Mothermik Impianti per la trasformazione di legna in energia elettrica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mothermik Impianti per la trasformazione di legna in energia elettrica"

Transcript

1 Mothermik Impianti per la trasformazione di legna in energia elettrica E n e r g i a r i g e n e r a t i v a e C O 2 n e u t r a l e M a d e i n G e r m a n y Azienda membro della Bundesverband BioEnergie e.v.

2

3 Bioenergia, energia elettrica e termica derivanti da legna locale. Il nostro concetto per la trasformazione di legna in energia elettrica è unico sul mercato. La nostra tecnologia innovativa e rigenerativa di cogenerazione si basa su più di 10 anni di lavoro di sviluppo, nonché sul know-how, accresciuto in oltre 25 anni, di un azienda pressoché indipendente dai fornitori. Il nostro obiettivo è stato lo sviluppo di un sistema automatico completo per la trasformazione di legna in energia elettrica. L attività continuativa è resa possibile dall adattamento della collaudata tecnologia dei motori a iniezione pilota e da un carburatore a legna appositamente sviluppato con tutte le componenti secondarie, come la logistica del legno, inclusi l essicatore e il trattamento di gas e acqua. Attualmente l impianto automatico per la trasformazione di legna in energia elettrica Mothermik è unico sul mercato. L impianto Mothermik si distingue per l elevatissimo standard di sicurezza tecnica (certificati CE, Atex, GS) e la tutela dell ambiente attraverso un costante monitoraggio delle emissioni. Con la produzione di energia CO2 neutrale tramite l utilizzo di legnami locali rinnovabili diamo un importante contributo alla riduzione della nostra dipendenza da fonti di energia finite di origine fossile. E in tal modo rispondiamo alla richiesta politica di una produzione di energia sostenibile, rispettosa del clima. Il principio funzionale Il combustibile consiste in legna genuina derivante dalla conservazione dei boschi e del paesaggio. La legna viene utilizzata sotto forma di minuzzoli (G50) con corteccia. Al processo non sono adatti invece le componenti vegetali annuali quali aghi, fogliame ecc. A seconda di come si presentano alla consegna, i minuzzoli vengono essiccati per raggiungere il contenuto di acqua necessario (< 15%). L energia termica necessaria a tale fine viene messa a disposizione dal processo in corso. L intera manipolazione della legna necessaria, a partire dal deposito di minuzzoli all interno dello stabilimento, viene effettuata automaticamente da un sistema intelligente di gru con benna mordente su tre assi. Tutte le attività di trasporto dalla zona di consegna fino al caricamento del carburatore vengono effettuate in modo efficace e a basso consumo energetico. Grazie al concetto di logistica del legno si può fare a meno della tecnologia di movimentazione convenzionale (coclea, pianale mobile, nastro trasportatore o movimentazione manuale). Il carburatore di legno viene automaticamente alimentato con la giusta quantità di minuzzoli. Con l aggiunta di aria come mezzo di gassificazione si produce continuamente gas ligneo. Alla fine del processo, prima del totale incenerimento, viene estratta una piccola quantità carbone coke polverizzato. Tramite un sistema di trasferimento a catena si raccoglie la polvere di coke in alcuni contenitori particolari; si può riutilizzarla come materia prima ad es. per la produzione industriale di carbonella. Non vi è alcuna necessità di smaltire le ceneri. Il gas ligneo caldo emesso dal reattore viene recuperato a vari livelli e successivamente condotto al motore a iniezione pilota, dove si brucia il gas ligneo con l aggiunta continua di una modesta quantità di olio di iniezione (biodiesel-rme). L impianto di riscaldamento composto dal motore a iniezione pilota con scambiatore del calore gas di scarico e generatore lavora completamente in cogenerazione. I flussi di aria calda del carburatore si possono utilizzare interamente per l essiccazione dei minuzzoli di legno o spaiarli in buona parte per l utilizzo esterno (riscaldamento, riscaldamento dell acqua o calore di processo con 80 C/60 C). L energia elettrica prodotta viene immessa nella rete pubblica e deve essere accettata dal gestore di rete locale con un rimborso conforme alle norme vigenti. 3

4 L impianto è dotato di un innovativa geometria del gassificatore e di un trattamento del gas molto efficace La zona d ossidazione Le reazioni chimiche della gassificazione del legno Pirolisi (endotermica/esotermica): polimeri del legno prodotti di pirolisi gassosi e liquidi Ossidazione (esotermica): C + O 2 CO 2 CxHy + (x + 1/ 4 y) O 2 x CO 2 + 1/ 2 y H 2 O Reazione di Boudouard (endotermica): C + CO 2 2 CO Reazione del gas d acqua (endotermica): C + H 2 O CO + H 2 C x H y + x H 2 O x CO + (x + 1/ 2 y) H 2 esotermica: produce energia endotermica: consuma energia Il gassificatore viene alimentato con il carburante precedentemente essiccato e la condensa. Nella zona di essiccazione, a una temperatura in continuo aumento fino ai 200 C, l umidità della biomassa evapora. Durante la disgregazione dei composti chimici (pirolisi), a temperature tra i 200 C e i 700 C, si formano prevalentemente degli idrocarburi. Con l aggiunta di aria la gassificazione termochimica avviene nella brace omogenea della zona d ossidazione con temperature fino a C. Il gas ligneo vero e proprio e il carbone coke si formano nella zona di riduzione a una temperatura finale di 550 C ca. All uscita del reattore il gas ligneo prodotto affluisce verso il circuito del trattamento del gas. Si recupera così il pregiato carbone coke. Il trattamento del gas e dell acqua Il gas ligneo è un gas povero poco calorico (i principali componenti combustibili sono CO, H 2 e CH 4 ) con un potere calorifico di 1/7 ca. del potere calorifico di gas metano. All uscita del gassificatore il gas, contaminato con polvere di carbone coke, cenere volante e una gran quantità di idrocarburi incombusti (catrame di legna), ha una temperatura di 550 C ca. Soltanto il trattamento efficace del gas ligneo può garantirne un utilizzo motorico permanente. A questo scopo Mothermik utilizza un procedimento bistadio appositamente sviluppato. Al primo stadio si raffredda il gas a una temperatura adatta al motore (ca. 50 C) purificandolo dalle particelle di polvere (ved. figura con fiamma prepulita, di colore arancio-rosso a causa degli idrocarburi). Successivamente il gas viene condotto in un separatore redondante ad alta tensione che elimina le restanti particelle, gli idrocarburi a forma di goccia e la condensa (ved. figura con fiamma completamente pulita, di colore celeste a causa della purezza e del CO). Il catrame di legna separato e la condensa vengono ricondotti nel circuito di raffreddamento rapido. Nel serbatoio di sedimentazione all interno del circuito di raffreddamento rapido dell impianto si deposita del fango composto da polvere di carbone coke, catrame di legna e acqua. Attraverso un sistema di trasporto automatico si evacua il fango dal sistema, raccogliendolo in appositi contenitori per il successivo smaltimento regolare. È in fase di sperimentazione un sistema di omogeneizzazione e riconduzione del fango nella zona d ossidazione per il riciclaggio completo. La condensa in eccesso viene immagazzinata nel circuito di raffreddamento rapido e ricondotta direttamente al gassificatore per garantire l esercizio dell impianto senza produrre acqua di scarico. Soltanto in condizioni d esercizio avverse si può verificare un eccesso di condensa che necessita dello smaltimento regolare. prepulita completamente pulita 4

5 Vincitore del Concorso di Innovazione 2004 della Regione Renania-Palatinato

6 Centralina, impianto CHP e lato caldo dell essiccatore sono disposti all esterno dell impianto. In caso di necessità, la benna mordente alimenta l essiccatore di minuzzoli con della legna fresca. Il caricamento del gassificatore avviene indipendentemente dal livello di riempimento attraverso un canale vibrante con paratoie. Tutti i procedimenti della gru, dell essiccatore e del carburatore si controllano tramite un quadro comandi con display e tastiera. EIl monitoraggio è completato da un ulteriore visualizzazione di tutti i parametri importanti. Lo standard consiste nel monitoraggio a distanza via modem e/o internet. L efficiente impianto idraulico con accumulatore di pressione garantisce lo spegnimento regolare in caso di black out o incidente. Il carbone coke viene automaticamente estratto dal sistema. Attraverso la coclea e il trasportatore a catena viene condotto in un apposito contenitore. Mothermik Impianto per la trasformazione di legna in energia elettrica Typ MTHG.CNm.250 La nostra fornitura comprende: Gassificatore con trattamento di gas e acqua Gru automatica con benna mordente e dispositivo di comando Essiccatore di minuzzoli di legno con dispositivo di comando Centralino con visualizzazione e teletrasmettitore di dati nel container Impianto di riscaldamento nel container sonorizzato, con collaudata tecnologia di motore a iniezione pilota, alternatore, comando SPS, scambiatore del calore gas di scarico, catalizzatore di ossidazione, condotto scarico fumi e torcia a gas ligneo Disponibile modulare con 1, 2 o 4 moduli a 250 kw ciascuno Supporto per la progettazione, la pianificazione e l esecuzione di procedure di autorizzazione Montaggio e collaudo Formazione dei gestori Assistenza clienti e approvvigionamento di ricambi 24 ore su 24 direttamente dalla Mothermik (in Germania) o dai concessionari Mothermik (all estero) Caratteristiche di un impianto monomodulare per la trasformazione di legna in energia elettrica (bilancio di massa) con riferimento a ore di servizio Ingresso /ora /anno Consumo di olio di iniezione (ca.)*) 7,0 litri litri Consumo max. di minuzzoli atro (ca.) 189 kg t Volume legna abete rosso/abete (ca.) 1,26 msr msr Peso specifico legna atro ca. 150 kg/msr (minuzzoli, abete rosso/abete G50) Uscita /ora /anno Estrazione di carbone coke (ca.) kg 105 t Potenza max. di erogazione elettrica 250 kw kwh Contributo di calore max. (ca.)**) 240 kw kwh *) Biodiesel (RME) **) Solo calore derivante dall acqua di raffreddamento del motore con 80 C/60 C. Tutti gli altri flussi di calore, con un livello di temperatura molto inferiore, si utilizzano per l essiccazione del carburante. La quantità di calore indicata può essere impegnata solo esternamente, con l accettazione del carburante d ingresso dell essiccatore con un contenuto medio d acqua di max. 35 %. Con un contenuto d acqua più elevato la quantità di calore diminuisce sensibilmente. Bilancio energetico dell impianto per la trasformazione di legna in energia elettrica con riferimento a ore di servizio Ingresso (riferito alla sostanza secca di carburante) Potere calorifico della legna H u atro Potere calorifico dell olio di iniezione H u (ca.) Ingresso legna atro (ca.) Ingresso biodiesel / RME (ca.) Q agg legna atro (ca.) Q agg biodiesel / RME (ca.) Q agg totale (ca.) Consumo proprio energia elettrica (ca.) Potenza max. di erogazione elettrica Uscita Uscita carbone coke (ca.) Q ero energia elettrica (ca.) Q ero energia termica (ca.) 5,00 kwh/kg 9,50 kwh/l t litri kwh kwh kwh kwh 250 kw 105 t kwh kwh Rendimento e entità specifiche Il coke si presenta η el dell impianto*) (ca.) % sotto forma di polvere con un Consumo specifico legna atro (ca.) 0,72 kg/kwh el potere calorifico Lavoro elettrico specifico (ca.) 1,25-1,40 kwh el /kg di 6,0 kwh/kg ca. e può essere Lavoro termico specifico (80 C) (ca.) 1,2 kwh th /kg utilizzato per la *) riferito ai minuzzoli (atro) secondo il suddetto ingresso, ingresso caricamento / produzione di energia elettrica al terminale generatore carbonella. 6

7

8 Cogenerazione con competenza e esperienza. Energia rinnovabile Made in Germany. Wimmer, Lahnstein 10/2008 Montan/ Montagna Aosta Torino Genova Milano Firenze Bologna Venezia Perugia Trieste Ancona Europe Recycling Italia SRL I Montan/Montagna (BZ Consulenza, progettazione, vendita assistenza tecnica Europe Recycling Italia SRL Doladizza, 17A Kalditsch I Montan/Montagna (BZ) Tel. (+39) Fax (+39) Roma L Aquila Campobasso Bari I T A L I A Napoli Potenza S A R D E G N A Cagliari Catanzaro Palermo S I C I L I A impianto CHP impianto per la trasformazione di legna in energia elettrica filiali Hamburg Mothermik GmbH, Industriestraße 3/6 D Pfalzfeld telefono +49 (0) 6746/ fax +49 (0) 6746/ Steinfurt/Borghorst Berlin Münster G E R M A N Y Koblenz A 48 Düsseldorf Dortmund Leipzig Dresden M O S E L A 61 Pfalzfeld Kastellaun R H E I N A 61,Partenza 43 Pfalzfeld Frankfurt Chemnitz/Wittgensdorf A 61 Bingen Simmern A 66 Kirchberg Per raggiungerci: Autostrada A 61, Partenza 43 Pfalzfeld. Pfalzfeld/Hunsrück Saarbrücken Stuttgart Nürnberg Tecnologia convenzionale e rinnovabile di cogenerazione Mothermik è un impresa del Augsburg Wilms-Gruppe München Tutte le indicazioni della presente informativa sono descrizioni di prodotti basate sulla nostra esperienza e sui nostri controlli. Non prendono in considerazione alcun dettaglio derivante da casi concreti di applicazione. Da tali indicazioni non deriva alcun diritto di garanzia. Le nostre condizioni di consegna si riferiscono all oggetto specifico. Ci riserviamo il diritto alle modifiche e/o aggiunte utili al progresso. Siamo a disposizione per eventuali chiarimenti tecnici.

