PARTE PRIMA GUIDA ALLA COMPILAZIONE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PARTE PRIMA GUIDA ALLA COMPILAZIONE"

Transcript

1 PARTE PRIMA GUIDA ALLA COMPILAZIONE CAPITOLO PRIMO L ASSISTENZA FISCALE 3 1. L ASSISTENZA FISCALE 3 2. I CENTRI DI ASSISTENZA FISCALE 3 3. L ASSISTENZA PRESTATA DAL DATORE DI LAVORO 4 4. L ASSISTENZA DA PARTE DEI PROFESSIONISTI 5 5. L ASSISTENZA DEI CAF DIPENDENTI 5 6. LA PRESENTAZIONE DEL MODELLO 730 AI CAF O AI PROFESSIONISTI ABILITATI ADEMPIMENTI DEI CAF O DEI PROFESSIONISTI ABILITATI 5 7. IL VISTO DI CONFORMITÀ E IL CONTROLLO DELLA DOCUMENTAZIONE IL VISTO DI CONFORMITÀ LA DOCUMENTAZIONE 7 CAPITOLO SECONDO INTRODUZIONE AL MODELLO IL MODELLO CHI È ESONERATO DALLA PRESENTAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI CHI PUÒ PRESENTARE IL MODELLO CHI DEVE PRESENTARE IL MODELLO UNICO PERSONE FISICHE LA DICHIARAZIONE CONGIUNTA A CHI SI PRESENTA COSA C È DI NUOVO COME È COMPOSTO IL MODELLO COME SI COMPILA IL MODELLO BASE COME SI COMPILA IL MODELLO I MODELLI 730-2, E INFORMAZIONI PRELIMINARI LIQUIDAZIONE DELLA DICHIARAZIONE RIMBORSI E TRATTENUTE CORREZIONE ED INTEGRAZIONE DEL MODELLO LE SANZIONI INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL ART. 13 DEL D.LGS. N. 196 DEL CAPITOLO TERZO IL FRONTESPIZIO MODALITÀ DI COMPILAZIONE IL RIGO CONTRIBUENTE DATI DEL CONTRIBUENTE E RESIDENZA ANAGRAFICA DOMICILIO FISCALE AI FINI DELL ADDIZIONALE REGIONALE E DELL ADDIZIONALE COMUNALE DICHIARAZIONE PRESENTATA DA SOGGETTO DIVERSO DAL CONTRIBUENTE ESEMPI PRATICI 46 CAPITOLO QUARTO FAMILIARI A CARICO NOZIONI GENERALI SOGGETTI FISCALMENTE A CARICO E RELATIVE DETRAZIONI ATTRIBUZIONE DELLA DETRAZIONE DETRAZIONE PER CONIUGE A CARICO DETRAZIONE PER FIGLI A CARICO DETRAZIONE PER ALTRI FAMILIARI A CARICO DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE IL RIGO DEL CONIUGE I RIGHI RELATIVI AI FIGLI E AGLI ALTRI FAMILIARI A CARICO CASI PARTICOLARI DI COMPILAZIONE ESEMPI PRATICI _ PARTE I.indd V 10/02/

2 CAPITOLO QUINTO DATI DEL SOSTITUTO D IMPOSTA NOZIONI GENERALI MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO 66 CAPITOLO SESTO QUADRO A REDDITI DEI TERRENI NOZIONI GENERALI CONTRIBUENTI OBBLIGATI E CONTRIBUENTI NON OBBLIGATI A DICHIARARE I REDDITI DEI TERRENI CONTRIBUENTI OBBLIGATI CONTRIBUENTI NON OBBLIGATI IL REDDITO DOMINICALE E AGRARIO LE RIVALUTAZIONI DEL REDDITO DOMINICALE E AGRARIO MODALITÀ DI COMPILAZIONE ESEMPI PRATICI 73 CAPITOLO SETTIMO QUADRO B REDDITI DEI FABBRICATI NOZIONI GENERALI CONTRIBUENTI OBBLIGATI E CONTRIBUENTI NON OBBLIGATI A DICHIARARE I REDDITI DEI FABBRICATI CONTRIBUENTI OBBLIGATI CASI PARTICOLARI CONTRIBUENTI NON OBBLIGATI LA RENDITA CATASTALE LA RIVALUTAZIONE DELLA RENDITA CATASTALE REDDITI DEI FABBRICATI ABITAZIONE PRINCIPALE E RELATIVE PERTINENZE IMMOBILI A DISPOSIZIONE FABBRICATI CONCESSI IN LOCAZIONE CANONI DI LOCAZIONE SOTTOPOSTI A TASSAZIONE ORDINARIA CANONI DI LOCAZIONE ASSOGGETTATI A CEDOLARE SECCA FABBRICATI SITUATI IN ABRUZZO CONCESSI IN LOCAZIONE O COMODATO FABBRICATI CHE NON RIENTRANO NEI PRECEDENTI CASI SEZIONE I REDDITI DEI FABBRICATI TASSAZIONE ORDINARIA E CEDOLARE SECCA MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE II DATI RELATIVI AI CONTRATTI DI LOCAZIONE E DI COMODATO MODALITÀ DI COMPILAZIONE ESEMPI PRATICI 98 CAPITOLO OTTAVO QUADRO C - REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI PREMESSA IL MODELLO CUD CUD CONGUAGLIATI E CASELLARIO DELLE PENSIONI SEZIONE I REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE, PENSIONE E ASSIMILATI NOZIONI GENERALI MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE II ALTRI REDDITI ASSIMILATI NOZIONI GENERALI MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE III RITENUTE IRPEF E ADDIZIONALE REGIONALE ALL IRPEF MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE IV RITENUTE ADDIZIONALE COMUNALE ALL IRPEF MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE V DETRAZIONE PER IL PERSONALE DEL COMPARTO SICUREZZA MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE VI ALTRI DATI MODALITÀ DI COMPILAZIONE DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE ESEMPI PRATICI 125 VI 730_ PARTE I.indd VI 10/02/

3 730 - Guida pratica alla compilazione del Modello 2012 CAPITOLO NONO QUADRO D ALTRI REDDITI PREMESSA SEZIONE I REDDITI DI CAPITALE, LAVORO AUTONOMO E REDDITI DIVERSI RIGHI D1 E D2 REDDITI DI CAPITALE NOZIONI GENERALI ALTRE NOZIONI GENERALI SUL RIGO D DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE RIGHI D1 E D MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPI PRATICI RIGO D MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO D RIGO D3 COMPENSI DI LAVORO AUTONOMO NON DERIVANTI DA ATTIVITÀ PROFESSIONALE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPI PRATICI RIGHI D4 E D5 REDDITI DIVERSI NOZIONI GENERALI RIGO D NOZIONI GENERALI RIGO D DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE RIGHI D4 E D MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO D MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO D SEZIONE II REDDITI SOGGETTI A TASSAZIONE SEPARATA NOZIONI GENERALI RIGO D6 REDDITI PERCEPITI DA EREDI E LEGATARI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE RIGO D7 IMPOSTE E ONERI RIMBORSATI NEL 2011 E ALTRI REDDITI SOGGETTI A TASSAZIONE SEPARATA NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ESEMPI PRATICI 178 CAPITOLO DECIMO QUADRO E ONERI E SPESE PREMESSA SEZIONE I SPESE PER LE QUALI SPETTA UNA DETRAZIONE D IMPOSTA DEL 19 PER CENTO SPESE SANITARIE DISPOSIZIONI COMUNI RIGO E1 SPESE SANITARIE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E2 SPESE SANITARIE PER FAMILIARI NON A CARICO NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E3 SPESE SANITARIE PER DISABILI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E4 SPESE VEICOLI PER DISABILI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPI PRATICI RIGO E5 SPESE PER L ACQUISTO DI CANI GUIDA NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE RIGO E6 SPESE SANITARIE RATEIZZATE IN PRECEDENZA - NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO INTERESSI PASSIVI DISPOSIZIONI COMUNI RIGO E7 INTERESSI PER MUTUI IPOTECARI PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPI PRATICI RIGO E8 INTERESSI PER MUTUI IPOTECARI PER ACQUISTO DI ALTRI IMMOBILI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E9 INTERESSI PER MUTUI CONTRATTI NEL 1997 PER RECUPERO EDILIZIO NOZIONI GENERALI 214 VII 730_ PARTE I.indd VII 10/02/

4 2.2.8 DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E10 INTERESSI PER MUTUI IPOTECARI PER LA COSTRUZIONE DELL ABITAZIONE PRINCIPALE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E11 INTERESSI PER PRESTITI O MUTUI AGRARI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE RIGO E12 PREMI DI ASSICURAZIONE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E13 SPESE DI ISTRUZIONE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E14 SPESE FUNEBRI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E15 SPESE PER ADDETTI ALL ASSISTENZA PERSONALE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E16 SPESE PER ATTIVITÀ SPORTIVE PRATICATE DAI RAGAZZI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGHI E17, E18, E19 SPESE PER INTERMEDIAZIONE IMMOBILIARE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGHI E17, E18, E19 SPESE PER CANONI DI LOCAZIONE SOSTENUTE DA STUDENTI UNIVERSITARI FUORI SEDE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGHI E17, E18, E19 ALTRE SPESE PER LE QUALI SPETTA LA DETRAZIONE NOZIONI GENERALI E MODALITÀ DI COMPILAZIONE DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE ESEMPIO PRATICO SEZIONE II SPESE E ONERI PER I QUALI SPETTA LA DEDUZIONE DAL REDDITO COMPLESSIVO RIGO E21 CONTRIBUTI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPI PRATICI RIGO E22 ASSEGNO PERIODICO CORRISPOSTO AL CONIUGE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E23 CONTRIBUTI PER GLI ADDETTI AI SERVIZI DOMESTICI E FAMILIARI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPI PRATICI RIGO E24 CONTRIBUTI ED EROGAZIONI A FAVORE DI ISTITUZIONI RELIGIOSE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E25 SPESE MEDICHE E DI ASSISTENZA SPECIFICA PER I DISABILI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E26 ALTRI ONERI DEDUCIBILI NOZIONI GENERALI E MODALITÀ DI COMPILAZIONE 260 VIII 730_ PARTE I.indd VIII 10/02/

5 730 - Guida pratica alla compilazione del Modello DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE ESEMPI PRATICI RIGHI DA E27 A E31 CONTRIBUTI PER PREVIDENZA COMPLEMENTARE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ESEMPI PRATICI SEZIONE III SPESE PER LE QUALI SPETTA LA DETRAZIONE DEL 36% E/O DEL 41% INTERVENTI DI RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO LA DETRAZIONE PER LE SPESE DI RISTRUTTURAZIONE CARATTERISTICHE DELLA DETRAZIONE SOGGETTI CHE POSSONO FRUIRE DELLA DETRAZIONE IMMOBILI OGGETTO DI INTERVENTO INTERVENTI PER I QUALI SPETTANO LE AGEVOLAZIONI ADEMPIMENTI PER FRUIRE DELLA DETRAZIONE E CAUSE DI DECADENZA TRASFERIMENTO DEL BENE CUMULABILITÀ CON ALTRE AGEVOLAZIONI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE LA DETRAZIONE PER GLI ACQUIRENTI E GLI ASSEGNATARI DI IMMOBILI RISTRUTTURATI CARATTERISTICHE DELLA DETRAZIONE REQUISITI PER FRUIRE DELLA DETRAZIONE ADEMPIMENTI PER FRUIRE DELLA DETRAZIONE TRASFERIMENTO DEL BENE DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE SPESE SOSTENUTE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE O SALVAGUARDIA DEI BOSCHI CARATTERISTICHE DELLA DETRAZIONE DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ESEMPI DI COMPILAZIONE ESEMPI PRATICI SEZIONE IV SPESE PER LE QUALI SPETTA LA DETRAZIONE D IMPOSTA DEL 55% - INTERVENTI DI RISPARMIO ENERGETICO CARATTERISTICHE DELLA DETRAZIONE SOGGETTI CHE POSSONO FRUIRE DELLA DETRAZIONE IMMOBILI OGGETTO DI INTERVENTO INTERVENTI PER I QUALI SPETTANO LE AGEVOLAZIONI ADEMPIMENTI PER FRUIRE DELLA DETRAZIONE E CAUSE DI DECADENZA TRASFERIMENTO DEL BENE CUMULABILITÀ CON ALTRE AGEVOLAZIONI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ESEMPI DI COMPILAZIONE ESEMPI PRATICI SEZIONE V DATI PER FRUIRE DELLE DETRAZIONI D IMPOSTA PER CANONI DI LOCAZIONE NOZIONI GENERALI RIGO E71 INQUILINI DI ALLOGGI ADIBITI AD ABITAZIONE PRINCIPALE DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE RIGO E72 LAVORATORI DIPENDENTI CHE TRASFERISCONO LA RESIDENZA PER MOTIVI DI LAVORO DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ESEMPI PRATICI SEZIONE VI DATI PER FRUIRE DELLE ALTRE DETRAZIONI D IMPOSTA RIGO E81 DETRAZIONE PER LE SPESE DI MANTENIMENTO DEI CANI GUIDA NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE RIGO E82 SPESE PER L ACQUISTO DI MOBILI, ELETTRODOMESTICI, TELEVISORI E COMPUTER NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RIGO E83 ALTRE DETRAZIONI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE ESEMPI PRATICI 336 IX 730_ PARTE I.indd IX 10/02/

6 CAPITOLO UNDICESIMO QUADRO F ACCONTI, RITENUTE, ECCEDENZE E ALTRI DATI PREMESSA SEZIONE I ACCONTI IRPEF, ADDIZIONALE COMUNALE E CEDOLARE SECCA RELATIVI AL NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ESEMPI PRATICI SEZIONE II ALTRE RITENUTE SUBITE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE III ECCEDENZE RISULTANTI DALLE PRECEDENTI DICHIARAZIONI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ESEMPI PRATICI SEZIONE IV RITENUTE E ACCONTI SOSPESI PER EVENTI ECCEZIONALI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE V MISURA DEGLI ACCONTI PER L ANNO 2012 E RATEAZIONE DEL SALDO NOZIONI GENERALI MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO SEZIONE VI SOGLIE DI ESENZIONE DELL ADDIZIONALE COMUNALE NOZIONI GENERALI MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE VII DATI DA INDICARE NEL MODELLO 730 INTEGRATIVO NOZIONI GENERALI MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE VIII ALTRI DATI CREDITI RIMBORSATI DAL SOSTITUTO RELATIVI A DETRAZIONI NON FRUITE DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ED ESEMPIO PRATICO RESTITUZIONE BONUS MODALITÀ DI COMPILAZIONE PIGNORAMENTO PRESSO TERZI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE 362 CAPITOLO DODICESIMO QUADRO G CREDITI D IMPOSTA PREMESSA SEZIONE I CREDITI D IMPOSTA RELATIVI AI FABBRICATI CREDITO D IMPOSTA PER IL RIACQUISTO DELLA PRIMA CASA NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE ESEMPI PRATICI CREDITO D IMPOSTA PER CANONI NON PERCEPITI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE II CREDITO D IMPOSTA PER IL REINTEGRO DELLE ANTICIPAZIONI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE III CREDITO D IMPOSTA PER REDDITI PRODOTTI ALL ESTERO NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE IV CREDITO D IMPOSTA PER GLI IMMOBILI COLPITI DAL SISMA IN ABRUZZO NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE 376 X 730_ PARTE I.indd X 10/02/

7 730 - Guida pratica alla compilazione del Modello MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE V CREDITO D IMPOSTA PER L INCREMENTO DELL OCCUPAZIONE NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE SEZIONE VI CREDITO D IMPOSTA PER LE MEDIAZIONI NOZIONI GENERALI DOCUMENTAZIONE DA CONTROLLARE MODALITÀ DI COMPILAZIONE 380 CAPITOLO TREDICESIMO QUADRO I IMU PREMESSA NOZIONI GENERALI MODALITÀ DI COMPILAZIONE MODALITÀ DI UTILIZZO DEL CREDITO 382 CAPITOLO QUATTORDICESIMO IL MODELLO E IL CONGUAGLIO PREMESSA MODALITÀ DI COMPILAZIONE DATI IDENTIFICATIVI IL RIEPILOGO DEI REDDITI IL CALCOLO DEL REDDITO IMPONIBILE E DELL IMPOSTA LORDA IL CALCOLO DELLE DETRAZIONI E DEI CREDITI D IMPOSTA IL CALCOLO DELL IMPOSTA NETTA E DEL RIGO DIFFERENZA IL CALCOLO DELLE ADDIZIONALI REGIONALE E COMUNALE ALL IRPEF CEDOLARE SECCA LOCAZIONI CONTRIBUTO DI SOLIDARIETÀ LA LIQUIDAZIONE DELLE IMPOSTE GLI ALTRI DATI GLI IMPORTI CHE SARANNO TRATTENUTI O RIMBORSATI A SEGUITO DELLE OPERAZIONI DI CONGUAGLIO I DATI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO F24 AI FINI DEL PAGAMENTO IMU LE OPERAZIONI DI CONGUAGLIO MODALITÀ E TERMINI CONGUAGLI A CREDITO CONGUAGLI A DEBITO SITUAZIONI PARTICOLARI 411 PARTE SECONDA APPROFONDIMENTI CAPITOLO PRIMO IL FRONTESPIZIO IL CODICE FISCALE 415 CAPITOLO SECONDO 418 FAMILIARI A CARICO NOZIONI GENERALI DETRAZIONE PER CONIUGE A CARICO DETRAZIONE PER FIGLI A CARICO AUMENTO DELLA DETRAZIONE PER FAMIGLIE NUMEROSE DETRAZIONE PER ALTRI FAMILIARI A CARICO DETRAZIONI PER CARICHI DI FAMIGLIA SPETTANTI A SOGGETTI EXTRACOMUNITARI E A NON RESIDENTI DETRAZIONI PER CARICHI DI FAMIGLIA SPETTANTI A SOGGETTI EXTRACOMUNITARI DETRAZIONI PER CARICHI DI FAMIGLIA SPETTANTI A SOGGETTI NON RESIDENTI 430 CAPITOLO TERZO REDDITI DEI TERRENI IL CATASTO LA VISURA E LA BANCA DATI CATASTALE IL CATASTO TERRENI LE ATTIVITÀ AGRICOLE 437 XI 730_ PARTE I.indd XI 10/02/

8 3. LE SOCIETÀ SEMPLICI E IMPRESE FAMILIARI IN AGRICOLTURA LE VARIAZIONI DI COLTURA DEI TERRENI TERRENI ADIBITI A COLTURE IN SERRA O ALLA FUNGHICOLTURA AGEVOLAZIONI IMPRENDITORIA GIOVANILE IN AGRICOLTURA 439 CAPITOLO QUARTO REDDITI DEI FABBRICATI IL CATASTO FABBRICATI LE COSTRUZIONI RURALI GLI IMMOBILI INAGIBILI LA CEDOLARE SECCA PREMESSA SOGGETTI INTERESSATI DURATA ED EFFETTI DELL OPZIONE CONTRATTI DI LOCAZIONE ESERCIZIO DELL OPZIONE COMUNICAZIONE DELL OPZIONE AL CONDUTTORE REGISTRAZIONE DEL CONTRATTO PROROGA DEL CONTRATTO EFFETTI DELLA CEDOLARE SULLA DETERMINAZIONE DEL REDDITO BASE IMPONIBILE DELLA CEDOLARE ALIQUOTE APPLICABILI VERSAMENTI APPLICAZIONE DELLA CEDOLARE PER L ANNO ESERCIZIO DELL OPZIONE VERSAMENTO DEGLI ACCONTI CALCOLO DEGLI ACCONTI RIDUZIONE DELL ACCONTO COMUNICAZIONE DI RINUNCIA AGLI AGGIORNAMENTI REGIME SANZIONATORIO CANONE NON DICHIARATO O DICHIARATO IN MISURA INFERIORE OMESSA REGISTRAZIONE DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE CONTRATTI NON REGISTRATI, REGISTRATI PER UN IMPORTO INFERIORE A QUELLO EFFETTIVO E COMODATI FITTIZI 462 CAPITOLO QUINTO REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI DETRAZIONI PER PRODUZIONE DEL REDDITO - ART 13 DEL TUIR NOZIONI GENERALI DETRAZIONE PER REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE E ASSIMILATI DETRAZIONE PER REDDITI DI PENSIONE PENSIONATI CON MENO DI 75 ANNI PENSIONATI CON PIÙ DI 75 ANNI DETRAZIONE PER ALTRI REDDITI DETRAZIONE PER ASSEGNI DI MANTENIMENTO EROGATI DAL CONIUGE PARTICOLARI TIPOLOGIE DI REDDITI DA INDICARE NEL QUADRO C, REDDITI ESENTI E RENDITE CHE NON COSTITUISCONO REDDITO INDENNITÀ SOSTITUTIVE DI REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE LAVORI SOCIALMENTE UTILI RETRIBUZIONI CORRISPOSTE DA PRIVATI LAVORO A PROGETTO BORSE DI STUDIO ASSEGNI PERIODICI PERCEPITI DAL CONIUGE TRATTAMENTO FISCALE DEI SERVIZI EROGATI DALLE CASSE EDILI E DA ENTI BILATERALI REGIONALI DELL ARTIGIANATO STIPENDI, PENSIONI E REDDITI ASSIMILATI PRODOTTI ALL ESTERO REDDITI ESENTI E RENDITE CHE NON COSTITUISCONO REDDITO IL REGIME FISCALE AGEVOLATO PER I PREMI DI PRODUTTIVITÀ 483 CAPITOLO SESTO ALTRI REDDITI UTILI E PROVENTI EQUIPARATI PRODOTTI ALL ESTERO CREDITO D IMPOSTA PER UTILI E PROVENTI EQUIPARATI PRODOTTI ALL ESTERO UTILI PROVENIENTI DA PAESI O TERRITORI AVENTI UN REGIME FISCALE PRIVILEGIATO CESSIONE DI IMMOBILI E PLUSVALENZE CESSIONE DI TERRENI (O RISULTANTI FABBRICATI) OGGETTO DI LOTTIZZAZIONE 487 XII 730_ PARTE I.indd XII 10/02/

9 730 - Guida pratica alla compilazione del Modello CESSIONE DI FABBRICATI E DI TERRENI NON EDIFICABILI CESSIONE DI AREE EDIFICABILI ESPROPRIO ED OCCUPAZIONE DI AREE EDIFICABILI LA RIVALUTAZIONE DEI TERRENI E IL COSTO DI ACQUISTO IMPOSTA SOSTITUTIVA SULLE PLUSVALENZE IMMOBILIARI TABELLE RIEPILOGATIVE 496 CAPITOLO SETTIMO INTRODUZIONE AGLI ONERI E SPESE PREMESSA CONDIZIONI GENERALI DI DEDUCIBILITÀ E DETRAIBILITÀ DEGLI ONERI ONERI RIMBORSATI IMPORTI INDICATI NELLE CERTIFICAZIONI CUD ONERI SOSTENUTI NELL INTERESSE DI SOGGETTI DIVERSI - FAMILIARI DEDUCIBILITÀ DI ALCUNI ONERI SOSTENUTI DA SOCIETÀ SEMPLICI 503 CAPITOLO OTTAVO ONERI DETRAIBILI INDICATI NELLA SEZIONE I DEL QUADRO E SPESE SANITARIE NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE MEDICINALI PRESTAZIONI MEDICHE GENERICHE DEGENZE OSPEDALIERE PRESTAZIONI SPECIALISTICHE CURE TERMALI PRESTAZIONI CHIRURGICHE TRAPIANTO DI ORGANI ANALISI, RICERCHE E RADIOGRAFIE DISPOSITIVI MEDICI ASSISTENZA SPECIFICA ALTRE TERAPIE PATOLOGIE ESENTI DALLA SPESA SANITARIA PUBBLICA LIMITI DI SPESA RATEIZZAZIONE SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE SANITARIE PER FAMILIARI NON A CARICO NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE LIMITI DI SPESA RATEIZZAZIONE SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE SANITARIE PER DISABILI NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE SPESE PER ACCOMPAGNAMENTO, DEAMBULAZIONE, LOCOMOZIONE E SOLLEVAMENTO SPESE PER SUSSIDI TECNICI E INFORMATICI LIMITI DI SPESA RATEIZZAZIONE SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE PER VEICOLI DESTINATI a disabili E PER L ACQUISTO DEL CANE GUIDA NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE SPESE PER L ACQUISTO E LA MANUTENZIONE DI MOTOVEICOLI E AUTOVEICOLI SPESE PER L ACQUISTO DEL CANE GUIDA PER NON VEDENTI SOGGETTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE LIMITI DI SPESA RATEIZZAZIONE SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI INTERESSI PASSIVI per MUTUI IPOTECARI PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE DEL FAMILIARE ACQUISTO DI IMMOBILE LOCATO 549 XIII 730_ PARTE I.indd XIII 10/02/

10 5.2.4 ACQUISTO DI IMMOBILE DA RISTRUTTURARE ACQUISTO DI ULTERIORE QUOTA DELL IMMOBILE ACQUISTO DA COOPERATIVE EDILIZIE E IMPRESE DI COSTRUZIONE CASI PARTICOLARI RELATIVI ALLA DIMORA ABITUALE LIMITI DI SPESA MUTUI STIPULATI DAL 1 GENNAIO MUTUI STIPULATI FINO AL 31 DICEMBRE QUOTA DETRAIBILE MUTUO ECCEDENTE IL COSTO SOSTENUTO CONTITOLARITÀ DEL CONTRATTO DI MUTUO MUTUO COINTESTATO CON IL CONIUGE NUDO PROPRIETARIO E USUFRUTTUARIO ACCOLLO, RINEGOZIAZIONE ED ESTINZIONE ANTICIPATA CUMULO DI MUTUI IPOTECARI SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE INTERESSI PASSIVI per MUTUI IPOTECARI PER L ACQUISTO di altri immobili NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE MUTUI IPOTECARI STIPULATI ENTRO IL 31 DICEMBRE MUTUI IPOTECARI STIPULATI FRA IL 1 GENNAIO 1991 E IL 31 DICEMBRE LIMITI DI SPESA QUOTA DETRAIBILE MUTUO ECCEDENTE IL COSTO SOSTENUTO CONTITOLARITÀ DEL CONTRATTO DI MUTUO ACCOLLO, RINEGOZIAZIONE ED ESTINZIONE ANTICIPATA CUMULO DI MUTUI IPOTECARI SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI INTERESSI PASSIVI PER MUTUI CONTRATTI NEL 1997 PER RECUPERO EDILIZIO NORMATIVA DI RIFERIMENTO E DEFINIZIONE DELLE SPESE TIPOLOGIE DI INTERVENTO SOGGETTI CHE POSSONO BENEFICIARE DELLA DETRAZIONE LIMITE DI SPESA QUOTA DETRAIBILE MUTUO ECCEDENTE IL COSTO SOSTENUTO CONTITOLARITÀ DEL CONTRATTO DI MUTUO ACCOLLO, RINEGOZIAZIONE ED ESTINZIONE ANTICIPATA CUMULO DI MUTUI IPOTECARI SPESE SOSTENUTE NELL INTERESSE DI FAMILIARI INTERESSI PASSIVI PER MUTUI PER LA COSTRUZIONE DELL ABITAZIONE PRINCIPALE NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE TIPOLOGIE DI INTERVENTO IMMOBILI INTERESSATI REQUISITI NECESSARI PER BENEFICIARE DELLA DETRAZIONE CASI PARTICOLARI DECADENZA DALLA DETRAZIONE LIMITI DI SPESA QUOTA DETRAIBILE MUTUO ECCEDENTE IL COSTO SOSTENUTO CONTITOLARITÀ DEL CONTRATTO DI MUTUO ACCOLLO, RINEGOZIAZIONE ED ESTINZIONE ANTICIPATA CUMULO DI MUTUI IPOTECARI SPESE SOSTENUTE NELL INTERESSE DI FAMILIARI INTERESSI PASSIVI PER PRESTITI O MUTUI AGRARI NORMATIVA DI RIFERIMENTO E DEFINIZIONE DELLE SPESE LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI ASSICURAZIONI SULLA VITA E CONTRO GLI INFORTUNI NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE DI ISTRUZIONE NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE 584 XIV 730_ PARTE I.indd XIV 10/02/

11 730 - Guida pratica alla compilazione del Modello SPESE FUNEBRI NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE Spese PER ADDETTI ALL ASSISTENZA PERSONALe NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE LIMITE DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE SPESE PER ATTIVITà SPORTIVE PRATICATE DA RAGAZZI NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE PER INTEMEDIAZIONE IMMOBILIARE NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI Spese PER canoni di locazione sostenute da studenti universitari NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE SPESE VETERINARIE NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE Spese PER LA FREQUENZA DI ASILI NIDO NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLE ONLUS NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLE ONLUS EROGAZIONI LIBERALI IN FAVORE DI POPOLAZIONI COLPITE DA CALAMITÀ SOGGETTI INDIVIDUATI CON D.P.C.M. DEL 20 GIUGNO LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE EROGAZIONI LIBERALI NORMATIVA DI RIFERIMENTO E DEFINIZIONE DELLE SPESE EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DEI PARTITI POLITICI E MOVIMENTI POLITICI EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLE SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE CONTRIBUTI ASSOCIATIVI VERSATI ALLE SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE SOCIALE EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLA SOCIETÀ DI CULTURA LA BIENNALE DI VENEZIA EROGAZIONI LIBERALI PER ATTIVITÀ CULTURALI ED ARTISTICHE EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DI ENTI CHE OPERANO NEL SETTORE DELLO SPETTACOLO EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DI FONDAZIONI OPERANTI NEL SETTORE MUSICALE EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI DI OGNI ORDINE E GRADO 601 XV 730_ PARTE I.indd XV 10/02/

12 20.2 SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE ALTRI ONERI DETRAIBILI NORMATIVA DI RIFERIMENTO, DEFINIZIONE E LIMITI DI SPESA SPESE RELATIVE A BENI SOGGETTI A REGIME VINCOLISTICO SPESE SOSTENUTE PER I SERVIZI DI INTERPRETARIATO DAI SOGGETTI RICONOSCIUTI SORDI CONTRIBUTI PER IL RISCATTO DEL CORSO DI LAUREA DEI FAMILIARI A CARICO SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI 603 CAPITOLO NONO 604 ONERI DEDUCIBILI INDICATI NELLA SEZIONE II DEL QUADRO E CONTRIBUTI OBBLIGATORI PER LEGGE E CONTRIBUTI FACOLTATIVI VERSATI ALLE FORME PENSIONISTICHE OBBLIGATORIE NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE CONTRIBUTI PREVIDENZIALI ED ASSISTENZIALI VERSATI ALLA FORMA PENSIONISTICA OBBLIGATORIA DI APPARTENENZA CONTRIBUTI PREVIDENZIALI FACOLTATIVI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI VERSATI ALLA GESTIONE SEPARATA DELL INPS CONTRIBUTI A ENTI PREVIDENZIALI E AD ASSOCIAZIONI DI CATEGORIE PROFESSIONALI CONTRIBUTI AGRICOLI UNIFICATI - GESTIONE EX SCAU ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA INAIL PER LA TUTELA DEGLI INFORTUNI DOMESTICI CONTRIBUTO AL S.S.N. - POLIZZE DI ASSICURAZIONE RCA CONTRIBUTI ASSISTENZIALI VERSATI DAGLI EBREI ALLE COMUNITÀ ISRAELITICHE LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE ASSEGNO PERIODICO CORRISPOSTO AL CONIUGE NORMATIVA DI RIFERIMENTO LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE CONTRIBUTI VERSATI PER GLI ADDETTI AI SERVIZI DOMESTICI E ALL ASSISTENZA PERSONALE O FAMILIARE NORMATIVA DI RIFERIMENTO TERMINI E MODALITÀ DI ASSUNZIONE DEFINIZIONE DELLE SPESE IMPORTO DEI CONTRIBUTI - MODALITÀ DI CALCOLO CESSAZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI EROGAZIONI PER IL SOSTENTAMENTO DEL CLERO CATTOLICO E A FAVORE DI ISTITUZIONI RELIGIOSE NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE MEDICHE E DI ASSISTENZA SPECIFICA A FAVORE DEI PORTATORI DI HANDICAP NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE SPESE MEDICHE GENERICHE SPESE DI ASSISTENZA SPECIFICA CONDIZIONI SOGGETTIVE LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE CONTRIBUTI E PREMI VERSATI ALLE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI E INDIVIDUALI PREMESSA NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI (O COLLETTIVE) 626 XVI 730_ PARTE I.indd XVI 10/02/

13 730 - Guida pratica alla compilazione del Modello FORME PENSIONISTICHE INDIVIDUALI (FIP O PIP) DESTINATARI FINANZIAMENTO LIMITI DI SPESA LAVORATORI DI PRIMA OCCUPAZIONE FONDI IN SQUILIBRIO FINANZIARIO CONTRIBUTI VERSATI A FORME PENSIONISTICHE DI ALTRI PAESI CONTRIBUTI NON DEDOTTI SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI REGIME TRANSITORIO SPESE NON AMMESSE DISCIPLINA FISCALE IN VIGORE FINO AL 31 DICEMBRE contributi versati a fondi integrativi del Servizio sanitario nazionale NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE E LIMITI DI SPESA FONDI INTEGRATIVI DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE ENTI O CASSE AVENTI ESCLUSIVAMENTE FINE ASSISTENZIALE SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLE ORGANIZZAZIONI NON GOVERNATIVE NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE SOSTENUTE PER L ESPLETAMENTO DELLA PROCEDURA DI ADOZIONE INTERNAZIONALE NORMATIVA DI RIFERIMENTO LIMITI DI SPESA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE ALTRI ONERI DEDUCIBILI NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE E LIMITI DI SPESA EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLE ONLUS, ASSOCIAZIONI E FONDAZIONI EROGAZIONI LIBERALI A FAVORE DELLE UNIVERSITÀ, ENTI DI RICERCA E ENTI PARCO NAZIONALI E REGIONALI ASSEGNI PERIODICI TESTAMENTARI E ALIMENTARI CANONI, LIVELLI E CENSI INDENNITÀ PER LA PERDITA DI AVVIAMENTO SOMME RESTITUITE AL SOGGETTO EROGATORE IMPOSTE ARRETRATE EROGAZIONI LIBERALI PER GLI ONERI DIFENSIVI DEI SOGGETTI AMMESSI AL PATROCINIO GRATUITO SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI 645 CAPITOLO DECIMO DETRAZIONE IRPEF PER INTERVENTI DI RECUPERO DEL PATRIMONIO EDILIZIO RISTRUTTURAZIONE DI IMMOBILI NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE SOGGETTI INTERESSATI INTERVENTI AGEVOLABILI ADEMPIMENTI NECESSARI E CAUSE DI DECADENZA TRASFERIMENTO DEL BENE LIMITI DI SPESA MISURA DELLA DETRAZIONE RATEIZZAZIONE SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI ACQUIRENTI E ASSEGNATARI DI IMMOBILI RISTRUTTURATI NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE SOGGETTI INTERESSATI AMBITO OGGETTIVO ADEMPIMENTI NECESSARI E CAUSE DI DECADENZA TRASFERIMENTO DEL BENE LIMITI DI SPESA 672 XVII 730_ PARTE I.indd XVII 10/02/

14 2.3.1 MISURA DELLA DETRAZIONE RATEIZZAZIONE TABELLA RIEPILOGATIVA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI INTERVENTI DI MANUTENZIONE E SALVAGUARDIA DEI BOSCHI NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE SOGGETTI INTERESSATI AMBITO OGGETTIVO E INTERVENTI AGEVOLABILI ADEMPIMENTI NECESSARI E CAUSE DI DECADENZA LIMITI DI SPESA MISURA DELLA DETRAZIONE RATEIZZAZIONE TABELLA RIEPILOGATIVA SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI 676 CAPITOLO UNDICESIMO INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DISPOSIZIONI COMUNI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DISPOSIZIONI COMUNI NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DELLE SPESE SOGGETTI INTERESSATI IMMOBILI OGGETTO DI INTERVENTO ADEMPIMENTI NECESSARI COMUNICAZIONE ALL AGENZIA DELLE ENTRATE DEI DATI IN POSSESSO DELL ENEA TRASFERIMENTO DEL BENE LIMITI DI SPESA RATEIZZAZIONE SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA GLOBALE DELL EDIFICIO NORMATIVA DI RIFERIMENTO INTERVENTO E SPESE AGEVOLABILI LIMITI DI SPESA ADEMPIMENTI NECESSARI COIBENTAZIONE PARETI, TETTI E SOLAI NORMATIVA DI RIFERIMENTO INTERVENTO E SPESE AGEVOLABILI LIMITI DI SPESA ADEMPIMENTI NECESSARI SERRAMENTI E INFISSI NORMATIVA DI RIFERIMENTO INTERVENTO E SPESE AGEVOLABILI LIMITI DI SPESA ADEMPIMENTI NECESSARI PANNELLI SOLARI NORMATIVA DI RIFERIMENTO INTERVENTO E SPESE AGEVOLABILI LIMITI DI SPESA ADEMPIMENTI NECESSARI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE INVERNALE NORMATIVA DI RIFERIMENTO INTERVENTO E SPESE AGEVOLABILI LIMITI DI SPESA ADEMPIMENTI NECESSARI 704 CAPITOLO DODICESIMO DETRAZIONI PER CANONI DI LOCAZIONE DETRAZIONI PER CANONI DI LOCAZIONE - DISPOSIZIONI COMUNI NORMATIVA DI RIFERIMENTO E DEFINIZIONE DELLE SPESE CONTRATTI DI LOCAZIONE LE DIVERSE TIPOLOGIE DETRAZIONE A FAVORE DI TITOLARI DI CONTRATTI DI LOCAZIONE RIFERITI AD ABITAZIONE PRINCIPALE DETRAZIONE PER GLI INQUILINI DI ALLOGGI ADIBITI AD ABITAZIONE PRINCIPALE LOCATI CON CONTRATTI IN REGIME CONVENZIONALE 710 XVIII 730_ PARTE I.indd XVIII 10/02/

15 730 - Guida pratica alla compilazione del Modello DETRAZIONE A FAVORE DI LAVORATORI DIPENDENTI CHE TRASFERISCONO LA RESIDENZA PER MOTIVI DI LAVORO DETRAZIONE PER CANONI DI LOCAZIONE SPETTANTE AI GIOVANI PER ABITAZIONE PRINCIPALE SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE 711 CAPITOLO TREDICESIMO ALTRI ONERI DETRAIBILI ALTRE DETRAZIONI DEFINIZIONE DELLE SPESE E DETRAZIONI SPESA PER IL MANTENIMENTO DEI CANI GUIDA BORSE DI STUDIO CORRISPOSTE DALLE REGIONI O DALLE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO DONAZIONI EFFETTUATE A FAVORE DELL ENTE OSPEDALIERO OSPEDALE GALLIERA DI GENOVA SPESE SOSTENUTE PER L ARREDO DELL IMMOBILE RISTRUTTURATO NORMATIVA DI RIFERIMENTO E DEFINIZIONE DELLE SPESE SOGGETTI INTERESSATI AMBITO OGGETTIVO ADEMPIMENTI NECESSARI LIMITI DI SPESA RATEIZZAZIONE SPESE SOSTENUTE PER FAMILIARI SPESE NON AMMESSE 716 CAPITOLO QUATTORDICESIMO ACCONTI, RITENUTE, ECCEDENZE E ALTRI DATI GLI ACCONTI ACCONTO IRPEF ACCONTO ADDIZIONALE COMUNALE ACCONTO CEDOLARE SECCA DIFFERIMENTO DEL VERSAMENTO DELL ACCONTO IRPEF E CEDOLARE SECCA PER L ANNO 2011 E LE ECCEDENZE ECCEDENZE DA MODELLO UNICO 2011 REDDITI ECCEDENZE DA MODELLO 730/2011 REDDITI ECCEDENZE DA COMUNICAZIONE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE IL BONUS FISCALE IL BONUS FISCALE IL BONUS STRAORDINARIO 723 CAPITOLO QUINDICESIMO 726 CREDITI D IMPOSTA CREDITO D IMPOSTA PER RIACQUISTO DELLA PRIMA CASA NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DEL CREDITO E REQUISITI NECESSARI MODALITÀ DI FRUIZIONE E LIMITI DEL CREDITO CREDITO NON AMMESSO CREDITO D IMPOSTA PER CANONI DI LOCAZIONE NON PERCEPITI NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DEL CREDITO E REQUISITI NECESSARI MODALITÀ DI FRUIZIONE E DETERMINAZIONE DEL CREDITO CREDITO NON AMMESSO CREDITO D IMPOSTA PER IL REINTEGRO DELLE ANTICIPAZIONI AI FONDI PENSIONE NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DEL CREDITO E REQUISITI NECESSARI MODALITÀ DI FRUIZIONE E DETERMINAZIONE DEL CREDITO CREDITO NON AMMESSO CREDITO D IMPOSTA PER REDDITI PRODOTTI ALL ESTERO NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE E LIMITI DEL CREDITO CREDITO D IMPOSTA PER GLI IMMOBILI COLPITI DAL SISMA IN ABRUZZO NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE DEL CREDITO 737 XIX 730_ PARTE I.indd XIX 10/02/

16 5.3 MODALITÀ DI FRUIZIONE E LIMITI DEL CREDITO CREDITO D IMPOSTA PER INCREMENTO DELLA BASE OCCUPAZIONALE NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE E LIMITI DEL CREDITO MODALITÀ DI ACCESSO E FRUIZIONE DEL CREDITO CREDITO D IMPOSTA PER MEDIAZIONI NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEFINIZIONE E LIMITI DEL CREDITO MODALITÀ DI FRUIZIONE DEL CREDITO 740 PARTE TERZA MODULISTICA DI RIFERIMENTO CAPITOLO PRIMO 743 MODELLO CUD GENERALITÀ DATI RELATIVI AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO D IMPOSTA PARTE A DATI GENERALI PARTE B DATI FISCALI DATI PER L EVENTUALE COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI ALTRI DATI DATI RELATIVI AI CONGUAGLI SOMME EROGATE PER L INCREMENTO DELLA PRODUTTIVITÀ REDDITI ASSOGGETTATI A RITENUTA TITOLO D IMPOSTA COMPENSI RELATIVI AD ANNI PRECEDENTI TFR, INDENNITÀ EQUIPOLLENTI E PRESTAZIONI IN FORMA DI CAPITALE TABELLE RIEPILOGATIVE 766 CAPITOLO SECONDO 769 MODELLO CUPE GENERALITÀ DATI RELATIVI AL SOGGETTO CHE RILASCIA LA CERTIFICAZIONE DATI RELATIVI AL SOGGETTO EMITTENTE DATI RELATIVI ALL INTERMEDIARIO NON RESIDENTE DATI RELATIVI AL PERCETTORE DEGLI UTILI O DEGLI ALTRI PROVENTI EQUIPARATI DATI RELATIVI AGLI UTILI CORRISPOSTI E AI PROVENTI EQUIPARATI 773 CAPITOLO TERZO 776 MODELLO F PREMESSA I MODELLI F IL MODELLO F24 ORDINARIO UTILIZZO MODALITÀ DI VERSAMENTO COMPILAZIONE RATEAZIONE COMPENSAZIONE RATEAZIONE CON COMPENSAZIONE RAVVEDIMENTO TABELLE RIEPILOGATIVE CODICI TRIBUTO 790 APPENDICE: TABELLE ED ELENCHI 791 XX 730_ PARTE I.indd XX 10/02/

PARTE PRIMA GUIDA ALLA COMPILAZIONE

PARTE PRIMA GUIDA ALLA COMPILAZIONE PARTE PRIMA GUIDA ALLA COMPILAZIONE 1 CAPITOLO PRIMO L ASSISTENZA FISCALE 3 1. L ASSISTENZA FISCALE 3 2. I CENTRI DI ASSISTENZA FISCALE 3 3. L ASSISTENZA PRESTATA DAL DATORE DI LAVORO 4 4. L ASSISTENZA

Dettagli

OGGETTO: Redditi: riepilogo degli oneri generali

OGGETTO: Redditi: riepilogo degli oneri generali Informativa per la clientela di studio N. 69 del 13.05.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Redditi: riepilogo degli oneri generali Gentile Cliente, In vista dell imminente appuntamento annuale con

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015

MODELLO 730/2016 redditi 2015 Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale genzia ntrate CONTRIBUENTE Dichiarante FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) Coniuge

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale genzia ntrate 0 MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) PRZMRC0TH0E DATI

Dettagli

MODELLO 730-3 redditi 2013

MODELLO 730-3 redditi 2013 MODELLO 730-3 redditi 03 prospetto di liquidazione relativo all'assistenza fiscale prestata Modello N. 989980 Impegno ad informare il contribuente di eventuali comunicazioni dell'agenzia delle Entrate

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) DATI DEL CONTRIBUENTE RESIDENZA ANAGRAFICA Da compilare solo se variata dal //0 alla data di presentazione della dichiarazione TELEFONO E POSTA

Dettagli

ntrate ANGIONI IGNAZIO MODELLO redditi 2015 prospetto di liquidazione relativo all assistenza fiscale prestata

ntrate ANGIONI IGNAZIO MODELLO redditi 2015 prospetto di liquidazione relativo all assistenza fiscale prestata 0998 ANGIONI IGNAZIO MODELLO 0- redditi prospetto di liquidazione relativo all assistenza fiscale prestata 0 rettificativo 0 integrativo genzia ntrate Impegno ad informare il contribuente di eventuali

Dettagli

MODELLO 730/2015 redditi 2014

MODELLO 730/2015 redditi 2014 Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale genzia ntrate Gli importi devono essere indicati in unità di Euro CONTRIBUENTE Dichiarante

Dettagli

Studio Lari rag. Riccardo 2013

Studio Lari rag. Riccardo 2013 Documentazione per la dichiarazione dei redditi 2013 - Mod. Unico 2014 Variazioni dati anagrafici (residenza, familiari a carico, stato civile, composizione nucleo familiare, ecc.). Variazioni di terreni

Dettagli

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2014 redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) DATI DEL CONTRIBUENTE BARRARE LA CASELLA C = Coniuge F = Primo figlio F = Figlio A = Altro D = Figlio con disabilità C F PRIMO FIGLIO

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) DATI DEL CONTRIBUENTE RESIDENZA ANAGRAFICA Da compilare solo se variata dal //0 alla data di presentazione della dichiarazione TELEFONO

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) DATI DEL CONTRIBUENTE RESIDENZA ANAGRAFICA Da compilare solo se variata dal //0 alla data di presentazione della dichiarazione TELEFONO

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale genzia ntrate CONTRIBUENTE Dichiarante DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) Coniuge dichiarante Soggetto

Dettagli

MODELLO 730-3 redditi 2009

MODELLO 730-3 redditi 2009 MODELLO 730-3 redditi 009 prospetto di liquidazione relativo alla assistenza fiscale prestata genzia ntrate Impegno ad informare il contribuente di eventuali comunicazioni dell Agenzia delle Entrate relative

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015

MODELLO 730/2016 redditi 2015 Conforme al provvedimento dell'agenzia delle Entrate del 0/0/0 - SInTel S.r.l. - Via della Torre, Milano DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) DATI DEL MARTINI ANTONIO M DATA DI NASCITA (o Stato estero) DI NASCITA

Dettagli

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) DATI DEL CONTRIBUENTE RESIDENZA ANAGRAFICA Da compilare solo se variata dal //0 alla data di presentazione della dichiarazione TELEFONO

Dettagli

redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Coniuge

redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Coniuge CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE DEL 5020 E DEL 00320 - ITWorking S.r.l. www.itworking.it DATI DEL FERRANTE FRANCESCO ANGELO MAS M CONTRIBUENTE DATA DI NASCITA (o Stato estero) DI NASCITA

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale genzia ntrate 0 MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) PZZLDAH0L0B

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) DATI DEL CONTRIBUENTE RESIDENZA ANAGRAFICA Da compilare solo se variata dal //0 alla data di presentazione della dichiarazione TELEFONO

Dettagli

MODELLO 730-3 redditi 2014

MODELLO 730-3 redditi 2014 LUBSAL0 LUBRANO DI DIEGO SALVATORE SOSTITUTO D' IMPOSTA O C.A.F. O PROFESSIONISTA ABILITATO RESPONSABILE ASSISTENZA FISCALE MODELLO 730-3 redditi 04 prospetto di liquidazione relativo all' assistenza fiscale

Dettagli

MODELLO 730/2010 redditi 2009 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2010 redditi 2009 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale CONTRIBUENTE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) Modello N. MODELLO 0/00 redditi 009 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza genzia ntrate Dichiarante Coniuge dichiarante

Dettagli

MODELLO 730/2010 redditi 2009 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2010 redditi 2009 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale CONTRIBUENTE MODELLO 0/00 redditi 009 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza genzia ntrate Dichiarante DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) BOZZA INTERNET DEL 0//009 Coniuge

Dettagli

MODELLO 730/2013 redditi 2012 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2013 redditi 2012 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale ORE SOFTWARE S.p.A. - Via Monte Rosa, 0 Milano - COPIA CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENT DEL 00 e successive modificazioni DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) DATI DEL PAGANI GIUSEPPE EUGENIO M DI

Dettagli

RACCOLTA DATI ONERI DEDUCIBILI E DETRAIBILI

RACCOLTA DATI ONERI DEDUCIBILI E DETRAIBILI Allegato: prospetto detrazioni e oneri Contribuente: RACCOLTA DATI ONERI DEDUCIBILI E DETRAIBILI ONERI DETRAIBILI (cui spetta la detrazione nel limite del 19% con specifica indicazione nel caso di detrazione

Dettagli

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale DATI DEL CONTRIBUENTE RESIDENZA ANAGRAFICA TELEFONO E POSTA ELETTRONICA AL 0/0/20 AL 0/0/205 C = Coniuge F = Figlio A = Altro CONTRIBUENTE D = Figlio con disabilit MODELLO 730/205 redditi 20 dichiarazione

Dettagli

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale MODELLO 730/205 redditi dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Mod. N. 7006 Gli importi devono essere indicati in unità di Euro Stampato con tecnologia di

Dettagli

DOCUMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL MOD.730/2014 O DEL MOD. UNICO/2014

DOCUMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL MOD.730/2014 O DEL MOD. UNICO/2014 DOCUMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL MOD.730/2014 O DEL MOD. UNICO/2014 Modello CUD 2014 (pensione o lavoro dipendente) redditi 2013; Dati del datore di lavoro che effettuerà il conguaglio, se diverso da

Dettagli

MODELLO redditi 2013 prospetto di liquidazione relativo all' assistenza fiscale prestata

MODELLO redditi 2013 prospetto di liquidazione relativo all' assistenza fiscale prestata DIDALB0 DI DONATO ALBERTO MODELLO 730-3 redditi 03 prospetto di liquidazione relativo all' assistenza fiscale prestata Impegno ad informare il contribuente di eventuali comunicazioni dell'agenzia delle

Dettagli

MODELLO 730/2015 redditi 2014

MODELLO 730/2015 redditi 2014 MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione s emplificata dei contribuenti che s i avvalgono dell'as s is tenza fis cale Mod. N. 1 Stampato con tecnologia di stampa FISCOLASER www.dataprintgrafik.it CONTRIBUENTE

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale genzia ntrate 0 MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio)

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA2015

CERTIFICAZIONE UNICA2015 CERTIFICAZIONE UNICA0 AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO D IMPOSTA fiscale Telefono, fax CERTIFICAZIONE DI CUI ALL ART., COMMI -ter e -quater, DEL D.P.R. LUGLIO 998, n., RELATIVA

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale genzia ntrate 0 MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio)

Dettagli

MODELLO redditi 2013

MODELLO redditi 2013 MIAGIO0 MIANO GIOVANNI MNIGNN7D06A99M MODELLO 70- redditi prospetto di liquidazione relativo all'assistenza fiscale prestata Modello N. Impegno ad informare il contribuente di eventuali comunicazioni dell'agenzia

Dettagli

redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Coniuge

redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Coniuge DATI DEL DELL'ISOLA MARCO M CONTRIBUENTE DATA DI NASCITA (o Stato estero) DI NASCITA PROVINCIA (sigla) STATO CIVILE RESIDENZA ANAGRAFICA TELEFONO E POSTA ELETTRONICA AL 01/01/2013 AL 31/12/2013 AL 01/01/2014

Dettagli

E' necessario segnalare al CAF ogni variazione rispetto alla dichiarazione dell'anno precedente, come ad esempio:

E' necessario segnalare al CAF ogni variazione rispetto alla dichiarazione dell'anno precedente, come ad esempio: IMPORTANTE: E' necessario segnalare al CAF ogni variazione rispetto alla dichiarazione dell'anno precedente, come ad esempio: - nuova residenza anagrafica; - variazioni stato civile; - modifica dello stato

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale genzia ntrate 0 MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio)

Dettagli

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellassistenza fiscale Conforme al Provvedimento Agenzia delle Entrate - /0/0 - Sesamo Software S.p.A. S.U. FISCALE

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015

MODELLO 730/2016 redditi 2015 MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale Conforme al Provvedimento Agenzia delle Entrate - /0/0 - Sesamo Software S.p.A. S.U. FISCALE DEL

Dettagli

CERTIFICAZIONE UNICA2017

CERTIFICAZIONE UNICA2017 CERTIFICAZIONE UNICA2017 TIPO DI COMUNICAZIONE Annullamento Sostituzione Eventi eccezionali DATI RELATIVI AL SOSTITUTO Cognome o Denominazione Nome Telefono o fax prefisso numero Indirizzo di posta elettronica

Dettagli

S F SISTEMA FISCALE diretta da L. MIELE G.P. RANOCCHI

S F SISTEMA FISCALE diretta da L. MIELE G.P. RANOCCHI S F SISTEMA FISCALE diretta da L. MIELE G.P. RANOCCHI Raffaella VIO GLI ONERI DEDUCIBILI E DETRAIBILI NELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI Commento e Guida operativa ai principali oneri da indicare nella dichiarazione

Dettagli

Modello 730, la documentazione necessaria

Modello 730, la documentazione necessaria Periodico informativo n. 31/2011 Modello 730, la documentazione necessaria Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, in merito alla documentazione che

Dettagli

Modello N. Pag. 1 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale. Dichiarazione congiunta 730 senza sostituto

Modello N. Pag. 1 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale. Dichiarazione congiunta 730 senza sostituto MODELLO 0/0 redditi 0 Modello N. Pag. dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale 00 0 CONTRIBUENTE Dichiarante DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) X Coniuge dichiarante

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale genzia ntrate CONTRIBUENTE Dichiarante DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) Coniuge dichiarante

Dettagli

ELENCO DEI DOCUMENTI NECESSARI ALLA ELABORAZIONE DEL MODELLO 730/UNICO 08 APRILE 2016

ELENCO DEI DOCUMENTI NECESSARI ALLA ELABORAZIONE DEL MODELLO 730/UNICO 08 APRILE 2016 a Tutti i Clienti Loro sedi Oggetto: ELENCO DEI DOCUMENTI NECESSARI ALLA ELABORAZIONE DEL MODELLO 730/UNICO In previsione delle scadenze connesse alle dichiarazioni dei redditi Modello 730/2016 e Modello

Dettagli

MODELLO 730/2014 redditi 2013

MODELLO 730/2014 redditi 2013 00 CELENZA GIUSEPPE ELABORATO MODELLO 0/0 redditi 0 Mod. N. dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Conforme al Provvedimento del /0/0 e successivi CAF Do.C.

Dettagli

redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Coniuge congiunta

redditi 2013 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Coniuge congiunta MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell'assistenza fiscale Mod. N. CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE DEL /0/0 E DEL 0/0/0 - ITWorking S.r.l.

Dettagli

INDICE. Sezione Prima - ASPETTI GENERALI. Introduzione... pag. 11

INDICE. Sezione Prima - ASPETTI GENERALI. Introduzione... pag. 11 INDICE Introduzione... pag. 11 Sezione Prima - ASPETTI GENERALI I campi del cedolino paga... pag. 14 Dati anagrafici...» 15 Elementi retributivi...» 15 Sviluppo del cedolino paga...» 15 Calcolo contributi

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale genzia ntrate CONTRIBUENTE Dichiarante DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) Coniuge dichiarante Soggetto

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015

MODELLO 730/2016 redditi 2015 MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale Conforme al Provvedimento Agenzia delle Entrate - /0/0 - Sesamo Software S.p.A. S.U. FISCALE DEL

Dettagli

originale CODICE FISCALE P C C N N A 6 4 C 5 0 L 4 8 3 E PERIODO D'IMPOSTA 2012 REDDITI QUADRO RN - Determinazione dell'irpef CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE DEL 31/01/2013 E DEL 12/02/2013

Dettagli

730/2016 LE NOVITA è stata prevista la possibilità di indicare il codice identificativo del contratto in luogo degli estremi di registrazione del cont

730/2016 LE NOVITA è stata prevista la possibilità di indicare il codice identificativo del contratto in luogo degli estremi di registrazione del cont Il MODELLO 730/2016 730/2016 LE NOVITA è stata prevista la possibilità di indicare il codice identificativo del contratto in luogo degli estremi di registrazione del contratto; è stata prevista la possibilità

Dettagli

Novità dei modelli 730/2014 e Unico Persone Fisiche 2014 (Fascicolo 1) Roma, 18 marzo 2014

Novità dei modelli 730/2014 e Unico Persone Fisiche 2014 (Fascicolo 1) Roma, 18 marzo 2014 Novità dei modelli 730/2014 e Unico Persone Fisiche 2014 (Fascicolo 1) Roma, 18 marzo 2014 Ampliamento dell assistenza fiscale MODELLO 730 SENZA SOSTITUTO 2 730 senza sostituto: requisiti 2013 2014 Redditi

Dettagli

VIVSIL01 VIVENZI SILVERIO SIGLE S1 113, ,000,00 E738 2,00 2

VIVSIL01 VIVENZI SILVERIO SIGLE S1 113, ,000,00 E738 2,00 2 VIVSIL0 VIVENZI SILVERIO SIGLE S PERIODO D' IMPOSTA 0 QUADRO RB non rivalutata Utilizzo giorni percentuale canone particolari DEI Continuazione(*) Comune per il 0 secca IMU 0 0 00 E RB FABBRICATI Tassazione

Dettagli

MESSAGGI AUTOCERTIFICAZIONE (Rilasciata ai sensi degli artt.li 46 e seguenti del D.P.R. 28.12.2000, n. 445) Il sottoscritto Nato a Prov., il, e residente in ( ) codice fiscale, consapevole delle conseguenze

Dettagli

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale 0THH MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale genzia ntrate Gli importi devono essere indicati in unità di Euro TSS S.p.A - Piazza I. Montanelli

Dettagli

MODELLO 730/2014 redditi 2013

MODELLO 730/2014 redditi 2013 0FE COPIA CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE DEL /0/0 e successive modificazioni CONTRIBUENTE Mod. N. DATI DEL DE GIORGI PIETRINA F DATA DI NASCITA (o Stato estero) DI NASCITA CONTRIBUENTE

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale genzia ntrate 0 MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) TTTLRTTFA DATI DEL

Dettagli

Riepilogo Detrazioni 730/Unico

Riepilogo Detrazioni 730/Unico Riepilogo Detrazioni 730/Unico Le 100 Detrazioni per Unico e 730 Breve riepilogo di quanto e' possibile detrarre in fase di dichiarazione dei redditi 1. Adozione minori stranieri 2. Affitto prima casa

Dettagli

Matricola : MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

Matricola : MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale CONTRIBUENTE FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) Matricola : Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale genzia ntrate Dichiarante

Dettagli

COPIA CODICE FISCALE. REDDITI QUADRO RC Redditi di lavoro dipendente QUADRO CR Crediti d imposta Mod. N.

COPIA CODICE FISCALE. REDDITI QUADRO RC Redditi di lavoro dipendente QUADRO CR Crediti d imposta Mod. N. PERIODO D IMPOSTA B R N M S M A F E QUADRO RC Redditi di lavoro dipendente QUADRO CR Crediti d imposta Mod. N. CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE DEL // Realizzato con tecnologia di stampa

Dettagli

INDICE. CAPITOLO TERZO ALIQUOTE 1. Le aliquote IMU... pag L iter di approvazione delle aliquote... pag. 33

INDICE. CAPITOLO TERZO ALIQUOTE 1. Le aliquote IMU... pag L iter di approvazione delle aliquote... pag. 33 INDICE CAPITOLO PRIMO PARTE GENERALE 1. Compartecipazione erariale e prelievo... pag. 10 1.1 La compartecipazione 2012... pag. 10 1.2 La compartecipazione 2013... pag. 12 2. Esonero dalla tassazione fondiaria...

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze fiscali di Dicembre 2013

OGGETTO: Le principali scadenze fiscali di Dicembre 2013 Informativa per la clientela di studio Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le principali scadenze fiscali di Dicembre 2013 Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento

Dettagli

I soggetti destinatari della compilazione del quadro RB sono identificati in:

I soggetti destinatari della compilazione del quadro RB sono identificati in: UNICO PF e cedolare secca L analisi del modello UNICO Persone Fisiche 2012 evidenzia - nel quadro RB - un apposita sezione destinata ad accogliere la cedolare secca introdotta dall art. 3 del D.Lgs. 14

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale genzia ntrate 0 MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) SVNFNCB0LP

Dettagli

OGGETTO: Legge di Stabilità Come cambiano detrazioni e deduzioni

OGGETTO: Legge di Stabilità Come cambiano detrazioni e deduzioni Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Legge di Stabilità Come cambiano detrazioni e deduzioni Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che con

Dettagli

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale genzia ntrate Gli importi devono essere indicati in unità di Euro Conforme al provvedimento

Dettagli

CONTRIBUTI E RITENUTE

CONTRIBUTI E RITENUTE N. Bianchi - A. Gerbaldi CONTRIBUTI E RITENUTE 2013 ALIQUOTE DEI CONTRIBUTI DAL 1 FEBBRAIO 2001 ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE DAL 1 LUGLIO 2000 AL 30 GIUGNO 2001 DENUNCIA INAIL AL 14 MARZO 2001: NUOVE

Dettagli

CODICE FISCALE. REDDITI QUADRO RH Redditi di partecipazione in società di persone ed assimilate

CODICE FISCALE. REDDITI QUADRO RH Redditi di partecipazione in società di persone ed assimilate PERIODO D IMPOSTA 00 Sezione I Dati della società, associazione, impresa familiare, azienda coniugale o GEIE RH RH RH 00 QUADRO RH Redditi di partecipazione in società di persone ed assimilate Codice fiscale

Dettagli

IRPEF Lezioni 2 e 3: Come funziona

IRPEF Lezioni 2 e 3: Come funziona IRPEF Lezioni 2 e 3: Come funziona Slide set 3 Di cosa parliamo 1 1. Reddito Complessivo 1.1 redditi fondiari 1.2 redditi di capitale 1.3 redditi da lavoro dipendente 1.4 redditi da lavoro autonomo 1.5

Dettagli

Le novità Irpef. Contributo di solidarietà Detassazione premi di produttività Addizionali Comunali e Regionali. 22 dicembre 2011

Le novità Irpef. Contributo di solidarietà Detassazione premi di produttività Addizionali Comunali e Regionali. 22 dicembre 2011 Le novità Irpef Contributo di solidarietà Detassazione premi di produttività Addizionali Comunali e Regionali 1 / 18 Contributo di solidarietà CHI Tutti i soggetti Irpef con reddito complessivo superiore

Dettagli

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale genzia ntrate Gli importi devono essere indicati in unità di Euro 0 MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE

Dettagli

730, Unico 2016 e Studi di settore Pillole di aggiornamento

730, Unico 2016 e Studi di settore Pillole di aggiornamento 730, Unico 2016 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 38 29.04.2016 Il Quadro RM: redditi soggetti a tassazione separata e ad imposta sostitutiva Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Unico

Dettagli

CIRCOLARE Numero 4 del 14/04/2016 RICHIESTA DOCUMENTI MODELLO UNICO 2016

CIRCOLARE Numero 4 del 14/04/2016 RICHIESTA DOCUMENTI MODELLO UNICO 2016 CIRCOLARE Numero 4 del 14/04/2016 RICHIESTA DOCUMENTI MODELLO UNICO 2016 NEWS Con la presente siamo a richiedervi le informazioni e la documentazione necessarie per la compilazione della dichiarazione

Dettagli

AGENZIA DELLE ENTRATE MOD PER IL SOSTITUTO DʼIMPOSTA REDDITI 2014

AGENZIA DELLE ENTRATE MOD PER IL SOSTITUTO DʼIMPOSTA REDDITI 2014 0/0/0 :: VISENTINI MARCO VSNMRC8ED8W GRRLSN0CD8A AGENZIA DELLE ENTRATE MOD. 0- PER IL SOSTITUTO DʼIMPOSTA REDDITI 0 SI DICHIARA CHE RICEVUTA DELLʼAVVENUTA CONSEGNA DELLA DICHIARAZIONE MOD. 0 E DELLA BUSTA

Dettagli

Scadenze fiscali: MAGGIO 2011

Scadenze fiscali: MAGGIO 2011 Scadenze fiscali: MAGGIO 2011 data soggetti adempimento modalità codici tributo lunedì 2 soggetti iva che effettuano operazioni con operatori economici aventi sede, residenza o domicilio negli Stati o

Dettagli

CODICE FISCALE. REDDITI QUADRO RH Redditi di partecipazione in società di persone ed assimilate

CODICE FISCALE. REDDITI QUADRO RH Redditi di partecipazione in società di persone ed assimilate PERIODO D IMPOSTA 00 0 QUADRO RH Redditi di partecipazione in società di persone ed assimilate Sezione I Dati della società, associazione, impresa familiare, azienda coniugale o GEIE Sezione II Dati della

Dettagli

730, Unico 2016 e Studi di settore Pillole di aggiornamento

730, Unico 2016 e Studi di settore Pillole di aggiornamento 730, Unico 2016 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 2 08.03.2016 730: chi lo può presentare e casi di esonero Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: 730 Il modello 730 deve essere presentato

Dettagli

ZUMBO ALESSANDRO 09/07/2015 16:39:50 CT1401 CT1422 ELENCO ANOMALIE : ** CORRETTA CON NOTE

ZUMBO ALESSANDRO 09/07/2015 16:39:50 CT1401 CT1422 ELENCO ANOMALIE : ** CORRETTA CON NOTE ZUMBO ALESSANDRO 09/07/0 6:9:0 CT0 CT ELENCO ANOMALIE Esito elaborazione : ** CORRETTA CON NOTE ** La dichiarazione puo' essere presentata : ZUMBO ALESSANDRO ERRORI SEGNALAZIONI Rigo Descrizione rigo Descrizione

Dettagli

- SPESE SANITARIE PER PORTATORI DI HANDICAP

- SPESE SANITARIE PER PORTATORI DI HANDICAP INDICE Premessa... pag. 11 Struttura del testo...» 11 Nozioni introduttive... pag. 13 Oneri sostenuti nell interesse di soggetti diversi...» 13 Ammontare detraibile/deducibile...» 15 Ultime novità in materia...»

Dettagli

Fringe benefit e stock option... Le tipologie di fringe benefit - erogazioni e sussidi... Auto... Fabbricati...

Fringe benefit e stock option... Le tipologie di fringe benefit - erogazioni e sussidi... Auto... Fabbricati... CAPITOLO I Fringe benefit e stock option...1 1. Considerazioni introduttive... 1 2. La quantificazione del benefit e il valore normale... 3 2.1 Applicazione delle ritenute sui compensi in natura...6 2.2

Dettagli

SERRACCHIANI DEBORA 10/11/1970

SERRACCHIANI DEBORA 10/11/1970 DICHIARANTE COGNOME NOME DATA DI NASCITA STATO CIVILE SERRACCHIANI DEBORA 0//970 COMUNE DI NASCITA PROVINCIA. (sigla) COMUNE DI RESIDENZA PROVINCIA. (sigla) UDINE UD Variazioni alla situazione patrimoniale:

Dettagli

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

MODELLO 730/2015 redditi 2014 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale TSS S.p.A - Piazza I. Montanelli 0-00 Sesto San Giovanni (MI) - COPIA CONFORME AL PROVVEDIMENTO AGENZIA DELLE ENTRATE DEL /0/0 e succ. modificazioni FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) DATI DEL MATERAZZI

Dettagli

IMU Settore tributi

IMU Settore tributi IMU 2015 Settore tributi IMU 2015 Dovrà essere pagata dai proprietari di immobili o titolari di diritti di usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi e superficie. L'Imu non è dovuta sulle abitazioni principali

Dettagli

Quadro C: redditi di lavoro dipendente. a cura di Fabio Garrini

Quadro C: redditi di lavoro dipendente. a cura di Fabio Garrini Quadro C: redditi di lavoro dipendente a cura di Fabio Garrini ART. 51 TUIR Riguarda dipendenti e assimilati (es: collaboratori e amministratori) qualsiasi reddito percepito con tassazione ad opera del

Dettagli

Torino, 05/12/2014 SCADENZARIO TRIBUTARIO: DICEMBRE Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di dicembre 2014.

Torino, 05/12/2014 SCADENZARIO TRIBUTARIO: DICEMBRE Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di dicembre 2014. Torino, 05/12/2014 SCADENZARIO TRIBUTARIO: DICEMBRE 2014 Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di dicembre 2014. 15 Lunedì IVA Fatturazione differita: scade il termine per l emissione

Dettagli

52,85% 45,30% Perché conviene la previdenza integrativa? I presupposti. Tasso di sostituzione medio per i lavoratori DIPENDENTI

52,85% 45,30% Perché conviene la previdenza integrativa? I presupposti. Tasso di sostituzione medio per i lavoratori DIPENDENTI Perché conviene la previdenza integrativa? I presupposti Tasso di sostituzione medio per i lavoratori DIPENDENTI 52,85% Tasso di sostituzione medio per i lavoratori AUTONOMI 45,30% Perché conviene la previdenza

Dettagli

Periodico informativo n. 107/2012. Le principali scadenze fiscali di Novembre 2012

Periodico informativo n. 107/2012. Le principali scadenze fiscali di Novembre 2012 Periodico informativo n. 107/2012 Le principali scadenze fiscali di Novembre 2012 Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente, con il presente documento informativo, sulle principali scadenze Fiscali

Dettagli

MODELLO 730/2015 redditi 2014

MODELLO 730/2015 redditi 2014 MODELLO 0/0 redditi 0 Mod. N. dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale genzia ntrate Gli importi devono essere indicati in unità di Euro CONTRIBUENTE Dichiarante

Dettagli

SALDO IMPOSTE DIRETTE E ACCONTO 2016

SALDO IMPOSTE DIRETTE E ACCONTO 2016 SALDO IMPOSTE DIRETTE E ACCONTO 2016 1. Importi da versare a saldo e primo acconto dell Irpef 2. Termini di versamento e modalità di versamento 3. Rateazione Il saldo Irpef e relative addizionali risultanti

Dettagli

CERTIFICAZIONE DI CUI ALL ART. 4, COMMI 6-ter e6-quater, DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, n. 322, RELATIVA ALL ANNO 2012 PROVINCIA DI SALERNO

CERTIFICAZIONE DI CUI ALL ART. 4, COMMI 6-ter e6-quater, DEL D.P.R. 22 LUGLIO 1998, n. 322, RELATIVA ALL ANNO 2012 PROVINCIA DI SALERNO CUD 013 CERTIFICAZIONE DI CUI ALL ART. 4, COMMI -ter e-quater, DEL D.P.R. LUGLIO 18, n. 3, RELATIVA ALL ANNO 01 Pag. 1/ RELATIVI AL DATORE DI LAVORO, ENTE PENSIONISTICO O ALTRO SOSTITUTO D IMPOSTA PARTE

Dettagli

ELENCO DOCUMENTI E DATI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730/2016 REDDITI 2015

ELENCO DOCUMENTI E DATI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730/2016 REDDITI 2015 ELENCO DOCUMENTI E DATI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DEL MODELLO 730/2016 REDDITI 2015 DATI PERSONALI documento di identità valido del dichiarante; eventuale indirizzo di posta elettronica; eventuale

Dettagli

CODICE FISCALE REDDITI. QUADRO RB Redditi dei fabbricati QUADRO RC Redditi di lavoro dipendente ,00,00. Codice ,00,00

CODICE FISCALE REDDITI. QUADRO RB Redditi dei fabbricati QUADRO RC Redditi di lavoro dipendente ,00,00. Codice ,00,00 CODICE FISCALE PERIODO D IMPOSTA 203 PERSONE FISICHE 204 genzia ntrate REDDITI QUADRO RB Redditi dei fabbricati QUADRO RC Redditi di lavoro dipendente Mod. N. 0 2 MODELLO GRATUITO Rendita catastale Possesso

Dettagli

QUADRO E. Spese sanitarie (documentate da ricevute, fatture, scontrini parlanti, prescrizioni mediche).

QUADRO E. Spese sanitarie (documentate da ricevute, fatture, scontrini parlanti, prescrizioni mediche). QUADRO E Oneri e spese deducibili/detraibili 1 Spese sanitarie (documentate da ricevute, fatture, scontrini parlanti, prescrizioni mediche). Spese sanitarie relative a patologie che danno diritto all esenzione

Dettagli

Torino, 10/10/2012 SCADENZARIO TRIBUTARIO: OTTOBRE 2012. Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di ottobre 2012.

Torino, 10/10/2012 SCADENZARIO TRIBUTARIO: OTTOBRE 2012. Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di ottobre 2012. Torino, 10/10/2012 SCADENZARIO TRIBUTARIO: OTTOBRE 2012 Vi ricordiamo le principali scadenze tributarie del mese di ottobre 2012. 15 Lunedì IVA Fatturazione differita: scade il termine per l emissione

Dettagli

Irpef. Corso di Scienza delle Finanze Cleam, classe 3 a.a Dott.ssa Simona Scabrosetti

Irpef. Corso di Scienza delle Finanze Cleam, classe 3 a.a Dott.ssa Simona Scabrosetti Irpef Corso di Scienza delle Finanze Cleam, classe 3 a.a. 2010-20101 Dott.ssa Simona Scabrosetti Irpef: caratteristiche Imposta diretta, personale e progressiva sul reddito complessivo delle persone fisiche

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dell assistenza fiscale Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellassistenza fiscale genzia ntrate MODELLO GRATUITO CONTRIBUENTE FISCALE DEL CONTRIBUENTE (obbligatorio) DATI

Dettagli

DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2016

DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2016 DOCUMENTI NECESSARI PER LA COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2016 DATI GENERALI copia completa della precedente dichiarazione dei redditi (Modello 730/2015 o Modello UNICO 2015) poiché eventuali

Dettagli

Ripartizione Segreteria Generale

Ripartizione Segreteria Generale Ripartizione Segreteria Generale ALLEGATO A Il sottoscritto BRONZINI MARCO in qualità di: X Sindaco pro tempore Assessore pro tempore Consigliere comunale pro tempore Presidente del Municipio pro tempore

Dettagli

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale

MODELLO 730/2016 redditi 2015 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale Mod. N. MODELLO 0/0 redditi 0 dichiarazione semplificata dei contribuenti che si avvalgono dellʼassistenza fiscale genzia ntrate Conforme al provvedimento Agenzia Entrate del /0/0 e successive modificazioni

Dettagli

Scadenze fiscali: AGOSTO 2011

Scadenze fiscali: AGOSTO 2011 Scadenze fiscali: AGOSTO 2011 data soggetti adempimento modalità codici tributo lunedì 1 titolari di contratti di locazione che non hanno optato per il regime della cedolare secca versamento imposta di

Dettagli