INFORMAZIONI PERSONALI/ PERSONAL INFORMATION Daniela, Ducci POSIZIONE ATTUALE / CURRENT POSITION ESPERIENZA PROFESSIONALE /WORK EXPERIENCE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMAZIONI PERSONALI/ PERSONAL INFORMATION Daniela, Ducci POSIZIONE ATTUALE / CURRENT POSITION ESPERIENZA PROFESSIONALE /WORK EXPERIENCE"

Transcript

1 CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO/ EUROPEAN FORMAT INFORMAZIONI PERSONALI/ PERSONAL INFORMATION Daniela, Ducci POSIZIONE ATTUALE / CURRENT POSITION FULL PROFESSOR AT THE DEPARTMENT OF CIVIL, ARCHITECTURAL AND ENVIRONMENTAL ENGINEERING, FEDERICO II UNIVERSITY OF NAPLES, ITALY OF APPLIED GEOLOGY AND APPLIED AND ENVIRONMENTAL GEOLOGY (I AND II LEVEL DEGREE IN ENVIRONMENTAL AND TERRITORY ENGINEERING). ESPERIENZA PROFESSIONALE /WORK EXPERIENCE FULL PROFESSOR IN APPLIED GEOLOGY RIVER BASIN AUTHORITIES OF THE CAMPANIA REGION CONSULTANT FOR THE APPLICATION OF THE WATER FRAMEWORK DIRECTIVE (HYDRIC BALANCE AND GROUNDWATER CONTAMINATION VULNERABILITY) ASSOCIATE PROFESSOR IN APPLIED GEOLOGY ASSISTANT PROFESSOR IN APPLIED GEOLOGY f HIGH TECHNICIAN IN APPLIED GEOLOGY AND HYDROGEOLOGY Page 1 - Curriculum vitae

2 ISTRUZIONE E FORMAZIONE / EDUCATION AND TRAINING : GEOSTATISTICS AND GIS COURSES AT ITALIAN UNIVERSITY, CNR AND ITC (INTERNATIONAL INSTITUTE FOR AEROSPACE SURVEY AND EARTH SCIENCES - ENSCHEDE -NL). JAN DEC 1985: POSTGRADUATE FELLOWSHIP IN GROUNDWATER MODELLING AT FCIHS-UPC, BARCELONA, SPAIN. SUPERVISORS: PROF. JESUS CARRERA AND EMILIO CUSTODIO Jan Jul 1983: POSTGRADUATE DEGREE IN GROUNDWATER HYDROLOGY (CURSO INTERNACIONAL DE HIDROLOGÍA SUBTERRÁNEA) AT FCIHS-UPC, BARCELONA, SPAIN. FINAL PROJECT: HYDROGEOLOGICAL STUDY OF THE AREA OF HIGH MARESME, CATALUNYA March 1982: TITLE OF QUALIFICATION AWARDED DEGREE IN GEOLOGY (MARK: 110/110 CUM LAUDE) AT NAPOLI UNIVERSITY, NAPOLI SUBJECT TITLE: LANDSLIDE HAZARD IN CILENTO (ITALY) SUPERVISOR: PROF. GIANMARIA IACCARINO Page 2 - Curriculum vitae

3 RESEARCH ACTIVITIES Research sectors Recent Scientific Activities AUTHOR AND CO-AUTHOR OF MORE THAN 110 PAPERS PUBLISHED IN NATIONAL AND INTERNATIONAL CONFERENCE PROCEEDINGS AND JOURNALS RELATING TO: USE OF GEOGRAPHIC INFORMATION SYSTEM IN HYDROGEOLOGY; USE OF GEOGRAPHIC INFORMATION SYSTEM IN HYDROGEOLOGY; AQUIFER VULNERABILITY AND RISK ASSESSMENT AND MAPPING; GROUNDWATER-RESOURCES EVALUATION AND GROUNDWATER-FLOW STUDIES IN DIFFERENT GEOLOGICAL SETTINGS; IMPACT OF CLIMATE CHANGE ON GROUNDWATER-RESOURCES; 3D MODELING OF AQUIFERS; WATER-ROCK INTERACTION AND GEOCHEMICAL BACKGROUND LEVELS IN GROUNDWATER; APPLICATION OF THE WATER FRAMEWORK DIRECTIVES. PARTICIPANT IN MANY RESEARCHES IN HYDROGEOLOGY SUPPORTED BY THE EDUCATION MINISTRY (MURST-MIUR-PRIN) AND THE NAPLES UNIVERSITY AND IN NATIONAL RESEARCH UNIT ABOUT GROUNDWATER HAZARD ASSESSMENT DESIGNED AND IMPLEMENTED BY THE GRUPPO NAZIONALE PER LA DIFESA DALLA CATASTROFI IDROGEOLOGICHE (GNDCI), OF THE ITALIAN NATIONAL RESEARCH COUNCIL (CNR - CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE). RESPONSIBLE OF THE OPERATIVE NATIONAL PLAN (PON), PROJECT 7 TIDE INTEGRATED DECONTAMINATION TECHNOLOGIES. TEAM LEADER OF AN ACTION OF A FUNDED LIFE ENVIRONMENTAL PROJECT (IMPLEMENTATION OF ECO-COMPATIBLE PROTOCOLS FOR AGRICULTURAL SOIL REMEDIATION IN LITORALE DOMIZIO- AGRO AVERSANO NIPS) WITH A BUDGET OF ALMOST 500,000 EUROS (TOTAL FUNDS 5M EUROS). SINCE 2012: SECRETARY OF THE ITALIAN CHAPTER THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF HYDROGEOLOGISTS (IAH). SINCE 2012:ASSOCIATE RESEARCHER OF THE CNR-IRSA (WATER RESEARCH INSTITUTE). IN THIS FRAMEWORK IN 2013 SHE WAS FUNDED IN THE COOPERATIVE PROGRAMME BETWEEN THE CNR-IRSA AND FCT (PORTUGAL): COMPARISON AMONG METHODS FOR ASSESSING NATURAL BACKGROUND LEVELS IN GROUNDWATERS. MEMBER OF THE: ITALIAN GEOLOGICAL SOCIETY (SGI), ITALIAN ASSOCIATION OF ENGINEERING AND ENVIRONMENTAL GEOLOGY (AIGA), EUROPEAN GEOSCIENCES UNION (EGU). MEMBER OF THE SCIENTIFIC COMMITTEE OF THE CIRAM (INTERDEPARTMENTAL CENTER FOR ENVIRONMENTAL RESEARCH). MEMBER OF THE SCIENTIFIC BOARD OF ACQUE SOTTERRANEE-ITALIAN JOURNAL OF GROUNDWATER REVIEWER OF SCIENTIFIC PAPERS ON REQUEST OF THE EDITORS OF SEVERAL INTERNATIONAL SCIENTIFIC JOURNALS (ENVIRONMENTAL GEOLOGY, NATURAL HAZARDS AND EARTH SYSTEM SCIENCES, JOURNAL OF HYDROLOGY, SCIENCE OF THE TOTAL ENVIRONMENT, ETC.). REVIEWER OF FIRB AND PRIN RESEARCH PROJECTS. SINCE 2012 EXPERT EVALUATOR FOR THE FP7 FRAMEWORK PROGRAM, EUROPEAN COMMISSION (BRUSSELS, BELGIUM) REVIEWER OF OTHER EUROPEAN RESEARCH PROJECTS (INTAS AND ERA.NET). SINCE 2013 EXPERT EVALUATOR FOR ANVUR (ITALIAN AGENCY FOR THE EVALUATION OF THE UNIVERSITY AND RESEARCH SYSTEMS). ORGANIZER, CHAIR AND PANELIST IN A NUMBER OF SESSIONS AT NATIONAL AND INTERNATIONAL CONFERENCES/EVENTS: MEMBER OF THE ORGANIZING COMMITTEE OF THE IX CONGRESS OF THE YOUNG RESEARCHERS IN APPLIED GEOLOGY (NAPOLI, FEBRUARY 2013); INVITED SPEAKER AND MEMBER OF THE SCIENTIFIC COMMITTEE OF THE CONGRESS IDROVULC2013 (ORVIETO, MAY 2013); CONVENER OF THE SESSION WATER-I1, QUANTITATIVE ASSESSMENT OF GROUNDWATER RESOURCES: STANDARD METHODS, NEW DEVELOPMENTS AND OPEN PROBLEMS AT THE IX ITALIAN FORUM OF EARTH SCIENCES (PISA, SEPTEMBER 2013); CONVENER OF THE SESSION CLIMATE CHANGE AND GROUNDWATER SUSTAINABILITY AT THE 2 NATIONAL MEETING ON HYDROGEOLOGY FLOWPATH (VITERBO, JUNE 2014). PART OF THE SCIENTIFIC COMMITTEE OF THE 41 ANNUAL CONGRESS DELL IAH - INTERNATIONAL ASSOCIATION OF HYDROGEOLOGISTS (MARRAKECH, SEPTEMBER 2014). PART OF THE EXECUTIVE COMMITTEE OF AQUA2015, THE 42 ANNUAL CONGRESS DELL IAH - INTERNATIONAL ASSOCIATION OF HYDROGEOLOGISTS (ROMA, SEPTEMBER 2015). Page 3 - Curriculum vitae

4 Recent Books and Articles Page 4 - Curriculum vitae CORNIELLO A., DUCCI D HYDROGEOCHEMICAL CHARACTERIZATION OF THE MAIN AQUIFER OF THE LITORALE DOMIZIO-AGRO AVERSANO NIPS (CAMPANIA SOUTHERN ITALY). JOURNAL OF GEOCHEMICAL EXPLORATION, VOL. 137, P. 1-10, ISSN: , DOI: /J.GEXPLO DUCCI D., SELLERINO M VULNERABILITY MAPPING OF GROUNDWATER CONTAMINATION BASED ON 3D LITHOSTRATIGRAPHICAL MODELS OF POROUS AQUIFERS. SCIENCE OF THE TOTAL ENVIRONMENT, VOL. 447, P , ISSN: , DOI: /J.SCITOTENV CORNIELLO A., DUCCI D HYDROGEOLOGICAL FEATURES. FROM GROUNDWATER PROBLEM TO GROUNDWATER OPPORTUNITY. IN: FRANCESCO DOMENICO MOCCIA, MARIA FEDERICA PALESTINO. (A CURA DI): MARIO LOSASSO, PLANNING STORMWATER RESILIENT URBAN OPEN SPACES. VOL. 3 - COLLANA ABITARE IL FUTURO/INHABITING THE FUTURE, P , NAPOLI:CLEAN, ISBN: DE PAOLA F., DUCCI D., GIUGNI M DESERTIFICATION AND EROSION SENSITIVITY. A CASE STUDY IN SOUTHERN ITALY: THE TUSCIANO RIVER CATCHMENT. ENVIRONMENTAL EARTH SCIENCES, VOL. 79, P , ISSN: , DOI: /S DUCCI D LE ACQUE SOTTERRANEE NELLA TERRA DEI FUOCHI. AMBIENTE RISCHIO COMUNICAZIONE, VOL. 7, P , ISSN: SELLERINO M., DUCCI D A 3D HYDROSTRATIGRAPHIC MODEL AS A SUPPORT TO A GROUNDWATER FLOW MODEL IN AN URBAN ENVIRONMENT. RENDICONTI ONLINE DELLA SOCIETÀ GEOLOGICA ITALIANA, VOL. 24, P , ISSN: BUDETTA P. DUCCI D., NAPPI M ISCHIA: FATTORI NATURALI E PAESAGGIO A RISCHIO. IN: ELVIRA PETRONCELLI. IL PAESAGGIO TRA RISCHIO E RIQUALIFICAZIONE. P , NAPOLI:ATTUALE -LIGUORI EDITORE S.R.L. VIA POSILLIPO NAPOLI (ITALY)., ISBN: ALLOCCA V., CELICO P., CORNIELLO A., DE VITA P., DUCCI D., ESPOSITO L., FABBROCINO S., FIORILLO F HYDROGEOLOGICAL FEATURES OF GEOPARK. IN: ANIELLO ALOIA, DOMENICO CALCATERRA, ANGELO DE VITA, DOMENICO GUIDA. WATER AND EARTH: RESOURCES AND NATURAL HAZARDS. P , OGLIASTRO CILENTO (SA):CENTRO GRAFICO MERIDIONALE S.R.L., ISBN: DUCCI D., PETITTA M "ACQUE CALDE" AI CONGRESSI DI MÓRAHALOM (UNGHERIA) E A IDROVULC2013. ACQUE SOTTERRANEE, VOL. ASR05032, P , ISSN: X, DOI: /AS PETITTA M., DUCCI D., RE V MARCO PETITTA, DANIELA DUCCI, VIVIANA RE (2013). IL 40ESIMO CONGRESSO INTERNAZIONALE DELL IAH A PERTH. ACQUE SOTTERRANEE, P , ISSN: X, DOI: /AS CERUTTI P., DUCCI D., FABBRI P., FIDELIBUS M. D., LA VIGNA F., LO RUSSO S., MAZZA R., POLEMIO M., SOTTANI A HYDROGEOLOGICAL FEATURES AND SUSTAINABLE USE OF GEOTHERMAL RESOURCES: SELECTED CASE STUDIES IN ITALY. IN: PROCEEDING OF: EUROPEAN GEOTHERMAL CONGRESS ISBN: , PISA CERUTTI P., DUCCI D., FABBRI P., FIDELIBUS M., LA VIGNA F., LO RUSSO S., MANZELLA A., MAZZA R., POLEMIO M., SOTTANI A SUSTAINABLE USE OF GEOTHERMAL RESOURCES IN ITALY: FIRST INVENTORY OF DATA, APPLICATIONS AND CASE STUDIES. IN: PROCEEDINGS OF THE IAH CENTRAL EUROPEAN GROUNDWATER CONFERENCE P , SZEGED:UNIVERSITY OF SZEGED, ISBN: , MORAHALOM (HUNGARY), 8-10 MAY 2013 DUCCI D., SELLERINO M NATURAL BACKGROUND LEVELS FOR SOME IONS IN GROUNDWATER OF THE CAMPANIA REGION (SOUTHERN ITALY). ENVIRONMENTAL EARTH SCIENCES, VOL. 67, P , ISSN: , DOI: /S DUCCI D., DE SIMONE S., SELLERINO M D LITHOSTRATIGRAPHIC MODEL AS SUPPORT FOR DEVELOPMENT OF A GROUNDWATER FLOW MODEL: THE SARNO PLAIN (ITALY) CASE STUDY. ITALIAN JOURNAL OF ENGINEERING GEOLOGY AND ENVIRONMENT, VOL. 1, P , ISSN: , DOI: /IJEGE O-03 IAVAZZO P., DUCCI D., ADAMO P., TRIFUOGGI M., MIGLIOZZI A., BONI M IMPACT OF PAST MINING ACTIVITY ON THE QUALITY OF WATER AND SOIL IN THE HIGH MOULOUYA VALLEY (MOROCCO). WATER AIR SOIL POLLUT VOL. 223, P , ISSN: , DOI: /S CORNIELLO A., DUCCI D., 2012 PROBLEMATICHE IDROGEOLOGICHE DELLE PIANE PERI-VESUVIANE ENGINEERING, HYDRO, ENVIRONMENTAL GEOLOGY, VOL. 14, P , ISSN: , DOI: /EHEGEOLOGY B83 DUCCI D IL CONGRESSO INTERNAZIONALE DI NIAGARA FALLS. ACQUE SOTTERRANEE, VOL. 1, P , ISSN: X, DOI: /AS CORNIELLO A., DUCCI D., MONTI G.M SCHEMA IDROGEOLOGICO DELLA CONCA DI ACERNO (SALERNO). ENGINEERING, HYDRO, ENVIRONMENTAL GEOLOGY, P , ISSN:

5 Page 5 - Curriculum vitae CORNIELLO A., DUCCI D., TRIFUOGGI M., ROTELLA M., RUGGIERI G HYDROGEOLOGY AND HYDROGEOCHEMISTRY OF THE PLAIN BETWEEN MT. MASSICO AND THE RIVER VOLTURNO (CAMPANIA). ITALIAN JOURNAL OF ENGINEERING GEOLOGY AND ENVIRONMENT, 1, ISSN (ON-LINE). ISSN (PRINT). DE PAOLA F., DUCCI D., GIUGNI M LA DEFINIZIONE DELLE AREE SENSIBILI ALLA DESERTIFICAZIONE (ESAS) NEL BACINO DEL FIUME TUSCIANO. L ACQUA, VOL. 5/2011, P. 9-23, ISSN: DUCCI D I GEO-INDICATORI NELLA REDAZIONE DI CARTE DEL RISCHIO DI INQUINAMENTO DA NITRATI NELLE ACQUE SOTTERRANEE. ENGINEERING, HYDRO, ENVIRONMENTAL GEOLOGY, VOL. 14, P , ISSN: CORNIELLO A., DUCCI D., TRIFUOGGI M HYDROGEOLOGY AND HYDROGEOCHEMISTRY OF THE GARIGLIANO RIVER PLAIN (SOUTHERN ITALY). IN: FEDERAZIONE ITALIANA DI SCIENZE DELLA TERRA. GEOITALIA EPITOME, 4, 17, -, ISSN: , TORINO, 19-23/09/2011 DE PAOLA F., DUCCI D., GIUGNI M LA DEFINIZIONE DELLE AREE SENSIBILI ALLA DESERTIFICAZIONE (ESAS) NEL BACINO DEL FIUME TUSCIANO. IN: POLEMIO M.. LE MODIFICAZIONI CLIMATICHE E I RISCHI NATURALI. P. 9-12, BARI:CNR IRPI BARI, ISBN: , BARI, MARZO 2011 DUCCI D AQUIFER VULNERABILITY ASSESSMENT METHODS: THE NON-INDEPENDENCE OF PARAMETERS PROBLEM. J. WATER RESOURCE AND PROTECTION, 2, ISSN: , DOI: /JWARP CORNIELLO A., DUCCI D., AQUINO A HYDROGEOLOGICAL MAP OF THE MONTI PICENTINI REGIONAL PARK (SOUTHERN ITALY) AT 1: 50,000 SCALE. BOLLETTINO DI GEOFISICA TEORICA ED APPLICATA, 51 (4), ISSN: CIMINO A., CORNIELLO A., DUCCI D., OIENI A ANALYSIS OF THE POSSIBILITY OF PARAMETERS REDUCTION IN SINTACS METHOD. 85 CONGRESSO NAZIONALE SOCIETÀ GEOLOGICA, SETTEMBRE 2010, PISA, RENDICONTI ONLINE DELLA SOCIETÀ GEOLOGICA ITALIANA, VOL I, DUCCI D., SELLERINO M NATURAL BACKGROUND CONCENTRATIONS FOR SOME IONS IN GROUNDWATER OF THE CAMPANIA REGION. 85 CONGRESSO NAZIONALE SOCIETÀ GEOLOGICA, SETTEMBRE 2010, PISA, RENDICONTI ONLINE DELLA SOCIETÀ GEOLOGICA ITALIANA, VOL II, CORNIELLO A., DUCCI D., MONTI G.M OVERVIEW OF THE HYDROGEOLOGY OF THE CONCA DI ACERNO (SA). 85 CONGRESSO NAZIONALE SOCIETÀ GEOLOGICA, SETTEMBRE 2010, PISA, RENDICONTI ONLINE DELLA SOCIETÀ GEOLOGICA ITALIANA, VOL I, DUCCI D., CORNIELLO A., SELLERINO M HYDROSTRATIGRAPHICAL SETTING AND GROUNDWATER QUALITY STATUS IN ALLUVIAL AQUIFERS: THE LOW GARIGLIANO RIVER BASIN (SOUTHERN ITALY), CASE STUDY. GROUNDWATER QUALITY SUSTAINABILITY. KRAKOW, SEPTEMBER 2010, VOL. 1 GROUNDWATER QUALITY SUSTAINA, P , ISBN: CAPRI E., CIVITA M., CORNIELLO A., CUSIMANO G., DE MAIO M.,. DUCCI D,, FAIT G.,. FIORUCCI A, HAUSER S., PISCIOTTA A., PRANZINI G., TRE VISAN M., DELGADO HUERTAS A., FERRARI F, FRULLINI R., NISI B., OFFI M., VASELLI O.,VASSALLO M ASSESSMENT OF NITRATE CONTAMINATION RISK: THE ITALIAN EXPERIENCE, JOURNAL OF GEOCHEMICAL EXPLORATION 102, DOI INFORMATION: /J.GEXPLO DUCCI D THE COMBINED USAGE OF GIS AND GEO-INDICATORS FOR EVALUATING AND MAPPING GROUNDWATER POLLUTION RISK. PROCEEDING OF THE 6TH EUROPEAN CONGRESS ON REGIONAL GEOSCIENTIFIC CARTOGRAPHY SYSTEMS EUREGEO, 1, CORNIELLO A, DUCCI D ORIGINE DELL INQUINAMENTO DA NITRATI NELLE FALDE DELL AREA DI ACERRA (PIANA CAMPANA). ENGHYDROENV GEOLOGY GIORNALE DI GEOLOGIA APPLICATA, 12, ISSN DUCCI D., TRANFAGLIA G EFFETTI DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI SULLE RISORSE IDRICHE SOTTERRANEE DEI MONTI LATTARI (CAMPANIA). ENGHYDROENV GEOLOGY GIORNALE DI GEOLOGIA APPLICATA 12, ISSN IAVAZZO P., ADAMO P., BONI M., DUCCI D., HILLIER S., & ZAMPELLA M CHEMICAL AND MINERALOGICAL FORMS OF HEAVY METALS IN MINE TAILINGS, SOILS AND RIVER SEDIMENTS FROM THE HIGH MOULOUYA VALLEY (MOROCCO). YOUNG ENVIRONMENTAL SCIENTISTS MEETING. LANDAU UNIVERSITY (GERMANY) MARCH 2009 IAVAZZO P., ADAMO P., BONI M., HILLIER S., DUCCI D., ZAMPELLA M SPECIATION OF HEAVY METALS IN SOILS AND SEDIMENTS FROM THE HIGH MOULOUYA RIVER VALLEY (MOROCCO). XIV INTERNATIONAL CLAY CONFERENCE. CASTELLANETA MARINA (TA) JUNE CORNIELLO A., DUCCI D SEA WATER INTRUSION IN THE COASTAL PART OF THE VOLTURNO PLAIN AQUIFER. VII FORUM DI SCIENZE DELLA TERRAGEOITALIA 2009 RIMINI DUCCI D., TRANFAGLIA G THE EFFECT OF CLIMATE CHANGE ON THE HYDROGEOLOGICAL RESOURCES IN CAMPANIA REGION (ITALY). IN DRAGONI, W. (ED) GROUNDWATER AND

