COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO"

Transcript

1 COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO Via Simone Barbacovi, Frazione Taio Tel Fax pec: Decreto n. 69 dd DECRETO DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO n. 69 di data OGGETTO: Determinazione delle funzioni, costi di costruzione e contributi di concessione. Il giorno alle ore nel Municipio, visti gli atti di ufficio, il COMMISSARIO STRAORDINARIO E M A N A il decreto in oggetto. Assiste il SEGRETARIO COMUNALE: GIANCARLO PASOLLI PARERI ISTRUTTORI a sensi art. 16 e comma 27 dell art. 17 L.R n. 10. Visto si esprime parere favorevole di regolarità tecnico amministrativa in ordine alla proposta in oggetto richiamata, ai sensi art. 81 del Testo Unico delle leggi sull ordinamento dei Comuni della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige, approvato con D.P.Reg , n. 3/L. Taio, 16 marzo 2015 IL SEGRETARIO COMUNALE f.to dott. Giancarlo Pasolli

2 OGGETTO: Determinazione delle funzioni, costi di costruzione e contributi di concessione. I L C O M M I S S A R I O S T R A O R D I N A R I O - Vista la L.R , n. 1 istitutiva, a far tempo dal del nuovo Comune di Predaia ; Visto il provvedimento della Giunta Provinciale di Trento di data di nomina del Commissario Straordinario dell ente; vista la deliberazione della Giunta Provinciale di Trento n. 1554/2013 approvazione nuova tabella funzioni modificate e integrate con la n. 1637/ n. 2088/2014 e n. 916/2014 relativa alla quantificazione del costo medio delle costruzioni; Ritenuta la necessità di determinare i valori delle funzioni, costi di costruzione e contributi di concessione per l anno 2015, sulle quali si basano le previsioni dello schema di bilancio preventivo; Effettuata una ricognizione della quantificazione dei costi per i servizi riportati nella tabella sotto riportata, come presenti nelle cinque realtà comunali precedenti alla fusione: CATEGORIE ATTIVITA' rientrati a titolo esemplificativo % di applicazione TAIO TRES SMARA NO COREDO VERVO A A1 RESIDENZA E ATTIVITA' AFFINI Residenza ordinaria Attività di servizio alla residenza con esclusione di quelle svolte al piano terra residenza ordinaria ai sensi dell'articolo 57, comma 2, lettera b), della legge urbanistica provinciale ovvero tutte le costruzioni destinate a scopo abitativo non rientranti nella categoria A2; Gli edifici tradizionali esistenti destinati originariamente ad attività agricole e silvo-pastorali di cui all'articolo 61 della legge urbanistica provinciale. Acconciatori, estetisti, studi medici e dentistici, sedi di associazioni, artigianato di servizio. 45,84 45,85 45,84 Piccoli uffici con superficie non superiore a 200 mq di SUL (purché la destinazione residenziale dell'edificio sia prevalente). Recupero sottotetti a fini abitativi Recupero dei sottotetti di edifici esistenti a fini abitativi per residenza ordinaria 34,38 34,38 A2 Residenza per il tempo libero e vacanze Comprende tutte le costruzioni destinate ad alloggi per il tempo libero e vacanze, ai sensi dell'articolo 57, comma 2, lettera a), della legge urbanistica provinciale 916,80 55,00 Nota 2 55,01 Nota 2 55,00 10% 91,68 Nota 2 A3 Residenza di Comprende gli edifici classificati 8% 79,46 59,60 99,32 8% 15%

3 lusso di lusso ai sensi del D.M. 2 agosto 1969; A4 ATTIVITA' TURISTICO RICETTIVA Esercizi alberghieri (l.p. 7/2002) Alberghi, alberghi garnì, residenze turistico alberghiere, villaggi albergo. 993,21 45,84 38,20 38,20 5% Extraalberghiero (art. 30 l.p. 7/2002) Extraalberghiero Esercizi agrituristici Rifugi alpini ed escursionistici Affitta camere, albergo diffuso, B&B, case appartamenti per vacanze, case per ferie, esercizi rurali, ostelli per la gioventù. Foresterie, pensionati studenteschi, casa della giovane, case religiose di ospitalità, centri vacanze per anziani o minori, convitti. 45,84 38,20 38,20 5% 45,84 38,20 38,20 5% 45,84 38,20 38,20 5% 45,84 38,20 38,20 5% B CAMPEGGI B1 Area 1,73 1,44 1,44 5% B2 Strutture Ricettive permanenti 45,84 38,20 38,20 5% C ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIO ALL'INGROSSO Industria e Artigianato di produzione Tutte le lavorazioni produzione industriale di cose e di beni. 6,49 4,61 4,64 5% C1 Autotrasporto e magazzinaggi o Autotrasporto conto terzi, spedizioniere, noleggio con conducente taxi, rimessa di autoveicoli, facchinaggio/traslochi. 6,49 4,61 4,64 5% Commercio all'ingrosso Attività commerciali all'ingrosso. 6,49 4,61 4,64 5% C2 Impianti e piste Impianti di risalita e piste da sci. 6,49 4,61 4,64 5% C3 Attività di trasformazion e, conservazione e valorizzazione di prodotti agricoli e maneggi Attività destinate alla trasformazione, alla conservazione e/o alla valorizzazione dei prodotti del suolo e dell'allevamento (quali caseifici, cantine, oleifici, segherie, ecc., allevamenti industriali) per conto terzi. Altre attività di coltivazione di fondo (quali manufatti di limitate dimensioni) e maneggi. 6,49 19,47 4,61 4,64 5% 13,91 13,91 5% D COMMERCIO, ATTIVITA' AMMINISTRATIVE E DI CONCENTRAZIONE