IMPIANTO COGENERATIVO A CIPPATO DI LEGNO

IMPIANTO COGENERATIVO A CIPPATO DI LEGNO IMPIANTO COGENERATIVO A CIPPATO DI LEGNO 1 Il cippato: il carburante per la cogenerazione Tra le fonti rinnovabili le biomasse legnose rappresentano una buona opportunità di investimento diversificata

Dettagli

Forme di legna per energia

Forme di legna per energia Forme di legna per energia Categorie di legna per energia (norma CH) Legno naturale (proveniente dal bosco o dalle segherie) Scarti di legno (resti dell industria di lavorazione del legno) Legno vecchio

Dettagli

DESCRIZIONE IMPIANTO

DESCRIZIONE IMPIANTO DESCRIZIONE IMPIANTO Le opere e gli impianti funzionali alla realizzazione del progetto sono i seguenti: - n. 1 centrali di cogenerazione alloggiate in container; - n. 1 cabina elettrica; - n. 1 serbatoio

Dettagli

IMPIANTI A BIOMASSE GenGas

IMPIANTI A BIOMASSE GenGas TECN.AV. SRL LA TECNOLOGIA INNOVATIVA DELL IMPIANTO A BIOMASSE IMPIANTI A BIOMASSE GenGas La produzione di energia da fonti rinnovabili rappresenta il futuro dell Energia e dello sviluppo sostenibile.

Dettagli

tecnologia che migliora il mondo

tecnologia che migliora il mondo tecnologia che migliora il mondo Company profile AURORA energy solution è l unione di due società la AURORA INVEST Srl e ICMEA Srl società di ingegneria dedicata alla progettazione e realizzazione di

Dettagli

Ing. Raffaele Merola Engineering Environmental Technologies - Energy from biomass PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA

Ing. Raffaele Merola Engineering Environmental Technologies - Energy from biomass PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DA BIOMASSA 1 PRESENTAZIONE GENERALE 1. GENERALITÀ La presente relazione è relativa alla realizzazione di un nuovo impianto di produzione di energia elettrica.

Dettagli

Taglia i costi Dimezza le emissioni

Taglia i costi Dimezza le emissioni Taglia i costi Dimezza le emissioni Il micro-cogeneratore più efficiente a livello mondiale Cos è BlueGEN? Il più efficiente generatore di elettricità e calore di piccola taglia BlueGEN funziona a gas

Dettagli

Corso Riscaldamenti a legna. Claudio Caccia ing. el. STS, consulente energetico dipl. fed.

Corso Riscaldamenti a legna. Claudio Caccia ing. el. STS, consulente energetico dipl. fed. Panoramica e criteri di scelta dei riscaldamenti a legna Corso Riscaldamenti a legna Claudio Caccia ing. el. STS, consulente energetico dipl. fed. AELSI - Associazione per l energia del legno della Svizzera

Dettagli

La produzione di energia da biomasse Bilancio energetico di un impianto a combustione

La produzione di energia da biomasse Bilancio energetico di un impianto a combustione La produzione di energia da biomasse Bilancio energetico di un impianto a combustione Costante M. Invernizzi costante.invernizzi@unibs.it San Paolo (BS), 29 maggio 2010 Outline 1 La biomassa 2 La utilizzazione

Dettagli

Cogenerazione da BIOMASSE. Taglia: 50 100 150 200 250 kwe

Cogenerazione da BIOMASSE. Taglia: 50 100 150 200 250 kwe Cogenerazione da BIOMASSE Taglia: 50 100 150 200 250 kwe Gassificazione a letto fisso di riduzione con ciclo in assenza di pressione Storia e sviluppo della tecnologia La produzione di syngas da gassificazione

Dettagli

Il legno come combustibile

Il legno come combustibile Approfondimento Il legno come combustibile Le biomasse soddisfano circa il 15% degli usi energetici primari nel mondo; tra esse la più nota è il legno, il più antico combustibile utilizzato dall uomo per

Dettagli

Power Syn. Impianto di cogenerazione a biomassa per produzione di energia da fonti rinnovabili. da 199 a 999 kwe

Power Syn. Impianto di cogenerazione a biomassa per produzione di energia da fonti rinnovabili. da 199 a 999 kwe Power Syn Impianto di cogenerazione a biomassa per produzione di energia da fonti rinnovabili da 199 a 999 kwe INTRODUZIONE La gassificazione è un processo di conversione termochimica di una massa organica

Dettagli

METODOLOGIE DI RISPARMIO DI ENERGIA TERMICA

METODOLOGIE DI RISPARMIO DI ENERGIA TERMICA Corso di formazione ed aggiornamento professionale per Energy Managers-Trenitalia BOLOGNA 15-16 Giugno 2011 METODOLOGIE DI RISPARMIO DI ENERGIA TERMICA Ing. Nino Di Franco ENEA-UTEE-IND IL CONTROLLO DELLA

Dettagli

STRATEGIE E MERCATI CNREUROPE

STRATEGIE E MERCATI CNREUROPE CHI SIAMO CNREUROPE, società del gruppo internazionale One-Eko, nasce dall esperienza pluriennale internazionale dei suoi soci nel settore dell Energia Rinnovabile, dell Ingegneria e del Settore Finanziario.

Dettagli

Impianto di cogenerazione a biomassa legnosa

Impianto di cogenerazione a biomassa legnosa Impianto di cogenerazione a biomassa legnosa Integrazione fra la produzione della biomassa ed il suo riutilizzo a fini energetici Massarosa, 8 novembre 2013 Ing. Simone Bonari P&I srl 09/11/2013 Comune

Dettagli

WoodRoll. La più grande opportunità economica del nostro tempo. GREENOVA AB - Nedre Humlebacken 24-791 44 Falun, Falun (Sweden)

WoodRoll. La più grande opportunità economica del nostro tempo. GREENOVA AB - Nedre Humlebacken 24-791 44 Falun, Falun (Sweden) WoodRoll Green Power Il processo messo a punto da Cortus AB è basato su una nuova tecnologia di gassificazione della biomassa il suo nome è WoodRoll. WoodRoll è una tecnologia di gassificazione per la

Dettagli

Recupero delle acque di conceria con utilizzo di fonti rinnovabili

Recupero delle acque di conceria con utilizzo di fonti rinnovabili Recupero delle acque di conceria con utilizzo di fonti rinnovabili Dott. Ing. Simone Bonari Sig. Maurizio Maggioni IX Convegno AICC L acqua L industria ed alcune lavorazioni in particolare sono da sempre

Dettagli

Evoluzione tecnologica e mercato degli apparecchi ad uso privato

Evoluzione tecnologica e mercato degli apparecchi ad uso privato Evoluzione tecnologica e mercato degli apparecchi ad uso privato Sessione 1 Biogas, Biomassa: La filiera della legna per il riscaldamento domestico: dal bosco al caminetto Ing. Roberta ROBERTO - Ricercatrice

Dettagli

Istruzione per l immissione dei dati

Istruzione per l immissione dei dati Istruzione per l immissione dei dati I dati da inserire si riferiscono all anno solare scorso. Si prega di inserire i dati in modo corretto e scrupoloso. I dati pervenuti all ufficio verranno inseriti

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Matthias Raisch, Bosch Industriekessel GmbH Sfruttamento della condensazione Sfruttando la sperimentata tecnologia della condensazione, i gestori di caldaie a vapore

Dettagli

PRODUZIONE ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DI BIOMASSA VEGETALE

PRODUZIONE ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DI BIOMASSA VEGETALE Relazione tecnico-descrittiva PRODUZIONE ENERGIA ELETTRICA DA SYNGAS DI BIOMASSA VEGETALE Relazione per impianto di produzione energia elettrica e termica da syngas, generato tramite processo di gassificazione

Dettagli

L energia che consumo. Fabio Peron. Combustione. Aria di combustione. Combustione

L energia che consumo. Fabio Peron. Combustione. Aria di combustione. Combustione Corso di Progettazione Ambientale prof. Fabio Peron Combustione L energia che consumo Fabio Peron Università IUAV - Venezia Combustione Aria di combustione Si dice combustione qualunque reazione chimica

Dettagli

Biomassa Caldaie a pellet / legna

Biomassa Caldaie a pellet / legna Biomassa Caldaie a pellet / legna Terra: origine di tutta la vita, fonte di ogni nutrimento La terra ci regala gli alberi che oltre a fornirci legna e pellet per il comfort della nostra casa, trasformano

Dettagli

caldaia a gas modelli a condensazione e modelli ad alta efficienza

caldaia a gas modelli a condensazione e modelli ad alta efficienza 6 La caldaia a gas modelli a condensazione e modelli ad alta efficienza 47 Consigli generali Lo sapete che In media una famiglia italiana spende ogni anno circa 500 per il riscaldamento, che rappresenta

Dettagli

ALLEGATO E1 Valori del potere calorifico (P.C.) dei diversi tipi di biomassa confrontati con combustibili fossili. Litro equivalente di gasolio

ALLEGATO E1 Valori del potere calorifico (P.C.) dei diversi tipi di biomassa confrontati con combustibili fossili. Litro equivalente di gasolio ALLEGATO E1 Valori del potere calorifico (P.C.) dei diversi tipi di biomassa confrontati con combustibili fossili Tipologia P.C. netto kwh/kg Costo /kg Litro equivalente di gasolio Litro equivalente di

Dettagli

g-box. La centrale elettrica 2G di piccole dimensioni che produce reddito. Elevata efficienza. Ammortamento veloce. 2G. Cogenerazione.

g-box. La centrale elettrica 2G di piccole dimensioni che produce reddito. Elevata efficienza. Ammortamento veloce. 2G. Cogenerazione. g-box. La centrale elettrica 2G di piccole dimensioni che produce reddito. Elevata efficienza. Ammortamento veloce. 2G. Cogenerazione. Un successo in tutto il mondo grazie alla cogenerazione di energia

Dettagli

Generatori di calore. Il generatore di calore a combustibile E CH Q D Q F. I generatori di calore

Generatori di calore. Il generatore di calore a combustibile E CH Q D Q F. I generatori di calore Generatori di calore Il generatore di calore a combustibile I generatori di calore Combustibile E CH Superficie di Confine del Sistema Aria comburente Generatore di calore Fluido in ingresso Fumi Calore

Dettagli

REQUISITI TECNICI PER IMPIANTI A PEZZI DI LEGNO DI POTENZA <60kW

REQUISITI TECNICI PER IMPIANTI A PEZZI DI LEGNO DI POTENZA <60kW BANDO DIRETTO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L INSTALLAZIONE DI IMPIANTI TERMICI A TRONCHETTO DI LEGNA REQUISITI TECNICI PER IMPIANTI A PEZZI DI LEGNO DI POTENZA

Dettagli

Piccoli impianti Di produzione energia da biomasse C-reaktor con ORC

Piccoli impianti Di produzione energia da biomasse C-reaktor con ORC Piccoli impianti Di produzione energia da biomasse C-reaktor con ORC marketing@renex.it www.renex.it La nostra tecnologia di recupero energetico da biomassa è rappresentato dai sistemi C-Reaktor, C ossia

Dettagli

Energia dalle Biomasse - Parte C

Energia dalle Biomasse - Parte C Tecnologie delle Energie Rinnovabili Energia dalle Biomasse - Parte C Daniele Cocco Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Chimica e dei Materiali Università degli Studi di Cagliari daniele.cocco@unica.it

Dettagli

Impianti di cogenerazione

Impianti di cogenerazione I.P. Dissertori Group Corrente, calore e guadagno! Impianti di cogenerazione da 20 a 450 kwel Dissertori SAS I-39044 Egna (BZ), Via Brennero, 15 Tel. 0471 81 33 78, fax 0471 81 33 70 info@dissertorigroup.com,

Dettagli

Efficienza energetica di produzione propria Calore ed elettricità con i cogeneratori Wolf Il marchio competente per i sistemi a risparmio energetico

Efficienza energetica di produzione propria Calore ed elettricità con i cogeneratori Wolf Il marchio competente per i sistemi a risparmio energetico Risparmio energetico e tutela ambientale di serie Efficienza energetica di produzione propria Calore ed elettricità con i cogeneratori Wolf Il marchio competente per i sistemi a risparmio energetico Cogeneratori

Dettagli

COGENERAZIONE A BIOGAS

COGENERAZIONE A BIOGAS COGENERAZIONE A BIOGAS Aspetti ambientali L evoluzione del biogas per un agricoltura più sostenibile BOLOGNA, 6 Luglio 2011 INTERGEN Divisione energia di IML Impianti s.r.l. - via garcía lorca 25-23871

Dettagli

Caldaia a legna AgroLyt (20-50)

Caldaia a legna AgroLyt (20-50) Caldaia a legna AgroLyt (20-50) La più moderna tecnologia per il riscaldamento a legna. Ecologica ed efficiente. 1 AgroLyt (20-50). I punti di forza in sintesi. La tecnologia della gassificazione a legna

Dettagli

L EFFICIENZA ENERGETICA IN AMBITO INDUSTRIALE: UNA SCELTA IMPRENDITORIALE

L EFFICIENZA ENERGETICA IN AMBITO INDUSTRIALE: UNA SCELTA IMPRENDITORIALE UN AZIENDA CON MENO INFORTUNI, MENO INQUINAMENTO, PIU RISPARMIO ENERGETICO SOSTENIBILITA' E BUSINESS L EFFICIENZA ENERGETICA IN AMBITO INDUSTRIALE: UNA SCELTA IMPRENDITORIALE Prof. Ing. Cesare Saccani

Dettagli

Le moderne tecnologie di produzione di energia termica ed elettrica negli impianti alimentati a biomassa

Le moderne tecnologie di produzione di energia termica ed elettrica negli impianti alimentati a biomassa Mercoledì 20 ottobre EOLICO e BIOMASSA: funzionamento, efficienze e costi ing. Michele Tarolli Le moderne tecnologie di produzione di energia termica ed elettrica negli impianti alimentati a biomassa Argomenti

Dettagli

ALLEGATO 1 REQUISITI TECNICI

ALLEGATO 1 REQUISITI TECNICI BANDO DIRETTO ALLA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER L INSTALLAZIONE DI IMPIANTI TERMICI A PEZZI DI LEGNA E A REQUISITI TECNICI pag. 1 INDICE 1. INDICAZIONI PER IL DIMENSIONAMENTO DELL IMPIANTO 4 1.1 TEMPERATURA

