All. 3 - MODULO FAMIGLIE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "All. 3 - MODULO FAMIGLIE"

Transcript

1 In riferimento alla legge 2/2009 e Direttiva interministeriale n. 9312/2972 del , emanata dal Ministro dell Economia e Finanze e dal Ministro dell Interno, le Prefetture Uffici Territoriali del Governo -, hanno avuto incarico di monitorare le controversie tra gli istituti bancari e le famiglie e/o imprese, a seguito di erogazioni del credito. A tal fine, è stata predisposta specifica modulistica (modulo famiglie e modulo imprese), scaricabile dai siti - e qui di seguito allegata. Tale modulistica, compilata in tutte le sue parti, dovrà essere inviata alla Prefettura di Ragusa e specificatamente all indirizzo di posta elettronica:

2 Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Interno All. 3 - MODULO FAMIGLIE Modulo di istanza al Prefetto per il riesame della propria posizione nei confronti delle banche Il modulo deve essere compilato in ogni sua parte e trasmesso all indirizzo di posta elettronica della Prefettura provinciale competente disponibile nei siti internet e o per posta ordinaria all Ufficio di Gabinetto del Prefetto competente. Se inviato per posta ordinaria, deve essere firmato nell ultima pagina. Il Prefetto raccoglie in modo riservato tale istanza e la trasmette alla banca o all intermediario finanziario indicati nel modulo per facilitare un riesame. L esito del riesame verrà comunicato direttamente dalla banca, che ne informerà il Prefetto. SEZIONE A. INFORMAZIONI SU CHI PRESENTA L ISTANZA A.1. Dati identificativi Cognome e nome Data e luogo di nascita Indirizzo di residenza Codice fiscale Telefono Fax 1

3 A.2. Informazioni sulla situazione finanziaria Numero di banche con cui intrattiene rapporti di credito Tipologie dei rapporti di credito (barrare le caselle di interesse): Apertura di credito in conto corrente Mutuo ipotecario Prestiti personali, credito al consumo Credito connesso all utilizzo di carte Garanzie ricevute altro (specificare) Importo complessivo di credito bancario (in migliaia di euro) Reddito dichiarato nelle ultime tre dichiarazioni dei redditi (in migliaia di euro) Siete in ritardo nei pagamenti a banche? [SI] [NO] Avete protesti in essere? [SI] [NO] A.3. Situazione lavorativa Lavoratore dipendente Contratto di collaborazione coordinata e continuativa o a progetto Libero professionista Imprenditore Altro (specificare) Se lavoratore dipendente, segnalare se: abbia usufruito di interventi di sostegno al reddito per la sospensione dal lavoro; abbia subito la perdita della propria occupazione da lavoro dipendente; abbia i requisiti per l assegnazione della somma una tantum di cui all art. 19, comma 2, della legge 2/09; stia beneficiando di interventi della Cassa Integrazione Guadagni (ordinaria o straordinaria) 2

4 SEZIONE B. INFORMAZIONI SUL RECLAMO. I reclami dovranno riguardare esclusivamente situazioni di difficoltà verificatesi nella gestione/erogazione di forme di credito/finanziamento a soggetti qualificabili come consumatori, ossia da persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta. Compilare una sezione per ogni banca o intermediario finanziario iscritto nell elenco generale di cui all art. 106 ovvero nell elenco speciale di cui all art. 107 del testo unico bancario (d.lgs. 1 settembre 1993, n. 385). Banca o intermediario finanziario 1 B.1. Banca o intermediario finanziario con cui è insorta la problematica B.1.a. Se banca: Denominazione e codice ABI Agenzia/Filiale. Indirizzo e codice CAB B.1.b. Se intermediario finanziario Denominazione Agenzia/Filiale. Indirizzo Tipologia attività svolta Numero iscrizione nell Elenco generale tenuto dalla Banca d Italia (se conosciuto) B.2. Motivo del reclamo Importo del finanziamento oggetto del reclamo (in migliaia di euro): Problema insorto: revoca totale o parziale delle linee di credito diniego del fido peggioramento delle condizioni applicate (es. tassi) richiesta di nuove garanzie richiesta di rientro immediato di una linea di credito a revoca altro (specificare) 3

5 Breve descrizione del problema insorto Quali sono i motivi invocati dalla vostra banca/intermediario? Data di inizio della problematica: meno di 6 mesi più di 6 mesi Presentazione di istanze sulla stessa questione in altre sedi: autorità giudiziaria organismi di risoluzione stragiudiziale delle controversie autorità di vigilanza (Banca d Italia, Consob, etc) 4

6 Banca o intermediario finanziario 2 B.1. Banca o intermediario finanziario con cui è insorta la problematica B.1.a. Se banca: Denominazione e codice ABI Agenzia/Filiale. Indirizzo e codice CAB B.1.b. Se intermediario finanziario Denominazione Agenzia/Filiale. Indirizzo Tipologia attività svolta Numero iscrizione nell Elenco generale tenuto dalla Banca d Italia (se conosciuto) B.2. Motivo del reclamo Importo del finanziamento oggetto del reclamo (in migliaia di euro): Problema insorto: revoca totale o parziale delle linee di credito diniego del fido peggioramento delle condizioni applicate (es. tassi) richiesta di nuove garanzie richiesta di rientro immediato di una linea di credito a revoca altro (specificare) Breve descrizione del problema insorto Quali sono i motivi invocati dalla vostra banca/intermediario? 5

7 Data di inizio della problematica: meno di 6 mesi più di 6 mesi Presentazione di istanze sulla stessa questione in altre sedi: autorità giudiziaria organismi di risoluzione stragiudiziale delle controversie autorità di vigilanza (Banca d Italia, Consob, etc) 6

8 Banca o intermediario finanziario 3 B.1. Banca o intermediario finanziario con cui è insorta la problematica: B.1.a. Se banca: Denominazione e codice ABI Agenzia/Filiale. Indirizzo e codice CAB B.1.b. Se intermediario finanziario Denominazione Agenzia/Filiale. Indirizzo Tipologia attività svolta Numero iscrizione nell Elenco generale tenuto dalla Banca d Italia (se conosciuto) B.2. Motivo del reclamo Importo del finanziamento oggetto del reclamo (in migliaia di euro): Problema insorto: revoca totale o parziale delle linee di credito diniego del fido peggioramento delle condizioni applicate (es. tassi) richiesta di nuove garanzie richiesta di rientro immediato di una linea di credito a revoca altro (specificare) Breve descrizione del problema insorto Quali sono i motivi invocati dalla vostra banca/intermediario? 7

9 Data di inizio della problematica: meno di 6 mesi più di 6 mesi Presentazione di istanze sulla stessa questione in altre sedi: autorità giudiziaria organismi di risoluzione stragiudiziale delle controversie autorità di vigilanza (Banca d Italia, Consob, etc) Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lg. 30 giugno 2003, n.196) La compilazione, facoltativa, del presente modulo sarà utilizzata da questa Prefettura, titolare del trattamento dei dati, per facilitare il riesame delle pratiche riguardanti l erogazione del credito presso la struttura della banca o dell intermediario finanziario interessati, ai quali i dati stessi saranno comunicati. Le informazioni fornite sono trattate in forma cartacea e automatizzata esclusivamente per le finalità dell iniziativa, non saranno comunicate ad altri soggetti né diffuse ed è possibile accedervi per verificarne l utilizzo o per correggerle, aggiornarle od opporsi al loro trattamento rivolgendosi all Ufficio di Gabinetto di questa Prefettura (all indirizzo di posta elettronica della Prefettura reperibile nei siti o per posta ordinaria Ufficio di Gabinetto del Prefetto di.). I dati e le informazioni fornite, al termine del processo, saranno distrutte e conservate esclusivamente in forma aggregata e anonima. 8

10 Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Interno All. 2 - MODULO IMPRESE Modulo di istanza al Prefetto per il riesame della propria posizione nei confronti delle banche Il modulo deve essere compilato in ogni sua parte e trasmesso all indirizzo di posta elettronica della Prefettura provinciale competente disponibile nei siti internet e o per posta ordinaria all Ufficio di Gabinetto del Prefetto competente. Se inviato per posta ordinaria, deve essere firmato dal legale rappresentante nell ultima pagina. Il Prefetto raccoglie in modo riservato tale istanza e la trasmette alla banca o alle banche indicate nel modulo per facilitare un riesame. L esito del riesame verrà comunicato direttamente dalla banca, che ne informerà il Prefetto. SEZIONE A. INFORMAZIONI SULL IMPRESA A.1. Dati identificativi dell impresa Denominazione Indirizzo della sede legale Forma giuridica Numero di iscrizione nel registro delle imprese Codice fiscale Partita IVA Settore di attività economica Codice ATECO Data di costituzione 1

11 Telefono Fax A.2. Dati identificativi del legale rappresentante Cognome e nome Data e luogo di nascita Codice fiscale (se diverso da quello dell impresa) A.3. Principali dati sull impresa con riferimento all ultimo bilancio (in migliaia di euro) Fatturato Utile netto/perdita Totale attivo Totale debiti Patrimonio netto 2008 A.4. Informazioni sulla situazione finanziaria dell impresa Numero di banche con cui l impresa intrattiene rapporti di credito Importo complessivo di credito bancario (in migliaia di euro) Siete in ritardo nei pagamenti a banche? [SI] [NO] Avete protesti in essere? [SI] [NO] Siete in difficoltà con i pagamenti verso fornitori e/o altri creditori? [SI] [NO] Esiste un rischio di insolvenza a breve termine? [SI] [NO] Avete crediti liquidi ed esigibili nei confronti di Pubbliche Amministrazioni? [SI] [NO] Avete avuto accesso agli interventi del Fondo Antiusura ex legge n. 108/96? [SI] [NO] Siete associati a Confidi? [SI] [NO] 2

12 SEZIONE B. INFORMAZIONI SUL RECLAMO. I reclami dovranno riguardare esclusivamente situazioni di difficoltà verificatesi nella gestione/erogazione di forme di credito/finanziamento ad imprese. Pertanto, dovranno essere esclusi i reclami relativi a problematiche riscontrate nel rilascio/funzionamento di carte di credito e di debito, esercizio di POS, effettuazione di bonifici bancari, pagamento/circolazione assegni, operazioni attinenti la negoziazione di titoli o strumenti finanziari. Compilare una sezione per ogni banca o intermediario finanziario iscritto nell elenco generale di cui all art. 106 ovvero nell elenco speciale di cui all art. 107 del testo unico bancario (d.lgs. 1 settembre 1993, n. 385). Banca o intermediario finanziario 1 B.1. Banca o intermediario finanziario con cui è insorta la problematica B.1.a. Se banca: Denominazione e codice ABI Agenzia/Filiale. Indirizzo e codice CAB B.1.b. Se intermediario finanziario Denominazione Agenzia/Filiale. Indirizzo Tipologia attività svolta Numero iscrizione nell Elenco generale tenuto dalla Banca d Italia (se conosciuto) B.2. Natura e durata del rapporto Tipologie dei rapporti di credito (barrare le caselle di interesse): crediti a breve termine crediti a medio e lungo termine garanzie ricevute derivati finanziari altro (specificare) Importo del finanziamento oggetto del reclamo (in migliaia di euro): 3

13 Durata del rapporto Breve termine Medio termine Lungo termine B.3. Motivo del reclamo Problema insorto: revoca totale o parziale delle linee di credito diniego del fido peggioramento delle condizioni applicate (es. tassi) richiesta di nuove garanzie richiesta di rientro immediato di una linea di credito a revoca Breve descrizione del problema insorto Quali sono i motivi invocati dalla vostra banca/intermediario? Data di inizio della problematica: meno di 6 mesi più di 6 mesi Presentazione di istanze sulla stessa questione in altre sedi: autorità giudiziaria organismi di risoluzione stragiudiziale delle controversie autorità di vigilanza (Banca d Italia, Consob, etc) 4

14 Banca o intermediario finanziario 2 B.1. Banca o intermediario finanziario con cui è insorta la problematica B.1.a. Se banca: Denominazione e codice ABI Agenzia/Filiale. Indirizzo e codice CAB B.1.b. Se intermediario finanziario Denominazione Agenzia/Filiale. Indirizzo Tipologia attività svolta Numero iscrizione nell Elenco generale tenuto dalla Banca d Italia (se conosciuto) B.2. Natura e durata del rapporto Tipologie dei rapporti di credito (barrare le caselle di interesse): crediti a breve termine crediti a medio e lungo termine garanzie ricevute derivati finanziari altro (specificare) Importo del finanziamento oggetto del reclamo (in migliaia di euro): Durata del rapporto Breve termine Medio termine Lungo termine 5

15 B.3. Motivo del reclamo Problema insorto: revoca totale o parziale delle linee di credito diniego del fido peggioramento delle condizioni applicate (es. tassi) richiesta di nuove garanzie richiesta di rientro immediato di una linea di credito a revoca Breve descrizione del problema insorto Quali sono i motivi invocati dalla vostra banca/intermediario? Data di inizio della problematica: meno di 6 mesi più di 6 mesi Presentazione di istanze sulla stessa questione in altre sedi: autorità giudiziaria organismi di risoluzione stragiudiziale delle controversie autorità di vigilanza (Banca d Italia, Consob, etc) 6

16 Banca o intermediario finanziario 3 B.1. Banca o intermediario finanziario con cui è insorta la problematica B.1.a. Se banca: Denominazione e codice ABI Agenzia/Filiale. Indirizzo e codice CAB B.1.b. Se intermediario finanziario Denominazione Agenzia/Filiale. Indirizzo Tipologia attività svolta Numero iscrizione nell Elenco generale tenuto dalla Banca d Italia (se conosciuto) B.2. Natura e durata del rapporto Tipologie dei rapporti di credito (barrare le caselle di interesse): crediti a breve termine crediti a medio e lungo termine garanzie ricevute derivati finanziari altro (specificare) Importo del finanziamento oggetto del reclamo (in migliaia di euro): Durata del rapporto Breve termine Medio termine Lungo termine 7

17 B.3. Motivo del reclamo Problema insorto: revoca totale o parziale delle linee di credito diniego del fido peggioramento delle condizioni applicate (es. tassi) richiesta di nuove garanzie richiesta di rientro immediato di una linea di credito a revoca Breve descrizione del problema insorto Quali sono i motivi invocati dalla vostra banca/intermediario? Data di inizio della problematica: meno di 6 mesi più di 6 mesi Presentazione di istanze sulla stessa questione in altre sedi: autorità giudiziaria organismi di risoluzione stragiudiziale delle controversie autorità di vigilanza (Banca d Italia, Consob, etc) Informativa sul trattamento dei dati personali (art. 13 d.lg. 30 giugno 2003, n.196) La compilazione, facoltativa, del presente modulo sarà utilizzata da questa Prefettura, titolare del trattamento dei dati, per facilitare il riesame delle pratiche riguardanti l erogazione del credito presso la struttura della banca o dell intermediario finanziario interessati, ai quali i dati stessi saranno comunicati. Le informazioni fornite sono trattate in forma cartacea e automatizzata esclusivamente per le finalità dell iniziativa, non saranno comunicate ad altri soggetti né diffuse ed è possibile accedervi per verificarne l utilizzo o per correggerle, aggiornarle od opporsi al loro trattamento rivolgendosi all Ufficio di Gabinetto di questa Prefettura (all indirizzo di posta elettronica della Prefettura reperibile nei siti o per posta ordinaria Ufficio di Gabinetto del Prefetto di.). I dati e le informazioni fornite, al termine del processo, saranno distrutte e conservate esclusivamente in forma aggregata e anonima. 8

All. 3 - MODULO FAMIGLIE

All. 3 - MODULO FAMIGLIE Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Interno All. 3 - MODULO FAMIGLIE Modulo di istanza al Prefetto per il riesame della propria posizione nei confronti delle banche Il modulo deve essere

Dettagli

(qualora il prodotto sia offerto fuori sede)

(qualora il prodotto sia offerto fuori sede) Pag. 1 / 5 Foglio informativo 219 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari (D.LGS. 385 del 1/9/93 Delibera C.I.C.R. del 4/3/2003) Linea libera e linee vincolate Informazioni sulla

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo a. APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE (Offerta a Clientela al Dettaglio e Consumatori)

FOGLIO INFORMATIVO. relativo a. APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE (Offerta a Clientela al Dettaglio e Consumatori) FOGLIO INFORMATIVO relativo a APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE (Offerta a Clientela al Dettaglio e Consumatori) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo a. APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE (Offerta a Clientela Altri)

FOGLIO INFORMATIVO. relativo a. APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE (Offerta a Clientela Altri) FOGLIO INFORMATIVO relativo a APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE (Offerta a Clientela Altri) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa Via C. Colombo, 1/3-20825

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. ai sensi dell art. 116 D. lgs. 385/1993 (TUB)

FOGLIO INFORMATIVO. ai sensi dell art. 116 D. lgs. 385/1993 (TUB) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi dell art. 116 D. lgs. 385/1993 (TUB) SEZIONE I INFORMAZIONI SUL CONFIDI Fidindustria Puglia Consorzio Fidi Sede legale: via Amendola 172/5 70126 Bari Tel.: 080 9643694-080 9643694

Dettagli

Foglio informativo n. 2204. OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLVENDO

Foglio informativo n. 2204. OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLVENDO Foglio informativo n. 2204. OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLVENDO Informazioni sulla banca Denominazione: MEDIOCREDITO ITALIANO S.P.A. Sede legale e amministrativa : Via Montebello 18-20121 Milano Numero

Dettagli

Riservato all offerta fuori sede (da compilare a cura di chi esegue l offerta o del soggetto che entra in contatto con il cliente )

Riservato all offerta fuori sede (da compilare a cura di chi esegue l offerta o del soggetto che entra in contatto con il cliente ) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamento RICOSTRUZIONE - SISMA MAGGIO 2012 NELLE PROVINCE DI BOLOGNA, FERRARA, MODENA, REGGIO EMILIA, MANTOVA, ROVIGO CONCESSO AI SENSI DELL ART. 3 COMMA 1 D.L. 06/06/2012 N. 74

Dettagli

Reagire alla crisi: Credito e Liquidità per Imprese e Famiglie 1 2 3 4 5 7 8 9 LE TUE DOMANDE, LE NOSTRE RISPOSTE

Reagire alla crisi: Credito e Liquidità per Imprese e Famiglie 1 2 3 4 5 7 8 9 LE TUE DOMANDE, LE NOSTRE RISPOSTE Reagire alla crisi: 610 Credito e Liquidità per Imprese e Famiglie 1 2 3 4 5 7 8 9 LE TUE DOMANDE, LE NOSTRE RISPOSTE 10 Reagire alla crisi Se sei un imprenditore e hai bisogno di nuovi finanziamenti o

Dettagli

Foglio informativo n. 2209. OPERAZIONI DI FACTORING GARANZIA DEI CREDITI COMMERCIALI

Foglio informativo n. 2209. OPERAZIONI DI FACTORING GARANZIA DEI CREDITI COMMERCIALI Foglio informativo n. 2209. OPERAZIONI DI FACTORING GARANZIA DEI CREDITI COMMERCIALI Informazioni sulla banca Denominazione: MEDIOCREDITO ITALIANO S.P.A. Sede legale e amministrativa : Via Montebello 18-20121

Dettagli

Sito internet Http://www.bancasassari.it indirizzo e-mail direzionegenerale@bancasassari.it

Sito internet Http://www.bancasassari.it indirizzo e-mail direzionegenerale@bancasassari.it FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI ACQUISTO DI CREDITI DI IMPRESA (Factoring) Aggiornamento al 1.1.2009 Servizio offerto da: BANCA DI SASSARI S.p.A. (codice ABI 5676.2) Società per Azioni con sede legale

Dettagli

Foglio informativo n. 2211. OPERAZIONI DI FACTORING TRAVELFACTORING

Foglio informativo n. 2211. OPERAZIONI DI FACTORING TRAVELFACTORING Foglio informativo n. 2211. OPERAZIONI DI FACTORING TRAVELFACTORING Informazioni sulla banca Denominazione: MEDIOCREDITO ITALIANO S.P.A. Sede legale e amministrativa : Via Montebello 18-20121 Milano Numero

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE SUI CONTRATTI E SERVIZI A DISTANZA (Informativa ai sensi del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n.

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE SUI CONTRATTI E SERVIZI A DISTANZA (Informativa ai sensi del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. INFORMATIVA PRECONTRATTUALE SUI CONTRATTI E SERVIZI A DISTANZA (Informativa ai sensi del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206) AVVERTENZA PRELIMINARE: la presente ha valore di informativa precontrattuale

Dettagli

Diritto dei Mezzi di Comunicazione. Indice

Diritto dei Mezzi di Comunicazione. Indice INSEGNAMENTO DI DIRITTO DEI MEZZI DI COMUNICAZIONE LEZIONE X IL MERCATO FINANZIARIO ONLINE PROF. ERNESTO PALLOTTA Indice 1 I servizi ed i prodotti finanziari online ----------------------------------------------------------------

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO per la garanzia da ricevere denominata pegno. Sezione I

FOGLIO INFORMATIVO per la garanzia da ricevere denominata pegno. Sezione I Questo foglio è suddiviso nelle seguenti sezioni: FOGLIO INFORMATIVO per la garanzia da ricevere denominata pegno Sezione I Sezione II Sezione III Sezione IV Sezione V Informazioni sull intermediario Informazioni

Dettagli

Diritto dei mezzi di comunicazione. Indice

Diritto dei mezzi di comunicazione. Indice INSEGNAMENTO DI DIRITTO DEI MEZZI DI COMUNICAZIONE LEZIONE X IL MERCATO FINANZIARIO ON LINE PROF. SIMONE OREFICE Indice 1 I Servizi ed i Prodotti Finanziari On Line ---------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

MODULO DI ADESIONE ACCORDO PER IL CREDITO 2015 All Associazione Bancaria Italiana Servizio di Segreteria Generale Piazza del Gesù, n. 49 00186 ROMA La sottoscritta Banca/Il sottoscritto Intermediario finanziario

Dettagli

Foglio informativo n. 2203. OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLUTO

Foglio informativo n. 2203. OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLUTO Foglio informativo n. 2203. OPERAZIONI DI FACTORING PRO SOLUTO Informazioni sulla banca Denominazione: MEDIOCREDITO ITALIANO S.P.A. Sede legale e amministrativa : Via Montebello 18-20121 Milano Numero

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA INFORMAZIONI SU ARTIGIANCREDITO TOSCANO Artigiancredito Toscano Consorzio Fidi della Piccola e Media Impresa società cooperativa (in breve ACT) Sede legale

Dettagli

FINANZIAMENTO PMI CON GARANZIA DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

FINANZIAMENTO PMI CON GARANZIA DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO PMI CON GARANZIA DEL FONDO DI GARANZIA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Il presente documento contiene informazioni su Banca Sistema S.p.A., indica le condizioni economiche

Dettagli

GARANZIA 20% - - - - 1,60% Commissione. Commissione. Commissione 4,40% Comm. annua (1) 1,60% Commissione. Commissione 5,00% 3,80% 4,40%

GARANZIA 20% - - - - 1,60% Commissione. Commissione. Commissione 4,40% Comm. annua (1) 1,60% Commissione. Commissione 5,00% 3,80% 4,40% DOCUMENTO DI SINTESI DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI ED ECONOMICHE OFFERTE DA CENTROFIDI TERZIARIO SOCIETÀ CONSORTILE PER AZIONI - CONCESSIONE DI (CREDITO DI FIRMA) Redatto ai sensi della Delibera CICR del

Dettagli

1/5 FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA O SUSSIDIARIA. Foglio Informativo n. 6 approvato in data 30.07.2014 Revisione: dicembre 2014

1/5 FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA O SUSSIDIARIA. Foglio Informativo n. 6 approvato in data 30.07.2014 Revisione: dicembre 2014 Foglio Informativo n. 6 approvato in data 30.07.2014 Revisione: dicembre 2014 FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA O SUSSIDIARIA INFORMAZIONI SUL CONFIDI UNIFIDI IMPRESE SICILIA SOCIETÀ COOPERATIVA

Dettagli

Foglio informativo n. 003. Locazione finanziaria (leasing) Leasing auto, veicoli commerciali e industriali.

Foglio informativo n. 003. Locazione finanziaria (leasing) Leasing auto, veicoli commerciali e industriali. Foglio informativo n. 003. Locazione finanziaria (leasing) Leasing auto, veicoli commerciali e industriali. Informazioni sulla Società di Leasing. LEASINT S.p.A. Società appartenente al Gruppo Intesa Sanpaolo

Dettagli

DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (Provvedimento di Banca d Italia 29 luglio 2009)

DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (Provvedimento di Banca d Italia 29 luglio 2009) SEZIONE I - INFORMAZIONI SU UNIONFIDI Unionfidi Piemonte Società Cooperativa di garanzie collettiva fidi è un confidi intermediario finanziario vigilato iscritto, con provvedimento della Banca d Italia

Dettagli

Foglio informativo APERTURA DI CREDITO IPOTECARIA 1 giugno 2011

Foglio informativo APERTURA DI CREDITO IPOTECARIA 1 giugno 2011 Foglio informativo APERTURA DI CREDITO IPOTECARIA 1 giugno 2011 (D.Lgs. 385/1993 e successive modifiche Deliberazione CICR del 04.03.03) INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA

FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA apri Foglio informativo n. 1 FOGLIO INFORMATIVO GARANZIA A PRIMA RICHIESTA INFORMAZIONI SU ARTIGIANCREDITO TOSCANO Artigiancredito Toscano Consorzio Fidi della Piccola e Media Impresa società cooperativa

Dettagli

Rendiconto sull attività di gestione dei reclami per l anno 2014

Rendiconto sull attività di gestione dei reclami per l anno 2014 Rendiconto sull attività di gestione dei reclami per l anno 204 Premessa Il presente documento viene pubblicato in ottemperanza alle disposizioni della Banca d Italia del 29 luglio 2009 (e successive modifiche

Dettagli

AVVISO PRINCIPALI NORME DI TRASPARENZA

AVVISO PRINCIPALI NORME DI TRASPARENZA Questo Avviso: AVVISO PRINCIPALI NORME DI TRASPARENZA richiama l attenzione sui diritti dei Clienti di questa Banca, e sugli strumenti di tutela previsti a loro favore. riguarda la trasparenza delle operazioni

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Apertura di Credito in Conto Corrente con garanzia ipotecaria

FOGLIO INFORMATIVO. Apertura di Credito in Conto Corrente con garanzia ipotecaria FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi della normativa in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari (Titolo VI del D.Lgs 385/1993, Testo Unico Bancario, e relative disposizioni

Dettagli

Foglio informativo n. 003. Locazione finanziaria (leasing) Leasing auto, veicoli commerciali e industriali.

Foglio informativo n. 003. Locazione finanziaria (leasing) Leasing auto, veicoli commerciali e industriali. Foglio informativo n. 003. Locazione finanziaria (leasing). Informazioni sulla Società di Leasing. LEASINT S.p.A. Società appartenente al Gruppo Intesa Sanpaolo Sede Legale e Amministrativa: Via Montebello,

Dettagli

PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE

PRINCIPALI CONDIZIONI ECONOMICHE Foglio informativo (n. 17.1C) MUTUO A TASSO VARIABILE - Indicizzato al parametro Tasso BCE INFORMAZIONI SULLA BANCA / INTERMEDIARIO Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI LAJATICO SOC. COOP.

Dettagli

Foglio informativo n. 2321/07 Carta di pagamento. Carta di Credito Clessidra.

Foglio informativo n. 2321/07 Carta di pagamento. Carta di Credito Clessidra. Foglio informativo n. 2321/07 Carta di pagamento. Carta di Credito Clessidra. Informazioni sull intermediario. Moneta S.p.A. Sede legale ed amministrativa: Via Indipendenza 2 40121 BOLOGNA Servizio Clienti

Dettagli

CONTRATTO DI FINANZIAMENTO A TERMINE PRESTITO PERSONALE FIDIAMO

CONTRATTO DI FINANZIAMENTO A TERMINE PRESTITO PERSONALE FIDIAMO Codice modulo e versione SECCI 17-07/2015_04 Data di consegna del presente documento INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE / INTERMEDIARIO DEL

Dettagli

Foglio informativo n. 006. Locazione finanziaria (leasing) Leasing Immobiliare Abitativo (Leasing Abitativo 360 )

Foglio informativo n. 006. Locazione finanziaria (leasing) Leasing Immobiliare Abitativo (Leasing Abitativo 360 ) Foglio informativo n. 006. Locazione finanziaria (leasing) Leasing Immobiliare Abitativo (Leasing Abitativo 360 ) Informazioni sulla Società di Leasing. LEASINT S.p.A. Società appartenente al Gruppo Intesa

Dettagli

Foglio informativo (n. 17.1B) MUTUO A TASSO VARIABILE - Indicizzato al parametro Euribor 6 mesi

Foglio informativo (n. 17.1B) MUTUO A TASSO VARIABILE - Indicizzato al parametro Euribor 6 mesi Foglio informativo (n. 17.1B) MUTUO A TASSO VARIABILE - Indicizzato al parametro Euribor 6 mesi INFORMAZIONI SULLA BANCA / INTERMEDIARIO Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI LAJATICO SOC.

Dettagli

Foglio Informativo Per finanziamenti a medio lungo termine con garanzia al 100%, ai sensi della L. 108/96 con fondo Antiusura Ministeriale o Regionale

Foglio Informativo Per finanziamenti a medio lungo termine con garanzia al 100%, ai sensi della L. 108/96 con fondo Antiusura Ministeriale o Regionale Foglio informativo n 1/E Aggiornamento n 005 data ultima aggiornamento 14.11.2014 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. Informazioni

Dettagli

Spese per la stipula del contratto

Spese per la stipula del contratto SCONTO FINANZIARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: VENETO BANCA SCpA. Sede legale e sociale: Piazza G.B. Dall Armi, 1-31044 Montebelluna (TV) Sito Internet: www.venetobanca.it

Dettagli

Foglio informativo (n. 17.2B) MUTUO A ORGANINO - Indicizzato al parametro Euribor 6 mesi

Foglio informativo (n. 17.2B) MUTUO A ORGANINO - Indicizzato al parametro Euribor 6 mesi Foglio informativo (n. 17.2B) MUTUO A ORGANINO - Indicizzato al parametro Euribor 6 mesi INFORMAZIONI SULLA BANCA / INTERMEDIARIO Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI LAJATICO SOC. COOP.

Dettagli

Mutuo non ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2011/3 Data: 01/07/2011

Mutuo non ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2011/3 Data: 01/07/2011 Rete: PBB FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI TASSO FISSO

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Iscrizione in albi e/o registri Indirizzo della sede legale Banca Euromobiliare S.p.A. Iscritta

Dettagli

2) Verificare se il problema può essere risolto dall Arbitro Bancario Finanziario. 1) Conoscere meglio l Arbitro Bancario Finanziario

2) Verificare se il problema può essere risolto dall Arbitro Bancario Finanziario. 1) Conoscere meglio l Arbitro Bancario Finanziario GUIDA PRATICA GUIDA PRATICA COSA FARE PRIMA DI RICORRERE 1) Conoscere meglio l Arbitro Bancario Finanziario L Arbitro Bancario Finanziario è composto da un Organo decidente e da una Segreteria tecnica.

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA Cosa c è in questa guida La struttura dell ABF Qualche domanda per cominciare Cosa fare prima di ricorrere all ABF La procedura passo dopo passo L ABF dalla A alla Z Chiarimenti e contatti

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI A TASSO VARIABILE

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI A TASSO VARIABILE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Iscrizione in albi e/o registri Indirizzo della sede legale FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO A PRIVATI A TASSO VARIABILE Banca Euromobiliare S.p.A.

Dettagli

Foglio informativo DEPOSITO TITOLI 1 ottobre 2011

Foglio informativo DEPOSITO TITOLI 1 ottobre 2011 Foglio informativo DEPOSITO TITOLI 1 ottobre 2011 (D.Lgs. 385/1993 e successive modifiche Deliberazione CICR del 04.03.03) INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERMOBILIARE

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA A RBITRO B ANCARIO F INANZIARIO - R ISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE GUIDA PRATICA Cosa c è in questa guida La struttura dell ABF Qualche domanda per cominciare Cosa fare prima

Dettagli

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/1 Data: 01/01/2012

Mutuo ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/1 Data: 01/01/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

Informazioni sul Confidi

Informazioni sul Confidi Foglio Informativo n. 1/e Per finanziamenti a medio lungo termine con garanzia al 100%, ai sensi della L. 108/96 con fondo Antiusura Ministeriale o Regionale Informazioni sul Confidi COFIDI PUGLIA S.C.

Dettagli

Sezione II CHE COS E LA FIDEIUSSIONE

Sezione II CHE COS E LA FIDEIUSSIONE FOGLIO INFORMATIVO per la garanzia da ricevere denominata fideiussione Questo foglio è suddiviso nelle seguenti sezioni: Sezione I Sezione II Sezione III Sezione IV Sezione V Informazioni sull intermediario

Dettagli

Modulo di Richiesta Carta Viva Gold

Modulo di Richiesta Carta Viva Gold Modulo di Richiesta Carta Viva Gold Spettabile Compass S.p.A., dichiaro di aver preso visione dell Informativa resa ai sensi dell art. 13 del D.Lgs.196 del 2003 riportata sul presente modulo e dell Informativa

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO ARTIGIANCASSA

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO ARTIGIANCASSA INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Iscrizione in albi e/o registri Indirizzo della sede legale FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO ARTIGIANCASSA Numero di telefono degli uffici ai Tel.:

Dettagli

Foglio informativo (n. 17.5B) MUTUO A MULTIOPZIONE RIPETUTA Indicizzato al parametro Euribor 6 mesi

Foglio informativo (n. 17.5B) MUTUO A MULTIOPZIONE RIPETUTA Indicizzato al parametro Euribor 6 mesi Foglio informativo (n. 17.5B) MUTUO A MULTIOPZIONE RIPETUTA Indicizzato al parametro Euribor 6 mesi INFORMAZIONI SULLA BANCA / INTERMEDIARIO Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI LAJATICO

Dettagli

Foglio informativo n. 003. Locazione finanziaria (leasing) Leasing auto, veicoli commerciali e industriali.

Foglio informativo n. 003. Locazione finanziaria (leasing) Leasing auto, veicoli commerciali e industriali. Informazioni sulla Società di Leasing. Foglio informativo n. 003. Locazione finanziaria (leasing) Leasing auto, veicoli commerciali e industriali. LEASINT S.p.A. Società appartenente al Gruppo Intesa Sanpaolo

Dettagli

Segnalazione del Prefetto all Arbitro Bancario Finanziario. Prefettura di Belluno Ufficio Territoriale del Governo

Segnalazione del Prefetto all Arbitro Bancario Finanziario. Prefettura di Belluno Ufficio Territoriale del Governo Segnalazione del Prefetto all Arbitro Bancario Finanziario Prefettura di Belluno Ufficio Territoriale del Governo a cura del Viceprefetto Aggiunto dr.ssa Emanuela MILAN Belluno, 14 dicembre 2012 Art. 27-bis,

Dettagli

Sovvenzione NON REGOLATA IN CONTO CORRENTE (Standard)

Sovvenzione NON REGOLATA IN CONTO CORRENTE (Standard) Sovvenzione NON REGOLATA IN CONTO CORRENTE (Standard) INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERMOBILIARE DI INVESTIMENTI E GESTIONI S.p.A. Sede Legale: V. Gramsci, 7 10121 Torino

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA

INFORMAZIONI SULLA BANCA Mutuo chirografario offerto ai consumatori MUTUO CREDITO AMICO Riservato ai Soci persone fisiche (alla data richiesta finanziamento) INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa Rurale di Trento - Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

Mutuo non ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/2 Data: 01/04/2012

Mutuo non ipotecario GRADUATO LINEA CASA Versione: 2012/2 Data: 01/04/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA A RBITRO B ANCARIO F INANZIARIO - R ISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE GUIDA PRATICA Cosa c è in questa guida La struttura dell ABF Qualche domanda per cominciare Cosa fare prima

Dettagli

Aggiornato al 23 Febbraio 2015 MPS IMPRESA LAZIO

Aggiornato al 23 Febbraio 2015 MPS IMPRESA LAZIO Pag. 1 / 6 1.1.7 Prodotti della Banca Altri Finanziamenti - MPS IMPRESA LAZIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena N verde 800 41 41 41 (e.mail

Dettagli

Rendiconto sull attività di gestione dei reclami per l anno 2011

Rendiconto sull attività di gestione dei reclami per l anno 2011 Rendiconto sull attività di gestione dei reclami per l anno 2011 Le disposizioni della Banca d Italia del 29 luglio 2009 riguardanti la Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari prevedono

Dettagli

SEZIONE I - INFORMAZIONI SU UNIONFIDI

SEZIONE I - INFORMAZIONI SU UNIONFIDI SEZIONE I - INFORMAZIONI SU UNIONFIDI Unionfidi Piemonte Società Cooperativa di garanzie collettiva fidi è un confidi intermediario finanziario vigilato iscritto, con provvedimento della Banca d Italia

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Mutuo Casa con garanzia ipotecaria

FOGLIO INFORMATIVO. Mutuo Casa con garanzia ipotecaria FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi della normativa in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari (Titolo VI del D.Lgs. 385/1993, Testo Unico Bancario, e relative disposizioni

Dettagli

AVVISO - PRINCIPALI NORME DI TRASPARENZA

AVVISO - PRINCIPALI NORME DI TRASPARENZA QUESTO AVVISO: RICHIAMA L ATTENZIONE SUI DIRITTI E SUGLI STRUMENTI DI TUTELA PREVISTI A FAVORE DEI CLIENTI RIGUARDA LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI PREVISTA DAL D.LGS. N. 385/1993

Dettagli

Foglio Informativo Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari (D.LGS. 385 del 1/9/93 Delibera C.I.C.R.

Foglio Informativo Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari (D.LGS. 385 del 1/9/93 Delibera C.I.C.R. Pag. 1 / 10 Foglio Informativo CREDITO FONDIARIO - MUTUO A FAVORE DI IMPRESE A TASSO FISSO, VARIABILE O MODULARE INFORMAZIONI SULLA BANCA MPS CAPITAL SERVICES BANCA PER LE IMPRESE S.p.A. Sede legale: Via

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo all offerta di garanzia

FOGLIO INFORMATIVO relativo all offerta di garanzia Pagina 1 di 5 FOGLIO INFORMATIVO relativo all offerta di garanzia INFORMAZIONI SUL CONFIDI Ifidi società cooperativa (identificata come Confidi ) Filiale di MILANO sede legale Viale Restelli, 29 tel 02.28340163

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA A RBITRO B ANCARIO F INANZIARIO - R ISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE GUIDA PRATICA Cosa c è in questa guida La struttura dell ABF Qualche domanda per cominciare Cosa fare prima

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. APERTURA DI CREDITO CON GARANZIA IPOTECARIA Offerta a tutti i tipi di clientela INFORMAZIONI SULLA BANCA

FOGLIO INFORMATIVO. APERTURA DI CREDITO CON GARANZIA IPOTECARIA Offerta a tutti i tipi di clientela INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a: APERTURA DI CREDITO CON GARANZIA IPOTECARIA Offerta a tutti i tipi di clientela INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Sassano SOCIETA COOPERATIVA Sede

Dettagli

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA

NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS 385 DEL 01/09/1993 e successivi aggiornamenti) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA S.p.A. GRUPPO BANCARIO CASSA

Dettagli

Foglio informativo. Acquisto di crediti senza la garanzia da parte del Fornitore cedente della solvenza del debitore ceduto (pro soluto).

Foglio informativo. Acquisto di crediti senza la garanzia da parte del Fornitore cedente della solvenza del debitore ceduto (pro soluto). Foglio informativo. Acquisto di crediti senza la garanzia da parte del Fornitore cedente della solvenza del debitore ceduto (pro soluto). Informazioni sulla società di factoring. Centro Factoring S.p.A.

Dettagli

PRESTITO PERSONALE - MUTUO CHIROGRAFARIO - ALTRE SOVVENZIONI

PRESTITO PERSONALE - MUTUO CHIROGRAFARIO - ALTRE SOVVENZIONI FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO PERSONALE - MUTUO CHIROGRAFARIO - ALTRE SOVVENZIONI Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DI FONDI Società Cooperativa Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Sezione I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Sezione I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Sezione I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Foglio Informativo Denominazione e forma giuridica: Banca di Bologna Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Piazza Galvani, 4 40124 Bologna

Dettagli

Foglio Informativo NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

Foglio Informativo NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Foglio Informativo NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (Ai sensi del D. Lgs.1 settembre 1993, n. 385 testo Unico Bancario, della Delibera CICR del 4/3/2003 e del

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA FOGLIO INFORMATIVO relativo a FINANZIAMENTI IMPORT - EXPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA SOC.

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base Cosa fare prima di ricorrere I diritti del cliente La procedura

Dettagli

EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI FACTORING PRO-SOLUTO Bologna, 30 Marzo 2015

EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI FACTORING PRO-SOLUTO Bologna, 30 Marzo 2015 EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. Abbrev.: EMIL-RO FACTOR S.p.A. Strada Maggiore 29 40125 Bologna Tel 051 6482111 Fax 051 6482199 e-mail emilro@emilro.it Capitale Sociale Euro 36.393.940 i.v. REA 0366365 reg.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI ACQUISTO DEI CREDITI DI IMPRESA (FACTORING) (Aggiornamento in vigore dal 01/04/2011)

FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI ACQUISTO DEI CREDITI DI IMPRESA (FACTORING) (Aggiornamento in vigore dal 01/04/2011) FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI ACQUISTO DEI CREDITI DI IMPRESA (FACTORING) (Aggiornamento in vigore dal 01/04/2011) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca IFIS S.p.A. Sede Legale via Terraglio, 63 30174 Venezia

Dettagli

L.R. 52/2009 Prestito sociale d onore - Aggiornamento al 12 gennaio 2015 1

L.R. 52/2009 Prestito sociale d onore - Aggiornamento al 12 gennaio 2015 1 PRESTITO SOCIALE D ONORE Legge Regione Valle d Aosta 23 dicembre 2009, n. 52 Interventi regionali per l'accesso al credito sociale INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO Finanziaria Regionale Valle d Aosta -

Dettagli

EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A.

EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. EMILIA ROMAGNA FACTOR S.p.A. Bologna, 2 Aprile 2012 FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI ACQUISTO DI CREDITI DI IMPRESA (Factoring) INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO denominazione: EMILIA ROMAGNA FACTOR

Dettagli

Mutuo non ipotecario TRADIZIONALE LINEA CASA Versione: 2012/3 Data: 01/06/2012

Mutuo non ipotecario TRADIZIONALE LINEA CASA Versione: 2012/3 Data: 01/06/2012 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

1/5 FOGLIO INFORMATIVO INIZIATIVA TOP EUROPE GARANZIA A PRIMA RICHIESTA. Foglio Informativo n. 2 approvato in data: 3.12.2014 Revisione: dicembre 2014

1/5 FOGLIO INFORMATIVO INIZIATIVA TOP EUROPE GARANZIA A PRIMA RICHIESTA. Foglio Informativo n. 2 approvato in data: 3.12.2014 Revisione: dicembre 2014 Foglio Informativo n. 2 approvato in data: 3.12.2014 Revisione: dicembre 2014 FOGLIO INFORMATIVO INIZIATIVA TOP EUROPE GARANZIA A PRIMA RICHIESTA INFORMAZIONI SUL CONFIDI UNIFIDI IMPRESE SICILIA SOCIETÀ

Dettagli

GE CAPITAL FINANCE S.R.L.

GE CAPITAL FINANCE S.R.L. GE CAPITAL FINANCE S.R.L. FOGLIO INFORMATIVO AI SENSI DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI TRASPARENZA (Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e

Dettagli

Anticipazione DEI CREDITI IVA

Anticipazione DEI CREDITI IVA Anticipazione DEI CREDITI IVA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Federico Del Vecchio s.p.a. Sede legale: Via dei Banchi n.5-50123 Firenze - Sede amministrativa:, Viale A.Gramsci n.69-50121 Firenze Tel.: 055.20051

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a. ANTICIPAZIONE IN CONTO CORRENTE A SCADENZA FISSA DENARO CALDO (Prodotto non adatto ai Consumatori)

FOGLIO INFORMATIVO relativo a. ANTICIPAZIONE IN CONTO CORRENTE A SCADENZA FISSA DENARO CALDO (Prodotto non adatto ai Consumatori) FOGLIO INFORMATIVO relativo a ANTICIPAZIONE IN CONTO CORRENTE A SCADENZA FISSA DENARO CALDO (Prodotto non adatto ai Consumatori) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA

INFORMAZIONI SULLA BANCA UBS (Italia) S.p.A. Foglio Informativo Mutuo Fondiario Residenziale INFORMAZIONI SULLA BANCA UBS (Italia) S.p.A. Via del Vecchio Politecnico, 3-20121 - Milano Tel.: 800-220398 (Numero Verde Gratuito) Fax:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO

FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SUL MEDIATORE CREDITIZIO ALLEGATO 4.1 FOGLIO INFORMATIVO Redatto in conformità a quanto previsto dalla normativa vigente ed in particolare ai sensi dell art. 16 della legge 108/1996, del titolo VI del T.U. Bancario e successive

Dettagli

Foglio informativo. Acquisto di crediti con la garanzia da parte del Fornitore cedente della solvenza del debitore ceduto (pro solvendo).

Foglio informativo. Acquisto di crediti con la garanzia da parte del Fornitore cedente della solvenza del debitore ceduto (pro solvendo). Foglio informativo. Acquisto di crediti con la garanzia da parte del Fornitore cedente della solvenza del debitore ceduto (pro solvendo). Informazioni sulla società di factoring. Centro Factoring S.p.A.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO del 01/01/2010 Numero 6 aggiornato al 02/07/2013 Relativo al rilascio di garanzia

FOGLIO INFORMATIVO del 01/01/2010 Numero 6 aggiornato al 02/07/2013 Relativo al rilascio di garanzia FOGLIO INFORMATIVO del 01/01/2010 Numero 6 aggiornato al 02/07/2013 Relativo al rilascio di garanzia INFORMAZIONI SUL CONFIDI CONFIDI IMPRESE TOSCANE Società Cooperativa di garanzia collettiva dei fidi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI PROGETTO TERRA FILIERA AGROALIMENTARE DEL FORMAGGIO FINANZIAMENTO BREVE TERMINE A TASSO VARIABILE INFORMAZIONI

Dettagli

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it

GUIDA PRATICA. Cosa c è in questa guida. www.arbitrobancariofinanziario.it GUIDA PRATICA Conoscere l Arbitro Bancario Finanziario e capire come tutelare i propri diritti. Cosa c è in questa guida Le domande di base Cosa fare prima di ricorrere I diritti del cliente La procedura

Dettagli

MUTUO FONDIARIO TASSO FISSO

MUTUO FONDIARIO TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Banca di Credito Cooperativo di Conversano società cooperativa FOGLIO INFORMATIVO Via Mazzini, 52-70014 Conversano (BA) Tel.: 0804093111 - Fax: 0804952233 Email:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO IMPRESE Legge 662/96

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO IMPRESE Legge 662/96 FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO CHIROGRAFARIO IMPRESE Legge 662/96 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano S.p.A. Iscrizione in albi e/o registri Iscritta all Albo delle Banche (n. 5350)

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ONLINE

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ONLINE CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA ONLINE PREMESSA Le presenti Condizioni Generali di Vendita Online (di seguito Condizioni) hanno ad oggetto la vendita di beni e servizi da parte dell Azienda Galsor s.r.l.,

Dettagli

RELAX BANKING E CORPORATE BANKING INTERBANCARIO

RELAX BANKING E CORPORATE BANKING INTERBANCARIO 1 FOGLIO INFORMATIVO RELAX BANKING E CORPORATE BANKING INTERBANCARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SPINAZZOLA SOCIETA COOPERATIVA Sede legale: Corso Umberto I 65-76014 SPINAZZOLA

Dettagli

Sovvenzione NON REGOLATA IN CONTO CORRENTE (Standard)

Sovvenzione NON REGOLATA IN CONTO CORRENTE (Standard) Sovvenzione NON REGOLATA IN CONTO CORRENTE (Standard) INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: VENETO BANCA SCpA. Sede legale e sociale: Piazza G.B. Dall Armi, 1-31044 Montebelluna (TV)

Dettagli

GE Capital Interbanca

GE Capital Interbanca GE CAPITAL INTERBANCA S.P.A. FOGLIO INFORMATIVO AI SENSI DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI TRASPARENZA (Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115

Dettagli

CONTO CORRENTE ORO INFORMAZIONI SULLA BANCA

CONTO CORRENTE ORO INFORMAZIONI SULLA BANCA CONTO CORRENTE ORO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Etruria e del Lazio Via Calamandrei n. 255 52100 Arezzo Tel.: 0575/3371 Fax: 0575/337510 Indirizzo telematico: www.bancaetruria.it Codice

Dettagli

Mutuo non ipotecario TRADIZIONALE LINEA CASA Versione: 2011/1 Data: 20/10/2011

Mutuo non ipotecario TRADIZIONALE LINEA CASA Versione: 2011/1 Data: 20/10/2011 FOGLIO INFORMATIVO Servizio offerto a: Consumatori Clientela al dettaglio Imprese Per una migliore comprensione delle diverse fasce di clientela sopra indicate, consultare le tre voci nella legenda posta

Dettagli

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B. Foglio Informativo n UF05 Aggiornamento n 24 ultimo aggiornamento 02/10/2015 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli articoli n. 115 e seguenti T.U.B.

Dettagli