REGOLAMENTO PER L USO DEL SALONE POLIFUNZIONALE DEL CENTRO SOCIALE ANZIANI DI P.ZZA DON MINZONI - MERATE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO PER L USO DEL SALONE POLIFUNZIONALE DEL CENTRO SOCIALE ANZIANI DI P.ZZA DON MINZONI - MERATE"

Transcript

1 COMUNE DI M E R A T E PROVINCIA DI LECCO REGOLAMENTO PER L USO DEL SALONE POLIFUNZIONALE DEL CENTRO SOCIALE ANZIANI DI P.ZZA DON MINZONI - MERATE

2 I N D I C E ART ART ART ART ART ART ART ART

3 Premesso che: L Amministrazione Comunale di Merate è proprietaria di un edificio adibito a Centro Diurno per anziani, situato in P.zza Don Minzoni, 5; Il Consiglio Comunale con propria deliberazione n. 32 del 17/05/1999 ha istituito, in via sperimentale, il servizio di Centro Sociale per anziani che verrà realizzato presso la citata struttura comunale; con atto deliberativo di G.C. n. 573 del veniva approvata la bozza di convenzione fra il Comune di Merate e l Associazione Culturale e Ricreativa Meratese comprendente la gestione delle attività ricreative, culturali e di tempo libero da realizzarsi principalmente in alcuni locali della struttura in argomento evidenziati nella planimetria allegata alla convenzione; fra i locali suddetti è compreso anche un salone polifunzionale che è utilizzato dagli utenti del Centro anche giornalmente come luogo di ritrovo e socialità, nonchè per alcune attività mirate quali: conferenze, tombole, proiezioni, feste; l Amministrazione comunale intende regolamentare l utilizzo del salone polivalente al fine di consentirne l uso anche ai cittadini e/o soci della Associazione Culturale e Ricreativa Meratese, oppure ad associazioni, organizzazioni, preferibilmente del Comune di Merate ed iscritte agli albi comunali, che abbiano interessi o affinità con le attività promosse dal Centro; Si regolamenta quanto segue: ART. 1 Nel salone polifunzionale del Centro Sociale di P.zza Don Minzoni, 5 - avente una capienza massima di 60 posti a sedere - sarà consentito effettuare manifestazioni di carattere culturale, aggregativo e sociale. ART. 2 Il salone sarà concesso per l uso di cui all art. 1 a cittadini, gruppi, enti o associazioni, preferibilmente di Merate ed iscritte agli albi comunali, che 1

4 abbiano affinità alle attività promosse dal centro e/o rientranti negli interventi dell area socio-assistenziale. I soggetti interessati devono presentare formale richiesta indirizzata all Amministrazione Comunale e presentarla all Ufficio Protocollo almeno 30 (trenta) giorni prima della data prefissata per lo svolgimento della manifestazione. L Ufficio Comunale preposto provvederà a verificare che la sala sia libera da manifestazioni o impegni già programmati dal gestore del Centro Sociale, attualmente rappresentato dall Associazione Culturale e Ricreativa Meratese, o dalla Amministrazione Comunale e, sulla base delle disponibilità, a rilasciare apposita autorizzazione che dovrà essere comunicata, per opportuna informazione, al gestore del Centro. In caso di richiesta che preveda un utilizzo serale (dalle alle 24.00) della struttura in argomento l Ufficio Comunale dovrà provvede a predisporre un opportuno servizio di apertura, chiusura e sorveglianza per mezzo di propri addetti oppure in caso di impossibilità si farà ricorso, in via eccezionale, dei volontari forniti dall Ente gestore. In caso di richieste relative al medesimo periodo si terrà conto della data di presentazione della richiesta. ART. 3 La richiesta di autorizzazione dovrà contenere : il motivo della richiesta; generalità del richiedente; generalità del responsabile; calendario della manifestazione; il numero dei partecipanti (che dovrà tenere conto della capienza del salone). Per l effettuazione di mostre, prima del rilascio della relativa autorizzazione, dovrà essere presentata all Amministrazione comunale apposita polizza di assicurazione per copertura rischi derivanti da furto, incendi, atti vandalici delle opere esposte. L Amministrazione Comunale in ogni caso non risponderà per eventuali infortuni alle persone e agli eventuali furti, danni o danneggiamenti alle cose, o strutture di proprietà del richiedente utilizzate e/o esposte nel periodo richiesto. 2

5 ART. 4 Eventuali danneggiamenti arrecati agli arredi ed alle strutture esistenti presso il salone dovranno essere risarciti da parte dei privati, gruppi enti o associazioni firmatari della richiesta che hanno utilizzato per ultimi la struttura. Pertanto gli stessi saranno ritenuti responsabili degli immobili messi a loro disposizione durante tutta la permanenza. ART. 5 Al fine di evitare quanto previsto dall art. 4 dovrà essere segnalato preventivamente al personale addetto alla manutenzione eventuali danni riscontrati. ART. 6 Nel concedere l uso del salone verrà data assoluta precedenza alle necessità dell Ente Gestore e dell Amministrazione Comunale previo adeguato preavviso a coloro che avessero già ottenuto l autorizzazione. Si stabilisce comunque che, di norma una volta al mese, è possibile utilizzare il salone nelle giornate di MERCOLEDÌ, SABATO, DOMENICA. ART. 7 Il salone in argomento potrà essere utilizzato nei giorni di LUNEDÌ, MERCOLEDÌ, VENERDÌ, SABATO E DOMENICA nell arco di tempo compreso tra le 8.30 e le ore e dalle alle 24.00; ad eccezione di un possibile utilizzo una volta al mese nelle giornate di MERCOLEDÌ, SABATO, DOMENICA durante la quale potrà essere utilizzato per l intera giornata dalle ore 9.00 alle

6 All atto della presentazione della richiesta, dovrà essere versato un contributo, quale rimborso delle spese di gestione ordinarie e straordinarie, come di seguito specificato: = oltre I.V.A. per un massimo di 4 ore; = oltre I.V.A. per una giornata. L entità del contributo verrà periodicamente aggiornato, tenendo conto degli indici ISTAT, con provvedimento deliberativo della Giunta Comunale. ART. 8 Nessun contributo è dovuto da parte dell Amministrazione Comunale, per attività dalla stessa promosse o patrocinate, e dal Gestore del Centro per le attività programmate. 4

7 Il presente regolamento: 1. è stato approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 29 del 26 giugno 2000, pubblicata all Albo Pretorio in data 29 giugno 2000 per quindici giorni consecutivi e divenuta esecutiva O.RE.CO. di Lecco in data , atto n. 2000/ Merate, 24 agosto 2000 IL VICE SEGRETARIO (Dr.ssa Marina Colombo) 5

8 Il presente regolamento: 1. è stato approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 29 del 26 giugno 2000, pubblicata all Albo Pretorio in data 29 giugno 2000 per quindici giorni consecutivi e divenuta esecutiva O.RE.CO. di Lecco in data , atto n. 2000/ Merate, 24 agosto 2000 IL VICE SEGRETARIO F.to (Dr.ssa Marina Colombo) Copia conforma all originale, in carta libera, per uso amministrativo. Merate, 24 agosto 2000 IL VICE SEGRETARIO (Dr.ssa Marina Colombo) 6

COMUNE DI QUINTO DI TREVISO PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI QUINTO DI TREVISO PROVINCIA DI TREVISO COMUNE DI QUINTO DI TREVISO PROVINCIA DI TREVISO P.zza Roma, 2 31055 Quinto di Treviso TV Tel. 0422/472311 Fax 0422/472380 Codice Fiscale 80008290266 P.Iva 01253020265 www.comune.quintoditreviso.tv.it

Dettagli

COMUNE DI BALLABIO Provincia di Lecco

COMUNE DI BALLABIO Provincia di Lecco COMUNE DI BALLABIO Provincia di Lecco REGOLAMENTO PER L USO DELLA SALA CIVICA Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 50 del 29.11.2001. COMUNE DI BALLABIO Provincia di Lecco REGOLAMENTO PER

Dettagli

COMUNE DI RIVARA PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DEI LOCALI DELLE EX SERRE DI VILLA OGLIANI

COMUNE DI RIVARA PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DEI LOCALI DELLE EX SERRE DI VILLA OGLIANI COMUNE DI RIVARA PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DEI LOCALI DELLE EX SERRE DI VILLA OGLIANI Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 5 dell 11.02.2010 1 INDICE Art.

Dettagli

C O M U N E D I L O M A G N A P R O V I N C I A D I L E C C O C. A. P. 2 3 8 7 1 REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO PUBBLICO DI LOCALI COMUNALI

C O M U N E D I L O M A G N A P R O V I N C I A D I L E C C O C. A. P. 2 3 8 7 1 REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO PUBBLICO DI LOCALI COMUNALI REGOLAMENTO COMUNALE PER L USO PUBBLICO DI LOCALI COMUNALI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 17 del 30.05.2013 1 ARTICOLO 1 L Amministrazione Comunale pone a disposizione della collettività

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DI SALONI COMUNALI E DEL PARCO DI VILLA BERLANGHINO

REGOLAMENTO PER L USO DI SALONI COMUNALI E DEL PARCO DI VILLA BERLANGHINO REGOLAMENTO PER L USO DI SALONI COMUNALI E DEL PARCO DI VILLA BERLANGHINO ART. 1 Possono essere concessi in uso a breve termine ad Enti, Associazioni e Privati che ne facciano richiesta, alle condizioni

Dettagli

COMUNE DI BONASSOLA PROV. DELLA SPEZIA Via Beverino Bonassola (SP) 0187/81381 Fax

COMUNE DI BONASSOLA PROV. DELLA SPEZIA Via Beverino Bonassola (SP) 0187/81381 Fax COMUNE DI BONASSOLA PROV. DELLA SPEZIA Via Beverino 1 19011 Bonassola (SP) 0187/81381 Fax. 0187.813830 REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL CASTELLO MEDIEVALE DI BONASSOLA APPROVAZIONE : DELIBERAZIONE CONSIGLIO

Dettagli

COMUNE DI TELVE REGOLAMENTO COMUNALE PER L'UTILIZZO DELLA SALA POLIVALENTE PRESSO LA CASERMA DEL CORPO DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI

COMUNE DI TELVE REGOLAMENTO COMUNALE PER L'UTILIZZO DELLA SALA POLIVALENTE PRESSO LA CASERMA DEL CORPO DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI COMUNE DI TELVE REGOLAMENTO COMUNALE PER L'UTILIZZO DELLA SALA POLIVALENTE PRESSO LA CASERMA DEL CORPO DEI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 36 del 29 novembre

Dettagli

Regolamento per la concessione delle sale del Castello Carlo V

Regolamento per la concessione delle sale del Castello Carlo V Regolamento per la concessione delle sale del Castello Carlo V Deliberazione C.C. n.37 del 04.04.03 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DELLE SALE DEL CASTELLO CARLO V Art. 1 Il Comune di Lecce può concedere

Dettagli

REGOLAMENTO CONCESSIONE IN USO DEI LOCALI DEL COMPLESSO COMUNALE DENOMINATO. Salone Polivalente Enzo GENTILE

REGOLAMENTO CONCESSIONE IN USO DEI LOCALI DEL COMPLESSO COMUNALE DENOMINATO. Salone Polivalente Enzo GENTILE COMUNE MASSERANO DI REGOLAMENTO CONCESSIONE IN USO DEI LOCALI DEL COMPLESSO COMUNALE DENOMINATO Salone Polivalente Enzo GENTILE PER INIZIATIVE CULTURALI, RICREATIVE, PUBBLICHE RIUNIONI E ATTIVITA PRIVATE.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI STRUTTURE MOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI STRUTTURE MOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE COMUNE di BELFIORE Provincia di Verona REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI STRUTTURE MOBILI DI PROPRIETA DEL COMUNE Approvato con D.C.C. n 6 del 16/02/2009 Modificato con D.C.C. n 11 del 15/05/2009 Art. 1- OGGETTO

Dettagli

CITTA DI COSSATO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

CITTA DI COSSATO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CITTA DI COSSATO COPIA OGGETTO: CONCESSIONE PATROCINIO AL A.P.D.G.S. SPLENDOR - SEZIONE TENNIS DA TAVOLO PER L ORGANIZZAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE DENOMINATA "GRAN PRIX GIOVANILE TENNIS TAVOLO REGIONALE"

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONCESSIONE IN USO SALA RIUNIONI UBICATA AL SECONDO PIANO DELLO STABILE DEL TEATRO COMUNALE ALLA ASSOCIAZIONE CULTURALE WISHWA NIRMALA DHARMA PER CORSO GRATUITO DI SAHAJA YOGA. VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

COMUNE DI CASTELLANA GROTTE

COMUNE DI CASTELLANA GROTTE COPIA COMUNE DI CASTELLANA GROTTE P r o v i n c i a d i B a r i GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N. 77 del 03/06/2011 OGGETTO: Sala di Rappresentanza Galleria De Bellis Tariffe per l uso della Sala Riunioni

Dettagli

COMUNE DI GRUMELLO DEL MONTE Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER L USO DEL PALAFESTE

COMUNE DI GRUMELLO DEL MONTE Provincia di Bergamo REGOLAMENTO PER L USO DEL PALAFESTE REGOLAMENTO PER L USO DEL PALAFESTE Approvato con deliberazione consiliare n. 53 del 29 settembre 2008 INTRODUZIONE Il presente regolamento disciplina l utilizzo della struttura di proprietà Comunale sita

Dettagli

COMUNE DI M E R A T E

COMUNE DI M E R A T E COMUNE DI M E R A T E PROVINCIA DI LECCO REGOLAMENTO PER L USO DELL IMPIANTO DI PATTINAGGIO E DELLA PISTA DI SKATE-BOARD ART. 1 Le piste di pattinaggio e di skate-board potranno essere date in gestione,

Dettagli

REGOLAMENTO D USO DELLA SALA POLIFUNZIONALE GIOVANNI PAOLO II

REGOLAMENTO D USO DELLA SALA POLIFUNZIONALE GIOVANNI PAOLO II Città di Somma Lombardo Provincia di Varese REGOLAMENTO D USO DELLA SALA POLIFUNZIONALE GIOVANNI PAOLO II Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n 61 del 7 settembre 2006 P.zza Vittorio Veneto,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI TERRAGNOLO Provincia di Trento REGOLAMENTO COMUNALE per l utilizzazione della palestra e delle attrezzature annesse al centro scolastico della fraz. Piazza Approvato con deliberazione consiliare

Dettagli

REGOLAMENTO UTILIZZO SALE INTERNE STAZIONE CROCIERE/STAZIONE MARITTIMA

REGOLAMENTO UTILIZZO SALE INTERNE STAZIONE CROCIERE/STAZIONE MARITTIMA REGOLAMENTO UTILIZZO SALE INTERNE STAZIONE CROCIERE/STAZIONE MARITTIMA Art. 1 oggetto Il presente disciplinare regola le modalità ed i termini di concessione in uso temporaneo delle sale di Porto di Livorno

Dettagli

Bando per la partecipazione al Mercato agricolo di vendita diretta dei prodotti locali

Bando per la partecipazione al Mercato agricolo di vendita diretta dei prodotti locali PROVINCIA DI FIRENZE Tel. (055) 8199459 Bando per la partecipazione al Mercato agricolo di vendita diretta dei prodotti locali Oggetto Il Comune di Firenzuola ha istituito in via sperimentale per il triennio

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE COMUNE DI ASCIANO PROVINCIA DI SIENA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Adunanza del 05/06/2008 Deliberazione n 78 Oggetto: Assegnazione in uso di locali del costituendo "centro per

Dettagli

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO

PARCO DEI COLLI DI BERGAMO Deliberazione Numero 42 Del 28-07-2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Oggetto: Modifica delibera n. 30 del 30-5-2007 e successive modifiche, concernente "Determinazione tariffe

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE per L USO DELLA MAISON PELLISSIER

REGOLAMENTO COMUNALE per L USO DELLA MAISON PELLISSIER COMUNE DI RHEMES-SAINT SAINT-GEORGES REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA REGOLAMENTO COMUNALE per L USO DELLA MAISON PELLISSIER APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 24 DEL 21 MAGGIO 2003 In

Dettagli

REGOLAMENTO UTILIZZO PALESTRA COMUNALE PAOLO PEDRETTI

REGOLAMENTO UTILIZZO PALESTRA COMUNALE PAOLO PEDRETTI REGOLAMENTO UTILIZZO PALESTRA COMUNALE PAOLO PEDRETTI APPROVATO CON DELIBERA DI CON SIGLIO COMUNALE N. 23 DEL 11.05.2001 MODIFICHE CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 46 DEL 23.12.2002 MODIFICHE CON

Dettagli

COMUNE DI VEGLIO Provincia di Biella REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL USO DELLA PALESTRA COMUNALE

COMUNE DI VEGLIO Provincia di Biella REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL USO DELLA PALESTRA COMUNALE COMUNE DI VEGLIO Provincia di Biella REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL USO DELLA PALESTRA COMUNALE 2 ART. 1 La palestra comunale, ubicata all interno degli edifici scolastici in Frazione Borgo, appartiene

Dettagli

Comune di San Giovanni in Marignano

Comune di San Giovanni in Marignano Comune di San Giovanni in Marignano REGOLAMENTO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE IN CONCESSIONE IN COMODATO D USO GRATUITO CON IL RIMBORSO DELLE SPESE PER LE UTENZE E CONDOMINIALI, OVE PREVISTE, DI LOCALI COMUNALI

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 390 IN DATA 04/10/2012 PROTOCOLLO N 0041492 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL 08/10/2012 DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI TRAVACO SICCOMARIO PROVINCIA DI PAVIA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'USO DI LOCALI COMUNALI DA PARTE DI PARTITI E MOVIMENTI POLITICI

COMUNE DI TRAVACO SICCOMARIO PROVINCIA DI PAVIA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'USO DI LOCALI COMUNALI DA PARTE DI PARTITI E MOVIMENTI POLITICI COMUNE DI TRAVACO SICCOMARIO PROVINCIA DI PAVIA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL'USO DI LOCALI COMUNALI DA PARTE DI PARTITI E MOVIMENTI POLITICI [Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n.

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - Copia 117 - VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 117 Del 14.10.2009 OGGETTO: INDIRIZZI PER LA CONCESSIONE DEL CAMPO DI CALCIO ED EDIFICI ACCESSORI ALLA SOCIETA

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CIVILE

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CIVILE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CIVILE APPROVAZIONE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale N. 12 del 26/03/2008 PUBBLICAZIONE Pubblicato all Albo Pretorio il 07/04/2008

Dettagli

CITTA DI CIAMPINO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA SALA CONSILIARE

CITTA DI CIAMPINO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA SALA CONSILIARE CITTA DI CIAMPINO REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA SALA CONSILIARE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 94 del 22.10.2012 Art. 1 Oggetto 1. Il presente Regolamento disciplina l uso della

Dettagli

C O M U N E DI T R I G O L O

C O M U N E DI T R I G O L O C O M U N E DI T R I G O L O Provincia di Cremona DELIBERAZIONE N. 22. Codice Ente : 10813 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza straordinaria di prima convocazione seduta pubblica OGGETTO:

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELL AREA RICREATIVA

REGOLAMENTO PER L USO DELL AREA RICREATIVA REGOLAMENTO PER L USO DELL AREA RICREATIVA Art. 1 1. Il presente regolamento disciplina l utilizzo dell area ricreativa secondo principi di efficienza di gestione e per finalità di carattere ricreativo,culturale

Dettagli

ESEGUIBILE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

ESEGUIBILE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 35 del 24/02/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO APPROVAZIONE DI BOZZA CONTRATTO DI COMODATO CON PRIVATI PER LA CONCESSIONE IN USO GRATUITO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE VERBALE DI DELIBERAZIONE COMMISSARIALE N. 7 /G del 20/01/2015 ( CON I POTERI SPETTANTI ALLA GIUNTA COMUNALE) Oggetto: Integrazione Regolamento comunale per la disciplina dell`orario di lavoro. Approvazione.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del n. 27. Aree fabbricabili. Determinazione del valore per l anno di imposta 2012.

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del n. 27. Aree fabbricabili. Determinazione del valore per l anno di imposta 2012. VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del 28-02-2012 n. 27 COPIA Oggetto: Aree fabbricabili. Determinazione del valore per l anno di imposta 2012. L anno Duemiladodici (2012), il giorno Ventotto (28)

Dettagli

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza Cod. 10980 N. 25 DEL 7.05.2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L anno duemilaquindici il giorno 7 del mese di MAGGIO alle ore 18,00 nella

Dettagli

Comune di Provaglio d Iseo Provincia di Brescia

Comune di Provaglio d Iseo Provincia di Brescia Comune di Provaglio d Iseo Provincia di Brescia Codice Ente 10406 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 111 del Registro Delibere Seduta del 18-10 10-2011 n 111 COPIA Oggetto: MODIFICA TEMPI REALIZZAZIONE

Dettagli

Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Sondrio Regolamento per la concessione delle sale camerali.

Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Sondrio Regolamento per la concessione delle sale camerali. Allegato alla determinazione n. 308 del 1 dicembre 2014 Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Sondrio Regolamento per la concessione delle sale camerali. 1 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE

Dettagli

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO. Provincia di Milano AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO. Provincia di Milano AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO Provincia di Milano AVVISO PUBBLICO ESPLORATIVO PER LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DA PARTE DI PRIVATI PER LA CONCESSIONE IN USO IN COMODATO GRATUITO AL COMUNE DI IMMOBILI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO MODIFICA ORARIO APERTURA AL PUBBLICO UFFICI COMUNALI

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO MODIFICA ORARIO APERTURA AL PUBBLICO UFFICI COMUNALI IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 1 del 12/01/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO MODIFICA ORARIO APERTURA AL PUBBLICO UFFICI COMUNALI L anno DUEMILAQUINDICI il giorno

Dettagli

COMUNE DI RHO. REGOLAMENTO PER L ACCESSO A PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE Trasporto persone con patologie invalidanti e malati oncologici

COMUNE DI RHO. REGOLAMENTO PER L ACCESSO A PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE Trasporto persone con patologie invalidanti e malati oncologici COMUNE DI RHO REGOLAMENTO PER L ACCESSO A PRESTAZIONI SOCIALI AGEVOLATE Trasporto persone con patologie invalidanti e malati oncologici Approvato con Deliberazione Commissariale di Consiglio Comunale n.

Dettagli

COMUNE DI BALZOLA. Provincia di Alessandria

COMUNE DI BALZOLA. Provincia di Alessandria COPIA COMUNE DI BALZOLA Provincia di Alessandria VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 41 ***************************************************** OGGETTO: RIPASSATURA COPERTURA EDIFICIO VIA MONTEBELLO

Dettagli

Regolamento comunale per la concessione e l utilizzo temporaneo dei locali del Centro polifunzionale.

Regolamento comunale per la concessione e l utilizzo temporaneo dei locali del Centro polifunzionale. Regolamento comunale per la concessione e l utilizzo temporaneo dei locali del Centro polifunzionale. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 26/03/2009 Scopo del presente regolamento

Dettagli

N 401 del Reg. Bilancio. Data 23/12/2015. NOTE Adottata con i poteri della Giunta Comunale Immediata esecuzione X SI NO

N 401 del Reg. Bilancio. Data 23/12/2015. NOTE Adottata con i poteri della Giunta Comunale Immediata esecuzione X SI NO Proposta N 442 / Prot. Data 23/12/2015 Comune di Alcamo PROVINCIA DI TRAPANI Copia deliberazione del Commissario Straordinario (Decreto Presidente della Regione Siciliana N. 528/GAB del 19/06/2015) N 401

Dettagli

Provincia di Sondrio. Regolamento per l'utilizzo di spazi in istituti scolastici della Provincia di Sondrio da parte di soggetti esterni alla scuola

Provincia di Sondrio. Regolamento per l'utilizzo di spazi in istituti scolastici della Provincia di Sondrio da parte di soggetti esterni alla scuola Provincia di Sondrio Regolamento per l'utilizzo di spazi in istituti scolastici della Provincia di Sondrio da parte di soggetti esterni alla scuola Art. 1 Definizioni Ai fini del presente Regolamento si

Dettagli

REGOLAMENTO CONCESSIONE ED UTILIZZO DELLE SALE CIVICHE

REGOLAMENTO CONCESSIONE ED UTILIZZO DELLE SALE CIVICHE COMUNE DI CALUSCO D ADDA Provincia di Bergamo REGOLAMENTO CONCESSIONE ED UTILIZZO DELLE SALE CIVICHE * Approvato con deliberazione del C.C. n.8 del 2.3.2009 * Ripubblicato all albo pretorio dal 31.3.2009

Dettagli

COMUNE DI ASIAGO Provincia di VICENZA. Ufficio Comando Polizia Locale

COMUNE DI ASIAGO Provincia di VICENZA. Ufficio Comando Polizia Locale COMUNE DI ASIAGO Provincia di VICENZA Ufficio Comando Polizia Locale REGOLAMENTO PER LA SOSTA A TITOLO ONEROSO RISERVATA AI RESIDENTI ED ALLE ATTIVITA PRODUTTIVE CON SEDE IN ASIAGO Approvato con delib.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Il presente regolamento è stato: - approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 80 del 05.11.2008, - pubblicato all Albo Pretorio Comunale

Dettagli

C O M U N E D I S A T R I A N O ( P R O V I N C I A D I C A T A N Z A R O ) <><><> Sito web:

C O M U N E D I S A T R I A N O ( P R O V I N C I A D I C A T A N Z A R O ) <><><> Sito web: C O M U N E D I S A T R I A N O 8 8 0 6 0 ( P R O V I N C I A D I C A T A N Z A R O ) Sito web: www.comune.satriano.cz.it Regolamento per la concessione in uso temporaneo di beni immobili,beni mobili

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE COMUNE DI ASCIANO PROVINCIA DI SIENA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Adunanza del 20/06/2007 Deliberazione n 64 Oggetto: Servizio Asilo Nido ciclo annuale 2007/2008 - Approvazione

Dettagli

COMUNE DI GRAVELLONA LOMELLINA PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI GRAVELLONA LOMELLINA PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI GRAVELLONA LOMELLINA PROVINCIA DI PAVIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 11 Reg. Delib. OGGETTO: Integrazioni al regolamento per l utilizzo dei parchi e degli spazi verdi comunali con l

Dettagli

Citta di Cinisello Balsamo Provincia di Milano DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Citta di Cinisello Balsamo Provincia di Milano DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA CONFORME Citta di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ Codice n. 10965 Data: 08/06/2010 GC N. 171 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONCESSIONE DI PATROCINIO E

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI AL NATISONE Provincia di Udine Ufficio Tecnico - Settore Edilizia pubblica e Patrimonio

COMUNE DI SAN GIOVANNI AL NATISONE Provincia di Udine Ufficio Tecnico - Settore Edilizia pubblica e Patrimonio COMUNE DI SAN GIOVANNI AL NATISONE Provincia di Udine Ufficio Tecnico - Settore Edilizia pubblica e Patrimonio Via Roma n. 144 - Telefono 0432/756616 - Telefax 0432/757846 E-Mail tecnico@com-san-giovanni-al-natisone.regione.fvg.it

Dettagli

DISCIPLINA ORGANIZZATIVA PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

DISCIPLINA ORGANIZZATIVA PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Comune di Fontevivo SETTORE: SERVIZI GENERALI E ALLA PERSONA DISCIPLINA ORGANIZZATIVA PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI La presente disciplina: - È stata approvata con deliberazione della Giunta

Dettagli

Città di Cori Via Libertà 36 tel.: Fax.:

Città di Cori Via Libertà 36 tel.: Fax.: Città di Cori Via Libertà 36 tel.: 06966171 - Fax.:06 9677501 Allegato B BOZZA DI CONVENZIONE PER LA GESTIONE DELL IMPIANTO SPORTIVO COMUNALE SITO IN LOCALITA PARCO F.LLI CERVI(CORI) TRA il COMUNE DI CORI

Dettagli

Copia per la Pubblicazione sul Sito Istituzionale

Copia per la Pubblicazione sul Sito Istituzionale ORIGINALE Deliberazione N. 98 in data 09/11/2012 COMUNE DI SANTA MARIA DI SALA - PROVINCIA DI VENEZIA - Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: REGOLAMENTAZIONE SULLE CELEBRAZIONI DI MATRIMONI

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO A TERZI DI STRUTTURE COMUNALI PER L ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI E SPETTACOLI

REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO A TERZI DI STRUTTURE COMUNALI PER L ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI E SPETTACOLI Comune di Licata Dipartimento 5 Lavori Pubblici - Servizi Tecnologici ed Operativi e Programmazione OO.PP. Approvato con Delibera del Commissario Straordinario n 2 del 23/02/2010 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE

Dettagli

COMUNE DI SALA CONSILINA

COMUNE DI SALA CONSILINA COMUNE DI SALA CONSILINA Provincia di Salerno GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE *** COPIA *** numero 163 del 28-09-2011 OGGETTO: PRESENTAZIONE DEL LIBRO DAL TITOLO GIRO DEL MONDO IN MUSTANG. CONCESSIONE PATROCINIO.

Dettagli

COMUNE DI AVIO Provincia di Trento

COMUNE DI AVIO Provincia di Trento COMUNE DI AVIO Provincia di Trento Verbale di Deliberazione N. 124 della Giunta Comunale OGGETTO: INDIVIDUAZIONE SPAZI E CRITERI DI ASSEGNAZIONE DEGLI STESSI PER L ESERCIZIO TEMPORANEO DI ATTIVITA ECONOMICHE

Dettagli

COMUNE DI AVIO Provincia di Trento

COMUNE DI AVIO Provincia di Trento COMUNE DI AVIO Provincia di Trento Verbale di Deliberazione N. 113 della Giunta Comunale OGGETTO: INTEGRAZIONE TARIFFA PER UTILIZZO CAMPO SPORTIVO COMUNALE L anno duemilaquindici addì sedici del mese di

Dettagli

REGOLAMENTO UTILIZZO STRUTTURA MODULARE PALCO

REGOLAMENTO UTILIZZO STRUTTURA MODULARE PALCO COMUNE DI BACOLI ( Provincia di Napoli ) REGOLAMENTO UTILIZZO STRUTTURA MODULARE PALCO Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 5 del 22.01.2008 ART.1 L Amministrazione Comunale con il presente

Dettagli

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza Cod. 10980 N. 35 DEL 7.04.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L anno duemilasedici il giorno 7 del mese di APRILE ore 18,30 nella solita

Dettagli

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza N. 92 REGISTRO DELIBERAZIONI.. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE... OGGETTO: AUTORIZZAZIONE ALLA MANIFESTAZIONE SPORTIVA DENOMINATA STREET BOULDER

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 50 del 09/03/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO CONCESSIONE PATROCINIO COMUNALE ALL ASSOCIAZIONE CINEFORUM ORZINUOVI PER RASSEGNE CINEMATOGRAFICHE

Dettagli

Provincia di Mantova IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

Provincia di Mantova IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Determinazione N. 558 in data 30/12/2016 OGGETTO: INDIZIONE DI SELEZIONE PER L'ASSEGNAZIONE DI CONCESSIONI PLURIENNALI DI POSTEGGIO SU AREA PUBBLICA NEI MERCATI COMUNALI - APPROVAZIONE BANDO E MODALITÀ

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari DISCIPLINARE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI (deliberazione della G.C. n. 5 del 21/01/2015) INDICE ART. 1 - OGGETTO ART. 2 - PUBBLICAZIONI ART. 3 - LUOGHI

Dettagli

NORMATIVA D USO delle PALESTRE SCOLASTICHE

NORMATIVA D USO delle PALESTRE SCOLASTICHE COMUNE DI ALESSANDRIA Assessorato allo Sport NORMATIVA D USO delle PALESTRE SCOLASTICHE Allegato alla deliberazione del C.C. n. 77 del 26.05.2003 1 ART. 1 DISPONIBILITA PALESTRE Il Comune di Alessandria

Dettagli

COMUNE DI MARRUBIU Provincia di Oristano

COMUNE DI MARRUBIU Provincia di Oristano COMUNE DI MARRUBIU Provincia di Oristano Copia Conforme DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 71 DEL 09/05/2013 Oggetto: RETTIFICA DELIBERA G.C. N 51 DEL 27.03.2013 ''INIZIATIVE PRO CARNEVALE - DIRETTIVE''.

Dettagli

REGOLAMENTO Per l uso della Sala Conferenze Avv. Perrera. Art.1 Oggetto ed Ambito del Regolamento

REGOLAMENTO Per l uso della Sala Conferenze Avv. Perrera. Art.1 Oggetto ed Ambito del Regolamento REGOLAMENTO Per l uso della Sala Conferenze Avv. Perrera Art.1 Oggetto ed Ambito del Regolamento Il presente regolamento disciplina l utilizzo della Sala Perrera, annessa al complesso immobiliare di proprietà

Dettagli

Regolamento per la MOBILI COMUNALI

Regolamento per la MOBILI COMUNALI COMUNE DI CAVA MANARA Provincia di Pavia Via L. Manara, 7 27051 Cava Manara (PV) Tel. 0382/5575 Fax 0382/554110 Partita IVA 00467120184 e- mail info@comune.cavamanara.pv.it - PEC protocollo@cert.comune.cavamanara.pv.it

Dettagli

UNIONE DI COMUNI STURA ORBA E LEIRA Via Convento Campo Ligure (GE)

UNIONE DI COMUNI STURA ORBA E LEIRA Via Convento Campo Ligure (GE) verbale di deliberazione n.3 del Consiglio dell Unione Oggetto: ESAME E CONVALIDA DELLA CONDIZIONE DEI CONSIGLIERI ELETTI NELLA CONSULTAZIONE ELETTORALE DEL 25 MAGGIO 2014. L'anno duemilaquattordici addì

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI SERVIZIO E DI LAVORO (delibera della G.C. n. 16 del )

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI SERVIZIO E DI LAVORO (delibera della G.C. n. 16 del ) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELL ORARIO DI SERVIZIO E DI LAVORO (delibera della G.C. n. 16 del 09.03.2016) INDICE Art. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO pag. 3 Art. 2 L ORARIO DI SERVIZIO pag. 3 Art.

Dettagli

COMUNE DI VARANO BORGHI

COMUNE DI VARANO BORGHI COPIA COMUNE DI VARANO BORGHI PROVINCIA DI VARESE Via S. Francesco 1 21020 VARANO BORGHI - P. IVA 00263100125 Tel. 0332.960119 - fax. 0332.961749 e- mail: segreteria@comune.varano-borghi.va.it sito internet:

Dettagli

POLIZIA MUNICIPALE. MODIFICA REGOLAMENTO SOSTA RESIDENTI CENTRO STORICO.

POLIZIA MUNICIPALE. MODIFICA REGOLAMENTO SOSTA RESIDENTI CENTRO STORICO. COPIA DELIBERAZIONE N.123 --------------------- COMUNE DI GUASTALLA PROVINCIA DI REGGIO NELL EMILIA ------------------- Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: POLIZIA MUNICIPALE. MODIFICA

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: CONCESSIONE PATROCINIO ALLA MANIFESTAZIONE SPORTIVA DI DANZA "VERONA OPEN". LINEE DI INDIRIZZO. Oggi diciassette del mese di Aprile anno

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del n. 82

VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del n. 82 VERBALE DI DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE del 04-06-2015 n. 82 COPIA Oggetto: Servizio Entrate. Aree edificabili. Determinazione del valore per gli anni di imposta 2014 e 2015. L anno Duemilaquindici (2015),

Dettagli

CITTA DI LISSONE Gestione del Territorio Lavori Pubblici

CITTA DI LISSONE Gestione del Territorio Lavori Pubblici CITTA DI LISSONE Gestione del Territorio Lavori Pubblici REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE STRADE COMUNALI A SEGUITO DI MANOMISSIONI PER LAVORI Lissone, 25.7.1999 ART. 1 - FINALITA

Dettagli

REGOLAMENTO UTILIZZO SALA PER RIUNIONI PUBBLICHE

REGOLAMENTO UTILIZZO SALA PER RIUNIONI PUBBLICHE Comune di Magliano in Toscana Provincia di Grosseto REGOLAMENTO UTILIZZO SALA PER RIUNIONI PUBBLICHE (Approvato con deliberazione n 55 del 30/12/2002) (Modificato con Delibera di Consiglio n. 21 del 29/05/2008)

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZAZIONE DELLE SALE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZAZIONE DELLE SALE COMUNALI COMUNE DI FABRO (Prov. di Terni) REGOLAMENTO PER L UTILIZZAZIONE DELLE SALE COMUNALI Adottato con deliberazione consiliare n. 13 del 19.03.2009 Modificato con deliberazione consiliare n. 32 del 27.09.2012

Dettagli

COMUNE DI POLINAGO Provincia di Modena

COMUNE DI POLINAGO Provincia di Modena COMUNE DI POLINAGO Provincia di Modena Num. Progr. 5 del 04/02/2010 OGGETTO: CONCESSIONE LOCALE PER SCUOLA DI BALLO DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE L anno duemiladieci il quattro del mese di Febbraio

Dettagli

U.S.R. IL RETTORE. il vigente Statuto dell Ateneo; VISTO

U.S.R. IL RETTORE. il vigente Statuto dell Ateneo; VISTO DR/2013/4047 del 12/12/2013 Firmatari: MARRELLI Massimo U.S.R. VISTA VISTA il vigente Statuto dell Ateneo; il Regolamento per lo svolgimento di convegni, concerti, mostre e manifestazioni di particolare

Dettagli

COMUNE DI ARIZZANO. (Provincia del Verbano Cusio Ossola) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI ARIZZANO. (Provincia del Verbano Cusio Ossola) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ARIZZANO (Provincia del Verbano Cusio Ossola) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n 23 27.4.2016 OGGETTO: CONCESSIONE ALL ASSOCIAZIONE AMAMUSICA DELLA SALA POLI- VALENTE PER

Dettagli

COMUNE DI MARTIGNACCO Provincia di Udine REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE SALE DI PROPRIETA COMUNALE

COMUNE DI MARTIGNACCO Provincia di Udine REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE SALE DI PROPRIETA COMUNALE COMUNE DI MARTIGNACCO Provincia di Udine REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLE SALE DI PROPRIETA COMUNALE Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 73 del 29.12.2009 Art. 1 - OGGETTO: Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DEL CAMPO DA CALCIO A7 IN ERBA SINTETICA DI VIA BRAGLIA

REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DEL CAMPO DA CALCIO A7 IN ERBA SINTETICA DI VIA BRAGLIA ALLEGATO A) COMUNE DI SERRAMAZZONI (Provincia di Modena) REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DEL CAMPO DA CALCIO A7 IN ERBA SINTETICA DI VIA BRAGLIA Allegato alla deliberazione di Consiglio Comunale n.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ALBO COMUNALE DELL ASSOCIAZIONISMO E DEL VOLONTARIATO

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ALBO COMUNALE DELL ASSOCIAZIONISMO E DEL VOLONTARIATO C O M U N E D I S I D E R N O ( P r o v i n c i a d i R e g g i o C a l a b r i a ) REGOLAMENTO COMUNALE PER L ALBO COMUNALE DELL ASSOCIAZIONISMO E DEL VOLONTARIATO approvato con delibera Commissario Straordinario

Dettagli

CITTA DI NARDO REGOLAMENTO

CITTA DI NARDO REGOLAMENTO CITTA DI NARDO Provincia di Lecce ******** REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN USO DEL TEATRO COMUNALE Approvato con Delibera del Commissario Straordinario n. 45 del 01/12/2010 INDICE ART. 1 Finalità ART.

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. Che le entrate di competenza dei primi tre titoli del bilancio esercizio 2013, penultimo anno precedente, accertate come segue:

LA GIUNTA COMUNALE. Che le entrate di competenza dei primi tre titoli del bilancio esercizio 2013, penultimo anno precedente, accertate come segue: LA GIUNTA COMUNALE Premesso che l articolo 222 del Tuel disciplina che il tesoriere, su richiesta dell Ente corredata da apposita deliberazione della giunta, concede allo stesso anticipazioni di tesoreria,

Dettagli

COMUNE DI MOSCIANO S.ANGELO Provincia di Teramo Codice Fiscale n Partita I.V.A. n

COMUNE DI MOSCIANO S.ANGELO Provincia di Teramo Codice Fiscale n Partita I.V.A. n ORIGINALE COMUNE DI MOSCIANO S.ANGELO Provincia di Teramo Codice Fiscale n 82000070670 Partita I.V.A. n 00252130679 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 24 DEL 16/03/2016 OGGETTO: ISTANZA

Dettagli

C O M U N E DI T R E D O Z I O PROVINCIA DI FORLÌ CESENA

C O M U N E DI T R E D O Z I O PROVINCIA DI FORLÌ CESENA DELIBERAZIONE N. 44 DEL 28.05.2013 C O M U N E DI T R E D O Z I O PROVINCIA DI FORLÌ CESENA COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE Oggetto: Istituzione in via sperimentale mercato agricolo in occasione

Dettagli

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza N. 89 DEL 13.09.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L anno duemilasedici il giorno 13 del mese di SETTEMBRE alle ore 18.30 presso la sede

Dettagli

CITTÀ DI CAMPOSAMPIERO Provincia di Padova REGOLAMENTO DELLA CASA DELLE ASSOCIAZIONI IN VILLA CAMPELLO

CITTÀ DI CAMPOSAMPIERO Provincia di Padova REGOLAMENTO DELLA CASA DELLE ASSOCIAZIONI IN VILLA CAMPELLO CITTÀ DI CAMPOSAMPIERO Provincia di Padova REGOLAMENTO DELLA CASA DELLE ASSOCIAZIONI IN VILLA CAMPELLO Approvato con Deliberazione di C.C. n. 57 del 23/12/2013 Regolamento della Casa delle Associazioni

Dettagli

Esaurita la presentazione e la discussione dell argomento all ordine del giorno. D.Lgs. 3 aprile 2006, n.152, recante Norme in materia ambientale ;

Esaurita la presentazione e la discussione dell argomento all ordine del giorno. D.Lgs. 3 aprile 2006, n.152, recante Norme in materia ambientale ; Delibera Consiglio di Amministrazione P.V. 5 del 29/01/2015 Prot. n. 568 del 3 Febbraio 2015 Oggetto: rinnovo incarico al responsabile della Sicurezza RSPP. L anno 2015 (duemilaquindici), il giorno 29

Dettagli

Ancona, 13/11/2013. A tutte le società. OGGETTO: Apertura Banca Marche Palas di Atletica Leggera

Ancona, 13/11/2013. A tutte le società. OGGETTO: Apertura Banca Marche Palas di Atletica Leggera Ancona, 13/11/2013 A tutte le società OGGETTO: Apertura Banca Marche Palas di Atletica Leggera Si comunica che a partire dal giorno 18 novembre 2013 il Banca Marche Palas di Atletica Leggera di Ancona

Dettagli

COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Delibera n. 7 Del 19 Gennaio 2016

COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. Delibera n. 7 Del 19 Gennaio 2016 COMUNE DI PISA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Delibera n. 7 Del 19 Gennaio 2016 OGGETTO: PISA CITTA EUROPEA DELLO SPORT 2016. LINEE DI INDIRIZZO L anno 2016 il giorno diciannove del mese

Dettagli

C O MUNE DI PANTELLERIA

C O MUNE DI PANTELLERIA C O MUNE DI PANTELLERIA Provincia di Trapani COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE N. 111 / del Reg. DATA 12.08.2015 OGGETTO: Rilascio nulla osta preventivo per il trasferimento nei ruoli di ARPA

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - 136 COPIA- VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 136 Del 23.12.2009 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGRAMMA SPENDITA FONDI PER LO SVOLGIMENTO DI ATTIVITA SPORTIVE ISTITUTO

Dettagli

COMUNE DI SANT'AGOSTINO Provincia di Ferrara. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELLA SALA POLIVALENTE Viale Europa n.4 SANT'AGOSTINO.

COMUNE DI SANT'AGOSTINO Provincia di Ferrara. REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELLA SALA POLIVALENTE Viale Europa n.4 SANT'AGOSTINO. COMUNE DI SANT'AGOSTINO Provincia di Ferrara REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE IN GESTIONE DELLA SALA POLIVALENTE Viale Europa n.4 SANT'AGOSTINO. Modificato con delibera di Consiglio Comunale n. 9 del 16/02/2004

Dettagli

COMUNE DI MORLUPO Provincia di Roma

COMUNE DI MORLUPO Provincia di Roma COMUNE DI MORLUPO Provincia di Roma REGOLAMENTO PER L USO DI PARTE DELL OSTELLO COMUNALE Art. 1 Definizione GENERALITA L Ostello di proprietà comunale, ubicato in via Campagnanese, si sviluppa su due piani.

Dettagli