Dettagli

Come funziona una centrale a ciclo combinato? Aggiungere l immagine sotto e fare un mix dei due testi di spiegazione del funzionamento

Come funziona una centrale a ciclo combinato? Aggiungere l immagine sotto e fare un mix dei due testi di spiegazione del funzionamento LA TECNOLOGIA DEL CICLO COMBINATO A GAS NATURALE La maggiore quantità di energia elettrica generata da Edison è prodotta da 28 centrali termoelettriche. Edison sviluppa, progetta e costruisce interamente,

Dettagli

PROGETTO ENERGIE RINNOVABILI FOTOVOLTAICO MINIEOLICO BIOMASSE

PROGETTO ENERGIE RINNOVABILI FOTOVOLTAICO MINIEOLICO BIOMASSE PROGETTO ENERGIE RINNOVABILI FOTOVOLTAICO MINIEOLICO BIOMASSE 1 In ingegneria energetica con il termine energie rinnovabili si intendono quelle forme di energia generate da fonti di energia che per loro

Dettagli

Combustione energia termica trasmissione del calore

Combustione energia termica trasmissione del calore Scheda riassuntiva 6 capitoli 3-4 Combustione energia termica trasmissione del calore Combustibili e combustione Combustione Reazione chimica rapida e con forte produzione di energia termica (esotermica)

Dettagli

Le tecnologie BTS Biogas per il biometano

Le tecnologie BTS Biogas per il biometano Le tecnologie BTS Biogas per il biometano Matthias Rogger, BTS Biogas Srl/GmbH TSenergyGroup 2014 1 Struttura Aspetti generali Descrizione della nuova situazione Tecnologia upgrading Configurazione impianto

Dettagli

Cogenerazione: tecnologie a confronto

Cogenerazione: tecnologie a confronto CESI RICERCA Cogenerazione: tecnologie a confronto MILANO 8 ottobre 2008 Fabio Armanasco fabio.armanasco@cesiricerca.it 1. Definizione di CHP 2. Motori primi convenzionali Turbine a vapore Turbine a gas

Dettagli

Benvenuti alla Presentazione dell`azienda Burkhardt impianti tecnologici per edifici e tecnologia energetica

Benvenuti alla Presentazione dell`azienda Burkhardt impianti tecnologici per edifici e tecnologia energetica TECNOLOGIE PER L Energia e l edilizia Benvenuti alla Presentazione dell`azienda Burkhardt impianti tecnologici per edifici e tecnologia energetica Cogenerazione a OVP e gassificazione a pellets Fondata

Dettagli

Filiera del Legno & Energia Distribuita GAMATEC SA

Filiera del Legno & Energia Distribuita GAMATEC SA Filiera del Legno & Energia Distribuita GAMATEC SA Introduzione Il termine filiera legno-energia indica un insieme organizzato di fattori di produzione, trasformazione, trasporto e utilizzazione del legno

Dettagli

Impianto di cogenerazione realizzato presso una azienda del settore ceramico della provincia di Modena (Emilia-Romagna, Italia)

Impianto di cogenerazione realizzato presso una azienda del settore ceramico della provincia di Modena (Emilia-Romagna, Italia) OPET SEED (Italia) Impianto di realizzato presso una azienda del settore ceramico della provincia di Modena (Emilia-Romagna, Italia) ENERGIE Introduzione L impianto di in esame è installato presso un azienda

Dettagli

Informazioni Prodotto

Informazioni Prodotto Energia. Calore. Innovazione. Informazioni Prodotto www.a-tron.de Informazioni generali Il VARMECO NOVA-TRON basato sul principio tecnico della cogenerazione, viene utilizzato per sistemi che necessitano

Dettagli

Riscaldare con legna 18-40 18-40. BioControl. Lambda

Riscaldare con legna 18-40 18-40. BioControl. Lambda Riscaldare con legna Il vostro PARTNER affidabile Da oltre 110 anni presente sul mercato BioControl 18-40 Lambda 18-40 La competenza e il nostro successo... HERZ FACTS: 35 società Sede principale del gruppo

Dettagli

ELETTRONICHE AI FINI DEL RECUPERO. Dr. Ing. Giuseppe Todarello Senior Scientist Tecnologie Ambientali

ELETTRONICHE AI FINI DEL RECUPERO. Dr. Ing. Giuseppe Todarello Senior Scientist Tecnologie Ambientali SCHEDE ELETTRONICHE AI FINI DEL RECUPERO Dr. Ing. Giuseppe Todarello Senior Scientist Tecnologie Ambientali IL CENTRO SVILUPPO MATERIALI S.P.A. IN BREVE 2 Missione CSM è un Centro di Ricerca Industriale

Dettagli

La Gassificazione: una sfida secolare

La Gassificazione: una sfida secolare Le Biomasse L energia solare si immagazzina nelle biomasse: la sfida tecnologica consiste nel cambiarle forma a mezzo di una conversione ad alta efficienza, in modo da renderla più facilmente utilizzabile

Dettagli

menoenergia PROPOSTA ENERGETICA SETTORE LATTIERO - CASEARIO Ing. M. Alberti ( Amministratore MenoEnergia S.r.l.)

menoenergia PROPOSTA ENERGETICA SETTORE LATTIERO - CASEARIO Ing. M. Alberti ( Amministratore MenoEnergia S.r.l.) PROPOSTA ENERGETICA SETTORE LATTIERO - CASEARIO Ing. M. Alberti ( Amministratore MenoEnergia S.r.l.) 2 LA MISSION DI MENOENERGIA ORIGINE DI MENOENERGIA Menoenergia è una società controllata dal Gruppo

Dettagli

La combustione ed i combustibili

La combustione ed i combustibili La combustione ed i combustibili Concetti di base Potere calorifico Aria teorica di combustione Fumi: volume e composizione Temperatura teorica di combustione Perdita al camino Combustibili Gassosi Solidi

Dettagli

I nostri impegni per l ambiente

I nostri impegni per l ambiente I nostri impegni per l ambiente Il Sole e la Luna ha scelto di impegnarsi quotidianamente per l ambiente, puntando sull eccellenza ambientale del marchio Ecolabel europeo per ridurre gli impatti generati

Dettagli

Sviluppo, produzione e manutenzione di impianti di cogenerazione

Sviluppo, produzione e manutenzione di impianti di cogenerazione Sviluppo, produzione e manutenzione di impianti di cogenerazione Cos è un unità di cogenerazione? I vantaggi dell unità di cogenerazione Un unità di cogenerazione di energia elettrica e calore, nota anche

Dettagli

Specifiche tecniche. PELLEMATIC Smart 4 14 kw ITALIANO. www.oekofen.com

Specifiche tecniche. PELLEMATIC Smart 4 14 kw ITALIANO. www.oekofen.com Specifiche tecniche PELLEMATIC Smart 4 14 kw ITALIANO www.oekofen.com Specifiche tecniche PELLEMATIC Smart 4 8kW Denominazione PELLEMATIC Smart Potenza nominale kw 3,9 6,0 7,8 Carico parziale kw Impianto

Dettagli

Dichiarazione di conformità per caldaie a carica manuale

Dichiarazione di conformità per caldaie a carica manuale Ufficio di contatto marchio di qualità: Moritz Dreher Neugasse 6 CH-8005 Zürich Tel.: +41 (0)44 250 88 16 Fax.: +41 (0)44 250 88 22 Email: dreher@holzenergie.ch Marchio di qualità Energia leg Svizzera

Dettagli

Modulo 10 Impianti per la cogenerazione di energia

Modulo 10 Impianti per la cogenerazione di energia Corso di Impianti Meccanici Laurea Triennale Modulo 10 Impianti per la cogenerazione di energia Prof. Ing. Cesare Saccani Prof. Ing. Augusto Bianchini Dott. Ing. Marco Pellegrini Dott. Ing. Michele Gambuti

Dettagli

UTILIZZAZIONE DEL CALORE

UTILIZZAZIONE DEL CALORE www.almig.it RISPARMIARE ENERGIA, RIDURRE I COSTI, SALVAGUARDARE L AMBIENTE UTILIZZAZIONE DEL CALORE 2 OGNI STAZIONE DI ARIA COMPRESSA OFFRE UN POTENZIALE IN TERMINI DI OTTIMIZZAZIONE La fornitura di aria

Dettagli

Impianti a biocombustibili solidi per la produzione di energia elettrica

Impianti a biocombustibili solidi per la produzione di energia elettrica Impianti a biocombustibili solidi per la produzione di energia elettrica TIPOLOGIA DI IMPIANTO Un impianto di produzione di energia elettrica da biocombustibili solidi si compone dei due seguenti principali

Dettagli

CRITERI DI PROGETTAZIONE PER CENTRALI A BIOMASSA CON RETI DI TELERISCALDAMENTO. Loris Meneghini perito industriale in Vicenza

CRITERI DI PROGETTAZIONE PER CENTRALI A BIOMASSA CON RETI DI TELERISCALDAMENTO. Loris Meneghini perito industriale in Vicenza CRITERI DI PROGETTAZIONE PER CENTRALI A BIOMASSA CON RETI DI TELERISCALDAMENTO Loris Meneghini perito industriale in Vicenza ENERGIA CHIMICA COMBUSTIONE CAMBIAMENTO DI STATO ENERGIA TERMICA FORME (COMBUSTIBILI)

Dettagli

: Produzione Energia Elettrica da Biomassa : Società Agricole/ Industriali : Remo Uccellari

: Produzione Energia Elettrica da Biomassa : Società Agricole/ Industriali : Remo Uccellari Progetto Società Relatore : Produzione Energia Elettrica da Biomassa : Società Agricole/ Industriali : Remo Uccellari INTRODUZIONE Nelle pagine successive verranno velocemente illustrate le caratteristiche

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA. 3. Impianti per la cogenerazione. Roberto Lensi

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA. 3. Impianti per la cogenerazione. Roberto Lensi Roberto Lensi 3. Impianti per la cogenerazione Pag. 1 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PISA FACOLTÀ DI INGEGNERIA 3. Impianti per la cogenerazione Roberto Lensi DIPARTIMENTO DI ENERGETICA Anno Accademico 2003-04

Dettagli

CALDAIE A CIPPATO DI PICCOLA- MEDIA POTENZA: STATO DELLA TECNICA E ASPETTI CHIAVE PER L OTTIMIZZAZIONE DEI PARAMETRI TECNICO-AMBIENTALI ED ECONOMICI

CALDAIE A CIPPATO DI PICCOLA- MEDIA POTENZA: STATO DELLA TECNICA E ASPETTI CHIAVE PER L OTTIMIZZAZIONE DEI PARAMETRI TECNICO-AMBIENTALI ED ECONOMICI CALDAIE A CIPPATO DI PICCOLA- MEDIA POTENZA: STATO DELLA TECNICA E ASPETTI CHIAVE PER L OTTIMIZZAZIONE DEI PARAMETRI TECNICO-AMBIENTALI ED ECONOMICI Valter Francescato AIEL SOMMARIO q Potere calorifico

Dettagli

Applicazioni della Termochimica: Combustioni

Applicazioni della Termochimica: Combustioni CHIMICA APPLICATA Applicazioni della Termochimica: Combustioni Combustioni Il comburente più comune è l ossigeno dell aria Aria secca:! 78% N 2 21% O 2 1% gas rari Combustioni Parametri importanti:! 1.Potere

Dettagli

Impianto per il trattamento ecologico dei rifiuti

Impianto per il trattamento ecologico dei rifiuti Impianto per il trattamento ecologico dei rifiuti Indice 1. Introduzione... 2 2. L'impianto proposto... 3 3. Schema a blocchi dell'impianto... 4 4. Descrizione dell'impianto... 5 4.1 Trattamenti meccanici...

Dettagli

Il termovalorizzatore del territorio di Forlì

Il termovalorizzatore del territorio di Forlì Il termovalorizzatore del territorio di Forlì Il termovalorizzatore del territorio di Forlì Cos è la termovalorizzazione Come funziona la termovalorizzazione Realizzato nel 2008 secondo le più moderne

Dettagli

I N D I C E. INDICE Pagina 2. CONCETTO & TECNOLOGIA Pagina 3. CONCETTO & TECNOLOGIA INCENTIVAZIONE Pagina 4. SISTEMAZIONE & SPAZIO Pagina 5

I N D I C E. INDICE Pagina 2. CONCETTO & TECNOLOGIA Pagina 3. CONCETTO & TECNOLOGIA INCENTIVAZIONE Pagina 4. SISTEMAZIONE & SPAZIO Pagina 5 Motore a vapore I N D I C E INDICE Pagina 2 CONCETTO & TECNOLOGIA Pagina 3 CONCETTO & TECNOLOGIA INCENTIVAZIONE Pagina 4 SISTEMAZIONE & SPAZIO Pagina 5 SCHEDA TECNICA Pagina 6-9 CONTATTO Pagina 10 CONCETTO

Dettagli

CONOSCERE LE FONTI. Ecorisorse impianti ENERGETICHE RINNOVABILI

CONOSCERE LE FONTI. Ecorisorse impianti ENERGETICHE RINNOVABILI CONOSCERE LE FONTI ENERGETICHE RINNOVABILI ARGOMENTI TRATTATI - Il solare termico - Il fotovoltaico - Le biomasse legnose - Casi concreti di impianti a biomasse legnose IL SOLARE TERMICO Il pannello solare

Dettagli

Energia, risparmio, sostenibilità, efficienza.

Energia, risparmio, sostenibilità, efficienza. Energia, risparmio, sostenibilità, efficienza. Gas Naturale Liquefatto www.dolomitignl.it È una società controllata dal Gruppo Dolomiti Energia lo storico Gruppo trentino attivo nell ambito della produzione,

Dettagli

Impianti di cogenerazione compatta a biogas fino a 3.000 kw el

Impianti di cogenerazione compatta a biogas fino a 3.000 kw el Ottobre 2010 Impianti di cogenerazione compatta a biogas fino a 3.000 kw el A massimo rendimento. Anche come soluzione in container pronta per il collegamento. Ovunque servano corrente elettrica e calore

Dettagli

Cogenerazione olio vegetale

Cogenerazione olio vegetale Olio vegetale L olio vegetale puro inteso come biocarburante è ottenuto dalla spremitura meccanica dei semi di oleaginose (girasole,colza, soia) e sottoposto a successiva filtrazione. Si tratta quindi

Dettagli

Sviluppo, progettazione ed assistenza di unità di micro-cogenerazione

Sviluppo, progettazione ed assistenza di unità di micro-cogenerazione Sviluppo, progettazione ed assistenza di unità di micro-cogenerazione Cos è un unità di micro-cogenerazione? Un unità di cogenerazione di energia elettrica e calore, nota anche solo come unità di cogenerazione

Dettagli

INDICAZIONI DI BASE PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI A LEGNA LOHE S.R.L.

INDICAZIONI DI BASE PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI A LEGNA LOHE S.R.L. 1 INDICAZIONI DI BASE PER LA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI A LEGNA 2 Indice La legna La caldaia Il collegamento idraulico La gestione del calore Allacciamento camino Impianti FINE 3 La legna EQUIVALENZE ENERGETICHE

Dettagli

DAI RIFIUTI SOLIDI URBANI (RSU) O DALLA BIOMASSA ALLA PRODUZIONE DI NUOVA ENERGIA SENZA EMISSIONI

DAI RIFIUTI SOLIDI URBANI (RSU) O DALLA BIOMASSA ALLA PRODUZIONE DI NUOVA ENERGIA SENZA EMISSIONI PYROMEX Italia Via Carlo Botta, 7 20135 MILANO Fax: +39 0322 917304 e-mail: info@pyromex.it DAI RIFIUTI SOLIDI URBANI (RSU) O DALLA BIOMASSA ALLA PRODUZIONE DI NUOVA ENERGIA SENZA EMISSIONI OBIETTIVO Ottenere

Dettagli

Azienda Consorziale Servizi Municipalizzati S.p.A. Primiero (TN)

Azienda Consorziale Servizi Municipalizzati S.p.A. Primiero (TN) Azienda Consorziale Servizi Municipalizzati S.p.A. Primiero (TN) L utilizzo finale della biomassa. Impianti di teleriscaldamento a cippato nel territorio di Primiero Cavalese 20 maggio 2011 1 Sommario

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CAPPUCCINI BRINDISI CAMPAGNA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E DI PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI SANOFI

ISTITUTO COMPRENSIVO CAPPUCCINI BRINDISI CAMPAGNA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E DI PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI SANOFI ISTITUTO COMPRENSIVO CAPPUCCINI BRINDISI CAMPAGNA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E DI PREVENZIONE DEGLI INFORTUNI SANOFI I rifiuti sono materiali di scarto o avanzo di svariate attività umane IL RIFIUTO I rifiuti

Dettagli

S4 Turbo Caldaia a legna. S4 Turbo. www.froeling.com

S4 Turbo Caldaia a legna. S4 Turbo. www.froeling.com Caldaia a legna S4 Turbo Premiata con il marchio di qualità ecologica! www.froeling.com Riscaldare con la legna Froling si occupa da oltre cinquant anni dell utilizzo efficiente del legno come fonte di

Dettagli

MANUALE PRATICO TECNOLOGIE ASPETTI PROGETTUALI NORMATIVA IMPIANTI TERMICI A LEGNA, CIPPATO E PELLET. Progetto interregionale Woodland Energy

MANUALE PRATICO TECNOLOGIE ASPETTI PROGETTUALI NORMATIVA IMPIANTI TERMICI A LEGNA, CIPPATO E PELLET. Progetto interregionale Woodland Energy Progetto interregionale Woodland Energy La filiera legno-energia come strumento di valorizzazione delle biomasse legnose agroforestali Coordinamento Partner del progetto REGIONE ABRUZZO DIREZIONE AGRICOLTURA

Dettagli

DAL LEGNO AL FUOCO. come ottenere una buona combustione domestica e migliorare la qualità dell aria

DAL LEGNO AL FUOCO. come ottenere una buona combustione domestica e migliorare la qualità dell aria ARPA FVG Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente del Friuli Venezia Giulia DAL LEGNO AL FUOCO come ottenere una buona combustione domestica e migliorare la qualità dell aria Fumo della legna

Dettagli

La convenienza economica di produrre energia termica con il legno

La convenienza economica di produrre energia termica con il legno La convenienza economica di produrre energia termica con il legno Vittorio Rossi Compagnia delle Foreste Arezzo vittoriorossi@compagniadelleforeste.it Combustibili a confronto Tipo di combustibil e Prezzo

Dettagli

COGENERAZIONE DA FONTI RINNOVABILI

COGENERAZIONE DA FONTI RINNOVABILI COGENERAZIONE DA FONTI RINNOVABILI Ing. Alessandro Massone Austep S.r.l. Via Mecenate, 76/45 20138 Milano Tel. +39 02 509 94 71 Fax. +39 02 580 194 22 E-mail: info@austep.com www.austep.com 1 LA COGENERAZIONE

Dettagli

Caldaia a gassificazione HVS

Caldaia a gassificazione HVS Ci curiamo del vostro futuro Caldaia a gassificazione HVS Riscaldamento ecologico con il massimo comfort Sistemi tecnologici made in Baviera HVS E ECONOMIC HVS LC LAMBDA CONTROL Caldaie da 16 kw a 100

Dettagli

BIOGAS IN GERMANIA: Con una tecnologia creduta di nicchia si sostituisce ormai una centrale nucleare. Nuovi sviluppi e futuro utilizzo tecnologico

BIOGAS IN GERMANIA: Con una tecnologia creduta di nicchia si sostituisce ormai una centrale nucleare. Nuovi sviluppi e futuro utilizzo tecnologico BIOGAS IN GERMANIA: Con una tecnologia creduta di nicchia si sostituisce ormai una centrale nucleare Nuovi sviluppi e futuro utilizzo tecnologico BTS Info Biogas Montichiari 21. gennaio 2010 Dipl. Agr.-Biol.

Dettagli

Impianti idroelettrici

Impianti idroelettrici Impianti idroelettrici Un impianto idroelettrico è costituito da opere civili ed idrauliche (diga o traversa di sbarramento, sistema di presa, vasca di carico, opere di convogliamento e di restituzione,

Dettagli

Impianto di combustione rifiuti di stabilimento. Opuscolo informativo. Fabbrica Italiana Sintetici Stabilimento di Montecchio Maggiore (VI)

Impianto di combustione rifiuti di stabilimento. Opuscolo informativo. Fabbrica Italiana Sintetici Stabilimento di Montecchio Maggiore (VI) Impianto di combustione rifiuti di stabilimento Opuscolo informativo Fabbrica Italiana Sintetici Stabilimento di Montecchio Maggiore (VI) Impianto di combustione rifiuti stabilimento Introduzione F.I.S.

Dettagli

Reazioni di combustione

Reazioni di combustione Forni Vengono utilizzati nei casi sia necessario riscaldare il fluido ad una temperatura molto alta non raggiungibile con gli scambiatori di calore convenzionali. Reazioni di combustione La reazione di

Dettagli

Fino a qualche MW elettrico. Grande terziario e industriale piccolo-medio. 30% - 40% energia elettrica 40% - 50% calore recuperato 10% - 30% perdite

Fino a qualche MW elettrico. Grande terziario e industriale piccolo-medio. 30% - 40% energia elettrica 40% - 50% calore recuperato 10% - 30% perdite ,PSLDQWLGLPLFURFRJHQHUD]LRQH 'HVFUL]LRQHGHOODWHFQRORJLD Si tratta di impianti che utilizzano un combustibile per la produzione combinata di elettricità e calore (detta cogenerazione), di piccola taglia

Dettagli

SERVIZIO ENERGIA TERMOCAMINI INFORMAZIONI ALL UTENTE

SERVIZIO ENERGIA TERMOCAMINI INFORMAZIONI ALL UTENTE COMUNE DI AVELLINO SERVIZIO ENERGIA TERMOCAMINI INFORMAZIONI ALL UTENTE Norme installazione UNI 10683 GENERATORI DI CALORE ALIMENTATI A LEGNA O DA ALTRI BIOCOMBUSTIBILI SOLIDI- REQUISITI DI INSTALLAZIONE.

Dettagli

SCALDABAGNI ISTANTANEI A GAS

SCALDABAGNI ISTANTANEI A GAS SCALDABAGNI ISTANTANEI A GAS 3.4.2 7.2008 0694 a gas metano e GPL, camera aperta, accensione automatica a batteria Acquasprint Iono è lo scaldabagno a camera aperta per l installazione semplice e veloce

Dettagli

PROFESSIONISTI PER PASSIONE

PROFESSIONISTI PER PASSIONE PROFESSIONISTI PER PASSIONE POMPE DI CALORE PER RISCALDAMENTO, RAFFRESCAMENTO e ACS ECLOUD e KRONOTERM: il servizio completo per le pompe di calore Ecloud Srl, fornitore ufficiale del marchio Kronoterm,

Dettagli

Produzione aria compressa Trattamento aria e gas Filtrazione Refrigerazione Impianti Azoto Noleggio Assistenza Certificazioni METODO ARIA

Produzione aria compressa Trattamento aria e gas Filtrazione Refrigerazione Impianti Azoto Noleggio Assistenza Certificazioni METODO ARIA Produzione aria compressa Trattamento aria e gas Filtrazione Refrigerazione Impianti Azoto Noleggio Assistenza Certificazioni METODO ARIA Produzione Aria Per molte aziende una fornitura affidabile di aria

Dettagli

Gli impianti di termodistruzione nel loro complesso, possono essere distinti in quattro sezioni fondamentali (Fig. 17):

Gli impianti di termodistruzione nel loro complesso, possono essere distinti in quattro sezioni fondamentali (Fig. 17): 4. LE SEZIONI DI UN IMPIANTO DI TEMODISTRUZIONE Gli impianti di termodistruzione nel loro complesso, possono essere distinti in quattro sezioni fondamentali (Fig. 17): Fig.17: sezioni fondamentali di un

Dettagli

NUOVO PROGRAMMA POMPE DI CALORE MASSIMA EFFICIENZA, MASSIMO COMFORT, RISPETTO DELL AMBIENTE. www.rehau.it. Edilizia Automotive Industria

NUOVO PROGRAMMA POMPE DI CALORE MASSIMA EFFICIENZA, MASSIMO COMFORT, RISPETTO DELL AMBIENTE. www.rehau.it. Edilizia Automotive Industria NUOVO PROGRAMMA POMPE DI CALORE MASSIMA EFFICIENZA, MASSIMO COMFORT, RISPETTO DELL AMBIENTE www.rehau.it Edilizia Automotive Industria NUOVO PROGRAMMA POMPE DI CALORE PERCHE SCEGLIERE UNA POMPA DI CALORE

Dettagli

La pirolisi: il processo, i punti di forza, le opportunità

La pirolisi: il processo, i punti di forza, le opportunità www.consorziosies.it Università degli Studi di Sassari www.sardegnambiente.com La pirolisi: il processo, i punti di forza, le opportunità Leonetto Conti Energia da biomasse e rifiuti: quale ruolo per la

Dettagli

SP Dual. Caldaia a legna e pellet. SP Dual. www.froeling.com

SP Dual. Caldaia a legna e pellet. SP Dual. www.froeling.com il marchio di qualità ecologica! SP Dual Caldaia a legna e pellet SP Dual Premiata con www.froeling.com Riscaldamento a legna e pellet Froling si occupa da oltre cinquant anni dell utilizzo efficiente

Dettagli

Tali fluidi, utilizzati in prossimità del punto di produzione, o trasportati a distanza, possono essere utilizzati per diversi impieghi:

Tali fluidi, utilizzati in prossimità del punto di produzione, o trasportati a distanza, possono essere utilizzati per diversi impieghi: LA COGENERAZIONE TERMICA ED ELETTRICA 1. Introduzione 2. Turbine a Gas 3. Turbine a vapore a ciclo combinato 4. Motori alternativi 5. Confronto tra le diverse soluzioni 6. Benefici ambientali 7. Vantaggi

Dettagli

Atlas Copco Refrigeratori finali, separatori d acqua e sistemi di scarico INSTALLAZIONE FACILE ED ECONOMICA Una gaa di efficienti refrigeratori finali e separatori di condensa adatti al vostro compressore

Dettagli

Hoval UltraGas Caldaia a condensazione ad elevato contenuto d acqua da 15 a 1440 kw.

Hoval UltraGas Caldaia a condensazione ad elevato contenuto d acqua da 15 a 1440 kw. Hoval UltraGas Caldaia a condensazione ad elevato contenuto d acqua da 15 a 1440 kw. Gennaio, temperatura a -7 C. Il freddo intenso taglia la faccia, irrigidisce le dita. Respirate con fatica, ma vi sentite

Dettagli

IL PROJECT LEASING. per. IMPIANTI di COGENERAZIONI ALIMENTATI DA BIOMASSA

IL PROJECT LEASING. per. IMPIANTI di COGENERAZIONI ALIMENTATI DA BIOMASSA IL PROJECT LEASING per IMPIANTI di COGENERAZIONI ALIMENTATI DA BIOMASSA NUOVE opportunità di sviluppo PER LA TUA IMPRESA nel settore dell Energia 1 GLI IMPIANTI DI COGENERAZIONE La cogenerazione, CHP (Combined

Dettagli

Al servizio dell energia pulita

Al servizio dell energia pulita Al servizio dell energia pulita Gabogas2: da 50 anni al servizio del Trentino Alto Adige A lla fine degli anni 50 erano poche le Regioni e le aziende che credevano, ed erano disposte ad investire, nell

Dettagli