Giorni Lavorativi indica ogni giorno (escluso il sabato e la domenica) non festivo in Italia.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Giorni Lavorativi indica ogni giorno (escluso il sabato e la domenica) non festivo in Italia."

Transcript

1 Condizioni di Vendita Le presenti Condizioni di Vendita (''Condizioni'') si applicano ai contratti di vendita di prodotti sanitari e apparecchiature per prodotti sanitari. I contratti per la sola fornitura di apparecchiature per prodotti sanitari sono disciplinati da specifici termini e condizioni distinti dalle presenti Condizioni, copia delle quali è disponibile su richiesta. Le presenti Condizioni si applicano con esclusione di qualsiasi altra condizione che il Compratore cerchi di imporre o che sia implicita nel commercio, nella consuetudine, nella pratica o negli usi commerciali. Il Compratore prende atto che i Beni (come di seguito definiti) non saranno venduti diversamente da quanto previsto nelle Condizioni. 1. DEFINIZIONI 1.1 Nelle presenti Condizioni: Consociata indica, in relazione al Venditore, la persona giuridica che Controlla il Venditore, è Controllata dal Venditore, ovvero ogni altra controllata della persona giuridica che Controlla il Venditore. Per la definizione del termine "Controllo, le parti accettano di rimandare all'articolo 2359 c.c. e i termini "Controllante" e "Controllata" saranno interpretati di conseguenza. Giorni Lavorativi indica ogni giorno (escluso il sabato e la domenica) non festivo in Italia. "Compratore" indica il cliente, i suoi agenti e ogni consociata del Compratore che acquista o ordina i Beni. "Informazioni Riservate" indica tutte le informazioni di natura riservata, contrassegnate o meno come tali, rese note dal Venditore al Compratore in qualunque momento e in qualunque forma e inerenti alle attività del Venditore ivi inclusi, a titolo meramente esemplificativo ma non esaustivo, tutti i prodotti, le operazioni, i processi, i segreti commerciali, il know how, i disegni, i progetti, le specifiche, i preventivi e tutte le informazioni derivate da quanto precede. ''Contratto'' indica il singolo contratto di vendita o di fornitura dei Beni in cui le presenti Condizioni sono incorporate, l'ordine (ed ogni altro documento menzionato nell'ordine) e, ove applicabile,

2 ogni termine e condizione speciale concordati per iscritto dai rappresentanti autorizzati del Venditore e del Compratore. Consegna avrà il significato di cui all'articolo 8.1. FCPA indica il Foreign Corrupt Practices Act of 1977 statunitense e ogni sua successiva modifica (15 U.S.C. 78dd-1 e seguenti). Forza Maggiore indica calamità naturali, guerre, atti terroristici, contaminazioni nucleari, biologiche o chimiche, sommosse civili, esplosioni, danni di natura dolosa, conformità a leggi, norme, regolamenti, direttive o ordinanze governative, infortuni, guasto agli impianti e ai macchinari, incendi, alluvioni, uragani, scioperi, serrate, vertenze sindacali, difficoltà o maggiore costo nel reperimento di manodopera, di beni o del trasporto ed ogni altra circostanza che abbia ripercussioni sulla fornitura dei Beni a condizione che tale circostanza esuli dal ragionevole controllo, non sia causata da atti, omissioni o negligenza della Parte interessata, e non pretenda di fare affidamento sull'evento di Forza Maggiore. "Beni" indica i Beni forniti o venduti dal Venditore al Compratore in conformità alle condizioni di cui al Contratto. "Proprietà Intellettuale" indica i brevetti, i disegni industriali (in ognuno di questi casi, per l'intero periodo di validità, per tutte le estensioni e i rinnovi degli stessi), le relative domande e il diritto di presentare tali domande in qualunque parte del mondo, le informazioni riservate, i nomi commerciali, i marchi, i nomi di dominio, i loghi, la veste del prodotto, i diritti sulle banche dati, i diritti d'autore (ivi inclusi i diritti morali) e i diritti sulla natura del diritto d'autore e del design ovvero i diritti di proprietà intellettuale o industriale e la veste del prodotto, in ciascuno di questi casi, sia registrati che non registrati. "Codice del Consumo" indica il D. Lgs. n. 206/2005. ''Know-how" indica il complesso di conoscenze, l'esperienza tecnica, le competenze, i processi tecnici, i processi segreti, le formule e le informazioni tecniche detenute dal Venditore. Ordine indica l'ordine per i Beni inoltrato dal Compratore ai sensi dell'articolo 4. Parti indica il Venditore e il Compratore e il termine Parte sarà interpretato di conseguenza. Prezzo sarà il prezzo definito all'articolo 6. ''Norme in Materia di Sicurezza" indica gli Articoli del Codice del Consumo ed ogni altra norma come di volta in volta modificata (ivi inclusa ogni fonte a esse subordinata e le normative

3 comunitarie applicabili aventi efficacia diretta negli Stati Membri) che impone requisiti legali in relazione alla sicurezza dei beni, alla loro movimentazione, al trasporto, allo stoccaggio e allo smaltimento di tali beni o dei beni in cui i Beni siano incorporati, e alla salute e sicurezza degli utilizzatori dei Beni. "Venditore" indica West Pharmaceutical Services Cornwall Limited. Luogo di Consegna/Posto indica il luogo dove i Beni devono essere consegnati, installati e/o realizzati, come indicato nell'ordine. 1.2 In ipotesi di divergenza tra le presenti Condizioni e i termini e le condizioni speciali approvate e/o sottoscritte dal Venditore, prevarrà quanto previsto in queste ultime. 1.3 I riferimenti ad articoli sono da intendersi come riferimenti ad articoli delle presenti Condizioni. I titoli dei paragrafi delle presenti Condizioni sono inseriti al solo fine di agevolarne la lettura e non possono essere utilizzati a fini interpretativi delle stesse. 1.4 I riferimenti a leggi o a disposizioni di legge sono da intendersi come riferimenti a quelle leggi o a quelle disposizioni come modificate o novellate. I riferimenti a leggi o a disposizioni di legge si intenderanno inclusivi di ogni legge subordinata emanata ai sensi di quella legge o di quella disposizione, come modificata o novellata. 2. FORMAZIONE DEL CONTRATTO 2.1 Ogni Contratto sarà a tutti gli effetti disciplinato, se non diversamente ed espressamente concordato per iscritto da un rappresentante autorizzato del Venditore, dalle presenti Condizioni che prevarranno su tutti i termini e condizioni di vendita antecedenti contenute in preventivi, cataloghi, documenti di vendita, listini, ordini, fatture, conferme o altro documento o informazione fornita dal Venditore o da altri. 2.2 I preventivi del Venditore sono un semplice invito a inoltrare gli ordini ai sensi delle presenti Condizioni e non costituiscono un'offerta. Il periodo di validità di tutti i preventivi sarà quello ivi indicato e, in assenza di tale indicazione, sarà pari a un mese. Tutti i preventivi effettuati e gli ordini accettati saranno soggetti alla disponibilità dei Beni all'atto della relativa richiesta. 2.3 Il Contratto non sarà vincolante a meno che e fintantoché l'ordine inoltrato dal Compratore non sia stato accettato da un rappresentante autorizzato del Venditore che ne darà riscontro scritto in conformità all'articolo 4.1.

4 2.4 Benché il Venditore sia disposto a ricevere gli Ordini del Compratore tramite telefono o mediante scambio di , il Venditore declina qualunque tipo di responsabilità derivante da errori o omissioni. 2.5 Il Compratore, inoltrando un Ordine dopo aver ricevuto le presenti Condizioni o dopo che queste gli siano state notificate o sia stato ad esse rinviato, riconosce che le presenti Condizioni prevarranno su ogni limitazione o condizione che possa essere stata posta dal Compratore e da precedenti negoziazioni intercorse tra il Compratore e il Venditore. 2.6 Qualunque modifica apportata alle presenti Condizioni non sarà vincolante se non concordata per iscritto dal Compratore e da un rappresentate autorizzato del Venditore. 2.7 Se non diversamente concordato per iscritto, le presenti Condizioni, l'ordine e ogni specifica, disegno, progetto, descrizione, colore, schizzo, diagramma, peso, dimensione, capacità e ogni altro dato o documento a cui si faccia espresso riferimento nell'ordine costituisce l'unico ed integrale accordo tra le Parti in relazione a ogni Contratto per l'acquisto dei Beni da parte del Compratore dal Venditore, e si applica esclusivamente ad esso. 2.8 Il Compratore dà atto di non essere stato indotto a sottoscrivere il presente Contratto da dichiarazioni, garanzie, impegni, promesse, assicurazioni, intese, accordi o affermazioni scritte o verbali rese da o per conto del Venditore in data antecedente a quella del Contratto oltre a quelle espressamente enunciate nel Contratto e che (salvo in caso di truffa o di dichiarazioni false), non avrà alcun diritto o rimedio (ivi inclusi il rimedio di rescissione e di risarcimento danni per dichiarazioni false) derivanti da tali dichiarazioni, garanzie, impegni, promesse, assicurazioni, intese, accordi o affermazioni. 3. PUBBLICITA' E DICHIARAZIONI Tutte le descrizioni e le illustrazioni contenute nel catalogo, nel listino prezzi, nel materiale pubblicitario e in altre pubblicazioni del Venditore sono fornite al solo scopo di dare un'idea generale dei Beni in essi descritti e, se non espressamente incorporate per iscritto nel Contratto da parte di un rappresentante autorizzato del Venditore, non formano parte dello stesso. 4. ORDINI E SPECIFICHE 4.1 Ogni Ordine inoltrato dal Compratore in conformità all'articolo 4.4 costituisce un'offerta d'acquisto dei Beni alle condizioni previste in quell'ordine e, nella misura in cui siano compatibili con tale Ordine, alle presenti Condizioni. In ipotesi di divergenza tra le presenti Condizioni e le condizioni dell'ordine e se non diversamente specificato per iscritto dal Venditore, prevarranno le condizioni contenute nell'ordine. Un Ordine si intenderà accettato dal Venditore, che si intenderà

5 da esso vincolato, all'atto della conferma di tale accettazione (per iscritto o in altra forma) da parte del Venditore al Compratore, ovvero, se antecedente, nel momento in cui il Venditore inizia a dare esecuzione all'ordine. Il Contratto sarà formato all'atto dell'accettazione dell'ordine. 4.2 Il Venditore si riserva il diritto di rifiutare gli Ordini in qualunque caso e in particolare quando il valore dell'ordine sia inferiore al valore minimo di 500,00 e/o inferiore alla quantità minima di un lotto di produzione o di un lavaggio a pieno carico. 4.3 Il Compratore sarà responsabile nei confronti del Venditore nell'assicurare l'accuratezza delle condizioni di ogni Ordine da esso inoltrato (ivi incluse, ove applicabile, le specifiche dei Beni e delle apparecchiature per la produzione dei Beni). 4.4 La quantità, la qualità, la descrizione, le specifiche dei Beni e ogni altra condizione speciale saranno quelle indicate nel preventivo, nella proposta o nella conferma di accettazione dell'ordine del Compratore da parte del Venditore. Ogni Ordine sarà effettuato mediante il modulo d'ordine standard del Venditore, debitamente numerato e sottoscritto da un responsabile autorizzato del Compratore. Gli Ordini effettuati in altro modo non saranno presi in considerazione e non saranno vincolanti per il Venditore. Il numero d'ordine dovrà essere riportato in ogni successivo documento e corrispondenza ad esso relativa. 4.5 Laddove il Compratore fornisca delle specifiche per i Beni e tali specifiche siano state approvate per iscritto dal Venditore, quest'ultimo garantisce che i Beni saranno conformi alle specifiche così concordate all'atto della Consegna. Fatta salva la presente garanzia, il Venditore si riserva il diritto di apportare delle modifiche alle specifiche dei Beni necessarie per ottemperare a disposizioni di legge applicabili in materia di sicurezza o altro e che non pregiudichino in maniera sostanziale la qualità o la performance dei Beni e il Compratore non potrà intraprendere alcuna azione per violazione di garanzia attribuibile a tali modifiche. 4.6 I Beni non sono testati o venduti come adatti a un particolare scopo e ogni termine, garanzia, dichiarazione, intesa o condizione espressa, implicita o intesa ad attestare il contrario circa la qualità dei Beni ovvero la loro adeguatezza o appropriatezza per un particolare scopo sono escluse nella misura consentita dalla legge, e, in particolare, sono espressamente escluse, nella misura massima consentita dalla legge applicabile, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, le garanzie di cui agli Articoli 1490 e/o 1512 c.c. e il Compratore farà affidamento sulla propria competenza e sul proprio giudizio nel decidere se i Beni siano o meno adatti allo scopo a cui sono destinati ispezionando gli stessi o un campione degli stessi, se disponibile a magazzino, prima di inoltrare l'ordine.

6 4.7 Ad eccezione dei casi in cui i Beni sono forniti sulla base di specifiche del Compratore, i campioni del Venditore saranno forniti unicamente per mostrare la sostanza e le caratteristiche generali e saranno esemplari di produzione standard per quanto concerne la qualità dei Beni e tutte le capacità, le dimensioni e i colori saranno soggetti a ragionevoli variazioni. 4.8 La violazione di condizioni espresse inerenti alla qualità dei Beni non autorizza il Compratore a rifiutare i Beni o a risolvere il Contratto. 4.9 E' consentito al Compratore apportare modifiche alle specifiche, ai disegni e a ogni altro documento incluso nell'ordine solo a condizione che il Venditore vi abbia acconsentito per iscritto. 5. USO DEI BENI Sarà responsabilità del Compratore testare i materiali allo scopo di verificare la loro compatibilità con ogni prodotto con cui i Beni dovranno essere utilizzati e dare la sua approvazione, nonché ottenere, se richiesta, ogni autorizzazione di legge per l'utilizzo dei Beni. 6. PREZZO 6.1 Il Prezzo dei Beni sarà quello vigente all'atto della spedizione degli stessi da parte del Venditore e, se non diversamente concordato, tale Prezzo sarà indicato nell'ordine e, se non diversamente previsto nell'ordine, sarà: al netto dell'iva e di ogni altra imposta, dazio o tassa dovuta dal Compratore al ricevimento di appropriata fattura; e comprensivo di tutti i costi di imballaggio e confezionamento, spedizione, trasporto, stoccaggio, assicurazione, scarico e consegna dei Beni. 6.2 E' possibile che siano addebitati altri costi in relazione all'apparecchiatura necessaria per la produzione dei Beni che saranno indicati nell'ordine o in altro modo notificati per iscritto al Compratore. 6.3 I Prezzi indicati nei preventivi, nelle revisioni dei Prezzi annuali, nei cataloghi, nei listini prezzo e nel materiale pubblicitario del Venditore non saranno per esso vincolanti. Benché il Venditore farà quanto ragionevolmente possibile al fine di garantire che i Prezzi siano quelli indicati, il Venditore si riserva il diritto di variare in qualunque momento, prima che i Beni siano inviati, il prezzo in conformità a quanto previsto ai successivi Articoli 6.4 e Il Venditore avrà il diritto, dandone comunicazione scritta al Compratore, di modificare il Prezzo dei Beni e o delle apparecchiature a seguito di mutamenti verificatisi nei costi da esso sostenuti a

7 seguito di fattori che esulano dal suo controllo (ivi inclusi, a titolo meramente esemplificativo ma non esaustivo, le fluttuazioni di valuta, le tasse, i dazi, il costo della manodopera, il costo dei materiali ed ogni altro costo di produzione) ovvero a seguito di variazioni nella data di Consegna, nella quantità ovvero nelle specifiche dei Beni e/o nell'apparecchiatura richiesta dal Compratore ovvero di ritardi causati dalle istruzioni del Compratore o dalla mancata fornitura da parte del Compratore di informazioni e istruzioni adeguate. 6.5 In caso di variazioni nei Prezzi, il Venditore farà quanto ragionevolmente possibile per informarne il Compratore con un preavviso di almeno 14 giorni. 7. PAGAMENTI 7.1 Se non diversamente concordato, il pagamento del Prezzo sarà in sterline inglesi. 7.2 Il Venditore avrà il diritto di inviare al Compratore le fatture per i Beni in qualunque momento nel giorno della loro spedizione o in data successiva. 7.3 Il Venditore avrà il diritto di inviare al Compratore le fatture per l'apparecchiatura alla data di accettazione dell'ordine inoltrato dal Compratore, il cui pagamento dovrà essere effettuato, se non diversamente concordato, in due rate di pari importo. Il pagamento della prima rata sarà dovuto alla data di ricezione dell'ordine. Il pagamento della seconda rata sarà dovuto all'atto dell'approvazione da parte del Compratore dei campioni dell'apparecchiatura del Venditore, tale approvazione non dovrà essere irragionevolmente negata o ritardata. 7.4 Subordinatamente a quanto previsto al precedente Articolo 7.3, il pagamento del Prezzo inclusivo dell'iva, delle imposte, dei dazi ovvero delle tasse applicabili dovrà avvenire entro la fine del mese di calendario successivo alla data della fattura del Venditore (Saldo Netto Mensile). 7.5 In caso di ritardi nei pagamenti oltre il termine dovuto, il Venditore si riserva il diritto di addebitare al Compratore, gli interessi maturati dalla data in cui il pagamento è divenuto esigibile ad un tasso pari all'importo inferiore tra: (i) il tasso di riferimento annuo, come di volta in volta in vigore, del mercato interbancario londinese maggiorato del 4% annuo, per ogni giorno o frazione di giorno di ritardo nel pagamento dell'importo dovuto; ovvero (ii) il tasso di interesse massimo consentito dalla legge applicabile. 7.6 In caso di ritardo nei pagamenti alla data dovuta da parte del Compratore, il Venditore, fatto salvo ogni suo altro diritto, potrà sospendere o cancellare le consegne dei Beni e/o trattenere gli importi già corrisposti dal Compratore in relazione a tali Beni (o a beni forniti ai sensi di altri contratti) come ritenuto eventualmente opportuno, a sua sola discrezione, dal Venditore.

8 7.7 Non è consentito al Compratore, senza il preventivo consenso scritto del Venditore, detrarre o compensare dall'importo o dagli importi dovuti a quest'ultimo somme a titolo di risarcimento per perdite o danni di qualunque tipo. 7.8 Il Venditore ha facoltà di chiedere al Compratore, in qualunque momento, sia prima dell'inizio dell'esecuzione del Contratto che dopo la sua parziale esecuzione, il pagamento, integrale o parziale, anticipato ovvero chiedere una garanzia, accettabile per il Venditore, che assicuri il soddisfacente adempimento da parte del Compratore di tutti gli obblighi da esso assunti nei confronti del Venditore. Il Venditore non sarà in alcun modo tenuto a fornire giustificazioni in merito a tale richiesta di pagamento anticipato o di garanzia. 7.9 Per le spedizioni estere, il pagamento dovrà essere effettuato mediante lettera di credito irrevocabile confermata da e riscuotibile, in qualunque momento, presso un primario istituto di credito del Regno Unito emessa a favore di West all'atto dell'imballaggio dell'ordine, in sterline inglesi dietro presentazione dei documenti di spedizione. 8. CONSEGNA 8.1 La Consegna dei Beni avverrà sul Posto e la Consegna si intenderà effettuata all'atto del trasferimento della titolarità dei Beni da parte del Venditore, del suo vettore o agente al Compratore ovvero al suo vettore o agente ( Consegna ). 8.2 All'inoltro di un Ordine, il Venditore informerà il Compratore circa i tempi di consegna, tenuto presente che le date o i periodi di consegna sono approssimativi, puramente indicativi e forniti unicamente a scopo informativo e non hanno, in nessun caso, valore essenziale. Nell'eventualità in cui il Venditore non sia in grado di effettuare la Consegna nei tempi indicati ne informerà anticipatamente, se possibile, il Compratore. Il Venditore non sarà responsabile per eventuali perdite subite dal Compratore a seguito della ritardata Consegna, per qualunque motivo, dei Beni o di parte di essi. 8.3 Il Venditore potrà effettuare la Consegna dei Beni in lotti di produzione separati ovvero suddividerli in diverse quantità. Ogni lotto sarà considerato come se costituisse un contratto separato e distinto tra il Venditore e il Compratore. In caso di consegna dei Beni in lotti separati, il periodo entro cui tale Consegna per i singoli lotti potrà essere effettuata e la quantità dei Beni compresi in ogni singolo lotto saranno quelli specificati nell'ordine o come concordati per iscritto tra le Parti. 8.4 Il Compratore predisporrà tutto quanto necessario per accettare la Consegna dei Beni ovunque essi siano offerti per la Consegna.

9 8.5 Il Compratore accetterà la Consegna dei Beni anche nei casi in cui la quantità consegnata sia superiore o inferiore a quella ordinata a condizione che la discrepanza non sia superiore o inferiore al 10%. 8.6 Se, per qualunque motivo, il Compratore manchi di accettare la Consegna dei Beni quando offerti dal Venditore senza dare a quest'ultimo un preavviso scritto di almeno 7 Giorni Lavorativi così da consentire al Venditore di evitare i costi e le spese da esso sostenuti nel tentativo di effettuare la Consegna dei Beni, il Compratore sarà tenuto a rimborsare, in aggiunta a e fatto salvo ogni altro diritto o rimedio disponibile per il Venditore, su richiesta, tutti i costi e le spese eventualmente sostenute da quest'ultimo. 9. ACCETTAZIONE DEI BENI 9.1 Il Compratore ispezionerà i Beni ed eseguirà, appena possibile, subito dopo la Consegna, ogni necessario controllo e i Beni si intenderanno accettati e non potranno essere rifiutati in ragione di quanto sia o possa essere emerso da tali ispezioni o controlli se: il Compratore compia un atto in contrasto con la titolarità del Venditore; ovvero siano trascorsi 7 giorni dalla Consegna. 9.2 Il Compratore potrà, mediante notifica al Venditore, rifiutare, prima di averli accettati, i Beni che non siano conformi al Contratto, a condizione che, laddove i Beni sono venduti in lotti separati, e fatti salvi i diritti del Compratore di rifiutare la totalità dei Beni ricompresi in un determinato lotto, il Compratore non possa accettare alcuni dei Beni del lotto e rifiutarne altri. 9.3 In caso di Beni difettosi che risultino essere tali all'atto della Consegna ovvero di Beni danneggiati o in caso di smarrimento, durante il trasporto, di parte dell'ordine, il Venditore potrà, a sua assoluta discrezione, se un reclamo a tale proposito è stato ad esso notificato entro sette giorni dalla Consegna e (ove possibile) anche il vettore o un altro soggetto terzo ne sia stato informato, (i) accordare un credito per il Prezzo dei Beni; ovvero (ii) sostituire i Beni difettosi, in conformità alle disposizioni del successivo Articolo Gli impegni di cui al precedente Articolo 9.3 sono offerti in sostituzione di ogni altro rimedio legale eventualmente disponibile per il Compratore (contratto, atto illecito o altro) e costituiranno l'unico rimedio disponibile per il Compratore in relazione ai Beni (o a parte di essi) difettosi per quanto concerne la loro qualità, condizione o in altro modo non conformi al Contratto. 10. RISCHIO E PROPRIETA'

10 10.1 Il rischio, ivi incluso il danno, e/o la perdita dei Beni, e la responsabilità per il loro stoccaggio e l'assicurazione, passerà in capo al Compratore all'atto della Consegna presso il Luogo di Consegna E' responsabilità del Compratore ispezionare le consegne in arrivo allo scopo di individuare eventuali tracce di danneggiamenti verificatisi durante il trasporto. I reclami in tal senso saranno accettati dal Venditore solo se il danno è riscontrato all'atto della Consegna e se nella Ricevuta di Consegna sono stati forniti i relativi dettagli La proprietà dei Beni passa dal Venditore al Compratore alla data in cui il Venditore riceve il pagamento integrale dei Beni Le seguenti disposizioni si applicano fino al trasferimento della proprietà dei Beni dal Venditore al Compratore: la proprietà dei Beni rimane in capo al Venditore; il Compratore potrà possedere (pur senza esserne proprietario) i Beni e farà in modo che gli stessi siano chiaramente contrassegnati e identificabili come appartenenti al Venditore e custoditi in un luogo a parte, separati da altri beni; il Venditore potrà recuperare presso il Compratore la totalità o parte dei Beni se detenuti da quest'ultimo e nel caso in cui si siano verificati gli eventi di cui all'articolo 18.1, il Venditore, i suoi dipendenti e agenti avranno il diritto di accedere a qualunque proprietà o edificio in cui i Beni si trovano; e il Compratore può disporre di tali Beni (unicamente nei rapporti da esso intrattenuti con i suoi clienti) in veste di titolare di impresa nel normale svolgimento della sua attività e tale diritto potrà essere estinto in qualunque momento dal Venditore mediante preavviso ed esso sarà automaticamente estinto (senza alcun preavviso) nel caso in cui si sia verificato uno degli eventi di cui all'articolo Laddove i Beni siano utilizzati per realizzare altri prodotti, la parte dei ricavi della vendita di tali prodotti ascrivibile ai Beni sarà detenuta dal Compratore, che agirà in veste di depositario, fino a quando tali importi come dovuti in relazione ai Beni saranno stati corrisposti da quest'ultimo al Venditore Il Venditore avrà diritto a ottenere il Prezzo e l'iva ed ogni altra imposta applicabile alle vendite anche se il trasferimento della proprietà dei Beni dal Venditore non si sia ancora perfezionato.

11 10.7 Non è consentito al Compratore concedere in pegno o in altro modo gravare o dare in garanzia per eventuali passività i Beni appartenenti al Venditore. Fatto salvo ogni altro diritto del Venditore, nel caso in cui ciò si verificasse, tutti gli importi dovuti a qualunque titolo dal Compratore al Venditore diverranno immediatamente esigibili Il Compratore non sarà tenuto a restituire al Venditore i materiali di imballaggio per i Beni se non espressamente richiesto nell' Ordine o nella fattura del Venditore Prima o all'atto della spedizione di ciascuna Consegna, il Venditore avviserà il Compratore di qualunque speciale esigenza, rischio o precauzione richiesta in relazione al trasporto, all'utilizzo e/o allo stoccaggio dei Beni, apporrà sulla confezione esterna di tali Beni avvertenze e istruzioni che siano immediatamente visibili e fornirà il foglio dati sulla sicurezza dei materiali" (recante i dettagli degli effetti nocivi che l'utilizzo dei Beni potrebbe avere sull'ambiente) inerente a nuovi Beni o a Beni modificati non forniti in precedenza al Compratore. 11. RISERVATEZZA Il Compratore utilizzerà le Informazioni Riservate solo ai fini dell'esecuzione degli obblighi ad esso derivanti ai sensi del Contratto e non rivelerà alcun dettaglio a terzi salvo nella misura in cui essi siano o diventino di pubblico dominio senza violazione alcuna da parte del Compratore dei propri obblighi di riservatezza ovvero nella misura in cui ciò sia richiesto dalla legge. 12. PROPRIETA' INTELLETTUALE 12.1 Tutti i diritti di Proprietà Intellettuale ed il Know How sui Beni o sull'apparecchiatura progettata dal Venditore, i progetti, disegni, schizzi, specifiche e ogni altra opera realizzata dal Venditore e sottoposta al Compratore saranno di esclusiva titolarità del Venditore Nel caso in cui le specifiche e i disegni per i Beni o parti di essi siano stati forniti dal Compratore, la Proprietà Intellettuale su di essi e su tali disegni e specifiche resterà in capo al Compratore, a condizione che ciò non pregiudichi la titolarità del Venditore della Proprietà Intellettuale e del Know How sulle apparecchiature o altre opere disegnate dal Venditore per produrre tali Beni. Il Compratore concede sin d'ora al Venditore una licenza d'uso non esclusiva, non trasferibile, gratuita sui suoi diritti di Proprietà Intellettuale come eventualmente necessaria ai fini della produzione e fornitura dei Beni Il Compratore manleverà e terrà indenne il Venditore da ogni pretesa, spesa, costo e ogni altra responsabilità sorta in capo al Venditore in connessione alla violazione, reale o presunta, dei diritti di Proprietà Intellettuale eventualmente derivanti dall'apparecchiatura o dai Beni prodotti dal

12 Venditore in conformità ai disegni, agli schizzi, alle specifiche o ad altre opere fornite dal Compratore Se non espressamente indicato nel presente documento, la fornitura dei Beni da parte del Venditore non conferisce al Compratore alcun diritto in relazione ai diritti di Proprietà Intellettuale detenuti, utilizzati o goduti dal Venditore in connessione ai Beni ovvero all'apparecchiatura utilizzata nella produzione dei Beni, né sarà il Compratore autorizzato a utilizzare o a divulgare il Know How del Venditore. 13. DIRITTO D'USO DEI DISEGNI E DELL'APPARECCHIATURA 13.1 Fatte salve le disposizioni di cui all'articolo 12, tutta l'apparecchiatura pagata dal Compratore o dal Venditore e utilizzata nella produzione dei Beni sarà di esclusiva proprietà del Venditore, a condizione che, nel caso in cui l'apparecchiatura fosse stata pagata dal Compratore, il Venditore la utilizzi esclusivamente per dare esecuzione agli Ordini relativi ai Beni inoltrati dal Compratore Salvo quanto previsto all'articolo 13.1, al Compratore non è concesso nessun diritto, tacito o espresso, di utilizzare o di disporre dell'apparecchiatura. 14. SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO 14.1 Il Venditore si impegna a rispettare le Norme in Materia di Sicurezza sul lavoro ivi incluso, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, fornire i dati sulla sicurezza (se applicabile) e ogni altra informazione, nella misura in cui ciò sia ragionevolmente fattibile, per proteggere la salute e la sicurezza degli utilizzatori dei Beni Il Compratore rispetterà le Norme in Materia di Sicurezza e accetta di mallevare e tenere indenne il Venditore nel caso in cui il Compratore non adempia a tali norme Il Compratore manleverà e terrà indenne il Venditore da ogni pretesa o procedimento derivante da lesioni, perdite o danni causati dal mancato utilizzo dei Beni in conformità alle istruzioni fornite dal Venditore (se tale inadempimento è ascrivibile ai dipendenti, agli appaltatori, agli agenti ovvero a terzi a cui il Compratore ha fornito i Beni). 15. GARANZIE E RESPONSABILITA' 15.1 La responsabilità del Venditore (e delle sue Consociate) nei confronti del Compratore in relazione a: difetti o non-conformità dei Beni; e

13 nel caso in cui il Venditore non possa avvalersi delle disposizioni di cui al successivo Articolo 15.2, perdite, danni o spese sostenute o sofferte dal Compratore (ivi incluse, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, perdite di profitto, di reddito o di avviamento) in qualunque modo tali perdite, danni o spese siano state eventualmente causate (ivi incluse, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, violazione di contratto, negligenza o violazione di uno qualsiasi degli obblighi del Venditore) sarà a tutti gli effetti (ivi incluso, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, ai sensi del relativo contratto, per negligenza e ogni altro atto illecito) limitata al costo (i) del rimborso del Prezzo dei Beni ovvero del credito dato per il Prezzo dei Beni; ovvero (ii) della sostituzione dei Beni in conformità all'articolo 10, quale degli importi sia inferiore. Sarà responsabilità del Venditore assicurare che i Beni, da esso eventualmente direttamente e/o indirettamente venduti ai consumatori, siano conformi ai requisiti e agli obblighi del venditore come previsti nel Codice del Consumo e le Parti accettano pertanto di escludere espressamente il diritto di regresso del Compratore nei confronti del Venditore previsto dall'articolo 131 del Codice del Consumo Il Venditore (ovvero una delle sue Consociate) non sarà in nessun caso responsabile per perdite, danni o spese sostenute o sofferte dal Compratore (ivi incluse, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, le perdite di profitto, rendita o avviamento) in qualunque modo tali perdite, danni o spese possano essere state causate (ivi inclusa, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, violazione di contratto, negligenza o violazione di uno qualsiasi degli obblighi del Venditore) ad eccezione dei casi previsti all'articolo Le disposizioni delle presenti Condizioni non intendono in alcun modo escludere o limitare la responsabilità del Venditore per: dolo o colpa grave; qualunque altra cosa in relazione alla quale la responsabilità non possa per legge essere esclusa o limitata Gli articoli da 15.1 a 15.3 saranno interpretati separatamente e come se fossero condizioni contrattuali distinte. Le disposizioni di tali articoli rimarranno pienamente valide ed efficaci anche nel caso in cui il Contratto fosse, per qualunque motivo, risolto Subordinatamente a quanto previsto ai precedenti Articoli 15.1, 15.2 e 15.3, la responsabilità complessiva del Venditore (per contratto, fatto illecito o altro) nei confronti del Compratore derivante da o in connessione al Contratto non sarà superiore al Prezzo dei Beni. 16. INDENNIZZO

14 Il Compratore manleverà e terrà indenne il Venditore in caso di perdite, danni, costi o spese sofferte o sostenute dal Venditore a seguito di azioni di terzi per danni o lesioni arrecati a persone o cose (ivi inclusi i Beni stessi) derivanti dall'uso dei Beni o dei prodotti con essi realizzati (salvo quelli derivanti da difetti latenti o nascosti dei Beni), ovvero da responsabilità ai sensi del Codice del Consumo in relazione ai Beni forniti dal Venditore o ai prodotti con essi realizzati. 17. FORZA MAGGIORE Il Venditore non sarà responsabile per perdite o danni causati dal mancato o ritardato adempimento degli obblighi derivanti dal Contratto nei confronti del Compratore dovuti a eventi di Forza Maggiore che interessino il Venditore. All'eventuale verificarsi di tali eventi, il Venditore si riserva il diritto, dandone un preavviso scritto di 7 giorni al Compratore indicante la natura dell'evento di Forza Maggiore, di risolvere o sospendere il Contratto senza incorrere in responsabilità per perdite o danni causati da tali eventi. 18. RISOLUZIONE E SOSPENSIONE 18.1 Fatto salvo ogni diritto o rimedio disponibile per il Venditore, il Venditore avrà il diritto di risolvere in qualunque momento (integralmente o parzialmente) il Contratto ovvero sospendere ogni ulteriore consegna ai sensi del Contratto o di ogni altro contratto tra il Compratore e il Venditore senza alcuna responsabilità nei confronti del Compratore e senza obbligo di accordare un periodo di preavviso, e nel caso in cui i Beni fossero stati consegnati ma non pagati, il prezzo dei Beni forniti fino a quel momento diverrà immediatamente esigibile a prescindere da quanto diversamente previsto in contratti o accordi precedenti, nei seguenti casi: il Compratore si trovi nell'impossibilità, reale o presunta, di onorare i propri debiti quando dovuti, ovvero in stato di indebitamento, di incombente illiquidità o altra forma di insolvenza; il Compratore abbia avviato negoziazioni con la totalità o con alcuni dei suoi creditori allo scopo di riscadenziare il pagamento degli importi da esso dovuti, ovvero avanzato proposta di concordato preventivo per finalità diverse dalla fusione o dalla ristrutturazione senza insolvenze; siano depositate richieste, inviate notifiche, approvate delibere, emessi decreti per o in connessione alla liquidazione del Compratore, per finalità diverse dalla ristrutturazione senza insolvenze del Compratore; pignoramento o esproprio, da parte di un creditore o di un titolare di oneri del Compratore, della totalità o di parte del patrimonio di quest'ultimo, ovvero sequestro, esecuzione, confisca o altro simile procedimento intimato, fatto valere o intrapreso sulla totalità o su parte dell'attivo del Compratore e tale pignoramento o procedimento non sia estinto entro 14 giorni;

15 deposito presso il tribunale di istanze, ovvero emissione di decreti per la nomina di un amministratore, invio di una comunicazione con cui si rende nota l'intenzione di voler nominare un amministratore, ovvero nomina di un amministratore del Compratore e/o obbligo ai sensi di legge per gli amministratori delegati di quest'ultimo di presentare una domanda di ammissione a una procedura concorsuale; diritto di un titolare di garanzie generali sul patrimonio del Compratore di nominare ovvero nomina di un curatore amministrativo e/o ammissione da parte del Compratore della propria incapacità di onorare i propri debiti quando dovuti, dichiarazione di insolvenza del Compratore, e/o procedimento in cui sia richiesto un accertamento da parte di una autorità dello stato di insolvenza di quest'ultimo; diritto di un soggetto di nominare ovvero nomina di un curatore del patrimonio del Compratore; verificarsi di eventi, o avvio di procedimenti, in relazione al Compratore, in qualunque giurisdizione a cui lo stesso possa essere soggetto che abbia un effetto simile o equivalente agli eventi di cui agli Articoli da a (incluso); sospensione o cessazione, reali o minacciate, da parte del Compratore di ogni attività o sostanzialmente della totalità delle sue attività; mancata accettazione da parte del Compratore della Consegna dei Beni ai sensi di ogni contratto tra il Compratore e il Venditore in modo non conforme ai suoi diritti contrattuali ovvero violazione di altre disposizioni contrattuali da parte del Compratore; deterioramento della situazione finanziaria del Compratore tale da pregiudicare, secondo la ragionevole opinione del Venditore, la sua capacità di onorare adeguatamente gli obblighi assunti ai sensi del Contratto; importi dovuti dal Compratore al Venditore divenuti esigibili ma rimasti insoluti; ragionevole timore da parte del Venditore dell'imminente verificarsi degli eventi di cui ai precedenti Articoli e comunicazione inviata in tal senso al Compratore Il Venditore potrà esercitare, in qualunque momento, i suoi diritti di risoluzione e sospensione ai sensi del presente Articolo al verificarsi degli eventi elencati al precedente Articolo 18.1 e, in caso di sospensione, il Venditore potrà, come condizione alla ripresa della consegna ai sensi del contratto tra il Venditore e il Compratore, esigere il pagamento anticipato, ovvero le garanzie di pagamento ritenute opportune, del prezzo di ogni altro Bene.

16 18.3 Fatto salvo ogni altro diritto che il Venditore abbia o possa avere ai sensi di legge o delle presenti Condizioni, il Venditore potrà risolvere con effetto immediato il Contratto dandone comunicazione scritta al Compratore ai sensi dell'articolo 1456 c.c., in caso di violazione da parte del Compratore di uno degli obblighi di cui alle seguenti clausole delle presenti Condizioni: 6 (Prezzo); 7 (Pagamenti); 8 (Consegna); 10 (Rischio e Proprietà); 11 (Riservatezza); 12 (Proprietà Intellettuale); 14 (Salute e Sicurezza sul Lavoro); 16 (Indennizzo); 22 (Influenza Impropria); 24 (Esportazioni); 31 (Protezione dei Dati Personali) Alla risoluzione del Contratto, il Compratore sarà tenuto a restituire immediatamente al Venditore tutte le Informazioni Riservate appartenenti o ricevute dal Venditore ancora in suo possesso o poste sotto il suo controllo. 19. CANCELLAZIONE DI ORDINI 19.1 Ai sensi degli Articoli 19.2 e 19.3, il Compratore ha facoltà di cancellare un Ordine mediante un preavviso scritto di [30] giorni al Venditore In caso di cancellazione di un Ordine inoltrato dal Compratore al Venditore dopo che tale Ordine è stato accettato da quest'ultimo, il Compratore sarà responsabile e sarà tenuto a indennizzare il Venditore per tutte le perdite e le spese sofferte/sostenute da quest'ultimo fino alla data della cancellazione e ogni perdita di profitto Il Venditore si riserva il diritto di rifiutare di accettare la cancellazione dei Beni ordinati sulla base di specifiche, se la loro produzione è stata già avviata, se la realizzazione dell'apparecchiatura per tali Beni è già iniziata ovvero se i materiali relativi a tali Beni sono già stati ordinati. 20. RESI 20.1 Il Venditore potrà, a sua assoluta discrezione, accettare i Beni restituiti in conformità alla sua policy in materia di resi. I Beni resi non si intenderanno accettati senza il consenso scritto del Venditore I resi dovranno essere corredati della data di fornitura, del numero della fattura e del numero del lotto e il Compratore dovrà ottenere la ricevuta del Venditore per i Beni all'atto della restituzione. 21. INTERVENTI SUL POSTO

17 21.1 Nell'eventualità in cui sia necessario che il Venditore effettui degli interventi sul Posto al fine di costruire, produrre, consegnare e/o installare i Beni, il Venditore effettuerà un sopralluogo, prima di procedere con tali interventi, al fine di verificare i servizi disponibili Durante lo svolgimento degli interventi sul Posto, il Venditore si atterrà (e si assicurerà che i suoi dipendenti e agenti facciano altrettanto): alle istruzioni del Compratore come attualmente vigenti ed applicabili agli appaltatori che svolgono la loro attività sul Posto; e a tutte le norme, ai regolamenti, alle disposizioni e alle politiche in materia di salute e sicurezza e in materia ambientale applicabili sul luogo di Lavoro del Compratore, a condizione che il Venditore sia stato reso anticipatamente edotto in relazione a tali istruzioni, norme, regolamenti, disposizioni e policies. 22. INGERENZA INDEBITA 22.1 Il Compratore si asterrà dall'esercitare, direttamente o indirettamente, una ingerenza indebita sulle decisioni dei rappresentanti del Venditore che il Compratore avrà avuto modo di conoscere durante l'esecuzione del Contratto, mediante offerte di danaro, promesse di pagamento, o autorizzazioni a effettuare pagamenti in denaro o in natura o corresponsione di altre utilità. Il mancato rispetto della presente disposizione, autorizzerà il Venditore a risolvere per giusta causa, integralmente o parzialmente, il Contratto. Il Compratore terrà indenne il Venditore da perdite, danni o pretese avanzate da terzi in connessione alla violazione da parte del Compratore del presente Articolo Il Compratore dichiara di non aver pagato o offerto di pagare, o fatto in modo che siano pagate, offerte o che si sia acconsentito a pagare direttamente o indirettamente, in relazione al presente Contratto e ai contratti accessori, contributi politici, compensi o commissioni come definiti nel FCPA o altra simile legge, ivi incluso, a titolo meramente esemplificativo ma non esaustivo, il Bribery Act 2010 ovvero altre norme comunitarie applicabili Il Compratore dichiara altresì che non offrirà, pagherà, prometterà di pagare, ovvero autorizzerà pagamenti in denaro, l'offerta, la donazione o la promessa di donare, né autorizzerà la corresponsione di beni di valore a funzionari esteri o funzionari governativi come definiti nel FCPA o altra simile legge, ivi incluso, a titolo meramente esemplificativo ma non esaustivo, il Bribery Act 2010 ovvero altre norme comunitarie applicabili.

18 22.4 Il Compratore dichiara di essersi conformato e che ogni suo titolare, amministratore, dirigente, dipendente o agente si sia conformato e continuerà a conformarsi a tutte le leggi, alle norme ai regolamenti applicabili, ivi inclusi, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, quelle promulgate dagli enti di controllo competenti nel paese di origine dei beni o dei servizi forniti e quelle concernenti l'importazione, l'esportazione, la riesportazione e la vendita di prodotti medicali. Senza limitare la generalità di quanto precede, il Compratore accetta l'espresso divieto, come pure ogni suo titolare, amministratore, dirigente, dipendente o agente, di commercializzare, promuovere, vendere, esportare o riesportare, direttamente o indirettamente, anche tramite distributori, i Beni in Iran o in altro paese, o a favore di una persona fisica o giuridica soggetta alle sanzioni economiche e ai controlli commerciali imposti dagli Stati Uniti, ivi inclusi i soggetti compresi nella lista di Cittadini a Designazione Speciale del Dipartimento del Tesoro USA (la "Lista SDN") o altre liste simili detenute dall'onu, dall'unione Europea, dal Regno Unito ovvero da altre autorità preposte a far rispettare le sanzioni che siano in possesso di tali liste di soggetti proscritti. 23. LEGGE APPLICABILE E FORO COMPETENTE Ogni Contratto a cui si applicano le presenti Condizioni sarà interpretato e avrà efficacia secondo il diritto italiano. Il foro di Milano avrà giurisdizione e competenza esclusiva a dirimere eventuali controversie inerenti a e/o derivanti dai Contratti e/o dalle presenti Condizioni. Ciascuna delle Parti rinuncia a sollevare obiezioni, in qualunque momento, circa la giurisdizione del foro di Milano. [Nota per il cliente: se, come riteniamo, le Condizioni sono soggette al diritto italiano, non ha senso prevedere la giurisdizione delle corti inglesi] 24. ESPORTAZIONI 24.1 Nel presente articolo, ''Incoterms'' significa Incoterms 2010, pubblicati dalla Camera di Commercio Internazionale o altra edizione in vigore alla data in cui il Contratto è stipulato. Se non diversamente richiesto dal contesto, i termini e le espressioni definiti ovvero a cui un particolare significato è attributo nelle disposizioni degli Incoterms avranno lo stesso significato nelle presenti Condizioni. Tuttavia, in caso di conflitto tra le disposizioni degli Incoterms e delle presenti Condizioni, le ultime prevarranno La fornitura dei Beni destinati ad essere esportati dal Regno Unito, se non diversamente specificato nell'ordine, avverrà secondo i termini di consegna CIP (Incoterms 2010) Il Compratore sarà responsabile della conformità a ogni legge o regolamento atto a disciplinare le importazioni dei Beni nel paese di destinazione e del pagamento dei relativi dazi.

19 24.4 Il Compratore sarà responsabile della predisposizione dei controlli e delle ispezioni da effettuarsi sui Beni presso i locali del Venditore prima della loro spedizione. Il Venditore non sarà responsabile per reclami relativi a difetti dei Beni riscontrabili durante l'ispezione e inoltrati dopo la spedizione, ovvero a contaminazioni o altri danni verificatisi durante il trasporto. 25. COMUNICAZIONI 25.1 Le comunicazioni che una Parte può o deve dare all'altra Parte ai sensi delle presenti Condizioni, saranno in forma scritta e inviate a mezzo fax o posta elettronica alla sede legale o alla sede principale di svolgimento delle attività della Parte destinataria ovvero ad altro indirizzo eventualmente notificato ai sensi della presente disposizione alla Parte che deve effettuare la notifica Le comunicazioni si intenderanno effettuate: se consegnate personalmente, all'atto della consegna; se a mezzo fax o , 4 ore dopo la ricezione del rapporto di avvenuta trasmissione se durante il normale orario di lavoro del destinatario altrimenti alle ore 9:00 antimeridiane del giorno lavorativo successivo. 26. RINUNCIA Il fatto che il Venditore non intraprenda azioni per far valere il Contratto a seguito di comportamenti del Compratore in violazione delle previsioni contenute nello stesso non pregiudica il diritto del Venditore di richiederne l'adempimento in un momento successivo. 27. CESSIONE Non è consentito cedere il Contratto senza il preventivo consenso scritto del Venditore, il Venditore potrà tuttavia cedere i benefici e gli oneri da esso assunti a una società del gruppo attualmente conosciuto con il nome di West Pharmaceutical Services. 28. NULLITA' Nel caso in cui una o più disposizioni delle presenti Condizioni sia ritenuta illegale, invalida o non applicabile ai sensi delle leggi di una giurisdizione ciò non pregiudicherà la legalità, validità o applicabilità delle rimanenti disposizioni delle presenti Condizioni in quella giurisdizione o delle disposizioni in altre giurisdizioni; e, nel caso in cui, una o più delle presenti Condizioni sia ritenuta invalida o inapplicabile per qualsiasi ragione, ma sarebbe valida ed applicabile se opportunamente

20 modificata, tale disposizione si applicherà con le modifiche ragionevolmente necessarie per renderla valida. 29. RAPPORTO DI PARTNERSHIP E AGENZIA Se non diversamente ed espressamente previsto nel Contratto, nessuna delle clausole del presente Contratto sarà interpretata in modo tale da implicare che si sia instaurato in alcun modo tra le Parti un rapporto di partnership, di lavoro subordinato o di agenzia e nessuna delle Parti avrà in alcun modo e per nessun motivo il diritto o il potere di vincolare, stipulare contratti, comunicare ovvero incorrere in passività in nome o per conto dell'altra Parte. 31. PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Il Compratore acconsente sin d'ora all'utilizzo da parte del Venditore delle informazioni fornite dal Compratore per finalità connesse alla fornitura dei Beni ai sensi del Contratto, ivi incluse a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, verificare la solvibilità del Compratore, predisporre una assicurazione dei crediti, elaborare i pagamenti ricevuti dal Compratore, far valere gli obblighi assunti dal Compratore ai sensi del Contratto e adempiere i propri obblighi di cui al Contratto. 32. SOPRAVVIVENZA DI CLAUSOLE La risoluzione (per qualunque motivo) di un Contratto non pregiudicherà i diritti eventualmente acquisiti o gli obblighi eventualmente assunti dalle Parti prima della risoluzione e non avrà alcun effetto sulle disposizioni del Contratto la cui validità sia espressamente o tacitamente intesa a permanere dopo la risoluzione o la naturale scadenza, ivi incluse, a mero titolo esemplificativo ma non esaustivo, gli Articoli 2.8, 9.3, 9.4, 11, 12.1, 12.3, 13, 15, 16, 18.1, 18.3, 19.2, 22, 23, 25, 32. Per il Compratore: Nome: Data: Ai sensi degli Articoli 1341 e 1342 c.c., il Compratore dichiara di aver letto e di accettare espressamente i seguenti articoli delle Condizioni di Vendita: 6.4 (Diritto del Venditore di modificare il Prezzo dei Beni); 7.6 (Diritto del Venditore di sospendere o cancellare la Consegna dei Beni e/o trattenere qualunque importo corrisposto dal Compratore); 7.7 (Divieto di effettuare

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA INTERO CONTRATTO Le presenti Condizioni Generali di vendita ed i termini e le obbligazioni in esse contenute sono le uniche e sole obbligazioni vincolanti

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l.

di seguito verrà utilizzato il termine ENTE per Certification International UK (Ltd) e SEDE LOCALE per Divulgazione e Accreditamento DeA S.r.l. Certification International (UK) Limited [CI UK] è un Organismo di Certificazione accreditato UKAS che fornisce i propri servizi di certificazione attraverso una rete di uffici di rappresentanza in tutto

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE Tutti i prodotti che compri da Apple, anche quelli non a marchio Apple, sono coperti dalla garanzia legale di due anni del venditore prevista dal Codice del Consumo (Decreto

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN TERMINI E CONDIZIONI GENERALI PER L UTILIZZO DEI MARCHI GEFRAN Le presenti condizioni generali hanno lo scopo di disciplinare l utilizzo dei Marchi di proprietà della società: Gefran S.p.A. con sede in

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l.

Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. TERMINI E CONDIZIONI Smartphone Innovations S.r.l. gestisce il sito www.stonexone.com ( Sito ). Smartphone Innovations S.r.l. ha predisposto le seguenti Condizioni generali per l utilizzo del Servizio

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni

Note legali. Termini e condizioni di utilizzo. Modifiche dei Termini e Condizioni di Utilizzo. Accettazione dei Termini e Condizioni Note legali Termini e condizioni di utilizzo Accettazione dei Termini e Condizioni L'accettazione puntuale dei termini, delle condizioni e delle avvertenze contenute in questo sito Web e negli altri siti

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Richiesta di eccezione al trasferimento di licenza

Richiesta di eccezione al trasferimento di licenza Autodesk Inc. United States 111 McInnis Parkway San Rafael CA 94903 www.autodesk.com Richiesta di eccezione al trasferimento di licenza Le licenze del software Autodesk sono in genere non trasferibili,

Dettagli

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia;

Visto il decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385, testo unico delle leggi in materia bancaria e creditizia; DECRETO LEGISLATIVO RECANTE ULTERIORI DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE DELLA DELEGA DI CUI ALL ARTICOLO 33, COMMA 1, LETTERA E), DELLA LEGGE 7 LUGLIO 2009, N. 88 Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme

Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI. Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme Tavola VI NORME UNIFORMI RELATIVE AGLI INCASSI A. DISPOSIZIONI GENERALI E DEFINIZIONI Articolo 1 - Ambito di applicazione delle norme a) Le norme uniformi relative agli incassi, revisione 1995, pubbl.

Dettagli

CONVENZIONE SUGLI ACCORDI DI SCELTA DEL FORO

CONVENZIONE SUGLI ACCORDI DI SCELTA DEL FORO CONVENZIONE SUGLI ACCORDI DI SCELTA DEL FORO Gli Stati contraenti della presente convenzione, desiderosi di promuovere gli scambi e gli investimenti internazionali attraverso una migliore cooperazione

Dettagli

Termini di servizio di Comunicherete

Termini di servizio di Comunicherete Termini di servizio di Comunicherete I Servizi sono forniti da 10Q Srls con sede in Roma, Viale Marx n. 198 ed Ancitel Spa, con sede in Roma, Via Arco di Travertino n. 11. L utilizzo o l accesso ai Servizi

Dettagli

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO ------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO Gli Stati firmatari della presente convenzione, coscienti della

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE (2001) PARTE I L ATTO INTERNAZIONALMENTE ILLECITO DI UNO STATO CAPITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Procedimento di controllo Commissione Contratti

Procedimento di controllo Commissione Contratti Procedimento di controllo Commissione Contratti PARERE IN MATERIA DI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Con la presente si comunica che, nell ambito del procedimento in oggetto, la Commissione Contratti di

Dettagli

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE)

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) Regolamento (CEE) n. 2137/85 del Consiglio del 25 luglio 1985 Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) EPC Med - GEIE Via P.pe di Villafranca 91, 90141 Palermo tel: +39(0)91.6251684

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni

Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori. Articolo 1 Definizioni Regolamento in materia di indennizzi applicabili nella definizione delle controversie tra utenti ed operatori Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento s intendono per: a) "Autorità",

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

CONVENZIONE DELL'AJA DEL 25.10.1980 SUGLI ASPETTI CIVILI DELLA SOTTRAZIONE INTERNAZIONALE DI MINORI

CONVENZIONE DELL'AJA DEL 25.10.1980 SUGLI ASPETTI CIVILI DELLA SOTTRAZIONE INTERNAZIONALE DI MINORI CONVENZIONE DELL'AJA DEL 25.10.1980 SUGLI ASPETTI CIVILI DELLA SOTTRAZIONE INTERNAZIONALE DI MINORI Gli Stati firmatari della presente Convenzione, Profondamente convinti che l'interesse del minore sia

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Validità a partire dal: 05 agosto 2013 CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO QUICK PACK EUROPE Le presenti Condizioni Generali, che si compongono di 13 articoli, disciplinano il Servizio Quick Pack Europe (di

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito da in persona di ), e, nato a, il, residente in, alla

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2014 OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Tra Agritel S.r.l. con sede in Via XXIV maggio 43 00187 Roma, Registro Imprese di Roma n. 05622491008, REA di Roma n. 908522 e Cognome Nome: (Rappresentante legale nel

Dettagli

CIRCOLARE N.3. J't?UM?/.:ce

CIRCOLARE N.3. J't?UM?/.:ce ~ ~ ID: 292415 MEF - RGS - Prot. 2565 del 14/01/2015 - U ' J/tn~o ~//'g'cononu;a, e~~ w::- J't?UM?/.:ce DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO!SPETTO RATO GENERALE DEL BILANCIO UFFICIO II -

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA:

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: il Sig. nato a il residente a, codice fiscale, di seguito denominato parte locatrice E: il Sig. nato a il residente a, codice

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio:

Il principio del corrispettivo pattuito ha alcune eccezioni come ad esempio: FATTURAZIONE In linea generale l Iva deve essere applicata sull ammontare complessivo di tutto ciò che è dovuto al cedente o al prestatore, quale controprestazione della cessione del bene o della prestazione

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express.

Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit, Carta Gold Credit, Carta Explora e Blu American Express. Regolamento Generale delle Carte di Credito ad Opzione Carta Platinum Credit,

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE E DELLE INCOMPATIBILITA Città di Medicina Via Libertà 103 40059 Medicina (BO) Partita I.V.A. 00508891207 Cod. Fisc.00421580374 Tel 0516979111 Fax 0516979222 personale@comune.medicina.bo.it DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO

Dettagli

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI

CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE AI CLIENTI FINALI Allegato A alla deliberazione ARG/com 104/10 versione integrata e modificata dalle deliberazioni ARG/com

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Servizi di Hosting di I-Domini.it

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO Servizi di Hosting di I-Domini.it 1) Oggetto 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Contratto (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano le modalità ed i termini con cui Next.it s.r.l. (di seguito Next.it ), con sede legale in Via

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli