INFORMAZIONI PERSONALI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFORMAZIONI PERSONALI"

Transcript

1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SOFIA BAGGINI Indirizzo VIA SCOPOLI 10/C PAVIA Telefono 339/ Fax 0382/ Nazionalità ITALIANA Data di nascita ESPERIENZA PROFESSIONALE Date (1999 oggi) RESPONSABILE DELLA SERVIZIO RICERCA NAZIONALE E INTERNAZIONALE BORSE E DOTTORATI DI RICERCA TRASFERIMENTO TECNOLOGICO E TERZA MISSIONE PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI PAVIA, C.SO STRADA NUOVA, (PV) Tipo di settore RICERCA E ISTRUZIONE SUPERIORE RICERCA INTERNAZIONALE: INDIVIDUA LE ISTITUZIONI E I PROGRAMMI CHE STANZIANO FINANZIAMENTI PER LA RICERCA (SELEZIONE PER DIREZIONE GENERALE DELLA COMMISSIONE EUROPEA PER SETTORE DI COMPETENZA SU BANDI GAZZETTA UFFICIALE DELLA COMUNITÀ EUROPEA). FORNISCE INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE ED I REQUISITI NECESSARI PER ACCEDERE AI FINANZIAMENTI. FORNISCE ASSISTENZA PER L INTERPRETAZIONE E LA CORRETTA APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA COMUNITARIA IN MODO DA ARMONIZZARLA CON LE DISPOSIZIONI NAZIONALI, LA LEGISLAZIONE UNIVERSITARIA E LA NORMATIVA DI ATENEO. SI OCCUPA DI PROJECT MANAGEMENT E DI ATTIVITÀ DI REPORT LEGATE AL PROGETTO SEGUENDO LE FASI DI AVVIO DI PRESENTAZIONE DI UN PROGETTO DI RICERCA DALLA DEFINIZIONE DEL PIANO DI LAVORO (PLANNING) DEL PROGETTO ALLA ELABORAZIONE DEI REPORT. MANTIENE IL FLUSSO COSTANTE DI INFORMAZIONI CON LA COMMISSIONE EUROPEA (DIREZIONE GENERALE RICERCA).SVOLGE ATTIVITÀ DI CONSULENZA NELL ELABORAZIONE DELLA PROPOSTA E NELLA PREDISPOSIZIONE DEL CONTRATTO E DEGLI ASPETTI RIGUARDANTI IL PIANO FINANZIARIO DEL PROGETTO (CORRETTA ESPOSIZIONE DEI COSTI IMPUTABILI). RELATIVAMENTE A QUEST ULTIMO PUNTO FORNISCE CONSULENZA PER I RAPPORTI E I RENDICONTI PERIODICI RICHIESTI DALLA COMMISSIONE EUROPEA ACCOMPAGNANDOLI ALLA RELAZIONE FINALE CHE DESCRIVE L ATTIVITÀ DI RICERCA SVOLTA E I RISULTATI CONSEGUITI AL TERMINE DEL PROGETTO Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 RICERCA NAZIONALE E LOCALE: SI OCCUPA DI VERIFICARE LE OPPORTUNITÀ DI REPERIMENTO E LE FORME DI POSSIBILE UTILIZZO DI FONDI NAZIONALI, LOCALI E DI ATENEO (MIUR: PROGETTI PRIN, FIRB,-BANDI- FONDAZIONE CARIPLO: BANDI PRIORITARI PER PROGETTI DI RICERCA, PROGETTO NOBEL, BANDI APERTI, PROGETTI PER LE GRANDI ATTREZZATURE, PROGETTI DI RICERCA DI ATENEO) DESTINATI ALLA RICERCA DANDONE OPPORTUNA COMUNICAZIONE ALLE STRUTTURE INTERESSATE FORNISCE SUPPORTO AI RICERCATORI IN FASE DI PRESENTAZIONE E CONSULENZA IN FASE DI RENDICONTAZIONE DEI FONDI ALLO SCOPO DI ASSICURARNE LA REGOLARITÀ. SEGUE DIRETTAMENTE LE ATTIVITÀ DELLA COMMISSIONE RICERCA E DELLA COMMISSIONE TRASFERIMENTO DELLA CONOSCENZA DELL UNIVERSITÀ DI PAVIA CURANDO IN PARTICOLARE LE PROCEDURE CONCERNENTI L ASSEGNAZIONE E LA RIPARTIZIONE DEI FONDI DI ATENEO E DI QUELLI MINISTERIALI DESTINATI AI PROGRAMMI E AI PROGETTI DI RICERCA E LE PROCEDURE DI ACCREDITAMENTO DI SPIN OFF UNIVERSITARI E GLI ARGOMENTI DI VALORIZZAZIONE DEI RISULTATI DELLA RICERCA TROVA SOLUZIONI PER RISOLVERE QUESTIONI DI CARATTERE NORMATIVO ( REDAZIONE DI SCHEMI TIPO DI CONTRATTI PER IL RECLUTAMENTO DI PERSONALE COINVOLTO NELLE ATTIVITÀ DI RICERCA DEL PROGETTO ES. GIOVANI RICERCATORI E RICERCATORI DI CHIARA FAMA ; PREDISPOSIZIONE DI CONVENZIONI PER DISCIPLINARE I RAPPORTI TRA UNIVERSITÀ ED ENTI ESTERNI (CENTRI DI RICERCA, IRCCS E IMPRESE) CHE PARTECIPANO AI PROGETTI DI RICERCA). SOTTOPONE ALL ESAME DEGLI ORGANI ACCADEMICI CONTRATTI E CONVENZIONI DI RICERCA CHE NON CORRISPONDONO AGLI SCHEMI TIPICI, ESAMINA, PREDISPONE, PORTA ALL ATTENZIONE DEGLI ORGANI ACCADEMICI LE CONVENZIONI DI ATENEO E NE CURA L ESECUZIONE HA EFFETTUATO L ANALI SI DEI PROCESSI DELLA RICERCA ED ELABORATO UNA PROPOSTA DI RIORGANIZZAZIONE E G ESTIONE DELL AREA RICERCA. ATTRAVERSO LO STUDIO EFFETTUATO SECONDO LA STRUTTURA DELLA MATRICE RACI SONO STATE INDIVIDUATE LE ATTIVITÀ CORE DEL SERVIZIO DI SUPPORTO ALLA RICERCA E QUELLE DECENTRATE AI DIPARTIMENTI E SONO STATE IDENTIFICATE FIGURE IN FORMAZIONE DI RACCORDO CON I DIPARTIMENTI. SEGUE IL COORDINAMENTO DEL PERCORSO FORMATIVO DI FIGURE IN FORMAZIONE CON L OBIETTIVO DI ATTRIBUIRE ED ACCRESCERE COMPETENZE NELL AMBITO DELLA PROGETTAZIONE EUROPEA CURA IL MONITORAGGIO DELLA CONSISTENZA DEI CAPITOLI DI SPESA DI COMPETENZA, MEDIANTE LA REGISTRAZIONE DEGLI IMPEGNI (PER I QUALI SIA STATA CHIESTA L ASSUNZIONE ALLA RAGIONERIA) IN DIMINUZIONE DELLO STANZIAMENTO DI BILANCIO. VALUTAZIONE DELLA RICERCA : COORDINA LE ATTIVITÀ CONNESSE ALLA VALUTAZIONE DELLA QUALITA DELLA RICERCA E ALLA SCHEDA SUA RD ( SCHEDA UNICA RICERCA DIPARTIMENTALE) CURA L AGGIORNAMENTO DEL DATA BASE CATALOGO DI RICERCA DI ATENEO (U-GOV PRODOTTI) CHE CONTIENE TUTTA LA PRODUZIONE SCIENTIFICA DI ATENEO ( ARTICOLI SU RIVISTA, LIBRI, CAPITOLI, CURATELE, BREVETTI ETC.) COORDINA IL PROCESSO DI GESTIONE DEI CORSI DI DOTTORATO DI RICERCA DELL ATENEO FAVORENDONE ANCHE L INTERNAZIONALIZZAZIONE ATTRAVERSO: L ESPLETAMENTO DELLE PROCEDURE DI ATTIVAZIONE E ISTITUZIONE DEI CORSI; LA GESTIONE DELLE CARRIERA DEI DOTTORANDI DALL IMMATRICOLAZIONE AL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO; L IMPLEMENTAZIONE E GESTIONE DI BANCHE DATI RELATIVE AI DOTTORANDI/TI; LA PRESENTAZIONE DI PROPOSTE E INIZIATIVE ANCHE COFINANZIATE DA ENTI ESTERNI CHE PROMUOVONO L INTERNAZIONALIZZAZIONE (FONDAZIONI PRIVATE, COMMISSIONE EUROPEA). E I RAPPORTI CON LE IMPRESE ( INDUSTRIAL DOCTORATE) Date ( ) UFFICIO RELAZIONI INTERNAZIONALI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI PAVIA, C.SO STRADA NUOVA (PV) RICERCA E ISTRUZIONE SUPERIORE HA LAVORATO PRESSO L UFFICIO RELAZIONI INTERNAZIONALI DELL UNIVERSITÀ DI PAVIA Pagina 2 - Curriculum vitae di

3 DOVE SEGUIVA LA PARTECIPAZIONE DELL ATENEO AI PROGRAMMI COMUNITARI DI ISTRUZIONE SUPERIORE DIREZIONE GENERALE XXII (PROGRAMMA SOCRATES, ERASMUS, TEMPUS, JEAN MONNET) E LA DIREZIONE GENERALE RELAZIONI ESTERNE (PROGRAMMA ALFA) MANTENENDO RAPPORTI CON I FUNZIONARI DI BRUXELLES E CON LE ISTITUZIONI DI ALTRI PAESI CON I QUALI L UNIVERSITÀ AVEVA INSTAURATO RAPPORTI DI COLLABORAZIONE. L ATTIVITÀ CONSISTEVA ANCHE NELL ORGANIZZAZIONE DI CONVEGNI INTERNAZIONALI. HA EFFETTUATO UNO STAGE A BRUXELLES, PRESSO LA DIREZIONE GENERALE RICERCA DELLA COMMISSIONE EUROPEA PER MIGLIORARE LA COMPETENZA PROFESSIONALE RELATIVAMENTE AI DIVERSI ASPETTI GESTIONALI DEI PROGRAMMI COMUNITARI ACQUISENDO UNA MAGGIORE CONSAPEVOLEZZA DELLE PROBLEMATICHE LEGATE A TUTTE LE FASI DI VITA DI UN PROGETTO DI RICERCA. SEMPRE IN QUESTO PERIODO HA CURATO L ORGANIZZAZIONE E LA PARTECIPAZIONE DELL ATENEO AI SALONI DELLO STUDENTE SIA IN ITALIA CHE ALL ESTERO. Date ( UFFICIO RAPPORTI CON ENTI OSPEDALIERI RAPPORTI CON ENTI OSPEDALIERI HA LAVORATO PRESSO L UFFICIO RAPPORTI CON ENTI OSPEDALIERI DELL UNIVERSITÀ DI PAVIA CURANDO GLI ASPETTI NORMATIVI RELATIVI ALLE CONVENZIONI CON GLI IRCCS E LE PROBLEMATICHE GIURIDICHE DEL PERSONALE MEDICO CONVENZIONATO. Altri incarichi REFERENTE NAZIONALE PRESSO IL MIUR PER I PROGETTI DI RICERCA PRIN (PROGETTI RICERCA DI RILEVANTE INTERESSE NAZIONALE ), CENTRI DI ECCELLENZA PER LA RICERCA E I PROGETTI FIRB (FONDO INVESTIMENTI SULLA RICERCA DI BASE); - CODAU, COMPONENTE COMITATO DI COORDINAMENTO CODAU RICERCA PER PROBLEMATICHE RELATIVE ALLA GESTIONE DI PROGETTI DI RICERCA NAZIONALI INTERNAZIONALI E VALUTAZIONE DELLA RICERCA ; - COMPONENTE GRUPPO DI LAVORO PRESSO LA CRUI, PER PROBLEMATICHE RELATIVE ALLA GESTIONE DI PROGETTI DI RICERCA COMUNITARIA; REFERENTE PRESSO REGIONE LOMBARDIA PER PROBLEMATICHE GIURIDICO /CONTABILI RELATIVE ALLA PRESENTAZIONE, GESTIONE RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI DI RICERCA ; -REFERENTE PRESSO LA FONDAZIONE CARIPLO PER PRESENTAZIONE NEGOZIAZIONE GESTIONE RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI DI RICERCA ; REFERENTE E COMPONENTE A VARI GRUPPI DI LAVORO PRESSO APRE ( AGENZIA PER LA PROMOZIONE RICERCA EUROPEA) PER PROBLEMATICHE DI GESTIONE E RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI RICERCA INTERNAZIONALE ; - TUTOR NELL AMBITO DEL PROGETTO PROFESSIONALITÀ FINANZIATO DALLA FONDAZIONE BANCA DEL MONTE DI LOMBARDIA CON PRESENTAZIONE DI UN PROGETTO FINANZIATO E REALIZZATO PRESSO LA DIREZIONE GENERALE RICERCA DELLA COMMISSIONE EUROPEA. ISTRUZIONE E FORMAZIONE Laurea LAUREA IN GIURISPRUDENZA CONSEGUITA NELL ANNO 1992 PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA Corsi Universitari e Post universitari 1992 SEMINARIO IN DIRITTO E PROCEDURA PENALE PRESSO IL COLLEGIO GHISLIERI - UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA; 1993 CORSO ORGANIZZATO DALL ORDINE DEGLI AVVOCATI E PROCURATORI DI PAVIA E DALL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA; CORSO IN PREPARAZIONE AL CONCORSO PER UDITORE GIUDIZIARIO TENUTO DAL PROF. VINCENZO MARICONDA. Pagina 3 - Curriculum vitae di

4 Tirocini ( ) TIROCINIO FORENSE COMPLETATO PRESSO STUDI LEGALI DI VOGHERA ALTRI TITOLI Corsi e Master - ROMA. GIUGNO 2006, CONSEGUIMENTO MASTER IN PROGETTAZIONE, RACCOLTA FONDI (FUND RAISING ) E VALUTAZIONE CON TESI DAL TITOLO IL SESTO OBIETTIVO DEL MILLENNIO : IN PARTICOLARE L IMPATTO DELL HIV SULL INFANZIA CON RIFERIMENTO ALL AREA GEOGRAFICA AFRICANA.IL PROGETTO MALATI; - BARCELLONA, MARZO 2003 ESMU HUMANE WINTER SCHOOL FOR SENIORS ADMINISTRATORS ; - SCUOLA DI MANAGEMENT PER LE UNIVERSITÀ E GLI ENTI DI RICERCA (MIP- POLITECNICO DI MILANO), FEBBRAIO 2003 CORSO DI FORMAZIONE : GLI SPIN-OFF DELLA RICERCA E IL SUPPORTO AGLI START-UP D IMPRESA; - MILANO BOCCONI SDA (SCUOLA DI DIREZIONE AZIENDALE) CORSO: GESTIRE IL CAMBIAMENTO DEI SISTEMI ORGANIZZATIVI 6,7,8, 18 NOVEMBRE 2002; PRIMA LINGUA Italiano ALTRE LINGUE Inglese CAPACITÀ DI LETTURA CAPACITÀ DI SCRITTURA CAPACITÀ DI ESPRESSIONE ORALE BUONA Francese CAPACITÀ DI LETTURA CAPACITÀ DI SCRITTURA CAPACITÀ DI ESPRESSIONE ORALE Spagnolo CAPACITÀ DI LETTURA CAPACITÀ DI SCRITTURA CAPACITÀ DI ESPRESSIONE ORALE COMPETENZE INFORMATICHE BUONA SCOLASTICA SCOLASTICA BUON UTILIZZO PACCHETTO OFFICE (WORD, EXCEL, POWER POINT), ACROBAT WRITER; ED INTERNET (NETSCAPE E EXPLORER); BUONA CONOSCENZA DEL SISTEMA DI RICERCA DI TESTI DI INTERESSE GIURIDICO (ARCHIVI NORMATIVI E GIURISPRUDENZIALI) ITALGIUREFIND ADOTTATO DAL C.E.D. (CENTRO ELETTRONICO DI DOCUMENTAZIONE DELLA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE) PER LA CONSULTAZIONE TELEMATICA DI ARCHIVI NORMATIVI E GIURISPRUDENZIALI; CORSI TENUTI Pagina 4 - Curriculum vitae di CORSO SULLA PROGETTAZIONE EUROPEA GIUGNO 2013 DESTINATO A DOTTORANDI NELL AMBITO DELLE SOFT SKILLS RICHIESTE ALL INTERNO DI CIASCUN CORSO DI DOTTORATO DI RICERCA. CORSO IMPARARE A PROGETTARE IN EUROPA - UNIVERSITÀ DI PAVIA NOVEMBRE 2010 :

5 LA PARTECIPAZIONE A I PROGETTI DI RICERCA UE.PERCORSO DI ANALISI SULLA PROGETTAZIONE EUROPA DALL IDEA PROGETTUALE A LLA RENDICONTAZIONE DEI COSTI. CORSO COORDINATORE AMMINISTRATIVO CONTABILE PRESSO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA- MAGGIO 2009 : I PROGETTI DI RICERCA FINANZIATI DALL UE NELL AMBITO DEL VII PROGRAMMA QUADRO DI R&ST : STRUTTURA, REGOLE DI PARTECIPAZIONE, COSTI AMMISSIBILI CORSO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PAVIA, 3 FEBBRAIO 2009TIPOLOGIE DI PROGETTI DI RICERCA E PROBLEMATICHE RELATIVE ALLA RENDICONTAZIONE DELLE VOCI DI SPESA CORSO TENUTO PRESSO LA FACOLTÀ DI SCIENZE MMFF AI DOTTORANDI CORSO DI FISICA RELATIVO ALLA PARTECIPAZIONE A PROGETTI DI RICERCA NAZIONALI E INTERNAZIONALI. ANNO 2008.IL CORSO FIGURAVA TRA I CORSI OBBLIGATORI PREVISTI PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI DOTTORATO IN FISICA. CORSO TENUTO PRESSO LA FACOLTÀ DI SCIENZE MMFFNN : MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE E REGOLE DI RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI DI RICERCA NAZIONALE ED INTERNAZIONALE ANNO IL CORSO RIENTRAVA TRA I CORSI OBBLIGATORI PREVISTI PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI DOTTORATO IN FISICA CORSO TENUTO PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUIDI DI PERUGIA, 19, 20 APRILE 2007, LA GESTIONE DEI PROGETTI FIRB ; CORSO TENUTO PRESSO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI UDINE 25/26 MARZO 2009 IL PERSONALE DOCENTE CONVENZIONATO PRESSO IRCCS E AO : PROBLEMATICHE RELATIVE ALLE ESPOSIZIONI DEI COSTI ORARI NEI PROGETTI DI RICERCA. CORSO TENUTO PRESSO LA UNIVERSITÀ DI PERUGIA, 2/3 MARZO 2007 LA GESTIONE DEI PROGETTTI FIRB. CONVEGNI Catania, 10 marzo 2011, Assemblea Codau, - gruppo di lavoro sulla ricerca- Relazione sugli AUDIT Commissione Europea: SPOLETO : MARZO 2007, RELATORE AL CONVEGNO GIORNATE DI STUDIO SUL VII PROGRAMMA QUADRO ; - PERUGIA 2, 3 MARZO 2006 RELATORE AL CONVEGNO LA RICERCA SCIENTIFICA DEGLI ATENEI ORGANIZZATO DA MIUR E CODAU. TITOLO DELL INTERVENTO : LA DETERMINAZIONE DEI COSTI ORARI DEL PERSONALE DOCENTE NEI PROGETTI DI RICERCA FINANZIATI DALLA COMMISSIONE EUROPEA. APPLICAZIONE AI SISTEMI FULL COST E FULL COST FLATE RATE; - PAVIA, 16 NOVEMBRE 2001 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI RELATORE AL CONVEGNO DAL V AL VI PROGRAMMA QUADRO DI RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO DELL UE. TITOLO DELL INTERVENTO LA PRESENTAZIONE DI UN PROGETTO DI RICERCA E SVILUPPO. L AUTOVALUTAZIONE DELLA PROPOSTA ; - CATANIA, 2 LUGLIO 2001 UNIVERSITÀ DEGLI STUDI. RELATORE AL CONVEGNO LE PROPOSTE E LE GESTIONI DEI PROGETTI FINANZIATI NELL AMBITO DEL V PROGRAMMA QUADRO DI RST DELL UE ORGANIZZATO PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CATANIA. TITOLO DELL INTERVENTO : LA PRESENTAZIONE DI UNA PROPOSTA DI RST (COMPILAZIONE DI MODULI, NOVITÀ RISPETTO AL V PQ, AUTOVALUTAZIONE DELLE PROPOSTE); Pagina 5 - Curriculum vitae di

6 PUBBLICAZIONI - REGOLE FINANZIARIE APPLICABILI AI PROGETTI PRESENTATI NELL AMBITO DEL VI PROGRAMMA QUADRO DI RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO DELL UE ( ) LUGLIO 2004; - GUIDA ALLE AZIONI MARIE CURIE VI PROGRAMMA QUADRO DI RST, GIUGNO 2004; - COSTRUIRE UN PROGETTO DI RICERCA E STRUTTURARE LA PROPOSTA, GIUGNO 2001; LA PARTECIPAZIONE AL V PROGRAMMA QUADRO DI REST DELL UE, LUGLIO 1999; - LA GESTIONE AI PROGRAMMI COMUNITARI DI RICERCA & SVILUPPO TECNOLOGICO, GENNAIO 1998; - PROGRAMMI STRATEGICI PER IL RILANCIO DELLA COMPETITIVITÀ FINANZIATI DAL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO, LUGLIO 2005; NOME E COGNOME (FIRMA) Sofia Baggini Pagina 6 - Curriculum vitae di

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II*

CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* CINECA - NOTE TECNICHE per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) PARTE I e II* Indice 1. Informazioni generali 2. Parte I: obiettivi, gestione e risorse del Dipartimento

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Informazioni personali

Informazioni personali Informazioni personali Nome e cognome Alessandro Melchionna Laurea Scienze Statistiche Presetaie Le mie esperienze professionali e le competenze acquisite gravitano in diversi domini, quali quello del

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGRAMMI A GESTIONE DIRETTA DELL UNIONE EUROPEA (2014-2020)

LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGRAMMI A GESTIONE DIRETTA DELL UNIONE EUROPEA (2014-2020) LINEE GUIDA PER LA PARTECIPAZIONE AI PROGRAMMI A GESTIONE DIRETTA DELL UNIONE EUROPEA (2014-2020) PREMESSA Per l attuazione delle proprie politiche la Commissione europea finanzia un ampio numero di programmi/strumenti

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO Emanato con Decreto Rettorale n. 623/AG del 23 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI Art.

Dettagli

- Utenti di II livello, autorizzati da Ateneo o Strutture

- Utenti di II livello, autorizzati da Ateneo o Strutture SUA-RD - NOTE TECNICHE PER L UTILIZZO DELL INTERFACCIA Utenze abilitate alla compilazione della scheda SUA-RD: - Ateneo - Strutture (Dipartimenti/Facoltà) - Utenti di II livello, autorizzati da Ateneo

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO

AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO AUTOVALUTAZIONE, VALUTAZIONE E ACCREDITAMENTO DEL SISTEMA UNIVERSITARIO ITALIANO Documento approvato dal Consiglio Direttivo dell ANVUR il 09 gennaio 2013 FINALITA DEL DOCUMENTO Questo documento riassume

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento

Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Direzione Centrale del Personale Ufficio Selezione e inserimento Prot. 26329/2015 Selezione pubblica per l assunzione a tempo indeterminato di 892 unità per la terza area funzionale, fascia retributiva

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE

CONTRATTO CON LO STUDENTE Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE Il presente

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica

Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Università degli Studi di Bergamo Policy sull accesso aperto (Open Access) alla letteratura scientifica Indice 1 Definizioni 2 Premesse 3 Commissione di Ateneo per l Accesso aperto 4 Gruppo di lavoro 5

Dettagli

Erogazione di altri benefici

Erogazione di altri benefici N. Operazione Esecutore Note/moduli/ attrezzature connessi alla borsa di studio borsa servizi 1 Mobilità Internazionale: Il bando di concorso per la borsa di studio prevede che l Azienda conceda integrazioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353

OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA CASTELLO N. 77 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI A N. 5 POSTI A TEMPO PIENO ED

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Linee guida per le Scuole 2.0

Linee guida per le Scuole 2.0 Linee guida per le Scuole 2.0 Premesse Il progetto Scuole 2.0 ha fra i suoi obiettivi principali quello di sperimentare e analizzare, in un numero limitato e controllabile di casi, come l introduzione

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO

INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO INDICAZIONI OPERATIVE ALLE COMMISSIONI DI ESPERTI DELLA VALUTAZIONE PER L ACCREDITAMENTO PERIODICO DELLE SEDI E DEI CORSI DI STUDIO 1. Attività di valutazione delle Commissioni di Esperti della Valutazione

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

VADEMECUM Finanziamenti diretti europei. Come redigere un progetto di successo

VADEMECUM Finanziamenti diretti europei. Come redigere un progetto di successo VADEMECUM Finanziamenti diretti europei Come redigere un progetto di successo redazione: Petra Sevvi, Renata Tomi Info Point Europa della Provincia autonoma di Bolzano Alto Adige Ripartizione Europa Ufficio

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze.

CURRICULUM VITAE. Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. CURRICULUM VITAE Dr. BRUNO DEI nato a Scandicci il 16 novembre 1946 e residente in Via Pietro Dazzi n. 9 Firenze. Titolo di Studio: Laurea Economia e Commercio conseguita il 17.04.1973 presso l Università

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA. Università degli studi di Roma Foro Italico 2014-2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA. Università degli studi di Roma Foro Italico 2014-2016 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA Università degli studi di Roma Foro Italico 2014-2016 Approvato nel Consiglio di Amministrazione del 22 Gennaio 2014 1 INTRODUZIONE: ORGANIZZAZIONE

Dettagli