Giovedì 12 gennaio REFERENDUM PER RENDERE LIBERO IL LAVORO. SI PARTE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Giovedì 12 gennaio REFERENDUM PER RENDERE LIBERO IL LAVORO. SI PARTE"

Transcript

1

2

3

4

5 Giovedì 12 gennaio Oggi l Unità non è in edicola. Il quotidiano fondato da Antonio Gramsci è di nuovo in crisi e rischia la chiusura. La Cgil esprime la sua solidarietà nei confronti dei giornalisti minacciati di licenziamento REFERENDUM PER RENDERE LIBERO IL LAVORO. SI PARTE Due Sì per cambiare l Italia. La campagna referendaria della Cgil parte da oggi. E noi chiederemo tutti i giorni al governo di fissare la data in cui si voterà per referendum su voucher e appalti. Lo ha annunciato ieri pomeriggio il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso nel corso di una conferenza stampa promossa dalla Confederazione pochi minuti dopo la decisione della Consulta che ha ritenuto ammissibili i quesiti referendari sulla cancellazione dei voucher e sulla reintroduzione della piena responsabilità solidale in tema di appalti e respinto invece il quesito relativo all articolo 18. Per la Cgil si tratta di una prima grande vittoria politica perché sui voucher e sugli appalti si avvierà appunto da oggi una grande campagna elettorale che dovrà portare al voto 26 milioni di italiani, mentre sulla questione dei licenziamenti arbitrari la battaglia si sposterà alla Corte europea e in Parlamento. La leader della Cgil, che nel corso della conferenza stampa ha risposto anche ai tanti attacchi ricevuti dal sindacato confederale in questi giorni di alta pressione sulla Consulta (l ultimo quello del presidente dell Inps, Tito Boeri), ha spiegato che i voucher, i buoni per pagare il lavoro divenuto sempre più precario, sono uno strumento malato e che bisognerebbe avere il coraggio di azzerarlo. Ci vuole ha detto Camusso una riforma per una contrattualizzazione pulita e esplicita che regolamenti il lavoro occasionale. Anche il tema degli appalti non è affatto secondario perché, come ha sottolineato Camusso, riguarda milioni di lavoratori nel nostro Paese: non stiamo parlando di un fenomeno marginale come qualcuno ha sostenuto. Infine, in merito al quesito sull articolo 18, il segretario generale ha ribadito la volontà della Cgil di andare avanti. Anche sui licenziamenti arbitrari la battaglia sui diritti dei lavoratori e delle lavoratrici non si fermerà: Ci riserviamo ulteriori valutazioni quando

6 saranno rese note le motivazioni della Corte, ma la Cgil è convinta di aver rispettato l art.75 della Costituzione. Motivo per cui continueremo la nostra iniziativa e valuteremo nei prossimi giorni tutte le possibilità per ristabilire i diritti, compreso il ricorso alla corte europea sulla normativa sui licenziamenti. E possibile riascoltare tutta la conferenza stampa di Susanna Camusso su Radio Articolo 1 che ieri l ha trasmessa in diretta. Il podcast: La cronaca della conferenza stampa di ieri su Rassegna Sindacale: La campagna della Cgil è partita da ieri anche sui social network. Su Twitter: #Referendum. Da oggi si parte. Con #2Sì tutt altra Italia. LA CGIL ALLA RADIO E IN TELEVISIONE Dalle 9 di questa mattina fino alle 13 Radio Articolo 1 ( trasmetterà le interviste ai dirigenti nazionali della Cgil, della confederazione e delle categorie e ai segretari regionali e delle camere del lavoro. Ieri sera la segretaria generale della Cgil Lombardia, Elena Lattuada, è intervenuta ai microfoni di Radio Popolare sulla campagna referendaria della Cgil. Sullo stesso tema questa mattina alle 10 il microfono aperto della radio ospiterà il segretario confederale Nino Baseotto, responsabile dell organizzazione. Sempre ieri sera a Porta a Porta di Bruno Vespa è intervenuta Serena Sorrentino, segretaria generale della Funzione pubblica Cgil IL REFERENDUM IN PRIMA PAGINA Praticamente tutti i quotidiani nazionali aprono oggi con la notizia sui referendum (fatta eccezione per La Stampa, Il Giornale, Libero). E quasi tutti si concentrano sulla bocciatura dell articolo 18. Ecco alcuni titoli: La Consulta boccia referendum

7 sull art.18. Corriere della Sera: Non voteremo sull articolo 18 Nel sottotitolo: Otto giudici contro cinque, stop al referendum. Sì su voucher e appalti. Sulle elezioni si decide dopo le motivazioni. Gentiloni operato: torno presto. Repubblica: Articolo 18, no al referendum. Nel sommario si leggono i particolari: La Consulta si spacca e approva quelli sui voucher e appalti. La Cgil: valutiamo ricorso alla Ue. Gentiloni operato d urgenza al cuore: Sto bene, tornerò presto. M5S, nuovo caso in Europa. Messaggero: Art.18, referendum bocciato. Nel sottotitolo: Jobs Act: no della Consulta al quesito sui licenziamenti, ok a quelli sui voucher e gli appalti. Sconfitta della Cgil che prepara il ricorso. Renzi: salva la riforma, più facile votare a giugno. La Stampa sceglie di aprire sulla confessione choc dei ragazzi che hanno ucciso a Ferrara i genitori di uno dei due per i brutti voti. Il titolo del referendum è a centro pagina: Niente referendum sull art.18: voto più lontano : La decisione della Consulta. Sondaggio dopo il primo mese del governo: fiducia record a Minniti. Anche il Fatto Quotidiano sceglie il centro pagina per parlare del referendum con un titolo polemico: L articolo 18 è morto e sepolto, passano solo 2 referendum su 3. Per il Manifesto la Corte Costituzionale ha fatto un Pessimo lavoro. Nel sommarione si legge: La Consulta boccia il referendum sull articolo 18. Ammessi i quesiti su voucher e appalti. Camusso al governo: Subito la data del voto. La Cgil apre la campagna vota due Sì e sui diritti del lavoro studia il ricorso alla Corte europea. Al via le manovre sulle elezioni anticipate. UNA SELEZIONE DEI PRINCIPALI COMMENTI Sul Sole 24 ore Alberto Orioli, nell editoriale Ora si guardi al tema della produttività, si dice contento della decisione della Consulta sull articolo 18 perché così è stato evitato un nuovo scontro tra Guelfi e Ghibellini: In questa fase di transizione planetaria dove si ridisegnano i confini del mondo e le nuove rotte dei flussi dell'economia, l'italia è in affanno con i suoi zero virgola e con il brutto spettro della deflazione e tutto serve tranne che tornare a quella "guerra dei trent'anni" su cui si è incagliato il Paese in tema del lavora. Quell'unicum italiano ha bloccato il riformismo e impedito al lavoro di dispiegare appieno tutto il suo potenziale di emancipazione e di cittadinanza consapevole.. Sempre sul Sole scrivono Donatella

8 Stasio, Un no che segna un prima e un poi sui referendum. Un no spartiacque e Lina Palmerini: La sentenza allontana il voto, ma il lavoro diventa il cantiere del politichese. Molto polemico contro la Cgil l editoriale di Antonio Polito sul Corriere della Sera: C è una indiscutibile logica nella sentenza con cui la Corte costituzionale ha negato l'ammissibilità del referendum sull'articolo 18. Per come era scritto il quesito, la sua approvazione avrebbe introdotto una nuova norma, mai votata da nessun Parlamento. La nostra Costituzione invece consente solo di abrogare una legge per via referendaria, non di riscriverla con il taglia e cuci. Ed è difficile da comprendere perché la Cgil, che certo non difetta di giuslavoristi, abbia mobilitato più di tre milioni di firmatari su un quesito del quale conosceva i rischi di bocciatura. Dal punto di vista politico, dietrologie a parte, la sentenza di ieri consente a Renzi di tirare un respiro di sollievo. Perché salva il Jobs act, fiore all occhiello del suo riformismo, dal concretissimo rischio di una sonora bocciatura popolare che avrebbe davvero messo fine alla stagione del renzismo, già scossa da due insuccessi elettorali e da una disfatta referendaria sulla Costituzione. Altrettanto chiaramente, la sentenza segna una sconfitta di tutta quella parte della sinistra che non ha mai accettato la svolta introdotta da Renzi nel mercato del lavoro, forse la riforma più importante che abbia fatto. L'abrogazione dell'articolo 18 non ha certo creato posti di lavoro, non fosse altro perché il lavoro non si crea per legge. Ma ha certamente reso più facile assumere per le aziende Molto diverso il tono dell editoriale di Massimo Giannini su Repubblica che parla di ottima notizia la decisione sull ammissibilità dei referendum su voucher e appalti: Non sappiamo se la Consulta, di fronte ai referendum sul lavoro, abbia fatto davvero una "scelta politica". Bisognerà leggere le motivazioni, per capire quanto siano invece forti le "ragioni del diritto". Ma una cosa è certa: con l'inammissibilità del quesito sull'abolizione del nuovo articolo 18 (e dunque sulla reintroduzione del reintegro obbligatorio del lavoratore, e non più del solo indennizzo economico, in caso di licenziamento illegittimo), la Corte costituzionale risolve un gigantesco "problema politico". Per il Pd di Renzi, che può evitare l'ennesimo scontro fratricida su una delle riforme più discusse di questi anni, quella del Jobs act. Per il governo di Gentiloni, che si risparmia l'eutanasia inopinatamente prevista dal "teorema Poletti": (elezioni anticipate in primavera, per rinviare il referendum ). E probabile che a spingere i

9 giudici in questa direzione sia stata la natura non semplicemente abrogativa, ma sostanzialmente "manipolativa" del quesito (che non si sarebbe limitato a far rivivere le norme previste dallo Statuto dei lavoratori ma le avrebbe ulteriormente innovate, imponendo l'articolo 18 nelle imprese con oltre i 5 dipendenti, e non più oltre i 15 come previsto dalla legge del 1970 ). Una spiegazione esclusivamente giuridica, dunque, che tuttavia la Corte dovrà dimostrarsi capace di sostenere al di là di ogni ragionevole dubbio. Fugando i sospetti su tutte le perplessità interne e tutte le pressioni esterne, che certo non sono mancate in questi ultimi giorni. Ma la portata politica della decisione rimane comunque. Per il quesito respinto, cioè il Jobs act. Ma anche per quello accolto, cioè l'abolizione dei voucher. In questo caso, la scelta della Consulta non si presta a equivoci o doppie letture: è un'ottima notizia. Critico nei confronti della Cgil, come d altra parte lo è stato in tutti questi giorni, Oscar Giannino sul Messaggero: Un'ottima decisione. La Corte costituzionale ieri ha respinto l'ammissibilità del quesito referendario avanzato dalla Cgil sull'articolo 18 in materia di tutela dei licenziamenti, mentre ha accolto gli altri due, sull'abolizione dei voucher e sulla piena corresponsabilità in solido tra appaltatore e appaltante nei contratti di lavoro. Sono almeno tre le ragioni per cui considerare ottima la decisione. Primo: la natura dei referendum abrogativi. La Cgil, raccogliendo oltre un milione di firme per ciascuno dei tre quesiti, sapeva benissimo che sul pieno ritorno al vincolo della reintegra giudiziale in materia di licenziamenti il suo quesito non era "abrogativo", ma "creativo" Molto utile e concreta l iniziativa di Enrico Marro sul Corriere della Sera che si concentra sui quesiti e gli scenari: Le domande e gli scenari, p.4: Voto sui voucher, che può accadere se vincerà il Sì. Come è cambiata la responsabilità negli appalti. Articolo 18, a quale obiettivo puntava la Cgil. Molto interessante anche il punto di vista di Norma Rangeri, direttore del manifesto, che mette in luce l importanza del referendum sui voucher tra i giovani: Quale sarebbe la forza di una campagna referendaria sul lavoro in Italia non è difficile da immaginare. Quale valenza avrebbe, per la sinistra, ingaggiare, così come è già accaduto per il referendum sulla Costituzione, una battaglia elettorale, politica, culturale sul tema cruciale dell'occupazione è altrettanto evidente. Aver dichiarato inammissibile il quesito sull'articolo 18, come ha fatto ieri la Corte Costituzionale, è

10 sicuramente un pessimo segnale, ma non decisivo. Certo, una Repubblica che si proclama fondata sul lavoro sforna, nella realtà, leggi che negano la pari dignità tra lavorato-ree datore di lavoro (ti licenzio, il perché non ti riguarda, prendi un bonus e a casa). Vedremo quali saranno le motivazioni della sentenza per un esito comunque combattuto trai 14 giudici. Ma sbaglia chi pensa che il tema dei voucher, la modalità di lavoro non di una minoranza di pensionati, bensì dell'area centrale dell'occupazione, quella dei 35 anni, sarebbe di minor impatto nella mobilitazione e nel voto. Al contrario, assisteremmo a una partecipazione massiccia dei giovani, e di quei cittadini che oggi, specialmente nel Sud, subiscono il pesante arretramento nelle condizioni, materiali e morali, della loro vita.sul Manifesto scrivono anche Roberto Romano ( Carta dei diritti, il convitato di pietra dei referendum, p.15) e Massimo Villone: Consulta, basta sussurri, i giudici decidano a carte scoperte. Su La Stampa, oltre ai pezzi di cronaca, da segnalare l analisi di Roberto Giovannini: Niente spallata al Jobs Act, delusione a rabbia in Cgil per una decisione politica (p.7) LA POLEMICA SUI VOUCHER DELLO SPI Prima della sentenza della Consulta, in risposta agli articoli dei giorni scorsi sul caso dei voucher utilizzati dallo Spi di Bologna, è intervenuto anche Lorenzo Rossi Doria, responsabile dell ufficio stampa dello Spi nazionale con un blog sull Huffington Post e con vari interventi su Facebook, oltre che con un comunicato stampa ufficiale: Ricapitolando. Lo Spi-Cgil usa i voucher per pagare 600 pensionati volontari impiegati saltuariamente nelle oltre 4 mila sedi in tutta Italia. Il Presidente dell'inps Tito Boeri, a capo di un ente pubblico, divulga dati sensibili e dichiara che la Cgil spende in voucher 750mila euro all'anno. Cifra che serve per l'appunto a retribuire al massimo 600 persone. Repubblica, primo quotidiano del paese, lo mette in prima pagina, senza alcuna verifica. Vergogna e paura per una campagna mediatica e di fango sul sindacato senza precedenti. Se vi volete fare un'idea compiuta dei fatti qui tutto : Mattinale chiuso alle 7,45. Rassegna stampa completa in intranet sul portale Cgil a partire dalle 10,30

11

IL REFERENDUM SUL JOBS ACT: UNA MINA PER IL PD

IL REFERENDUM SUL JOBS ACT: UNA MINA PER IL PD a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente Forza Italia 1222 IL REFERENDUM SUL JOBS ACT: UNA MINA PER IL PD 14 dicembre 2016 EXECUTIVE SUMMARY

Dettagli

ASSOCIAZIONI CONFINDUSTRIA

ASSOCIAZIONI CONFINDUSTRIA Dir. Resp.: Andrea Cangini Estratto da pag.: 27 Sezione: ASSOCIAZIONI CONFINDUSTRIA Tiratura: 109.823 Diffusione: 140.151 Lettori: 1.042.000 Foglio: 1/1 ASSOCIAZIONI CONFINDUSTRIA Peso: 12% 4 Dir. Resp.:

Dettagli

GUIDA AL REFERENDUM COSTITUZIONALE

GUIDA AL REFERENDUM COSTITUZIONALE GUIDA AL REFERENDUM COSTITUZIONALE 04 dicembre 2016 in versione facile da leggere Guida realizzata grazie al contributo dei lettori di prova di Anffas Onlus Udine Per visualizzare e scaricare altri documenti

Dettagli

RassegnaStampa 27/03/2014. ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax

RassegnaStampa 27/03/2014. ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax RassegnaStampa 27/03/2014 ViaGiacintoGigante3/b80136Napoli ph/fax+390815640547 PRIMA PAGINA 7 27/03/2014 CORRIERE DELLA SERA CORRIERE DELLA SERA 8 27/03/2014 IL FATTO QUOTIDIANO IL FATTO QUOTIDIANO 9 27/03/2014

Dettagli

Quotidiano Data Pagina Foglio 11-01-2017 12 1. Codice abbonamento: 117967 Economia locale Pag. 6 Dir. Resp.: Michele Brambilla Estratto da pag.: 23 Sezione: ASSOCIAZIONI CONFINDUSTRIA Tiratura: 31.972

Dettagli

SOMMARIO DEL 4 APRILE Fiat, giudice di Milano boccia il ricorso Fiom. Di Maulo: sentenza valorizza lo stato di diritto

SOMMARIO DEL 4 APRILE Fiat, giudice di Milano boccia il ricorso Fiom. Di Maulo: sentenza valorizza lo stato di diritto SOMMARIO DEL 4 APRILE 2012 Il Sole 24 Ore Uff.Stampa Fismic Il Giornale Adnkronos Asca MF-Dow Jones Corriere della Sera La Stampa La Repubblica Il Messaggero Corriere della Sera Il Sole 24 Ore La Stampa

Dettagli

REFERENDUM COSTITUZIONALE: NO ALLO SPACCHETTAMENTO DEI QUESITI

REFERENDUM COSTITUZIONALE: NO ALLO SPACCHETTAMENTO DEI QUESITI 1097 REFERENDUM COSTITUZIONALE: NO ALLO SPACCHETTAMENTO DEI QUESITI 4 maggio 2016 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente

Dettagli

Rassegna del 22/02/2015

Rassegna del 22/02/2015 Rassegna del 22/02/2015 PROFESSIONI SCENARIO 22/02/2015 Corriere della Sera 3 Prezzi e regole? Sensini Mario 1 22/02/2015 Stampa 4 Notai, farmacisti e carrozzieri Sono solo finte aperture Pitoni Antonio

Dettagli

[Chi ha il 18 e chi no] Ufficio Studi. compreso) sui licenziamenti individuali attive tra i lavoratori dipendenti e pasubordinati del Veneto.

[Chi ha il 18 e chi no] Ufficio Studi. compreso) sui licenziamenti individuali attive tra i lavoratori dipendenti e pasubordinati del Veneto. 2014 Ufficio Studi [Chi ha il 18 e chi no] [Il dibattito sull art.18 sull articolo è aperto 18 è cominciato da quando il (maggio giorno 1970) stesso lo della Statuto sua dei approvazione Lavoratori è da

Dettagli

La riforma Renzi-Poletti la nuova regolazione del mercato del lavoro

La riforma Renzi-Poletti la nuova regolazione del mercato del lavoro La riforma Renzi-Poletti la nuova regolazione del mercato del lavoro Obiettivo: favorire il rilancio dell occupazione, riformare il mercato del lavoro ed il sistema delle tutele. Fra le misure previste:

Dettagli

RIFORMA COSTITUZIONALE. Superamento del bicameralismo e revisione del Titolo V

RIFORMA COSTITUZIONALE. Superamento del bicameralismo e revisione del Titolo V 2016 RIFORMA COSTITUZIONALE Superamento del bicameralismo e revisione del Titolo V COSTITUZIONE ITALIANA La Costituzione della Repubblica Italiana è la legge suprema d'italia. È stata approvata dall Assemblea

Dettagli

tutto vau ro INT_01_uno_tira_altro.indd 1 26/10/15 15:27

tutto vau ro INT_01_uno_tira_altro.indd 1 26/10/15 15:27 tutto vauro tutto vauro SESSANTA MI DÀ TANTO Con la collaborazione di Giovanni Zucca ISBN 978-88-566-5004-4 I Edizione 2015 2015 - EDIZIONI PIEMME Spa www.edizpiemme.it Anno 2015-2016-2017 - Edizione

Dettagli

La Costituzione in cammino. Scenari e prospettive del referendum

La Costituzione in cammino. Scenari e prospettive del referendum La Costituzione in cammino Scenari e prospettive del referendum Profili costituzionali, storici e politici della riforma in una riflessione aperta alla città promossa dal Sabato delle Idee RASSEGNA STAMPA

Dettagli

Giornale 21 Ruote d'italia - Basta camionisti di importazione Uggè Paolo 4

Giornale 21 Ruote d'italia - Basta camionisti di importazione Uggè Paolo 4 Rassegna del 03/06/2013 Sole 24 Ore Gazzetta del Mezzogiorno Bari CONFCOMMERCIO 9 Le Pmi pagano bollette della luce sempre più care - Cresce la bolletta elettrica delle Pmi Reggio Rosalba 1 4 Quinta tappa

Dettagli

Segreteria Provinciale Napoli Ufficio Comunicazione ed Immagine

Segreteria Provinciale Napoli Ufficio Comunicazione ed Immagine Segreteria Provinciale Napoli Ufficio Comunicazione ed Immagine Via San Cosmo Fuori Porta Nolana, nr. 44 - e-mail napoli@coisp.it napolicoisp@pec.it Internet: www.coisp.it - www.coispnapoli.com COISP COORDINAMENTO

Dettagli

Rassegna Stampa

Rassegna Stampa Rassegna Stampa 08-01-2017 CONFINDUSTRIA STAMPA 08/01/2017 11 LIBEROMERCATO 08/01/2017 2 CORRIERE DELL'ALTO ADIGE BOLZANO 08/01/2017 11 CORRIERE DELLE ALPI 08/01/2017 3 Conviene investire nei beni pubblici?

Dettagli

Che cosa cambia e perché

Che cosa cambia e perché Che cosa cambia e perché 1 La fine dell immobilismo Stop al bicameralismo paritario Procedure più snelle e veloci per fare le leggi Meno decreti legge disegni di legge con voto a data certa Il presidente

Dettagli

TUTTE LE (FINTE) MANCE DI RENZI AI PENSIONATI

TUTTE LE (FINTE) MANCE DI RENZI AI PENSIONATI a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Il Popolo della Libertà Berlusconi Presidente Forza Italia 1190 TUTTE LE (FINTE) MANCE DI RENZI AI PENSIONATI 10 ottobre 2016 EXECUTIVE SUMMARY

Dettagli

CHE COS'E' fondamentale valori principi l organizzazione politica

CHE COS'E' fondamentale valori principi l organizzazione politica LA COSTITUZIONE CHE COS'E': La legge fondamentale del nostro Paese, l atto che ne delinea le caratteristiche essenziali, descrive i valori, i principi che ne sono alla base, stabilisce l organizzazione

Dettagli

Istituzioni di diritto pubblico

Istituzioni di diritto pubblico Istituzioni di diritto pubblico Lezione VIII Gli istituti di democrazia diretta: il referendum Silvia Sassi Istituti di democrazia diretta Istituti di democrazia diretta: correttivi puntuali o al più strumenti

Dettagli

CARTA DEI DIRITTI UNIVERSALI DEL LAVORO. ART.1 della Costituzione L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro

CARTA DEI DIRITTI UNIVERSALI DEL LAVORO. ART.1 della Costituzione L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro CARTA DEI DIRITTI UNIVERSALI DEL LAVORO ART.1 della Costituzione L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro 1 40 anni di vita dello statuto dei diritti dei lavoratori obbligano a misurarsi

Dettagli

SOMMARIO DEL 21 SETTEMBRE 2011

SOMMARIO DEL 21 SETTEMBRE 2011 SOMMARIO DEL 21 SETTEMBRE 2011 Corriere della Sera La Stampa Il Messaggero Avvenire Il Mattino Roma Il Mattino Il Sole 24 Ore Europa La Repubblica Corriere della Sera Il Sole 24 Ore La Repubblica Corriere

Dettagli

CORSO PER ATTIVISTI DEL M5S E CITTADINI

CORSO PER ATTIVISTI DEL M5S E CITTADINI CORSO PER ATTIVISTI DEL M5S E CITTADINI LEZIONE SU: - DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA - AZIENDE PARTECIPATE DEL COMUNE - REATI DI INGIURIA, DIFFAMAZIONE 3 dicembre 2011 Teatro Barbazza di Spinea Quest opera è

Dettagli

Gli organi dello Stato

Gli organi dello Stato Gli organi dello Stato Il Parlamento italiano Le immunità parlamentari L organizzazione delle Camere L iter legislativo Il ruolo del Presidente della Repubblica La responsabilità del Presidente della Repubblica

Dettagli

LA RIFORMA DELLA SECONDA PARTE DELLA COSTITUZIONE

LA RIFORMA DELLA SECONDA PARTE DELLA COSTITUZIONE LA RIFORMA DELLA SECONDA PARTE DELLA COSTITUZIONE APPROVATA DEFINITIVAMENTE IL 12 APRILE 2016 WWW.RIFORMECOSTITUZIONALI.GOV.IT ELEMENTI ESSENZIALI DELLA RIFORMA COSTITUZIONALE SUPERAMENTO DEL BICAMERALISMO

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Rubrica Aeroporto 9 Il Giornale del Piemonte e della Liguria (Il Giornale) 06/01/2016 L'AEROPORTO CRESCE ANCORA: ORA L'OBIETTIVO E' ABBASSARE LE TARIFFE PER ROMA 21 Il Secolo XIX 06/01/2016 L'AEROPORTO

Dettagli

CINISMO E RASSEGNAZIONE: I MIGLIORI ALLEATI DEI POTENTI

CINISMO E RASSEGNAZIONE: I MIGLIORI ALLEATI DEI POTENTI CINISMO E RASSEGNAZIONE: I MIGLIORI ALLEATI DEI POTENTI Ogni volta che qualcuno pronuncia la frase tanto non serve a niente, oppure tanto non cambierà niente, qualcun altro, fra coloro che hanno interesse

Dettagli

CONFEDERAZIONE GENERALE SINDACATI AUTONOMI LAVORATORI ottobre 2014 E DEI LAVORATORI ITALIANI DAL RIFORMISMO ANNUNCIATO ALLE BUONE RIFORME

CONFEDERAZIONE GENERALE SINDACATI AUTONOMI LAVORATORI ottobre 2014 E DEI LAVORATORI ITALIANI DAL RIFORMISMO ANNUNCIATO ALLE BUONE RIFORME CONFEDERAZIONE GENERALE SINDACATI AUTONOMI LAVORATORI CONSIGLIO GENERALE CONFSAL 22-23 -24 ottobre 2014 LA LEGITTIMA ASPETTATIVA DEI CITTADINI E DEI LAVORATORI ITALIANI DAL RIFORMISMO ANNUNCIATO ALLE BUONE

Dettagli

estrattoriforma26ott Rassegna Stampa mercoledi 26 ottobre 2016

estrattoriforma26ott Rassegna Stampa mercoledi 26 ottobre 2016 estrattoriforma26ott Rassegna Stampa mercoledi 26 ottobre 2016 Rassegna Stampa 26-10-2016 ROMA CAPITALE FATTO QUOTIDIANO 26/10/2016 3 UNITÀ 26/10/2016 8 "Non siamo contrari ai tagli, ma...". Le mille giustificazioni

Dettagli

Rassegna Stampa Venerdì 4 Settembre 15

Rassegna Stampa Venerdì 4 Settembre 15 Rassegna Stampa Venerdì 4 Settembre 15 UIL Regione Basilicata Via Napoli, 3 85100 Potenza Tel. 0971/411435 444221 410556 Fax 0971/34092 E-mail urbasilicata@uil.it SCUOLA - Carmelo BARBAGALLO Barbagallo:

Dettagli

DALLO STATUTO ALBERTINO ALLA COSTITUZIONE ITALIANA

DALLO STATUTO ALBERTINO ALLA COSTITUZIONE ITALIANA DALLO STATUTO ALBERTINO ALLA COSTITUZIONE ITALIANA La COSTITUZIONE è la legge fondamentale del nostro Stato. Nasce dopo una serie di vicende storiche che iniziano con l emanazione dello Statuto Albertino

Dettagli

ECONOMIA E POLITICA MESSAGGERO

ECONOMIA E POLITICA MESSAGGERO Rassegna del 11/05/2014 ECONOMIA E POLITICA MESSAGGERO L'Fmi: «Poca innovazione ecco il vero gap dell'italia» Di Branco Michele 1 SOLE 24 ORE Casa, allarme sui pagamenti della Tasi - A giugno acconto fai-da-te

Dettagli

Rassegna stampa. Lunedì 22 Dicembre 2008 Progetto CSR Veneto Seconda Assemblea Generale

Rassegna stampa. Lunedì 22 Dicembre 2008 Progetto CSR Veneto Seconda Assemblea Generale Rassegna stampa Lunedì 22 Dicembre 2008 Progetto CSR Veneto Seconda Assemblea Generale Il Giornale di Vicenza L Arena di Verona Il Gazzettino di Vicenza Padova News Comunicato stampa Regione del Veneto

Dettagli

Legge sui disabili. Spiegata in linguaggio semplice

Legge sui disabili. Spiegata in linguaggio semplice Legge sui disabili Spiegata in linguaggio semplice Importante Le leggi non possono essere scritte in linguaggio semplice. Le leggi hanno regole proprie. Si dice anche requisiti giuridici. Per questo motivo

Dettagli

a.s Prof.ssa Illia Lanfredi I.I.S. Bressanone a.s

a.s Prof.ssa Illia Lanfredi I.I.S. Bressanone a.s a.s. 2016-17 Classe 5 I.T.E Prof.ssa Illia Lanfredi I.I.S. Bressanone a.s. 2016-17 Piano di lavoro individuale Istituto di istruzione secondaria di II grado Bressanone I.T.E. "Falcone e Borsellino" Anno

Dettagli

RIFORMA DELLA COSTITUZIONE LA CAMPAGNA PER IL SÌ

RIFORMA DELLA COSTITUZIONE LA CAMPAGNA PER IL SÌ RIFORMA DELLA COSTITUZIONE LA CAMPAGNA PER IL SÌ QUANDO SI VOTA Domenica 4 dicembre 2016 Dalle ore 7.00 alle ore 23.00 CHI PUÒ VOTARE I cittadini italiani che hanno compiuto 18 anni entro il 4 dicembre

Dettagli

VICENDE STORICO- COSTITUZIONALI. prof.ssa Carli Moretti Donatella 1

VICENDE STORICO- COSTITUZIONALI. prof.ssa Carli Moretti Donatella 1 VICENDE STORICO- COSTITUZIONALI prof.ssa Carli Moretti Donatella 1 Periodo 1861-1922 STATO LIBERALE Proclamazione del Regno d Italia Re: Vittorio Emanuele II Quando nasce l Italia si parla di piemontizzazione

Dettagli

CONFSAL-UNSA UN SINDACATO DI LAVORATORI APPASSIONATI E PREPARATI

CONFSAL-UNSA UN SINDACATO DI LAVORATORI APPASSIONATI E PREPARATI CONFSAL-UNSA UN SINDACATO DI LAVORATORI APPASSIONATI E PREPARATI A CHI DICE Dove era il sindacato? Cosa ha fatto il sindacato? - Si prenda due minuti di tempo, senza pregiudizi e guardi cosa ha fatto l

Dettagli

IL FASCISMO INOLTRE... 1919-1920: PROTESTE DEI LAVORATORI E DEI SINDACATI: E IL BIENNIO ROSSO

IL FASCISMO INOLTRE... 1919-1920: PROTESTE DEI LAVORATORI E DEI SINDACATI: E IL BIENNIO ROSSO IL FASCISMO Disoccupazione Troppe spese militari Dopo la I guerra mondiale in Italia ci fu un periodo di crisi economica Bassa produzione economica I contadini erano stati in guerra e i campi non erano

Dettagli

Sempre del Novecento sono numerosi giornali veri e propri organi di partito. Il Giornale (fondato nel 1974 dal giornalista liberale Indro Montanelli,

Sempre del Novecento sono numerosi giornali veri e propri organi di partito. Il Giornale (fondato nel 1974 dal giornalista liberale Indro Montanelli, Il quotidiano Quasi tutti i grandi quotidiani italiani sono nati durante il Risorgimento ( seconda metà 1800.) L'Osservatore Romano (il giornale ufficiale del Vaticano) è del 1845. La Nazione di Firenze

Dettagli

Sezione II La formazione delle leggi

Sezione II La formazione delle leggi Sezione II La formazione delle leggi COSTITUZIONE TESTO VIGENTE COSTITUZIONE TESTO MODIFICATO Art. 70 Art. 70 art. 10 La funzione legislativa è esercitata collettivamente dalle due Camere La funzione legislativa

Dettagli

Rassegna del 06/09/2015

Rassegna del 06/09/2015 Rassegna del 06/09/2015 PROFESSIONI SCENARIO 06/09/2015 Sole 24 Ore 15 Risorse Ue alle professioni, appello dall Europarlamento Micardi Federica 1 PENSIONI E PREVIDENZA 06/09/2015 Giornale 4 Il commento

Dettagli

(L'Italia è una Repubblica in cui il popolo sceglie i suoi rappresentanti attraverso le elezioni. Il potere appartiene al popolo.)

(L'Italia è una Repubblica in cui il popolo sceglie i suoi rappresentanti attraverso le elezioni. Il potere appartiene al popolo.) LA COSTITUZIONE ITALIANA Art. 1 L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. (L'Italia è una

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Rubrica 7 Il Centro - Ed. Chieti 30/06/205 BUONI PASTO SOPPRESSI, CSA CISAL: DIPENDENTI IMPOVERITI 2 6 Il Giorno - Ed. Milano 30/06/205 ATM, E' ASSE TRA PISAPIA E SINDACATI "L'ACCORDO SUL 205 NON CAMBIA"

Dettagli

PROCEDURA DI INFRAZIONE CONTRO L ITALIA IN MATERIA DI

PROCEDURA DI INFRAZIONE CONTRO L ITALIA IN MATERIA DI 644 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com PROCEDURA DI INFRAZIONE CONTRO L ITALIA IN MATERIA DI RESPONSABILITÀ CIVILE DEI MAGISTRATI 9 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE

Dettagli

Lo Stato Italiano dalla monarchia alla repubblica

Lo Stato Italiano dalla monarchia alla repubblica Lo Stato Italiano dalla monarchia alla repubblica La penisola nel 1861: il REGNO D ITALIA 17 marzo 1861: nasce il Regno d Italia Unificazione o piemontesizzazione? Stesso Re: Vittorio Emanuele II Stessa

Dettagli

Italia. Qual è la forma dello Stato? Quali sono i poteri dello Stato?

Italia. Qual è la forma dello Stato? Quali sono i poteri dello Stato? Italia L Italia è uno Stato che si trova nel centro del Mar Mediterraneo, nel sud dell Europa. La superficie dell Italia è 301.340 Km², (cioè circa 6 volte la Repubblica Dominicana, 10 volte l Albania,

Dettagli

Dipartimento di Giurisprudenza Per Per una riflessione comune sulla riforma della Costituzione

Dipartimento di Giurisprudenza Per Per una riflessione comune sulla riforma della Costituzione Per Per una riflessione comune sulla riforma della Costituzione 21 giugno 2016 Aulario del Dipartimento di giurisprudenza Quadro sintetico delle principali novità 21 giugno 2016 Aulario del Dipartimento

Dettagli

Elezioni europee 2009

Elezioni europee 2009 Elezioni europee 2009 Le prossime elezioni europee si terranno a giugno 2009. Sono molto importanti per tutti in Europa. Eleggeremo delle persone che parleranno per noi/al posto nostro a livello europeo.

Dettagli

Dipartimento per gli Affari interni e territoriali Direzione centrale dei Servizi elettorali. Dipartimento per gli Affari interni e territoriali

Dipartimento per gli Affari interni e territoriali Direzione centrale dei Servizi elettorali. Dipartimento per gli Affari interni e territoriali Dipartimento per gli Affari interni e territoriali E F E R E N D U M DATI COMPLESSIVI 1 9 4 6-2 0 1 6 2 Giugno 1946 Elettori 28.005.449 % % Votanti % Votanti Voti validi Repubblica Monarchia Repubblica

Dettagli

Media e salute Rappresentazioni sociali e problemi

Media e salute Rappresentazioni sociali e problemi Media e salute Rappresentazioni sociali e problemi Marco Binotto marco.binotto@uniroma1.it w3.uniroma1.it/marcobinotto twitter.com/marcobinotto Mass media e malasanità Dal fatto al tema Marco Binotto marco.binotto@uniroma1.it

Dettagli

LE ISTITUZIONI EUROPEE ED IL QUADRO ISTITUZIONALE RIVISTO DOPO I VARI TRATTATI

LE ISTITUZIONI EUROPEE ED IL QUADRO ISTITUZIONALE RIVISTO DOPO I VARI TRATTATI Trento, 11 marzo 2010 LE ISTITUZIONI EUROPEE ED IL QUADRO ISTITUZIONALE RIVISTO DOPO I VARI TRATTATI ARGOMENTI: 1. IL PROCESSO DI INTEGRAZIONE EUROPEA 2. IL TRATTATO DI LISBONA 3. IL QUADRO ISTITUZIONALE

Dettagli

Notiziari. Periodo 2 giugno Data Rete Ora Soggetto Carica AppPolitica Genere Tgd Micro

Notiziari. Periodo 2 giugno Data Rete Ora Soggetto Carica AppPolitica Genere Tgd Micro Notiziari TG1 (ore 07:00) 02/06/2016 1 07:01 Mattarella Sergio Presidente della Repubblica Istituzionali M 30 FESTA DEL 2 GIUGNO TG1 (ore 08:00) 02/06/2016 1 08:02 Mattarella Sergio Presidente della Repubblica

Dettagli

2 GIUGNO 1946 REFERENDUM POPOLARE SUFFRAGIO UNIVERSALE FORMA REPUBBLICANA COSTITUZIONE REPUBBLICA ITALIANA 1 GENNAIO 1948 ASSEMBLEA COSTITUENTE

2 GIUGNO 1946 REFERENDUM POPOLARE SUFFRAGIO UNIVERSALE FORMA REPUBBLICANA COSTITUZIONE REPUBBLICA ITALIANA 1 GENNAIO 1948 ASSEMBLEA COSTITUENTE 1 2 GIUGNO 1946 REFERENDUM POPOLARE SUFFRAGIO UNIVERSALE FORMA REPUBBLICANA COSTITUZIONE REPUBBLICA ITALIANA 1 GENNAIO 1948 ASSEMBLEA COSTITUENTE 2 POPOLO COSTITUZIONE POPOLO REPUBBLICA DEMOCRAZIA 3 ART.

Dettagli

MODULO III CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA

MODULO III CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA CORSO DI RECUPERO PER ALUNNI STRANIERI IN DIRITTO - CLASSE PRIMA MODULO III La Costituzione Materiali prodotti nell ambito del progetto I care dalla prof.ssa Giuseppa Vizzini con la collaborazione della

Dettagli

"Commenti" «Democrazia sindacale:la legge è inutile» - di M.Tiraboschi

Commenti «Democrazia sindacale:la legge è inutile» - di M.Tiraboschi "Commenti" «Democrazia sindacale:la legge è inutile» - di M.Tiraboschi commenti venerd15 novembre 2002 RAPPRESENTANZA..LE RAGIONI DI UN DISSENSO DI MICHELE TIRABOSCHI «Democrazia sindacale:la legge inutile»

Dettagli

Rassegna Stampa. Giovedì 05 Gennaio 2017

Rassegna Stampa. Giovedì 05 Gennaio 2017 Rassegna Stampa Giovedì 05 Gennaio 2017 Carife, Uilca: lavoratori approvano ipotesi accordo Milano, 4 gen. (askanews) - L'assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori della Nuova Cassa di Risparmio di

Dettagli

C O M U N E D I M I L E T O Provincia di Vibo Valentia

C O M U N E D I M I L E T O Provincia di Vibo Valentia COPIA C O M U N E D I M I L E T O Provincia di Vibo Valentia DELIBERAZIONE DELLA COMMISSIONE STRAORDINARIA nell esercizio delle competenze e dei poteri del Consiglio comunale N. 22 Data 17.9.2013 Oggetto:

Dettagli

Quotidiano. Data Pagina Foglio

Quotidiano. Data Pagina Foglio Quotidiano Data Pagina Foglio 14-07-2015 19 1 Quotidiano Data Pagina Foglio 14-07-2015 11 1. Banche, Arena (First Cisl): "Sì ingresso dipendenti in Cda Popolari" INTERVISTA - Maurizio Arena segretario

Dettagli

(8) Mercoledì 10 settembre

(8) Mercoledì 10 settembre (8) Mercoledì 10 settembre Annuncite molesta. Renzi a Porta a Porta fa una raffica di annunci cui non riuscirà a tenere fede. Catalogo delle nuove promesse, ma il cammello non lo fa mai vedere 1. Ridurrò

Dettagli

Savona, sequestrato lo chalet dei 5 Stelle: secondo la Municipale viola il silenzio elettorale

Savona, sequestrato lo chalet dei 5 Stelle: secondo la Municipale viola il silenzio elettorale 1 Savona, sequestrato lo chalet dei 5 Stelle: secondo la Municipale viola il silenzio elettorale Sabato 4 giugno 2016 http://www.ivg.it/photogallery_new/images/2016/06/gazebo-movimento-5-stelle-sequestrat

Dettagli

I DIRITTI DELLE DONNE. BREVE PERCORSO NELLALA LEGISLAZIONE A FAVORE DELLE DONNE DALLA COSTITUZIONE AI GIORNI NOSTRI Prof. Giuseppe Grispello

I DIRITTI DELLE DONNE. BREVE PERCORSO NELLALA LEGISLAZIONE A FAVORE DELLE DONNE DALLA COSTITUZIONE AI GIORNI NOSTRI Prof. Giuseppe Grispello I DIRITTI DELLE DONNE BREVE PERCORSO NELLALA LEGISLAZIONE A FAVORE DELLE DONNE DALLA COSTITUZIONE AI GIORNI NOSTRI Prof. Giuseppe Grispello Il diritto di voto alle donne Con il decreto legislativo luogotenenziale

Dettagli

MESSAGGIO NAPOLITANO ALLE CAMERE

MESSAGGIO NAPOLITANO ALLE CAMERE Rassegna Stampa del 9 ottobre 2013 Testata Titolo Pag. PRIMA PAGINA CORRIERE DELLA SERA PRIMA PAGINA DI MERCOLEDI 9 OTTOBRE 2013 l REPUBBLICA PRIMA PAGINA DI MERCOLEDI 9 OTTOBRE 2013 2 SOLE240RE PRIMA

Dettagli

Alcune importanti leggi e riforme del lavoro. Dallo Statuto dei Lavoratori al Jobs Act

Alcune importanti leggi e riforme del lavoro. Dallo Statuto dei Lavoratori al Jobs Act Alcune importanti leggi e riforme del lavoro Dallo Statuto dei Lavoratori al Jobs Act Soffermiamoci su. La legge n. 300 del 1970, denominata Statuto dei Lavoratori Il decreto legislativo n. 276 del 2003,

Dettagli

http://www.quirinale.it/ Ruolo del Presidente Il Presidente della Repubblica è il capo dello Stato rappresenta l unità nazionale (art. 87 cost) e deve porsi al di sopra delle posizioni politiche; è garante

Dettagli

FONTE DEL DIRITTO NORME GIURIDICHE. È qualunque atto o fatto che, in un dato ordinamento giuridico, è capace di creare

FONTE DEL DIRITTO NORME GIURIDICHE. È qualunque atto o fatto che, in un dato ordinamento giuridico, è capace di creare FONTE DEL DIRITTO È qualunque atto o fatto che, in un dato ordinamento giuridico, è capace di creare NORME GIURIDICHE Nel nostro ordinamento vale il principio della PLURALITÀ DELLE FONTI: ciò significa

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Rubrica Confindustria 1 Il Sole 24 Ore 11/05/2016 PRODUZIONE INDUSTRIALE FERMA AL PALO (L.Orlando) 3 11 Il Sole 24 Ore 11/05/2016 PMI, CENTRO-NORD OLTRE LA CRISI (B.Ganz) 4 1 Il Giornale 11/05/2016 IL

Dettagli

a.s DIRITTO ED ECONOMIA Classe II LICEO SCIENTIFICO Prof.ssa Illia Lanfredi I.I.S. BRESSANONE a.s

a.s DIRITTO ED ECONOMIA Classe II LICEO SCIENTIFICO Prof.ssa Illia Lanfredi I.I.S. BRESSANONE a.s a.s. 2015-2016 DIRITTO ED ECONOMIA Prof.ssa Illia Lanfredi I.I.S. BRESSANONE a.s. 2015-2016 Piano di lavoro individuale Istituto di istruzione secondaria di II grado Bressanone I.T.E. "Falcone e Borsellino"

Dettagli

Opuscolo informativo. Referendumprovinciale2016 Landesvolksbefragung2016. Centrale elettorale Alto Adige. # refaa16 AUTONOME PROVINZ BOZEN SÜDTIROL

Opuscolo informativo. Referendumprovinciale2016 Landesvolksbefragung2016. Centrale elettorale Alto Adige. # refaa16 AUTONOME PROVINZ BOZEN SÜDTIROL AUTONOME PROVINZ BOZEN SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO ALTO ADIGE Referendumprovinciale2016 Landesvolksbefragung2016 Opuscolo informativo Centrale elettorale Alto Adige # refaa16 Il Referendum

Dettagli

STUDIO CONOSCITIVO TRAPIANTI: UN IMPORTANTE PROSPETTIVA DI VITA

STUDIO CONOSCITIVO TRAPIANTI: UN IMPORTANTE PROSPETTIVA DI VITA STUDIO CONOSCITIVO TRAPIANTI: UN IMPORTANTE PROSPETTIVA DI VITA Sintesi dei risultati di ricerca Preparata per O.N.Da. Milano, 22 settembre 2009 SCENARIO E OBIETTIVI DELLA RICERCA L Osservatorio Nazionale

Dettagli

Rassegna di informazioni parlamentari ANMIL

Rassegna di informazioni parlamentari ANMIL ASSOCIAZIONE NAZIONALE FRA LAVORATORI MUTILATI E INVALIDI DEL LAVORO ANNO XI numero 11 1 aprile 2016 Rassegna di informazioni parlamentari ANMIL a cura dell Ufficio I Servizi Istituzionali Direzione generale

Dettagli

Chiediamo quindi ai territori più interessati ed alle strutture presenti su Roma, una partecipazione attiva al Presidio.

Chiediamo quindi ai territori più interessati ed alle strutture presenti su Roma, una partecipazione attiva al Presidio. Data : 3 novembre 2015 Prot. : 84 Servizio : Organizzazione/Politiche del Sociale e Sostenibilità Oggetto: Decreto Fondo Vittime Amianto - Presidio 11 novembre 2015. A tutte le strutture UIL LORO SEDI

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Testata Data Titolo Pag. Rubrica Confindustria Genova 11 Il Secolo XIX 12/12/2016 CONFINDUSTRIA GENOVA, DOMANI L'ASSEMBLEA 3 20 Il Secolo XIX 12/12/2016 PUBBLICITA' - VADO O RESTO

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE Sindacato Sociale e Lavoro Insieme In sigla SINDACATO SLI

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE Sindacato Sociale e Lavoro Insieme In sigla SINDACATO SLI STATUTO DELL ASSOCIAZIONE Sindacato Sociale e Lavoro Insieme In sigla SINDACATO SLI Art. 1 Costituzione È costituita, con sede in Casalnuovo di Napoli, l Associazione denominata Sindacato Sociale e Lavoro

Dettagli

LEGISLAZIONE DEL TURISMO: DIRITTO COSTITUZIONALE

LEGISLAZIONE DEL TURISMO: DIRITTO COSTITUZIONALE LEGISLAZIONE DEL TURISMO: DIRITTO COSTITUZIONALE Diritto = insieme di norme giuridiche fornite di sanzione. Diritto: 1) soggettivo = pretesa. Diritto di libertà negativa; diritto di libertà positiva (diritto

Dettagli

UROWeek. Intenzioni di voto. Gli stipendi della PA. La fiducia. Il caso di Agrigento NEWS.

UROWeek. Intenzioni di voto. Gli stipendi della PA. La fiducia. Il caso di Agrigento NEWS. nr.14 del 04 feb. 2015 04 febbraio 2015 ATTUALITA POLITICA Gli stipendi della PA Intenzioni di voto Il caso di Agrigento La fiducia www.euromediaresearch.it Facebook.com/EuromediaResearch Twitter.com/EuromediaR

Dettagli

Modulo D1 Unità didattica 1 Diritto e norme giuridiche

Modulo D1 Unità didattica 1 Diritto e norme giuridiche Modulo D1 Unità didattica 1 Diritto e norme giuridiche Potere legislativo norme sociali Che cos è il diritto? Norme giuridiche diritto oggettivo e diritto soggettivo ordinamento giuridico diritto privato

Dettagli

IIS. G. Ferraris Brunelleschi di Empoli DIRITTO

IIS. G. Ferraris Brunelleschi di Empoli DIRITTO IIS. G. Ferraris Brunelleschi di Empoli A. S. 2015/16 Classe II^ B Programma di Diritto ed Economia DIRITTO Ripasso e approfondimento della Costituzione Italiana:principi fondamentali; diritti e doveri

Dettagli

rassegna stampa quotidiani

rassegna stampa quotidiani 11 marzo 2015 rassegna stampa quotidiani coldiretti news coldiretti piemonte Coldiretti Piemonte: ricodiamo sempre che il tema di Expo 2015 è il cibo provincia e regione rassegna stampa coldiretti nazionale

Dettagli

Rassegna Stampa. martedi 24 gennaio Servizi di Media Monitoring

Rassegna Stampa. martedi 24 gennaio Servizi di Media Monitoring Rassegna Stampa martedi 24 gennaio 2017 Rassegna Stampa 21-01-2017 FONDO PENSIONE COMETA MILANO FINANZA 21/01/2017 8 SOLE 24 ORE PLUS 21/01/2017 14 Chi doppia il Tfr Paola Valentini Lettere - La coppia

Dettagli

MERCATO DELL'ENERGIA E OPERATORI

MERCATO DELL'ENERGIA E OPERATORI Articoli Selezionati NUCLEARE 21/08/13 Secolo XIX 11 L'addio al nucleare spaventa i tedeschi Gallotti Simone 1 23/08/13 Foglio 3 L'acqua radioattiva che rischia di far saltare il governo di Abe Pompili

Dettagli

COMUNICATO AI COLLEGHI DELLA LIGURIA. La segreteria regionale del SAPPe incontra il Ministro ALFANO

COMUNICATO AI COLLEGHI DELLA LIGURIA. La segreteria regionale del SAPPe incontra il Ministro ALFANO Segreteria Regionale LIGURIA Corso Marconi 6 Cairo Montenotte (SV) Tel. 3926209021 - Fax 019501367 regionale@sappeliguria.it www.sappeliguria.it COMUNICATO AI COLLEGHI DELLA LIGURIA La segreteria regionale

Dettagli

Italia tra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale

Italia tra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale Italia tra la Prima e la Seconda Guerra Mondiale a) primo dopoguerra a1) situazione della popolazione dopo la IGM a2) dal punto di vista politico a3) La vittoria mutilata a4) Agitazioni sociali: i Fasci

Dettagli

SOMMARIO DEL 28 NOVEMBRE A Pomigliano ora la Fiom seleziona il personale! Primo giorno per i 19 di Pomigliano

SOMMARIO DEL 28 NOVEMBRE A Pomigliano ora la Fiom seleziona il personale! Primo giorno per i 19 di Pomigliano SOMMARIO DEL 28 NOVEMBRE 2012 Corriere della Sera Uff. Stampa Fismic La Repubblica Il Messaggero Asca La Stampa Il Sole 24 Ore Corriere della Sera Finanza&Mercati Il Messaggero La Repubblica La Stampa

Dettagli

OSSERVATORIO LORIEN Vincere la paura

OSSERVATORIO LORIEN Vincere la paura OSSERVATORIO LORIEN Vincere la paura Gli indicatori politici FIDUCIA NEL FUTURO E GIUDIZIO SUL GOVERNO: MAR 15 - MAR 16 Fiducia nel futuro e giudizio positivo sull operato del Governo in netto calo 50

Dettagli

CONFINDUSTRIA. Edizione del: 24/01/17 Dir. Resp.: Paolo Panerai

CONFINDUSTRIA. Edizione del: 24/01/17 Dir. Resp.: Paolo Panerai Dir. Resp.: Paolo Panerai Estratto da pag.: 9 Sezione: CONFINDUSTRIA Tiratura: 54.405 Diffusione: 76.141 Lettori: 117.000 Foglio: 1/1 131-120-080 CONFINDUSTRIA Peso: 38% 8 Quotidiano Data Pagina Foglio

Dettagli

Democrazia diretta: referendum, proposte di legge popolari e garanzie costituzionali

Democrazia diretta: referendum, proposte di legge popolari e garanzie costituzionali Democrazia diretta: referendum, proposte di legge popolari e garanzie costituzionali Quali sono gli istituti di democrazia diretta Proposta di legge di iniziativa popolare Referendum abrogativo Referendum

Dettagli

Verbale di deliberazione n. 72 della Giunta comunale

Verbale di deliberazione n. 72 della Giunta comunale COMUNE DI TORCEGNO PROVINCIA DI TRENTO Verbale di deliberazione n. 72 della Giunta comunale OGGETTO: Convenzione fra i Comuni di Ronchi Valsugana, Torcegno e Telve di Sopra per la disciplina della raccolta

Dettagli

Cosa cambia con La riforma della seconda parte della Costituzione

Cosa cambia con La riforma della seconda parte della Costituzione Cosa cambia con La riforma della seconda parte della Costituzione Approvata in via definitiva il 12 aprile 2016 Un po' di Storia In 30 anni... NESSUN RISULTATO: 1983-1985: Bicamerale Bozzi 1993-1994: Bicamerale

Dettagli

Rassegna del 03 aprile 2013

Rassegna del 03 aprile 2013 03/04/2013 Rassegna del 03 aprile 2013 ATTIVITA' ECONOMICHE Corriere Della Sera 3 PIU' TAGLI E BOT SALVA IMPRESE PER PAGARE GLI ARRETRATI 1 Corriere Della Sera 3 ARRETRATI E INTERESSI UNA CORSA CHE VALE

Dettagli

Comune di Boscotrecase Provincia di Napoli

Comune di Boscotrecase Provincia di Napoli Comune di Boscotrecase Provincia di Napoli Pubblicata all Albo Pretorio il ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 45 del 08/03/2010 OGGETTO: Elezioni Regionali del 28 e 29 Marzo 2010.

Dettagli

Rassegna Stampa. Risparmi di euro l`anno per ogni assunto Giorgio Pogliotti. Negoziazione, un errore cancellare il lavoro Fabio Rusconi *

Rassegna Stampa. Risparmi di euro l`anno per ogni assunto Giorgio Pogliotti. Negoziazione, un errore cancellare il lavoro Fabio Rusconi * Rassegna Stampa IL SETTORE SOLE 24 ORE 10/14/2014 2 SOLE 24 ORE 10/14/2014 48 STAMPA 10/14/2014 8 REPUBBLICA 10/14/2014 27 ITALIA OGGI 10/14/2014 36 ITALIA OGGI 10/14/2014 42 Risparmi di 8.500 euro l`anno

Dettagli

REGOLAMENTO PER L VIII CONGRESSO DELL AUSER NAZIONALE 20/21/22 MARZO 2013 Approvato dal Comitato Direttivo del

REGOLAMENTO PER L VIII CONGRESSO DELL AUSER NAZIONALE 20/21/22 MARZO 2013 Approvato dal Comitato Direttivo del REGOLAMENTO PER L VIII CONGRESSO DELL AUSER NAZIONALE 20/21/22 MARZO 2013 Approvato dal Comitato Direttivo del 11.10.12 Art.1 Criteri generali Il Comitato Direttivo delibera la convocazione dell VIII Congresso

Dettagli

ASSOCIAZIONI CONFINDUSTRIA

ASSOCIAZIONI CONFINDUSTRIA Dir. Resp.: Andrea Cangini Estratto da pag.: 53 Sezione: ASSOCIAZIONI CONFINDUSTRIA Tiratura: 109.823 Diffusione: 140.151 Lettori: 1.042.000 Foglio: 1/1 204-116-080 ASSOCIAZIONI CONFINDUSTRIA Peso: 7%

Dettagli

Marginalità del lavoro a tempo indeterminato in Italia

Marginalità del lavoro a tempo indeterminato in Italia Marginalità del lavoro a tempo indeterminato in Italia Distribuzione percentuale dei rapporti di lavoro attivati per tipologia di contratto (composizioni percentuali). III trimestre 2014 (a) La tipologia

Dettagli

Elezioni ANNI DI SECONDA REPUBBLICA. Documenti programmatici

Elezioni ANNI DI SECONDA REPUBBLICA. Documenti programmatici Elezioni 2013 20 ANNI DI SECONDA REPUBBLICA Documenti programmatici 2 20 ANNI DI SECONDA REPUBBLICA 9 ANNI DI GOVERNO DI CENTRODESTRA 3 Dal 1994 al 2011 abbiamo governato il Paese per 9 anni (3361 giorni),

Dettagli

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA

La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell art. 134, comma 4, D.Lgs. n. 267/2000 COPIA Deliberazione della GIUNTA COMUNALE n 165 Seduta del 04/11/2016 All. 1 OGGETTO:

Dettagli

di Sabato 12 marzo 2016

di Sabato 12 marzo 2016 di Sabato 12 marzo 2016 Testata: Gazzetta di Reggio 3 Economia locale 12/03/2016 NUOVA TORRE HIGH-TECH DA 6 MILIONI 4 3 Unindustria Reggio Emilia 12/03/2016 SEVERI SULL'AREA NORD: SERVE E' TEMPO DI PIANIFICARE

Dettagli

DOTTORATO DI RICERCA IN DIRITTO PUBBLICO I TEMI DEI CONCORSI DI AMMISSIONE. 32 ciclo a.a. 2016/2017

DOTTORATO DI RICERCA IN DIRITTO PUBBLICO I TEMI DEI CONCORSI DI AMMISSIONE. 32 ciclo a.a. 2016/2017 DOTTORATO DI RICERCA IN DIRITTO PUBBLICO I TEMI DEI CONCORSI DI AMMISSIONE 32 ciclo a.a. 2016/2017 Commissione: prof. Vincenzo Cerulli Irelli, prof. Gaetano Azzariti, prof. Marco Gambardella. 1) I procedimenti

Dettagli

La Riforma Costituzionale

La Riforma Costituzionale La Riforma Costituzionale Anna Maria Poggi V1.0 Mag 2016 Le innovazioni La riforma riguarda la Seconda Parte della Costituzione e precisamente: 1. Il Parlamento e la sua struttura bicamerale 2. Il procedimento

Dettagli