6 Page 6 - Curriculum vitae CLIMATIC CHANGES. GEOLOGICAL SOCIETY, LONDON, SPECIAL PUBLICATIONS, 288, DOI: /SP DUCCI D., DE MASI G, DELLI PRISCOLI G CONTAMINATION RISK OF THE ALBURNI KARST SYSTEM (SOUTHERN ITALY). ENGINEERING GEOLOGY, 99, DUCCI D., MAGLIACANO M IL DATABASE GIS PER LA STIMA DEL RISCHIO DI INQUINAMENTO DA NITRATI DELLE FALDE. ATTI 11A CONFERENZA ITALIANA UTENTI ESRI, ROMA MAGGIO DE PAOLA F., DUCCI D., GIUGNI M., LOMBARDI G., D ALISE D COME INDIVIDUARE LE AREE A RISCHIO DESERTIFICAZIONE: LA SITUAZIONE DEL BACINO DEL FIUME TUSCIANO. ACQUA E TERRITORIO, 20, DUCCI D INTRINSIC VULNERABILITY OF THE ALBURNI KARST SYSTEM (SOUTHERN ITALY). IN PARISE, M. & GUNN, J. (EDS) NATURAL AND ANTHROPOGENIC HAZARDS IN KARST AREAS: RECOGNITION, ANALYSIS AND MITIGATION. GEOLOGICAL SOCIETY, LONDON, SPECIAL PUBLICATIONS, 279, CORNIELLO A, DUCCI D, RUGGIERI G 2007 AREAL IDENTIFICATION OF GROUNDWATER NITRATE CONTAMINATION SOURCES IN PERIURBAN AREAS. J SOILS & SEDIMENTS 7 (4) DUCCI D., GIUGNI M., ZAMPOLI M EVALUATION OF SOIL EROSION PROCESS OF THE TUSCIANO RIVER BASIN. BOOK OF THE INTERNATIONAL CONFERENCE: SOIL AND HILLSLOPE MANAGEMENT USING SCENARIO ANALYSIS AND RUNOFF-EROSION MODELS: A CRITICAL EVALUATION OF CURRENT TECHNIQUES COST 634FLORENCE (ITALY) -7TH-9TH MAY 2007, CORNIELLO A, DUCCI D GROUNDWATER CHEMISTRY AND CONTAMINATION IN THE VOLTURNO RIVER PLAIN, (SOUTHERN ITALY). IN RIBEIRO L., CHAMBEL A., CONDESSO DE MELO M. T. (EDS.) PROCEEDINGS OF THE XXXV IAH CONGRESS GROUNDWATER AND ECOSYSTEMS. PAPER 178, 10 PP., ISBN DUCCI D., MASSONE H., BOCANEGRA E LINKAGE OF SOCIAL AND NATURAL VARIABLES TO NITRATE GROUNDWATER CONTAMINATION IN MULTIPLE-USE AREAS: NAPLES PROVINCE (ITALY) AND MAR DEL PLATA (ARGENTINA). IN RIBEIRO L., CHAMBEL A., CONDESSO DE MELO M. T. (EDS.) PROCEEDINGS OF THE XXXV IAH CONGRESS GROUNDWATER AND ECOSYSTEMS. PAPER 143, 10 PP., ISBN CORNIELLO A., DUCCI D., RUGGIERI G IL RISCHIO DI INQUINAMENTO DA NITRATI DI ORIGINE AGRICOLA NELLA PIANA DEL F. VOLTURNO: IL TEST SITE DI ACERRA. ATTI GISDAY 2006: INTEGRAZIONE IN AMBIENTE GIS DI DATI AMBIENTALI. NOVEMBRE 2006, CASERTA. CORNIELLO A., DUCCI D., SANTO A THE POLLUTION VULNERABILITY IN KARSTIC AQUIFERS ASSESSED BY DIFFERENT METHODS: A CASE STUDY OF THE ALBURNI KARST SYSTEM (SOUTHERN ITALY). AQUIFER VULNERABILITY AND RISK, 2ND INTERNATIONAL WORKSHOP AQUIFER VULNERABILITY ASSESSMENT AND MAPPING4TH CONGRESS ON THE PROTECTION AND MANAGEMENT OF GROUNDWATER COLORNO, SETTEMBRE CORNIELLO A., DUCCI D CARTA DELLA VULNERABILITÀ ALL INQUINAMENTO DEL SETTORE MERIDIONALE DELLA PIANA DEL F. VOLTURNO AQUIFER VULNERABILITY AND RISK, 2ND INTERNATIONAL WORKSHOP AQUIFER VULNERABILITY ASSESSMENT AND MAPPING4TH CONGRESS ON THE PROTECTION AND MANAGEMENT OF GROUNDWATER COLORNO, SETTEMBRE CORNIELLO A., DUCCI D., IMPERI M., MONTI G. M., ROSATI M., SANTO A DISCARICHE ABUSIVE ED ASSETTO IDROGEOLOGICO: LO STUDIO DI UN CASO NELLA ZONA DI CAPUA (CAMPANIA)AQUIFER VULNERABILITY AND RISK, 2ND INTERNATIONAL WORKSHOP AQUIFER VULNERABILITY ASSESSMENT AND MAPPING4TH CONGRESS ON THE PROTECTION AND MANAGEMENT OF GROUNDWATER COLORNO, SETTEMBRE DUCCI D., TRANFAGLIA G L'IMPATTO DEI CAMBIAMENTI CLIMATICI SULLE RISORSE IDRICHE SOTTERRANEE IN CAMPANIA. GEOLOGI (BOLL. ORDINE GEOLOGI DELLA CAMPANIA). 1-4, CORNIELLO A., DUCCI D., MONTI G.M AQUIFER POLLUTION VULNERABILITY IN THE SORRENTO PENINSULA, SOUTHERN ITALY, EVALUATED BY SINTACS METHOD. GEOFISICA INTERNACIONAL. VOL. 43, PP ISSN:

7 TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI, INFORMATIVA E CONSENSO Il D.Lgs. 30/6/2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali regola il trattamento dei dati personali, con particolare riferimento alla riservatezza, all identità personale e al diritto di protezione dei dati personali; l interessato deve essere previamente informato del trattamento. La norma in considerazione intende come trattamento qualunque operazione o complesso di operazioni concernenti la raccolta, la registrazione, l organizzazione, la conservazione, la consultazione, l elaborazione, la modifica, la selezione, l estrazione, il raffronto, l utilizzo, l interconnessione, il blocco, la comunicazione, la diffusione, la cancellazione e la distruzione di dati, anche se non registrati in una banca dati. In relazione a quanto riportato, autorizzo il trattamento dei dati contenuti nel presente curriculum vitae e nella documentazione della quale fa parte integrante Si, acconsento Napoli, 06 agosto 2014 Daniela Ducci Page 7 - Curriculum vitae

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione

La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione La rilevazione del radon e del toron con strumenti attivi ad elevata risoluzione 1 Carlo Sabbarese Gruppo di ricerca: R. Buompane, F. De Cicco, V. Mastrominico, A. D Onofrio 1 L attività di ricerca è svolta

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE

SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE ORDINE REGIONALE DEI GEOLOGI PUGLIA SLAM: UN PROGETTO PER LA MAPPATURA E IL MONITORAGGIO DELLE FRANE Antonio Buonavoglia & Vincenzo Barbieri Planetek Italia s.r.l. n 2/2004 pagg. 32-36 PREMESSA Il progetto

Dettagli

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae

AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO. Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae AL MAGNIFICO RETTORE DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Nausicaa Elena Milani Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Luogo e data di nascita Ponte dell Olio (PC), 7 September 1984 Cittadinanza: Italiana

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

La risorsa idrica sotterranea tra pressione antropica e salvaguardia ambientale

La risorsa idrica sotterranea tra pressione antropica e salvaguardia ambientale La risorsa idrica sotterranea tra pressione Marco Petitta Società Geologica Italiana Dipartimento di Scienze della Terra Università di Roma La Sapienza Compiti del geologo (idrogeologo) sul tema acqua

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di

Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze dell Istituto di Cent anni di scienza del controllo Sergio Bittanti Politecnico di Milano Convegno Prospettive e Impatto dell Automatica nello Sviluppo del Paese e nelle Relazioni Internazionali Accademia delle Scienze

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Prodotto Isi Web Knowledge

Prodotto Isi Web Knowledge Guida pratica all uso di: Web of Science Prodotto Isi Web Knowledge acura di Liana Taverniti Biblioteca ISG INMP INMP I prodotti ISI Web of Knowledge sono basi di dati di alta qualità di ricerca alle quali

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE

I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE I NUOVI INDIRIZZI DELLA VAS PROPOSTI DALLA ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIETALE Ing Giuseppe Magro Presidente Nazionale IAIA 1 Italia 2 La Valutazione Ambientale Strategica

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE)

RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE) RA4AL MAPPING THE IMPLEMENTATION OF POLICY FOR INCLUSIVE EDUCATION (MIPIE) MIGLIORARE L ESITO SCOLASTICO DI TUTTI GLI ALUNNI LA QUALITÀ NELLA SCUOLA INCLUSIVA I MESSAGGI CHIAVE DEL PROGETTO Introduzione

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

RICOSTRUZIONE DEI TREND DI PIOVOSITA E TEMPERATURA NEGLI ULTIMI 80 ANNI IN SICILIA. PRIMI RISULTATI

RICOSTRUZIONE DEI TREND DI PIOVOSITA E TEMPERATURA NEGLI ULTIMI 80 ANNI IN SICILIA. PRIMI RISULTATI Giuseppe Basile (1), Marinella Panebianco (2) Pubblicazione in corso su: Geologia dell Ambiente Rivista della SIGEA - Roma (1) Geologo, Dirigente del Servizio Rischi Idrogeologici e Ambientali del Dipartimento

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

CATALOGO VIDEOCASSETTE-DVD Elenco alfabetico per titoli

CATALOGO VIDEOCASSETTE-DVD Elenco alfabetico per titoli CATALOGO VIDEOCASSETTE-DVD Elenco alfabetico per titoli 4 miliardi di anni fa, nasce la vita [Videoregistrazione]. - Roma : LaserVision edizioni, 1989. - 1 videocassetta (?? min.) : color., son. - (Video

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

COGNOME, Nome Indirizzo 1 Indirizzo 2 Telefono Fax E-mail ESPERIENZA PROFESSIONALE

COGNOME, Nome Indirizzo 1 Indirizzo 2 Telefono Fax E-mail ESPERIENZA PROFESSIONALE C U R R I C U L U M V I T A E E U R O P E A N F O R M A T INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome Indirizzo 1 Indirizzo 2 Telefono Fax E-mail Nationalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Date (da a) Nome

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Geofisica elitrasportata e modeling geologico 3D applicati alla valutazione delle risorse geotermiche superficiali in Sicilia Occidentale.

Geofisica elitrasportata e modeling geologico 3D applicati alla valutazione delle risorse geotermiche superficiali in Sicilia Occidentale. Geofisica elitrasportata e modeling geologico 3D applicati alla valutazione delle risorse geotermiche superficiali in Sicilia Occidentale. Santilano A. 1, Manzella A. 1, Viezzoli A. 2 Menghini A. 2, Donato

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

Corporate Governance e sistema di controllo interno. Enrico Parretta

Corporate Governance e sistema di controllo interno. Enrico Parretta Corporate Governance e sistema di controllo interno Enrico Parretta Corporate Governance La Corporate Governance è il sistema delle regole secondo le quali le imprese sono gestite e controllate, coniugando:

Dettagli

GIS più diffusi. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. GIS più diffusi

GIS più diffusi. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. GIS più diffusi GIS più diffusi GIS più diffusi Paolo Zatelli Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 1 / 19 GIS più diffusi Outline 1 Free Software/Open

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

C URR I C U L U M V I T A E

C URR I C U L U M V I T A E C URR I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Ercole Colonese Indirizzo Via Carlo Cattaneo 15, 00185 Roma Telefono (+39) 338 7248417 E-mail ercole@colonese.it (personale) Sito web www.colonese.it

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

SUR+ OA: Configurazione del processo di import. Versione: 0.6 (draft) 25 agosto 2010

SUR+ OA: Configurazione del processo di import. Versione: 0.6 (draft) 25 agosto 2010 SUR+ OA: Configurazione del processo di import Versione: 0.6 (draft) 25 agosto 2010 Autore: Andrea Bollini 1. Premessa E possibile configurare un mapping dei dati recuperati da banche dati esterne verso

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

CALENDARIO CORSI 2015

CALENDARIO CORSI 2015 SAFER, SMARTER, GREENER DNV GL - Business Assurance Segreteria Didattica Training Tel. +39 039 60564 - Fax +39 039 6058324 e-mail: training.italy@dnvgl.com www.dnvba.it/training BUSINESS ASSURANCE CALENDARIO

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

Balance GRC. Referenze di Progetto. Settembre 2013. Pag 1 di 18 Vers. 1.0. BALANCE GRC S.r.l.

Balance GRC. Referenze di Progetto. Settembre 2013. Pag 1 di 18 Vers. 1.0. BALANCE GRC S.r.l. Balance GRC Referenze di Progetto Settembre 2013 Pag 1 di 18 Vers. 1.0 Project Management Anno: 2012 Cliente: ACEA SpA Roma Durata: 1 anno Intervento: Gestione dei progetti riguardanti l implementazione

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE

INTELLIGENT TRANSPORT SYSTEMS IN SOUTH EAST EUROPE Progetto SEE-ITS in breve SEE-ITS è un progetto transnazionale che mira a stimolare la cooperazione, l'armonizzazione e l'interoperabilità tra Sistemi di Trasporto Intelligenti (ITS) nel Sud-Est Europa.

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi

Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Aggiornamenti CIO Rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi Istruzioni per gli Autori Informazioni generali Aggiornamenti CIO è la rivista ufficiale del Club Italiano Osteosintesi e pubblica articoli

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. m.maisano@unime.it ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. m.maisano@unime.it ESPERIENZA LAVORATIVA PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MAISANO MASSIMILIANO Indirizzo Telefono 0902212435 Cellulare Fax 0902213448 E-mail m.maisano@unime.it Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO

NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63 RESIDENZA: via Ugo Foscolo n 18-00040 Castel Gandolfo - (Rm) STATO CIVILE: Separato SERVIZIO Via Ugo Foscolo 18 Castel Gandolfo - Marino - Roma Tel.: 3351572723 e-mail fbusico@inwind.it CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI NOME: Fabio COGNOME: Busico LUOGO DI Roma NASCITA: DATA DI NASCITA: 11/08/'63

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Nuovi strumenti modellistici applicati alla gestione e tutela della risorsa idrica PROGETTO TRUST (LIFE + 2007)

Nuovi strumenti modellistici applicati alla gestione e tutela della risorsa idrica PROGETTO TRUST (LIFE + 2007) IV CONVEGNO NAZIONALE DI IDRAULICA URBANA ACQUA E CITTA 2011 21-24 Giugno 2011, Venezia Nuovi strumenti modellistici applicati alla gestione e tutela della risorsa idrica PROGETTO TRUST (LIFE + 2007) M.

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI

CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI CURRICULUM VITAE DI FRANCESCA MARIA CESARONI PERSONAL Francesca Maria Cesaroni - Urbino, 8 Marzo 1964 Personal Address: Via del Domenichino, 17A, Fano (PU), 61032, Italy Cod.Fisc. CSR FNC 64C48 L500A EDUCATION

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.

QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana. ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05. QUEST La certificazione per le politiche di mobilità urbana ISIS Istituto di Studi per l Integrazione dei Sistemi MobyDixit Bologna 23.05.2013 Il progetto QUEST Gli obiettivi Offrire supporto alle città

Dettagli

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello

SISMO. Storia sismica di sito di ManOppello SISMO Storia sismica di sito di ManOppello Rapporto tecnico per conto del: Dr. Luciano D Alfonso, Sindaco Comune di Pescara (PE) Eseguito da: Umberto Fracassi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Dettagli

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane

Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Area di pratica professionale PSICOLOGIA PSICOLOGIA DEL LAVORO, DELL ORGANIZZAZIONE E DELLE RISORSE UMANE Lo Psicologo del lavoro, dell organizzazione e delle risorse umane Classificazione EUROPSY Work

Dettagli

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015

dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 dott. Roberto Andreatta Trento, February 20 th, 2015 History Integrated Mobility Trentino Transport system TRANSPORTATION AREAS Extraurban Services Urban Services Trento P.A. Rovereto Alto Garda Evoluzione

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Antonio Motisi. Dipartimento di Colture Arboree Università degli Studi di Palermo

Antonio Motisi. Dipartimento di Colture Arboree Università degli Studi di Palermo Giornate di Studio: Un approccio integrato allo studio dei flussi di massa e di energia nel sistema suolo pianta atmosfera: esperienze e prospettive di applicazione in Sicilia Tecniche di misura dei flussi

Dettagli

Prof. Ing. Alberto Pistocchi, Ing Davide Broccoli. Ing Stefano Bagli, PhD. Ing Paolo Mazzoli. Torino, 9-10 Ottobre 2013. Italian DHI Conference 2013

Prof. Ing. Alberto Pistocchi, Ing Davide Broccoli. Ing Stefano Bagli, PhD. Ing Paolo Mazzoli. Torino, 9-10 Ottobre 2013. Italian DHI Conference 2013 Implementazione di un modello dinamico 3D densità a dipendente all'interno di un sistema Web-GIS per la gestione e il monitoraggio della qualità delle acque di falda per un comparto di discariche Prof.

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA DETERMINAZIONE DEI VALORI DEL FONDO NATURALE NELL AMBITO DELLA BONIFICA DEI SITI CONTAMINATI

LINEE GUIDA PER LA DETERMINAZIONE DEI VALORI DEL FONDO NATURALE NELL AMBITO DELLA BONIFICA DEI SITI CONTAMINATI Università degli Studi di Milano Dipartimento di Scienze della Terra A. Desio LINEE GUIDA PER LA DETERMINAZIONE DEI VALORI DEL FONDO NATURALE NELL AMBITO DELLA BONIFICA DEI SITI CONTAMINATI Direzione centrale

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli