LE IMMAGINI DIGITALI 3 formati. Università IUAV di venezia

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LE IMMAGINI DIGITALI 3 formati. Università IUAV di venezia"

Transcript

1 LE IMMAGINI DIGITALI 3 formati Università IUAV di venezia

2 Compressione Trasmissione ed archiviazione dei file grafici Algoritmo di compressione: trasformare la sequenza di byte che costituisce un file in una differente sequenza più breve in modo da ridure la dimensione del file 10x bits Descrizione per pixel Descrizione per linee Descrizione per settori

3 Compressione Trasmissione ed archiviazione dei file grafici Algoritmo di compressione: trasformare la sequenza di byte che costituisce un file in una differente sequenza più breve in modo da ridure la dimensione del file Formati di compressione: REVERSIBILITA Senza perdita lossless (l immagine decompressa è uguale all originale) Con perdita lossy (l immagine decompressa è simile ma non uguale all originale)

4 SENZA PERDITA (lossless) Tecniche a dizionario: LZW, Metodi a predizione: RLE, Codici a lunghezza variabile: Huffman, CON PERDITA (lossy) Sottocampionamento Quantizzazione Compressione frattale Metodi basati sulle trasformate

5 Compressione Tipi di compressione COEFFICIENTI DI COMPRESSIONE OTTENIBILI Immagini naturali (foto digitali, scansioni) Non distruttiva (lossless) 1/1,5 1/2 Distruttiva (lossy) 1/1,5 1/30 senza una visibile perdita di qualità 1/10 1/300 con perdita di qualità Immagini artificiali (disegni, fumetti) 1/1,5 1/20 1/1,5 1/300 Il Fattore di compressione dipende da: - Spazio colore - Contenuto immagine (tratto o toni continui) - Distribuzione dei colori - = file iniziale/file compresso

6 Senza perdita Techiche a dizionario (ZIP, LZW, ) Alcune configurazioni pixel/caratteri si ripetono frequentemente quindi conviene registrare la loro posizione anziché la configurazione. molto efficiente su immagini con forte ridondanza, cioè con immagini che hanno molti pixel consecutivi tutti dello stesso colore Es: nella lingua italiana vengono sostituite che qu con un codice archiviato in una tabella Metodi a predizione (RLE, Run Lenght Encoding) Ogni serie ripetuta di pixel/caratteri viene codificata solo con due byte: contatore ed elemento ripetuto. AAAAAAbbbXXXX = 6A3b4X Codici a lunghezza variabile (Huffman) Ai pixel/caratteri di maggiore frequenza relativa vengono assegnati configurazioni di bit più corte; ai due simboli di minor frequenza vengono assegnate parole di codice di uguale lunghezza

7 Senza perdita Immagine iniziale: 1024x kb Tiff non compresso Tiff LZW Tiff ZIP GIF PNG PSD BMP PDF 2319 Kb 1247 Kb 1170 Kb 475 Kb 1090 Kb 2150 Kb 2305 Kb 1201 Kb

8 Con perdita Sottocampionamento Sfrutta la limitata sensibilità a brusche differenze di colore e la maggiore sensibilità a brusche differenze di luminosita. Trasformazione da RGB a YUV (luminanza e componenti colore) e poi ricampionamento con risoluzione spaziale più ridotta. Tipico della compressione video Quantizzazione Eliminazione della ridondanza. Tipica della conversione digitale delle immagini. Conversione da un intervallo di valori maggiore ad uno minore da 16 a 8 bit Compressione frattale Sfrutta l idea che ogni immagine contiene regioni simili tra loro a meno di trasformazioni geometriche o radiometriche. Le trasformazioni e i criteri di somiglianza sono approssimati quindi non è possibile ricreare l immagine originale.

9 Con perdita - jpg Metodi basati su trasformate Pensato per la compressione di immagini a tono continuo - tipo fotografico a colori o bianco e nero. Si basa sull osservazione statistica che i pixel di una regione 8x8 sono molto simili tra loro. 1. Trasformazione dello spazio colore (RGB - YUV) 2. DCT (trasformazione discreta del coseno) funzione matematica che trasforma i valori di luminosità e colore di ciascuno dei 64 pixel di un blocco in valori di frequenza 3. Divisione e arrotondamento all interno dei 64 valori ottenuti dalla DCT (pensato in modo di preservare le frequenze più basse, più importanti per l occhio umano) 4. Compressione non distruttiva dei coefficienti ottenuti dall operazione precedente 5. Inserimento nel file compresso di intestazione e parametri per la decompressione.

10 Con perdita - jpg Immagine iniziale (tiff) 1024x kb Kb Kb Kb 2 79 Kb Fattore compressione: 2

11 Formati grafici Formati grafici (o a mappa di pixel) tiff bmp png jpg gif psd

12 Il File è composto da: Header: dimensione orizz e vert, spazio colore, numero di bit per pixel, tipo di compressione, copyright, risoluzione, autore, software, data di creazione,. Immagine immagine vera e propria codificata secondo il tipo di compressione (Footer) informazioni su nuova versione del formato

13 Formati grafici: TIFF -TIFF (Tagged Image Format File) è un formato raster le cui specifiche furono per la prima volta pubblicate nel motivo principale della sua diffusione è la versatilità - è in grado di rappresentare immagini con risoluzioni variabili da 1 a 24 bit per pixel, monocromatiche, a livelli di grigio, a colori. - permette di utilizzare diversi metodi di compressione, come RLE, LZW

14 Formati grafici: TIFF Un file di tipo TIFF è costituito da tre componenti principali: -un header (intestazione) che fornisce alcune informazioni sull immagine (ordinamento dei byte, versione del formato -un image file directory che contiene le informazioni circa i campi che sono presenti nell immagine memorizzata (es. il tipo di compressione usata, la data, informazioni sull autore ) - i dati dell immagine vera e propria, che possono essere registrati in modo compresso o non compresso

15 Formati grafici: BMP -BMP (mappa di bit) è nato come formato facilmente visualizzabile su ogni tipo di display - consente una compressione senza perdita basata sul metodo RLE - si possono rappresentare immagini con diverse profondità di colore: 1,4, 8 o 24 bit. - i valori dl pixel sono organizzati in modo sequenziale riga per riga, ma partendo dall angolo in basso a sinistra.

16 Formati grafici: PNG -PNG (Portable Network Graphics) è nato come formato adatto alla trasmissione di immagini via rete. - dispone di un canale per la trasparenza e la composizione di immagini (canale alpha). Per ogni immagine vengono memorizzatai 4 valori: R, G, B e A (alfa o trasparenza) - si possono rappresentare immagini con diverse profondità di colore: da 8 fino a 48 bit oltre a scala di grigi e true color. - non ha alcun copyright, quindi può essere utilizzato liberamente. - utilizza un algoritmo di compressione simile a.zip

17 Formati grafici: GIF -GIF (Graphics Interchange Format) è insieme al formato JPEG il formato più diffuso al momento per quanto riguarda la grafica su WWW - è un formato compresso e l algoritmo di compressione usato è l LZW. Questo algoritmo di compressione è molto efficiente su immagini con forte ridondanza, cioè con immagini che hanno molti pixel consecutivi tutti dello stesso colore - si possono rappresentare solo 256 colori, cioè 8 bit per pixel, non può essere adatto a rappresentare immagini a colori con alti livelli di dettaglio. - conserva la trasparenza nelle immagini in scala di colore (trasparenza totale) -consente di salvare sequenze di immagini (Gifanimate)

18 Formati grafici: JPEG - JPEG (Joint Photographics Experts Group) è un formato standarizzato per la compressione dell immagine - è progettato sia per comprimere immagini a colori che a scale di grigio. Lavora bene su immagini fotografiche o simili, meno bene su immagini contenenti solo testo o linee. Il JPEG è stato concepito per funzionare su immagini a tono continuo - realizza un algoritmo di compressione con perdita. - il livello di compressione è parametrizzabile dall utente

19 Formati grafici: JPEG -fino a fattori di compressione di circa 20-25% l immagine ricostruita risulta praticamente indistinguibile da quella originale. - il JPEG sfrutta l incapacità dell occhio umano nel distinguere piccoli dettagli di colore o brusche variazioni di luminosità -il JPEG è insieme al formato GIF il più usato nel mondo WWW, in particolare per la possibilità di ottenere immagini di buona qualità e piccola dimensione che sono velocemente trasmissibili in rete

20 Formati grafici: JPEG

21 Formati grafici: jpeg

22 Formati grafici: JPEG

23 Formati grafici: jpeg 127 kb

24 Formati grafici: jpeg 37 kb

25 Formati grafici: PSD - Adobe Photoshop è il formato di file predefinito per le immagini che create ed è l unico formato che supporta tutti i metodi di immagine disponibili (Bitmap, Scala di grigio, Due tonalità, Scala di colore, RGB, CMYK, Lab e Multicanale), le guide, i canali alfa, i canali di tinte piatte e i livelli (compresi i livelli regolazione, i livelli testo e gli effetti di livello).

26 Formati grafici: postscript - linguaggio di descrizione della pagina sviluppato dalla Adobe più flessibile degli altri formati raster, in quanto consente di visualizzare le immagini sempre alla massima risoluzione indipendentemente dal dispositivo medesimo - consente di descrivere oggetti raster ed oggetti vettoriali - EPS (encapsulated poscript) : esclude ogni informazione driguerdo la dimensione o il posizionamento) - PDF: permette di ottenere lo stesso aspetto grafico anche con dispositivi di stampa molto diversi

Introduzione alla progettazione grafica

Introduzione alla progettazione grafica Introduzione alla progettazione grafica Marco Franceschini 2 Introduzione Progettazione tecnica Progettazione artistica Il progettista grafico 3 Elementi del progetto grafico Supporto (tipologie, formati,...)

Dettagli

Aosta Formati di file immagine. Quick tutorial per scegliere il formato giusto per ogni output. Diapositiva 1 di 13

Aosta Formati di file immagine. Quick tutorial per scegliere il formato giusto per ogni output. Diapositiva 1 di 13 Aosta 2008 Quick tutorial per scegliere il formato giusto per ogni output Diapositiva 1 di 13 Mini glossario per le immagini http://www.zmphoto.it Dpi: ( Dots Per Inch, punti per pollice ) Unità di misura

Dettagli

Esistono delle trasformazioni standard fra i diversi formati che abbiamo discusso

Esistono delle trasformazioni standard fra i diversi formati che abbiamo discusso Trasformazioni fra formati Esistono delle trasformazioni standard fra i diversi formati che abbiamo discusso Il formato più ricco di informazioni (e più fedele) è il direct color Può essere ridotto a indicizzato

Dettagli

UNIVERSITÀ - OSPEDALE di PADOVA MEDICINA NUCLEARE 1. Lezione 5: Formati di immagine: JPEG. D. Cecchin, F. Bui FORMATO GRAFICO JPEG

UNIVERSITÀ - OSPEDALE di PADOVA MEDICINA NUCLEARE 1. Lezione 5: Formati di immagine: JPEG. D. Cecchin, F. Bui FORMATO GRAFICO JPEG UNIVERSITÀ - OSPEDALE di PADOVA MEDICINA NUCLEARE 1 Lezione 5: Formati di immagine: JPEG D. Cecchin, F. Bui FORMATO GRAFICO JPEG ACRONIMO DI: JOINT PHOTOGRAPHIC EXPERT GROUP SVILUPPATO NEL: 1986 da un

Dettagli

Le immagini digitali

Le immagini digitali Le immagini digitali Formati e caratteristiche di digitalizzazione Processo complessivo 1. Documento originale (eventuale restauro del supporto) Argomento della lezione 2. Scansione 3. Oggetto digitale

Dettagli

Abbiamo visto nella lezione precedente che le immagini possono essere compresse in vari modi, per ridurne l'occupazione di memoria (su disco o rete)

Abbiamo visto nella lezione precedente che le immagini possono essere compresse in vari modi, per ridurne l'occupazione di memoria (su disco o rete) Algoritmi di compressione per le immagini Abbiamo visto nella lezione precedente che le immagini possono essere compresse in vari modi, per ridurne l'occupazione di memoria (su disco o rete) compressione

Dettagli

Rappresentazione dei numeri: il sistema di numerazione decimale

Rappresentazione dei numeri: il sistema di numerazione decimale Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Matematica Corso di Elementi di Informatica Lezione 3 14 marzo 2017 Dott. A.A. 2016/2017 pgarau.unica@gmail.com 1 Codifica dei numeri

Dettagli

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni

Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Università degli Studi di Messina Policlinico G. Martino - Sistemi di Elaborazione delle Informazioni A.A. 26/27 Università degli Studi di Messina Policlinico G. Martino - Sistemi di Elaborazione delle

Dettagli

Codifica CCITT Fax. Introduzione Codifica monodimensionale Codifica bidimensionale. Codifica CCITT Fax. Codifica JBIG2

Codifica CCITT Fax. Introduzione Codifica monodimensionale Codifica bidimensionale. Codifica CCITT Fax. Codifica JBIG2 Codifica CCITT Fax Metodo per la codifica senza perdita di immagini bitonali, standardizzato nel 1988 dal CCITT (ora ITU-T) Sviluppato per la trasmissione di fax, ma utilizzato anche per l archiviazione

Dettagli

Le immagini digitali. Grafica. Due approcci alla modellazione grafica

Le immagini digitali. Grafica. Due approcci alla modellazione grafica Le immagini digitali 1 Grafica Due approcci alla modellazione grafica Grafica bit-map Immagine è rappresentata come un insieme di punti (pixel) esattamente come sul monitor Non sempre i pixel logici dell

Dettagli

Segnale analogico. Analogico vs digitale. Segnale digitale. Trasformazione da analogico a digitale

Segnale analogico. Analogico vs digitale. Segnale digitale. Trasformazione da analogico a digitale LEZIONI 2 e 3 Rappresentazione dell informazione 53 Analogico vs digitale LEZIONI 2 e 3 Rappresentazione dell informazione 54 Segnale analogico Il computer può lavorare soltanto con grandezze di tipo digitale

Dettagli

Memorizzazione delle immagini. Metodi e Formati

Memorizzazione delle immagini. Metodi e Formati Memorizzazione delle immagini Metodi e Formati Dati bitmap Insieme di valori numerici che specificano i colori dei singoli pixel Linearizzazione per righe Formati e file grafici Come si registrano i dati?

Dettagli

Rappresentazione di immagini a colori. Rappresentazione dei colori. Rappresentazione dei colori LA RAPPRESENTAZIONE DELL INFORMAZIONE - II

Rappresentazione di immagini a colori. Rappresentazione dei colori. Rappresentazione dei colori LA RAPPRESENTAZIONE DELL INFORMAZIONE - II Rappresentazione di immagini a colori LA RAPPRESENTAZIONE DELL INFORMAZIONE - II Per rappresentare immagini utilizzando i colori, a ogni elemento della griglia si dovranno dedicare più bit. Se dedichiamo

Dettagli

Nozioni di grafica sul calcolatore. concetti di base

Nozioni di grafica sul calcolatore. concetti di base Nozioni di grafica sul calcolatore concetti di base La riproduzione di immagini fotografiche su computer avviene suddividendo l'immagine stessa in una matrice di punti colorati: pixels I formati basati

Dettagli

Rappresentazione binaria. Laboratorio di Informatica. Calcolatori digitali. N: numeri naturali. La codifica binaria. I primi 16 numeri binari

Rappresentazione binaria. Laboratorio di Informatica. Calcolatori digitali. N: numeri naturali. La codifica binaria. I primi 16 numeri binari Rappresentazione binaria Rappresentazioni diverse per: Rappresentazione delle informazioni Numeri naturali Numeri interi relativi Numeri reali Pagina 1 Pagina 4 Calcolatori digitali tutte le informazioni

Dettagli

INFORMATICA GENERALE

INFORMATICA GENERALE INFORMATICA GENERALE a.a. 2006/2007 COGNOMI A-L Silvano Antonelli -Ricevimento : durante il corso: Martedì ore 15.30 presso Dipartimento di Informatica, Largo Pontecorvo 2 Stanza 394 negli altri periodi:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE Corso di Elaborazione Elettronica di Immagini CODIFICA DI IMMAGINI SENZA PERDITA Sommario 1 2 (Lossless JPEG, PNG, ecc.) 3 4 Motivazione Gli algoritmi per la codifica

Dettagli

I principali dispositivi periferici impiegati in. computer grafica sono: monitor. stampante. scanner. fotocamera digitale

I principali dispositivi periferici impiegati in. computer grafica sono: monitor. stampante. scanner. fotocamera digitale I principali dispositivi periferici impiegati in computer grafica sono: monitor stampante scanner fotocamera digitale Tutte queste periferiche sono di tipo raster. Un'immagine può avere diversi tipi di

Dettagli

La codifica dell informazione. Rappresentazione binaria. Rappresentazione posizionale in base 10

La codifica dell informazione. Rappresentazione binaria. Rappresentazione posizionale in base 10 La codifica dell informazione Rappresentazione binaria Tutta l informazione interna ad un computer è codificata con sequenze di due soli simboli : 0 e 1 L unità elementare di informazione si chiama bit

Dettagli

La grafica digitale Anceschi Sandra. Workshop Disegnare digitale - A.A

La grafica digitale Anceschi Sandra. Workshop Disegnare digitale - A.A La grafica digitale Anceschi Sandra Workshop Disegnare digitale - A.A. 16-17 La grafica digitale Grafica RASTER Grafica VETTORIALE 2 La grafica digitale Grafica RASTER Nella grafica a punti, l immagine

Dettagli

La codifica dell informazione

La codifica dell informazione La codifica dell informazione Rappresentazione binaria Tutta l informazione interna ad un computer è codificata con sequenze di due soli simboli : 0 e 1 L unità elementare di informazione si chiama bit

Dettagli

Tecnologie Multimediali a.a. 2016/2017. Docente: DOTT.SSA VALERIA FIONDA

Tecnologie Multimediali a.a. 2016/2017. Docente: DOTT.SSA VALERIA FIONDA Tecnologie Multimediali a.a. 2016/2017 Docente: DOTT.SSA VALERIA FIONDA Rappresentazione digitale delle immagini Sistema binario Il computer "capisce" solo 2 stati: passacorrente (1) non passa corrente

Dettagli

Codifica Immagini Fisse

Codifica Immagini Fisse Codifica Immagini Fisse Corso di Telecomunicazioni Anno Accademico 2008/2009 Contenuti Caratteristiche delle immagini Codifica JPEG Perché comprimere Si supponga di voler trasmettere 30 fotografie in bianco

Dettagli

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Programma del corso Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Il concetto di FILE FILE: sequenza di byte conosciuta nel computer

Dettagli

FORMATI IMMAGINI. Formati Multimediali Francesca Gasparini

FORMATI IMMAGINI. Formati Multimediali Francesca Gasparini FORMATI IMMAGINI Formati Multimediali Francesca Gasparini Formati Grafici Per formato grafico non si intende la grandezza dell'immagine, ma la particolare tecnologia utilizzata per memorizzare l'immagine.

Dettagli

I principali dispositivi periferici impiegati in. computer grafica sono: monitor. stampante. scanner. fotocamera digitale

I principali dispositivi periferici impiegati in. computer grafica sono: monitor. stampante. scanner. fotocamera digitale I principali dispositivi periferici impiegati in computer grafica sono: monitor stampante scanner fotocamera digitale Tutte queste periferiche sono di tipo raster. I Formati grafici sono i formati tramite

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica Rappresentazione delle informazioni Pagina 1 Calcolatori digitali tutte le informazioni vengono rappresentate in forma numerica binaria (0,1): Numeri Caratteri Immagini Video Suoni Pagina 2 La codifica

Dettagli

La sensibilità dell occhio umano

La sensibilità dell occhio umano Sistemi Ipermediali Le immagini Augusto Celentano Ombretta Gaggi Università Ca Foscari Venezia Immagini: fondamenti Un immagine è un area con una determinata distribuzione di colori Un immagine digitale

Dettagli

I formati dei file immagine

I formati dei file immagine I formati dei file immagine Le immagini vettoriali Le immagini vettoriali sono caratterizzate da linee e curve definite da entità matematiche chiamate vettori I vettori sono segmenti definti da un punto

Dettagli

Immagini digitali Appunti a cura del prof. ing. Mario Catalano

Immagini digitali Appunti a cura del prof. ing. Mario Catalano Immagini digitali Appunti a cura del prof. ing. Mario Catalano LA CODIFICA DELLE IMMAGINI Anche le immagini possono essere memorizzate in forma numerica (digitale) suddividendole in milioni di punti, per

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it Compressione delle immagini 2 Tecniche di compressione Esistono tecniche di compressione per

Dettagli

Immagini vettoriali Immagini bitmap (o raster) Le immagini vettoriali .cdr.swf .svg .ai.dfx .eps.pdf .psd

Immagini vettoriali Immagini bitmap (o raster) Le immagini vettoriali .cdr.swf .svg .ai.dfx .eps.pdf .psd Esistono due tipi di immagini digitali: Immagini vettoriali, rappresentate come funzioni vettoriali che descrivono curve e poligoni Immagini bitmap, (o raster) rappresentate sul supporto digitale come

Dettagli

Σ i p(s i)i(s i)= -Σ i p(s i)log(p(s i)) Lezione 03: Compressione - Formati. Compressione

Σ i p(s i)i(s i)= -Σ i p(s i)log(p(s i)) Lezione 03: Compressione - Formati. Compressione Compressione La compressione delle immagini è oggi uno dei campi di ricerca più importanti per poter risolvere il problema della trasmissione e archiviazione dei file grafici. Siccome le immagini e in

Dettagli

I.4 Rappresentazione dell informazione - Altre codifiche

I.4 Rappresentazione dell informazione - Altre codifiche I.4 Rappresentazione dell informazione - Altre codifiche Università di Ferrara Dipartimento di Economia e Management Insegnamento di Informatica Ottobre 20, 2015 Argomenti 1 2 3 4 L immagine viene suddivisa

Dettagli

Suono digitale. Ø Un secondo di musica stereo richiede 44'100 campioni di 16 bit (2 byte) ciascuno per due canali, quindi 176'400 byte.

Suono digitale. Ø Un secondo di musica stereo richiede 44'100 campioni di 16 bit (2 byte) ciascuno per due canali, quindi 176'400 byte. Suono digitale Ø Formato standard per i CD audio frequenza di campionamento di 44'100 Hz quantizzazione su 65'536 livelli (un campione viene codificato su 16 bit) Ø Un secondo di musica stereo richiede

Dettagli

gestione e modifica di immagini fotografiche digitali

gestione e modifica di immagini fotografiche digitali gestione e modifica di immagini fotografiche digitali i formati grafici immagini raster e vettoriali La rappresentazione delle immagini in formato elettronico può essere attuata in due modi: raster (detta

Dettagli

Rappresentazione delle informazioni LA RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI. Grandezze digitali. Grandezze analogiche

Rappresentazione delle informazioni LA RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI. Grandezze digitali. Grandezze analogiche Rappresentazione delle informazioni LA RAPPRESENTAZIONE DELLE INFORMAZIONI Nella memoria del computer è possibile memorizzare esclusivamente sequenze di bit e il processore può processare soltanto dati

Dettagli

Buona #digitalrevolution, democratica, effettiva e a basso impatto a tutti! </digitalrevolution>

Buona #digitalrevolution, democratica, effettiva e a basso impatto a tutti!  </digitalrevolution> Siamo un gruppo di professionisti ed ognuno di noi ha un suo lavoro e opera in un proprio ambito professionale. Siamo un team eterogeneo con una grande voglia di

Dettagli

IMMAGINE BITMAP E VETTORIALI

IMMAGINE BITMAP E VETTORIALI BITMAP VETTORIALE VETTORIALE BITMAP IMMAGINE BITMAP è una immagine costituita da una matrice di Pixel. PIXEL (picture element) indica ciascuno degli elementi puntiformi che compongono la rappresentazione

Dettagli

Informazione binaria: suoni, immagini, sequenze video

Informazione binaria: suoni, immagini, sequenze video Informazione binaria: suoni, immagini, sequenze video Ingegneria Meccanica e dei Materiali Università degli Studi di Brescia Prof. Massimiliano Giacomin Tipologie di codici Per la rappresentazione di:

Dettagli

L'Informazione e la sua Codifica. Maurizio Palesi

L'Informazione e la sua Codifica. Maurizio Palesi L'Informazione e la sua Codifica Maurizio Palesi 1 Obiettivo Il calcolatore è una macchina digitale Il suo linguaggio è composto da due soli simboli Gli esseri umani sono abituati a comunicare utlizzando

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica Corso di laurea in Scienze Biologiche A.A. 2012/13 Laboratorio di Informatica Gruppi 1 e 4 Modulo 3 Immagini IMMAGINI Liberamente rielaborato a partire da M. Alberti Analogico e digitale Non sempre i dati

Dettagli

Formati multimediali e metadati: Immagini

Formati multimediali e metadati: Immagini Formati multimediali e metadati: Immagini Marco Tagliasacchi Formati multimediali e metadati: immagini Sommario 2 Immagini digitali Compressione di immagini Formati Metadati Software Collezioni di immagini

Dettagli

Immagini Digitali Immagini digitali

Immagini Digitali Immagini digitali Immagini digitali Processi e metodi per la codifica e il trattamento dei formati raster e vettoriali Immagini raster Fondamenti Le immagini raster, chiamate anche pittoriche o bitmap, sono immagini in

Dettagli

Analogico vs digitale

Analogico vs digitale Analogico vs digitale Informazione classificatoria e più che classificatoria Informazione classificatoria: è questo, ma avrebbe potuto essere quest altro altro. Informazione più che classificatoria: riconoscere

Dettagli

Tipi di Informazione

Tipi di Informazione Tipi di Informazione Testo (caratteri) Numeri Suoni Immagini Le informazioni sono concetti astratti che esistono indipendentemente dalla loro rappresentazione Tutto ciò che ci circonda è informazione Informazione

Dettagli

Rappresentazione delle Immagini. Corso di Informatica. Rappresentazione delle Immagini. Rappresentazione delle Immagini

Rappresentazione delle Immagini. Corso di Informatica. Rappresentazione delle Immagini. Rappresentazione delle Immagini Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali Rappresentazione delle Immagini Corso di Informatica Gianluca Torta Dipartimento di Informatica Tel: 011 670 6782 Mail: torta@di.unito.it

Dettagli

La codifica delle immagini

La codifica delle immagini Per distinguere 16777216 colori sono necessari 24 bit per la codifica di ciascun pixel: la codifica di un'immagine formata da 640X480 pixel richiederà 7.372.800 bit (921.600 byte) Esistono delle tecniche

Dettagli

Le immagini digitali. formati, caratteristiche e uso. Testo e foto di Mario Ceppi

Le immagini digitali. formati, caratteristiche e uso. Testo e foto di Mario Ceppi Le immagini digitali formati, caratteristiche e uso Testo e foto di Mario Ceppi GIF Ideale per la rappresentazione di immagini sul Web come gif animate, pulsanti e intestazioni, non è invece adatto alle

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara. Docente: Dott. Andrea Silvestri. - Immagini -

Università degli Studi di Ferrara. Docente: Dott. Andrea Silvestri. - Immagini - Università degli Studi di Ferrara Corso di Laurea in Tecnologie per i Beni Culturali 1 A.A.2009/2010 Corso di Informatica 2 Docente: Dott. Andrea Silvestri - Immagini - 2 Sommario Immagine digitale metodi

Dettagli

La compressione video. Analis i in multiris oluzione Wavelet La compres s ione di immag ini C ompres s ione JPEG S tandard MPEG

La compressione video. Analis i in multiris oluzione Wavelet La compres s ione di immag ini C ompres s ione JPEG S tandard MPEG La compressione video Analis i in multiris oluzione Wavelet La compres s ione di immag ini C ompres s ione JPEG S tandard MPEG Trasformata di Fourier Analisi in frequenza delle immagini 2 Trasformata di

Dettagli

VARI TIPI DI FILE I FORMATI DI FILE E LA COMPRESSIONE

VARI TIPI DI FILE I FORMATI DI FILE E LA COMPRESSIONE I FORMATI DI FILE E LA COMPRESSIONE I formati dei file di grafica si differenziano per come rappresentano i dati dell immagine (pixel o vettori), per la tecnica di compressione e per le funzioni di Photoshop

Dettagli

Compressione dei dati. Appunti di Sistemi A cura del prof. Ing. Mario Catalano

Compressione dei dati. Appunti di Sistemi A cura del prof. Ing. Mario Catalano Compressione dei dati Appunti di Sistemi A cura del prof. Ing. Mario Catalano Compressione di dati Cosa significa comprimere i dati? Eliminare l'informazione ridondante, in modo da poter rappresentare

Dettagli

Modulo informatica di base 1 Linea 2

Modulo informatica di base 1 Linea 2 Modulo informatica di 1 Linea 2 Mattia Dip. di Informatica e Comunicazione Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.it a.a. 2010/11 1 c 2010 M.. Creative Commons Attribuzione-Condividi

Dettagli

Σ i p(s i)i(s i)= -Σ i p(s i)log(p(s i)) Tutorial 03: Compressione - Formati. Compressione

Σ i p(s i)i(s i)= -Σ i p(s i)log(p(s i)) Tutorial 03: Compressione - Formati. Compressione Compressione La compressione delle immagini è oggi uno dei campi di ricerca più importanti per poter risolvere il problema della trasmissione e archiviazione dei file grafici. Siccome le immagini e in

Dettagli

Compressione delle immagini (codifica JPEG)

Compressione delle immagini (codifica JPEG) Compressione delle immagini (codifica JPEG) A L B E R T O B E L U S S I A N N O A C C A D E M I C O 2 0 1 0 / 2 0 1 1 Motivazioni a favore della compressione 2 Es. Si consideri di voler proiettare un ora

Dettagli

Laboratorio di Informatica. delle informazioni. Pagina 1

Laboratorio di Informatica. delle informazioni. Pagina 1 Rappresentazione delle informazioni Pagina 1 Cl Calcolatori lt idiitli digitali tutte le informazioni vengono rappresentate in forma numerica binaria {0,1}: Numeri Caratteri Immagini Video Suoni Pagina

Dettagli

PARTE V: La codifica dell informazione

PARTE V: La codifica dell informazione PARTE V: La codifica dell informazione 1 Codifica dei caratteri Alfabeto anglosassone Lettere maiuscole e minuscole Cifre numeriche (0, 1, 2,, 9) Simboli di punteggiatura (,. ; :!? ) Segni matematici (+,

Dettagli

Informatica di Base 1 Linea 1

Informatica di Base 1 Linea 1 Informatica di Base 1 Linea 1 Jianyi Lin Dipp. di Matematica e Scienze dell Informazione Università degli Studi di Milano, Italia jianyi.lin@unimi.it a.a. 2011/12 1 c 2011 J.Lin, M. Monga. Creative Commons

Dettagli

La codifica di sorgente

La codifica di sorgente Tecn_prog_sist_inform Gerboni Roberta è la rappresentazione efficiente dei dati generati da una sorgente discreta al fine poi di trasmetterli su di un opportuno canale privo di rumore. La codifica di canale

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Matematica

Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Matematica Università degli Studi di Cagliari Facoltà di Scienze Corso di Laurea in Matematica Corso di Elementi di Informatica Lezione 4 21 marzo 2017 Dott. A.A. 2016/2017 pgarau.unica@gmail.com 1 nel campo dell'informatica

Dettagli

3. LA RISOLUZIONE Misura della risoluzione Modifica della risoluzione

3. LA RISOLUZIONE Misura della risoluzione Modifica della risoluzione 3. LA RISOLUZIONE La risoluzione di un immagine indica il grado di qualità di un immagine. Generalmente si usa questo termine parlando di immagini digitali, ma anche una qualunque fotografia classica ha

Dettagli

INTRODUZIONE AL TRATTAMENTO DELLE IMMAGINI DIGITALI

INTRODUZIONE AL TRATTAMENTO DELLE IMMAGINI DIGITALI TPO PROGETTAZIONE UD 19 Fotoritocco 1 PARTE 1 INTRODUZIONE AL TRATTAMENTO DELLE IMMAGINI DIGITALI A.F. 2011/2012 1 L AVVENTO DEL DIGITAL IMAGING La sfera dell Imaging include processi di produzione e riproduzione

Dettagli

Formati e compressioni

Formati e compressioni Sistemi Multimediali Marco Gribaudo marcog@di.unito.it, gribaudo@elet.polimi.it Formati e compressioni Anche se in memoria le immagini vengono quasi sempre memorizzate come una sequenza di colori RGB,

Dettagli

Formati e file grafici. Il formato raw. Problemi con il formato raw. File grafici: esigenza di un formato

Formati e file grafici. Il formato raw. Problemi con il formato raw. File grafici: esigenza di un formato Formati e file grafici Il formato raw Memorizzare un immagine su disco per archiviazione per invio ad un altro utente Come si registrano i dati? Quale formato utilizzare? GIF, JPEG, ecc. Ciascun formato

Dettagli

C M A P M IONAM A E M NT N O

C M A P M IONAM A E M NT N O IMMAGINE DIGITALE Nelle immagini digitali, il contenuto fotografico (radiometria) viene registrato sotto forma di numeri. Si giunge a tale rappresentazione (RASTER) suddividendo l immagine fotografica

Dettagli

L informazione e la sua codifica. Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16

L informazione e la sua codifica. Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16 L informazione e la sua codifica Prof. Maurizio Naldi A.A. 2015/16 Informazione e dati L'informazione permette in una situazione in cui si hanno almeno due occorrenze possibili di superare un'incertezza

Dettagli

FORMATI MULTIMEDIALI Digitalizzazione Immagini

FORMATI MULTIMEDIALI Digitalizzazione Immagini FORMATI MULTIMEDIALI Digitalizzazione Immagini Premessa: cosa è la grafica digitale Grafica digitale è praticamente tutto quello che vediamo e che produciamo visivamente accendendo lo schermo di un computer

Dettagli

I principali formati di compressione delle immagini

I principali formati di compressione delle immagini Il classico Bitmap I principali formati di compressione delle immagini Il formato standard di codifica digitale delle immagini è quello definito bitmap, ovvero a mappa di bit, dove la caratteristica luminosa

Dettagli

Elaborazione dell informazione. Elaborazione dell informazione. Rappresentazione dei numeri INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042)

Elaborazione dell informazione. Elaborazione dell informazione. Rappresentazione dei numeri INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Elaborazione dell informazione INFORMATICA PER LE DISCIPLINE UMANISTICHE 2 (13042) Elaborazione di informazione prevede una codifica come: Dato: insieme di simboli rappresentati su un supporto Negli elaboratori:

Dettagli

RETI INTERNET MULTIMEDIALI. JPEG, TIFF, Facsimile

RETI INTERNET MULTIMEDIALI. JPEG, TIFF, Facsimile RETI INTERNET MULTIMEDIALI JPEG, TIFF, Facsimile JPEG Joint Photographic Experts Group Introduzione JPEG: Joint Photographic Experts Group Gruppo di lavoro della ISO e ITU-T Standard di compressione con

Dettagli

La definizione di una codifica, di un. e di una compressione ancora non è sufficiente a garantire l'interoperabilità sulle immagini

La definizione di una codifica, di un. e di una compressione ancora non è sufficiente a garantire l'interoperabilità sulle immagini I formati grafici La definizione di una codifica, di un modello colore, di una organizzazione e di una compressione ancora non è sufficiente a garantire l'interoperabilità sulle immagini ovvero, che tutte

Dettagli

Immagini digitali. Immagini digitali. Processi e metodi per la codifica e il trattamento dei formati raster e vettoriali

Immagini digitali. Immagini digitali. Processi e metodi per la codifica e il trattamento dei formati raster e vettoriali Immagini digitali Immagini digitali Processi e metodi per la codifica e il trattamento dei formati raster e vettoriali Immagini raster Fondamenti Le immagini raster, chiamate anche pittoriche o bitmap,

Dettagli

La codifica del testo

La codifica del testo La codifica delle informazioni Informatica e sistemi di elaborazione delle informazioni La codifica delle informazioni Informatica e sistemi di elaborazione delle informazioni I slide Informatica e sistemi

Dettagli

Compressione di dati: testi, immagini, suoni e video. B. Cipolla

Compressione di dati: testi, immagini, suoni e video. B. Cipolla V1.3: Novembre 2008 1 Compressione di dati: testi, immagini, suoni e video B. Cipolla V1.3: Novembre 2008 2 Compressione: motivazioni Ridurre le dimensioni di oggetti digitali per Risparmiare spazio occupato

Dettagli

Codifica dell Informazione

Codifica dell Informazione Francesco Folino CODIFICA DI DATI E ISTRUZIONI Algoritmi Istruzioni che operano su dati Per scrivere un programma è necessario rappresentare dati e istruzioni in un formato tale che l esecutore automatico

Dettagli

Elementi di Informatica

Elementi di Informatica Università degli Studi di Catania FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Elementi di Informatica Anno accademico: 2008/2009 Docente: angelo.nicolosi@unict.it Le immagini digitali scansione di fotografie esistenti

Dettagli

Concetti Generali Primi Passi su Photoshop Link utili. Adobe Photoshop CS2. Ente Nazionale Olandese per il Turismo e i Congressi LEZIONE 1

Concetti Generali Primi Passi su Photoshop Link utili. Adobe Photoshop CS2. Ente Nazionale Olandese per il Turismo e i Congressi LEZIONE 1 Ente Nazionale Olandese per il Turismo e i Congressi LEZIONE 1 Informazioni sul corso orario: Giovedì 12 e 19 marzo- 9.30-12.30 materiale: http://www.fotoboni.com/carlo/ webmaster@fotoboni.com - 340 7743459

Dettagli

TECNICHE DI COMPRESSIONE DATI

TECNICHE DI COMPRESSIONE DATI TECNICHE DI COMPRESSIONE DATI COMPRESSIONE DATI La compressione produce una rappresentazione più compatta delle informazioni è come se si usassero meno parole per dire la stessa cosa in modo diverso. Esistono

Dettagli

CODIFICA IMMAGINI IN BIANCO E NERO

CODIFICA IMMAGINI IN BIANCO E NERO Rappresentazione delle immagini Anche le immagini possono essere codificate mediante una sequenza di 0 e 1., questa operazione si chiama digitalizzazione. La prima cosa da fare è dividere l immagine in

Dettagli

Programmazione per il Web

Programmazione per il Web Programmazione per il Web a.a. 2006/2007 http://www.di.uniba.it/~lisi/courses/prog-web/prog-web0607.htm dott.ssa Francesca A. Lisi lisi@di.uniba.it Orario di ricevimento: mercoledì ore 10-12 Questa dispensa

Dettagli

Introduzione alla Grafica

Introduzione alla Grafica GRAFICA Introduzione alla Grafica Teoria del colore Stampa Offset - Deretinatura Stampa digitale Immagini raster Immagini vettoriali - Pdf Briefing con il cliente Riepilogo... cerchio di Itten al centro

Dettagli

Formati Immagine. Un po d immaginazione

Formati Immagine. Un po d immaginazione Formati Immagine Un po d immaginazione Prima parte Compressione lossy e lossless Grafica Raster e Vettoriale Formati Raster BMP/RAW GIF Dithering PNG TIFF JPEG Compressione E una tecnica usata per ridurre

Dettagli

Dal foglio di carta alla multimedialità

Dal foglio di carta alla multimedialità Dal foglio di carta alla multimedialità Multimediale Che utilizza più mezzi di comunicazione. Nell'ambito delle tecnologie educative significa utilizzare più mezzi didattici integrati. IPERTESTO E IPERMEDIA

Dettagli

Componenti multimediali per il Web. Modulo 14

Componenti multimediali per il Web. Modulo 14 Componenti multimediali per il Web Modulo 14 Obiettivi Valutare e usare strumenti di utilità e produzione grafica anche animata per inserire e modificare componenti multimediali (immagini, immagini animate,

Dettagli

Linguaggi ed Applicazioni mul1mediali

Linguaggi ed Applicazioni mul1mediali Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo" Linguaggi ed Applicazioni mul1mediali 02.03- Tecniche Tecniche Maurizio Maffi ISTI Informa1on Science and Technology Ins1tute TIFF: Tag Image File Format Formato

Dettagli

Numeri interi. Laboratorio di Calcolo Paola Gallo

Numeri interi. Laboratorio di Calcolo Paola Gallo Numeri interi Alfabeto binario anche il segno può essere rappresentato da 0 o 1 è indispensabile indicare il numero k di bit utilizzati Modulo Modulo e segno 1 bit di segno (0 positivo, 1 negativo) k 1

Dettagli

1.2d: La codifica Digitale dei caratteri

1.2d: La codifica Digitale dei caratteri 1.2d: La codifica Digitale dei caratteri 2 12 ott 2011 Bibliografia Curtin, 3.6 (vecchie edizioni) Curtin, 2.5 (nuova edizione) CR pag. 9-14 Questi lucidi 3 12 ott 2011 La codifica dei caratteri Un testo

Dettagli

Le immagini digitali. Formati e caratteristiche di digitalizzazione

Le immagini digitali. Formati e caratteristiche di digitalizzazione Le immagini digitali Formati e caratteristiche di digitalizzazione Immagini Digitali Cosa si intende con analogico e digitale? Come avviene la rappresentazione digitale delle immagini? Come è possibile

Dettagli

Codifica dell Informazione

Codifica dell Informazione Introduzione all Informatica Fabrizio Angiulli Codifica dell Informazione CODIFICA DI DATI E ISTRUZIONI Algoritmi Istruzioni che operano su dati Per scrivere un programma è necessario rappresentare dati

Dettagli

Introduzione alla grafica digitale

Introduzione alla grafica digitale Università degli Studi di Camerino Scuola di Architettura e Design E. Vittoria di Ascoli Piceno Corso di laurea in Scienze dell Architettura A.A. 2012/2013 Laboratorio di Disegno dell Architettura A Corso

Dettagli

IMAGING DIGITALE COMPRESSIONE LOSSLESS LOSSY COSTO DI UN SEGNALE ESEMPIO NUMERICO C = AA. 2014-2015 COMPRESSIONE DI SEGNALI DATI E INFORMAZIONE

IMAGING DIGITALE COMPRESSIONE LOSSLESS LOSSY COSTO DI UN SEGNALE ESEMPIO NUMERICO C = AA. 2014-2015 COMPRESSIONE DI SEGNALI DATI E INFORMAZIONE COSTO DI UN SEGNALE Dipende da campionamento e quantizzazione IMAGING DIGITALE AA. 2014-2015 COMPRESSIONE LOSSLESS LOSSY Immagini: Risoluzione spaziale in numero di pixel Profondità colore Suono Frequenza

Dettagli

Informatica (Sistemi di elaborazione delle informazioni)

Informatica (Sistemi di elaborazione delle informazioni) Informatica (Sistemi di elaborazione delle informazioni) Corso di laurea in Scienze dell'educazione Lezione 9 Elaborazione di immagini (parte 1) Mario Alviano Sommario Grafica vettoriale e bitmap Risoluzione

Dettagli

La codifica delle Immagini e cenni sulla codifica Audio

La codifica delle Immagini e cenni sulla codifica Audio La codifica delle Immagini e cenni sulla codifica Audio Sommario Il concetto di codifica Introduzione e Concetti Generali Richiami sulla codifica dei dati: Campionamento e Quantizzazione Codifica senza

Dettagli

Elaborazione testi: immagini

Elaborazione testi: immagini by Studio Elfra sas Gestione Immagini Aggiornato a Aprile 2009 Informatica di base 1 Elaborazione testi: immagini Il testo di un documento di Word può essere integrato con immagini di vario tipo: 2 1 Elaborazione

Dettagli

Corso di Adobe Photoshop CS4 2 Giorni

Corso di Adobe Photoshop CS4 2 Giorni OGGETTO CORSO Corso di Adobe Photoshop CS4 2 Giorni OBIETTIVI E DIDATTICA CORSO L obiettivo del corso è fornire ai partecipanti le competenze teoriche e pratiche per la creazione di immagini fotografiche

Dettagli

CODIFICA DI CARATTERI

CODIFICA DI CARATTERI CODIFICA DI CARATTERI Associando un simbolo dell alfabeto ad ogni numero possiamo codificare tutte le lettere Codifica ASCII (American Standard Code for Information Interchange): Caratteri speciali, punteggiatura,

Dettagli

ovvero, che tutte le applicazioni siano in grado di leggere, processare e scrivere le stesse immagini

ovvero, che tutte le applicazioni siano in grado di leggere, processare e scrivere le stesse immagini Immagini raster I formati grafici La definizione di una codifica, di un modello colore, di una organizzazione e di una compressione ancora non è sufficiente a garantire l'interoperabilità sulle immagini

Dettagli

Compressione di dati: testi, immagini, suoni e video. B. Cipolla

Compressione di dati: testi, immagini, suoni e video. B. Cipolla V1.4: Novembre 2009 1 Compressione di dati: testi, immagini, suoni e video B. Cipolla V1.4: Novembre 2009 2 Compressione: motivazioni Ridurre le dimensioni di oggetti digitali per Risparmiare spazio occupato

Dettagli

Informatica grafica e Multimedialità. 4 Immagini grafiche

Informatica grafica e Multimedialità. 4 Immagini grafiche Immagini raster e vettoriali Le immagini grafiche si distinguono in due classi differenti: immagini raster e immagini vettoriali. Le immagini raster, dette anche pittoriche o pixel-oriented, dividono l

Dettagli