PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA"

Transcript

1 PROCEDURA APERTA AI SENSI DELL ART. 55 COMMA 5 DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA La ASM Aquilana Società Multiservizi, di seguito denominato anche Amministrazione o Ente, intende appaltare mediante procedura aperta (art. 3 comma 37 del D. lgs. 163/2006) l appalto per l affidamento dei servizi assicurativi di Responsabilità Civile Auto / Auto Rischi Diversi. 1

2 Informazioni generali: Codice identificativo gara (CIG): F1E Categoria del servizio: cat. 6 (servizi finanziari lett. a) Servizi assicurativi di cui all allegato IIA al D. Lgs. 163/2006 numeri di riferimento CPC: ex 81, 812, 814. OGGETTO DELL APPALTO Affidamento servizi assicurativi polizza Libro Matricola. DURATA DELL APPALTO La durata dell appalto è pari ad anni uno (ore 24:00 del ore 24:00 del ). IMPORTO A BASE DI GARA Il valore stimato dell intero appalto, ai soli fini dell individuazione della disciplina in materia di appalti di servizi, ai sensi dell art. 29 comma 12 a.1) del D. Lgs. 163/2006 si presume pari a ,00 (euro centosettemila/00) accessori, imposte e tasse incluse. Trattandosi di attività che non comporta rischi da interferenze di cui all art. 26 comma 3 del D. Lgs. 81/2008, non è dovuta la redazione del Documento Unico di Valutazione Rischi di Interferenze (D.U.V.R.I.) né esistono costi per la sicurezza non soggetti a ribasso d asta ai sensi dell art. 86, comma 3-ter del D. Lgs. 163/2006. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE L aggiudicazione dell appalto avverrà mediante procedura aperta, ai sensi dell art. 55 del D. Lgs., con il criterio dell offerta al prezzo più basso, ai sensi dell art. 82 del D. Lgs. 163/2006. Nel caso siano presentate più offerte uguali tra di loro ed esse risultino le più vantaggiose, si procederà immediatamente all esperimento del miglioramento che consisterà nel miglioramento percentuale dell importo già offerto, che andrà espresso, per iscritto (in cifre e in lettere) e sottoscritto dal legale rappresentante dell impresa o da persona da questi espressamente delegati e muniti di idonea procura. I soli rappresentanti legali delle imprese concorrenti o persone da questi espressamente delegati e muniti di idonea procura, potranno esprimere il miglioramento dell offerta qualora si verificasse il caso di offerte uguali previsto dalla presente lettera. Ove nessuno di coloro i quali hanno presentato offerta uguale, sia presente o intenda migliorare la propria offerta, si procederà subito mediante sorteggio. I contratti dovranno comunque essere tenuti in copertura dalle imprese aggiudicatarie dalle ore del , in deroga all art del C.C.. 2 REQUISITI TECNICI, ECONOMICI E ORGANIZZATIVI Per la partecipazione alla presente procedura di gara, sono richiesti, pena esclusione, i seguenti requisiti minimi: a) di essere iscritta alla Camera di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura o ad altro organismo equipollente secondo la legislazione del Paese di appartenenza (art. 39 del D.Lgs. n. 163/2006); b) di essere in possesso dell autorizzazione all esercizio dell attività di assicurazione con provvedimento. ; c) di aver realizzato negli ultimi tre esercizi ( ) una raccolta premi globale, compresi gli accessori, nel ramo danni per assicurazioni dirette e indirette non inferiore, quale media annuale del triennio di riferimento, a ,00;

3 d) di aver prestato negli ultimi tre esercizi ( ) servizi analoghi a quelli oggetto di gara. MODALITA DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Il plico contenente l offerta dovrà pervenire presso la ASM Aquilana Società Multiservizi Ufficio Protocollo, Viale dell industria Bazzano L AQUILA a mezzo raccomandata del servizio postale, consegna a mano ovvero mediante agenzia di recapito autorizzata, entro e non oltre le ore 13,00 del 18/11/2011, pena esclusione. Il suddetto plico, debitamente chiuso e firmato sui lembi di chiusura, dovrà recare all esterno in buona evidenza: il nominativo della ditta mittente, l oggetto della gara Procedura aperta per l affidamento dei Servizi Assicurativi della ASM Aquilana Società Multiservizi durata anni uno e l indirizzo del destinatario. Il recapito tempestivo dei plichi rimane ad esclusivo rischio dei mittenti. I plichi devono contenere al loro interno due buste, a loro volta debitamente controfirmate su tutti i lembi di chiusura ed idoneamente sigillate, recanti l intestazione del mittente e le seguenti diciture: BUSTA A DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA BUSTA B OFFERTA ECONOMICA La mancata presentazione dei plichi nei luoghi, termini e secondo le modalità indicate precedentemente comporterà l esclusione del concorrente dalla gara. Tutta la documentazione inviata dalle Ditte partecipanti alla gara resta acquisita agli atti della Stazione Appaltante e non verrà restituita neanche parzialmente alle Imprese non aggiudicatarie (ad eccezione della cauzione provvisoria che verrà restituita nei termini di legge). BUSTA A DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA In tale busta, debitamente chiusa e firmata sui lembi di chiusura, sulla quale dovrà essere riportata in buona evidenza la scritta Documentazione amministrativa, dovranno essere inseriti i seguenti documenti: 1 - Domanda di Ammissione alla gara, redatta in lingua italiana, sottoscritta dal legale rappresentante o dal titolare o dal procuratore del concorrente. Alla domanda dovrà essere allegata, pena l esclusione, copia fotostatica di un documento di identità del/dei sottoscrittore/i. In caso di procuratore deve essere allegata anche copia semplice della procura. 2 Dichiarazione dell operatore economico concorrente redatta in conformità del modello allegato sotto A. Si precisa che il concorrente potrà, a sua scelta, sia redigere ex novo la dichiarazione ricopiando il testo di cui al suddetto modello, sia compilare lo stesso modello allegato, omettendo (in caso di riscrittura) o depennando (in caso di compilazione del modulo) le parti che lo riguardano; In caso di raggruppamenti di imprese o di coassicurazione la dichiarazione di cui sopra dovrà essere presentata da ogni singola impresa. 3 Copia del presente Disciplinare di Gara debitamente timbrato e sottoscritto per conoscenza ed accettazione per ogni singola pagina ed in calce alla stessa per esteso ed in modo leggibile dal legale rappresentante o titolare del concorrente, o suo procuratore, pena l esclusione; 4 Il modello INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DELL ART. 13 DEL D. LGS. 196/2003 (allegato) debitamente compilato e sottoscritto per esteso e in modo leggibile dal legale rappresentante o titolare del concorrente, o suo procuratore, pena l esclusione; 5 Due idonee referenze bancarie di cui all art. 41, comma 1, lett. a) del D. Lgs. 163/

4 6 Dichiarazione sostitutiva di cui all art. 41 lettera c) del D. Lgs. 163/2006 sottoscritta dal legale rappresentante o titolare del concorrente, o suo procuratore (resa ai sensi del D.P.R. 445/00), attestante una raccolta premi globale, compresi gli accessori, nel ramo danni per assicurazioni dirette e indirette non inferiore, quale media annuale del triennio di riferimento ( ), a ,00. 7 Dichiarazione sostitutiva di cui all art. 42 comma 1 lettera a) del D. Lgs. 163/06, sottoscritta dal legale rappresentante o titolare del concorrente, o suo procuratore (resa ai sensi del D.P.R. 445/00) contenente l elenco dei principali servizi prestati negli ultimi tre anni ( ) con l indicazione degli importi, delle date e dei destinatari pubblici. 8 Atto di Procura qualora l offerta economica e/o la documentazione richiesta verrà firmata da un Procuratore. Sono infatti ammesse le offerte per procura ma non quelle per persona da nominare. 9 Deposito Cauzionale pari al 2% del valore stimato dell appalto presentata con le modalità previste dall art. 75 del D. Lgs. N. 163/2006 e s.m.i., nella misura: LOTTO VALORE CONTRATTUALE IMPORTO DELLA GARANZIA PARI AL STIMATO PER ANNI UNO 2% Lotto 1: LIBRO MATRICOLA , ,00 In caso di raggruppamenti temporanei di concorrenti: - la garanzia dovrà essere costituita in nome e per conto di tutti i componenti il raggruppamento; - la riduzione della cauzione, di cui al comma 7 dell art.75 del Codice, è consentita solo se tutti i componenti sono in possesso della certificazione di qualità. - nel caso di coassicurazione dovrà essere riportato sulla polizza il riparto di assunzione dei rischi. In caso di cauzione prestata mediante polizza o fideiussione, la stessa deve prevedere espressamente la rinuncia al beneficio della preventiva escussione del debitore principale, la rinuncia all eccezione di cui all art comma 2 del codice civile nonché la sua operatività entro 15 giorni a semplice richiesta scritta dell istituzione comunale appaltante, nonché una validità di almeno 180 giorni a far corso dalla data fissata per la presentazione delle offerte. Tale cauzione copre la mancata sottoscrizione del contratto per fatto dell aggiudicatario e sarà svincolata al momento della sottoscrizione del contratto da parte dell impresa aggiudicataria mentre è restituita, ad avvenuta aggiudicazione, alle altre imprese. A norma dell articolo 75, comma 8, del D. Lgs. n. 163/2006 e s.m.i., l offerta dovrà, a pena di esclusione, essere corredata dall impegno di un fideiussore a rilasciare garanzia fideiussoria definitiva ai sensi dell articolo 113 del medesimo decreto, qualora l offerente risultasse aggiudicatario. È gradita la presentazione della documentazione atta a dimostrare il possesso dei requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa richiesti per la partecipazione alla gara. Non si farà luogo alla sospensione delle operazioni di gara, per il tempo previsto dall art. 48 del D. Lgs. 163/2006 qualora tutte le imprese sorteggiate abbiano già dimostrato il possesso dei requisiti di capacità economico finanziaria e tecnico organizzativa richiesti attraverso l inserimento nel plico A della documentazione sopra indicata, oltre alla documentazione amministrativa. BUSTA B OFFERTA ECONOMICA In tale busta deve essere inserita una busta, recante la dicitura Offerta Economica Lotto Libro Matricola. All interno di tale buste dovra essere inserita la relativa offerta economica redatta su carta da bollo o resa legale in lingua italiana, sottoscritta dal legale rappresentante o da procuratore fornito dei poteri necessari. 4

5 La scheda di offerta dovrà riportare il valore espresso sia in cifre che in lettere. In caso di discordanza tra l importo espresso in cifre e quello in lettere, verrà preso in considerazione quello più vantaggioso per la stazione appaltante. Le ditte concorrenti che si trovino nella situazione di cui all art. 38 co 1 lett. m-quater del d. lgs. 163/2006, devono allegare all offerta economica, a pena di esclusione, i documenti utili a dimostrare che la situazione di controllo non ha influito sulla formulazione dell offerta. Tali documenti dovranno essere allegati all offerta economica in separata busta chiusa. Disposizioni generali MODALITA DI ESPLETAMENTO Ai fini dell espletamento della gara si precisa: - Saranno escluse dalla gara le offerte parziali o che facciano riferimento solo ad alcuni dei servizi indicati; - Non sarà tenuto conto di quelle offerte che pervenissero oltre il termine stabilito anche se sostitutive o aggiuntive di quelle già inviate, intendendosi questa ASM esonerata da ogni responsabilità per eventuali errori di recapito; - Si procederà all aggiudicazione anche se sarà stata presentata una sola offerta; - Nel caso di offerte uguali, se tutte le ditte che le hanno proposte sono presenti, verranno invitate a migliorare l offerta. Qualora non siano presenti o non vogliano migliorare l offerta, per individuare l aggiudicatario si procederà al sorteggio. Verifica della documentazione amministrativa e controllo sul possesso dei requisiti. Il giorno 21/11/2011 alle ore 11,00 in seduta pubblica ai soli Legali Rappresentanti degli offerenti o loro procuratori o delegati, purchè muniti di procura o delega scritta e di documento d identità valido, presso la ASM Aquilana Società Multiservizi Viale dell Industria s.n Bazzano L Aquila il seggio di gara procederà: - alla verifica che tutti i plichi siano pervenuti entro il termine ultimo indicato nel bando di gara e a dichiarare l esclusione di quelli pervenuti tardivamente; - a verificare l integrità e la regolarità formale dei plichi pervenuti nei termini; - a dichiarare l esclusione di quelli non presentati con le formalità richieste a pena di esclusione o non integri; - all apertura dei plichi che superino positivamente i controlli precedenti e a verificare l esistenza all interno dei medesimi delle buste A), B) e a verificare la regolarità formale delle stesse. Nel rispetto della par condicio fra gli offerenti, in base al disposto dell art. 46 del D. Lgs. N. 163/06, nei limiti previsti dagli articoli da 38 a 45 del medesimo D. Lgs., il seggio di gara potrà invitare, se necessario, i concorrenti a completare o a fornire chiarimenti in ordine al contenuto di certificati, documenti e dichiarazioni presentati. Il seggio di gara si riserva la facoltà di assegnare a tal fine, il termine perentorio di cinque giorni lavorativi entro cui le imprese offerenti dovranno far pervenire i completamenti o chiarimenti richiesti. Si procederà invece alle eventuali esclusioni per i casi di carenze o irregolarità non sanabili. 5 Qualora non si renda necessario procedere all acquisizione di documenti o informazioni complementari ai sensi dell art. 46 del D. Lgs. N. 163/2006, il seggio di gara, ai sensi dell art. 48 del D. Lgs. 163/2006, procederà al sorteggio di un numero di offerenti pari al 10%, arrotondato all unità superiore, fra le

6 imprese risultate ammesse al prosieguo della gara, ai quali ai sensi dell art. 48 del D. Lgs. 163/2006, tramite fax al numero indicato dal concorrente, qualora la documentazione non sia stata già allegata in via collaborativa, verrà richiesto di esibire, entro il termine perentorio di giorni dieci dalla data della richiesta, la documentazione attestante il possesso dei prescritti requisiti previsti dal Disciplinare di Gara presentando la relativa documentazione. Qualora tali prove non fossero fornite o non dovessero confermare le dichiarazioni contenute nella domanda di ammissione, si procederà all esclusione del concorrente dalla gara, all escussione della relativa cauzione provvisoria e alla segnalazione del fatto all Autorità per i provvedimenti di cui all art. 6, comma 11, del D. Lgs. 163/06 e s.m.i. Nel caso in cui si renda invece necessario procedere all acquisizione di documenti o informazioni complementari ai sensi dell art. 46 del D. Lgs. N. 163/2006, il controllo sul possesso dei requisiti di cui all art. 48, sarà rinviato al momento successivo all acquisizione di quanto sopra specificato. Al fine di procedere con il sorteggio pubblico per l individuazione degli offerenti soggetti alla verifica, i legali rappresentanti dei concorrenti ammessi saranno nuovamente riconvocati via fax. In successiva seduta pubblica, previa convocazione delle imprese ammesse, si procederà: - alla comunicazione del risultato del controllo sul possesso dei requisiti delle imprese sorteggiate, ai sensi dell art. 48 del D. Lgs. 163/2006; - all esclusione dalla gara dei concorrenti che non abbiano trasmesso la documentazione di prova della veridicità della dichiarazione del possesso dei requisiti, ovvero la cui dichiarazione non sia confermata. Nell eventualità in cui le partecipanti abbiano già inoltrato, ai fini collaborativi, la documentazione comprovante il possesso dei requisiti, si procederà alla verifica della stessa e alla comunicazione successiva alle partecipanti nelle modalità precedentemente indicate. Valutazione dell offerta economica e aggiudicazione provvisoria In data da comunicarsi successivamente, la commissione di gara procederà, in seduta pubblica, all apertura della busta B Offerta economica, provvedendo quindi a stilare la graduatoria definitiva per ciascun lotto. Fatta salva la verifica di offerte potenzialmente anomale secondo i criteri e il procedimento di cui agli artt. 86, 87, 88 del D. Lgs. 163/06 e s.m.i., viene redatta la graduatoria di merito (punteggio tecnico + punteggio economico) per l aggiudicazione provvisoria all impresa offerente che avrà presentato l offerta più vantaggiosa. L aggiudicazione, così come risultante dal verbale di gara, è meramente provvisoria e subordinata agli accertamenti di legge. 6 Aggiudicazione definitiva L aggiudicazione definitiva diverrà efficace solo dopo la verifica del possesso dei requisiti di ordine generale e di ordine speciale sull aggiudicatario e sul concorrente che segue in graduatoria. La ditta aggiudicataria, a seguito di richiesta avanzata dalla ASM Aquilana Società Multiservizi, a titolo di garanzia del corretto adempimento del contratto, secondo quanto stabilito dagli artt. 11 e 48 del D.Lgs.n.163/2006 e s.m.i. sarà tenuta: a) a provare con documenti, qualora non fosse stata compresa tra i concorrenti sorteggiati o non lo avesse fatto in altra fase del procedimento, la propria capacità economico finanziaria; b) a provare, qualora non fosse stata compresa tra i concorrenti sorteggiati, la propria capacità tecnica e professionale, mediante presentazione di certificati, rilasciati da Enti pubblici e/o privati, delle principali forniture, nel settore oggetto della gara, effettuate negli ultimi tre anni con l indicazione degli importi, delle date e dei destinatari, dichiarate in sede di ammissione;

7 c) a presentare il certificato di iscrizione alla C.C.I.A.A. ovvero agli altri Registri professionali con l indicazione che a carico della Ditta non risulta dichiarazione di fallimento, liquidazione amministrativa coatta, ammissione in concordato o amministrazione controllata negli ultimi cinque anni,. Il certificato dovrà inoltre riportare la seguente dicitura antimafia prevista dall art.9, punto 1, del D.P.R. 3 giugno 1998 n. 252 : Nulla osta ai fini dell art.10 della Legge 31 maggio 1965, n.575 e successive modifiche. La presente certificazione è emessa dalla C.C.I.A.A. utilizzando il collegamento telematico con il sistema informatico utilizzato dalla Prefettura di Roma, ovvero nel caso di imprese stabilite in altri Stati aderenti all Unione Europea i certificati di iscrizione agli albi o alle liste ufficiali di appartenenza; d) a presentare la certificazione di regolarità contributiva di cui all'articolo 1 Bis della Legge n.383 come modificato dall art.2, del decreto-legge 25 settembre 2002, n. 210, convertito dalla legge 22 novembre 2002, n. 266; e) Modello GAP (art.2 Legge del 12/10/1982 n.726 e Legge del 30/12/1991 n.410), debitamente compilato e corredato di timbro dell impresa e firma del legale rappresentante. In caso di partecipazione da parte di RTI/Consorzi lo stesso dovrà essere compilato e sottoscritto da tutti i legali rappresentanti delle imprese associate/consorziate incaricate dell esecuzione della prestazione. f) a presentare un deposito cauzionale del 10% dell'importo contrattuale con validità per l intera durata del contratto così come previsto nell art. 20 del Capitolato Amministrativo. La mancata costituzione della garanzia determina la revoca dell'affidamento e l'acquisizione della cauzione provvisoria. g) a regolarizzare in bollo i documenti contrattuali; h) ad esibire eventuale ulteriore documentazione che ogni Amministrazione si riserva la facoltà di richiedere; i) ad accettare la nomina di Responsabile del Trattamento dei dati personali esterno alla struttura, ai sensi dell art.4 comma 1 lett. c) del D.Lgs 196/03; j) a stipulare il contratto entro il termine di 60 giorni dalla comunicazione dell aggiudicazione definitiva, salvo eventuale differimento espressamente concordato con l aggiudicatario. L amministrazione si riserva, comunque, ove se ne ravvisi l urgenza, di chiedere l esecuzione anticipata. La ditta 2 classificata, a seguito di richiesta avanzata dalla ASM Aquilana Società Multiservizi, secondo quanto stabilito dall art.48 del D.Lgs.n.163/2006 e s.m.i., sarà tenuta: a) a provare con documenti, qualora non fosse stata compresa tra i concorrenti sorteggiati o non lo avesse fatto in altra fase del procedimento, la propria capacità economico finanziaria; b) a provare, qualora non fosse stata compresa tra i concorrenti sorteggiati, la propria capacità tecnica, mediante presentazione di certificati, rilasciati da Enti pubblici e/o privati, delle principali forniture, nel settore oggetto della gara, effettuate negli ultimi tre anni con l indicazione degli importi, delle date e dei destinatari, dichiarate in sede di preselezione. 7

8 TRACCIABILITA DEI PAGAMENTI L aggiudicatario è tenuto al rispetto della legge 13 agosto 2010 n. 136 in materia di tracciabilità dei flussi finanziari. Il mancato rispetto degli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari, oltre alle sanzioni specifiche, comporta la nullità assoluta del contratto stipulato con la ASM Aquilana Società Multiservizi nonché l esercizio da parte della stessa della facoltà risolutiva espressa da attivarsi in tutti i casi in cui le transazioni siano state eseguite senza avvalersi di banche o della società Poste Italiane S.p.A.. A tali fini l aggiudicatario è tenuto a comunicare gli estremi identificativi dei conti correnti dedicati ai pagamenti attinenti l oggetto del presente affidamento nonché le generalità ed il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di essi utilizzando il modulo che verrà trasmesso dalla ASM Aquilana Società Multiservizi, da restituire in originale, debitamente compilato e sottoscritto dal legale rappresentante, corredato da idoneo documento di identità del sottoscrittore, al Responsabile del presente procedimento. La ASM Aquilana Società Multiservizi avrà cura di rimetterne copia al Broker Mediass GPA S.p.A. incaricato all incasso dei premi in ottemperanza a quanto previsto dall articolo 118 del D. Lgs. 209/2005 e con gli effetti, per la ASM Aquilana Società Multiservizi previsti dal 1 comma del medesimo articolo. In caso di nuovo conto corrente dedicato, gli estremi identificativi di questo, nonché le generalità ed il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di esso, dovrà essere comunicato a questa Società con le stesse modalità sopra descritte, entro sette giorni dalla sua accensione. L aggiudicatario provvederà ad assolvere gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari prescritti verificando che nei contratti sottoscritti con eventuali coassicuratrici e/o altre imprese a qualsiasi titolo interessate alla polizza assicurativa aggiudicata sia inserita, a pena di nullità assoluta, un apposita clausola con la quale ciascuno di essi assume gli obblighi di tracciabilità dei flussi finanziari di cui alla legge sopra richiamata. Inoltre, l aggiudicatario procederà all immediata risoluzione del rapporto contrattuale, informandone contestualmente la stazione appaltante e la prefettura territoriale competente, qualora venisse a conoscenza dell inadempimento della propria controparte rispetto agli obblighi di tracciabilità finanziaria di cui all art. 3 legge 136/2010. COMUNICAZIONI E RICHIESTE CHIARIMENTI Sarà consentito ai partecipanti alla gara formulare richieste di chiarimenti sino alle del giorno15/11/2011 tramite FAX al n. 0862/ Le risposte ai quesiti posti come indicato al punto precedente, saranno tempestivamente fornite alle Imprese sul sito nella sezione gare e specificatamente nella parte riservata alla procedura di gara in oggetto. Si specifica che qualsiasi ulteriore comunicazione da parte di questa Stazione Appaltante avverrà tramite il sito e la sezione sopra indicati, alla cui consultazione, pertanto, si rimanda. NORME DI AUTOTUTELA La Stazione Appaltante si riserva la facoltà, in sede di esame tecnico delle offerte, di chiedere alle ditte concorrenti di fornire ogni chiarimento in ordine al contenuto della documentazione presentata, nelle modalità previste dall art.46 del D.Lgs.163/06 e s.m. La Stazione Appaltante si riserva, di non procedere all aggiudicazione qualora nessuna delle offerte presentate venga ritenuta conveniente o idonea in relazione all oggetto del contratto, ai sensi dell art. 81, comma 3, del D.Lgs. n.163/2006 e s.m.i., senza che gli offerenti possano richiedere indennità o compensi di sorta. 8

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA

FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA DISCIPLINARE DI GARA OGGETTO DELLA FORNITURA Il presente appalto è relativo alla fornitura, consegna e installazione di attrezzature cardiovascolari, isotoniche e altro

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più

Procedura di gara e criteri di aggiudicazione: procedura aperta con il criterio del prezzo più PROVINCIA DI PISTOIA Piazza S. Leone n. 1, Pistoia Tel. 0573/374249, Fax 0573/374543: DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER PROVVISTA DI FONDI TRIENNIO 2006/2008 PER IL FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

Città di Fossano Dipartimento Finanze

Città di Fossano Dipartimento Finanze Città di Fossano Dipartimento Finanze DISCIPLINARE DI GARA CIG 08385823C1 STAZIONE APPALTANTE: Comune di Fossano, Via Roma 91-12045 Fossano (CN) nella persona del Dirigente del dipartimento Finanze, Dott.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari

COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COMUNE DI PULA Provincia di Cagliari COD. CIG 0511238EED BANDO DI GARA OGGETTO: gara per l affidamento delle polizze di assicurazione RCA/ARD LIBRO MATRICOLA e INFORTUNI per n 3 anni Periodo 2010/2013.

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB LECCO Corso Matteotti 5B 23900 LECCO Tel. 0341 357907 Fax 0341 357990 www.lecco.aci.it pec: automobileclublecco@pec.aci.

AUTOMOBILE CLUB LECCO Corso Matteotti 5B 23900 LECCO Tel. 0341 357907 Fax 0341 357990 www.lecco.aci.it pec: automobileclublecco@pec.aci. AUTOMOBILE CLUB LECCO Corso Matteotti 5B 23900 LECCO Tel. 0341 357907 Fax 0341 357990 www.lecco.aci.it pec: automobileclublecco@pec.aci.it BANDO DI GARA PROCEDURA RISTRET TA DI CESSIONE DEL RAMO DI AZIENDA

Dettagli

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI

COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI COMUNE DI FONTANELLA (Provincia di Bergamo) PROCEDURA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI VEICOLI COMUNALI In esecuzione della deliberazione di G.C. n.5/2013 e della determinazione n. 105 in data 13/09/2013

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A

COMUNE DI CORVINO SAN QUIRICO P R O V I N C I A DI P A V I A BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ACCERTAMENTO E RISCOSSIONE DELL IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA' E DEI DIRITTI SULLE PUBBLICHE AFFISSIONI (D.LGS. 15/11/1993,

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO:

AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI UN SOGGETTO CUI AFFIDARE IL SEGUENTE SERVIZIO: REALIZZAZIONE COLLEGAMENTI INTERNET FRA LE SEDI COMUNALI, FRA LE SEDI COMUNALI E SITI ESTERNI OVVERO FRA SITI ESTERNI

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI

COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI COMUNE DI FIRENZE UFFICIO SEGRETERIA GENERALE E AFFARI ISTITUZIONALI SERVIZIO APPALTI E CONTRATTI U.O.C. ASSICURAZIONI PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA RESPONSABILITÀ

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze Piazza Cavalleggeri 1 50122 Firenze Tel.: 055 249191 Fax 055 2342482 Allegato F GARA EUROPER DISCIPLINARE Premessa

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma

COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma COMUNE DI FONTE NUOVA Provincia di Roma DISCIPLINARE DI GARA Procedura semplificata ai sensi degli artt. 20 e 27 del D. Lgs. n 163/2006 per la conclusione di un accordo quadro con unico operatore per l

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA

9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA PROVINCIA DI BRINDISI 9LD'H/HR%ULQGLVL 8IISURYYHGLWRUDWRHG(FRQRPDWRWHO BANDO DI GARA FORNITURA ARREDI SCOLASTICI (poltroncine per auditorium) PER LE ESIGENZE DEGLI ISTITUTI DI PERTINENZA PROVINCIALE. Per

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì

COMUNE DI TORTOLI. 2. LUOGO DI ESECUZIONE DEL SERVIZIO: Comune di Tortolì COMUNE DI TORTOLI BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 11525 del 03.06.2009 1. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: Comune di Tortolì - Via Garibaldi - 08048 Tortolì (OG) Tel. 0782/600700 Telefax 0782/623049.

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO"

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO GAETANO MARTINO 1 AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA DI MESSINA POLICLINICO "GAETANO MARTINO" PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA BIENNALE IN REGIME DI SOMMINISTRAZIONE PERIODICA DI N. 15 LOTTI DI BENDAGGI OCCORRENTI ALL

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER IL CONFERIMENTO IN GESTIONE DEL SERVIZIO DI TESORERIA Ente appaltante: Comune di Donori, Piazza Italia n. 11, 09040 DONORI Responsabile

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA Bando di gara per pubblico incanto per la fornitura dello strumentario e materiale di consumo necessario ad attivare un ambulatorio per la sterilizzazione

Dettagli

Comune di Galatina. Provincia di Lecce

Comune di Galatina. Provincia di Lecce Prot. n. Galatina, 00.00.0000 SPETT. LE DITTA Trasmissione solo a mezzo fax OGGETTO: SISTEMAZIONI STRADALI URGENTI - Codice CIG [ZF90CF9CB6] SCHEMA INVITO - Importo lavori, soggetto a ribasso: 9.730,89;

Dettagli

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta

Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Via Unità Italiana, 28 81100 Caserta Servizio Provveditorato TEL.0823/445189 - FAX 0823/279581 AVVISO DI GARA CIG: LOTTO N. 1 CIG 5758272460 LOTTO N. 2 CIG 57582870C2 Questa ASL di Caserta indice procedura

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria.

DISCIPLINARE. La procedura è in attuazione alla Determinazione n. 81 del 25/02/2014 del Dirigente dell Area Economico Finanziaria. FORNITURA DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ATTREZZATURE INFORMATICHE DI PROPRIETA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI NAPOLI AL DI FUORI DEL PERIODO DI GARANZIA INIZIALE ON SITE - CIG: 5654825D33 DISCIPLINARE Il

Dettagli

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014

Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Prot. n. 3872 /c27/d Selargius 18/06/2014 Alle COMPAGNIE DI ASSICURAZIONE Invitate a partecipare Inviata mezzo RACCOMANDATA OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006,

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario

COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari. Settore Economico Finanziario COMUNE DI SAN SPERATE Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario Prot. N.... Data... RACCOMANDATA A.R. Anticipata a mezzo fax Spett.le Impresa......... OGGETTO: Richiesta di preventivo - offerta

Dettagli

Lettera di invito (avente valore di disciplinare di gara)

Lettera di invito (avente valore di disciplinare di gara) Spett.le ditta Prot.n. 104 del 18.04.2013 OGGETTO: Procedura negoziata - art. 125 del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i., per l affidamento dei Servizi di installazione e manutenzione

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTI DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 38, COMMA 3 E 48 D.P.R. 445 DEL 28.12.2000

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTI DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 38, COMMA 3 E 48 D.P.R. 445 DEL 28.12.2000 ALLEGATO 1) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTI DI NOTORIETA AI SENSI DEGLI ARTT. 38, COMMA 3 E 48 D.P.R. 445 DEL 28.12.2000 Il Sottoscritto.in qualità di legale rappresentante dell impresa.. con sede legale

Dettagli

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara.

10. TERMINE DI VALIDITA DELL OFFERTA: l offerta dei concorrenti deve avere validità per 180 giorni dalla data dell esperimento di gara. BANDO DI GARA PUBBLICO INCANTO 1. STAZIONE APPALTANTE: MINISTERO DELLA DIFESA COMMISSARIATO GENERALE PER LE ONORANZE AI CADUTI IN GUERRA Via XX Settembre, 123/A 00187 ROMA Tel. 06 47355165 06 47355119

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data

LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE. Prot. n. Data LETTERA D INVITO SPETT.LE ASSICURAZIONE Prot. n. Data Oggetto: Procedura di cottimo fiduciario per l affidamento in economia di servizi assicurativi : Polizza ALL RISK Polizza RC PATRIMONIALE - Polizza

Dettagli

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD).

U.O. Protocollo dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie Viale dell Università n. 10 35020 Legnaro (PD). Spett.le Ditta Oggetto: invito a gara a evidenza pubblica a mezzo procedura ristretta, per l affidamento del servizio di noleggio e di lavaggio, dei capi di vestiario da lavoro del personale che opera

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB

DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB Comune di MONSERRATO Comunu de PAULI Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A CIG GENERALE 3487506CFB 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA Comune di Cremona LAVORI DI BITUMATURA STRADE 2 LOTTO MANUTENZIONE STRAORDINARIA DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO (NORME INTEGRATIVE AL BANDO) 1. MODALITA DI PRESENTAZIONE E CRITERI DI AMMISSIBILITA

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655

ISTITUTO DI SANTA MARGHERITA Piazza Santa Balbina, 8-00153 Roma, Tel 06 5750955 Fax 0657138655 DISCIPLINARE DI GARA Art. 1 - OGGETTO DELL APPALTO L'appalto ha per oggetto il servizio di pulizia dei locali della sede dell Istituto di Santa Margherita. Art. 2 - LUOGO DI ESECUZIONE DELL'APPALTO I servizi

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011)

DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) DISCIPLINARE DI GARA (Determinazione Dirigente area Amministrazione e contabilità n. 603 del 21 novembre 2011) PROCEDURA RISTRETTA, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI

Dettagli

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a CODICE FISCALE/PARTITA IVA 00853850105 sito: www.comune.serraricco.ge.it tel.0107267331 fax.010752275 e-mail : personale@comune.serraricco.ge.it

Dettagli

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

APPALTI. REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza. BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 9 DEL 20 FEBBRAIO 2006 APPALTI REGIONE CAMPANIA - Bando di gara relativo alla trattativa multipla per l installazione di sistemi di allarme per l emergenza.

Dettagli

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore

Istituto di Istruzione Secondaria Superiore LICEO "Francesco Crispi" TECNICO "Giovanni XXIII" PROFESSIONALE "A. Miraglia" Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Francesco Crispi" Via Presti, 2-92016 Ribera (Ag) Tel. 0925 61523 - Fax 0925 62079

Dettagli

Consiglio Superiore della Magistratura

Consiglio Superiore della Magistratura GARA EUROPEA A PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DELLA COPERTURA ASSICURATIVA SANITARIA PER IL PERSONALE DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA CIG 06449841A2 ****** DISCIPLINARE DI GARA Pag 1

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata con aggiudicazione mediante il ricorso al criterio del prezzo più basso per la fornitura di lavoratori in somministrazione 1. Finalità e oggetto. Il presente atto

Dettagli

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs.

AREA TECNICA. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA (ai sensi dell art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, del vigente D.Lgs. 163/2006) Per l appalto dei lavori di Riqualificazione urbanistica delle aree periferiche

Dettagli

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA

ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA ENTE PARCO REGIONALE MIGLIARINO SAN ROSSORE MASSACIUCCOLI BANDO DI GARA L Ente-Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli intende esperire pubblica gara a norma dell art. 6 lett. a) del d.lgs

Dettagli

Istituto Incremento Ippico della Sardegna

Istituto Incremento Ippico della Sardegna DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO DI RACCOLTA, TRASPORTO E SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI 1) Ente appaltante:, P.zza Duchessa Borgia, n. 4-07014 OZIERI - tel. 079/781600- Fax 787229, e.mail:istituto.incremento.ippico@regione.sardegna.it.

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA COMUNE DI CORSICO Provincia di Milano BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI BROKERAGGIO E CONSULENZA ASSICURATIVA AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE: COMUNE DI CORSICO (Prov. Di

Dettagli

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI

OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Torino, 18 febbraio 2015 Spett.le società OGGETTO: LETTERA DI INVITO A PRESENTARE OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DI SERVIZI ASSICURATIVI Polizza per la Responsabilità Civile di Amministratori e Responsabilità

Dettagli

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale

CITTA DI NETTUNO PROVINCIA DI ROMA CORPO POLIZIA LOCALE Ufficio Comando Settore Affari Generali e Personale BANDO DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO FORNITURA E POSA IN OPERA DI SEGNALETICA ORIZZONTALE E VERTICALE - CIG 39689354C5 - ENTE APPALTANTE Comune di Nettuno, Viale Giacomo Matteotti n 37 00048 Nettuno

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO

DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA SERVIZIO ASSICURATIVO POLIZZA RCT/RCO Pagina 1 di 7 Art. 1 OGGETTO DELL APPALTO L appalto ha per oggetto il servizio assicurativo della responsabilità civile

Dettagli

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO

M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE RENDE NOTO M A R I G L I A N O BANDO DI GARA OGGETTO: GARA DI PUBBLICO INCANTO PER APPALTO SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI IL RESPONSABILE In esecuzione della determina n.879 del 30.12.2005 RENDE NOTO

Dettagli

COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA

COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA COMUNE DI USMATE VELATE PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA Corso Italia n. 22-20040 USMATE VELATE Tel. 039/6757047/048 - C.F. 01482570155 Telefax 039/6076780 Internet: www.comune.usmatevelate.mb.it e-mail :

Dettagli

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013

Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 Prot. N. 5228/C38 Torino, 12/09/2013 OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.125 COMMI 9-11 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO DEL LICEO STATALE REGINA MARGHERITA

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSICURAZIONE RELATIVO ALLA COPERTURA ASSICURATIVA DEL RISCHIO INFORTUNI DEI DIPENDENTI DELLA FONDAZIONE ENPAIA. CIG: 6220412E5B DETERMINA A CONTRARRE del

Dettagli

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014

Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Prot. n. 3222/A30 Minervino Murge, 8 ottobre 2014 Spett.le ALL ALBO ISTITUTO COMPRENSIVO OGGETTO: PROCEDURA SELETTIVA, AI SENSI DELL ART.122 DEL D. LGS 163/2006, PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA

ASSICURAZIONE DELLA. Servizio Sanitario REGIONE SARDEGNA DISCI PLINARE AMMINISTRATIVO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILI TÀ CIVI LE VERSO TERZI E VERSO I P RESTATORI DI LAVORO Timbro e Firma: 1 INDICE Art. 1 Oggetto pag. 3 Art. 2 Requisiti di partecipazione pag.

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO

COMUNE DI GOLFO ARANCI PROVINCIA DI OLBIA TEMPIO AVVISO INDAGINE DI MERCATO OGGETTO: Indagine di mercato propedeutica alle procedure per l affidamento del Servizio di trasporto alunni scuola dell obbligo con scuolabus ai sensi dell art. 125, comma 11,

Dettagli

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- ---

ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- ISTITUTI RIUNITI di ASSISTENZA San Giovanni Battista CHIETI --- --- Avviso di selezione per l affidamento a Cooperative Sociali di tipo B ex L.R. n 85/94 del Servizio di pulizia e sanificazione degli ambienti.

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S.

Prot. 3108/C27/d Venafro, 12 settembre 2013 RICHIESTA OFFERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ASSICURAZIONE DEGLI ALUNNI A.S. ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE L. Pilla Via Maiella tel. 0865904216 fax 0865904216 cod fisc.80003310945 e-mail: isic82500p@istruzione.it PEC: istitutoleopoldopillavenafro@ecert.it 86079 V E N A F R O (IS)

Dettagli

REGIONE MARCHE CONSIGLIO REGIONALE AREA GESTIONE AMMINISTRATIVA ANCONA AVVISO DI GARA Tel. 07122981 Fax 0712298472

REGIONE MARCHE CONSIGLIO REGIONALE AREA GESTIONE AMMINISTRATIVA ANCONA AVVISO DI GARA Tel. 07122981 Fax 0712298472 REGIONE MARCHE CONSIGLIO REGIONALE AREA GESTIONE AMMINISTRATIVA ANCONA AVVISO DI GARA Tel. 07122981 Fax 0712298472 Per il giorno 6 APRILE 2005 alle ore 11.00 presso la sede del Consiglio regionale delle

Dettagli

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.

del d.lgs. 163 del 2006 e s.m.i. recante il Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture. BANDO DI GARA GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER l AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEL MUSEO NAZIONALE DELLE ARTI DEL XXI SECOLO - MAXXI CIG 593815615A SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE DENOMINAZIONE,

Dettagli

SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP.

SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP. SETTORE STRATEGIE TERRITORIALI LL.PP. E PROGETTAZIONE OO.PP. AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO FINALIZZATA ALL INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI IDONEI PER L AFFIDAMENTO IN ECONOMIA AI SENSI DELL ART. 125 DEL DLGS

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA Questa Azienda indice la seguente gara: Procedura negoziata per la fornitura e messa in opera chiavi in mano in economia ai sensi

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.

COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P. COMUNE DI MONTANO ANTILIA PROVINCIA DI SALERNO Via Giovanni Bovio 17 C.A.P 84060 tel. 0974/951053 fax 0974/951458 C.F 84000670657 P.IVA 00340670657 AREA FINANZIARIA BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA LOCAZIONE E LA GESTIONE DELLA CASA DI FUSINO

BANDO DI GARA PER LA LOCAZIONE E LA GESTIONE DELLA CASA DI FUSINO COMUNE DI GROSIO Provincia di Sondrio Via Roma n. 34 2303 GROSIO (SO) BANDO DI GARA PER LA LOCAZIONE E LA GESTIONE DELLA CASA DI FUSINO Art. 1 Finalità Il Comune di Grosio, - Via Roma n. 34 23033 GROSIO

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI

PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI PROCEDURA DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PULIZIA UFFICI CIG 545647164F BANDO E DISCIPLINARE DI GARA PREMESSA Il presente disciplinare di gara ha per oggetto l affidamento del servizio di pulizia

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019

CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 CAPITOLATO PRESTAZIONALE GENERALE D APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI ASSICURATIVI TRIENNIO 2016-2019 LOTTO 1 CIG. 634030378C Responsabilità civile terzi Responsabilità civile verso prestatori d opera

Dettagli

COMUNE DI CUNEO. 2) OGGETTO: copertura assicurativa Responsabilità Civile Patrimoniale della Pubblica Amministrazione.

COMUNE DI CUNEO. 2) OGGETTO: copertura assicurativa Responsabilità Civile Patrimoniale della Pubblica Amministrazione. COMUNE DI CUNEO Prot. n. 61793 BANDO DI GARA DEL GIORNO 12 DICEMBRE 2008 PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 1) STAZIONE

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti

BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale. ALLEGATO 1 Documenti BANDO DI GARA Trasporto, trasloco e facchinaggio per le esigenze degli immobili utilizzati dall Amministrazione Regionale ALLEGATO 1 Documenti Allegato 1 : Documenti Pagina 1 di 9 ALLEGATO 1 - DOCUMENTI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

COMUNE DI MONSERRATO

COMUNE DI MONSERRATO COMUNE DI MONSERRATO Provincia di Cagliari Settore Economico Finanziario DISCIPLINARE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA E PER LA PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE Allegato A al bando di gara 1) Ente Aggiudicatore:

Dettagli