4 D1 COMMERCIO Medie strutture di vendita Grandi strutture di vendita Supermercati, centri commerciali. 36,72 26,23 26,23 5% D2 COMMERCIO DI VICINATO E PUBBLICI ESERCIZI Commercio al dettaglio di vicinato e altre attività di servizio Pubblici esercizi Esercizi di vicinato, farmacie, tabacchi, edicole. Bar, ristoranti, mense, rosticcerie, somministrazione alimentare, enoteca, sale giochi. 36,72 26,23 26,23 5% 36,72 26,23 26,23 5% Attività di servizio alla residenza svolte al piano terra acconciatori, estetisti, studi medici e dentistici, sedi di associazioni. 36,72 26,23 26,23 5% D3 ATTIVITA' AMMINISTRATIVE E SERVIZI PUBBLICI D3.1 Attività direzionali e grandi uffici Sedi direzionali di attività o imprese, uffici di superficie superiore a 200 mq. 36,72 26,23 26,23 5% D3.2 Funzioni amministrativ e Servizi alle imprese, banche e assicurazioni, uffici postali. 36,72 26,23 26,23 5% D3.3 Servizi pubblici Attrezzature private di interesse comune, Attrezzature sportive, Cimiteri privati, fiere. 55,08 39,34 39,35 5% Attività diretta alla prestazione di servizi Strutture sanitarie e assistenziali non operanti in regime di convenzionamento o accreditamento con l amministrazione pubblica, luoghi di culto, stabilimenti termali, scuole private teatri, musei, biblioteche privati, cinema, discoteche, mense, sale da ballo. 36,72 26,23 26,23 5% Strutture sanitarie e assistenziali operanti in regime di convenzionamento o accreditamento con l'amministrazione pubblica. 18, % Parcheggi non pertinenziali. 55, % D4 ALTRE ATTIVITA' DI CONCENTRAZIONE Locali di elevata affluenza. 55, %

5 NOTE ALLA TABELLA - NOTA 1: Per gli interventi in centro storico della categoria A1 la percentuale di applicazione è il 5%; - NOTA 2: La categoria A2 non si applica nel Comune di Taio perché non rientra tra quelli individuati dalla Giunta provinciale ai sensi dell art. 57 della L.P. n. 1/2008; - NOTA 3: Riduzione ad un terzo del costo medio di costruzione per le attività di cui alle categorie C3, D3.2 e D3.3 della presente tabella, laddove le stesse vengano svolte in sottosuolo attraverso il recupero dei siti estrattivi e minerari esauriti. Ritenuto necessario procedere all'uniformazione dei costi suindicati in maniera tale da superare incongruenze e sperequazioni sull ambito territoriale del Comune di Predaia, individuando allo scopo una tabella dei costi da applicare da parte di ogni sportello presente nelle varie frazioni: CATEGORIE ATTIVITA' rientrati a titolo esemplificativo Costo medio di costruzione percentuale di applicazione IMPORTO CONTRIBUTO A RESIDENZA E ATTIVITA' AFFINI A1 Residenza ordinaria Attività di servizio alla residenza con esclusione di quelle svolte al piano terra residenza ordinaria ai sensi dell'articolo 57, comma 2, lettera b), della legge urbanistica provinciale ovvero tutte le costruzioni destinate a scopo abitativo non rientranti nella categoria A2; Gli edifici tradizionali esistenti destinati originariamente ad attività agricole e silvo-pastorali di cui all'articolo 61 della legge urbanistica provinciale. Acconciatori, estetisti, studi medici e dentistici, sedi di associazioni, artigianato di servizio. 45,84 Piccoli uffici con superficie non superiore a 200 mq di SUL (purché la destinazione residenziale dell'edificio sia prevalente). Recupero sottotetti a fini abitativi Recupero dei sottotetti di edifici esistenti a fini abitativi per residenza ordinaria 573,00 34,38 A2 Residenza per il tempo libero e vacanze Comprende tutte le costruzioni destinate ad alloggi per il tempo libero e vacanze, ai sensi dell'articolo 57, comma 2, lettera a), della legge urbanistica provinciale 916,80 10% 91,68 Nota 2 A3 Residenza di lusso Comprende gli edifici classificati di lusso ai sensi del D.M. 2 agosto 1969; A4 ATTIVITA' TURISTICO RICETTIVA 993,21 15% 148,98 Esercizi alberghieri (l.p. 7/2002) Alberghi, alberghi garnì, residenze turistico alberghiere, villaggi albergo. 6,00% 45,84

6 Extra-alberghiero (art. 30 l.p. 7/2002) Affitta camere, albergo diffuso, B&B, case appartamenti per vacanze, case per ferie, esercizi rurali, ostelli per la gioventù. 45,84 Extra-alberghiero Foresterie, pensionati studenteschi, casa della giovane, case religiose di ospitalità, centri vacanze per anziani o minori, convitti. 45,84 Esercizi agrituristici 45,84 Rifugi alpini ed escursionistici 45,84 B CAMPEGGI B1 Area 43,28 1,73 B2 Strutture Ricettive permanenti 45,84 C ATTIVITA' PRODUTTIVE E COMMERCIO ALL'INGROSSO Industria e Artigianato di produzione Tutte le lavorazioni produzione industriale di cose e di beni. 278,22 6,49 C1 Autotrasporto e magazzinaggio Autotrasporto conto terzi, spedizioniere, noleggio con conducente taxi, rimessa di autoveicoli, facchinaggio/traslochi. 278,22 6,49 Commercio all'ingrosso Attività commerciali all'ingrosso. 278,22 6,49 C2 Impianti e piste Impianti di risalita e piste da sci. 278,22 6,49 C3 Attività di trasformazione, conservazione e valorizzazione di prodotti agricoli e maneggi Attività destinate alla trasformazione, alla conservazione e/o alla valorizzazione dei prodotti del suolo e dell'allevamento (quali caseifici, cantine, oleifici, segherie, ecc., allevamenti industriali) per conto terzi. 278,22 6,49 Altre attività di coltivazione di fondo (quali manufatti di limitate dimensioni) e maneggi. 278,22 19,47 D COMMERCIO, ATTIVITA' AMMINISTRATIVE E DI CONCENTRAZIONE D1 COMMERCIO Medie strutture di vendita Grandi strutture di vendita Supermercati, centri commerciali. 36,72

7 D2 COMMERCIO DI VICINATO E PUBBLICI ESERCIZI Commercio al dettaglio di vicinato e altre attività di servizio Esercizi di vicinato, farmacie, tabacchi, edicole. 36,72 Pubblici esercizi Bar, ristoranti, mense, rosticcerie, somministrazione alimentare, enoteca, sale giochi. 36,72 Attività di servizio alla residenza svolte al piano terra acconciatori, estetisti, studi medici e dentistici, sedi di associazioni. 36,72 D3 ATTIVITA' AMMINISTRATIVE E SERVIZI PUBBLICI D3.1 Attività direzionali e grandi uffici Sedi direzionali di attività o imprese, uffici di superficie superiore a 200 mq. 36,72 D3.2 Funzioni amministrative Servizi alle imprese, banche e assicurazioni, uffici postali. 36,72 D3.3 Servizi pubblici Attrezzature private di interesse comune, Attrezzature sportive, Cimiteri privati, fiere. 55,08 Attività diretta alla prestazione di servizi Strutture sanitarie e assistenziali non operanti in regime di convenzionamento o accreditamento con l amministrazione pubblica, luoghi di culto, stabilimenti termali, scuole private teatri, musei, biblioteche privati, cinema, discoteche, mense, sale da ballo. 36,72 Strutture sanitarie e assistenziali operanti in regime di convenzionamento o accreditamento con l'amministrazione pubblica. 18,36 Parcheggi non pertinenziali. 55,08 D4 ALTRE ATTIVITA' DI CONCENTRAZIONE Locali di elevata affluenza. 55,08 NOTE ALLA TABELLA - NOTA 1: Per gli interventi in centro storico della categoria A1 la percentuale di applicazione è il 5%; - NOTA 2: La categoria A2 non si applica nei territori degli ex Comuni di Taio, Tres e Vervò perché non rientrano tra quelli individuati dalla Giunta provinciale ai sensi dell art. 57 della L.P. n. 1/2008; - NOTA 3: Riduzione ad un terzo del costo medio di costruzione per le attività di cui alle categorie C3, D3.2 e D3.3 della presente tabella, laddove le stesse vengano svolte in sottosuolo attraverso il recupero dei siti estrattivi e minerari esauriti.

8 - tutto ciò premesso, d e t e r m i n a 1. di uniformare i valori delle funzioni, costi di costruzione e contributi di concessione, con gli importi indicati nella tabella riportata nelle premesse del presente atto; 2. di dare atto che per le concessioni e SCIA in essere: - Nel caso di varianti in aumento il calcolo del contributo farà riferimento alle maggiori superfici con le nuove tariffe e non all importo già pagato; - per le varianti in diminuzione e per il rimborso di opere non realizzate il riferimento sarà all importo effettivamente pagato; - per il cambio di destinazione d uso si applica la differenza tra il novo importo e quello effettivamente versato. 3. Di dare atto che per i nuovi provvedimenti si applicano i nuovi valori; 4. che il presente atto abbia effetto dalla data di emissione; 5. di trasmettere copia del presente decreto presso gli uffici comunali al fine della immediata applicazione; 6. di dare atto, ai sensi dell art. 4 della L.P , n. 23 che avverso la presente deliberazione è ammesso ricorso al Tribunale di Amministrativo Regionale di Trento, entro 60 giorni, ai sensi degli artt. 13 e 29 del D.Lgs n. 104 o, in alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni, ai sensi dell art. 8 del D.P.R n da parte di chi abbia un interesse concreto ed attuale. IL COMMISSARIO STRAORDINARIO f.to Marco Endrizzi

9 Data lettura del presente verbale, viene approvato e sottoscritto. IL COMMISSARIO STRAORDINARIO f.to sig. Endrizzi Marco IL SEGRETARIO COMUNALE f.to dott. Pasolli Giancarlo REFERTO DI PUBBLICAZIONE (Art D.P.Reg n. 3/L) Certifico Io sottoscritto Segretario comunale, su conforme dichiarazione del dipendente incaricato, che copia del presente verbale viene pubblicata dal giorno 16 marzo 2015 al giorno 26 marzo 2015 all albo pretorio e precisamente per 10 giorni consecutivi. Taio, 16 marzo 2015 IL SEGRETARIO COMUNALE dott. Pasolli Giancarlo Copia conforme all originale, in carta libera per uso amministrativo Taio, 16 marzo 2015 IL SEGRETARIO COMUNALE dott. Pasolli Giancarlo

ALLEGATI ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N. 1553 DEL 26 LUGLIO 2013 1. Dimensioni minime dei posti macchina

ALLEGATI ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N. 1553 DEL 26 LUGLIO 2013 1. Dimensioni minime dei posti macchina ALLEGATI ALLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N. 1553 DEL 26 LUGLIO 2013 1 Tabella A Tabella B Tabella C Tabella D Funzioni e quantità minime Dimensioni minime dei posti macchina Dimensioni minime

Dettagli

A1b) Comprende le costruzioni a residenza ordinaria e prime case di cui alla lettera A1a) con non più di tre unità abitative.

A1b) Comprende le costruzioni a residenza ordinaria e prime case di cui alla lettera A1a) con non più di tre unità abitative. COSTI DI COSTRUZIONE STABILITI CON DELIBERA DELLA GIUNTA PROVINCIALE N. 1132 DI DATA 27.05.2011 IN VIGORE DAL 08.06.2011, ED ADEGUATI ALLE DISPOSIZIONI DI CUI ALLA DELIBERA DELLA GIUNTA PROVINCIALE N.

Dettagli

COMUNE DI RAGOLI TABELLA PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30 DI DATA 08/09/2014

COMUNE DI RAGOLI TABELLA PER IL CALCOLO DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 30 DI DATA 08/09/2014 coce % Meo Meo Costru RESIDENZA e attività affini Residenza ornaria residenza ornaria ai sensi dell'articolo 57, comma 2, lettera b), della legge urbanistica provinciale ovvero tutte le zioni destinate

Dettagli

Supplemento n. 2 al B.U. n. 31/I-II del 30/07/2013 / Beiblatt Nr. 2 zum Amtsblatt vom 30/07/2013 Nr. 31/I-II

Supplemento n. 2 al B.U. n. 31/I-II del 30/07/2013 / Beiblatt Nr. 2 zum Amtsblatt vom 30/07/2013 Nr. 31/I-II Supplemento n. 2 al B.U. n. 31/I-II del 30/07/2013 / Beiblatt Nr. 2 zum Amtsblatt vom 30/07/2013 Nr. 31/I-II 45 85450 Deliberazioni - Parte 1 - Anno 2013 Provincia Autonoma di Trento DELIBERAZIONE DELLA

Dettagli

SPAZI DI PARCHEGGIO (articolo 59 della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1)

SPAZI DI PARCHEGGIO (articolo 59 della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1) ALLEGATO 3 SPAZI DI PARCHEGGIO (articolo 59 della legge provinciale 4 marzo 2008, n. 1) (Testo coordinato dell'allegato 3 alla deliberazione della Giunta provinciale n. 2023 di data 3 settembre 2010, con

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO Via Simone Barbacovi, 4-38012 Frazione Taio Tel. 0463-468114 Fax 0463-468521 e-mail comune@comune.predaia.tn.it pec: comune@pec.comune.predaia.tn.it Decreto n. 84

Dettagli

764,01 mq. 61,12 8% 15% 3 /3. interventi di recupero. interventi di recupero. nuova costruzione. nuova costruzione. RESIDENZA e attività affini

764,01 mq. 61,12 8% 15% 3 /3. interventi di recupero. interventi di recupero. nuova costruzione. nuova costruzione. RESIDENZA e attività affini Allegato parte integrante alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 50 di data 23 settembre 2015 TABELLA FUNZIONI, COSTO DI COSTRUZIONE E CONTRIBUTO DI CONCESSIONE art. 87 della L.P. 15/2015 CATEGORIE

Dettagli

giugno 2016 TABELLA FUNZIONI E CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE COMUNE DI ROVERETO adeguata art. 87 comma 1 LP 15/2015

giugno 2016 TABELLA FUNZIONI E CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE COMUNE DI ROVERETO adeguata art. 87 comma 1 LP 15/2015 giugno 2016 TABELLA FUNZIONI E CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE COMUNE DI ROVERETO adeguata art. 87 comma 1 CATEGORIE ATTIVITA a titolo esemplificativo Percentuale di applicazione Primaria, secondaria e costo

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO Via Simone Barbacovi, 4-38012 Frazione Taio Tel. 0463-468114 Fax 0463-468521 e-mail comune@comune.predaia.tn.it pec: comune@pec.comune.predaia.tn.it Decreto n. 138

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO Via Simone Barbacovi, 4-38012 Frazione Taio Tel. 0463-468114 Fax 0463-468521 e-mail comune@comune.predaia.tn.it pec: comune@pec.comune.predaia.tn.it Decreto n. 54

Dettagli

COMUNE DI ARCO PROVINCIA DI TRENTO. Regolamento per l applicazione del contributo di concessione

COMUNE DI ARCO PROVINCIA DI TRENTO. Regolamento per l applicazione del contributo di concessione COMUNE DI ARCO PROVINCIA DI TRENTO Regolamento per l applicazione del contributo di concessione Approvato con: Deliberazione del Consiglio comunale n. 64 di data 26 giugno 2002 ed entrato in vigore il

Dettagli

COMUNE DI MEZZOCORONA Provincia di Trento

COMUNE DI MEZZOCORONA Provincia di Trento COMUNE DI MEZZOCORONA Provincia Trento TABELLA FUNZIONI, COSTO DI COSTRUZIONE E CONTRIBUTO DI COSTRUZIONE CATEGORIE rientrati a Meo Meo Unità A RESIDENZA e attività affini A1 Residenza ornaria residenza

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO Via Simone Barbacovi, 4-38012 Frazione Taio Tel. 0463-468114 Fax 0463-468521 e-mail comune@comune.predaia.tn.it pec: comune@pec.comune.predaia.tn.it Decreto n. 58

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO Via Simone Barbacovi, 4-38012 Frazione Taio Tel. 0463-468114 Fax 0463-468521 e-mail comune@comune.predaia.tn.it pec: comune@pec.comune.predaia.tn.it Decreto n. 136

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO

COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO COMUNE DI PREDAIA PROVINCIA DI TRENTO Via Simone Barbacovi, 4-38012 Frazione Taio Tel. 0463-468114 Fax 0463-468521 e-mail comune@comune.predaia.tn.it pec: comune@pec.comune.predaia.tn.it Decreto n. 73

Dettagli

Supplemento n. 2 al B.U. n. 31/I-II del 30/07/2013 / Beiblatt Nr. 2 zum Amtsblatt vom 30/07/2013 Nr. 31/I-II

Supplemento n. 2 al B.U. n. 31/I-II del 30/07/2013 / Beiblatt Nr. 2 zum Amtsblatt vom 30/07/2013 Nr. 31/I-II 29 85451 Deliberazioni - Parte 1 - Anno 2013 Provincia Autonoma di Trento DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE del 26 luglio 2013, n. 1553 Modificazioni alle disposizioni attuative della legge urbanistica

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Reg.delib.n. 1132 Prot. n. 198/11-L VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE O G G E T T O: Legge provinciale 4 marzo 2010, n. 1 (Pianificazione urbanistica e governo

Dettagli

Regolamento per l applicazione del Contributo di Concessione

Regolamento per l applicazione del Contributo di Concessione COMUNE DI ALA Provincia di Trento Ufficio Tecnico Urbanistico Regolamento per l applicazione del Contributo di Concessione Art. 107 L.P. 5 settembre 1991, n. 22 e s.m.i. Approvato con delibera del Consiglio

Dettagli

Annuario Statistico della Sardegna

Annuario Statistico della Sardegna Annuario Statistico della Sardegna TURISMO Turismo L Indagine sulla capacità degli esercizi ricettivi è una rilevazione censuaria condotta annualmente con l obiettivo di fotografare, al 31 dicembre di

Dettagli

PER L APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE

PER L APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE COMUNE DI STENICO PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art. 11 Art. 12 - Ambito

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 72 DELLA GIUNTA COMUNALE. Alla trattazione in oggetto sono presenti i Signori:

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 72 DELLA GIUNTA COMUNALE. Alla trattazione in oggetto sono presenti i Signori: COPIA COMUNE DI PREDAIA (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 72 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Corsi di lingua inglese rivolto ai bambini della scuola primaria e ai ragazzi frequentanti la

Dettagli

Verbale di Deliberazione n. 04/2015

Verbale di Deliberazione n. 04/2015 AMMINISTRAZIONE SEPARATA USI CIVICI DI DERCOLO COMUNE DI CAMPODENNO Provincia di Trento Verbale di Deliberazione n. 04/2015 OGGETTO: Polizza assicurativa Uffici e Studi a protezione della sede ASUC e del

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 105 DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 105 DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI PREDAIA (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 105 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Adesione al progetto "Carta d'identità Donazione Organi". L'anno DUEMILASEDICI, il giorno DODICI

Dettagli

La normativa sulle strutture turistico ricettive aperte al pubblico nella regione Sicilia.

La normativa sulle strutture turistico ricettive aperte al pubblico nella regione Sicilia. La normativa sulle strutture turistico ricettive aperte al pubblico nella regione Sicilia. Indice delle normative Per le strutture ricettive: Regione siciliana - Legge regionale 6 aprile 1996, n. 27; Regione

Dettagli

Quadro delle compatibilità tra attività economiche e destinazioni d'uso dei locali

Quadro delle compatibilità tra attività economiche e destinazioni d'uso dei locali SOMMARIO A PUBBLICI ESERCIZI E SOMMINISTRAZIONE E ACCONCIATORI, ESTETISTE E BARBIERI H ALTRE ATTIVITA' VARIE A.1 RISTORANTI, PIZZERIE E.1 BARBIERI H.1 TINTOLAVANDERIE (LAVANDERIA, PULITURA A SECCO E AD

Dettagli

Comune di Brescia Oneri di Urbanizzazione

Comune di Brescia Oneri di Urbanizzazione Comune di Brescia Oneri di Tariffe Oneri di definite con deliberazione del Consiglio Comunale n. 260 P.G. n. 49199 del 20/12/2004 Adeguate in base alla L.R. n. 12 dell 11-03-2005 (tabella 1) (art. 60)

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 167 del 24-12-2014 della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER IDEAZIONE, PROGETTAZIONE, STAMPA DEPLIANT ISTITUZIONALE DI PALAZZO

Dettagli

PER L APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE

PER L APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE COMUNE DI DARE Provincia di Trento REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art. 11 Art. 12 - Ambito di

Dettagli

Comune di Burcei. Settore Affari Generali Servizio Attività Produttive e promozione del territorio Responsabile del Servizio dott.

Comune di Burcei. Settore Affari Generali Servizio Attività Produttive e promozione del territorio Responsabile del Servizio dott. del Servizio dott. Adolf Cantafio N. amministrativo Fonte normativa (Suap) Tipo finale Unico Finale finale 1 Esercizi di vicinato, (L.R. n 5/2006 D.Lgs. n 59/2010) DUAAP ALLEGATO_B1 2 MSV (medie strutture

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 72 DEL CONSIGLIO COMUNALE. Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 72 DEL CONSIGLIO COMUNALE. Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica COPIA COMUNE DI PREDAIA (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 72 DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza di prima convocazione - seduta pubblica OGGETTO: Schema delibera completamento iter di adesione

Dettagli

COMUNE DI DAONE Provincia di Trento

COMUNE DI DAONE Provincia di Trento REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE ai sensi la Legge provinciale 5 settembre 1991 n. 22 Allegato alla iberazione Consiglio Comunale n. 42 di data 28 agosto 2001-1 - REGOLAMENTO

Dettagli

U.P. Energia - Regione del Veneto F.A.Q. Certificazione Energetica ultimo aggiornamento: 01 agosto 2013 SOMMARIO

U.P. Energia - Regione del Veneto F.A.Q. Certificazione Energetica ultimo aggiornamento: 01 agosto 2013 SOMMARIO SOMMARIO CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI... 2 Normativa, obblighi e campo di applicazione... 2 Soggetti abilitati alla certificazione energetica degli edifici... 3 Modalità di invio... 4 Quesiti

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Comune di San Pietro Vernotico Provincia di Brindisi Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 41 del 07/04/2009 OGGETTO : TASSA SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI - CONFERMA ALIQUOTE ANNO

Dettagli

COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento

COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento COMUNE DI DIMARO Provincia di Trento Verbale di Deliberazione N. 06 del Consiglio Comunale Adunanza di prima convocazione Seduta pubblica Oggetto: Autorizzazione al rilascio della concessione edilizia

Dettagli

COMUNE DI BORDIGHERA PROVINCIA DI IMPERIA DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA ADOTTATA CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI BORDIGHERA PROVINCIA DI IMPERIA DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA ADOTTATA CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE C o p i a COMUNE DI BORDIGHERA PROVINCIA DI IMPERIA DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA ADOTTATA CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE N. 56 del registro delle deliberazioni. OGGETTO: TRIBUTI -

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 84 DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 84 DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI PREDAIA (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 84 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Presa d'atto dell'assunzione di impegni pluriennali assunti dall'ex Comune di Taio e riportati

Dettagli

SUAP - SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE TABELLA

SUAP - SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE TABELLA COMUNE DI SAN PIETRO IN CARIANO PROVINCIA DI VERONA SUAP - SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE TABELLA DEI DIRITTI DI ISTRUTTORIA DIFFERENZIATI PER TIPOLOGIA DI SETTORE DI ATTIVITA (ART. 4 C. 13 DEL D.P.R.

Dettagli

Comunità Rotaliana - Königsberg

Comunità Rotaliana - Königsberg Comunità Rotaliana - Königsberg (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 96 dell Organo esecutivo della Comunità Oggetto: Approvazione progetto in materia di promozione del benessere familiare

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 70 DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 70 DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI PREDAIA (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 70 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Modifiche alla deliberazione della giunta comunale n. 33 di data 09.07.2015 avente ad oggetto

Dettagli

Comune di Chiaravalle

Comune di Chiaravalle ALLEGATO A - NUOVE TARIFFE (approvate con Delibera G.C. n. del ) Determinazione dei valori dei Diritti di Segreteria istituiti con il comma 10 dell art. 10 del D.L. 18/01/1993 n. 8, convertito con Legge

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE n. 3/2015 del Comitato di Amministrazione

VERBALE DI DELIBERAZIONE n. 3/2015 del Comitato di Amministrazione AMMINISTRAZIONE SEPARATA BENI USI CIVICI DI SEGNO COMUNE DI PREDAIA (Provincia di Trento) con sede in Via Barbacovi 4 frazione Taio -38012 PREDAIA - Tel. (0463) 468114 - Fax 468521 Codice fiscale e p.iva

Dettagli

Art. 6.10. Ambito del polo scolastico Art. 6.10 bis. Ambito Bertanella

Art. 6.10. Ambito del polo scolastico Art. 6.10 bis. Ambito Bertanella DELIBERA 1. DI ADOTTARE la variante parziale al P.S.C. consistente nella modifica delle classificazioni delle aree Bertanella (tav. 2) e Golf (tav. 1B) e della normativa (artt. 6.10 6.10 bis 6.19-7.4.4);

Dettagli

Art. 4- Usi 1. RESIDENZA. Spazi per funzioni principali:

Art. 4- Usi 1. RESIDENZA. Spazi per funzioni principali: Art. 4- Usi Le funzioni ed i relativi spazi vengono definiti nel presente articolo e riuniti in gruppi che presentano omogeneità dal punto di vista delle ricadute normative. Ciascuna zona, come definita

Dettagli

Classificazione delle strutture ricettive alberghiere di Milano e provincia

Classificazione delle strutture ricettive alberghiere di Milano e provincia Classificazione delle strutture ricettive alberghiere di Milano e provincia 6 7 8 12 novembre 2012 Istituto Moreschi via San Michele del Carso, 25 Milano 0 1 INDICE 1. Riferimenti normativi 2. Funzioni

Dettagli

Comunità Rotaliana - Königsberg VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 61. dell Organo esecutivo della Comunità

Comunità Rotaliana - Königsberg VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 61. dell Organo esecutivo della Comunità Comunità Rotaliana - Königsberg (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 61 dell Organo esecutivo della Comunità OGGETTO: Approvazione della concessione in comodato gratuito della struttura del

Dettagli

COMUNE DI ALBIANO. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 06 del Consiglio Comunale

COMUNE DI ALBIANO. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 06 del Consiglio Comunale COPIA COMUNE DI ALBIANO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 06 del Consiglio Comunale Oggetto: APPROVAZIONE TARIFFA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI PER L ANNO 2015. L anno duemilaquindici, il giorno

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 23 del 04-03-2015 della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER TRASPORTO STUDENTI I.T.C. F. & G. FONTANA di ROVERETO, PER PROSECUZIONE

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 146 del 03-12-2014 della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ORGANIZZAZIONE ULTERIORE CORSO SERALE DI LINGUA INGLESE LIVELLO ELEMENTARY PER LA

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 125 del 26-11-2015 della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Concessione patrocinio alla Scuola Italiana Nordic Walking per l organizzazione del

Dettagli

Comunità Rotaliana - Königsberg

Comunità Rotaliana - Königsberg Comunità Rotaliana - Königsberg (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 115 dell Organo esecutivo della Comunità OGGETTO: Articolo 2 della Legge provinciale 15.05.2013, n. 9 Misure per l incentivazione

Dettagli

VADEMECUM. PER L AVVIO E L ESERCIZIO DI UN ATTIVITA RICETTIVA ai sensi della L.R.42/2000

VADEMECUM. PER L AVVIO E L ESERCIZIO DI UN ATTIVITA RICETTIVA ai sensi della L.R.42/2000 VADEMECUM PER L AVVIO E L ESERCIZIO DI UN ATTIVITA RICETTIVA ai sensi della L.R.42/2000 Dopo il vademecum sulle attività commerciali e di somministrazione il Comune di Arezzo intende mettere a disposizione

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento Verbale di deliberazione N. 7 del 25-02-2015 del CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: RIQUALIFICAZIONE CON SOPRAELEVAZIONE DELLA STRUTTURA ALBERGHIERA NENI - p.ed. 1403

Dettagli

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 183 DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI PREDAIA. (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 183 DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA COMUNE DI PREDAIA (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 183 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Concessione contributo ordinario alle Associazioni Ricreative e Culturali operanti nel territorio

Dettagli

Verbale di Deliberazione n. 18/2014

Verbale di Deliberazione n. 18/2014 AMMINISTRAZIONE SEPARATA USI CIVICI DI DERCOLO COMUNE DI CAMPODENNO Provincia di Trento Verbale di Deliberazione n. 18/2014 OGGETTO: Liquidazione polizza assicurativa sul fabbricato di Malga Loverdina

Dettagli

COMUNITÀ della PAGANELLA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 120 dell Organo esecutivo della Comunità

COMUNITÀ della PAGANELLA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 120 dell Organo esecutivo della Comunità COMUNITÀ della PAGANELLA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 120 dell Organo esecutivo della Comunità OGGETTO: INTEGRAZIONE IMPEGNO PER I SERVIZI DI STAMPA, AFFRANCATURA E SPEDIZIONE DELL INFORMATIVA IMU - TASI

Dettagli

COMUNE DI VEZZANO PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE

COMUNE DI VEZZANO PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE COMUNE DI VEZZANO PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE Approvato con deliberazione consiliare n. 13 dd. 29.03.2000 Modificato con deliberazione consiliare n.

Dettagli

Comunità della Valle di Cembra

Comunità della Valle di Cembra Comunità della Valle di Cembra PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 185 del Comitato esecutivo della Comunità OGGETTO: Concessione di un contributo all Associazione Stella Bianca per la gestione

Dettagli

BOLLO COME DA NORMATIVA VIGENTE

BOLLO COME DA NORMATIVA VIGENTE QUADRO A L.R. n. 33/2002. Richiesta di classificazione di esercizio di casa per ferie. l sottoscritt in qualità di dell ente / associazione / soc. coop. / società proprietario / locatario della struttura

Dettagli

CEDEGOLO. Musei, archivi, istituzioni, biblioteche, attività di istituzioni culturali, politiche e religiose

CEDEGOLO. Musei, archivi, istituzioni, biblioteche, attività di istituzioni culturali, politiche e religiose CEDEGOLO 01 Abitazioni private escluso solai. 1B 2B 3B A1 A2 A3 A4 B1 Solai e cantine Rimesse, autorimesse ecc. tettoie, portici e verande Musei, archivi, istituzioni, biblioteche, attività di istituzioni

Dettagli

DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE - TABELLA ADOTTATA CON

DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE - TABELLA ADOTTATA CON C I T T A' D I G A L A T I N A CITTA DI GALATINA Prov. di Lecce DIREZIONE POLIZIA MUNICIPALE-SUAP- PROTEZIONE CIVILE ALLEGATO A) DIRITTI DI ISTRUTTORIA PER LE PRATICHE DEL SERVIZIO S.U.A.P. - SPORTELLO

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 154 del 10-12-2014 della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ISTITUZIONE DEL DIRITTO FISSO PER GLI ACCORDI DI SEPARAZIONE CONSENSUALE, RICHIESTA

Dettagli

Ai sensi delle L.R. 1/2007 e 33/2009, delle DGR 4502/2007, 6919/2008 e 8547/08 e del D.L. 78/2010 conv. in L.122/2010. Il/La sottoscritto/a

Ai sensi delle L.R. 1/2007 e 33/2009, delle DGR 4502/2007, 6919/2008 e 8547/08 e del D.L. 78/2010 conv. in L.122/2010. Il/La sottoscritto/a Al Comune di 0 1 5 1 4 6 Cognome Codice Fiscale Nome Data di nascita: / / Cittadinanza: Sesso M F Luogo di nascita: Stato Comune Prov. Residenza: Comune Prov. Via, Piazza n C.A.P E-mail: Se disponibile,

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO TESINO

COMUNE DI CASTELLO TESINO ORIGINALE COPIA X COMUNE DI CASTELLO TESINO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 22 della Giunta Comunale Oggetto: Incarico alla Ditta Arche s.c.s. di Trento per rilevazione e monitoraggio dell accessibilità delle

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE (Legge Provinciale 05 settembre 1991, n. 22 e s.m.) REGOLAMENTO PER L'APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE INDICE Art. 1 Ambito di applicazione

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI SUBINGRESSO / CESSAZIONE / SOSPENSIONE E RIPRESA / CAMBIAMENTO RAGIONE SOCIALE DI ATTIVITA' PRODUTTIVA

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI SUBINGRESSO / CESSAZIONE / SOSPENSIONE E RIPRESA / CAMBIAMENTO RAGIONE SOCIALE DI ATTIVITA' PRODUTTIVA Al Comune di Cognome Codice Fiscale Nome Data di nascita: / / Cittadinanza: Sesso M F Luogo di nascita: Stato Comune Prov. Residenza: Comune Prov. Via, Piazza n C.A.P E-mail: Se disponibile, indicare l'indirizzo

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO MOLINA DI FIEMME

COMUNE DI CASTELLO MOLINA DI FIEMME COMUNE DI CASTELLO MOLINA DI FIEMME PROVINCIA DI TRENTO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEL CONTRIBUTO DI CONCESSIONE APPROVATO CON DELIBERAZIONE CONSILIARE N. 34 DD. 22.05.2002 MODIFICATO CON DELIBERAZIONE

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 38

Verbale di deliberazione n. 38 (1) COPIA COMUNITÀ DELLA VALLE DEI LAGHI PROVINCIA DI TRENTO Verbale di deliberazione n. 38 del Comitato esecutivo della Comunità OGGETTO: Linee guida per determinare la spesa relativa agli incarichi di

Dettagli

PROCEDIMENTI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE

PROCEDIMENTI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE PROCEDIMENTI SPORTELLO UNICO ATTIVITÀ PRODUTTIVE Nome procedimento: Segnalazione Certificata Inizio Attività per l'esercizio di Somministrazione di Alimenti e Bevande. SCIA per l'esercizio di Somministrazione

Dettagli

Vendita tolettatura allevamento pensione e trattamento animali da compagnia - SCIA

Vendita tolettatura allevamento pensione e trattamento animali da compagnia - SCIA Indice Agenzie d Affari Agenzie di Viaggi e Turismo Animali da compagnia Ascensori e montacarichi Attività artigianali Acconciatore Estetista e Mestieri Affini Commercio Aree Pubbliche Commercio cose antiche

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 81 del 20-08-2015 della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONCESSIONE PATROCINIO ASSOCIAZIONE CULTURALE CHIACCHIERE IN MUSICA PER SVOLGIMENTO

Dettagli

Classificazione delle strutture ricettive alberghiere di Milano e provincia

Classificazione delle strutture ricettive alberghiere di Milano e provincia Classificazione delle strutture ricettive alberghiere di Milano e provincia 20 21 22 23 febbraio 2012 Istituto Moreschi via San Michele del Carso, 25 - Milano 1 2 3 INDICE 1. Riferimenti normativi 2. Funzioni

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI SUBINGRESSO/CESSAZIONE/SOSPENSIONE E RIPRESA/CAMBIAMENTO RAGIONE SOCIALE DI ATTIVITA' PRODUTTIVA

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI SUBINGRESSO/CESSAZIONE/SOSPENSIONE E RIPRESA/CAMBIAMENTO RAGIONE SOCIALE DI ATTIVITA' PRODUTTIVA MODULISTICA REGIONALE UNIFICATA S.C.I.A. MODELLO B SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI SUBINGRESSO/CESSAZIONE/SOSPENSIONE E RIPRESA/CAMBIAMENTO RAGIONE SOCIALE DI ATTIVITA' PRODUTTIVA Al Comune di NERVIANO (MI)

Dettagli

Deliberazione Consiglio Com.le N. 87

Deliberazione Consiglio Com.le N. 87 C O M U N E D I L A V I S COPIA P R O V I N C I A D I T R E N T O Deliberazione Consiglio Com.le N. 87 OGGETTO: PROIEZIONI CINEMATOGRAFICHE E RAPPRESENTAZIONI TEATRALI. TARIFFE ANNO 2011. L anno 2010 addì

Dettagli

!! "" # $ %! " & & ' # $ ( ' (&! ' % & % # $ % " "" $! ( % ) & ""&! '! # && *(!! '! & ( $! '!! $ % # $ %

!!  # $ %!  & & ' # $ ( ' (&! ' % & % # $ %   $! ( % ) & &! '! # && *(!! '! & ( $! '!! $ % # $ % !! "" #$%! "&&'#$( '(&!' %& %#$% """$!( %)& ""&!'!#&&*(!!'!&( $!'!!$ %#$% DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE OBIETTIVO 2 2000-2006 2006 " % +,-./001%&+23 4' %%% 5& #$ $'6 ASSE 1 4 76 +23 88 +23 78! 7 #

Dettagli

Comunità della Valle di Cembra

Comunità della Valle di Cembra Comunità della Valle di Cembra PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 41 dell Organo esecutivo della Comunità OGGETTO: L.P. 22.04.2014, n. 1 articolo 54 concernente: Disposizioni Attuative in

Dettagli

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA PORTALE SUAP VIGENTI DAL 01/01/2016

TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA PORTALE SUAP VIGENTI DAL 01/01/2016 TABELLA DIRITTI DI ISTRUTTORIA PORTALE SUAP VIGENTI DAL 01/01/2016 * L insediamento di una NUOVA attività economica all interno del Centro Storico è ESENTE DAL PAGAMENTO DEI DIRITTI SUAP PER TRE ANNI dalla

Dettagli

Comunità Rotaliana - Königsberg

Comunità Rotaliana - Königsberg Comunità Rotaliana - Königsberg (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 105 del Comitato esecutivo della Comunità OGGETTO: Nomina del Responsabile del servizio per la tenuta del protocollo informatico,

Dettagli

COMUNE DI CANALE TARIFFA PER L'APPLICAZIONE DELLA TASSA PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI 1. in vigore dal 1/1/2011. Provincia di Cuneo

COMUNE DI CANALE TARIFFA PER L'APPLICAZIONE DELLA TASSA PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI 1. in vigore dal 1/1/2011. Provincia di Cuneo COMUNE DI CANALE Provincia di Cuneo PER L'APPLICAZIONE DELLA TASSA PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI 1 in vigore dal 1/1/2011 1 Approvata con la Deliberazione della Giunta Comunale N. 93 in

Dettagli

COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 17

COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 17 C o p i a COMUNE DI ZEDDIANI PROVINCIA DI OR V E R B AL E D I D E L I B E R AZ I ONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 17 OGGETTO: CONFERMA T.A.R.S.U. ANNO 2009 L anno duemilanove addì dodici del mese di febbraio

Dettagli

Comunità Rotaliana - Königsberg

Comunità Rotaliana - Königsberg Comunità Rotaliana - Königsberg (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 119 dell Organo esecutivo della Comunità OGGETTO: Fondo Unico Territoriale- budget territoriale. Comune di Lavis Lavori

Dettagli

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA

COMUNE DI MALALBERGO PROVINCIA DI BOLOGNA DIRITTI DI SEGRETERIA ED ISTRUTTORIA SERVIZI ATTIVITA PRODUTTIVE SUAP IN VIGORE DAL 01/01/2015 ALLEGATO B PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO DIRITTI SUAP PROCEDIMENTI UNICI Impianti produttivi* richiesta avvio

Dettagli

Comunità della Valle di Cembra

Comunità della Valle di Cembra Comunità della Valle di Cembra PROVINCIA DI TRENTO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 201 del Comitato esecutivo della Comunità OGGETTO: Affidamento incarico alla Cooperativa Sociale Città Aperta per l attività

Dettagli

OGGETTO: Affidamento incarico per realizzazione sito internet Comune di Tuenno.

OGGETTO: Affidamento incarico per realizzazione sito internet Comune di Tuenno. OGGETTO: Affidamento incarico per realizzazione sito internet Comune di Tuenno. LA GIUNTA COMUNALE Vista la deliberazione della Giunta comunale n. 1 di data 07.01.2010, immediatamente esecutiva, con la

Dettagli

TABELLA IMPORTI DIRITTI DI ISTRUTTORIA SUAP COMUNE DI MASSA DI SOMMA

TABELLA IMPORTI DIRITTI DI ISTRUTTORIA SUAP COMUNE DI MASSA DI SOMMA I diritti di istruttoria possono essere eseguiti direttamente on-line secondo le modalità riportate sul portale www.impresainungiorno.gov.it o mediante versamento sul c/c postale n. 21768809 intestato

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DEI PEPOLI

COMUNE DI CASTIGLIONE DEI PEPOLI COMUNE DI CASTIGLIONE DEI PEPOLI DELIBERAZIONE N. 23 C O P I A VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Tassa Raccolta Smaltimento Rifiuti Solidi Urbani (TARSU): determinazione tariffe anno

Dettagli

Verbale di Deliberazione N. 24/2003 del Consiglio comunale

Verbale di Deliberazione N. 24/2003 del Consiglio comunale COMUNE DI CAMPODENNO Provincia di Trento Verbale di Deliberazione N. 24/2003 del Consiglio comunale Adunanza di prima convocazione - Seduta pubblica OGGETTO: L.P. 05.09.1991 n. 22 - ART. 42 bis VARIANTE

Dettagli

Comunità Rotaliana - Königsberg

Comunità Rotaliana - Königsberg Comunità Rotaliana - Königsberg (Provincia di Trento) VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 18 dell Organo esecutivo della Comunità OGGETTO: Fondo Unico Territoriale. Concessione amministrativa al Comune di San

Dettagli

COMUNE DI VALLARSA (PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO)

COMUNE DI VALLARSA (PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO) COMUNE DI VALLARSA (PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO) Verbale di deliberazione della Giunta Comunale N. 11 del registro delibere Data 30.01.2015 OGGETTO Affido, a trattativa privata, alla ditta CRISTOFORETTI

Dettagli

LOTTERIE 03 03 01 A SCIA manifestazione sorte locale Economia e Organizzazione

LOTTERIE 03 03 01 A SCIA manifestazione sorte locale Economia e Organizzazione Servizio / Prestazione Cod. Procedimento Pratica Settore LOTTERIE 03 03 01 A SCIA manifestazione sorte locale MANIFESTAZIONI PUBBLICHE 03 03 02 A domanda per trattenimenti pubblici temporanei presenza

Dettagli

Verbale di Deliberazione del Commissario straordinario con i poteri della Giunta comunale. n. 14 dd. 21.01.2015

Verbale di Deliberazione del Commissario straordinario con i poteri della Giunta comunale. n. 14 dd. 21.01.2015 Deliberazione n. 14 dd. 21.01.2015 Pagina 1 di 5 COMUNE DI SAN LORENZO DORSINO Provincia di Trento Verbale di Deliberazione del Commissario straordinario con i poteri della Giunta comunale n. 14 dd. 21.01.2015

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 145 del 03-12-2014 della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: GESTIONE ANAGRAFICA DEI CITTADINI SENZA FISSA DIMORA. ISTITUZIONE DI UN AREA DI CIRCOLAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CASTELLO TESINO

COMUNE DI CASTELLO TESINO ORIGINALE COPIA X COMUNE DI CASTELLO TESINO VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 155 della Giunta Comunale OGGETTO: Concessione e contestuale erogazione contributo ordinario alle associazioni culturali, ricreative

Dettagli

Tipologia di controllo a cui sono assoggettate le imprese (art. 25 comma 1 lett. a) D.Lgs. 33/2013)

Tipologia di controllo a cui sono assoggettate le imprese (art. 25 comma 1 lett. a) D.Lgs. 33/2013) Acconciatore Attività Titolo necessario per l'avvio dell'attività Tipologia di controllo a cui sono assoggettate le imprese (art. 25 comma 1 lett. a) D.Lgs. 33/2013) Elenco degli obblighi e degli adempimenti

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI UBICAZIONE UFFICIO SUAP : PIAZZA GARIBALDI N.1, PIANO 1. DIRITTI DI ISTRUTTORIA: NESSUNO

INFORMAZIONI GENERALI UBICAZIONE UFFICIO SUAP : PIAZZA GARIBALDI N.1, PIANO 1. DIRITTI DI ISTRUTTORIA: NESSUNO COMUNE DI LORETO PROVINCIA DI ANCONA SETTORE II - Area Attività Economiche - Sportello Unico Attività Produttive e Polizia Amministrativa RESPONSABILE : Magg. Dott. Norberto Garbati ELENCO PROCEDIMENTI

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 72 del 15-07-2015 della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: REALIZZAZIONE MANIFESTAZIONE LA GIORNATA DELL ARTISTA IN TRENTINO - TOTEMBLUEART 2015

Dettagli

Verbale di deliberazione del Commissario Straordinario (Assunta con i poteri della Giunta Comunale) OGGETTO: Determinazione tariffe TARSU anno 2011.

Verbale di deliberazione del Commissario Straordinario (Assunta con i poteri della Giunta Comunale) OGGETTO: Determinazione tariffe TARSU anno 2011. Verbale di deliberazione del (Assunta con i poteri della Giunta Comunale) N. 46 del 11/5/2011 OGGETTO: Determinazione tariffe TARSU anno 2011. L'anno duemilaundici, addì undici del mese di maggio, alle

Dettagli

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento

COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento COMUNE DI BRENTONICO Provincia di Trento VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 96 del 01-10-2015 della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Acquisto delle pubblicazioni: Alla scoperta delle incisioni rupestri del Monte Baldo

Dettagli