Verbale del Consiglio di Facoltà del 13 luglio 2011. Accordo tra l Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Brescia e l Università degli Studi di Brescia visto - l articolo

Dettagli

Scheda di preiscrizione al Master Universitario di secondo livello in Economia e Diritto dell Impresa Anno Accademico 2003-2004

Scheda di preiscrizione al Master Universitario di secondo livello in Economia e Diritto dell Impresa Anno Accademico 2003-2004 Scheda di preiscrizione al Master Universitario di secondo livello in Economia e Diritto dell Impresa Anno Accademico 2003-2004 AL RETTORE L SOTTOSCRITT Cognome e Nome Luogo di nascita Nazionalità Data

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza (Classe LMG01)

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza (Classe LMG01) REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza (Classe LMG01) TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 Istituzione 1. E istituito presso la Facoltà di Giurisprudenza il Corso di Laurea

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA CORSO DI LAUREA MAGISTRALE INTERCLASSE IN FINANZA E METODI QUANTITATIVI PER L ECONOMIA CLASSI DELLE LAUREE MAGISTRALI LM-1 e LM-83 AI SENSI DEL D.M. 270/2004 (FIN) (Sede

Dettagli

CONSIDERATO. stipulano. la seguente CONVENZIONE

CONSIDERATO. stipulano. la seguente CONVENZIONE CONVENZIONE PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO PROFESSIONALE PER L ACCESSO ALLA PROFESSIONE DI CONSULENTE DEL LAVORO IN CONCOMITANZA CON IL PERCORSO DI LAUREA AI SENSI DELL ART. 9, COMMA 6, D.L. 24.01.2012,

Dettagli

D. R. n. 34/14 IL RETTORE. Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168;

D. R. n. 34/14 IL RETTORE. Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168; IL RETTORE D. R. n. 34/14 Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168; Vista Visti Visti Vista la legge 19 novembre 1990 n. 341 ed in particolare l art.11; l art. 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997, n. 127

Dettagli

DIPARTIMENTO DI METODI QUANTITATIVI PER LE SCIENZE ECONOMICHE ED AZIENDALI

DIPARTIMENTO DI METODI QUANTITATIVI PER LE SCIENZE ECONOMICHE ED AZIENDALI DIPARTIMENTO DI METODI QUANTITATIVI PER LE SCIENZE ECONOMICHE ED AZIENDALI BANDO N. 56 A.A. 2008/2009 PER N. 2 COLLABORAZIONI STUDENTESCHE IL DIRETTORE VISTA VISTA il Decreto Ministeriale 3 novembre 1999,

Dettagli

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello)

Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE (già Istituto Universitario Navale) Regolamento didattico di corso di studio (laurea di I livello) corso di laurea in Economia Aziendale (Adeguamento di corso

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2008/2009

MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2008/2009 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Economia Varese MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2008/2009 Corso di laurea magistrale in Economia e Commercio Corso di laurea magistrale in Economia

Dettagli

VISTA la legge 2 agosto 1999, n.264 recante norme in materia di accessi ai corsi universitari ed, in particolare, l articolo 4, comma 1;

VISTA la legge 2 agosto 1999, n.264 recante norme in materia di accessi ai corsi universitari ed, in particolare, l articolo 4, comma 1; Decreto Ministeriale 9 luglio 2004 Modalità e contenuti prova di ammissione ai corsi di laurea specialistica delle professioni sanitarie per l'anno accademico 2004/05 VISTO il decreto legislativo 30 luglio

Dettagli

UFFICIO MODIFICHE DI STATUTO REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO IL RETTORE D E C R E T A

UFFICIO MODIFICHE DI STATUTO REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO IL RETTORE D E C R E T A UFFICIO MODIFICHE DI STATUTO REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO IL RETTORE Vista la legge 9 maggio 1989, n. 168 Istituzione del Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica; Vista la

Dettagli

Università degli studi di Roma La Sapienza

Università degli studi di Roma La Sapienza D.R. n. 4703 Facoltà di Ingegneria dell informazione, Informatica e Statistica ANNO ACCADEMICO 2011-2012 Bando relativo alle modalità di ammissione al percorso d eccellenza per il corso di laurea in Informatica

Dettagli

FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI

FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI SEGRETERIA NAZIONALE 00198 ROMA VIA TEVERE, 46 TEL. 06.84.15.751/2/3/4 FAX 06.85.59.220 06.85.52.275 SITO INTERNET: www.fabi.it E-MAIL: federazione@fabi.it FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI Ai Sindacati

Dettagli

CALENDARIO ACCADEMICO 2015/2016

CALENDARIO ACCADEMICO 2015/2016 CALENDARIO ACCADEMICO 2015/2016 Date e scadenze comuni Inizio dell Anno Accademico: 1 ottobre 2015. Inizio delle attività didattiche: 1 ottobre 2015. Per motivi di organizzazione ed efficacia della didattica,

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TELEMATICO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI CLASSE 17

FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TELEMATICO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI CLASSE 17 FACOLTA DI SCIENZE MANAGERIALI REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TELEMATICO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DEI SERVIZI SANITARI CLASSE 17 1. DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI FORMATI VI All interno dell Ateneo

Dettagli

A.A. 2013/2014 AVVISO DI VACANZA

A.A. 2013/2014 AVVISO DI VACANZA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARTIMENTO JONICO IN SISTEMI GIURIDICI ED ECONOMICI DEL MEDITERRANEO: SOCIETÀ, AMBIENTE, CULTURE Reg. Prot. n. 727/2013 A.A. 2013/2014 AVVISO DI VACANZA Vista

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE DEL LAVORO

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE DEL LAVORO REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE DEL LAVORO 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea specialistica in Scienze del lavoro (classe delle

Dettagli

CONVENZIONE TRA L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO BORSE DI STUDIO PER IL MASTER IN. l'università degli Studi di Bari Aldo Moro, codice

CONVENZIONE TRA L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO BORSE DI STUDIO PER IL MASTER IN. l'università degli Studi di Bari Aldo Moro, codice CONVENZIONE TRA L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO E.. PER IL FINANZIAMENTO DI BORSE DI STUDIO PER IL MASTER IN.., ATTIVATO DAL DIPARTIMENTO DI. RELATIVAMENTE AGLI ANNI. l'università degli Studi

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO Laurea triennale in Classe Facoltà ECONOMIA E MANAGEMENT DELLE IMPRESE DI SERVIZI XVII Scienze dell economia e della gestione aziendale Economia Art. 1. Finalità Il presente regolamento

Dettagli

Pos. AG Decreto n. 446 IL RETTORE

Pos. AG Decreto n. 446 IL RETTORE Pos. AG Decreto n. 446 IL RETTORE Vista la legge 9.5.89, n. 168; Vista la legge 19.11.90, n. 341; Vista la legge 15.5.97, n. 127; Visto il D.P.R. 27.1.98, n. 25; Visto il D.M. 3.11.99, n. 509 recante norme

Dettagli

L-18 Economia aziendale REGOLAMENTO in vigore dall a.a. 2013-14

L-18 Economia aziendale REGOLAMENTO in vigore dall a.a. 2013-14 L-18 Economia aziendale REGOLAMENTO in vigore dall a.a. 2013-14 Art.1 Denominazione del corso di studio e classe di appartenenza E istituito presso l Università di Firenze il Corso di Laurea in Economia

Dettagli

AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZIAGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS. Il Rettore

AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZIAGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS. Il Rettore AREA FORMAZIONE, CULTURA E SERVIZIAGLI STUDENTI U.O.A. MASTER E IFTS Università degli Studi di Palermo Titolo III Classe 5 Fascicolo N. 68102 Del 06/10/2014 UOR U.O.A. Master e IFTS CC RPA L. Mortelliti

Dettagli

Dipartimento di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne

Dipartimento di Scienze economiche, politiche e delle lingue moderne Classe di laurea L-18 in SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE Regolamento didattico del Corso di Laurea L - 18 in Economia aziendale e bancaria usiness administration and banking ai sensi dell

Dettagli

AVVISO PRELIMINARE INTERNO PER IL CONFERIMENTO DI COLLABORAZIONE. (riservato al personale strutturato dell Università La Sapienza )

AVVISO PRELIMINARE INTERNO PER IL CONFERIMENTO DI COLLABORAZIONE. (riservato al personale strutturato dell Università La Sapienza ) N. 8/2014 AVVISO PRELIMINARE INTERNO PER IL CONFERIMENTO DI COLLABORAZIONE (riservato al personale strutturato dell Università La Sapienza ) VISTO il Regolamento di Ateneo per le Attribuzioni di attività

Dettagli

ACCORDO. tra L ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI LECCE e L UNIVERSITA DEL SALENTO FACOLTA DI ECONOMIA

ACCORDO. tra L ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI LECCE e L UNIVERSITA DEL SALENTO FACOLTA DI ECONOMIA ACCORDO tra L ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI DI LECCE e L UNIVERSITA DEL SALENTO FACOLTA DI ECONOMIA visto - l articolo 43 del Decreto Legislativo 28 giugno 2005, n. 139 e l art. 6 del DM 7 agosto 2009,

Dettagli

Regolamento Didattico del Corso di laurea di II livello in: MANAGEMENT. Classe delle lauree specialistiche 84/S Scienze economico-aziendali

Regolamento Didattico del Corso di laurea di II livello in: MANAGEMENT. Classe delle lauree specialistiche 84/S Scienze economico-aziendali Regolamento Didattico del Corso di laurea di II livello in: MANAGEMENT Classe delle lauree specialistiche 84/S Scienze economico-aziendali ART. 1 Istituzione del corso di laurea in Management (MGT) Presso

Dettagli

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA E SCIENZE POLITICHE, ECONOMICHE E SOCIALI UNIVERSITA DEGLI STUDI DEL PIEMONTE ORIENTALE AMEDEO AVOGADRO REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA

Dettagli

IL RETTORE. S.D.A./Servizio Elettorale, Statuto e Regolamenti D.R. 999

IL RETTORE. S.D.A./Servizio Elettorale, Statuto e Regolamenti D.R. 999 S.D.A./Servizio Elettorale, Statuto e Regolamenti D.R. 999 IL RETTORE VISTO il T.U. delle leggi sull'istruzione Superiore approvato con R.D. 31.08.1933, n. 1592; VISTA la legge 9 maggio 1989, n. 168; VISTO

Dettagli

S.D.A./Servizio Elettorale, Statuto e Regolamenti D.R. 1001 IL RETTORE

S.D.A./Servizio Elettorale, Statuto e Regolamenti D.R. 1001 IL RETTORE S.D.A./Servizio Elettorale, Statuto e Regolamenti D.R. 1001 IL RETTORE VISTO il T.U. delle leggi sull'istruzione Superiore approvato con R.D. 31.08.1933, n. 1592; VISTA la legge 9 maggio 1989, n. 168;

Dettagli

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA PALERMO ANNO ACCADEMICO 2015/16

DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA PALERMO ANNO ACCADEMICO 2015/16 DA COMPILARE IN STAMPATELLO IN OGNI SUA PARTE Segreteria studenti Prot. N. DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA PALERMO ANNO ACCADEMICO 2015/16 Data: / / LAUREA IN MODULO DI VALUTAZIONE PREVENTIVA PER IL PASSAGGIO

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI PER OPERATORI GIUDIZIARI (C.d.F. del 14 novembre 2007)

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI PER OPERATORI GIUDIZIARI (C.d.F. del 14 novembre 2007) REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DEI SERVIZI GIURIDICI PER OPERATORI GIUDIZIARI (C.d.F. del 14 novembre 2007) Art. 1 - Oggetto del regolamento 1. Il presente regolamento disciplina

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE Emanato con Decreto Rettorale n. 63, prot. n. 2670/A3 dell 8 luglio 2004 REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELL ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE INDICE Art. 1 Ambito di applicazione TITOLO

Dettagli

AGGIORNAMENTO 31.01.2014

AGGIORNAMENTO 31.01.2014 AGGIORNAMENTO 31.01.2014 NOTA ESPLICATIVA SUI REQUISITI CURRICULARI E SUL TIROCINIO PROFESSIONALE DI CUI ALLA CONVENZIONE FRA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA E ORDINI DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI

Dettagli

IL RETTORE DECRETA ART. 1

IL RETTORE DECRETA ART. 1 IL RETTORE n. 1/11187 del 10/07/2007 VISTO lo Statuto dell Università di Pisa, emanato con DR 1196/94 e successive modifiche; VISTO il Regolamento Didattico d'ateneo emanato con DR 951/98 e successive

Dettagli

RIPARTIZIONE STUDENTI IL DIRIGENTE

RIPARTIZIONE STUDENTI IL DIRIGENTE RIPARTIZIONE STUDENTI Ufficio Segreteria Studenti Scienze Politiche Jean Monnet IL DIRIGENTE VISTO il D.M. n. 270 del 22/10/2004 ed in particolare l art. 3, comma 9, che dispone che le Università possono

Dettagli

13/S - Classe delle lauree specialistiche in editoria, comunicazione multimediale e giornalismo

13/S - Classe delle lauree specialistiche in editoria, comunicazione multimediale e giornalismo Allegato 19) Università degli Studi di BERGAMO Scheda informativa Università Classe Nome del corso Università degli Studi di BERGAMO 13/S - Classe delle lauree specialistiche in editoria, comunicazione

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014-2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014-2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BARI ALDO MORO DIPARITIMENTO DI STUDI AZIENDALI E GIUSPRIVATISTICI MANIFESTO DEGLI STUDI A.A. 2014-2015 Art. 1 Finalità REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN ECONOMIA AZIENDALE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia (DIGIEC)

UNIVERSITA DEGLI STUDI MEDITERRANEA DI REGGIO CALABRIA Dipartimento di Giurisprudenza ed Economia (DIGIEC) AVVISO PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER COPERTURA, TRAMITE CONTRATTO DI DIRITTO PRIVATO, DI INSEGNAMENTI VACANTI NEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRIDENZA - DIPARTIMENTO DI GIURISPRUDENZA

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze del Turismo Sede del corso: Como

Corso di Laurea in Scienze del Turismo Sede del corso: Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Giurisprudenza - Como Corso di Laurea in Scienze del Turismo Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 200/2009 Presentazione del

Dettagli

Master universitario di primo livello in Giornalismo Biennio 2010/2012. Bando di ammissione

Master universitario di primo livello in Giornalismo Biennio 2010/2012. Bando di ammissione Art. 1. Istituzione Master universitario di primo livello in Giornalismo Biennio 2010/2012 Bando di ammissione 1. È istituito presso l Università degli Studi di Cassino il corso di master universitario

Dettagli

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER

\ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 REGOLAMENTO MASTER \ Emanato con D.R. n. 1292 2006 Prot. n. 20351 del 29.05.2006 Modificato con D.R. n. 889-2007 Prot. n. 11393 del 23.03.2007 Art.1 Master universitari REGOLAMENTO MASTER 1. In attuazione dell articolo 1,

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA E FINANZA INTERNAZIONALE 1. Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea specialistica in Economia e finanza

Dettagli

TABELLA II. Art.1 FACOLTÀ DI ECONOMIA

TABELLA II. Art.1 FACOLTÀ DI ECONOMIA TABELLA II Art.1 FACOLTÀ DI ECONOMIA La Facoltà di Economia conferisce: - il diploma universitario in Economia e amministrazione delle imprese - il diploma universitario in Economia e gestione dei servizi

Dettagli

Facoltà di Giurisprudenza

Facoltà di Giurisprudenza Facoltà di Giurisprudenza CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA A CICLO UNICO (classe LMG/01) Anno accademico 2014-2015 (per gli studenti immatricolati dall a.a. 2014/2015) 1. Obiettivi formativi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Economia. LAUREA IN Economia e amministrazione delle imprese

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA. Facoltà di Economia. LAUREA IN Economia e amministrazione delle imprese UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Facoltà di Economia LAUREA IN Economia e amministrazione delle imprese REGOLAMENTO DIDATTICO - ANNO ACCADEMICO 2007-2008 DESCRIZIONE Corso di Laurea di durata triennale

Dettagli

73/S - Classe delle lauree specialistiche in scienze dello spettacolo e della produzione multimediale

73/S - Classe delle lauree specialistiche in scienze dello spettacolo e della produzione multimediale Scheda informativa Università Classe Nome del corso Universita' degli Studi di BERGAMO 73/S - Classe delle lauree specialistiche in scienze dello spettacolo e della produzione Data del DM di approvazione

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze del Turismo Sede del corso: Como

Corso di Laurea in Scienze del Turismo Sede del corso: Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Facoltà di Giurisprudenza - Como Corso di Laurea in Scienze del Turismo Sede del corso: Como MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2009/20 Presentazione del

Dettagli

ACCORDO TRA NOVARA, ALESSANDRIA, ASTI, BIELLA, CASALE, TORTONA, la Facoltà di Economia dell Università degli Studi del Piemonte.

ACCORDO TRA NOVARA, ALESSANDRIA, ASTI, BIELLA, CASALE, TORTONA, la Facoltà di Economia dell Università degli Studi del Piemonte. 1 ACCORDO TRA gli Ordini dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di: NOVARA, ALESSANDRIA, ASTI, BIELLA, CASALE, TORTONA, VERBANIA, VERCELLI E la Facoltà di Economia dell Università degli Studi

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE AL CORSO BIENNALE DI PREPARAZIONE ALLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA E ALLA FUNZIONE DI REVISORE CONTABILE

BANDO DI AMMISSIONE AL CORSO BIENNALE DI PREPARAZIONE ALLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA E ALLA FUNZIONE DI REVISORE CONTABILE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI Area Post Lauream Ufficio Master e Corsi di perfezionamento BANDO DI AMMISSIONE AL CORSO BIENNALE DI PREPARAZIONE ALLA PROFESSIONE DI DOTTORE COMMERCIALISTA

Dettagli

CORSO DI LAUREA TRIENNALE ECONOMIA AZIENDALE (DM 509/99)

CORSO DI LAUREA TRIENNALE ECONOMIA AZIENDALE (DM 509/99) CORSO DI LAUREA TRIENNALE ECONOMIA AZIENDALE (DM 09/99) MODIFICHE AI MANIFESTI DEGLI STUDI 2007/2008 E 2008/2009 In considerazione del fatto che alcuni insegnamenti in precedenza offerti per il Corso di

Dettagli

Facoltà: Giurisprudenza Corso di Laurea in: Scienze Politiche Classe: L 36 (Classe delle lauree in Scienze Politiche e delle relazioni internazionali)

Facoltà: Giurisprudenza Corso di Laurea in: Scienze Politiche Classe: L 36 (Classe delle lauree in Scienze Politiche e delle relazioni internazionali) Facoltà: Giurisprudenza Corso di Laurea in: Scienze Politiche Classe: L 36 (Classe delle lauree in Scienze Politiche e delle relazioni internazionali) Sede segreteria del corso: Palazzo Ducale, P.zza Cavour,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA. COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA E MANAGEMENT DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevManagement) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA Testo aggiornato al 21 novembre 2005 Decreto ministeriale 9 luglio 2004 Gazzetta Ufficiale 20 luglio 2004, n. 168 Definizione delle modalità e contenuti della prova di ammissione ai corsi di laurea specialistica

Dettagli

1. I titoli conseguiti presso le Università consigliate vengono riconosciuti?

1. I titoli conseguiti presso le Università consigliate vengono riconosciuti? DOMANDE FREQUENTI Palermo, Largo Esedra nr.3, tel. 091 6254431 ONLUS 1. I titoli conseguiti presso le Università consigliate vengono riconosciuti? Le Università sono pubbliche o private riconosciute dal

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN LINGUE E COMUNICAZIONE PER IL TERRITORIO, L IMPRESA E IL TURISMO

REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN LINGUE E COMUNICAZIONE PER IL TERRITORIO, L IMPRESA E IL TURISMO Emanato con Decreto Rettorale n. 81, prot. n. 4493/A3 del 9 giugno 2006 REGOLAMENTO DEL CORSO DI LAUREA IN LINGUE E COMUNICAZIONE PER IL TERRITORIO, L IMPRESA E IL TURISMO Art. 1 - Ambito di applicazione

Dettagli

L Università Telematica Guglielmo Marconi (di seguito denominata UTGM),

L Università Telematica Guglielmo Marconi (di seguito denominata UTGM), UNIVERSITÀ TELEMATICA GUGLIELMO MARCONI CONVENZIONE TRA L Università Telematica Guglielmo Marconi (di seguito denominata UTGM), istituita con D.M. 1 marzo 2004, (G.U. n. 65 del 18 marzo 2004) con sede

Dettagli

G u i d a dello Studente Anno Accademico 2004-2005

G u i d a dello Studente Anno Accademico 2004-2005 G u i d a dello Studente Anno Accademico 2004-2005 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI ROMA TRE R e t t o r e Prof. Guido Fabiani Prorettore Vi c a r i o Prof. Ilaria Caraci Direttore A m m i n i s t r a t i v o Dott.

Dettagli

FUNZIONARIO GIUDIZIARIO E AMMINISTRATIVO ANNO ACCADEMICO 2009/2010

FUNZIONARIO GIUDIZIARIO E AMMINISTRATIVO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA Corso di Laurea telematico in: FUNZIONARIO GIUDIZIARIO E AMMINISTRATIVO ANNO ACCADEMICO 2009/2010 Depliant informativo FACOLTA' DI GIURISPRUDENZA

Dettagli

corso di laurea magistrale in Management internazionale e del turismo (di nuova istituzione D.M. 270/04)

corso di laurea magistrale in Management internazionale e del turismo (di nuova istituzione D.M. 270/04) UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE Regolamento didattico di corso di studio (laurea di II livello) corso di laurea magistrale in Management internazionale e del turismo (di nuova istituzione D.M.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2009/2010 IL RETTORE

BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2009/2010 IL RETTORE BANDO DI CONCORSO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA SPECIALISTICA DELLE PROFESSIONI SANITARIE ANNO ACCADEMICO 2009/2010 IL RETTORE VISTA VISTA la legge 2.8.1999,n. 264 recante norme in materia di accessi

Dettagli

RICONOSCIMENTO CREDITI FORMATIVI ALL ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO

RICONOSCIMENTO CREDITI FORMATIVI ALL ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO RICONOSCIMENTO CREDITI FORMATIVI ALL ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO L Università Telematica Guglielmo Marconi, rappresentata dal Rettore Prof.ssa Alessandra Briganti; il Consiglio Nazionale dell Ordine

Dettagli

ORDINE dei DOTTORI COMMERCIALISTI e degli ESPERTI CONTABILI di CASERTA

ORDINE dei DOTTORI COMMERCIALISTI e degli ESPERTI CONTABILI di CASERTA Accordo tra l Ordine dei dottori commercialisti e esperti contabili di Caserta e la Facoltà di Economia della Seconda Università di Napoli visto - l articolo 43 del Decreto Legislativo 28 giugno 2005,

Dettagli

IL RETTORE VISTO VISTO VISTO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA VISTO VISTO VISTO VISTO VISTO VISTA VISTO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA

IL RETTORE VISTO VISTO VISTO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA VISTO VISTO VISTO VISTO VISTO VISTA VISTO VISTO VISTA VISTA VISTA VISTA IL RETTORE il proprio decreto n. 562 del 23 marzo 2012, relativo allo Statuto dell Ateneo; il proprio decreto n 728 del 30 ottobre 2009, relativo al Regolamento Generale d Ateneo; proprio decreto n. 1465

Dettagli

REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI

REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI Divisione Segreterie Studenti Area Studenti REGOLAMENTO CARRIERA UNIVERSITARIA DEGLI STUDENTI Art. 1 Ambito di applicazione 1. Il presente Regolamento contiene le norme organizzative, amministrative e

Dettagli

D. R. n. 36/14 IL RETTORE

D. R. n. 36/14 IL RETTORE IL RETTORE D. R. n. 36/14 Vista la legge 9 maggio 1989 n. 168; Vista Visti Visti Vista Viste la legge 19 novembre 1990 n. 341 ed in particolare l art.11; l art. 17, comma 95, della legge 15 maggio 1997,

Dettagli

STUDENTI PART-TIME LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA

STUDENTI PART-TIME LAUREA MAGISTRALE IN GIURISPRUDENZA S.S.D. 1 ANNO - PERIODO FORMATIVO INIZIALE COMUNE Crediti Note 1 IUS/18 Istituzioni di diritto romano 9 2 IUS/01 Istituzioni di diritto privato 9 3 IUS/20 Filosofia del diritto 9 -- LETT. F Informatica

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA Corso di laurea triennale interfacoltà in MEDIAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE Lettere e Filosofia Corso di laurea

Dettagli

Criteri di accesso alla Laurea Magistrale

Criteri di accesso alla Laurea Magistrale Criteri di accesso alla Laurea Magistrale 1. Ammissione ad un corso di Laurea Magistrale 1.1 Per essere ammessi ad un corso di Laurea Magistrale (LM) attivato presso il Dipartimento di Ingegneria ai sensi

Dettagli