L oratorio S. Carlo Borromeo Teleco di Cagliari

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L oratorio S. Carlo Borromeo Teleco di Cagliari"

Transcript

1 L Oratorio di Cagliari S. Carlo Borromeo Teleco, vince la Junior Tim Cup 2013 Il torneo si è concluso all Olimpico prima della Finale di TIM Cup tra Roma e Lazio L oratorio S. Carlo Borromeo Teleco di Cagliari ha vinto la prima edizione della Junior TIM Cup - Il calcio negli oratori, la cui ultima fase si è disputata domenica 26 maggio allo Stadio Olimpico di Roma nel pre-partita della Finale di TIM Cup tra Roma e Lazio. Quattro delle 513 squadre che hanno partecipato al torneo di calcio a 7 under 14 promosso da Lega Serie A, TIM e CSI, hanno realizzato il sogno di calcare il campo dove giocano i campioni della Serie A TIM. Nella finalissima, l oratorio sardo ha battuto con il risultato 4-1 (due gol di Tulli, uno a testa per Piras e Farris) l Oratorio Cristo Risorto di Casalecchio di Reno (BO).

2 I numeri della Junior TIM Cup - 32 squadre hanno calcato i campi degli stadi della Serie A - 8 mila ragazzi coinvolti in tutta Italia - 3 mila partite giocate - 16 finaliste - 16 città coinvolte - 16 tornei oratori Le 16 squadre finaliste Cagliari: Oratorio San Carlo Borromeo Teleco; Bologna: Oratorio Cristo Risorto, Casalecchio di Reno; Milano: Oratorio San Bernardo Comasina OSBER; Pescara: S. Antonio, Montesilvano; Bergamo: Oratorio Immacolata, Nosari; Catania: Oratorio Sport e Vita, Santa Maria delle Grazie; Firenze: Oratorio San Jacopino; Genova: Goliardica S. Antonio; Napoli: Oratorio Moscati; Palermo: Oratorio Don Bosco, Palma di Montechiaro (Ag); Parma: Oratorio San Benedetto; Roma: Oratorio Santa Maria Collevecchio, Rieti; Siena: Oratorio Sant Apollinare, Pisa; Torino: Oratorio Santa Maria, Testona; Udine: Oratorio San Giovanni Battista, Cassacco; Verona: USO Colombare, Brescia Al terzo e al quarto posto si sono piazzati rispettivamente gli oratori San Bernardo di Comesina (OSBER Milano) e S. Antonio Montesilvano (PE), con gli ambrosiani che hanno rimontano da 3-1 al 5-3 finale. Con gli occhi pieni di gioia e visibilmente emozionati, i ragazzi della Junior TIM Cup hanno giocato per vincere ma sempre con il sorriso sulle labbra e con un atteggiamento di grande fair play rispettando avversari, arbitri e compagni di squadra sotto lo sguardo attento del pubblico dell Olimpico. Tutti i ragazzi delle quattro squadre finaliste della Junior TIM Cup 2013 sono stati premiati da Maurizio Beretta, Presidente Lega Serie A, Carlotta Ventura, Direttore Domestic Media Telecom Italia, Cristiano Habetswallner, Responsabile Sponsorship Telecom Italia e Massimo Achini, Presidente nazionale del Centro Sportivo Italiano. Si è conclusa così la Junior TIM Cup Il calcio negli oratori, iniziativa che rientra nell ambito del progetto di comunicazione de Il Calcio è di chi lo ama che ha avuto l obiettivo di restituire il calcio ai valori veri e fondanti dello sport.

3 I vincitori: Oratorio San Carlo Borromeo Teleco Alessandro Pilia, Alessandro Sanna (capitano), Alessio Lai, Andrea Formicola, Angelo Ibba, Corrado Tulli, Daniele Cherchi, Jean Louis Piras, Matteo Durzu, Renato Caddeo, Riccardo Baghino, Stefano Farris. All. Pietro Casale, Mattia Belfiore. La gioia dell Arcivescovo di Cagliari Esprimo la mia gioia e il mio compiacimento per la vittoria della prima edizione della Junior TIM Cup - Il calcio negli oratori da parte dell oratorio S. Carlo Borromeo di Cagliari. La notizia dell ottima e vittoriosa prestazione del nostro oratorio mi è stata comunicata personalmente dal presidente del CSI della provincia di Cagliari, Maurizio Siddi. Il mio plauso va, oltre ai giovani sportivi dell oratorio cagliaritano, anche al CSI che, con grande dedizione, continua la sua missione di promozione dello sport come occasione di educazione, di maturazione, di impegno e di aggregazione sociale, secondo una visione cristiana dell uomo e della storia, con grande attenzione alle persone e al territorio. Lo stretto legame tra proposta oratoriale e attività sportiva deve essere sempre più consolidato, nella certezza che i valori della lealtà, dello spirito di sacrificio, dell armonioso sviluppo fisico e della sana competitività, propri dello sport, acquistano, nel contesto della proposta educativa cristiana dell oratorio, un valore aggiunto e una sicura efficacia di maturazione per i nostri giovani. Vivere l aria di festa della Junior Tim Cup e vedere l entusiasmo dei ragazzi e la loro gioia che, dal primo incontro in un oratorio di periferia, fino al sogno dell Olimpico, non è mai diminuita ma è andata sempre crescendo è il modo migliore di rappresentare lo sport così come dovrebbe essere : grazie a tutti i ragazzi che hanno riportato un momento di sana gioia di giocare in un tempio del calcio. Maurizio Siddi presidente del Csi Cagliari + Arrigo Miglio Arcivescovo di Cagliari

4 Un esperienza equilibrata ed interessante. Sport di vertice e sport in oratorio non sono affatto distanti, anzi. Si è visto che nel rispetto delle differenze, nel gioco, si possono condividere intuizioni felici come questa iniziativa. Il punto importante è che anche in questo contesto di serie A, l oratorio è rimasto sempre oratorio, non c è bisogno di vivere simili avvenimenti in altra maniera. Ed i tifosi allo stadio lo hanno capito. Vivere lo sport in termini educativi è e sarà sempre la scelta vincente. don Marco Mori, presidente FOI Vince lo spirito del Risorto le squadre degli oratori hanno avuto la possibilità di partecipare alla Junior TIM CUP. Quest anno Ogni anno il mondo dello sport è sconvolto dalle rivelazioni di nuovi scandali, partite truccate, doping o episodi di tifo violento. Mentre nelle nostre lingue sportivo o sportività sono sinonimi di cavalleria, di nobiltà, di rispetto per l avversario, di fair play, il mondo dello sport commerciale offre un volto decisamente poco sportivo. Il motto della Junior TIM CUP è stato il calcio è di chi lo ama : non delle società, né del mercato, che hanno logiche diverse, ma di chi gioca. Perché si gioca a calcio per divertirsi, non perché è un investimento redditizio. La Chiesa è impegnata a tutti i livelli, dalla parrocchia alla Santa Sede, per aiutare il mondo dello sport a ritrovare i valori originari. E, allo stesso tempo, è bene ricordarsi che lo sport è importante per la Chiesa, perché è parte di un percorso di formazione umana, culturale e spirituale. Per questo, il Pontificio Consiglio della Cultura era presente domenica scorsa alla finale Junior Tim Cup attraverso il dipartimento Cultura e Sport, che sostiene tutte queste iniziative. Mentre fuori le forze dell ordine in assetto antisommossa circondavano lo stadio pronti alla battaglia, dentro si svolgeva la finale. I ragazzi della parrocchia di San Carlo Borromeo di Cagliari hanno vinto 4 a 1 sui bolognesi della parrocchia di Cristo Risorto. Anche se calcisticamente si potrebbe dire che Cristo Risorto è stato battuto da San Carlo Borromeo, la realtà è ben diversa: è lo spirito del Risorto che ha vinto grazie a uno sport pulito e bello. mons. Melchor Sánchez sottosegretario del Pontificio Consiglio della Cultura

5

6 a giornata conclu- della Junior Lsiva TIM Cup ha certificato il successo di questa splendida iniziativa. Per la fase finale sono arrivati a Roma oltre 200 bambini provenienti da 16 diversi oratori di tutta Italia: abbiamo toccato con mano il loro entusiasmo di partecipare da protagonisti alla Finale di TIM Cup di Roma Siamo molto felici: riportare i ragazzi a giocare negli stadi prima delle partite dei grandi era una delle nostre priorità. Crediamo sia fondamentale dare seguito nella prossima stagione a quanto fatto quest anno grazie alla collaborazione di Telecom e del Centro Sportivo Italiano. Marco Brunelli direttore generale Lega Serie A A lla fine di questo bellissimo percorso all insegna del #calcioèdichiloama, con i ragazzi ci siamo emozionati, divertiti, appassionati. Abbiamo riscoperto i campetti spelacchiati degli oratori e avvicinato, il calcio dei campioni al calcio dei piccoli che diventeranno grandi, certamente, anche nella vita. Ricorderemo per sempre l entusiasmo e la felicità di tutti gli ottomila ragazzi che hanno preso parte a questa avventura. Crediamo di essere sulla strada giusta per ritrovare il senso più sano e autentico dello sport più popolare al mondo e per costruire valore presso i più giovani. Lunga vita alla Junior TIM Cup! Cristiano Habetswallner, responsabile Sponsorship di Telecom Italia UN SILENZIO CHE URLAVA DI GIOIA Sono stati tantissimi i momenti indimenticabili della finale romana della Junior Tim Cup. Due meritano di essere ricordati. Il primo riguarda il fatto di saper essere sempre oratorio. Sabato sera era uno spettacolo vedere i 250 ragazzi delle 16 squadre finaliste vivere un dopocena fatto di canti, giochi, spiritualità. L amicizia e l allegria trasudavano da tutte le parti. Come dire che sappiamo essere oratorio sempre, anche in occasione di una grande finale nazionale. Il secondo riguarda domenica pomeriggio allo stadio. Sono le 15 circa. Mancano 3 ore alla partita. Le due curve dei tifosi sono già stracolme ed hanno già iniziato ad insultarsi. Entrano in campo i ragazzi e tutto cambia. Le curve restano in silenzio a guardare la partita dei nostri ragazzi. Alla fine le squadre della Junior Tim Cup escono tra gli applausi di tutto lo stadio (curve comprese). Finita la nostra partita ripartono i cori fatti di insulti e volgarità. Come dire che la gioia dei bambini per un oretta e mezza buona ha contagiato tutti. Scusate se è poco. Massimo Achini, presidente nazionale Csi

7 PAOLO BELLEI amministratore nazionale Una manifestazione all altezza dello sforzo che, in tutta Italia, oratori e realtà Csi hanno sostenuto in questi mesi. La presentazione è stata davvero molto simpatica e ci ha permesso di vedere i nostri ragazzi in una realtà professionistica. SALVATORE MATURO consigliere nazionale; Ho vissuto momenti splendidi. Vedere questa massa di ragazzi esprimersi al meglio, dare tutto per ottenere un risultato, vivere con gioia la vittoria, essere comunque contenti, anche se sconfitti. Momenti da ricordare e da raccontare, perché sarà difficile, per tutti, dimenticare questi tre giorni a Roma, che hanno coronato il successo dell esserci. Credetemi, non sono stati tre giorni qualsiasi Oratorio San Giovanni Battista di Cassacco (squadra che arrivava da più lontano) Abbiamo avuto un inizio un pò depresso e motivato, ma subito abbiamo reagito e ovviamente il nostro obiettivo è quello di non rientrare a casa senza aver mai provato a vincere. Resterà, comunque, il ricordo di un esperienza unica ed immaginabile... grazie a tutti! SALVATORE REGOLI Juppiter; Quando i ragazzi sognano, sognano di vincere, sono già in paradiso. Questa é una scuola per noi grandi più che per i ragazzi, perché siamo spesso presi da cose inutili. É un esperienza faticosa, ma se non lo fosse non sarebbe bello. La fatica é come l asta per chi fa salto con l asta, è la parte elastica che ci permette di superare un obiettivo più alto....hanno detto don Alessio Albertini, consulente ecclesiastico nazionale Csi Parlare di Junior Tim Cup, la manifestazione conclusasi domenica scorsa, significa parlare di festa. Correre dietro ad un pallone è soprattutto gioia, sorrisi e soddisfazione nel vivere qualcosa che piace. E anche amicizia, quella vissuta da oltre trecento ragazzi che per un intero weekend hanno condiviso sui campi, mischiati sui pullman e attorno alla mensa. Un amicizia resa ancora più forte dall Eucarestia vissuta domenica mattina all ombra del cupolone. Junior Tim Cup è anche emozione, groviglio di sentimenti provati ad attraversare i templi del calcio che conta, con la voglia di mostrare ai grandi il calcio che sogniamo, anzi che amiamo. Renato Picciolo, direttore tecnico nazionale Non nascondo le lunghissime notti insonni, e la preoccupazione di non poter reggere il confronto con lo sport di grandissimo livello da far tremare i polsi nei giorni che hanno preceduto la finale nazionale della Junior Tim Cup. Eppure, quando le delegazioni delle sedici finaliste sono giunte nel Salone VIP dello Stadio Olimpico, quasi per un incantesimo, la tensione si è sciolta e tutti siamo stati contagiati dall entusiasmo travolgente dei ragazzi provenienti da ogni parte d Italia. In quel momento abbiamo compreso che avremmo vissuto un esperienza esaltante: così è stato. Trenta partite in un sol giorno senza un solo intoppo; correttezza esemplare, dentro e fuori dal campo; livello tecnico e agonistico degni di una grande finale nazionale; amarezze per le sconfitte ed euforia per le vittorie, fuse insieme e trasformate in entusiasmo collettivo. E poi Domenica! La magia dello Stadio Olimpico a dare il senso di un esperienza unica ed inimmaginabile. Ma la sensazione più forte l abbiamo vissuta lunedì mattina, alla stazione Termini prima del ritorno a casa, quando i ragazzi si sono abbracciati tra di loro, si sono scambiati le maglie, i numeri di telefono senza nascondere l emozione che li attanagliava. Possiamo dire, una volta tanto, che lo slogan Campioni nella sport, campioni nella vita si può tranquillamente attribuire anche ai ragazzi della Junior Tim Cup, come del resto avviene per i ragazzi e le ragazze che vivono le esperienze nazionali del Centro Sportivo Italiano.

8 I magic moments delle finali Le cerimonie tra Olimpico e Marmi La cerimonia di apertura della Junior TIM Cup, si è tenuta venerdì nella Sala Vip dello Stadio Olimpico. Dopo la foto di rito c è stato il sorteggio per la composizione dei 4 gironi all italiana della fase finale, la consegna delle maglie e delle fasce ai capitani la Olimpico, che hanno poi letto il giuramento contenuto nel decalogo del capitano. Sabato mattina sfilata inaugurale allo Stadio dei Marmi, prima di entrare nella fase a gironi del torneo, che nell arco della giornata ha visto realizzare ben 51 reti nelle 30 gare combattutissime disputate, fino alle semifinali. La festa nel ritiro in stile oratorio Sabato sera uno spettacolo vedere i 250 ragazzi vivere un dopocena fatto di canti, giochi, spiritualità, oltre al riconoscimento per ciascuno degli oratori finalisti (premiati dai dirigenti territoriali del Csi). L amicizia e l allegria trasudavano da tutte le parti. Novità della serata associativa, uno spettacolo nello spettacolo, le squadre gemellate sul motivo di una canzone. A suon di musica l animazione del gruppo Juppiter, coordinato da Salvatore Regoli, momento di incontro, di insieme, canto comune. Come dire appunto sappiamo essere oratorio sempre, anche nel ritiro di una grande finale nazionale. La Santa Messa all Oratorio S. Pietro Ad unire fraternamente i finalisti della Junior TIM Cup il valore dell amicizia, resa ancora più forte e intensa dall Eucarestia vissuta domenica mattina all ombra del Cupolone. Nel campo dell Oratorio San Pietro centinaia di tute raccolte in preghiera ad ascoltare le parole del consulente ecclesiastico nazionale, don Alessio Albertini, assistito nella Messa da don Marco Mori, presidente del FOI e da due sacerdoti accompagnatori dei ragazzi. Don Alessio nell omelia ha richiamato il Mistero della SS. Trinità e ricordato quanto scritto nel Vangelo sull annuncio di Gesù della venuta dello Spirito Santo. I supporters degli oratori Lega Calcio Serie A, TIM e CSI hanno premiato gli oratori distintisi per la valenza educativa dei propri progetti Non solo calcio giocato, ma anche azioni concrete a favore della pratica negli oratori dello sport più popolare d Italia. La Junior Tim Cup ha vissuto sabato scorso uno dei suoi momenti più significativi all atto dell assegnazione di tre contributi destinati all attività sportiva 2013/2014 degli oratori che si sono contraddistinti per la valenza educativa dei loro progetti, ovvero l Oratorio Beato Giovanni Paolo II di Olivarella (Messina), l Oratorio Sentinelle del Mattino di Perugia e Oratorio San Luigi di Binzago (Milano), oltre ad un riconoscimento davvero speciale all Oratorio Don Guanella di Scampia (Na). I fondi provengono dalle ammende ai tesserati e alle società di Serie A Tim e dal contributo Tim nell ambito della sponsorizzazione del torneo. A consegnare i premi sono intervenuti Marco Brunelli, Direttore Generale Lega Serie A, Cristiano Habetswallner, Responsabile Sponsorship Telecom Italia, e Massimo Achini, Presidente del Centro Sportivo Italiano. All Oratorio Beato Giovanni Paolo II di Olivarella (Me) è stato riconosciuto il merito di aver dato vita ad una realtà fortemente incentrata sui valori dello sport, coinvolgendo le famiglie del paese sia nella realizzazione della struttura sia nella gestione e nell organizzazione dell attività sportiva. Lo sport è diventato un momento d incontro con l Oratorio Sentinelle del Mattino di Perugia che da anni organizza un torneo a cui partecipano migliaia di ragazzi. A volte invece lo sport può diventare un ponte tra la Chiesa e il mondo come ha fatto l Oratorio San Luigi di Binzago (Mi) che, per oltre due anni, ha sostenuto il progetto Csi per Haiti coinvolgendo tutta la comunità. Un premio speciale invece è andato all Oratorio Don Guanella di Scampia (Na) che, nel cuore del quartiere napoletano, ha saputo crescere come società sportiva, diventando un punto di riferimento quotidiano e concreto per i ragazzi che intendono vivere lontani dall illegalità e dal degrado.

9 FLORIO MANGHI (Presidente Csi Parma); Bellissima manifestazione, come sempre succede nel mondo del csi. Per i ragazzi é un modo per incontrarci, conoscerai e fare amicizia. É un occasione di maggior legame tra il mondo degli oratori e csi, al fine di fare il bene dei ragazzi. NADIA MANIEZZI (Presidente CSI Torino); Manifestazione straordinaria perché come centralità ha messo la cosa più importante, ciò su cui il Csi ha costruito la sua storia. Non è stato un torneo come gli altri, perché la Chiesa ne fa parte in maniera integrante. Famiglia, chiesa e csi sono le componenti fondamentali qui alla Junior Tim Cup. Abbiamo fatto il cammino di avvicinamento a Roma facendo incontrare i nostri ragazzi con Poletto, arcivescovo emerito di Torino e il loro parroco che sta giocando la partita più importante, quella contro il cancro e dedichiamo proprio a lui quest esperienza. ANDREA DE DAVID (Presidente CSI Bologna); Questo progetto rappresenta per noi la carta vincente con cui abbiamo riaperto un forte dialogo con gli oratori della città e con cui siamo ripartiti in un attività che ultimamente si era un po dispersa. Le parrocchie ci hanno riaperto le porte e con JTC abbiamo raggiunto uno dei nostri principali obiettivi, dando una nuova vita al calcio giovanile. ALFONSO NARDELLA (Presidente CSI Pisa); Doveroso che il mio primo pensiero vada ai ragazzi di Siena che oggi non sono qui!!! Bellissima iniziativa nello spirito dei connotati della nostra associazione. Esemplare il torneo dal punto di vista disciplinare e questo è un grande riscontro per le realtà e l attività oratoriali che comunque dimostrano un buon livello di gioco. ANGELO DE MARCELLIS (Presidente CSI Abruzzo); Nel mondo del calcio è iniziata una rivoluzione culturale. La Lega Serie A, Time CSI ne sono oggi gli artefici, i ragazzi della JTC gli entusiasti ambasciatori di uno sport imperniato su solide basi valoriali. Siamo orgogliosi di essere qui e di partecipare a questo grande processo. ALESSANDRO ROSSI (Presidente CSI Perugia); Manifestazione validissima perché lega l calcio professionistico a noi è al nostro modo di fare sport. La speranza é che questa Unione possa continuare e si possa allargare anche per poter permettere a tutti i ragazzi di tutti i comitati di poter aderire. Penso che questa sia una bella vetrina per tutti, anche per i nostri arbitri che hanno la possibilità di vivere esperienze di un certo tipo.

10 Grazie! LO STAFF DEL CSI Mihai Baetu Prato, Giovanna Beatrice Bari, Sergio Bosio Messina, Maurizio Caterina PN, Sara Chiostro PN, Marco Croci PN, Nicola Di Paola Milazzo-Patti, Carmine Di Pinto PN, Gianluca Ermanno Prato, Sergio Filippini PN, Raffaele Gala PN, Giorgia Gianni Roma, Giulj Picciolo PN, Titty Ielo Roma, GianMarco Interdomato Messina, Daniele La Monaca PN, Stefania Lotti Firenze, Salvo Lugugli Bari, Simona Magni Milano, Riccardo Marino PN, Marco Moreni Reggio Emilia, Francesco Nanni Firenze, Cristiano Nicosia Macerata, Alberto Noce PN, Valentina Piazza Milano, Tania Putignano Brescia, Alessandro Rossi PN, Santino Smedile Messina, Luca Tagliabue Milano, Daniele Zaccardi PN. I 10 arbitri delle finali A dirigere le 32 gare disputatesi al Foro Italiaco nella due giorni delle finali del torneo, sono stati dieci fischietti arancioblu: Davide Berardi Simone Patrizi Simone Priscogli Simone Visconti Matteo Cecchetti Alessio Burattini Giovanni Gelli Alessandro Manfrè Daniele Mosca Con loro Alessandro Rossi e Cristiano Nicosia della commissione nazionale arbitri e giudici di gara CSI.

11 RISULTATI GARE FASI FINALI 1 Giornata Girone A ORATORIO MOSCATI - ORATORIO S.JACOPINO 3-1 ORATORIO DON BOSCO (AG) - S.M. COLLEVECCHIO (RI) 1-0 Girone B S. ANTONIO MONTESILVANO - SAN BORROMEO TELECO 2-2 USO COLOMBARE (BS) - ORATORIO IMMACOLATA 0-4 Girone C ORATORIO S. BENEDETTO - ORATORIO S.BERNARDO C. 1-2 ORATORIO S.M. TESTONA - ORATORIO S. APOLLINARE 1-1 Girone D GOLIARDICA S. ANTONIO SPORT E VITA S.M. Grazie 1-1 ORATORIO CRISTO RISORTO - ORATORIO SAN GIOVANNI Giornata Girone A ORATORIO MOSCATI - S.M. COLLEVECCHIO (RI) 2 0 ORATORIO S.JACOPINO - ORATORIO DON BOSCO 0-0 Girone B S. ANTONIO MONTESILVANO - ORATORIO IMMACOLATA 1 0 SAN BORROMEO TELECO - USO COLOMBARE (BS) 3-0 Girone C ORATORIO S. BENEDETTO - ORATORIO S. APOLLINARE 2-1 ORATORIO S.BERNARDO C. - ORATORIO S.M. TESTONA 0-0 Girone D GOLIARDICA S. ANTONIO - ORATORIO SAN GIOVANNI 3-0 SPORT E VITA S.M. Grazie ORAT. CRISTO RISORTO Giornata Girone A ORATORIO DON BOSCO - ORATORIO MOSCATI 3 0 S.M. COLLEVECCHIO (RI) - ORATORIO S.JACOPINO 0-1 Girone B USO COLOMBARE (BS) - S.ANTONIO MONTESILVANO 0-4 ORATORIO IMMACOLATA - SAN BORROMEO TELECO 1-2 Girone C ORATORIO S.M. TESTONA - ORATORIO S. BENEDETTO 0-1 ORATORIO S. APOLLINARE - ORATORIO S.BERNARDO C 0-1 Girone D ORAT. CRISTO RISORTO - GOLIARDICA S. ANTONIO 2 0 ORATORIO SAN GIOVANNI SPORT E VITA S.M. Grazie 1-1

12 CLASSIFICA Classifica - Girone A Società Punti G V P S RF RS ORATORIO DON BOSCO ORATORIO MOSCATI ORATORIO S.JACOPINO S.M. COLLEVECCHIO Classifica - Girone B Società Punti G V P S RF RS S. ANTONIO MONTESILVANO SAN BORROMEO TELECO ORATORIO IMMACOLATA USO COLOMBARE *per differenza reti Classifica - Girone C Società Punti G V P S RF RS ORATORIO S.BERNARDO C ORATORIO S. BENEDETTO ORATORIO S.M. TESTONA ORATORIO S. APOLLINARE Classifica - Girone D Società Punti G V P S RF RS ORATORIO CRISTO RISORTO GOLIARDICA S. ANTONIO SPORT E VITA S.M. Grazie ORATORIO SAN GIOVANNI

13 Quarti di Finale ORATORIO DON BOSCO - SAN BORROMEO TELECO 0-1 S.ANTONIO MONTESILVANO - ORATORIO MOSCATI 3-0 ORATORIO S.BERNARDO C - GOLIARDICA S. ANTONIO 4 3 dcr (1-1) ORAT. CRISTO RISORTO - ORATORIO S. BENEDETTO 3-0 Semifinali ORATORIO SAN BORROMEO TELECO - S.ANTONIO MONTESILVANO 3 1 dcr (1-1) ORATORIO S.BERNARDO C - ORAT. CRISTO RISORTO 0-1 Finale 3-4 posto Stadio Olimpico S.ANTONIO MONTESILVANO - ORATORIO S.BERNARDO C 3-5 Finale 1-2 posto Stadio Olimpico SAN BORROMEO TELECO - ORAT. CRISTO RISORTO 4-1 CLASSIFICA FINALE 1 CLASSIFICATA ORATORIO SAN CARLO BORROMEO TELECO (CA) 2 CLASSIFICATA ORATORIO CRISTO RISORTO (BO) 3 CLASSIFICATA ORATORIO SAN BERNARDO COMASINA OSBER (MI) 4 CLASSIFICATA S. ANTONIO MONTESILVANO (PE)

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA.

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA. CENTRO SPORTIVO ITALIANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI P A R M A P.le Matteotti, 9-43100 PARMA Telefono 0521281226-0521289870 Fax 0521.236626 e-mail: csi@csiparma.it web: www.csiparma.it

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE C o m i t a t o P r o v i n c i a l e M e s s i n a Via Rossini, 4-98076 Sant'Agata Militello (Me) Tel. / Fax 0941/721948 e-mail: segreteria@pgsmessina - www.pgsmessina.it COMUNICATO UFFICIALE N 49 Stagione

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica

Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica Ufficio XVI - Ambito territoriale per la provincia di Reggio Emilia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica Prof. CRONISTORIA DELLA DISCIPLINA DAL 1979

Dettagli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli ESPERIENZE MATEMATICHE A PARTIRE DA TRE ANNI QUALI COMPETENZE? L avventura della matematica

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli