Programma LIFE 2015 Ambiente e azione per il clima. EURODESK Brussels - Unioncamere Lombardia Maggio 2015

Save this PDF as:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma LIFE 2015 Ambiente e azione per il clima. EURODESK Brussels - Unioncamere Lombardia Maggio 2015"

Transcript

1 Programma LIFE 2015 Ambiente e azione per il clima EURODESK Brussels - Unioncamere Lombardia Maggio 2015

2 Obiettivi generali Il programma LIFE è lo strumento di finanziamento dell'ue che contribuisce all'attuazione, all'aggiornamento e allo sviluppo della politica ambientale e climatica dell'ue, cofinanziando progetti dall elevato valore aggiunto europeo. LIFE si divide in due sottoprogrammi: Ambiente e Azione per il clima. Finanziamento e partecipazione Dotazione finanziaria totale per il periodo è di 3,5 miliardi di euro, dei quali il 75% per il sottoprogramma Ambiente (2,6 miliardi) e il 25% per il sottoprogramma Azione per il clima (864 milioni ). Co-finanziamento comunitario massimo: dal 50% al 75% a seconda dell azione prescelta (Regolamento: Articolo 20). Possono partecipare enti pubblici e privati degli Stati membri dell UE, dei paesi EFTA che fanno parte dello Spazio Economico Europeo, dei paesi candidati e potenziali candidati, paesi a cui si applicano le politiche di vicinato e i membri dell Agenzia Europea dell Ambiente.

3 Settori prioritari: Sottoprogramma AMBIENTE ( 1,3 miliardi per il periodo ) Ambiente ed uso efficiente delle risorse: cofinanziamento di azioni pilota e progetti dimostrativi per sviluppare e testare soluzioni innovative alle sfide ambientali. a) Priorità tematiche in materia di acqua, incluso l ambiente marino (Acqua, inondazioni e siccità; gestione delle zone marittime e costiere; industria dell acqua). b) Priorità tematiche in materia di rifiuti (Applicazione della legislazione in materia di rifiuti; Rifiuti ed efficienza nell uso delle risorse). c) Priorità tematiche relative all efficienza nell uso delle risorse, compresi il suolo e le foreste, e all economia verde e circolare (Efficienza nell impiego delle risorse, economia verde e circolare; suolo; foreste). d) Priorità tematiche in materia di ambiente e salute, compresi le sostanze chimiche e il rumore (sostanze chimiche; rumore; incidenti industriali). e) Priorità tematiche in materia di qualità dell aria ed emissioni, compreso l ambiente urbano (Legislazione in materia di qualità dell aria e direttiva sui limiti nazionali di emissione; direttiva sulle emissioni industriali; ambiente urbano).

4 Natura e Biodiversità: cofinanziamento di buone pratiche, azioni pilota e progetti dimostrativi nell ambito dell implementazione della direttiva Uccelli e Habitat, della strategia per la Biodiversità e la gestione del network Natura a) Priorità tematiche in materia di natura (progetti che contribuiscono alla piena attuazione delle direttive Uccelli e Habitat). b) Priorità tematiche in materia di biodiversità (infrastruttura verde e blu e il ripristino degli ecosistemi degradati; interventi mirati alle specie esotiche invasive ; specie a rischio). Almeno il 55 % del bilancio totale è riservato a progetti a sostegno della conservazione della natura e della biodiversità, compresa la relativa informazione e la governance Governance e informazione in materia ambientale: cofinanziamento di azioni di informazione, sensibilizzazione e divulgazione sulle problematiche ambientali, incoraggiando il supporto degli stakeholder pubblici e privati alle politiche dell UE. a) Campagne di informazione, comunicazione e sensibilizzazione in linea con le priorità del settimo programma d azione per l ambiente. b) Attività a sostegno di un processo di controllo efficace e misure di promozione della conformità

5 Settori prioritari: Sottoprogramma AZIONE PER IL CLIMA ( 449 milioni per il periodo ) Mitigazione dei cambiamenti climatici: cofinanziamento di buone pratiche, azioni pilota e progetti dimostrativi che contribuiscano allo sviluppo ed implementazione delle politiche dell UE sulla mitigazione dei cambiamenti climatici. Adattamento ai cambiamenti climatici: cofinanziamento di buone pratiche, azioni pilota e progetti dimostrativi che contribuiscano allo sviluppo ed implementazione delle politiche dell UE sull adattamento ai cambiamenti climatici. Governance climatica e informazione: cofinanziamento di azioni di informazione, sensibilizzazione e divulgazione sulle problematiche climatiche, incoraggiando il supporto degli stakeholder pubblici e privati alle politiche dell UE. Non sono previste priorità tematiche e temi di progetto per le sovvenzioni per azioni.

6 Tipologie di progetto Tradizionali: buone pratiche, azioni pilota, progetti dimostrativi, informazione, sensibilizzazione, divulgazione. Preparatori: progetti volti a soddisfare esigenze specifiche per lo sviluppo e l'attuazione della politica ambientale o climatica e della legislazione dell'unione. I temi specifici saranno indicati nella guida. Assistenza tecnica: questi progetti forniscono il supporto finanziario per aiutare i partecipanti a preparare i progetti integrati. Integrati: progetti su vasta scala territoriale (regionale, multi- regionale, nazionale o transnazionale) per l attuazione di piani o strategie richiesti dalla specifica normativa ambientale o climatica dell UE e delle politiche degli Stati membri. NGO Framework Partnerships: progetti a supporto dei costi amministrativi e operativi delle ONG attive in campo ambientale e di azione climatica.

7 Timeline call 2015 Grant Type Phase Opening Date Closing Date Traditional Projects Climate Change Mitigation 01 June September 2015 Climate Change Adaptation 01 June September 2015 Climate Governance & Information Environment & Resource Efficiency 01 June September June October 2015 Nature & Biodiversity 01 June October 2015 Environmental Governance & Information 01 June October 2015 Preparatory Projects 01 June October 2015 Technical Assistance Projects 01 June 2015 Mid September 2015 Integrated Projects Concept Notes 01 June October 2015 Full Proposals Mid April 2016 NGO Framework Partnerships May 2015 July 2015

8 Link utili Sito LIFE Commissione Programma di Lavoro Regolamento LIFE Contatti per l ITALIA Giovanni BRUNELLI Ministry for the Environment, Land and Sea; Department for Sustainable Development, Climate Action and Energy Via Cristoforo Colombo, 44 I Roma Tel

Programma UE LIFE 2014-2020. Programma per l Ambiente e l'azione per il Clima

Programma UE LIFE 2014-2020. Programma per l Ambiente e l'azione per il Clima Programma UE LIFE 2014-2020 Programma per l Ambiente e l'azione per il Clima Regolamento UE n. 1293/2013 del Parlamento europeo e del Consiglio dell 11 dicembre 2013 istituisce il Programma per l ambiente

Dettagli

POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA

POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA Ambito 1 Linea 3 Azioni a supporto della partecipazione ai programmi comunitari a gestione diretta e al lavoro in rete

Dettagli

Investire nell azione per il clima, investire in LIFE

Investire nell azione per il clima, investire in LIFE Investire nell azione per il clima, investire in LIFE UNA PANORAMICA DEL NUOVO SOTTOPROGRAMMA LIFE AZIONE PER IL CLIMA 2014-2020 istock Azione per il clima Cos è il nuovo sottoprogramma LIFE Azione per

Dettagli

Roma, 10 dicembre 2013 1/20

Roma, 10 dicembre 2013 1/20 Roma, 10 dicembre 2013 1/20 Argomenti principali 1. Il Programma LIFE+ in Italia 2. La proposta di regolamento ed il negoziato 3. Il nuovo Programma LIFE 2/20 1. Il Programma LIFE+ in Italia Negli ultimi

Dettagli

Il Programma LIFE+ in Italia. Giuliana Gasparrini. Focal Point Nazionale

Il Programma LIFE+ in Italia. Giuliana Gasparrini. Focal Point Nazionale Il Programma LIFE+ in Italia Giuliana Gasparrini Focal Point Nazionale Lo Strumento finanziario comunitario LIFE+ È l unico strumento finanziario pluriennale dedicato all ambiente, mediante il quale la

Dettagli

Finanziamenti dell Unione europea: fonti di informazione on-line

Finanziamenti dell Unione europea: fonti di informazione on-line Finanziamenti dell Unione europea: fonti di informazione on-line Principali Fonti UE di aggiornamento Eur-Lex Legislazione in vigore e in preparazione a cura dell Ufficio delle pubblicazioni ufficiali

Dettagli

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme

This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme This project is co-- financed by the European Regional Development Fund and made possible by the INTERREG IVC programme Possibilità di finanziamento per le imprese LIFE+ Programma Cip: EIE ICT PSP ENPI

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

I Bandi Europei: Eco Innovation e Intelligent Energy Europe, LIFE+

I Bandi Europei: Eco Innovation e Intelligent Energy Europe, LIFE+ 3 Workshop di R&S Opportunità finanziarie per la ricerca delle Imprese Chimiche nei settori energetici e ambientali I Bandi Europei: Eco Innovation e Intelligent Energy Europe, LIFE+ Stefano Toffanin Milano,

Dettagli

Lo strumento finanziario per l ambiente e la natura: il PROGRAMMA LIFE + Bando 2012. Laura Muraglia, Regione Liguria Genova, 28-04-11

Lo strumento finanziario per l ambiente e la natura: il PROGRAMMA LIFE + Bando 2012. Laura Muraglia, Regione Liguria Genova, 28-04-11 Lo strumento finanziario per l ambiente e la natura: il PROGRAMMA LIFE + Bando 2012 Laura Muraglia, Regione Liguria Genova, 28-04-11 Regione Liguria - Dipartimento Ambiente -Promuove progettazione da enti

Dettagli

Ambiente e Energia. Opportunità di finanziamento per Enti locali e privati

Ambiente e Energia. Opportunità di finanziamento per Enti locali e privati Opportunità di finanziamento per Enti locali e privati Ambiente e Energia Sommario pag. 2 Finanziamenti Regionali pag. 7 Altre opportunità pag. 8 Anno 2015 Numero 5 Giugno 2015 PROVINCIA DI ROVIGO Pagina

Dettagli

La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta

La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta #OPENFESR Dalle idee al commento del Programma Operativo FESR 2014-2020 La proposta di Accordo di Partenariato 2014-2020 e la complementarità con i Programmi Tematici a gestione diretta Raffaele Colaizzo

Dettagli

Gli schemi finanziari utilizzabili per le attività di R&S

Gli schemi finanziari utilizzabili per le attività di R&S Il settore strategico delle acque: come l innovazione chimica può aumentarne la sostenibilità Gli schemi finanziari utilizzabili per le attività di R&S Stefano Toffanin Ferrara, 21 maggio 2010 Quartiere

Dettagli

LIFE+ Caratteristiche. LIFE+ Il nuovo strumento finanziario dell Unione Europea per l ambiente. Obiettivi generali di LIFE+

LIFE+ Caratteristiche. LIFE+ Il nuovo strumento finanziario dell Unione Europea per l ambiente. Obiettivi generali di LIFE+ LIFE+ Il nuovo strumento finanziario dell Unione Europea per l ambiente Sportello LIFE+ I testi di questa presentazione sono integrati dai commenti a voce dei relatori aggiornati alla data indicata. Letti

Dettagli

Ambiente ed Energia. Sommario Finanziamenti Europei pag. 2 Altre Opportunità pag. 12

Ambiente ed Energia. Sommario Finanziamenti Europei pag. 2 Altre Opportunità pag. 12 O P P O R T U N ITÀ D I F IN A N Z IA M E N T O P E R E N T I L O C A L I E P R I V A T I Ambiente ed Energia Sommario pag. 2 Altre Opportunità pag. 12 Anno 2015 Numero 9 Ottobre/Novembre 2015 PROVINCIA

Dettagli

Il Programma MED 2014-2020

Il Programma MED 2014-2020 Il Programma MED 2014-2020 Obiettivo generale Promuovere una crescita sostenibile nel bacino mediterraneo favorendo pratiche innovative e un utilizzo ragionevole delle risorse (energia, acqua, risorse

Dettagli

(Atti non legislativi) DECISIONI

(Atti non legislativi) DECISIONI 17.4.2014 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 116/1 II (Atti non legislativi) DECISIONI LA COMMISSIONE EUROPEA, DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del 19 marzo 2014 sull adozione del programma

Dettagli

Roma, 15 giugno 2011

Roma, 15 giugno 2011 Roma, 15 giugno 2011 IL PROGRAMMA LIFE+ È l unico strumento finanziario pluriennale dedicato all ambiente, mediante il quale la Commissione EU promuove nei Paesi dell Unione l attuazione, l aggiornamento

Dettagli

Il fund raising per la sostenibilità. Belluno forum energia 20 giugno 2014

Il fund raising per la sostenibilità. Belluno forum energia 20 giugno 2014 Il fund raising per la sostenibilità Belluno forum energia 20 giugno 2014 La Commissione Europea Common Strategic Framework 2014-2020 raccomanda un approccio metodologico all impiego degli Strumenti finanziari

Dettagli

PARLAMENTO EUROPEO EUROINFORMAZIONI INFORMAZIONI DALL'EUROPA PER I CITTADINI

PARLAMENTO EUROPEO EUROINFORMAZIONI INFORMAZIONI DALL'EUROPA PER I CITTADINI PARLAMENTO EUROPEO EUROINFORMAZIONI INFORMAZIONI DALL'EUROPA PER I CITTADINI BANDI COMUNITARI Programma INTERREG MED NEW Titolo: INTERREG MED - 1 bando per progetti modulari Oggetto: Puntuale come da calendario

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea I Programmi di finanziamento UE a gestione diretta Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena Programma d azione comunitario

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

materiali lapidei e loro riutilizzo come materia prima nell industria Cristina Rabozzi - IMM Carrara 23/05/2014

materiali lapidei e loro riutilizzo come materia prima nell industria Cristina Rabozzi - IMM Carrara 23/05/2014 Valorizzazione e riciclo dei fanghi prodotti nella lavorazione dei materiali lapidei e loro riutilizzo come materia prima nell industria Cristina Rabozzi - IMM Carrara 23/05/2014 Valorizzazione e riciclo

Dettagli

Il settimo programma d'azione per l'ambiente (2014-2020) e il consumo di suolo

Il settimo programma d'azione per l'ambiente (2014-2020) e il consumo di suolo Il settimo programma d'azione per l'ambiente (2014-2020) e il consumo di suolo Luca Marmo Commissione europea Direzione generale dell'ambiente Unità ENV.B.1 Agricoltura, foreste e suoli BU-5, 5/178 1049

Dettagli

LIFE07 Kick-off Meeting. Introduzione

LIFE07 Kick-off Meeting. Introduzione LIFE07 Kick-off Meeting Introduzione Slide n 1 LIFE07 Kick-off Meeting, Roma, 3 marzo 2009 LIFE + : Obiettivi generali LIFE cofinanzia interventi ambientali che... contribuiscano all attuazione, all aggiornamento

Dettagli

(22,3 mld) (15,5 mld) (27 mld)

(22,3 mld) (15,5 mld) (27 mld) 4 dicembre 2014 (22,3 mld) (15,5 mld) (27 mld) Scienza d eccellen za Leadership industriale Mantenere la ricerca europea ai massimi livelli mondiali Rafforzare la cooperazione internazionale nella ricerca

Dettagli

"Gli strumenti a supporto dell innovazione in agricoltura nell ambito della programmazione europea 2014-2020." Luigi Sidoli

Gli strumenti a supporto dell innovazione in agricoltura nell ambito della programmazione europea 2014-2020. Luigi Sidoli "Gli strumenti a supporto dell innovazione in agricoltura nell ambito della programmazione europea 2014-2020." Luigi Sidoli Milano, 20 Aprile 2015 L Unione dell innovazione Strumento Partenariati Europei

Dettagli

ICE AGENZIA ZAGABRIA 06/2015 NEWSLETTER DESK. RURALE finanziamneti APPROVATO IL

ICE AGENZIA ZAGABRIA 06/2015 NEWSLETTER DESK. RURALE finanziamneti APPROVATO IL Le microimprese, le piccole e l'artigianato, Fondi provenienti dai fondi UE e Piu facile accesso ai finanziamenti. Per le micro e piccole imprese e l'artigianato sono previsti 119 milioni di kune (ca.

Dettagli

Incontro di progeazione Programma Life 2014-2020. Ancona, 15 settembre 2014

Incontro di progeazione Programma Life 2014-2020. Ancona, 15 settembre 2014 Incontro di progeazione Programma Life 2014-2020 Ancona, 15 settembre 2014 Il Programma Life 2014-2020 Il Programma per l ambiente e l azione per il clima (2014-2020) persegue gli obiettivi di contribuire

Dettagli

Tavola rotonda. 3. Governance e strumenti del Piano innovazione e ricerca. Dr. Francesco Bongiovanni. Roma 10 luglio 2014

Tavola rotonda. 3. Governance e strumenti del Piano innovazione e ricerca. Dr. Francesco Bongiovanni. Roma 10 luglio 2014 Tavola rotonda 3. Governance e strumenti del Piano innovazione e ricerca Roma 10 luglio 2014 Dr. Francesco Bongiovanni Cosa intendiamo con il termine governance? L insieme di azioni che consentono la realizzazione

Dettagli

LIFE I fondi europei per l ambiente e lo sviluppo sostenibile. periodico - anno 15-1 supplemento al n. 59/14

LIFE I fondi europei per l ambiente e lo sviluppo sostenibile. periodico - anno 15-1 supplemento al n. 59/14 periodico - anno 15-1 supplemento al n. 59/14 NOTIZIARIO DI FINANZA AGEVOLATA E OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE E IL TERRITORIO Ella Sarkisyan - Fotolia.com LIFE I fondi europei per l ambiente e lo sviluppo

Dettagli

Strumenti Finanziari NCFF e PF4EE

Strumenti Finanziari NCFF e PF4EE Strumenti Finanziari NCFF e PF4EE Roma 22 Giugno 2015 Dott.ssa Stefania Betti Punto di Contatto Nazionale LIFE Strumenti Finanziari LIFE Attualmente è difficile attrarre investimenti a favore di alcuni

Dettagli

FOCUS ON: Horizon 2020 e la sfida sociale interventi per clima, ambiente, efficienza delle risorse e materie prime

FOCUS ON: Horizon 2020 e la sfida sociale interventi per clima, ambiente, efficienza delle risorse e materie prime Questo mese parliamo di: L economia circolare 1-3 FOCUS ON: Horizon 2020 e la sfida sociale interventi per il clima, ambiente, efficienza delle risorse per le materie prime L economia circolare, una spiegazione

Dettagli

Tutela e sicurezza dei cittadini

Tutela e sicurezza dei cittadini Opportunità di finanziamento per Enti locali e privati Tutela e sicurezza dei cittadini Sommario Finanziamenti Europei pag. 2 Altre Opportunità pag. 4 Anno 2015 Numero 9 Ottobre/Novembre 2015 PROVINCIA

Dettagli

Il progetto LIFE+ MGN: dal Modello alla Governance

Il progetto LIFE+ MGN: dal Modello alla Governance CONVEGNO INTERNAZIONALE DARE VALORE ALLA NATURA I Servizi ecosistemici per nutrire il pianeta venerdì 12 giugno 2015 EXPO 2015 - MILANO Il progetto LIFE+ MGN: dal Modello alla Governance Prof. GIUSEPPE

Dettagli

Come accedere ai. finanziamenti dell UE. in via diretta? M. Adele Camerani Cerizza Esperta finanziamenti europei e consulente Sunesys

Come accedere ai. finanziamenti dell UE. in via diretta? M. Adele Camerani Cerizza Esperta finanziamenti europei e consulente Sunesys M. Adele Camerani Cerizza Esperta finanziamenti europei e consulente Sunesys Come accedere ai finanziamenti dell UE in via diretta? Le risorse finanziarie del bilancio comunitario messe a disposizione

Dettagli

Opportunità e strategie per l ambiente e il cambiamento climatico nei programmi di Cooperazione Territoriale Europea

Opportunità e strategie per l ambiente e il cambiamento climatico nei programmi di Cooperazione Territoriale Europea Opportunità e strategie per l ambiente e il cambiamento climatico nei programmi di Cooperazione Territoriale Europea Katia Raffaelli Regione Emilia-Romagna Direzione Generale Ambiente e Difesa del Suolo

Dettagli

Bilingue: Italiano & Francese. I due dipartimenti francesi del Var e delle Alpi-Marittime (PACA) sono le new entry!

Bilingue: Italiano & Francese. I due dipartimenti francesi del Var e delle Alpi-Marittime (PACA) sono le new entry! Chi? 5 regioni di Francia e Italia: PACA, Corsica, Liguria, Toscana, Sardegna Dove? Punto di incontro nel Mediterraneo del Mar Ligure e del Tirreno Quanti? Più di 6,5 milioni di abitanti Come? Un Programma

Dettagli

Europa, sostegno ed. ecomusei. Interessa? Partecipazione e reti. Con chi? In che ambiti? Con chi? Punti critici

Europa, sostegno ed. ecomusei. Interessa? Partecipazione e reti. Con chi? In che ambiti? Con chi? Punti critici Europa, sostegno ed Partecipazione e reti ecomusei Interessa? Cagliero, Maggi, Retilunghe. Gli ecomusei e l integrazione europea In che ambiti? Con chi? Cagliero, Maggi, Retilunghe. Gli ecomusei e l integrazione

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale Gli strumenti finanziari co-finanziati dai Fondi Strutturali e di Investimento Europei permettono di investire, in modo

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE PARERE DELLA COMMISSIONE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE PARERE DELLA COMMISSIONE COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 28.11.2006 COM(2006)759 definitivo 2004/0218 (COD) PARERE DELLA COMMISSIONE a norma dell'articolo 251, paragrafo 2, terzo comma, lettera c) del trattato CE,

Dettagli

Europa per i cittadini 2007-2013

Europa per i cittadini 2007-2013 Europa per i cittadini 2007-2013 Il Programma ha come scopo primario la promozione della cittadinanza europea attiva, ovvero il coinvolgimento diretto dei cittadini e delle organizzazioni della società

Dettagli

Lecce, Castello Carlo V 19 gennaio 2016. soges@sogesnetwork.eu www.sogesnetwork.eu

Lecce, Castello Carlo V 19 gennaio 2016. soges@sogesnetwork.eu www.sogesnetwork.eu Lecce, Castello Carlo V 19 gennaio 2016 Politica di coesione 2014-2020 Gli obiettivi di Europa 2020 Crescita intelligente, sostenibile e inclusiva Crescita e occupazione Cambiamenti climatici e sostenibilità

Dettagli

I programmi di gestione della rete Natura 2000 e i nuovi progetti integrati. Daniela Zaghi

I programmi di gestione della rete Natura 2000 e i nuovi progetti integrati. Daniela Zaghi I programmi di gestione della rete Natura 2000 e i nuovi progetti integrati Daniela Zaghi Workshop per pubbliche amministrazioni Regione Friuli Venezia Giulia Udine, Palazzo della Regione 13-14 febbraio

Dettagli

Newsletter della rete EEN Centro Italia

Newsletter della rete EEN Centro Italia N 9 anno 2014 Newsletter della rete EEN Centro Italia Enterprise Europe Network La rete al servizio delle imprese http://www.enterprise-europe-network-italia.eu/ http://een.ec.europa.eu/ Questo è il XXX

Dettagli

SHAPE tra costa e mare

SHAPE tra costa e mare SHAPE tra costa e mare Lignano Sabbiadoro 17 Ottobre 2013 Katia Raffaelli Direzione Generale Ambiente, Difesa del Suolo e della Costa Regione Emilia-Romagna Shaping an Holistic Approach to Protect the

Dettagli

OPPORTUNITA EUROPEE SUL TEMA DEL WASTE MANAGEMENT

OPPORTUNITA EUROPEE SUL TEMA DEL WASTE MANAGEMENT OPPORTUNITA EUROPEE SUL TEMA DEL WASTE MANAGEMENT D.ssa Alessandra Risso Responsabile coordinamento acquisizione finanziamenti e sviluppo progetti europei, Antenna ED Settore Acquisizione Finanziamenti

Dettagli

La Politica Agricola Comune, i Programmi di Sviluppo Rurale e la Rete Natura 2000 Stato attuale e quadro post 2013

La Politica Agricola Comune, i Programmi di Sviluppo Rurale e la Rete Natura 2000 Stato attuale e quadro post 2013 La Politica Agricola Comune, i Programmi di Sviluppo Rurale e la Rete Natura 2000 Stato attuale e quadro post 2013 Luigi Servadei Ministero Luogo e delle datapolitiche Agricole, D.G. Sviluppo Rurale Rete

Dettagli

Finanziare la rete ecologica?

Finanziare la rete ecologica? Finanziare la rete ecologica? Panoramica sulle principali fonti di finanziamento Varese, 19 marzo 2015 Tipologie dei finanziamenti europei Fondi indiretti la cui gestione è demandata agli Stati membri

Dettagli

Panoramica finanziamenti europei 2014-2020. Torino, Maggio 2013

Panoramica finanziamenti europei 2014-2020. Torino, Maggio 2013 Panoramica finanziamenti europei 2014-2020 Torino, Maggio 2013 1 Premessa Tutte le proposte sono attualmente in discussione da parte del PE e del CdM. Momento di stallo, in attesa dell approvazione da

Dettagli

La Strategia della Regione Sicilia Sergio Marino Direttore Generale di ARPA Sicilia

La Strategia della Regione Sicilia Sergio Marino Direttore Generale di ARPA Sicilia Tavola rotonda: L ISPRA e il Sistema Paese sui temi della Biodiversità La Strategia della Regione Sicilia Sergio Marino Direttore Generale di ARPA Sicilia Obiettivo strategico: tutelare la Biodiversità

Dettagli

2014-2020. Horizon. Decisione n.1313/2013/eu - Union Civil Protection Mechanism

2014-2020. Horizon. Decisione n.1313/2013/eu - Union Civil Protection Mechanism 2014-2020 Horizon Decisione n.1313/2013/eu - Union Civil Protection Mechanism Regolamento (UE) n. 1291/2013 che istituisce Horizon 2020 - il programma quadro di ricerca e innovazione (2014-2020) Base giuridica

Dettagli

L agenda Europea per il clima tra mitigazione e adattamento

L agenda Europea per il clima tra mitigazione e adattamento L agenda Europea per il clima tra mitigazione e adattamento Patto dei Sindaci e politiche per il clima: aggiornamenti e prospettive Mauro Bigi, Federico D Addato Indica srl Indice Inquadramento e aggiornamento

Dettagli

La nuova logica di realizzazione dei progetti. Fabio Girotto Regione Lombardia

La nuova logica di realizzazione dei progetti. Fabio Girotto Regione Lombardia La nuova logica di realizzazione dei progetti Fabio Girotto Regione Lombardia LE SCELTE STRATEGICHE DEL NUOVO PROGRAMMA Obiettivo Tematico 1 Priorità d investimento 1b (rapporti tra imprese e mondo della

Dettagli

TITOLO LUOGO E DATA ORGANIZZATORE RELAZIONE

TITOLO LUOGO E DATA ORGANIZZATORE RELAZIONE TITOLO LUOGO E DATA ORGANIZZATORE Infoday on Horizon 2020 SC5: Climate action, Environment, Resource efficiency and Raw Materials 12 Novembre 2013 Commissione europea Centro Conferenze Albert Borschette

Dettagli

Gestione forestale e mantenimento di uno stato di conservazione soddisfacente nei siti Natura 2000

Gestione forestale e mantenimento di uno stato di conservazione soddisfacente nei siti Natura 2000 Accademia Italiana di Scienze Forestali - Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga Valutazione ambientale dei progetti di interventi selvicolturali e dei piani di gestione forestale AMATRICE -

Dettagli

FUTURO. L innovazione come opportunità di sviluppo per i territori e le Pubbliche Amministrazioni. Ivan Boesso 29 aprile 2014

FUTURO. L innovazione come opportunità di sviluppo per i territori e le Pubbliche Amministrazioni. Ivan Boesso 29 aprile 2014 ILLUMINIAMO IL NOSTRO FUTURO L innovazione come opportunità di sviluppo per i territori e le Pubbliche Amministrazioni MUSEOCIVICODI BASSANO DEL GRAPPA Ivan Boesso 29 aprile 2014 Le opportunità dell UE

Dettagli

DATI E SERVIZI INTEROPERABILI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO

DATI E SERVIZI INTEROPERABILI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO DATI E SERVIZI INTEROPERABILI PER LA GESTIONE DEL TERRITORIO Alessandra Marchese (GISIG) La ricerca che crea innovazione per un futuro sostenibile Genova, 20 febbraio 2015 Con il patrocinio di Con il contributo

Dettagli

L ET T E RA D ALLERTA

L ET T E RA D ALLERTA TECLA UPI Le Opportunità di Finanziamento dell UE L ET T E RA D ALLERTA 28 Agosto 2008 I N Q U E S T O N U M E R O Call for proposals EAC/16/08 Progetto Pilota - Rete di strutture esistenti che sostengono

Dettagli

conservazione delle risorse naturali e in altri settori di interesse ambientale a livello europeo (ad esempio acqua, rifiuti, clima)

conservazione delle risorse naturali e in altri settori di interesse ambientale a livello europeo (ad esempio acqua, rifiuti, clima) Power Shift Italy Youth Action on Climate Change **** Guardare al futuro: approcci locali per una società del benessere equo - sostenibile **** Viterbo, Centro Congressi Domus La Quercia 21 ottobre 2011

Dettagli

I fondi comunitari 2014-2020 per l attuazione delle direttive UE per la biodiversità

I fondi comunitari 2014-2020 per l attuazione delle direttive UE per la biodiversità direzione generale per la protezione della natura e del mare numero 5 Giugno 2014 Finanziare Natura 2000. 2 4 La nuova programmazione finanziaria europea 2014-2020 La riforma della PAC; Il FEASR e i Programmi

Dettagli

Europa 2020 Obiettivi:

Europa 2020 Obiettivi: Europa 2020 Obiettivi: 1. Occupazione 2. R&S innalzamento al 75% del tasso di occupazione (per la fascia di età compresa tra i 20 e i 64 anni) dell'ue aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo al

Dettagli

Biodiversitàe ecosistemi forestali in Europa (EEA 2010)

Biodiversitàe ecosistemi forestali in Europa (EEA 2010) Infrastrutture verdi, servizi ecosistemici e strategia forestale 6 febbraio 2015arlamento Sala Erminio Lucchi P.le Olimpia 3, Verona Andrea Vettori Commissione europea Direzione generale Ambiente Biodiversitàe

Dettagli

PROGRAMMA LIFE+ http://ec.europa.eu/life

PROGRAMMA LIFE+ http://ec.europa.eu/life PROGRAMMA LIFE+ http://ec.europa.eu/life Benvenuti! Antonio De Rose 1 PROGRAMMA DELLA GIORNATA Presentazione LIFE+ Coffee break Sessione Domande e Risposte Lunch Working group 09:00 11:00 11:20 13:00 14:30

Dettagli

Programma del Bacino del Mar Mediterraneo

Programma del Bacino del Mar Mediterraneo COOPERAZIONE TRANSFRONTALIERA ALL INTERNO DELLO STRUMENTO EUROPEO DI VICINATO (ENI) Programma del Bacino del Mar Mediterraneo Valutazione Ambientale Strategica - Procedura di screening - SOMMARIO NON TECNICO

Dettagli

LIFE - III. Lo strumento finanziario per l'ambiente. Commissione europea

LIFE - III. Lo strumento finanziario per l'ambiente. Commissione europea LIFE - III Lo strumento finanziario per l'ambiente Commissione europea Lo strumento finanziario per l ambiente Il programma LIFE ( lo strumento finanziario per l ambiente ), istituito nel 1992, è una delle

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL SCADENZA CALL TOPICS SOCIETAL CHALLENGES WASTE: A RESOURCE TO RECYCLE, REUSE AND RECOVER RAW MATERIALS H2020-WASTE-2014-2015 H2020-WASTE-2015-two-stage STAGE

Dettagli

Milano, 21 marzo 2012. Azioni ambientali di UBI BANCA e CDP

Milano, 21 marzo 2012. Azioni ambientali di UBI BANCA e CDP Azioni ambientali di UBI BANCA e CDP INDICE Strategia aziendale in materia di clima La policy ambientale e il codice etico La loro applicazione Il programma energetico Le opportunità derivanti da CDP 2

Dettagli

Programmi nel settore Ambiente 2014-2020. Programma per l'ambiente e l'azione per il Clima (LIFE) 2014-2020

Programmi nel settore Ambiente 2014-2020. Programma per l'ambiente e l'azione per il Clima (LIFE) 2014-2020 Programmi nel settore Ambiente 2014-2020 Programma per l'ambiente e l'azione per il Clima (LIFE) 2014-2020 Programmi nel settore Ambiente 2014-2020 Programma di azione per l ambiente e per il clima LIFE

Dettagli

Il Programma LIFE+ per la protezione della natura e la biodiversità

Il Programma LIFE+ per la protezione della natura e la biodiversità Information Workshop Il Programma LIFE+ per la protezione della natura e la biodiversità Dal LIFE Natura a LIFE+ Informazioni utili per il bando 2009 - 1. Da LIFE Natura a LIFE+ 2. Natura e biodiversità

Dettagli

La Politica Agricola Comune verso il 2020

La Politica Agricola Comune verso il 2020 La Politica Agricola Comune verso il 2020 Senato della Repubblica Italiana audizione del 25 Marzo 2014 DG Agricoltura e Sviluppo Rurale Commissione UE Dr Innamorati Angelo Schema della presentazione 1.

Dettagli

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno

per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno per il Programma di EMPOWERMENT delle Amministrazioni Pubbliche del Mezzogiorno Progetto dall'iter alle reti: Implementazione Sportello Unico Rassegna delle principali possibilità di finanziamento a disposizione

Dettagli

Seminario sui programmi di finanziamento comunitario e sulle modalità di partecipazione a progetti europei di ricerca e innovazione

Seminario sui programmi di finanziamento comunitario e sulle modalità di partecipazione a progetti europei di ricerca e innovazione Seminario sui programmi di finanziamento comunitario e sulle modalità di partecipazione a progetti europei di ricerca e innovazione Parte 1. Introduzione ad Horizon 2020 e ai nuovi programmi di finanziamento

Dettagli

EUROINFORMAZIONI INFORMAZIONI DALL'EUROPA PER I CITTADINI

EUROINFORMAZIONI INFORMAZIONI DALL'EUROPA PER I CITTADINI GRUPPO PPE al Parlamento europeo Delegazione Italiana SETTEMBRE 2015 EUROINFORMAZIONI INFORMAZIONI DALL'EUROPA PER I CITTADINI A cura dell Ufficio esterno del Gruppo PPE al Parlamento europeo in Italia

Dettagli

EUROPA CREATIVA (2014-2020) Sottoprogramma Cultura. Invito a presentare proposte

EUROPA CREATIVA (2014-2020) Sottoprogramma Cultura. Invito a presentare proposte EUROPA CREATIVA (2014-2020) Sottoprogramma Cultura Invito a presentare proposte EACEA 29/2015 : Sostegno a favore di progetti di cooperazione europei Attuazione del regime del sottoprogramma Cultura Europa

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE Cagliari, 4-5-11-12 novembre 2013

CORSO DI FORMAZIONE Cagliari, 4-5-11-12 novembre 2013 CORSO DI FORMAZIONE Cagliari, 4-5-11-12 novembre 2013 ORIZZONTE 2020 IL NUOVO PROGRAMMA QUADRO DI FINANZIAMENTO PER LA RICERCA E L INNOVAZIONE E COSME 2014 2020 IL NUOVO PROGRAMMA QUADRO PER LA COMPETITIVITA

Dettagli

Le Priorità del Programma Spazio Alpino 2014-2020 e le nuove opportunità per i portatori di interesse italiani

Le Priorità del Programma Spazio Alpino 2014-2020 e le nuove opportunità per i portatori di interesse italiani Le Priorità del Programma Spazio Alpino 2014-2020 e le nuove opportunità per i portatori di interesse italiani Udine Italy 15 Settembre 2015 Wania Moschetta Regione Friuli Venezia Giulia This programme

Dettagli

COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO. in collaborazione con Censi Salvatori & Partners - Roma. Roma, gennaio 2015

COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO. in collaborazione con Censi Salvatori & Partners - Roma. Roma, gennaio 2015 Roma, gennaio 2015 COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO in collaborazione con Censi Salvatori & Partners - Roma STRUMENTI DI FINANZIAMENTO PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE PANORAMICA SULLE OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO

Dettagli

Proposta di regolamento generale

Proposta di regolamento generale Analisi delle priorità e degli obiettivi della in relazione alla proposta di regolamento generale dei Fondi del QSC Fondi del Quadro Strategico Comune (QSC) Obiettivi Una crescita intelligente: sviluppare

Dettagli

IL SECONDO PILASTRO DELLA PAC: LA POLITICA DI SVILUPPO RURALE

IL SECONDO PILASTRO DELLA PAC: LA POLITICA DI SVILUPPO RURALE IL SECONDO PILASTRO DELLA PAC: LA POLITICA DI SVILUPPO RURALE L'ultima riforma della politica agricola comune (PAC) ha mantenuto la struttura a due pilastri di questa politica, e lo sviluppo rurale continua

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 5.9.2006 COM(2006) 475 definitivo COMUNICAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO Adozione di una strategia ambientale per il Mediterraneo

Dettagli

ETV: costi e opportunità di finanziamento. dello schema

ETV: costi e opportunità di finanziamento. dello schema ETV: costi e opportunità di finanziamento Roberto Fare clic per Cariani modificare lo stile del sottotitolo dello schema roberto.cariani@ambienteitalia.it Quali costi per ETV? Fasi di test: euro 5.000

Dettagli

I finanziamenti europei. Fabrizio Spada Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea

I finanziamenti europei. Fabrizio Spada Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea I finanziamenti europei Fabrizio Spada Direttore della Rappresentanza a Milano della Commissione europea Quali fondi? Chi gestisce i fondi europei? COMMISSIONE; 22% PAESI TERZI E ORG INTERNAZ; 2% STATI

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO Ipotesi e proposte nel contesto del nuovo ciclo di programmazione dei Fondi strutturali 2014/2020

LE OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO Ipotesi e proposte nel contesto del nuovo ciclo di programmazione dei Fondi strutturali 2014/2020 LE OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO Ipotesi e proposte nel contesto del nuovo ciclo di programmazione dei Fondi strutturali 2014/2020 Floriana Clemente Direzione Ambiente Robassomero, 11 dicembre 2013 Le risorse:

Dettagli

STRUMENTI DI FINANZIAMENTO PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE. Roma, aprile 2015 COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO

STRUMENTI DI FINANZIAMENTO PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE. Roma, aprile 2015 COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO COMUNE DI MONTALTO DI CASTRO in collaborazione con Censi Salvatori & Partners - Roma Roma, aprile 2015 STRUMENTI DI FINANZIAMENTO PER I CITTADINI E PER LE IMPRESE PANORAMICA SULLE OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO

Dettagli

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Assessorato Attività Economiche Servizio Attività Produttive, Commercio e Turismo Ufficio Sportello Europa Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità

Dettagli

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale Strumenti finanziari

progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale Strumenti finanziari progredire con gli strumenti finanziari ESIF Il Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale Gli strumenti finanziari co-finanziati dal Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale permettono di investire,

Dettagli

2014-2020. Terzo programma dell'ue in materia di salute

2014-2020. Terzo programma dell'ue in materia di salute 2014-2020 Terzo programma dell'ue in materia di salute Articolo 168 del Trattato sul funzionamento dell Unione Europea (TFUE) Report Together for Health. Documento Investing in Health. Comunicazione della

Dettagli

Luca Pellizzato Gruppo Impresa, Brescia Horizon 2020 e Programma LIFE 2014-2020: finanziamenti per l innovazione e per l ambiente

Luca Pellizzato Gruppo Impresa, Brescia Horizon 2020 e Programma LIFE 2014-2020: finanziamenti per l innovazione e per l ambiente SMART CITY SECONDO NATURA FLUSSI URBANI E GESTIONE DEL VERDE 16 settembre 2014 Bergamo - I Maestri del Paesaggio Piazza Vecchia, Palazzo della Ragione, Sala dei Giuristi - Bergamo Alta Luca Pellizzato

Dettagli

il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR)

il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) Le priorità e le sfide da affrontare nella programmazione 2014-2020: il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) Claudio Sacchetto Assessore all Agricoltura e foreste e alla caccia e pesca

Dettagli

Interreg MED 2014-2020

Interreg MED 2014-2020 Interreg MED 2014-2020 http://interreg-med.eu/en/first-call-for-project-proposals/ Lo scorso 23 giugno a Marsiglia si è aperto ufficialmente il programma di cooperazione transnazionale Interreg MED. Queste

Dettagli

AGENDA URBANA E SMART CITIES Criticità ed Opportunità per gli Enti Locali nello sviluppo e gestione dei progetti

AGENDA URBANA E SMART CITIES Criticità ed Opportunità per gli Enti Locali nello sviluppo e gestione dei progetti AGENDA URBANA E SMART CITIES Criticità ed Opportunità per gli Enti Locali nello sviluppo e gestione dei progetti Ascoli Piceno 5 maggio 2015 Piero Atella 1 AGENDA IL CONCETTO DI SMART CITIES CRITICITA

Dettagli

FONDI EUROPEI 2014-2020

FONDI EUROPEI 2014-2020 FONDI EUROPEI 2014-2020 UNGHERIA Redatto da ICE Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Ufficio di Budapest Desk Fondi Strutturali Budapest, marzo 2015 1

Dettagli

STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili

STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili STUDIO ORAZI Dottori Commercialisti Revisori Contabili Dott. Marco Orazi Dott. Michele Archetti Dott.ssa Paola Porcellana Dott.ssa Mara Zanatta Dott.ssa Francesca Lodrini Dott. Massimo Colombo Dott.ssa

Dettagli

«DIRITTI, UGUAGLIANZA E CITTADINANZA 2014-2020 ( 439.473.000)

«DIRITTI, UGUAGLIANZA E CITTADINANZA 2014-2020 ( 439.473.000) «DIRITTI, UGUAGLIANZA E CITTADINANZA 2014-2020 ( 439.473.000) COME NASCE? Il programma subentra a tre programmi che sono stati operativi nel periodo 2007-2013, ovvero i programmi specifici Daphne III e

Dettagli

LOWaste. Local Waste Market for second life products. Incontro Ferrara, settembre 2011

LOWaste. Local Waste Market for second life products. Incontro Ferrara, settembre 2011 LOWaste Local Waste Market for second life products Incontro Ferrara, settembre 2011 Contenuti dell incontro Che cos è il Programma LIFE+ Introduzione progetto LOWaste Gli obiettivi Le azioni previste

Dettagli

Fabio Travagliati PF Politiche Comunitarie e Autorità di gestione dei Fondi FESR e FSE della Regione Marche

Fabio Travagliati PF Politiche Comunitarie e Autorità di gestione dei Fondi FESR e FSE della Regione Marche Il nuovo POR FESR a sostegno delle politiche energetiche degli attori regionali Fabio Travagliati PF Politiche Comunitarie e Autorità di gestione dei Fondi FESR e FSE della Regione Marche 1 Il ciclo di

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ DEI. Leonardo Pinna Delegazione di Confindustria Bruxelles Confindustria Emilia Romagna

LE OPPORTUNITÀ DEI. Leonardo Pinna Delegazione di Confindustria Bruxelles Confindustria Emilia Romagna LE OPPORTUNITÀ DEI FINANZIAMENTI EUROPEI Leonardo Pinna Delegazione di Confindustria Bruxelles Confindustria Emilia Romagna 26Settembre 2013 I temi Le principali i lifonti idi finanziamento i a livello

Dettagli

ICE AGENZIA ZAGABRIA 03/2015 NEWSLETTER DESK. PMI finanziamneti PROGRAMMA "IMPULSO IMPRENDITORIALE 2015" PER UN VALORE DI 613 MILIONI DI EURO

ICE AGENZIA ZAGABRIA 03/2015 NEWSLETTER DESK. PMI finanziamneti PROGRAMMA IMPULSO IMPRENDITORIALE 2015 PER UN VALORE DI 613 MILIONI DI EURO Le microimprese, le piccole e l'artigianato, Fondi provenienti dai fondi UE e Piu facile accesso ai finanziamenti. Per le micro e piccole imprese e l'artigianato sono previsti 119 milioni di kune (ca.

Dettagli

PAES. 05 Strumenti finanziari. Comune di Buddusò BUDDUSÒ SOSTENIBILE PIANO DI AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE FEBBRAIO 2014

PAES. 05 Strumenti finanziari. Comune di Buddusò BUDDUSÒ SOSTENIBILE PIANO DI AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE FEBBRAIO 2014 Comune di Buddusò BUDDUSÒ SOSTENIBILE PAES PIANO DI AZIONE PER L ENERGIA SOSTENIBILE 05 Strumenti finanziari FEBBRAIO 2014 Plans Società di ingegneria PAES Piano d Azione per l Energia Sostenibile 1 Nell'ambito

Dettagli