XTRADE CFD TRADING ONLINE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "XTRADE CFD TRADING ONLINE"

Transcript

1 XTRADE CFD TRADING ONLINE

2 INFORMATIVA SUL CONFLITTO DI INTERESSI 1. Introduzione Questa informativa contiene una sintesi delle Politiche ( le Politiche ) relative alla gestione del Conflitto di Interessi e viene fornita a Lei (nostro Cliente o Cliente potenziale) in conformità con la Legge sulla Fornitura di Servizi di Investimento, Esercizio delle Attività di Investimento, Operazione di Mercati Regolati e Altre Disposizioni Connesse 144(I)/ , e successive modifiche ( la Legge ), ai cui sensi è richiesto a XFR Financial Ltd ( la Società ) di prendere tutte le ragionevoli misure atte a individuare e evitare qualunque conflitto di interesse. La Società si impegna a operare in modo onesto, equo e professionale e nel migliore interesse dei suoi Clienti e di adempiere, in particolare, con i principi elencati nella Legge di cui sopra durante la fornitura di servizi di investimento e altri servizi ausiliari relativi a detti servizi di investimento. Scopo di questo documento è definire l'approccio della Società nell'identificare e gestire i conflitti di interesse che possono sorgere durante il corso delle sue normali attività commerciali. Inoltre, questo documento identifica le circostanze che possono portare al sorgere di un conflitto di interesse. 2. Ambito Le Politiche vengono applicate a tutti i suoi dirigenti, impiegati, e qualsiasi persona direttamente o indirettamente collegata alla Società (d'ora in poi denominate come le Persone Collegate ) e si riferiscono a tutte le interazioni in atto con qualsiasi tipo di 3. Identificazione dei Conflitti di Interesse Quando la Società tratta con il Cliente, la Società, un associato e qualsiasi altra persona connessa alla Società può avere un interesse, rapporto o accordo che è di natura materiale in relazione alla Transazione in questione o che è in conflitto con l'interesse del Sebbene non sia fattibile definire con precisione o creare una lista esaustiva di tutti i relativi conflitti di interesse che possono sorgere, data l'attuale natura, dimensione e complessità dell'attività commerciale della Società, la seguente lista include circostanze che costituiscono o possono far sorgere un conflitto di interesse che comporta un rischio materiale di danno nei confronti degli interessi di uno o più Clienti, come risultato della fornitura di servizi di investimento. Tali circostanze possono sorgere qualora: (a) La Società abbini l'ordine di un Cliente con quello di un altro Cliente agendo sia per conto di quest'ultimo Cliente che di quello precedente; (b) Il sistema di incentivi della Società fornisca premi ai suoi impiegati a seconda del Commission come Società di Investimento Cipriota avente Numero di Licenza 108/10 1

3 volume di trading; (c) La Società possa probabilmente godere di un beneficio finanziario, o evitare una perdita finanziaria, a spese del Cliente; (d) La Società possa ricevere da o pagare incentivi a terze parti in cambio di segnalazioni di nuovi Clienti o attività di trading di Clienti; (e) La Società o una Persona Collegata abbia un interesse nel risultato di un servizio fornito al Cliente o di una transazione svolta per conto del Cliente, diverso dall'interesse del Cliente relativo a tale risultato; (f) La Società o una Persona Collegata abbia un incentivo finanziario o altro incentivo per favorire un altro Cliente o gruppo di Clienti rispetto all'interesse del Cliente; (g) La Società o una Persona Collegata possa ricevere beni, servizi o altri incentivi in aggiunta alla commissione o onere contabilizzato per un servizio fornito al cliente; (h) La Società o una Persona Collegata svolga la stessa attività commerciale del 4. Procedure e Controlli per la Gestione dei Conflitti di Interesse In generale, le procedure e i controlli che la Società segue per gestire i conflitti di interesse identificati includono le seguenti misure (la lista non è esaustiva): (a) La Società esercita un continuo monitoraggio delle attività di impresa per assicurarsi che i controlli interni siano idonei. (b) La Società ha nominato un Responsabile della Conformità indipendente e obiettivo che è responsabile, tra le altre cose, dell'identificazione e la gestione dei conflitti di interesse così come il monitoraggio delle relative attività della Società e Persone Collegate. Il Responsabile della Conformità riporta direttamente al Consiglio di Amministrazione della Società. (c) La Società ha sviluppato, adottato e mantenuto una struttura di regole, politiche e controlli per l'identificazione e la gestione dei conflitti di interesse. La Società attua procedure operative per prevenire o controllare lo scambio di informazioni tra le Persone Collegate che svolgono attività che implicano il rischio di un conflitto di interessi laddove lo scambio di tali informazioni possa danneggiare gli interessi di uno o più Clienti. (d) La supervisione separata delle Persone Collegate la cui funzione principale implichi la fornitura di servizi a Clienti i cui interessi possano confliggere, o che altrimenti rappresentino diversi interessi che possano confliggere, inclusi quelli della Società. (e) Misure per prevenire o limitare qualsiasi persona dall'esercitare un'influenza inopportuna sulla modalità con la quale le Persone Collegate esercitano i servizi di investimento. Commission come Società di Investimento Cipriota avente Numero di Licenza 108/10 2

4 (f) Misure per prevenire o controllare il coinvolgimento simultaneo o consequenziale di una Persona Collegata in servizi di investimenti distinti laddove tale coinvolgimento possa compromettere la corretta gestione dei conflitti di interesse. Una politica sviluppata per limitare il conflitto di interesse che emerge dal dare e ricevere incentivi. (g) Barriere allo scambio di informazioni (Chinese walls) che limitano il passaggio di informazioni interne e riservate all'interno della Società, e separazione fisica degli uffici. (h) Procedure che regolano l'accesso ai dati elettronici. (i) Separazione delle funzioni che possono far emergere conflitti di interessi se svolti dallo stesso individuo. (j) Limitare la possibilità che lo stesso impiegato sia impegnato in uno o più servizi che possano comportare un conflitto di interessi. (k) Proibire alla Società, alle Persone Collegate e a terze parti di influenzare in maniera inappropriata le decisioni prese dagli impiegati che forniscono i servizi di investimento. (l) Requisiti relativi alle regole in materia di negoziazione applicabili alle Persone Collegate per quanto riguarda i loro propri investimenti personali. (m) Proibire il perseguimento di interessi commerciali esterni da parte dei dirigenti e impiegati della Società che confliggano con gli interessi della Società senza la previa approvazione da parte del consiglio di amministrazione della Società. (n) Una politica basata sulla necessita di sapere che regola la disseminazione di informazioni interne o riservate all'interno della Società. (o) Procedure che regolano l'accesso ai dati elettronici. (p) La gestione delle informazioni trattate da ogni ufficio viene fornita sulla base del principio della necessità di sapere, per assicurare che le informazioni non vengano comunicate in maniera inappropriata. (q) Nomina di un Revisore Interno che riporta al Consiglio di Amministrazione della Società per assicurare che siano mantenuti sistemi e controlli idonei. Applicazione della regola del doppio controllo nel sovrintendere le attività della Società. Commission come Società di Investimento Cipriota avente Numero di Licenza 108/10 3

5 5. Consenso del Cliente Stipulando un Accordo Cliente con la Società per la fornitura di Servizi di Investimento il Cliente acconsente l'applicazione di questa Politica nei suoi confronti. Inoltre, il Cliente acconsente e autorizza la Società a trattare il Cliente in qualsiasi modo che la Società consideri idoneo, malgrado qualsiasi conflitto di interesse o l'esistenza di qualsiasi interesse materiale all'interno di una Transazione, senza preventiva consultazione con il In caso la Società sia impossibilitata ad affrontare una situazione di conflitto di interesse essa sarà rimandata al 6. Divulgazione di Informazioni Se durante il corso di un rapporto commerciale con un Cliente o gruppo di Clienti, le disposizioni/misure messe in atto non sono sufficienti a evitare o gestire un conflitto di interesse relativo a quel Cliente o gruppo di Clienti, la Società rivelerà l'esistenza di un conflitto di interesse prima di intraprendere ulteriori attività commerciali con il Cliente o il gruppo di Clienti. 7. Modifica della Politica e Informazioni Aggiuntive La Società si riserva il diritto di rivedere e/o modificare la sua Politica e disposizioni in qualunque momento ritenga idoneo in conformità con i termini dell'accordo Cliente stipulato tra la Società e il Nel caso abbiate bisogno di ulteriori informazioni e/o abbiate qualunque domanda sui conflitti di interessi si prega di dirigere le vostre richieste e/o domande a Commission come Società di Investimento Cipriota avente Numero di Licenza 108/10 4

GTCM (Regolata dal Cipro Securities & Exchange Commission) REGOLAMENTO SUL CONFLITTO DI INTERESSI. 29 Ottobre 2012.

GTCM (Regolata dal Cipro Securities & Exchange Commission) REGOLAMENTO SUL CONFLITTO DI INTERESSI. 29 Ottobre 2012. GTCM (Regolata dal Cipro Securities & Exchange Commission) REGOLAMENTO SUL CONFLITTO DI INTERESSI 29 Ottobre 2012. 2 1. INTRODUZIONE... 4 2. CHE COS'È UN CONFLITTO DI INTERESSI... 4 3. I CRITERI DI IDENTIFICAZIONE

Dettagli

XTRADE CFD TRADING ONLINE

XTRADE CFD TRADING ONLINE XTRADE CFD TRADING ONLINE TERMINI E CONDIZIONI PER L'USO DEL SITO WEB E POLITICA DI TUTELA DELLA PRIVACY Marchi-Diritti di Proprietà Intellettuale XFR Financial Limited (d'ora in poi denominata la Società

Dettagli

XTRADE CFD TRADING ONLINE

XTRADE CFD TRADING ONLINE XTRADE CFD TRADING ONLINE 1. Introduzione SCHEDA RIEPILOGATIVA POLITICA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E MIGLIOR INTERESSE Questa scheda riepilogativa della Politica di Esecuzione Ordini e Miglior Interesse

Dettagli

Politica anticorruzione

Politica anticorruzione Politica anticorruzione Introduzione RPC Group Plc (l'"azienda") dispone di una politica a tolleranza zero nei confronti degli atti di corruzione nelle operazioni commerciali a livello globale, sia nel

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO SULLE POLITICHE ADOTTATE DALLA BANCA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE

DOCUMENTO INFORMATIVO SULLE POLITICHE ADOTTATE DALLA BANCA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE DOCUMENTO INFORMATIVO SULLE POLITICHE ADOTTATE DALLA BANCA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE In conformità alle disposizioni di cui all art. 25 del Regolamento congiunto Banca d Italia e Consob del

Dettagli

ESTRATTO DELLA POLITICA PER LA GESTIONE DELLE SITUAZIONI DI CONFLITTO DI INTERESSE GENERALI Investments Europe S.p.A. SGR

ESTRATTO DELLA POLITICA PER LA GESTIONE DELLE SITUAZIONI DI CONFLITTO DI INTERESSE GENERALI Investments Europe S.p.A. SGR ESTRATTO DELLA POLITICA PER LA GESTIONE DELLE SITUAZIONI DI CONFLITTO DI INTERESSE GENERALI Investments Europe S.p.A. SGR Politica per la gestione dei conflitti d interesse di GENERALI INVESTMENTS EUROPE

Dettagli

GRUPPO DASSAULT SYSTÈMES POLITICA DI TUTELA DEI DATI PERSONALI DEI CANDIDATI

GRUPPO DASSAULT SYSTÈMES POLITICA DI TUTELA DEI DATI PERSONALI DEI CANDIDATI GRUPPO DASSAULT SYSTÈMES POLITICA DI TUTELA DEI DATI PERSONALI DEI CANDIDATI Nello svolgimento delle proprie attività, Dassault Systèmes e le sue controllate (collettivamente 3DS ) raccolgono i Dati Personali

Dettagli

Allianz Bank Financial Advisors S.p.A.

Allianz Bank Financial Advisors S.p.A. Allianz Bank Financial Advisors S.p.A. Meccanismi organizzativi e amministrativi posti in essere per prevenire ed evitare conflitti di interesse in rapporto alle raccomandazioni INDICE 1. INTRODUZIONE...

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI N B.4 Approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 10/12/2015 Data di efficacia: 14/12/2015 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 BEST EXECUTION...

Dettagli

UNI CEI EN ISO/IEC 17025 Sez. 4 e requisiti SINAL per l accreditamento dei laboratori

UNI CEI EN ISO/IEC 17025 Sez. 4 e requisiti SINAL per l accreditamento dei laboratori UNI CEI EN ISO/IEC 17025 Sez. 4 e requisiti SINAL per l accreditamento dei laboratori Struttura della norma ISO/IEC 17025 1. Scopo 2. Riferimenti normativi 3. Termini e definizioni 4. Requisiti gestionali

Dettagli

STRATEGIA SULL ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA SULL ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA SULL ESECUZIONE DEGLI ORDINI Strategia sull esecuzione degli ordini La MiFID (Markets in Financial Instruments Directive) è la Direttiva Europea entrata in vigore dal 1 Novembre 2007, che ha

Dettagli

Sintesi della Policy di Esecuzione degli Ordini per i CFD

Sintesi della Policy di Esecuzione degli Ordini per i CFD CMC MARKETS UK PLC Sintesi della Policy di Esecuzione degli Ordini per i CFD Gennaio 2015 Iscritta nel Registro delle Imprese in Inghilterra al numero: 02448409 Autorizzata e vigilata dalla Financial Conduct

Dettagli

GRUPPO DASSAULT SYSTEMES POLITICA DI TUTELA DEI DATI PERSONALI RELATIVI ALLE RISORSE UMANE

GRUPPO DASSAULT SYSTEMES POLITICA DI TUTELA DEI DATI PERSONALI RELATIVI ALLE RISORSE UMANE GRUPPO DASSAULT SYSTEMES POLITICA DI TUTELA DEI DATI PERSONALI RELATIVI ALLE RISORSE UMANE Le seguenti disposizioni compongono la Politica di Tutela dei Dati relativi alle Risorse Umane del Gruppo Dassault

Dettagli

Policy sintetica di Banca delle Marche S.p.A. per la gestione dei conflitti d interesse

Policy sintetica di Banca delle Marche S.p.A. per la gestione dei conflitti d interesse Policy sintetica di Banca delle Marche S.p.A. per la gestione dei conflitti d interesse 1. Introduzione Banca Marche nel normale esercizio della propria attività e nell erogazione dei propri molteplici

Dettagli

POLICY GENERALE PER LA SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI REV: 03

POLICY GENERALE PER LA SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI REV: 03 POLICY GENERALE PER LA SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI REV: 03 FIRMA: RIS DATA DI EMISSIONE: 13/3/2015 INDICE INDICE...2 CHANGELOG...3 RIFERIMENTI...3 SCOPO E OBIETTIVI...4 CAMPO DI APPLICAZIONE...4 POLICY...5

Dettagli

POLICY CONFLITTI D INTERESSE

POLICY CONFLITTI D INTERESSE POLICY CONFLITTI D INTERESSE Documento per la clientela 13/01/2014 INDICE 1. PREMESSA 3 1.1 Definizioni 4 2. OBIETTIVI 5 3. ANALISI E VALUTAZIONI: IDENTIFICAZIONE DELLE SITUAZIONI DI POTENZIALE CONFLITTO

Dettagli

Parte prima: Definizioni

Parte prima: Definizioni Il Codice di Condotta ICF Preambolo ICF si impegna a mantenere e promuovere l eccellenza nel coaching. Pertanto ICF si aspetta che tutti i suoi membri e i coach accreditati (coach, mentor di coach, supervisori

Dettagli

POLICY SINTETICA ADOTTATA DA BANCA LEONARDO S.P.A

POLICY SINTETICA ADOTTATA DA BANCA LEONARDO S.P.A POLICY SINTETICA ADOTTATA DA BANCA LEONARDO S.P.A. PER L INDIVIDUAZIONE E LA GESTIONE DEI CONFLITTI DI INTERESSE NELLA PRESTAZIONE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITA DI INVESTIMENTO E DEI SERVIZI ACCESSORI 1.

Dettagli

Policy relativa alla produzione e diffusione di ricerche in materia di investimenti prodotte da Equity Research

Policy relativa alla produzione e diffusione di ricerche in materia di investimenti prodotte da Equity Research Policy relativa alla produzione e diffusione di ricerche in materia di investimenti prodotte da Equity Research Dicembre 2012 1 1 Introduzione Questo documento definisce le linee di condotta ed i princìpi

Dettagli

CONSIDERATO CHE. Adesso, dunque, in considerazione delle precedenti premesse, con la presente il sottoscritto si impegna come segue:

CONSIDERATO CHE. Adesso, dunque, in considerazione delle precedenti premesse, con la presente il sottoscritto si impegna come segue: CONDIZIONI CONSIDERATO CHE (i) GE.MA.R S.r.l. (qui di seguito anche nominato il Produttore ) è una azienda leader italiana specializzata nella produzione e nella stampa di palloncini di latex; (ii) Il

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Settembre 2015. MiFID II. I servizi di comunicazione dati: APA, ARM e CTP

Settembre 2015. MiFID II. I servizi di comunicazione dati: APA, ARM e CTP Settembre 2015 MiFID II. I servizi di comunicazione dati: APA, ARM e CTP Francesca Scacchi e Giuseppe Zaghini, Vigilanza su mercati e Servizi di Investimento, Federcasse La Direttiva 2014/65/UE (di seguito

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata

Dettagli

Ai sensi dell art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali

Ai sensi dell art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali Privacy Policy Ai sensi dell art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali Con la presente nota Studioforward intende informare gli utenti visitatori del dominio

Dettagli

Mediolanum Assicurazioni S.p.A. Estratto della POLITICA DI GESTIONE DEI CONFLITTI DI INTERESSE

Mediolanum Assicurazioni S.p.A. Estratto della POLITICA DI GESTIONE DEI CONFLITTI DI INTERESSE Mediolanum Assicurazioni S.p.A. Estratto della POLITICA DI GESTIONE DEI CONFLITTI DI INTERESSE Consiglio di Amministrazione del 18 marzo 2013 PREMESSA Mediolanum Assicurazioni S.p.A. (di seguito anche

Dettagli

CLASSIFICAZIONE DEI CLIENTI

CLASSIFICAZIONE DEI CLIENTI CLASSIFICAZIONE DEI CLIENTI A seguito dell'attuazione della direttiva relativa ai mercati degli strumenti finanziari (MiFID) nell'unione Europea e in accordo con i servizi e attività di investimento e

Dettagli

Policy su criteri e modalità di esercizio dei diritti inerenti gli strumenti finanziari di pertinenza dei patrimoni gestiti

Policy su criteri e modalità di esercizio dei diritti inerenti gli strumenti finanziari di pertinenza dei patrimoni gestiti Mediolanum Gestione Fondi S.G.R.p.A Sintesi della Policy su criteri e modalità di esercizio dei diritti inerenti gli strumenti finanziari di pertinenza dei patrimoni gestiti Edizione del giugno 2014 PREMESSA

Dettagli

I dati in cassaforte 1

I dati in cassaforte 1 I dati in cassaforte 1 Le risorse ( asset ) di un organizzazione Ad esempio: Risorse economiche/finanziarie Beni mobili (es. veicoli) ed immobili (es. edifici) Attrezzature e macchinari di produzione Risorse

Dettagli

Plus500CY Ltd. Politica di esecuzione degli ordini

Plus500CY Ltd. Politica di esecuzione degli ordini Plus500CY Ltd. Politica di esecuzione degli ordini Politica di esecuzione degli ordini La presente Politica di esecuzione degli ordini rientra negli accordi con il cliente come definito nel Contratto con

Dettagli

Documento sulla politica di gestione dei conflitti di interesse e informativa ai clienti sui conflitti di interesse non eliminabili

Documento sulla politica di gestione dei conflitti di interesse e informativa ai clienti sui conflitti di interesse non eliminabili BANCA POPOLARE DEL LAZIO Soc. Coop. per azioni Sede sociale e Direzione Generale Via Martiri delle Fosse Ardeatine, 9 00049 VELLETRI (Roma) Iscr. Registro Imprese di Roma al n. 04781291002 Iscritta al

Dettagli

Politica sulla privacy

Politica sulla privacy Politica sulla privacy Kohler ha creato questa informativa sulla privacy con lo scopo di dimostrare il suo grande impegno nei confronti della privacy. Il documento seguente illustra le nostre pratiche

Dettagli

ACCORDO TIPO DI SEGRETEZZA 1. Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra

ACCORDO TIPO DI SEGRETEZZA 1. Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra ACCORDO TIPO DI SEGRETEZZA 1 Con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge, tra XY, società di diritto italiano, con sede in via n iscritta al Registro delle Imprese di n Partita

Dettagli

Informativa sulla privacy

Informativa sulla privacy Informativa sulla privacy Data di inizio validità: 1 Maggio 2013 La presente informativa sulla privacy descrive il trattamento dei dati personali immessi o raccolti sui siti nei quali la stessa è pubblicata.

Dettagli

Comune di Viadana (Provincia di Mantova) DISCIPLINARE SULL UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET E DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA

Comune di Viadana (Provincia di Mantova) DISCIPLINARE SULL UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET E DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA Comune di Viadana (Provincia di Mantova) DISCIPLINARE SULL UTILIZZO DEL SERVIZIO INTERNET E DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA Approvato con deliberazione di Giunta comunale n. 170 del 07.11.2011 Indice

Dettagli

Nota informativa ISO/IEC 27001 Il processo di valutazione

Nota informativa ISO/IEC 27001 Il processo di valutazione Nota informativa ISO/IEC 27001 Il processo di valutazione Introduzione Questa nota informativa ha lo scopo di introdurre le fasi principali del processo di valutazione LRQA riferito al Sistema di Gestione

Dettagli

MODULO PER IL CONFERIMENTO DELLA DELEGA AL RAPPRESENTANTE DESIGNATO AI SENSI DELL ART. 135-UNDECIES DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA

MODULO PER IL CONFERIMENTO DELLA DELEGA AL RAPPRESENTANTE DESIGNATO AI SENSI DELL ART. 135-UNDECIES DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA Lo STUDIO SEGRE S.r.l. con sede in via Valeggio, 41, Torino, in qualità di Rappresentante Designato ai sensi dell art. 135-undecies del D. Lgs. 58/98 (TUF) dalla società GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO S.p.A.

Dettagli

Policy sulla Proprietà Intellettuale

Policy sulla Proprietà Intellettuale Policy sulla Proprietà Intellettuale 1. Missione e scopi di AriSLA - Finalità della Policy 1.1 Missione della Fondazione Italiana di Ricerca per la SLA - Sclerosi Laterale Amiotrofica (di seguito, la Fondazione

Dettagli

Tipologia di conflitto di interesse

Tipologia di conflitto di interesse 1 Ricezione e trasmissione di ordini di La prestazione del servizio di ricezione e trasmissione di ordini espone la Banca a situazioni di di ogni qualvolta: -lo strumento o oggetto del servizio risulti

Dettagli

INTEGRAZIONE AL TRADING ELETTRONICO

INTEGRAZIONE AL TRADING ELETTRONICO Activtrades PLC e autorizzata e regolata dalla Financial Conduct Authority INTEGRAZIONE AL TRADING ELETTRONICO Le condizioni presenti in questa Integrazione dovrebbero essere lette congiuntamente al Contratto

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO

CODICE DI COMPORTAMENTO CODICE DI COMPORTAMENTO Per il personale coinvolto nelle attività di distribuzione e misura del gas naturale Rev. 01 del 10.06.2015 Il presente Codice di Comportamento è stato elaborato per assicurare

Dettagli

Contratto tra Euroricambi Bus S.r.L., con sede legale in via Ugo Foscolo, 28/30, Vigonza (PD) ITALIA partita IVA e codice fiscale 04253170288

Contratto tra Euroricambi Bus S.r.L., con sede legale in via Ugo Foscolo, 28/30, Vigonza (PD) ITALIA partita IVA e codice fiscale 04253170288 Contratto tra Euroricambi Bus S.r.L., con sede legale in via Ugo Foscolo, 28/30, Vigonza (PD) ITALIA partita IVA e codice fiscale 04253170288 e il cliente che usufruisce del servizio e-commerce. Premesse

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Capitolo 4

SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Capitolo 4 1. REQUISITI GENERALI L Azienda DSU Toscana si è dotata di un Sistema di gestione per la qualità disegnato in accordo con la normativa UNI EN ISO 9001:2008. Tutto il personale del DSU Toscana è impegnato

Dettagli

Rev. 00. AUDIT N DEL c/o. Auditor Osservatori DOCUMENTI DI RIFERIMENTO. Legenda: C = Conforme NC = Non conforme Oss = Osservazione.

Rev. 00. AUDIT N DEL c/o. Auditor Osservatori DOCUMENTI DI RIFERIMENTO. Legenda: C = Conforme NC = Non conforme Oss = Osservazione. AUDIT N DEL c/o AREE DA VERIFICARE GRUPPO DI AUDIT Lead Auditor Auditor DOCUMENTI DI RIFERIMENTO Auditor Osservatori Legenda: C = Conforme NC = Non conforme Oss = Osservazione Pagina 1 di 19 Rif. 14001

Dettagli

Estratto dell Informativa sulla strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini.

Estratto dell Informativa sulla strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini. Estratto dell Informativa sulla strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini. 1. Introduzione - La Direttiva 2004/39/CE (MIFID) e le relative misure di attuazione emanate dalla Commissione europea

Dettagli

A chi partecipa a un panel realizzato dalla nostra società, garantiamo la tutela di tutte le informazioni personali forniteci.

A chi partecipa a un panel realizzato dalla nostra società, garantiamo la tutela di tutte le informazioni personali forniteci. VISION CRITICAL COMMUNICATIONS INC. REGOLE AZIENDALI SULLA PRIVACY DESCRIZIONE GENERALE Per noi della Vision Critical Communications Inc. ("VCCI"), il rispetto della privacy costituisce parte essenziale

Dettagli

Roma,.. Spett.le. Società Cooperativa EDP La Traccia. Recinto II Fiorentini, n.10-75100 Matera (MT)

Roma,.. Spett.le. Società Cooperativa EDP La Traccia. Recinto II Fiorentini, n.10-75100 Matera (MT) Roma,.. Spett.le Società Cooperativa EDP La Traccia Recinto II Fiorentini, n.10-75100 Matera (MT) Oggetto : Contratto per la fornitura di servizi relativi alla Survey Registro Italiano delle Biopsie Renali.

Dettagli

PARERE DELLA COMMISSIONE. del 11.2.2013

PARERE DELLA COMMISSIONE. del 11.2.2013 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 11.2.2013 C(2013) 810 final PARERE DELLA COMMISSIONE del 11.2.2013 a norma dell articolo 3, paragrafo 1, del regolamento (CE) n. 714/2009 e dell articolo 10, paragrafo 6,

Dettagli

CODICE ETICO ICF Aggiornamento 2009

CODICE ETICO ICF Aggiornamento 2009 CODICE ETICO ICF Aggiornamento 2009 CAPITOLO 1: Definizione del coaching Sezione 1: definizioni Coaching: con il coaching si stabilisce una relazione con i clienti nell ambito di un processo di creatività

Dettagli

FCA. FRANCOVETTORE (...luogo convenuto)

FCA. FRANCOVETTORE (...luogo convenuto) 2raccolta provinciale degli usi 21-07-2005 10:15 Pagina 349 FCA FRANCOVETTORE (...luogo convenuto) Nel Franco Vettore il venditore effettua la consegna col rimettere la merce, sdoganata all esportazione,

Dettagli

PER L'UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA DOL PER LA DOMANDA DI PRESTITO

PER L'UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA DOL PER LA DOMANDA DI PRESTITO REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA DOL PER LA DOMANDA DI PRESTITO REGOLAMENTO PER L'UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA DOL PER LA DOMANDA DI PRESTITO Articolo 1 - AMBITO DI APPLICAZIONE

Dettagli

Informativa sulla privacy online

Informativa sulla privacy online Informativa sulla privacy online Rüesch International, LLC. Custom House Financial (UK) Limited In vigore dal 1 novembre 2015 In Svizzera i servizi sono forniti da Rüesch International, LLC. o Custom House

Dettagli

ACCORDO TRA UTENTE E il sito web Liceo Artistico Statale G. de Chirico

ACCORDO TRA UTENTE E il sito web Liceo Artistico Statale G. de Chirico LICEO ARTISTICO GIORGIO de CHIRICO DIS. SCOL. N.37 C. S. NASDO4000B C. F. 82008380634 Sede: TORRE ANNUNZIATA (NA) Via Vittorio Veneto, 514 - Tel. 0815362838/fax 0818628941- www.liceodechirico.it e- mail

Dettagli

Tipologia di conflitto di interesse

Tipologia di conflitto di interesse 1 Ricezione e trasmissione di ordini La prestazione del servizio di ricezione e trasmissione di ordini espone la Banca a situazioni di ogniqualvolta: - il servizio venga prestato mediante contatto telefonico

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE. Dr.ssa Eletta Cavedoni Responsabile Qualità Cosmolab srl Tortona

LA CERTIFICAZIONE. Dr.ssa Eletta Cavedoni Responsabile Qualità Cosmolab srl Tortona LA CERTIFICAZIONE Dr.ssa Eletta Cavedoni Responsabile Qualità Cosmolab srl Tortona Qualità Grado in cui un insieme di caratteristiche intrinseche soddisfa i requisiti (UNI EN ISO 9000/00) Requisito Esigenza

Dettagli

MANDATO DI AUDIT DI GRUPPO

MANDATO DI AUDIT DI GRUPPO MANDATO DI AUDIT DI GRUPPO Data: Ottobre, 2013 UniCredit Group - Public MISSION E AMBITO DI COMPETENZA L Internal Audit è una funzione indipendente nominata dagli Organi di Governo della Società ed è parte

Dettagli

Privacy and Cookies Policy del sito

Privacy and Cookies Policy del sito Privacy and Cookies Policy del sito Informazioni fondamentali Come utilizziamo e trattiamo i Suoi dati Kellogg Italia S.p.A. ( Kellogg ), rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando

Dettagli

Politica per la Sicurezza

Politica per la Sicurezza Codice CODIN-ISO27001-POL-01-B Tipo Politica Progetto Certificazione ISO 27001 Cliente CODIN S.p.A. Autore Direttore Tecnico Data 14 ottobre 2014 Revisione Resp. SGSI Approvazione Direttore Generale Stato

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO. Per il Personale Coinvolto nelle Attività di Trasporto, Stoccaggio e Distribuzione del Gas Naturale

CODICE DI COMPORTAMENTO. Per il Personale Coinvolto nelle Attività di Trasporto, Stoccaggio e Distribuzione del Gas Naturale 1111 CODICE DI COMPORTAMENTO Per il Personale Coinvolto nelle Attività di Trasporto, Stoccaggio e Distribuzione del Gas Naturale INDICE 1 INTRODUZIONE...4 La separazione funzionale nel settore energetico...

Dettagli

RECORDATI S.p.A. Modulo di conferimento della delega al rappresentante designato ai sensi dell art. 135-undecies del D. lgs.

RECORDATI S.p.A. Modulo di conferimento della delega al rappresentante designato ai sensi dell art. 135-undecies del D. lgs. RECORDATI S.p.A. Assemblea Ordinaria dei Soci convocata per il giorno 15 aprile 2015 alle ore 10.00 presso la sede legale in Milano, Via M. Civitali n.1, in unica convocazione Modulo di conferimento della

Dettagli

1. FINALITÀ DEL TRATTAMENTO

1. FINALITÀ DEL TRATTAMENTO INFORMATIVA EX ART. 13 DEL D.L. 196 DEL 30.6.2003 CODICE IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Il Codice in materia di protezione dei dati personali, adottato con il decreto legislativo 196 del 30

Dettagli

Termini e Condizioni Standard del Laboratorio Analisi IDEXX / Vet Med Labor (EMEA)

Termini e Condizioni Standard del Laboratorio Analisi IDEXX / Vet Med Labor (EMEA) Termini e Condizioni Standard del Laboratorio Analisi IDEXX / Vet Med Labor (EMEA) Salvo quanto diversamente previsto da un contratto firmato da IDEXX o da Vet Med Labor ("IDEXX", "Noi" o "Nostro"), i

Dettagli

Benefici della Certificazione Sicurezza OHSAS 18001:2007

Benefici della Certificazione Sicurezza OHSAS 18001:2007 Benefici della Certificazione Sicurezza OHSAS 18001:2007 Premessa Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 "Disciplina della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle

Dettagli

Sintesi della Politica in materia di conflitti di interesse e Documento informativo sugli incentivi

Sintesi della Politica in materia di conflitti di interesse e Documento informativo sugli incentivi Sintesi della olitica in materia di conflitti di interesse e Documento informativo sugli incentivi SINTESI DELLA OLITICA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE 1 remessa Iccrea Banca S.p.A. (la Banca ),

Dettagli

MODULO PER IL CONFERIMENTO DELLA DELEGA AL RAPPRESENTANTE DESIGNATO AI SENSI DELL ART. 135-UNDECIES DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA

MODULO PER IL CONFERIMENTO DELLA DELEGA AL RAPPRESENTANTE DESIGNATO AI SENSI DELL ART. 135-UNDECIES DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA Lo STUDIO SEGRE S.r.l. con sede in via Valeggio, 41, Torino, in qualità di Rappresentante Designato ai sensi dell art. 135-undecies del D. Lgs. 58/98 (TUF) dalla società RENO DE MEDICI S.p.A. (RDM S.p.A.)

Dettagli

ALLEGATO A Modulo di Richiesta per il rilascio di Fidejussione specifica. Consorzio PolieCo. Società/Ditta. Referente:

ALLEGATO A Modulo di Richiesta per il rilascio di Fidejussione specifica. Consorzio PolieCo. Società/Ditta. Referente: ALLEGATO A Modulo di Richiesta per il rilascio di Fidejussione specifica Consorzio PolieCo Società/Ditta Sede Istituto di Credito: BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.p.A. Referente: Tel. n... Fax n. Spazio

Dettagli

Procedura per la gestione interna e la comunicazione all'esterno delle informazioni privilegiate

Procedura per la gestione interna e la comunicazione all'esterno delle informazioni privilegiate Procedura per la gestione interna e la comunicazione all'esterno delle informazioni privilegiate 1. FINALITA' DELLA PROCEDURA 1.1 La presente procedura contiene le disposizioni relative sia alla gestione

Dettagli

Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona

Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona Comune di San Martino Buon Albergo Provincia di Verona REGOLAMENTO IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI (Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 32 del 12/05/2009) Sommario Art. 1.

Dettagli

CRITERI PER IL RICONOSCIMENTO DEGLI ORGANISMI DI ABILITAZIONE

CRITERI PER IL RICONOSCIMENTO DEGLI ORGANISMI DI ABILITAZIONE Allegato parte integrante Criteri e modalità di riconoscimento degli organismi di abilitazione dei soggetti preposti al rilascio certificazioni energetiche CRITERI PER IL RICONOSCIMENTO DEGLI ORGANISMI

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE

REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE REGOLAMENTO DEL FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE GROUPAMA FP ACTIONS EMERGENTES ********************* TITOLO 1 ATTIVO E QUOTE Articolo 1 QUOTE DI COMPROPRIETA I diritti dei comproprietari sono espressi

Dettagli

Roma, ottobre 2013. Ai Responsabili Regionali pro tempore Ai Responsabili di Zona pro tempore

Roma, ottobre 2013. Ai Responsabili Regionali pro tempore Ai Responsabili di Zona pro tempore Roma, ottobre 2013 Ai Responsabili Regionali pro tempore Ai Responsabili di Zona pro tempore OGGETTO: NOMINA DEI RESPONSABILI DEL TRATTAMENTO DEI DATI L AGESCI Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani,

Dettagli

Codice di Comportamento

Codice di Comportamento Codice di Comportamento Copertina 1. Introduzione Codice di Comportamento Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza I Contenuti del Codice si applicano al personale dipendente, ai collaboratori,

Dettagli

Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA

Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA Codice di condotta ed etica aziendale di Rotair SpA ROTAIR SPA - Società con socio unico Direzione e coordinamento di Elgi Equipments Limited La politica mostrata da Rotair SpA consiste nello svolgere

Dettagli

Premessa. STIMA S.p.A. si impegna a diffondere il contenuto di questo Codice a quanti entreranno in relazione con l azienda.

Premessa. STIMA S.p.A. si impegna a diffondere il contenuto di questo Codice a quanti entreranno in relazione con l azienda. Codice Etico Premessa Il Codice Etico STIMA S.p.A. individua i valori aziendali, evidenziando l insieme dei diritti, dei doveri e delle responsabilità di tutti coloro che, a qualsiasi titolo, operano nella

Dettagli

Direttive di Wolfsberg per Servizi Bancari Privati contro il Riciclaggio

Direttive di Wolfsberg per Servizi Bancari Privati contro il Riciclaggio Direttive di Wolfsberg per Servizi Bancari Privati contro il Riciclaggio Preambolo Le linee guida che seguono sono intese come applicabili alle relazioni di private banking. Altri settori del mercato possono

Dettagli

Direttiva relativa alla produzione e diffusione di ricerche in materia di investimenti prodotte da Equity Research

Direttiva relativa alla produzione e diffusione di ricerche in materia di investimenti prodotte da Equity Research Direttiva relativa alla produzione e diffusione di ricerche in materia di investimenti prodotte da Equity Research Aprile 2014 1 1 Introduzione Questo documento definisce le linee di condotta ed i princìpi

Dettagli

LE NUOVE REGOLE DI CONDOTTA NEL RAPPORTO BANCA - CLIENTE

LE NUOVE REGOLE DI CONDOTTA NEL RAPPORTO BANCA - CLIENTE LE NUOVE REGOLE DI CONDOTTA NEL RAPPORTO BANCA - CLIENTE Roberto Galbiati Milano, 28 giugno 2014 dell autore e non rappresentano necessariamente quelle di Intesa Sanpaolo Spa 1 Agenda L informativa pre-contrattuale

Dettagli

Termini e condizioni

Termini e condizioni Termini e condizioni 1. Accettazione Az. Agr. Gerardo da Izano di Massari F.lli mette a disposizione il presente sito web (www.allevamentobufalemassari.it) alla condizione che vengano rispettati i seguenti

Dettagli

REGOLAMENTO DI DUE DILIGENCE

REGOLAMENTO DI DUE DILIGENCE l Unità NUOVA INIZIATIVA EDITORIALE SpA In liquidazione Sede Legale: Via Ostiense, 131/L 00154 Roma REGOLAMENTO DI DUE DILIGENCE Il presente documento stabilisce i termini e le procedure della due diligence

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO

CODICE DI COMPORTAMENTO CODICE DI COMPORTAMENTO Per il personale coinvolto nelle attività di distribuzione dell energia elettrica e del gas naturale Rev. 03 del 21/12/2015 Il presente Codice di Comportamento è stato elaborato

Dettagli

INFORMATIVA GENERALE

INFORMATIVA GENERALE UNIMEC S.R.L. Via Palazzo, 36 Albano S. Alessandro Bg Informazioni rese ai sensi dell art. 13 del D. Lgs.vo 196/03 Codice in materia di protezione dei dati personali e successive modifiche ed integrazioni.

Dettagli

SINTESI DELLA POLITICA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE. Iccrea Banca S.p.A. E DOCUMENTO INFORMATIVO SUGLI INCENTIVI

SINTESI DELLA POLITICA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE. Iccrea Banca S.p.A. E DOCUMENTO INFORMATIVO SUGLI INCENTIVI SINTESI DELLA POLITICA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE E DOCUMENTO INFORMATIVO SUGLI INCENTIVI Iccrea Banca S.p.A. SINTESI DELLA POLITICA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE 1 PREMESSA Iccrea Banca

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO

TERMINI E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO TERMINI E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL SERVIZIO Regole per l accesso e l utilizzo delle gare telematiche Allegato 2 A. Accettazione dei Termini e Condizioni L accettazione puntuale dei termini, delle

Dettagli

GRUPPO EDITORIALE L'ESPRESSO S.p.A. Procedura per Ia gestione e Ia comunicazione al pubblico delle informazioni privilegiate

GRUPPO EDITORIALE L'ESPRESSO S.p.A. Procedura per Ia gestione e Ia comunicazione al pubblico delle informazioni privilegiate GRUPPO EDITORIALE L'ESPRESSO S.p.A. Procedura per Ia gestione e Ia comunicazione al pubblico delle informazioni privilegiate aggiornamento gennaio 2013 Indice Pag. 1. Premessa....3 2. Informazioni da fornire

Dettagli

L 261/178 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea

L 261/178 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 261/178 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea 13.10.2003 i requisiti di contabilizzazione e valutazione per i rimborsi nei paragrafi 104A, 128 e 129 e le relative informazioni integrative nei paragrafi

Dettagli

Copyright e informativa ai sensi dell art. 13 del D.lgs. 196/2003

Copyright e informativa ai sensi dell art. 13 del D.lgs. 196/2003 (Provincia di Trento) N. 1799 di prot. Sover, 28/04/2011 Copyright e informativa ai sensi dell art. 13 del D.lgs. 196/2003 Copyright Marchi, domini e segni distintivi Tutti i marchi registrati e non, di

Dettagli

Policy relativa alla produzione e diffusione di ricerche in materia di investimenti prodotte da Equity Research

Policy relativa alla produzione e diffusione di ricerche in materia di investimenti prodotte da Equity Research Policy relativa alla produzione e diffusione di ricerche in materia di investimenti prodotte da Equity Research Marzo 2014 Indice 1 Introduzione... 2 2 Presidi... 2 3 Attività degli analisti... 3 4 Revisione

Dettagli

Principi etici della IAC

Principi etici della IAC Principi etici della IAC Competenza I coach devono mantenere standard elevati di competenza nel proprio lavoro. Integrità I coach si presenteranno in modo onesto e leale, consapevoli delle proprie particolari

Dettagli

L esecuzione di monitoraggi ed analisi si esplica principalmente nelle seguenti attività:

L esecuzione di monitoraggi ed analisi si esplica principalmente nelle seguenti attività: Pag. 1 /6 8 Misurazione analisi e 8.1 Generalità L Istituto pianifica ed attua attività di monitoraggio, misura, analisi e (PO 7.6) che consentono di: dimostrare la conformità del servizio ai requisiti

Dettagli

Servizi IBM di Sicurezza Gestita per la Sicurezza Web

Servizi IBM di Sicurezza Gestita per la Sicurezza Web Descrizione del Servizio 1. Ambito dei Servizi Servizi IBM di Sicurezza Gestita per la Sicurezza Web I Servizi IBM di Sicurezza Gestita per la Sicurezza Web (detti MSS per la Sicurezza Web ) possono comprendere:

Dettagli

Coach ICF: Un coach ICF aderisce alle linee guida e competenze fondamentali ICF e si impegna ad onorare il Codice Etico ICF.

Coach ICF: Un coach ICF aderisce alle linee guida e competenze fondamentali ICF e si impegna ad onorare il Codice Etico ICF. Codice Etico ICF PREAMBOLO ICF si impegna a mantenere e promuovere l eccellenza nel coaching. Pertanto, ICF si aspetta che tutti i membri e i coach con credenziali (coach, coach mentor, supervisori di

Dettagli

Guida ai Sistemi di Gestione della Salute e della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro

Guida ai Sistemi di Gestione della Salute e della Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Alberto Alberto ANDREANI ANDREANI Via Mameli, 72 int. 201/C Via Mameli, 72 int. 201/C 61100 PESARO Tel. 0721.403718 61100 PESARO Tel. 0721.403718 e.mail andreani@pesaro.com e.mail andreani@pesaro.com Guida

Dettagli

QUADRO AC DI COMPETENZE Versione riveduta Giugno 2012

QUADRO AC DI COMPETENZE Versione riveduta Giugno 2012 QUADRO AC DI COMPETENZE Versione riveduta Giugno 2012 Competenze di coaching per Tutti i Coach 1. Rispettare le linee guida etiche, legali e professionali 2. Stabilire il contratto di coaching e gli obiettivi

Dettagli

INFORMATIVA EX. ART. 13 D.LGS 196/03

INFORMATIVA EX. ART. 13 D.LGS 196/03 Privacy Policy INFORMATIVA EX. ART. 13 D.LGS 196/03 WHYNOT IMMOBILIARE in qualità di Titolare del Trattamento, rende agli utenti che consultano e/o interagiscono con il sito internet www.whynotimmobiliare.it

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELLA BANCA POPOLARE PUGLIESE - DOCUMENTO DI SINTESI -

STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELLA BANCA POPOLARE PUGLIESE - DOCUMENTO DI SINTESI - Società Cooperativa per Azioni * Codice ABI 05262.1 Sede Legale: 73052 Parabita (Le) Via Provinciale Matino, 5 Sede Amministrativa e Direzione Generale: 73046 Matino (Le) Via Luigi Luzzatti, 8 Partita

Dettagli

DATA 2010 NON DISCLOSURE AGREEMENT

DATA 2010 NON DISCLOSURE AGREEMENT DATA 2010 (1) BUSINESS ANGEL (2) NEWCO NON DISCLOSURE AGREEMENT Descrizione sommaria dell operazione di investimento. In questo format si è inteso raffigurare a titolo di esempio un operazione di investimento

Dettagli

La norma UNI EN ISO 14001:2004

La norma UNI EN ISO 14001:2004 La norma COS È UNA NORMA La normazione volontaria Secondo la Direttiva Europea 98/34/CE del 22 giugno 1998: "norma" è la specifica tecnica approvata da un organismo riconosciuto a svolgere attività normativa

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

PARTE A CONDIZIONI DI UTILIZZO DELLO SKY ONLINE TV BOX

PARTE A CONDIZIONI DI UTILIZZO DELLO SKY ONLINE TV BOX Sky Online TV Box - CONDIZIONI DI UTILIZZO DELLO SKY ONLINE TV BOX E DELLO SKY CHANNEL STORE PER L UTENTE ( CONTRATTO ) ATTENZIONE: QUESTO CONTRATTO SI COMPONE DI DUE PARTI CHE DEVONO ENTRAMBE ESSERE LETTE

Dettagli

POLICY PER LA GESTIONE DELLE OPERAZIONI PERSONALI

POLICY PER LA GESTIONE DELLE OPERAZIONI PERSONALI POLICY PER LA GESTIONE DELLE OPERAZIONI PERSONALI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 26 dicembre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 26 aprile 2012 v.0.4 INDICE I. PREMESSA...

Dettagli