REGOLAMENTO ELEZIONI PRESIDENZIALI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO ELEZIONI PRESIDENZIALI"

Transcript

1 Nel nome di Dio il Clemente, il Misericordioso REGOLAMENTO ELEZIONI PRESIDENZIALI Ottobre 2015

2 Art. 1 CONVOCAZIONE ELEZIONI Le elezioni del Presidente e Direttivo vengono convocate ogni 2 anni a fine mandato o in caso di interruzione improvvisa di questo ultimo, a causa di ritiro del Presidente in carica o per impossibile continuità del mandato. Art. 2 Le elezioni vengono convocate dal Consiglio dei Garanti prima della fine del mandato o in caso di una interruzione si ha un tempo massimo di 20 giorni per indirle. Per le elezioni viene convocata l Assemblea dei Soci. Art. 3 La convocazione si invia mediante comunicato ufficiale sul sito dell'associazione e sulle diverse piattaforme di quest'ultima ( , social network, piattaforma virtuale) Art. 4 La convocazione deve contenere: data in cui si terranno le elezioni e tutte le informazioni inerenti all'iter elettorale (tempistiche apertura e chiusura delle candidature, modalità elezioni ecc) Art. 5 COMMISSIONE ELETTORALE La Commissione Elettorale viene nominata dal Consiglio dei Garanti.

3 Art. 6 La Commissione Elettorale deve essere formata da un minimo di 3 a un massimo di 7 persone. Deve essere composta da almeno 2 membri dei Garanti, gli altri possono essere scelti tra i Soci dell Associazione tesserati da almeno 3 anni ad esclusione dei Candidati, del Presidente e di altre cariche ricoperte all interno dell Associazione (Delegati Assemblea dei Soci, Responsabili RL, Membri di Direttivo, Responsabili Comitati Regionali). La Commissione Elettorale deve nominare un Presidente di Commissione, che avrà il ruolo di coordinare, gestire e sorvegliare le operazioni dell elezioni del Presidente a partire dalla convocazione fino alla chiusura delle stesse. Art. 7 La Commissione Elettorale deve possedere una mail ad hoc, essa deve essere resa nota ai soci poiché sarà il canale principale per tutte le informazioni relative alle elezioni. Inoltre la mail sarà disponibile su tutte le piattaforme informatiche dell'associazione per l'invio delle candidature. Art. 8 ELETTORATO PASSIVO E ATTIVO Hanno diritto a candidare tutti i Soci dell Associazione, ovvero Delegati delle Associazioni locali e regionali, il Presidente e Direttivo Nazionale in carica. Art. 9 Hanno diritto di voto: Delegati delle Associazioni Locali e Regionali Presidente e Direttivo Nazionale in carica

4 Art. 10 Hanno diritto a essere candidati ed essere votati tutti i Soci che abbiano le seguenti caratteristiche: Sono riconosciuti per la laro buona condotta islamica Tesserati da almeno 3 anni consecutivi Età compresa tra i 18 e i 33 anni Siano in regola con la quota associativa annuale Devono essere stati Presidenti o membri del Direttivo di un Associazione Locale o Regionale Padronanza della lingua italiana Art. 11 CANDIDATURE Come precisato dall Art. 8 tutti i Soci dell Associazione (ossia tutte le associazioni che ne fanno parte, le realtà locali) possono partecipare alla fase delle candidature Art. 12 L apertura della fase delle candidature deve essere notificata ai Soci 7 giorni prima del suo inizio mediante comunicazione pubblicata sul sito e sulle varie piattaforme informatiche dell Associazione. La comunicazione deve contenere la modalità di svolgimento delle candidature e le rispettive scadenze. Art. 13 La fase delle candidature deve avvenire mediante invio telematico - - del Nome e Cognome della persona candidata. Si possono candidare fino a un massimo di 2 persone, allegando nella sopracitata mail, la fotocopia o la fotografia della Carta d Identità e qualora possibile anche il numero di tessera

5 Art. 14 La fase delle candidature ha la durata di almeno 10 giorni. Art. 15 La Commissione Elettorale verifica la validità delle candidature, lo Status associativo dei candidati e la compatibilità con i requisiti esplicitati nell Art. 10 entro 5 giorni dalla data della chiusura delle candidature e quindi lo comunica ai candidati. Art. 16 I candidati devono dare notifica dell accettazione o del rifiuto della candidatura entro 7 giorni dalla data di comunicazione della Commissione Elettorale. Art. 17 La lista dei candidati, con relativa presentazione e verbale candidature ricevute verrà pubblicata entro 24 ore dalla conferma di tutti i candidati, da parte della commissione elettorale, sul Sito e su tutte le piattaforme informatiche dell Associazione. DELEGHE Art. 18 E possibile per gli aventi diritto, votare mediante delega. Le deleghe devono essere inviate entro 2 giorni dalla data delle elezioni tramite . Art. 19 Si invia la delega (solo per la votazione del Presidente) alla della Commissione Elettorale. La delega deve contenere: Nome e Cognome del delegante e della persona che si delega a votare, il delegato Fotocopia o fotografia della Carta d Identità del delegante e del delegato Numero della Tessera GMI del delegante e del delegato

6 Art. 20 Ogni delegato votante può avere una sola delega. Art. 21 ELEZIONI Come stabilito dall Art. 9 durante le elezioni hanno diritto di voto i Delegati delle Associazioni Locali e Regionali, Presidente e Direttivo Nazionale in carica. Art.22 All Assemblea devono essere presenti 2/3 degli aventi diritto al voto in prima chiamata; in caso non si raggiunge il quorum, si passa ad una seconda chiamata, che deve essere eseguita a distanza di almeno 2 ore dalla prima ed è sufficiente la presenza del 50%+1 degli aventi diritto al voto. In caso non si raggiungesse il quorum anche alla seconda chiamata si rinviano le elezioni a data da stabilirsi dalla Commissione elettorale. Art. 23 Prima del voto i Candidati alla presidenza espongono il loro programma di mandato, precedentemente inviato ai delegati. Seguiranno eventuali domande dei Soci e infine si procederà alla fase di votazione previa comunicazione del Presidente di Commissione Elettorale sulle modalità esplicative di voto. Art. 24 Il voto è segreto e ogni elettore indica una sola preferenza.

7 Art. 25 SCRUTINIO Terminate le operazioni di voto la Commissione Elettorale procede con lo scrutinio dei voti in modo palese. Art. 26 E Presidente colui che riceve la maggioranza assoluta dei voti. In caso non si raggiunga la maggioranza o in casi di parità si va al ballottaggio tra i due più votati. Art. 27 In caso di parità di voti tra 2 candidati, si procede con il ballottaggio, rieseguendo l operazione di voto. in caso di ripetuta parità si dà la facoltà ai Garanti di trovare una soluzione più consona. Art. 28 PROCLAMAZIONE RISULTATI La Commissione Elettorale mediante il suo Presidente, eseguito lo scrutinio, proclama immediatamente i risultati delle elezioni e il nominativo del nuovo Presidente. Art. 29 FIDUCIA AL NUOVO DIRETTIVO Proclamato il nuovo Presidente, il Direttivo Nazionale scelto verrà votato dall Assemblea dei Soci Art. 30

8 Gli aventi diritto al voto danno o meno la fiducia al Direttivo Nazionale mediante voto palese. Art. 31 Per ottenere la fiducia il Direttivo Nazionale deve ottenere una percentuale maggiore del 50% dei voti degli aventi diritto presenti. In caso non la ottenga si passa al voto palese per ogni membro del direttivo. Se più di 3 membri o più non ottengono la fiducia dell Assemblea il Presidente dovrà presentare un altro direttivo entro la prossima ordinaria Assemblea dei Soci. Art. 32 Il mandato ha durata di 2 anni ed è rinnovabile mediante elezioni per una sola volta. Art. 33 RICORSI Nel caso in cui i Candidati alle elezioni e/o i Soci contestano il corretto andamento dell operazione di voto, possono fare ricorso al Consiglio dei Garanti entro i 10 giorni successivi alle elezioni, presentando motivazioni e prove che dimostrino l invalidità o l irregolarità delle elezioni. Art. 34 I Garanti comunicano la decisione di accogliere o di rifiutare il ricorso, con una risposta motivata, entro 5 giorni dalla data del ricorso.

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLE ASSEMBLEE ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELL EMILIA ROMAGNA

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLE ASSEMBLEE ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELL EMILIA ROMAGNA REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLE ASSEMBLEE ASSOCIAZIONE REGIONALE ALLEVATORI DELL EMILIA ROMAGNA 1 DIRITTO DI VOTO NELLA ASSEMBLEA PARZIALE DELLE SEZIONI PROVINCIALI ALLEVATORI (SPA) 1) In caso di allevamenti

Dettagli

Fondo Pensione PREVILABOR Via Milazzo, 17/G BOLOGNA

Fondo Pensione PREVILABOR Via Milazzo, 17/G BOLOGNA Fondo Pensione PREVILABOR Via Milazzo, 17/G - 40121 BOLOGNA Iscrizione all Albo dei Fondi Pensione N 1092 3 maggio 2000 Tel. 051 242009 - Fax 051 4214183 - E-Mail previlabor@previlabor.it REGOLAMENTO PER

Dettagli

PROCEDURE ELETTORALI 2.(Giunta Regionale e Presidente) CANDIDATURE

PROCEDURE ELETTORALI 2.(Giunta Regionale e Presidente) CANDIDATURE PROCEDURE ELETTORALI 2.(Giunta Regionale e Presidente) CANDIDATURE Tutti coloro che intendono concorrere alla carica di Presidente o di componente di Giunta Regionale devono presentare la propria formale

Dettagli

Unione Rugby Capitolina a.s.d. Approvato nell assemblea del [REGOLAMENTO ELETTORALE DELLA UNIONE RUGBY CAPITOLINA A.S.D.

Unione Rugby Capitolina a.s.d. Approvato nell assemblea del [REGOLAMENTO ELETTORALE DELLA UNIONE RUGBY CAPITOLINA A.S.D. 2013 Unione Rugby Capitolina a.s.d. Approvato nell assemblea del 5..11.2013 [REGOLAMENTO ELETTORALE DELLA UNIONE RUGBY CAPITOLINA A.S.D.] 1. Premessa Il presente documento è considerato regolamento interno

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE CARICHE ASSOCIATIVE DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE FONDAZIONE TARAS 706 A.C.

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE CARICHE ASSOCIATIVE DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE FONDAZIONE TARAS 706 A.C. REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLE CARICHE ASSOCIATIVE DELL ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE FONDAZIONE TARAS 706 A.C. Art. 1 Indizione delle elezioni 1. Il Consiglio Direttivo convoca l Assemblea degli

Dettagli

Coordinamenti municipali di Roma città

Coordinamenti municipali di Roma città Coordinamenti municipali di Roma città Scritto da Agatino Grillo, agatino.grillo@gmail.com il 26 settembre 2014 1 IN SINTESI... 1 2 GLI ORGANISMI DEL COORDINAMENTO MUNICIPALE... 2 2.1 L ASSEMBLEA MUNICIPALE...

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT PER TUTTI

FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT PER TUTTI FEDERAZIONE ITALIANA AMATORI SPORT PER TUTTI Membro della Federazione Internazionale Sport Popolari - IVV REGOLAMENTO APPLICATIVO NORME PER LE VOTAZIONI approvato dal Consiglio Federale a Mantova il 28.04.2007

Dettagli

LEGA NAVALE ITALIANA SEZIONE DI

LEGA NAVALE ITALIANA SEZIONE DI LEGA NAVALE ITALIANA SEZIONE DI A TUTTI I SOCI DELLA SEZIONE DI E, per conoscenza DELEGATO REGIONALE Argomento: Convocazione Assemblea elettiva rinnovo Organi Collegiali. Riferimento fg. n. del della Presidenza

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA ACCADEMIA DI BELLE ARTI REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLA CONSULTA DEGLI STUDENTI. per il triennio

COMUNE DI RAVENNA ACCADEMIA DI BELLE ARTI REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLA CONSULTA DEGLI STUDENTI. per il triennio REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DELLA CONSULTA DEGLI STUDENTI per il triennio 2013 2016 Art.1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente Regolamento disciplina le elezioni della Consulta degli Studenti. 2. La Consulta

Dettagli

ELEZIONI RINNOVO CARICHE 2016

ELEZIONI RINNOVO CARICHE 2016 ELEZIONI RINNOVO CARICHE 2016 Come previsto dallo Statuto FIV, il rinnovo delle cariche FIV centrali e territoriali avviene in tre distinte fasi: 1 FASE: ASSEMBLEA ZONALE DEL 10 SETTEMBRE ROMA In occasione

Dettagli

CONSERVATORIO DI MUSICA S. Giacomantonio

CONSERVATORIO DI MUSICA S. Giacomantonio CONSERVATORIO DI MUSICA S. Giacomantonio Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica COSENZA REGOLAMENTO DELLE PROCEDURE ELETTORALI PER IL

Dettagli

VERBALE GENERALE DEL CONGRESSO DI CIRCOLO

VERBALE GENERALE DEL CONGRESSO DI CIRCOLO Elezione del Segretario e degli organi direttivi di Mod. Congresso Regione. Provincia/Territoriale. Comune. Indirizzo.. VERBALE GENERALE DEL CONGRESSO DI CIRCOLO Il giorno alle ore convocata ai sensi dell

Dettagli

ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA E DEL CONSIGLIO PROVINCIALE

ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA E DEL CONSIGLIO PROVINCIALE ELEZIONE DEL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA E DEL CONSIGLIO PROVINCIALE 1. Fonti normative 2. Composizione del consiglio provinciale 3. Elettorato attivo 4. Elettorato passivo 5. Durata in carica del presidente

Dettagli

AICA Associazione Italiana per l'informatica ed il Calcolo Automatico - REGOLAMENTO SEZIONI TERRITORIALI

AICA Associazione Italiana per l'informatica ed il Calcolo Automatico - REGOLAMENTO SEZIONI TERRITORIALI AICA Associazione Italiana per l'informatica ed il Calcolo Automatico - REGOLAMENTO SEZIONI TERRITORIALI Regolamento Sezioni AICA 1/5 INDICE 1. Finalità delle Sezioni Territoriali...3 2. Costituzione di

Dettagli

Regolamento per l elezione del Segretario e dell'assemblea dell Unione provinciale di Ferrara, dei Segretari e dei Comitati direttivi di Circolo

Regolamento per l elezione del Segretario e dell'assemblea dell Unione provinciale di Ferrara, dei Segretari e dei Comitati direttivi di Circolo Visti: l articolo 15 dello Statuto nazionale del Partito Democratico; l articolo 11 dello Statuto regionale del PD dell Emilia-Romagna; l articolo 16 del Regolamento per l elezione del Segretario e dell

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEI DELEGATI DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN SENO ALL ASSEMBLEA DEL FONDO PERSEO SIRIO

REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEI DELEGATI DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN SENO ALL ASSEMBLEA DEL FONDO PERSEO SIRIO REGOLAMENTO PER LA ELEZIONE DEI DELEGATI DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN SENO ALL ASSEMBLEA DEL FONDO PERSEO SIRIO 1. Indizione delle elezioni Le elezioni per la costituzione dell Assemblea dei Delegati sono

Dettagli

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA REGIONALE TOSCANA

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA REGIONALE TOSCANA CONVOCAZIONE ASSEMBLEA REGIONALE TOSCANA Calenzano 14 Gennaio 2017 Ai Sigg. Componenti Consiglio Regionale A.S.C. TOSCANA Al Comitato Regionale ASC TOSCANA Alle cariche Istituzionali ASC Tramite sito internet

Dettagli

Regolamento per la elezione diretta del Sindaco dei Ragazzi Scuola Primaria e Secondaria di primo grado di Oliveto Citra

Regolamento per la elezione diretta del Sindaco dei Ragazzi Scuola Primaria e Secondaria di primo grado di Oliveto Citra COMUNE DI OLIVETO CITRA Provincia di Salerno Regolamento per la elezione diretta del Sindaco dei Ragazzi Scuola Primaria e Secondaria di primo grado di Oliveto Citra ( (approvato con delibera del C.C.

Dettagli

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI CAGLIARI (Circoscrizioni dei Tribunali Cagliari e Lanusei)

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI CAGLIARI (Circoscrizioni dei Tribunali Cagliari e Lanusei) ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI CAGLIARI (Circoscrizioni dei Tribunali Cagliari e Lanusei) REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI O DEL REVISORE UNICO Approvato

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE per l elezione di ulteriori 5 membri in Consiglio Direttivo da parte dell'assemblea dei Soci

REGOLAMENTO ELETTORALE per l elezione di ulteriori 5 membri in Consiglio Direttivo da parte dell'assemblea dei Soci www.avvocatisport.it - info@avvocatisport.it Sedi: Istituzionale Organizzativa e legale Via Lungotevere Portuense n. 158 Via Giovanni Pascoli n. 54 00153 Roma 84014 Nocera Inferiore (Sa) CF: 97764510588

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA PROMOZIONE DEL COMITATO DI PARTECIPAZIONE

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA PROMOZIONE DEL COMITATO DI PARTECIPAZIONE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA PROMOZIONE DEL COMITATO DI PARTECIPAZIONE Approvato dal Consiglio Comunale con delibera n 3, del 31.01.2015 Art. 1 Promozione dei Comitato di Partecipazione Il Comune di Menconico,

Dettagli

REGOLAMENTO ELEZIONE ORGANI PRO LOCO RAGOGNA

REGOLAMENTO ELEZIONE ORGANI PRO LOCO RAGOGNA REGOLAMENTO ELEZIONE ORGANI PRO LOCO RAGOGNA Consiglio di Amministrazione Presidente Giunta Esecutiva Revisori dei Conti Collegio dei Probiviri Articolo 1 L Associazione Pro Loco Ragogna, con sede legale

Dettagli

Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti Contabili di Rieti

Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti Contabili di Rieti Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti Contabili di Rieti Il Consiglio dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Rieti VISTA la legge 24 febbraio 2005 n. 34, VISTO

Dettagli

FAC SIMILE VERBALI PER A.S.D.

FAC SIMILE VERBALI PER A.S.D. FAC SIMILE VERBALI PER A.S.D. sul sito www.figt.it è quindi necessario confrontarlo con lo Statuto registrato dalla vostra Asd e nel caso adeguarlo. VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO Associazione

Dettagli

Regolamento per le elezioni primarie del candidato del centrosinistra a sindaco di Firenze per le elezioni amministrative del 2009

Regolamento per le elezioni primarie del candidato del centrosinistra a sindaco di Firenze per le elezioni amministrative del 2009 Regolamento per le elezioni primarie del candidato del centrosinistra a sindaco di Firenze per le elezioni amministrative del 2009 Articolo 1 (Premessa) 1. Il presente Regolamento disciplina nel Comune

Dettagli

FEDERAZIONE GINNASTICA D ITALIA COMITATO REGIONALE LOMBARDIA FEDERAZIONE SPORTIVA NAZIONALE RICONOSCIUTA DAL CONI

FEDERAZIONE GINNASTICA D ITALIA COMITATO REGIONALE LOMBARDIA FEDERAZIONE SPORTIVA NAZIONALE RICONOSCIUTA DAL CONI FEDERAZIONE GINNASTICA D ITALIA COMITATO REGIONALE LOMBARDIA FEDERAZIONE SPORTIVA NAZIONALE RICONOSCIUTA DAL CONI Prot.n. 205/2016 ODF/rg Milano, 18 Ottobre 2016 A TUTTE LE ASSOCIAZIONI DI GINNASTICA FEDERATE

Dettagli

Legge regionale 9 ottobre 2009, n. 13 Istituzione del Consiglio delle autonomie locali *

Legge regionale 9 ottobre 2009, n. 13 Istituzione del Consiglio delle autonomie locali * Legge regionale 9 ottobre 2009, n. 13 Istituzione del Consiglio delle autonomie locali * Art. 1 Oggetto 1. È istituito il Consiglio delle autonomie locali (CAL), quale organo di rappresentanza delle autonomie

Dettagli

Regolamento Congressi provinciali e di circolo Unione Regionale Abruzzo

Regolamento Congressi provinciali e di circolo Unione Regionale Abruzzo Regolamento Congressi provinciali e di circolo Unione Regionale Abruzzo Art. 1 Convocazione dei congressi 1. Le Assemblee di circolo per l elezione dei segretari provinciali e dei coordinatori di circolo

Dettagli

Associazione Pro Loco Calciano ( Matera)

Associazione Pro Loco Calciano ( Matera) Associazione Pro Loco Calciano ( Matera) R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELL ASSOCIAZIONE Il presente regolamento disciplina il funzionamento dell associazione Pro Loco di Calciano in attuazione

Dettagli

Sportiva Sturla. Associazione Sportiva Dilettantistica. Regolamento Associati e Regolamento Elettivo

Sportiva Sturla. Associazione Sportiva Dilettantistica. Regolamento Associati e Regolamento Elettivo Sportiva Sturla Associazione Sportiva Dilettantistica Regolamento Associati e Regolamento Elettivo Approvato dall Assemblea dei Soci del 16 Dicembre 2007 Modificato dall Assemblea dei Soci del 5 Luglio

Dettagli

PROCEDURE ELETTORALI 1.(Consiglio Regionale) CANDIDATURE

PROCEDURE ELETTORALI 1.(Consiglio Regionale) CANDIDATURE PROCEDURE ELETTORALI 1.(Consiglio Regionale) CANDIDATURE Tutti coloro che intendono concorrere alla carica di componente del Consiglio Regionale in rappresentanza di Atleti, Tecnici sportivi, degli Enti

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Progetto per lo sviluppo della riforma istituzionale. LE COMUNITA Elezioni 2015

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Progetto per lo sviluppo della riforma istituzionale. LE COMUNITA Elezioni 2015 PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Progetto per lo sviluppo della riforma istituzionale LE COMUNITA Elezioni 2015 1 LA REVISIONE DELLA LEGGE DI RIFORMA ISTITUZIONALE La riforma della legge provinciale n. 3 del

Dettagli

Teramo, lì

Teramo, lì Votazioni per l elezioni del nuovo Consiglio dell Ordine per il quadriennio 2013/2017 Il Consiglio dell Ordine di Teramo riunito in data 27.06.2013 presso la sede dell Ordine, giusta convocazione del 21.06.2013,

Dettagli

UNIONE REGIONALE DELLA TOSCANA

UNIONE REGIONALE DELLA TOSCANA Regolamento per lo svolgimento dei Congressi dei Circoli, delle Unioni Comunali e dei Coordinamenti Territoriali, ai sensi dell art 12 del Regolamento per l elezione del Segretario e dell Assemblea Nazionale,

Dettagli

UFFICIO ELETTORALE ITALIA UNICA:

UFFICIO ELETTORALE ITALIA UNICA: LA LEGGE ELETTORALE (ELEZIONI PER IL SINDACO E PER IL CONSIGLIO COMUNALE) UFFICIO ELETTORALE ITALIA UNICA: elettorale@italiaunica.it - 06 85569223 1 PERIODO DI SVOLGIMENTO DELLE ELEZIONI artt. 1 e 2, Legge

Dettagli

REGOLAMENTO PER L VIII CONGRESSO DELL AUSER NAZIONALE 20/21/22 MARZO 2013 Approvato dal Comitato Direttivo del

REGOLAMENTO PER L VIII CONGRESSO DELL AUSER NAZIONALE 20/21/22 MARZO 2013 Approvato dal Comitato Direttivo del REGOLAMENTO PER L VIII CONGRESSO DELL AUSER NAZIONALE 20/21/22 MARZO 2013 Approvato dal Comitato Direttivo del 11.10.12 Art.1 Criteri generali Il Comitato Direttivo delibera la convocazione dell VIII Congresso

Dettagli

AIPA BRESCIA BERGAMO REGOLAMENTI PER IL RINNOVO DELLE CARICHE SOCIALI

AIPA BRESCIA BERGAMO REGOLAMENTI PER IL RINNOVO DELLE CARICHE SOCIALI AIPA BRESCIA BERGAMO REGOLAMENTI PER IL RINNOVO DELLE CARICHE SOCIALI 2015-2019 REGOLAMENTO PER LA NOMINA DEI DELEGATI ALL'ASSEMBLEA GENERALE A norma dello Statuto i delegati all'assemblea Generale dell'aipa

Dettagli

Oggetto: Indizione delle elezioni delle rappresentanze degli studenti negli Organi del Dipartimento di Studi Umanistici. IL DIRETTORE DI DIPARTIMENTO

Oggetto: Indizione delle elezioni delle rappresentanze degli studenti negli Organi del Dipartimento di Studi Umanistici. IL DIRETTORE DI DIPARTIMENTO xxx.yyy@unipmn.it Decreto del Direttore Rep. n. 66/2015 Prot. n. 586 del 31/07/2015 Tit. I cl. 13 Oggetto: Indizione delle elezioni delle rappresentanze degli studenti negli Organi del Dipartimento di

Dettagli

COMUNE DI ARTEGNA PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI ARTEGNA PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI ARTEGNA PROVINCIA DI UDINE REGOLAMENTO COMUNALE DELLA CONSULTA GIOVANILE Approvato con delibera di C.C. n. 33 del 15/10/2015 1 Articolo 1 - Istituzioni e scopi 1.E istituita dal Comune di Artegna

Dettagli

statutaria, regolamentare e organizzativa delle istituzioni artistiche e musicali, a norma della

statutaria, regolamentare e organizzativa delle istituzioni artistiche e musicali, a norma della 00053112016310320161 _N.Prot _Anno _Data _1 Ent,2 Usc - Vista la legge 21 dicembre 1999 n.508; - Visto il D.P.R. 28 febbraio 2001 n.132, Regolamento recante i criteri per l autonomia statutaria, regolamentare

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO Allegato alla deliberazione C.C. n. 24 del 2/4/2012 Il Presidente Il Segretario F.to Frigerio Ft.to Urbano Unità Organizzativa Servizi Sociali REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DEL VOLONTARIATO 1 INDICE Articolo

Dettagli

COMUNE DI TERRANOVA DI POLLINO

COMUNE DI TERRANOVA DI POLLINO COMUNE DI TERRANOVA DI POLLINO PROV. DI POTENZA SETTORE AFFARI GENERALI-AMMINISTRATIVO ECONOMICO-FINANZIARIO Telef. 097393009-Fax 097393247 e-mail : genovese.giuseppe55@gmail.com C.F. 82000430767 P.I.

Dettagli

FEDERAZIONE DI BERGAMO REGOLAMENTO DELL'UNIONE COMUNALE DI BERGAMO

FEDERAZIONE DI BERGAMO REGOLAMENTO DELL'UNIONE COMUNALE DI BERGAMO FEDERAZIONE DI BERGAMO REGOLAMENTO DELL'UNIONE COMUNALE DI BERGAMO Approvato dalla direzione provinciale il 09/04/2016 Titolo I Principi generali Articolo 1. Premessa Fra i circoli territoriali del Partito

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI DELEGATI AL 1 CONGRESSO U.S.T. - CISL IRPINIASANNIO

REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI DELEGATI AL 1 CONGRESSO U.S.T. - CISL IRPINIASANNIO REGOLAMENTO PER L ELEZIONE DEI DELEGATI AL 1 CONGRESSO U.S.T. - CISL IRPINIASANNIO Art. 1 Il Congresso della CISL del territorio IRPINIASANNIO si svolgerà nei giorni 7 e 8 marzo 2013 ad Avellino presso

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE

REGOLAMENTO ELETTORALE REGOLAMENTO ELETTORALE Prevaer Fondo Pensione REGOLAMENTO ELETTORALE Elezione dei rappresentanti dei lavoratori per la costituzione o rinnovo dell Assemblea. 1. Indizione delle elezioni Almeno due mesi

Dettagli

la Direzione Provinciale del PD

la Direzione Provinciale del PD Visti: l articolo 15 dello Statuto nazionale del Partito Democratico; l articolo 11 dello Statuto regionale del PD dell Emilia-Romagna; l articolo 12 del Regolamento per l elezione del Segretario e dell

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE

REGOLAMENTO ELETTORALE REGOLAMENTO ELETTORALE PREMESSE INTRODUTTIVE La bozza di regolamento elettorale tende, ovviamente, a porsi nel quadro delle disposizioni dettate dagli articoli 11 e 20 dello Statuto della Associazione,

Dettagli

OPERAZIONI ELETTORALI

OPERAZIONI ELETTORALI OPERAZIONI ELETTORALI Si riportano di seguito alcune indicazioni per facilitare le operazioni preliminari in occasione delle Assemblee Territoriali di prossima celebrazione. 1 DELEGATI Per quanto concerne

Dettagli

PROMEMORIA PER LE ASSOCIAZIONI Sulle normative da seguire per le Assemblee Elettive Provinciali e Territoriali

PROMEMORIA PER LE ASSOCIAZIONI Sulle normative da seguire per le Assemblee Elettive Provinciali e Territoriali PROMEMORIA PER LE ASSOCIAZIONI Sulle normative da seguire per le Assemblee Elettive Provinciali e Territoriali Ricordiamo che da quest anno, in vista delle prossime assemblee elettive, le Unioni Regionali

Dettagli

Vista la legge 28 gennaio 1994, n. 84 e successive modificazioni ed integrazioni;

Vista la legge 28 gennaio 1994, n. 84 e successive modificazioni ed integrazioni; D.M. 17 marzo 1999, n. 105 (1). Regolamento recante norme concernenti le elezioni dei lavoratori delle imprese di cui agli articoli 16, 17, 18, con esclusione dei lavoratori delle imprese indicate al comma

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE SISTEMA DI ELEZIONE PER LA RAPPRESENTANZA DELLE IMPRESE ASSOCIATE E DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN ASSEMBLEA

REGOLAMENTO ELETTORALE SISTEMA DI ELEZIONE PER LA RAPPRESENTANZA DELLE IMPRESE ASSOCIATE E DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN ASSEMBLEA REGOLAMENTO ELETTORALE SISTEMA DI ELEZIONE PER LA RAPPRESENTANZA DELLE IMPRESE ASSOCIATE E DEI LAVORATORI ASSOCIATI IN ASSEMBLEA 1. Indizione delle elezioni Almeno tre mesi prima della scadenza del mandato

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE OPERAZIONI PRECONGRESSUALI

REGOLAMENTO DELLE OPERAZIONI PRECONGRESSUALI ALLEGATO A Unione Cattolica Italiana Insegnanti, Dirigenti, Educatori, Formatori XXV CONGRESSO NAZIONALE LA COSTITUZIONE FONTE DI CONVIVENZA CIVILE Roma, 19-22 gennaio 2017 REGOLAMENTO DELLE OPERAZIONI

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI

REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (adottato con Deliberazione del Consiglio comunale n. 93 del 07.11.2001) ART. 1 Nell ambito del programma amministrativo rivolto alla formazione del giovane

Dettagli

Presidenza nazionale ACLI. Dipartimento Sviluppo Associativo REGOLAMENTI ACLI. 1. Regolamento delle Strutture di base

Presidenza nazionale ACLI. Dipartimento Sviluppo Associativo REGOLAMENTI ACLI. 1. Regolamento delle Strutture di base Presidenza nazionale ACLI Dipartimento Sviluppo Associativo REGOLAMENTI ACLI 1. Regolamento delle Strutture di base 2. Regolamento delle Strutture provinciali 3. Regolamento delle Strutture regionali 4.

Dettagli

COMUNE DI SPILINGA (Provincia di Vibo Valentia) Tel Fax

COMUNE DI SPILINGA (Provincia di Vibo Valentia) Tel Fax COMUNE DI SPILINGA (Provincia di Vibo Valentia) Tel.0963.65035 Fax 0963.605802 www.comune.spilinga.vv.it REGOLAMENTO PER LA CONSULTA ANZIANI E PENSIONATI ART. 1 OBIETTIVI FONDAMENTALI La Consulta Comunale

Dettagli

ELEZIONE DIRETTA DEL SINDACO ELEZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DOMENICA 25 MAGGIO 2014 dalle ore 7,00 alle ore 23,00

ELEZIONE DIRETTA DEL SINDACO ELEZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DOMENICA 25 MAGGIO 2014 dalle ore 7,00 alle ore 23,00 COMUNE DI GORNATE OLONA PROVINCIA DI VARESE 21040 Piazza Parrocchetti n. 1 Tel. 0331 863811 fax 0331 863888 ------------------------------------------------------------ UFFICIO ELETTORALE ELEZIONE DIRETTA

Dettagli

Regolamento per le elezioni del Direttore Approvato con modifiche dal C.d.A. nella seduta del in conformità al parere favorevole del C.A.

Regolamento per le elezioni del Direttore Approvato con modifiche dal C.d.A. nella seduta del in conformità al parere favorevole del C.A. Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca ALTA FORMAZIONE ARTISTICA E MUSICALE CONSERVATORIO DI MUSICA SANTA CECILIA 00187 ROMA VIA DEI GRECI 18 C.F. N. 80203690583 Tel 06-3609671-2-3

Dettagli

Comune di Padova REGOLAMENTO DELLE RAPPRESENTANZE DEGLI STRANIERI. Approvato con deliberazione C.C. n. 88 del 26 luglio 2000

Comune di Padova REGOLAMENTO DELLE RAPPRESENTANZE DEGLI STRANIERI. Approvato con deliberazione C.C. n. 88 del 26 luglio 2000 Comune di Padova REGOLAMENTO DELLE RAPPRESENTANZE DEGLI STRANIERI Approvato con deliberazione C.C. n. 88 del 26 luglio 2000 Modificato con deliberazione C.C. n. 6 del 12 febbraio 2001 Modificato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE

REGOLAMENTO ELETTORALE REGOLAMENTO ELETTORALE Addì 5 febbraio 2015, in Roma, il Consiglio di Amministrazione del Fondo Pensione Nazionale per il personale delle BCC: visto l art. 16, comma 1, dello Statuto approva il seguente

Dettagli

Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Firenze

Azione Cattolica Italiana - Diocesi di Firenze REGOLAMENTO ASSEMBLEA DIOCESANA TRIENNALE ELETTIVA E convocata per il giorno 16 Febbraio 2014 alle ore 9,00 presso..in Firenze, l Assemblea triennale elettiva di cui dall art. 8 comma 8 e segg. dell Atto

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n 4300 del 28/09/2016 AI RESPONSABILI DI PLESSO AI SIGG. DOCENTI CON FUNZIONI DI COORDINATORI A TUTTI I DOCENTI PER QUANTO DI COMPETENZA AL D.S.G.A. ALL ALBO DELLA SCUOLA VISTO il D.Lgs. n 297 del

Dettagli

Regolamento. Il presente Regolamento attua il principio del federalismo politico su cui si basa la Circoscrizione

Regolamento. Il presente Regolamento attua il principio del federalismo politico su cui si basa la Circoscrizione Regolamento Introduzione Le norme contenute nel presente "Regolamento" del PD Belgio richiamano e rispettano i principi generali dello Statuto del Partito Democratico (PD) e si propongono di attuare coerentemente

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE

REGOLAMENTO ELETTORALE REGOLAMENTO ELETTORALE APPROVATO DAL CONSIGLIO NAZIONALE IN DATA 12 MARZO 2014 ASSOCIAZIONE ITALIANA SOMMELIER costituita il 7 luglio 1965 e riconosciuta con D.P.R. in data 6/4/1973 n.539 20125 MILANO

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO

CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO CONSIGLIO NAZIONALE CONSULENTI LAVORO NORME PER L'ELEZIONE DEL CONSIGLIO NAZIONALE E DEL COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI DEL CONSIGLIO NAZIONALE DEI CONSULENTI DEL LAVORO APPROVATE CON DELIBERA DELL'8

Dettagli

REGOLAMENTO sulla GOVERNANCE

REGOLAMENTO sulla GOVERNANCE REGOLAMENTO sulla GOVERNANCE REGOLAMENTO sulla GOVERNANCE Art. 1 Gli organi sociali della Cooperativa sono quelli previsti dalla legge e dallo Statuto. Tali organi sono: a) l Assemblea dei Soci b) il Consiglio

Dettagli

ELEZIONE DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE

ELEZIONE DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE ELEZIONE DEL SINDACO E DEL CONSIGLIO COMUNALE ARGOMENTI 1. Fonti normative 2. Composizione del consiglio comunale 3. Elettorato attivo 4. Elettorato passivo 5. Durata in carica del sindaco e del consiglio

Dettagli

CONSIGLIO COMUNALE DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI

CONSIGLIO COMUNALE DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI COMUNE DI DESIO Provincia di Monza e Brianza CONSIGLIO COMUNALE DELLE RAGAZZE E DEI RAGAZZI Approvato dal Consiglio Comunale con atto n. in data IL SINDACO IL SEGRETARIO GENERALE Regolamento del Consiglio

Dettagli

Regolamento Congressuale

Regolamento Congressuale 12 CONGRESSO NAZIONALE RIMINI, 16-17 Aprile 2016 Società, Cultura, Formazione, Giovani e Futuro Regolamento Congressuale REGOLAMENTO DEL 12 CONGRESSO NAZIONALE Elezioni del Presidente e del Vice Presidente

Dettagli

PARTITO DEMOCRATICO. Unione Regionale Abruzzo. Regolamento per l elezione del Segretario e dell Assemblea Regionale

PARTITO DEMOCRATICO. Unione Regionale Abruzzo. Regolamento per l elezione del Segretario e dell Assemblea Regionale PARTITO DEMOCRATICO Unione Regionale Abruzzo Regolamento per l elezione del Segretario e dell Assemblea Regionale Convocazione e svolgimento delle Convenzioni regionale e provinciali e delle riunioni di

Dettagli

ELEZIONI DEL CONSIGLIO ACCADEMICO DELLA ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO (TRIENNIO ) IL DIRETTORE

ELEZIONI DEL CONSIGLIO ACCADEMICO DELLA ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PALERMO (TRIENNIO ) IL DIRETTORE D.D. n. 74/B dell'11/10/16 Prot. 10659 dell'11/10/16 all Albo l'11/10/16 VISTA la Legge 21 dicembre 1999 n. 508; VISTO il D.P.R. 28 febbraio 2003 n. 132; VISTO lo Statuto di questa Accademia; ELEZIONI

Dettagli

Regolamento della Consulta delle Professioni della provincia di Agrigento.

Regolamento della Consulta delle Professioni della provincia di Agrigento. Allegato 5 Regolamento della Consulta delle Professioni della provincia di Agrigento. * * * Art. 1 - Definizioni 1. Ai fini del presente regolamento si applicano le definizioni che seguono: a) Legge è

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE CONSULTE DI FRAZIONE

REGOLAMENTO PER LE CONSULTE DI FRAZIONE REGOLAMENTO PER LE CONSULTE DI FRAZIONE (artt. 34 e 35 dello Statuto Comunale) Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 56 del 30.09.1996 Modificato con deliberazione di Consiglio Comunale

Dettagli

nella nostra forza la tua libertà

nella nostra forza la tua libertà nella nostra forza la tua libertà 3-4-5 MARZO 2015 1 13 gennaio 2015 Annuncio delle elezioni e contestuale inizio della procedura elettorale 14 gennaio 2015 Le amministrazioni rendono disponibile l elenco

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE CULTURA DEL COMUNE DI CESENA. Approvato con delibera di C.C. n. 110 del 11/12/2014

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE CULTURA DEL COMUNE DI CESENA. Approvato con delibera di C.C. n. 110 del 11/12/2014 REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE CULTURA DEL COMUNE DI CESENA Approvato con delibera di C.C. n. 110 del 11/12/2014 Art. 1 (Istituzione) 1. Il Comune di Cesena riconosce la cultura

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE 2014 Per la XII^ Assemblea Provinciale di CNA Padova

REGOLAMENTO ELETTORALE 2014 Per la XII^ Assemblea Provinciale di CNA Padova REGOLAMENTO ELETTORALE 2014 Per la XII^ Assemblea Provinciale di CNA Padova ASSOCIATI E DIRITTO DI VOTO Hanno diritto a partecipare alla XII^ Assemblea della CNA - Associazione artigiani di Padova tutti

Dettagli

CASSA DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA A FAVORE DEI RAGIONIERI E PERITI COMMERCIALI REGOLAMENTO ELETTORALE TITOLO I ELEZIONE DEL COMITATO DEI DELEGATI

CASSA DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA A FAVORE DEI RAGIONIERI E PERITI COMMERCIALI REGOLAMENTO ELETTORALE TITOLO I ELEZIONE DEL COMITATO DEI DELEGATI CASSA DI PREVIDENZA ED ASSISTENZA A FAVORE DEI RAGIONIERI E PERITI COMMERCIALI REGOLAMENTO ELETTORALE TITOLO I ELEZIONE DEL COMITATO DEI DELEGATI Art. 1 (Indizione delle elezioni) 1. Le elezioni hanno

Dettagli

VECCHIO PROPOSTA NOTE. associativi.

VECCHIO PROPOSTA NOTE. associativi. VECCHIO PROPOSTA NOTE Art. 1) Compiti della Regione Agesci I compiti della Regione Agesci sono quelli definiti nell articolo 30 dello Statuto della nostra Associazione. Art. 2) Forma dell Assemblea Regionale

Dettagli

Elezioni federali 2015

Elezioni federali 2015 Elezioni federali 2015 Conferenza stampa 17 settembre 2015 Palazzo delle Orsoline, Bellinzona Repubblica e Cantone Ticino Introduzione Giampiero Gianella Cancelliere dello Stato Repubblica e Cantone Ticino

Dettagli

Regolamento del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze

Regolamento del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze Regolamento del Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze Art. 1 Finalità 1.Allo scopo di favorire la partecipazione dei ragazzi e delle ragazze alla vita collettiva ed istituzionale, ai sensi dell

Dettagli

COMUNE DI VOBBIA Provincia di Genova

COMUNE DI VOBBIA Provincia di Genova COMUNE DI VOBBIA Provincia di Genova 16010 Località Vobbia n. 29 Tel. 010 939311 Fax 010 931543 - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - UFFICIO ELETTORALE Prot. N. 0000837 lì,

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE DI COOPERLAVORO

REGOLAMENTO ELETTORALE DI COOPERLAVORO REGOLAMENTO ELETTORALE DI COOPERLAVORO SEZIONE 1 ELEZIONE DEI DELEGATI DEI DATORI DI LAVORO ASSOCIATI IN SENO ALL ASSEMBLEA 1) Indizione delle elezioni Almeno quattro mesi prima della scadenza del mandato

Dettagli

ENTE PUBBLICO SOTTO IL PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Sezione del Sulcis

ENTE PUBBLICO SOTTO IL PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Sezione del Sulcis LEGA NAVALE ITALIANA ENTE PUBBLICO SOTTO IL PATRONATO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Sezione del Sulcis SEDE SOCIALE: Via Nuoro, 6 09013 Carbonia (Ci) Telefono 345-5985308 P.I. 02418400921 Sito web: www.leganavalesulcis.it

Dettagli

Regolamento Consulta delle Associazioni e delle organizzazioni di volontariato. V Municipalità Arenella/Arenella. Norme di carattere generale ART 1

Regolamento Consulta delle Associazioni e delle organizzazioni di volontariato. V Municipalità Arenella/Arenella. Norme di carattere generale ART 1 Regolamento Consulta delle Associazioni e delle organizzazioni di volontariato. V Municipalità Arenella/Arenella Norme di carattere generale ART 1 Istituzione e sede 1. La Consulta dell associazionismo

Dettagli

Primo turno di votazione

Primo turno di votazione VERBALE DELLA COMMISSIONE DI SEGGIO PER LE ELEZIONI DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO - AGGREGATO DEL CORSO DI STUDIO IN oppure - DEL CORSO DI LAUREA (specialistica) IN Primo turno di votazione Il giorno.nella

Dettagli

REGOLAMENTO ELETTORALE PER LA PRIMA ELEZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI

REGOLAMENTO ELETTORALE PER LA PRIMA ELEZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI REGOLAMENTO ELETTORALE PER LA PRIMA ELEZIONE DEL COLLEGIO DEI REVISORI DELL ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI di TIVOLI (per il periodo 05.03.2010 31.12.2012) 1. Convocazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ASSEMBLEE E PER LE ELEZIONI DELLE CARICHE SOCIALI

REGOLAMENTO PER LE ASSEMBLEE E PER LE ELEZIONI DELLE CARICHE SOCIALI REGOLAMENTO PER LE ASSEMBLEE E PER LE ELEZIONI DELLE CARICHE SOCIALI Art. 1 Il presente regolamento disciplina lo svolgimento delle Assemblee ordinarie e straordinarie e le modalità di elezione delle cariche

Dettagli

C I T T À D I R E C A N A T I

C I T T À D I R E C A N A T I C I T T À D I R E C A N A T I REGOLAMENTO DELLA CONSULTA GIOVANILE COMUNE DI RECANATI P R E M E S S A La Consulta Giovanile, nello spirito dello Statuto comunale, della Carta europea per la partecipazione

Dettagli

COMUNE DI VERCURAGO Provincia di Lecco

COMUNE DI VERCURAGO Provincia di Lecco REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI ART. 1 OBIETTIVI 1. Educare alla rappresentanza democratica. 2. Fare vivere ai ragazzi una concreta esperienza educativa. 3. Rendere i ragazzi protagonisti

Dettagli

COMUNE DI BELLANTE PROVINCIA DI TERAMO

COMUNE DI BELLANTE PROVINCIA DI TERAMO COMUNE DI BELLANTE PROVINCIA DI TERAMO REGOLAMENTO DEL CENTRO DIURNO ANZIANI COMUNALE Approvato con deliberazione C.C. n. 38 del 24 Settembre 2008 COMUNE di BELLANTE Provincia di Teramo REGOLAMENTO CENTRO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ELEZIONI CON VOTO ELETTRONICO DEI RAPPRESENTANTI DEL NEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

REGOLAMENTO PER LE ELEZIONI CON VOTO ELETTRONICO DEI RAPPRESENTANTI DEL NEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REGOLAMENTO PER LE ELEZIONI CON VOTO ELETTRONICO DEI RAPPRESENTANTI DEL PERSONALE TECNICO-AMMINISTRATIVO NEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9

Dettagli

REGOLAMENTO PROCEDURA E MODALITÀ PER L ELEZIONE DEI DELEGATI PROVINCIALI ENPAV

REGOLAMENTO PROCEDURA E MODALITÀ PER L ELEZIONE DEI DELEGATI PROVINCIALI ENPAV Rev. 0 dell 08/03/2012 REGOLAMENTO PROCEDURA E MODALITÀ PER L ELEZIONE DEI DELEGATI PROVINCIALI ENPAV Sommario Art. 1... 3 Elettorato attivo e passivo... 3 Art. 2... 3 Data delle elezioni... 3 Art. 3...

Dettagli

Consiglio dei Genitori della Scuola Germanica Roma

Consiglio dei Genitori della Scuola Germanica Roma Traduzione da controllare dello Statuto del Consiglio dei Genitori della Scuola Germanica Roma Ratificato dal Consiglio dei Genitori in data 19/11/2015 Indice CAPITOLO I PREMESSE GENERALI... 4 Preambolo...

Dettagli

COMUNE DI SERRA DE' CONTI

COMUNE DI SERRA DE' CONTI REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE FREQUENTANTI LE SCUOLE DI SERRA DE' CONTI (approvato con atto consiliare n. 11 / 2007, modificato con atto consiliare n. 39 / 2009) CONTI

Dettagli

CAPO I Convocazione delle elezioni

CAPO I Convocazione delle elezioni Testo del documento allegato al decreto del Presidente del Consiglio regionale 18 dicembre 2007, n. 120, coordinato con le successive modifiche apportate con decreto del Presidente del Consiglio regionale

Dettagli

REGOLAMENTO CONGRESSUALE GIOVANI DEMOCRATICI DELLA LOMBARDIA

REGOLAMENTO CONGRESSUALE GIOVANI DEMOCRATICI DELLA LOMBARDIA II Congresso Nazionale dei Giovani Democratici Giovani Democratici della Lombardia Via Giovanni Battista Pirelli 11, Milano gdlombardia@gmail.com www.gdlombardia.com REGOLAMENTO CONGRESSUALE GIOVANI DEMOCRATICI

Dettagli

Regolamento Elettorale Unificato

Regolamento Elettorale Unificato Regolamento Elettorale Unificato per l'elezione delle rappresentanze negli organi Aprile 2007 1/7 ART. 1 INDIZIONE DELLE ELEZIONI Le elezioni sono indette dal rettore con decreto affisso all albo dell

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI CITTADINI STRANIERI E DEGLI APOLIDI

REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI CITTADINI STRANIERI E DEGLI APOLIDI REGOLAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI CITTADINI STRANIERI E DEGLI APOLIDI Regolamento approvato dal Consiglio Comunale con atto n. 76 del 20.11.2008 Indice Art. 1 Principi 2 Art. 2 Istituzione 2 Art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI. Art. 1 Costituzione e finalità

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI. Art. 1 Costituzione e finalità Allegato alla deliberazione consiliare n. 45 del 18/04/2012 REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DELLA CONSULTA COMUNALE DEI GIOVANI Art. 1 Costituzione e finalità Il Comune di Senigallia riconosce nei giovani

Dettagli

VERBALE ELEZIONE EQUIPE VICARIALE TRIENNIO 2017/2020

VERBALE ELEZIONE EQUIPE VICARIALE TRIENNIO 2017/2020 VICARIATO DI Data / / VERBALE ELEZIONE EQUIPE VICARIALE TRIENNIO 2017/2020 In data odierna si è riunita l Assemblea vicariale elettiva. Partecipano regolarmente alle votazioni le seguenti associazioni

Dettagli

FIDS Regolamento per lo svolgimento delle Assemblee

FIDS Regolamento per lo svolgimento delle Assemblee REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DELLE ASSEMBLEE FEDERALI Capo I Disposizioni comuni Art.1 Partecipazione 1.1 Possono partecipare alle Assemblee i soggetti di cui all art.23 dello Statuto, che rientrino

Dettagli